Credit Suisse (Lux) Sustainable Bond Fund 1

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Credit Suisse (Lux) Sustainable Bond Fund 1"

Transcript

1 Credit Suisse (Lux) Sustainable Bond Fund 1 In Svizzera per investitori retail e investitori qualificati. In Liechtenstein solo per investitori professionisti. 1 Precedentemente Credit Suisse (Lux) Relative Return Engineered; riposizionamento (integrazione dei criteri di sostenibilità) e ridenominazione in Credit Suisse (Lux) Sustainable Bond Fund il Credit Suisse AG Core Fixed Income Group Maggio 2015

2 Sintesi Contesto di mercato e sostenibilità Negli ultimi anni, il volume degli investimenti sostenibili è aumentato in misura sostanziale; gli investitori non sono più interessati soltanto alla performance economica, ma anche ai risultati in termini sociali ed ecologici. L investimento ESG è un approccio che tiene conto dell impatto ambientale, sociale e di governance delle decisioni d investimento. Fino a poco tempo fa, i criteri ESG erano applicati quasi esclusivamente ai titoli azionari, ma il loro utilizzo per la selezione delle obbligazioni è in aumento: essi integrano infatti l analisi del credito tradizionale individuando possibili rischi di insolvenza (ad esempio causati da procedimenti giudiziari) e selezionando società che comportano costi esterni inferiori (ad esempio in relazione a emissioni di carbonio o sostanze chimiche tossiche). Obiettivo d investimento Rendimento lordo atteso del 3% annuo, con una volatilità intorno al 4 6% 1. Tutte le obbligazioni soddisfano i criteri ESG secondo il rigoroso concetto di sostenibilità di Credit Suisse (basato sulla ricerca di sostenibilità riconosciuta a livello internazionale di MSCI ESG Research). Strategia Core Fixed Income Group Esposizione alle obbligazioni governative e societarie dei mercati dei capitali europei, senza restrizioni geografiche o settoriali. Per ottimizzare i rendimenti possono anche essere effettuati investimenti nei mercati dei capitali non europei; le posizioni in valuta estera sono in genere coperte per il cambio. Il fondo investe in obbligazioni con una buona qualità creditizia (investment grade) e commerciabilità. Credit Suisse applica un processo di selezione degli emittenti che si svolge in tre fasi e comprende: esclusione basata sul business involvement/screening negativo, esclusione basata su norme e screening «best in class» (positivo) incentrato sulla qualità della gestione della responsabilità aziendale e sociale delle società. 24 professionisti degli investimenti con in media 16 anni di esperienza e un track record di successi. Ampia gamma di fondi e soluzioni d investimento personalizzate (patrimonio di circa USD 40 mrd). Processo d investimento strutturato basato su varie fonti, sufficientemente dinamico e flessibile da adattarsi ai mutevoli contesti di mercato. Gestione del rischio, controllo degli investimenti e migliore esecuzione sono parte integrante del processo d investimento. Competenze di Credit Suisse quale società leader nella gestione degli investimenti obbligazionari in Svizzera. 1 Rendimento corrente di un universo obbligazionario globale (nell attuale contesto di mercato), più contributo derivante dalla gestione attiva. I dati storici sulla performance e gli scenari dei mercati finanziari non costituiscono un indicatore affidabile per I redditi attuali o futuri. Fonte: Credit Suisse Maggio

3 Credit Suisse e l investimento sostenibile 4 Competenze di Credit Suisse nella gestione patrimoniale/ Core Fixed Income Group 11 Sostenibilità nel reddito fisso 15 Credit Suisse (Lux) Sustainable Bond Fund 23 Contatti principali 28 Appendice 30 Maggio

4 Mercato degli investimenti sostenibili Investimenti sostenibili globali in forte crescita Gli investimenti sostenibili rappresentano il 30% del totale degli attivi a gestione professionale Quota degli attivi sostenibili globali per regione 30% Investimenti sostenibili Attivi restanti Europa 63,7% Stati Uniti 30,8% Canada 4,4% Australia/Nuova Zelanda 0,8% Asia 0,2% Crescita degli attivi sostenibili per regione, % Il mercato degli investimenti sostenibili globali ha raggiunto un valore di USD miliardi. Australia/Nuova Zelanda Asia La strategia d investimento sostenibile più diffusa al mondo è quella basata su screening negativo/esclusioni, Totale I valori degli attivi sono espressi in miliardi. seguita dall integrazione dei principi ESG. Regioni a più rapida crescita: Stati Uniti (+76%), Canada (+60%) ed Europa (+55%). Europa Stati Uniti Canada Crescita Fonte: Global Sustainable Investment Alliance, 2014 Maggio

