C i t t à d i V a l e n z a n o A t t i d e l C o n s i g l i o C o m u n a l e. CITTÀ di VALENZANO ATTI DEL CONSIGLIO COMUNALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "C i t t à d i V a l e n z a n o A t t i d e l C o n s i g l i o C o m u n a l e. CITTÀ di VALENZANO ATTI DEL CONSIGLIO COMUNALE"

Transcript

1 CITTÀ di VALENZANO ATTI DEL CONSIGLIO COMUNALE Seduta del 28 Giugno P a g i n a 1

2 INDICE PUNTO N 1 Pag. 3 Comunicazioni -Interrogazioni. PUNTO N 2 Pag. 16 Comunicazioni del Sindaco in merito alla composizione della Giunta comunale a norma dell art. 46, secondo comma, decreto legislativo 267/2000. PUNTO N 3 Pag. 22 Art. 151 comma 7 e art. 227 del decreto legislativo 18 Agosto 2000 N Approvazione del rendiconto della gestione dell esercizio finanziario PUNTO N 4 Pag. 42 Regolamento per l assegnazione delle aree comprese nel PIRU, Approvazione. - P a g i n a 2

3 PUNTO N. 1) COMUNICAZIONI - INTERROGAZIONI PRESIDENTE: Buonasera a tutti. Invito i consiglieri a prendere posto, il Segretario a fare l appello. Segretario Appello nominale. 20 presenze. Presidente: 20 presenze. La seduta è valida. Prima di dare inizio ai lavori chiedo all assemblea di osservare un minuto di silenzio per il Carabiniere di Collepasso Maunel Brai,ammazzato in AfgHanistan da un razzo. Vi ringrazio. Potete prendere posto. Mi sono pervenute due interrogazioni scritte a firma del cons. Partipilo. Vuole illustrarle, consigliere? Di sospensione? Ma per quale motivo? Stiamo.. Consigliere..: Chiedo io cinque minuti di sospensione. Se il consigliere acconsente.. Presidente: Siete d accordo? No, il cons. Tritto, mentre io gli ho dato la parola.. allora votiamo la sospensione? Chi è favorevole? All unanimità dei presenti, nessun astenuto, nessun contrario. ed io ho sempre votato con voi per la sospensione ci aggiorniamo fra dieci minuti. sospensione Presidente: Invito il Segretario a fare l appello. Segretario: Appello nominale. Presidente, 21 presenti. Presidente: 21 presenze, la seduta è valida. Invito il cons. Partipilo ad illustrare le due interrogazioni. Cons. Partipilo: Buonasera al pubblico in sala prima di tutto e chiedo scusa per questo episodio increscioso perché io sono in questa aula e mi sento coinvolto in maniera negativa ed io chiedo al sig. Sindaco di intervenire su questo episodio increscioso anche se da buon vicinato io dovrei starmi zitto. Però quello che è accaduto poc anzi è davvero la vergogna di chi dovrebbe rappresentare i cittadini valenzanesi che non meritano. Io devo presentare due interrogazioni, una riguarda la nettezza urbana, l annoso problema di sempre soprattutto negli ultimi due anni. Quindi servizio di raccolta rifiuti solidi urbani nel nostro Comune, a causa del mancato spezzamento dei marciapiedi e di quasi tutta la totalità delle strade comunali fatte eccezione di via Aldo Moro, via Bari e Largo Plebiscito - -ed è importante questo e dal mancato lavaggio di igienizzazione con disinfettanti idonei dei bidoni per rifiuti umidi, campane per la raccolta di vetro, contenitori per la raccolta di plastica e carta. Sig. Sindaco, si è giunti al limite del vivere civile e decoroso della tollerabilità con immondizia e cattivi odori che tartassano i cittadini valenzanesi. Inoltre- aggiungo- per premio la TARSU ha subito un aumento che ha superato oltre il 20% raggiungendo la misura di una delle tariffe più alte dei Comuni della nostra Regione con un pessimo servizio e con punte di insopportabilità per tanti cittadini che vivono del loro misero stipendio e della loro chiedo scusa ai cittadini per questa mia frase - e pertanto con la presente sono a chiedervi a lei sig. Sindaco, di attuare programmi ed interventi al fine di regolarizzare il servizio in questione sperando che lei intervenga. Perché ora stiamo, io personalmente ho riempito un fardello di interrogazioni senza risposte oppure quando abbiamo avuto il piacere della risposta, con un nulla di fatto sotto. Quindi una presa in giro. Quindi quando io attesto al Sig. Sindaco il pinocchio di Valenzano. Mi pare che più passa il tempo e lei sta acquisendo questo titolo. - P a g i n a 3

4 Passo alla seconda interrogazione che è delicatissima anche questa. Quindi si tratta della derattizzazione e disinfestazione. Premesso che con la stagione estiva e quindi con l aumento delle temperature, vi è il proliferarsi di insetti, ratti e simili. Con la presente si vuol mettere in luce l evidente minaccia di pericolo dell insorgere di malattie infettive che metterebbero a rischio tutta la cittadinanza e la salute della stessa e quindi l esigenza impellente di derattizzazione e di disinfettazione del suolo comunale. Inoltre vi è la presenza di erbacce infestanti lungo i cordoli stradali evidenti maggiormente nel tratto stradale che conduce il quartiere San Lorenzo la quale, oltre a ledere l immagine e il decoro di oltre 2000 abitanti, perchè uno quando imbocca quella strada dice madonna, dove sono andato a finire? cioè non si rende conto che poi cammina magari distrattamente per altri metri e trova l abitato, e dice madonna, e cos è qui, un altra comunità? e questo bisogna chiederlo al Sindaco. E quindi il decoro delle strade dicevo rende ancora più suscettibile preda di insetti vari del territorio. Ormai sono mesi che non ci è presenza alcuna di operatori addetti all espletamento di dette mansioni di pulizia. Io non vedo un operatore da mesi, che arriva lì, io li vedo ogni tanto ma su altre zone, arrivano e vanno a pulire, e fanno, però chissà perché trovano una barriera, un qualche cosa che li ostacola. E il sindaco non può dire che non conosce quella strada perché l altra domenica ha fatto Vivi Valenzano, con la bicicletta, e lui ha fatto proprio quella tratta, e Lei è possibile che non se n è accorto, Sindaco? Lei rappresenta i cittadini valenzanesi. Che poi noi non stiamo chiedendo niente. La manutenzione. Cioè questo ormai è diventato una sorta di condominio che non funziona. Cioè qui a livello condominiale siamo andati a finire. Non funziona nulla in questo paese e lei deve intervenire. Ed io capisco che lei vive un momento difficile con la sua maggioranza e l hanno dimostrato poc anzi e quasi quasi mi viene da pensare che lei è demotivato. Lasci perdere, butti la spugna lì al centro, si vada a godere l estate, Sindaco! ho finito, grazie. Presidente: Cons. Amoruso, prego. Consigliere Amoruso: Prima di esporre le mie interrogazioni, sono due, lo dico a microfono, il pregherei il Dott. Lonigro se nello sviluppo di questo consiglio comunale vengono citati, anche nella delibera di consiglio, la presenza di chi assessori è presenti in questo consiglio comunale. Detto questo, mi accingo a fare le mie due interrogazioni. La prima, devo parlare, Sindaco, di via Don Luigi Sturzo dove oramai la dignità, se lei Sindaco, le faccio vedere le fotografie, per questo mi sto rivolgendo a Lei. Sindaco, i cittadini di Via Don Luigi Sturzo stanno perdendo la dignità perché la situazione ogni giorno precipita e non è possibile che noi possiamo vivere in questa situazione. Quindi se è come dice lei, che l aria dove prima erano situati i cassonetti è un area pericolosa, la sequestri, perché comunque lì ci parcheggiano le macchina. Quindi se è pericoloso come lei dice, nemmeno le macchine possono parcheggiare. Poiché non è così, è un suo capriccio, lei deve ripristinare la situazione di prima. Non è possibile ogni mattina assistere a questo squallore. E chi ci abita di fronte o in zone limitrofe, è una vergogna, anche perché è l ingresso del paese, questo è l ingresso del Paese. Quindi è solo un suo capriccio questo. Allora facciamoceli togliere i capricci, Sindaco. Lei deve ripristinare la situazione di prima. E ancora una volta assistiamo che l assessore all ambiente non esiste in questo Comune. Non esiste. Sta lì? Dove sta? Presidente: Assessore all Ambiente, si vuole accomodare? Consigliere Amoruso: Quindi per cortesia e con sollecitudine, Sindaco, ripristini la situazione di prima! Se no noi cittadini di quel quartiere sicuramente una protesta clamorosa la faremo. Guardi che noi le portiamo i cassonetti di casa sua, Sindaco, eh! Glieli portiamo tutti i cassonetti, glieli portiamo. Quindi vuole essere un attimino attento nei confronti di chi ci abita? Perché non è possibile una questione del genere. La mia seconda interrogazione. Alcuni proprietari di suoli hanno scritto una lettera a tutti i consiglieri comunali sollecitando l approvazione del piano regolatore. Già premetto che condivido - P a g i n a 4

5 nella sua struttura essenziale la lettera, solo un aspetto non condivido, quando dicono che la passata amministrazione è caduta per il piano regolatore. Non è così insomma. Però nella sua struttura la lettera la condivido appieno. Se per cortesia, Sindaco, a questi cittadini che hanno scritto, ripeto, ai consiglieri comunali e a Lei, gli si sia una data certa, dei tempi certi, anche perché una proposta, nel piano regolatore giù ci sta una bozza già pubblicata e quant altro, quindi per andare incontro a questi cittadini non ci vuole moto, i tempi possono anche essere brevi, però visto che lei oggi approverà il piano di regolazione urbana o meglio già approvato il piano di regolazione urbana, oggi va a completare il mosaico, chiaramente già quella bozza deve essere modificata perchè è andato già ad occupare una serie di volumetrie praticamente che è chiaro che rispetto a quella bozza non ci troviamo più. Quindi sindaco, a questi cittadini che hanno scritto tempi certi, tempi brevi, diamo una risposta concreta anche con fatti concreti e se sarà possibile, ripeto,, fare anche un consiglio monotematico su quelli che saranno i tempi del piano regolatore e se è intenzione di questa Amministrazione fare subito, ripeto, lì c è una bozza, già è stata pubblicata quindi una volta che lei avrà tutte le carte necessarie, basta poco per approvarle, se invece lei andrà a modificare. È chiaro che i tempi saranno biblici. Quindi nella risposta deve essere chiaro se lei intende portare avanti quella proposta o se intende modificarla ed è chiaro che non potrà dire in tempi breve perché i tempi sappiamo quelli che sono. Grazie. Presidente: Grazie, cons. Amoruso. Cons. De Filippis, prego. Consigliere De Filippis: Signor Sindaco, signori consiglieri, cittadini, buonasera. In verità io mi sarei aspettato, Sig. Sindaco, che lei all inizio della seduta lei avesse chiesto scusa ai cittadini per lo squallido spettacolo che abbiamo dato stasera. Non lo ha fatto, non ho capito. Io in verità e le dò la mia prova d onore che l avrei fatto, mi sarei presentato dimissionario, al rientro in consiglio comunale. Detto questo, volevo farlo a me stesso ma naturalmente mi rivolgo all assessore all igiene, c è una situazione intollerabile in questo paese ma dire che è veramente quasi paurosa è poco. Io tre giorni fa, se non erro, tre- quattro giorni fa, non di più insomma, tra la fine della settimana scorsa e l inizio di questa settimana mi trovano in Via Muraglia all altezza di Via Santacroce, vidi una decina di persone che scappavano, gridavano, pensavo cosa fosse successo. Mi informai e mi dissero che c erano tre toponi così che si facevano le passeggiate nelle case, nelle vie, per strada. Allora io dico, io sono stato Assessore all Igiene, non è che i topi non c erano neanche allora, c erano allora, ci mancherebbe, ma non in questo modo, stavano nelle strade periferiche, in campagna, ma in città non si è mai verificato un fatto di questo genere, a tre a tre. Io dico che, in che cosa si sbaglia oggi? chiedo ai vigili a testimoniare a quello che sto dicendo io adesso. Quando io facevo l assessore, innanzitutto la programmazione sia della derattizzazione che della disinfestazione iniziava per quanto riguardava già qualche mese prima, si incominciava da ottobre novembre ad organizzare, poi a gennaio febbraio si partiva perché ci sono delle larve che vengono fuori i primi dell anno, altre verso marzo e così via, cioè era tutto programmato. Ma in più, ma non perchè io non avessi fiducia della ditta, si dice che l occhio del padrone.. e no, è l interrogazione,e innanzitutto lei è un consigliere e non capisco, mi sto rivolgendo, al massimo l assessore che sta vicino che deve parlare.. presidente, per cortesia, vuole dire, io sto dicendo che qui non funziona l igiene, visto che ne sto parlando e lei mi viene a dire una interrogazione, altro che interrogazione.. Presidente: Sì, va bene, però la formalizzi.. Consigliere De Filippis: E la sto formalizzando, io sto spiegando perché, e vi sto dicendo perché non funziona. Ve lo sto spiegando adesso. Se mi fate concludere, voi capirete anche il cons... riuscirà a capire, perché non è che capisce tanto, ma adesso capirà, una volta che ho finito.. Presidente: Ma lei non può offendere un consigliere.. - P a g i n a 5

6 Consigliere De Filippis: Non sto offendendo, non capisce di questo da quello che vedo. Allora mi faccia finire, quantomeno l educazione. E poi alla fine dice ma lei che ha detto? lo posso capire alla fine ma non mentre sto parlando. Perché mi sto chiedendo, topi che camminano per strada nel centro abitato. Allora non sarà che non avviene, e di fatti mi sono informato, non avviene quello che avveniva quando stavo io, ecco perchè mi sto spiegando, quindi io sto dando un contributo perché il mio compito di consigliere è quello di dare anche un contributo. Qual è il contributo? Siccome le ditte possono agre come vogliono invece di mettere, che so, quattro litri o quattro chili di un cero materiale in dieci litri di acqua, ne mettono due e così via,io avevo dato disposizione a queste ditte di non procedere assolutamente a fare nulla se prima non c era in presenza di almeno due vigili. In più la notte mandava un vigile con queste macchine che giravano il paese per derattizzare il paese. Allora adesso non sta avvenendo questo. Ecco la mia domanda. Non sarà per questo che allora si vedeva un topo e adesso se ne vedono dieci? Questo sto dicendo io. Quindi la mia è una interrogazione e si capisce bene, anche il più ignorante capisce che è una interrogazione, questa. Detto questo, Sig. Sindaco, c è un altro fatto, della seconda interrogazione e gliela dirò in breve. C è una lamentela totale dei commercianti che da Via Bari con Via Bari e via Aldo Moro a causa di quel blocco stradale dovuto a quei lavori di fogna che si stanno facendo e che si sono bloccati. Mi è stato riferito che la ditta ha bloccato tutto perchè ha trovato dell amianto. A me sembra strano questo fatto. In che senso? Non perché ha trovato l amianto. Sembra strano perché noi abbiamo fatto lavori in una zona del centro storico dove c erano tubazioni del tempo di Mussolini quindi molti anni prima di quelle tubazioni di Via Bari quindi erano.. cioè quantomeno era materiale pericolo come fosse più di quello. Per quale ragione i nostri lavori non si bloccarono e andarono avanti? No, non è stato così. Non è stato così. Ma lei capisce tutte queste cose? Ma lei dove stava?.. che tu il consigliere comunale lo fai da due mesi e non lo fai manco bene, ma che capisci tu? E allora.. sì, e allora perchè questa maggioranza va così, tolti i due o tre consiglieri là, non sta niente, siete dei poveretti. Si vede, si vede da come andate avanti, dai conti che avete fatto.. Presidente: Consigliere De Filippis Consigliere De Filippis: Lei mi deve dire.. presidente, mi provocano. Può dire al signore di starsi zitto? Presidente: Consigliere Sollecito! Consigliere De Filippis: Io sono educato. È lei che deve imparare l educazione. No, se quello si permette di dire che li avete affossati quelli, e non è così.. Presidente: Consigliere De Filippis, si attenga alla interrogazione. Consigliere De Filippis: Io mi devo attenere alla interrogazione? Presidente: Cons. Sollecito. Si va bene, ma chiedi la parola dopo, se no non finiamo più. Consigliere De Filippis: Ma guardi, sono solo cinque minuti che sto parlando, non è che sto parlando da molto, cinque minuti. Evidentemente le cose dico danno fastidio, non lo so io. Va bene. allora io invece tempo una cosa. quando si fanno questi lavori, ecco, questo è il dubbio che mi viene perché poi non è che vado a vedere, quando si fanno questi lavori si mette una clausola, dice attenzione, qualunque cosa voi troviate, sono a carico vostro, a spese vostre, non a spese nostre di modo che la ditta quando viene non blocchi i lavori. E poi, una volta bloccati i lavori, per quale ragione, sig. Sindaco, ecco la domanda che vi pongo, perché là stanno chiudendo negozi, ci sta una lamentela, ho proprio visto che la pescheria aveva chiuso a metà giornata, anche un amico nostro, di - P a g i n a 6

7 tutti, un valenzanese che vende lì robe così, aveva chiuso, ha detto io chiudo, non ce la faccio. Allora la cosa che voglio dire è questa, dico, per quale ragione, una volta che ha chiuso tutto, perché la ditta mantiene ancora il, blocco stradale? Sbloccasse la cosa! Perché ho visto che lì è stato asfalto, quindi possono passare le macchine di là. Per quale ragione? Fin quando non si chiarisce la cosa, perché non viene sbloccata la strada? Questa è la mia domanda, sig. Sindaco. Grazie. Presidente: Cons. Ferri. Consigliere Ferri: Buonasera a tutti, in particolar modo ai cittadini presenti. Sindaco, mi rivolgo a lei perché la domanda è estesa all assessore competente, non sarebbe opportuno perché ha appena acquisito il ruolo da assessore. Lei, sindaco, credo che sa che esiste in Valenzano un quartiere che è il quartiere San Lorenzo e in quella realtà esiste un campetto che è stato sempre e ha rappresentato la centralità di socializzazione per tutti i bambini e non di quelli territorio. Ho raccolto valide esigenze,valide lamentele che sono esclusivamente da addebitare a questa amministrazione Lampignano, anzi, da questa mal gestione del Sindaco Lampignano, non esprimo sulla giunta perché effettivamente non è mai esistita e non ho mai visto anche in consiglio comunale l intervento di questi ultimi alle risposte a seguito della interrogazione del consiglio comunale. Quindi a parte questa premessa, io le dico, Sindaco, che esiste un campetto, è da circa due anni da quando lei è stato eletto Sindaco, non sono stati mai, dico mai, realizzate opere di manutenzione ordinaria e straordinaria all interno. Lei ne è a conoscenza di questo stato di abbandono? Uno. Due, io voglio conoscere se sussiste, se esiste la volontà politica di fare interventi all interno di questo campetto e soprattutto conoscere quali sono i tempi. La particolarità è che, e questo è proprio un atto illegale, il lunedì, mercoledì e venerdì sono stati dei giorni designati alla chiesa e quindi ad un area diciamo, è stata designata, mi scusi, lunedì, mercoledì e venerdì al Comune, martedì e giovedì all area parrocchiale. Il lunedì, mercoledì e venerdì è stato dedicato al Comune perché effettivamente il Comune dà un servizio pubblico ad una fascia debole che sono i diversamente abili che hanno delle difficoltà. Bene, Sindaco, Lei sa che non è stato realizzato se non più di una volta un momento di socializzazione per questi soggetti? Invece sono presenti all interno di queste aree figli e parenti degli assessori? È un modo per fare campagna elettorale per se stessi? Ma sapete che è un bene comune e non dovete fare uso e abuso a modo proprio? Quindi voglio capire, la gestione rispetto agli atti depositati in area comunale dove sono? Li rispettate? Io non trovo nulla, quindi, uno, voglio sapere i tempi di manutenzione. Due, se c è la volontà politica prima. Tre, questa chiave a chi è affidata? Quattro, di conseguenza, quell area è assolutamente incompresa da quella che effettivamente era deputata alla gestione di quel campetto. Quindi Sindaco, le chiedo gentilmente di dare queste quattro risposte chiare e sintetiche. Presidente: Cons. Giuliano, prego. Consigliere Giuliano: Mi rivolgo all assessore alle Attività produttive, Sig. Macchia, De Sario che non vedo in sala però. Inizio da lei, sig. Macchia. Da due anni circa si assiste nel mercato settimanale, come lei ben sa, quello che si svolge su Piazza Padre Pio per intenderci, operatori merci varie, a continui litigi fra gli stessi operatori. Ora, questo crea enorme disagio sia ai cittadini che ovviamente sono già svegliati dal rumore delle attrezzature, dei camion e quant altro, ma la cosa peggiore è che a volte si richiede l intervento della Polizia municipale. Come lei sa, questo compromette l operato dei nostri Vigili in quanto soffrono di un disagio legato al numero di unità inferiori al piano organico. Quindi li distogliamo da attività più necessarie fra virgolette. Io vorrei sapere da lei che cosa si intende fare per ripristinare gli stalli. La seconda interrogazione riguarda lavori che sono stati eseguiti su Via Bari, lavori di ripristino fogna che avrebbero richiesto un tempo di 40 giorni lavorativi. Sembrano, almeno così a vista, sembrano eseguiti, finiti, la strada però rimane chiusa. Questo quindi crea disagio ai cittadini valenzanesi tutti ma cosa ben peggiore, come si sa, in tempi di crisi, gli operatori su Via Aldo Moro stanno soffrendo notevolmente. Peraltro, da - P a g i n a 7

8 voci per così dire di popolo, si viene a sapere che negli scavi ci sarebbe presenza, ci sarebbe stata presenza di eternit. Quindi è stato tutto bello e chiuso e rimesso lì più o meno rappezzato alla meglio. Ora, vogliamo sapere, siamo qui oggi noi a chiederci, quanto tempo porterà via il lavoro di rimozione di questo materiale che sappiamo tutti essere molto pericoloso e dannoso per i cittadini. Grazie. Buonasera. Presidente: Cons. Cicirelli. Consigliere Cicirelli: Buonasera. Presidente, io Le chiedo cortesemente se dal tecnico vuole fare un attimo regolare questi microfoni perchè diventa davvero difficile usarli. La mia interrogazione è brevissima, urgente, vorrei conoscere dal Sindaco se questa amministrazione intende promuovere delle iniziative o comunque adottare dei provvedimenti a sostegno della agricoltura che, come sappiamo tutti, è una delle pochissime risorse che il nostro territorio esprime, atteso che purtroppo, con il clima rovente di questi giorni si stanno ripetendo, si stanno verificando numerosi incendi spontanei. Quindi se avete in mente, se ci sono delle risorse che si possono utilizzare dei contributi regionali che si possono richiedere dei finanziamenti quindi che possono essere utilizzati per degli interventi mirati quantomeno a tenere sotto controllo il territorio e a prevenire il diffondersi degli incendi, o quantomeno, per quelle aree private invitare, sollecitare, sensibilizzare i proprietari ad una manutenzione che non favorisca gli incendi. Grazie, Sindaco. Presidente: Se non ci sono altre interrogazioni, la parola L Sindaco. Sindaco: Buonasera a tutti. Io chiedo scusa quando prendo la parola anche perchè farlo prima diventa non complicato, mi pare scorretto in linea generale. Sicuramente quello che è accaduto non facilmente non comprensibile ma non è sicuramente ammissibile. E di questo ne siamo consapevoli tutti, tutti, consiglieri, prima di tutto noi. Ma questo appartiene alla politica e di questo ne siamo consapevoli non solo noi due ma tutti quanti, compresi i cittadini. Cons. Partipilo, ho detto l altra volta e lo ripeto, nel momento in cui il Sindaco, l assessore risponde in seduta consiliare, c è il verbale, e il verbale è risposta scritta. Allora per quanto riguarda i vostri argomenti,..scusi, lo dice la norma, lo dice la norma, a meno che la interrogazione viene riformulata fuori dal consiglio. Consigliere, no, non è così. Adesso le dico perché. Non è così. Allora ascolti, consigliere, non è così, consigliere. Consigliere, sto rispondendo. Consigliere, non mi può togliere la parola. Consigliere, non mi può togliere la parola. Devo rispondere prima io. Presidente: Cons. Partipilo! Sindaco: Devo rispondere prima io. Le mi deve far rispondere. Le deve farmi rispondere cortesemente. Poi ha diritto di replica. Lei ha diritto di replica. E lo faccia dopo. Parlare di rifiuti oggi è facilissimo soprattutto quando si è all opposizione ed è la cosa più semplice di questo mondo, è la cosa più facile. Adesso io vi chiedo, vi chiedo, chiedo alla minoranza soprattutto ma alla maggioranza, di convocare tutte le maestranze, tutte, soprattutto perchè questa maestranze sicuramente non sono vicine al Sindaco Lampignano, e chiedete, chiedete, ci sono dei formulari aziendali, se questi hanno più impegni oggi o ieri, cioè se effettivamente svolgono un servizio maggiore negli ultimi due anni o negli anni precedenti, se sono più tartassati dal Sindaco oggi, due anni o nelle riunioni precedenti. Ci sono strumenti aziendali per fare indagini. Poi il fatto di essere strumentali è molto semplice, è molto facile. Allora vi chiedo, promuovete all interno dell azienda con gli operai delle indagini aziendali. Sono quelle a testimonianza vera di quello che si afferma. Il resto può essere tutto quello che si vuole, anche perchè stiamo gestendo degli appalti che non sono di questa Amministrazione, quindi stiamo gestendo in pratica quello che c è al meglio di queste possibilità. Lo ripeto ad alta voce, utilizzate strumenti aziendali, ci saranno risposte aziendali. Le risposte politiche nostre, sia da una parte sia dall altra, sono sempre strumentali. Sempre. Ed è parte - P a g i n a 8

9 della politica. Questo vale per i rifiuti, vale per cassonetti, vale per i topi, vale per tutti. Per quanto riguarda questi cassonetti, consigliere, io ritengo, non io, l ufficio Viabilità, l ufficio Igiene, l ufficio Ambiente, che l attuale locazione è più razionale, abbiamo monitorato fotografato l attuale situazione rispetto alla precedente. Precedentemente era una completa discaricatolo che non era visibile. Ma questa è la condizione per cui a Valenzano tutti i cassonetti stanno sotto le scuole perché non rompe le scatole nessuna famiglia come se i figli di quelli che stanno a scuola sono di altre famiglie, è una cultura perversa. Questa è una cultura perversa che appartiene al paese, non al Sindaco Lampignano. Noi con il prossimo appalto cercheremo di eliminare i cassonetti, come si sta facendo in tutto il Paese. Le difficoltà sono numerose e riusciremo, mi auguro, con il nuovo appalto e con risorse disponibili a fare un servizio migliore. Allora io chiedo a voi, non un attacco, la partecipazione a fare un appalto che sia a favore di questo, visto che tra poco governerete voi, quindi avrete per nove anni un appalto fatto bene, quindi conviene anche partecipare ad una formulazione corretta. Per quanto riguarda poi i capricci, io non ho mai capricci anche se a fare, l unica cosa che ho fatto nella mia vita è essere coerente. Se dico A, rimane A. naturalmente se sbaglio, e non è A, è B, dico B. ma se A, è A, è rimasta A. questo l ho applicato non subito, l ho imparato dal mio caro nonno che era imbianchino. Dopo di che, per quanto riguarda il Pug, è anche questa favola. La volontà di questa amministrazione è quella sicuramente di portarlo a compimento. Oggi ci sono nuovi strumenti che sono non comparsi, che sono presenti, che consentono all Amministrazione che non ha risorse di attingere risorse. Questo vale in tutti i campi ma vale soprattutto nel campo dei lavori pubblici dove ci sono due filone, il primo filone è quello europeo, l altro filone è quello di avere un rapporto con il privato perché se le opere di urbanizzazione le fa il privato, non sforiamo il patto di stabilità. Allora se voi non riuscite a capire che queste vie bisogna percorrerle in nome e per conto del paese, francamente non so chi parlare, quale interlocutore avere. Questi strumenti oggi ci sono, l amministrazione deve percorrere fermo restando che la bozza che avete è stata non pubblicata, è stata resa pubblica formalmente ma già bocciata dalla Regione. Io nell ufficio Urbanistico mi hanno chiesto che prima di tutto sarebbe opportuno fare l adeguamento del Pdf al Putt. E quello lo stiamo facendo, il provvedimento è pronto, sarà uno dei prossimi provvedimenti dove finalmente si chiarisce la situazione dei vincoli ambientali che è una premessa dovuta, una premessa dovuta sia nel rispetto delle nuove scelte ma soprattutto nel rispetto di chi ha avuto la fortuna, la sfortuna, di avere dei suoli edificabili e che paga tasse da decenni. Allora se non si fa prima questo e dar conto a persone che hanno dei diritti consolidati, mi sembra di sbagliare. Allora questo lo sta facendo nella più ampia correttezza anche con incontri pubblici, quindi non abbiamo bloccato niente, i tempi non sono neanche troppo lunghi perché stiamo rispettando i tempi purtroppo della burocrazia. Quindi c è sicuramente volontà di portarle avanti e nella più grande correttezza, come per la fogna, caro consigliere. Quello che ha detto lei, è grave perché lei si auto denunciato perché adesso, guardi caro consigliere, probabilmente prima di tutto i lavori sono della Aqp, noi, la nostra responsabilità è quella del paese di creare le condizioni perchè i lavori si svolgano. Ascolti! No, ma stia ma se a suo tempo li avete insaccati, li avete insaccati, e lo ha detto lei, consigliere, lo ha detto lei. Allora ascolti!. Ascolti. Allora probabilmente adesso c è una amministrazione attenta, probabilmente,e che segue le regole. Allora quello che è avvenuto finora è avvenuto con un presidio sanitario di legge, solo che è venuto a carico della ditta che ha vinto l appalto, un lavoro che non era previsto. Giustamente la ditta dice te lo chiudo il buco, l ho fatto secondo norma, ma il resto me lo paghi. È giusto. E quindi con l Acquedotto, con la direzione dei lavori, con il RUP sta discutendo, però noi stiamo accelerando la discussione, sta stipulando un nuovo contratto perchè i lavori siano presidiati secondo norma. E il materiale pericoloso sia isolato e secondo norma allontanato e messo dove la norma dice. Questo sta avvenendo. Il problema di togliere, non togliere, nel cantiere non è responsabilità direttamente nostra. Alla ditta abbiamo chiesto di rimuovere ma per rimuovere bisognava azzerare tutto, ordinanze, segnaletica. La ditta questo non lo dall oggi al domani, anzi non lo può fare. Lo doveva fare con un atto di ordinanza discutibile, perchè, su un cantiere aperto il Sindaco ordina, l ufficio anzi ordina su un pasticcio. Allora purtroppo quando i guai capitano, io comprendo i commercianti, li ho contattati, li ho - P a g i n a 9

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

Ordine del Giorno. Comune di Agrigento. Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013

Ordine del Giorno. Comune di Agrigento. Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013 Comune di Agrigento Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013 Ordine del Giorno 1. Designazione scrutatori; 2. Relazione previsionale e programmatica 2013 2015. Bilancio di Previsione 2013. Bilancio

Dettagli

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi.

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. LA CENTRALE RISCHI Di Emanuele Bellano MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. Noi volevamo avere qualche informazione per un mutuo. Allora

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

COSA FARE PER NON CADERE IN QUESTA TRUFFA? Non fidarti degli sconosciuti che ti fermano per strada e non dare mai loro denaro, per nessun motivo.

COSA FARE PER NON CADERE IN QUESTA TRUFFA? Non fidarti degli sconosciuti che ti fermano per strada e non dare mai loro denaro, per nessun motivo. ATTENTO ALLA TRUFFA! Sei appena stata in Banca a ritirare denaro o in Posta per prendere la pensione. All uscita ti si avvicinano una o più persone sconosciute che ti mostrano un tesserino e ti dicono:

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

TEST I (Unità 1, 2 e 3)

TEST I (Unità 1, 2 e 3) TEST I (Unità 1, 2 e 3) 1) Indica la frase che non ha lo stesso significato delle altre. (1) a) Compro una macchina per l espresso, perché voglio il caffè come quello del bar. b) Compro una macchina per

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

IL MIO CARO AMICO ROBERTO

IL MIO CARO AMICO ROBERTO IL MIO CARO AMICO ROBERTO Roberto è un mio caro amico, lo conosco da circa 16 anni, è un ragazzo sempre allegro, vive la vita alla giornata e anche ora che ha 25 anni il suo carattere non tende a cambiare,

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una modifica dell ordine del giorno? (Voci confuse). Io direi che per logica

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013 TEATRO COMUNALE CORSINI giovedì 28 febbraio 2013 Credo che tutti i ragazzi in questa fase di età abbiamo bisogno di uscire con gli amici e quindi di libertà. Credo che questo spettacolo voglia proprio

Dettagli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Allegato 1 PUNTO N. 6 all'o.d.g.: Progetto di Riqualificazione urbana Lidi di Comacchio in sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Scacchi Prestito obbligazionario "Comune di Comacchio

Dettagli

TESTO SCRITTO DI INGRESSO

TESTO SCRITTO DI INGRESSO TESTO SCRITTO DI INGRESSO COGNOME NOME INDIRIZZO NAZIONALITA TEL. ABITAZIONE/ CELLULARE PROFESSIONE DATA RISERVATO ALLA SCUOLA LIVELLO NOTE TOTALE DOMANDE 70 TOTALE ERRORI Test Livello B1 B2 (intermedio

Dettagli

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA DEBITI P.A. decreto del fare Di Emanuele Bellano PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA L impegno che il Ministero dell Economia in particolare sta attuando con grande determinazione

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1

55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1 55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1 OGGETTO: MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI MENGHI E MUNAFO DEL COMITATO ANNA MENGHI IN MERITO AL PROGETTO DEL PERCORSO PEDONALE MECCANIZZATO NELLA GALLERIA DEL COMMERCIO.

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

VERBALE N. 94 del 22.12.2014

VERBALE N. 94 del 22.12.2014 VERBALE N. 94 del 22.12.2014 . Prego Assessore Mauro Scroccaro. Ancora grazie. Anche questo

Dettagli

PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per

PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per finanziamento lavori realizzazione sezione asilo nido rione Borgo, chi illustra? Romani, assessore Romani per

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 11.20.

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 11.20. 1/5 MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 11.20. PRESIDENTE. Buongiorno. Innanzitutto la ringraziamo e ci scusiamo del ritardo, ma stiamo finendo

Dettagli

Test d Italiano T-1 Italian Introductory test T-1

Test d Italiano T-1 Italian Introductory test T-1 Inserisci il tuo nome- Your Name: E-Mail: Data : Puoi dare questa pagina al tuo insegnante per la valutazione del livello raggiunto Select correct answer and give these pages to your teacher. Adesso scegli

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ

L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ CAPITOLO XV L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO IL TERZO TENTATIVO SI SOLLEVÒ, SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ NELLA CAMERA. VEDENDO IL LETTO,

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Punto n. 6 all O.d.G.: Interpellanza, a. firma dei Consiglieri comunali di minoranza, su seggi elettorali a

Sindaco BERGAGNA Stefano Punto n. 6 all O.d.G.: Interpellanza, a. firma dei Consiglieri comunali di minoranza, su seggi elettorali a 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Punto n. 6 all O.d.G.: Interpellanza, a firma dei Consiglieri comunali di minoranza, su seggi elettorali a Buja. Prego. Cons. FASIOLO Rudi (senza microfono) Un altra interrogazione

Dettagli

Al Signor PRESIDENTE del Consiglio Comunale di SOLOPACA. Al SINDACO del Comune di SOLOPACA. Al SEGRETARIO del Comune di SOLOPACA

Al Signor PRESIDENTE del Consiglio Comunale di SOLOPACA. Al SINDACO del Comune di SOLOPACA. Al SEGRETARIO del Comune di SOLOPACA Al Signor PRESIDENTE del Consiglio Comunale di SOLOPACA Al SINDACO del Comune di SOLOPACA Al SEGRETARIO del Comune di SOLOPACA OGGETTO: INTERROGAZIONE" Ai sensi degli artt. 43 del D.Lgs. 267/2000 e 40

Dettagli

Regione Molise -25- Resoconti Consiliari

Regione Molise -25- Resoconti Consiliari Regione Molise -25- Resoconti Consiliari RISPOSTA ALL INTERPELLANZA, A FIRMA DEI CONSIGLIERI FUSCO PERRELLA, LATTANZIO, CAVALIERE,IORIO, AD OGGETTO: "CONVENZIONE TRA LE FORZE DI POLIZIA E TRENITALIA -

Dettagli

Grafico del livello di attività per 90 giorni

Grafico del livello di attività per 90 giorni Grafico del livello di attività per giorni "Gli agenti immobiliari di Successo fanno quello che gli agenti immobiliari normali non amano fare." Salvatore Coddetta. Il lavoro di agente immobiliare è quello

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/6 MISSIONE IN CALABRIA 11 marzo 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 15.00. PRESIDENTE. Buongiorno. La Commissione la ringrazia. Ci scusiamo, ma come sempre siamo in

Dettagli

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai:

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai: Unità 6 Al Pronto Soccorso In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come funziona il Pronto Soccorso parole relative all accesso e al ricovero al Pronto Soccorso l uso degli

Dettagli

Reference 1-0,73% Coverage

Reference 1-0,73% Coverage - 1 reference coded [0,73% Coverage] Reference 1-0,73% Coverage Dove ti piacerebbe andare ma anche vivere sì, sì. All interno dell Europa, sicuramente. Però mi piacerebbe vedere anche

Dettagli

Dott.ssa GIULIA CANDIANI. (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo)

Dott.ssa GIULIA CANDIANI. (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo) Dott.ssa GIULIA CANDIANI (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo) Innanzitutto due parole di presentazione: Altroconsumo è una associazione indipendente di consumatori, in cui io lavoro

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

PUNTO 2 ALL ORDINE DEL GIORNO: Gianfranco Bartoloni per l esposizione del punto. tantissimi anni quali sono catastalmente i confini

PUNTO 2 ALL ORDINE DEL GIORNO: Gianfranco Bartoloni per l esposizione del punto. tantissimi anni quali sono catastalmente i confini Prego Assessore. Gianfranco Bartoloni per l esposizione del punto. PRESIDENTE: Passo la parola all Assessore DI CIAMPINO - APPARTENENZA TRA IL COMUNE DI MARINO E IL COMUNE - PIANO DI VARIAZIONE AMBITO

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

RESOCONTO ALLEGATO ALLA DELIBERA DI C.C. N. 118 DEL 25.11.2015

RESOCONTO ALLEGATO ALLA DELIBERA DI C.C. N. 118 DEL 25.11.2015 RESOCONTO ALLEGATO ALLA DELIBERA DI C.C. N. 118 DEL 25.11.2015 Ottavo punto all O.d.G. O.d.G. del Consigliere Musa sulle celebrazioni matrimoniali in luoghi diversi della casa comunale Illustra il Consigliere

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE DEL 09.03.2012. Interventi dei Sigg. consiglieri

CONSIGLIO COMUNALE DEL 09.03.2012. Interventi dei Sigg. consiglieri CONSIGLIO COMUNALE DEL 09.03.2012 Interventi dei Sigg. consiglieri Gestione del servizio di segreteria comunale in forma associata tra i comuni di Orbassano e Villar Dora. Costituzione ed approvazione

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE.

OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE. PUNTO N. 6 DEL 27/06/2011 OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE. PRESIDENTE: Prima di passare al punto successivo, volevo dire che probabilmente per quanto

Dettagli

Ciao a tutti! Volevo come scritto sul gruppo con questo file spiegarvi cosa è successo perché se non ho scelto la cucciola senza pedigree e controlli (e come sto per spiegare non solo) è anche grazie ai

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

Luisa Mattia Sibilla nel cappello

Luisa Mattia Sibilla nel cappello Luisa Mattia Sibilla nel cappello Prima edizione settembre 2015 Copyright 2015 biancoenero edizioni srl www.biancoeneroedizioni.com Testo di Luisa Mattia Illustrazioni di Andrea Mongia Font biancoenero

Dettagli

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI Come assicurarti soldi e posto di lavoro nel bel mezzo della crisi economica. www.advisortelefonica.it Complimenti! Se stai leggendo

Dettagli

Unità 1. I Numeri Relativi

Unità 1. I Numeri Relativi Unità 1 I Numeri Relativi Allinizio della prima abbiamo introdotto i 0numeri 1 naturali: 2 3 4 5 6... E quattro operazioni basilari per operare con essi + : - : Ci siamo però accorti che la somma e la

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore.

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore. Vincenzo Cerami* Sono venuto a questo confronto senza preparare nulla. Sentendo gli interventi di chi mi ha preceduto sono tornato con la mente agli anni dell università. Stavo ripensando a Roma. Gli operai

Dettagli

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI UISP SEDE NAZIONALE Largo Nino Franchellucci, 73 00155 ROMA tel. 06/43984345 - fax 06/43984320 www.diamociunamossa.it www.ridiamociunamossa.it progetti@uisp.it ridiamociunamossa@uisp.it

Dettagli

COMUNE DI REZZATO CONSIGLIO COMUNALE DEL 31 AGOSTO 2015 PUNTO NUMERO 2 ALL ORDINE DEL GIORNO IL SINDACO

COMUNE DI REZZATO CONSIGLIO COMUNALE DEL 31 AGOSTO 2015 PUNTO NUMERO 2 ALL ORDINE DEL GIORNO IL SINDACO COMUNE DI REZZATO CONSIGLIO COMUNALE DEL 31 AGOSTO 2015 PUNTO NUMERO 2 ALL ORDINE DEL GIORNO IL SINDACO Invita il Consesso a voler discutere del seguente argomento: RICHIESTA DI APPROVAZIONE DELLA PROCEDURA

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Il venditore di successo deve essere un professionista competente,

Il venditore di successo deve essere un professionista competente, Ariel SIGNORELLI A vete mai ascoltato affermazioni del tipo: sono nato per fare il venditore ; ho una parlantina così sciolta che quasi quasi mi metto a vendere qualcosa ; qualcosa ; è nato per vendere,

Dettagli

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo Intervista a Rosita Marchese, Rappresentante Legale dell asilo il Giardino di Madre Teresa di Palermo, un associazione di promozione sociale. L asilo offre una serie di servizi che rappresentano una risorsa

Dettagli

GIULIO VALESINI FUORI CAMPO Il codice della strada parla chiaro, se si gira con la targa che si legge male, si rischia fino a 169 euro di multa.

GIULIO VALESINI FUORI CAMPO Il codice della strada parla chiaro, se si gira con la targa che si legge male, si rischia fino a 169 euro di multa. TARGA, MIA CARA di Giulio Valesini MILENA GABANELLI IN STUDIO Bene rimaniamo sulla Zecca, o meglio sul Poligrafico dello Stato, che stampa invece anche le targhe, qui la storia con i gettoni d oro non

Dettagli

Come migliorare la tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazione di coppia Ettore Amato Come migliorare la tua relazione di coppia 3 strategie per essere felici insieme I Quaderni di Amore Maleducato Note di Copyright Prima di fare qualunque cosa con questo Quaderno di Amore

Dettagli

Cristiano Carli. BUON LAVORO. Se non puoi evitarlo, rendilo facile. Cristiano Carli about me cristiano.carli.copy@gmail.com. I ed.

Cristiano Carli. BUON LAVORO. Se non puoi evitarlo, rendilo facile. Cristiano Carli about me cristiano.carli.copy@gmail.com. I ed. Cristiano Carli BUON LAVORO. Se non puoi evitarlo, rendilo facile Cristiano Carli about me cristiano.carli.copy@gmail.com I ed. marzo 2014 Copertina: Giulia Tessari about me giulia.tessari@gmail.com DISCLAIMER

Dettagli

Lia Levi. La portinaia Apollonia. orecchio acerbo DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI

Lia Levi. La portinaia Apollonia. orecchio acerbo DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI Lia Levi La portinaia Apollonia DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI orecchio acerbo Premio Andersen 2005 Miglior libro 6/9 anni Super Premio Andersen Libro dell Anno 2005 Lia Levi La portinaia Apollonia DISEGNI

Dettagli

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano:

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano: Imparare a "guardare" le immagini, andando al di là delle impressioni estetiche, consente non solo di conoscere chi eravamo, ma anche di operare riflessioni e confronti con la vita attuale. Abitua inoltre

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

Seconda parte Trovami

Seconda parte Trovami Seconda parte Trovami Dal diario di Mose Astori, pagina 1 Dovrei iniziare questo diario inserendo la data in cui sto scrivendo, e poi fare lo stesso per ogni capitolo successivo, in modo da annotare il

Dettagli

Introduzione. Gentile lettore,

Introduzione. Gentile lettore, Le 5 regole del credito 1 Introduzione Gentile lettore, nel ringraziarti per aver deciso di consultare questo e-book vorrei regalarti alcune indicazioni sullo scopo e sulle modalità di lettura di questo

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Monica, vuoi venire al concerto di Cold

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

OGGETTO: INTERROGAZIONE PROT. 14821/2010 A FIRMA DEL CONSIGLIERE COMUNALE FORTUNATO MARCIANÒ, AVENTE AD OGGETTO; RISTRUTTURAZIONE CASA COMUNALE.

OGGETTO: INTERROGAZIONE PROT. 14821/2010 A FIRMA DEL CONSIGLIERE COMUNALE FORTUNATO MARCIANÒ, AVENTE AD OGGETTO; RISTRUTTURAZIONE CASA COMUNALE. Comune di Rometta Provincia di Messina DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE N.37 del 15/11/2010 OGGETTO: INTERROGAZIONE PROT. 14821/2010 A FIRMA DEL CONSIGLIERE COMUNALE FORTUNATO MARCIANÒ, AVENTE

Dettagli

PREMESSA. L idea è che a studiare si impara. E nessuno lo insegna. Non si insegna a scuola e non si può imparare da soli, nemmeno con grande fatica.

PREMESSA. L idea è che a studiare si impara. E nessuno lo insegna. Non si insegna a scuola e non si può imparare da soli, nemmeno con grande fatica. PREMESSA I libri e i corsi di 123imparoastudiare nascono da un esperienza e un idea. L esperienza è quella di decenni di insegnamento, al liceo e all università, miei e dei miei collaboratori. Esperienza

Dettagli

www.iluss.it - Italiano online Scheda grammaticale

www.iluss.it - Italiano online Scheda grammaticale Discorso indiretto - o n 1 Trasformare il discorso diretto in indiretto 1. "Che cosa fai?". Mi chiese che cosa. 2. "Sono venuto a saperlo per caso". Disse a saperlo per caso. 3. "Per favore, telefoni a

Dettagli

Hai mai guidato una macchina?

Hai mai guidato una macchina? INDICE CAPITOLO UNO Al posto di guida 7 CAPITOLO DUE Un segreto sulla rabbia 13 CAPITOLO TRE Arrabbiarti ti aiuta a farti degli amici? 23 CAPITOLO QUATTRO Al fuoco, al fuoco! 27 CAPITOLO CINQUE Metodo

Dettagli

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente Una tecnica di Persuasore Segreta svelata dal sito www.persuasionesvelata.com di Marcello Marchese Copyright 2010-2011 1 / 8 www.persuasionesvelata.com Sommario

Dettagli

Test di progresso in italiano

Test di progresso in italiano Test di progresso in italiano 1. Noi le ragazze ungheresi. A) siete B) sono C) siamo D) sei 2. Giuseppe, sono senza soldi,..? A) ha 10 euro B) hai 10 euro C) ho 10 euro D) abbiamo 10 euro 3. -Cosa oggi

Dettagli

musica e si univano miracolosamente. caffè. Il caffè era per Paolo, si era addormentato sere- occupava della madre mi aveva detto che avrei dovuto

musica e si univano miracolosamente. caffè. Il caffè era per Paolo, si era addormentato sere- occupava della madre mi aveva detto che avrei dovuto 330 ELENA ARMILLEI musica e si univano miracolosamente. - - caffè. Il caffè era per Paolo, si era addormentato sere- - occupava della madre mi aveva detto che avrei dovuto - informare sullo stato di tua

Dettagli

La nuova adozione a distanza della Scuola. Secondaria di Primo Grado di Merone.

La nuova adozione a distanza della Scuola. Secondaria di Primo Grado di Merone. La nuova adozione a distanza della Scuola Secondaria di Primo Grado di Merone. Riflessione sull Associazione S.O.S. INDIA CHIAMA L' India è un' enorme nazione, suddivisa in tante regioni (circa 22) ed

Dettagli

RESOCONTO ALLEGATO ALLA DELIBERA DI C.C. N. 20 DEL 2.3.2015

RESOCONTO ALLEGATO ALLA DELIBERA DI C.C. N. 20 DEL 2.3.2015 RESOCONTO ALLEGATO ALLA DELIBERA DI C.C. N. 20 DEL 2.3.2015 Quarto punto all O.d.G. Proposta del Consigliere Cieri di modifiche al Regolamento IUC (regolamento TARI) Illustra il Consigliere Cieri. Grazie

Dettagli

VENDERE BENE LA TUA CASA,

VENDERE BENE LA TUA CASA, 1 SCOPRI I SEGRETI PER VENDERE BENE LA TUA CASA, E LE AZIONI COMMERCIALI SBAGLIATE DA NON COMMETTERE. 2 Oggi il nostro compito è quello di proteggerti da tutto ciò che potrebbe trasformare Vendita di casa

Dettagli

CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati).

CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati). CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati). HEY! SONO QUI! (Ovvero come cerco l attenzione). Farsi notare su internet può essere il tuo modo di esprimerti. Essere apprezzati dagli altri è così

Dettagli

PARLANDO DI TELEFONIA MOBILE VOGLIONO METTERE UN ANTENNA SUL MIO TETTO!

PARLANDO DI TELEFONIA MOBILE VOGLIONO METTERE UN ANTENNA SUL MIO TETTO! PARLANDO DI TELEFONIA MOBILE VOGLIONO METTERE UN ANTENNA SUL MIO TETTO! Al telefono si sente la voce contrariata di un giovane. Pronto, pronto, buongiorno signorina, parlo con Supertel?. Si, buongiorno,

Dettagli

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì PREGHIERA PER LA NASCITA DI UN FIGLIO. Benedetto sei Tu, Signore, per l'amore infinito che nutri per noi. Benedetto sei Tu, Signore, per la tenerezza di cui ci

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

Consigli utili per migliorare la tua vita

Consigli utili per migliorare la tua vita Consigli utili per migliorare la tua vita Le cose non cambiano, siamo noi che cambiamo A volte si ha la sensazione che qualcosa nella nostra vita non stia che, diciamo la verità, qualche piccola difficoltà

Dettagli

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente LISTA DIALOGHI Non ti aspettavo di barbara rossi prudente - EST. GIORNO Oggi è 28 maggio? 28 maggio? Sì, forse sì PAOLO: 29 al massimo Come 29? No, 30 PAOLO: Secondo me è 29. Comunque, quanti giorni fa

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

L economia: i mercati e lo Stato

L economia: i mercati e lo Stato Economia: una lezione per le scuole elementari * L economia: i mercati e lo Stato * L autore ringrazia le cavie, gli alunni della classe V B delle scuole Don Milanidi Bologna e le insegnati 1 Un breve

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

www.saveriotommasi.it Silvio Berlusconi e la Mafia

www.saveriotommasi.it Silvio Berlusconi e la Mafia www.saveriotommasi.it Silvio Berlusconi e la Mafia 66 Silvio Berlusconi e la mafia LA BOMBA DI MANGANO Trascrizione della telefonata intercettata dalla Polizia, nella quale Berlusconi e Dell Utri parlano

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 29 DEL 1 LUGLIO 2015 APPROVAZIONE NUOVO REGOLAMENTO PER IL CONSIGLIO COMUNALE - RINVIO. L anno duemilaquindici il giorno uno del mese di luglio, alle

Dettagli

Pratica Sportello Unico n. 293/2009 - TECNO CAR. s.n.c. di Ronconi Gianni - Ampliamento officina. ROBERT BELLOTTI Presidente del Consiglio:

Pratica Sportello Unico n. 293/2009 - TECNO CAR. s.n.c. di Ronconi Gianni - Ampliamento officina. ROBERT BELLOTTI Presidente del Consiglio: allegato 1) PUNTO N. 3 all O.d.G.: Pratica Sportello Unico n. 293/2009 - TECNO CAR s.n.c. di Ronconi Gianni - Ampliamento officina meccanica. Cedo la parola al Sindaco. MARCO FABBRI Sindaco: Sì, grazie

Dettagli

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Tempo di lettura: 5 minuti Marco Zamboni 1 Chi sono e cos è questo Report Mi presento, mi chiamo Marco Zamboni e sono un imprenditore di Verona, nel mio lavoro principale

Dettagli

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te Domenica, 19 aprile 2009 Il Signore è con te Marco 16:15-20- E disse loro: Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura. Chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato; ma chi

Dettagli

Io a casa faccio la raccolta differenziata però non la faccio io ma la fanno mia mamma e mia sorella. Tutte le mattine del sabato e della domenica

Io a casa faccio la raccolta differenziata però non la faccio io ma la fanno mia mamma e mia sorella. Tutte le mattine del sabato e della domenica Io a casa faccio la raccolta differenziata però non la faccio io ma la fanno mia mamma e mia sorella. Tutte le mattine del sabato e della domenica guardano cosa c è dentro al bidone poi prendono le bottiglie

Dettagli

"Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli

Fratello Lupo Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Fratello Lupo - 2003 n.2 "Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Caro Fra Beppe, ti ringrazio della lettera che mi hai scritto, e come vedi ti do mie notizie. Io qui sto lavorando

Dettagli

Lasciatevi incantare

Lasciatevi incantare Lasciatevi incantare Rita Pecorari LASCIATEVI INCANTARE favole www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Rita Pecorari Tutti i diritti riservati Tanto tempo fa, io ero ancora una bambina, c era una persona

Dettagli

1. Scrivere ad amici e parenti

1. Scrivere ad amici e parenti 1. Scrivere ad amici e parenti In questo capitolo ci concentreremo sulle lettere per le persone che conosciamo. Normalmente si tratta di lettere i cui argomenti sono piuttosto vari, in quanto i nostri

Dettagli

Presidente: Lo possiamo dare per letto, si? Grazie Sindaco. Ha chiesto di intervenire il Consigliere Di Gregorio. Prego Consigliere.

Presidente: Lo possiamo dare per letto, si? Grazie Sindaco. Ha chiesto di intervenire il Consigliere Di Gregorio. Prego Consigliere. OGGETTO: Pratica Edilizia 09/2010 - Adozione ai sensi dell art. 16 della L.R. n. 20/2011 del Piano Urbanistico Esecutivo della maglia AL/2, localizzata tra Via Piave, Via De Gemmis e Via Po Presidente:

Dettagli

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Italia non solo per motivi di lavoro, ma per motivi

Dettagli

COMUNE DI NUORO CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 NOVEMBRE

COMUNE DI NUORO CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 NOVEMBRE COMUNE DI NUORO CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 NOVEMBRE 2011 I. D. N. S.n.c. Istituto Dattilografico Nuorese di Uscidda Agostina & Co. Sede legale: Via Mannironi, 125 /FAX 0784/203726 Sede operativa: Via Nonnis,

Dettagli