Il teatro per tornare a volare

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il teatro per tornare a volare"

Transcript

1 M&N Service s.r.l. - Via Raffaello, PESCARA Aut. n.10 Registro Stampa Tribunale di Pescara in data Direttore generale: Nicola Scurti Direttore responsabile: Francesca Di Giuseppe Redazione 085/ Fax 085/ Pubblicità: Tel. 085/ Fax 085/ Annunci economici: Tel. 085/ Diffusione: gratuita nelle abitazioni e attività commerciali di Chieti e provincia Stampa: in proprio Spedizione in A.P. - 70% DCB PESCARA EDIZIONE L AQUILA COPIA GRATUITA Rinascita bloccata L Aquila, la ricostruzione privata è in ritardo Topi in pieno centro Sulmona, emergenza in alcune strade A favore dell ospedale Pescina, fiaccolata pacifica L arte libraria in mostra Chieti, esposizione a Palazzo de Mayo Pag. 4 Pag. 5 Pag. 6 Il teatro per tornare a volare Intervista a Paola Capone l attrice che con i detenuti porta in scena De Filippo Il Maggio Fest A Teramo prosegue Maggio Fest, la 22a edizione della rassegna organizzata dall associazione culturale Spazio Tre: per il cinema, dopo i film di Alina Marazzi, venerdì 10 c è la proiezione di Cabiria di Gabriele D Annunzio. Pag. 20 Il respiro Respirare rappresenta una tra le funzioni imprescindibili dell esistenza, implicando il tema fondamentale dello scambio tra mondo interno ed esterno, a tutti i livelli: cellulare, biochimico, ecologico, psicologico. Pag. 21 Crisi e salute Secondo quanto riferito dal rapporto Osservasalute, nel nostro paese sta aumentando in maniera esponenziale l'uso di antidepressivi e il rischio di suicidi. Altro dato inquietante quello relativo all'aumento dei suicidi. Pag. 2 Pag maggio 2013 ANNO X - N.19 Pag. 20 E poi mi sono imbattuta in Eduardo.... Sai, il teatro di Eduardo.... E' così in tutte le commedie di Eduardo.... Lo chiama per nome, Paola Capone, il grande De Filippo. Gli dà quasi del tu, come ad un amico. Lo ha conosciuto da giovane, nella Napoli cantata dall'inimitabile regista e attore e in cui lei era nata e cresceva iniziando a calcare i primi palcoscenici. Dal 1988, Paola vive a Pescara e quella sua innata passione per il teatro, specie quello di De Filippo, ha iniziato a trasmetterla ad un mondo speciale: quello dei carcerati, con i quali in oltre vent'anni ha realizzato decine e decine di spettacoli, come regista e attrice in prima persona. A PAGINA 2 Questi fantasmi La straordinaria commedia di De Filippo Questi fantasmi recitata da attori d'eccezione: i detenuti del carcere di Chieti, alcuni agenti di Polizia penitenziaria dell'istituto di pena e gli alunni della IV e V elementare dell'istituto Domus Mariae di Pescara. A PAGINA 2 Annunci Economici Lavoro e Opportunità Case e Immobili Ruote e Motori Mercatino Relazioni sociali DA PAGINA 24 DA PAGINA 25 DA PAGINA 25 DA PAGINA 26 DA PAGINA 27

2 2 8 maggio 2013 L INTERVISTA ATTUALITÀ Da anni lavora con i carceri di Pescara e Chieti, tra passione e impegno Paola Capone: il teatro per tornare a volare La regista e attrice porta in scena De Filippo con i detenuti DI PIERGIORGIO GRECO E poi mi sono imbattuta in Eduardo.... Sai, il teatro di Eduardo.... E' così in tutte le commedie di Eduardo.... Lo chiama per nome, Paola Capone (nella foto di Piergiorgio Greco), il grande De Filippo. Gli dà quasi del tu, come ad un amico. Lo ha conosciuto da giovane, nella Napoli cantata dall'inimitabile regista e attore e in cui lei era nata e cresceva iniziando a calcare i primi palcoscenici. Dal 1988, Paola vive a Pescara e quella sua innata passione per il teatro, specie quello di De Filippo, ha iniziato a trasmetterla ad un mondo speciale: quello dei carcerati, con i quali in oltre vent'anni ha realizzato decine e decine di spettacoli, come regista e attrice in prima persona. Con loro ha stabilito una sintonia speciale proprio grazie alla forza educativa della scena, del calarsi in una parte, del fare gruppo, del recitare. In breve: una coinvolgente storia di fine cultura, bella solidarietà, vera umanità. Sono arrivata a Pescara - racconta - nel 1988 per insegnare nel carcere. L'incontro con l'allora direttore Carlo Pallotta, un grande innovatore, fu decisivo: gli proposi di iniziare a fare teatro con i detenuti e lui acconsentì. Iniziammo solamente con le donne, mettendo in scena una pièce di Feydeau: fu subito successo. In seguito, anche la presenza del comandante Valentino Di Bartolomeo si rivelò decisiva per far crescere questa esperienza che da qualche anno sto proseguendo nella ca. Quando nasce questa tua passione per il teatro? Ho iniziato a recitare da piccola, quando frequentavo la scuola delle suore a Napoli. Poi ho avuto la fortuna di vedere Eduardo a teatro e da allora mi sono innamorata di lui e del suo mondo. Come lui, ho anche iniziato a recitare di persona, spesso in carcere ma anche negli spettacoli che ho realizzato con la Fondazione Polidoro di Città Sant'Angelo. Cosa ti piace di De Filippo? Il suo modo di raccontare la miseria di Napoli e, più in generale, l'uomo con i suoi vizi, la sua ipocrisia, il suo cuore, e il degrado del suo animo. Tutti aspetti riassunti nell'opera che più adoro: Filumena Marturano. Ma soprattutto, amo Eduardo per il fatto che anche nelle situazioni più ingarbugliate riesce a individuare un messaggio di speranza: si può rinascere. Ed è per questo che è l'autore che ho riproposto continuamente in carcere. Quale valore educativo ha il teatro? Ti rigenera, senza dubbio, perché ognuno di noi in alcune situazioni rivede una parte di se stessi, o scopre lati nascosti. Il teatro, quello dei grandi autori soprattutto, ha questa capacità di far emergere quello che siamo, di rafforzare la nostra identità. In questo senso, non esiste teatro che non sia terapeutico. Come vivi e trasmetti questa passione ai detenuti? Loro mi vedono come una presenza esterna al carcere, che in qualche modo fa da cuscinetto tra il mondo fuori e le regole di dentro. A partire da questa prima simpatia, inizio un lavoro il cui primo obiettivo è quello di creare il gruppo, tramite la lettura dell'opera: è la cosa più difficile, tant'è vero che lentamente questo gruppo si assottiglia. Quando i carcerati se ne sentono parte, sono loro stessi a scegliere la parte che intendono recitare. Quali le soddisfazioni più grandi in tanti anni? Una volta il ruolo principale fu preso da un ragazzo che faceva tanta fatica a leggere! E non potrò mai dimenticare quando, LO SPETTACOLO La straordinaria commedia di De Filippo Questi fantasmi recitata da attori d'eccezione: i detenuti del carcere di Chieti, alcuni agenti di Polizia penitenziaria dell'istituto di pena e gli alunni della IV e V elementare dell'istituto Domus Mariae di Pescara, che hanno partecipato al laboratorio teatrale. Una sola regista per un grande evento: la brava Paola Capone, che ha coordinato i due gruppi. L'appuntamento è per mercoledì 15 maggio alle ore presso il teatro Massimo di Pescara, in una serata che vede tra i promotori anche la Provincia di Pescara, e tra i partner il anni fa, un giovane che aveva finito di scontare la pena chiese di poter rimanere ancora un po' in carcere per portare a termine lo spettacolo; tornato in libertà, ha addirittura fondato una compagnia di recitazione! In generale, la gratificazione più grande è vedere i ragazzi contenti. Io li affianco sin dall'inizio e vedo tutti i cambiamenti: al termine dell'esperienza in Banco Alimentare dell'abruzzo. I biglietti, del costo di 5 euro, sono disponibili presso la scuola Domus Mariae, in via Manzoni n. 29 a Pescara. L'iniziativa rappresenta l'ennesima, fortunata collaborazione tra la scuola Domus Mariae di Pescara e il carcere di Chieti, iniziata due anni fa, che ha portato ad un'amicizia e uno scambio di esperienze in un'ottica di crescita reciproca e culminata nel percorso di educazione alla legalità. Questa volta, la passione per il teatro e l'entusiasmo di Paola Capone, regista ed attrice nonché educatrice, hanno reso possibile un ognuno di loro si stempera il lato difficile e viene fuori quello migliore. Che c'è nel futuro di Paola Capone? Mi piacerebbe scrivere un libro per raccontare la ricchezza di tutti questi anni di teatro nel carcere. Sai, io mi definisco fortunata perché amo tantissimo quello che faccio. E ho in mente anche il titolo: Insegnante dietro le sbarre. Mercoledì 15 al teatro Massimo Questi fantasmi sul palco con la casa circondariale La pièce vedrà nel ruolo di attori anche gli agenti di Polizia penitenziaria della struttura teatina evento unico, in cui età differenti si mescolano sul palco in un risultato davvero coinvolgente. Si tratta - dicono i promotori - di un esperienza innovativa nel campo dell educazione. I bambini vengono introdotti al confronto con una realtà difficile ma significativa come quella del carcere e alla scoperta dell'esperienza della rieducazione. Al contempo i detenuti, nell approccio con la semplicità e la curiosità dei giovanissimi colleghi attori, riscoprono i valori fondamentali del vivere sociale e approfondiscono il loro percorso di rieducazione.

3 PUBBLICITÀ 8 maggio

4 4 8 maggio 2013 L AQUILA L arte apre nelle ore serali: ecco la Notte dei musei Anche in Abruzzo sabato 18 dalle 20 Musei aperti di notte anche in Abruzzo. La nostra regione aderisce all iniziativa del ministero per i Beni culturali e il turismo della Notte dei musei che si svolgerà in tutta Europa. Dalle 20 alle 24 del 18 maggio si aprono gratuitamente le porte di musei ed aree archeologiche, permettendo un emozionante ed insolita fruizione del patrimonio artistico italiano ed abruzzese per tutti coloro che non riescono a farlo nei consueti orari di visita. Un occasione unica anche per coinvolgere un pubblico più giovane e normalmente distante dal mondo della cultura. Per l occasione, molti dei luoghi d arte coinvolti arricchiranno la proposta organizzando eventi quali concerti, mostre tematiche e suggestivi percorsi guidati. Per l occasione in Abruzzo saranno aperti tutti i siti statali tranne le aree archeologiche e tante saranno le proposte di eventi organizzati per la Notte dei musei. L AQUILA La rinascita del centro ritarda In questi ultimi giorni all Aquila si è parlato molto più del solito di ricostruzione, soprattutto pubblica. Ovvero di tutti quegli edifici per i quali interviene direttamente l amministrazione pubblica, vedi chiese e palazzi di proprietà di enti statali e locali e più in generale dei beni culturali. E se per questa parte di tessuto edilizio le cose si sono avviate, non si può dire lo stesso per l altra faccia della medaglia, ovvero la stragrande maggioranza di edifici privati che, nei centri storici ed in particolare in quello dell Aquila, costituiscono il tessuto urbano, quello che da vera vita a una città. Insomma si parla delle centinaia di palazzi storici, ovvero vincolati e dunque sottoposti a tutela da parte delle cosiddette belle arti, che nel territorio del cratere sono ancora lì che aspettano di rinascere e con loro i proprietari che aspettano e sperano di poter tornare a viverci, rimettendo indietro le lancette di un tempo, quello della ricostruzione, che sembra non finire mai. In realtà L AQUILA Il punto sulla ricostruzione privata Roberto Marotta: errori clamorosi alcuni aggregati, questo è il termine codificato nelle migliaia di norme che regolano questa fase storica per L Aquila e che indica una serie di edifici uniti tra loro, sono oggi cantiere ma stiamo parlando di un numero che si conta sulle dita delle mani ed è ben poca cosa rispetto a quanto resta da fare. Il sindaco dell Aquila, Massimo Cialente, continua a gridare la sua rabbia per la poca attenzione e soprattutto i pochi fondi, briciole se si pensa che per il 2013 sono stati stanziati 500 milioni di euro, invece si avrebbe bisogno di finanziamenti certi e soprattutto adeguati per ogni annualità, così da poter programmare la ricostruzione. Fino ad ora - spiega Roberto Marotta presidente dell associazione centro storico dell Aquila - la gestione del recupero del centro storico dell Aquila è stata fallimentare. Sono stati compiuti errori strategici e tattici, come quello di non a- ver dato ascolto a grandi urbanisti sul metodo da adottare, che di fatto hanno portato a ritardi clamorosi. (a.c.) NAVELLI Degustazioni naturali La fiera da sabato 11 a lunedì 13 Dopo l'ottimo riscontro di pubblico dell'edizione 2012, l'associazione aquilana DinamicheBio è pronta per la seconda edizione di Naturale - Fiera del vino artigianale e da tradizione in Abruzzo, che si terrà da sabato 11 a lunedì 13 a Navelli nel palazzo Santucci. Si tratta della prima fiera del vino artigianale e da tradizione a svolgersi in Abruzzo. Oltre alla libera degustazione di centinaia di grandi vini, provenienti da tutta Italia e dall'estero, i visitatori potranno scegliere di partecipare a degustazioni guidate, seminari di approfondimento condotti da vignaioli, conferenze e appuntamenti serali. PAGANICA I primi 100 anni Dell emigrata Iolanda Petrocco Una centenaria di Paganica a Detroit. Il 30 marzo scorso Iolanda Petrocco (nella foto), ha compiuto il suo secolo di vita a Clinton Township, nella grande area metropolitana di Detroit. E infatti nata il 30 marzo 1913 a Paganica. Figlia di un fornaio, Iolanda Petrocco sposò Paolo Vincenti, agricoltore e piccolo proprietario paganichese. Una sola figlia, Elena, che nel 1966 sposa Vittorino Taranta, figlio di emigrati abruzzesi a Detroit. La signora Iolanda raggiunge gli Usa nel 1980, qualche anno dopo la scomparsa di suo marito. L AQUILA Il primo evento nella storia della Repubblica Gli storici nei luoghi del sisma In 800 si sono dati appuntamento nel capoluogo In 800 ed anche più si sono ritrovati all Aquila, nonostante la pioggia battente. Per la prima volta gli storici dell arte italiani hanno voluto ritrovarsi per riflettere sulla situazione della ricostruzione della città ma anche per ripensare il ruolo di questa disciplina scientifica. Ideato dallo storico dell arte Tomaso Montanari, docente presso l università Federico II di Napoli, il raduno è iniziato con un corteo silenzioso per le vie del centro storico dell Aquila ed insieme agli storici c era il ministro per i Beni culturali e il turismo, Massimo Bray, il professor Salvatore Settis e il direttore regionale per i Beni culturali dell Abruzzo, Fabrizio Magani. E dopo il corteo tutti insieme nella chiesa di San Giuseppe Artigiano per sottoscrivere un documento che riporti la questione aquilana al centro della politica nazionale. E' il primo nostro corteo nella storia della Repubblica italiana - ha detto Tomaso Montanari che guidava la manifestazione - qui è l'italia, L'Aquila non è solo una questione dell'abruzzo, è una questione nazionale. Per il neo ministro Bray questi sono luoghi feriti in profondità. Sono colpito e turbato, queste comunità sono state private della loro storia, dei loro luoghi e delle tracce della loro memoria. L AQUILA Grazie al contributo del governo tedesco Il ministro Bray ad Onna Per inaugurare il restauro della chiesa di S. Pietro E arrivato ad Onna senza scorta e soprattutto senza nessuna auto blu, ha voluto parlare con la gente e soprattutto stare in mezzo ad essa. Il neo ministro ai Beni culturali e turismo, Massimo Bray, è arrivato sabato scorso ad Onna, paese simbolo del sisma del 2009, per inaugurare il restauro della chiesa principale, San Pietro Apostolo, che sarà realizzato grazie al contributo del governo tedesco rappresentato, dal ministro per le Infrastrutture ei trasporti della Germania, Peter Ramsauer. Bray si è voluto rendere conto di persona della situazione e ha riaffermato la volontà dell attuale governo di occuparsi della ricostruzione dell Aquila come una priorità del lavoro che si sta affrontando. Intanto il cantiere di San Pietro è iniziato sperimentando un nuovo modello di partecipazione della comunità di riferimento. Credo che parta proprio da Onna - speiga il direttore regionale per i Beni culturali - un esempio eccellente di modalità di intervento che ci ha portato in pochi mesi e grazie alla disponibilità del governo tedesco ad aprire un importante cantiere. Importante perché è anche la dimostrazione di come si possano governare certi percorsi di restauro coinvolgendo i cittadini.

5 SULMONA - VALLE PELIGNA 8 maggio Una delle strade investite dal problema ratti PRATOLA PELIGNA Il canale di irrigazione finalmente è sistemato Scongiurati in questo modo nuovi allagamenti L opera è stata compiuta in collaborazione con il consorzio di bonifica Aterno Sagittario di Pratola Peligna. E grazie a questi interventi, così come ha ricordato la Provincia di Pescara, si è ripristinato il canale di irrigazione e, dunque, si potranno evitare allagamenti. Nello specifico si tratta dell area tra Capo Pescara, la piscina comunale e la zona ex Dreher dove l' irrigazione dei terreni era diventata difficile, sostiene ancora l ente e i proprietari dei terreni erano costretti ad arrangiarsi in un modo o nell'altro per portare a- vanti le varie colture. Va detto poi - ha affermato l assessore Lattanzio - che in questo spazio si è provveduto anche a ripristinare le arginature esistenti, ormai fatiscenti. L'opera è stata portata avanti nel rispetto dell'ambiente e con la finalità di tutelare gli abitanti della zona Peep 1, scongiurando il rischio di allagamenti. SULMONA Il centro invaso dai topi Residenti furiosi: problema igienico-sanitario E tempo di derattizzazione ma, nel capoluogo peligno, chi di competenza non sembra accorgersene. Eppure, soprattutto nel centro storico la situazione è davvero grave. Ne è testimonianza la COCULLO PRATOLA PELIGNA Gli appuntamenti in programma La Madonna della Libera Un rito religioso molto sentito in Abruzzo Pratola è in festa per la sua Madonna della Libera: una delle più antiche e partecipate tradizioni e credenze d'abruzzo. Come ogni anno in paese è arrivata la compagnia penitenziale di Gioia dei Marsi che, dopo aver attraversato molti paesi, in un viaggio che dura due giorni di cammino a piedi, entra in chiesa in ginocchio tra gli applausi dei presenti che riservano ai pellegrini una commossa e solenne accoglienza a cui partecipano le autorità religiose e civili. Si susseguono nel frattempo, gli appuntamenti civili e religiosi. Venerdì 10 alle 15, presso il nuovo teatro Rodolfo D'Andrea, ci sarà la mostra fotografica Tesori nel verde. La meraviglia della fauna abruzzese a cura di Caputiore. Alle 21,30 la rievocazione storica del ritrovamento del quadro della Madonna della Libera, con corteo da piazza Madonna della Neve fino a raggiungere il santuario. A mezzanotte Live dj Mauri in piazza Madonna della Libera. Sabato 11 a mezzanotte live con Ivo in piazza Madonna della Libera. Il 12, alle ore 7,30 apre la giornata la gara di pesca Trofeo Madonna della Libera; l appuntamento è sul fiume Sagittario. Alle 11,45 prenderà il via la processione lungo il centro storico e alle 21 ci sarà l esibizione della coverband Ligabue Quelli tra palco e realtà. L emergenza non è nuova per la città petizione fatta (al momento) di ben 118 firme con cui i residenti in particolare coloro che vivono tra tra vico Quercia, via Solimo e largo De Letto, chiedono al Comune un intervento immediato. Festa di San Domenico, il paese si riempie Circa 20mila presenze per assistere al tradizionale rito dei serpari Un evento da record per un paesino, come Cocullo che di abitanti ne conta 400. Sono stati tra i 15mila e i 20mila i partecipanti alla festa dei serpari. La gente era dappertutto: in piazza, nei vicoli del paese, nelle vie di accesso, nelle campagne circostanti. Un unico blocco compatto che ha voluto esserci, per rendere omaggio, con la propria presenza, al rito più sentito d'abruzzo. Fedeli e curiosi, turisti e studiosi, pellegrini e sportivi in bici: provenienti da tutto il centro Italia.Tutti per vedere la statua del Santo vestita di serpenti e per provare a combattere l atavica paura dei rettili. E la vestizione della statua di San Domenico Abate alla fine perfetta, prima della processione, applaudita da tutti. Tanti i visitatori nei locali del museo e della mostra serpentologica, tenuta aperta tutta la giornata dai ragazzi della cooperativa Il faro. L evento cocullese si ripete ogni anno grazie all impegno dagli organizzatori, in testa la Pro Loco e della parrocchia. ANVERSA Tosatura? Tecnica Maori Rapida e proficua Novecentocinquanta pecore tosate. Tempo: un giorno e mezzo. Totale per un totale: 20 quintali di lana. Guadagno: oltre 500 euro a persona. Numeri da capogiro quelli di tre pastori Maori che da qualche anno collaborano con gli allevatori abruzzesi nella tosatura delle pecore e che sono stati prima ad Anversa degli Abruzzi e poi negli allevamenti di Cansano. Ci rivolgiamo ai pastori Maori afferma il presidente Arpo, Nunzio Marcelli perché padroni di una tecnica di tosatura unica, rapida e molto efficace. Da soli, senza nessun aiuto, riescono a garantire quantitativi di lana che non si riescono a ottenere con i sistemi e le professionalità che abbiamo in Italia. Dispiace che nessuno in Italia colga questa opportunità imparando una tecnica efficace e proficua. Recentemente - si legge nella richiesta - si è arrivati addirittura a dover sopportare per più giorni lungo via Solimo i resti di un topo morto che neanche gli addetti al servizio ecologico hanno rimosso. Un grave problema di carattere igienico-sanitario e ci auguriamo che l ufficio competente possa, in tempi brevi, adottare un opera di disinfestazione seria che riporti la serenità tra gli abitanti e scongiuri l espandersi di focolai di gravi infezioni. Purtroppo Sulmona non è nuova a questo tipo di imbarazzanti situazioni. L invasione dei topi in centro fu oggetto di protesta da parte dei residenti di via Corfinio, via Barbato e via Ciofano. In questo modo non si può più andare avanti. Per noi che abbiamo le attività commerciali su queste aree diventa ogni giorno di più un problema. Vorremmo che chi di dovere intervenisse anche perché Sulmona non merita di essere ricordata come un città trasandata ed in balìa di se stessa. (o.l.c.) SULMONA Diploma da pizzaiolo Otto nuove figure Sono stati istruiti nientemeno che da Teseo Tesei, il primo pizzaiolo abruzzese campione del mondo. Ed ora 8 neo pizzaioli si sono diplomati presso l Officina dei sapori della scuola sulmonese (nella foto). Cinquanta ore di lezione, che si sono concluse con la prova pratica di fronte ad un attenta e buongustaia giuria che ha visto tra gli altri, la partecipazione di Domenico Taglieri, commissario della Giostra cavalleresca e Vinceslao Ruccolo, presidente della Fiesa Abruzzo (Federazione italiana specialisti dell alimentazione).

6 6 8 maggio 2013 L ospedale Serafino Rinaldi di Pescina AVEZZANO Attraverso la raccolta di beni alimentari Alleviare il disagio Iniziativa della Caritas Aiutare quanto più possibile le persone meno fortunate, soprattutto in un periodo storico come questo nel quale le famiglie sono attanagliate dalla crisi economica e spesso non arrivano a fine mese. Con questo o- biettivo nei giorni scorsi i volontari della Caritas, grazie ad una collaborazione con Coop centro Italia, hanno partecipato ad una raccolta di beni durata una giornata intera all'interno del centro commerciale I Marsi. L iniziativa si inserisce in un progetto più lungo che la Caritas diocesana e il centro hanno voluto sottoscrivere come aiuto per le famiglie in difficoltà. Ma i veri protagonisti dell'iniziativa a scopo benefico sono stati soprattutto i cittadini che grazie alla loro generosità hanno permesso ai volontari di raccogliere generi alimentari e prodotti per la prima infanzia. PESCINA AVEZZANO - MARSICA DI ANTONELLA LUCCITTI Anche Tagliacozzo ha partecipato alla protesta Luce per non spegnere l ospedale Fiaccolata contro la dismissione del nosocomio Una pacifica e silenziosa fiaccolata promossa dall'amministrazione comunale di Pescina, guidata dal primo cttadino Maurizio Di Nicola, per dire no alla dismissione dell'ospedale Serafino Rinaldi. È quanto organizzato nel paese siloniano nei giorni scorsi dove i cittadini sono stati invitati dal primo cittadino e dal comitato civico, che da sempre si batte contro la chiusura del presidio sanitario marsicano, non a scendere in strada ma a spegnere le luci delle proprie abitazioni e a mettere un lume o un cero alle finestre delle proprie abitazioni. L'iniziativa fa seguito al convegno La sanità sotto l aspetto sociale: la difesa della salute con riferimento alle fasce più deboli dei cittadini organizzato nell'ospedale Umberto I di Tagliacozzo e al quale ha preso parte anche l onorevole Maretta Scoca, già sottosegretario al ministero di Grazia e giustizia. Tagliacozzo è infatti un'altra città dove la presenza del presidio sanitario è stata messa in discussione dal ridimensionamento dei piccoli ospedali. Proprio per questa ragione alla fiaccolata ha partecipato anche il comitato tagliacozzano a siglare un gemellaggio simbolico tra i due centri marsicani. La manifestazione si colloca in un momento molto importante per il destino delle due strutture ospedaliere, (e di quella di Guardiagrele), dal momento che proprio in questi giorni la Corte Costituzionale esaminerà tecnicamente la legittimità del piano di riordino sanitario approdato già nei vari Tar e Consiglio di Stato. MONTE SALVIANO La giornata ecologica Volontari in azione per l ambiente Si è svolto anche quest' anno il consueto appuntamento con l'iniziativa Puliamo il Salviano. Decine e decine di persone, tra cui amministratori, associazioni e volontari di tutta la città hanno provveduto a raccogliere rifiuti abbandonati lungo tutto percorso che porta al santuario della Madonna di Pietraquaria. Alla giornata ecologica hanno partecipato anche gli agenti della Polizia locale e la Tekneko, presente per ribadire l impegno contro le discariche abusive. MONTE SALVIANO Concerti in chiesa Concerti nelle chiese per onorare la Madonna di Pietraquaria e il mese mariano (nella foto). È questa l'iniziativa messa in campo dall'amministrazione in collaborazione con il conservatorio di musica Alfredo Casella dell Aquila e con il supporto tecnico dell'associazione Jazz On. A dare il via alla suggestiva kermesse nel santuario del Monte Salviano è stato il duo voce e chitarra composto da Alessia Paolini e Federico Pendenza che ha riscosso un ampio successo. L' iniziativa, coordinata dall assessore alla Cultura Eliseo Palmieri, con la direzione artistica di Luigi Tufano, farà tappa ad Avezzano, Cese e Antrosano. TAGLIACOZZO La cittadina marsicana è stata esclusa Scuole, no ai fondi Il sindaco: Chiodi ci spieghi perchè È polemica nella Marsica in merito all'assegnazione dei fondi da destinare alla sicurezza nelle scuole. Tagliacozzo con circa mille studenti non rientra tra i comuni beneficiari dei circa 170 milioni di euro stanziati, per la messa in sicurezza degli edifici scolastici, tuona il sindaco del paese Maurizio Di Marco Testa. Subito dopo il mio insediamento da sindaco, nel maggio 2011, ho presentato in Regione richiesta per beneficiare dei predetti fondi. La risposta è stata negativa. Il primo cittadino rende poi noto di aver presentato un progetto con la dismissione delle scuole esistenti e la costruzione di un nuovo plesso scolastico unico, all'avanguardia e nel rispetto della nuova normativa antisismica. Tutto tace, aggiunge, o meglio la risposta è stata che la Regione non ha fondi. Per questo Di Marco Testa ha invitato il presidente della Regione Gianni Chiodi a Tagliacozzo per spiegare direttamente ai ragazzi le motivazioni dell'esclusione rispetto a paesi più piccoli. AVEZZANO Denunciato un 58enne per avere rubato l apparecchio per incastrare gli abusi Abbandona rifiuti in maniera illecita e poi ruba la foto-trappola pensando di farla franca ma viene individuato dalla Polizia locale e denunciato per furto e interruzioni di pubblico servizio. È accaduto ad un uomo di 58 anni che a pochi giorni dalla scomparsa dello speciale apparecchio utilizzato per incastrare chi abbandona rifiuti nell'ambiente, è stato identificato dagli agenti del reparto Tutela ambiente e territorio e deferito alla Procura della Repubblica. Ora dovrà difendersi dall'accusa di aver sottratto un rilevatore di movimento da una postazione in via delle Un sistema che ha permesso di individuare altre discariche Abbandona rifiuti e compie un furto Vittime Civili di Guerra, opportunamente segnalato, destinato alla sorveglianza, prevenzione e repressione di abbandoni incontrollati di rifiuti. Gli agenti hanno recuperato anche l'apparecchio fotografico. I controlli a tutto campo del reparto hanno consentito l' individuazione di altre discariche: tra le località contrada Lionelli e San Giuseppe di Caruscino su un'area di mq , all'esterno di una vecchia costruzione priva di recinzione, gli agenti hanno individuato rifiuti speciali (oltre 100 pneumatici), nonché altri materiali plastici, ferrosi e legnosi.

7 CHIETI 8 maggio CHIETI Il nuovo questore È Filippo Barboso Vigili urbani in pensione in aiuto dell'istituto comprensivo 3. In particolare, presso la scuola dell infanzia di via Pescara Sud, da fine aprile, personale della Polizia municipale in congedo sta effettuando un servizio di vigilanza. La collaborazione con i nonni-vigili prevederà, a CHIETI Le scadenze della Sixty Nonni-vigili per le scuo- Lunedì 13 parola ai creditori sul futuro Sabato 11 si decide sull eventuale concordato breve, anche la realizzazione del progetto Piedibus, grazie al quale gli alunni dell istituto, accompagnati da un ausiliare del traffico potranno recarsi a scuola a piedi costituendo una sorta di autobus umano e ripristinando, così, abitudini e stili di vita salutari ed ecocompatibili. Sulla scorta di questa iniziativa, il Comune sta elaborando un progetto più ampio per far sì Filippo Barboso (nella foto) è il nuovo questore di Chieti. Lo ha deciso il dipartimento di Pubblica sicurezza nell'ambito di un turn over che ha interessato dieci tra dirigenti generali e superiori. Barboso prende il posto di Orazio D'Anna, nominato nuovo questore di Ferrara. Sessantuno anni, sposato e padre di due figlie, Barboso è siciliano e come ultimo incarico ha svolto quello di responsabile della Polizia di frontiera a Palermo. Ha lavorato molto in Sicilia e si è formato soprattutto nel corso dei 10 anni passati come capo di gabinetto alla questura di Catania. È stato anche questore di Ragusa per tre anni. I suoi primi impegni a Chieti riguarderanno sia problematiche annose, come quella della sede assolutamente non più idonea della Questura, che questioni più risolvibili, come quella del mettere un poliziotto donna nella sezione dei reati contro la persona, che si occupa di questioni delicate come il reato di stalking, più facilmente affrontabili se ci si trova di fronte una donna in divisa. Il nuovo questore ha assicurato, infine, massimo impegno contro la criminalità ma ha chiesto anche la collaborazione della cittadinanza e delle istituzioni. CHIETI Appuntamenti importanti attendono la dirigenza Sixty nei prossimi giorni. Sabato 11 maggio il giudice delegato Nicola Valletta dovrebbe avviare l'attesa procedura di concordato in continuità richiesta dal gruppo tessile. Lunedì 13, invece, dovranno essere i creditori a dire la loro e a decidere se dare l'assenso al nuovo corso dell'azienda tessile oppure a decretarne la definitiva chiusura dei battenti. Nel frattempo il giudice Valletta ha autorizzato la proprietà aziendale a richiedere l'atteso nuovo anno di Cassa integrazione straordinaria, che dovrebbe partire a decorrere dallo scorso 11 aprile. Le procedure, dunque, stanno andando, seppure faticosamente, secondo quanto stabilito tra il vertice aziendale, i rappresentanti sindacali e i tecnici del ministero dello Sviluppo economico che hanno promesso di tenere sotto controllo l'intero iter concordato. L' ultima parola, però, spetta ovviamente ai creditori. La loro decisione pende ora come una spada di Damocle sul futuro dei 365 lavoratori e su quello del gruppo tessile che con i propri marchi (Sixty, Miss Sixty, Energie, Killah e Refrigewear) era diventato orgoglio e fiore all'occhiello del Made in Italy. (a.i.) Arriva il sì per realizzare il nuovo cimitero La variante al Prg passa in consiglio accettando alcune controdeduzioni Con la seduta di consiglio comunale di fine a- prile la realizzazione del nuovo cimitero nella parte bassa della città diventa più vicina. L'assise civica, infatti, ha approvato la variante al Piano regolatore che prevede la nascita del camposanto in contrada S. Filomena, chiudendo così la fase dell'iter autorizzativo. Con l'adozione della variante urbanistica, infatti, si può ora passare alla fase che riguarda la gara e la realizzazione dei lavori. Il via libera del consiglio è arrivato dopo aver preso in considerazione una serie di controdeduzioni (due sono state parzialmente accettate e altre due rigettate) alla variante arrivate dai cittadini e dall'associazione Amici della strada ombrosa. L azienda di abbigliamento in crisi FRANCAVILLA La Progetto Sport non riesce ad acquistare l impianto E il sindaco annuncia un altra asta Acqua alta in piscina CHIETI Rifiuti, debiti da saldare C è l accordo tra i 20 Comuni Si va verso una soluzione, seppur sofferta, nell'intricato caso dei debiti del Consorzio dei rifiuti del Chietino che stava rischiando di portare alla paralisi la raccolta differenziata in 20 Comuni. I sindaci infatti si sono formalmente impegnati a versare nel più breve tempo possibile i 3 milioni di euro di debiti contratti con il gestore dei servizi. (a.b.) CHIETI Acque agitate per la piscina comunale di Francavilla. La Progetto Sport, società che gestisce la piscina e che ad aprile dell'anno scorso ha vinto l'asta per aggiudicarsi la struttura, non è riuscita a perfezionare l'acquisto versando al Comune i euro messi a base d'asta. Un bel guaio sia per il futuro della piscina che per quello delle casse comunali, sempre più in sofferenza. Il sindaco Antonio Luciani ha intanto fatto sapere che verrà fatta a breve, entro il mese di maggio, una prossima asta per tentare di vendere l'impianto sportivo. Intanto, secondo il Luciani, la Progetto Sport deve pagare al Comune i canoni arretrati relativi a circa una decina di mensilità. Contro Ombrina Mare, il punto della situazione La task-force delle associazioni ambientaliste si incontrerà il 13 A un mese esatto dalla grande manifestazione antipetrolio che ha riempito le strade del centro di Pescara lo scorso 13 aprile, il prossimo 13 maggio si terrà un nuovo incontro in Provincia per fare il punto su quanto è stato fatto per contrastare l'insediamento della piattaforma petrolifera Ombrina e tenere sotto controllo il settore. E' quanto è stato deciso dalla task-force costituita da rappresentanti delle associazioni ambientaliste, degli enti locali e della stessa Provincia. La task-force si occuperà di definire e coordinare la strategia d'intervento nel settore, soprattutto in previsione del nuovo decreto interministeriale che potrebbe aprire le porte alla piattaforma. Contro il decreto si sta già preparando un ricorso al Tar.

8 8 8 maggio 2013 VASTO Aveva la carica di vice sindaco Spadaccini si dimette Motivi personali e professionali VASTO Il vice sindaco e assessore alle Politiche sociali del Comune di Vasto, Antonio Spadaccini, si è dimesso. In una lettera inviata al sindaco, Spadaccini scrive quando, due anni fa, da maturo professionista senza precedenti esperienze dirette in politica, accettai di candidarmi con l Idv alle elezioni amministrative, avevo scelto il partito politico che, per mezzo di persone amiche, aveva richiesto la mia adesione ad un progetto politico che giudicavo condivisibile e che avevo di fatto sempre sostenuto. Purtroppo, per scelte politiche nazionali e decisioni locali non condivise, decisi, di ufficializzare il 5 gennaio la mia uscita da quel partito. Le motivazioni di tale decisione sono personali ed essenzialmente legate ai miei impegni professionali che sono cresciuti in quantità, complessità e delicatezza a seguito di novità. L arteria è segnata dalle deiezioni canine Strada schifosa Via Adriatica, le ire di un residente E proprio uno schifo, questa strada puzza di cacca di cane certi giorni è da vomito mia figlia ha deciso di vendere casa e andare via da qui diceva sempre che chi vive qui è come abbandonato a se stesso. E la dichiarazione di una delle persone residenti in via Adriatica, nel centro cittadino a Vasto. Le aiuole collocate lungo la passeggiata panoramica, una delle più belle e suggestive della città, sono diventate il posto preferito da tanti cittadini che frequentano la zona in compagnia dei propri cani. Fin qui nulla di male ma le deiezioni canine non vengono raccolte ed il degrado causato da questo comportamento è intollerabile. Le aiuole sono piene di deiezioni e spesso anche sul marciapiede si registra lo stesso fenomeno. Nessuno si preoccupa di pulire gli escrementi del proprio cane. Molti pensano se nessuno raccoglie le deiezioni del proprio cane perché dovrei farlo io. Di questo passo però la situazione è diventata insostenibile. Più volte la questione è stata segnalata in Comune ma finora nulla è cambiato. VASTO Presentata una mozione in consiglio provinciale Lo scalo merci non si tocca Fratelli d Italia critica anche i tagli alle corse dei treni Una nota sindacale piccata. L hanno protocollata, il 2 maggio scorso, indirizzata al sindaco di Vasto, Luciano Lapenna (Pd), i rappresentanti della Rsu e segreterie aziendali di Cgil e Cisl. Oggetto del contendere i continui rinvii dei pagamenti riguardo lo straordinario elettorale e la produttività. Pur essendo - si legge nella missiva - a conoscenza dei problemi inerenti la mancanza di liquidità in cui versa l ente le sigle sindacali osservano come invece le ristrettezze economiche richieste ai dipendenti, non corrispondono ad altrettante ristrettezze richieste a dirigenti e VASTO Lo smantellamento definitivo dello scalo merci della stazione ferroviaria Vasto-San Salvo, qualora andasse in porto, rappresenterebbe un grave colpo all economia di Vasto e del territorio, già in affanno a causa della crisi economica nazionale, perché aprirebbe la strada all impossibilità di un ripristino, in futuro, dello stesso. Già nel 2008, con la chiusura dello scalo merci, le ditte che avevano in gestione il piazzale di scarico hanno subìto un grave danno economico e le aziende di Vasto e del Vastese hanno visto lievitare i costi di trasporto della merce. In un periodo di difficoltà delle imprese, non va nella giusta direzione lo smantellamento di un così importante servizio. Ci stupisce, tra l altro, il fatto che il sindaco di Vasto, Luciano Lapenna non abbia speso finora nemmeno una parola su questo scippo. O forse non ci dovrebbe stupire visto che sembra più attento agli equilibri della sua maggioranza che ai problemi della città e del territorio. E quanto dichiarano in una nota gli attivisti di Fratelli d Italia. La stazione ferroviaria a confine tra il comune di Vasto e quello di San Salvo, in effetti, diverse volte era stata sotto i riflettori per i continui tagli operati. Molte corse dei treni sono state soppresse, con grave disagio per i tanti studenti universitari che da Vasto partono per raggiungere le città in cui studiano, ma anche per i turisti che vogliono trascorrere le vacanze in città. Il treno, infatti, è uno dei mezzi più utilizzati e rappresenta un posizioni organizzative. Non risulta agli scriventi tra l altro che sia stato attivato un gruppo di dipendenti con lo scopo di concentrarsi su operazioni per il recupero di disponibilità finanziarie. Cgil e Cisl, dunque, chiedono un segnale forte che possa ricreare, anche con il nostro aiuto, una situazione di fiducia che oggi non c è più. Nella missiva, inoltre, i dipendenti chiedono al sindaco di Vasto di mantenere gli impegni presi per il pagamento, nel mese di maggio, dello straordinario elettorale effettuato. E braccio di ferro tra i dipendenti e il primo cittadino. collegamento essenziale, soprattutto se giunge nelle località turistiche. La continua penalizzazione di una stazione che non rappresenta uno sperpero o un capriccio, fa infuriare i cittadini di Vasto. Su questa questione e in particolar modo sul paventato smantellamento dei binari dello scalo merci, il consigliere provinciale di Fratelli d Italia, Etelwardo Sigismondi (nella foto), nei giorni scorsi ha presentato in consiglio provinciale una mozione per attivare le istituzioni contro questa scellerata decisione. Il documento elaborato dal consigliere del partito di Giorgia Meloni, è stato approvato all unanimità. Ora si attende il passo delle Istituzioni e la marcia indietro di Trenitalia, responsabile dei tagli. VASTO Volley, team vincente Le ragazze dell Under 16 della Bcc San Gabriele Volley (nella foto) conquistano il titolo di campionesse regionali. Nello scontro finale tra le quattro province, disputatosi a Pratola Peligna, la squadra vastese l ha spuntata per 3 a 0 proprio contro la squadra di casa. L 11 e il 12 maggio, a Termoli, è prevista la fase interregionale con il Nola, il Marsciano e il Termoli; con la squadra campana e quella umbra date per favorite, ma Gaia Genovesi e compagne hanno tutte le intenzioni di non fermarsi proprio ora, specie dopo aver lottato fermamente per conquistare anche un buon terzo posto nel campionato di prima divisione. VASTO Il sindaco rispetti gli impegni presi per il mese di maggio Pagateci lo straordinario I sindacati del personale in Comune scrivono a Lapenna sui ritardi nei pagamenti

9 LANCIANO - VAL DI SANGRO 8 maggio ATESSA Sevel, la Cassa integrazione avrà una proroga Altri quattro giorni, ma la produzione dà segnali positivi: +5% E ancora Cassa integrazione alla Sevel, la fabbrica del Ducato Fiat. Dopo lo stop produttivo fino al 6 maggio l azienda ha previsto altri 4 giorni di Cassa per il 27 e 28 maggio e il 3 e 4 giugno prossimi. Si tratta, secondo la giustificazione della stessa azienda, di una fermata necessaria per regolamentare i flussi dei volumi produttivi. Lo stop quindi non sarebbe preoccupante, così come assicurano gli stessi sindacati. L azienda ha recentemente riconfermato i volumi produttivi che restano in linea con quelli dello scorso anno. Il mercato del Ducato, a differenza degli altri stabilimenti del mondo Fiat, sta dando ancora risultati positivi. Lo scorso anno la Sevel ha prodotto circa 203mila veicoli. Quest anno, al primo quadrimestre, lo stabilimento ha realizzato 73mila furgoni, con un 5% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. LANCIANO Centro storico, restyling bloccato Pupillo: non servono stravolgimenti LANCIANO Il progetto sospeso costò 20mila euro Primo Maggio con scandalo per la band locale Management del dolore post-operatorio provocazione e oscuramento della Rai Volevano essere dissacranti e travolgenti e ci sono riusciti. Il Management del dolore post-operatorio, band rivelazione del panorama frentano, ha dato scandalo sul palco del concerto del Primo Maggio a Roma. Il cantante del gruppo lancianese Luca Romagnoli, con i capelli rasati stile San Francesco, prima di esibirsi ha innalzato un profilattico come fosse un ostia e ha detto: Questo è il budello che uso io, che toglie le malattie dal mondo, prendetene e usatene tutti, fate questo, sentite a me. Immediato lo sdegno della Rai che nel corso dell esibizione ha mandato la pubblicità. Anche lo staff del concerto ha silenziato microfono e strumenti. A quel punto Romagnoli per Dovrà essere rifatto il progetto per il restyling di corso Trento e Trieste, il salotto buono del centro cittadino che da anni necessita di essere ristrutturato come un isola pedonale vera e propria. L amministrazione guidata dal sindaco Mario Pupillo ha definitivamente bocciato il progetto realizzato dai dipartimenti Idea e Dart dell università d Annunzio di Pescara che era stato commissionato dalla precedente giunta Paolini. Il progetto, del costo di circa 20mila euro, prevedeva fasce longitudinali di diverso materiale e colori al centro della carreggiata assieme a giochi d acqua e verde pubblico. Idee che non sono piaciute alla nuova giunta che fin dal suo insediamento aveva annunciato la volontà di cambiare disegno. Il nuovo corso dovrà essere sobrio e funzionale - spiega il sindaco Pupillo - Non si tratta di fare miracoli o stravolgimenti, corso Trento e Trieste è già bello così com è. Inoltre il nuovo progetto dovrà rispondere all esigenza di poter transitare anche con i mezzi al centro della carreggiata per via delle diverse manifestazioni che si snodano lungo il corso. Il progetto dovrà inoltre comprendere tutta l isola pedonale, da piazza Plebiscito ai viali Delle Rose, non solo una parte. (d.d.l.) LANCIANO Direttivo rimandato Farmacie, attesa ancora lunga È da rimandare la nomina del nuovo consiglio di amministrazione della società Farmacie comunali Anxanum, partecipata dai comuni di Lanciano, Atessa e Guardiagrele. Dopo la nomina del nuovo presidente, l avvocato Alberto Paone, l amministrazione comunale lancianese si è accorta di possibili cause di incompatibilità con l incarico nelle Farmacie comunali. Paone infatti è anche membro del Cda dell ente Fiera, in perdita da diversi anni, situazione che, per legge, sarebbe ostativa per qualsiasi altra carica in società pubbliche. Di qui la decisione di rimandare la nomina del nuovo direttivo, circostanza che arriva a esacerbare un clima già fitto di polemiche. Contro la nomina di Paone, che è esponente del movimento civico del vice sindaco Pino Valente, si erano già espressi consiglieri di maggioranza e opposizione. Non si esclude che Paone voglia ora fare un passo indietro. LANCIANO Quarantaquattro saranno a pedalata assistita Arriva il bike sharing In sei punti sarà possibile affittare una delle 66 biciclette Saranno presto su strada le 66 biciclette del progetto Anxanum bike sharing voluto dall amministrazione comunale per incentivare la mobilità sostenibile. La presentazione ufficiale alla città è sabato 11 appena dopo il passaggio, il 10, del Giro d Italia lungo le vie di Lanciano. Delle 66 biciclette 44 saranno a pedalata assistita e le restanti del tipo normale. Sono già pronte, in sei punti della città, le ciclostazioni per lasciare i velocipedi e al tempo stesso ricaricarli nelle apposite prese elettriche. L abbonamento annuale per l utilizzo delle bici è di 20 euro. Ogni veicolo potrà essere usato in modo continuativo per tre ore, ma con una cauzione di 10 euro si potrà tenere la bici tutto il giorno. Due i percorsi ciclabili pronti a breve: viale Cappuccini e via Del Mare. ATESSA L istituto di credito ha 16 filiali Centodieci anni di Bcc Pier Giorgio Di Giacomo: recuperiamo i valori Compie 110 anni la Bcc Sangro Teatina, la più antica Banca di credito cooperativo di Abruzzo e Molise: l'istituto veniva fondato il 3 maggio 1903 ad Atessa per iniziativa di don Epimenio Giannico, ed è oggi presente nelle province di Chieti, Campobasso e Isernia con 16 filiali. Centodieci anni sono trascorsi - dice Pier Giorgio Di Giacomo, presidente di Bcc Sangro Teatina - e la nostra banca si presenta a questo anniversario con un lungo percorso fatto di crescita economica e territoriale, di professionalità e credibilità ma sempre nel rispetto dei propri valori fondanti. Centodieci anni di vita della nostra banca rappresentano un traguardo importante che deve consolidare il rapporto con i nostri soci, i clienti e l'intera collettività e proiettare l'istituto nel futuro. Nostra è la volontà di festeggiare questo anniversario come occasione di riflessione sul passato, di recupero dei valori e del percorso fatto, come occasione di gioia e convivialità ma anche e soprattutto occasione di approfondimento delle nostre radici, dei valori fondamentali su cui la banca 110 anni fa venne fondata. Un'occasione per conoscerla meglio e quindi di riflessione e spunto per il futuro, per capire il ruolo che dovrà avere.

10 10 8 maggio 2013 ORTONA DI LORENZO SECCIA Dopo il recente furto di una motrice di grande valore, adibita al trasporto eccezionale, avvenuta recentemente al porto, si riaccende il problema sicurezza all'interno del bacino portuale di Ortona. Il sindaco Vincenzo D'Ottavio aveva dichiarato a caldo che presto avrebbe convocato un tavolo con i vertici della Capitaneria di porto, le forze dell'ordine che operano sul territorio, al fine di risolvere la questione. Un operatore portuale subito dopo il ORTONA Prima di intervenire si attende il Piano regolatore portuale Emergenza sicurezza anche al porto Dopo il furto di una motrice si cercano nuove soluzioni furto aveva suggerito di intensificare il sistema di videosorveglianza in porto per cercare dissuadere queste azioni illecite nell'importante scalo ortonese di destinazione commercialeindustriale, ma anche diportistico e turistico. L'assessore al Porto Maria D'Alessandro e l'assessore Roberto Serafini riferiscono che c'è stata recentemente, prima dello spiacevole accadimento che ha danneggiato una ditta di trasporto di Pescara, una riunione tecnica in Capitaneria di Ortona alla quale hanno partecipato tutti i rappresentanti degli organismi interessati. In quella sede è emerso che lo stesso provveditorato alle Opere pubbliche portuali aveva proposto la recinzione delle aree commerciali e industriali del porto per salvaguardare le strutture, i mezzi delle aziende operanti, ma anche la sicurezza dei cittadino al quale, comunque, è impedito l'accesso nelle suddette aree. Attualmente, c'è solo uno sbarramento presso la banchina nord nuova del porto, la più operativa di tutte, con tanto di cancello e custode. L'area, però, non è sorvegliata di notte. L'ingegnere Pasquini, dirigente dell'ufficio tecnico del Comune, ha detto in quella di riunione di temporeggiare un attimo in attesa dell'approvazione del nuovo Piano regolatore portuale che pone dei limiti agli accessi ai cantinieri navali e attività produttive su via Cervana. Sarà, quindi, creata una doppia viabilità della strada che comunque porta alla spiaggia e alla area diportistica. La questione sicurezza non riguarda solo il porto, ma tutto il territorio comunale. ORTONA La Carichieti avrà una nuova sede È stato raggiunto l'accordo tra il Comune e la direzione provinciale della Carichieti per l'utilizzo degli ex locali della banca di via Giro degli Ulivi, proprietà della società, come sede per l'agenzia delle entrate di Ortona in cerca da un po' di tempo di una nuova sistemazione e per altri enti. Solo le spese vive saranno accollate dal Comune come la manutenzione delle strutture, eccetera. L'ente provvederà anche ad adeguare i locali per creare più uffici e altro. La convenzione tra le parti deve passare al vaglio del Comitato esecutivo della Cassa di risparmio. Rimarrà chiusa e protetta solo l'area bancomat per continuare a servire i molti clienti della zona. ORTONA In traghetto alle isole greche? Ipotesi che inizia a farsi strada ORTONA Reti metalliche bucate e quadri elettrici pericolosi Difficile giocare così Fonte Grande, un genitore lamenta il degrado dell area ricreativa e si appella all assessore Di Carlo ORTONA La cava sulla costa Il secco no del Wwf L'assessore al Porto, Maria D'Alessandro e l'assessore al Turismo Giannicola Di Carlo comunicano che hanno preso contatti con la società dei trasporti turistici Grimaldi per creare un collegamento tra Ortona e le isole greche. Ho invitato in città Domenico Ferraiolo, responsabile porti della Grimaldi, spiega l'assessore D'Alessandro, per un sopralluogo in porto al fine di verificare se ci sono le condizioni o meno per creare una linea traghetti Ortona-isole greche. Il problema, continua, è che è difficile trovare i fondi per realizzare delle infrastrutture funzionali agli approdi turistici anche perchè la Regione considera il nostro porto soprattutto per l'aspetto commerciale e industriale. L'assessore Di Carlo aggiunge che: L'amministrazione ha mandato una lettera ufficiale a tutti gli armatori nazionali e non solo che si occupano di questo settore per condividere un progetto di sviluppo turistico del nostro territorio comunale. Abbiamo tante idee in cantiere, conclude l'assessore Giannicola Di Carlo, tra le quali spicca il ripristino di un porticciolo turistico sotto il Castello Aragonese dove un tempo c' era l'antico porto di Ortona. Il progetto è complesso e articolato ma potrebbe essere una bella attrattiva per la città con la creazione di un collegamento diretto tra lo scalo e il centro storico. Il campetto di Fonte Grande Le attrezzature sportive dei campetti di Fonte Grande, aperti a tutti, sono abbastanza datate e piuttosto malandate. Inoltre ci sono buchi nella rete metallica di recinzione delle aree e un quadro dell'elettricità non è ben custodito. A rendere nota questa situazione, un papà di un bimbo che gioca spesso al campetto del popoloso rione della città. Le porte del campetto da calcetto sono senza reti, spiega il residente di Fonte Grande, i canestri da basket sono rotti e la recinzione metallica presenta buchi e fili sporgenti molto pericolosi per i più piccini. Inoltre, c'è una cabina elettrica nelle vicinanze con portello a- perto dove qualche bimbo ci potrebbe andare a mettere le mani, Chiedo all'amministrazione, continua, di fare un sopralluogo e di ripristinare i campetti anche perchè la spesa è di poco tempo per rendere efficiente un servizio che viene usufruito da grandi e piccini, soprattutto in estate. Mi appello - conclude il papà - soprattutto all'assessore allo Sport Valentino Di Carlo molto sensibile a queste tematiche. E' un vero peccato che uno spazio ricreativo e aggregativo della città, uno dei pochi, deve versare in una condizione così disagiata. Spero che l'assessore riesca a risolvere presto questa situazione, nell'interesse di tutta la città. Il Wwf è intervenuto con una dettagliata nota per scongiurare l'ipotesi, avanzata dal Comune di Ortona, di utilizzare lo splendido tratto di costa tra la stazione di Tollo e la foce dell'arielli come cava di sabbia da utilizzare più a sud per il ripascimento. Il Comune vorrebbe cavare migliaia di metri cubi di sabbia direttamente dalla spiaggia davanti alle dune lasciando un franco di 15 metri dal piede della duna, una fascia del tutto insufficiente per evitare che alla prima mareggiata le onde arrivino direttamente sulla vegetazione devastandola. Il Wwf auspica che la proposta venga respinta anche in considerazione dell'elevato pregio paesaggistico.

11 TERAMO 8 maggio L università di Teramo, non proprio ai vertici della trasparenza TERAMO Team, a caccia di un socio privato Dal Comune un Unità di progetto che forse porterà a un bando europeo Una gara europea per scegliere il nuovo socio privato della Team. Il Comune darà vita ad un Unità di progetto, di cui faranno parte quattro dirigenti comunali, per valutare se la Enertech, coinvolta nel 2011 in un inchiesta giudiziaria, che ha portato anche all arresto del proprietario della società ed ex amministratore della Team, Stefano Gavioli, abbia ancora i requisiti per poter essere il socio privato della Team. Se non sarà così, si procederà alla realizzazione del bando europeo per la scelta del nuovo socio. Nella gara precisa il sindaco Maurizio Brucchi rientreranno tutti i servizi attualmente svolti dalla Team, la scadenza della gestione di questi servizi verrà uniformata al Infine sarà previsto un riequilibrio di potere, a favore del socio pubblico. La Team, durante tutto questo iter, continuerà a lavo- TERAMO L ente camerale da primato Bussola trasparenza: podio anche per la Provincia C è chi si è meritato addirittura il primo posto in Italia e chi invece ne è u- scito inesorabilmente bocciato. Si tratta della Bussola della trasparenza, lo PIETRACAMELA Risultati meno limpidi per l ateneo e l Ater strumento messo a punto dal ministero della Pubblica istruzione per testare la trasparenza dei siti delle pubbliche amministrazioni. Uno strumento facilmente Obiettivo raggiunto: il Consorzio turistico esiste Intesa storica con Prati di Tivo Il presidente Carnovale: ripartiamo Non hanno esitato a definire storico il passaggio: a memoria d uomo l operazione è stata più volte tentata ma non è mai riuscita. Stavolta, gli operatori turistici di Pietracamela e Prati di Tivo ce l hanno fatta e da qualche giorno è una realtà il Consorzio turistico Gran Sasso/ Prati scarl presentato in Provincia e tenuto a battesimo dal sindaco di Pietracamela, Antonio Di Giustino e dal presidente della Gran Sasso spa, la società pubblica partecipata anche dalla Provincia e proprietaria della cabinovia, Marco Bacchion. Presidente del Consorzio è Mauro Carnovale, avvocato e, come ha dichiarato lui stesso è un presidente tecnico chiamato dagli operatori per la sua competenza professionale. O- biettivo del Consorzio, quello di occuparsi di promozione e qualità dei servizi e, quando sarà il momento, anche candidarsi alla gestione degli impianti ma, hanno sottolineato i soci promotori. il nostro primo compito sarà quello di ri- consultabile anche dai semplici cittadini. La Camera di commercio di Teramo, con 41 punti su 42 è prima in Italia tra gli altri enti camerali. Al primo posto anche il sito del Comune di Teramo e quello della Provincia, anche se in questo caso ci sono molti parimerito entrambi, comunque, raggiungono 42 punti su 42. Meno trasparente l università di Teramo, che si piazza all 11 posto tra gli atenei italiani: 26 i punti raggiunti su 42. Peggio la Regione Abruzzo, con 24 (su 41 punti) e il 58,54% dei contenuti ma che si piazza comunque al quinto posto in Italia. Male, invece, la Asl di Teramo, che si trova solo al 29 posto in Italia, con soli 3 punti su 42. Bocciata in trasparenza anche l Ater di Teramo, con appena 5 punti. La Camera di commercio si è anche dotata del Piano delle performance, un documento in cui l ente si propone degli obiettivi triennali e valuta i risultati raggiunti. (v.p.) TERAMO Lotta al degrado Il M5s propone un sito web Utilizzare la rete anche per risolvere l annoso problema delle buche e delle strade colabrodo. E questa la proposta che il Movimento 5 stelle ha lanciato al sindaco Maurizio Brucchi, chiedendogli di a- derire alla piattaforma internet Il sito nasce per essere una banca dati aggiornata anche in tempo reale dai cittadini stessi che segnalano all amministrazione comunale problemi e criticità sul territorio. La città di Teramo - affermano i rappresentanti del Movimento 5 Stelle - è in uno stato di progressivo degrado: zone periferiche invase da rifiuti, strade colabrodo per assenza di manutenzione, i due parchi fluviali ridotti a zone fatiscenti dall inciviltà dilagante, cantieri a cielo aperto, incuria del verde pubblico che coinvolge anche angoli storici della città. L amministrazione appare del tutto impotente e rassegnata di fronte a TERAMO Per gli immobili inagibili riduzione del 50% Imu, ecco le agevolazioni Over 65: niente tassa per i redditi inferiori a 10mila euro Imu meno cara per i disabili, ma anche per i giovani e per gli over 65. Il nuovo Regolamento approvato dal Comune prevede infatti uno sconto di 100 euro sull imposta per le abitazioni per i disabili gravi (al 100%), a prescindere dal reddito. A beneficiare delle agevolazioni, saranno anche i residenti all estero, iscritti al registro Aire, che avranno un abbattimento di 2 punti percentuali dell aliquota (dal 10,6 per mille all 8,6). Nuove agevolazioni anche per gli anziani over 65: quelli con un reddito Isee fino a 10mila euro non pagheranno l Imu, mentre le coppie under 35 con un mutuo a carico, con un Isee fino a 20mila euro potranno beneficiare di un abbattimento di un punto percentuale sull aliquota base. Altri sgravi sull Imu saranno applicati agli immobili inagibili, inabitabili o su cui pendono ordinanze di sgombero, che avranno una riduzione sul 50% della base imponibile. L amministrazione, che ha inteso dare una valenza sociale al regolamento Imu, ha pensato di dare una mano anche al settore immobiliare, con un abbattimento di un punto percentuale sugli immobili invenduti (dal 10,6 al 9,6 per mille). TERAMO E il sindaco Brucchi rimanda il progetto Piazza Dante di polemiche La pedonalizzazione scatena la protesta dei commercianti No alla pedonalizzazione di piazza Dante : per ribadire, forte e chiaro, il loro dissenso verso il progetto annunciato dall amministrazione comunale, i commercianti di via Carducci e della piazza in questione sono anche arrivati ad incatenarsi ad un palo e a esporre cartelli con su scritto: Noi commercianti da anni barcolliamo ma non molliamo. Una protesta, quella che si è svolta lunedì scorso, che ha convinto il sindaco Maurizio Brucchi a tornare, almeno per il momento, sui suoi passi. La piazza resterà così com è, ha detto il sindaco, ribadendo che si tratta solo di un accordo temporaneo e che il progetto della pedonalizzazione sarà rinviato. Non tutti i commercianti, però, hanno inteso prendere parte alla protesta eclatante. Un altro gruppo di esercenti, nei giorni precedenti, aveva avuto un incontro in Municipio con Brucchi, ed era arrivato ad un compromesso: se l amministrazione avesse eliminato i parcheggi di piazza Dante, ne sarebbero sorti altri intorno a via Carducci e via Milli per riequilibrare quelli persi. Evidentemente c è chi non ha apprezzato il compromesso e ha scelto le maniere più forti.

12 12 8 maggio 2013 PUBBLICITÀ

13 ROSETO 8 maggio ROSETO L esibizione è in programma domenica 12 ROSETO Con il naso all insù per le Frecce tricolori Nella Città delle Rose arriva la Pattuglia acrobatica nazionale Un nuovo gruppo politico Battesimo ufficiale per l associazione Roseto tricolore, nata dalle ceneri dell Udc rosetano. Ne fanno parte, infatti, l assessore Alessandro Recchiuti e il consigliere comunale Attilio Dezi, entrambi interni alla maggioranza, mentre il presidente dell associazione è Emilio Di Febo. L assessore Recchiuti nel suo intervento ha rimarcato il pieno sostegno del nuovo gruppo all attuale amministrazione, sottolineando la forte presenza femminile. A salutare la nascita del nuovo gruppo consiliare anche l assessore regionale al Lavoro, Paolo Gatti, cui il gruppo fa riferimento. Roseto Air Show: tutto è pronto in vista dell esibizione della Pattuglia acrobatica nazionale delle Frecce tricolori, in programma domenica 12. Un grande e- vento sul quale puntiamo - spiega il sindaco Pavone - ai fini di lancio e promozione della stagione turistica rosetana con un contributo pubblico minimo, lo ricordiamo, di soli 10mila euro a carico del Comune, che potrà essere ulteriormente diminuito grazie all impegno del Comitato promotore locale, che voglio ringraziare per l incessante opera di reperimento delle risorse necessarie a finanziare questo grande evento. E i risultati già si vedono, con molte comitive di turisti che hanno contattato le strutture ricettive locali e acquistato dei pacchetti per assistere allo spettacolo. Voglio invitare tutti i cittadini a portare un piccolo contributo partecipando alle iniziative poste in essere dal comitato Airshow Roseto. Definitivo ormai il programma che domenica 12 vederà volare i team privati a partire dalle ore Facocero, Caprai, Pacenti, Mariani, Angiolillo, Pagliarin, Blue Voltige e L Atr 42 della Guardia di finanza, della Capitaneria di porto e l AB/212 della Polizia di Stato/Croce rossa oltre all aeromobile HH 3F del SAR l esibizione della Pattuglia acrobatica nazionale meglio conosciuta come Frecce tricolori è prevista intorno alle ore Continua, intanto, l opera di raccolta fondi per finanziare l evento da parte del Coitato locale Roseto Air Show 2013 (nella foto), presieduto da Michele Servi, che raggruppa diversi operatori rosetani. Definita sabato 11, presso L hotel Bellavista Lungomare Trento a Roseto degli Abruzzi una serata speciale in compagnia dei piloti della Pan Aperta anche la sede del Comitato, a Roseto nord, in via Nazionale 2/1, alla quale i cittadini possono rivolgersi per prenotare la cena e partecipare a tutte le altre iniziative: virgilio.it; 333/ ROSETO Il censimento dei passi carrabili Per disciplinare le soste in centro L amministrazione comunale avvia il censimento dei passi carrabili su Roseto capoluogo e frazioni. Il servizio di rilevazione è stato affidato al gruppo Progetto insieme, una cooperativa sociale, finalizzata all inserimento lavorativo di persone svantaggiate, la cui presidente è Giusi Pascarelli (nella foto con il sindaco Pavone). I rilievi saranno effettuati per individuare l esatta estensione dei passi carrabili su Roseto capoluogo e frazioni ha spiegato il sindaco Pavone sul territorio insistono complessivamente circa 2mila passi carrabili ed era necessario procedere ad un riordino complessivo della mate- Servizio a una cooperativa sociale ria. Il censimento sarà finalizzato anche a individuare i cittadini che usufruiscono dell occupazione del suolo pubblico. Da sottolineare interviene il vice sindaco Montese soprattutto l aspetto riorganizzativo di questo intervento: procedere a una ricognizione e a un generale riordino dei passi carrabili esistenti, anche per evitare l accumularsi di più annualità della Tosap. La stessa volontà anima anche un progetto per disciplinare i parcheggi nella parte centrale di Roseto, al quale stiamo lavorando. Per l espletamento dell incarico, la cooperativa si avvarrà di sei soci volontari, di cui due geometri.

14 14 8 maggio 2013 PUBBLICITÀ

15 ROSETO 8 maggio ROSETO La petizione a favore del decoro Via Latini e via Garibaldi: firme di esercenti e residenti Una petizione per riqualificare l isola pedonale nel centro storico di Roseto. A lanciare l iniziativa sono i commercianti di via Latini e via Garibaldi, le due strade trasformate negli ultimi anni in una grande isola pedonale. All appello hanno risposto in poche ore anche centinaia di rosetani, ormai stanchi del degrado che regna in quello che, almeno nelle intenzioni di chi ha concepito l isola pedonale, avrebbe dovuto essere il salotto buono di Roseto. Invece la realtà è completamente diversa: una strada perennemente sporca, con la pavimentazione divelta in alcuni punti e la puzza che risale dai tombini e caratterizza l intero rione. Inoltre, qualcuno denuncia anche il passaggio di automobili sul percorso riservato ai pedoni. Per questi motivi residenti e commercianti del quartiere hanno dato vita a una petizione popolare che nei prossimi giorni sarà presentata in Comune. Con questa iniziativa si legge nel documento si intende sensibilizzare l amministrazione comunale di Roseto, visto che siamo alle porte della nuova stagione estiva. ROSETO Le isole ecologiche smantellate I risultati del porta a porta le rendono superflue Nel 2005 comportò una spesa di 360mila euro Al via la rimozione delle isole ecologiche a scomparsa (nella foto) di proprietà del Cirsu installate sul territorio comunale e da anni non funzionanti. L intervento consentirà nel giro di pochi giorni di eliminare le tre isole restanti nel tratto di lungomare centrale: in piazza Ponno (rotonda nord); dopo la rimozione di quella di piazza della Repubblica, avvenuta nell ottobre scorso. Un altro impegno spiega il sindaco Pavone che era nel nostro programma amministrativo e che abbiamo mantenuto. Abbiamo dovuto prima richiedere e ottenere l autorizzazione dell assemblea dei soci del Cirsu per poter procedere allo smontaggio e alla rottamazione delle isole, da anni non funzionanti ed emblema dello sperpero di risorse pubbliche: basti pensare che le 4 piazzole sono costate alla collettività circa 360mila euro, senza considerare i costi necessari all alimentazione elettrica e alla manutenzione ordinaria degli impianti. L introduzione del sistema di raccolta porta a porta, altro risultato conseguito da questa amministrazione, ha poi reso pressoché inutile la permanenza e qualsiasi intervento, oltremodo costoso, di riparazione e manutenzione delle isole. Negli spazi che verranno così recuperati saranno realizzati dei parcheggi per i ciclomotori. Alle polemiche sterili e prive di fondamento preferiamo sempre rispondere con atti concreti, che danno l idea del cambiamento promesso. Le isole a scomparsa erano state acquistate dal Cirsu, al costo di circa 90mila euro cadauna, per un totale di 360mila euro. Le piazzole furono inaugurate dall amministrazione Di Bonaventura nel giugno (f.c.) IN BREVE Sostegno alla Cri L associazione Roberta Foglia ha donato un assegno al gruppo della Croce rossa di Roseto quale contributo per l acquisto di materiale sanitario. A dieci anni dalla scomparsa della giovane rosetana, madre di un bimbo che allora aveva appena due mesi, i familiari continuano a volerla ricordare attraverso gesti concreti, finalizzati a potenziare la dotazione strumentale dei volontari Cri di Roseto. Alla cerimonia, che si è svolta nella sede dei volontari Cri, erano presenti la sorella Stefania e i genitori di Roberta Foglia, insieme al piccolo Luca, oltre al sindaco Enio Pavone. La vicenda di Roberta Foglia commosse Roseto, dove la sua famiglia è molto conosciuta. La giovane, moglie del noto calciatore Daniele Di Donato che all epoca giocava nel Palermo, era diventata mamma da circa un mese quando accusò dei malori cardiaci negli ultimi giorni del dicembre 2002, all età di 25 anni. Da quel momento i familiari hanno deciso di sostenere con atti concreti la Croce rossa.

16 16 8 maggio 2013 E recentemente costituita a Campli l associazione culturale e turistica Gemini, il cui nome evoca non solo la bellezza del comprensorio dei Monti Gemelli, ma anche l enorme ricchezza naturale e culturale di cui il distretto del Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga è profondamente permeato. L associazione è una ALBA ADRIATICA Campli sotto le stelle Grande partecipazione alle amministrative Elezioni, cifre record Sette candidati sindaco e 110 consiglieri GIULIANOVA - VAL VIBRATA realtà giovane, costituita da studiosi e appassionati di storia, arte e natura, nata con l obiettivo principale di tutelare e valorizzare il territorio di riferimento, sito nell entroterra della provincia di Teramo. In relazione con i propri ideali, l associazione Gemini presenta in data sabato 18 Campli sotto le stelle, in occasione della IV edizione della Notte dei Musei, promossa dal ministero per i Beni e le attività culturali. Si tratta di un evento unico che coniuga cultura, enogastronomia, arte e tradizione, in un ambientazione notturna suggestiva. BELLANTE Unioni civili: il registro Il documento è pronto Tutto come nelle previsioni a conferma di una frammentazione che a queste latitudini non si era mai consumata in precedenza. A contendersi la poltrona di sindaco ad Alba Adriatica, saranno in 7: Tonia Piccioni (Movimento per Alba), Ilenia Ceci (Progetto per Alba), Nicolino Colonnelli (Alba in Comune), Luca Falò (Passione per Alba), Gabriella Cichetti (La Città nel Cuore), Luca L'Innocente (Movimento 5 Stelle), Stefania Flajani (Alba Dorata). Per una cittadina di 13mila abitanti, le amministrative 2013 fanno segnare una frammentazione mai conosciuta prima. Oltre ai sette aspiranti sindaci è stato composto, con la presentazione delle liste, l'esercito di coloro che concorrono ad un posto da consigliere. L'elenco, tra conferme, sorprese e volti nuovi, è variegato e numeroso: ne sono ben 110. Facendo due calcoli poco più di un candidato ogni cento residenti. Incidenza che aumenta se si considerano coloro che hanno diritto di voto e la fetta di chi, invece, al voto non ci andrà. Sarà dunque una battaglia all'ultimo voto, sia per l'elezione a sindaco ma anche per ottenere un posto nello scranno nell'assise civica. E' altrettanto vero che qualcosa, tale dispiegamento di candidati e forze politiche, testimonia che il quadro è decisamente frammentato, in parte permeato dalla situazione nazionale, ma amplificato da quella che è la realtà cittadina da qualche anno a questa parte. (l.z.) I sette candidati sindaco di Alba ALBA ADRIATICA I ristoratori ne chiedono lo svolgimento nella bassa stagione E la prelazione sugli stand Disciplinare le sagre Regolamentare le sagre e mettere un argine alla loro proliferazione che danneggia i ristoratori. Soprattutto nel periodo estivo quando nella Spiaggia d'argento quando si miscelano nove appuntamenti che nulla hanno a che fare con la tradizione culinaria locale. E' questo il messaggio, chiaro, del Comitato ristoratori Alba Adriatica, che ha preso forma di recente e che ha avviato una vera e propria crociata contro le sagre, ree di aver snaturato negli anni il servizio di ristorazione svilendo, non poco, il ruolo dei professionisti del settore. Oltre alla restrizione degli eventi gastronomici (uno all'anno), i GIULIANOVA ristoratori chiedono il diritto di prelazione degli stand, lo svolgimento delle sagre durante la bassa stagione con sospensione delle manifestazioni dal 15 maggio al 15 settembre. Al momento al comitato hanno dato adesione una serie di ristoranti e pub. Valerio Di Mattia è stato nominato portavoce. Il turismo comincia dalla professionalità Concorsi internazionali in città La scorsa settimana Giulianova si è riempita di giovani futuri professionisti. Si è discusso di accoglienza e del ruolo delle nuove professioni per rilanciare l offerta turistica. Presso il Grand Hotel Don Juan si sono tenuti il 7 concorso internazionale per Addetti al ricevimento d albergo Donna Dina Migliori e il 5 concorso internazionale Turismo in Citta - premio Città di Giulianova, organizzati dall'istituto superiore Crocetti- Cerulli di Giulianova. Come afferma la docente Rosaria Cuscito, organizzatrice, il punto di forza della manifestazione è quello di aver coinvolto le istituzioni, gli albergatori e l università di Teramo. (l.f.) Sul lungomare attivi da mercoledì 15 Istituito il registro delle unioni civili. Il regolamento di predisposizione dello speciale registro, infatti, è stato approvato nel corso dell' ultima seduta del consiglio comunale. La proposta è stata presentata dai consiglieri Gabriele Iobbi e Lunella Cerquoni. Il registro delle cosiddette coppie di fatto (o unioni civili) rappresenta uno strumento di natura amministratica attraverso il quale il Comune equipara coloro che si iscrivono alle coppie sposate per quanto concerne i provvedimenti di competenza, come questioni legate alla casa e ai servizi sociali. L obiettivo è quello di dare una dignità pubblica a coppie unite da vincoli diversi rispetto al matrimonio. Il registro è aperto anche a coppie non residenti. Il sindaco di Bellante Mario Di Pietro (nella foto) dichiara: Sono molto soddisfatto che il consiglio comunale all unanimità abbia approvato un provvedimento così importante; il registro delle coppie di fatto regala libertà alle persone per tutte quelle decisioni che riguardano la sfera personale ed affettiva. Nessuna istituzione, né le chiese né gli stati, possono pubblicamente imporre la modalità di unione tra persone: mi auguro che al più presto ci sia una legge nazionale. GIULIANOVA In totale gli stalli saranno Parcheggi a pagamento Tornano i parcheggi a pagamento a Giulianova. Dal prossimo 15 maggio, infatti, torneranno operative sul lungomare le striscie blu. Saranno 1.262, in tutto, gli stalli sottoposti a pagamento del ticket (dei quali solo nel corso dell'estate, fino al 15 settembre), ma sulla vicenda si registrano già le prime polemiche, dato che c'è chi, come Progresso Giuliese, che denuncia come le strisce blu siano troppe e penalizzino i commercianti situati sul lungomare sud. Per la precisione, saranno collocate su tutto il lato est del lungomare Zara e Spalato, nei parcheggi situati sulla riviera di fronte allo stabilimento balneare Caprice e di fronte all' hotel Europa, alle vie Bafile e Thaon De Revel e al Kursaal, inoltre nell'area posta alla fine di via Quarto e posta alle spalle dell'ex colonia. Stalli a pagamento saranno anche nella piazzola a sinistra dell'anfiteatro del mare e in quelle posizionate dinanzi a via Lampedusa, via Ischia e via Lepanto. La sosta sarà soggetta a ticket, così come avviene anche durante tutto il resto dell'anno, anche sul lato est di via Orsini, nel tratto compreso tra via Gasbarrini e via Quarnaro, infine in piazzale Roma (di fronte alla stazione ferroviaria) e nell'area adiacente il tribunale, in ruetta Scarafoni.

17 PUBBLICITÀ 8 maggio

18 18 8 maggio 2013 AMARCORD PESCARA L attuale assessore provinciale e il suo passato da calciatore Pescara-Milan: ricordi dal passato Totò Martorella: Max Allegri è ancora il capocannoniere del Pescara DI BENDETTO GASBARRO Il calcio moderno ci regala in un orario scomodo, le 18, una sfida che, purtroppo per la situazione di classifica dei biancazzurri, non genera quell entusiasmo che meriterebbe. E ancora fresco nella mente dei supporter pescaresi le precedenti sfide con i rossoneri e addirittura un gemellaggio presente tra le due tifoserie negli anni 80, poi rimosso. Negli annali del calcio italiano rimane quel clamoroso 4-5 con il Milan di Capello che espugnò l Adriatico proprio nell ultima apparizione del Pescara nella massima serie. Era la seconda di campionato, gli uomini di Galeone erano reduci dalla vittoria impensabile all Olimpico e in uno stadio pieno in ogni ordine di posto riuscirono a portarsi sul 4-2 per poi essere raggiunti e superati da un cucchiaio di Van Basten. A ricordarci le emozioni di quella partita un diretto protagonista: Totò Martorella. Il centrocampista ci ha raccontato come sul risultato di 2-1 per il Milan, Galeone lo mandò a scaldare ma l evolversi del match vide l ingresso in campo di Palladini. Certo, entrare in campo, alla seconda giornata di campionato poteva contribuire a far collezionare molte presenze nel massimo campionato e non le sette raggiunte. Max Allegri giocò quella gara, quale il ricordo? Non solo giocò ma ne fu anche un protagonista come del resto di tutto il campionato e mi preme ricordare come Max continua ad essere il capocannoniere del Pescara in serie A, di tutti i tempi, con 12 goal realizzati proprio in quella stagione. Basta ricordare come fu un osservato speciale tanto da essere inserito nella pre-lista dei quaranta calciatori tra cui Sacchi scelse i componenti della nazionale per Usa 94. Nel girone di ritorno, il selezionatore venne a Pescara un paio di volte. Continui a sentirti con Allegri? Certo non posso dire che il nostro rapporto è quotidiano, ma in occasione delle varie festività ci sentiamo senz altro, a testimonianza che il rapporto è ottimo vorrei ricordare un esperienza fatta solo due anni fa, dove fui ospite proprio di Max a Milanello per seguire gli allenamenti del Milan. L anno prossimo lo vedremo ancora sulla panchina del diavolo? Una volta raggiunto il terzo posto le possibilità di continuare l avventura in rossonero ci sono, ma negli ultimi giorni crescono sempre più le quotazioni di vederlo sulla panchina della Roma. Il Pescara si presenta già retrocesso, che stagione è stata? Il Pescara di quest anno la possiamo paragonare a dott. Jekyll e Mr. Hyde. Girone di andata promettente che lasciava presagire tutt altro. Avere una formazione in serie A fa bene all immagine del territorio, ha ricadute positive sull indotto, l augurio è quello di non dover aspettare altri venti anni per riapparire nel calcio che conta. Circolano i nomi di possibili allenatori, un consiglio? Alla base di tutto vi deve essere il progetto, riprendere possesso delle serie B, fortificarsi e puntare di nuovo alla scalata. A mio avviso viene prima la scelta del direttore sportivo e poi dell allenatore. IL FUTURO Un Lanciano dai risultati sorprendenti Carmine Gautieri e il successo in panchina L ex attaccante biancazzurro: la serie cadetta è il premio al sacrificio di tutto lo staff Classe 1970, Carmine Gautieri (nella foto) sta salendo alla ribalta come promettente allenatore. Dopo una lunga carriera da calciatore vestendo le casacche, tra l altro, di Roma, Napoli e Pescara ha guidato gli allievi dell Empoli prima di iniziare l avventura, al momento trionfale, a Lanciano. Prima la promozione storica tra i cadetti e quest anno va profilandosi una salvezza storica per la cittadina frentana. Quello che sta convincendo è anche, oltre ai risultati, il gioco espresso a detta di tutti anche esteticamente bello da vedere. Per questo abbiamo avvicinato il trainer rossonero. Come sta vivendo questa prima stagione su una panchina di serie B? E' un'esperienza entusiasmante. Considero questa stagione in B un premio all'impegno e al sacrificio del mio staff tecnico, dei miei giocatori e della società. E' il campionato che si aspettava? Mi aspettavo un campionato difficile, logorante e combattuto. Ed è più o meno quello che abbiamo vissuto e che stiamo vivendo. Nel corso del cammino, quale il momento più difficile e quale il più emozionante? Il momento più difficile, probabilmente, dopo la sconfitta interna con il Bari (0-3). Potevamo perdere fiducia e autostima; siamo stati bravi a ripartire. Il più emozionante la vittoria a Varese; perché era la terza vittoria consecutiva (dopo Novara e Padova), colta sul campo di una squadra molto forte, accreditata per la promozione. Etichetta di zemaniano, segue sempre l'esempio del boemo? Zeman, per me, rappresenta un punto di riferimento ma le etichette sono sempre sbagliate e tendono ad appiattire le differenze che, invece, ciascuno di noi porta con sé. Il futuro sarà ancora tinto di rossonero? Ho ancora un anno di contratto a Lanciano. Sento l'affetto della gente e la stima della società. In questo momento sono concentrato solo sulle prossime tre partite. A fine stagione ci confronteremo con la proprietà per fare il bilancio di questa stagione ed eventualmente programmare la prossima. L'anno prossimo il Pescara torna tra i cadetti, da ex calciatore biancazzurro cosa consiglia al sodalizio adriatico per evitare di ripetere i madornali errori di questa stagione? Non mi permetto di esprimere giudizi su una realtà che non conosco dall'interno. Né sono nella posizione di valutare eventuale errori commessi. Mi limito a due considerazioni: lavorando, il rischio di commettere errori esiste sempre; la cosa più importante, nello sport come nella vita, è la capacità di mantenere l'equilibrio, tanto nei momenti difficili quanto nei momenti positivi.

19 PESCARA 8 maggio TURISMO Forse il 2014 è l anno giusto per ospitare Vivere l Italia L Abruzzo al forum, ma il forum in Abruzzo? Ben 250 agenti di viaggio europei dopo Malta pensano a noi DI PIERLUIGI SPIEZIA PESCARA Il premio Flaiano non se ne va da Pescara, è a Pescara. Siamo qui. Parola di Edoardo Tiboni, patron del Premio internazionale Flaiano, che smorza i toni delle polemiche nate in questi giorni sul trasloco delle proiezioni cinematografiche dal cinema Massimo di Pescara al multiplex del centro Arca di Spoltore e annuncia che quest'anno la prestigiosa manifestazione, in programma dal 28 giugno al 14 luglio, farà tappa anche nelle piazze dei diversi quartieri di Pescara. Oltre all'arca la rassegna si terrà al Parco Florida, a piazza Marino di Resta, a piazzale Vittoria Colonna e al Marina di Pescara. Cambio di location anche per la cerimonia finale di premiazione che si terrà a piazza della Rinascita e non al Teatro D'Annunzio. Tiboni ha Ha partecipato anche l Abruzzo, grazie al tour operator Vivere l Italia by Turismo e Dintorni di Tiziana Mergiotti, al tradizionale Forum della Rtk Mein Reise Spezialist, consorzio di agenzie di viaggio tedesche, svizzere, austriache, francesi, belghe, olandesi, slovene, ceche, slovacche, lussemburghesi e anche italiane. Quest anno le agenzie di viaggio (max 250 all anno) si sono date appuntamento a Malta per parlare, in un vero e proprio workshop di quattro giorni, di strategie di vendita, marketing e dell andamento del settore turismo. Il consorzio ha cinque cataloghi: natura e sport, centri benessere, enogastronomia, vacanze di lusso e cultura. Vivere l Italia, che ha sede a Montesilvano, è l operatore leader nell incoming in A- bruzzo e altre regioni italiane, soprattutto per i mercati di lingua tedesca (Germania, Austria e Svizzera) che è, insieme all italiano, la lingua madre della Mergiotti, giovane imprenditrice nata in Svizzera da genitori emigrati e poi rientrati in Abruzzo. Naturale, pertanto, che Vivere l Italia decidesse anche quest anno di partecipare al Forum con un suo stand Abruzzo, regione presente nei cataloghi Rtk. Quest anno avevo chiesto la collaborazione e la presenza al Forum anche della Regione Abruzzo spiega la titolare di Vivere l'italia perché Peter Moeschel, presidente del Consorzio, m'ha espresso il desiderio di organizzare un prossimo forum proprio in Abruzzo, regione che lui ama per le sue bellezze e potenzialità e che conosce bene per averci fatto alcuni educational tour. Altri paesi, come Egitto, Turchia e Austria, si sono già prenotati per il prossimo forum. L assessore regionale al Turismo, Mauro Di Dalmazio, mi aveva, infatti, manifestato interesse all evento, che è sempre fortemente sostenuto economicamente dal Rtk: 150 euro a persona dei 250 circa necessari. Naturalmente, i tempi del privato e quelli del pubblico non coincidono mai prosegue la Mergiotti - Così sono andata avanti nell organizzare la nostra partecipazione a Malta. Ho fatto anche richiesta all Aptr di inviare il materiale promozionale dell Abruzzo in lingua tedesca direttamente all indirizzo di Malta. Volete sapere come è andata a finire? Non mi hanno nemmeno risposto e sono dovuta andare io all Aptr a prendermi i cartoni e caricarli sulla mia auto e, quindi, sul mio volo e pure a spese mie come extra-equipaggio. La possibilità di ospitare in Abruzzo il Forum 2014 non è ancora persa: Moeschel mi ha detto che è disposto ad aspettare ancora questo mese di maggio per avere una risposta prosegue ma solo per l amore che ha verso la nostra terra e il nostro buon rapporto di amicizia. Un altra dimostrazione, dunque, di Regione disattenta che si lascia sfuggire l ennesima opportunità. Il turismo è la principale carta che abbiamo per uscire dalla crisi e creare nuovi posti di lavoro, in un periodo in cui ristoranti e hotel chiudono, come altre attività economiche. È comprensibile il fatto che il momento di crisi non consente di poter soddisfare tutte le istanze che giungono all ente, ma le opportunità nel settore turismo come questa del Forum Rtk vanno prese al volo, anche perché il Consorzio sostiene la La kermesse è prevista dal 28 giugno al 4 luglio Il Flaiano non si tocca Edoardo Tiboni, patron del Premio internazionale, smorza le polemiche e annuncia il festival itinerante spiegato che la scelta di un Festival itinerante è nata dalla difficoltà per il teatro. C'è stata la richiesta imprevista delle spese dell'affitto e del personale del cinema Massimo. Abbiamo fatto quattro conti e abbiamo visto che non era conveniente.tiboni è anche tornato a sollecitare l'apertura del cinema teatro Michetti in quanto potrebbe tornare utile alle attività culturali. Infine il presidente del Premio Flaiano ha lamentato una scarsa attenzione nei confronti della cultura da parte della Regione che si è accentuata in questi ultimi anni con il cambio di giunta perchè è stata cancellata la legge 98 che finanziava le istituzioni piu' attive ed importanti. Siamo passati così da un finanziamento di 253mila euro a zero. Poi grazie all'interessamento dell' assessore regionale al Bilancio Carlo Masci siamo riusciti a recuperare 50mila euro. A questa cifra va aggiunto l'aiuto degli sponsor, altrimenti non riusciremmo a mantenere il livello delle nostre attività. gran parte della spesa. A- vere in Abruzzo 250 agenti di viaggio di varie nazioni europee è un onore e un PESCARA prestigio che la Regione dovrebbe assicurarsi pure se dovesse sostenere completamente la spesa. La regione è best practice del rinnovabile Patto dei sindaci, in città il primo incontro Chi si occupa a livello locale del raggiungimento degli obiettivi della riduzione del 20% delle emissioni e del 20% delle rinnovabili entro il 2020 ( ), non ha rappresentatività negli organismi decisionali italiani ed europei. Di contro sono molti i comuni italiani, attraverso una adesione bottom up, a partecipare, con il Patto dei sindaci, ad un nuovo modello di governance per concretare gli obiettivi energetici. In Abruzzo, l'adesione dei sindaci è stata totale, e oggi, proprio l'abruzzo, è best practice per i risultati ottenuti nel sostenere l'attività dei Comuni nel redigere i loro piani di azione e per aver attivato anche una linea di finanziamento, pari a 38 milioni di euro di fondi Por- Fers, spesi prevalentemente per efficientare tutte le scuole della regione. In virtù di tale buona pratica a Pescara si è svolto il primo incontro nazionale dei coordinatori territoriali del patto dei sindaci in Italia, con numerosi i rappresentanti di province e comuni. Come Regione Abruzzo - spiegano dal settore Energia - siamo riusciti, attraverso il coordinamento della cabina di regia regionale, a coinvolgere le 4 province, due agenzie per l'energia e tutti comuni, favorendo la soluzione di tutti i problemi e sostenendo gli enti locali nel raggiungimento degli obiettivi di programmazione. Tuttavia questo modello multilivello ha bisogno di compiere un passo definitivo verso la piena rappresentatività all'interno degli organismi ufficiali di governo, a partire dalla Conferenza delle Regioni, per finire a quelli comunitari.

20 20 8 maggio 2013 CHIETI Arisa in concerto L 11 a piazza San Giustino Con le feste dedicate a S. Giustino, il santo patrono di Chieti, il Maggio Teatino entra decisamente nel vivo. Appuntamento clou della kermesse primaverile è infatti il concerto di S. Giustino che si tiene la sera dell'11 maggio nella piazza omonima e che quest'anno è stato affidato ad Arisa. La popolare cantante lanciata dal festival di Sanremo, nota anche per la partecipazione a trasmissioni televisive come X Factor in cui per diverse stagioni è stata giudice, ha anche accettato di far precedere il concerto di sabato sera con una visita alla sede dell'anffas. La decisione di fare questa visita è piaciuta particolarmente al sindaco Umberto Di Primio che ha dato pubblicamente merito ad Arisa di aver accettato la proposta. Il Maggio Teatino continuerà con i suoi appuntamenti sino al 2 giugno. Dopo il successo al Mediamuseum di Pescara, il professor Italo Moscati fa di nuovo tappa in Abruzzo: giovedì 9 il celebre autore sarà a Castelnuovo Vomano, per presentare il suo ultimo libro, L albero delle eresie, e concerto italiano, il suo grande film - documentario dedicato ai protagonisti del Risorgimento Italiano ed al CHIETI Venerdì 10 sarà inaugurata, presso il museo Palazzo de Mayo di Chieti, la mostra Illuminare l Abruzzo. Codici miniati tra Medioevo e Rinascimento a cura di Gaetano Curzi e Alessandro Tomei, dell università di Chieti G. d Annunzio, da Francesca Manzari, dell università di Roma Sapienza e da Francesco Tentarelli, soprintendente per i Beni librari dell Abruzzo. La mostra, che resterà aperta fino al 31 agosto, è organizzata con il sostegno e la collaborazione della Fondazione Carichieti, è finanziata dalla Regione A- bruzzo in convenzione con il Dipartimento di Lettere, arti e scienze sociali dell università di Chieti G. d Annunzio, il contributo dell Adsi (Associazione dimore storiche) e della Carsa Edizioni. L esposizione presenterà in esclusiva il patrimonio librario medievale abruzzese in tutte le sue sfaccettature e andrà ad indagare le sottili collaborazioni e i differenti scambi artistici che fanno di questa realtà un patrimonio tutto da scoprire. Delinea inoltre, grazie a prestigiose TEMPO LIBERO Moscati a Castelnuovo Boom degli anni 60. Castelnuovo Vomano e l'abruzzo hanno il privilegio di poter ascoltare ancora una volta il racconto di un testimone illustre del nostro tempo, regista, sceneggiatore Opere tra Medioevo e Rinascimento L arte libraria regionale in mostra Illuminare l Abruzzo a Palazzo De Mayo acquisizioni, un profilo nuovo della produzione abruzzese tra XI e XV secolo, attraverso la catalogazione di oltre settanta opere, tra codici e fogli staccati, conservate in Italia, in Europa e negli Stati Uniti. In Abruzzo la produzione libraria miniata tra XI e XV secolo è straordinaria grazie a botteghe di professionisti, disposte soprattutto nei centri di Chieti, L Aquila e Teramo, che operavano realizzando opere, anche dello stile più svariato. Le numerose ricerche effettuate dai curatori nell ultimo decennio hanno permesso di scoprire nuovi manoscritti, artisti e botteghe facendo emergere una rete di rapporti differente rispetto a quanto era stato fissato nella storiografia precedente. Molti codici sono nati dalla collaborazione di più artisti, la cui presenza è rilevabile anche all interno di una piccolissima immagine, e talvolta anche di provenienza diversa. ed autore di successo, il quale ha coltivato il suo talento attraverso indimenticabili incontri personali ed artistici. Lo sceneggiatore, nato a Milano, discuterà insieme ad appassionati e fans L albero delle eresie, il suo ultimo libro sui mass media: un mirabile incastro di momenti di vita rievocati con magia narrativa. TERAMO L incontro sabato 11 Emozioni e film Il workshop di cineterapia Sabato 11 dalle ore 15 alle ore 18, l associazione Psikè organizza e presenta il workshop esperenziale Cineterapia ed emozioni, un viaggio nelle proprie emozioni per conoscersi attraverso le metafore di un film, affrontanto temi quali l amore, la fiducia e il blocco creativo. L incontro si terrà nella sede di viale Bovio, 148 a Teramo, e sarà condotto dalla dottoressa Gloria Di Rocco con la dottoressa Alice Gargia. Per informazioni: TERAMO Ultimo evento il 30 CHIETI Venerdì 10 sarà proiettato Cabiria A Teramo prosegue Maggio Fest, la 22a edizione della rassegna organizzata dall associazione culturale Spazio Tre: per il cinema, dopo i film di Alina Marazzi, venerdì 10 nella sala San Carlo (alle ore 21) c è la proiezione di Cabiria di Gabriele D Annunzio e, a seguire, dei videomakers a- bruzzesi: il 14 c è Francesco Calandra; il 15 Giustino Di Gregorio e Antonello Recanatini; il 22 Paolo Di Giosia. Per il teatro si prosegue nella sede di Spazio Tre (sia alle ore 18 sia alle 21) domenica 12 con Olympus La storia del Giro d Italia al museo Giulio Di Giovanni espone 72 giornali della sua collezione Un emozionante racconto fotografico e giornalistico del Giro d Italia, dalle immagini in bianco e nero sino ai giorni nostri, tra le gioie e i dolori che solo i grandi campioni del ciclismo, i campioni del sudore e del sacrificio, hanno dato, scrivendo pagine indelebili di uno sport straordinario. È la mostra in corso presso il museo d arte moderna Vittoria Colonna, Ciclismo: un album di emozioni allestita da Giulio Di Giovanni Perfetto: 72 giornali che rappresentano solo una minima parte di una collezione privata unica, copie autentiche di riviste e quotidiani sportivi e non d epoca, conservati con una cura eccezionale e che raccontano momenti memorabili del nostro passato sportivo, una mostra che rappresenta l apertura ufficiale degli eventi promossi dall amministrazione comunale per la tappa pescarese del 96 Giro d Italia che arriverà a Pescara venerdì 10. I quotidiani in mostra - ha spiegato Di Giovanni - sono la Gazzetta dello Sport, ma anche Corriere Gli appuntamenti del Maggio Fest PESCARA L esposizione al Vittoria Colonna PESCARA della Sera, Corriere dello Sport, sino a un vecchio quotidiano, Stadio e l obiettivo è di riportare alla memoria le vittorie dei campionati mondiali, i momenti più memorabili del nostro Giro d Italia o del Tour del France, senza dimenticare i personaggi e i luoghi del nostro Abruzzo. La mostra resterà allestita sino all 11 maggio e sarà aperta al pubblico gratuitamente ogni giorno dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, escluso la domenica. Park scritto e diretto da Piergiuseppe Di Tanno nonché il 19 con Una bionda per due sotto la regia di Silvio Araclio. Il 23, nella biblioteca Delfico alle ore 18, sarà presentata la raccolta di poesie Di questo mondo di Daniela Attanasio. Dal 21 maggio al 31 luglio la Pinacoteca civica accoglie la mostra Sognando Parigi. Si chiude giovedì 30, al Parco della Scienza alle con il concerto dedicato al compositore Pietro Di Sabatino. Info: w w w. maggiofesteggiante.it. (c.e.) Il cantante originario di Montesilvano, Giò Di Tonno, vincitore del Festival di Sanremo del 2008, sarà il testimonial della Giornata regionale per la legalità in memoria di Emilio Alessandrini che si svolgerà all'auditorium Flaiano di Pescara giovedì 9. A renderlo noto è l'assessore con delega alla Legalità, Carlo Masci. La giornata di giovedì sarà l'atto conclusivo di un percorso che, Giorgio Mattioli espone al Barbella Fino al 2 giugno le opere dell artista ideatore di 15 correnti pittoriche Fino al 2 giugno rimarrà in esposizione al museo Barbella la mostra del maestro Giorgio Mattioli, noto artista di origini teatine, conosciuto negli ambienti dell avanguardia internazionale. Attivo nel campo della pittura, della ceramica, della scultura, dell oreficeria, della regia, della scenografia, dell architettura e della poesia, Mattioli ha portato al Barbella 46 quadri e diverse ceramiche. Le cornici delle sue tele sono invece opera dell'artista del legno, Adelaide Ippoliti. Mattioli è anche noto per aver ideato ben 15 correnti pittoriche: Iperscrittura, Ideogrammismo, Sgraffitismo, Fosfopittura, Sezionismo, Casismo, Causismo, Fossilismo, Sensualismo, Pittoscultura, Retinismo, Cropsismo, Posupismo, Neoprimitivismo e Piscucermusic. Alla Giornata della legalità ospite Giò Di Tonno Lamanifestazione giovedì 9 all auditorium Flaiano come è ormai tradizione, vede le Istituzioni scolastiche della regione (scuola primaria, scuola secondaria di primo grado, scuola secondaria di secondo grado) impegnate sul tema della legalità con diverse tipologie di lavori: opere letterarie, arti figurative e tecniche multimediali. La scelta - ha spiegato Masci - quest'anno, è caduta su Di Tonno poichè non si tratta solo di un personaggio molto vicino al mondo dei giovani ma di una persona, anche impegnata nel sociale, capace di tramettere ai ragazzi valori positivi ed esempi coerenti con il rispetto delle regole nella vita di tutti i giorni. Nel corso della mattinata, oltre a iniziative locali legate alla legalità e a diversi momenti di intrattenimento musicale, verranno effettuate le premiazioni.

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore grande, capace di affrontare il sacrificio per lasciarci. Enzo Baldoni non è solo. Ognuno di noi è Unico

Dettagli

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza presentazione a cura di Fondazione di Piacenza e Vigevano Dopo 26 anni dall apertura del Teatro San Matteo, Teatro Gioco Vita

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

Questo è l ICAM, sembra tutto fuorché un carcere. La giovane responsabile è l ispettore Stefania Conte.

Questo è l ICAM, sembra tutto fuorché un carcere. La giovane responsabile è l ispettore Stefania Conte. FRANCESCA CORSO di Edoardo Di Lorenzo FRANCESCA CORSO FONDATRICE Ho lavorato come assistente sociale al carcere di San Vittore e ho trovato dei bambini carcerati assieme alle mamme in un regime carcerario

Dettagli

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI 1 Caro educatore, quest'anno, come ben sai, Il richiamo al Concilio Vaticano II ha rappresentato il filo conduttore del cammino di tutti i ragazzi, i giovani e gli adulti di

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 Il Progetto Teatro viene proposto ogni anno a gruppi di classe individuati in base alle scelte

Dettagli

Il Comune di Ravenna a-

Il Comune di Ravenna a- "Sicurezza dei pedoni": ecco la risposta di Ravenna LA CAMPAGNA REGIONALE II Comune aderisce a "Nati per Camminare" e il sindaco scrive una lettera che verrà distribuita nelle scuole: "L'auto non deve

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze)

STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze) STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze) È un piacere per il Comune di Firenze ospitare questo bellissimo incontro ricco di contenuti. Ho partecipato anche ai lavori di stamani. È

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

LE TEMPISTICHE DEL PROGETTO

LE TEMPISTICHE DEL PROGETTO Il progetto BiciScuola, l iniziativa correlata al Giro d Italia è rivolta in esclusiva alle scuole Primarie di tutta Italia. Il progetto, giunto alla quindicesima edizione, promosso da RCS Sport-La Gazzetta

Dettagli

55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1

55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1 55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1 OGGETTO: MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI MENGHI E MUNAFO DEL COMITATO ANNA MENGHI IN MERITO AL PROGETTO DEL PERCORSO PEDONALE MECCANIZZATO NELLA GALLERIA DEL COMMERCIO.

Dettagli

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives Prefazione Se mi fosse chiesto di indicare il senso di Fiabe giuridiche, lo rintraccerei nelle

Dettagli

L ESERCITO DEI BISCOTTI

L ESERCITO DEI BISCOTTI L ESERCITO DEI BISCOTTI Siamo gli alunni del Convitto Nazionale Paolo Diacono, un Istituzione Educativa dello Stato, presente a Cividale del Friuli dal 1876. L offerta formativa del Convitto comprende:

Dettagli

frutto della collaborazione fra Volontari della Caritas Parrocchiale, Alunni e Alunne, Insegnanti e Comitato dei Genitori

frutto della collaborazione fra Volontari della Caritas Parrocchiale, Alunni e Alunne, Insegnanti e Comitato dei Genitori La Scuola Primaria PAOLO NEGLIA di Vanzago, nell ambito delle manifestazioni organizzate per la Festa di fine anno scolastico, ha promosso la seguente iniziativa frutto della collaborazione fra Volontari

Dettagli

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C P A G I N A 1 UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C Giorno 27 novembre, noi alunni della classe 5^ A Primaria del plesso Romana, ci siamo recati presso la sede centrale dell Istituto comprensivo Piero

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 11 15/06/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 5 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 9 DOSSIER CONFCOMMERCIO

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

Scuola dell Infanzia Maria Consolatrice di Verghera. Scuola dell Infanzia di Verghera: un anno da festeggiare insieme!

Scuola dell Infanzia Maria Consolatrice di Verghera. Scuola dell Infanzia di Verghera: un anno da festeggiare insieme! Giugno 2015 Scuola dell Infanzia Maria Consolatrice di Verghera DIVERSITÀ E AMICIZIA Scuola dell Infanzia di Verghera: un anno da festeggiare insieme! Diversità e amicizia: questi i due temi della festa

Dettagli

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici Come possono due genitori, entrambi lavoratori e con dei bambini piccoli, fare volontariato? Con una San Vincenzo formato famiglia! La Conferenza Famiglia

Dettagli

Nicolò UGANDA Gapyear

Nicolò UGANDA Gapyear Nicolò, Diario dall Uganda Se c è il desiderio, allora il grande passo è compiuto, e non resta che fare la valigia. Se invece ci si riflette troppo, il desiderio finisce per essere soffocato dalla fredda

Dettagli

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi, di professione astrofisica, è senza dubbio l autrice fantasy italiana più amata. All

Dettagli

volontario e lo puoi fare bene».

volontario e lo puoi fare bene». «Ho imparato che puoi fare il volontario e lo puoi fare bene». Int. 8 grandi eventi e partecipazione attiva Una fotografia dei volontari a EXPO 2015 Dott.sa Antonella MORGANO Dip. di Filosofia, Pedagogia,

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM. Biblioteca Interculturale Mobile. Nei libri il mondo

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM. Biblioteca Interculturale Mobile. Nei libri il mondo ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM Biblioteca Interculturale Mobile Nei libri il mondo Classe I - II A docente referente: prof.ssa Patrizia Monetti

Dettagli

INSIEME PER IL VOLONTARIATO

INSIEME PER IL VOLONTARIATO INSIEME PER IL VOLONTARIATO FARE SISTEMA AL SERVIZIO DELLA COMUNITÀ BERGAMASCA Bergamo, 24 gennaio 2013 Intervento di Carlo Vimercati Presidente Comitato di Gestione Fondi Speciali Lombardia Il convegno

Dettagli

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II Don Przemyslaw Kwiatkowski Ciao a tutti! Siamo Alberto e Silvia di Cherasco, in Piemonte e siamo sposati da quasi 6 anni. E noi siamo Alberto

Dettagli

100in1giorno M I L A N O 2 0 1 5 KIT INIZIATIVE

100in1giorno M I L A N O 2 0 1 5 KIT INIZIATIVE KIT INIZIATIVE Grazie! Per aver contribuito a portare nei parchi, strade e piazze di Milano la prima edizione italiana di 100in1giorno, proponendo un iniziativa che renderà la città un po più simile a

Dettagli

Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati

Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati 1 Lo Sport come strumento educativo Lo sport per i bambini e ragazzi rappresenta una straordinaria opportunità di crescita. Grazie all attività motoria,

Dettagli

servizio civile volontario

servizio civile volontario c r i s t i n a Mi chiamo Cristina e ho svolto servizio presso una cooperativa SERVIZIO CIVILE NAZIONALE che ha sede a Ivrea, che mi ha selezionato per un progetto di supporto educativo ai minori per evitare

Dettagli

Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA

Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA Poi venne l aurora Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Ernesto Riggi Tutti i diritti riservati A tutti i giovani coraggiosi, capaci di lottare pur di realizzare

Dettagli

Donna Ì : un milione di no

Donna Ì : un milione di no Ì : un milione di no IL NOSTRO TEAM Siamo un trio ma siamo anche una coppia di fidanzati, due fratelli, due amici che da qualche anno convive e condivide esperienze di vita ma anche interessi sociali e

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa

COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa Cari Oratori, ci stiamo avvicinando alla settimana diocesana degli Oratori, un momento forte che ci permette di concentrare l attenzione sulle nostre realtà educative.

Dettagli

1. Introduzione. 2. Gli obiettivi. 3. Il percorso 2015 16

1. Introduzione. 2. Gli obiettivi. 3. Il percorso 2015 16 1. Introduzione Il percorso genitori è il cammino che l AC diocesana ha preparato per valorizzare l esperienza associativa che i ragazzi vivono in ACR e per maggiormente condividere con le famiglie e la

Dettagli

LA PSICOLOGA VA A SCUOLA!

LA PSICOLOGA VA A SCUOLA! LA PSICOLOGA VA A SCUOLA! I piccoli reporter della Guglielmo Marconi intervistano la dott.ssa Laura Bottini, psicologa che collabora con il nostro istituto. A cura del gruppo 4 dei Piccoli Reporter Quando

Dettagli

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE PREMESSA La nostra città ha bisogno di normalità. Dopo tanti anni di proclami e di promesse credo che sia giunto

Dettagli

Come migliorare la tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazione di coppia Ettore Amato Come migliorare la tua relazione di coppia 3 strategie per essere felici insieme I Quaderni di Amore Maleducato Note di Copyright Prima di fare qualunque cosa con questo Quaderno di Amore

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli

attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli QUADERNO DI LAVORO PER I GENITORI attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli Percorso per genitori di studenti/studentesse in uscita dalla scuola

Dettagli

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE Rappresentazione teatrale degli Alunni dell'ic di San Cipirello Esplorazione della Memoria Alle radici del Primo Maggio A.S. 2014 / 15 Narratore È il primo maggio. Un'anziana

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS Maria Luisa Cosso Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007 Via G. Verdi, 8 - Torino Magnifico Rettore, Signor Preside, Professor Conti, Signore e Signori,

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI

ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI 1 ISTITUTO COMPRENSIVO ALDO MORO / CAROSINO Anno scolastico 2013-2014 QUESTIONARIO CONOSCITIVO Nota: Il presente questionario è predisposto per gli alunni del

Dettagli

Home INCONTRO ESTIVO CON UN AMICO DI CEFALU'

Home INCONTRO ESTIVO CON UN AMICO DI CEFALU' Home INCONTRO ESTIVO CON UN AMICO DI CEFALU' 4 Agosto 2008, 08:24 Giuseppe Tornatore, dopo vent anni torna a Cefalù come un semplice ospite a passare una serata con amici, una sera d estate. Una serata

Dettagli

Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti'

Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti' Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti' Merate Hanno deciso di condividere con studenti, professori, amici e parenti

Dettagli

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese Canti per i funerali Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese SYMBOLUM 77 (84) 1. Tu sei la mia vita, altro io non ho Tu sei la mia strada, la mia verità Nella tua parola io camminerò

Dettagli

METODOLOGIA E MODALITA DI ATTUAZIONE

METODOLOGIA E MODALITA DI ATTUAZIONE UN PROGETTO PARTECIPATO PER LA MOBILITA SOSTENIBILE Ecosistema bambino 2009 dati comunali anni 2006-2007 - 2008 2 parte METODOLOGIA E MODALITA DI ATTUAZIONE Il ogni anno propone il progetto agli Istituti

Dettagli

Istituto Comprensivo A.Moro Via Olimpiadi,1 Dalmine Tel. 035 56.15.26 dirigente@icmorodalmine.it segreteria@icmorodalmine.it

Istituto Comprensivo A.Moro Via Olimpiadi,1 Dalmine Tel. 035 56.15.26 dirigente@icmorodalmine.it segreteria@icmorodalmine.it 12 Istituto Comprensivo A.Moro 1 Istituto Comprensivo A.Moro Via Olimpiadi,1 Dalmine Tel. 035 56.15.26 dirigente@icmorodalmine.it segreteria@icmorodalmine.it GIANNA BERETTA MOLLA - Via N. Sauro, 1 - Sabbio

Dettagli

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Sono Graziella, insegno al liceo classico e anche quest anno non ho voluto far cadere l occasione del Donacibo come momento educativo per

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/5 MISSIONE IN CALABRIA 10 marzo 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 19.45. PRESIDENTE. Buonasera. Noi abbiamo già assunto una serie di notizie che riguardano la presenza

Dettagli

VI edizione 14-18 marzo 2016

VI edizione 14-18 marzo 2016 VI edizione 14-18 marzo 2016 2016 cos è Siamo nati per camminare è un grande progetto-gioco sul tema della mobilità sostenibile rivolto alle scuole primarie di Milano. Scuole, bambini, insegnanti, famiglie,

Dettagli

Indice. In pillole. Bergamo protagonista. Storia. Proposta artistica. Una città da vivere. Network. Expo 2015. La musica per la SLA.

Indice. In pillole. Bergamo protagonista. Storia. Proposta artistica. Una città da vivere. Network. Expo 2015. La musica per la SLA. Indice In pillole Bergamo protagonista Storia Proposta artistica Una città da vivere Network Expo 2015 La musica per la SLA I plus Piano di comunicazione Contatti 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 2 In pillole

Dettagli

"Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili

Macerie dentro e fuori, il libro di Umberto Braccili La presentazione venerdì 14 alle 11 "Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili "Macerie dentro e fuori" è il libro scritto dal giornalista Umberto Braccili, inviato della Rai Abruzzo, insieme

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA

Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA Da: Estense.com Vigarano, ecco il nuovo polo scolastico Paron: Scelta la data dell'11 settembre per riprenderci il futuro di Federica Pezzoli Vigarano Mainarda. Quello

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013]

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] 1. La risposta a Dio che ci parla; a Dio che intende vivere con noi; a Dio che ci fa una proposta di vita, è la fede. Questa sera cercheremo

Dettagli

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO NO MAFIE BIELLA BILANCIO SOCIALE

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO NO MAFIE BIELLA BILANCIO SOCIALE ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO NO MAFIE BIELLA BILANCIO SOCIALE IDENTITA' DELL'ASSOCIAZIONE L'Associazione NO MAFIE BIELLA, che per brevità chiameremo NO MAFIE è un associazione di volontariato ONLUS (organizzazione

Dettagli

REGOLAMENTO SOSTEGNO A DISTANZA

REGOLAMENTO SOSTEGNO A DISTANZA REGOLAMENTO SOSTEGNO A DISTANZA Principi, obiettivi e istruzioni IL SOSTEGNO A DISTANZA che cos è Con il termine Sostegno a Distanza si vuole convenzionalmente indicare una forma di solidarietà, oggi molto

Dettagli

Prefazione. Saluto del Commissario Straordinario C.R.I. Saluto del Commissario Regionale C.R.I. Abruzzo

Prefazione. Saluto del Commissario Straordinario C.R.I. Saluto del Commissario Regionale C.R.I. Abruzzo Prefazione Il calendario 2011 della Croce Rossa Italiana della Provincia di Teramo è dedicato agli oltre mille tra Volontarie e Volontari che, dopo aver svolto la loro attività lavorativa, impegnano parte

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ

Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ Flavia Volta, Sognando la felicità Copyright 2014 Edizioni del Faro Gruppo Editoriale Tangram Srl Via Verdi, 9/A 38122 Trento www.edizionidelfaro.it info@edizionidelfaro.it

Dettagli

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi In occasione del Convegno sull affido Genitori di scorta si nasce o si diventa? - Strade e percorsi

Dettagli

Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni

Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni In una riunione del Comitato di direzione, la nostra direzione

Dettagli

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan)

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) PROGETTO: Una vita, tante storie Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) Introduzione: Il racconto della propria vita è il racconto di ciò che si pensa

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

Attività dell Urban Center

Attività dell Urban Center Attività dell Urban Center Report dell incontro con i rappresentanti di associazioni e cooperative 14 giugno 2012 www.rosignanofacentro.it info@rosignanofacentro.it Percorso di partecipazione promosso

Dettagli

"Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli

Fratello Lupo Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Fratello Lupo - 2003 n.2 "Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Caro Fra Beppe, ti ringrazio della lettera che mi hai scritto, e come vedi ti do mie notizie. Io qui sto lavorando

Dettagli

Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale

Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale Signor Presidente della Repubblica, gentili Autorità, cari dirigenti scolastici, cari insegnanti,

Dettagli

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 Zeta 1 1 2 NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 2010 by Bonfirraro Editore Viale Ritrovato, 5-94012 Barrafranca - Enna Tel. 0934.464646-0934.519716

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA ALTINO

SCUOLA PRIMARIA ALTINO SCUOLA PRIMARIA ALTINO PROGETTO CONTINUITA : MANGIA SANO E VAI LONTANO Incontro con i bambini di 5 anni delle scuole dell infanzia di Altino Durante gli incontri di continuità con la Scuola dell Infanzia

Dettagli

LA SCUOLA: IL FUTURO E' QUI Milano, 18-20 marzo 2016

LA SCUOLA: IL FUTURO E' QUI Milano, 18-20 marzo 2016 LA SCUOLA: IL FUTURO E' QUI Milano, 18-20 marzo 2016 Chi siamo Terre di mezzo è un piccolo universo in cui abitano tanti mondi: dal giornale di strada, fondato nel 1994, sono nati il settore Libri, un'associazione

Dettagli

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita Come Guadagnare Molto Denaro Lavorando Poco Tempo Presentato da Paolo Ruberto Prima di iniziare ti chiedo di assicurarti di

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Monica, vuoi venire al concerto di Cold

Dettagli

Gestire le Risorse Umane - Costruire Fiducia Sospiro (Cremona) 19 giugno 2009

Gestire le Risorse Umane - Costruire Fiducia Sospiro (Cremona) 19 giugno 2009 Bologna - Tel. & fax 051 543101 e-mail: e.communication@fastwebnet.it www.excellencecommunication.it Gestire le Risorse Umane - Costruire Fiducia Sospiro (Cremona) 19 giugno 2009 Docente: Antonella Ferrari

Dettagli

n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552

n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552 n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552 Inaugurazione dell anno scolastico 2015-2016 a Napoli Qualche attento lettore di ANPInews (in particolare del n. 174 della scorsa

Dettagli

Sommario. Bentornata Preside.pag. 2. L ultima avventura di Garmir: l incontro con i ragazzi del Cerboni.. pag. 3. Lo ha letto per noi...pag.

Sommario. Bentornata Preside.pag. 2. L ultima avventura di Garmir: l incontro con i ragazzi del Cerboni.. pag. 3. Lo ha letto per noi...pag. Gennaio 2010 Sommario Bentornata Preside.pag. 2 L ultima avventura di Garmir: l incontro con i ragazzi del Cerboni.. pag. 3 Lo ha letto per noi...pag.4 Cronaca sportiva pag. 5 Finalmente una lezione interessante.

Dettagli

Quale pensi sia la scelta migliore?

Quale pensi sia la scelta migliore? Quale pensi sia la scelta migliore? Sul nostro sito www.respect4me.org puoi vedere le loro storie e le situazioni in cui si trovano Per ogni storia c è un breve filmato che la introduce Poi, puoi vedere

Dettagli

LA CASA DI NONNA ITALIA

LA CASA DI NONNA ITALIA dai 9 anni SERIE BLU scuola primaria LA CASA DI NONNA ITALIA UN RACCONTO SULLA COSTITUZIONE AUTORE: P. Valente SCHEDE DIDATTICHE: P. Valente ILLUSTRAZIONI: M. Bizzi PAGINE: 128 PREZZO: 7,50 ISBN: 978-88-472-1409-5

Dettagli

1. Scrivere ad amici e parenti

1. Scrivere ad amici e parenti 1. Scrivere ad amici e parenti In questo capitolo ci concentreremo sulle lettere per le persone che conosciamo. Normalmente si tratta di lettere i cui argomenti sono piuttosto vari, in quanto i nostri

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

Occhi aperti sul territorio A scuola di cittadinanza anno scolastico 2012-13

Occhi aperti sul territorio A scuola di cittadinanza anno scolastico 2012-13 In caso di mancato recapito ritornare all'ufficio Postale Roma Romanina per la restituzione previo addebito. Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (conv. In L. 27/02/2004

Dettagli

IL PERCORSO DEL MAESTRO ENRICO GALLO E DEI BAMBINI DELLA V^A DI BANCHETTE (IVREA) E DEL LABORATORIO DI INFORMATICA a.s. 2011-2012

IL PERCORSO DEL MAESTRO ENRICO GALLO E DEI BAMBINI DELLA V^A DI BANCHETTE (IVREA) E DEL LABORATORIO DI INFORMATICA a.s. 2011-2012 IL PERCORSO DEL MAESTRO ENRICO GALLO E DEI BAMBINI DELLA V^A DI BANCHETTE (IVREA) E DEL LABORATORIO DI INFORMATICA a.s. 2011-2012 Ho seguito, insieme ai miei alunni, due percorsi differenti che poi si

Dettagli

IO, CITTADINO DEL MONDO

IO, CITTADINO DEL MONDO Scuola dell Infanzia S.Giuseppe via Emaldi13, Lugo (RA) IO, CITTADINO DEL MONDO VIAGGIARE E UN AVVENTURA FANTASTICA A.S. 2013 / 2014 INTRODUZIONE Quest anno si parte per un viaggio di gruppo tra le culture

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca

COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca MUSEO STORICO DELLA RESISTENZA Sant Anna di Stazzema COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca PARCO NAZIONALE DELL A PACE Parco nazion Alla cortese attenzione di: Dirigenti

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

Piacenza 21 22 ottobre 2011. Philosophy for children. Esperienze di dialogo e pratica filosofica

Piacenza 21 22 ottobre 2011. Philosophy for children. Esperienze di dialogo e pratica filosofica Piacenza 21 22 ottobre 2011 Philosophy for children Esperienze di dialogo e pratica filosofica Scuola dell infanzia statale Barbattini ( Roveleto di Cadeo ) Anni scolastici: 2007 2011 Insegnanti facilitatori:

Dettagli

CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009

CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009 CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009 Presso la scuola media Consiglieri, insegnante ed eventuali operatori esterni 6/7 incontri all anno 1 Consapevolezza diritti e doveri 2 Funzioni propositive

Dettagli

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 OGGETTO: ADESIONE AL PROGETTO METANO PROMOSSO DAL COMUNE DI TORINO E PREORDINATO A LIMITARE GLI EFFETTI INQUINANTI SULL AMBIENTE DEI TRADIZIONALI GAS DI SCARICO.

Dettagli

Perché festeggiamo gli alberi?

Perché festeggiamo gli alberi? Perché festeggiamo gli alberi? La Festa dell Albero di Legambiente compie 18 anni! Anche quest anno, il 21 novembre, vogliamo celebrare l importanza del verde urbano, degli alberi per la vita dell uomo

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010.

INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010. INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010. Introduzione E appena passato il tempo delle feste. Tradizionale è lo scambio di regali Quale il regalo

Dettagli

Il progetto Mo.Re.Co. e la Belluno dei bambini. Mobilità sostenibile e città: il percorso da casa a scuola

Il progetto Mo.Re.Co. e la Belluno dei bambini. Mobilità sostenibile e città: il percorso da casa a scuola Il progetto Mo.Re.Co. e la Belluno dei bambini Mobilità sostenibile e città: il percorso da casa a scuola Mo.Re.CO. e la Belluno dei bambini Nell ambito del progetto Belluno dei Bambini promosso dall Amministrazione

Dettagli