5 Mercato degli investimenti sostenibili La crescita in Europa supera quella del più ampio mercato europeo dell asset management Strategie d investimento responsabile in Europa (in migliaia di miliardi di EUR) Esclusioni Integrazione dei principi ESG (incl. ricerca disponibile) Screening basato su regole Impegno e voto ,4% % ,2% Integrazione dei principi ESG (solo su base sistematica) Best in class ,9% ,8% 2011 Tema della sostenibilità Investimenti d impatto ,6% +131,6% Volume totale nel 2013: EUR miliardi. Crescita annuale media : 23%; tassi di crescita compresi tra il 22,6% e il 91,2%. Le esclusioni rappresentano circa il 35% (EUR 6900 miliardi) del totale degli attivi europei a gestione professionale. Screening basato su regole in forte crescita, principalmente in Francia, Paesi Bassi e Svezia. Gli investimenti d impatto mostrano i tassi di crescita più elevati, pur partendo da livelli modesti. I principali motori della crescita sono i Paesi Bassi e la Svizzera. Fonte: Eurosif, 2014 Maggio

6 Servizi filantropici e investimento responsabile L offerta completa di Credit Suisse La vostra visione è la nostra missione aiutiamo i clienti a produrre un impatto sociale e ambientale positivo Sono sempre di più le persone desiderose di mettere a disposizione della società parte della propria ricchezza in modo da produrre un impatto positivo a livello sociale o ambientale oppure di prendere in considerazione i criteri di sostenibilità nei propri investimenti. In Credit Suisse aiutiamo i nostri clienti a realizzare questo desiderio nel modo più efficace possibile. Servizi filantropici Investimento di impatto/microfinanza Investimento responsabile Investimento sostenibile L obiettivo principale è il sostegno sociale e ambientale nonché il cambiamento attraverso attività di beneficenza Rendimento sociale L obiettivo principale è l impatto sociale e ambientale, abbinato ai rendimenti finanziari L obiettivo principale è il conseguimento di rendimenti finanziari corretti per il rischio con investimenti che soddisfano criteri di sostenibilità Rendimento finanziario Fonte: Credit Suisse Maggio

7 Credit Suisse e l investimento responsabile Oltre 10 anni di innovazione ed esperienza (1992) Firmatario originario (2000) (2013) (2011) Firmatario originario (2003) (2008) (2011) (2013) (2014) Cofondatore di responsability (2002) Prima società con effetto serra «neutrale» in Svizzera (2006) Iniziativa di consolidamento delle capacità in microfinanza (2008) Green Property Seal (2009) Effetto serra «neutrale» a livello globale (2010) 10 anni di microfinanza (2012) FT/IFC Sustainable Bank Award (2012) Green Star Award per i prodotti immobiliari di Credit Suisse (2014) Riduzione sistematica di emissioni di CO 2 in 1000 edifici appartenenti al portafoglio immobiliare di Credit Suisse; studio con WWF, programma con Wincasa e Siemens (2012) Ulteriori informazioni su questo link. Fonte: Credit Suisse Maggio

8 Credit Suisse e investimento responsabile Offerta ampia e innovativa per la Svizzera Immobili Credit Suisse Real Estate Fund Green Property. Reddito fisso Credit Suisse (CH) Sustainable International Bond Fund. Credit Suisse (Lux) Sustainable Bond Fund. Azioni Credit Suisse (Lux) Global Responsible Equity Fund 1. Finreon Sustainable Emerging Markets Equity IsoPro. Credit Suisse Institutional Fund (Lux) RobecoSAM Equities World Sustainability. Soluzioni d investimento/ di impatto Indici Credit Suisse Social Awareness Index. Credit Suisse Global Warming Index. Credit Suisse Water Index. Renewable Energy Index Switzerland. Lesbian, Gay, Bisexual and Transgender (LGBT) Equality Portfolio. Investimento di impatto Microfinanza ra Global Microfinance Fund. ra Microfinance Leaders Fund. Local Currency Microfinance Note. Investimenti tematici: investimenti in temi o attivi specificamente legati alla sostenibilità come ad esempio energia pulita, tecnologia pulita o agricoltura sostenibile. PMI Asia Impact Investments Fund. Agricoltura sostenibile e commercio equo ra Fair Trade Fund. Finanza conservativa Nature Conservation Note. Istruzione superiore Higher Education Note. Mandati discrezionali sostenibili Mandato istituzionale Credit Suisse Sustainable Investment. Mandato premium Credit Suisse Sustainable Investment. Soluzioni di consulenza inclusi portafogli modello Portafoglio modello Responsible Investment Balanced (investimento diretto). Portafoglio modello Responsible Investment Balanced (portafoglio di fondi). 1 Ex Credit Suisse Fund (Lux) Global Responsible Equities. A solo scopo illustrativo. I prodotti strutturati non costituiscono una partecipazione in organismi d investimento collettivo ai sensi della Legge federale sugli investimenti collettivi di capitale (LICol) e non sono quindi soggetti all autorizzazione e alla sorveglianza dell Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA). Gli investitori si assumono il rischio emittente. Fonte: Credit Suisse Maggio

9 Approccio d investimento sostenibile di Credit Suisse Strategie di considerazione dei criteri ESG L investimento sostenibile è un approccio consolidato che nelle decisioni d investimento tiene conto di criteri legati all ambiente (ad esempio cambiamento climatico), alla società (ad esempio diritti umani) e alla governance (ad esempio rapporti di lavoro) (ESG). Esclusione basata sul business involvement/ screening negativo Esclusione basata su norme MSCI ESG Impact Monitor (IM) Definizione I legami aziendali sono determinati da una tecnologia proprietaria web-crawling, relazioni societarie e richieste inoltrate presso le autorità di regolamentazione, risorse di terze parti e comunicazione diretta con le aziende. Nota: su richiesta vengono presi in considerazione criteri aggiuntivi/differenti (soluzione personalizzata). La bandierina delle controversie valuta le aziende in base al loro coinvolgimento in dispute e comporta tre livelli di valutazione. Verde: la società non è coinvolta in controversie importanti. G Giallo: la società è coinvolta in controversie di media-alta Y gravità. Rosso: la società è coinvolta in una o più controversie R di gravità molto alta. Standard di Credit Suisse Alcolici: al massimo 5% dei proventi. Tabacco: al massimo 5% dei proventi. Gioco d azzardo: al massimo 5% dei proventi. Intrattenimento per adulti: al massimo 5% dei proventi. Esclusi i produttori di bombe a grappolo e di mine antiuomo. Armi: produttori al massimo 5% dei proventi; servizi e supporto: al massimo 5% dei proventi. Armi da fuoco: produttori e distributori entrambi al massimo 5% dei proventi. Energia nucleare: al massimo 5% dei proventi. Nessuna bandierina rossa. Screening «best in class» (positivo) MSCI ESG Intangible Value Assessment (IVA) AAA AA A BBB BB B CCC Il rating «best in class» valuta le società secondo la loro performance ESG rispetto alla concorrenza, utilizzando sette categorie che vanno da CCC (le aziende peggiori) ad AAA (le aziende migliori). Il rating è calcolato sulla base di una serie di importanti fattori settoriali specifici. Si richiede almeno un rating BB. Fonte: Credit Suisse Maggio

10 Credit Suisse e l investimento sostenibile 4 Competenze di Credit Suisse nella gestione patrimoniale/core Fixed Income Group 11 Sostenibilità nel reddito fisso 15 Credit Suisse (Lux) Sustainable Bond Fund 23 Contatti principali 28 Appendice 30 Maggio

11 Credit Suisse Vaste competenze nella gestione patrimoniale Core Fixed Income Group 24 professionisti degli investimenti che vantano in media 16 anni di esperienza. Offerta completa Ampia varietà di fondi che coprono le nostre aree di competenza. Soluzioni d investimento personalizzate per clienti istituzionali (family office, gestori patrimoniali indipendenti, fondi pensione, banche centrali e società). Processo d investimento strutturato: strategia macro top-down abbinata a un processo di selezione dei titoli bottom-up. Gestione del rischio, controllo degli investimenti e migliore esecuzione sono parte integrante del processo d investimento. Sofisticata rendicontazione per i clienti. 40 anni di esperienza nella gestione patrimoniale, con un lungo track record di successi. Competenze di Credit Suisse quale società leader nella gestione del reddito fisso in Svizzera. Reddito fisso globale Obbligazioni indicizzate all inflazione Obbligazioni societarie Core Fixed Income Group Soluzioni di liquidità Reddito fisso svizzero Overlay (valute, tassi, inflazione, credito) Fonte: Credit Suisse Dati al Maggio

12 Processo d investimento (1/2) Temi globali Il nostro processo d investimento inizia con un incontro trimestrale sui temi del mercato dei capitali. Gli specialisti del reddito fisso discutono, adottando un approccio top-down, delle tendenze globali attuali e future e dei principali sviluppi del mercato. Credito Il processo del credito è una combinazione di allocazione top-down a livello di settori e rating e di selezione dei titoli bottom-up. Nella ricerca sul credito, il processo di selezione delle obbligazioni è un analisi combinata di rendimenti totali attesi, valori relativi e analisi fondamentale del credito. Tassi d interesse L Interest Rate Group ha il compito di prevedere i tassi a 2 e a 10 anni per i Treasury USA e per i titoli di Stato in EUR, GBP e JPY. Le previsioni sono il risultato di una combinazione di criteri obiettivi (contesto economico, tassi reali/inflazione, modello quantitativo, analisi tecnica, sentiment) e criteri soggettivi. Implementation & Best Execution 6 7 Portfolio 8 Risk & Performance Mgmt. Intramercati Un gruppo d investimento dedicato definisce l allocazione di mercato ottimale, ossia i pesi delle varie classi di attivi a reddito fisso. Valute Il Currency Group analizza il valore equo di tutte le principali valute (come punto di riferimento) e il comportamento dei tassi di cambio durante l intero ciclo economico. Questa analisi viene integrata da modelli di flusso quantitativo e sentiment nonché dall analisi qualitativa dei grafici in termini di ondate, tendenze, inversioni di tendenza e schemi. Fonte: Credit Suisse Maggio

13 Processo d investimento (2/2) Strategia L incontro sull asset allocation relativa al reddito fisso globale avviene con frequenza mensile, dopo l incontro dello Strategy Group per i tassi d interesse, le valute e i crediti. L asset allocation e l analisi del rischio sono fondamentali per giungere a una decisione top-down per i conti modello e rappresentativi. Implementation & Best Execution 6 7 Portfolio 8 Risk & Performance Mgmt. Portafoglio Il nostro processo di costruzione del portafoglio è fortemente sostenuto da strumenti quantitativi aziendali di Credit Suisse. Gli strumenti sono direttamente integrati nel nostro software frontend di gestione del portafoglio e supportano il portfolio manager nell intero processo di costruzione del portafoglio. Posizioniamo attivamente il portafoglio lungo i principali propulsori di performance e rischio, che sono il rischio di credito (rischio di mercato o rischio di spread), rischio di tasso d interesse (rischio di duration e curva), rischio di cambio (se non coperto), rischio di liquidità e rischio emittente. Selezione Nell ambito del processo d investimento la sostenibilità è limitata alla selezione di obbligazioni: oltre alla selezione economica, vengono presi in considerazione anche i criteri di sostenibilità (criteri ESG). I criteri di sostenibilità consentono di stimare i rischi emittente a più lungo termine, mentre i criteri di selezione tradizionali tendono a focalizzarsi sui rischi economici a più breve termine. Fonte: Credit Suisse Maggio

14 Credit Suisse e l investimento sostenibile 4 Competenze di Credit Suisse nella gestione patrimoniale/ Core Fixed Income Group 11 Sostenibilità nel reddito fisso 15 Credit Suisse (Lux) Sustainable Bond Fund 23 Contatti principali 28 Appendice 30 Maggio

15 Sostenibilità nel reddito fisso Criteri ESG integrativi dell analisi del credito I criteri ESG sono stati applicati quasi esclusivamente alle azioni. Tuttavia, il loro utilizzo nella selezione di obbligazioni è in aumento tra gli investitori privati e istituzionali. A causa dell evoluzione della normativa mirata ad affrontare le esternalità, che spaziano dalle imposte sul carbonio e dalle restrizioni sulle sostanze chimiche tossiche alle più rigide leggi anti-corruzione e sulla privacy, società e investitori stanno internalizzando gli impatti in precedenza esternalizzati. Ciò può incidere sui premi al rischio di credito e favorire gli emittenti obbligazionari, i quali hanno maggiori possibilità di sostenere i costi esterni. La selezione di obbligazioni verte sulla gestione del rischio di ribasso (diversamente dalle azioni, il rialzo delle obbligazioni è limitato). I criteri ESG sono generalmente concentrati sul futuro di più lungo termine di un emittente obbligazionario e sono orientati ai rischi ecologici (ad esempio procedimenti giudiziari), rischi sociali (ad esempio scioperi di dipendenti) e governance (conflitti d interesse tra investitori e management). Essi integrano l analisi del credito tradizionale e contribuiscono a individuare possibili rischi economici fino alla scadenza di un obbligazione. Generalmente un approccio d investimento ESG determina un portafoglio obbligazionario con un rischio di ribasso inferiore. In particolare in periodi di crisi (ad esempio durante la crisi finanziaria del 2008 o la crisi dell euro del 2011), gli indici obbligazionari sostenibili tendono a sovraperformare gli indici obbligazionari tradizionali equivalenti. Fonte: Credit Suisse Maggio

16 Sostenibilità nel reddito fisso Sostenibilità e rischio di credito societario a confronto (1/2) Le obbligazioni societarie con un basso rating ESG sono esposte al rischio di evento: Sversamento di petrolio (British Petroleum [BP]) 600 Disastro nucleare (Tokyo Electric Power Company [TEPCO]) 2, ,000 1, , BP CDS EUR SR 5Y in bp [ESG Rating BB] TEPCO CDS JPY SR 5Y in bp [ESG Rating CCC] Fonte: Credit Suisse Dati al gennaio 2015 Maggio

17 Sostenibilità nel reddito fisso Sostenibilità e rischio di credito societario a confronto (2/2) Esempi di rapporti sul rating ESG di MSCI: British Petroleum Tokyo Electric Power Company Fonte: MSCI ESG Maggio

18 Sostenibilità nel reddito fisso Sostenibilità e rischio di credito del paese a confronto (1/2) Durante la crisi europea si è verificata una dispersione del rischio di credito: i paesi con un basso rating ESG hanno tendenzialmente evidenziato spread creditizi più ampi e più volatili (calcolati sulla base dei Credit Default Swap) rispetto ai paesi con un rating ESG elevato. Spread creditizi dei titoli di Stato con rating ESG basso 2,000 1,800 1,600 1,400 1,200 1, Jan-08 Jan-09 Jan-10 Jan-11 Jan-12 Jan-13 Jan-14 Spread creditizi dei titoli di Stato con rating ESG elevato Jan-08 Jan-09 Jan-10 Jan-11 Jan-12 Jan-13 Jan-14 PORTUGAL CDS USD SR 5Y in bp [ESG Rating BBB] ITALY CDS USD SR 5Y in bp [ESG Rating BBB] SPAIN CDS USD SR 5Y in bp (lhs) [ESG Rating BBB] DENMARK CDS USD SR 5Y in bp [ESG Rating AAA] FINLAND CDS USD SR 5Y in bp [ESG Rating AAA] GERMANY CDS USD SR 5Y in bp [ESG Rating AA] Fonte: Credit Suisse Dati al gennaio 2015 Maggio

19 Sostenibilità nel reddito fisso Sostenibilità e rischio di credito del paese a confronto (2/2) Esempi di rapporti sui rating di MSCI ESG: Portogallo Finlandia Fonte: MSCI ESG Maggio

20 Sostenibilità nel reddito fisso Impatto sull universo d investimento globale Best-in-Class Screening «best Screening class» AAA AA A BBB BB B CCC non coperto AAA-BB AAA BB Esclusione Normed Based basata Exclusion su norme Negative Screening Screening negativo CS Universo Sustainable sostenibile Universe CS # obbligazioni,0 0 5,000 10,000 15,000 20,000 16,130 11, ,532 10,031 Cosa succede se l approccio di sostenibilità di Credit Suisse viene applicato a un ampio universo obbligazionario globale (ad esempio Barclays Global Aggregate Index)? Screening «best in class» (positivo): sono state escluse 4349 obbligazioni a causa dei bassi rating (B, CCC) e di assenza di copertura tramite la ricerca MSCI ESG. Esclusione basata su norme: altre 218 obbligazioni sono state escluse a causa di una bandierina rossa. Screening negativo: altre 1532 obbligazioni sono state escluse a causa di attività commerciali controverse. Questi criteri hanno determinato un universo obbligazionario investibile di obbligazioni.,00 1,000 2,000 3,000 4,000 5,000 Government Titoli di Stato Financial Finanziari Covered Covered Bonds bond Industrial Servizi di pubblica Utilities utilità Energy Energia Beni Consumer, di consumo Cyclical ciclici Barclays Global Aggregate Beni Consumer, di consumo Non-cyclical non ciclici Barclays Global Aggregate ESG Communications Comunicazioni Materiali Basic Materials di base L approccio di sostenibilità di Credit Suisse ha un impatto diverso sui settori: In media, il 60% circa di tutte le obbligazioni soddisfa i criteri scelti da Credit Suisse. Alcuni settori, come quello dei servizi di pubblica utilità (aziende elettriche, del gas e idriche) o dell energia, sono inferiori a questa media, mentre altri, come i titoli di Stato o le comunicazioni, sono superiori. Nel fondo, tuttavia, l allocazione settoriale è trainata dall analisi economica del credito e non da propensioni dettate da criteri ecologici, sociali e di governance («approccio ESG imparziale»). Fonti: Barclays POINT, MSCI ESG, Credit Suisse Dati al settembre 2014 Maggio

21 Sostenibilità nel reddito fisso Impatto sulla performance e sul rischio di credito Diff. Return (rhs) Barclays Global Aggregate ESG (lhs) Barclays Global Aggregate (lhs) 90 Dec 07 Jun 08 Dec 08 Jun 09 Dec 09 Jun 10 Dec 10 Jun 11 Dec 11 Jun 12 Dec 12 Jun 13 Dec 13 Jun , , Cosa succede se l approccio di sostenibilità di Credit Suisse viene applicato a un ampio universo obbligazionario globale (ad esempio Barclays Global Aggregate Index)? In un periodo di più lungo termine, la performance del Barclays Global Aggregate Index non si allontana in misura significativa dalla sua versione ridotta (Barclays MSCI Global Aggregate ESG Weighted). Generalmente, il Barclays MSCI Global Aggregate ESG Weighted evidenzia risultati superiori in periodi di stress di mercato, come ad esempio la recessione globale del 2008 o la crisi dell euro nel 2011 («protezione dalla crisi sostenibile») Credit Spread ESG Credit Spread Duration ESG Duration Jan 08 Jul 08 Jan 09 Jul 09 Jan 10 Jul 10 Jan 11 Jul 11 Jan 12 Jul 12 Jan 13 Jul 13 Jan 14 Jul 14 L obiettivo di rendimento non è una proiezione, previsione o garanzia delle future performances, e non vi è certezza che possa essere conseguito. I dati storici sulla performance e gli scenari dei mercati finanziari non costituiscono un indicatore affidabile per i redditi attuali o futuri Entrambi gli indici hanno esposizioni simili al rischio: L esposizione al tasso d interesse (misurata in base alla duration) e l esposizione al credito (misurata in base alla distribuzione del rating creditizio) sono pressoché identiche. Il premio al rischio di credito del Barclays MSCI Global Aggregate ESG Weighted è leggermente inferiore al premio dell indice classico. Tuttavia, anche il rischio di insolvenza delle obbligazioni sostenibili è mediamente inferiore (la sostenibilità integra l analisi del credito tradizionale individuando possibili rischi di insolvenza e selezionando società che comportano costi esterni inferiori). Fonti: Barclays POINT, MSCI ESG, Credit Suisse Dati al settembre 2014 Maggio

22 Credit Suisse e l investimento sostenibile 4 Competenze di Credit Suisse nella gestione patrimoniale/ Core Fixed Income Group 11 Sostenibilità nel reddito fisso 15 Credit Suisse (Lux) Sustainable Bond Fund 23 Contatti principali 28 Appendice 30 Maggio

23 Credit Suisse (Lux) Sustainable Bond Fund 1 Dati salienti Strategia d investimento Domicilio del fondo Forma giuridica Il fondo investe in obbligazioni con una buona qualità creditizia (investment grade) e commerciabilità. Credit Suisse applica un processo di selezione che si svolge in tre fasi e comprende: esclusione basata sul business involvement, esclusione basata su norme e screening «best in class» (positivo), incentrato sulla qualità della gestione della responsabilità aziendale e sociale delle società. Gli investimenti sono effettuati a livello globale, senza restrizioni in termini valutari, geografici o settoriali. Lussemburgo FCP Parte I Data di lancio Data di riposizionamento (inserimento di criteri di sostenibilità) e ridenominazione Rendimento lordo atteso 2 Benchmark Registrazione delle vendite 3% annuo JPM Government Bond Index EMU Investment Grade Traded Austria, Finlandia, Francia, Germania, Gibilterra, Italia, Liechtenstein, Lussemburgo, Norvegia, Paesi Bassi, Portogallo, Repubblica Ceca, Spagna, Svezia, Svizzera, Ungheria Valuta del fondo Dimensione del fondo ( ) Portfolio manager Classi di azioni Numero di valore ISIN Investimento minimo Commissione di gestione annua EUR EUR 42,7 mln Markus Kramer Classe di quote B in EUR Classe di quote EB in EUR Classe di quote IB in EUR Classe di quote UB in EUR Classe di quote B in EUR: Classe di quote EB in EUR: Classe di quote IB in EUR: Classe di quote UB in EUR: Classe di quote B in EUR: Classe di quote EB in EUR: Classe di quote IB in EUR: Classe di quote UB in EUR: Retail: Istituzionali/HNWI: Classe di quote B: Classe di quote EB: Classe di quote IB: Classe di quote UB: LU LU LU LU Una quota EUR/CHF/USD ,70% 0,30% 0,35% 0,40% 1 Credit Suisse (Lux) Relative Return Engineered. 2 Rendimento corrente dell universo obbligazionario europeo (nell attuale contesto di mercato) più il contributo di rendimento della gestione attiva. L'obiettivo di rendimento non è una proiezione, previsione o garanzia delle future performances, e non vi è certezza che possa essere conseguito. Maggio

24 Credit Suisse (Lux) Sustainable Bond Fund Argomenti d investimento e rischi Argomenti d investimento Impatto socio-ambientale Protezione dai ribassi Rendimento solido Portafoglio obbligazionario europeo Competenza nel reddito fisso globale Rischi 1 Variazione dei prezzi Rischi di mercato Principali rischi d investimento Rischio di inadempienza Nelle decisioni d investimento, il fondo prende in considerazione criteri ambientali, sociali e di governance (ESG). Aiuta ad affrontare tematiche ambientali (cambiamento climatico, rifiuti tossici, scarsità di risorse), sociali (diversità, diritti umani, tutela dei consumatori, protezione degli animali) e di governance (struttura gestionale, rapporti di lavoro, retribuzione dei dirigenti). Generalmente un approccio d investimento ESG determina un portafoglio obbligazionario con un rischio di ribasso inferiore. In particolare nei periodi di crisi (ad esempio durante la crisi finanziaria del 2008 o la crisi dell euro del 2011), le obbligazioni sostenibili sovraperformano gli indici obbligazionari tradizionali equivalenti. Rendimento lordo atteso del 3% annuo. Gli investimenti sono concentrati nei mercati dei capitali europei, senza restrizioni geografiche o settoriali. Per massimizzare i rendimenti possono anche essere effettuati investimenti in mercati non europei. Le obbligazioni non denominate in euro sono in genere coperte per il cambio. Il fondo investe in obbligazioni con un buon merito di credito (investment grade) e un elevata negoziabilità. Credit Suisse è la società leader nella gestione degli investimenti obbligazionari in Svizzera. Il suo Core Fixed Income Group vanta un esperienza di mercato di molti anni e un track record di successo. Volatilità del 4 6% annuo. Eventuali sviluppi avversi sul fronte dei tassi d interesse e del credito possono incidere negativamente sui risultati del fondo. Nessuna protezione del capitale. Le obbligazioni comportano il rischio di insolvenza. 1 Questo elenco di rischi non è esaustivo. L obiettivo di rendimento non è una proiezione, previsione o garanzia delle future performances, e non vi è certezza che possa essere conseguito. Maggio

25 Credit Suisse (Lux) Sustainable Bond Fund Fatti e cifre (1/2) Dati salienti Valuta di riferimento EUR Benchmark JPM GBI EMU Traded Rend. portafoglio 0,96% Duration modificata 7,87 Numero di posizioni 69 Rating medio BBB+ Scadenza media in anni 8,51 Prime 10 emissioni cumulate 11,9% Maggiore posizione 13,60% Patrimonio attuale in 41,04 gestione in mln Dati al Scadenza in anni 3 m 2,41% 12 m 2,48% 2 a 2,80% 3 a 0,37% 4 a 0,41% 5 a 3,03% 6 a 8,56% 7 a 31,22% 10 a 48,30% 20 a 0,42% 0% 20% 40% 60% Allocazione settoriale Enti pubblici e sovranazionali 1,4% Industria di base 0,8% Conglomerati 1,6% Beni di consumo 5,3% Finanziari 19,9% Obbl. governative 54,9% Resto 4,0% Tecnologia 3,3% Telecomunicazioni 5,7% Servizi di pubblica utilità 3,0% Allocazione geografica Spagna 19,2% Italia 17,7% Germania 14,2% Francia 10,0% Stati Uniti 9,9% Paesi Bassi 7,6% Regno Unito 4,1% Austria 3,6% Irlanda 3,2% Belgio 2,7% Resto 7,8% Allocazione valutaria EUR 97,9% USD 2,1% Allocazione per rating AAA 15,1% AA+ 11,1% AA 8,2% AA- 4,9% A+ 5,0% A 8,7% A- 1,6% BBB+ 9,4% BBB 17,8% BBB- 15,9% Liquidità 2,4% Fondo: Credit Suisse (Lux) Relative Return Engineered; riposizionamento (inserimento dei criteri di sostenibilità) e ridenominazione in Credit Suisse (Lux) Sustainable Bond Fund in data Benchmark: JPM Government Bond Index EMU Investment Grade Traded. I dati storici sulla performance e gli scenari dei mercati finanziari non costituiscono un indicatore affidabile per i redditi attuali o futuri. Fonte: Credit Suisse Dati al Maggio

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Featured Solution Marzo 2015 Your Global Investment Authority Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Lo scorso ottobre la Commissione europea

Dettagli

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile UBS (Lux) KSS Global Allocation Fund Gennaio 2010 Informazione Pubblicitaria Disclaimer Il presente documento è consegnato unicamente a

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire Materiale di marketing Schroders Fondi Income Una generazione su cui investire Con mercati sempre più volatili e imprevedibili, affidarsi al solo apprezzamento del capitale spesso non basta. Il bisogno

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Gestione Separata Sovrana

Gestione Separata Sovrana Gestione Separata Sovrana Investment pack Aggiornamento al 31/01/2015 Composizione degli asset per classi di attivo DURATION DI PORTAFOGLIO 6,33 AUM (in mln ) 651,48 805,61 848,22 821,06 2 Dettaglio delle

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Alfredo Fusetti, Partner Luca Barenco, Investment Consultant Zurigo, 30.06.2015 Situazione attuale (1) Secondo il comunicato stampa

Dettagli

BNP Paribas Investment Partners Una società d investimento responsabile. Gennaio 2014

BNP Paribas Investment Partners Una società d investimento responsabile. Gennaio 2014 BNP Paribas Investment Partners Una società d investimento responsabile Gennaio 2014 2 Indice contenuti 1. Integrazione criteri ESG 2. Le strategie SRI di BNPP IP 3. Conclusioni 1. Integrazione dei criteri

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE Moderatore: Giuliano Bidoli Head of Tax, Experta Corporate and Trust Services S.A. Relatori: Massimo Contini Senior Relationship

Dettagli

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Università degli Studi di Parma Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Prof.ssa Paola Schwizer Anno accademico

Dettagli

Le nostre proposte Advisory. La consulenza patrimoniale professionale

Le nostre proposte Advisory. La consulenza patrimoniale professionale Le nostre proposte Advisory La consulenza patrimoniale professionale Le nostre proposte Advisory la consulenza patrimoniale su misura per voi Cosa vi offriamo? Desiderate beneficiare di un monitoraggio

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity Con il patrocinio di: Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity O.M.Baione, V.Conca, V. Riccardi 5 luglio 2012 Sponsor: Tipologia d indagine Interviste dirette e questionari inviati

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini ********** Banca del Valdarno Credito Cooperativo 1 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID)

Dettagli

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità Il gruppo finanziario belga KBC ha chiuso i primi 9 mesi del 2012 con un utile netto

Dettagli

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta insieme fino all essenza Dexia Asset Management, un leader europeo nell ambito della Gestione Alternativa n Una presenza storica fin

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

L asset management di Banca Fideuram

L asset management di Banca Fideuram L asset management di Banca Fideuram 1 LA SOCIETA 2 La struttura societaria Banca Fideuram 3 Italia 99.5% Irlanda 100% Lussemburgo 99.94% Fideuram Investimenti SGR Gestioni Patrimoniali Fondi Comuni di

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (delibera CdA 17 Dicembre 2012) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive

Dettagli

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale SEB Asset Management Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale Fabio Agosta, Responsabile Commerciale Europa Meridionale & Medio Oriente SEB Stockholm Enskilda

Dettagli

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15,

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, info@camponovoam.com La Gestione Patrimoniale Un felice connubio fra tradizione, tecnologia e

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo.

Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo. Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo. Reiner Gfeller. Responsabile Asset Management. Allianz Suisse Immobiliare SA. La Allianz Suisse Immobiliare SA collabora dal 2011 con Livit. L azienda

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

Strategie ISOVOL nella costruzione di

Strategie ISOVOL nella costruzione di FOR PROFESSIONAL INVESTORS Strategie ISOVOL nella costruzione di portafogli diversificati I vantaggi di un approccio fondato sulla contribuzione al rischio EFPA Italia Meeting 2014 Agenda Inter-temporal

Dettagli

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance Soluzione Unit Edizione 2011 (Tariffa UB18), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

S.A.S. Principe Max von und zu Liechtenstein, CEO di LGT

S.A.S. Principe Max von und zu Liechtenstein, CEO di LGT Breve ritratto «Focalizzazione, continuità, prospettiva globale e l opportunità per i clienti di coinvestire con la proprietaria e i collaboratori ci hanno aiutato a sviluppare ulteriormente la nostra

Dettagli

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta.

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta. PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio

Dettagli

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 La cronistoria Pre 2009 Modello a benchmark basato su: Pesi delle asset class Benchmark costituito da indici

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Novembre 2010 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del prezzo... 4 1.2.2

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

Direttive della CAV PP D 02/2013

Direttive della CAV PP D 02/2013 italiano Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale CAV PP Direttive della CAV PP D 02/2013 Indicazione delle spese di amministrazione del patrimonio Edizione del: 23.04.2013 Ultima modifica:

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

Principi di stewardship degli investitori istituzionali

Principi di stewardship degli investitori istituzionali Corso di diritto commerciale avanzato a/ a/a2014 20152015 Fabio Bonomo (fabio.bonomo@enel.com fabio.bonomo@enel.com) 1 Indice Principi di stewardship degli investitori istituzionali La disciplina dei proxy

Dettagli

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa QUANT Bond Perché investire nel QUANT Bond? 1 Logica di investimento innovativa Partiamo da cose certe Nel mercato obbligazionario, una equazione è sempre vera: Rendimento = Rischio E possibile aumentare

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A.

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A. Decorrenza 3 Gennaio 2011 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A. 1. Obiettivo Nel rispetto della direttiva 2004/39/CE

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Luglio 2007 Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Indice Preambolo... 3 1. Campo

Dettagli

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Capital Group Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Evento Citywire Montreux, maggio 2015 La tesi a favore delle azioni europee Richard Carlyle, Investment Specialist, Capital Group La ripresa

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI

DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI INFORMAZIONI GENERALI La Direttiva MIFID (2004/39/CE), relativa ai mercati degli strumenti finanziari, introduce

Dettagli

Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI"

Documento di sintesi STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI" Documento del 1 aprile 2011 1 1 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Fornite ai sensi degli

Dettagli

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY)

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) 15.11.2013 La presente politica intende definire la strategia di esecuzione degli ordini di negoziazione inerenti a strumenti finanziari

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento MERCATI Andamento 2008 ASIA La linfa per ritornare a crescere NUOVE ASSET CLASS Opportunità di investimento NUOVI PAC Risparmiare in modo semplice NOVITÀ GAMMA FONDI Supplemento al prospetto informativo

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano (Ultimo aggiornamento:10.04.2013) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso

SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

FONTEDIR. Selezione Gestori Finanziari. Milano, luglio 2007. Institutional Sales Manager

FONTEDIR. Selezione Gestori Finanziari. Milano, luglio 2007. Institutional Sales Manager FONTEDIR Selezione Gestori Finanziari Monica Basso Milano, luglio 2007 Institutional Sales Manager Agenda Struttura e esperienza del mercato dei Fondi pensione Filosofia e Processo di investimento Sistema

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

Il monitoraggio della gestione finanziaria dei fondi pensione

Il monitoraggio della gestione finanziaria dei fondi pensione Il monitoraggio della gestione finanziaria nei fondi pensione Prof. Università di Cagliari micocci@unica.it Roma, 4 maggio 2004 1 Caratteristiche tecnico - attuariali dei fondi pensione Sistema finanziario

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria Crisi bancarie L'attività bancaria comporta l'assunzione di rischi L'attività tipica delle banche implica inevitabilmente dei rischi. Anzitutto, se un mutuatario non rimborsa il prestito ricevuto, la banca

Dettagli

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema BRating Analysis 15/04/2015 Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. Per quanto riguarda il mercato azionario I protagonisti del mese sono stati i fondi che investono

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli