Rassegna stampa del 06/05/2006

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rassegna stampa del 06/05/2006"

Transcript

1 Rassegna stampa del 06/05/2006 la Repubblica Bologna Piazza Verdi, due summit sul degrado(bologna ed Emilia Romagna) La ricerca all'eremo(bologna ed Emilia Romagna) Musica Insieme, note polemiche "Fateci tornare al Comunale"(Bologna ed Emilia Romagna) Unità edizione Bologna Musica Insieme sfida i tagli con 20 concerti d'autore(bologna ed Emilia Romagna) Il Domani Rita express, gli studenti siciliani si mobilitano(bologna ed Emilia Romagna) Un lecca lecca per l'assessore(bologna ed Emilia Romagna) Fra note e geni la festa è qui(bologna ed Emilia Romagna) Gli imballaggi riciclabili per l'ortofrutta aiutano l'ambiente(bologna ed Emilia Romagna) Il piatto di famiglia che salva l'azienda(bologna ed Emilia Romagna) La scienza è in piazza(bologna ed Emilia Romagna) Il Resto del Carlino Forlì Liste apolitiche di Cl? Dietro c'è l'udc(forlì) Il Resto del Carlino Ravenna Tre borse di studio(ravenna) Rita Levi Montalcini dà la carica ai giovani ricercatori(ravenna) Il Corriere Romagna Forlì Moratti, riforma che divide(forlì) Il Corriere Romagna di Rimini Università della salute(rimini) Master da premio(rimini) La Voce di Romagna Rimini - Prodotta da Kikloi s.r.l.

2 Salute e cibo all'università(rimini) La Repubblica Salute Contaminazioni? Genetiche e musicali(periodici) - Prodotta da Kikloi s.r.l.

3 press LlfE 06/05/2006 la Repubblica BOLOGNA Sindaco e Santandrea incontrano prima commercianti e residenti. Poi i gestori dei locali PiazzaVerdi, due summit sul degradò VENERDÌ doppio vertice in Comune tra il sindaco Sergio Cofferati e l'assessore al Commercio Maria Cristina Santandrea da una parte e i rap - presentanti di commercianti e residenti dall'altra. Alle 15 l'appuntamento coi gestori dei pub, quindi, alle 16,30, l'incontro coi comitati dei cittadini. Tutto ciò alla vigilia del varo definitivo de l piano di valorizzazione della zona universitari a che prevede lo stop alle 22 per i negozi alimenta - ri con spaccio di alcolici e all'una per i pub. Que - sti ultimi potranno prolungare l'apertura fino al - le3 se non infastidiranno i residenti. Prima di que - sto incontro Santandrea incontrerà 0.1 9) il gruppo Ds che ha espresso preoccupazione per il modo in cui sono stati presentati i nuovi orari. E pro - prio aids, il presidente Verde del quartiere San Vitale lancia l'invito «a mettersi d'accordo con s e stessi» alludendo alla crepa fra giunta e partito. «Un inutile e ingiustificato attacco a freddo» è l a replica del consigliere Emilio Lonardo, mentre i bambini, invece, puliranno piazzaverdi domenica in occasione della «festa contro il degrado». Carmelo Adagio 1`piun.iALigw r:n 1carro''

4 Un Centro aronzano La ricerca all'eremo Giovanni Romeo ENTE organizzatore della manifestazione è 1'European School of Genetic (EFG), punto di riferimento per la formazione dei giovani genetisti guidato da Giovanni Romeo, cresciuto in seno all'universitàdibolognaech e svolge i suoi corsi abertinoro, oltre che in altr e sedi italiane e stranie - re. Tra i progetti più ambiziosi dell'efg c' è la realizzazione di un centro di ricerca euromediterraneo che dovrà prendere sede presso l'eremo di Ronzano (vedi anch e La Cassa di Risparmio è partner dell'iniziativa e al sito ci sono informazioni perchivogliapartecìpare alla raccolta di fondi da destinare alla ricerca. Oppure si pu ò contribuite devolvendo il «5 per mille».

5 press LlfE 06/05/2006 la Repubblica BOLOGNA La Fondazione presenta la stagione e chiede, per le "occasioni speciali", la Sala del Bibiena Musica Insieme, note polemiche "Fateci tornare al Comunale" MUSICA Insieme celebra, con l a sua prossima stagione, il suo ven - tesimo anno di vita, e di concerti, circa a Bologna, in Italia e anche all'estero. E anche vent'ann i di polemiche, perché non sono mai mancate. Dal settembre prossimo, Musica Insieme ricon - duce a Bologna Daniel Barenboim, che vi mancava dal 1974, e affida a Boris Petrushansky la conduzione di una maratona Sostakovic che, nel centenario, coinvolge alcuni dei migliori musicisti in attività tra la Russia, Israele e l'italia, fino a Mario Bru - nello. Accoglie di nuovo Zimerman, Kissin, Volodin, Maisky, Ca - sciolì e promuove una prima ese - cuzione di Schumann. Se non spazia trai generi, attraversa i tim - bri e i colori di diverse culture. Musica Insieme nacque com e associazione, nel 1987, sponsorizzata da aziende grandi e picco - le, ancor oggi committenti e sostenitrici. Carlo Fontana, all'epo - ca sovrintendente a Bologna, offrì il Teatro Comunale, e il cartellon e di Musica Insieme divenne contrattualmente la stagione cameri - stica dell'ente lirico. Fu uno de i primi esperimenti d'incontro tr a pubblico e pri - vato, fece scal - pore, funzion ò bene. Consoli - data la proposta di musica da camera, Brun o Borsari ha poi rivolto la sua at - tenzione, e sia - moallametàdegli anni Novan - ta, al balletto e alla danza : e co n Musica Insieme si sono visti a Bologna spetta - coli strepitosi (Angelin Preljo - caj, Maguy Ma - rin, Mikhai l Baryshnikov, David Parson...). Poi i costi si sono fatti insostenibi - li, e la rassegna di danza è stata in - terrotta dopo sette stagioni. Il fatto è che Musica Insieme è finanziata dagli enti pubblici solo dal 2001, o, come ha detto ieri Bru - no Borsari presentando la stagio - ne del ventennale - che allinea no - mi e programmi di grande valore, e si completerà con Musica Insieme in Ateneo e con ilmusica Insieme Contemporanea è «sott o finanziata». Quanto al rapport o con il Teatro Comunale, si è inter - rotto nel 2003 con il trasferiment o al teatro Manzoni. Trasferiment o «forzato», ha detto ieri ilpresiden - te della fondazione (Musica Insie - melo è diventata ne12002) Marco Fier: «I nostriconcerti, come quel - li di Bologna Festival, sono stat i radiati dal Teatro Comunale. C i piacerebbe, almeno in alcuni oc - casioni speciali, poter tornare al Comunale». Eppure, apparentemente, è il Comunale ad averne fatto le spese: fino alla trasforma - zione dell'ente lirico in Fondazio - ne lirica, Musica Insieme pagava la sala del Bibiena con un percen - tuale degli incassi, poi con un ve - ro e proprio canone («9 milioni d i lire a serata», precisa Borsari) : de - nari che con il trasferimento al Manzoni - più ampio, cosa che ha permesso di ampliare anche il numero degli abbonati, di attingere al bacino della Provincia conl'or - ganizzazione di 78 pullman che l a percorrono in lungo e in largo per raccogliere gli spettatori e condurli a Bologna - ora vanno al ge - store del teatro, Gastone Poggi. Tutti questi nodi - spazi, finanziamenti decurtati (Musica Insie - me passa dai 50mila euro del a 35mila euro), rapporto con le amministrazioni pubbliche - che scandiscono con febbri frequent i la vita delle istituzioni e dell e realtà culturali, e non solo musicali, a Bologna, ieri hanno assun - to una tempera - tura elevata. Ad Angelo Guglielmi, assessore al - la cultura de l Comune, e Palazzo d' Accur - sio è dall'inver - no scorso su l banco degli im - putati, Brun o i Borsari chiede «una posizione chiara e defini - tiva», «certezz a di finanziamen - ti», «maggio r coordinamen - to», insomm a «una strategia». Dal canto su o l'assessore (il più colpito dai tagli al bilancio comunale, tanto ch e «la cosa è sfuggita completamen - te dalla nostra volontà», spiega), giudica che facilitare «il ritorno d i Musica Insieme al Teatro Comunale possa risarcirla di un contributo comunale che non incontra la sua approvazione». Ma aggiun - ge anche che denunciare, come avrebbe fatto Borsari, «un'ingiusta distribuzione delle risorse, è un'accusa non vera». «Io ho sempre chiesto qual era il sistema - re - plica quest'ultimo -, il principi o con il quale la pubblica amministrazione concede i finanziamenti».

6 press LlfE 06/05/2006 la Repubblica BOLOGNA MUSICAInsiemeaffidalacelebrazione dei suoivent'anni d'attività ad un cartellone tr a i più interessanti della sua in - tera attività, marcato conevi - denza da una sorte d'iperbole pianistica: quella che inizi a con Krystian Zimerma n (concerto inaugurale del 26 settembre) e si conclude co n Daniel Barenboim (26 maggio 2007). Il recital del musi - cista argentino è il momento più alto di una stagione note - vole anche dal punto di vist a dei programmi. Accanto azimerman e Barenboim, il percorso pianistico allinea Kissin e Volodin, e si arricchisce di presenze particolari, come Protagonisti e programmi di grande valore Il ritorno di Barenboim la maratona Sostakovic quella del violinista Kavako s o del violoncellista Maisky (che completa l'integral e delle Suitesbachiane). Tra gl i artisti italiani, si ascolteranno Dindo, Quarta, Cascioli, i l giovane Quartetto Klimt, e soprattutto I'Athestis Chorus, che, sotto la guida di Bressan, propone la prim a esecuzione italiana de «La Rosa Pellegrina» di Schumann per coro e pianoforte. Tra moderno e contempora - neo ecco I'Asko Ensemble eseguire Varèse e Ligeti, mentre con il Quartetto di Fazil Say, accanto a Mozart s'ascolteranno pagine del pianista e compositore turco. Snodo importante il dop - pio concerto dedicato a Sostakovfc (una produzione della Fondazione bolognese), mentre, tra gli ensemble ospiti non possiamo non segnalare la presenza sia della LondonChamber Orchestra, sia dell'ottetto d'archi dei Berliner Philarmoniker, complessi al vertice del camerismo mondiale. Il tutto completato, infine, da alcune«nuove proposte» : i quartetti Haas e Fauré ed il duo formato dalle sorelle Stride, Baiba al violino e Lauma al pianoforte.

7 press L1flE 06/05/2006 t'unità Emilia t na na Musica Insieme sfida i tagli con 20 concerti d'autore Le conseguenze della Finanziaria sul biennio «Affrontiamo questa stagione senza certezze sul futuro» ai Luca esataazzi i rsoiogn a LA MUSICA NON È FINITA, gli amici no n se ne vanno. Anzi: per festeggiare la sua ventesima stagione, che inizierà il 26 settembr e con un recital pianistico di Krystian Zimerman, la Fondazione Musica Insieme offre a Bologna 20 concerti da camera di quali- tà internazionale. Però sono temp i duri, e i tagli imposti alla cultura dall'ultima Finanziaria si fanno sentire. Dopo il festival Angelica, anche Musica Insieme si vedrà ridurre il contributo del Comune al cartèllone «Ci è stato annunciato un taglio - dice il direttore Bruno Borsari - non ancora quantificato». Masi parla di un 25-30% in meno: considerato che per l'anno scorso l'assessore Angelo Guglielmi aveva aumentato i fondi a 50mila curo, si dovrebbe tornare più o meno ai 35mila euro delle stagion i precedenti. Ad addolcire la pillola, Guglielmi apre le porte alla possibilità di un ritorno occasionale de i concerti di Musica Insieme al teatro Comunale. Dopo il sofferto trasloco al Manzoni, che ha scontentato parte dello «zoccolo duro» dei vecchi abbonati con un'onda lunga d i polemiche, la Fondazione con i l presidente Marco Fier ha chiesto d i riavere accesso al primo teatro cittadino di piazza Verdi : «Non in modo sistematico, ma in occasione d i qualche evento speciale». Una richiesta che l'assessore trova «molto ragionevole». E aggiunge: «Quest'estate, al rinnovo della Sovrintendenza del Comunale, rifletteremo anche su questo problema».borsari incassa questa disponibilità. Ma nel complesso, non fa salti di gioia: «Ci accingiamo a presentare una stagione impegnativa, che costerà diverse centinaia di migliaia di curo, senza avere certezze su i finanziamenti. Salvo dalla Regione, che ci ha confermato l'accesso ai fondi della legge 13 (10mila eu - ro) e un contributo a parte per il festival di contemporanea Mico (l'an - no scorso furono 25mila euro)». La Fondazione del Monte, a quanto pare, potrebbe tagliare il suo contri - buto da 25mila a lomila euro.s i parla, insomma, di soldi più che di musica. E Guglielmi per primo riconosce che «il contributo del Comune non ci lascia del tutto soddisfatti, perché questa è una manifestazione importante. Tanto è vero che l'anno scorso abbiamo reso pi ù consistente il finanziamento. Quest' anno, però, siamo stati costretti a percorrere la strada opposta. Non certo per nostra volontà». Borsari chiede di «capire i principi in bas e ai quali l'amministrazione decide i contributi per la cultura». E l'assessore assicura: «Non è vero che ci sia stata una distribuzione ingiust a delle risorse. Spero che l'anno prossimo i tagli saranno superati. Ma intanto a Bologna non dobbiamo fare la lotta, come avviene a livello na - zionale, sui pochi soldi del Fus (Fondo unico per lo spettacolo) da spartire tra le varie arti. Il vero problema è fare in modo che in futuro il Fus sia più ricco». A chi destinare i fondi disponibili, nel frattempo? Per Guglielmi resta «profondamente sbagliato» stabilire come unico criterio di scelta la redditività delle manifestazioni.i numeri in regola, comunque, Musica Insieme li ha: in 20 anni ha proposto circa 600 concerti. Nel nuovo cartellone, con Zimerman, spicca la presenza del pia = nista Daniel Barenboim, al Manzoni il 26 maggio Ma sono davvero tanti i concerti di qualità: dal ritorno di Mischa Maisky (30 ottobre) all'omaggio a Sostakovic co n Boris Petrushansky (27 novembre). Le prevendite degli abbonamenti si aprono il 16 maggio al Manzoni, in via de' Monari 1/2. Info e programma : tel

8 IL Domani Diffusione Lettori Rita Express gli studenti siciliani si mobilitano Le iniziative dei supporters bolognes i della Borsellino per il voto regionale Marco M ì I " Dita-boys " scendono i n piazza anche a Bologna. Si censiscono, si organizzano, si promuovono per riuscire a raggiungere, tutti insiem e appassionatamente, la amata Sicilia nel giorno più ina - portante. Quello delle elezio - ni. Entra nel vivo la mobilitazione degli studenti sici - liani bolognesi, che nei mes i scorsi si sono riuniti per dar e vita al comitato RitaExpress per il sostegno alla candida - tura di Rita Borsellino all a poltrona di presidente dell a Regione. Una candidatura_ forte, dicono gli aderenti ch e sotto le Due 'Corri sono circ a 120, «voluta prima dalla so - cietà civile e poi dai partiti», che incarna insieme la «spe - ranza di rinascita della Sicili a e la sua possibilità di reagir e ai guasti della mafia». Con l ' obiettivo di convincer e i quasi studenti sicilia - ni bolognesi a _rientrane a ca - sa per il giorno del voto, il comitato ha organizzato un a serie di iniziative che nei prossimi giorni contribuiranno ad accendere i rifiettori sulla loro attività : si co - mincerà il 9 maggio con l 'aperitivo ai giardini dei Gua - sto e la proiezione del film " l cento passi" in occasion e della giornata nazionale RitaExpress per poi proseguire il giorno successivo con l a trasferta in pullman a Firen - ze per incontrare la candidata ; l ' II vicolo Bolognetti o - spiterà la proiezione del fil m "La ma a è bianc a" di Alber - to Nerazzi m e Stefano Bian - chi e dopo le celebrazion e della giornata anti-mafia del 23 maggio, il 26, tutti i ragazzi dell'italia centro-settentrionale si daranno appunta - mento a Roma per raggiungere con il t'itaexpress la Sicilia in tempo per le elezioni. Il costo del biglietto sarà di 5 euro e la prima parte de l viaggio, che condurrà gli stu - denti all 'ombra del Colosseo, avverrà all 'interno di va - goni speciali allestiti nei tren i regolarmente previsti. «Sono in corso trattative con le Ferrovie ma abbiamo bisogno di aiuti e sostegni», di - cono i giovani. Di qui la de - cisione di rivolgere un appel - lo ai parlamentari dell 'Unio - ne perchè contribuiscano al - la spedizione e il ringrazia - mento al Rettore dell'università di Bologna che h a chiesto ai docenti flessibilit à di esami ed appelli per con - sentire a tutti di esercitare il diritto di voto. «L'obiettivo minimo è portare da tutta I - talia almeno ragazzi a votare ma speriamo che sia - no molti di più». Per info su l RitalApnress si può scriver e all'indirizzo di posta elettro - nica ritaexpress_bo(hotmail.it o telefonare al nume - ro Pagina 6

9 pressl 1f1E 06/05/2006 IL Domani L festa. Ironico dono dei goliardi a Libero Mancuso : «E un mod o per fare pace con la città». Partita; la kermesse universitari a Diffusione Lettori Un I cca I ecca per I'assessore Luca Mulinami Un lecca. lecca gigant e per far pace con il Comune di Bologna. Dop o gli scontri dei mesi scorsi, quando il sindaco Cofferati aveva minacciato di impedire Io svolgiment o della loro festa, i goliardi bolognesi invece il classico ramoscello d ' ulivo hanno scelto giocare la carta di un più gustos o dolciume formato gigant e per dire che «Con Palazz o D 'Accursio adesso è tutt o a posto». E così ieri mattina nella prima tappa della tr e giorni della festa dell e matricole che andrà i n scena fino a domani, i goliardi hanno fatto o - maggio a Libero Mancus o (nella foto), l ' assessor e che in rappresentanza del sindaco li ha accolti a Palazzo D'Accursio, di u n lecca. lecca gigante. «Negli anni scorsi il Comune ci ha. regalato l e chiavi della città di cioccolato e noi non abbiam o però mai ricambiato i l regalo, Forse - si chied e con un pizzico di polemica Roberto Giannelli, Gran Maestro della Goliardia di Bologna. - questa. nostra ingratitudine è alla base delle polemich e dei mimesi. scorsi?» Domanda retorica, così come lo è la risposta : «Abbiamo deciso di far e pace con un lecca lecca», sottolinea il Gran Maestr o che pensa anche ai residenti di Piazza San Francesco che in questi giorni dovranno convive - re con le musiche e l e risate dei goliardi : «Abbiamo scritto una letter a di scuse preventive a o- gnuno di loro», assicur a Giannelli. Da ieri pomeriggio, infatti, Bologna è diventata la capitale europea dell a Goliardia. vino, canti, urla, costumi d 'epoca e i l tradizionale imberettamento del Nettuno ch e andrà in scena quest a sera., Appuntamento clou do - mani quando da san Mi - chele in Bosco ai Giardin i Margherita ci sarà la tradizionale corsa dei carriolini. «Cosa vuoi dire esser e goliardi oggi? Vuol dire - risponde Gianelli a chi gl i chiede il senso di questa festa - dare.una rappresentanza apartitica del - l 'Università da parte degli studenti». Il cardinale Caffarra «La scuola i, 02 libera» sma,~..~ \k Un elogio della sussidiarietà come strument o, «per permettere anch e alle famiglie povere di scegliere». Così Carl o Caffarra (nella foto), ari civescov) di B)ingna, h a inaugurato ieri il pal a scolastico di via Attdinot, una realtà reaiizzata grazie al contribut o della Fondazione dell a Cassa di Risparmio al - l ' interno del progett o Bologna rifà scuola. Nei suo intervento il cardinale ha tornati) a di - fendere la libertà per l e famiglie di scegliere per i loro figli il modello di istruzione preferito, ri - badendo così il diritto alla parità tra scuol e pubbliche e private. Largo spazio anche a u n altro dei cavalli di battaglia di Caffarra, il no a l relativismo, «vero peri - colo per i nostri gi) - vani». Pagina 6

10 IL Domani MMI22M\:`amo\\: = \ \ =1r2`: Serate sonore e lezioni di scienza per capire che le razz e non esistono e per raccogliere fondi per il "Progetto Ronzano " Fra note e geni la festa è qu I Alessandra Testa Le razze non esistono, siamo tutti differenti, tutti parenti. Con questo motto, che fa propria la conclusione pi i importante a cui sono giunte te ricerche contemporanee in genetica di popolazione, musica e genetica uniscono l e forze e, valorizzando quanto hanno i n comune, danno il via da domani ad un a grande festa, la Festa della musica e della genetica, che per una decina d i serate vivacizzerà - sciogliendo i dubb i del "popolo " in fatto di trasmissione di caratteri ereditari, malattie e diritto e attingendo alle sette note, che in fondo sono un po' come i nostri geni - alcun i tra i luoghi più suggestivi della nostr a città. Da piazza Santo Stefano al chiostro di Santa Cristina, dal Baraccano all'aula absidale di Santa Lucia passando pe r Palazzo d'accursio e Galleria Cavour. Dove fra musica classica (ci sarà anche l'orchestra Mozart che per la prim a volta si esibirà in piazza Santo Stefano), etnica e gli artisti del Festiva] delle Arti d i Andrea Mingardi, che per 'occasion e vestirà i panni del trascinatore, si cercherà di portare l ' attenzione dei bolognesi sulla ricerca scientifica e su l progetto della Fondazione Europea pe r la Genetica (EGF) che da anni vuol fa r nascere a Bologna, all'interno dell'e - remo di Ronzano, il Centro euromediterraneo per la genetica e la medicin a dedicato a Giuseppe Levi e a Victor A. I4! ct:usick, due fra i più grandi ri - 1 cercatori medici dei nostri tempi. Ed è proprio a McKusick (professore di genetica medica al Johns Hopkins Hospita l nonché decano della genetica medic a degli Stati Uniti) e a Mario Capecch i (ricercatore dell'i-loward 1-Iughes Me - dica] Institute e professore di genetic a umana alta University of Utah School of Medicine, che ha inventato it metod o oggi utilizzato in tutto il mondo pe r inserire nel genoma dei topi le racutazioni che causano malattie genetiche e cancro) che ieri mattina, nella sede dell a Carisbo, il prorettore dell 'Università Luigi Busetto ha consegnato il sigillo d ' argento dell 'Alma Mater. lisa veniamo atta manifestazione che s i apre domani e si chiude il prossimo 2 1 maggio. Ad organizzarla ci pensa l a European Gereetics Fauacdatiaac in collaborazione con il Quartiere Santo Stefano, l 'Università, il Comune, il concorsa musicale "Note Colorate" e i l sostegno di Carisbo. Ma cosa hanno i n comune la musica e la genetica? A sentire gli organizzatori molto. «La musica ha un linguaggio universale che arriva al cuore di tutti - spiega Giovanni Romeo, presidente della European Genetics Foundation - allo stesso modo la genetica ci consegna alcune verità in - negabili, prima fra tutte quella che l e razze non esistono e che siamo tutt i differenti, raia tutti parenti e, quindi, co n un ' origine comune». «l geni sono com e un mazzo di carte - gli fa eco il direttore artistico della kermesse Migardi - Tutti proveniamo da quel mazzo e per quest o siamo tutti imparentati. La stessa cos a succede per la musica : sembra impossibile che Mozart, Beethowen e John Lennon abbiano scritto così tanti brani e così diversi fra loro attingendo solo a quelle sette note, eppure e COSÌ». «Gli scienziati sono il nostro futuro e da sempre siamo affascinati dalla icona d i colui che, con capelli scarmigliati, braghe troppo corte, occhiali spessi e un po ' svanito, dedica tutta una vita a studiar e un neurone, un virus o delle cellule - aggiunge il cantante bolognese - No n vedo l 'ora di porre alcune domande semplici e dirette agli scienziati di fam a mondiale che in questi giorni visiteranno la nostra città». Tra di essi Francesco Cavalli Sforza, ur go dei più grandi divulgatori scientifici italiani, ch e "duetterà " ogni sera con Mingardi su un tema diverso. Dall 'evoluzione genetica del genere umano ai rapporti fra genetica, diritto e società. Tra i relatori degli incontri anche Spenser Welis del National Geographic, l'assessore Liber o Mancuso e il giurista Stefano llodotà. Tra gli eventi da segnalare dal 7 al 12 si svolgeranno le selezioni del concors o musicale (al Capitai Town, via Do n Minzioni 5/c), il concerto dell 'Accademia del Caffè (orchestra da camera nata in seno agli istituti ortopedici Rizzoli) il 15 maggio e quello dell a Cappella Artemisia (formazione musicate e strumentale bolognese tutta al femminile) giovedì 18 al chiostro di Santa Cristina, quello dei solisti del - l 'Orchestra Mozart il 21 maggio in piazz a Santo Stefano e le esibizioni dei grupp i etnici Mongebel, Teambalio e Suonabanda, Stygiens, Trikituxa e Collegi o del Mondo Unito dell 'Adriatico. In occasione della festa e per finanziare il centro di formazione per ta genetica e l a medicina (invw.ronzano.org), la banc a Carisbo ha organizzato una raccolta fondi. Chi volesse aderire può farlo tramite bonifici bancari sul conto corrente n intestato a Fondazione europea per la genetica codic e Abi 06385, codice Cab 02401, can N, causale " Donazioni: Progetto Ronza - no ".

11 pressl 1f1E 06/05/2006 IL Domani Diffusione Lettori

12 IL Domani Diffusione Lettori Gli imballagg i riciciabili per ortofrutta abitano l'ambiente Un sistema pratico e moderno di nrovianentazion e degli ortofrutticoli, basat o sulfuso di particolari cassette di plastica a spond e abbattibili, ricicla bili e riu - tilizzabili. P il metodo logistico proposto da alcuni anni da Cpr System, aziend a cooperativa ferrarese leade r nella gestione di imballagg i per gli ortofrutticoli. La ge - stione degli imballaggi a sponde richiudibili e d pilabili si basa su su un sistema che prevede l'acquisto delle cassette da pan e dei soci della cooperativa e la gestione della movimentazione da parte di Cpr, attraverso un circuito di centri logistici specializzati ch e coprono l'intero territori o nazionale e fungono da deposito per tutto il sistema. Ai vantaggi di questo tipo di sistema di imballaggi per prodotti ortofrutticoli è de - dicato uno studio economico-annientale, realizza - to dal dipartimento di E - conomia e Ingegneria agra - rie dell 'Università di Bologna, che raffronta questo si - stema logistico con i tradizionali imballaggi in plastica a perdere e in cartone, evidenziando elementi importanti inerenti la convenienza economica per l'impresa ortofrutticola che, con le cassette di plastica riutilizzabili, ha una minore in - cidenza complessiva dei co - sti nella gestione e movimentazione dei propri pro - dotti verso la distribuzione. Pagina 15

13 IL Domani Diffusione Lettori Il convegno. Camera di Commercio e studio legale Frs fanno il punto sulla orma che semplifica il passaggio generazional e i patto di famiglia che salva l'azienda Il passaggio di un 'azienda da l "vecehio " imprenditore al figli è sempre problematica. Lo è particolarmente quando subentrano i litigi e le incomprensioni tra gli eredi. Ma oggi gli imprenditori hanno a disposizione un nuovo strumento per evitare che i istic - ci famigliari rovinino 1 azien - da: sono i patti di famiglia, re - centemente introdotti nel nostro codice civile. Se ne è par - lato in un convegno organizzato dalla Camera di Commercio di Bologna in collabo - razione con lo studio legal e associato FRS. Il convegno ha fatto il punto sulla nuova normativa_ ch e dovrebbe semplificare il passaggio generazionale di impresa, favorendo la continuit à della gestione dell 'impresa, il tutto nel rispetto dei diritti successori degli altri eventuali legittimari. I convegno ha messo intorno a un tavolo tutti ipumati divmsta. Quello degli avvocati France - sco Velia e t_3iarrltrigi Serafini, entrambi partner dello studio RS specializzato in diritto so - cietario, che hanno parlato dei criteri di valutazione del - l'impresa, delle strutture di fi - nanziamento e dei problemi di governo dell 'impresa dopo l'operazione di cessione; quello di Federico Rossi, notaio, che ha fatto il punto sull e questioni di validità, mentr e Francesco Tundo, associato di diritto tributario al l'univer - sità di Bologna, ha affrontato le problematiche fiscali. Il patto di famiglia, realizzan - do la traslazione inter vivos dell 'azienda o delle partecipazioni sottetade, e funzionale ad agevolare il «passaggio generazionale dell 'impresa» allo scopo di assicurare la sua continuità, evitando che eventuali dissidi ereditari i n sede successoria possano de - terminare la disgregazione dell 'impresa o, quantomeno, comprometterne [efficienz a gestionale. Pagina 15

14 IL Domani Diffusione Lettori #?:....:>:feffief >#i '. :ì":31#3<x'ì ;Siffiit~:# iii#< ##i3iiif c ss# prks df:3f :;: ::<'i'#iiiiiiii: {`< A...#3z>> :«##>#= ~f~ :~>..:~?#~~#:~#3~#l:f?ts_f~f :. ~>:~3?: ~>:~:%33~#3~#:É?: ~>..:~33#~~Tf?:~:~> ::{:#{:3fi# <.. ff a. n :d éhìiiììéa :.i.. 4Ff#. #.ff lf~fe~:~>:f? :~:~:5"i~#.f #?T#?{:;{:#f #I~##> i I >s # > Pìa~ ~ Pagina 1 8 dite bel bar nbia

15 il Resto del Carlino Forl ì UNIVERSITA ' Liste apolitich e di Cl? Dietro c'è l'udc LEGGO sulla stampa di questi giorni l'elenco delle liste che si presenteranno alle prossime elezioni universitari e nella Provincia di Forlì-Cesena e nella nostra Regione. Al - cune di queste liste, Student Point ed Extreme, si sono dichiarate `apolitiche'. Ma un appunto credo sia necessario. Queste due liste `apolitiche ' contengono tra i loro candidati una stragrande maggioranza di appartenenti a 'Comunione e Liberazione', aiutati nell'organizzazione della campagna elettorale dall'udc e dai suoi rappresentanti politici. Qual è lo scopo di dichiararsi apolitici, allora? Forse si vuole replicare l'esperimento di Meldola, con il quale sono stati presi in giro un grandissimo numero di ragazzi, slega - ti da appartenenze politiche, che hanno lavorato a loro in - saputa per eleggere un capo - gruppo dell'udc. Vorrei, quindi, che le due associazioni in questione fossero più trasparenti e dichiarassero pubblicamente la loro simpatia politica, dove prendono le risorse per fare la loro costosa campagna elettorale, chi li aiuta a decidere su aspetti importanti come le tasse universitarie, il numero chiuso, l'accesso all'alta formazione dei nostri corsi. Non lo faranno, e probabilmente prenderanno i voti anche di chi non vorrebbe darli ad un partito. Alessandro Ronchi consigliere comunale dei Verdi Pagina 9

16 press LJfE 06/05/2006 a Resto del Orlino RAVENNA Tre borse di studio E' in programma questa mattina, nell'aula magna del liceo scientifico d i Lugo, la consegna di tre borse di studio assegnat e dalla Fondazione `Fantin i Orselli' ad altrettant i studenti universitari. La cerimonia, presieduta dall'assessore Clara Caravita, inizia alle 10 co n il saluto del sindaco Raffaele Cortesi e l a conferenza su `Dai quark al cosmo' tenuta d a Wander Baldini. Alle 11 la consegna delle borse d i studio a Stefano Capra, Micael Ravaglia e Francesco Giancola. Pagina 1 3 La rinascita lughese del 'Gufo

17 press LJfE 06/05/2006 ii Resto del Orlino RAVENNA Rita Levi Montalcini dà la carica ai giovani ricercatori Il Premio Nobel per la Medi - cina Rita Levi Montalcini (nella foto con il prefett o Umberto Calandrella) ha presieduto ieri pomeriggi o un convegno sulla ricerca scientifica in Italia organizzato dalla Cocif al Palace Hotel di Milano Marittima. L'incontro prevedeva anche gli interventi del prof. Nisticò e dell'on. Pinza. La senatrice a vita ha iniziato i l suo discorso apprezzando la «splendida città», che ha già avuto modo di conoscere in passato. Ha rievocato gli anni difficili in cui fu di - chiarata «appartenente non alla razza italiana» e in cui, a causa delle leggi razziali, la sua attività di ricerca «era confinata nella sua stanzetta». Emerge il ritratto di un a donna ferma, animata sin da giovane dal sogno di «trovare un aiuto per le persone sofferenti». La Montalcini ha concluso riconoscen - do i problemi che ancora affliggono la ricerca scientifi - ca in Italia, «promossa no n in base al merito personale, ma ali' appartenenza a grup - pi di potere». Ma «i 97 anni che dimostra il mio viso afferma il Premio Nobel tradiscono ancora un ottimi - smo che può apparire infon - dato, ma non lo è» : la suari - cerca procede ancora oggi. f.b. Pagina 1 8 C M,,a _, M,o. Fl e An:'Sanzioni poco severe La Cgil : 'Sale chirurgiche setloulilma~e', ;,,,,,f

18 press une 06/05/2006 Comene Forlì 'UNIVERSITÀ - Scontro fra le liste "Materiale Resistente" e "Student Point" Moratt i, riforma che d ivide Per le elezioni anche un terzo schieramento: "Sveglia sociale " Polemiche sulle canddature di romagnoli doc FORLÌ - Piccoli Bertinotti e ni e soprattutto intenzioni, stato, ha coinvolto princi - giovani Berluscpni cresco- in caso di esito positivo dalle palmente due esponenti de ì no. Parlano già da politici, urne. Tre le liste presenti al gruppi più consistenti: Luca snocciolano dati come na- dibattito: "Materiale resivigati parlamentari ospiti stente", composta dalle as - Sinistra', appoggiato da Nuzzo, di "Ensambie-Uniti a dei salotti televisivi più fre- sociazioni Udu Forlì, Koinè, "Materiale resistente", e quentati, con tanto di claque Cactus, Aegee, Sinistra gio - Giuseppe Monteduro, sostenutoda "Student point", en- al seguito. Sono "avanti" i vanile; "Student Point" e candidati alle elezioni uni- "Sveglia sociale". Quest'utversitarie del Polo forlivese, tima ha anche reso noto i gio, nel Consiglio studentetrambi in corsa per un seg - forse per la tenera età, ma candidati (gli altri l'avevan o sco, area giuridica e poli - anche per la passione che ci già fatto): Elena tica-economica. mettono, dall'impegno che Mattioli, Alice "La Riforma `e i profondono quotidianamen- Ricchini e Angelo Il 9 e 10 maggio fu' Moratti ha trasformato l'uni- ` te nella ricerca di consensi, Tozzi, per il Conci credono, appaiono con- siglio di Facoltà vanno al Voto versità in un'aglistudenti zienda ha attac - vinti dei programmi e dei di Scienze politimondi migliori che promet che e il Consiglio cato Nuzzo - ab tono durante gli incontri di del corso di lati- /scotti al Polo bassando la qua - avvicinamento alle fatidi- rea specialistica lità didattica e finche giornate di martedì e in Sociologiadel- fol'iivcse nalzandp le tasse. mercoledì prossimo. la salute e degli dell'alma Mater Per questo punte- Come giovedì sera, nell'aula stili di vita. "Ci remo alla forma magna di Scienze politiche, collochiamo tra zione di un vero a aspiranti consiglieri e con- duefuochi - ha spiegato Toz- proprio welfare studente - sigliere delle diverse e op- zi - tra i comunisti e ciellini, sco, che avvicini Forlì a Bo - poste coalizioni, seduti allo tra un micro livello di po- logna, e ci faccia ritornar e stesso tavolo, non si sono litica universitaria e un ma- dei cittadini e non degli scarisparmiati; non hanno le- ero (omeglio ex) di politica toloni da riempire' sinato critiche a questo o nazionale". Hanno anche "La verità è che neanche l'altro schieramento, hanno creato fin indirizzo di posta stavolta candidate un remaespresso all'attenta e suffi- elettronica : svegliasocia- gnolo - gli ha risposto Mon - cientemente nutrita platea per chiunque teduro - e gli unici a farlo, (una sessantina di ragazzi,volesse contattarli. casomai, siamo stati noi". circa) le proprie convinzio- Lo scontro comunque, se c'è Alfredo Corallo Pagina 9

19 ioomagna Comere Rimini Il progetto sarà presentato a Ri.miniWellness che inizia il 18 maggio Università della salute RIMINI - Un innovativo progetto chiamato "Università della Salute e del Cibo. Per una società più sana: la sfida del futuro" sarà presentato alla Fiera di Rimini in occasione della prima edizione di RiminiWellness in programma dal 18 al 21 maggio. La manifestazione si svolgerà sia in Fiera che in diversi luoghi del riminese. Il progetto (dell'università di Bologna, sede di Rimini) che sarà presentato - s i legge in un comunicato - "si propone l'ambizioso obiettivo di creare strutture ed attività per la promozione di una cultura alimentare e di stili di vita adeguati alla prevenzione delle malatti e più diffuse nei Paesi Occidentali : arteriosclerosi, infarto, ictus, obesità, cancro e cirrosi". In particolare - aggiung e la nota stampa - "le linee di intervento del progetto riguarderanno la formazione di professionisti, la fornitura agli stessi di competenze aggiuntive, la crea - zione di nuove figure di docenti, nonch é la costituzione di un `cenacolo' di intelligenze per l'integrazione delle conoscenze utilizzando esperienze multi - disciplinari come medicina del lavoro, igiene ambientale, tossicologia ed urbanistica". Pagina 9 Apt, aggiungi dueóposti a tavola

20 press.ife 06/05/2006 ROMAGNA Comere Rimini Master da premio RIMINI Management turistico da premio. Sono quattro gli studenti universitari della facoltà di Scienze statisti - che ai quali la Banca Popolare dell'emilia Romagna ha destinato una borsa. di studio, consegnata ieri nell'ambit o di un convegno "Infrastrutture, industria dell'ospitalità e sviluppo economico". Gli studenti premiati sono : Silvia Segesto con la tesi "Il processo di acquisizione dei congressi internazionali", Lisa Guerzoni con "il manual e della travel policy - Analisi statistica di casi aziendali",. Andrea Battaglia con "Aeroporto di Malpensa - Impatto sull e strutture ricettive dell'area circostan - te" e Francesca Marini per il project work "Lo sviluppo dell'attività congressuale ed il contesto economico-sociale-culturale: quale relazione?". Pagina 1 5 C Oe,Ac. r - o Tigre in attesa di disinfestazione

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE

Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE COMUNICATO STAMPA 17.10.2007 Con cortese preghiera di diffusione Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE -Incontro pubblico

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica Il carnevale degli animali di Camille Saint Saёns Grande fantasia zoologica Per due pianoforti e piccola orchestra Obiettivi del nostro lavoro Imparare a riconoscere il timbro di alcuni strumenti musicali.

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

La Lega Nord chiede al Comun e impegni concret i sui scopass i

La Lega Nord chiede al Comun e impegni concret i sui scopass i press UnE 02/01 /2011 Resto del Orlino Ravenna BAG NACAVALLO La Lega Nord chiede al Comun e impegni concret i sui scopass i «ANCHE a Bagnacavallo i nodi delle politiche degli an - ni passati vengono al

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano IO E PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA Accademia di Belle Arti di Brera - Milano Il diploma accademico di primo livello è equipollente alla laurea triennale. La scuola, a livello universitario, intende

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE

... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE CITTÀ DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE n.ili: del 2 8 MRR. 2014 OGGETTO: Concessione di no 2 borse di studio intilolate alla memoria del dotto Mauri zio Vi

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014 SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO N. O. Barnaba- S. G. BOSCO di OSTUNI Sede centrale: N. O. Barnaba via C. Alberto,2 tel/fax 0831301527 Plesso S. G. Bosco Via G. Filangieri, 24 TEL./FAX 0831 332088 C.F. 90044950740

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE REGOLAMENTO 2015 ART. 1. IL CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE 2015 A CARATTERE INTERNAZIONALE SI SVOLGERA ATTRAVERSO VARIE TAPPE IN TUTTA ITALIA DA AGOSTO A NOVEMBRE. LE TAPPE

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Cultura Musei e City Branding DIRETTORE QUAGLIA dott.ssa MAURIZIA Numero di registro Data dell'atto 849 10/06/2015 Oggetto : "Acquedotte" - Festival Musicale

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano Le piante producono alimenti, legno, carburante, tessuti, carta, fiori e l ossigeno che respiriamo! La vita

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI CERTIFICAZIONE UNI CEI EN ISO/IEC 1702 Corso 1 Livello In collaborazione con l Ordine degli Ingengeri della Provincia di Rimini Associazione CONGENIA Procedure per la valutazione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila il 26 settembre

Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila il 26 settembre giovedì, luglio 10th, 2014 10:06 AM Contatti Meteo Attualita Esteri Politica Economia e Finanza Cultura e Spettacolo Scienza e medicina PANDORA laboratori di visioni Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

6. I RISULTATI RELATIVI AGLI ENTI LOCALI

6. I RISULTATI RELATIVI AGLI ENTI LOCALI dell Ambiente del 6. I RISULTATI RELATIVI AGLI ENTI LOCALI In questo capitolo esporremo i risultati che ci sembrano di maggior interesse tra quelli emersi dall elaborazione dei dati restituitici dagli

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

CHI L I HA. lo CHIAMAVANO EDIZIONE. Ciò che differenzi oggi, avrà una nuova vita domani INDAGINE SUL RECUPERO DEI RIFIUTI FREQUENTAVA VETRI ROTTI

CHI L I HA. lo CHIAMAVANO EDIZIONE. Ciò che differenzi oggi, avrà una nuova vita domani INDAGINE SUL RECUPERO DEI RIFIUTI FREQUENTAVA VETRI ROTTI 3 EDIZIONE dati 2012 CHI L I HA Ciò che differenzi oggi, avrà una nuova vita domani INDAGINE SUL RECUPERO DEI RIFIUTI NASCONDE UN IDENTITÀ PLASTICA FREQUENTAVA VETRI ROTTI si spacciava per una lattina

Dettagli

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina Traduzione 1 Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina (Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina)

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

1 di 2 04/10/2012 10:12

1 di 2 04/10/2012 10:12 http://fe-mn-andi.mag-news.it/nl/n.jsp?6o.vp.a.a.a.a 1 di 2 04/10/2012 10:12 Numero 4 - Novembre 2010 Il potere degli eletti : come lo interpretano alcuni e cosa ne penso io. Uno dei temi che sicuramente

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio GENER-AZIONI PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio Con il sostegno di Circuito Regionale Danza in Sardegna, Associazione Enti Locali

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli