Si ringraziano: l insegnante Giulia Palmisano e il provveditore economo della CCIAA di Bari Francesco Cembalaio per la disponibilità e collaborazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Si ringraziano: l insegnante Giulia Palmisano e il provveditore economo della CCIAA di Bari Francesco Cembalaio per la disponibilità e collaborazione"

Transcript

1 A12

2 Si ringraziano: l insegnante Giulia Palmisano e il provveditore economo della CCIAA di Bari Francesco Cembalaio per la disponibilità e collaborazione alla redazione del volume.

3 Le camere di commercio Profili istituzionali e gestionali degli enti al servizio delle imprese a cura di Antonio Felice Uricchio, Giuseppe Mongelli Angela Patrizia Partipilo, Stefania Petrucci Prefazione di Franco Lorusso Paola Alberga Alessandro Ambrosi Gabriella Ambrosino Alberto Ametta Alessandra Arcese Pasquale Michele Arcangelo Bellomo Marcello Bessone Giovanni Birardi Antonio Bruno Mario Carrassi Maria Castaldi Antonella Delcuratolo Francesco Luigi de Robertis Alessandro Di Giuseppe Francesco Dimarno Michele Di Molfetta Giovanni Di Monde Fabio Diomede Antonio Gai Giulia Giordano Antonio Intranuovo Contributi di Michele Lagioia Vittorio Licciardi Giuseppe Lorusso Angela Lupo Claudia Maio Antongiulio Martina Roberto Miolla Giuseppe Mongelli Natale Monsurrò Angela Patrizia Partipilo Stefania Petrucci Sergio Pignataro Salvatore Romanazzi Michele Rubino Giulio Sapelli Paola Silvestri Laura Sora Luigi Triggiani Antonia Troja D Urso Antonio Felice Uricchio Vito Vacca

4 Copyright MMXV Aracne editrice int.le S.r.l. via Quarto Negroni, Ariccia (RM) (06) ISBN I diritti di traduzione, di memorizzazione elettronica, di riproduzione e di adattamento anche parziale, con qualsiasi mezzo, sono riservati per tutti i Paesi. Non sono assolutamente consentite le fotocopie senza il permesso scritto dell Editore. I edizione: febbraio 2015

5 Indice 9 Gli autori 21 Presentazione Antonio Felice Uricchio 25 Prefazione Franco Lorusso 29 Camera di Commercio di Bari: un percorso a sostegno del cambiamento nelle imprese del territorio Alessandro Ambrosi 35 La riscoperta speranza Giulio Sapelli 41 Una strategia proattiva per il decollo del territorio Angela Patrizia Partipilo 51 Il finanziamento delle Camere di commercio e la natura del diritto camerale annuale Antonio Felice Uricchio 63 Regolamentazione contabile delle CCIAA Michele Lagioia 73 Il registro delle imprese Antonio Bruno 123 I servizi di giustizia alternativa della Camere di commercio Sergio Pignataro 131 Alternative Dispute Resolution: la mediazione civile e commerciale Paola Silvestri 159 Le CCIAA e gli utenti: la gestione di un dialogo Salvatore Romanazzi, Gabriella Ambrosino 5

6 6 Le camere di commercio 219 Il ruolo del sistema camerale nel favorire l accesso al credito Giuseppe Lorusso 235 La comunicazione unica di impresa: un esempio di sinergia istituzionale e di servizio innovativo della P.A. a supporto delle imprese Giovanni Di Monde 245 Il Processo di Crescita Aziendale Consapevole: una proposta di indagine per la valorizzazione dei comportamenti aziendali sostenibili Mario Carrassi 263 Il Sistema Camerale italiano come risorsa per il migliore utilizzo dei fondi strutturali e d investimento europei Pasquale Michele Arcangelo Bellomo 277 Struttura ed efficacia dei contratti di rete nella Regione Puglia Michele Rubino 295 Le Camere di commercio per l agenda digitale Alessandra Arcese 305 Il ruolo delle Camere di commercio nella destination management organization (DMO) Antonella Delcuratolo, Francesco Dimarno 313 I servizi telematici del sistema delle Camere di commercio in favore delle attività professionali. Alcune riflessioni applicative Fabio Diomede 319 Il sistema delle Camere di commercio a supporto delle operazioni di esportazione di merci Giovanni Birardi 327 Al bivio: esportare o emigrare Luigi Triggiani 335 Le Camere di commercio e la Penetrazione Commerciale all Estero Vito Vacca 351 Il sistema contabile delle Camere di commercio: prospettive e problematiche di evoluzione Marcello Bessone 371 La Programmazione pluriennale ed il bilancio d esercizio Claudia Maio

7 Indice La Gestione del bilancio Antonia Troja D Urso 431 La rendicontazione della Gestione Antonio Gai 455 La gestione patrimoniale Vittorio Licciardi 483 Le aziende speciali Angela Lupo 523 L attività negoziale. Prima sezione Laura Sora 551 L attività negoziale. Seconda sezione Maria Castaldi 599 Il sistema degli acquisti centralizzati nella pubblica amministrazione Salvatore Romanazzi, Paola Alberga 637 Le spese del personale Michele Di Molfetta 663 Adempimenti fiscali della gestione Roberto Miolla 725 La normativa anticorruzione: legge 190/2012 Alberto Ametta 741 La rendicontazione sociale nella Camera di commercio Salvatore Romanazzi, Antonio Intranuovo 775 Il sistema dei controlli interni Giuseppe Mongelli 809 Il collegio dei revisori dei conti Natale Monsurrò 831 Le attività di vigilanza e ispettive del MEF sul sistema camerale italiano Francesco Luigi de Robertis 839 Le attività di vigilanza e di monitoraggio del MEF sulla spesa del personale e sui flussi di cassa del sistema camerale Giulia Giordano

8 8 Indice 855 Il sistema dei controlli esterni Stefania Petrucci 871 Il sistema delle responsabilità Antongiulio Martina 957 Profilo storico e architettonico del Palazzo camerale Barese Alessandro Di Giuseppe 971 Organi camerali in carica presso la CCIAA di Bari.

9 Gli autori PAOLA ALBERGA, Funzionario del Ministero dell Economia e delle Finanze, preposta all attività di controllo preventivo sugli atti spesa delle PP.AA., già in servizio presso l ufficio di razionalizzazione degli acquisti per il quale ha curato i rapporti con Consip S.p.A e, per il tramite della società, l andamento del Programma di razionalizzazione degli acquisti. Abilitata all esercizio della professione forense, ha svolto docenze per la Scuola Superiore dell Economia e delle Finanze. ALESSANDRO AMBROSI, Presidente della Camera di commercio di Bari, Presidente di Unioncamere Puglia, Presidente della CONFCOMMERCIO Provincia di Bari e alla guida dell Enasco Bari, l Ente di Patronato della Confcommercio che tutela i diritti dei lavoratori, in particolare degli autonomi del commercio, del turismo e dei servizi. È un noto imprenditore nel settore dell abbigliamento e dell arredo casa. Ricopre numerosi incarichi in enti tra cui consigliere di amministrazione della Fiera del Levante di Bari, consigliere di amministrazione del Consorzio per l Area di Sviluppo industriale di Bari (ASI), consigliere di amministrazione dell Istituto Pugliese di Ricerche Economiche e Sociali (IPRES). Ha ricoperto e ricopre numerosi incarichi in società e aziende private. GABRIELLA AMBROSINO è Dottoranda di ricerca in Economia e Direzione delle Aziende Pubbliche presso l Università degli Studi di Salerno, collabora alla cattedra di Organizzazione Aziendale e di Organizzazione delle Aziende e delle Amministrazioni Pubbliche in qualità di cultore della materia. È docente del Master Universitario di II livello in Credit Manager presso l Università degli Studi di Salerno, nonché funzionario contabile presso il Ministero della Giustizia. Dottore commercialista e Revisore Legale, è coautore di pubblicazioni nazionali ed ha presentato alcuni lavori scientifici nell ambito di importanti conferenze nazionali. Nel 2014 ha conseguito il premio come miglior paper di giovane ricercatore nel convegno della Società Italiana dei Docenti di Ragioneria e di Economia Aziendale (SIDREA). Aree d interesse scientifico: confini organizzativi, strutture organizzative reticolari, sanità penitenziaria. ALBERTO AMETTA, Assistente Economico Finanziario presso la Ragioneria Territoriale dello Stato di Foggia, Servizio III Controlli Preventivi. Componente del Comitato scientifico previsto dall Accordo quadro siglato dal MEF Ragioneria Territoriale dello Stato di Foggia e l Università degli Studi di Foggia Dipartimento di Economia in materia di Vigilanza e Controllo di Finanza Pubblica. Ricercatore Junior presso l Università degli Studi di Foggia Dipartimento di Economia. Abilitato alla professione di Dottore Commercialista, riveste la carica di Revisore presso l ATS FG/39; è componente esperto del Nucleo di Valutazione presso vari enti pubblici. ALESSANDRA ARCESE, esperta senior di comunicazione strategica, con una particolare attenzione al mondo digitale. Vanta un esperienza ventennale maturata in particolare nell ambito di progetti di sviluppo locale e marketing territoriale, con forti interazioni a livello internazionale e in questo senso ha operato nella progettazione e programmazione comunitaria per conto di svariate amministrazioni regionali. Con un percorso professionale svolto in buona parte nell ambito del Sistema camerale, ha lavorato in società nazionali di Sistema sia come responsabile della comunicazione strategica che come key account manager con compiti di assistenza tecnica e consulenza rivolta a tutti gli enti e le strutture camerali. Per conto di Unioncamere nazionale ha partecipato ai gruppi di lavoro, coordinati dall AGID (Agenzia Italiana per il Digitale), sulle competenze e la cultura digitale per le PMI. Ha collaborato alla stesura del Piano Nazionale delle Competenze Digitali e coordina, in qualità 9

10 10 Gli autori di social media manager, il team per la comunicazione social del progetto Eccellenze di digitale rientrante nell iniziativa della Commissione europea Eskill for Jobs, promosso da Unioncamere in partenariato con Google Italia, Università Ca Foscari di Venezia e Fondazione Symbola. È co fondatrice dell Associazione Ecosistema camerale, nata, tra l altro, per promuovere attività e iniziative di informazione e comunicazione per la promozione, la salvaguardia e l accrescimento delle competenze e delle professionalità delle donne e degli uomini del Sistema camerale italiano attraverso lo sviluppo dell e leadership e dell uso del digitale, nonché per favorire la diffusione dell innovazione anche all interno del proprio ambiente di lavoro, diffondere e promuovere l e collaboration, ovvero l utilizzo delle opportunità offerte dalla rete per raggiungere obiettivi e risolvere problemi in forma congiunta. È stata relatrice in diversi convegni e seminari e, tra i più recenti, quello su Progettazione e certificazione di qualità nell IT, organizzato da LUISS, AICA, Forum per le competenze digitali, Inforav. CDTI svoltosi a Roma nel novembre PASQUALE A.M. BELLOMO, funzionario apicale del Ministero dell Economia e Finanze Ragioneria Generale dello Stato dal Laureato in Economia e commercio con specializzazione in Pianificazione e politiche sociali, abilitato alla professione di dottore commercialista e revisore legale. Esperto nell attività di revisione e controlli in particolare sui contratti pubblici. Dal 2001 al 2005 ha svolto presso il MEF attività di supporto alla Regione Puglia in materia di fondi comunitari per le programmazioni 1994/1999 e 2000/2006 e dal 2006 al 2008 e in qualità di Organismo indipendente per i controlli di secondo livello 2000/2006. Dal gennaio 2009 al gennaio 2014 dirigente a contratto presso la Regione Puglia per le attività di audit per la chiusura della programmazione 2000/2006 (FESR FSE FEOGA e SFOP). Per la programmazione 2007/2013 ha ricoperto anche la carica di Autorità di audit. Ha svolto le funzioni di revisore del Programma Grecia Italia per la programmazione 2007/2013. MARCELLO BESSONE, Dirigente del Ministero dell Economia e delle Finanze, laureato in Scienze Politiche e successivamente diplomato alla Ecole Nationale d Administration francese. Dal 2002 è dirigente della Ragioneria generale dello Stato con funzioni di coordinatore presso l Ispettorato Generale di Finanza. Ha svolto compiti ispettivi e, in seguito, di vigilanza sugli enti pubblici. Attualmente segue la disciplina della revisione legale dei conti. Per conto del Ministero dell economia e delle finanze, svolge le funzioni di revisore in alcuni enti pubblici non economici e, dal 2006 al 2009, è stato technical adviser presso l IPSASB. Docente in materia di contabilità e finanza pubblica in numerosi corsi di formazione presso la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione. Esperto di contabilità pubblica in programmi di gemellaggio finanziati dall Unione Europea presso le Amministrazioni dei seguenti paesi: Cipro, Turchia, Bulgaria, Moldavia, Libia. GIOVANNI BIRARDI, funzionario apicale del Ministero dell Economia e delle Finanze, in servizio presso la Ragioneria Territoriale dello Stato di Bari/Bat. Laurea in economia e commercio con specializzazione in diritto ed economia delle Comunità Europee. Ha svolto anche attività libero professionale in qualità di tributarista e revisore legale dei conti presso studio professionale associato, specializzandosi nella consulenza societaria, nel contenzioso tributario e nella finanza agevolata. Componente di organismi di controllo in enti pubblici. Ha fatto parte di organismi collegiali e gruppi di lavoro su tematiche riguardanti le attività istituzionali delle Ragionerie territoriali dello Stato. Dal 2013 incaricato come docente presso l Università LUM sulla finanza agevolata. ANTONIO BRUNO, responsabile dell Ufficio Atti Societari del Registro delle Imprese tenuto dalla CCIAA di Bari. È stato Responsabile dell Ufficio Contenzioso Atti Societari ed adempimenti R.E.A. del Registro delle Imprese tenuto dalla CCIAA di Bari, nonché Cultore dell insegnamento di Diritto Commerciale presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Bari. Ha conseguito il Master universitario di I livello in E Government e Management nella P.A. presso la Facoltà di Giurisprudenza dell Università degli Studi di Bari, nonché il Master Universitario di II livello in Diritto Penale dell Impresa presso la Facoltà di Giurisprudenza dell Università degli Studi di Bari; il Corso di Perfezionamento in Il nuovo Ordinamento Finanziario e Contabile degli Enti Locali

11 Gli autori 11 presso l Università statale legalmente riconosciuta LUM Jean Monnet di Casamassima (BA). Autore di pubblicazioni in materia di Diritto Commerciale e Diritto Societario. MARIO CARRASSI è Professore Associato di Economia Aziendale presso l Università degli Studi di Bari Aldo Moro. Docente di Ragioneria e di Management Internazionale presso il Dipartimento di Scienze Economiche e Metodi Matematici della stessa Università. Membro del Group for Integrity and Governance (GIG) presso la School of Management della University of South Australia. MARIA CASTALDI, Dirigente del Ministero dell Economia e delle finanze, direttore della Ragioneria territoriale dello Stato di Caserta, con pregressa esperienza di dirigente dell Ufficio Studio e Ricerca della Direzione centrale Pianificazione, Controllo ed Amministrazione dell Agenzia del Territorio e dell Ufficio I della Ragioneria territoriale dello Stato di Napoli. Riveste la carica di sindaco e di revisore dei conti presso organismi pubblici, in rappresentanza del Ministero dell Economia e delle Finanze. Abilitata alla professione di dottore commercialista e all insegnamento delle discipline economiche e giuridiche pressi istituzioni scolastiche statali. Ha conseguito i diplomi di specializzazione in diritto amministrativo e scienza dell amministrazione e in diritto ed economia delle comunità europee. FRANCESCO LUIGI DE ROBERTIS, Dirigente dell Ispettorato Generale di Finanza del Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato Servizi Ispettivi di Finanza Pubblica, incaricato di svolgere verifiche amministrativo contabili extra gerarchiche nei confronti di enti e gestioni di particolare complessità e rilevanza. Già dirigente dell Istituto nazionale di previdenza per i dipendenti delle Amministrazioni pubbliche con incarico di direttore delle Sedi provinciali di Isernia, Matera, Ascoli Piceno, Foggia e Bari. Riveste la carica di sindaco e revisore dei conti, in rappresentanza del Ministero dell Economia e delle Finanze, in società ed organismi pubblici. Abilitato all esercizio della professione di dottore commercialista e revisore legale. Docente incaricato di svolgere presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Foggia attività di formazione nei confronti dei revisori dei conti degli Enti locali per l acquisizione dei crediti formativi. Autore di numerosi pubblicazioni in materia di contabilità e finanza pubblica ( Azienda Pubblica e Rivista Italiana di Ragioneria ed Economia Aziendale ). ANTONELLA DELCURATOLO, funzionario della Corte dei Conti di Bari, in servizio presso la Sezione regionale di controllo per la Puglia con funzioni di revisione economico finanziario sugli enti locali, controllo sulla gestione di enti locali, controllo preventivo di legittimità su provvedimenti statali ai sensi dell art. 3 della legge n. 20/1994, controlli successivi di regolarità amministrativa e contabile su atti delle amministrazioni statali ai sensi dell art. 10 del d.lgs. n. 123/2011. Si è occupata di auditing interno presso gli uffici finanziari dell Agenzia delle Entrate quale auditor e di supporto alla Direzione della Dogana di Ancona. Laureata in Economia e Commercio presso l Università LUISS Guido Carli di Roma, ha frequentato, tra gli altri, un Corso di alta formazione per Agenti dello sviluppo locale presso l IFOC (Azienda Speciale di formazione della Camera di commercio I.A.A. di Bari). ALESSANDRO DI GIUSEPPE, Architetto libero professionista, componente di commissioni di collaudo di opere pubbliche. Componente della Commissione Cultura dell Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori della provincia di Bari. Relatore a conferenze e convegni internazionali in tema di pianificazione territoriale e di riqualificazione urbana. Autore di pubblicazioni specialistiche su tematiche di pianificazione territoriale e di riqualificazione urbana. Consulente Tecnico del Giudice presso il Tribunale di Bari. MICHELE DI MOLFETTA, Dirigente del Ministero dell economia e delle finanze, dirigente Ufficio I della Ragioneria Territoriale dello Stato di Bari/Barletta, Andria e Trani. Già Dirigente della Regione Puglia. Riveste la carica di sindaco e revisore dei conti, in rappresentanza del Ministero dell economia e finanze, in società e organismi pubblici. Abilitato alla professione di dottore commercialista e revisore legale. Autore di numerose pubblicazioni in materia di contabilità e finanza pubblica,

12 12 Gli autori componente gruppo di lavoro Referee e reviewer dell area WIKI RTS della piattaforma Campus della Ragioneria generale dello Stato. GIOVANNI DI MONDE, Direttore regionale dell INPS Puglia. Nell ambito delle strutture dell INPS ha svolto numerosi incarichi dirigenziali come dirigente dell area contabilità finanze e vice direttore provinciale area metropolitana di Bari, direttore provinciale area metropolitana di Bari, direttore ad interim della Direzione regionale Calabria. Ha svolto attività di studio e collaborazione scientifica libera e volontaria presso la Cattedra di diritto del lavoro pubblico del Dipartimento delle Scienze dello Stato dell Università degli Studi Federico II Napoli. Componente di gruppi di lavoro e collegiali tra cui il gruppo centrale Sperimentazione Progetto Pensione subito. Abilitato alla professione di avvocato, docente in corsi di formazione e relatore in numerosi seminari nazionali ed internazionali. Autore di pubblicazioni in materia di diritto previdenziale. FRANCESCO ANTONIO DIMARNO, funzionario della Corte dei Conti di Bari, in servizio presso la Sezione regionale di controllo per la Puglia con funzioni di revisione economico finanziario di supporto all organo magistratuale per il controllo contabile dei bilanci previsionali e consuntivi della Regione Puglia e degli enti locali. Laureato in Economia e Commercio presso l Università degli studi di Bari, ha conseguito un Master di 1 livello in Gestione Manageriale delle Aziende di Servizi presso la Trento School of Business di Trento e uno di 2 livello in Economia Pubblica e Welfare State presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi La Sapienza di Roma. Iscritto all Albo CONSOB dei promotori Finanziari. Profondo conoscitore delle discipline economiche politiche e aziendali. Ha svolto attività di consulenza per progetti di sviluppo economico e marketing territoriale. FABIO DIOMEDE, dottore Commercialista e Revisore Legale in Bari. Ausiliario e Consulente del Giudice e del Pubblico Ministero. Si è occupato in prevalenza della redazione di consulenze tecniche e perizie in ambito civile e penale collaborando con le relative sezioni del Tribunale Civile e Penale di Bari, nonché della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bari. Le tematiche maggiormente approfondite nell ambito di tali attività attengono il contenzioso bancario e societario (civile) ed i reati di usura (bancaria e non) e bancarotta nell ambito penale. In qualità di perito per il Tribunale penale sezione III misure di prevenzione ha redatto perizie tese a fornire elementi di valutazione all organo giudicante in termini di congruità del rapporto disponibilità finanziarie/consumi spese investimenti dei proposti. È curatore fallimentare ed amministratore giudiziario. Componente del Collegio dei Revisori del Parco Nazionale dell Alta Murgia. Autore di pubblicazioni. CLAUDIO GAGLIARDI, Segretario generale dell Unioncamere, Presidente dell Associazione camerale con sede a Bruxelles SSB, Direttore del centro Studi dell Unioncamere, componente del Consiglio Direttivo della Fondazione ICSR, consigliere delegato della società consortile Universitas Mercatorum, componente del Comitato nazionale di indirizzo e coordinamento dell informazione statistica (COMSTAT), componente del Comitato tecnico Mediobanca Unioncamere per la realizzazione del Rapporto annuale sulle imprese industriali, presidente dell Università telematica delle Camere di commercio Universitas Mercatorum, direttore dell Istituto nazionale per la Distribuzione dei Servizi, componente del Consiglio di amministrazione dell istituto G. Tagliacarne. In qualità di esperto ha fatto parte di numerosi organismi e commissioni di studio a livello ministeriale e interistituzionali. Ha svolto attività di insegnamento e di ricercatore nei settori della ricerca economica e sociale presso enti privati. Autore di numerosi ricerche e pubblicazioni sullo sviluppo dei sistemi di piccola impresa, sulle medie imprese, sul mercato del lavoro e sui fabbisogni di capitale umano, sull immigrazione e sulle imprese non profit e sulla demografia delle imprese. ANTONIO GAI, Dirigente del Ministero dell economia e delle finanze. Dirige l Ufficio dell Ispettorato Generale di Finanza con competenza in materia di revisione legale (attività relative alla abilitazione, compreso lo svolgimento del tirocinio, e all iscrizione nel Registro dei revisori legali e delle società di revisione legale e alla vigilanza) Ha frequentato il IV corso concorso di reclutamento e formazione dirigenziale presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri Scuola Superiore della Pubblica

13 Gli autori 13 Amministrazione. Iscritto nel Registro dei revisori legali di cui al d.lgs. n. 39/2010. Componente, in rappresentanza del Ministero dell economia e delle finanze, in collegi dei revisori dei conti e sindacali presso enti ed organismi pubblici. Autore di pubblicazioni in materia di contabilità e finanza pubblica. Presidente del Collegio dei revisori dei conti della CCIAA di Brindisi. GIULIA GIORDANO, Dirigente del Ministero dell economia e finanze, dirigente dell Ufficio I della Ragioneria Territoriale dello Stato di Napoli. In precedenza si è occupata del controllo degli atti, provvedimenti di spesa e rendiconti afferenti l attività istituzionale del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti in materia di trasporti e mobilità presso il relativo Ufficio centrale del Bilancio. Abilitata all insegnamento delle materie giuridiche ed economiche, alla professione di dottore commercialista e revisore legale dei conti. ANTONIO INTRANUOVO ha conseguito nel 2013 la Laurea Magistrale in Marketing presso il Dipartimento di Studi Aziendali e Giusprivatistici di Bari con voti 110/110 e lode; vincitore del I Bando 2013 indetto dalla Fondazione CRUI, ha avuto l opportunità di svolgere un tirocinio presso la sede di Bari del Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato. MICHELE LAGIOIA, Dirigente e Vicesegretario Generale della Camera di Commercio di Brindisi della quale, al momento, svolge le funzioni del Segretario generale. Direttore delle Aziende Speciali della Camera di Commercio di Brindisi ISFORES e PROMOBRINDISI. È stato funzionario della Camera di Commercio di Bari dove ha ricoperto, tra gli altri, incarichi nell area organizzativa economico finanziaria, come componente del servizio di controllo interno e della struttura incaricata del controllo di gestione. Abilitato alla professione di Dottore Commercialista. Iscritto nel Registri dei Revisori legali dei Conti presso il Ministero dell Economia e delle Finanze. Riveste la carica di sindaco e revisore dei conti in società e organismi pubblici. VITTORIO LICCIARDI, funzionario del Ministero dell economia e delle finanze, riveste la carica di sindaco e revisore dei conti, in rappresentanza del Ministero dell economia e finanze, in società e organismi pubblici. Ha svolto numerose docenze per le PP.AA. e per la Scuola Superiore dell Economia e delle Finanze. Abilitato alla professione di dottore commercialista e revisore legale dei conti; è, altresì, iscritto al registro dei revisori degli enti locali. Autore di pubblicazioni in materia di contabilità e finanza pubblica. Presidente del Collegio dei revisori dei conti della CCIAA di Foggia. GIUSEPPE LORUSSO è Funzionario della Camera di Commercio di Bari. Laureato con lode in Economia e Commercio presso l Università degli studi di Bari Aldo Moro, dove ha conseguito successivamente il perfezionamento nella Nuova assistenza e difesa nelle controversie tributarie, in Comunicazione e pubbliche relazioni e in Sociologia del turismo, sport e tempo libero. È stato componente della Commissione d esame del Master in International Business and Economic Cooperation presso l Università degli studi di Bari. Ha svolto l incarico di componente del Collegio sindacale di una Banca di Credito Cooperativo. Autore di numerose pubblicazioni, si dedica da oltre dieci anni alle problematiche inerenti l accesso al credito da parte delle PMI. ANGELA LUPO, Dirigente del Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato. Già funzionario amministrativo contabile presso la medesima amministrazione. Laureata in economia e commercio presso l Università degli studi di Roma La Sapienza, ha conseguito il master di II livello in Economia pubblica. Svolge attività di revisore dei conti presso enti pubblici in rappresentanza del Ministero dell economia e delle finanze. È stata componente di gruppi di lavoro in materia di contabilità. Ha svolto attività di docenza sul sistema camerale presso la Scuola superiore dell economia e delle finanze, nonché in merito all armonizzazione dei bilanci presso istituzioni private. CLAUDIA MAIO, Dirigente del Ministero dell Economia e delle Finanze dal 1996, attualmente Direttore della Ragioneria territoriale dello Stato di Salerno; laurea in giurisprudenza, abilitata alla professione

14 14 Gli autori forense, specializzata in diritto civile, revisore dei conti presso Università, Consorzi interuniversitari, Enti di ricerca, Camere di commercio; ha svolto per circa 12 anni attività di ispettore di finanza pubblica presso Amministrazioni ed enti in Italia e all estero (Inghilterra, Irlanda, Austria, Svizzera, Repubblica Ceca, Slovacchia), per due anni comandata presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri con incarico di responsabile del Servizio Bilancio e contabilità della SSPA; ha svolto docenze e coordinamento di corsi in materia di contabilità pubblica presso la SSPA (oggi SNA) e saltuarie docenze presso la SSEF. Componente di gruppi di lavoro a livello centrale MEF. Presidente del Collegio dei revisori dei conti della CCIAA di Salerno. ANTONGIULIO MARTINA, Consigliere della Corte dei conti, presta servizio dal 2002 presso la Sezione giurisdizionale per la Puglia. Dal maggio 2008 al maggio 2014 ha, inoltre, prestato servizio, in posizione aggiuntiva, presso la Sezione controllo enti svolgendovi, dal marzo 2011 al maggio 2014, funzioni di magistrato coordinatore per il raggruppamento degli enti di ricerca e formazione. ROBERTO MIOLLA è Funzionario apicale del Ministero dell Economia e delle Finanze. Laureato in Scienze Politiche ha conseguito il Master in Discipline Giuridiche ed Economiche presso l Università Tor Vergata di Roma. Riveste la carica di revisore dei conti in rappresentanza del Ministero dell economia e delle finanze in enti e organismi pubblici e ha tenuto docenze per le PP.AA. e per la Scuola Superiore dell Economia e delle Finanze. Iscritto all albo dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Bari, dei revisori contabili e dei giornalisti pubblicisti è autore di articoli e pubblicazioni in materia fiscale, contabilità e finanza pubblica. GIUSEPPE MONGELLI, Dirigente del Ministero dell Economia e delle Finanze, direttore della Ragioneria Territoriale dello Stato di Bari/Barletta, Andria e Trani. Ha diretto le Ragionerie Territoriali dello Stato di Avellino, Benevento, Brindisi e Foggia. Componente del Comitato scientifico per la Formazione della Ragioneria generale dello Stato e di altri organismi collegiali e gruppi di lavoro ministeriali. Riveste la carica di sindaco e revisore dei conti, in rappresentanza del Ministero dell economia e finanze, in società e organismi pubblici. Abilitato alla professione legale, di ragioniere commercialista e revisore legale. Autore di numerose pubblicazioni in materia di contabilità e finanza pubblica, coordinatore Referee e reviewer dell area WIKI RTS della piattaforma Campus della Ragioneria generale dello Stato. Presidente del Collegio dei revisori dei conti della CCIAA di Bari. NATALE MONSURRÒ, Dirigente del Ministero dell Economia e delle Finanze, dirigente coordinatore presso l Ispettorato Generale di Finanza, Componente del Comitato scientifico per la Formazione della Ragioneria generale dello Stato e di altri organismi collegiali e gruppi di lavoro ministeriali. Riveste la carica di sindaco e revisore dei conti, in rappresentanza del Ministero dell economia e finanze, in società e organismi pubblici. Componente di commissioni di esame di concorsi pubblici e di procedura ad evidenza pubblica. Abilitato alla professione di dottore commercialista e revisore legale. Autore di pubblicazioni in materia di contabilità e finanza pubblica. Docente in numerosi corsi di formazione per revisori dei conti nel sistema camerale, enti sanitari e Istituzioni scolastiche presso la Scuola Superiore di Economia e Finanze. Presidente del Collegio dei revisori dei conti della CCIAA di Bologna. ANGELA PATRIZIA PARTIPILO, Segretario generale della Camera di commercio di Bari, Segretario generale reggente della Camera di commercio di Lecce. Segretario generale di Unioncamere Puglia, Direttore delle aziende speciali della Camera di commercio di Bari (IFOC Agenzia di Formazione per la formazione e lo sviluppo delle risorse umane, A.I.C.A.I. per il perseguimento dei fini di promozione dell economia provinciale e Samer per i servizi di consulenza, assistenza tecnica ed analisi per i seguenti settori: agro alimentare, zoo tecnico, ortofrutticolo, chimico agrario, ristorazione collettiva). Dirigente ad interim dei Settori gestione delle risorse umane e del patrimonio, studi, Organi ed affari istituzionali e rapporti enti istituzionali, Settore ambiente, attività decentrate, Settore albi ed elenchi professionali e attività promozionali, Conservatore Registro Imprese della Camera di commercio di Bari. Laureata in giurisprudenza con perfezionamento in diritto del lavoro e della

15 Gli autori 15 previdenza sociale e in diritto e economia del mare. Ha ricoperto e ricopre numerosi incarichi in organismi collegiali e interistituzionali, gruppi di lavoro riguardanti le principali tematiche dei servizi istituzionali del sistema camerale. È autrice di pubblicazioni specialistiche. STEFANIA PETRUCCI, Magistrato della Corte dei conti in servizio presso la Sezione regionale di controllo per la Puglia ove svolge anche le funzioni di Consigliere delegato al controllo preventivo di legittimità su atti. Assegnata, in via aggiuntiva, presso la Sezione delle Autonomie dove si occupa principalmente di finanza regionale. Membro del gruppo di studio designato dal Presidente della Corte dei conti per la redazione delle linee guida per le relazioni al bilancio di previsione e al rendiconto 2013 degli Organi di revisione delle Regioni. Coautrice di pubblicazioni in materia di strumenti di finanza derivata, di funzioni di controllo della Corte dei conti e rendiconti degli enti locali. Docente nell ambito di corsi organizzati dal Seminario di formazione della Corte dei conti e relatore di seminari e convegni in materia di contabilità pubblica e funzioni della Corte dei conti. SERGIO PIGNATARO, Funzionario della Camera di commercio di Bari dove ha svolto le funzioni di responsabile del procedimento amministrativo dell ufficio protesti, dal 1998 al 2000, ed il compito di legale della stessa Camera di commercio, nonché del Ministero delle attività produttive, dal 2002 al Laureato in giurisprudenza, con specializzazione in Scienze delle autonomie costituzionali e in Diritto del lavoro e sicurezza sociale conseguite presso la facoltà di giurisprudenza dell Università degli studi di Bari, con perfezionamento nella disciplina di Esperti in pubbliche relazioni presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell Ateneo barese. Dottore di ricerca in Diritto pubblico e cultura dell economia presso la Facoltà di Economia dell Università degli studi di Bari. Abilitato all insegnamento delle discipline giuridiche ed economiche nelle scuole medie superiori e all esercizio della professione di avvocato. È autore di numerose pubblicazioni scientifiche di diritto amministrativo. SALVATORE ROMANAZZI, Dirigente presso il Ministero dell Economia e delle Finanze (Ufficio II della RTS BA/BAT). Abilitazione Scientifica Nazionale (seconda fascia) Professore Associato del settore 13/B2 (Economia e Gestione delle Imprese); aree: Management Pubblico e Marketing Management. Sindaco e revisore dei conti in rappresentanza del MEF in società ed organismi pubblici. Abilitato alla professione di dottore commercialista, revisore legale, revisore dei conti Enti Locali. Dottore di ricerca in Economia Aziendale, MBA University of Malta (Magistri in Rebus Oeconomicis Tractandis). Componente del Desk sull applicazione del d.lgs. 150/2009 presso il CISPA dell Università Tor Vergata di Roma. Membro dell Editorial Board di China USA Business Review. Membro di Emerald Literati Network in qualità di autore e coautore di articoli apparsi in primarie riviste scientifiche (es. Managing Service Quality, Journal of Brand Management, International Journal of Educational Management). Referee e reviewer per conferenze e riviste scientifiche internazionali. Cultore presso le Facoltà di Economia dell Università di Bari e Napoli Parthenope. Expert Judge presso Bled School of Management (Slovenia). OIV monocratico presso CCIAA Bari, Presidente OIV presso IZS Puglia e Basilicata. Aree d interesse scientifico: management e marketing dei servizi, comportamento del consumatore, lifetime value, customer satisfaction, social reporting, marketing territoriale, performance management, management pubblico. MICHELE RUBINO, Dottore di Ricerca in Economia Aziendale. Abilitato all esercizio della professione di Dottore Commercialista ed iscritto nel Registro dei Revisori Legali. Svolge attività di ricerca sui temi di accounting Information System, Management accounting and Control, Corporate Social Responsibility e Small and Medium Enterprises, presso il Dipartimento di Economia e Management dell Università LUM Jean Monnet di Casamassima (BA). Dal 2007 è Coordinatore Scientifico del Master MIGEM attivo presso la School of Management della medesima Università nella quale è docente di numerosi insegnamenti afferenti al settore scientifico disciplinare SECS P/07 Economia Aziendale. GIULIO SAPELLI, è professore ordinario di Storia Economica presso l Università degli Studi di Milano, dove insegna anche Analisi Culturale dei Processi Organizzativi. Ha studiato presso l Institut fur

16 16 Gli autori Weltwirschaft di Kiel e ha insegnato e svolto attività di ricerca presso la London School of Economics and Political Sciences, nonché presso l Università Autonoma di Barcellona e l Università di Buenos Aires. È stato Directeur d Etudes presso l Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales di Parigi. Ha svolto attività di ricerca e di consulenza per le fondazioni Onassis, Schlumberger, Goulbenkian e l Eric Remarque Institute. È stato fellow dell Università Europea di Fiesole e della Fondazione Gulbenkian di Lisbona e visiting professor presso le università di Praga, Berlino, Buenos Aires, Santiago del Cile, Rosario, Quito, Barcellona, Madrid, Lione, Vienna, South California, Wollongong/Sidney, New York. Ha cumulato un ampia esperienza lavorativa, di ricerca e di consulente presso numerosi enti privati e pubblici (uffici studi della Cassa di Risparmio di Torino e dell Olivetti S.p.A., presso lo IAFE, il centro di formazione e di ricerca manageriale dell ENI, presso l ELEA, il centro di formazione e di ricerca manageriale dell Olivetti, presso l ISVOR FIAT, la Galbani Italia, il gruppo SBN, il Credito Emiliano, TELECOM, TIM, l AGIP PETROLI, FS S.pA. FINMECCANICA, BARILLA. Ha fatto parte del Comitato per la riforma del sistema di controllo interno dell ENI per ottemperare ai dettati del Sarbanex Oxley Act. Ha fatto parte del Comitato Scientifico dell ISVET (l istituto di ricerca del gruppo ENI), del Comitato Scientifico e di Indirizzo della FEDERMECCANICA, del Comitato Tecnico Scientifico dell Istituto Luigi Luzzatti della Direzione Generale per l impresa e il movimento cooperativo del Ministero del Lavoro e del Comitato Direttivo della Fondazione Adriano Olivetti, del Comitato Scientifico della Fondazione Ugo Spirito, del Comitato Scientifico della Fondazione Giulio Pastore e nel 2005 è stato tra i fondatori ed è tra i componenti del Comitato Scientifico della Fondazione Enzo Tarantelli. Dal 1994 è ricercatore emerito presso la Fondazione ENI Enrico Mattei. Ha ricoperto numerosi incarichi in enti pubblici e privati (Consigliere di Amministrazione dell ENI e componente dell Audit Committee del gruppo, Consigliere di Amministrazione di FS HOLDING e Presidente dell Audit Committee del gruppo, Presidente della Fondazione del Monte dei Paschi di Siena, componente del CdA di Unicredit Banca d Impresa e Presidente dell Audit Committee e del Comitato di Controllo della Legge 231, Presidente di SR Investment Group (SGR), Presidente di META S.p.A, Consigliere d amministrazione di SNAIDERO S.p.a., Presidente di ASAM S.p.a., Consigliere d amministrazione della Fondazione Museo Poldi Pezzoli, Presidente di ARGIS not for profit. Nel 1983 ha dato vita con manager, imprenditori e studiosi alla Fondazione ASSI per lo studio e la storia dell impresa di cui è stato Presidente, Direttore Scientifico della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Presidente del Centro di storia e studi sull impresa e sull innovazione, poi Centro per la cultura d impresa, presso la Camera di Commercio di Milano. Fa parte del Comitato contro l usura e la criminalità economica della Camera di Commercio di Milano, Componente del WORDL OIL COUNCIL e dell International Board dell OCSE per il no profit. Autore di numerose pubblicazioni. Ha vinto numerosi premi (Premio Scanno per il miglior lavoro sulle relazioni industriali, Premio Salvatore Valitutti per la miglior opera sul Mezzogiorno d Italia e il Premio Internazionale Città di Palmi per il più importante libro di un autore italiano pubblicato all estero, Premio Iglesias per il miglior libro sul no profit, Premio Capalbio Economia). Tra i suoi lavori si ricordano, a cominciare dagli scritti sul capitalismo italiano. È stato il primo in Italia e in Europa a studiare in forma interdisciplinare una media impresa d eccellenza, ha rivolto molti dei suoi sforzi allo studio dell associazionismo imprenditoriale. Si è interessato al tema dei trasporti, ai problemi dell energia, del suo management e della sua industria, ha contribuito al rinnovamento della teoria dell impresa con l impresa come soggetto storico, ai temi della cultura, ai temi della patologia dei mercati e della necessità della loro trasparenza istituzionale, organizzativa ed etica, ha inaugurato non soltanto in Italia lo studio del movimento cooperativo come insieme di imprese, ha studiato, tra i pochissimi nel nostro paese e in Europa, i problemi dell assicurazione come impresa, si è dedicato allo studio dei sistemi economico sociali territoriali, la particolare forma d impresa delle multiuitilities e ne ha derivato considerazioni teoriche e pratiche sulla base della sua esperienza d indipendent director e di chairman. La sua riflessione ora si rivolge alle trasformazioni della sovranità e quindi della teoria dello stato, tra economia, politica, geostrategia. Molti suoi lavori sono pubblicati e tradotti in inglese, francese, spagnolo, portoghese, tedesco, russo, giapponese. Fa parte del Russian Valdai Club. PAOLA SILVESTRI, Avvocato e Funzionario della Regione Puglia esperta in semplificazione amministrativa nonché degli aspetti ad essa connessi (inerenti gli obblighi di trasparenza e il contrasto della corruzione), collabora a supporto della Direzione dell Area Riforma ed Organizzazione dell Ammi-

17 Gli autori 17 nistrazione; ha prestato consulenza giuridico e amministrativa per la Regione Puglia, la Provincia di Taranto, il Comune di Casarano e l Ordine degli Avvocati di Taranto. È Dottore di Ricerca in Istituzioni e Politiche Comparate nonché cultore della materia in Diritto Costituzionale presso il Dipartimento Jonico dell Università degli Studi di Bari Aldo Moro. Esperta, altresì, in mediazione e conciliazione, è stata Coordinatore e membro del Consiglio Direttivo dell Organismo di Mediazione dell Ordine degli Avvocati di Taranto; dal 2010 è iscritta nell elenco dei formatori per la mediazione civile e commerciale della Scuola Forense dell Ordine degli Avvocati di Taranto, ente abilitato dal Ministero della Giustizia ex art. 16, comma 5, del d.lgs. n. 28/2010. È autore di numerose pubblicazioni scientifiche in diritto pubblico e amministrativo. LAURA SORA, Dirigente del Ministero dell Economia e delle Finanze dal 2002, attualmente è responsabile dell Ufficio II della Ragioneria Territoriale dello Stato di Napoli. Dopo un esperienza lavorativa nel settore bancario, è stato funzionario presso il Ministero delle Finanze Ufficio Imposte Dirette di Napoli (attività di contenzioso tributario e di verifica fiscale) e presso l Agenzia delle Entrate Direzione Regionale Campania (attività ispettiva e di verifica fiscale). Laureata in economia e commercio presso l Università Federico II di Napoli, ha conseguito un Master in Sviluppo Economico sul Terziario Avanzato presso l Istituto Tagliacarne di Roma. Abilitata alla professione di dottore commercialista, è revisore dei conti in alcuni enti pubblici. LUIGI TRIGGIANI, dirigente di Unioncamere Puglia, con la responsabilità delle attività promozionali e di supporto all internazionalizzazione delle PMI. Ha partecipato a fiere internazionali e realizzato incontri d affari tra operatori di diversi paesi con missioni economiche in Argentina, Australia, Cina, Libia, Malesia, Romania, Serbia, Tunisia, Ungheria, Uruguay. Segretario regionale dell Osservatoio del Commercio (Regione Puglia) e coordinatore regionale Euro Info Centre negli anni 2000 e del Consorzio BridgCconomies fino al Dirige dal 1999 la sede di Tirana di Unioncamere Puglia, che assiste operativamente le imprese italiane e albanesi e realizza numerose attività tese a promuovere il business e gli investimenti in Albania. Agente di Sviluppo per il Progetto LE TE, Sovvenzione Globale della UE per la promozione dei servizi reali e per lo sviluppo delle PMI d Abruzzo, Molise, Puglia e Basilicata. Product Manager presso Logica Marketing, srl. Presidente del CdA del Consorzio Puglia Natura, vice presidente del CdA del Consorzio Interregionale Biomediterraneo, consigliere della Camera di Commercio Italo Argentina, consigliere dell Associazione Italo Irachena, componente del CdA del Consorzio agroalimentare regionale Puglia Prodotti e Servizi, componente del CdA del Consorzio Oliveti d Italia, componente del CdA del Gruppo di Azione Locale Murgiapiù, componente del comitato tecnico scientifico di IFOA. Docente, consulente e autore di numerose pubblicazioni nelle aree dell organizzazione aziendale, del marketing e della comunicazione. ANTONIA TROJA D URSO, Dirigente del Ministero dell Economia e delle Finanze, direttore della Ragioneria Territoriale dello Stato di Matera e direttore reggente della Ragioneria Territoriale dello Stato di Taranto. Riveste la carica di sindaco e revisore dei conti in rappresentanza del MEF in società ed organismi pubblici. Abilitata alla professione di dottore commercialista e revisore legale dei conti. Tra le esperienze professionali pregresse annovera alcune temporanee docenze universitarie (Università degli Studi di Bari e Università del Salento) e un lungo rapporto di consulenza e collaborazione con la Regione Puglia in materia di controllo e verifica delle Politiche Comunitarie. Presidente del Collegio dei revisori dei conti della CCIAA di Matera. ANTONIO FELICE URICCHIO è Rettore dell Università degli Studi di Bari Aldo Moro, Professore Ordinario di Diritto Tributario. È autore di 7 monografie, oltre 20 curatele e oltre 200 articoli su riviste scientifiche sui temi di finanza pubblica, diritto tributario, politiche ambientali e profili giuridici dell innovazione tecnologica. È componente dei comitati scientifici delle principali riviste del suo settore scientifico disciplinare (Giurisprudenza delle imposte, Rassegna Tributaria, Diritto e Pratica tributaria Internazionale, Bollettino tributario, Information fiscal, Rivista dei tributi Locali, Amministrativamente, Rivista di finanza), nonché componente del Comitato di redazione di Diritto e

18 18 Gli autori Pratica Tributaria. È condirettore della Rivista Battelli del Reno. Dirige la collana del Dipartimento Jonico (già II facoltà di Giurisprudenza) e gli annali della stessa sede. Condirettore delle collana Saggi di diritto tributario, Dialoghi sull impresa, I ponti del diritto, studi e dialoghi giuridici. È stato titolare di insegnamenti presso le Università Uade di Buenos Aires (Argentina), Valladolid (Spagna), Lodz (Polonia), Innsbruck (Austria). È Professore onorario dell Università di Conception de l Uruguay e la Matanza (Argentina). Ha ricoperto e, in parte ancora ricopre, incarichi di insegnamento di diritto tributario, diritto finanziario e scienza delle finanze presso le facoltà di Giurisprudenza (I e II), Economia (I e II) e Scienze Politiche, presso la Seconda Università di Napoli. È stato docente incaricato presso la Scuola di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza e presso la Scuola Superiore dell economia e delle Finanze. È docente nei più importanti master e corsi italiani di diritto tributario (Università Bocconi, Cattolica, Statale di Milano, Alma Mater Studiorum di Bologna, Federico II di Napoli, Suor Orsola Benincasa, Salerno, Messina, Palermo). È coordinatore del Master in Diritto e Pratica Tributaria organizzato dallo CSEI Universus fondato dal Professore Emerito Nicola d Amati, di cui è stato allievo, di quello in Diritto e tecnica doganale dell Università di Bari e dei master PON in materia ambientale. VITO VACCA, avvocato specializzato in Fondi Europei, Strategie di Internazionalizzazione, Dinamiche dell Innovazione e Competitività Regionale. Team Leader e Key Expert su programmi di assistenza tecnica della Commissione Europea in diversi Paesi Europei, ha lavorato e vissuto all Estero per oltre quattro anni. In Italia, ha collaborato con le principali Agenzie di Sviluppo (FORMEZ, Sviluppo Italia, Europrogetti e Finanza, ecc.), con Camere di commercio (15), con Associazioni degli Industriali (5), con il Ministero dell Economia e delle Finanze, con Amministrazioni Regionali e Comunali. Ha collaborato con Università (Bucarest, Bologna, Bari, Lecce) e Business School (CUOA, LUISS Management, SPEGEA, Aforisma, ecc.). Ha scritto e pubblicato per Italia Oggi, Ipsoa Editore, Gruppo Il Sole 24 Ore, Franco Angeli, Franco Maria Ricci. È stato ospite in qualità di esperto di programmi televisivi di RAI 1, RAI 3, The Money Channel Romania, Radio France Internationale.

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ALL. 5 CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ***** Regolamento sul funzionamento dell Organismo Indipendente di valutazione \ Approvato con deliberazione

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 DATA: 29/8/2013 N. PROT: 475 A tutte le aziende/enti interessati Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 Roma, 15-16 ottobre 2013 Bruxelles,

Dettagli

Mario Fabio Polidoro. Curriculum vitae analitico

Mario Fabio Polidoro. Curriculum vitae analitico Mario Fabio Polidoro Curriculum vitae analitico Roma, Aprile 2013 1 DATI ANAGRAFICI: Mario Fabio Polidoro Nato a Roma il 30/05/1959 Email: f.polidoro@unimercatorum.it TITOLI ACCADEMICI e FORMAZIONE: Laurea

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

Il sistema di controllo interno e di gestione dei rischi nel nuovo Codice di Autodisciplina. Roma, 18/10/2012. Francesco La Manno Borsa Italiana

Il sistema di controllo interno e di gestione dei rischi nel nuovo Codice di Autodisciplina. Roma, 18/10/2012. Francesco La Manno Borsa Italiana Il sistema di controllo interno e di gestione dei rischi nel nuovo Codice di Autodisciplina Roma, 18/10/2012 Francesco La Manno Borsa Italiana Il Codice di Autodisciplina 1999: Prima versione del Codice

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte.

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. 1. Premessa. La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. La comunità dei docenti e ricercatori dell area di Economia Aziendale, rappresentata dalle società scientifiche

Dettagli

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO Firenze, 21 aprile, 12 e 26 maggio 2015 (15,00-18,30) Auditorium Adone Zoli dell Ordine degli Avvocati di Firenze c/o Nuovo Palazzo di Giustizia Viale

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni! Statuto del Politecnico di Torino TITOLO 2 - ORGANI DI GOVERNO DEL POLITECNICO Art. 2.3 - Senato Accademico 1. Il Senato Accademico è

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO

STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO Emanato con Decreto Rettorale n. 623/AG del 23 febbraio 2012 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 52 del 2 marzo 2012 STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI E PRINCIPI Art.

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che:

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che: Prospetto esplicativo riguardante i requisiti soggettivi per l abilitazione ai servizi del Programma per la Razionalizzazione negli Acquisti della Pubblica Amministrazione CONVENZIONI L art. 26, commi

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Sergio dal Maso Viale C.Colombo, 165 Foggia Telefono 328/2775122 Fax 0881/720007 E-mail Nazionalità

Dettagli

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 6 PARTE PRIMA LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Sezione I LEGGI REGIONALI LEGGE REGIONALE 17 settembre 2013, n. 16. Norme in materia di prevenzione delle cadute dall alto. Il Consiglio

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

CINQUE IDEE PER LA P.A. DI DOMANI

CINQUE IDEE PER LA P.A. DI DOMANI FORUM PA 2014 Roma, 27 maggio 2014 CINQUE IDEE PER LA P.A. DI DOMANI PERCHÉ UNA P.A. DI TUTTI HA BISOGNO DI TUTTI 1 - TRASPARENZA 2.0 Per render conto ai cittadini Garantire l'accessibilità totale Siamo

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Firenze, 27 novembre 2013 Classificazione Consip Public indice Il Programma per la razionalizzazione degli acquisti Focus: Convenzione per

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROTOCOLLO DI INTESA TRA L Associazione Fare Ambiente, Movimento Ecologista Europeo, già riconosciuta con Decreto del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare del 27 febbraio 2009,

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

P.za Palazzo di Citta' 1. dario.rinaudo@comune.torino.it UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI TORINO ECONOMIA E COMMERCIO LAUREA (VECCHIO ORDINAMENTO)

P.za Palazzo di Citta' 1. dario.rinaudo@comune.torino.it UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI TORINO ECONOMIA E COMMERCIO LAUREA (VECCHIO ORDINAMENTO) INFORMAZIONI PERSONALI Nome Ruolo ricoperto Struttura Organizzativa Indirizzo Sede Lavorativa EMail Sede Lavorativa Nazionalità Data di nascita DIRETTIVO DIREZIONE DI STAFF PARTECIPAZIONI COMUNALI P.za

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail PEC rdallanese@liuc.it raffaella.dallanese@odcecmilano.it Nazionalità Italiana Data di nascita 07,

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI di Giulia Caminiti Sommario: 1. Premessa. 2. La politica di coesione. 3. Fondi a gestione diretta. 4. Fondi a gestione indiretta. 5. Conclusioni.

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007)

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA 1 (annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO Taviano Città dei Fiori (Lecce Italy) Decreto sindacale 02 lì 22 gennaio 2014 Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO VISTA la legge 191/98, recante modifiche

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Approvato nella seduta di Consiglio del 10 gennaio 2014 Del.01/2014 IL CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI CONSIDERATO

Dettagli

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 Analisi statistiche Giugno 2012 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI Anni 2009-2011 Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici

Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici 1. Introduzione Vengono oggi pubblicate sul sito dell ANVUR e 3 tabelle relative alle procedure dell abilitazione scientifica nazionale

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI 1 OGGETTO DEL PREMIO l Amministrazione Comunale di Pregnana Milanese Assessorato alla Cultura istituisce un premio annuale di laurea intitolato alla memoria

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA PREMESSA Le attività dell Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Ravenna sono regolate dal DLCPS 233/1946, dal DPR 221/1950 e dalla legge 409/1985

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

di Francesco Verbaro 1

di Francesco Verbaro 1 IL LAVORO PUBBLICO TRA PROCESSI DI RIORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE PARTE II - CAPITOLO 1 I L L A V O R O P U B B L I C O T R A P R O C E S S I D I R I O R G A N I Z Z A Z I O N E E I N N O V A Z I O N E

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

Art. 71 Nomina e funzioni dei magistrati onorari della procura della Repubblica presso il tribunale ordinario.

Art. 71 Nomina e funzioni dei magistrati onorari della procura della Repubblica presso il tribunale ordinario. REGIO DECRETO 30 gennaio 1941 n. 12 ( indice ) (modificato e aggiornato dalle seguenti leggi: R.D.L. n. 734/43, L. n. 72/46, L. n. 478/46, R.D.Lgs. n. 511/46, L. n. 1370/47, L. n. 1794/52, L. n. 1441/56,L.

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli