Programma dei corsi. 1. INVESTOR READINESS Come presentare la propria iniziativa all investitore

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Programma dei corsi. 1. INVESTOR READINESS Come presentare la propria iniziativa all investitore"

Transcript

1 1. INVESTOR READINESS Come presentare la propria iniziativa all investitore Obiettivi e struttura del corso Il corso si pone l obiettivo di preparare i partecipanti a comprendere il punto di vista degli investitori, capire il loro metro di giudizio e i più importanti criteri di valutazione applicati. Vengono forniti strumenti per una prima auto-valutazione del livello di maturità ed attrattività di una iniziativa, inteso come il livello di raggiungimento dei requisiti da soddisfare per poter essere pronti all investimento e presentati all investitore. Il corso è suddiviso in due moduli formativi. Il modulo I ha il fine di illustrare la prospettiva di investimento di un investitore in una start-up o iniziativa di ricerca; si definiranno i criteri di valutazione dell investitore e si analizzeranno gli elementi dell iniziativa che l investitore valuta con particolare priorità. Al termine del primo modulo i corsisti compileranno, in modalità FAD, un modulo di autovalutazione della propria idea imprenditoriale/progetto di ricerca. Il modulo II vede il coinvolgimento dei partecipanti nella analisi dei risultati del form di autovalutazione del livello di investor readiness (compilati nel corso del modulo I) e nella predisposizione di una prima presentazione della propria idea di business all investitore. Programma del corso I modulo: Investors Readiness : un approccio per la valorizzazione della ricerca Nel primo modulo del corso viene presentato l approccio Investors Readiness come strumento per la valorizzazione della ricerca. L approccio si basa su di una metodologia, di cui sono esposti i diversi steps ed i razionali retrostanti; sono analizzati con particolare dettaglio i principi e le linee guida dell approccio metodologico, onde fornire oltre alla conoscenza dello strumento una adeguata consapevolezza e sensibilità rispetto alla sua applicazione. Il modulo si articola nei seguenti punti: o Aspetti generali e definizioni o L Approccio Investors Readiness o o Principi Linee Guida Risorse Umane Tecnologia Organizzazione e Processi Pianificazione Finanziamento II modulo: Investors Readiness Coaching Session Il modello di autovalutazione: analisi dei punti di forza e delle criticità dell idea imprenditoriale Una prima presentazione della nostra business idea all investitore: l elevator pitch. Docenti Dott. Ennio Esposito Laurea in Economia e Commercio presso la Libera Università Internazionale degli Studi Sociali (LUISS). Amministratore Unico della Lay Line Genomics SpA (LLG), società attiva nel settore delle biotecnologie, con focus nella ricerca e sviluppo di candidati biofarmaci. Da amministratore, ha guidato il percorso di sviluppo di LLG da spin- off accademico della SISSA (Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste) ad azienda industriale. Attualmente impegnato nell iniziativa Investor Readiness per la collaborazione e la creazione di network tra attori della ricerca, dell innovazione e del trasferimento tecnologico. Focus dell iniziativa è selezionare e rendere nuove iniziative imprenditoriali attraenti per gli investitori. Dal 1987 al 2004 consulente presso ACCENTURE SPA, esperto in implementazione programmi di cambiamento ed innovazione; disegno, set up e lancio di nuove iniziative di business.

2 Dott. Nicola Signorelli Laurea in Ingegneria Civile conseguita nel febbraio 2002 presso Il Politecnico di Milano. Ph.D in Management Economics and Industrial Engineering conseguito presso il Politecnico di Milano nel Dal 2005: consulente presso l Istituto Regionale di Ricerca della Regione Lombardia per la gestione ed esecuzione di progetti di ricerca internazionali nell ambito del management d impresa, gestione ricerca e innovazione e trasferimento tecnologico. Dal 2002 al 2005: Responsabile progetti strategici della Libera Università Internazionale degli Studi Sociali (LUISS Guido Carli). Varie pubblicazioni scientifiche inerenti il management dell innovazione e la strategia d impresa. Dott. Alessio Scopa Laurea in Economia Aziendale presso l Università G. d Annunzio di Pescara. E stato dal 2005 al 2007 Direttore dell Area Servizi alle imprese e alle PP.AA. dell Agenzia di Sviluppo Eurobic Abruzzo e Molise, con responsabilità di coordinamento e rendicontazione di progetti in portafoglio, di coordinamento dell Ufficio Gare e della ricerca di finanziamenti. Dal 2007 al 2009 è stato consulente senior della società di consulenza direzionale Eurogroup Consulting, nell area Public & Welfare, con responsabilità di gestione in progetti di innovazione, trasferimento tecnologico e marketing territoriale. Attualmente è consulente senior della società CRS Conoscenza Ricerca Sviluppo. Ha svolto numerose attività di docenza a contratto presso l Unversità G.D Annunzio di Pescara e per Agenzie formative accreditate, sui temi del project management, della gestione dei fondi comunitari e del marketing territoriale. Dott. Alessandro Campana Laurea in Economia e Commercio conseguita presso la Libera Università Internazionale degli Studi Sociali LUISS. Roma Socio Fondatore ed Amministratore della società CRS Conoscenza Ricerca Sviluppo (consulenza direzionale per la P.A. e per aziende private; supporto per la valorizzazione della ricerca e il trasferimento tecnologico) e della società KiA Knowledge in Action (società di sviluppo di conoscenza/informazioni nel settore sanitario e socio-sanitario). Esperto in gestione di progetti complessi in materia di Pubblica Amministrazione, Sanità, Innovazione e Trasferimento Tecnologico. Former CEO di una start up biotech di cui ha gestito i primi round di fund raising. Project Manager del Progetto Incubatore per le Bioscienze nell ambito del P.O.R. del Lazio, Obiettivo 3, FSE ( 6 start up assistite). Membro Consiglio Direttivo del Consorzio In Bio per lo start di up di imprese biotech. Docente presso primarie Università nell ambito numerosi corsi tra cui il corso di laurea triennale in Biotecnologie Sanitarie e facoltà di Scienze Manageriali. Autore di numerose pubblicazioni e articoli in ambito Sanitario e Finanziario. Modalità didattiche e strumenti Verranno proiettate in aula, nonché fornite in formato elettronico e cartaceo, le slides dei moduli di formazione (Aspetti Generali, Metodologie, Case Study). Ai partecipanti verranno fornite le credenziali per l accesso all area FAD del sito dell ENEA. I partecipanti potranno trovare on line tutto il materiale didattico. Durata ed articolazione del corso Il corso prevede 9 ore di lezione in aula erogate in due giornate + modulo FAD. Modulo I: orario 9-14 (1 giorno) + compilazione Form di Autovalutaizone on line.

3 Modulo II: orario 9-13 (2 giorno)+ analisi risultati Form di Autovalutaizone Date e Sedi ottobre 2011 CRAB Consorzio di Ricerche Applicate alla Biotecnologia Via S. Pertini, Avezzano (AQ) ottobre 2011 ENEA C.R. Casaccia Via Anguillarese, 301 Roma Valutazione del corso Al termine del corso sarà erogato ai partecipanti un questionario di gradimento da compilare e consegnare al docente prima di uscire dall aula. Il questionario è anonimo ed ha lo scopo di raccogliere le informazioni utili al miglioramento del corso in termini di contenuti didattici, strumenti e modalità di erogazione, organizzazione.

4 2. BUSINESS PLANNING Come elaborare un documento di analisi ed approfondimento della propria iniziativa Obiettivi e struttura del corso Il corso si propone di introdurre i partecipanti alla redazione di un documento dettagliato che illustri ai potenziali soggetti interessati le caratteristiche dell impresa, l idea innovativa, le potenzialità di mercato, le strategie di business, il fabbisogno finanziario, le opportunità di guadagno. Il corso è suddiviso in due moduli formativi. Il modulo I si focalizzerà sulla rappresentazione degli aspetti qualitativi che caratterizzano l iniziativa (la business idea, le persone, i prodotti offerti, il modello di business, il mercato di riferimento, il vantaggio competitivo). Il modulo II illustrerà come analizzare gli aspetti quantitativi dell impresa, e valutare la convenienza economica e la sostenibilità del progetto. Programma del corso I modulo: Il Business Plan Dall idea imprenditoriale alla creazione di impresa Obiettivi del Business Plan Elaborazione del Business Plan o La business idea (descrizione dei servizi o dei prodotti offerti, descrizione dell invenzione) o Gli attori coinvolti nel progetto o La pipeline di prodotti/servizi o La proprietà intellettuale o Il Modello di Business (obiettivi, strategie di marketing e di vendita, struttura organizzativa, strategie di way out). o Opportunità di investimento (analisi fabbisogno finanziario, valutazione dei benefici di investimento nell impresa) o Analisi di mercato (analisi dei competitor, valutazione dei potenziali acquirenti, valutazione del valore del mercato, posizionamento, swot analisys). o Il risk management o Il piano economico finanziario (breve introduzione) o Case study. II modulo: Il piano economico finanziario Analisi dei costi di produzione /di sviluppo della ricerca Analisi dei costi di funzionamento La capitalizzazione dei costi di R&D Gli investimenti Identificazione dei potenziali ricavi (volumi e valori dei prodotti/servizi, i ricavi derivanti dalle licenze concesse per l utilizzo di un invenzione, le royalties) Il bilancio dell impresa L analisi dei flussi finanziari Case study. Docenti Cesare Bellotti Laureato in Scienze Statistiche ed Economiche presso l Università di Roma La Sapienza. Consulente senior presso CRS Conoscenza Ricerca Sviluppo, società di consulenza direzionale per la P.A. e aziende private. Ha maturato un esperienza decennale della consulenza strategica e direzionale.

5 È esperto di valutazioni economiche e finanziarie, business planning e trasferimento tecnologico, controllo di gestione, disegno ed implementazione di sistemi di reporting. Ha realizzato progetti complessi per clienti nei settori operanti nella Pubblica Amministrazione, nel settore finanziario e nell industria e servizi. Virgilio Ritzu Laurea in Economia e Commercio presso l Università La Sapienza di Roma. MBA presso la Luiss Business School. Pluriennale esperienza in società di consulenza direzionale in qualità di responsabile di progetti in ambito Pubblico, Sanità e Trasferimento Tecnologico. Esperto in Marketing, Controllo di Gestione e Business Planning per l impiego dei fondi UE. Esperienze di docenza universitaria presso università pubbliche e private e formazione aziendale. Innumerevoli pubblicazioni su riviste specializzate. Marco Riccioni Laureato in Sociologia. Pluriennale esperienza come consulente per lo sviluppo di sistemi direzionali e per la creazione e sviluppo di nuove imprese. Principali aree professionali: Progettazione e realizzazione di sistemi contabili e di pianificazione e controllo; Disegno organizzativo e BPR; Pianificazione e sviluppo di sistemi informativi; Supporto allo sviluppo di nuove imprese. Attività formativa: seminari e corsi riguardanti il business planning, il controllo di gestione, il project management, le procedure amministrative e l'ottimizzazione organizzativa. Modalità didattiche e strumenti Verranno proiettate in aula, nonché fornite in formato elettronico e cartaceo, le slides dei moduli di formazione (Aspetti Generali, Metodologie, Case Study). Ai partecipanti verranno fornite le credenziali per l accesso all area FAD del sito dell ENEA. I partecipanti potranno trovare on line tutto il materiale didattico. Durata ed articolazione del corso Il corso prevede 8 ore di lezione in aula erogate in due giornate + modulo FAD. Modulo I: orario (1 giorno) Modulo II: orario 9-13 (2 giorno) Date e Sedi ottobre 2011 CRAB Consorzio di Ricerche Applicate alla Biotecnologia Via S. Pertini, Avezzano (AQ) ottobre 2011 ENEA C.R. Casaccia Via Anguillarese, 301 Roma Valutazione del corso Al termine del corso sarà erogato ai partecipanti un questionario di gradimento da compilare e consegnare al docente prima di uscire dall aula. Il questionario è anonimo ed ha lo scopo di raccogliere le informazioni utili al miglioramento del corso in termini di contenuti didattici, strumenti e modalità di erogazione, organizzazione.

6 3. IL FUND RAISING ED I VEICOLI PER IL FINANZIAMENTO DELLA PROPRIA INIZIATIVA Obiettivi e struttura del corso Il corso intende approfondire in dettaglio il processo di ricerca di finanziamenti (pubblici e privati) per una iniziativa imprenditoriale. Il corso è suddiviso in due moduli formativi. Nel modulo I, dopo una prima disanima delle diverse alternative di finanziamento possibili, si analizzerà in dettaglio il settore dei finanziamenti da parte di privati, si identificheranno le diverse tipologie di soggetti operanti sul mercato, le loro caratteristiche e fabbisogni, giungendo a considerazioni relative alla scelta della tipologia di investitore più appropriato per uno specifico progetto imprenditoriale. Verranno, inoltre, esaminati gli strumenti necessari per avviare un processo di fund raising, ed i principali passi del processo stesso, dall avvio dell azione sul mercato fino al closing di una operazione di investimento. In conclusione del modulo I, una sessione di coaching coinvolgerà i partecipanti in un esercizio di preparazione ed esecuzione della introduzione del proprio progetto ad un potenziale investitore. Il modulo II si concentra, nell ambito della tematica di preparazione ad un fund raising, sulla selezione ed implementazione del veicolo per l investimento maggiormente adeguato al contesto ed al livello di maturità di una iniziativa imprenditoriale. In conclusione, una sessione di coaching vedrà i partecipanti coinvolti in una prima definizione del modello più rispondente alle proprie specificità. Programma del corso I modulo: Il Processo di Fund Raising Le diverse tipologie di finanziamento Gli investitori privati Capire le esigenze dell investitore Come scegliere l investitore più appropriato Gli strumenti richiesti L approccio al mercato Presentazione del progetto Negoziazione Due diligence Chiusura della trattativa Coaching session: Il tuo investitore ideale II modulo: Scelta ed implementazione del veicolo per l investimento Definizioni Tipologie di veicoli La scelta del veicolo Approccio all implementazione del veicolo prescelto Coaching session: Definizione di una struttura per la propria iniziativa Docenti Dott. Ennio Esposito Laurea in Economia e Commercio presso la Libera Università Internazionale degli Studi Sociali (LUISS). Amministratore Unico della Lay Line Genomics SpA (LLG), società attiva nel settore delle biotecnologie, con focus nella ricerca e sviluppo di candidati biofarmaci. Da amministratore, ha guidato il percorso di sviluppo di LLG da spin- off accademico della SISSA (Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste) ad azienda industriale.

7 Attualmente impegnato nell iniziativa Investor Readiness per la collaborazione e la creazione di network tra attori della ricerca, dell innovazione e del trasferimento tecnologico. Focus dell iniziativa è selezionare e rendere nuove iniziative imprenditoriali attraenti per gli investitori. Dal 1987 al 2004 consulente presso ACCENTURE SPA, esperto in implementazione programmi di cambiamento ed innovazione; disegno, set up e lancio di nuove iniziative di business. Dott.ssa Roberta Gioia Laurea in Economia e Commercio presso l Università degli Studi di Palermo. Master of Business Administration (International MBA) presso l Instituto de Empresa, Madrid. Dal 2001 svolge attività di consulenza nel settore del trasferimento tecnologico per Istituzioni di Ricerca e società innovative. Principali istituzioni assistite: Fondazione S. Raffaele di Milano, IEO,, Lay Line Genomics S.p.A., Università Sapienza di Roma, Ylichron Srl. Dal 2006 al 2008 Direttorie Finanziario di Lay Line Genomics Spa (LLG), Società di biotecnologia, spin-off della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste, che sviluppa farmaci innovativi per la cura e la diagnosi della malattia di Alzheimer e di altre patologie neurologiche. Dott. Alessio Scopa Laurea in Economia Aziendale presso l Università G. d Annunzio di Pescara. E stato dal 2005 al 2007 Direttore dell Area Servizi alle imprese e alle PP.AA. dell Agenzia di Sviluppo Eurobic Abruzzo e Molise, con responsabilità di coordinamento e rendicontazione di progetti in portafoglio, di coordinamento dell Ufficio Gare e della ricerca di finanziamenti. Dal 2007 al 2009 è stato consulente senior della società di consulenza direzionale Eurogroup Consulting, nell area Public & Welfare, con responsabilità di gestione in progetti di innovazione, trasferimento tecnologico e marketing territoriale. Attualmente è consulente senior della società CRS Conoscenza Ricerca Sviluppo. Ha svolto numerose attività di docenza a contratto presso l Unversità G.D Annunzio di Pescara e per Agenzie formative accreditate, sui temi del project management, della gestione dei fondi comunitari e del marketing territoriale. Modalità didattiche e strumenti Verranno proiettate in aula, nonché fornite in formato elettronico e cartaceo, le slides dei moduli di formazione (Aspetti Generali, Metodologie, Coaching session). Ai partecipanti verranno fornite le credenziali per l accesso all area FAD del sito dell ENEA. I partecipanti potranno trovare on line tutto il materiale didattico. Durata ed articolazione del corso Il corso prevede 8 ore di lezione in aula erogate in due giornate + modulo FAD. Modulo I: orario (1 giorno) Modulo II: orario 9-13 (2 giorno). Date e Sedi 7-8 Novembre 2011 CRAB Consorzio di Ricerche Applicate alla Biotecnologia Via S. Pertini, Avezzano (AQ) 9-10 Novembre 2011 ENEA C.R. Casaccia Via Anguillarese, 301 Roma

8 Valutazione del corso Al termine del corso sarà erogato ai partecipanti un questionario di gradimento da compilare e consegnare al docente prima di uscire dall aula. Il questionario è anonimo ed ha lo scopo di raccogliere le informazioni utili al miglioramento del corso in termini di contenuti didattici, strumenti e modalità di erogazione, organizzazione.

IMPRENDITORIALITÀ E GENERAL MANAGEMENT - MIGEM

IMPRENDITORIALITÀ E GENERAL MANAGEMENT - MIGEM IMPRENDITORIALITÀ E GENERAL MANAGEMENT - MIGEM Master di I Livello - IX EDIZIONE - A.A. 2015-2016 Premessa Il MIGEM è dedicato a tutti coloro che sentono l esigenza di un programma formativo completo e

Dettagli

DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione continua Strumenti per la competitività delle imprese venete

DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione continua Strumenti per la competitività delle imprese venete FONDO SOCIALE EUROPEO IN SINERGIA CON IL FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE POR 2014 2020 Ob. Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione

Dettagli

CORSO DI ALTA FORMAZIONE PER IMPRENDITORI EDILI

CORSO DI ALTA FORMAZIONE PER IMPRENDITORI EDILI CORSO DI ALTA FORMAZIONE PER IMPRENDITORI EDILI SETTEMBRE 2013 GENNAIO 2014 Fondazione CUOA Da oltre 50 anni Fondazione CUOA forma la nuova classe manageriale e imprenditoriale.è la prima business school

Dettagli

CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE COORDINATORI DEI PROCESSI DI AUTOVALUTAZIONE DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE COORDINATORI DEI PROCESSI DI AUTOVALUTAZIONE DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE COORDINATORI DEI PROCESSI DI AUTOVALUTAZIONE DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE Corso di Aggiornamento Professionale Coordinatori dei Processi di AutoValutazione PREMESSA

Dettagli

SCHOOL LEADERSHIP AND MANAGEMENT 1^ EDIZIONE NOVEMBRE 2015 APRILE 2016

SCHOOL LEADERSHIP AND MANAGEMENT 1^ EDIZIONE NOVEMBRE 2015 APRILE 2016 SCHOOL LEADERSHIP AND MANAGEMENT 1^ EDIZIONE NOVEMBRE 2015 APRILE 2016 IPRASE propone in collaborazione con la Graduate School of Business del Politecnico di Milano, un percorso per i Dirigenti scolastici

Dettagli

MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE

MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE OFFERTA FORMATIVA Titolo: MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE Padova, Roma e Bologna. Destinatari: Il Master si rivolge a laureati, preferibilmente in discipline economiche,

Dettagli

Servizi per il turismo e la cultura

Servizi per il turismo e la cultura Servizi per il turismo e la cultura Servizi per il turismo e la cultura Il meglio dell Italia cresce ogni giorno insieme a noi. Marketing del territorio Siamo un network di professionisti che integrano

Dettagli

STARTING UP CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELLO SVILUPPO IMPRENDITORIALE INIZIATIVA APERTA A STUDENTI E LAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA

STARTING UP CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELLO SVILUPPO IMPRENDITORIALE INIZIATIVA APERTA A STUDENTI E LAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA STARTING UP CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELLO SVILUPPO IMPRENDITORIALE INIZIATIVA APERTA A STUDENTI E LAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA 10 GIORNATE DI AULA E 3 MESI IN AZIENDE INNOVATIVE 1

Dettagli

CONSULENZA E FORMAZIONE

CONSULENZA E FORMAZIONE Cos è l EBC*L La European Business Competence Licence (EBC*L), nata dalla collaborazione di alcuni docenti universitari di Austria e Germania, è una certificazione, riconosciuta in ambito europeo, relativa

Dettagli

Presentazione della Società. Novembre 2015

Presentazione della Società. Novembre 2015 Presentazione della Società La Storia La Società La Struttura Produttiva Il Sistema di Competenze Il Posizionamento 2 2004 Costituzione della StraDe s.r.l. ad opera di Massimo Dell Erba e Veronica Montanaro

Dettagli

Turismo culturale per lo sviluppo dei territori

Turismo culturale per lo sviluppo dei territori 6ª edizione Turismo culturale per lo sviluppo dei territori Siracusa, 17 ottobre / 19 novembre 2011 PROFILO DEL CORSO 1. OBIETTIVI E METODI DELLA SCUOLA La Scuola di Alti Studi in Economia del Turismo

Dettagli

Gli obiettivi del progetto sono dunque molteplici: favorire la diffusione della cultura imprenditoriale dei ricercatori, in modo che la

Gli obiettivi del progetto sono dunque molteplici: favorire la diffusione della cultura imprenditoriale dei ricercatori, in modo che la REGIONE PIEMONTE BOLLETTINO UFFICALE N. 40 DEL 8/10/2009 Finpiemonte S.p.A. - Torino Avviso ad evidenza pubblica - Progetto Sovvenzione Globale "Percorsi integrati per la creazione di imprese innovative

Dettagli

Turismo culturale per lo sviluppo dei territori

Turismo culturale per lo sviluppo dei territori 9ª edizione Turismo culturale per lo sviluppo dei territori Siracusa, 27 ottobre / 6 dicembre 2014 PROFILO DEL CORSO 1. OBIETTIVI E METODI DELLA SCUOLA La Scuola di Alti Studi in Economia del Turismo Culturale

Dettagli

La porta d accesso alle aziende

La porta d accesso alle aziende Laurea Magistrale Economia e Management La porta d accesso alle aziende Presidente: Prof. Maria Francesca Renzi (renzi@uniroma3.it) (lm.economia.management@uniroma3.it ) Indice Obiettivi Struttura e articolazione

Dettagli

CORSO IN ESPERTO DI METODI E TECNICHE PER LA PROGETTAZIONE E LA GESTIONE DI PROGETTI FINANZIATI DALL UNIONE EUROPEA

CORSO IN ESPERTO DI METODI E TECNICHE PER LA PROGETTAZIONE E LA GESTIONE DI PROGETTI FINANZIATI DALL UNIONE EUROPEA CORSO IN ESPERTO DI METODI E TECNICHE PER LA PROGETTAZIONE E LA GESTIONE DI PROGETTI FINANZIATI DALL UNIONE EUROPEA SEDE del Corso: EuropeAurum, Largo Gardone Riviera Pescara QUOTA D ISCRIZIONE CON BORSA

Dettagli

AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PROGETTO SOVVENZIONE GLOBALE. sociale. Periodo 2014/2015

AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PROGETTO SOVVENZIONE GLOBALE. sociale. Periodo 2014/2015 AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PROGETTO SOVVENZIONE GLOBALE Percorsi integrati per la creazione d imprese innovative spin off della ricerca pubblica estesi anche alle imprese innovative che intendono avviare

Dettagli

Impariamo a innovare la nostra impresa

Impariamo a innovare la nostra impresa Gruppo Giovani Imprenditori Secondo livello Impariamo a innovare la nostra impresa 1 Workshop #1 martedì 6 Maggio 2014 Innovare in modo strategico: il modello di business Parte integrante della strategia

Dettagli

Il catalogo MARKET. Mk6 Il sell out e il trade marketing: tecniche, logiche e strumenti

Il catalogo MARKET. Mk6 Il sell out e il trade marketing: tecniche, logiche e strumenti Si rivolge a: Forza vendita diretta Agenti Responsabili vendite Il catalogo MARKET Responsabili commerciali Imprenditori con responsabilità diretta sulle vendite 34 di imprese private e organizzazioni

Dettagli

L esperienza della SSPA

L esperienza della SSPA Presidenza del Consiglio dei Ministri Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Convegno di presentazione dei risultati Osservatorio sull e-learning CNIPA AITech-Assinform 2006 L esperienza della

Dettagli

PARTNER PER IL FUTURO

PARTNER PER IL FUTURO CHI SIAMO Dal 1995 forniamo servizi di consulenza strategica, con l obiettivo di accompagnare le aziende nel proprio percorso di crescita, attraverso modelli di project financing. Offriamo competenza e

Dettagli

Impariamo a innovare la nostra impresa

Impariamo a innovare la nostra impresa Gruppo Giovani Imprenditori Secondo livello Quarto livello Impariamo a innovare la nostra impresa 1 Workshop #1 martedì 6 Maggio 2014 Innovare in modo strategico: il modello di business Parte integrante

Dettagli

Presentazione della Società. Maggio 2014

Presentazione della Società. Maggio 2014 Presentazione della Società Maggio 2014 La Società La Struttura Produttiva Il Sistema di Competenze Il Posizionamento I Dati Economico - Finanziari 2 La Società La Storia 2004 Costituzione della StraDe

Dettagli

Energy Management DI PRIMO LIVELLO

Energy Management DI PRIMO LIVELLO Energy Management MASTER MIP POLITECNICO DI MILANO DI PRIMO LIVELLO A PORDENONE Energy Management MASTER MIP POLITECNICO DI MILANO DI PRIMO LIVELLO Il Master si propone nel territorio in risposta alla

Dettagli

Formazione manageriale in Trentino

Formazione manageriale in Trentino Formazione manageriale in Trentino Linee strategiche Dal 2002 il sistema istituzionale trentino ha avviato una serie di esperienze di alta formazione nel settore turistico che, seppure in mutati assetti

Dettagli

STARTING UP Corso avanzato di Promozione dello sviluppo imprenditoriale

STARTING UP Corso avanzato di Promozione dello sviluppo imprenditoriale STARTING UP Corso avanzato di Promozione dello sviluppo imprenditoriale Seconda Edizione Settembre-Maggio 2016 INIZIATIVA INDIRIZZATA A STUDENTI, LAUREANDI E NEOLAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI

Dettagli

Al via i sei nuovi master del Politecnico di Milano

Al via i sei nuovi master del Politecnico di Milano Notizie per la Stampa Milano, 28 maggio 2009 Al via i sei nuovi master del Politecnico di Milano Sono aperte le iscrizioni ai sei nuovi master del Politecnico. Sono Master di primo livello, destinati cioè

Dettagli

ERGONOMIA E FATTORI UMANI

ERGONOMIA E FATTORI UMANI Società Italiana di Ergonomia Sezione Territoriale Lazio VOCATIONAL MASTER IN ERGONOMIA E FATTORI UMANI SECONDA EDIZIONE ROMA 27 MAGGIO 2005 / 26 MAGGIO 2006 con la collaborazione di S3 Opus S.r.l. Presentazione

Dettagli

FRANCESCO MONTICCHIO. Nato a Campi Salentina (LE) Viale Ugo Foscolo, 3. fmonticchio@commercialistatelematico.net Tel.: 0832/398661 Cell.

FRANCESCO MONTICCHIO. Nato a Campi Salentina (LE) Viale Ugo Foscolo, 3. fmonticchio@commercialistatelematico.net Tel.: 0832/398661 Cell. AREA DI SPECIALIZZAZIONE Esperto in attività di consulenza fiscale, consulenza del lavoro ed amministrativa a supporto di piccole e medie imprese ed enti pubblici. Esperto nelle attività di consulenza

Dettagli

PERCORSO EXECUTIVE IN MANAGEMENT PUBBLICO A.A. 2015-2016

PERCORSO EXECUTIVE IN MANAGEMENT PUBBLICO A.A. 2015-2016 PERCORSO EXECUTIVE IN MANAGEMENT PUBBLICO A.A. 2015-2016 Negli ultimi anni le amministrazioni pubbliche, e in particolar modo le Regioni, sono coinvolte in un processo di forte cambiamento dettato dalla

Dettagli

Master in Europrogettazione

Master in Europrogettazione Master in Europrogettazione Aprile Maggio 2012 Milano Bruxelles Vuoi capire cosa significa Europrogettista? Vuoi essere in grado di presentare un progetto alla Commissione Europea? Due moduli in Italia

Dettagli

Project Management in Sanità

Project Management in Sanità - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

T BRIDGE NEL SETTORE DELLA FORMAZIONE

T BRIDGE NEL SETTORE DELLA FORMAZIONE T BRIDGE NEL SETTORE DELLA FORMAZIONE PREMESSA 1 I bisogni di formazione all interno di un organizzazione si manifestano spesso come un insieme di necessità diverse ed eterogenee che richiedono di essere

Dettagli

Il Project Management Corso base PROGRAMMA DEL CORSO

Il Project Management Corso base PROGRAMMA DEL CORSO Corso di formazione: Il Project Management Corso base Durata 24 ore PROGRAMMA DEL CORSO Responsabile del progetto formativo: Dott. Ing. Antonio Razionale Sede del corso: QMS srl Via Brembate, 2 Roma Periodo:

Dettagli

ERGON LAB. STUDIO DI CASI SPECIFICI

ERGON LAB. STUDIO DI CASI SPECIFICI Formazione2015 PERCHÉ LA FORMAZIONE AZIENDALE CON ERGON La formazione aziendale è una fattore di crescita perché rappresenta un investimento sulle persone, sul loro potenziale e sulle loro competenze.

Dettagli

UMIQ. Il metodo UMIQ. Unindustria Bologna. Corso rivolto a consulenti e auditor per conoscere e saper applicare il Metodo UMIQ nelle aziende

UMIQ. Il metodo UMIQ. Unindustria Bologna. Corso rivolto a consulenti e auditor per conoscere e saper applicare il Metodo UMIQ nelle aziende QUALITA UNINDUSTRIA INNOVAZIONE METODO UMIQ Il metodo UMIQ Unindustria Bologna Corso rivolto a consulenti e auditor per conoscere e saper applicare il Metodo UMIQ nelle aziende Obiettivi del corso Fornire

Dettagli

Progetto SVI.S.PO. Intervento integrato di sviluppo e innovazione del sistema pontino. POR Obiettivo 2 FSE 2007-2013 Regione Lazio

Progetto SVI.S.PO. Intervento integrato di sviluppo e innovazione del sistema pontino. POR Obiettivo 2 FSE 2007-2013 Regione Lazio Progetto SVI.S.PO. Intervento integrato di sviluppo e innovazione del sistema pontino POR Obiettivo 2 FSE 2007-2013 Regione Lazio Agenda dell incontro Anagrafica del progetto Soggetto attuatore Valore

Dettagli

BUSINESS PLAN NATURAL...MENTE SCUOLA

BUSINESS PLAN NATURAL...MENTE SCUOLA NATURAL...MENTE SCUOLA BUSINESS PLAN Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia e per la Campania Direzione Generale Cosa è? Criteri di I livello

Dettagli

Finstudi nasce nel 1994 come Scuola di Formazione specializzata per banche e altri intermediari finanziari. Si caratterizza per un intensa attività

Finstudi nasce nel 1994 come Scuola di Formazione specializzata per banche e altri intermediari finanziari. Si caratterizza per un intensa attività FINSTUDI Finstudi nasce nel 1994 come Scuola di Formazione specializzata per banche e altri intermediari finanziari. Si caratterizza per un intensa attività di formazione interaziendale attraverso corsi,

Dettagli

The Business Game Srl: dall'idea allo start up. Nicola Baldissin

The Business Game Srl: dall'idea allo start up. Nicola Baldissin The Business Game Srl: dall'idea allo start up Nicola Baldissin Business Idea Offrire Business Game personalizzati e flessibili che soddisfino le esigenze dei clienti, sia di tipo formativo che di sviluppo

Dettagli

Social economics and innovation - SEI Corso di perferzionamento 30 CFU

Social economics and innovation - SEI Corso di perferzionamento 30 CFU I Edizione / Formula weekend OTTOBRE 2015 APRILE 2016 Social economics and innovation - SEI Corso di perferzionamento 30 CFU 2015 / 2016 PA, Sanità e No Profit In collaborazione con DIRETTORE Matteo Giuliano

Dettagli

Lindt Academy. Percorso di Formazione Manageriale

Lindt Academy. Percorso di Formazione Manageriale Academy Lindt Academy Percorso di Formazione Manageriale EDIZIONE 2010-2011 Academy Da dove siamo partiti Dal desiderio di definire un percorso che miri a soddisfare i fabbisogni formativi di giovani con

Dettagli

Master Universitario Online in Management & E-Governance per la Pubblica Amministrazione

Master Universitario Online in Management & E-Governance per la Pubblica Amministrazione Master Universitario Online in Management & E-Governance per la Pubblica Amministrazione Master Universitario Online di I e II Livello 60 Crediti Formativi Universitari 1. Premesse Il tema dell innovazione

Dettagli

ACCELERARE LO SVILUPPO

ACCELERARE LO SVILUPPO ACCELERARE LO SVILUPPO Metodi e strumenti operativi per il sostegno e lo sviluppo d impresa Novembre - Dicembre 2012 Il percorso si pone l obiettivo di fornire una formazione tecnica di alto livello, di

Dettagli

Percorsi formativi di alta specializzazione finanziati dalla Regione Lazio

Percorsi formativi di alta specializzazione finanziati dalla Regione Lazio Percorsi formativi di alta specializzazione finanziati dalla Regione Lazio Ente gestore: Formare S.r.l. (Centro di ricerca e formazione della Federlazio) Codice corso 1165 Strategie e strumenti di gestione

Dettagli

MAnagement INnovation (MAIN), è una Società di Consulenza nata nei primi mesi del 2008 capitalizzando le esperienze manageriali e industriali nei

MAnagement INnovation (MAIN), è una Società di Consulenza nata nei primi mesi del 2008 capitalizzando le esperienze manageriali e industriali nei MAnagement INnovation (MAIN), è una Società di Consulenza nata nei primi mesi del 2008 capitalizzando le esperienze manageriali e industriali nei settori innovativi dei fondatori. Le principali linee di

Dettagli

IL PROGETTO DI EFFICIENTAMENTO NELLE STRUTTURE SANITARIE: AUMENTARE IL TEMPO UTILE E RIDURRE I COSTI

IL PROGETTO DI EFFICIENTAMENTO NELLE STRUTTURE SANITARIE: AUMENTARE IL TEMPO UTILE E RIDURRE I COSTI IL PROGETTO DI EFFICIENTAMENTO NELLE STRUTTURE SANITARIE: AUMENTARE IL TEMPO UTILE E RIDURRE I COSTI 1 CHI SIAMO Fondata nel 1991, BUSINESS VALUE è una società di consulenza direzionale specializzata in:

Dettagli

PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UN MODELLO MANAGERIALE PER LA GESTIONE DEL FENOMENO DEI BENI CONFISCATI

PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UN MODELLO MANAGERIALE PER LA GESTIONE DEL FENOMENO DEI BENI CONFISCATI PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UN MODELLO MANAGERIALE PER LA GESTIONE DEL FENOMENO DEI BENI CONFISCATI Secondo i dati dell ANBSC (Agenzia Nazionale per l Amministrazione e la Destinazione dei Beni Sequestrati

Dettagli

GESTIONE DEGLI ACQUISTI E DELLA SUPPLY CHAIN

GESTIONE DEGLI ACQUISTI E DELLA SUPPLY CHAIN OPERATIONS & SUPPLY CHAIN CORSI BREVI IN GESTIONE DEGLI ACQUISTI E DELLA SUPPLY CHAIN GESTIONE E OTTIMIZZAZIONE DEI TRASPORTI www.mip.polimi.it/scm/trasporti OBIETTIVI Fornire un quadro d insieme delle

Dettagli

IT governance & management. program

IT governance & management. program IT governance & management Executive program VI EDIZIONE / GENNAIO - maggio 2016 PERCHÉ QUESTO PROGRAMMA Nell odierno scenario competitivo l ICT si pone come un fattore abilitante dei servizi di business

Dettagli

Fondi Europei: opportunità di crescita per le aziende

Fondi Europei: opportunità di crescita per le aziende CORSO Fondi Europei: opportunità di crescita per le aziende Destinatari Imprenditori e Top Management 10, 17, 23, 30 maggio 2014 Finalità Conoscere l Unione Europea, la sua strategia e la sua programmazione

Dettagli

METODOLOGIA DIDATTICA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO OBIETTIVI FORMATIVI PERCORSO FORMATIVO DESTINATARI

METODOLOGIA DIDATTICA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO OBIETTIVI FORMATIVI PERCORSO FORMATIVO DESTINATARI OPEN YOUR MIND 2.0 Programma di formazione per lo sviluppo delle capacità manageriali e della competitività aziendale delle Piccole e Medie Imprese della Regione Autonoma della Sardegna PRESENTAZIONE DEL

Dettagli

innovazione PER del business IL business 15 e 16/06/2012 6 e 7/07/2012 20 e 21/07/2012 Polo Tecnologico di Pordenone Andrea Galvani Via Roveredo, 20/b

innovazione PER del business IL business 15 e 16/06/2012 6 e 7/07/2012 20 e 21/07/2012 Polo Tecnologico di Pordenone Andrea Galvani Via Roveredo, 20/b PER Polo Tecnologico di Andrea Galvani Via Roveredo, 0/b Innovazione, Innovazione per il business è un ciclo di incontri di formazione breve indirizzati ai decisori aziendali per stimolare le capacità

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE: COME ACCEDERE AL MERCATO DEI CAPITALI PER LE IMPRESE

CORSO DI FORMAZIONE: COME ACCEDERE AL MERCATO DEI CAPITALI PER LE IMPRESE CORSO DI FORMAZIONE: COME ACCEDERE AL MERCATO DEI CAPITALI PER LE IMPRESE CORSO COME ACCEDERE AL MERCATO DEI CAPITALI PER LE IMPRESE I DESTINATARI Il percorso formativo è stato specificamente modulato

Dettagli

Research & Strategy Projects & Fund Raising Marketing Technology Education

Research & Strategy Projects & Fund Raising Marketing Technology Education Research & Strategy Projects & Fund Raising Marketing Technology Education Territoria è una società di consulenza specializzata in marketing territoriale e sviluppo locale. Elaboriamo e applichiamo metodologie

Dettagli

PEOPLE MANAGEMENT COME MOTIVARE E GESTIRE I PROPRI COLLABORATORI

PEOPLE MANAGEMENT COME MOTIVARE E GESTIRE I PROPRI COLLABORATORI - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA EXECUTIVE EDUCATION & PEOPLE MANAGEMENT

Dettagli

LA STRADA MAESTRA. Marzo 2012 - Dicembre 2012

LA STRADA MAESTRA. Marzo 2012 - Dicembre 2012 NUOVE POLITICHE COMMERCIALI E DI MARKETING (Rif. PA 2011-816/PR Approvato con delibera della Giunta Provinciale n. 671 del 22 dicembre 2011) Marzo 2012 - Dicembre 2012 Cisita Parma in partnership con il

Dettagli

Aster - Consorzio tra Regione Emilia Romagna Università. Enti di Ricerca e Imprese Bando di selezione imprese We Tech Off

Aster - Consorzio tra Regione Emilia Romagna Università. Enti di Ricerca e Imprese Bando di selezione imprese We Tech Off Scadenza 31 dicembre 2011 Scadenza intermedia: 30.04.2010 per servizi pre-incubazione Scadenza intermedia: 16.07.2010 per servizi incubazione Aster - Consorzio tra Regione Emilia Romagna Università. Enti

Dettagli

CSR nelle istituzioni finanziarie:

CSR nelle istituzioni finanziarie: ATTIVITA DI RICERCA 2014 CSR nelle istituzioni finanziarie: strategia, sostenibilità e politiche aziendali PROPOSTA DI ADESIONE in collaborazione con 1 TEMI E MOTIVAZIONI La Responsabilità Sociale di Impresa

Dettagli

MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE

MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE Master di I livello Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE Master 84 1 Titolo MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO

Dettagli

Industrial Liaison Office Università di Sassari. Organizzazione dei servizi di Trasferimento Tecnologico e collegamento Università-Imprese

Industrial Liaison Office Università di Sassari. Organizzazione dei servizi di Trasferimento Tecnologico e collegamento Università-Imprese Industrial Liaison Office Università di Sassari Organizzazione dei servizi di Trasferimento Tecnologico e collegamento Università-Imprese In un'economia basata sulla conoscenza l Università, è chiamata

Dettagli

Mod.MeR01 - Regolamento Direzione Amministrazione Finanza e Controllo di Gestione - CFO-CFO ed. 7 - pag. 9 di 12

Mod.MeR01 - Regolamento Direzione Amministrazione Finanza e Controllo di Gestione - CFO-CFO ed. 7 - pag. 9 di 12 SYLLABUS Amministrazione e Bilancio Docente di riferimento: Alessandro Cortesi Il primo macro-modulo ha l obiettivo di permettere ai partecipanti di utilizzare con efficacia i sistemi software per la corretta

Dettagli

Tecnico per la valorizzazione e promozione dei beni e delle attività culturali. www.itinerari.conform.it

Tecnico per la valorizzazione e promozione dei beni e delle attività culturali. www.itinerari.conform.it Tecnico per la valorizzazione e promozione dei beni e delle attività culturali www.itinerari.conform.it Il corso Gli obiettivi Il percorso formativo Tecnico per la valorizzazione e promozione dei beni

Dettagli

Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia

Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia Che cos è Smart&Start Italia? Smart&Start Italia è l incentivo che supporta le start-up innovative che operano su tutto il territorio nazionale L obiettivo

Dettagli

MANAGEMENT DELL INNOVAZIONE SOCIALE STRATEGICA LIVELLO I - EDIZIONE II A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DELL INNOVAZIONE SOCIALE STRATEGICA LIVELLO I - EDIZIONE II A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DELL INNOVAZIONE SOCIALE STRATEGICA LIVELLO I - EDIZIONE II A.A. 2015-2016 Presentazione È sempre più evidente che la rigenerazione del tessuto economico e sociale passa attraverso il cambiamento

Dettagli

Direzione e gestione delle scuole paritarie degli istituti religiosi

Direzione e gestione delle scuole paritarie degli istituti religiosi CORSO DI ALTA FORMAZIONE Direzione e gestione delle scuole paritarie degli istituti religiosi Per le scuole di istituti religiosi e altri enti II edizione Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore 12

Dettagli

LEADERSHIP DEVELOPMENT

LEADERSHIP DEVELOPMENT 9 10 DICEMBRE 2014 LEADERSHIP DEVELOPMENT 2014 Area Executive Education & People Management XFZ8 Z8009 REFERENTE SCIENTIFICO Gabriele Gabrielli, Docente di Organizzazione e Gestione delle Risorse Umane

Dettagli

Il Project Manager nelle Organizzazioni Non Profit e nelle Imprese Sociali

Il Project Manager nelle Organizzazioni Non Profit e nelle Imprese Sociali ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ Il Project Manager nelle Organizzazioni Non Profit e nelle Imprese Sociali VII edizione 13 marzo - 3 luglio 2015 Università Cattolica del Sacro Cuore ALTIS, Alta Scuola Impresa

Dettagli

AREA ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEI SERVIZI DI SUPPORTO

AREA ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEI SERVIZI DI SUPPORTO AREA ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEI SERVIZI DI SUPPORTO IL PROJECT MANANAGEMENT BASE E SOFTWARE APPLICATIVO Corso propedeutico al conseguimento della certificazione ISIPM-Base PRESENTAZIONE Il project management

Dettagli

Corso di Laurea in Economia e Gestione delle Amministrazioni Pubbliche Anno Accademico 2015/16

Corso di Laurea in Economia e Gestione delle Amministrazioni Pubbliche Anno Accademico 2015/16 Università degli Studi di Catania - Dipartimento di Economia e impresa Corso di Laurea in Economia e Gestione delle Amministrazioni Pubbliche Anno Accademico 2015/16 Marketing (Anno II, semestre I, n 9

Dettagli

concretizza le potenzialità dei tuoi progetti

concretizza le potenzialità dei tuoi progetti concretizza le potenzialità dei tuoi progetti BusinessPlanCenter è un centro di servizi specializzato, che assiste e supporta professionalmente manager, imprenditori e aspiranti imprenditori nella pianificazione/valutazione

Dettagli

Essere Manager per creare valore

Essere Manager per creare valore FORMAZIONE E SERVIZI INNOVATIVI - RAVENNA CATALOGO CORSI www.ecipar.ra.it/som Essere Manager per creare valore Ecipar di Ravenna School of Management La School Of Management (SOM) realizzata da Ecipar

Dettagli

INNOVAZIONE, RICERCA E SPIN OFF IMPRENDITORIALE LE NUOVE STRADE DEL LAVORO PASSANO DI QUI

INNOVAZIONE, RICERCA E SPIN OFF IMPRENDITORIALE LE NUOVE STRADE DEL LAVORO PASSANO DI QUI INNOVAZIONE, RICERCA E SPIN OFF IMPRENDITORIALE LE NUOVE STRADE DEL LAVORO PASSANO DI QUI IL PROGETTO Il progetto DONNE E SCIENZA: ricerca, innovazione e spin-off imprenditoriale è un percorso integrato

Dettagli

Quando soffia il vento del cambiamento, gli uni costruiscono muri, gli altri mulini a vento. Proverbio cinese

Quando soffia il vento del cambiamento, gli uni costruiscono muri, gli altri mulini a vento. Proverbio cinese Quando soffia il vento del cambiamento, gli uni costruiscono muri, gli altri mulini a vento Proverbio cinese Cogito ERGO sum Cartesio solutions s.r.l. è una società che vuole essere al servizio delle Aziende

Dettagli

presentazione dei servizi

presentazione dei servizi presentazione dei servizi Tel. +39.340.3398123 +39.347.8777371 Fax +39.0432.602005 magnoliaconsulenze@gmail.com http://magnoliaconsulenze.blogattivo.com chi siamo federico barcherini e alessandro braida

Dettagli

Business Plan Z1075. II Edizione / 13 15 novembre 2014. Management e innovazione

Business Plan Z1075. II Edizione / 13 15 novembre 2014. Management e innovazione Business Plan 2014 Management e innovazione Z1075 II Edizione / 13 15 novembre 2014 Franco Fontana, Professore Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese e docente di Organizzazione Aziendale presso

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE IRIS VERSARI - Cesano Maderno (MB) PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE Indirizzo: LICEO SCIENTIFICO LICEO SCIENTIFICO Scienze Applicate LICEO TECNICO ISTITUTO TECNICO

Dettagli

Risk assessment analisi e valutazione del sistema di controllo interno implementazione di controlli di secondo livello

Risk assessment analisi e valutazione del sistema di controllo interno implementazione di controlli di secondo livello Informazioni personali Cognome/Nome VONA MARZIA Indirizzo Via Nurallao, 83 00050 Fiumicino (RM) Italia Telefono 339.7059572 E-mail marzia_vona@libero.it Cittadinanza Italiana Data di nascita 27/07/1970

Dettagli

Tuttavia il settore non riesce a sfruttare appieno le caratterizzazioni potenziali e l offerta agricola regionale appare, di fatto, poco qualificata.

Tuttavia il settore non riesce a sfruttare appieno le caratterizzazioni potenziali e l offerta agricola regionale appare, di fatto, poco qualificata. Il settore agroalimentare siciliano, per numero di occupati, potenzialità di qualità, diversità, tipicità e tradizioni alimentari e salutistiche è tra quelli portanti dell economia regionale. Le caratteristiche

Dettagli

La valorizzazione della ricerca e la costituzione di imprese innovative

La valorizzazione della ricerca e la costituzione di imprese innovative La valorizzazione della ricerca e la costituzione di imprese innovative Agenda Approccio al processo innovativo Spin Off della ricerca e Start Up innovative Il Business Plan (analisi critica di un idea

Dettagli

MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013

MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013 1 MASTER I LIVELLO MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

L offerta per il mondo Automotive. gennaio 2008

L offerta per il mondo Automotive. gennaio 2008 L offerta per il mondo Automotive gennaio 2008 Chi siamo :: Una knowledge company, specializzata in strategie, marketing e organizzazione, che in partnership con i suoi clienti e fornitori, realizza progetti

Dettagli

Business Model Innovation

Business Model Innovation Business Model Innovation Strumenti per la creazione di startup e imprese innovative PROGRAMMA MODULO 1 Business Modeling L'obiettivo del modulo è fornire ai partecipanti un kit completo di strumenti concettuali

Dettagli

GUIDA PER LA CANDIDATURA ALLA EROGAZIONE DI SERVIZI DI CONSULENZA AD ALTA SPECIALIZZAZIONE

GUIDA PER LA CANDIDATURA ALLA EROGAZIONE DI SERVIZI DI CONSULENZA AD ALTA SPECIALIZZAZIONE GUIDA PER LA CANDIDATURA ALLA EROGAZIONE DI SERVIZI DI CONSULENZA AD ALTA SPECIALIZZAZIONE 1. PREMESSA Spinner 2013 è il programma per la qualificazione delle risorse umane nel settore della ricerca e

Dettagli

"FONDAMENTI DI PROJECT MANAGEMENT" Cagliari 16 Maggio 2015 Dalle ore 14:00 alle ore 19:00

FONDAMENTI DI PROJECT MANAGEMENT Cagliari 16 Maggio 2015 Dalle ore 14:00 alle ore 19:00 Organizzazione scientifica a cura di AIIC in collaborazione con l'ordine degli ingegneri della provincia di Cagliari "FONDAMENTI DI PROJECT MANAGEMENT" Cagliari 16 Maggio 2015 Dalle ore 14:00 alle ore

Dettagli

TECNICHE DI VENDITA E COMUNICAZIONE EFFICACE

TECNICHE DI VENDITA E COMUNICAZIONE EFFICACE TECNICHE DI VENDITA E COMUNICAZIONE EFFICACE EUROPEAN SCHOOL OF ECONOMICS La European School of Economics (ESE), è un College of Higher Education di diritto britannico, una scuola di Economia senza frontiere,

Dettagli

Elementi introduttivi

Elementi introduttivi Progetto Spin off Il marketing territoriale e il ruolo dei distretti industriali Elementi introduttivi Obiettivo La relazione intende delineare le opportunità imprenditoriali legate alla professione del

Dettagli

ECONOMIA GIORGIO FUÀ

ECONOMIA GIORGIO FUÀ f a c o l t à d i E CO N O M I A GIORGIO FUÀ UNIVERSITÀ politecnica delle marche facoltà di Piazzale Martelli, 8 60100 Ancona Tel. 071 2207003 presidenza.economia@univpm.it ECONOMIA GIORGIO FUÀ Corsi di

Dettagli

FIGURA PROFESSIONALE SBOCCHI OCCUPAZIONALI

FIGURA PROFESSIONALE SBOCCHI OCCUPAZIONALI L Italia è una delle 5 maggiori destinazioni al mondo per turismo culturale e ambientale. Vanta, inoltre, una varietà e una ricchezza di produzioni e tipicità enogastronomiche difficilmente riscontrabile

Dettagli

GUIDA PER LA CANDIDATURA ALLA EROGAZIONE DEI PERCORSI DI ACCOMPAGNAMENTO PER LA CRESCITA DELLE COMPETENZE - PAAC

GUIDA PER LA CANDIDATURA ALLA EROGAZIONE DEI PERCORSI DI ACCOMPAGNAMENTO PER LA CRESCITA DELLE COMPETENZE - PAAC GUIDA PER LA CANDIDATURA ALLA EROGAZIONE DEI PERCORSI DI ACCOMPAGNAMENTO PER LA CRESCITA DELLE COMPETENZE - PAAC 1. PREMESSA Spinner 2013 è il programma per la qualificazione delle risorse umane nel settore

Dettagli

!!! INFORMAZIONI PERSONALI VENTURA FULVIO LUCA DANIELE VIA TUNISI, 7 40033 CASALECCHIO DI RENO (BO) fulviold@gmail.com ESPERIENZA LAVORATIVA.

!!! INFORMAZIONI PERSONALI VENTURA FULVIO LUCA DANIELE VIA TUNISI, 7 40033 CASALECCHIO DI RENO (BO) fulviold@gmail.com ESPERIENZA LAVORATIVA. CURRICULUM VITAE D I FULVIO VENTURA INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo VENTURA FULVIO LUCA DANIELE VIA TUNISI, 7 40033 CASALECCHIO DI RENO (BO) Telefono 328/4544212 E-mail LinkedIn Nazionalità fulviold@gmail.com

Dettagli

CORSO A CATALOGO - 2009 - Corso ID: 6084 - Project management con specializzazione in project financing

CORSO A CATALOGO - 2009 - Corso ID: 6084 - Project management con specializzazione in project financing CORSO A CATALOGO - 2009 - Corso ID: 6084 - Project management con specializzazione in project financing Regione di Presentazione: ID Corso: Organismo di formazione: Tipo organismo: Data invio telematico:

Dettagli

27 ottobre 1953 a Broadstairs (GB) Sassari

27 ottobre 1953 a Broadstairs (GB) Sassari INFORMAZIONI PERSONALI Nome e cognome Data e luogo di nascita Residenza 27 ottobre 1953 a Broadstairs (GB) Sassari ESPERIENZE PROFESSIONALI Date (da a) 01.01.2011 ad oggi Comune di Sassari Ente Locale

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2009/2010 1 MASTER I LIVELLO MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Anna Maria Taccone: nata ad Avezzano (AQ) il 12-09-1969 email: studiotaccone@virgilio.it

CURRICULUM VITAE. Anna Maria Taccone: nata ad Avezzano (AQ) il 12-09-1969 email: studiotaccone@virgilio.it CURRICULUM VITAE Anna Maria Taccone: nata ad Avezzano (AQ) il 12-09-1969 email: studiotaccone@virgilio.it STUDI: Laurea in Economia e Commercio, indirizzo Economico Aziendale, conseguita con votazione

Dettagli

MANAGER DEGLI EVENTI E DEGLI IMPIANTI SPORTIVI

MANAGER DEGLI EVENTI E DEGLI IMPIANTI SPORTIVI Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: CORSO A CATALOGO 2011 MANAGER DEGLI EVENTI E DEGLI IMPIANTI SPORTIVI Corsi di specializzazione

Dettagli

- Accompagnamento, supporto e consulenza alle cooperative nell espletamento delle pratiche necessarie;

- Accompagnamento, supporto e consulenza alle cooperative nell espletamento delle pratiche necessarie; F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E ESPERIENZE LAVORATIVE Date (da a) Date (da a) : Da marzo 2006 - attuale Cooperativa Sociale Capodarco, con collaborazione presso Consorzio

Dettagli

TAKING YOU FORWARD. Aosta, 11 marzo 2005. Prot. N. C-05:0210

TAKING YOU FORWARD. Aosta, 11 marzo 2005. Prot. N. C-05:0210 TAKING YOU FORWARD Aosta, 11 marzo 2005 Esperienza di una grande impresa: il Programma Ego di Ericsson Antonio Sfameli Public & Economic Affairs Ericsson Aosta, 11 marzo 2005 2 1. Profilo dell azienza

Dettagli

NSM Nexus Scuola di Management

NSM Nexus Scuola di Management NSM Nexus Scuola di Management NSM è la Scuola di Management della Nexus Srl, agenzia di formazione accreditata presso la Regione Abruzzo per la Formazione continua e superiore, che opera dal 1991 fornendo

Dettagli

NATOURISM CAMPUS LABORATORIO DI IDEE PER L IMPRESA E IL TURISMO

NATOURISM CAMPUS LABORATORIO DI IDEE PER L IMPRESA E IL TURISMO NATOURISM CAMPUS LABORATORIO DI IDEE PER L IMPRESA E IL TURISMO TRENTO 2015/2016 CHI SIAMO E COSA FACCIAMO Natourism, incubatore di imprese del turismo e ambiente nato in provincia di Trento nell ambito

Dettagli