Chi sono i nuovi membri della Commissione (le biografie) VICEPRESIDENTI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Chi sono i nuovi membri della Commissione (le biografie) VICEPRESIDENTI"

Transcript

1 Chi sono i nuovi membri della Commissione (le biografie) VICEPRESIDENTI Frans Timmermans (Paesi Bassi) Nato il 6 maggio del 1961 a Maastricht, ha studiato nelle scuole britanniche di Roma. All inizio degli anni 90 ha mosso i suoi primi passi nella diplomazia divenendo ambasciatore olandese a Mosca. In seguito, ha lavorato presso l allora commissario europeo alle relazioni estere, e in seguito presso l OSCE. Eletto deputato nel 1998, diventa nel 2007 ministro degli affari europei, carica che mantiene fino al Nel 2012 è stato nominato ministro agli affari esteri nel governo del liberale Mark Rutte. Ora nella nuova Commissione riveste l incarico di: Primo vicepresidente Migliore regolamentazione e relazioni istituzionali Federica Mogherini (Italia) E attualmente Ministro degli Affari Esteri dal 21 febbraio 2014 (ha già manifestato la sua intenzione a dimettersi da tale incarico per svolgere il nuovo incarico alla Commissione europea). E' nata a Roma nel Laureata in Scienze Politiche, è sposata ed è madre di due figlie. Eletta alla Camera dei Deputati nel 2008 e rieletta nel 2013, ha ricoperto l incarico di Segretario della IV Commissione Difesa ed è stata membro della delegazione italiana all Assemblea parlamentare del Consiglio d Europa, della III Commissione Affari esteri e della IV Commissione Difesa.

2 Il 1 agosto 2013 è stata eletta Presidente della Delegazione italiana all Assemblea Parlamentare della NATO. E stata inoltre la coordinatrice del Gruppo interparlamentare per la Cooperazione allo Sviluppo. E' socio dello IAI (Istituto Affari Internazionali), membro del Consiglio per le relazioni fra Italia e Stati Uniti e fellow del German Marshall Fund degli Stati Uniti. E membro del Consiglio dell European Leadership Network for Multilateral Nuclear Disarmament and Non-Proliferation (ELN) e del Group of Eminent Persons (GEM) della Preparatory Commission for the Comprehensive Nuclear-Test-Ban Treaty Organization (CTBTO). A dicembre 2013 è entrata a far parte della Segreteria Nazionale del Partito Democratico in qualità di responsabile Europa e Affari Internazionali. Era già stata membro della Segreteria nazionale del Partito Democratico nel 2009 e, tra il 2007 e il 2008, in qualità di responsabile per le Riforme Istituzionali. In precedenza, nei Democratici di Sinistra, è stata responsabile delle Relazioni Internazionali, curando in particolare i rapporti con i Democratici americani, il PSE, il Forum Sociale Mondiale ed Europeo, i movimenti per la pace. Negli anni precedenti è stata membro del Board dello European Youth Forum, Vicepresidente dell European Community Organisation of Socialist Youth (Ecosy), membro della Segreteria del Forum della Gioventù della FAO, responsabile Università e poi Esteri della Sinistra giovanile. Negli anni '90 ha seguito, da volontaria Arci, le campagne nazionali ed europee contro il razzismo e la xenofobia ("Nero e non solo!" e "All different, all equal" del Consiglio d'europa). Ora nella nuova Commissione riveste l incarico di: Alto rappresentante dell'unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza Kristalina Georgieva (Bulgaria) Nata a Sofia il 13 agosto E un'economista e politica bulgara, nonché è stata Commissario europeo per la Cooperazione internazionale, gli Aiuti umanitari e la Risposta alle Crisi nella Commissione Barroso II dal Ora nella nuova Commissione riveste l incarico di: Vicepresidente Bilancio e risorse umane Andrus Ansip (Estonia) Nato a Tartu il 1º ottobre È stato il Primo ministro dell'estonia e presidente del Partito Riformista Estone. Ora nella nuova Commissione riveste l incarico di: Vicepresidente Mercato unico digitale

3 Alenka Bratušek (Slovenia) Nata a Celje il 31 marzo 1970 è stata Primo ministro del suo paese dal 20 marzo 2013 al 26 agosto Ora nella nuova Commissione riveste l incarico di: Vicepresidente Unione energetica Valdis Dombrovskis (Lettonia) Nato a Riga da una famiglia di origini polacche il 5 agosto 1971, si è laureato nella facoltà di fisica e matematica dell'università della Lettonia. E un politico lettone, membro del Parlamento Europeo del Nuova Era e primo ministro della Lettonia dal 2009 al Infatti, si è dimesso dall'incarico il 27 novembre 2013, a seguito di un incidente avvenuto a Riga il 21 novembre nel quale sono morte 54 persone a causa del crollo del tetto di un supermercato. Il 22 gennaio 2014 è stato sostituito nell'incarico di primo ministro dall'ex-ministro dell'agricoltura Laimdota Straujuma, prima donna a capo del governo lettone. Ora nella nuova Commissione riveste l incarico di: Vicepresidente Euro e dialogo sociale Jyrki Katainen (Finlandia) Nato a Siilinjärvi il 14 ottobre 1971, è stato primo ministro della Finlandia dal 2011 al 2014, incarico che ha lasciato a fine giugno 2014 per un incarico nel Parlamento europeo. Infatti, dal 17 luglio 2014 ha assunto l'incarico di Commissario europeo per gli affari economici e monetari nell'ambito della commissione Barroso II. Per essere confermato nell'incarico è stato ascoltato in audizione dalle competenti commissioni parlamentari del Parlamento europeo il 14 luglio e la sua nomina è stata approvata dalla plenaria il 16 luglio; infine il Consiglio ha dato il proprio via libera definitivo il giorno seguente.

4 Ora nella nuova Commissione riveste l incarico di: Vicepresidente Occupazione, crescita, investimenti e competitività MEMBRI DELLA COMMISSIONE Maroš Šefčovič (Slovacchia) Nato a Bratislava il 24 luglio 1966, è un politico slovacco, ed è stato un commissario europeo per le relazioni interistituzionali e l'amministrazione nella Commissione Barroso II dal Ora nella nuova Commissione si occupa di: Trasporti e spazio Günther Oettinger (Germania) Nato a Stoccarda, 15 ottobre 1953, è un politico tedesco, ed è stato commissario europeo per l'energia nella Commissione Barroso II dal È un esponente dell'unione Cristiano Democratica (CDU) e dunque del Partito Popolare Europeo. Oettinger è stato anche presidente dello stato federato del Baden-Württemberg tra il 2005 e il Ora nella nuova Commissione si occupa di: Economia e società digitale Johannes Hahn (Austria) Nato a Vienna il 2 dicembre 1957, è un politico austriaco, ed è stato Commissario europeo per le Politiche Regionali nella Commissione Barroso II dal Hahn è un esponente del Partito Popolare Austriaco (ÖVP) e quindi del Partito Popolare Europeo. Ora nella nuova Commissione si occupa di: Politica europea di vicinato e allargamento

5 Cecilia Malmström (Svezia) Nata a Stoccolma il 15 maggio 1968 è una diplomatica e politica svedese, nonché Ministro per gli Affari europei nel governo Reinfeldt ( ) e commissario europeo per gli affari interni nella Commissione Barroso II (dal 2010). È un'esponente del Partito Popolare Liberale svedese, parte dell'alleanza dei Liberali e dei Democratici per l'europa. Ora nella nuova Commissione si occupa di: Commercio Neven Mimica (Croazia) Nato a Spalato il 12 ottobre 1953, è un politico e diplomatico croato, ed è stato commissario europeo per la tutela dei consumatori nella Commissione Barroso II dal 1º luglio Inoltre, il 23 dicembre 2011 è stato nominato vice-primo ministro, responsabile per gli affari interni, esteri e dell'integrazione europea, nel governo del primo ministro Zoran Milanović. Ora nella nuova Commissione si occupa di: Cooperazione e sviluppo internazionale Miguel Arias Cañete (Spagna) Nato a Madrid il 24 Febbraio 1950, è un politico spagnolo. Tra il 2011 e il 2014 è stato Ministro delle Politiche Agricole, Alimentare e Ambientale nel governo Partido Popular corrente. Il 9 aprile 2014 è stato selezionato dal suo partito per candidarsi alle elezioni del Parlamento europeo, ed è stato poi eletto. Ora nella nuova Commissione si occupa di: Clima ed energia

6 Karmenu Vella (Malta) Nato a Zurrieq il 19 giugno 1950, è un politico maltese di lungo corso, da sempre elemento di spicco del Partito Laburista dell'isola. Nel corso della sua lunga carriera politica, iniziata dal consiglio comunale della sua città d'origine, ha ricoperto per due volte il ruolo di ministro del Turismo di Malta. Fra il 1996 e il 1998 e poi nuovamente da marzo 2013 fino alla sua nomina nella commissione europea quest'anno. Ora nella nuova Commissione si occupa di: Ambiente, affari marittimi e pesca Vytenis Andriukaitis (Lituania) Nato il 9 agosto 1951 in Yakut (URSS), è un medico, politico, e firmatario del 1990 Act del ristabilimento dello Stato di Lituania. La famiglia di Andriukaitis è stata deportata in Siberia nel giugno del 1941, sua madre e i suoi due fratelli maggiori sono stati autorizzati a tornare nel 1958; suo padre tornò nel Si iscrisse alla facoltà di medicina di Kaunas, laureandosi nel Andriukaitis è entrato in politica nel 1976 come socialdemocratico, ed è stato eletto al Consiglio Supremo della Repubblica di Lituania nel Ha servito nel Seimas , ed è stato il suo vice-presidente del consiglio Ora Andriukaitis è membro del Seimas e del Ministro della Salute. Ora nella nuova Commissione si occupa di: Salute e sicurezza alimentare Dimitris Avramopoulos (Grecia) Politico greco è un ex diplomatico ed è un esponente del partito conservatore Nea Demokratia. È stato sindaco di Atene, deputato e più volte ministro, con deleghe a Turismo, Esteri, Difesa, Salute e Solidarietà sociale. È considerato uno degli architetti del riavvicinamento tra Grecia e Turchia. Ora nella nuova Commissione si occupa di: Immigrazione e affari interni

7 Marianne Thyssen (Belgio) Nata a Sint-Gillis-Waas il 24 luglio 1956 è un politico belga, deputato europeo per le Fiandre del partito Cristiani Democratici e Fiamminghi-Nuova Alleanza Fiamminga, Vice Presidente del Partito Popolare Europeo e membro del Comitato per il Mercato Interno e la Protezione dei Consumatori del Parlamento europeo. Il 15 maggio 2008 è stata eletta Presidente del partito dei Cristiani Democratici e Fiamminghi (CDV). È sostituta per il Comitato sul Commercio Internazionale, membro della Delegazione per la Cooperazione Parlamentare UE-Ucraina e sostituta per la Delegazione per il Comitato Parlamentare Unificato UE-Turchia. Ora nella nuova Commissione si occupa di: Occupazione, affari sociali, competenze e mobilità lavorativa Pierre Moscovici (Francia) Nato a Parigi il 16 settembre 1957, è un politico francese di origini rumene. Membro del Partito Socialista francese, è deputato della quarta circoscrizione del Doubs dal 2007 dopo esserlo stato nel È stato ministro dell'economia e delle Finanze nei governi Ayrault dal 2012 al 2014 e Ministro degli Affari europei dal 1997 al Durante la campagna presidenziale del 2012, è stato direttore di campagna del candidato socialista François Hollande. È il figlio di Serge Moscovici, uno psicologo e sociologo rumeno naturalizzato francese, una delle figure più rilevanti nel campo della psicologia sociale europea. Ora nella nuova Commissione si occupa di: Affari economici e finanziari, tassazione e unione doganale Christos Stylianides (Cipro) Nato a Nicosia il 26 giugno Fino a questo nuovo incarico nella Commissione era un membro del Parlamento europeo (gruppo del PPE). In precedenza ha lavorato come portavoce del governo ( e ) ed è stato membro del Parlamento della Repubblica di

8 Cipro dal 2006 al Come eurodeputato aveva i seguenti incarichi: membro della commissione per i bilanci, sostituto Membro della commissione per l'industria, la ricerca e l'energia, membro della delegazione per le relazioni con gli Stati Uniti e membro sostituto della Delegazione per le relazioni con Israele. Ora nella nuova Commissione si occupa di: Aiuti umanitari e gestione delle crisi Phil Hogan (Irlanda) Politico irlandese, è stato ministro per l'ambiente, Comunità e degli enti locali da marzo 2011 a Luglio Ora nella nuova Commissione si occupa di: Agricoltura e sviluppo rurale Jonathan Hill (Regno Unito) Politico conservatore, è stato membro e capogruppo del suo partito nella camera dei Lord britannica. Dal 2010 al 2013 è stato anche Sottosegretario alla scuola. Ora nella nuova Commissione si occupa di: Stabilità finanziaria, servizi finanziari e unione dei mercati dei capitali Elżbieta Bieńkowska (Polonia) Nata il 4 febbraio 1964 a Katowice, è un politico polacco. E stato Ministro dello sviluppo regionale nel Gabinetto di Donald Tusk dal 16 novembre 2007 al 27 novembre Dal 27 novembre 2013, è diventata Vice Primo Ministro della Polonia, nonché il Ministro delle Infrastrutture e sviluppo. Ora nella nuova Commissione si occupa di: Mercato interno, industria, imprenditoria e PMI

9 Vĕra Jourová (Repubblica ceca) Nata il 18 agosto 1964 a Třebíč, è un politico ceco, donna d'affari, e avvocato. A partire da gennaio 2014, è stata Ministro dello sviluppo regionale nel governo di Bohuslav Sobotka. E deputato nel suo paese dal Ora nella nuova Commissione si occupa di: Giustizia, consumatori e uguaglianza di genere Tibor Navracsics (Ungheria) Nato a Veszprém in Ungheria il 13 giugno 1966, è un avvocato e uomo politico, ed è stato ministro degli affari esteri dal giugno Ora nella nuova Commissione si occupa di: Educazione, cultura, gioventù e cittadinanza Corina Creţu (Romania) Nata il 24 giugno 1967 a Bucarest, è un politico rumeno, giornalista, ed ex portavoce del presidente della Romania durante Ion Iliescu. E stata eletta al Senato per il Partito Social Democratico (PSD) nel 2004, ed è diventata un membro del Parlamento europeo (aderendo al gruppo del Partito del socialismo europeo gruppo) il 1 gennaio 2007 a seguito dell'adesione della Romania all'ue. Ora nella nuova Commissione si occupa di: Politica regionale

10 Margrethe Vestager (Danimarca) Nata il 13 aprile 1968 a Glostrup, è un politico danese che rappresenta il Partito social-liberale danese (Radikale Venstre). E 'stata membro del Parlamento (il Folketing ) dal 20 novembre 2001 e il 15 giugno 2007 è stata nominato capo del gruppo parlamentare del suo partito, in sostituzione di Marianne Jelved. Il 3 ottobre 2011, divenne Vice Primo Ministro e Ministro per i problemi economici e interni sotto il governo di Helle Thorning-Schmidt. Ora nella nuova Commissione si occupa di: Concorrenza Carlos Moedas (Portogallo) Nato a Beja nel Laureato in Ingegneria Civile presso l'istituto Tecnico Superiore (IST) nel 1993 e ha completato l'ultimo anno di studi presso l'école Nationale des Ponts et Chaussées, Parigi. Ha lavorato in ingegneria per il gruppo Suez-Lyonnaise des Eaux in Francia fino al Ha conseguito un MBA presso la Harvard Business School (USA) nel 2000, dopo di che è tornato in Europa per lavorare in fusioni e acquisizioni presso la banca d'investimento Goldman Sachs. Tornato in Portogallo nel 2004 come Amministratore Delegato di Aguirre Newman e membro del Comitato esecutivo della Aguirre Newman in Spagna. Nel 2008, ha fondato la sua società di investimento. Era un membro della squadra di partito socialdemocratico che ha negoziato per il 2011 bilancio dello Stato ed è stato uno dei rappresentanti del partito in occasione delle riunioni con la delegazione Ue-Fmi-Bce per negoziare programma di aggiustamento economico e finanziario del Portogallo. Ora nella nuova Commissione si occupa di: Ricerca, scienza e innovazione

PRESIDENTE. Jean Claude Juncker (Lussemburgo)

PRESIDENTE. Jean Claude Juncker (Lussemburgo) PRESIDENTE Jean Claude Juncker (Lussemburgo) Jean-Claude Juncker è uno dei leader con più esperienza in Europa. Per quasi 20 anni è stato Primo Ministro del Lussemburgo (dal 1995 al 2013). Dal 2005 fino

Dettagli

LE POLITICHE DELL U.E. PER LA SCUOLA LE ISTITUZIONI E LE POLITICHE EUROPEE

LE POLITICHE DELL U.E. PER LA SCUOLA LE ISTITUZIONI E LE POLITICHE EUROPEE GOVERNO ITALIANO Dipartimento Politiche Comunitarie COMMISSIONE EUROPEA PARLAMENTO EUROPEO LE POLITICHE DELL U.E. PER LA SCUOLA LE ISTITUZIONI E LE POLITICHE EUROPEE LE ISTITUZIONI E LE POLITICHE EUROPEE

Dettagli

Le Istituzioni dell UE

Le Istituzioni dell UE Le Istituzioni dell UE Il Parlamento europeo 754 Membri del Parlamento Potere legislativo condiviso con il Consiglio Potere di bilancio condiviso con il Consiglio Potere di controllo politico Il Consiglio

Dettagli

L Unione Europea e le sue istituzioni: un introduzione

L Unione Europea e le sue istituzioni: un introduzione L Unione Europea e le sue istituzioni: un introduzione un po di storia le istituzioni e gli organi dell UE alcune informazioni di base sui paesi membri PAUE 05/06 I / 1 Cronologia dell Unione Europea 1951

Dettagli

Banca e Finanza in Europa

Banca e Finanza in Europa Università degli Studi di Parma Banca e Finanza in Europa Prof. 1 2. EUROPA: PROFILI ISTITUZIONALI Le tappe Le istituzioni La Banca centrale europea 2 2. Europa: profili istituzionali 3 2. Europa: profili

Dettagli

NOI E L UNIONE EUROPEA

NOI E L UNIONE EUROPEA VOLUME 1 PAGG. IX-XV MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE NOI E L UNIONE EUROPEA 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: paese... stato... governo...

Dettagli

La nuova Commissione europea ( )

La nuova Commissione europea ( ) La nuova Commissione europea (2014-2019) In data 10/09/2014 il presidente eletto Jean-Claude Juncker ha reso nota la composizione della sua squadra e il nuovo assetto della prossima Commissione europea

Dettagli

Direzione degli affari europei DAE L Unione europea

Direzione degli affari europei DAE L Unione europea Dipartimento federale degli affari esteri DFAE Direzione degli affari europei DAE L Unione europea Giugno 2015 Contenuto 1. Grandi linee 2. Funzionamento 3. Trattati 4. Organi e istituzioni European Union,

Dettagli

Breve guida al Parlamento europeo. Elezioni, gruppi e partiti politici italiani

Breve guida al Parlamento europeo. Elezioni, gruppi e partiti politici italiani Breve guida al Parlamento europeo Elezioni, gruppi e partiti politici italiani Introduzione Tra poco più di un mese 450 milioni di cittadini europei saranno chiamati ad eleggere i loro rappresentanti al

Dettagli

Migrazioni e statistiche demografiche dei migranti

Migrazioni e statistiche demografiche dei migranti Migrazioni e statistiche demografiche dei migranti Questo articolo presenta le statistiche dell'unione europea (UE) in materia di migrazioni internazionali, la popolazione di cittadini autoctoni e stranieri

Dettagli

ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO

ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO SI PREGA DI LEGGERE LE SEGUENTI ISTRUZIONI CON LA MASSIMA ATTENZIONE Anche per il 2016 è prevista la raccolta di informazioni

Dettagli

INDICE. Premessa... Pag. 1. Nota informativa...» 5. Trattato che adotta una Costituzione per l Europa...» 11

INDICE. Premessa... Pag. 1. Nota informativa...» 5. Trattato che adotta una Costituzione per l Europa...» 11 Premessa... Pag. 1 Nota informativa...» 5 Trattato che adotta una Costituzione per l Europa...» 11 Preambolo...» 13 Parte I...» 15 Titolo I - Definizione e obiettivi dell Unione...» 15 Titolo II - Diritti

Dettagli

Indice. Unità 2. Unità 1. Unità 3. L Unione Europea 39. Gli stati, i popoli, le culture in europa 9

Indice. Unità 2. Unità 1. Unità 3. L Unione Europea 39. Gli stati, i popoli, le culture in europa 9 Unità 1 Gli stati, i popoli, le culture in europa 9 Itinerario 1 Il cammino degli Stati europei 10 Le origini dell Europa 10 Un continente diverso dagli altri 10 L Europa romana e medievale 12 L Impero

Dettagli

LA STORIA DELL UNIONE EUROPEA. L INTEGRAZIONE EUROPEA: 50 anni di storia

LA STORIA DELL UNIONE EUROPEA. L INTEGRAZIONE EUROPEA: 50 anni di storia LA STORIA DELL UNIONE EUROPEA L INTEGRAZIONE EUROPEA: 50 anni di storia Che cos è l'unione europea L Ue èun soggetto politico a carattere sovranazionale ed intergovernativo Èformato da 27paesi membri indipendenti

Dettagli

Crescita, competitività e occupazione: priorità per il semestre europeo 2013 Presentazione di J.M. Barroso,

Crescita, competitività e occupazione: priorità per il semestre europeo 2013 Presentazione di J.M. Barroso, Crescita, competitività e occupazione: priorità per il semestre europeo 213 Presentazione di J.M. Barroso, Presidente della Commissione europea, al Consiglio europeo del 14-1 marzo 213 La ripresa economica

Dettagli

Obiettivi. Priorità permanenti. Priorità annuali 2011

Obiettivi. Priorità permanenti. Priorità annuali 2011 Gioventù in Azione 2007-20132013 INIZIATIVE GIOVANI Agenzia Nazionale per i Giovani Priorità ed obiettivi del programma Obiettivi Cittadinanza attiva Solidarietà e tolleranza tra i giovani Comprensione

Dettagli

Una simulazione degli effetti della riforma previdenziale C l o e D ll Aringa Presidente REF Ricerche www.refricerche.it

Una simulazione degli effetti della riforma previdenziale C l o e D ll Aringa Presidente REF Ricerche www.refricerche.it Una simulazione degli effetti della riforma previdenziale Presidente REF Ricerche www.refricerche.it Un analisi fondata su coorti e tempo Età nell anno t: Anno Nascita 2004 2011 2020 1950 54 61 70 1955

Dettagli

STATI MEMBRI DELL UNIONE EUROPEA (http://europa.eu/about-eu/member-countries/index_it.htm)

STATI MEMBRI DELL UNIONE EUROPEA (http://europa.eu/about-eu/member-countries/index_it.htm) STATI MEMBRI DELL UNIONE EUROPEA (http://europa.eu/about-eu/member-countries/index_it.htm) Austria Anno di adesione all UE: 1995 federale Capitale: Vienna Superficie: 83 870 km² Popolazione: 8,3 milioni

Dettagli

Un giorno farò il giro del mondo

Un giorno farò il giro del mondo Un giorno farò il giro del mondo Con l Erasmus il giro inizia oggi! L'Erasmus è favoloso perché permette di crescere: ci si ritrova lontani da casa senza amici, senza famiglia, senza sapere di chi ci si

Dettagli

L Unione europea: 500 milioni di abitanti, 27 paesi

L Unione europea: 500 milioni di abitanti, 27 paesi L Unione europea: 500 milioni di abitanti, 27 paesi Stati membri dell Unione europea Paesi candidati I fondatori Idee nuove per un lungo periodo di pace e prosperità Konrad Adenauer Alcide De Gasperi Winston

Dettagli

REGIONE MARCHE SERVIZIO LAVORO. www.europa.eu./eures/

REGIONE MARCHE SERVIZIO LAVORO. www.europa.eu./eures/ REGIONE MARCHE SERVIZIO LAVORO www.europa.eu./eures/ EURES (European Employment Services Servizi europei per l impiego) nasce nel 1993: è una rete di cooperazione internazionale per promuovere e facilitare

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

Una rete che aiuta i lavoratori ad attraversare le frontiere

Una rete che aiuta i lavoratori ad attraversare le frontiere Una rete che aiuta i lavoratori ad attraversare le frontiere Occupazione & Fondo Sociale Europeo Occupazione affari sociali Commissione europea 1 EURES Una rete che aiuta i lavoratori ad attraversare le

Dettagli

Cosa è il Volontariato?

Cosa è il Volontariato? VOLONTARIATO Cosa è il Volontariato? Attività all'interno di una organizzazione strutturata Aree di intervento: ambiente, arte, cultura, conservazione del patrimonio culturale, disabilità, disagio sociale,

Dettagli

CONFERENZA PERMANENTE FRA GLI ORDINI DEI DOTTORI COMMERCIALISTI DELLE TRE TRE VENEZIE

CONFERENZA PERMANENTE FRA GLI ORDINI DEI DOTTORI COMMERCIALISTI DELLE TRE TRE VENEZIE CONFERENZA PERMANENTE FRA GLI ORDINI DEI DOTTORI COMMERCIALISTI DELLE TRE VENEZIE La professione del Dottore Commercialista Indagine sulla categoria DOTTORI COMMERCIALISTI E RAGIONIERI A CONFRONTO CON

Dettagli

Il processo di costruzione delle infrastrutture dei pagamenti in EuroMed

Il processo di costruzione delle infrastrutture dei pagamenti in EuroMed SPIN - Roma, 13 giugno 2005 Il processo di costruzione delle infrastrutture dei pagamenti in EuroMed Renzo Vanetti, Amministratore Delegato 2 Lisbona/Barcellona: lo stesso concetto di cooperazione Lisbona

Dettagli

Statistiche matrimonio e divorzio Da Eurostat - Statistics Explained http://ec.europa.eu/eurostat/statistics-explained/index.php. Dati di maggio 2014.

Statistiche matrimonio e divorzio Da Eurostat - Statistics Explained http://ec.europa.eu/eurostat/statistics-explained/index.php. Dati di maggio 2014. Statistiche matrimonio e divorzio Da Eurostat - Statistics Explained http://ec.europa.eu/eurostat/statistics-explained/index.php Dati di maggio 2014. Questo articolo presenta gli sviluppi che hanno avuto

Dettagli

Benvenuti al Parlamento europeo

Benvenuti al Parlamento europeo Benvenuti al Parlamento europeo Leone RIZZO Leone.rizzo@ep.europa.eu Unità Visite e Seminari, DG Comunicazione Obiettivi dell UE Pace Stabilità Sostenibilità Libertà e sicurezza Solidarietà Articolo 3,

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA PRIMARIA E LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO SI PREGA DI LEGGERE LE SEGUENTI ISTRUZIONI CON LA MASSIMA ATTENZIONE Anche per il 2015 è prevista la raccolta

Dettagli

PROGRAMMA Lifelong Learning - ERASMUS

PROGRAMMA Lifelong Learning - ERASMUS . p.1/10 Università della Calabria PROGRAMMA Lifelong Learning - ERASMUS Dr. Antonio Fuduli (Corso di Laurea in Informatica) Dr. Gennaro Infante (Corso di Laurea in Matematica) . p.2/10 Lifelong Learning

Dettagli

LAVORARE IN EUROPA: la rete EURES, il servizio europeo per l impiego. Laura Robustini EURES Adviser. 04 Marzo 2015

LAVORARE IN EUROPA: la rete EURES, il servizio europeo per l impiego. Laura Robustini EURES Adviser. 04 Marzo 2015 LAVORARE IN EUROPA: la rete EURES, il servizio europeo per l impiego Laura Robustini EURES Adviser 04 Marzo 2015 IL LAVORO IN EUROPA EURES promuove la mobilità geografica ed occupazionale sostenendo i

Dettagli

AZIONE KA1 MOBILITA PER L APPRENDIMENTO INDIVIDUALE. Formazione oltre i confini per crescere insieme

AZIONE KA1 MOBILITA PER L APPRENDIMENTO INDIVIDUALE. Formazione oltre i confini per crescere insieme AZIONE KA1 MOBILITA PER L APPRENDIMENTO INDIVIDUALE Formazione oltre i confini per crescere insieme SELEZIONE CANDIDATURE PAESE SELEZIONE CANDIDATURE FORMAZIONE FRANCIA 12 3 Formazione Esabac 3 Formazione

Dettagli

Comunità europea. Le Comunità europee. La Comunità economica europea. Comunità europea - Wikipedia. Unione europea

Comunità europea. Le Comunità europee. La Comunità economica europea. Comunità europea - Wikipedia. Unione europea Pagina 1 di 6 Comunità europea Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. La Comunità europea costituisce il "Primo pilastro" dell'unione europea. La Comunità europea, la più importante delle Comunità europee,

Dettagli

Quest anno, 2014, il messaggio è più positivo. Tutta l'unione registra un miglioramento. Enterprise and Industry DG

Quest anno, 2014, il messaggio è più positivo. Tutta l'unione registra un miglioramento. Enterprise and Industry DG Enterprise and Industry DG Vice-President Antonio TAJANI Speaking Point Ogni anno, il Quadro di valutazione dell'unione dell'innovazione (Innovation Union Scoreboard) misura la temperatura dell'innovazione

Dettagli

PROGRAMMA Lifelong Learning - ERASMUS

PROGRAMMA Lifelong Learning - ERASMUS p. 1/10 Università della Calabria PROGRAMMA Lifelong Learning - ERASMUS Dr. Antonio Fuduli (Corso di Laurea in Informatica) Dr. Gennaro Infante (Corso di Laurea in Matematica) p. 2/10 Lifelong Learning

Dettagli

Comunicato stampa. Focus sulle strutture dell'istruzione superiore in Europa 2004/05. La struttura in due cicli: una realtà in Europa

Comunicato stampa. Focus sulle strutture dell'istruzione superiore in Europa 2004/05. La struttura in due cicli: una realtà in Europa Focus sulle strutture dell'istruzione superiore in Europa 2004/05 Tendenze nazionali nel Processo di Bologna Comunicato stampa In occasione della Conferenza dei Ministri dell'istruzione superiore di Bergen

Dettagli

CAMPUS EUROPA 2012. percorsi formativi e pratici di cittadinanza attiva. note biografiche dei relatori. promuoviamo la cultura della pace e del futuro

CAMPUS EUROPA 2012. percorsi formativi e pratici di cittadinanza attiva. note biografiche dei relatori. promuoviamo la cultura della pace e del futuro CAMPUS EUROPA 2012 percorsi formativi e pratici di cittadinanza attiva note biografiche dei relatori Silvia Cantoni Professore associato confermato di Diritto internazionale presso la Facoltà di Scienze

Dettagli

Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893)

Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893) N. 26 - Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893) 1. IL NUMERO DEI PARLAMENTARI NELLE DIVERSE COSTITUZIONI La scelta del numero dei parlamentari è un

Dettagli

ATTO DI CANDIDATURA. Posizione professionale attuale

ATTO DI CANDIDATURA. Posizione professionale attuale LOGO MLPS/MIUR ALLEGATO B N di Protocollo ATTO DI CANDIDATURA ESPERTI INDIPENDENTI NEL QUADRO DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME: NOME(I): DATA DI NASCITA (GG/MM/AAAA): / /

Dettagli

Ruolo, funzionamento e politiche dell Unione europea oggi

Ruolo, funzionamento e politiche dell Unione europea oggi Ruolo, funzionamento e politiche dell Unione europea oggi Il Trattato di Lisbona Padova, 19 marzo 2010 Istituto Tecnico Einaudi Matteo Fornara LA STORIA DELL UNIONE EUROPEA Storia breve: 50 anni Obiettivi

Dettagli

Carriere & Mobilità in Europa

Carriere & Mobilità in Europa Carriere & Mobilità in Europa Milano, 14 ottobre 2013 Angela Baranzini Commissione europea Rappresentanza a Milano Indice Commissione europea Staff Figures Studiare in Europa Erasmus per giovani imprenditori

Dettagli

Il trattato di Lisbona parte IV La nuova architettura istituzionale europea prevista dal trattato di Lisbona

Il trattato di Lisbona parte IV La nuova architettura istituzionale europea prevista dal trattato di Lisbona Il trattato di Lisbona parte IV La nuova architettura istituzionale europea prevista dal trattato di Lisbona Le nuove istituzioni europee Con l introduzione del trattato di Lisbona e la conseguente soppressione

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA PRIMARIA E LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO SI PREGA DI LEGGERE LE SEGUENTI ISTRUZIONI CON LA MASSIMA ATTENZIONE Anche per il 0 è prevista la raccolta

Dettagli

La moneta. La definizione di moneta esula dalla forma fisica assunta dalla stessa.

La moneta. La definizione di moneta esula dalla forma fisica assunta dalla stessa. La moneta La definizione di moneta esula dalla forma fisica assunta dalla stessa. ECONOMIA MONETARIA E FINANZIARIA La moneta e le istituzioni monetarie Le forme fisiche assunte dalla moneta sono diverse,

Dettagli

3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue

3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue Rapporto annuale 2012 3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue IN SINTESI Nel 2011, la contrazione della domanda interna nonostante la tenuta di quella estera ha determinato un calo dell

Dettagli

IL NOSTRO MERCATO DEL LAVORO È IL MENO EFFICIENTE D EUROPA L

IL NOSTRO MERCATO DEL LAVORO È IL MENO EFFICIENTE D EUROPA L IL NOSTRO MERCATO DEL LAVORO È IL MENO EFFICIENTE D EUROPA L Italia è 136esima a livello mondiale e ultima in Europa: dal 2011 siamo retrocessi di 13 posizioni. Continuano a pesare la conflittualità tra

Dettagli

CARTA GIOVANI EUROPEA

CARTA GIOVANI EUROPEA CARTA GIOVANI EUROPEA 2011 CHE COS E? una tessera personale e nominativa rilasciata dall Associazione di promozione sociale Carta Giovani, fondata nel 1991 - unico membro italiano della EYCA - European

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE COMMISSIONE DELLE COMUNÀ EUROPEE Bruxelles, 21/VIII/2007 C(2007) 3926 def. DECISIONE DELLA COMMISSIONE del 21/VIII/2007 recante applicazione della decisione 2007/435/CE del Consiglio per quanto riguarda

Dettagli

Le opportunità comunitarie nella futura Programmazione 2014-2020: 2020: i fondi a gestione diretta per la cultura EUROPA PER I CITTADINI

Le opportunità comunitarie nella futura Programmazione 2014-2020: 2020: i fondi a gestione diretta per la cultura EUROPA PER I CITTADINI Al servizio di gente unica Le opportunità comunitarie nella futura Programmazione 2014-: : i fondi a gestione diretta per la cultura EUROPA PER I CITTADINI EUROPA PER I CITTADINI 2014- Obiettivo generale:

Dettagli

L impatto dell attuale crisi economica sulle imprese del settore TURISMO

L impatto dell attuale crisi economica sulle imprese del settore TURISMO Consultazione della Commissione Europea L impatto dell attuale crisi economica sulle imprese del settore TURISMO Lanciata dalla Commissione Europea lo scorso 17 febbraio, la consultazione ha lo scopo di

Dettagli

Convenzione europea sull equivalenza dei periodi di studi universitari

Convenzione europea sull equivalenza dei periodi di studi universitari Traduzione 1 Convenzione europea sull equivalenza dei periodi di studi universitari 0.414.31 Conclusa a Parigi il 15 dicembre 1956 Approvata dall Assemblea federale il 6 marzo 1991 2 Istrumento di ratificazione

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Il sintomatico caso degli stage alla Commissione europea e della massiccia presenza di candidature italiane

Il sintomatico caso degli stage alla Commissione europea e della massiccia presenza di candidature italiane Il sintomatico caso degli stage alla Commissione europea e della massiccia presenza di candidature italiane di Francesca Fazio Uno stage presso la Commissione europea? È il sogno di molti ragazzi italiani

Dettagli

Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali

Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali DIPARTIMENTO DELLA PREVENZIONE E COMUNICAZIONE DIREZIONE GENERALE PER I RAPPORTI CON L'UNIONE EUROPEA E PER I RAPPORTI INTERNAZIONALI UFFICIO

Dettagli

Bando Erasmus+ Mobilità per Studio 2015/2016

Bando Erasmus+ Mobilità per Studio 2015/2016 Bando Erasmus+ Mobilità per Studio 2015/2016 Il Programma Erasmus+ permette di vivere esperienze culturali all'estero, di conoscere nuovi sistemi di istruzione superiore e di incontrare giovani di altri

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI ALLEGATO B Compilare l atto di candidatura, stamparlo, firmarlo ed inviarlo all Agenzia Nazionale LLP Italia per posta, o a mezzo fax nelle modalità specificate nell Invito a presentare candidature ESPERTI

Dettagli

Luciano Camagni. Condirettore Generale Credito Valtellinese

Luciano Camagni. Condirettore Generale Credito Valtellinese Luciano Camagni Condirettore Generale Credito Valtellinese LA S PA S PA: area in cui i cittadini, le imprese e gli altri operatori economici sono in grado di eseguire e ricevere, indipendentemente dalla

Dettagli

Fondi strutturali: leva per uscire dalla crisi

Fondi strutturali: leva per uscire dalla crisi Fondi strutturali: leva per uscire dalla crisi 26 giugno 2014 Alessandro Laterza Vice Presidente per il Mezzogiorno e le Politiche regionali Con la crisi, in calo gli investimenti pubblici in Europa 4,5

Dettagli

SISTEMI SANITARI EUROPEI. Il sistema sanitario italiano

SISTEMI SANITARI EUROPEI. Il sistema sanitario italiano SISTEMI SANITARI EUROPEI MODELLI A CONFRONTO Il sistema sanitario italiano Domenico Iscaro Presidente Nazionale Anaao-Assomed Firenze, 13 febbraio 2015 IN ITALIA PRIMA DEL 1978 Sistema mutualistico (modello

Dettagli

Direzione generale Direzione centrale rischi Direzione centrale prestazioni economiche. Circolare n. 28. Roma, 6 febbraio 2015.

Direzione generale Direzione centrale rischi Direzione centrale prestazioni economiche. Circolare n. 28. Roma, 6 febbraio 2015. Direzione generale Direzione centrale rischi Direzione centrale prestazioni economiche Circolare n. 28 Roma, 6 febbraio 2015 Al Ai Direttore generale vicario Responsabili di tutte le Strutture centrali

Dettagli

Erasmus per giovani imprenditori

Erasmus per giovani imprenditori Erasmus per giovani imprenditori Il nuovo Programma di scambio Europeo É un programma di scambio che offre agli aspiranti imprenditori la possibilità di lavorare a fianco di un imprenditore esperto nel

Dettagli

Storia dell integrazione europea Prof. Marco Baldassari Collegio Europeo di Parma Le prime spinte europeistiche Movimento paneuropeo (Coudenhove- Kalergi), Aristide Briand, Gustav Stresemann Federalisti

Dettagli

I sistemi pensionistici

I sistemi pensionistici I sistemi pensionistici nei Paesi membri Comitato Esecutivo FERPA Bruxelles, 24/02/2012 Enrico Limardo Paesi coinvolti nella ricerca Austria Francia Italia UK Spagna Portogallo Germania Romania Belgio

Dettagli

Regione Marche. EURES http://eures.europa.eu

Regione Marche. EURES http://eures.europa.eu EURES http://eures.europa.eu Urbino, 17 aprile 2012 EURES= EURopean Employment Services Rete europea di cooperazione tra la Commissione europea, i Servizi Pubblici per l Impiego degli Stati membri e altre

Dettagli

Riconoscimento delle qualifiche professionali comunitarie e non comunitarie Stefania Napoleoni Franca Mancini

Riconoscimento delle qualifiche professionali comunitarie e non comunitarie Stefania Napoleoni Franca Mancini Riconoscimento delle qualifiche professionali comunitarie e non comunitarie Stefania Napoleoni Franca Mancini MINISTERO della GIUSTIZIA Via Arenula, 70 00186 Roma Ufficio III Reparto II Libere professioni

Dettagli

M G I U S T I Z I A N O R I L E

M G I U S T I Z I A N O R I L E M G I U S T I Z I A N O R I L E Analisi statistica dei dati relativi ai casi di sottrazione internazionale di minori Anno 2012 Roma, 24 gennaio 2013 Dipartimento Giustizia Minorile Ufficio I del Capo Dipartimento

Dettagli

RICHIESTA DI PAGAMENTO ATTIVITA DI TUTORATO ASSEGNI DI RICERCA ed altri compensi soggetti solo ad INPS Gestione Separata

RICHIESTA DI PAGAMENTO ATTIVITA DI TUTORATO ASSEGNI DI RICERCA ed altri compensi soggetti solo ad INPS Gestione Separata RICHIESTA DI PAGAMENTO ATTIVITA DI TUTORATO ASSEGNI DI RICERCA ed altri compensi soggetti solo ad INPS Gestione Separata N. DOCUMENTO TIPO ESERCIZIO Al Responsabile del Centro Gestionale Il sottoscritto

Dettagli

IL RINCARO CARBURANTI ANALISI E INCIDENZA SULLE FAMIGLIE ITALIANE. IL CONFRONTO CON L EUROPA.

IL RINCARO CARBURANTI ANALISI E INCIDENZA SULLE FAMIGLIE ITALIANE. IL CONFRONTO CON L EUROPA. IL RINCARO CARBURANTI ANALISI E INCIDENZA SULLE FAMIGLIE ITALIANE. IL CONFRONTO CON L EUROPA. I rincari del carburante non rappresentano più una sorpresa per gli automobilisti italiani. I prezzi della

Dettagli

Sintesi statistiche sul turismo

Sintesi statistiche sul turismo Sintesi statistiche sul turismo Estratto di Sardegna in cifre 2014 Sommario Le fonti dei dati e degli indicatori... 3 Capacità degli esercizi ricettivi... 3 Movimento dei clienti negli esercizi ricettivi...

Dettagli

Verona, 02/12/2015 Prot. n.4965/f3 A tutto il personale docente e tecnico amministrativo

Verona, 02/12/2015 Prot. n.4965/f3 A tutto il personale docente e tecnico amministrativo Verona, 02/12/2015 Prot. n.4965/f3 A tutto il personale docente e tecnico amministrativo Albo di Istituto Sito istituzionale Accademia Oggetto: Bando Erasmus+ Mobilità del personale per docenza o per formazione

Dettagli

LE POLITICHE DELL UNIONE EUROPEA. Come funziona l Unione. europea. Guida del cittadino alle istituzioni dell UE. Unione europea

LE POLITICHE DELL UNIONE EUROPEA. Come funziona l Unione. europea. Guida del cittadino alle istituzioni dell UE. Unione europea LE POLITICHE DELL UNIONE EUROPEA Come funziona l Unione Guida del cittadino alle istituzioni dell UE europea Unione europea LE POLITICHE DELL UNIONE EUROPEA Questa pubblicazione fa parte di una serie che

Dettagli

L azione della Fondazione ANIA per la Sicurezza Stradale

L azione della Fondazione ANIA per la Sicurezza Stradale L azione della Fondazione ANIA per la Sicurezza Stradale Presentazione del rapporto annuale L'ASSICURAZIONE ITALIANA 2011-2012 Umberto Guidoni Segretario Generale Fondazione ANIA per la sicurezza stradale

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome e Cognome CARLO FLAMMENT Telefono 039 06 8419076-06 8559006 Fax +39 06 84893222 E-mail presidenza@formez.it

Dettagli

ERASMUS+ Presentazione a cura di Lucia Di Cecca Conservatorio di Musica Licinio Refice di Frosinone

ERASMUS+ Presentazione a cura di Lucia Di Cecca Conservatorio di Musica Licinio Refice di Frosinone Presentazione a cura di Lucia Di Cecca Conservatorio di Musica Licinio Refice di Frosinone 1 Erasmus da Rotterdam (1466-1536) Grande umanista olandese Insegnò in numerose università europee Acronimo per

Dettagli

un responsabile ti chiamerà al più presto per chiarire ogni dubbio

un responsabile ti chiamerà al più presto per chiarire ogni dubbio Come implementare o aggiornare il Documento Programmatico per la Sicurezza (DPS) in conformità al Disciplinare Tecnico Gestione della privacy: chiarezza sulle figure, ruoli, compiti e responsabilità Chiedi

Dettagli

www.idescat.cat Cifre della Catalogna Generalitat de Catalunya Governo della Catalogna

www.idescat.cat Cifre della Catalogna Generalitat de Catalunya Governo della Catalogna www.idescat.cat Cifre della Generalitat de Catalunya Governo della POPOLAZIONE Popolazione (1.000) (1) 7 479 46 704 505 730 uomini 49,3 49,3 48,8 donne 51,0 50,8 51,2 Struttura () 0-14 anni 15,9 15,2 15,6

Dettagli

Sistemi scolastici europei

Sistemi scolastici europei Sistemi scolastici europei La durata complessiva degli studi nell Unione Europea A partire dalla fine del secolo scorso, con il terzo governo della cosiddetta seconda Repubblica (governo Prodi 1, con Luigi

Dettagli

Chi attua il Programma Gioventù in Azione? Education, Audiovisual, and Culture Executive Agency

Chi attua il Programma Gioventù in Azione? Education, Audiovisual, and Culture Executive Agency Gioventù in Azione 2007-2013 2013 Gioventù in Azione è: Un programma comunitario per i giovani dai 13 ai 30 Promuove la mobilità di gruppo e individuale, la partecipazione, e il protagonismo giovanile

Dettagli

Iniziativa nologo: il consumo che fa bene al sociale

Iniziativa nologo: il consumo che fa bene al sociale aiuti il sociale doni al sociale Iniziativa nologo: il consumo che fa bene al sociale Americo Casci Magnani by Key Solution srl Obiettivo : profitto solidale Profitto Aziendale e Solidarietà Sociale Con

Dettagli

Gioventù in Azione 2007-2013

Gioventù in Azione 2007-2013 Gioventù in Azione 2007-2013 Gioventù in Azione Un programma comunitario per i giovani dai 13 ai 30 Promuove la mobilità di gruppo e individuale, la partecipazione, e il protagonismo giovanile Opera nel

Dettagli

La Confederazione Svizzera, di seguito denominata «la Svizzera», da una parte, l Unione europea,

La Confederazione Svizzera, di seguito denominata «la Svizzera», da una parte, l Unione europea, Questo Protocollo III è stato tradotto in lingua italiana ai fini di informazione e non ha validità formale giuridica. Determinante e la versione siglato del Protocollo III in versione francese e inglese.

Dettagli

Il commercio internazionale. I vantaggi del libero scambio

Il commercio internazionale. I vantaggi del libero scambio Il commercio I vantaggi del libero scambio Gli argomenti pro e contro il libero scambio Elementi di storia delle relazioni commerciali dagli anni trenta ad oggi I diversi tipi di accordi commerciali Vi

Dettagli

BIELLA Associazione Provinciale. Energia, bolletta molto salata per le piccole imprese

BIELLA Associazione Provinciale. Energia, bolletta molto salata per le piccole imprese BIELLA Associazione Provinciale Via Repubblica 56-13900 Biella Tel: 015 351121- Fax: 015 351426 Internet: www.biella.cna.it email: mailbox@biella.cna.it Certificato n IT07/0030 Energia, bolletta molto

Dettagli

3000 Bern 14. Geschäftsstelle. Sicherheitsfonds BVG. Postfach 1023

3000 Bern 14. Geschäftsstelle. Sicherheitsfonds BVG. Postfach 1023 Sicherheitsfonds BVG Geschäftsstelle Postfach 1023 3000 Bern 14 Tel. +41 31 380 79 71 Fax +41 31 380 79 76 Fonds de garantie LPP Organe de direction Case postale 1023 3000 Berne 14 Tél. +41 31 380 79 71

Dettagli

Convegno nazionale I nostri ricercatori: una ricchezza per il Paese e per l'europa Roma, 30 giugno 2008

Convegno nazionale I nostri ricercatori: una ricchezza per il Paese e per l'europa Roma, 30 giugno 2008 Convegno nazionale I nostri ricercatori: una ricchezza per il Paese e per l'europa Roma, 30 giugno 2008 Intervento di Nicola Catalano, ricercatore ISFOL Introduzione 1. Conosciamo tutti l importanza delle

Dettagli

Tre diversi sistemi per proteggere l innovazione in Europa. Quale adottare?

Tre diversi sistemi per proteggere l innovazione in Europa. Quale adottare? 1 Tre diversi sistemi per proteggere l innovazione in Europa. Quale adottare? Roberto Dini Torino, 13 Maggio 2014 2 Brevetto Unitario e Tribunale Unificato dei Brevetti Regolamento(EU) No. 1257/2012 del

Dettagli

SOMMARIO. Parte prima: Principi... Parte terza: Disposizioni permanenti... Parte quarta: Disposizioni temporanee...

SOMMARIO. Parte prima: Principi... Parte terza: Disposizioni permanenti... Parte quarta: Disposizioni temporanee... 1717 der Beilagen XXIV. GP - Staatsvertrag - 21 italienischer Vertragstext (Normativer Teil) 1 von 252 SOMMARIO A. Trattato tra il Regno del Belgio, la Repubblica di Bulgaria, la Repubblica ceca, il Regno

Dettagli

DG Éducation et culture L autonomie scolaire en Europe Politiques et mécanismes de mise en œuvre

DG Éducation et culture L autonomie scolaire en Europe Politiques et mécanismes de mise en œuvre DG Éducation et culture L autonomie scolaire en Europe Politiques et mécanismes de mise en œuvre Commission européenne Comunicato stampa L autonomia scolastica in Europa Politiche e modalità attuative

Dettagli

Via Coazze n.18 10138 Torino Tel. n. 011 4404311 Fax n. 4477070 Ufficio Diplomi ed Equipollenze

Via Coazze n.18 10138 Torino Tel. n. 011 4404311 Fax n. 4477070 Ufficio Diplomi ed Equipollenze Via Coazze n.18 10138 Torino Tel. n. 011 4404311 Fax n. 4477070 Ufficio Diplomi ed Equipollenze NOTIZIE UTILI PER IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO CONSEGUITI ALL ESTERO E RELATIVA EQUIPOLLENZA. I

Dettagli

La filiera della rappresentatività nel mondo per la Meeting Industry nazionale DONE - TO DO

La filiera della rappresentatività nel mondo per la Meeting Industry nazionale DONE - TO DO La filiera della rappresentatività nel mondo per la Meeting Industry nazionale DONE - TO DO 26 Marzo 2015 Alleanza strategica tra i Convention Bureau Europei L Europa accoglie il 50% del turismo congressuale

Dettagli

Approfondimento su Schengen

Approfondimento su Schengen Approfondimento su Schengen INFORMAZIONI SUL DIRITTO COMUNITARIO INTRODUZIONE Le disposizioni dell accordo di Schengen prevedono l abolizione dei controlli alle frontiere interne degli Stati membri facenti

Dettagli

Internazionale Lombardia News

Internazionale Lombardia News Internazionale Lombardia News Speciale Commissione Europea 2014 2019 A cura del Dipartimento delle politiche europee e internazionali di cooperazione e migratorie Cisl Lombardia Uno speciale sulla nuova

Dettagli

Programma «Europa per i Cittadini 2014-2020»

Programma «Europa per i Cittadini 2014-2020» Programma «Europa per i Cittadini 2014-2020» Firenze - maggio 2016 Rita Sassu ECP Europe for Citizens Point MIBACT Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Il Programma Europa per i

Dettagli

La corruzione in Italia

La corruzione in Italia Palermo, 23 gennaio 2013 La corruzione in Italia Alberto Vannucci Università di Pisa vannucci@sp.unipi.it Lorenzetti Allegoria del Cattivo Governo, 1338-1339, Sala della Pace, Palazzo Pubblico, Siena Allegoria

Dettagli

ANALISI DEI FENOMENI DEVIANTI

ANALISI DEI FENOMENI DEVIANTI LIBERA UNIVERSITA MARIA SS. ASSUNTA Dipartimento di Giurisprudenza Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali ANALISI DEI FENOMENI DEVIANTI Fenomeni migratori e politiche di inclusione.

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Proposta di DECISIONE DEL CONSIGLIO

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Proposta di DECISIONE DEL CONSIGLIO IT IT IT COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 3.8.2009 COM(2009) 412 definitivo 2009/0115 (CNS) Proposta di DECISIONE DEL CONSIGLIO concernente la conclusione dell'accordo tra la Comunità europea

Dettagli

ELEZIONI EUROPEE 25 MAGGIO 2014. www.lorenapesaresi.eu

ELEZIONI EUROPEE 25 MAGGIO 2014. www.lorenapesaresi.eu ELEZIONI EUROPEE 25 MAGGIO 2014 www.lorenapesaresi.eu Il PD nel PSE per l Europa Lavoro. Il PSE vuole una nuova politica industriale, la promozione di tecnologie verdi e tutele per i lavoratori; rilancio

Dettagli

Programma di mobilità ERASMUS + PER STUDIO. Rocco S., University of Reading, Inghilterra, a.a. 2014/2015

Programma di mobilità ERASMUS + PER STUDIO. Rocco S., University of Reading, Inghilterra, a.a. 2014/2015 Programma di mobilità ERASMUS + PER STUDIO Rocco S., University of Reading, Inghilterra, a.a. 2014/2015 Quali opportunità con Erasmus+ per studio? Francesca P., Universität zu Köln, Colonia, Germania,

Dettagli

Semaforo verde per Erasmus+: più di 4 milioni di persone riceveranno borse unionali per le competenze e l'occupabilità

Semaforo verde per Erasmus+: più di 4 milioni di persone riceveranno borse unionali per le competenze e l'occupabilità COMMISSIONE EUROPEA COMUNICATO STAMPA Strasburgo/Bruxelles, 19 novembre 2013 Semaforo verde per Erasmus+: più di 4 milioni di persone riceveranno borse unionali per le competenze e l'occupabilità Erasmus+,

Dettagli