F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE"

Transcript

1 F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Eugenio Corti Indirizzo Via dei Mulini, 30/A Telefono Fax Data di nascita 27 SETTEMBRE 1936 Nazionalità Italiana Diploma di Laurea (DL) in Ingegneria Elettrotecnica Università Università Federico II di Napoli In data 04 Agosto 1961 Votazione 110/110 e lode Corsi di Dottorato e/o Master Universitario I ) Dal Settembre 1961 al Giugno 1963, E. Corti si è trasferito al Massachussetts Institute of Technology (MIT), Cambridge, USA, per il Master of Science in Microwave, che ha richiesto la frequenza e la partecipazione a circa 16 corsi d insegnamento nell arco di due anni accademici, e che si è concluso positivamente con la tesi sulla propagazione di onde elettromagnetiche in materiali anisotropi, con particolare riferimento ai componenti a microonde che usano le ferriti come accoppiamento anisotropo, che è stara molto apprezzata. II ) dal Settembre 1980 al Luglio del 1982 è stato Visiting Fellow presso la A. Sloan School of Management del Massachusetts Institute of Technology (Boston, USA), lavorando nel gruppo di ricerca "R&D Management" diretto dal Prof. Edward B. Roberts, dove ha acquisito esperienza e competenze nei vari aspetti di gestione della ricerca e dell innovazione, della diffusione e del trasferimento di tecnologie, per lo sviluppo di imprese utilizzando opportunamente risorse finanziarie, tecnologiche e di mercato, per la progettazione di sistemi tecnologici complessi, come singole imprese o anche operative in Parchi Scientifici e Tecnologici, e nelle conseguenti tecniche di formazione su tutti questi temi.

2 ESPERIENZE LAVORATIVE Date (dal 1963 ad oggi) A) GLI IMPEGNI LAVORATIVI ANCORA ATTIVI [ Iniziare con le informazioni più recenti ed elencare separatamente ciascun impiego pertinente ricoperto. ] 1) NEL Gennaio 2010 Eugenio Corti è stato nominato Coordinatore del Comitato Scientifico della costituenda Associazione NOI Open Innovation, sede a Napoli, incarico che è stato convertito in quella di Presidente Onorario della stessa Associazione in data 4 Ottobre 2010, ma con l impegno di continuare a collaborare con lo stesso Comitato Scientifico. Inoltre nel Novembre del 2012 Eugenio Corti è stato nominato dal Consiglio Direttivo della stessa Associazione Coordinatore del Gruppo di Lavoro sulla Sicurezza nei posti di lavoro. 2) Nel Gennaio 2009 è stato nominato dall AD di Geosystems Group Srl (Dott.ssa. Diodora Costantini) Responsabile Scientifico e dei Rapporti Internazionali della sua impresa., che è impegnata nel monitoraggio e valutazione dei dati ambientali anche da informazioni satellitari, con sede a Benevento, inoltre è stata registrata dal MIUR nel Giugno del 2010 come Laboratorio Nazionale di Ricerca per le numerose collaborazioni scientifiche con ben 11 Università Italiane, che le hanno consentito di sviluppare alcuni interessanti sistemi per il monitoraggio ambientale in vari settori. 3) E stato nominato nell Aprile 2008 membro del Comitato Scientifico della Rivista tecnico-scientifica INNOVARE, organo scientifico ufficiale di CONFAPI Nazionale. 4) Nel Luglio 2007 la Dott.ssa Diodora Costantini, amministratore unico della Società Ce.S.I.TT. Srl, ha conferito a E. Corti il ruolo di Responsabile Scientifico all atto della costituzione della sua impresa, che ha l obiettivo strategico di promuovere e diffondere la cultura imprenditoriale tra i giovani e i meno giovani delle aree territoriali in ritardo di sviluppo, mediante attività formative, anche via e.learning, e di attività di sostegno alla creazione d impresa. 5) Eugenio Corti è membro dell'editorial Board della rivista internazionale "International Journal of Entrepreurship and Innovation Management", Interscience Enterprises Ltd., UK. 6) Dal 1983, dopo i due anni presso la A. Sloan School of Management (Massachussetts Institute of Technology (USA), Eugenio Corti è stato nominato dal MIT membro del Educational Councellor per l Italia. Con questo ruolo Eugenio Corti intervista i giovani che, residenti in Italia, hanno fatto e faranno (nel periodo Settembredicembre) la domanda di ammissione all MIT per prendere la Laura dopo 4 anni di studi. B) ESPERIENZE LAVORATIVE ORMAI CONCLUSE 1) Eugenio Corti è stato nominato nel 2008 dal Rettore 2

3 dell Università del Sannio (Benevento) Consulente Esterno per collaborare con la Prof.ssa Maria Rosaria Napoletano, che ha preso il suo posto di Project Manager nel Progetto ENDEAVOUR, Progetto che Eugenio Corti aveva promosso e gestito fino all andata in pensione. Con questo ruolo Eugenio Corti ha gestito tutto il Progetto, fino alla sua conclusione nel Novembre E interessante sottolineare che alla conclusione di questo Progetto l Ufficio EU di Bruxelles ha inviato all Università del Sannio (Prof.ssa Maria Rosaria Napolitano) una lettera in cui si è congratulata con l Università del Sannio perché questo Progetto è stato valutato come il secondo migliore Progetto tra i 24 Progetti approvati fino a quel momento nel Programma Europeo ERASMUS MUNDUS. 2) Eugenio Corti ha svolto un interessante lavoro come Consigliere d Amministrazione del Consorzio ASMEZ di Napoli, che raccoglie numerosi piccoli e medi comuni, prevalentemente nella Regione Campania, per offrire servizi ai propri soci, incarico fino a Dicembre ) Eugenio Corti è stato nominato a Dicembre 2007 Amministratore Delegato del European Centre for Space Applications (ECSA), consorzio europeo (GEIE), costituito da 15 PMI italiane e da 11 Università e Centri di Ricerca, che ha lo scopo di promuovere e gestire Progetti di Trasferimento di Tecnologie Avanzate nei settori dello spazio, del monitoraggio e valutazione dei dati ambientali da satellite, energia rinnovabile, trasporti & logistica, biotecnologie per la salute e robotica, ICT per i beni culturali. La sede legale è presso il Polo Scientifico e Tecnologico Lombardo (PSTL) di Busto Arsizio (Varese) e la sede operativa a Benevento. Il mandato di Amministratore Delegato si è concluso nel Dicembre ) Eugenio Corti dal 1 Novembre 2006 è Professore fuori ruolo per essere andato in pensione. Nel Gennaio 2007 ha avuto dal CdF della Facoltà di Scienze Economiche Aziendali (SEA) il Contratto per l'insegnamento di "Economia del Cambiamento Tecnologico" e per l'insegnamento di "Economia dello Sviluppo Imprenditoriale" per l'a.a '07, che è stato confermato per gli a.a e , con termine a Maggio ) Eugenio Corti è stato per alcuni anni Membro del Education Board della International Summer School on Entrepreneurship Education della Dauphine Université de Paris (Francia) dal 2002 fino all andata in pensione (Novembre 2006), così come è stato Membro dello Scientific Board della "European Summer University (ESU) on Entrepreneurship Research and Education" coordinato dalla Helsinki School of Economics (Finlandia) e dalla Lyon Business School (Francia) dal 2004 fino all andata in pensione (Novembre 2006). 6) Eugenio Corti è stato nominato nel Giugno 2007 per un anno Membro dei Comitato per la Società dell Informazione e delle 3

4 Strategie per l Innovazione della Regione Campania, e Membro del Gruppo di Lavoro per la Banda Larga e il Digital Device sempre della Regione Campania. Il suo mandato per entrambi gli incarichi è scaduto il 7 Maggio ) Eugenio Corti è stato nominato Scientific Fellow del "International Entrepreneurship Accademy" promossa e gestita dalla University of Jonkoping (Svezia) dal 2006 fino al ) Eugenio Corti è stato nominato dal Rettore dell Università del Sannio (Benevento) nel Marzo del 2004 Responsabile del Progetto MOVE: new curriculum for international transfer of technologies for entrepreneurial development, approvato dall Unione Europea nel programma ASIA Link. L obiettivo del Progetto approvato era centrato sulla Progettazione del Curriculum di Trasferitore Internazionale di Tecnologie, cioè un esperto che conoscendo la situazione economica e di sviluppo dell Europa e dei paesi asiatici, possa individuare opportunità di mercato di tecnologie da trasferire nelle due direzioni. Il Project Leader di questo Progetto è stata l Università del Sannio, e gli altri partecipanti sono stati la University of Luton (UK), il Indian Institute of Management, Bangalore (India) e la Tribhuvan University di Kathmandu (Nepal). La durata del Progetto è stata di 24 mesi a partire dal Marzo 2004 e con termine a Marzo ) Nel Febbraio 2004 Eugenio Corti è stato nominato Direttore Scientifico del Centro per lo Sviluppo Imprenditoriale (CE.S.I.A.I.C.) del Dipartimento di Analisi dei Sistemi Economici e Sociali (DASES) della Università del Sannio. Tale Centro ha organizzato progetti di trasferimento di tecnologie dall Università del Sannio al territorio delle Province di Benevento e di Avellino, sulla base di una attenta analisi dei bisogni delle imprese locali e della PAL. Inoltre ha organizzato iniziative per la promozione, il sostegno, la valutazione e la selezione di nuove idee imprenditoriali basate sulla conoscenza, ed ha promosso e gestito Progetti per l'internazionalizzazione delle imprese locali, finanziati dalla Commissione Europea. L incarico di Direttore Scientifico è scaduto nel febbraio 2007, e il Consiglio del Dipartimento di Analisi dei Sistemi Economici e Sociali (DASES) ha deciso di chiudere il Centro. 9) Dal 1 Novembre 2002 fino al 31 Ottobre 2006 Eugenio Corti è stato Professore di Economia del Cambiamento Tecnologico e di Economia dello Sviluppo Imprenditoriale presso la Facoltà di Scienze Economiche ed Aziendali dell Università del Sannio, ed ha conservato, come professore supplente, l insegnamento di "Gestione dell'innovazione e dei Progetti" presso la Facoltà d'ingegneria dell Università Federico II di Napoli fino al Marzo ) Eugenio Corti nel 2005 è stato nominato Membro della 4

5 Commissione di Valutazione dei Progetti di Ricerca e d'innovazione dell' Assessorato alla Ricerca e all'innovazione della Regione Friuli-Venezia Giulia, svolgendo il suo impegno fino al Febbraio Tale Commissione ha avuto il compito di valutare Progetti presentati dalle Università e dai Centri Pubblici di Ricerca regionali, progetti di ricerca scientifica, di trasferimento di tecnologie e d'innovazione. 11) Eugenio Corti è stato nominato Coordinatore e Valutatore dal Maggio 2001 fino al Maggio 2004 per conto del Ministero dell Istruzione, dell'università e della Ricerca (MIUR) del Cluster n 23, dal titolo "Supporto al Lavoro Cooperativo", nel Programma Triennale "Potenziamento della rete scientifica e tecnologica nelle aree depresse", che comprendeva 12 Progetti sul tema per un totale di circa 80 miliardi di vecchie lire italiane. 12) Eugenio Corti è stato nominato nel Dicembre 2002 Responsabile del Liaison Office del Centro Regionale di Competenze ICT (CdC ICT), che raccoglie tutte le competenze ICT delle Università e dei Centri Pubblici di Ricerca della Regione Campania, con l incarico di sviluppare progetti di trasferimento di tecnologie ICT verso le imprese e la pubblica amministrazione del territorio campano. Tale incarico ha avuto termine nel Settembre del ) Eugenio Corti è stato Consigliere d Amministrazione del Consorzio EUBEO, consorzio tra l Università Federico II di Napoli ed un gruppo d imprese, tra cui la EST SpA (Gruppo Olivetti) e il Consorzio Olivetti Ricerca (Getronics) dal Novembre 2000 al Maggio 2003, quando è stato nominato Consigliere Delegato di questo Consorzio, ruolo che ha svolto fino al Luglio ) Eugenio Corti è stato Professore Associato per l insegnamento di Gestione dell Innovazione e dei Progetti, presso il Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale della Facoltà d Ingegneria dell Università Federico II di Napoli dal 1982 al 30 Ottobre 2002, quando si è trasferito all Università del Sannio. Nello stesso periodo ha coperto anche l insegnamento di Economia ed Organizzazione Aziendale nei Corsi di Laurea per Ingegneria Elettrica, Ingegneria Chimica ed Ingegneria dei Materiali. 15) Eugenio Corti è stato Coordinatore del Programma Spin-off Accademici del Polo delle Scienze e delle Tecnologie dell Università Federico II di Napoli, dal 2000 fino al suo trasferimento all Università del Sannio (ottobre 2002). Con questo incarico ha lanciato iniziative di sensibilizzazione e promozione e di formazione all interno di questo Programma, a cui hanno aderito il Gruppo TELECOM, il Gruppo IPM, e il Centro Ricerche FIAT (CRF) dalla primavera del ) Eugenio Corti è stato eletto Membro nella Commissione Permanente Rapporti con le Istituzioni ed il mondo della 5

6 produzione e dei servizi della Facoltà d'ingegneria dell'università "Federico II" di Napoli dalla sua costituzione, Novembre 1998, fino ad Ottobre E stato nominato Coordinatore di questa Commissione dal Novembre 1999 fino al Maggio E stato eletto Membro della stessa Commissione dal Giugno 2002 fino al 31 Ottobre 2002, giorno in cui si è dimesso in conseguenza del suo trasferimento all Università del Sannio. 17) Eugenio Corti è stato Coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico del Consorzio GIS, consorzio di Società di servizi per l'innovazione e lo sviluppo delle PMI localizzate nel Mezzogiorno dal Novembre 1997 a Febbraio Questo Consorzio è stato titolare di un Progetto di Ricerca, di servizi per l'innovazione nelle PMI della Campania nell'ambito del Programma POP-Ricerca mediante reti telematiche. Questo Progetto è stato approvato dalla Regione Campania nell Agosto ) Eugenio Corti è stato nominato nell Agosto 1999 Responsabile del Progetto di Impostazione e Sviluppo del Parco Tecnologico di Buenos Aires, promosso dal Gobierno de la Ciudad de Buenos Aires e dalla Facultad de Arquitectura, Diseno y Urbanismo (FADU) dell Università di Buenos Aires (UBA). In questo ruolo ha tenuto varie Conferenze a Buenos Aires e a Mar del Plata sul tema del ruolo delle piccole imprese nello sviluppo economico e sociale di un territorio. 19) Eugenio Corti è stato Esperto Valutatore dal 1997 al 1998 per conto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica (MURST) delle proposte dei 12 Progetti afferenti al Cluster n 23, dal titolo "Supporto al Lavoro Cooperativo", nel Programma "Potenziamento della rete scientifica e tecnologica nelle aree depresse". 20) Eugenio Corti è stato eletto Membro del Consiglio di Amministrazione dell' Associazione dei Parchi Scientifici Tecnologici Italiani (APSTI) per due mandati dal 1993 fino a Giugno 1999, quando è stato eletto Presidente, nel cui ruolo è stato "eletto per acclamazione" per un secondo mandato triennale dell' Associazione dei Parchi Scientifici e Tecnologici Italiani (APSTI) nel Giugno 2002 (il primo mandato dal Luglio 1999), mandato poi scaduto nel Febbraio ) Eugenio Corti è stato Membro del Comitato Guida "Ricerca & Sviluppo" del Consorzio Universitario per gli Studi di Organizzazione Aziendale (CUOA), di Altavilla Vicentina (Vicenza) nel ) Dal Novembre 1993 al Luglio 1996 Eugenio Corti ha svolto il ruolo di Presidente e Coordinatore Generale della Società Consortile per Azioni CALPARK SpA di Cosenza, Società di gestione del Parco Scientifico & Tecnologico della Calabria, che è stata selezionata e finanziata con circa 26 miliardi di lire dal Ministero della Ricerca Scientifica e Tecnologica e dell'università per realizzare tre progetti di innovazione nei settori 6

7 dell' Agro-alimentare e della Fabbricazione del Software. 23) Dal Novembre 1980 fino all Ottobre 2002 Eugenio Corti è stato Professore di Gestione dell Innovazione e dei Progetti alla Facoltà d Ingegneria dell Università Federico II di Napoli, e dal Novembre 2002 all Ottobre 2006 è stato Professore di Economia del Cambiamento Tecnologico e di Economia dello Sviluppo Imprenditoriale presso la Facoltà di Scienze Economiche ed Aziendali (SEA) dell Università del Sannio, Benevento. In parallelo ha ricevuto un contratto per continuare ad insegnare Gestione dell Innovazione e dei Progetti presso la Facoltà d Ingegneria dell Università Federico II di Napoli fino ad ) nel Febbraio 1984 insieme ad alcuni colleghi universitari e dirigenti aziendali Eugenio Corti ha costituito con sede a Napoli la "T&T Sud Srl", successivamente "T&T SpA", Società di Progettazione, Consulenza e Formazione Manageriale nel campo della Gestione dell'innovazione Tecnologica e nella Progettazione ed Implementazione di Servizi Tecnologici Innovativi. Questa Società, oltre ad aver partecipato a numerosi consorzi, ha nel corso degli anni fondato numerose piccole Società, in cui Eugenio Corti ha assunto numerosi ruoli di amministratore. Tra di esse: S&T SpA, di Napoli, Società di servizi informatici, acquistata dopo alcuni anni dalla Systems & Management di Torino, poi a sua volta acquistata dalla EDS Italia SpA di Milano (E. Corti è stato Presidente della S&T SpA nei primi anni di attività); Studio EIKON srl, di Napoli, Società di servizi grafici, successivamente acquistata e gestita dai dipendenti; ITACA srl, di Napoli, Società di Servizi che opera nel campo dell'ingegneria civile ed industriale, nei settori termotecnico, elettrotecnico, idraulico ed ambientale, fornendo la consulenza per l'indagine, la pianificazione e la progettazione, specificatamente nei settori della climatizzazione, della termalistica e del risparmio energetico. Venduta successivamente agli attuali soci. E. Corti è membro del Comitato Scientifico di ITACA fin dalla sua costituzione. SIPRO srl, di Trieste, Società di progettazione e realizzazione di impianti elettronici. Venduta successivamente agli attuali soci. E. Corti è stato consigliere di amministrazione. LARA engineering srl, di Venezia, Società di servizi tecnologici che ha operato in Russia nel settore della promozione e progettazione di Parchi Tecnologici. E stata messa in liquidazione nel E. Corti è stato per tutto il periodo Amministratore Unico. La LARA engineering è stata socio fondatore nel 1991 della Società mista italo-russa "Technologies for International Technoparks Eugenio Corti è stato nominato nell Agosto 1999 Responsabile del Progetto di Impostazione e Sviluppo del Parco Tecnologico di Buenos Aires, promosso dal Gobierno de la Ciudad de Buenos Aires e dalla Facultad de Arquitectura, Diseno y Urbanismo (FADU) dell Università di Buenos Aires (UBA). In questo ruolo ha tenuto varie Conferenze a Buenos Aires e a Mar del Plata sul 7

8 tema del ruolo delle piccole imprese nello sviluppo economico e sociale di un territorio. Ltd." di S. Pietroburgo, Russia, di cui E. Corti è stato vice- Presidente fin dalla costituzione. Tale Società è stata impegnata per alcuni anni nella progettazione, lo sviluppo e la promozione di Parchi Scientifici e Tecnologici in Russia, ed in particolare, sotto la direzione di E. Corti, ha promosso, progettato e gestito, sia dal punto di vista strategico, funzionale ed organizzativo sia da quello strutturale ed infrastrutturale, il "Baltic International Technopark of St. Petersbourgh (BIT)", la cui Società di gestione è stata messa in liquidazione insieme alla TIT Ldt. nel Successivamente, nel 1999, E. Corti ha ricevuto un diploma ufficiale da parte del Ministero della Scienza e della Tecnologia della Federazione Russa (Sezione di S. Pietroburgo) per l eminente contributo nell organizzazione del ciclo Panrusso di iniziative nel campo dello sviluppo scientifico e tecnologico, della commercializzazione dei risultati della ricerca scientifica e per la creazione di centri per l innovazione e il sostegno alle piccole e medie imprese. 25) Dal 1984 fino alla primavera del 1993 Eugenio Corti ha collaborato, come consulente senior, con la T&T SpA, di cui è stato anche Presidente e Amministratore Delegato, nel campo della gestione strategica delle tecnologie per il miglioramento della qualità aziendale, nel campo della progettazione e gestione di insediamenti tecnologici complessi come i Parchi Scientifici e Tecnologici e nel campo della progettazione e sviluppo di Sistemi di Supporto alle Decisioni (DSS) per il management dell'innovazione nelle piccole e medie imprese. La Società T&T SpA ha avuto grande successo dalla costituzione fino alla fine degli anni degli anni ottanta, quando per la contrazione del mercato della consulenza per i servizi alle aziende e per il sostegno all'innovazione, e per aver avviato un Programma di Ricerca sullo Sviluppo di Sistemi di Supporto alle Decisioni (DSS) per la gestione della tecnologia in azienda, che hanno richiesto forti investimenti, è entrata in crisi finanziaria ed ha chiuso le attività nella primavera del La T&T SpA è poi fallita alcuni anni dopo. 26) Dal Settembre 1980 al Luglio del 1982 Eugenio Corti è stato Visiting Fellow presso la A. Sloan School of Management del Massachusetts Institute of Technology, lavorando nel gruppo di ricerca "R&D Management" diretto dal Prof. Edward B. Roberts, dove ha acquisito esperienza e competenze nei vari aspetti di Diffusione e Trasferimento delle Tecnologie, dello Sviluppo Sostenibile di imprese utilizzando le risorse finanziarie, tecnologiche e di mercato, nella Progettazione di Sistemi Tecnologici complessi, come i Parchi Scientifici e Tecnologici. 27) Eugenio Corti è stato nominato Coordinatore della Commissione Didattica del Corso di Laurea di Ingegneria Elettronica della Facoltà d'ingegneria di Napoli, e dal Novembre del 1978 al Luglio 1980, ed è stato membro della Giunta dell'istituto Elettrotecnico della Facoltà d'ingegneria di Napoli, 8

9 con responsabilità strategiche ed amministrative. 28) Dal 1977 al 1980 Eugenio Corti è stato vice-presidente della EFI SpA di Napoli, Società di Ricerca nel Settore Farmaceutico, dove ha iniziato la sua esperienza di amministratore di imprese 29) Dal 1975 al 1980, nella qualità di Professore di Telecomunicazioni (TLC), Eugenio Corti ha introdotto nella Facoltà d'ingegneria di Napoli l'insegnamento di argomenti come l' Innovazione Tecnologica nelle TLC, la Politica Internazionale e l' Economia delle TLC, lo Sviluppo del Settore Industriale delle TLC. 30) Dal 1968 al 1980 Eugenio Corti è stato Professore Incaricato di Telecomunicazioni presso la Facoltà d'ingegneria di Napoli, con successivi incarichi nei seguenti insegnamenti: Comunicazioni Elettriche, Radiotecnica, Telefonia & Telegrafia, Sistemi di Telecomunicazioni. Inoltre ha superato nel 1971, con esito positivo e buon giudizio della Commissione, l'esame di Libera Docenza in Campi Elettromagnetici e Circuiti. La Libera Docenza è stata confermata il 24 Marzo ) Eugenio Corti ha iniziato la Carriera Universitaria nel Novembre del 1964 presso l'istituto Universitario Navale di Napoli (oggi Università Partenope di Napoli), insegnando Esercizi di Fisica e collaborando con il Prof. Gaetano Latmiral nell insegnamento "Onde Elettromagnetiche". Inoltre ha collaborato per alcuni anni con il Prof. Giorgio Franceschetti nell'insegnamento "Campi elettromagnetici e Circuiti" presso la Facoltà d'ingegneria di Napoli. 32) Dal Settembre 1963 al Ottobre 1964 Eugenio Corti ha lavorato come Ricercatore Senior nel Centro Ricerche della SELENIA SpA di Roma, progettando componenti a microonde con materiali anisotropi. ALLEGATI LISTA DEI PRINCIPALI ARTICOLI PUBBLICATI IN RIVISTE O PRESENTATI IN CONVEGNI A) Premi e Riconoscimenti Internazionali E. Corti è stato premiato nel Novembre 1999 come the best European Policy Paper il seguente lavoro Cluster-muster: Cluster-based innovation and growth management for Euopean SMEs, di E. Corti, P. Formica, C. lo Storto, J. Mitra e J. Murray, presentato alla 22nd ISBA National Small Firms Policy and Research Conference, tenutasi a Leeds (UK) nel Novembre B) Libri [LI-1] E. Corti: Quale ricerca scientifica e tecnologica per una Campania civile e produttiva?, Quale Napoli L area 9

10 del centro direzionale tra speculazione e produttività, Cooperativa Editrice <SINTESI>, [LI-2] E.Corti, M. Raffa, G. Zollo: Impatto dell innovazione tecnologica nelle telecomunicazioni, Napoli, Centro Stampa Opera Universitaria, [LI-3] M. Bolognani, E. Corti: La Fabbrica del Software, R&S, innovazione e organizzazione del lavoro postindustriale, Franco Angeli Ed., Milano, Maggio [LI-4] M. Bolognani, E. Corti: Macchine astratte, Franco Angeli Ed., Milano, Gennaio [LI-5] E. Corti (ed.): Leningrad International Technopark (LIT), TECHNE Ed., Napoli, Ottobre [LI-6] E. Corti: La Gestione Strategica delle Tecnologie: tecnologie, innovazioni tecnologiche, sistemi di supporto alle decisioni per la pioanificazione tecnologica e il miglioramento della qualità nelle grandi e nelle piccole imprese, TECHNE Ed. (Il Cardo), Venezia, [LI-7] E. Corti: La gestione dell'innovazione, ESI ed., Napoli, Dicembre, [LI-8] A. Achunov, G. Bugliarello, E. Corti (a cura di) "Partnership and Coordination 'East-West' in the Intellectual Property Utilization and Innovative Processes Development", IOS Press, Amsterdam, Vol. 24, 1998, ISSN: [LI-9] E. Corti: La Gestione dell Innovazione: le piccole imprese innovative, ESI ed., Napoli, Giugno, C) Articoli in Riviste e libri a diffusione internazionale [AI-1] Corti, E., lo Storto, C.: "Innovation Structures: Actors, Roles, and Linkages", in J. Mitra, P. Formica (eds.), Innovation and Economic Development: University- Enterprise Partnerships in Action, London, Oak Tree Press (ISBN ), [AI-2] Corti, E., lo Storto, C., Technical Problem Solving and Learning Processes During Product Innovation: Some Empirical Evidence for the Development of a Theoretical Framework of Knowledge Creation in Small Firms, in D.F. Kocaoglu, T.R. Anderson (eds.), Innovation in Technology Management: the Key to Global Leadership, Portland State University Press: Portland, OR (USA) (ISBN ), [AI-3] Corti, E., lo Storto, C., "Learning patterns in customersupplier collaboration during new product development: the 10

11 case of the food-processing equipment small manufacturers in Southern Italy", in G. Capaldo, E. Esposito, C. lo Storto, M. Raffa (eds.), Supply Management, ESI, Napoli (ISBN ), [AI-4] E. Corti: Project Financing Techniques to Finance Innovative Agro-food Projects in one Mediterranean Region, in Intellectual Property and Global Markets, Akhunov, Bugliarello G., Corti E. (eds.), NATO Science Series, Science and Technology Policy, IOS Press, Amsterdam, Vol. 24, (ISSN: ), 1998 [AI-5] E. Corti, C. lo Storto, "Factors to Sustain the Creation of Knowledge, Competences and Routines in Small Firms During Product Development, Piccola Impresa-Small Business, n 1, Gennaio, [AI-6] E. Corti, C. lo Storto: Knowledge creation in small firms during product innovation: an empirical analysis of cause-effect relationships among its determinants Enterprise & Innovation Management Studies, Vol. 1, n 3 (ISSN ), [AI-7] Corti, E., di Giacomo, M., lo Storto, C, Ravasio P.C. Renewal Strategies in the IPM Group: The Role of the New Research Center, International Journal of Technology Management, Vol. 23, n 5 (ISSN ), [AI-8] E. Corti, M. Panza, I. Torello: The Academic Incubators for New Business Ideas: the Case of Campania Region in the South of Italy, International Journal for Industry and Higher Education, Vol. 4, No. 4, London, [AI-9] E. Corti, I. Torello: Promoting ICT entrepreneuship in the Campania Region of Italy: a network of academic incubators, International Journal for Industry & Higher Education, Vol. 18, n 1, London, February [AI-10] E. Corti, C. lo Storto: Entrepreneurial Style, Organization Infrastructure, Product Innovation and Knowledge Creation in Small Firms: the Case of Foodequipment Manufacturers Firms in Southern Italy, International Journal of Entrepreurship and Innovation Management, London, [AI-11] E. Corti, I. Torello: The Management of the Financial Resources to Sustain the Academic Incubators of Entrepreneurial Ideas: the case of University Federico II of Napoli, International Journal of Entreopreurship and Innovation Management Vol. 4, No. 4, [AI-12] E. Corti, A. Riviezzo: Hacia la universidad emprendedora. Un anàlisis del compromiso de las universidades italianas con 11

12 el desarrollo econo mico y social, Monografia global INNOVACIO N Y EMPRENDEDORES, n 368, Giugno [AI-13] Corti E.: Introduction to the Special Issue: The role of the Universities in the Entrepreneurship Education in some Countries, as Guest Editor, Int. J. Entrepreneurship and Innovation Management, Vol 8, No. 6, D) Articoli in Atti di convegni a diffusione internazionale [CI-1] E. Ceccotti, E. Corti: Management in the Italian Electronic Industries: the need for a new electronic engineer, SEFI-FEANI International Congress on Engineering education and New Professional requirements, Pavia (Italy), Settembre, [CI-2] E. Ceccotti, E. Corti: The First Years of the Electronic Engineering Italian Curricula, professionally oriented, SEFI Conference, Louvain-la-Neuve (Belgio), Agosto, [CI-3] E. Corti: Design of new industry-oriented Electronic Engineering Curricula at the University of Napoli (Italy), SEFI International Conference, Parigi (Francia), Settembre, [CI-4] M. Bolognani, E. Corti: Experiences on Technology Transfer in Southern Italy MELECON 81, International Conference, Tel-Aviv (Israele), Maggio, [CI-5] M. Bolognani, E. Corti: The Consortium of Research in Informatics: a new reality in Southern Italy, International Conference on Technology for Development, Cairo (Egitto), Novembre, [CI-6] E. Corti: Development of the Food Industry in Southern Italy, potential Technology Transfer and other issues, Project Paper n , Sloan School of Management, MIT, USA, April [CI-6] E. Corti: Development of the Food Industry in Southern Italy, potential Technology Transfer and other issues, Project Paper n Sloan School of Management, MIT USA, April [CI-7] M. Bolognani, E. Corti: Technology Transfer Processes in the Software Development, MELECOM 83, Atene (Grcia), Maggio,

13 [CI-8] M. Bolognani, E. Corti: A Methodology of Technology Analysis and Planning in the Italian Software Production Companies, 4 th International Jerusalem Conference on Information Technology, Tel-Aviv (Israele), Maggio, [CI-9] E. Corti: L Individuazione dei bisogni di innovazione e pianificazione tecnologica nelle piccole e medie imprese: analisi di casi, V seminario Internazionale di follow-up La piccola e media impresa in economia aperta: esperienze a confronto, Ministero Affari Esteri, Bogotà (Colombia), Ottobre, [CI-10] E. Corti, M. Guglielmini, G. Rispoli, G. Zollo, O. Bartoli, C. Poma: R&D Project management training courses in ENEA, Italy, International Conference on Training in Innovation Management, Commission of the European Community, Maggio, [CI-11] Corti E., Guglielmini M., Zollo G., A Decision Support System for Technology Strategic Planning, TII European Conference Enterprise Innovation and 1992: Innovation Support Services in Europe, Nizza, Ottobre [CI-12] E. Corti, M. Guglielmini, G. Zollo: From Innovation Activities to Innovation Planning: a Method for Technology Management, TII European Conference Enterprise Innovation and 1992: Innovation Support Services in Europe, Nizza, Ottobre [CI-13] Capaldo G., Corti E. : A System Supporting Process Innovation by Values Analysis, TII European Conference Enterprise Innovation and 1992: Innovation Support Services in Europe, Nizza, Ottobre [CI-14] Corti E., Gerbino W., Guglielmini M., Legrenzi P., Salmaso P., G. Zollo, Design and Use of Systems Supporting Creativity for the Competitive Positioning, Presentato alla Second European Conference Creativity and Innovation, Noordwijk Aan Zee (Olanda), Dicembre [CI-15] E. Corti "Technology Diffusion and Transfer in the Eastern Countries" NATO Advanced Research Workshop Science and Innovation as Strategic Tools for Industrial and Economic Growth, Mosca, Ottobre, [CI-16] E. Corti: "Science & Technology Parks in Italy: the Technological Innovation in Agricolture and Food Industry", International Conference Science & Technology Parks, Innovation Centres and Small Business, S. Pietroburgo, Russia, Gennaio,

14 [CI-17] E Corti, A. Arioli, V. Baldacchini, D. Cersosimo, W. Piperno: "A Science & Technology Park in a Region with a Consistent Delay of Development: the Case Study of the Agro-business of CALPARK - Italy", The 4th World Conference on Science & Research Parks, Beijing, Cina, Settembre, [CI-18] E. Corti, W. Piperno, E. Zavarrone, "An Information System to deliver Innovative Services to the Partners of a Science and Technology Park in Southern Italy", NATO Advanced Research Workshop, Mosca, Russia, Novembre, [CI-19] E. Corti, G. Zollo, G. Capaldo, W. Piperno, G. Zollo Scientific and Technological Parks in less developed areas: the case of Calabria region, 1st International Workshop for Local Development, Cremona, 5-7 Giugno [CI-20] E. Corti, L. Mallamaci: "The Networking of SMEs by the Information and Communication Technologies: the case of the Science an Technology Park of Calabria" 1st International Workshop for Local Development, Cremona, 5-7 Giugno, [CI-21] E. Corti, G. Zollo, "Networking to create a Technological Ambience for SMEs in a less Developed Area", Small and Medium Sized Enterprises in a Learning Society Conference, Economic Development Unit and Innovation Centre of the University of North London, Londra, Giugno, [CI-22] E. Corti, O.W. Piperno: "The Science and Technology Park of Calabria", Small and Medium Sized Enterprises in a Learning Society Conference, Centro d'innovazione della North London University, Londra, Giugno, [CI-23] E. Corti, C. lo Storto, A. Trombetta, "Critical Factors in Product Innovation in Small and Medium Firms: Learning Competences and Environmental Resources", 6th Forum on Technology Management, Amsterdam, October 15-18, [CI-24] E. Corti, L. Mallamaci, "Tacit Knowledge Flowing through Advanced Telecomunication Technologies: the case of the Science and Technology Park of Calabria", The 6th Forum on Technology Management, Amsterdam, October 15-18, [CI-25] E. Corti, C. lo Storto: "Learning patters in customersupplier collaboration during new product development in late-development areas", IPSERA Conference, Ischia (Napoli), Marzo, [CI-26] E. Corti: "The Technology Park as a tool for the development of the local economies", 1997 TII Annual 14

15 Conference, Napoli Aprile, [CI-27] G. Capaldo, E. Corti, G. Greco: "The Development of SMEs inside a territory with a very large dalay of development: a suitable tool to offer services for innovation of the local SMEs", Worshop Internazionale su Innovazione, Sistemi di PMI e Svilupo Locale, Cremona Giugno, [CI-28] E. Corti: "Strategies and Operations to Facilitate the Growth of the SMEs' Competiveness in Developing Areas: the Role of the Local Technology Parks", IASP World Conference, Trieste Giugno, [CI-29] E. Corti, C. lo Storto: "Technical Problem Solving and Learning Processes during Product Innovation: some Empirical Evidence for the Development of a Theoretical Framework of Knowledge creation in Small Firms", PICMET '97, Portland-Oregon (USA), Luglio, [CI-30] G. Capaldo, E. Corti, O. Greco: "A Coordinated Network of Different Actors to offer Innovation Services to Develop Local SMEs Inside Areas with a Delay of Development", 37th European Congress of the Regional Science Association, Roma, Agosto, [CI-31] E. Corti: "Project Financing Techniques to Finance Innovative Agro-food Projects in the Mediterranean Region", AWR NATO Workshop, Taskent (Uzbekistan), 8-13 Settembre, [CI-32] E. Corti, C. lo Storto: "Internal and external factors affecting the growth of technological knowledge for innovation in small and medium firms (SMFs)", the 7th Forum on Technology Management, Kyoto (Giappone), 2-7 Novembre, [CI-33] E. Corti, A. Arioli, V. Baldacchini, A. Marino: "The Project Financing Techniques to Finance an Innovative Agro-food Project in Calabria, South of Italy", the 7th Forum on Technology Management, Kyoto (Giappone), 2-7 Novembre, [CI-34] E. Corti, Piperno W., Zavarrone E.: An Information System to deliver Innovative Services to SMEs: the Case of a Science and Technology Park in Southern Italy, NATO ASI Series, Science and Technology Policy, IOS Press, Vol 14 (ISBN ) [CI-35] E. Corti, C. lo Storto, "Factors to Sustain the Creation of Knowledge, Competences and Routines in Small Firms During Product Development, EIASM, 5 th International Conference on Product Development, Como, Maggio, [CI-36] E. Corti, C. lo Storto "The main factors to facilitate the creation of technical knowledge and competitiveness: a 15

16 model to sustain the development of small firms", the AWR NATO Workshop, Samarkanda (Uzbekistan), Settembre, [CI-37] E. Corti, C. lo Storto, "The Correlation between Factors to Facilitate the creation of Technical Knowledge and Competences: a model to substain the development of small firms", the 8th Forum on Technology Management, Leveraging Intellectual Capital: the Key to Sustained Innovation, Grenoble (Francia), 3-5 Novembre, [CI-38] E. Corti, C. lo Storto, "An Empirical Analysis of Factors Influencing the Creation of New Knowledge During Product Innovation in Small Firms, 1999 IEEE EMS International Engineering Management Conference, Puerto Rico (Sa, Juan), 3-5 Maggio, [CI-39] E. Corti, M. De Paola "Innovation as Successful Strategy: five cases of Small Enterprises in Calabria", International Council for Small Business - 44th World Conference: Innovation and Economic Development, the role of small and medium enterprises, Napoli, Giugno, [CI-40] E. Corti, P. Sdao "Benchmarking of SMEs in Calabria: a Training Programme for Facilitators", International Council for Small Business - 44th World Conference: Innovation and Economic Development, the role of small and medium enterprises, Napoli, Giugno, [CI-41] E. Corti, J. Mitra "Managing Knowledge in Clusters of SMEs: Externalities and Economic Development Through Networks of SMEs", International Council for Small Business - 44th World Conference: Innovation and Economic Development, the role of small and medium enterprises, Napoli, Giugno, [CI-42] G. Capaldo, E. Corti, O. Greco, R. Martone "A model for the Management of Effective Research Centers- SMEs Relationships inside Areas with a Delay of Development", International Council for Small Business - 44th World Conference: Innovation and Economic Development, the role of small and medium enterprises, Napoli, Giugno, [CI-43] E. Corti, C. lo Storto: A Path-dependent Model of Knowledge Creation in Small Manufacturing Firms, PICMET 99, Portland (USA), Luglio, [CI-44] E. Corti, C. lo Storto, G. Zollo, Knowledge elicitation during technical-problem solving by using fuzzy cognitive maps: the case of software development in small entrepreneurial companies, PICMET 99, Portland (USA), Luglio,

17 [CI-45] E. Corti, C. lo Storto, G. Zollo: Ambiguity reduction in the definition of product requirements: an application of fuzzy cognitive maps, 9 th International Forum on Technology Management, Minneapolis (USA), 5-7 Ottobre, [CI-46] E. Corti The new Clusters of SMEs in the South of Italy: three Cases in Campania Region, Clusters and Business Competitiveness International Conference Meadowhead Projects Ltd. Business School University of Central England London, 18 Maggio, [CI-47] E. Corti, C. lo Storto, Technology Transfer to Small-medium Firms in Late-developing Areas: the Concept of Technology Notoriety, IEMC Conference, Albuquerke (USA), 15 Agosto, [CI-48] E. Corti "The Commercialization of new Technologies through Spin-offs: the case of the University Federico II of Napoli", 10th International Forum on Technology Management, Vienna (Austria), Novembre, [CI-49]Corti, E., lo Storto, C., Knowledge Creation in Small Manufacturing Firms during Product Innovation: an Empirical Analysis of Cause-effect Relationhips among its Determinants, Enterprise and Innovation Management Studies, volume 1, n. 3 (ISSN ) [CI-50] E. Corti, M. Panza, I. Torello: "The Academic Incubators for New Business Ideas: the case of Campania Region in the South of Italy", 1th International Conference "Entrepreneurship & Learning", Napoli Giugno, [CI-51] E. Corti, M. Panza, I. Torello: "The Academic Incubators for New Business Ideas: the case of Campania Region in the South of Italy", NATO Advanced Research Workshop Overcoming Barriers to Technology Transfer and Business Commercialization in Central and Eastern Europe: Solutions and Opportunities, Bucharest (Romania), September 24-25, [CI-52] E. Corti: The role of the Science Parks in the technology trasfer processes from University to local companies: the case of the Italian Universities, Conferenza Best practices on R&D policies for Scientific and Technological Parks, Madrid, 5 Ottobre [CI-53] E. Corti: The first Program in Italy to Sustain the Academic Incubators of New Business Ideas: the case of the University Federico II of Napoli, South of Italy, 11th International Forum on Technology Management, Bangalore (India), November,

18 [CI-54] E. Corti; Initiatives to sustain the Accademic Incubators of New Business Ideas: the case of University Federico II of Italy, International Forum on Enterpreneurship & Learning, Birmingham, 15 Marzo, [CI-55] E. Corti: The role of Universities to develop the Entrepreneurial Culture: the case of the Feasibility Study of the Network of ICT Incubators in the Campania Region, International Conference Higher education in Entrepreneurship Training in each countries, Daphine University, Parigi (France), 5 Luglio, [CI-56] E. Corti, I. Torello: The management of the Financial Resources to sustain the Incubators of Science-based Entreprenerurial Ideas: the case of the Regional Center of ICT Competences in the Campania Region, ISPIM 2002 International Workshop on Successful Managerial Choices in Innovation Management, Roma, Settembre [CI-57] E. Corti, I. Torello: The new financial system for academic spin-offs in Campania region (South of Italy), XXIASP Conference on Science and Technology Parks Policies and Legal Framework, IASP, Lisbona (Portugal), June [CI-58] E. Corti: The Technical and Economical Exploitation of the Scientific Results, MBA in Technology Management, Tartu University (Estonia), June 6-7, [CI-59] E. Corti: The Entrepreneurial Education for Spinoff from Research, Third European Summer University Dauphine Universitè de Paris Entrepreneurship in Europe Best practices and regional development, Paris (France), June 27-July [CI-60] E. Corti: The Science Park as the Bridge between the Scientific Reseaerch and the Delelopment of the local territory, The Nordic Science Parks Conference 2003 The Bridge over Trouble Water, Reykjavik (Iceland), September [CI-61] E. Corti: The Roles of the Science and Technology Parks as Intermediary Organizations between the Scientific Research Activities and the Local Territory, ANRT (Association Nationale de la Recherque Technique), Seminar Reperes sur l innovation en Italie, Parigi (Francia), 4 Dicembre [CI-62] M. Bianca, E. Corti: Technology Transfer Processes: Local Actors Rules in the Territorial 18

19 Development, Interdisciplinary European Conference on Entrepreneurship research (IECER), University of Regensburg (Germany), February 18-20, [CI-63] A. Chianese, R. Chianese, E. Corti, G. Marotta: "The ICT for the rural development: the case of a rural area of the Campania region (South of Italy)", International Conference "Fostering Entrepreneurship: the role of the Higher Education", OECD, Trento (Italy), June 23-24, [CI.64] E. Corti: "High Education for Entrepreneurship: the case of the new Entrepreneurship Development Center for the Inner Campania regione (South of Italy)", International Seminar "Entrepreneurship, Education, Employment", Ministery of Employment and Social Protection of the Hellenic Republic, Athens (Hellenic Republic) June 30 - July 1, [CI-65] E. Corti, R. Franzese: "The contribution of the ICT enterprises to the development of the Benevento province (South of Italy)", 5th European Summer University - International Entrepreneurship, Paris (France), September 22-22, [CI-66] E. Corti, R. Franzese, I. Torello: "The crisis of clothing companies in Benevento Province: analysis and hypothesis of process innovation", 2006 ISPIM Conference "Networks for Innovation", Athens (Greece), June 11-14, [CI-67] E. Corti: "A Multiyear Program for a suitable Entrepreneurship Development of the Textile-clothing sector in Campania Region", 6th European Summer University - Entrepreneurship in Europe "Entrepreneurship & Sustainability", Paris (France), June 30 - July 5, [CI-68] E. Corti, R. L. Ragoldi, I. Torello: "The Creativity to sustain Entrepreneurship of the Textile-clothing Sector in Campania region: the promotion of Spin-offs based on suitable knowledge", 3th European Summer University on Entrepreneurship Research and Education, University of Tampere, Hammenlinna (Finland), August 25-30, [CI-69] M. Bianca, R. Cappellin, E. Corti: "Strategy for Innovation and Knowledge Creation in the Aeronautical Industry Cluster in Campania region", 46th Congress of the European Regional Science Association (ERSA), Volos (Greece), August 30 - September 3,

20 [CI-70] E. Corti, R.L. Ragoldi, I. Torello: " The Creativity to sustain Entrepreneurship of the Textile-clothing Sector in Campania region: the Educational Program based on Temporary Management of specific Innovation Projects", Entrepreneurship in United Europe - Challenges and Opportunities, hosted by the Bulgarian Association for Management Development and Entrepreneurship, Sunny Beach (Bulgaria), September 13-17, [CI-71] E. Corti: General Scenario on Entrepreneurfial Education in Italy, with some data of the South of Italy 7 th European Summer University, Paris (france), September [CI-72] E. Corti, A. Riviezzo: Towards the entrepreneurial university. An analysis of the Italian Universities engagement in the economical and social development, II International Conference on Knowledge Generation, Communication and Management, Orlando (Florida USA), June 29 July 2, [CI-73] E. Corti, A. Riviezzo: Towards the entrepreneurial university. An analysis of the Italian universities engaged in the economic and social development, European Summer University Conference in Entrepreneurship 2008, Bodo Graduate School of Business and Nordland Research Institute, Bodo, Norway, August [CI-74] E. Corti: The E.consulting Methodology to Sustain the Development of Micro and Small Companies, The European Entrepreneurship in the Globalising Economy Challenges and Opportunities, Sunny Day (Varna, Bulgaria), September [CI-75] E. Corti: The E.consulting Methodology to Sustain the Development of Micro and Small Companies, 8 th European Summer University ENTREPRE-NEURSHIP in EUROPE Innovation in Pedagogy, University 20

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE Progetto SEE-ITS in breve SEE-ITS è un progetto transnazionale che mira a stimolare la cooperazione, l'armonizzazione e l'interoperabilità tra Sistemi di Trasporto Intelligenti (ITS) nel Sud-Est Europa.

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Ing. Gaetano Trotta Responsabile Unico di Progetto Nata nel 1978, è una Società di Ingegneria

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line.

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Provincia di Cosenza Dipartimento di Economia e Statistica Università della Calabria Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Il trasporto pubblico locale della Provincia di Cosenza in rete - 1 - Premessa

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Mario Fabio Polidoro. Curriculum vitae analitico

Mario Fabio Polidoro. Curriculum vitae analitico Mario Fabio Polidoro Curriculum vitae analitico Roma, Aprile 2013 1 DATI ANAGRAFICI: Mario Fabio Polidoro Nato a Roma il 30/05/1959 Email: f.polidoro@unimercatorum.it TITOLI ACCADEMICI e FORMAZIONE: Laurea

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT. Progetto PRISMA

PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT. Progetto PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT PRISMA Progetto PRISMA SMART CITIES AND COMMUNITIES AND SOCIAL INNOVATION Cloud Computing per smart technologies PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER

Dettagli

CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro

CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro Nome e Cognome Luogo e data di nascita: Residenza: Telefono: Internet Site: e-mail: C.F. e P.I. Iscrizione all Ordine Andrea Payaro Padova, 08 Ottobre 1972 Via Monte Bianco,

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility ERASMUS PLUS Disposizioni nazionali allegate alla Guida al Programma 2015 Settore Istruzione Scolastica, Educazione degli Adulti e Istruzione Superiore KA1 School education staff mobility/ Adult education

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

CALENDARIO CORSI 2015

CALENDARIO CORSI 2015 SAFER, SMARTER, GREENER DNV GL - Business Assurance Segreteria Didattica Training Tel. +39 039 60564 - Fax +39 039 6058324 e-mail: training.italy@dnvgl.com www.dnvba.it/training BUSINESS ASSURANCE CALENDARIO

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI 1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI La Provincia è un istituzione pubblica territoriale; gli organi di governo sono eletti dalla popolazione residente nel territorio e hanno il compito

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

ITALIA COMPETENZE PER IL LAVORO DI OGGI COMPETENZE PER IL LAVORO DI DOMANI. Cisco Networking Academy CISCO NETWORKING ACADEMY.

ITALIA COMPETENZE PER IL LAVORO DI OGGI COMPETENZE PER IL LAVORO DI DOMANI. Cisco Networking Academy CISCO NETWORKING ACADEMY. Profilo ITALIA COMPETENZE PER IL LAVORO DI OGGI COMPETENZE PER IL LAVORO DI DOMANI CISCO NETWORKING ACADEMY Educazione e tecnologia sono due dei più grandi equalizzatori sociali. La prima aiuta le persone

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

Innovazione e competitività: un confronto settoriale tra l Italia e gli altri Paesi europei.

Innovazione e competitività: un confronto settoriale tra l Italia e gli altri Paesi europei. Innovazione e competitività: un confronto settoriale tra l Italia e gli altri Paesi europei. Alessia Amighini (Università del Piemonte Orientale) Versione preliminare Intervento al convegno Innovare per

Dettagli

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Europa Nell'ottobre 2014, Autodesk

Dettagli

Webinar. Il Cloud computing tra diritto e tecnologia

Webinar. Il Cloud computing tra diritto e tecnologia DATA: 14 giugno ore 15 16 LOCATION: Internet (online) Organizzazione: Centro Europeo per la Privacy - EPCE Webinar Il Cloud computing tra diritto e tecnologia Abstract Il ciclo di due web conference sul

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Elementi di progettazione europea

Elementi di progettazione europea Elementi di progettazione europea Il partenariato internazionale Maria Gina Mussini - Project Manager Progetto Europa - Europe Direct - Comune di Modena La trasnazionalità dei progetti europei Ogni progetto

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

C URR I C U L U M V I T A E

C URR I C U L U M V I T A E C URR I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome e Cognome Ercole Colonese Indirizzo Via Carlo Cattaneo 15, 00185 Roma Telefono (+39) 338 7248417 E-mail ercole@colonese.it (personale) Sito web www.colonese.it

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI

CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI PERSONAL Francesca Maria Cesaroni - Urbino, 8 Marzo 1964 Personal Address: Via del Domenichino, 17A, Fano (PU), 61032, Italy Cod.Fisc. CSR FNC 64C48 L500A EDUCATION

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP www.formazione.ilsole24ore.com PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP ROMA, DAL 19 NOVEMBRE 2012-1 a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE In collaborazione con: PER PROFESSIONISTI

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli