Valutazione del Globus Toolkit. Massimo Sgaravatto INFN Padova

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Valutazione del Globus Toolkit. Massimo Sgaravatto INFN Padova"

Transcript

1 Valutazioe del Globus Toolkit INFN Padova

2 Grid Hardware ad software ifrastructure that provides depedable, cosistet ad pervasive access to resources Depedable: garazia di fuzioalita` e performace Cosistet: iterfaccia uiforme a molte risorse di tipo diverso Pervasive: possibilita` di plug i da qualsiasi posto DB DB DB DB

3 GRID: Problemi Resource Maagemet Come si localizzao e si richiedoo le risorse? Data Maagemet Come si accede a data set remoti? Computatio Maagemet Come si fa lo stagig dell eseguibile el odo remoto? Come si fa partire la computazioe remotamete? Come si gestisce? Security... Come si fa il log i ella Grid? Come si gestiscoo le autorizzazioi?

4 Globus Progetto guidato da Ia Foster e Carl Kesselma Ricerca di base su GRID (resource maagemet, security, QoS,...) Sviluppo del Globus Toolkit Core service per tool e applicazioi i GRID GUSTO Testbed (~ 40 siti)

5 Globus Architecture Applicatios GlobusView DUROC High-level Services ad MPI MPI-IO Tools Testbed Status CC++ Nimrod/G globusru Nexus Gloperf Metacomputig Directory Service Core Services Globus Security Iterface Heartbeat Moitor GRAM GASS Codor MPI Local TCP UDP LSF Easy NQE Services AIX Irix Solaris

6 Core Services Commuicatio ifrastructure (Nexus) Resource Maagemet (GRAM) Remote Data Access (GASS) Executable Maagemet (GEM) Security (GSI) Iformatio Service (MDS) Network Performace Moitor (GLOPERF) Fault detectio (HBM)

7 High Level Services Librerie di I/O (MPICH, RIO,...) Liguaggi paralleli (CC++, HPC++) Resource broker e co-allocator (DUROC, Nimrod,...) Tool di moitorig (GlobusView, MDS browser,...)...

8 Globus Security Ifrastructure Uica auteticazioe o bisoga gestire l auteticazioe sui sigoli odi della GRID Mappig tra GRID user-id e local user-id Tecologia a chiave pubblica (certificati X.509)

9 Metacomputig Directory Service Gestioe di iformazioi (statiche e diamiche) su: Risorse (host, sw cofiguratio, load, resource maager,...) Network (badwidth, lateza) Iterfaccia e protocollo stadard (LDAP) Uico MDS server i USA Iformazioi: Orgaizzate gerarchicamete i DIT (Directory Iformatio Tree) Nuovi attributi defiibili

10 MDS Iformazioi aggiorate da: Globus (es. GRAM Reporter) Uteti Altri provider (es. SNMP) Iformazioi accedibili via: comadi applicazioi (API) tool grafici

11 Resource Maagemet GRAM (Globus Resource Allocatio Maager): gestisce u isieme di risorse locali Iterfaccia uiforme a diversi sistemi di resource maagemet (Codor, LSF, PBS, fork,...) Resource Specificatio Laguage (RSL) per defiire: resource requiremet (machie type, memoria,...) job defiitio (eseguibile, parametri,...) Es: & (ResourceMaagemetCotact = cod.pd.if.it:/c=us/.../cn=cod.pd.if.itcodor ) (cout=100) (executable=myapp)

12 Resource Maagemet Architecture Applicatio Resource ad Job specificatio MDS Resource discovery Broker Create jobs Data discovery Data Catalog GRAM GRAM GRAM CONDOR LSF fork Site1 Site2 Site3

13 Remote Data Access GASS (Global Access to Secodary Storage) Namig attraverso URL: Es: x-gass://host1.pd.if.it:1234/fileame Possibilita` di accedere a file da odi remoti Cachig Necessita` di modificare il codice: ope() globus_gass_ope() close() globus_gass_close() Possibilita` di spostare file a/da odi remoti

14 Executable Maagemet Possibilita` di stagig degli eseguibili sui odi remoti stdi/stdout/stderr da u odo remoto Es: & (executable=x-gass://host1.pd.if.it:1234/~/myexe) (stdi=ftp://ftp.pd.if.it/iputs/myip) (stdout=/disk1/outputs/myout)

15 Altri servizi Nexus Commuicatio Library Utilizzabile i diversi modelli di programmazioe (message passig, RPC, ecc ) HBM (Heartbeat Moitor) Rileva e otifica malfuzioameti GLOPERF (Globus Network Performace Measuremet Tool) Misure di throughput e latecy tra coppie di odi

16 Use Case: studi HLT di CMS

17 First steps Creazioe di u testbed tra 5 siti (Bologa, CNAF, LNL, Padova, Roma1) Applicazioe: MC Prod. Tutta la catea HLT Resource Maagemet Submit di job su tutte le risorse del testbed Implemetazioe broker Resource maager locali: fork Codor/LSF/ Book-keepig Globus MDS server italiao

18 People INFN Bologa CNAF LNL Milao Padova Roma1 CERN (Fabrizio Gagliardi) Uiversita` di Lecce (HPC Lab) Uiversita` di Veezia (DI)

Organizzazioni nel Grid Computing

Organizzazioni nel Grid Computing Il ruolo delle Organizzazioni nel Grid Computing Un primo sguardo a Globus - Parte 5 Organizzazioni di Grid Computing Panoramica sui prodotti software Primo sguardo a Globus Dott. Marcello CASTELLANO La

Dettagli

Reti di Calcolatori GRIGLIE COMPUTAZIONALI

Reti di Calcolatori GRIGLIE COMPUTAZIONALI D. Talia RETI DI CALCOLATORI - UNICAL 10-1 Reti di Calcolatori GRIGLIE COMPUTAZIONALI D. Talia RETI DI CALCOLATORI - UNICAL 10-2 Griglie Computazionali Cosa è il Grid Computing? Architettura Ambienti Globus

Dettagli

GRIGLIE COMPUTAZIONALI

GRIGLIE COMPUTAZIONALI Reti di Calcolatori GRIGLIE COMPUTAZIONALI D. Talia RETI DI CALCOLATORI - UNICAL 10-1 Griglie Computazionali Cosa è il Grid Computing? Architettura Ambienti Globus D. Talia RETI DI CALCOLATORI - UNICAL

Dettagli

Presentazione NIS Network Integration & Solutions s.r.l. Autore: nome Cognome Data: Evento

Presentazione NIS Network Integration & Solutions s.r.l. Autore: nome Cognome Data: Evento Presentazione NIS Network Integration & Solutions s.r.l. Autore: nome Cognome Data: Evento Chi siamo NIS nasce nel 1993 come spin-off dalla Università di Genova (DIST) Nel 1996 viene aperta una unità operativa

Dettagli

Work Package Grid Workload Management

Work Package Grid Workload Management Work Package Grid Workload Management Last modified: 22.05.01 Nell ambito del progetto DataGrid, le attivita` del work package 1 (Grid Workload Management), di cui l INFN e` responsabile, si stanno concentrando

Dettagli

Condor-G: Un Agente per la Gestione dell Elaborazione in Multi-Institutional Grids

Condor-G: Un Agente per la Gestione dell Elaborazione in Multi-Institutional Grids Condor-G: Un Agente per la Gestione dell Elaborazione in Multi-Institutional Grids James Frey, Todd Tannenbaum, Miron Livny, Ian Foster, Steven Tuecke Condor-G Sfrutta: Security, comunicazioni, resource

Dettagli

The Globus Toolkit. Corso laboratorio specialistico 2. Antonella Galizia

The Globus Toolkit. Corso laboratorio specialistico 2. Antonella Galizia The Globus Toolkit Corso laboratorio specialistico 2 Antonella Galizia Outline Introduzione Globus Toolkit 2 Globus Toolkit 3 Diamo per scontate i concetti noti Antonella Galizia Lezione 5 2 La storia

Dettagli

I Sistemi ERP e l innovazione aziendale: dalle Funzioni ai Processi, aspetti innovativi ed aspetti progettuali

I Sistemi ERP e l innovazione aziendale: dalle Funzioni ai Processi, aspetti innovativi ed aspetti progettuali I Sistemi ERP e l iovazioe aziedale: dalle Fuzioi ai Processi, aspetti iovativi ed aspetti progettuali Uiversità di L Aquila, 14 maggio 2004 Ig. Nicola Pace I Sistemi ERP e l iovazioe aziedale Uiversità

Dettagli

tecnologie di cloud computing per il calcolo scientifico Presentazione stage per studenti triennali Università di Torino Mar 6, 2013

tecnologie di cloud computing per il calcolo scientifico Presentazione stage per studenti triennali Università di Torino Mar 6, 2013 tecnologie di cloud computing per il calcolo scientifico Università di Torino Mar 6, 2013 il centro di calcolo INFN Università di Torino Mar 6, 2013-2/417 Cosa facciamo a torino Ricerca tecnologica Core

Dettagli

Risultati test su GRID-IT

Risultati test su GRID-IT Risultati test su GRID-IT G. Donvito (BARI) Outline: Report produzione di CMS su LCG1 Modalità di produzione su Grid Proposte di modalità di analisi su Grid (LCG2 e DC04) Interfaccia per McRunjob per la

Dettagli

Introduzione. 1 Le necessità elaborative connesse all analisi dei dati relativi agli urti di particelle che verranno generati

Introduzione. 1 Le necessità elaborative connesse all analisi dei dati relativi agli urti di particelle che verranno generati Grid Computing L informatica come public utility del calcolo: oltre il web, verso un moderno modello economico di servizio dr. Antonio Candiello, PhD Business Solutions & Responsabile Qualità Met Sogeda

Dettagli

Griglie computazionali

Griglie computazionali Griglie computazionali Università degli Studi di Napoli Federico II Corso di Laurea Magistrale in Informatica I Anno IL MIDDLEWARE Richiami sulla caratterizzazione dei sistemi GRID Il Concetto di Virtual

Dettagli

EGRID MIDDLEWARE OVERVIEW. Angelo Leto Abdus Salam I.C.T.P. aleto@ictp.trieste.it 08/10/2004

EGRID MIDDLEWARE OVERVIEW. Angelo Leto Abdus Salam I.C.T.P. aleto@ictp.trieste.it 08/10/2004 EGRID MIDDLEWARE OVERVIEW Angelo Leto Abdus Salam I.C.T.P. aleto@ictp.trieste.it 08/10/2004 Introduzione al concetto di GRID Sulla base dell implementazione GLOBUS-EDG-EGRID What is the GRID? What is the

Dettagli

Griglie computazionali LEZIONE N. 14. Università degli Studi di Napoli Federico II Corso di Laurea Magistrale in Informatica I Anno

Griglie computazionali LEZIONE N. 14. Università degli Studi di Napoli Federico II Corso di Laurea Magistrale in Informatica I Anno Griglie computazionali Università degli Studi di Napoli Federico II Corso di Laurea Magistrale in Informatica I Anno LEZIONE N. 14 OGSA, OGSI e WSRF Gli Standard OGF Griglie computazionali - a.a. 2009-10

Dettagli

Il middleware INFNGRID Certification Authority Virtual Organization Servizi core Servizi collective Servizi di supporto al deployment e per la

Il middleware INFNGRID Certification Authority Virtual Organization Servizi core Servizi collective Servizi di supporto al deployment e per la Architettura del middleware INFNGRID e piano di deployment sull'infrastruttura SCoPE Gennaro Tortone INFN Napoli 21 febbraio 2007 Indice Il middleware INFNGRID Certification Authority Virtual Organization

Dettagli

ICT e Sistemi informativi Aziendali. ICT e Sistemi informativi Aziendali. Sommario. Materiale di supporto alla didattica

ICT e Sistemi informativi Aziendali. ICT e Sistemi informativi Aziendali. Sommario. Materiale di supporto alla didattica ICT e Sistemi iformativi Aziedali Materiale di supporto alla didattica ICT e Sistemi iformativi Aziedali CAPITOLO IV base e warehouse Sommario Modelli dei dati Modello relazioale DBMS La progettazioe di

Dettagli

RETI PEER-TO-PEER. Reti di Calcolatori. Applicazioni di Rete avanzate: Reti di Calcolatori. Sistemi Peer to Peer Griglie Computazionali

RETI PEER-TO-PEER. Reti di Calcolatori. Applicazioni di Rete avanzate: Reti di Calcolatori. Sistemi Peer to Peer Griglie Computazionali Reti di Calcolatori Applicazioni di Rete avanzate: Sistemi Peer to Peer Griglie Computazionali Corso di Reti di Calcolatori Carlo Mastroianni Reti di Calcolatori RETI PEER-TO-PEER Sistemi P2P In una rete

Dettagli

Ambienti di calcolo a griglia - Parte 3

Ambienti di calcolo a griglia - Parte 3 TOC Ambienti di calcolo a griglia - Parte 3 Obiettivo Formativo Un software di griglia può essere installato con una certa facilità da programmatori. Al crescere dell uso e della dipendenza dell utenza,

Dettagli

Corso di Griglie e Sistemi di Elaborazione Ubiqui. Esercitazione su Globus Toolkit 2: LDAP, MDS

Corso di Griglie e Sistemi di Elaborazione Ubiqui. Esercitazione su Globus Toolkit 2: LDAP, MDS Università degli Studi della Calabria Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica A.A. 2003/2004 Corso di Griglie e Sistemi di Elaborazione Ubiqui Esercitazione su Globus Toolkit 2: LDAP, MDS

Dettagli

I progetti di integrazione di GRID EU-US

I progetti di integrazione di GRID EU-US I progetti di integrazione di GRID EU-US US Flavia Donno INFN Sezione di Pisa Riunione Comm. I sul calcolo a LHC Perugia, 11-12 1 I progetti e le iniziative GOAL: Costruire una grid transatlantica sperimentale

Dettagli

Strategie di Super-Scheduling e Replicazione dei dati in Griglie per Applicazioni Data-intensive : Risultati per il progetto EU-DataGrid.

Strategie di Super-Scheduling e Replicazione dei dati in Griglie per Applicazioni Data-intensive : Risultati per il progetto EU-DataGrid. POLITECNICO DI BARI Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica Tesi di Laurea in Sistemi Operativi Strategie di Super-Scheduling e Replicazione dei dati in Griglie per Applicazioni

Dettagli

Indice. 1 Introduzione 7 1.1 Introduzione... 7 1.2 Cos è un impianto informatico enterprise... 8

Indice. 1 Introduzione 7 1.1 Introduzione... 7 1.2 Cos è un impianto informatico enterprise... 8 Indice 1 Introduzione 7 1.1 Introduzione............................. 7 1.2 Cos è un impianto informatico enterprise............. 8 2 Affidabilità 11 2.1 Introduzione............................. 12 2.1.1

Dettagli

Progetto per la realizzazione di una Cloud per l'area Padovana

Progetto per la realizzazione di una Cloud per l'area Padovana Progetto per la realizzazione di una Cloud per l'area Padovana Versione 0.3.2 14 Ottobre 2013 Introduzione Il modello di calcolo basato su paradigma GRID si e' rivelato di grande successo perche' ha permesso

Dettagli

Service Level Agreement Management Framework

Service Level Agreement Management Framework Facoltà di Ingegneria Università degli studi di Catania Dipartimento di Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni Workshop su QoS e SLA Service Level Agreement Management Framework Giovanni Morana

Dettagli

Grid Data Management Services. Griglie e Sistemi di Elaborazione Ubiqui

Grid Data Management Services. Griglie e Sistemi di Elaborazione Ubiqui Grid Data Management Services D. Talia - UNICAL Griglie e Sistemi di Elaborazione Ubiqui Sommario Grid Data Management in Globus Toolkit GridFTP RFT RLS OGSA-DAI GridFTP GT4 Data Services High-performance

Dettagli

Il valore della Fatturazione Elettronica: i risultati dell Osservatorio del Politecnico di Milano

Il valore della Fatturazione Elettronica: i risultati dell Osservatorio del Politecnico di Milano www.osservatori.et Il valore della Fatturazioe Elettroica: i risultati dell Osservatorio del Politecico di Milao CBI2, Fattura Elettroica e Fiacial Value Chai: dalla teoria alla pratica Roma 20 ovembre

Dettagli

Grid Data Management Services

Grid Data Management Services Grid Management Services D. Talia - UNICAL Griglie e Sistemi di Elaborazione Ubiqui Sommario Grid Management in Globus Toolkit GridFTP (Trasferimento Dati) RFT (Trasferimento Dati Affidabile) RLS (Gestione

Dettagli

Architetture software

Architetture software Sistemi Distribuiti Architetture software 1 Sistemi distribuiti: Architetture software Il software di gestione di un sistema distribuito ha funzionalità analoghe ad un sistema operativo Gestione delle

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI GLOBUS 1.1.2

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI GLOBUS 1.1.2 PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI GLOBUS 1.1.2 R. Cucchi, G. Lo Biondo, F. Prelz, M. Sgaravatto, G. Vita Finzi Maggio 2000 Le istruzioni di seguito riportate fanno riferimento alla documentazione di installazione

Dettagli

Problemi di schedulazione distribuita su Grid

Problemi di schedulazione distribuita su Grid Problemi di schedulazione distribuita su Grid Ivan Porro Università degli Studi di Genova, DIST, Laboratorio BioLab pivan@unige.it 010-3532789 Si ringrazia per il materiale il Dr. Andrea Clematis dell

Dettagli

Griglie e Sistemi di Elaborazione Ubiqui. Grid File Systems. Requisiti, Funzionalità e Architettura. Grid File System: Requisiti

Griglie e Sistemi di Elaborazione Ubiqui. Grid File Systems. Requisiti, Funzionalità e Architettura. Grid File System: Requisiti Griglie e Sistemi di Elaborazione Ubiqui Grid File Systems Requisiti, Funzionalità e Architettura Griglie e Sistemi Ubiqui - D. Talia - UNICAL 1 Grid File System: Requisiti Name Space Gerarchico Logico

Dettagli

Griglie e Sistemi di Elaborazione Ubiqui. Grid File Systems. Requisiti, Funzionalità e Architettura. Griglie e Sistemi Ubiqui - D.

Griglie e Sistemi di Elaborazione Ubiqui. Grid File Systems. Requisiti, Funzionalità e Architettura. Griglie e Sistemi Ubiqui - D. Griglie e Sistemi di Elaborazione Ubiqui Grid File Systems Requisiti, Funzionalità e Architettura Griglie e Sistemi Ubiqui - D. Talia - UNICAL 1 Grid File System: Requisiti Name Space Gerarchico Logico

Dettagli

Web Services e Grid Services. OGSA e WSRF. Sommario. Page 1

Web Services e Grid Services. OGSA e WSRF. Sommario. Page 1 Sommario Web Services e Grid Services OGSA e WSRF SOA Grid: Evoluzione OGSA - Open Grid Services Architecture WSRF Web Services Resource Framework Web services Servizi stateless Gestione dello stato Grid

Dettagli

Web Services e Grid Services. OGSA e WSRF

Web Services e Grid Services. OGSA e WSRF Web Services e Grid Services OGSA e WSRF Sommario SOA Grid: Evoluzione OGSA - Open Grid Services Architecture WSRF Web Services Resource Framework Web services Servizi stateless Gestione dello stato Grid

Dettagli

Grid Middleware: L interazione con IPv6. Valentino R. Carcione valentino.carcione@garr.it GARR. [GARR WS7-Roma-16-11-2006]

Grid Middleware: L interazione con IPv6. Valentino R. Carcione valentino.carcione@garr.it GARR. [GARR WS7-Roma-16-11-2006] Grid Middleware: L interazione con IPv6 Valentino R. Carcione valentino.carcione@garr.it GARR [GARR WS7-Roma-16-11-2006] Grid e IPv6, quali vantaggi? IPv6 offre uno spazio di indirizzamento molto ampio

Dettagli

Master in Management per le Aziende Sanitarie per la Regione Calabria MIMAS-RC. MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO 12 mesi 2 a edizione a.a.

Master in Management per le Aziende Sanitarie per la Regione Calabria MIMAS-RC. MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO 12 mesi 2 a edizione a.a. Master i Maagemet per le Aziede Saitarie per la Regioe Calabria MIMAS-RC MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO 12 mesi 2 a edizioe a.a. 2013-2014 2 Master Uiversitario i Maagemet per le Aziede Saitarie MIMAS-RC

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Federico II Corso di Laurea Magistrale in Informatica I Anno

Università degli Studi di Napoli Federico II Corso di Laurea Magistrale in Informatica I Anno Griglie computazionali Università degli Studi di Napoli Federico II Corso di Laurea Magistrale in Informatica I Anno LEZIONE N. 16 Resource Management Systems: PBS, MAUI Il Computing Element Griglie computazionali

Dettagli

INFN-Grid. Report sulla riunione tra la collaborazione INFN-Grid, i referee di INFN-Grid ed i referee del Calcolo di LHC. Roma 7 Settembre 2000

INFN-Grid. Report sulla riunione tra la collaborazione INFN-Grid, i referee di INFN-Grid ed i referee del Calcolo di LHC. Roma 7 Settembre 2000 INFNGrid Report sulla riunione tra la collaborazione INFNGrid, i referee di INFNGrid ed i referee del Calcolo di LHC Roma 7 Settembre Objectives of the INFNGrid Develop and deploy for INFN a prototype

Dettagli

Griglie computazionali

Griglie computazionali Griglie computazionali Università degli Studi di Napoli Federico II Corso di Laurea Magistrale in Informatica I Anno LEZIONE N. 5 Caratterizzazione di un sistema di calcolo distribuito convenzionale High

Dettagli

Network & Security Management System Administration

Network & Security Management System Administration Curriculum Vitae Informazioni personali Nome / Cognome Indirizzo Mirko Corosu Via Ferrara 93/16, 16127 Genova, Italia Telefono +39 010 Cellulare: Fax E-mail mirko.corosu@gmail.com Cittadinanza Italiana

Dettagli

Grid Tutorial Day Palermo, 13 Aprile 2011 Job Description Language Gestione job utente

Grid Tutorial Day Palermo, 13 Aprile 2011 Job Description Language Gestione job utente Grid Tutorial Day Palermo, 13 Aprile 2011 Marco Cipolla Job Description Language Gestione job utente Jobs e Applicazioni Utente I job permettono l esecuzione di programmi utente sulla GRID Per sottomettere

Dettagli

Wireless Grids e Pervasive Grids

Wireless Grids e Pervasive Grids Griglie e Sistemi di Elaborazione Ubiqui e Pervasive Grids Griglie e Sistemi Ubiqui - D. Talia - UNICAL 1 e Pervasive Grids Caratteristiche Sistemi Applicazioni Pervasive Grids Caratteristiche Problemi

Dettagli

Web Server. Corso di Applicazioni Telematiche. A.A. 2006-07 Lezione n.5 Prof. Roberto Canonico

Web Server. Corso di Applicazioni Telematiche. A.A. 2006-07 Lezione n.5 Prof. Roberto Canonico Web Server Corso di Applicazioni Telematiche A.A. 2006-07 Lezione n.5 Prof. Roberto Canonico Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria Web Server Per realizzare un sistema web

Dettagli

GoCloud just google consulting

GoCloud just google consulting La visione Cloud di Google: cosa cambia per i profili tecnici? GoCloud just google consulting Workshop sulle competenze ed il lavoro degli IT Systems Architect Vincenzo Gianferrari Pini

Dettagli

Laboratorio di RETI DI CALCOLATORI

Laboratorio di RETI DI CALCOLATORI Laboratorio di RETI DI CALCOLATORI A.A. 2009-2010 I WEB SERVICES Carlo Mastroianni Laboratorio di Reti di Calcolatori - Orario lunedì, 11:30-13:30, aula 40B mercoledì, 10:00-11:30, laboratorio settimo

Dettagli

Introduzione al Grid Computing e al Globus Toolkit

Introduzione al Grid Computing e al Globus Toolkit Sommario Introduzione al Grid Computing e al Globus Toolkit Introduzione al Grid Computing Alcune Definizioni La Filosofia della Architettura di Griglia Il Globus Toolkit (GT2) Introduzione, Security,

Dettagli

SISTEMA D'IMPRESA GESTIONE GESTIONE SISTEMA DELLE OPERAZIONI SIMULTANEE E SUCCESSIVE SI DISPIEGANO DINAMICAMENTE

SISTEMA D'IMPRESA GESTIONE GESTIONE SISTEMA DELLE OPERAZIONI SIMULTANEE E SUCCESSIVE SI DISPIEGANO DINAMICAMENTE SISTEMA D'IMPRESA ORGAIZZAZIOE GESTIOE 1 GESTIOE SISTEMA DELLE OPERAZIOI SIMULTAEE E SUCCESSIVE SI DISPIEGAO DIAMICAMETE PER IL RAGGIUGIMETO DEI FII DELL IMPRESA 2 ORGAIZZAZIOE I SESO AMPIO LA RIUIOE DI

Dettagli

Sicurezza Informatica

Sicurezza Informatica Sicurezza Informatica Fabio Martinelli Anna Vaccarelli CNR - Pisa Workshop Telemisure - 25 Febbraio 2004 Outline Scenario Proprietà di Sicurezza Vulnerabilità, Robustezza e Contromisure Grid Sensor Networks

Dettagli

Master in Management Pubblico per la Regione Calabria MMP-RC. MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO 12 mesi 2 a edizione a.a.

Master in Management Pubblico per la Regione Calabria MMP-RC. MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO 12 mesi 2 a edizione a.a. Master i Maagemet Pubblico per la Regioe Calabria MMP-RC MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO 12 mesi 2 a edizioe a.a. 2013-2014 2 Master i Maagemet Pubblico MMP-RC 2 a Edizioe MMP-RC asce dall'esperieza

Dettagli

Sicurezza negli ambienti di testing. Grancagnolo Simone Palumbo Claudio

Sicurezza negli ambienti di testing. Grancagnolo Simone Palumbo Claudio Sicurezza negli ambienti di testing Grancagnolo Simone Palumbo Claudio Obiettivo iniziale: analizzare e testare il Check Point VPN-1/FireWall-1 Condurre uno studio quanto più approfondito possibile sulle

Dettagli

Wireless Grids e Pervasive Grids. Pervasive Grids

Wireless Grids e Pervasive Grids. Pervasive Grids Griglie e Sistemi di Elaborazione Ubiqui Wireless Grids e Pervasive Grids Griglie e Sistemi Ubiqui - D. Talia - UNICAL 1 Wireless Grids e Pervasive Grids Wireless Grids Caratteristiche Sistemi Applicazioni

Dettagli

TESEO 7 Enterprise Resource Planning

TESEO 7 Enterprise Resource Planning TESEO 7 Eterprise Resource Plaig Zucchetti Cetro Sistemi SpA Cosa è TESEO è la risposta di Zucchetti Cetro Sistemi alla richiesta di u ERP i liea co le uove esigeze che ogi azieda oggi si trova ad avere:

Dettagli

Implementazione di un ambiente Grid per il calcolo ad alte prestazioni

Implementazione di un ambiente Grid per il calcolo ad alte prestazioni Università degli Studi di Perugia Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Informatica Tesi di Laurea Implementazione di un ambiente Grid per il calcolo ad alte prestazioni

Dettagli

Sicurezza nelle Grid. Sommario. Page 1. Il Problema della Sicurezza nelle Grid. Grid Security Infrastructure Autorizzazione

Sicurezza nelle Grid. Sommario. Page 1. Il Problema della Sicurezza nelle Grid. Grid Security Infrastructure Autorizzazione Sommario Il Problema della Sicurezza nelle Grid Sicurezza nelle Grid Grid Security Infrastructure Autorizzazione 2 Page 1 Il Problema della Sicurezza nelle Grid (1) Le risorse sono presenti domini amministrativi

Dettagli

Prospettive dei servizi cloud in ENEA-GRID

Prospettive dei servizi cloud in ENEA-GRID Workshop congiunto INFN CCR GARR 2012 Napoli, 14-17 Maggio Prospettive dei servizi cloud in ENEA-GRID Ing. Giovanni Ponti, Ph.D. ENEA C.R. Portici giovanni.ponti@enea.it Sommario Introduzione al Cloud

Dettagli

AVVISO PER LA SELEZIONE DI PERSONALE PER IL PROGETTO SPECIALE IGI (Italian Grid Infrastructure) Posizione: IGI/T3/01/ACCOUNTING

AVVISO PER LA SELEZIONE DI PERSONALE PER IL PROGETTO SPECIALE IGI (Italian Grid Infrastructure) Posizione: IGI/T3/01/ACCOUNTING AVVISO PER LA SELEZIONE DI PERSONALE PER IL PROGETTO SPECIALE IGI (Italian Grid Infrastructure) Allegato n. 2 tipologia e durata del contratto: Posizione: IGI/T3/01/ACCOUNTING Il rapporto di lavoro da

Dettagli

PIANO PER LA FORMAZIONE INFN IN CAMPO INFORMATICO ANNO 2008 v. 1.1 del 22 novembre 2007

PIANO PER LA FORMAZIONE INFN IN CAMPO INFORMATICO ANNO 2008 v. 1.1 del 22 novembre 2007 Commissione Calcolo e Reti dell'infn PIANO PER LA FORMAZIONE INFN IN CAMPO INFORMATICO ANNO v. 1.1 del 22 novembre 2007 La Commissione Calcolo e Reti, come da richiesta della Commissione Nazionale per

Dettagli

Data transfer. Paolo Veronesi INFN-CNAF. www.eu-egee.org. http://grid.infn.it. VII Workshop GARR network in progress: la rete evolve con I suoi utenti

Data transfer. Paolo Veronesi INFN-CNAF. www.eu-egee.org. http://grid.infn.it. VII Workshop GARR network in progress: la rete evolve con I suoi utenti Data transfer www.eu-egee.org Paolo Veronesi INFN-CNAF http://grid.infn.it VII Workshop GARR network in progress: la rete evolve con I suoi utenti Sommario La sfida di WLCG Modello di calcolo degli esperimenti

Dettagli

MAGO CRESCO - SPI.2. Relazione finale sul Progetto MAGO. Consorzio Campano di Ricerca per l Informatica e l Automazione Industriale S.c.a.r.l.

MAGO CRESCO - SPI.2. Relazione finale sul Progetto MAGO. Consorzio Campano di Ricerca per l Informatica e l Automazione Industriale S.c.a.r.l. CRESCO - SPI.2 MAGO Relazione finale sul Progetto MAGO Relativo al contratto tra ENEA e CRIAI avente per oggetto: Analisi e Realizzazione di tool innovativi a supporto delle funzionalità GRID stipulato

Dettagli

Il World Wide Web: nozioni introduttive

Il World Wide Web: nozioni introduttive Il World Wide Web: nozioni introduttive Dott. Nicole NOVIELLI novielli@di.uniba.it http://www.di.uniba.it/intint/people/nicole.html Cos è Internet! Acronimo di "interconnected networks" ("reti interconnesse")!

Dettagli

Network Services Location Manager. Guida per amministratori di rete

Network Services Location Manager. Guida per amministratori di rete apple Network Services Location Manager Guida per amministratori di rete Questo documento illustra le caratteristiche di Network Services Location Manager e spiega le configurazioni di rete per sfruttarne

Dettagli

Infrastrutture di calcolo su GRID in Italia

Infrastrutture di calcolo su GRID in Italia Infrastrutture di calcolo su GRID in Italia IFAE 27 Napoli, 12 aprile Enzo Miccio INFN/CNAF - CERN IFAE 27, Napoli, 12 aprile Sommario In prospettiva Progetti attuali e futuri Lo stato attuale GRID in

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Prospetto Informativo on-line Standard tecnici del sistema informativo per l invio telematico del Prospetto Informativo Documento: UNIPI.StandardTecnici Revisione

Dettagli

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix IT Service Management secondo ITIL Il valore aggiunto dell Open Source Servizi IT Hanno

Dettagli

Il Progetto TIER1 Status Update

Il Progetto TIER1 Status Update Il Progetto TIER1 Status Update Federico Ruggieri Riunione CSN1 PISA 22 Giugno 2004 Indice Infrastrutture Risorse DC esperimenti LHC e non Previsione 2005 Novità nell immediato. Infrastrutture Nuova Sala

Dettagli

Workload Management Service (1/2)

Workload Management Service (1/2) Introduzione alle griglie computazionali Università degli Studi di Napoli Federico II Corso di Laurea in Informatica III Anno LEZIONE N. 9 WMS (Workload Management Service) (Job Description Language) Matchmaking

Dettagli

Software Libero infrastrutturale: l'esperienza ENEA. Antonio Colavincenzo Gianfilippo Giannini

Software Libero infrastrutturale: l'esperienza ENEA. Antonio Colavincenzo Gianfilippo Giannini Software Libero infrastrutturale: l'esperienza ENEA Antonio Colavincenzo Gianfilippo Giannini 1 Kelyon Fonda il suo business esclusivamente sull'open source Offre soluzioni open per il settore pharma,

Dettagli

ENEA GRID. Corso di introduzione all'uso ed all'amministrazione. Autore: Alessandro Secco alessandro.secco@nice-italy.com

ENEA GRID. Corso di introduzione all'uso ed all'amministrazione. Autore: Alessandro Secco alessandro.secco@nice-italy.com ENEA GRID Corso di introduzione all'uso ed all'amministrazione Autore: Alessandro Secco alessandro.secco@nice-italy.com 1 Lezione 3 Riepilogo lezione 2 AFS: terminologia e repliche LSF Admin: concetti

Dettagli

DHTCS-IT Distributed High Throughput Computing and Storage in Italy

DHTCS-IT Distributed High Throughput Computing and Storage in Italy DHTCS-IT Distributed High Throughput Computing and Storage in Italy Giuliano Taffoni Fabio Pasian Claudio Vuerli Istituto Nazionale di Astrofisica O.A.Trieste Workshop ICT INAF, Pula (Cagliari), 16-19

Dettagli

Indice generale. Gli autori...xiii. Prefazione...xv. Benvenuti nel cloud computing...1

Indice generale. Gli autori...xiii. Prefazione...xv. Benvenuti nel cloud computing...1 Indice generale Gli autori...xiii Prefazione...xv Capitolo 1 Benvenuti nel cloud computing...1 Come evitare un successo disastroso... 2 Saperne di più sul cloud computing... 3 Cosa si intende per nuvola...

Dettagli

FARO Accesso Web a risorse remote per l industria e la ricerca

FARO Accesso Web a risorse remote per l industria e la ricerca FARO Accesso Web a risorse remote per l industria e la ricerca A. Rocchi, S. Pierattini, G. Bracco, S. Migliori, F. Beone, C. Sciò, A. Petricca alessio.rocchi@enea.it Overview Scopi di progetto Scenario

Dettagli

Studio ed implementazione di metodi di previsione dei guasti per politiche di scheduling in ambito Desktop Grid

Studio ed implementazione di metodi di previsione dei guasti per politiche di scheduling in ambito Desktop Grid Università degli studi del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro Facoltà di Scienze M.F.N. Tesi di Laurea in Informatica dei Sistemi Avanzati e dei Servizi di Rete Studio ed implementazione di metodi di previsione

Dettagli

Università degli Studi di Padova

Università degli Studi di Padova Università degli Studi di Padova Dipartimento di Scienze Chimiche Via F. Marzolo n.1 -- 35131 Padova - ITALIA Gara: Fornitura di un cluster di calcolo ad alte prestazioni, dotato di server multiprocessori,

Dettagli

Demand-Side Management in a Smart Micro-Grid: A Distributed Approach Based on Bayesian Game Theory

Demand-Side Management in a Smart Micro-Grid: A Distributed Approach Based on Bayesian Game Theory Demad-Side Maagemet i a Smart Micro-Grid: A Distributed Approach Based o Bayesia Game Theory Matteo Sola e Giorgio M. Vitetta Dipartimeto di Igegeria Ezo Ferrari Uiversità degli Studi di Modea e Reggio

Dettagli

Esperimenti di Cloud Computing in ENEA-GRID

Esperimenti di Cloud Computing in ENEA-GRID Conferenza GARR 2011 Bologna, 8-10 Novembre Esperimenti di Cloud Computing in ENEA-GRID Ing. Giovanni Ponti, Ph.D. ENEA C.R. Portici giovanni.ponti@enea.it Joint work with A. Secco, F. Ambrosino, G. Bracco,

Dettagli

SBSAfg.exe nella cartella Tools del DVD Opzioni avanzate: Migration Mode Unattend Mode Attended Mode con dati pre-caricati

SBSAfg.exe nella cartella Tools del DVD Opzioni avanzate: Migration Mode Unattend Mode Attended Mode con dati pre-caricati SBSAfg.exe nella cartella Tools del DVD Opzioni avanzate: Migration Mode Unattend Mode Attended Mode con dati pre-caricati Collegare il router e tutti i devices interni a Internet ISP connection device

Dettagli

Apriti Sesamo Plus Client per Windows

Apriti Sesamo Plus Client per Windows Apriti Sesamo Plus Client per Windows 1. username e password per il logon di Windows 2. Username e password sono corretti. Windows è OK ma non quella al sistema Windows Domain Controller Utente finale

Dettagli

Cloud Simulator and Smart Cloud based on Knowledge Base

Cloud Simulator and Smart Cloud based on Knowledge Base Cloud Simulator and Smart Cloud based on Knowledge Base Pierfrancesco Bellini, Daniele Cenni, Paolo Nesi DISIT Lab, Lab Dipartimento di Ingegneria dell Informazione, DINFO Università degli Studi di Firenze

Dettagli

Network and IT Infrastructure Monitoring System

Network and IT Infrastructure Monitoring System NIMS+ Network and IT Infrastructure Monitoring System Software web based per il monitoraggio avanzato delle reti di telecomunicazioni, dell infrastruttura IT e delle Applicazioni 2 Soluzione software modulare,

Dettagli

Sperimentazione del file system distribuito HDFS in ambiente grid

Sperimentazione del file system distribuito HDFS in ambiente grid Sperimentazione del file system distribuito HDFS in ambiente grid Giovanni Marzulli INFN Bari Tutor: dott. Domenico Diacono 4 Borsisti Day 13/09/2013 Outline Cosa è HDFS Attività svolta nel 2012 Test e

Dettagli

IV Workshop INFN-Grid. Campus Grid a Napoli. Esperienze in un anno di attività. Paolo Mastroserio. IV Workshop INFN-Grid

IV Workshop INFN-Grid. Campus Grid a Napoli. Esperienze in un anno di attività. Paolo Mastroserio. IV Workshop INFN-Grid Esperienze in un anno di attività Perchè Campus Grid Molti progetti prevedono l acquisizione di mezzi di calcolo avanzato Nessun progetto prevede fondi per la gestione di strutture al di fuori dei limiti

Dettagli

Monitoraggio di infrastrutture IT mediante Opsview Enteprise V4

Monitoraggio di infrastrutture IT mediante Opsview Enteprise V4 Monitoraggio di infrastrutture IT mediante Opsview Enteprise V4 di Michelangelo Uberti Composizione dell offering aziendale A fine 2011 Babel ha deciso di sviluppare l area di offerta denominata Monitoring

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo

Università degli Studi di Bergamo Università degli Studi di Bergamo Facoltà di Ingegneria 7. Livello di trasporto in Internet.1 Servizi e Protocolli Prof. Filippini 2!! 3!! 4!!!!! 5!!! 6!!!!! 7!!! 8!! 9!!!!!!!! 10! Applicazione Protocollo

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo

Università degli Studi di Bergamo Università degli Studi di Bergamo Facoltà di Ingegneria 7. Livello di trasporto in Internet.1 Servizi e Protocolli Prof. Filippini 2!! 3!! 4!!!!! 5!!! 6!!!!! 7!!! 8!! 9!!!!!!!! 10! Applicazione Protocollo

Dettagli

Livello Applicazione. Davide Quaglia. Motivazione

Livello Applicazione. Davide Quaglia. Motivazione Livello Applicazione Davide Quaglia 1 Motivazione Nell'architettura ibrida TCP/IP sopra il livello trasporto esiste un unico livello che si occupa di: Gestire il concetto di sessione di lavoro Autenticazione

Dettagli

Sommario. Page 1. Introduzione al Grid Computing Alcune Definizioni La Filosofia della Architettura di Griglia Il Globus Toolkit (GT2)

Sommario. Page 1. Introduzione al Grid Computing Alcune Definizioni La Filosofia della Architettura di Griglia Il Globus Toolkit (GT2) Sommario Introduzione alle Architetture di Grid Computing Introduzione al Grid Computing Alcune Definizioni La Filosofia della Architettura di Griglia Il Globus Toolkit (GT2) Introduzione, Security, Resource

Dettagli

I livelli del protocollo TCP/IP

I livelli del protocollo TCP/IP I livelli del protocollo TCP/IP TCP/IP è u protocollo a livelli livello delle applicazioi: servizi di rete per l utete (web, posta elettroica, ftp...) livello di trasporto (TCP): orgaizzazioe dei dati

Dettagli

Software di gestione della stampante

Software di gestione della stampante Questo argomento include le seguenti sezioni: "Uso del software CentreWare" a pagina 3-11 "Uso delle funzioni di gestione della stampante" a pagina 3-13 Uso del software CentreWare CentreWare Internet

Dettagli

Running batch jobs on supercomputers

Running batch jobs on supercomputers Running batch jobs on supercomputers Catello Di Martino Catello.dimartino@unina.it University of Naples Federico II, Dipartimento di Informatica e Sistemistica DIS Materiale a cura di Giulio Merolla (gmerolla@yahoo.it)

Dettagli

D3.3 Documento illustrante le metodologie di interfacciamento tra il visualizzatore remoto e il portale EnginFrame in ambiente Cloud.

D3.3 Documento illustrante le metodologie di interfacciamento tra il visualizzatore remoto e il portale EnginFrame in ambiente Cloud. D3.3 Documento illustrante le metodologie di interfacciamento tra il visualizzatore remoto e il portale EnginFrame in ambiente Cloud. Plugin Interactive Flusso di esecuzione Caratteristiche Plugin Interactive

Dettagli

System & Network Integrator. Rap 3 : suite di Identity & Access Management

System & Network Integrator. Rap 3 : suite di Identity & Access Management System & Network Integrator Rap 3 : suite di Identity & Access Management Agenda Contesto Legislativo per i progetti IAM Impatto di una soluzione IAM in azienda La soluzione di SysNet: Rap 3 I moduli l

Dettagli

Valutazione delle prestazioni e Sistemi Distribuiti Dipartimento di Informatica Universita del Piemonte Orientale

Valutazione delle prestazioni e Sistemi Distribuiti Dipartimento di Informatica Universita del Piemonte Orientale Valutazione delle prestazioni e Sistemi Distribuiti Dipartimento di Informatica Universita del Piemonte Orientale Cosimo Anglano cosimo.anglano@mfn.unipmn.it Roma, 9-10 Giugno 2004 Composizione del gruppo

Dettagli

«Telecontrollo in tecnologia wireless Internet (GPRS) di una rete di siti a rischio inquinamento ambientale»

«Telecontrollo in tecnologia wireless Internet (GPRS) di una rete di siti a rischio inquinamento ambientale» ASSOAUTOMAZIONE ASSOCIAZIONE ITALIANA AUTOMAZIONE E MISURA «Telecontrollo in tecnologia wireless Internet (GPRS) di una rete di siti a rischio inquinamento ambientale» Relatore: Ing. Michele Frare Divisione

Dettagli

Introduzione...xv. I cambiamenti e le novità della quinta edizione...xix. Ringraziamenti...xxi. Condivisione delle risorse con Samba...

Introduzione...xv. I cambiamenti e le novità della quinta edizione...xix. Ringraziamenti...xxi. Condivisione delle risorse con Samba... Indice generale Introduzione...xv I cambiamenti e le novità della quinta edizione...xix Ringraziamenti...xxi Capitolo 1 Capitolo 2 Condivisione delle risorse con Samba...1 Reti Windows... 2 Struttura base

Dettagli

Grid Scheduling Con Service-Level Agreement

Grid Scheduling Con Service-Level Agreement Grid Scheduling Con Service-Level Agreement Karl Czajkowski The Globus Project http://www.globus.org/ Sommario Introduzione ai Grid Environment Il Problema del esource Management Applicazioni in più domini

Dettagli

SHAREPOINT INCOMING E-MAIL. Configurazione base

SHAREPOINT INCOMING E-MAIL. Configurazione base SHAREPOINT INCOMING E-MAIL Configurazione base Versione 1.0 14/11/2011 Green Team Società Cooperativa Via della Liberazione 6/c 40128 Bologna tel 051 199 351 50 fax 051 05 440 38 Documento redatto da:

Dettagli

Tecnologie Gnu Linux per la sicurezza della rete aziendale

Tecnologie Gnu Linux per la sicurezza della rete aziendale Tecnologie Gnu Linux per la sicurezza della rete aziendale Massimiliano Dal Cero, Stefano Fratepietro ERLUG 1 Chi siamo Massimiliano Dal Cero CTO presso Tesla Consulting Sicurezza applicativa e sistemistica

Dettagli

Realizzazione di un cluster Condor su macchine virtuali

Realizzazione di un cluster Condor su macchine virtuali Realizzazione di un cluster Condor su macchine virtuali Davide Petturiti Sistemi Operativi Avanzati Prof. Osvaldo Gervasi A.A. 2007/2008 Corso di Laurea Specialistica in Informatica Facoltà di Scienze

Dettagli

IBM Distributed Computing Environment Versione 3.2 per Solaris. Guida operativa

IBM Distributed Computing Environment Versione 3.2 per Solaris. Guida operativa IBM Distributed Computing Environment Versione 3.2 per Solaris Guida operativa IBM Distributed Computing Environment Versione 3.2 per Solaris Guida operativa Nota Prima di utilizzare questo documento,

Dettagli