STUDIO CAPOLEI CAVALLI ARCHITETTI ASSOCIATI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STUDIO CAPOLEI CAVALLI ARCHITETTI ASSOCIATI"

Transcript

1 STUDIO CAPOLEI CAVALLI ARCHITETTI ASSOCIATI A r c h i t e t t u r a - U r b a n i s t i c a g i a n c a r l o c a p o l e i, g i u n i o v a l e r i o c a v a l l i, p a o l o r o m a n o c a v a l l i, f a b r i z i o c a p o l e i, p i e r f r a n c e s c o c a p o l e i, via paolo mercuri, roma - tel , fax , studio

2 2 CURRICULUM VITAE: Prof. Arch. Giancarlo Capolei Dott. Arch. Fabrizio Capolei Dott. Arch. Pierfrancesco Capolei Dott. Arch. Giunio Valerio Cavalli Dott. Arch. Paolo Romano Cavalli.

3 3 Lo Studio Capolei Cavalli Architetti Associati è stato fondato nel 1960 dagli Architetti Francesco Capolei, Giancarlo Capolei e Manlio Cavalli che hanno finalizzato l attività alla sperimentazione ed alla verifica costante del proprio operato, con un lavoro di ricerca e di studio, condotto parallelamente nella professione e nella Facoltà di Architettura dell Università degli Studi La Sapienza di Roma. Le due attività sono state svolte nel tentativo costante ed attento di completarsi ed arricchirsi così da tendere ad una produzione culturalmente qualificata. In particolare la sperimentazione progettuale ha consentito di approfondire i problemi connessi con l uso degli spazi esterni ed interni degli edifici e della pianificazione urbanistica. L esperienza del realizzare architettura quindi, filtrata dalla costante ricerca delle sue componenti politiche, economiche, sociali, storiche, tipologiche, funzionali, tecnologiche, spaziali, morfologiche, nonché dalla committenza ha consentito di arricchire la sperimentazione e la didattica e di qualificare l attività dello Studio. Durante l attività professionale dal 1960 lo Studio ha svolto numerosi incarichi di progettazione nei settori di seguito elencati: - Concorsi Nazionali ed Internazionali - Pianificazione Territoriale ed Urbanistica - Architettura - Studi di Compatibilità Territoriali - Studi di Impatto Ambientale - Ingegneria Civile - Impiantistica I tre fondatori hanno svolto ininterrottamente la loro attività nello Studio fino alla scomparsa del Prof. Arch. Manlio Cavalli avvenuta il e del Prof. Arch. Francesco Capolei avvenuta il Attualmente nello Studio Capolei Cavalli Architetti Associati, oltre al fondatore Prof. Arch. Giancarlo Capolei, operano gli Architetti Fabrizio Capolei, Pierfrancesco Capolei, Giunio Valerio Cavalli e Paolo Romano Cavalli insieme ad altri collaboratori.

4 4 STUDIO CAPOLEI CAVALLI ARCHITETTI ASSOCIATI CONSULENZE PROGETTAZIONE DIREZIONE LAVORI EDILIZIA ARREDO CIVILE ARCHITETTURA URBANO EDILIZIA PUBBLICA EDILIZIA SOCIALE/OSPEDALIERA EDILIZIA PRIVATA ARREDAMENTO ALLESTIMENTI RISTRUTTURAZIONI EDILIZIA INDUSTRIALE ANANLISI DEI SISTEMI P.R.G URBANI PIANI GEOGRAFIA URBANA URBANISTICA PARTICOLAREGGIATI PIANI DI RECUPERO ANALISI SISTEMI PIANIFICAZIONE ANALISI SISTEMI MORFOLOGICI TERRITORIALE TERRITORIALI PORTI INFRASTRUTTURE VALUTAZIONE AREOPORTI IMPATTO PARCHI AMBIENTALE STABIL. INDUSTRIALI CAVE INGEGNERIA CIVILE MECCANICO IMPIANTISTICA ELETTRICO

5 5 STRUTTURA STUDIO CAPOLEI CAVALLI ARCHITETTI ASSOCIATI - La struttura dello Studio è attualmente così composta: - n. 3 Responsabili Progettazione Architettonica e D.L. - n. 4 Capo Progetto - n. 1 Coordinatore Progetti Esteri - n. 1 Responsabile Artistico STUDIO CAPOLEI CAVALLI ARCHITETTI ASSOCIATI - n. 1 Responsabile C.A.D. - n. 1 Responsabile Capitolati e Computi Metrici - n. 10 Architetti - Inoltre lo Studio si avvale di diversi consulenti di livello nazionale ed internazionale. coordinamento e sviluppo Amministrazione centro di calcolo Divisione Pianificazione e Urbanistica divisione ambiente e territorio divisione architettura divisione ingegneria divisione impiantistica

6 6 PRINCIPALI CONSULENTI Pier Luigi Pizzi Pier Luigi Pizzi, regista e scenografo di fama internazionale ha legato il suo nome a più di cinquecento spettacoli nei più importanti Teatri e Festivals di tutto il mondo. Tra i tanti riconoscimenti, tra cui in Francia la Legion d Honeur, ha ricevuto quest anno il suo settimo Premio Abbiati della critica italiana per il miglior spettacolo lirico del 1999: death in Venice di Britten al Carlo Felice di Genova. Pizzi da qualche anno si dedica ad importanti esposizioni d arte a partire da seicento al Grand Palais Di Parigi (progettata per la Reunion des Musèe Nationaux nel 1988), che ha rivoluzionato il criterio museografico, fino alla recente mostra El siglo de los Genoveses al Palazzo Ducale di Genova, passando per Les Tables Royales a Versailles, La magnificenza alla corte dei Medici al Palazzo Pitti di Firenze, La civiltà dell 800 a Napoli a Capodimonte, l omaggio a Emilio Pucci nella sala Bianca di Pitti nel quadro della Biennale della moda, per non citare che le più importanti. Pier Luigi Pizzi, oltre al fitto calendario di impegni teatrali iniziati con la inaugurazione de la Temporada del Teatro Real de Mdrid con Celos, aun del aire matan, opera barocca del 600 di Ilidago su testo di Calderon de la Barca, ha inaugurato una grande mostra su Verdi al Palazzo Reale di Milano, in collaborazione con il Teatro alla Scala e Casa Ricordi. Giovanni Delfini: DELFINI GROUP S.r.l. allestimenti arredamenti scenotecnica Nel corso di oltre 40 anni di attività teatrale ha lavorato per i maggiori teatri europei ed italiani collaborando con registi e scenografi di grande fama. Progetta e realizza impianti di palcoscenico e macchine teatrali per il reparto scenotecnica della Delfini Group S.r.l. che opera anche nel settore degli arredamenti e degli allestimenti. Ha curato la progettazione, la realizzazione ed il collaudo delle macchine sceniche più complesse prodotte negli ultimi 30 anni, spesso partecipando all ideazione delle stesse ed ha provveduto all aggiornamento delle strutture di palcoscenico di molti teatri. Alcune delle sue esecuzione: la realizzazione delle macchine sceniche per il Ring Wagneriano del Comunale di Bologna dal 1987 al 1992; per il Crepuscolo degli Dei alla Scala 1998; per Medea e Coefore al Teatro Greco di

7 7 Siracusa 1996; Il Trovatore allo Sferisterio di Macerata; Elisabetta II al S. Carlo di Napoli; Moise ed Pharaon, Cenerentola e Matilde di Shabran al Rossigni Opera Festival di Pesaro; Gli amori di Apollo e Dafne al Festival Barocco di Fano; Orfeo al Teatro Goldoni di Firenze. 1998; Alceste di Samuele di Savino al Teatro di Roma per Ronconi; l Aida di P:L: Pizzi all Arena di Verona; il Tancredi al Rossigni Opera Festival di Pesaro; il Faust al Teatro Massimo di Palermo; il Celos aun del aire matan al Teatro Real di Madrid; I racconti d Hoffmann al Teatro Mariinsky di S. Pietroburgo. Prof. Ing. Antonio Maria Michetti (strutture) Nato a Roma il , laureato in Ingegneria presso l Università degli Studi di Roma nel 1954, anno nel quale ha iniziato anche la sua attività professionale che si è svolta prevalentemente nel settore della progettazione statica e direzione dei lavori. Lo studio professionale a sede a Roma in Via Icilio n. 16. Ha iniziato la carriera accademica nel 1955, in qualità di Assistente, dal 1978 è Professore incaricato di Tecnica delle Costruzioni presso l Università degli Studi di Roma La Sapienza. E professionista noto internazionalmente per le sue opere che abbracciano l intero universo delle costruzioni: edifici per civile abitazione, edifici per uso commerciale, edifici scolastici ed universitari, edilizia ospedaliera, edifici ad uso pubblico ed espositivo, edifici per lo sport, edilizia per il culto, ponti e gallerie, costruzioni industriali, consolidamenti, restauri, ristrutturazioni. Studio Mattiucci S.r.l. (impianti e messa a norma) Lo Studio, con sede a Roma in Via Pompeo Magno n. 2B, opera come Società di ingegneria sia nel campo della progettazione, preventivazione, direzione lavori di impianti tecnologici di tipo civile ed industriale, sia nel campo della sicurezza. L esperienza maturata a partire dagli anni 70 nelle più svariate applicazioni impiantistiche ha consentito il raggiungimento di elevati standard tecnici ed il consolidamento di capacità di project management tali da offrire servizi sempre più completi. L attività progettuale è condotta dal Prof. Ing. Fabrizio Mattiucci (dal 1990 è Professore incaricato presso il Dipartimento di Fisica Tecnica nell Università degli Studi di Roma La Sapienza ) e dal Dott. Ing. Maurizio Venditti, coadiuvati da un gruppo di tecnici specializzati in vari settori dell impiantistica meccanica ed elettrica. I servizi offerti dallo Studio si articolano in progetti

8 8 preliminari, studi di fattibilità, progetti costruttivi, oltre alla gestione delle fasi lavorative in cantiere, assistenza ai montaggi dei materiali, collaudo delle opere, fino all approvvigionamento dei materiali ed alla contabilità di cantiere della singola commessa. Lo Studio è in grado di sviluppare l aspetto della sicurezza sia in tema di adeguamento alle norme dei Vigili del Fuoco sia in tema di tutela della sicurezza nei luoghi di lavoro. Il quadro delle prestazioni professionali offerte comprende inoltre l adempimento, presso le Autorità competenti, per l ottenimento dei permessi relativi agli impianti (VV.F., USL, I.S.P.E.S.L.). Il campo di intervento dello Studio è ad ampio spettro e comprende: educazione (scuole, università, biblioteche), sanità (ospedali, centri di assistenza sociale, camere bianche), industria (unità produttive, impianti industriali di processo, ambienti industriali in genere), turismo (parchi tematici, alberghi), trasporti (edifici in zone aeroportuali, imbarcazioni da diporto), sviluppo urbano (edilizia abitativa pubblica e privata, caserme, centri civici, strutture per lo spettacolo, il tempo libero, lo sport, riuso di edifici esistenti), opere idriche (opere di captazione e di distribuzione idrica, impianti fognari e di trattamento di acque reflue, opere di irrigazione, bonifica e sistemazione idraulica). A.T.P. S.r.l. - Ambiente Trasporti Progettazione La Società con studio legale a Roma in Via Ludovico di Savoia n. 18, nata dall aggregazione di un gruppo di circa 40 professionisti con esperienze specifiche nei settori tecnici, scientifici e progettuali, opera nel campo dei servizi per l ingegneria e per l architettura, in Italia e all estero, ed è in grado di eseguire tutte le fasi progettuali, dall individuazione del progetto alla sua realizzazione, mantenendo continui e concreti rapporti con istituti scientifici, di ricerca e di formazione, al fine di un costante aggiornamento sulle tecniche di avanguardia che vengono poi trasferite nelle situazioni e negli ambienti che ne possono valorizzare l applicazione. Nei settori: consulenza, progettazione, direzione lavori, l A.T.P. è in grado di eseguire: analisi di mercato, studi preliminari, studi di fattibilità e di programmazione, consulenza tecnica, amministrativa e finanziaria, pianificazione integrata, identificazione e valutazione dei progetti, analisi e pianificazione sistematica settoriale, banche dati territoriali informatizzate, studi di compatibilità territoriale, progettazione di massima e a grande scala, studi di impatto ambientale, progettazione esecutiva e costruttiva, assistenza tecnica, gestione di commesse, trasferimento di know-how. Dispone inoltre di un centro di calcolo tra i più avanzati ed è in possesso e realizza per proprio conto pacchetti software e programmi in linguaggi evoluti come: Basic, C, Fortran, Lisp, Pascal,

9 9 per la fornitura di progetti e procedure applicative chiavi in mano, che è in grado di corredare con servizi di manutenzione, assistenza e data-entry. Prof. Ing. Alberto Noli (opere idrauliche e marittime) Nato a Roma il , laureato presso l Università di Roma nel 1959 in Ingegneria Civile Idraulica, inizia la propria attività accademica nel 1972, come Professore incaricato di Assestamento Idrogeologico ed Opere Idrauliche relative, presso l Università dell Aquila e dal 1985 è Professore ordinario di Costruzioni Marittime presso l Università degli Studi di Roma. Relatore generale in Convegni e Congressi nazionali e internazionali nel campo delle opere marittime, ha partecipato alla stesura di norme e raccomandazioni tecniche. E autore di numerose pubblicazioni nel campo delle costruzioni marittime ed idrauliche. Dal 1960 ad oggi svolge un'intensa attività professionale, con studio a Roma in Via Monte Zebio n. 40, come progettista e direttore dei lavori di importanti opere idrauliche e marittime. Svolge altresì consulenze e studi nel campo dell idrologia e dell idrodinamica e morfologia marina. Fondatore e principale socio della Modimar S.r.l., società altamente specializzata nei modelli matematici idrodinamici e di trasporto solido litoraneo.

10 10 CENTRO DI CALCOLO - Lo STUDIO CAPOLEI CAVALLI ARCHITETTI ASSOCIATI dal 1989 si avvale del supporto informativo per gestire in modo completo i campi della Pianificazione, Urbanistica, Ambiente, Territorio, Trasporti, Architettura, Ingegneria - Lo Studio inoltre mantiene continui e concreti rapporti con istituti scientifici, di ricerca e formazione, al fine di un costante aggiornamento sulle tecniche di avanguardia per fornire i migliori servizi sia su tecniche tradizionale sia su tecnologie d avanguardia nei settori del territorio, ambiente, sia in architettura ed ingegneria. IL SOFTWARE... WINDOWS NT 4.00 AUTOCAD R D STUDIO R.3 viz ARTEN 90 ADOBE CREATOR ADDCAD 5.1 ADOBE PHOTO SHOP OFFICE COREL DRAW PICTURE PUBLISHER WORD

11 11 L HARDWARE... SERVER DI RETE NOVEL MICROSOFT WINDOWS NETWORK - NE 2000 N. 02 STAZIONI GRAFICHE su PC PENTIUM III 1000 RAM: 256Mb cache memory 2 HD 30 Gb 2FD da 1,4 Mb CD ROM 52X Ram video marox m mb MOUSE VIDEO PHILIPS 17 N. 02 STAZIONI GRAFICHE su PC PENTIUM 733 RAM: 128Mb cache memory 1 HD 30 Gb 2FD da 1,4 Mb scheda video matrox m mb CD ROM 40X MOUSE VIDEO OLIDATA 17 N. 02 STAZIONI GRAFICHE su PC PENTIUM 500 RAM: 64/128 Mb cache memory 1 HD 12 Gb 2FD da 1,4 Mb CD ROM 4X MOUSE VIDEO OLIDATA 17 SCHEDA VIDEO MGA Mb N. 01 PLOTTER INKJET HP 600 B/N A/0 N. 01 PLOTTER A/O HP750C COLORI E B/N N. 01 STAMPANTE INKJET EPSON 1500 A/2 COLORE N. 01 ROUTER MODEM FAX ISDN N. 05 STAZIONI GRAFICHE su PC/PENTIUM III 600 a Torre RAM: 128 Mb cache memory 1 HD 24 Gb 2FD da 1,4 Mb CD ROM 50X MOUSE DIGITIZER 12 X12 OCE GRAPHIC VIDEO OLIDATA 17 /19 SCHEDA VIDEO MGA Mb N. 03 STAZIONI GRAFICHE su PC/PENTIUM 600 a Torre RAM: 128Mb cache memory 1 HD 4 Gb 2FD da 1,4 Mb CD ROM 40X SOUND BLASTER 16 bit MOUSE DIGITIZER 12 X12 OCE GRAPHIC VIDEO OLIDATA 17 SCHEDA VIDEO MGA Mb N. 01 STAZIONI GRAFICHE su PC/PENTIUM 233 a Torre RAM: 32Mb cache memory 1 HD 12 Gb 2FD da 1,4 Mb CD ROM 4X SOUND BLASTER 16 bit MOUSE DIGITIZER 12 X12 OCE GRAPHIC VIDEO OLIDATA 17 SCHEDA VIDEO MGA MILLENIUM 4Mb N. 01 SCANNER HP PLUS II A/3 B/N N. 01 SCANNER MICROTEK IV A/4 COL. positivi-negativi N. 01 STAMPANTE EPSON 3000 A/4 A/2 N. 01 STAMPANTE HP INKJET COLOR STYLUS 900

12 12 Prof. Arch. Giancarlo Capolei Luogo e data di nascita: Roma, 24 giugno 1933 Residenza: Via Sterpareti, 22 - Morlupo (RM) Studio Professionale: Via Paolo Mercuri n Roma FORMAZIONE E TITOLI ACCADEMICI Laureato in architettura presso l Università La Sapienza di Roma, Facoltà di Architettura nel 1960 Esame di stato conseguito in Roma nel 1960 presso l Università di Roma La Sapienza. Iscritto all Ordine degli Architetti di Roma e Provincia dal 1960 con il n Assistente volontario presso l Istituto di Urbanistica della Facoltà di Architettura di Roma presso la cattedra del Prof. Plinio Marconi dal 1960 e quindi presso la cattedra del Prof. Luigi Piccinato e del Prof. Gabriele Scimemi. Membro del Comitato di studio per i centri storici al Convegno Nazionale dell Edilizia Residenziale IN.ARCH promosso dal Ministero LL.PP. e dalla GESCAL Membro del Comitato di studi per gli standards urbanistici ed edilizi al convegno Convegno Nazionale dell Edilizia Residenziale IN.ARCH promosso dal Ministero LL.PP. e dalla GESCAL Assistente incaricato presso la II cattedra di URBANISTICA I dal al Contrattista presso l ISTITUTO di URBANISTICA della facoltà di Architettura di Roma La Sapienza dall Terzo membro delle Commissioni di esami di Urbanistica I B (Presidente Prof. Gabriele Scimemi). Ricercatore nella ricerca CNR n /07 115/321 diretta dal responsabile scientifico Prof. Gabriele Scimemi riguardante: Analisi della morfologia della dinamica degli insediamenti nell Area Romana. Collaboratore del Centro Studi e documentazione per la pianificazione territoriale diretto dal Prof. Gabriele Scimemi. Collaborazione alla redazione del Rapporto Italiano alla Conferenza Mondiale HABITAT (Vancouver 1976). Qualifica di studioso della disciplina Urbanistica nel concorso per incarichi di insegnamento nell A.A Collaboratore del Prof. Enrico Teodori alla conduzione del Corso di Urbanistica nel Ricercatore confermato presso l Istituto di Urbanistica della Facoltà di Architettura dell Università La Sapienza di Roma dal I Membro di commissione di esami presso il Corso di Urbanistica I - Presidente Prof. Enrico Teodori. Professore incaricato del Corso di Urbanistica I annualità negli A.A e presso la Facoltà di Architettura dell Università La Sapienza di Roma. Presidente delle Commissioni di esame di Urbanistica I annualità negli anni e Membro di commissione di laurea dal Professore incaricato del Corso di Progettazione Urbanistica I (ex Prof. M. Vittorini) nell A.A presso la Facoltà di Architettura dell Università La Sapienza di Roma. Presidente della Commissione di esami del Corso di progettazione Urbanistica I A.A Professore incaricato supplente del Corso di Analisi dei Sistemi Urbani presso la Facoltà di Architettura dell Università La Sapienza di Roma da Aprile Aprile 1996.

13 Presidente della Commissione di esami del Corso di Analisi dei Sistemi Urbani da Aprile Presidente della Commissione di esame di Urbanistica I ex Prof. M. Liistro. Primo membro delle Commissioni di esami di Urbanistica I corso del Prof. Lucio Carbonara e di Analisi dei Sistemi Urbani della Prof.ssa Manuela Ricci. Presidente di Commissione di esami di Urbanistica I - A.A dall Ottobre 1995 al Dicembre 1996 in sostituzione del Prof. Lucio Carbonara assente per missione all estero. Professore incaricato di Urbanistica I recupero nell A.A Presidente della Commissione di esami del Corso di Urbanistica I recupero. Responsabile per il D.P.T.U. della Facoltà di Architettura dell Università degli Studi di Roma La Sapienza per gli Studi sul centro storico di Tivoli (nuova metodologia per gli interventi di recupero dei centri storici). Professore incaricato di Urbanistica II recupero nell AA. 1997/98 e 1998/99. Presidente della commissione di esami del Corso di Urbanistica II recupero. Primo membro della commissione di esame di Fondamenti di Urbanistica retto dal Prof. Lucio Carbonara. Professore incaricato di Urbanistica nell A.A. 1999/2000. Presidente della commissione di esame del corso di Urbanistica. 13

14 14 TITOLI PROFESSIONALI Attestato ufficiale di frequenza al Corso di Cultura sulle Costruzioni in Acciaio promosso dall UFF. ITALIANO SVILUPPO APPLICAZIONI ACCIAIO presso la Facoltà di Architettura Università La Sapienza di Roma. Iscritto all Albo degli esperti di Pianificazione Territoriale del Ministero LL.PP Iscritto all Albo progettisti GESCAL per le sezioni Urbanistica ed Edilizia. Iscritto all Albo progettisti della Cassa per il Mezzogiorno. Iscritto all Albo dei Collaudatori della Cassa per il Mezzogiorno. Iscritto all Albo progettisti per l Urbanistica e l Edilizia dell IACP di Roma. Iscritto all Albo progettisti ISES. Iscritto all Albo progettisti IASM. Iscritto all Albo progettisti INPS. Iscritto all Albo progettisti dell Università degli Studi di Roma La Sapienza. Consigliere-Segretario dell Ordine degli Architetti di Roma dal 1988 al Membro della Commissione delle Specifiche dell Ordine degli Architetto di Roma dal 1986 al Consulente urbanistico del Ministero dei LL.PP. con incarichi di studio presso il Provveditorato alle OO.PP. della Regione Molise Consigliere dell Ordine degli Architetti di Roma e Provincia e Presidente della Commissione delle Specifiche dal 1990 al Responsabile per l Ordine degli Architetti di Roma dei rapporti Ordine/Università. Iscritto all Albo del Ministero degli Interni art. 6 DM vista la legge 818/84 (Prevenzione incendi) Socio fondatore del CE.S.ARCH. Centro Studi e Documentazioni dell Ordine degli Architetti di Roma e Provincia Membro della Commissione Urbanistica del Comune di Tivoli in rappresentanza dell Ordine degli Architetti di Roma e di Rieti. Presidente dell Ordine degli Architetti di Roma e Provincia dal 1992 al Membro di Commissione giudicatrice di concorsi di Architettura su nomina del Consiglio Nazionale degli Architetti. Fondatore dell ARCE associazione degli Ordini degli Architetti delle Capitali Europee (Madrid - Londra - Parigi - Berlino - Roma -Dublino - Lisbona - Atene - Bruxelles). Rappresentante del Consiglio Nazionale Architetti presso le Commissioni riunite VII (Ambiente - Territorio - e Lavori Pubblici) della Camera dei Deputati e VIII (Lavori Pubblici e Comunicazioni) del Senato della Repubblica su invito del Presidente del Comitato Paritetico per l indagine conoscitiva in materia di esecuzione di opere pubbliche. Delega dei Presidenti del C.N.A. a rappresentarli presso il Ministero LL.PP. per la legge n 109 sulle opere pubbliche. Membro della Commissione edilizia del Comune di Roma dal 1992 al Consigliere di Amministrazione della II Università di Tor Vergata in rappresentanza del Presidente della Provincia di Roma dal 1993 al Membro del Comitato Tecnico Consultivo Urbanistico della Regione Lazio dal Membro del comitato costituitosi alla Regione Lazio per la redazione della nuova legge urbanistica (ottobre 2001)

15 15 Dott. Arch. Fabrizio Capolei Luogo e data di nascita: Roma, Residenza: Viale Regina Margherita n Roma Studio Professionale: Via Paolo Mercuri n Roma FORMAZIONE E TITOLI ACCADEMICI Laureato in architettura presso l Università La Sapienza di Roma, Facoltà di Architettura nel 1990 Esame di stato conseguito in Roma nel 1990 presso l Università di Roma La Sapienza. Iscritto all Ordine degli Architetti di Roma e Provincia dal 1991 con il n Collabora con lo Studio MBA di Parigi (Marcel Breuer Architects) dal 1989 al Docente nell A.A presso i corsi post-universitari della Scuola per la formazione di esperti in V.I.A. (Valutazione di Impatto Ambientale). Assistente volontario dal Settembre 1990 presso la cattedra di Composizione Architettonica I della Facoltà di Architettura di Roma Università La Sapienza Titolare del corso Prof. Arch. S. Petruccioli. Nell A.A , su invito del Prof. Arch. S. Petruccioli, ha tenuto un ciclo di lezioni su I principi fondamentali dell itinerario creativo nella Composizione Architettonica. Docente nell A.A presso i corsi para-universitari della Scuola Regionale IAL CISL, per la formazione di esperti in Cartografia Tematica. Socio ordinario del Centro Studi dell Ordine degli Architetto di Roma CE.S.ARCH Membro della commissione d esame presso la Scuola Regionale dello IAL CISL nel giugno Nell A.A , su invito nel Prof. Arch. S. Petruccioli, ha tenuto una lezione su I caratteri di racconto e testo di un opera architettonica vista attraverso l opera di Le Corbusier La Cappella di Rochamp. Esperto in cartografia tematica computerizzata per la Valutazione di Impatto Ambientale. Coordinatore per la progettazione e Coordinatore per l esecuzione dei lavori in materia di prescrizioni minime di sicurezza e salute per la tutela dei lavoratori D.Lgs. 494 del Esperto consulente per la A.T.P. Srl (Ambiente Trasporti Progettazioni) nella progettazione delle opere d arte (infrastrutture, stazioni per l Ente Ferrovie dello Stato Esperto consulente per la A.T.P. Srl per la componente inquinamento da rumore. Esperto consulente per la TRE.CI Srl per la progettazione di opere di mitigazione dei sistemi infrastrutturali Consulente esperto della TRE.CI Srl per la VIA relativa allo studio del tratto ferroviatio ad Alta Velocità Bologna-Firenze, lotto n. 12, nella componente Paesaggio Consulente progettista per la A.T.P. Srl (Ambiente Trasporti Progettazioni) nella progettazione delle opere d arte, infrastrutture, stazioni, per l Ente Ferrovie dello Stato. Consulente progettista per lo Studio Valle Progettazioni di Roma

16 16 Dott. Arch. Pierfrancesco Capolei Luogo e data di nascita: Roma, Residenza: Via Ruffini n 2 A Roma Studio Professionale: Via Paolo Mercuri n Roma FORMAZIONE E TITOLI ACCADEMICI Laureato in architettura presso l Università La Sapienza di Roma, Facoltà di Architettura nel 1994 Esame di stato conseguito in Roma nel 1994 presso l Università di Pescara. Iscritto all Ordine degli Architetti di Roma e Provincia dal 1996 con il n Consulente della Modimar S.r.l., del Prof. Ing. A. Noli e del Prof. Ing. A. Togna Esperto in disegno informatizzato, in particolare di AUTOCAD R e 3D Studio R4 Coordinatore per la progettazione e coordinatore per l esecuzione dei lavori in materia di prescrizioni minime di sicurezza e salute per la tutela dei lavoratori D. Lgs 494 del Membro della Commissione Urbanistica del Comune di Tivoli

17 17 Dott. Arch. Giunio Valerio Cavalli Luogo e data di nascita: Roma, Residenza: Via Fratelli Bandiera n Roma Studio Professionale: Via Paolo Mercuri n Roma FORMAZIONE E TITOLI ACCADEMICI Laureato in architettura presso l Università La Sapienza di Roma, Facoltà di Architettura nel Esame di stato conseguito in Roma nel 1988 presso l Università di Roma La Sapienza. Iscritto all Ordine degli Architetti di Roma e Provincia dal 1989 con il n Assistente volontario presso la cattedra di Composizione Architettonica II anno del Prof. Arch. Manfredi Nicoletti. Facoltà di Architettura di Roma, Università La Sapienza. Assistente volontario presso la cattedra di Composizione Architettonica I del Prof. Arch. Giuseppe Strappa. Facoltà di Architettura di Roma, Università La Sapienza. Socio fondatore del Centro Studi dell Ordine degli Architetti di Roma CE.S.ARCH.

18 18 Dott. Arch. Paolo Romano Cavalli Luogo e data di nascita: Roma, Residenza: Via Carlo Denina n Roma Studio Professionale: Via Paolo Mercuri n Roma FORMAZIONE E TITOLI ACCADEMICI Laureato in architettura presso l Università La Sapienza di Roma, Facoltà di Architettura nel Esame di stato conseguito in Roma nel 1990 presso l Università di Roma La Sapienza. Iscritto all Ordine degli Architetti di Roma e Provincia dal 1991 con il n Socio ordinario del Centro Studi dell Ordine degli Architetti di Roma CE.S.ARCH Esperto in disegno informatizzato, in cartografia tematica. Coordinatore per la progettazione e coordinatore per l esecuzione dei lavori in materia di prescrizioni minime di sicurezza e salute per la tutela dei lavoratori D.Lgs. 494 del

19 19 RICERCHE E PUBBLICAZIONI

20 20 RICERCHE - Ricerca biennale di Ateneo 60%, finanziamento 1995: I modelli ricorrenti della progettazione urbanistica. Responsabile Arch. M. Giacopetti - Responsabile scientifico della ricerca sul centro storico di Tivoli in rappresentanza del Dipartimento di Pianificazione Territoriale e Urbanistico della Facoltà di Architettura di Roma La Sapienza (dal 1997)

21 21 MANIFESTAZIONI E CONVEGNI Anzio 1995: Partecipazione al convegno sull area portuale e Piano Particolareggiato del centro storico, organizzato dal Comune di Anzio. Nettuno 1998: Partecipazione al convegno: "Torre Astura: recupero ambientale della fascia costiera e restauro della torre, organizzato dal Comune di Nettuno, dal WWF e dall Associazione Torre Astura. Roma 1999: Elaborazione di proposte progettuali presentate nel corso del Convegno Roma: Caput Mundi? organizzato dall ACER. Capri 2002: Partecipazione con l intervento The new waterfront of Civitavecchia alla 2nd International Conference: New Trends in Water and Environmental Engineering for Safety and Life, Eco-compatible Solutions for Aquatic Environments.

22 22 MOSTRE - S.I.A. (Salone internazionale di Architettura) Milano. Allestimento padiglione e presentazione progetto architettonico per edificio ad uso misto (ufficio, sala conferenze, museo) per l'ente Nazionale per l'energia Elettrica (ENEL) - COLEGIO OFICIAL DE ARQUITECTOS DE MADRID - AYUNTAMENTO DE MADRID Mostra su "L'Architettura nelle capitali europee ( )" Edificio residenziale "Tre Fontane Nord". - Salon internationale d'architecture, Le Grand Halle, Parc de la Villette, Paris: 20/10/92-1/11/92. Allestimento padiglione e presentazione di 4 progetti architettonici di edifici per uffici in località Spinaceto, Roma. Società TRADITAL e LODIGIANI COSTRUZIONI. - Palazzo delle Esposizioni di Roma: mostra dei progetti del Concorso internazionale per idee per la riqualificazione e la sistemazione del Borghetto Flaminio (Roma) Comune di Civitavecchia: I Mostra Civitavecchia -Mare- Ambiente- ottobre presso il porto di Civitavecchia, molo Vespucci. Progetto Città dei ragazzi a Cosenza, Progetto di riqualificazione e arredo urbano dell asse stradale a destinazione industriale: v.le B. Brin a Terni. - Comune di Lovere (Brescia marzo 1997): Mostra del progetto: Recupero siti siderurgici dismessi e ristrutturazione del porto in località Lido di Cornasola in Lovere. Reinserimento nel contesto urbano e riconversione funzionale ed attrezzature pubbliche per turismo, sport e tempo libero. - Comune di Nettuno (1998): Mostra del progetto: Recupero ambientale della fascia costiera di Torre Astura e restauro della torre in occasione del convegno organizzato dal Comune di Nettuno, dal WWF e dall Associazione Torre Astura. - THALAS III Edizione Mostra della nautica carrellabile e delle portualità turistiche. Convegno nazionale dell portualità turistiche in Toscana, normative, testimonianze e prospettive. Mostra del progetto del porto turistico di Salivoli.

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE UNIVERSITA' DEGLI STUDI SASSARI UFFICIO TECNICO LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE, RESTAURO CONSERVATIVO E ADEGUAMENTO NORMATIVO DELL EDIFICIO SITO IN SASSARI IN LARGO PORTA NUOVA DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

Dettagli

FPA PROGETTI. presentazione SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971

FPA PROGETTI. presentazione SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971 presentazione FPA PROGETTI SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971 1 1. DATI SOCIETÀ FPA PROGETTI SRL SEDE IN MILANO VIA PALMANOVA 24 20132 TEL.02/2360126 02/26681716

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

Bando di concorso per opere d arte

Bando di concorso per opere d arte MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI PROVVEDITORATO INTERREGIONALE ALLE OO.PP. PER IL LAZIO ABRUZZO E SARDEGNA Bando di concorso per opere d arte Art. 1 Oggetto del concorso Il Provveditorato

Dettagli

ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti)

ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti) ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti) La zona è destinata ad accogliere attrezzature e servizi pubblici o ad uso pubblico di interesse generale su scala territoriale: uffici pubblici o privati di interesse

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

12 - APQ Beni Culturali

12 - APQ Beni Culturali 12 - APQ Beni Culturali Assessorato Pubblica Istruzione Schede di sintesi per intervento al 31 dicembre 2006 Cagliari, febbraio 2007 12 - Beni Culturali Indice Pag. Intervento 1 APQ Originario 1 1 - SarBC-SF1

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO Provincia di Pisa

COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO Provincia di Pisa Allegato B COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO Provincia di Pisa SETTORE 2 GESTIONE DEL TERRITORIO E DEL PATRIMONIO U.O. URBANISTICA EDILIZIA Modifica all Appendice 2 Schede norma dei comparti di trasformazione

Dettagli

SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZATO DA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA INCONTRO - 16 SETTEMBRE 2013 ARCH. VITO ROCCO PANETTA

SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZATO DA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA INCONTRO - 16 SETTEMBRE 2013 ARCH. VITO ROCCO PANETTA SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZATO DA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA INCONTRO - 16 SETTEMBRE 2013 ARCH. VITO ROCCO PANETTA ARGOMENTI DA TRATTARE: DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE

Dettagli

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione Proposta di iniziativa popolare concernente il programma di recupero urbano laurentino e l'inserimento del Fosso della Cecchignola nella componente primaria della rete ecologica e destinazione dell'intera

Dettagli

DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 404 PARTE PRIMA L E G G I - R E G O L A M E N T I DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Art. 2 (Finalità) 1. La Regione con la promozione della progettazione di qualità ed il ricorso alle procedure concorsuali,

Dettagli

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche Comune di Parma Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche A vent anni dall entrata in vigore della più importante legge sull abbattimento delle barriere

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - 2 COPIA- VERBALE DI ADUNANZA DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione Ordinaria Seduta Pubblica N. 2 Del 21.01.2010 OGGETTO: DETERMINAZIONE QUANTITA E QUALITA DELLE AREE

Dettagli

SP- 06 SCHEDA PROGETTO S. BARTOLOMEO. Analisi, Obiettivi e Strategie. Progetto. Parametri progettuali- aree standard (prescrizioni)

SP- 06 SCHEDA PROGETTO S. BARTOLOMEO. Analisi, Obiettivi e Strategie. Progetto. Parametri progettuali- aree standard (prescrizioni) S. BARTOLOMEO SP- 06 Progetto Parametri progettuali- aree standard (prescrizioni) All interno del perimetro del PAC devono essere realizzati/ceduti i seguenti servizi: a) S5g - Servizi per la balneazione

Dettagli

Nuovo Piano Casa Regione Lazio. Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12

Nuovo Piano Casa Regione Lazio. Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12 Nuovo Piano Casa Regione Lazio Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12 AMBITO DI APPLICAZIONE (Art. 2) La Legge si applica agli edifici: Legittimamente realizzati

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE

PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE Nuovo collegamento sottomarino a 500 kv in corrente continua SAPEI (Sardegna-Penisola Italiana) SCHEDA N. 178 LOCALIZZAZIONE CUP:

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

COMUNE DI SCARNAFIGI PROVINCIA DI CUNEO

COMUNE DI SCARNAFIGI PROVINCIA DI CUNEO COMUNE DI SCARNAFIGI PROVINCIA DI CUNEO OGGETTO : PIANO ESECUTIVO CONVENZIONATO PER L AREA D1 DELLA ZONA P1.8 DEL P.R.G.C. RIF. CATASTALI : FOGLIO 26 MAPP.NN.232(ex36/a), 233(ex37/a, 112, 130, 136, 171,

Dettagli

Istituto per il Credito Sportivo

Istituto per il Credito Sportivo Istituto per il Credito Sportivo REGOLAMENTO SPAZI SPORTIVI SCOLASTICI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SUI MUTUI AGEVOLATI DELL ISTITUTO PER IL CREDITO SPORTIVO INDICE 1. Perché vengono concessi contributi

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

SCHEMA DI NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE SUA

SCHEMA DI NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE SUA NTA di SUA di iniziativa privata SCHEMA DI NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE SUA.. INDICE ART. 1 AMBITO DI APPLICAZIONE... pag. 2 ART. 2 ELABORATI DEL PIANO...» 2 ART. 3 DATI COMPLESSIVI DEL PIANO...» 2 ART.

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E RISCHI DI INCIDENTI RILEVANTI IN LOMBARDIA ESEMPIO DI PIANIFICAZIONE NEL COMUNE DI RHO

PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E RISCHI DI INCIDENTI RILEVANTI IN LOMBARDIA ESEMPIO DI PIANIFICAZIONE NEL COMUNE DI RHO PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E RISCHI DI INCIDENTI RILEVANTI IN LOMBARDIA ESEMPIO DI PIANIFICAZIONE NEL COMUNE DI RHO A.Romano*, C. Gaslini*, L.Fiorentini, S.M. Scalpellini^, Comune di Rho # * T R R S.r.l.,

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001 REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001 Proponente SUSANNA CENNI DIPARTIMENTO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Pubblicita

Dettagli

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE DE BELLIS Indirizzo Via Piave, nr. 20-60027 Osimo Stazione (AN) ITALIA Telefono 347 8228478 071 7819651 Fax E-mail pasquale.de.bellis@regione.marche.it

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

ATTIVITA DELLA REGIONE LIGURIA NELL AMBITO DEGLI STUDI E INDAGINI SULLA MICROZONAZIONE SISMICA

ATTIVITA DELLA REGIONE LIGURIA NELL AMBITO DEGLI STUDI E INDAGINI SULLA MICROZONAZIONE SISMICA STUDI DI MICROZONAZIONE SISMICA: TEORIA ED APPLICAZIONI AOSTA, Loc. Amérique Quart (AO), 18-19 Ottobre 2011 Assessorato OO.PP., Difesa Suolo e Edilizia Residenziale Pubblica - Servizio Geologico ATTIVITA

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROTOCOLLO DI INTESA TRA L Associazione Fare Ambiente, Movimento Ecologista Europeo, già riconosciuta con Decreto del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare del 27 febbraio 2009,

Dettagli

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U.

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. DISCIPLINA DEI LIMITI E DEI RAPPORTI RELATIVI ALLA FORMAZIONE DI NUOVI STRUMENTI URBANISTICI

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F.

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Giovanni Caboto GAETA CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. A.S. 2013-2014 1. Richiesta per accedere alle Funzioni strumentali al P.O.F.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME)

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) MOD. A DOMANDA TIPO Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) Il sottoscritto (cognome e nome)..., nato a..., prov...., il... codice fiscale..., partita I.V.A.... e residente a..., prov....,

Dettagli

SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica

SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica VARIANTE CONNESSA A S.U.A. IN ZONA C3 DEL VIGENTE PRG RELAZIONE E NORME DI ATTUAZIONE IL DIRIGENTE SETTORE TERRITORIO (Ing. Gian Paolo TRUCCHI) IL PROGETTISTA (Arch.

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

8 - LE OPERE DI URBANIZZAZIONE. Prof. Pier Luigi Carci

8 - LE OPERE DI URBANIZZAZIONE. Prof. Pier Luigi Carci 8 - LE OPERE DI URBANIZZAZIONE Prof. Pier Luigi Carci Introduzione Introduzione Le opere di urbanizzazione costituiscono tutte le strutture e i servizi necessari per rendere un nuovo insediamento adatto

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. italiana. maschile

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. italiana. maschile CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Cestra Paolo Indirizzo Città di Alatri - Piazza S. Maria Maggiore, 1 03011 Alatri (FR) Telefono 0775 448307 Fax 0775 448330 E-mail paolo.cestra@comune.alatri.fr.it

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100 Automa di TrentoUNIONE EUROPEA Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Lussemburgo Fax (352) 29 29-42670 E-mail: ojs@publications.europa.eu Info

Dettagli

DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA

DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA ai sensi degli articoli 41 e 42 L.R. 11.03.2005 n.12 e successive modifiche ed integrazioni

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Gli oneri concessori

Gli oneri concessori Laboratorio di di Progettazione Esecutiva dell Architettura 2 Modulo di Estimo Integrazione al costo di produzione: gli oneri concessori Proff. Coll. Renato Da Re Federica Di Piazza Gli oneri concessori

Dettagli

N. 68/11 del 19 ottobre 2011

N. 68/11 del 19 ottobre 2011 COPIA EDUCATORIO DELLA PROVVIDENZA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE OGGETTO: N. 68/11 del 19 ottobre 2011 ADEGU DEGUAMENTO ALLA NORMATIVA A DI PREVENZIONE INCENDI ENDI: : IMPIANTO

Dettagli

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale 1 Maria Giovanna Piva * * Presidente del Magistrato alle Acque di Venezia Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale Da moltissimi anni il Magistrato alle Acque opera per

Dettagli

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI 1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI La Provincia è un istituzione pubblica territoriale; gli organi di governo sono eletti dalla popolazione residente nel territorio e hanno il compito

Dettagli

COMUNE DI ALBIATE SOMMARIO. Provincia di Monza e della Brianza. 1. Oggetto del regolamento. 2. Ambito oggettivo di applicazione

COMUNE DI ALBIATE SOMMARIO. Provincia di Monza e della Brianza. 1. Oggetto del regolamento. 2. Ambito oggettivo di applicazione COMUNE DI ALBIATE Provincia di Monza e della Brianza REGOLAMENTO COMUNALE PER LA RIPARTIZIONE TRA IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO E GLI INCARICATI DELLA REDAZIONE DEL PROGETTO, DEL COORDINAMENTO PER LA

Dettagli

Indice degli elaborati del PdG PIANO DI GESTIONE. Ambito territoriale dei Monti di Trapani. versione conforme al DDG ARTA n 588 del 25/06/09

Indice degli elaborati del PdG PIANO DI GESTIONE. Ambito territoriale dei Monti di Trapani. versione conforme al DDG ARTA n 588 del 25/06/09 Unione Europea Regione Siciliana Dipartimento Regionale Azienda Foreste Demaniali Codice POR: 1999.IT.16.1.PO.011/1.11/11.2.9/0334 Ambito territoriale dei Monti di Trapani PIANO DI GESTIONE versione conforme

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE DELIBERAZIONE DELLA DGR n 896 del 24/06/2003 Pubblicata sul Bur n 62 del 11/07/2003 2 OGGETTO: Legge n.447/1995 Legge quadro sull inquinamento acustico e legge regionale 14 novembre 2001, n.28 Norme per

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E CONSORZIO DI BONIFICA 11 MESSINA DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 OGGETTO Progetto per la razionalizzazione della canalizzazione irrigua Fascia Etnea -Valle Alcantara-, I stralcio esecutivo funzionale.

Dettagli

C M Y K C M Y K. 5. La normativa

C M Y K C M Y K. 5. La normativa 5. La normativa 5.1 Il quadro normativo Numerose sono le norme di riferimento per la pianificazione e la progettazione delle strade. Vengono sinteticamente enunciate quelle che riguardano la regolazione

Dettagli

QUADRO GENERALE DELLE PARTICELLE CATASTALI RICADENTI NELLA PERIMETRAZIONE DELLA VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELL'AREA COLLINARE

QUADRO GENERALE DELLE PARTICELLE CATASTALI RICADENTI NELLA PERIMETRAZIONE DELLA VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELL'AREA COLLINARE QUADRO GENERALE DELLE PARTICELLE CATASTALI RICADENTI NELLA PERIMETRAZIONE DELLA VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELL'AREA COLLINARE foglio mappale dimensione in mq 23 42 1.388 mq 23 35 1.354 mq 23

Dettagli

SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE AAAA/AAAA DELL AMMINISTRAZIONE QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI

SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE AAAA/AAAA DELL AMMINISTRAZIONE QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE AAAA/AAAA QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI TIPOLOGIE RISORSE Entrate aventi destinazione vincolata per legge Entrate acquisite mediante contrazione di

Dettagli

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo.

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo. 17875 LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27 Disposizioni urgenti in materia di prevenzione del rischio e sicurezza delle costruzioni Istituzione del fascicolo del fabbricato. IL CONSIGLIO REGIONALE HA

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Dal progetto alla gestione: la Biblioteca di Vimercate

Dal progetto alla gestione: la Biblioteca di Vimercate Corso Programmare e progettare la biblioteca pubblica Dal progetto alla gestione: la Biblioteca di Vimercate Angelo Marchesi con la collaborazione di Alessandro Agustoni e Giulia Villa Il contesto Vimercate

Dettagli

QUANDO. nuove architetture per la Scuola del nuovo millennio DALLA SCUOLA AL CIVIC CENTER

QUANDO. nuove architetture per la Scuola del nuovo millennio DALLA SCUOLA AL CIVIC CENTER C O N V E G N O N A Z I O N A L E 16_05_2012 Roma Sala della Comunicazione del MIUR Viale Trastevere 76/a QUANDO LO SPAZIO INSEGNA nuove architetture per la Scuola del nuovo millennio DALLA SCUOLA AL CIVIC

Dettagli

PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA

PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA 1 Realizzazione Parco Commerciale Osimo (AN) STRADA CLUENTINA 57/A 62100 MACERATA Indice INTRODUZIONE ALL INTERVENTO DESCRIZIONE GENERALE DELL INTERVENTO

Dettagli

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Indirizzo Via S. Domenico 93, 80127 Napoli (Italia) Telefono 081 7962009 E-mail dinetti.antonio@tiscali.it Cittadinanza italianaa Data di

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 3 giugno 2010, n. 1309

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 3 giugno 2010, n. 1309 18120 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 104 del 16-06-2010 vista la dichiarazione posta in calce al presente provvedimento da parte dei Dirigenti responsabili per competenza in materia che

Dettagli

Laboratorio di Urbanistica. Il piano regolatore nella legislazione italiana recente: ruolo, critica, innovazioni. Prof.

Laboratorio di Urbanistica. Il piano regolatore nella legislazione italiana recente: ruolo, critica, innovazioni. Prof. Laboratorio di Urbanistica Corso di Fondamenti di Urbanistica Il piano regolatore nella legislazione italiana recente: ruolo, critica, innovazioni Prof. Corinna Morandi 20 maggio 2008 1 Dalla iper-regolazione

Dettagli

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI CERTIFICAZIONE UNI CEI EN ISO/IEC 1702 Corso 1 Livello In collaborazione con l Ordine degli Ingengeri della Provincia di Rimini Associazione CONGENIA Procedure per la valutazione

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE STRADE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO

DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE STRADE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO (articolo 70 della legge provinciale 5 settembre 1991, n. 22 articolo 64 della

Dettagli

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E past PRESENT A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E Anni di esperienza e di tradizione nel settore dell edilizia, sono le nostre più care prerogative per offrire sempre il meglio

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE

ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE In relazione all attività di gestione svolta nell anno 2011, si riportano i dati riguardanti le undici aree cimiteriali di Roma Capitale: Verano, Flaminio, Laurentino,

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE Sede legale: Via G. Cusmano, 24 90141 PALERMO C.F. e P. I.V.A.: 05841760829 Dipartimento Provveditorato e Tecnico Servizio Progettazione e Manutenzioni Via Pindemonte, 88-90129 Palermo Telefono: 091 703.3334

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

(Omissis) Art. 1. (Campo di applicazione).

(Omissis) Art. 1. (Campo di applicazione). DECRETO MINISTERIALE 2 aprile 1968, n. 1444 (pubblicato nella g. u. 16 aprile 1968, n. 97). Limiti inderogabili di densità edilizia, di altezza, di distanza fra i fabbricati e rapporti massimi tra spazi

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 OGGETTO: Approvazione atti di gara Aggiudicazione

Dettagli

Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 E 1011060 E 75-0

Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 E 1011060 E 75-0 Numer o Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 Previsione 2012 Previsione 2013 1 16/08/2011 E 1011060 E 75-0 1011060: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Sergio dal Maso Viale C.Colombo, 165 Foggia Telefono 328/2775122 Fax 0881/720007 E-mail Nazionalità

Dettagli

Anagrafe, Stato Civile, Elettorale. n. 5 monitor n. 3 stampanti laser di rete n. 3 stampanti ad aghi n. 1 calcolatrice n. 3 apparecchi telefonici

Anagrafe, Stato Civile, Elettorale. n. 5 monitor n. 3 stampanti laser di rete n. 3 stampanti ad aghi n. 1 calcolatrice n. 3 apparecchi telefonici Indicazione delle dotazioni strumentali, anche informatiche, che corredano le stazioni di lavoro nell automazione dell ufficio Segreteria SS.DD. - Affari Generali Anagrafe, Stato Civile, Elettorale Segreteria,

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Imprese, Progettisti e Rivenditori. I servizi Isover

Imprese, Progettisti e Rivenditori. I servizi Isover Imprese, Progettisti e Rivenditori I servizi Isover 70 persone sul territorio per rispondere ad ogni esigenza specifica dei Clienti I servizi Isover per Imprese, Progettisti e Rivenditori Questa brochure

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli