Rassegna Stampa del 20/09/ :17

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rassegna Stampa del 20/09/2007 09:17"

Transcript

1 SICT Rassegna Stampa del 20/09/ :17 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del loro contenuto per fini che esulano da un utilizzo di Rassegna Stampa è compiuta sotto la responsabilità di chi la esegue; MIMESI s.r.l. declina ogni responsabilità derivante da un uso improprio dello strumento o comunque non conforme a quanto specificato nei contratti di adesione al servizio.

2 INDICE UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 20/09/2007 La Repubblica REGIONE/2 19/09/2007 Il Messaggero Carbon, l' Università bacchetta gli enti: «Troppi ritardi» 19/09/2007 Il Messaggero Università, Gaia Grossi delegata per l'informatica 20/09/2007 Il Resto del Carlino 'L'enigma di Piero' Stasera conversazione con Silvia Ronchey 20/09/2007 Il Resto del Carlino Iuss, incontro sulla Memoria 20/09/2007 Il Resto del Carlino Uno spiraglio nella cura alle distrofie 20/09/2007 Il Resto del Carlino Caso questionari, interviene il Silp: «Nessun accertamento psicologico» 20/09/2007 Il Resto del Carlino Un gruppo di studenti di architettura... 20/09/2007 La Nazione -PECCIOLI- 20/09/2007 La Nazione Pane e pasta «Prezzi ancora in salita» 20/09/2007 Gazzetta di Mantova La bioetica parla di umanesimo 19/09/2007 Giornale di Calabria Il peperoncino? Un potente antitumorale 20/09/2007 Il Domani Al via i festeggiamenti per la Fiera d'autunno 20/09/2007 Il Mattino di Padova Grazie ai due solerti vigili

3 20/09/2007 Il Piccolo I laureati: «Servizi, Udine meglio di Trieste» 20/09/2007 Il Tirreno Il Museo archeologico nella nuova sede 20/09/2007 Il Trentino Premio Rotary a don Sommavilla 20/09/2007 La Nuova Ferrara Ferrara, l'enigma di Piero e la Flagellazione di Cristo 20/09/2007 La Nuova Ferrara Nave romana, presenze da record 20/09/2007 La Nuova Ferrara Grandi eventi? Bella e sfarzosa passerella di pochi e per pochi 20/09/2007 La Nuova Ferrara I bonsai tornano in mostra 20/09/2007 La Nuova Ferrara Test truccati, annullata la prova di Bari 20/09/2007 La Voce di Romagna Una massiccia campagna per parlare di distrofia muscolare di Duchenne 19/09/2007 Il Sole 24 Ore - NordEst ESTETICA SOLARIUM LA NIKE il meglio della bellezza 20/09/2007 La Repubblica Salute PELLE RIVELATRICE 20/09/2007 La Repubblica Salute Diagnosi ora si cambia 20/09/2007 Sole Nova MONITOR DELLA TECNOLOGIA TUTTO IL SOLE IN UNA GRID 19/09/2007 Giornale dell Architettura I 69 gruppi partecipanti 19/09/2007 Giornale dell Architettura I sei progetti finalisti 19/09/2007 Ottagono MARMO E DESIGN SI INCONTRANO A MARMOMACC

4 AZIENDA OSPEDALIERA S.ANNA 20/09/2007 La Nuova Ferrara BREVI 20/09/2007 La Nuova Ferrara Nel mirino anche le centrali termiche AZIENDA USL DI FERRARA 20/09/2007 Il Resto del Carlino Ausl, nel 2006 deficit di 13,9 milioni 20/09/2007 Il Resto del Carlino HANNO DETTO 19/09/2007 Corriere di Romagna «La vigilanza deve restare alta» 20/09/2007 Gazzetta di Modena Ausl Modena, passivo di 8 milioni Policlinico, 'iniezione' di 38 milioni 20/09/2007 La Nuova Ferrara L' Usl e l'accordo di medicina generale 19/09/2007 Marketpress VIRUS CHIKUNGUNYA: DELEGAZIONE MISTA ECDC-OMS IN EMILIA- ROMAGNA PER UNA MISSIONE ESPLORATIVA SUL FOCOLAIO EPIDEMICO APPARSO NEL RAVENNATE. VALUTAZIONE POSITIVA SULL EFFICACIA DELLA REAZIONE DEL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE AZIENDA USL FERRARA LOCALI 20/09/2007 Il Resto del Carlino Genti del Delta all'ex ospedale 20/09/2007 Il Resto del Carlino Delta, l' ospedale delle «eccellenze» 20/09/2007 Il Resto del Carlino Il sindaco Gadda:«Lagosanto è diventato punto sinergico» 20/09/2007 La Nuova Ferrara La fiera parlerà il bielorusso

5 20/09/2007 La Nuova Ferrara L' Asl e il Comune sono ai ferri corti 65

6 SCENARIO SANITA E SALUTE 20/09/2007 Economy La Banca dei farmacisti sogna la capitale 67 UNIVERSITA E RICERCA 20/09/2007 La Repubblica La sorgente delle staminali 18/09/2007 Il Sole 24 Ore Sanita' Pillole di scienza 20/09/2007 Sole Nova La passione paga 20/09/2007 Sole Nova Ricercatori da adottare in impresa

7 UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 30 articoli

8 20/09/2007 La Repubblica Pag. 15 BOLOGNA REGIONE/2 LINGUA E CUCINA Da oggi fino a sabato, alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell'università di Modena, Convegno internazionale Asli su "Storia della lingua e storia della cucina". SETTEMBRE DANTESCO Alle 21, ai Chiostri Classensi di Ravenna, prosegue il Settembre Dantesco con "Dante letto da Boccaccio", con lezione tenuta da Saverio Bellomo dell'università di Venezia. IL LUPO MERCANTE Alle 17, alla Biblioteca Ariostea di Ferrara, presentazione del libro di Clara Sereni "Il lupo mercante": l'autrice ne parla con Anna Quarzi e Simonetta Savino. L'ENIGMA DI PIERO Alle 21,15 al Castello Estense di Ferrara, conversazione tra Silvia Ronchey, autrice del saggio "L'Enigma di Piero", su Piero della Francesca, e il docente dell'ateneo di Ferrara, Marco Bertozzi. LA LOCANDIERA Alle 16, all'università della Terza Età di Modena, per la rassegna Le baruffe geminiane, omaggio a Carlo Goldoni nel terzo centenario della nascita, "La locandiera", proiezione di brani tratti da allestimenti teatrali, forum finale. BANCHETTO SULL'ACQUA Da oggi a sabato, all'attracco fluviale di Sabbioncello S.Vittore e Ro, nel comune di Copparo (FE), "I Banchetto sull'acqua", partenza della Motonave Città di Padova per una mini crociera sul Po di Volano: questa sera alle 20 imbarco a Sabbioncello, cena alle 21 e a seguire Paolo Buconi Klezmer Trio. 23 euro, prenotazioni ASTRONAUTI Ancora oggi, dalla mattinata, all'aula Magna Enav Spa di Forlì, XIX congresso dell'associazione Italiana di Aeronautica e Astronautica. UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 8

9 19/09/2007 Il Messaggero Pag. 36 MARCHE Carbon, l' Università bacchetta gli enti: «Troppi ritardi» Riconversione, Catalucci all'attacco: «Vogliamo stanare dall'ambiguità il sindaco». Il presidenterossi: «Conta solo il benessere della collettività» Il rettore Esposito: «I tecnicismi hanno preso il sopravvento, sperimentiamo nuove forme di bonifica» GAETANO AMICI Sulla Sgl Carbon una bacchettata alla politica col rigore della concretezza si coglie nella lettera aperta del Rettore dell'università di Camerino Fulvio Esposito indirizzata a Comune e Provincia. «Ve lo dico con grande franchezza scrive il Rettore Esposito ho avuto ed ho l'impressione che la tecnica, o forse i tecnicismi, abbiano preso il sopravvento sulla politica, intendendo qui quella che si esercita nel modo più nobile, trovando soluzioni nuove a problemi nuovi (il resto è amministrazione)». Per Fulvio Esposito non occorre attendere la caratterizzazione. «Ci sono certamente delle superfici nel perimetro Carbon sostiene il Rettore che, per unanime riconoscimento e sulla base di dati certi, non hanno problemi di inquinamento e quindi di bonifica». Ci sono gli strumenti disponibili (compresa la linea d'azione Capacities del 7 Programma Quadro, per realizzare infrastrutture di ricerca). «Realizziamo un primo embrione di una nuova realtà produttiva dice Fulvio Esposito che stavolta non produca elettrodi di carbonio, ma idee, idee anche su come eliminare gli esiti che decenni di produzione hanno lasciato in quell'area? Anziché consumare tempo e denaro discutendo senza fine e progettando interventi di bonifica affidati alle tecnologie disponibili oggi (e dunque già vecchie), perché non sviluppare quasi simbolicamente - in quell'area e subito - un'attività di ricerca su nuove forme, più efficaci ed efficienti, di bonifica di questo ed altri siti inquinati? E non sarebbero proprio le maestranze (ormai ridotte a poche unità, purtroppo) della Sgl Carbon i tecnici più qualificati per essere inseriti in questo "progetto di ricerca", che potrà a sua volta generare una nuova impresa, specializzata in questi interventi (un esempio finalmente vero dell'attività di spin off, di cui tanto si parla, ma che poco si pratica)?». Intanto pare scontata la data del 24 per affrontare di nuovo il tema della riconversione della Carbon. «Il re è nudo dice Emidio Catalucci di Sinistra unita vogliamo stanare dall'ambiguità il sindaco Piero Celani che dopo 4 ore e mezzo di Consiglio non è intervenuto a spiegare alla città quali fossero le strategie del Comune per la zona Carbon. Il primo cittadino governa e decide in un dorato isolamento. Ci dica lunedì di fronte ad una sala di nuovo gremita cosa vuol fare in quell'area. Ci aspettavamo che fosse invitato il Consorzio Ferrara Ricerche che con l'aiuto di diapositive e grafici esponesse le ipotesi che sono dal 19 febbraio nel cassetto del sindaco. Celani aggiunge Catalucci sta prendendo in giro anche i suoi alleati e la città intera». L'insinuante intervento del senatore Amedeo Ciccanti su possibili speculazioni edilizie nell'area Carbon instilla il dubbio sull'azione del sindaco, ma lo "grazia" permettendogli di non parlare di fronte ad una sala vuota. Dubbi e insinuazioni che fanno bollire il presidente della Provincia Massimo Rossi: «Quello che conta nei progetti è solo e sempre il benessere della comunità e la decisione per tale motivo deve arrivare dopo un ampio dibattito con gli stessi cittadini». UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 9

10 19/09/2007 Il Messaggero Pag. 44 UMBRIA Università, Gaia Grossi delegata per l'informatica La professoressa Gaia Grossi è il nuovo delegato del rettore dell'università degli Studi di Perugia per la ripartizione informatica. L'incarico è stato conferito dal rettore Francesco Bistoni. Il consiglio superiore della Magistratura ha nominato Fausto Cardella nuovo procuratore della repubblica di Terni in sostituzione di Carlo Maria Scipio. Il colonnello Franco Giancane, direttore della Fabbrica d'armi di Terni, è stato chiamato ad altro incarico presso il ministero della Difesa. A partire dal 1997 l'alto ufficiale è stato impegnato nel Polo mantenimento armi leggere con diverse mansioni fino alla massima responsabilità di direzione. Dopo circa dieci anni trascorsi alla Procura di Terni, il sostituto Mariarosaria Guglielmi lascerà la città per assumere il prestigioso incarico di magistrato segretario del Csm, l'organo di autogoverno dei giudici. Il professore Romano Ugolini è stato confermato alla guida di Scienze della Formazione dell' Università degli Studi di Perugia. Noto studioso di Storia del Risorgimento e di Storia contemporanea, il preside svolgerà il terzo mandato in una Facoltà che dall'anno accademico è passata da circa 200 iscrittti agli attuali mille. Rinnovato il consiglio direttivo della Camera Penale nel quale è stato confermato l'avvocato Francesco Falcinelli alla presidenza. Gli altri componenti avvocati sono: Laura Modena, Ubaldo Minelli (tesoriere), Gina Vito Ranieri, Valeriano Tascini (segretario), Daniela Paccoi, Cristina Zinci, Rita Urbani e Francesco Gatti. Cambio al comando provinciale dei Carabinieri di Terni. Il tenente colonnello Franco Davì, proveniente dal comando provinciale di Reggio Calabria, è il nuovo comandante in sostituzione del parigrado Roberto Di Spirito, chiamato al comando generale di Roma. Nuovo comandante alla compagnia carabinieri di Gubbio. Il tenente Giangabriele Affinito subentra al capitano Cosimo Giovanni Petese, trasferito al comando di compagnia di Fano. Figlio di un ufficiale dell'arma ed originario di Capua, il tenente Affinito è entrato nella scuola militare di Napoli a soli 15 anni per poi frequentare l'accademia militare e la scuola ufficiali di Roma, dove si è laureato in giurisprudenza. Dopo essere stato presso il Battaglione mobile a Genova e nel Nucleo operativo radiomobile a La Spezia, a soli 27 anni approda alla prima esperienza di comando di una compagnia. Passaggio di "campana" all'inner Wheel di Città di Castello. Silvia Magini è la nuova presidente in sostituzione di Daniela Nardi. Massimo Gabelletta è il nuovo capogruppo consiliare del Pd di Orvieto. Avvicendamento al Rotary Club di Norcia-San Benedetto. L'architetto Stefano Picchioni è il nuovo presidente in sostituzione di Raffaele Filippi. Sebastiano Rasi è il segretario, Giovanni Mensurati il prefetto e Angelo Ciliani il tesoriere. Nuovi presidi nelle scuole di Gubbio. Sono l'ex sindaco Ubaldo Corazzi (primo circolo), Francesca Cencetti (secondo circolo), Maria Marinangeli (terzo circolo) e Carlo Chianelli (Itc Gattapone). Conferma invece per Isa della Ragione (media M. Giorgio), Gaetano Ferrara (media O. Nelli), Dario Missaglia (Liceo Mazzatinti) e Giovanni Meli (Istituto d'arte). Eletto a Narni un nuovo direttivo della sezione Gramsci del Partito comunista. E' composto da un coordimamento esecutivo di tre membri: Giuliano Cudini, Piera Piantoni e Roberto Scorzoni. UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 10

11 19/09/2007 Il Messaggero Pag. 44 UMBRIA Nuove cariche e conferme alla guida del consorzio AssisiSì. Il presidente è Francesco Nizzi e i consiglieri sono Marco Elisei, Fortunato Rosati, Fabrizio Leggio, Roberto Passeri, Giuseppe Ridolfi, Roberto Baldassarri e Giancarlo Passeri. Il nuovo capogrppo di An al consiglio comunale di Perugia dal primo ottobre è Giorgio Corrado, che sostituisce Rocco Valentino. UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 11

12 20/09/2007 Il Resto del Carlino Pag. XX FERRARA INC0NTRI 'L'enigma di Piero' Stasera conversazione con Silvia Ronchey APPUNTAMENTO questa sera nella sala dei Comuni del Castello estense (ore 21.15) per una serata, organizzata dal circolo Leonello d'este, che vedrà come ospite Silvia Ronchey, docente dell' università di Siena. Tema dell'incontro una straordinaria oepra del nostro Rinascimento: la Flagellazione di Cristo, tempera su tavola dipinta tra il 1444 e il 1469 da Piero della Francesca. C'è un legame tra le misteriose figure del dipinto e la città di Ferrara? E le mirabili architetture che vi si trovano sono solo un gioco prospettico o ci devono comunicare qualcosa? Tra le tante interpretazioni c'è anche quella di Silvia Ronchey, che attribuisce a Ferrara un ruolo di primo piano nella concezione dell'opera. Le sue tesi, raccolte nel saggio 'L'Enigma di Piero', saranno al centro della conversazione di stasera tra l'autrice e Marco Bertozzi, docente dell'università di Ferrara. Tema del saggio è la ricostruzione del complesso intreccio di rapporti politici e culturali tra Bisanzio e l'italia del XV secolo, con molti riferimenti agli eventi ferraresi del 1438, quando la riconosciuta abilità diplomatica di Niccolò III d'este consentì alla nostra città di essere scelta come sede del Concilio tra la Chiesa Romana e quella Bizantina. A Ferrara si incontrarono il papa Eugenio IV e l'imperatore di Bisanzio, il patriarca di Costantinopoli e centinaia di importanti prelati delle due Chiese, nonché principi, filosofi, funzionari, artisti. UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 12

13 20/09/2007 Il Resto del Carlino Pag. XX FERRARA Iuss, incontro sulla Memoria Nella sede dello Iuss-Ferrara 1391 (via Scienze 4, ore 17) è in agenda la seconda conferenza del ciclo 'Dialoghi sulla Memoria' UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 13

14 20/09/2007 Il Resto del Carlino Pag. VIII FERRARA SANITA' Uno spiraglio nella cura alle distrofie «Stiamo raccogliendo dati interessanti e lavorando su trattamenti terapeutici» FORSE NON dice tutto, ma quello che l'aggettivo "degenerative" lascia intendere basta e avanza. Nel vocabolario medico qualifica quelle malattie che scivolano silenziose dentro le persone e che poi, spesso, non se ne vanno più. In molti casi impiegano un po' prima di annunciarsi e, quando ti accorgi che ci convivi, ti scopri improvvisamente claudicante, la forza dei muscoli è diminuita, gli oggetti ti cadono di mano un po' troppo spesso, i riflessi non rispondono più come prima, la postura si altera. Poi le cose si mettono sempre peggio e anche i gesti più normali diventano complicati, impossibili. Tra queste malattie, una delle più impietose è la distrofia di Duchenne: colpisce sin dall'infanzia e ha un decorso molto veloce, che non lascia scampo. E che, tradotto in aspettativa di vita, significa arrivare a circa trent'anni d'età. Senza riuscire a camminare, condannati alla carrozzina e minati dall'incontinenza, attaccati a un respiratore e con la necessità di un'assistenza costante. Patologie neuro-muscolari degenerative come questa sono considerate rare, perché aggrediscono circa una persona su duemila. Ma come osserva Alessandra Ferlini, responsabile del laboratorio di Genetica molecolare dell'università di Ferrara, "abbiamo appena calcolato che in un solo anno, nella nostra provincia, sono emersi 18 nuovi casi di distrofia, e ho motivo di ritenere che siano almeno il doppio". Questa ricognizione è avvenuta per telefono, attraverso il Punto di contatto e di orientamento informativo per le persone affette da malattie neuromuscolari, attivo presso l'unità operativa di Genetica medica dell'ateneo. Dove si fa ricerca, anche se fra mille difficoltà: "L'Azienda Ospedaliera ha sempre guardato con grande interesse alla genetica umana, ma i finanziamenti ci arrivano tutti dalle Onlus e dall'unione Europea, mentre quel ruolo spetterebbe allo Stato. Del resto viviamo in un paese in cui, per decidere del futuro della ricerca, c'è stato bisogno di indire un referendum...". Quando si parla di ricerca e di risultati, la prudenza è d'obbligo e anche il fatalismo non guasta: "A Ferrara, sulle distrofie, stiamo raccogliendo dati interessanti e lavorando su possibili trattamenti terapeutici, con prospettive incoraggianti. I casi di conferme sull'uomo sono ancora scarsi, ma non bisogna perdere la speranza, perchè la sperimentazione è incessante. Senza illudersi, però, altrimenti si può precipitare nella depressione". Non solo ricerca, comunque: la Genetica medica dell'università lavora anche con i pazienti, diagnosticando loro la malattia, impostando il percorso terapeutico, sciogliendo dubbi su ereditarietà e dintorni. «Dal punto di vista assistenziale - osserva Ferlini -, la nota dolente sono le cure domiciliari per gravi disabilità. L'assegno di accompagnamento non basta e l'assistenza non può essere basata solo sul volontariato dei familiari, ma deve essere strutturata, coordinata, affidata a figure almeno semiprofessionali». E il problema va oltre le pareti domestiche: «A Ferrara, per i pazienti neuromuscolari - osserva Ferlini - il rischio è quello di perdersi nel labirinto dei reparti, senza uno specialista di raccordo che li segua e li orienti in modo adeguato. Per la trasversalità che la caratterizza, proprio l'unità di Genetica medica potrebbe funzionare da filo di Arianna. Senza dimenticare che, per questi malati, il tempo così guadagnato sarebbe tutto tempo in più da vivere...». Daniela Modonesi UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 14

15 20/09/2007 Il Resto del Carlino Pag. VI FERRARA QUERELLE IL SEGRETARIO PROVINCIALE DE MARCHI RISPONDE ALLA FSP Caso questionari, interviene il Silp: «Nessun accertamento psicologico» Riceviamo e pubblichiamo l'intervento di Mauro de Marchi in merito alla vicenda relativa alla distribuzione e compilazione dei questionari ai poliziotti. «MI SENTO IN dovere, - scrive - dopo essere stato tirato per la giacchetta diverse volte, negli ultimi tempi, di indirizzarvi la presente allo scopo di fornire alcune precisazioni e puntualizzazioni, a mio modesto avviso indispensabili per non ingenerare dubbi o perplessità. Mi riferisco alla querelle innescata da alcune organizzazioni sindacali di polizia, (Siulp e Fsp-Ugl) relativa alla distribuzione, compilazione e riconsegna di questionari, 'somministrati' ai poliziotti, agli operatori della Cri, dei vigili del fuoco e del 118 e che hanno visto il momento culminante il giorno 15 settembre con un convegno nel corso del quale sono stati resi pubblici i risultati della ricerca. Partendo dal presupposto che tale iniziativa non ricopriva nessuna veste sindacale, è stata preventivamente autorizzata e concordata con i vertici della polizia di Stato provinciale e nazionale, che la ricerca aveva tra i presupposti l'assoluta garanzia di anonimato per i compilatori, che non vi erano secondi fini che potessero celare il rischio di monitorare o limitare la libertà personale delle persone sottoposte a tali accertamenti o di valutarne la 'tenuta' psicologica, che il sottoscritto vi ha partecipato in quanto docente della materia presso la facoltà di Medicina e chirurgia dell'università di Ferrara nonché autore di alcune pubblicazioni scientifiche sull'argomento, che si è trattato di un 'banco di prova' che ha visto la partecipazione di un ampia gamma di soccorritori ed è stata la prima volta, a livello mondiale, che si è assistito ad una partecipazione non mono-settoriale; non si capisce da dove traggano spunto le 'contumelie' degli altri organi sindacali. Se a ciò vogliamo aggiungere che appare indubbio all'occhio di chiunque che le condizioni di lavoro del poliziotto possano e debbano essere migliorate, anche attraverso l'azione dei sindacati che rappresentano e tutelano i lavoratori di polizia, mi sento in dovere di ricordare, prima a me stesso e poi agli altri sindacalisti che le battaglie vanno fatte con l'assoluta onestà intellettuale e senza chiusure culturali. E' vero che il nuovo spaventa, ma il cercare di costruire strumenti preventivi che possano aiutare gli operatori di settori così delicati per la vita collettiva, fatti da persone che dedicano impegno personale e tempo, senza alcuna contropartita di carattere economico, a mio modestissimo parere andrebbero incentivati. Mi sia consentita, infine, una piccola nota polemica nei confronti di chi lancia il sasso. Sono stato abituato (forse sbaglierò a crederci ancora) che prima di criticare una cosa o una persona, soprattutto in ambiti che non conosco, ovvero prima di giudicare, occorre documentarsi, informarsi e anche munirsi di una piccola dose di modestia». Mauro de Marchi segretario provinciale Siulp-Cgil UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 15

16 20/09/2007 Il Resto del Carlino Pag. VI FERRARA Un gruppo di studenti di architettura... Un gruppo di studenti di architettura neozelandesi è stato ricevuto ieri in municipio dalla vicesindaco Rita Tagliati. Della delegazione facevano parte anche tutor e insegnanti della facoltà ferrarese di Architettura e una rappresentante dell'ambasciata della Nuova Zelanda. Organizzato nell'ambito di un gemellaggio tra il nostro ateneo e l'università di Wellington, il soggiorno prevede per i giovani ospiti la frequenza nella facoltà di Architettura di stage e corsi per un periodo di circa sei settimane. UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 16

17 20/09/2007 La Nazione Pag. XIV PISA -PECCIOLI- -PECCIOLI- E' TUTTO PRONTO per l'inaugurazione, questa sera alle 21, della nuova sede del museo archeologico in via del Carmine. L'operazione è stata resa possibile da un protocollo d'intesa firmato dal Comune di Peccioli, dalla Fondi Rustici Srl e dalla Fondazione Peccioliper. Il palazzo Fondi Rustici, già sede degli uffici di Belvedere SpA, della Corale Valdera e del Museo "Collezione Incisioni e Litografie - Donazione Vito Merlini", ha messo a disposizione le vecchie cantine della ex Fattoria Gaslini, dislocate al piano terra. Una location naturale in quelle che, confermano gli archeologi, prima di divenire cantine erano sicuramente antiche tombe etrusche; ed una location naturale ritrovata anche dal corredo della tomba etrusca di Legoli (rinvenuto nel 1930), fra le novità dell'attuale esposizione. IL RESTAURO degli ambienti è stato di tipo conservativo. Si è proceduto ad una ripulitura essenziale, lasciando intatti i cunicoli e le aperture laterali, con un'illuminazione che ricrea un'atmosfera molto suggestiva: il visitatore potrà gradualmente immergersi nell'affascinante e misteriosa atmosfera degli etruschi di Peccioli. Di rilievo l'allestimento di due nuovi ambienti: la sala multimediale e quella del Tempio. Fra le novità esposte un grande loutérion (bacino per le abluzioni), appena restaurato. «Di notevole interesse fra le recenti acquisizioni - dice il professore Stefano Bruni, docente dell'università degli Studi di Ferrara - anche una serie di materiali relativi a culti notturni legati ad una divinità simile alla greca Dèmetra. Tra questi un kèrnos (vaso cilindrico) con quattro coppette per le offerte votive alla divinità». NELLA SALA del tempio, oltre al grande plastico riproducente il tempio tuscanico secondo le regole di Vitruvio, ci saranno dei supporti multimediali che permetteranno di "interrogare" il tempio nei suoi dettagli. I reperti archeologici etruschi sono esposti a Peccioli sin dal Provengono (a parte il corredo funerario di Legoli) dagli scavi di Ortaglia, dove è stata ipotizzata l'esistenza, in età tardoarcaica, di un'importante complesso santuariale appartenente al territorio a nord di Volterra. I reperti stanno già consentendo di gettare nuova luce ed elaborare nuove possibilità interpretative per la storia degli stessi etruschi di Volterra. UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 17

18 20/09/2007 La Nazione Pag. V FIRENZE IL PARERE DEGLI ESPERTI Pane e pasta «Prezzi ancora in salita» FERMARE l'aumento dei prezzi di pane e pasta? Un'illusione. I consumatori devono rassegnarsi: i prezzi dei beni alimentari primari cresceranno, almeno nell'immediato futuro. Ma non si tratta di aumenti ingiustificati, o voluti dai produttori per aumentare i guadagni, come hanno sostenuto alcuni nei giorni scorsi. Il problema è reale e riguarda una situazione globale che ha visto un aumento della domanda di grano e contemporaneamente una diminuzione dell'offerta, portando così a un'inevitabile impennata dei prezzi. Questa la tesi emersa durante il dibattito "Grano/pane e pasta" promosso dall'accademia dei Georgofili e che si è tenuto ieri fra il presidente dell'accademia Franco Scaramuzzi, Giorgio Amadei, docente di Economia e politica Agricola dell'università di Bologna e Luigi Costato, professore di Diritto dell'unione Europea dell'università di Ferrara. «Quando il prezzo di un qualsiasi bene sale è difficile vederlo tornare indietro - ha spiegato Amadei. - Nel caso del grano l'unione Europea ha eliminato i finanziamenti sulle produzioni rendendo la coltivazione poco remunerativa per gli agricoltori che hanno smesso quindi di seminarlo». Finora l'italia ha sopperito a questa mancanza importando il grano, la cui produzione, ultimamente, ha subito una grave riduzione a causa di motivi climatici e alla sempre maggiore diminuzione delle superfici destinate alla sua coltivazione. Inutile, secondo i tre relatori, qualsiasi tentativo di calmierare i prezzi, perché è evidente che, la differenza di utile derivata dal minor guadagno sui beni di largo consumo, verrà recuperata aumentando il prezzo di altri prodotti. Silvia Mastrorilli UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 18

19 20/09/2007 Gazzetta di Mantova Pag. 27 ED. NAZIONALE La bioetica parla di umanesimo Domani la Giornata nazionale di pediatria. E non solo - CONVEGNO Al Bibiena difesa della vita Virgilio e informazione "Die Frau one Schatten", la donna senza ombra: il cronista si confessa completamente spiazzato, nell'incontro con il professor Giorgio Zamboni, prefigurabile, anche nell'immaginario, in camice bianco, magari con lo stecoscopio al collo, essendo primario pediatra dell'ospedale "Carlo Poma" di Mantova e per la connessa, imprevedibile apparizione di Hugo von Hoffmannstal e di Richard Strauss nel folder programmatico di una Giornata nazionale di Bioetica perinatale e pediatrica (Mantova, domani al Bibiena, dalle 8.30). I convegni medici, si sa, alla gente comune rimangono sempre misterici per terminologie e tecnicismi. Nel caso, lo spiraglio aperto dalla presenza di un poeta (von Hofmannstal) e di un grande musicista (Strauss) veniva subito oscurato dalla inevitabile domanda: perché proprio loro in un convegno medico e bioetico? «La bioetica - tenta di illuminarmi Zamboni - vuole creare un rapporto tra mondo scientifico ed umanistico, nell'attuale congiuntura epocale, segnata dal travolgente progresso tecnologico, che ha investito la professione medica ed ha aperto tanti interrogativi di natura morale, che richiedono risposte». Il tema di fondo è la difesa della vita, quindi della persona che nasce, di fronte alla quale, in termini bioetici, il confronto fra correnti di pensiero e di conseguente comportamento, può essere definito dal rapporto medico-paziente (il feto, vita che nasce), che nel mondo trova posizioni diverse e antitetiche. «Si può parlare - dice - di una linea "continentale", di bioetica personalista, che difende la vita dal concepimento e, filosoficamente, discende dalla nostra civiltà greca, romana, umanistica; o di una linea "analitica", prevalentemente mitteleuropea e anglo-americana, di fondamento positivista e pragmatico. L'Olanda, per esempio, ha legalizzato l'eutanasia per i bambini giudicati inguaribili». Il tema della difesa della vita - tanto agitante anche il mondo politico e religioso - coinvolge direttamente le famiglie che - nelle situazioni più delicate e problematiche - dovrebbero essere sempre presenti, sostenute non solo da solidarietà generiche «ma dallo Stato - aggiunge - soprattutto ai fini dell'inserimento effettivo del bambino nella società». Queste impegnative premesse hanno reso, in fondo, "normale" la presenza fra i relatori, non come corpo estraneo, di un latinista come Giorgio Bernardi Perini, del tutto a suo agio invece per "Incipe, parve puer", titolo della relazione, evidentemente virgiliana e bucolica (Egloga quarta: "Su bambino, sorridi"). Sarà dunque una giornata carica di problemi, di risposte possibili e di proposte, quella di domani, promossa dalla Clinica Pediatrica dell'università di Verona, dall'azienda Ospedaliera "Carlo Poma" di Mantova e dall'accademia Nazionale Virgiliana. Nella mattinata, lezione di Armando Savignano e sessione tematica: "Dilemmi etici in Neonatologia". Sempre nella mattinata, alle 11.45, "Intermezzo umanistico", con Bernardi Perini e Zamboni. Nel pomeriggio, lezione di Roberto G. Burgio e sessioni tematiche: "Le cellule staminali del cordone ombelicale"; "Il bambino in condizioni difficili". All'Intermezzo umanistico, si affianca una parentesi giornalistica, aperta e chiusa da Stefano Scansani: etica quotidiana, quando le notizie toccano l'infanzia. Relatori provenienti dalle Università di Ferrara, Pavia, Siena, Torino, Trieste, Verona e dal "Poma" di Mantova. Protagonisti esterni: Carlo V. Bellieni, Caterina Borgna Pignatti, Roberto G. Burgio, Claudio Fabris, Fabio Locatelli, Claudio Maffeis, Franco Pajno-Ferrara, Franco Tagliaro, Luciano Tatò, Vittorio Vigi. Dal "Poma": Gilberto Compagnoni, Gabrio Zacchè, Giorgio Zamboni. Armando Savignano, ordinario di Filosofia Morale e di Bioetica all'università di Trieste, è presidente dell'associazione Virgiliana di Bioetica, a Mantova. Ci sarà anche il vicepresidente del consiglio regionale, Enzo Lucchini, in quanto medico legale. UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 19

20 20/09/2007 Gazzetta di Mantova Pag. 27 ED. NAZIONALE Renzo Dall'Ara UNIVERSITÀ E CONSORZIO FERRARA RICERCHE 20

Realizzato da. Sponsor. Con il patrocinio di. Partner tecnici. Partner scientifici. Media partner. Si ringrazia BIC LAZIO per la collaborazione

Realizzato da. Sponsor. Con il patrocinio di. Partner tecnici. Partner scientifici. Media partner. Si ringrazia BIC LAZIO per la collaborazione Realizzato da Partner tecnici Partner scientifici Media partner Si ringrazia BIC LAZIO per la collaborazione Geologi Fondamentali per il settore geotermico. Ingegneri Essenziali per la progettazione di

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO Castellanza, 10 novembre 2014 Signor Presidente, Magnifico Rettore, colleghi Studenti, Autorità

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

Sondaggio sulla modalità di redazione e valutazione delle Tesi di Laurea Triennali

Sondaggio sulla modalità di redazione e valutazione delle Tesi di Laurea Triennali Sondaggio sulla modalità di redazione e valutazione delle Tesi di Laurea Triennali Le opinioni degli studenti raccolte tramite i gruppi Facebook Sondaggio promosso dai Rappresentati degli Studenti nel

Dettagli

LA GRANDE GUERRA sui media

LA GRANDE GUERRA sui media LA GRANDE GUERRA sui media 1 IL CENTRO http://ilcentro.gelocal.it/pescara/cronaca/2015/11/21/news/marini-la-grande-guerra-e-il-terrorismo- 1.12485624 Il CENTRO 22 novembre 2015 2 Il Messaggero 22 novembre

Dettagli

CONFIMI. Rassegna Stampa del 24/09/2015

CONFIMI. Rassegna Stampa del 24/09/2015 CONFIMI Rassegna Stampa del 24/09/2015 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del loro contenuto

Dettagli

5.4. Il PIM nella scuola secondaria di II grado

5.4. Il PIM nella scuola secondaria di II grado 5.4. Il PIM nella scuola secondaria di II grado Percorso didattico: Accogliere e orientare Autore Corrado Marchi e Franca Regazzoni Scuola Scuola secondaria di secondo grado Classi Prima, terza, quarta

Dettagli

Questionario Informativo

Questionario Informativo Medicina del Dolore e Cure Palliative Questionario Informativo Gentile Signore, Gentile Signora, Le chiediamo solo pochi minuti del Suo tempo per compilare il presente questionario: poche domande che hanno

Dettagli

ORIENTARE GLI ORIENTATORI. di Andrea Cammelli

ORIENTARE GLI ORIENTATORI. di Andrea Cammelli ORIENTARE GLI ORIENTATORI di Andrea Cammelli N egli ultimi anni abbiamo cominciato ad occuparci sempre più spesso di orientamento, portando la preziosa esperienza accumulata dal Consorzio Interuniversitario

Dettagli

Donna Ì : un milione di no

Donna Ì : un milione di no Ì : un milione di no IL NOSTRO TEAM Siamo un trio ma siamo anche una coppia di fidanzati, due fratelli, due amici che da qualche anno convive e condivide esperienze di vita ma anche interessi sociali e

Dettagli

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA GENNAIO 1 17 2 3 18 19 4 20 5 6 21 22 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Vedo davanti a me tante facce, vedo dei neri,...dei bianchi, dei gialli, dei mezzi neri come me, ma tutti insieme,

Dettagli

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Guardando al domani mi sento di dire con certezza che continueremo a promuovere l'organizzazione perché possa esprimere sempre più le capacità

Dettagli

SVILUPPO CREATIVO E GESTIONE DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE II

SVILUPPO CREATIVO E GESTIONE DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE II SVILUPPO CREATIVO E GESTIONE DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE II Presentazione Un Master per i mestieri della cultura Un anno dopo la triennale, con una forte componente professionale,

Dettagli

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri.

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri. 6 LEZIONE: Algoritmi Tempo della lezione: 45-60 Minuti. Tempo di preparazione: 10-25 Minuti (a seconda che tu abbia dei Tangram disponibili o debba tagliarli a mano) Obiettivo Principale: Spiegare come

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA: L UNIVERSITA DI SIENA IL DIPARTIMENTO DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA: L UNIVERSITA DI SIENA IL DIPARTIMENTO DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIPARTIMENTO DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA PROVVEDITORATO REGIONALE PER LA TOSCANA SETTORE DELLA SEGRETERIA E DEGLI AFFARI GENERALI -Settore dell Organizzazione- Polo Universitario

Dettagli

Il Comune di Ravenna a-

Il Comune di Ravenna a- "Sicurezza dei pedoni": ecco la risposta di Ravenna LA CAMPAGNA REGIONALE II Comune aderisce a "Nati per Camminare" e il sindaco scrive una lettera che verrà distribuita nelle scuole: "L'auto non deve

Dettagli

Chi deve scegliere? Come aiutarli a scegliere? Guida per i genitori degli studenti della scuola secondaria di 1 grado. Scegliamo la meta!

Chi deve scegliere? Come aiutarli a scegliere? Guida per i genitori degli studenti della scuola secondaria di 1 grado. Scegliamo la meta! Guida per i genitori degli studenti della scuola secondaria di 1 grado Orientarsi in un mondo indeterminato vuol dire accettare il carattere paradossale della vita, fare delle scelte, consapevoli del loro

Dettagli

La bravura vale un premio

La bravura vale un premio 02/06/2013 - PAG. 21 Giornata della scuola Assegno di 350 euro per 166 studenti La bravura vale un premio di Stefania Piccotti A PERUGIA - Centosessantasei studenti umbri premiati per il loro impegno nello

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

LA RICERCA TI CERCA. Come diventare ricercatore. E perché.

LA RICERCA TI CERCA. Come diventare ricercatore. E perché. LA RICERCA TI CERCA Come diventare ricercatore. E perché. INDICE CHE COS È LA RICERCA FARMACEUTICA? Una lunga storia, in breve 3 COME SI ENTRA NEL MONDO DELLA RICERCA? Un lavoro che guarda lontano, visto

Dettagli

Circolo Didattico di Angera

Circolo Didattico di Angera Circolo Didattico di Angera COME AIUTARE I PROPRI FIGLI A STUDIARE E A FARE I COMPITI Indicazioni della scuola per i genitori degli alunni Linee guida redatte dal Nucleo di Autovalutazione e Qualità PREMESSA

Dettagli

sabato 21 gennaio 2012, alle ore 10.30 presso il Teatro dal Verme, via S. Giovanni sul Muro

sabato 21 gennaio 2012, alle ore 10.30 presso il Teatro dal Verme, via S. Giovanni sul Muro Caro collega, come sai, da tempo assistiamo con preoccupazione ad un vero e proprio attacco al sistema delle professioni, spesso rappresentate all'opinione pubblica come un blocco sociale chiuso in se

Dettagli

Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA

Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA 13 aprile 2013 Indice rassegna - Gazzetta di Modena pag. 33 - Il Resto del Carlino pag. 23 - Prima Pagina pag. 15 - Modena Qui pag. 15 Sezione: Provincia Data:

Dettagli

I giovani del Medio Campidano

I giovani del Medio Campidano I giovani del Medio Campidano Indagine sulla condizione giovanile nella Provincia Ufficio Provinciale Giovani - Associazione Orientare Pagina 1 Il questionario è stato predisposto e realizzato dall Associazione

Dettagli

Infrastrutture e legge urbanistica, le novità preparate dal governo 06-04 - 2014

Infrastrutture e legge urbanistica, le novità preparate dal governo 06-04 - 2014 Segreteria Ordine Architetti L'Aquila Da: Segreteria Ordine Architetti L'Aquila [infolaquila@archiworld.it] Inviato: lunedì 7 aprile 2014 10:21 A: 'arch.m.bruno@virgilio.it' Oggetto: I: [Inu - Istituto

Dettagli

NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca. Intervento fuori programma

NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca. Intervento fuori programma NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca Intervento fuori programma Buona sera. Grazie a Giovanni Puglisi che mi ha dato la parola. La mia è una voce diversa da tutte quelle che mi hanno

Dettagli

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives Prefazione Se mi fosse chiesto di indicare il senso di Fiabe giuridiche, lo rintraccerei nelle

Dettagli

Comunicato stampa. L identikit e le scelte dei diplomati calabresi

Comunicato stampa. L identikit e le scelte dei diplomati calabresi Comunicato stampa L identikit e le scelte dei diplomati calabresi I diplomati calabresi si raccontano prima e dopo il diploma. Quest anno la Regione Calabria ha esteso il progetto AlmaDiploma - l associazione

Dettagli

La Scuola Primaria F. Busoni di Pozzale presenta il progetto Gioco Scopro

La Scuola Primaria F. Busoni di Pozzale presenta il progetto Gioco Scopro La presenta il progetto Gioco Scopro Progetto GIOCO-SCOPRO!!! Nik-day 2011: prepariamo insieme il calendario della Solidarietà ed il nuovo libro! Cari bambini e care bambine dai 3 ai 99 anni, quest anno

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

Indagine sulle opinioni degli studenti frequentanti in ordine alle attività didattiche (art.1 comma 2, della legge 19/10/1999, n.

Indagine sulle opinioni degli studenti frequentanti in ordine alle attività didattiche (art.1 comma 2, della legge 19/10/1999, n. Indagine sulle opinioni degli studenti frequentanti in ordine alle attività didattiche (art.1 comma 2, della legge 19/10/1999, n. 73) anno accademico 2008/2009 Aprile 2010 INDICE 1. Obiettivi 2. Metodologia

Dettagli

Siamo lieti di comunicarle il calendario dei principali avvenimenti che Goodlink organizzerà nel 2009.

Siamo lieti di comunicarle il calendario dei principali avvenimenti che Goodlink organizzerà nel 2009. 1 Siamo lieti di comunicarle il calendario dei principali avvenimenti che Goodlink organizzerà nel 2009. 2 ManiFutura Pisa Cascina Pontedera 17 21 Marzo 2009 ManiFutura sarà una occasione per riflettere

Dettagli

Accogliere e trattenere i volontari in associazione. Daniela Caretto Lecce, 27-28 aprile

Accogliere e trattenere i volontari in associazione. Daniela Caretto Lecce, 27-28 aprile Accogliere e trattenere i volontari in associazione Daniela Caretto Lecce, 27-28 aprile Accoglienza Ogni volontario dovrebbe fin dal primo incontro con l associazione, potersi sentire accolto e a proprio

Dettagli

Giovanna Quadri ROCCONTI

Giovanna Quadri ROCCONTI Racconti Giovanna Quadri ROCCONTI Paura e coraggio. Queste donne con il loro coraggio, il loro amore, nella società e nel farsi prossimo, hanno vinto il male con il bene. La giustizia a trionfato. però

Dettagli

Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico

Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370 Buongiorno a tutti. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico Rettore che questa mattina ci ha onorato

Dettagli

Piccolo Atlante della corruzione

Piccolo Atlante della corruzione Piccolo Atlante della corruzione Laboratorio d indagine sulla corruzione Progetto didattico per le Scuole Statali Secondarie di 2 grado Anno Accademico 2014/2015 Proposta di ampliamento su scala nazionale

Dettagli

Maurizio Albanese DONARE È AMARE!

Maurizio Albanese DONARE È AMARE! Donare è amare! Maurizio Albanese DONARE È AMARE! raccolta di poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Maurizio Albanese Tutti i diritti riservati Ai miei genitori Santo e Maria L associazione Angeli

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA STATUTO Art. 1 Origine e sede Su iniziativa del Parco Regionale del Delta del Po Emilia Romagna, con la collaborazione della

Dettagli

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C P A G I N A 1 UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C Giorno 27 novembre, noi alunni della classe 5^ A Primaria del plesso Romana, ci siamo recati presso la sede centrale dell Istituto comprensivo Piero

Dettagli

QUESTIONARIO. Grazie

QUESTIONARIO. Grazie QUESTIONARIO Il questionario, anonimo, serve a rilevare in modo sistematico le opinioni degli studenti che hanno completato un corso di studi. Queste conoscenze potranno aiutare a valutare la qualità dei

Dettagli

per l assegnazione del premio Made NEW in Italy 2009

per l assegnazione del premio Made NEW in Italy 2009 Bando di concorso per l assegnazione del premio Made NEW in Italy 2009 1. COS È Made NEW in Italy? Il Premio Made NEW in Italy, promosso dal Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia

Dettagli

Guglielmo Faldetta LA GOVERNANCE DELLE UNIVERSITÁ STATALI E NON STATALI PRIMA E DOPO LA RIFORMA GELMINI

Guglielmo Faldetta LA GOVERNANCE DELLE UNIVERSITÁ STATALI E NON STATALI PRIMA E DOPO LA RIFORMA GELMINI Guglielmo Faldetta LA GOVERNANCE DELLE UNIVERSITÁ STATALI E NON STATALI PRIMA E DOPO LA RIFORMA GELMINI Il tema della governance è stato ed è tuttora certamente uno dei punti al centro del dibattito sulla

Dettagli

Osservatorio sulla mobilità e i trasport. Eurispes Italia SpA. Profilo Costitutivo ed Operativo dell Osservatorio sulla Mobilità ed i Trasporti

Osservatorio sulla mobilità e i trasport. Eurispes Italia SpA. Profilo Costitutivo ed Operativo dell Osservatorio sulla Mobilità ed i Trasporti Eurispes Italia SpA Profilo Costitutivo ed Operativo dell Osservatorio sulla Mobilità ed i Trasporti COSTITUZIONE E SEDE Nell ambito delle sue attività istituzionali, l Eurispes Italia SpA ha deciso di

Dettagli

Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti'

Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti' Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti' Merate Hanno deciso di condividere con studenti, professori, amici e parenti

Dettagli

CORSO DI MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in TECNOLOGIE FARMACEUTICHE E ATTIVITA REGOLATORIE

CORSO DI MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in TECNOLOGIE FARMACEUTICHE E ATTIVITA REGOLATORIE CORSO DI MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in TECNOLOGIE FARMACEUTICHE E ATTIVITA REGOLATORIE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA IN COLLABORAZIONE CON CONSORZIO INTERUNIVERSITARIO DI TECNOLOGIE FARMACEUTICHE

Dettagli

I neodiplomati 2014 si presentano nella banca dati AlmaDiploma

I neodiplomati 2014 si presentano nella banca dati AlmaDiploma I neodiplomati 2014 si presentano nella banca dati AlmaDiploma I curricula di 43mila neodiplomati viaggiano on line: voto e crediti acquisiti, conoscenze linguistiche e informatiche, stage ed esperienze

Dettagli

ASILI NIDO QUELLO CHE IL COMUNE NON DICE CONFERENZA STAMPA FP CGIL ROMA E LAZIO

ASILI NIDO QUELLO CHE IL COMUNE NON DICE CONFERENZA STAMPA FP CGIL ROMA E LAZIO ASILI NIDO QUELLO CHE IL COMUNE NON DICE CONFERENZA STAMPA FP CGIL ROMA E LAZIO 31 agosto 2010 Investire sui servizi all infanzia non è questione che riguarda le politiche familiari, e neppure èsolo questione

Dettagli

II SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI NAZIONALI. Desidero ringraziare il Sindaco dr. Veltroni per l invito rivoltomi ad

II SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI NAZIONALI. Desidero ringraziare il Sindaco dr. Veltroni per l invito rivoltomi ad II SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI NAZIONALI Matteo ARPE: Desidero ringraziare il Sindaco dr. Veltroni per l invito rivoltomi ad intervenire a questo Convegno, al quale, come

Dettagli

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE Progetto promosso da Assicurazioni

Dettagli

Rimini Fiera 7-10 novembre 07 ECOMONDO

Rimini Fiera 7-10 novembre 07 ECOMONDO Rimini Fiera 7-10 novembre 07 Presentazione La presenza dell U.O.S. Tutela dell Ambiente Naturale fra le iniziative previste nella manifestazione fieristica 2007 nasce dal desiderio di approfittare di

Dettagli

2 al GIUGNO 2015. 30 Verona, dal MAGGIO LA GRANDE SFIDA INTERNATIONAL. La Grande. Sfida 20. (dal 25 Aprile 2015 La Grande Sfida on Tour)

2 al GIUGNO 2015. 30 Verona, dal MAGGIO LA GRANDE SFIDA INTERNATIONAL. La Grande. Sfida 20. (dal 25 Aprile 2015 La Grande Sfida on Tour) Sfida 20 MANIFESTAZIONE INTERNAZIONALE DI CULTURA, SPORT, ARTI E DIALOGO: LE CITTÀ E I PAESI COME LUOGHI DI INCONTRO PER TUTTI Assessorato allo Sport Lasciati stupire... 30 Verona, dal MAGGIO 2 al GIUGNO

Dettagli

Workcare synergies. Il progetto in Italia. Social care and work-care balance

Workcare synergies. Il progetto in Italia. Social care and work-care balance Workcare synergies Il progetto in Italia Social care and work-care balance Newsletter n. 1 del 1/05/2011 Il progetto Gli obiettivi del progetto WORKCARE SYNERGIES è un progetto di supporto per diffondere

Dettagli

La Fondazione. Il meglio di te ONLUS è una Fondazione umanitaria non lucrativa di utilità sociale, costituita a Napoli nel 2005.

La Fondazione. Il meglio di te ONLUS è una Fondazione umanitaria non lucrativa di utilità sociale, costituita a Napoli nel 2005. WWW.ILMEGLIODITE.IT La Fondazione Il meglio di te ONLUS è una Fondazione umanitaria non lucrativa di utilità sociale, costituita a Napoli nel 2005. Nata dal desiderio di aiutare il prossimo, con particolare

Dettagli

SCUOLA DI ITALIANO RO MA BO LO GNA FI REN ZE MI LA NO CORSI 2015-2016

SCUOLA DI ITALIANO RO MA BO LO GNA FI REN ZE MI LA NO CORSI 2015-2016 SCUOLA DI ITALIANO CORSI 2015-2016 RO MA FI REN ZE BO LO GNA MI LA NO RO MA CORSI DI LINGUA ITALIANA A.A. 2015-2016 Quota associativa (valevole 365 giorni)* 60 I corsi di lingua italiana sono suddivisi

Dettagli

LA BIBLIOTECA DEL CLUB DEL LIBRO. Dai vita ai tuoi libri!

LA BIBLIOTECA DEL CLUB DEL LIBRO. Dai vita ai tuoi libri! LA BIBLIOTECA DEL CLUB DEL LIBRO Dai vita ai tuoi libri! "I libri. Sono stati i miei grandi amici, perché non c è di meglio che viaggiare con qualcuno che ha fatto già la stessa strada, che ti racconta

Dettagli

In questa lezione abbiamo ricevuto in studio il Dott. Augusto Bellon, Dirigente Scolastico presso il Consolato Generale d Italia a São Paulo.

In questa lezione abbiamo ricevuto in studio il Dott. Augusto Bellon, Dirigente Scolastico presso il Consolato Generale d Italia a São Paulo. In questa lezione abbiamo ricevuto in studio il Dott. Augusto Bellon, Dirigente Scolastico presso il Consolato Generale d Italia a São Paulo. Vi consiglio di seguire l intervista senza le didascalie 1

Dettagli

COMUNE DI ACQUALAGNA PROVINCIA DI PESARO E URBINO

COMUNE DI ACQUALAGNA PROVINCIA DI PESARO E URBINO COMUNE DI ACQUALAGNA PROVINCIA DI PESARO E URBINO REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELL ANTIQUARIUM PITINUM MERGENS Approvato con Delibera 1 Art.1 Costituzione dell Antiquarium Pitinum Mergens e sue finalità

Dettagli

Verona Innovazione 19/06/2015. Giovani e Imprese Valorizziamo i saperi. Chiara Remundos Responsabile Servizio Orientamento Verona Innovazione CCIAA Vr

Verona Innovazione 19/06/2015. Giovani e Imprese Valorizziamo i saperi. Chiara Remundos Responsabile Servizio Orientamento Verona Innovazione CCIAA Vr Verona Innovazione Chiara Remundos Responsabile Servizio Orientamento Verona Innovazione CCIAA Vr 19/06/2015 Giovani e Imprese Valorizziamo i saperi La parola ai nostri protagonisti Diario descrittivo

Dettagli

"Empowerment dei pazienti: il ruolo delle associazioni"

Empowerment dei pazienti: il ruolo delle associazioni "Empowerment dei pazienti: il ruolo delle associazioni" Mario Melazzini Direttore Scientifico Centro Clinico NeMo, Fondazione Serena, Azienda Ospedaliera Niguarda Ca Granda, Milano Il punto di partenza

Dettagli

MOTIVAZIONE DEL SOCCORRITORE

MOTIVAZIONE DEL SOCCORRITORE Lunedì 17 Febbraio 2014 Misericordia nel Comune di Lari Corso di Formazione di livello Base e Avanzato ASPETTI RELAZIONALI NELL APPROCCIO AL PAZIENTE RELATORE Benedetto Deri, F.M.R.T. Misericordia nel

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

VERBALE RIUNIONE COMITATO DI COORDINAMENTO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN

VERBALE RIUNIONE COMITATO DI COORDINAMENTO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN VERBALE RIUNIONE COMITATO DI COORDINAMENTO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN DIDATTICA DELLE SCIENZE PER INSEGNANTI DELLA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO: UNA FORMAZIONE QUALIFICATA PER

Dettagli

Università Commerciale. Graduate School. Luigi Bocconi MDT. Master in Diritto tributario dell impresa. XII Edizione

Università Commerciale. Graduate School. Luigi Bocconi MDT. Master in Diritto tributario dell impresa. XII Edizione Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MDT Master in Diritto tributario dell impresa XII Edizione 2013-2014 MDT Master in Diritto tributario dell impresa Il diritto tributario è un tema spesso

Dettagli

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra BG Ingénieurs Conseil, Ginevra Diego Salamon, datore di lavoro Su incarico dell AI la Cadschool, istituto di formazione per la pianificazione e l illustrazione informatica, ci ha chiesto se potevamo assumere

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

La Scuola di Volontariato. Il tema: gratuità e felicità. Metodologia didattica

La Scuola di Volontariato. Il tema: gratuità e felicità. Metodologia didattica La Scuola di Volontariato La Scuola di Volontariato è promossa dal Coge Emilia Romagna e dal Coordinamento Centri di Servizio per il Volontariato Emilia Romagna con l intento di stimolare riflessioni sugli

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Nei giorni scorsi nella scuola elementare di San Donato è avvenuto un fatto molto strano.

COMUNICATO STAMPA. Nei giorni scorsi nella scuola elementare di San Donato è avvenuto un fatto molto strano. COMUNICATO STAMPA SCOMPARE CAVAL DONATO. I BAMBINI DEL FRONTE DI LIBERAZIONE DEI PIZZINI PIZZONI LO RITROVANO: IN PANCIA HA UN MESSAGGIO PER LA CITTÀ DA PARTE DEI LORO AMICI extrapedestri Il Fronte di

Dettagli

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO SETTEMBRE: Quando sono arrivata a Coimbra la prima sistemazione che ho trovato è stato un Ostello molto simpatico in pieno centro, vicino a Piazza della Repubblica.(http://www.grandehostelcoimbra.com/).

Dettagli

IL CONSUMO CONSAPEVOLE DI ENERGIA ELETTRICA IN ITALIA

IL CONSUMO CONSAPEVOLE DI ENERGIA ELETTRICA IN ITALIA PRESENTAZIONE DELLA RICERCA IL CONSUMO CONSAPEVOLE DI ENERGIA ELETTRICA IN ITALIA ROMA 23 OTTOBRE 2008 Vorrei ringraziare gli intervenuti, i relatori, le Istituzioni ed il GSE che con la sua collaborazione

Dettagli

STATUTO DI ASSOCIAZIONE

STATUTO DI ASSOCIAZIONE STATUTO DI ASSOCIAZIONE ART 1 DENOMINAZIONE, SEDE E DURATA È costituita l Associazione Centro Europeo Formazione e Orientamento, da ora definita Associazione. L Associazione ha sede in Roma, Largo Jacobini,

Dettagli

PITTURA. Brera per chi non disegna. Comunicazione e Valorizzazione del Patrimonio Artistico. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano

PITTURA. Brera per chi non disegna. Comunicazione e Valorizzazione del Patrimonio Artistico. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano PITTURA Brera per chi non disegna Comunicazione e Valorizzazione del Patrimonio Artistico Accademia di Belle Arti di Brera - Milano Fotografie di Matteo Girola Obiettivi Formativi del Corso di Diploma

Dettagli

STATUTO DI ASSOCIAZIONE

STATUTO DI ASSOCIAZIONE STATUTO DI ASSOCIAZIONE ART 1 DENOMINAZIONE, SEDE E DURATA È costituita l Associazione Centro Europeo Formazione e Orientamento, da ora definita Associazione. L Associazione ha sede in Roma. L Associazione

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE AMICI DEI MUSEI D ATENEO

STATUTO ASSOCIAZIONE AMICI DEI MUSEI D ATENEO STATUTO ASSOCIAZIONE AMICI DEI MUSEI D ATENEO TITOLO I Denominazione - durata - sede - scopi ART 1. Per iniziativa dello Sma (Sistema Museale d'ateneo) e del Museo di Palazzo Poggi, è costituita l Associazione

Dettagli

Bando per dieci borse di studio: 6 per un anno di studio negli U.S.A 2 per un anno di studio in Cina e 2 per un anno di studio in India

Bando per dieci borse di studio: 6 per un anno di studio negli U.S.A 2 per un anno di studio in Cina e 2 per un anno di studio in India Sito: www.fondazionevarrone.it Bando per dieci borse di studio: 6 per un anno di studio negli U.S.A 2 per un anno di studio in Cina e 2 per un anno di studio in India In collaborazione con 1 DIECI BORSE

Dettagli

La voce dei donatori

La voce dei donatori La voce dei donatori Uno studio sul grado di soddisfazione e di efficienza percepita dai Donatori nei confronti dell organizzazione e delle attività dell Avis Comunale RE www.avis.re.it Gli obiettivi della

Dettagli

L indagine 2015. Consorzio Interuniversitario ALMALAUREA 45

L indagine 2015. Consorzio Interuniversitario ALMALAUREA 45 1. L indagine 2015 Il Profilo dei Laureati 2014 (indagine 2015) prende in considerazione quasi 230.000 laureati di 64 Atenei italiani. Cinque Atenei (Roma La Sapienza, Bologna, Napoli Federico II, Padova

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

La Costituzione Italiana per i ragazzi

La Costituzione Italiana per i ragazzi The International Association of Lions Clubs Distretto 108 Ib2 La Costituzione Italiana per i ragazzi www.accademiasantagiulia.it Cari ragazzi, vi domanderete chi sono i Lions e perché distribuiscono opuscoli

Dettagli

Attività a Tema in Branca L/C

Attività a Tema in Branca L/C in Branca L/C Queste note fanno seguito al laboratorio sulle del 13 marzo 2013 a Roma e riprendono il sussidio, ormai introvabile, concepito nel 1973 e rivisto nel 1982. Le nascono nella Branca Lupetti

Dettagli

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE Carissime amiche, nel ringraziare ancora per avermi eletta nel ruolo di vice Presidente del Distretto Sud Est, vi saluto augurandovi un Anno Sociale all insegna dell impegno e dell amicizia vera. Il mio

Dettagli

Un maestro giapponese ricevette la visita di un professore universitario (filosofo, ndr) che era andato da lui per interrogarlo.

Un maestro giapponese ricevette la visita di un professore universitario (filosofo, ndr) che era andato da lui per interrogarlo. Il vuoto Una tazza di tè Un maestro giapponese ricevette la visita di un professore universitario (filosofo, ndr) che era andato da lui per interrogarlo. Il maestro servì il tè. Colmò la tazza del suo

Dettagli

Bando per sette borse di studio: 5 per un anno di studio negli U.S.A 1 per un anno di studio in Cina 1 per un anno di studio in India

Bando per sette borse di studio: 5 per un anno di studio negli U.S.A 1 per un anno di studio in Cina 1 per un anno di studio in India Sito: www.fondazionevarrone.it Bando per sette borse di studio: 5 per un anno di studio negli U.S.A 1 per un anno di studio in Cina 1 per un anno di studio in India In collaborazione con 1 SETTE BORSE

Dettagli

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA MODULO I La norma giuridica Materiali prodotti nell ambito del progetto I care dalla prof.ssa Giuseppa Vizzini con la collaborazione della

Dettagli

STATUTO DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA ITALIAN UNIVERSITY LINE

STATUTO DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA ITALIAN UNIVERSITY LINE STATUTO DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA ITALIAN UNIVERSITY LINE 1 ITALIAN UNIVERSITY LINE...1 CAPO I...3 Disposizioni generali...3 Art. 1 - Istituzione...3 Art. 2 - Natura giuridica e fonti normative...3 Art.

Dettagli

Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE

Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE All inizio del mese di Febbraio abbiamo chiesto ai bambini di procurarsi delle buste da lettera nuove. Quando tutti le hanno portate a

Dettagli

I caregiver familiari raccontano la loro vita agli "arresti domiciliari"

I caregiver familiari raccontano la loro vita agli arresti domiciliari I caregiver familiari raccontano la loro vita agli "arresti domiciliari" Parte la campagna #maipiùsoli : uno spot video, lanciato oggi in rete e prossimamente su reti Rai e Mediaset, racconta la quotidianità

Dettagli

FIORI PER DIRE E RACCONTARE Documentazione del percorso Sezioni Balene verdi

FIORI PER DIRE E RACCONTARE Documentazione del percorso Sezioni Balene verdi FIORI PER DIRE E RACCONTARE Documentazione del percorso Sezioni Balene verdi UN DISEGNO PER DIRE Terza tappa Il percorso Fiori per dire e raccontare prende avvio dal dono di un fiore che ogni bambino della

Dettagli

Clubhouses: Comunità che Creano Opportunità per Persone con Malattie Mentali

Clubhouses: Comunità che Creano Opportunità per Persone con Malattie Mentali Clubhouses: Comunità che Creano Opportunità per Persone con Malattie Mentali Cos è una Clubhouse? Una clubhouse è prima di tutto una comunità di persone. Molto di più di un semplice programma, o di un

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI, U.O. PROCESSI E STANDARD CARRIERE STUDENTI SERVIZIO POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI, U.O. PROCESSI E STANDARD CARRIERE STUDENTI SERVIZIO POST-LAUREAM CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN I DOCUMENTI DIGITALI E GLI STRUMENTI PER GESTIRLI E CONSERVARLI A.A. 2013/14 ANAGRAFICA DEL CORSO - A CFU 6 Lingua Italiano Percentuale di frequenza obbligatoria 70% del monte

Dettagli

La lettera di presentazione

La lettera di presentazione La lettera di presentazione Aggiornato a novembre 2008 La lettera di presentazione è necessaria nel caso di autocandidatura e facoltativa (quando non richiesta esplicitamente dall'azienda) negli altri

Dettagli

a scuola di Proposte formative di educazione alla cittadinanza europea

a scuola di Proposte formative di educazione alla cittadinanza europea a scuola di Proposte formative di educazione alla cittadinanza europea LA FORMAZIONE PER STUDENTI LEZIONI PRESSO IL PUNTO EUROPA VIAGGI DI ISTRUZIONE EVENTI PARTICOLARI EUROPEAN DAYS LA FORMAZIONE PER

Dettagli

A mio avviso, più che parlare di riforma degli incentivi per le agro-energie io parlerei di miglioramento. Vorrei ricordare a tutti che fino a due

A mio avviso, più che parlare di riforma degli incentivi per le agro-energie io parlerei di miglioramento. Vorrei ricordare a tutti che fino a due Donato ROTUNDO A mio avviso, più che parlare di riforma degli incentivi per le agro-energie io parlerei di miglioramento. Vorrei ricordare a tutti che fino a due anni fa se ci fossimo trovati in questa

Dettagli

Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana

Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana Cognome : Nome : Data : Istruzioni Non si tratta di una valutazione. Si tratta di individuare le proprie competenze

Dettagli

UBICAZIONE DEL LICEO MUSICALE G. VERDI IN VIA SAN MARCO E COMPATIBILITÀ CON IL PIANO DI STUDIO DEGLI ALLIEVI: PROBLEMI RILEVATI

UBICAZIONE DEL LICEO MUSICALE G. VERDI IN VIA SAN MARCO E COMPATIBILITÀ CON IL PIANO DI STUDIO DEGLI ALLIEVI: PROBLEMI RILEVATI Milano, 3 Novembre 2014 UBICAZIONE DEL LICEO MUSICALE G. VERDI IN VIA SAN MARCO E COMPATIBILITÀ CON IL PIANO DI STUDIO DEGLI ALLIEVI: PROBLEMI RILEVATI Uno dei più grandi punti di forza del Liceo Musicale

Dettagli

Dagli Appennini alle Ande

Dagli Appennini alle Ande Dagli Appennini alle Ande Bollettino N 34 Settembre 2010 Leggiamo insieme!... Sulla vita fuori dall hogar L importanza dell impiego La prevalenza del cuore Sulla vita fuori dall hogar Nell ambito del progetto

Dettagli

ISTRUZIONE SCOLASTICA E ORIENTAMENTO PROFESSIONALE. Cap. I-2

ISTRUZIONE SCOLASTICA E ORIENTAMENTO PROFESSIONALE. Cap. I-2 International Association of Lions and Leo Clubs Distretto 108-Ia1 ISTRUZIONE SCOLASTICA E ORIENTAMENTO PROFESSIONALE Cap. I-2 Comitato Assise Italo Francesi Vademecum CONSIGLI PRATICI Giovani in cerca

Dettagli