Catalogo Generale 2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Catalogo Generale 2012"

Transcript

1 nergy ndustrial Solutions atalogo enerale 0 Prodotti per distribuzione di energia pparecchi modulari Linea Modulare Plus nterruttori scatolati nterruttori aperti Sezionatori omando, controllo, Quadri di distribuzione segnalazione, misura Quadri e cassette per uso universale imagination at work

2

3 omando, controllo, segnalazione, misura. SP Limitatori di sovratensione Surgeuard.0 nterruttori e pulsanti ster. Lampade ster. Prese di corrente Serie MS. ontattori ontax.0 Relè di comando ontax R. Relè passopasso Pulsar S.8 Temporizzatori lucescale Pulsar TS.0 Relè temporizzatori Pulsar T. nterruttori orari analogici lassic. nterruttori orari digitali alax.8 nterruttori orari analogici alax lassic 7x7.0. nterruttori crepuscolari alax LSS Trasformatori Serie T ntroduzione ntro.. Strumenti di misura analogici Serie MT Strumenti di misura analogici e digitali Serie MT nstallazioni residenziali.8 Relè priorità e controllo sequenza fasi Serie PR e MTP Linea Modulare Plus Quadri per distribuzione terminale/onnessione Sezionatori/Sezionatori con fusibili nterruttori scatolati nterruttori aperti Quadri e cassette in poliestere Quadri di distribuzione Quadri stradali ccessori comuni/ndice numerico.

4 omando, controllo, segnalazione, misura ntro Linea Modulare Plus unzioni Protezione di un impianto elettrico e dei dispositivi elettrici ed elettronici collegati contro sovratensioni distruttive. Tali picchi di tensione possono essere generati attraverso correnti indotte da fulmini, o da utilizzatori (motori, convertitori di frequenza, dimmer, ecc.) o a causa di operazioni di commutazione sulla rete di alimentazione. pprovazioni N V 07 N 70 S N 0: 00 Norme SP Limitatori di sovratensione Surgeuard pplicazioni limitatori di sovratensione o scaricatori (SP: Surge Protective evice) si utilizzano nella protezione di elettrodomestici (TV, ifi, lettori V, lavatrici, lavastoviglie,...), apparecchiature nel terziario (computer, rete dati, sistemi d allarme, building automation), oltra ad apparecchiature industriali (PL, strumentazione, elettromedicali, sistemi di monitoraggio). aratteristiche La gamma di limitatori comprende un offerta completa di protezioni compatte con montaggio su guida N. La gamma comprende SP in lasse / da k a 00k, con forma d'onda 0/0 ms, e SP in lasse / con differenti capacità di scarica: k, 0k e 00k con forma d'onda 8/0 ms. Sono diponibili anche SP in lasse per il fotovoltaico (corrente continua), telecomunicazione e linee TV. limitatori, disponibili nei formati monofase, bifase e trifase, sono offerti per tutti i tipi di sistemi elettrici: TT, TNS, TN, T. Le versioni dedicate per la protezione da sovratensioni temporanee (TOV) sono incluse nell'offerta. Novità.

5 Sovratensioni transitorie Sovratensioni temporanee (TOV) Sovratensioni di durata molto limitata (μs) ma di valore efficace molto elevato (dell ordine di migliaia di volt). US: i origine atmosferica seguito di commutazioni nella rete TT: istruzione degli apparati elettronici Malfunzionamento di tutti gli apparati eterioramento prematuro delle apparecchiature e dei componenti elettronici Sovratensioni superiori al 0% della tensione nominale, che si mantengono durante vari cicli oppure in forma permanente. US: uasto del neutro ifetto di connessione al neutro TT: istruzione di tutti i tipi di apparecchi collegati Onda normale di fornitura della tensione Sovratensioni temporanee (TOV) Surgeuard rea di distruzione ntro Parametri di riferimento orrente di impulso (imp) il picco di corrente che lo scaricatore di sovratensioni transitorie riesce a deviare a terra senza soffrire danni. Si utilizza nell ambito degli scaricatori in lasse secondo la curva normalizzata 0/0 μs. orrente massima di scarica (max) il picco di corrente massima che lo scaricatore di sovratensioni transitorie riesce a deviare verso terra una sola volta senza soffrire danni: si utilizza nell ambito degli scaricatori di lasse secondo la curva normalizzata 8/0μs. orrente nominale di scarica (n) il picco di corrente che lo scaricatore di sovratensione Performance transitoria riesce a deviare a terra almeno 0 volte senza danni sofferti. Si utilizza nell ambito degli Scaricatori in lasse secondo la curva normalizzata 8/0μs. Livello di protezione(up) Questo è il parametro che definisce l azione dello scaricatore di sovratensione transitoria, indicando il valore di tensione che viene limitata ai suoi terminali. Questa tensione deve essere minore della tensione di isolamento degli apparati da proteggere. Tensione massima di utilizzo (Uc) la massima tensione alla quale lo scaricatore di sovratensioni transitorie può operare in modo continuativo. Surgeuard Surgeuard Surgeuard Surgeuard Surgeuard Surgeuard S LOK S LOK & S PLUN S PLUN S LOK S LOK unipolare multipolare unipolare multipolare orma d onda 0/0μs 0/0μs e 8/0μs 8/0μs 8/0μs 8/0μs 8/0μs Tempo di risposta <00ns <00ns <ns <ns <ns <ns usibile no si si si si si ndicatore vita fusibile no si si si si si Tensione nominale 0V o 00V 0V o 00V 0V o 00V 0V o 00V 0V o 00V 0V o 00V requenza 0/0z 0/0z 0/0z 0/0z 0/0z 0/0z Tipo di rete TT, TNS, TT, T TT, TNS, TT, T TT, TNS, TT, T TT, TNS TT, TNS, TT, T TT, TNS Temperatura d esercizio 0º...+80º 0º...+80º 0º...+7º 0º...+7º 0º...+80º 0º...+80º Viti Pozidriv Pozidriv Pozidriv Pozidriv Pozidriv Pozidriv apacità morsetti: min. mm² mm² mm² mm² mm² mm² max (cavo flessibile/rigido) /0mm² /mm² /0mm² /0mm² /mm² /mm² Novità.

6 omando, controllo, segnalazione, misura ntro Tipologie di SP lasse li scaricatori in lasse (secondo ) hanno il compito di evitare l ingresso nell impianto elettrico di un edificio di correnti dovuti a fulmini. Per questo sono anche detti scaricatori di corrente da fulmine. i fatto sono dedicati a installazioni con elevato rischio di fulminazione diretta, con presenza di parafulmini o linea aerea. n caso contrario, si consiglia di utilizzare la classe di protezione come SP principale. uida alla scelta degli SP ulminazione diretta QP QS QS PROTZON LL NRSSO LL O PROTR SP lasse ll ingresso della struttura da proteggere PROTZON N QUR NTRN LL O SP lasse n = k 8/0 oppure n = k 8/0 Nei quadri secondari PROTZON N QUR NTRN LL O SP lasse n = k 8/0 Up < kv Nei quadri di distribuzione terminale QT QT QT QT lasse li SP lasse sono i più comunemente usati per una protezione di secondo livello (a medio raggio) in associazione a configurazioni con classe protettore come un primo passo. noltre sono molto comunemente usati come SP principale in luoghi con minor rischio di impatto diretto di fulmini. dispositivi di lasse hanno una capacità di scarica inferiore ai lasse ma un tempo di risposta molto più breve (< ns). ulminazione indiretta QP QS QS PROTZON LL NRSSO LL O PROTR SP lasse n = k 8/0 o n = k 8/0 ll ingresso della struttura da proteggere PROTZON N QUR NTRN LL O SP lasse n = k 8/0 Nei quadri secondari PROTZON N QUR NTRN LL O SP lasse n = k 8/0 Up < kv Nei quadri di distribuzione terminale SP lasse con scaricatore a gas tra neutro e terra pplicazioni SP lasse all ingresso del volume da proteggere l cavo di terra deve essere collegato direttamente al morsetto di terra dell SP SP con cavo mm se SP di lasse Lunghezza cavo SP: il più corto e rettilineo possibile kwh QSP QN. kwh SP lasse SP lasse Novità.

7 Presentazione della gamma Surgeuard lasse Surgeuard lock Scaricatori per sovratensioni transitorie lasse / Questi scaricatori hanno la capacità di deviare a terra alti livelli di picco di energia nelle linee di bassa tensione. li scaricatori di sovratensione lasse si debbono installare nelle località con alto rischio di caduta fulmini. lasse & Surgeuard lock Scaricatori per sovratensioni transitorie lasse / e / li scaricatori Surgeuard LOK & operano come lasse e lasse in accordo a. Le protezioni lasse e lasse sono integrate in un solo apparecchio. Si utilizzano nei quadri principali di costruzioni con presenza di parafulmini o di località con alto rischio di caduta fulmini. Non è necessaria l installazione di bobina di disaccoppiamento né di apparati di lasse nello stesso quadro. lasse Monoblocco, bipolare e quadripolare: Surgeuard lock Scaricatori per sovratensioni transitorie lasse / Protezione in modo comune e differenziale (TT), Protezione in modo comune (TNS). straibile (base + cartuccia): Surgeuard Plugin Scaricatori per sovratensioni transitorie lasse / Unipolare estraibile (base + cartuccia) ipolare e Quadripolare estraibile (base + cartuccia) Monoblocco unipolare: Surgeuard lock Scaricatori per sovratensioni transitorie lasse / pplicazioni speciali Surgeuard lock Scaricatori per sovratensioni transitorie SP lasse /. pplicazione in ambito fotovoltaico in SP per linee di comunicazione (telefono, modem, router, sistemi d allarme, domotica) SP per cavo d antenna TV (TV, telecamere, satellite) ccessori Surgeuard artucce di ricambio: per Surgeuard Plugin (lasse /). ob. di disaccoppiamento: per disaccoppiare due SP (lasse e lasse) collegati con conduttori di lunghezza inferiore a metri. Scaricatori di sovratensioni temporanee (TOV) Tele OV Per TOV (Temporary Over Voltage) si intendono le sovratensioni temporanee, che possono verificarsi a causa di guasti nella rete in bassa o media tensione. arrette di cablaggio Surgeuard ntro Novità.

8 omando, controllo, segnalazione, misura ntro Surgeuard lock Scaricatori per sovratensioni transitorie lasse / Unipolare imp n Up Up Up Umax Nº ontatti N Tipo N. rif. Q.tà TT, TNS (LN) (NP) (Uc) poli ausiliari moduli imb. TN, T k 000V V P S LOK k 000V V P S LOK 00 N 77 00V P S LOK P 77 () Surgeuard lock Scaricatori per sovratensioni transitorie lasse / e / Unipolare imp/max n Up Up Up Umax Nº ontatti N Tipo N. rif. Q.tà TT, TNS (LN) (NP) (Uc) poli ausiliari moduli imb. TN, T k / 00k 0k 00V 7V P S LOK & k / 00k 0k 00V 7V P S LOK & 00N 787 7,k / k k 00V 7V P S LOK & 77 k / k 0k 00V 7V P S LOK & N 78 Surgeuard lock Scaricatori per sovratensioni transitorie lasse / Monoblocco unipolare k k 00V 7V P S LOK /0 77 TT, TNS k k 00V 7V P O S LOK /0 77 TN, T k k 800V 0V P S LOK /00 77 k k 800V 0V P O S LOK /00 77 k k 80V V P S LOK N 78 0k k 00V 7V P S LOK 0/ k k 00V 7V P O S LOK 0/ k k 800V 0V P S LOK 0/ k k 800V 0V P O S LOK 0/ Monoblocco, bipolare e quadripolare 0k 0k 00V 7V P S LOK 0N 78 Protezione in modo comune e differenziale TT k k 00V 00V 7V P S LOK LN 78 k k 00V 00V 7V P S LOK /0 LN 788 0k k 00V 00V 7V P S LOK 0/0 LN 790 k k 00V 00V 0V P S LOK /00 L+N 79 0k k 00V 00V 0V P S LOK 0/00 L+N 79 Protezione in modo comune TNS k k 00V 7V P S LOK /0 LL 789 0k k 00V 7V P S LOK 0/0 LL 79 k k 00V 0V P S LOK /00 L/N 79 0k k 00V 0V P S LOK 0/00 L/N 797 0k k 00V 0V P O S LOK 0/00 L/N 798 straibile (base + cartuccia) max n Up Up Up Umax Nº ontatti N Tipo N. rif. Q.tà (LN) (NP) (Uc) poli ausiliari moduli imb. TT, TNS TN, T k k 00V 80V P S PLUN /0 700 k k 00V 0V P S PLUN / k 0k 00V 80V P S PLUN 0/0 70 0k 0k 00V 80V P O S PLUN 0/0 70 0k 0k 900V 0V P S PLUN 0/ k 0k 900V 0V P O S PLUN 0/ k 0k 00V V P S PLUN 0 NN 7 ipolare e Quadripolare estraibile 0k 0k 00V 00V 80V P S PLUN 0/0 LN 70 (base + cartuccia) 0k 0k 00V 00V 0V P S PLUN 0/0 L+N 707 TT TNS Novità () Passacavo.

9 pplicazioni speciali Surgeuard lock Scaricatori per sovratensioni transitorie lasse /. pplicazione in ambito fotovoltaico in imp n Up Up Up Umax Nº ontatti Nº Tipo N. rif. Q.tà (LN) (NP) (Uc) poli ausiliari moduli imb. 0k k 00V 00Vdc P S POT 00V 708 0k k 800V 000Vdc P S POT 000V 709 Linee di comunicazione telefono, modem, router, max n Up Up Up Umáx requenza Tipo Nº Tipo N. rif. Q.tà sistemi d allarme, (LN) (NP) (Uc) g protecc. moduli imb. domotica) 0k k 00V 80V Mz par S LOK SL 78 avo d antenna TV (Segnale in radiofrequenza, TV, 0k 0k 00V 0V z N S TV 70 telecamera, satellite) Surgeuard ccessori Surgeuard artucce di ricambio max n Up Umax Nº ontatti Nº Tipo N. rif. Q.tà (LP) (Uc) poli ausiliari moduli imb. Per Surgeuard Plugin (lasse /) k k 00V 80V P S MOUL /0 7 k k 00V 0V P S MOUL /00 7 0k 0k 00V 80V P S MOUL 0/0 7 0k 0k 00V 0V P S MOUL 0/00 7 0k 0k 00V V P S MOUL 0 NN 7 ob. di disaccoppiamento max n Up Umax Nº ontatti Nº de Tipo odice Q.tà (LP) (Uc) poli ausiliari mód. imb. Per disaccoppiare due SP (lasse e lasse ) collegati con conduttori di lunghezza inferiore a metri P S 79 P S 799 Scaricatori di sovratensioni temporanee (TOV) Tele OV Per TOV (Temporary Over Voltage) si intendono le sovratensioni temporanee che possono verificarsi a causa di guasti nella rete in bassa o media tensione. Sovratensioni permanenti n Ua Tempo di risp. Un Nº Nº Tipo N. rif. Q.tà LN (Ua) (00V) poli moduli imb. M's V <s <0,s 0V TL OV 0 78 M's V <s <0,s 00V TL OV ntro arrette di cablaggio Nº () Tipo N. rif. Q.tà poli imb. P 80 V P 80 V P 80 V P 80 V Novità.7

10 omando, controllo, segnalazione, misura Protezione dello scaricatore l dispositivo interno di distacco di cui sono muniti gli scaricatori Surgeuard lock ed Surgeuard Plugin disconnette automaticamente lo scaricatore dalla rete al raggiungimento del termine di vita. sso è collegato ad un indicatore visivo che indica se l apparecchio è funzionante o deve essere sostituito. lcune versioni hanno un contatto ausiliario di segnalazione a distanza. l dispositivo di distacco evita quindi che venga a generarsi una situazione di guasto permanente con conseguente messa fuori servizio dell impianto. Qualora il valore di corrente deviata verso terra in occasione di un impulso di sovratensione sia superiore alla max/imp del dispositivo, lo scaricatore dopo aver svolto la sua funzione manterrà la condizione di corto circuito. Tale situazione, oltre a generare un problema di discontinuità dell impianto, che viene disconnesso dagli organi di protezione a monte, rappresenta un problema per la sicurezza. Risulta quindi necessario installare a monte un interruttore magnetotermico o fusibile di protezione. al punto di vista della sola sicurezza, è obbligatorio inserire un dispositivo di protezione dedicato nei seguenti casi: LOK ; LOK + M o fusibile a monte maggiore di PLUN ; LOK M o fusibile a monte maggiore di 80 PLUN LN M o fusibile a monte maggiore di al punto di vista della continuità di servizio, è sempre raccomandabile inserire un dispositivo di protezione dedicato allo scaricatore di sovratensione. La tabella seguente ha lo scopo di guidare nella scelta del dispositivo di protezione da associare allo scaricatore in considerazione dei dati della rete e dello scaricatore da proteggere. ntro () k 0 0 P0 80 gl use gl use gl use orrente nominale della protezione k k/0k P00 P00 P00 gl use P0 P0 P0 gl use /0k 0k k 00k k max del SP mp del SP () Potere d interruzione della protezione.8

11 Scaricatori di sovratensioni transitorie MONOS / Scaricatori di sovratensioni transitorie TRS Surgeuard ntro 79 / 79 x x Scaricatori di sovratensioni transitorie Per rete SL Per ingresso antenna TV Tele OV Schema di connessione Protezione P TOV Protezione P TOV TL OV0 Sganciatore a lancio di corrente Tele TL OV00 Sganciatore a lancio di corrente TeleL P M P M L N L N N L L L N L L L.9

12 omando, controllo, segnalazione, misura ntro Linea Modulare Plus unzione omando manuale di tutti i tipi di dispositivi elettrici. pprovazioni usiliari nterruttori e pulsanti ster pplicazioni omando di circuiti resistivi o debolmente induttivi (negozi, uffici, magazzini, fabbriche, ospedali, ecc.) aratteristiche Sono disponibili interruttori non automatici, sezionatori e interruttori con contatto di commutazione e posizione O. ompatti ( poli in modulo), con elevata capacità di commutazione grazie alla doppia interruzione per ogni polo. Tutti gli interruttori possono essere chiusi mediante lucchetto o chiave. terminali con attacco di sicurezza sono provvisti di viti Pozidriv e hanno un grado di protezione P0. Norme nterruttori / e spie luminose nterruttori sezionatori 000 nterruttori a comando rotativo Tenuta al cortocircuito orrente condizionale nominale di cortocircuito N 09 N 097 N 09 N 097 N 097 nc = con fusibile g da nc =.00 con P nc =.000 con P0 nc = con P00 Prestazioni Massima t sopportata 00 s orrente nominale di esercizio Utilizzabile come int. sezionatore secondo N 097 Potere di interruzione nominale a V ca, cos =0,9 Potere di interruzione nominale a V ca, cos =0, Tensione nominale dispositivi unipolari Tensione nominale dispositivi multipolari orrente massima consentita in meno di sec N manovre meccaniche (ciclo onoff completo) N manovre elettriche, cos = 0,9, UNOM e NOM Resistenza ai cortocircuiti con fusibili/interr. magnetoterm. rado di protezione sui morsetti Viti apacità terminale: min max Pulsanti no 0V ca >0000 >0000,k (nominale) P0 Pozidriv x,mm x0mm nterruttori di manovra no,xnom 0V ca V ca >0000 >0000 >000,k (nominale) P0 Pozidriv x,mm x0mm nterruttori rotativi 0 sì 8xn 8xn 0/V ca >0000 >00 k (nominale) () P0 Pozidriv x,mm xmm nterruttori sezionatori sì xn xn 0/V ca 0/V ca k >0000 >00 k (nominale) () P0 Pozidriv xmm x0mm () usibile a monte () usibile a monte 00 ontatti ausiliari pag..8.0

13 STR nterruttori e pulsanti orrente nominale di esercizio ombinazione contatti N o moduli Tipo N. rif. Q.tà imballo nterruttore di manovra sezionatore 0/0V ca 0/V ca 0/V ca 0/V ca /0V ca /V ca /V ca /V ca 80/0V ca 80/V ca 80/V ca 80/V ca 00/0V ca 00/V ca 00/V ca 00/V ca NO NO NO NO NO NO NO NO NO NO NO NO NO NO NO NO ST M 0 0 ST M 0 0 ST M 0 0 ST M 0 0 ST M 0 ST M 0 ST M 0 ST M 0 ST M 80 0 ST M 80 0 ST M 80 0 ST M 80 0 ST M 00 0 ST M 00 0 ST M 00 0 ST M nterruttore rotativo sezionatore /V ca /V ca /V ca /V ca 0/V ca 0/V ca 0/V ca 0/V ca /V ca /V ca /V ca /V ca NO NO NO+N NO NO NO NO+N NO NO NO NO+N NO ST R 0 ST R 0 ST R N ST R 0 ST R 0 0 ST R 0 0 ST R 0 N ST R 0 0 ST R 0 ST R 0 ST R N ST R ster ntro nterruttore di manovra nterruttore con indicatore luminoso () /0V ca /0V ca /0V ca /0V ca /0V ca /0V ca /0V ca /0V ca /0V ca /0V ca /V ca /V ca /V ca /V ca /0V ca /0V ca /0V ca /0V ca /0V ca /0V ca NO NO NO NO NO NO O O NO NO NO NO NO NO O O NO NO NO NO ST S 0 ST S 0 ST S 0 ST S 0 ST S 0 ST S 0 ST S ST S ST S 0 ST S 0 ST S 0 ST S 0 ST S 0 ST S 0 ST S ST S ST SL 0 ST SL 0 ST SL 0 ST SL ommutatori con posizione zero /0V ca /0V ca /0V ca /0V ca O O O O ST SZ ST SZ ST SZ ST SZ Pulsante /0V ca /0V ca /0V ca N NO NO N ST P 0 ST P 0 ST P Pulsante luminoso () Prolunga /0V ca NO () Lampade e diffusori a pag.. ccessori degli interruttori rotativi 8 mm con maniglia di emergenza 8 mm con maniglia standard ST PL 0 ST R S ST R S S 7 lemento di chiusura ST R TS 7.

14 omando, controllo, segnalazione, misura Lampade ster unzione Visualizzazione dello stato. pplicazioni Utilizzato principalmente per visualizzare lo stato di un componente di un impianto, un motore, una ventola, una pompa, ecc. aratteristiche ntro isponibile con varie tensioni e diffusori di colori diversi. Prestazioni Tensione nominale V ca V ca 0V ca onsumo Lampada olori del diffusore rado di protezione sui morsetti Viti apacità terminale: min max 0m Lampada a incandescenza Rosso, verde, arancione e trasparente P0 Pozidriv x,mm x0mm / xmm Prese di corrente 8m Lampada a incandescenza Rosso, verde, arancione e trasparente P0 Pozidriv x,mm x0mm / xmm,m Lampada al neon Rosso, verde, arancione e trasparente P0 Pozidriv x,mm x0mm / xmm Serie MS Norme NN, N 0 (8), 088 pprovazioni Prestazioni orrente nominale Tensione nominale Temperatura di esercizio rado di protezione sui morsetti Viti apacità terminale: min max 0V da 0 a + P0 Pozidriv x mm x mm oppure x, mm.

15 STR Lampade Tensione nominale di esercizio olore Numero di moduli Tipo N. rif. Q.tà imballo Portalampada ST 7 Lampada Lampada L 0 ccessori Tensione nominale di esercizio Vca Vca 0Vca Vca/dc Vca/dc Vca/dc Vca/dc Vca/dc olore Verde mbra Rosso lu ianco Numero di moduli Tipo ST ST ST 0 ST L 0V ST L 0V ST LR 0V ST L 0V ST LW 0V N. rif () 87 () 877 () 87 () 878 () Q.tà imballo ster e Serie MS ntro iffusore Trasparente Verde rancione Rosso ST L L ST L N ST L OR ST L R () Lampade L da associare al diffusore trasparente cod. Serie MS Prese di corrente P+T e Schuko Schuko orrente nominale Tensione nominale di esercizio 0V ca 0V ca Numero di moduli,, Tipo MS SP MS S N. rif Q.tà imballo.

16 omando, controllo, segnalazione, misura ntro. Linea Modulare Plus unzione contattori sono interruttori a controllo elettromeccanico, utilizzati per comandare carichi monofase o trifase. Prestazioni orrente nominale ontatti Tensione nominale di isolamento Tensione nominale di esercizio Potere di chiusura cos = 0, a 8000V ca trifase cos = 0,9 a 00V ca monofase Potere d interruzione cos = 0, a 8000V ca trifase cos = 0,9 a 00V ca monofase usibile L per la protezione da cortocircuito Potenza dissipata a NOM / polo requenza di commutazione massima / 7a requenza di commutazione massima / 7b No manovre meccaniche No manovre elettriche / 7a No manovre elettriche / 7b Viti apacità terminale: min max ircuito di comando Variazione tensione di alimentazione requenza nominale di esercizio ntervallo temperature di esercizio Potenza assorbita dalla bobina all eccitazione Potenza assorbita dalla bobina al mantenimento Ritardo all eccitazione Ritardo alla diseccitazione Viti apacità terminale: min max ontattori ontax pplicazioni omando di circuiti resistivi o induttivi (illuminazione, riscaldamento, motori per pompe e ventole, ecc.). contattori giorno/notte hanno un interruttore posto sul fronte che con attivazione/disattiva zione forzata permette di intervenire manualmente in qualunque momento sul normale funzionamento del contattore. aratteristiche Tutti i contattori, tranne la versione da 0, sono dotati di bobine, che forniscono un funzionamento silenzioso e assolutamente privo di disturbi. È impossibile che il contattore generi un disturbo a 0 o 0z. ato che tutti i contattori con bobina includono un ponte raddrizzatore interno a diodi, possono essere utilizzati sia con corrente continua sia con corrente alternata. l varistore integrato protegge la bobina dalle sovratensioni fino a kv. La posizione dell'interruttore del contattore viene visualizzata tramite un indicatore. terminali con attacco di sicurezza sono provvisti di viti Pozidriv e hanno un grado di protezione P0. Sono disponibili contatti ausiliari aggiuntivi, distanziatori ed elementi di chiusura. Norme 097, N 097, 09, N V ca 0V ca ,0W 00/h 00/h Pozidriv x mm x0 opp. x mm da 8 a 0%xVNOM 0 oppure 0z da a + () 8,0V /,0W,V /,W da 9 a ms da 0 a ms Pozidriv x mm x opp. x, mm 00V ca 0V ca 90 7,W 00/h 00/h Pozidriv x mm x0 opp. x mm da 8 a 0%xVNOM 0 oppure 0z da a + () V / W V / W < 0 ms < 0 ms Pozidriv x mm x opp. x, mm 0 00V ca 0V ca 0 7,0W 00/h 00/h Pozidriv x, mm x opp. x0 mm da 8 a 0%xVNOM 0 oppure 0z da a + () V / W V / W < 0 ms < 0 ms Pozidriv x mm x opp. x, mm 00V ca 0V ca ,0W 00/h 00/h Pozidriv x, mm x opp. x0 mm da 8 a 0%xVNOM 0 oppure 0z da a + () V / W,V /,W < 0 ms < 0 ms Pozidriv x mm x opp. x, mm () Se diversi contattori vengono montati uno accanto all'altro e il tempo di funzionamento supera l'ora con una temperatura ambiente di oltre 0, ogni due contattori è necessario aggiungere un distanziatore da / modulo (ad es.: contattore contattore distanziatore contattore contattore distanziatore contattore contattore, ecc.).

17 ONTX ontattori orrente nominale ombinazione contatti Tensione nominale bobina / Numero di moduli Tipo N. rif. Q.tà imballo ontattore NO N NO N NO N N N NO NO NO V 0V V 0V V 8V 0V TX 0 0 TX 0 0 TX TX TX TX TX N NO NO N NO N NO N NO NO N N NO NO NO NO V 0V V 0V V 0V V 8V 0V 0V / / / / / / / / / / TX 0 U TX 0 U TX 0 0 U TX 0 0 U TX 0 0 U TX 0 0 U TX 0 0 U TX 0 08 U TX 0 0 U TX 0 0 U NO N NO ontattore giornonotte NO NO NO NO NO NO NO NO NO NO NO NO NO V 0V V 0V V 8V 0V 0V 0V V 0V 0V 0V / / / / / / / / / / / / TX U TX U TX U TX U TX U TX U TX U TX U TX 0 0 U TX 0 0 U TX 0 0 U TX 0 0 U TX N ontax ntro NO NO NO NO NO NO NO 0V 0V 0V 0V 0V / / / / / TX N 0 0 U TX N 0 0 U TX N U TX N U TX N U NO ontatto ausiliario per contattori da 0 orr. nom. di ombinazioni commutazione contatti Numero di moduli Tipo N. rif. Q.tà imballo ccopiamento a sinistra NO N NO NO N NO 0, 0, TX 0 TX 0 0 ccessori lemento di chiusura Numero di moduli Tipo TX TS TX TS N. rif. 0 9 Q.tà imballo istanziatore 0, PLS + / TX + SP

18 omando, controllo, segnalazione, misura ontattori ontax urva di durata (Operazioni vs corrente interrotta) /00 V per TX, 0, /0 V per TX 0 milioni di operazioni corrente interrotta () urva di durata (Operazioni vs corrente interrotta e potenza (kw) /00 V per TX, 0, /0 V per TX 0 milioni di operazioni corrente interrotta () ntro omando carichi resistivi e induttivi (tabella ) /7a arichi resistivi orrente nominale di esercizio e Potenza nominale di esercizio 0 V 0 V 00 V /7b motori orrente nominale di esercizio e Potenza nominale di esercizio 0 V 0 V 00 V TX ue percorsi di corrente collegati in parallelo consentono, x e (),0 kw 9,kW TX, kw 9,0 kw,0 kw 9, kw, kw,0 kw TX 0 8,7 kw,0 kw,0 kw,7 kw, kw,0 kw TX, kw,0 kw 0,0 kw 0,0 kw 8,0 kw,0 kw.

19 ontattori ontax omando di carichi alimentati in (tabella ) Tipo TX Tensione nominale di esercizio Ue Vdc 8 Vdc 0 Vdc 0 Vdc 0 Vdc percorso di corrente,0,0 7,0 7,0 0,9 (L/R ms) percorsi di corrente in serie,0,0,0,0, percorsi di corrente in serie, 0,0,0,0,0 percorso di corrente,0 8,0,0, 0, (L/R ms) percorsi di corrente in serie,0 8,0,0,,0 percorsi di corrente in serie,0,0,0,0,0 TX 0 Vdc 8 Vdc 0 Vdc 0 Vdc 0 Vdc 0,0,0 8,0 8,0,0 0,0 0,0,0 7,0,0 0,0 0,0 0,0 0,0,0 9,0 0,0,0,8 0, 0,0 0,0,0 7,0, 0,0 0,0,0 8,0, TX Tipo di lampada Lampade a incandescenza Lampade a fluorescenza Vdc 8 Vdc 0 Vdc 0 Vdc 0 Vdc Lampade a vapori di mercurio ad alta pressione, ad es. QL, LP lampade con alimentatori elettronici 0,0,0 0,0 9,0, omando di lampade (tabella ) Watt ,0,0,0 9,0, n () 0, 0, 0,87.,7,,0,0 0,0,0 7,0 Senza compensazone e con compensazione in serie , 0,7 0, 0, 0,7,, 7 0 ircuito a due lampade x0 x0, x0 x0, x x0, x x0, x x0, x0 x0,7 ompensazione parallela 0, 0 0, 0 0, 0, 0, 0, 0 0,7 Senza compensazione 0 0, 80 0,8, 0, 00, 700, 000 7, 000/00V 8 ompensazione parallela 0 0,8 80 0, 0, 0, 00,9 700, 000,8 000/00V, TX 0 7 x x7 x x0 x x,0,0,,0 0, Numero consentito di alimentatori elettronici per fase (0V/0z) x8 x8 x x x8 x TX x x0 x x x x TX x8 x x x0 x8 x ,0,0 8,0 8,0, TX x0 x0 x8 x0 x8 x ,0 7,0 8,0,0,0 ati della lampada Numero lampade per fase (0 V, 0 z) ondensatore (μ),, ontax ntro.7

20 omando, controllo, segnalazione, misura ntro ontattori ontax Tabella Tipo di lampada Lampade alogene a luce bianca, ad es. Q, P Lampade a vapori di sodio a bassa pressione Lampade a vapori di sodio ad alta pressione Trasformatori per lampade alogene a bassa tensione ati della lampada Numero lampade per fase (0 V, 0 z) per ondensatore Watt n () Senza compensazione 0, 70 0,8 0 00, 000 9, 000, 000 V/00 V 0, 00 V/00 V 8 ompensazione parallela 0, 70 0, 0 0,7 0, 00, 000,8 000, 000 V, 00 V, 00 V Senza compensazione,, 90,, 0, 80, 00, ompensazione parallela 0, 0, 90 0, 0,9 0 80, 00, Senza compensazione 0,8 0 0,7 00, , ompensazione parallela 0 0,8 0, 0 00, 000, Trasformatore Watt TX TX TX Numero trasformatori per fase (0 V, 0 z) TX (μ) Tabella ONTTTO USLRO orrente nominale orrente nominale di esercizio le a per 0 V V 00 V orrente minima TX 0 TX 0 0 V, 00 m.8

21 Relè passopasso e relè di comando: massimo numero di lampade Pulsar S Pulsar S ontax R Tipo lampada Potenza per lampada PLS + PLS + TX + R Lampade ad incandescenza Massimo carico a 0V 000 W 000 W 800 W Numero massimo lampade W 00 0 W W W W 0 00 W W 0 00 W W 9 00 W 8 Lampade fluorescenti P non rifasate Massimo carico a 0V 800 W 00 W 900 W Numero massimo lampade 8 W W 8 0 W 8 8 W 9 W oppia lampade fluorescenti Massimo carico a 0V 000 W 000 W 800 W Numero massimo lampade x 8 W x W 8 x 0 W 0 x 8 W x W 0 Lampade fluorescenti P rifasamento parallelo Massimo carico a 0V 00 W 00 W 00 W Numero massimo lampade 8 W 0 7 W 7 0 W 0 8 W 8 W logene 0V Massimo carico a 0V 000 W 000 W 800 W Numero massimo lampade 0 W 0 0 W 7 00 W 0 00 W W W P vapori di sodio Massimo carico a 0V 00 W 00 W 800 W Numero massimo lampade 70 W W W 00 W 000 W LP vapori di sodio Massimo carico a 0V 00 W 000 W 00 W Numero massimo lampade W 7 90 W W 80 W 8 8 W 8 0 P vapori di mercurio Massimo carico a 0V 00 W 00 W 800 W Numero massimo lampade 0 W 9 80 W 0 0 W W 00 W 000 W VLV alogene Massimo carico a 0V 00 W 00 W 00 W Numero massimo lampade 0 W W 9 7 W 0 00 W 0 W 0 00 W 7 00 W 7 0 Reattore elettronico Massimo carico a 0V 00 W 00W 000 W Numero massimo lampade x 8 W 8 8 x W 0 x 8 W 8 7 x 8 W 0 9 x W 0 x 8 W 9 8 Pulsar S / ontax R ntro.9

22 omando, controllo, segnalazione, misura ntro Linea Modulare Plus Norme N 097 Relè di comando ontax R unzione relè sono interruttori a controllo elettronico utilizzati per controllare carichi a bassa potenza. pplicazioni omando dell'illuminazione, del riscaldamento, ecc. solamento galvanico, ad esempio di indicatori di stato, da un circuito ad alta potenza. solamento galvanico di ingressi o uscite dei PL per evitare la distruzione causata dalla tensione eccessiva. aratteristiche Relè con comando elettrico o manuale. Lo stato dei contatti è visualizzato dalla posizione della leva di comando posta in posizione frontale. terminali con attacco di sicurezza sono provvisti di viti Pozidriv e hanno un grado di protezione P0. ccessoriabili con contatti ausiliari. Progettati in modo tale da non richiedere distanziatori per la dissipazione di calore generato per effetto joule. Maggior sicurezza: disponibili coprimorsetti sigillabili per i morsetti di potenza e di comando. Tabella per tipo e massimo numero di lampade a pagina.9.0

IMPIANTI ELETTRICI INDUSTRIALI

IMPIANTI ELETTRICI INDUSTRIALI indice ALIMENTATORE TRIFASE ALIMENTATORE CC ALIMENTATORI DL 2102AL DL 2102ALCC MODULI PULSANTE DI EMERGENZA TRE PULSANTI TRE LAMPADE DI SEGNALAZIONE CONTATTORE RELE TERMICO RELE A TEMPO SEZIONATORE SENSORE

Dettagli

LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI

LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI CITTÀ DI IMOLA SETTORE URBANISTICA, EDILIZIA PRIVATA E AMBIENTE PREZZIARIO DEL COMUNE DI IMOLA (ai sensi dell art. 133 D.Lgs. 163/2006) LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI Anno 2013 *** INDICE ***

Dettagli

BETA Apparecchi Modulari e Fusibili BT

BETA Apparecchi Modulari e Fusibili BT Relè passopasso le soluzioni per una veloce e sicura installazione! Nuova gamma di relè passopasso per applicazioni industriali e civili I relè passopasso sono costituiti da una bobina e da dei contatti

Dettagli

Telecomando TM per interruttore C60 86. Ausiliario di riarmo ATm per telecomando Tm C60 87. Teleruttore TL, Teleruttore-invertitore TLI 88

Telecomando TM per interruttore C60 86. Ausiliario di riarmo ATm per telecomando Tm C60 87. Teleruttore TL, Teleruttore-invertitore TLI 88 Telecomando Telecomando TM per interruttore C60 86 Ausiliario di riarmo ATm per telecomando Tm C60 87 Teleruttore T, Teleruttore-invertitore TI 88 Teleruttori ad alte prestazioni T+ 90 Teleruttori a funzione

Dettagli

Catalogo Generale 2012

Catalogo Generale 2012 nergy ndustrial Solutions atalogo enerale 202 Prodotti per distribuzione di energia pparecchi modulari Linea Modulare Plus nterruttori scatolati nterruttori aperti - Sezionatori ccessori elettrici Quadri

Dettagli

Commutatori a camme serie GX Planet-SWITCH Planet-DIN Planet-LOGIC

Commutatori a camme serie GX Planet-SWITCH Planet-DIN Planet-LOGIC Commutatori a camme serie GX Planet-SWITCH Planet-DIN Planet-LOGIC % elettricità Commutatori a camme Lovato Electric serie GX Sono commutatori a camme compatti e protetti contro i contatti accidentali

Dettagli

INSTALLAZIONI ELETTRICHE CIVILI

INSTALLAZIONI ELETTRICHE CIVILI indice ALIMENTATORE MONOFASE ALIMENTATORE MONOFASE ALIMENTATORI DL 2101ALA DL 2101ALF MODULI INTERRUTTORI E COMMUTATORI DL 2101T02RM INVERTITORE DL 2101T04 INVERTITORE E DEVIATORI A DUE VIE DL 2101T04RM

Dettagli

Si compongono di : Lato DC

Si compongono di : Lato DC Centralini di Campo precablati per DC e AC Monofase e Trifase Quadro di campo comprensivo di cablaggio lato DC e lato AC verso inverter e contatore ENEL. CENTRALINO ISL - CABUR DC Inverter Monofase / Trifase

Dettagli

System pro M compact. Comandi motorizzati e dispositivi autorichiudenti per interruttori 2CSC400013B0901

System pro M compact. Comandi motorizzati e dispositivi autorichiudenti per interruttori 2CSC400013B0901 System pro M compact Comandi motorizzati e dispositivi autorichiudenti per interruttori 2CSC400013B0901 Comandi motorizzati S2C-CM, F2C-CM e dispositivo autorichiudente F2C-ARI: funzioni e prestazioni

Dettagli

ABB i-bus KNX Modulo di monitoraggio e controllo carichi, MDRC SE/S 3.16.1

ABB i-bus KNX Modulo di monitoraggio e controllo carichi, MDRC SE/S 3.16.1 Dati tecnici ABB i-bus KNX Descrizione del prodotto Il modulo di monitoraggio e controllo carichi è un apparecchio di serie di design Pro M per l installazione nei sistemi di distribuzione. L apparecchio

Dettagli

18.01. 1 NO 10 A Installazione da interno Particolarmente indicato per il fissaggio a parete 230/230 230/230 2300 2300 350 350 CFL W

18.01. 1 NO 10 A Installazione da interno Particolarmente indicato per il fissaggio a parete 230/230 230/230 2300 2300 350 350 CFL W Serie 18 - Rilevatore di movimento 10 A SERIE 18 Caratteristiche Rilevatore di movimento a infrarossi Dimensioni ridotte Dotato di sensore crepuscolare e tempo di ritardo Utilizzabile in qualsiasi posizione

Dettagli

PROTEZIONI. SEZIONE 5 (Rev.G) Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. sez.5. INSTALLAZIONE...6 Avvertenze...

PROTEZIONI. SEZIONE 5 (Rev.G) Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. sez.5. INSTALLAZIONE...6 Avvertenze... SEZIONE 5 (Rev.G) Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. Le sovratensioni di rete RIMEDI CONTRO LE SOVRATENSIONI... INDICE DI SEZIONE...6 Avvertenze...6 Schema di collegamento...6

Dettagli

AVVIATORE STATICO STS SOFT TOUCH STARTER MANUALE ISTRUZIONI

AVVIATORE STATICO STS SOFT TOUCH STARTER MANUALE ISTRUZIONI AVVIATORE STATICO STS SOFT TOUCH STARTER MANUALE ISTRUZIONI 2 AVVERTENZE Leggere le istruzioni prima di installare e operare sull avviatore. PERICOLO TENSIONE - Indica la presenza di tensione che può essere

Dettagli

ABB i-bus KNX Room Master Premium, MDRC RM/S 2.1

ABB i-bus KNX Room Master Premium, MDRC RM/S 2.1 Dati tecnici ABB i-bus KNX Descrizione del prodotto Il Room Master Premium è un apparecchio a installazione in serie MDRC (Modular DIN-rail Component) con Pro M-Design. È destinato all installazione nei

Dettagli

1 NO 1 NO 1 NO Corrente nominale/max corrente istantanea A

1 NO 1 NO 1 NO Corrente nominale/max corrente istantanea A Serie - Rilevatore di movimento e di presenza 10 A SERIE Caratteristiche.41.51.61 Rilevatore di movimento e di presenza Ampia area di copertura fino a 120m 2 Due aree di rilevamento (tipo.51): zona presenza

Dettagli

Protezione da sovratensioni per illuminazioni a LED

Protezione da sovratensioni per illuminazioni a LED Protezione da sovratensioni per illuminazioni a LED Vantaggi di corpi illuminanti a LED elevata durata quasi indipendenti dalla temperatura elevata luminosità nessun ritardo nell accensione http://www.google.de/imgres?q=led

Dettagli

Serie 40 - Mini relè per circuito stampato ed a innesto 8-10 - 16 A. Caratteristiche 40.31 40.51 40.52

Serie 40 - Mini relè per circuito stampato ed a innesto 8-10 - 16 A. Caratteristiche 40.31 40.51 40.52 Serie 40 - Mini relè per circuito stampato ed a innesto 8-10 - 16 A Caratteristiche 40.31 40.51 40.52 Relè con 1 o 2 contatti 40.31-1 contatto 10 A (passo 3.5 mm) 40.51-1 contatto 10 A (passo 5 mm) 40.52-2

Dettagli

ABB i-bus EIB / KNX Terminali di uscita SA/S

ABB i-bus EIB / KNX Terminali di uscita SA/S Manuale di prodotto ABB i-bus EIB / KNX Terminali di uscita SA/S Sistemi di installazione intelligente Questo manuale descrive il funzionamento dei terminali di uscita SA/S con i loro programmi applicativi

Dettagli

J7KN. Approvazioni. Contattore. Contattore principale. Accessori

J7KN. Approvazioni. Contattore. Contattore principale. Accessori Contattore J7KN Contattore principale ersione per c.a. e c.c. Contatti ausiliari integrati Fissaggio a vite e a scatto (guida DIN da 35 mm) fino a 45 kw Gamma 4 0 kw (C 3, 380/45) Protezione per le dita

Dettagli

Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9

Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Interruttori per protezione motore P5M 68 Ausiliari per interruttore P5M 70 Sezionatori-fusibili STI 7 Limitatori di sovratensione di Tipo PRF Master 7 Limitatori

Dettagli

Monitor di isolamento ISL Monitoraggio continuo dei sistemi IT dal fotovoltaico all industriale.

Monitor di isolamento ISL Monitoraggio continuo dei sistemi IT dal fotovoltaico all industriale. Monitor di isolamento ISL Monitoraggio continuo dei sistemi IT dal fotovoltaico all industriale. Assicurare la continuità di servizio Per assicurare la continuità di funzionamento di un impianto elettrico,

Dettagli

GE Industrial Solutions. WattStation. Wall Mount. Stazione di ricarica per auto elettriche. GE imagination at work

GE Industrial Solutions. WattStation. Wall Mount. Stazione di ricarica per auto elettriche. GE imagination at work GE Industrial Solutions WattStation Wall Mount Stazione di ricarica per auto elettriche GE imagination at work WattStation Stand-alone Design WattStation Quello che mancava alla tua auto elettrica Perchè

Dettagli

Novità in fiera. www.lovatoelectric.com. pedale. Componenti modulari. Strumenti di misura digitali COMPONENTI ELETTRICI PER AUTOMAZIONE INDUSTRIALE

Novità in fiera. www.lovatoelectric.com. pedale. Componenti modulari. Strumenti di misura digitali COMPONENTI ELETTRICI PER AUTOMAZIONE INDUSTRIALE ENERMOTIVE 2007 Novità in fiera Pad. 22 Stand C01 Partenze motore e applicazioni di potenza Finecorsa, microinterruttori e interruttori a pedale Componenti modulari Strumenti di misura digitali www.lovatoelectric.com

Dettagli

DL 2101ALA. DL 2101ALW Alimentatore Monofase da parete DL 2101ALF. Alimentatore Monofase. Alimentatore Monofase

DL 2101ALA. DL 2101ALW Alimentatore Monofase da parete DL 2101ALF. Alimentatore Monofase. Alimentatore Monofase DL 2101ALA Alimentatore Monofase Uscita: tensione di rete monofase su boccole di sicurezza. Protezione con interruttore magnetotermico bipolare. Alimentazione monofase di rete con lampada spia di presenza

Dettagli

Apparecchi di comando System pro M compact Nuovi interruttori luce scale elettronici E 232E

Apparecchi di comando System pro M compact Nuovi interruttori luce scale elettronici E 232E Apparecchi di comando System pro M compact Nuovi interruttori luce scale elettronici E 232E I nuovi interruttori luce scale elettronici E 232E sono ideali per il controllo di luci, ventole, piccoli automatismi

Dettagli

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl Serie CF3q < Apparecchiatura di controllo di fiamma > SAITEK srl www.saitek.it info@saitek.it Casalgrande (RE) ITALY Tel. +39 0522 848211 Fax +39 0522 849070 CONTROLLO DI FIAMMA SERIE C F 3 Q pag. 1 di

Dettagli

Serie MT Nuovi analizzatori di rete

Serie MT Nuovi analizzatori di rete GE Energy Industrial Solutions Serie MT Nuovi analizzatori di rete GE imagination at work Nuovi analizzatori di rete Analizzatori di rete Il continuo aumento dei costi di produzione di energia rende sempre

Dettagli

Controllo fase Relè di controllo fase monofunzione - 7,5 mm Controllo su reti trifase: ordine di fase, assenza totale di fase Multitensione da x 08 a x 480 V Controlla la propria tensione d alimentazione

Dettagli

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31 Serie - nterruttore orario 16 A SERE Caratteristiche.01.11.31 nterruttore orario elettromeccanico - Giornaliero * - Settimanale ** Tipo.01-1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo.11-1 contatto

Dettagli

Componenti per impianti fotovoltaici

Componenti per impianti fotovoltaici Componenti per impianti fotovoltaici Inverter SunEzy Quadri stringa SunEzy Interruttori automatici in c.c. C60PV-DC Interruttore non automatico in c.c. C60NA-DC Interruttore non automatico in c.c. SW60-DC

Dettagli

Interruttori, pulsanti e spie luminose E 210 Libertà di comando, in metà spazio

Interruttori, pulsanti e spie luminose E 210 Libertà di comando, in metà spazio Interruttori, pulsanti e spie luminose E 210 Libertà di comando, in metà spazio Tutti i vantaggi della gamma J Installazione veloce Attacco rapido a due posizioni per veloce installazione e facilmente

Dettagli

Serie 7P - Scaricatori di sovratensione. Caratteristiche SERIE 7P 7P.09.1.255.0100 7P.01.8.260.1025 7P.02.8.260.1025

Serie 7P - Scaricatori di sovratensione. Caratteristiche SERIE 7P 7P.09.1.255.0100 7P.01.8.260.1025 7P.02.8.260.1025 Serie - Scaricatori di sovratensione SRI Caratteristiche.09.1.255.0100.01.8.260.1025.02.8.260.1025 SPD Scaricatori di sovratensione Tipo 1+2 ad alta capacità di scarica e senza corrente susseguente - Applicazioni

Dettagli

ACCESSORI POMPE SOMMERSE MOTORI SOMMERSI

ACCESSORI POMPE SOMMERSE MOTORI SOMMERSI POMPE SOMMERSE 273 Per una corretta giunzione utilizzare sezione cavo maggiore o uguale alla sezione presente sul cavo del motore. Dimensionare correttamente al sezione del cavo da giuntare in relazione

Dettagli

Building Automation. Inquinamento e risparmio energetico

Building Automation. Inquinamento e risparmio energetico Building Automation Il concetto edificio intelligente o meglio conosciuto come Building Automation, identifica quelle costruzioni progettate e costruite in modo da consentire la gestione integrata e computerizzata

Dettagli

Relè di protezione elettrica Trifase per potenza attiva Modelli DWB02, PWB02

Relè di protezione elettrica Trifase per potenza attiva Modelli DWB02, PWB02 Relè di protezione elettrica Trifase per potenza attiva Modelli DWB02, WB02 DWB02 Descrizione del prodotto DWB02 e WB02 sono relè TRMS molto precisi per il monitoraggio della potenza attiva adatti per

Dettagli

Componenti per impianti fotovoltaici

Componenti per impianti fotovoltaici Componenti per impianti fotovoltaici Inverter SunEzy 152 Quadri stringa SunEzy 154 Interruttori automatici in CC C60PV-DC Interruttore non automatico in CC C60NA-DC Interruttore non automatico in CC SW60-DC

Dettagli

Un condominio, ubicato su un area a forma rettangolare, comprende:

Un condominio, ubicato su un area a forma rettangolare, comprende: Un condominio, ubicato su un area a forma rettangolare, comprende: - tre piani fuori terra con una scala interna; - tre appartamenti per piano aventi rispettivamente una superficie di circa 50 m 2, 100

Dettagli

ON 1 2 3 4 5 6 7 8 1,5 3 4,5 4 ON OFF ECO +5 +10 +20 -10 -20. Istruzioni d uso 10/08 - CI

ON 1 2 3 4 5 6 7 8 1,5 3 4,5 4 ON OFF ECO +5 +10 +20 -10 -20. Istruzioni d uso 10/08 - CI P A R T. T37 B Sistema Gestione Energia 3 5 6 7 8 8-5 5 - - + + kw Istruzioni d uso /8 - CI 8 5-5 + - + - Sistema Gestione Energia. ISTRUZII PER L UTENTE. Generalità del sistema Il sistema è in grado di

Dettagli

System pro M compact Interruttori sezionatori SD 200

System pro M compact Interruttori sezionatori SD 200 System pro M compact Interruttori sezionatori SD 200 Principali vantaggi La nuova gamma SD 200 estende la ormai collaudata serie System pro M compact con nuovi interruttori sezionatori che forniscono lo

Dettagli

GUIDA PROGETTUALE DELL IMPIANTO CIVILE

GUIDA PROGETTUALE DELL IMPIANTO CIVILE GUIDA PROGETTUALE DELL IMPIANTO CIVILE 1) CONFORMITA ALLE NORME Tutti i componenti elettrici utilizzati devono essere a regola d arte ed idonei all ambiente di installazione. Il materiale elettrico soggetto

Dettagli

Interruttori magnetotermici SN 201. I dettagli che fanno la differenza Prestazioni eccezionali nel minimo ingombro

Interruttori magnetotermici SN 201. I dettagli che fanno la differenza Prestazioni eccezionali nel minimo ingombro Interruttori magnetotermici SN 01. I dettagli che fanno la differenza Prestazioni eccezionali nel minimo ingombro Pratica installazione Cablaggio semplificato Perfettamente integrati Identificazione immediata

Dettagli

QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO (ACP) Serie GBW

QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO (ACP) Serie GBW QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO () Generalità Quadro di comando e controllo manuale/automatico () fornito a bordo macchina, integrato e connesso al gruppo elettrogeno. Il quadro utilizza un compatto

Dettagli

Centralina di regolazione con gestione a distanza

Centralina di regolazione con gestione a distanza Centralina di regolazione con gestione a distanza L apparecchio regola la temperatura dell acqua di mandata dell impianto di riscaldamento. Adatte per tutti i tipi di impianti di riscaldamento di condomini,

Dettagli

Struttura del codice modello

Struttura del codice modello Relè per impieghi generali GRS Relè di potenza zoccolabile compatto Modelli con pulsante di prova bloccabile ora disponibili. Indicatore meccanico incroporato. Targhetta d identificazione di serie. Il

Dettagli

Caratteristiche tecniche. Alimentazione. Circuito di controllo. < 50 ms Tempo di ricaduta t R1

Caratteristiche tecniche. Alimentazione. Circuito di controllo. < 50 ms Tempo di ricaduta t R1 Modulo di sicurezza CS DM-01 Caratteristiche tecniche Custodia Custodia in poliammide PA 6.6, autoestinguente V0 secondo UL 94 Grado di protezione IP40 (custodia), IP20 (morsettiera) Dimensioni vedere

Dettagli

Apparecchi Modulari, Fusibili BT, Quadretti e Centralini

Apparecchi Modulari, Fusibili BT, Quadretti e Centralini s Apparecchi Modulari, Fusibili BT, Quadretti e Centralini Guida tecnica SPD SENTRON Guida tecnica SPD Edizione 2014 Answers for infrastructure and cities. SENTRON Apparecchi Modulari, Fusibili BT, Quadretti

Dettagli

Econtek. Tecnologie per l'energia e il controllo LAMPIONE STRADALE FOTOVOLTAICO TECNOLOGIA LED SOX

Econtek. Tecnologie per l'energia e il controllo LAMPIONE STRADALE FOTOVOLTAICO TECNOLOGIA LED SOX LAMPIONE STRADALE FOTOVOLTAICO TECNOLOGIA LED SOX Zero spese di energia elettrica massima sicurezza da folgorazione recupero dei vecchi pali e dei cavi interrati riciclandoli zero manutenzione linee elettriche

Dettagli

Gruppo di alimentazione ALSCB138V24 Manuale d installazione

Gruppo di alimentazione ALSCB138V24 Manuale d installazione Gruppo di alimentazione ALSCB138V24 Manuale d installazione 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il gruppo di alimentazione ALSCB138V24 è stato progettato per risultare idoneo all impiego con tutti i tipi di apparecchiature,

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

La configurazione e la messa in servizio dei dispositivi del sistema, si esegue facilmente e con poche operazioni: Fig. 2 2 a fase: trasmissione

La configurazione e la messa in servizio dei dispositivi del sistema, si esegue facilmente e con poche operazioni: Fig. 2 2 a fase: trasmissione Sistema RF comando e controllo Configurazione dei dispositivi a configurazione e la messa in servizio dei dispositivi del sistema, si esegue facilmente e con poche operazioni: A - Associazione tra i dispositivi

Dettagli

Manuale Utente Leonardo Inverter 1500. Western Co. Leonardo Inverter

Manuale Utente Leonardo Inverter 1500. Western Co. Leonardo Inverter Western Co. Leonardo Inverter 1 Leonardo Inverter 1500 Inverter ad onda sinusoidale pura Potenza continua 1500W Potenza di picco 2250W per 10sec. Tensione di Output: 230V 50Hz Distorsione Armonica

Dettagli

THR01 THR02 THR03 THV01 THV02 THV03

THR01 THR02 THR03 THV01 THV02 THV03 Termostati THV THR TERMOSTATI Termostato compatto per montaggio su guida DIN 35 mm. Per mezzo di un elemento bimetallico fornisce un contatto normalmente aperto o chiuso. Sono disponibili 2 versioni: THVxx

Dettagli

BANCHI DI LAVORO PER INSTALLAZIONI ELETTRICHE. indice

BANCHI DI LAVORO PER INSTALLAZIONI ELETTRICHE. indice indice BANCHI BANCO DI LAVORO A DUE POSTI CON DUE EROGAZIONI INDIPENDENTI DL 1101 BANCO DI LAVORO QUADRIPOSTO CON QUATTRO EROGAZIONI INDIPENDENTI DL 1103 BANCO DI LAVORO QUADRIPOSTO CON DUE EROGAZIONI

Dettagli

Sistemi di protezione di interfaccia PMVF 20 PMVF 50

Sistemi di protezione di interfaccia PMVF 20 PMVF 50 Sistemi di protezione di interfaccia PMVF 20 (conformi CEI 0-21 edizione giugno 2012) PMVF 30 (conforme CEI 0-16 edizione dicembre 2012) electric Sistemi di protezione di interfaccia Conformi CEI 0-21

Dettagli

CS FS-1 Caratteristiche tecniche Custodia Generali Modulo temporizzatore di sicurezza con contatti ritardati all eccitazione Alimentazione

CS FS-1 Caratteristiche tecniche Custodia Generali Modulo temporizzatore di sicurezza con contatti ritardati all eccitazione Alimentazione odulo di sicurezza CS S-1 Caratteristiche tecniche Custodia Custodia in poliammide PA 6.6, autoestinguente V0 secondo UL 94 Grado di protezione IP40 (custodia, IP20 (morsettiera Dimensioni vedere pagina

Dettagli

Relè allo Stato Solildo con Fusibile integrato Modello RGC1F

Relè allo Stato Solildo con Fusibile integrato Modello RGC1F Relè allo Stato Solildo con Fusibile integrato Modello RGC1F Relè allo stato solido con fusibile integrato Commutazione per passaggio di zero Tensione nominale: 230 VCA e 600 VCA Larghezza 35 mm Tensione

Dettagli

Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER. Dimensioni (mm)

Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER. Dimensioni (mm) EV87 EV87 Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER Il regolatore climatico è adatto alla termoregolazione climatica con gestione a distanza di

Dettagli

MW63-160 - 250 NOVITA. colori. Megaswitch. Sezionatori. Sezionatori Megaswitch

MW63-160 - 250 NOVITA. colori. Megaswitch. Sezionatori. Sezionatori Megaswitch MW63-160 - 250 R NOVITA R 245 da 63 a 250A Caratteristiche generali è la nuova gamma di sezionatori Bticino per le applicazioni industriali. Questi sezionatori trovano impiego nei quadri e negli armadi

Dettagli

Interfacce 24 V AC/DC con relé e zoccolo

Interfacce 24 V AC/DC con relé e zoccolo Interfacce V /D con relé e zoccolo ± Interfacce a giorno con comune ingresso negativo o positivo e comune contatti unico odice 0 0 0 0 0 0 0 00 V ± 0% V /D V /D V /D V /D V /D V /D V /D V /D contatti 0

Dettagli

Scaricatori di sovratensioni per impianti fotovoltaici 2CTC432001B0901

Scaricatori di sovratensioni per impianti fotovoltaici 2CTC432001B0901 Scaricatori di sovratensioni per impianti fotovoltaici 2T432001B0901 OMPTNZ BB: ompetenza riconosciuta nella protezione dai fulmini Generatore di corrente impulsiva 10/350 Il laboratorio BB di Bagnères-de-Bigorre,

Dettagli

SERIE 80 Temporizzatore modulare 16 A. Multitensione Multifunzione

SERIE 80 Temporizzatore modulare 16 A. Multitensione Multifunzione SERIE Temporizzatore modulare 16 A SERIE Temporizzatori multifunzione e monofunzione.01.11.01 - Multifunzione & multitensione.11 - Ritardo all'inserzione, multitensione Larghezza 17.5 mm Sei scale tempi

Dettagli

Alimentatore Switching (SMPS) Trifase per montaggio su barra DIN, tipo SMP23 24 V DC/10 A

Alimentatore Switching (SMPS) Trifase per montaggio su barra DIN, tipo SMP23 24 V DC/10 A tipo SMP3 4 V DC/0 A Descrizione Alimentatore Switching per montaggio su barra DIN, alimentazione con tensione trifase, alto rendimento, filtro integrale in ingresso, protezione sovratemperatura,power

Dettagli

Variatori di potenza per carichi elettrici, max 30 KW pausa/impulso 24 V AC

Variatori di potenza per carichi elettrici, max 30 KW pausa/impulso 24 V AC 4 936 Variatori di potenza per carichi elettrici, max 30 KW pausa/impulso 24 V AC SEA412 Impiego I variatori di potenza statica si utilizzano per il controllo delle resistenze elettriche negli impianti

Dettagli

RELAZIONE DI CALCOLO IMPIANTI ELETTRICI

RELAZIONE DI CALCOLO IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE DI CALCOLO IMPIANTI ELETTRICI 1. premessa Il complesso immobiliare oggetto dell intervento consta di due edifici, CENTRO DI AGGREGAZIONE GIOVANILE PER L ARTE E LA CULTURA e OSTELLO DELLA GIOVENTU

Dettagli

DL 2102AL DL 2102ALCC

DL 2102AL DL 2102ALCC DL 2102T01 Pulsante di Emergenza Pulsante di emergenza a fungo di colore rosso per il controllo manuale e la rapida apertura del circuito in caso di emergenza. Pulsante completo di un contatto normalmente

Dettagli

Orologi interruttori modulari

Orologi interruttori modulari Digitali 7LF e meccanici Impiego Per il comando temporizzato dei circuiti e dei dispositivi in funzione dell ora impostata, trovano largo impiego in tutti i settori, dall industria al terziario fino al

Dettagli

Caratteristiche tecniche. Circuito di controllo. > 50 ms Tempo di eccitazione t A

Caratteristiche tecniche. Circuito di controllo. > 50 ms Tempo di eccitazione t A Modulo di sicurezza CS AR-91, conforme EN 81 Modulo per le manovre di livellamento al piano degli ascensori conforme EN 81 Caratteristiche principali o start controllato Collegamento dei canali d ingresso

Dettagli

Tali impianti elettrici saranno ubicati nella scuola elementare e materna di Marliana, in Via Goraiolo, Marliana (PT).

Tali impianti elettrici saranno ubicati nella scuola elementare e materna di Marliana, in Via Goraiolo, Marliana (PT). ndividuazione degli impianti Gli impianti oggetto del progetto sono previsti all interno di una struttura scolastica. Gli impianti esistenti sono sprovvisti di Dichiarazione di Conformità, pertanto saranno

Dettagli

Catalogo Generale 2012

Catalogo Generale 2012 nergy ndustrial Solutions atalogo enerale 0 Prodotti per distribuzione di energia pparecchi modulari Linea Modulare Plus nterruttori scatolati nterruttori aperti Sezionatori Modulari per Quadri di distribuzione

Dettagli

Tensione alternata negli impianti civili

Tensione alternata negli impianti civili Tensione alternata negli impianti civili Tensione di alimentazione negli impianti civili: Veff=Vp/ 2 = 220-230 V, 1/T= f = 50 Hz Sistema di distribuzione di energia: MONOFASE con due fili: uno di FASE

Dettagli

INDICE. 1591016100 XV300K IT r.1.0 03.06.2011.doc XV300K 2/13

INDICE. 1591016100 XV300K IT r.1.0 03.06.2011.doc XV300K 2/13 XV300K INDICE 1 VERIFICHE PRELIMINARI GARANZIA E SMALTIMENTO... 3 2 XV300K CARATTERISTICHE D IMPIEGO... 3 3 SCELTA DEL REGOLATORE CODIFICA... 4 4 CARATTERISTICHE TECNICHE... 4 5 NORMATIVE... 5 6 INSTALLAZIONE

Dettagli

Switch Sensor da incasso con tecnologia PIR

Switch Sensor da incasso con tecnologia PIR Switch Sensor da incasso con tecnologia PIR BMSA101 Descrizione Dispositivo di controllo e comando dotato di differenti sensori che grazie alla combinazione dei quali è in grado di gestire l illuminazione

Dettagli

Energia Solare Fotovoltaica Sezione 4 Gli organi di manovra

Energia Solare Fotovoltaica Sezione 4 Gli organi di manovra Energia Solare Fotovoltaica Sezione 4 Gli organi di manovra Corso di ENERGETICA A.A. 2014/2015 Docente: Prof. Renato Ricci Dipartimento di Ingegneria Industriale e Scienze Matematiche Definizioni (2) Gli

Dettagli

Catalogo - Listino Prezzi BETA 2007. Installazione elettrica dalla A alla Z. beta. BETA Apparecchi Modulari, Fusibili BT, Quadretti e Centralini.

Catalogo - Listino Prezzi BETA 2007. Installazione elettrica dalla A alla Z. beta. BETA Apparecchi Modulari, Fusibili BT, Quadretti e Centralini. beta Installazione elettrica dalla A alla Z Catalogo - Listino Prezzi BETA 2007 BETA Apparecchi Modulari, Fusibili BT, Quadretti e Centralini. Installazione elettrica dalla A alla Z ALPHA quadri elettrici

Dettagli

S 800. I dettagli che fanno la differenza Elevate prestazioni

S 800. I dettagli che fanno la differenza Elevate prestazioni S 800. I dettagli che fanno la differenza Elevate prestazioni Leva di comando con posizione di scattato: un immediata evidenza dell avvenuto intervento Morsetti intercambiabili: utilizzare un KIT per passare

Dettagli

Dott. Ing. Cesare Orsini Libero Professionista

Dott. Ing. Cesare Orsini Libero Professionista In genere si ricorre a forniture monofase nei cantieri di limitata potenza e gli scaglioni sono 1,5; 3; 4,5; 6 KW, mentre per cantieri più grandi si usano delle forniture trifase con potenze pari a 6;

Dettagli

INCONTRO TECNICO CON: ---VITRIUM --- Riqualificazione impianti elettrici, di edifici esistenti, senza opere murarie.

INCONTRO TECNICO CON: ---VITRIUM --- Riqualificazione impianti elettrici, di edifici esistenti, senza opere murarie. INCONTRO TECNICO CON: ---VITRIUM --- Riqualificazione impianti elettrici, di edifici esistenti, senza opere murarie. VITRIUM Riqualificazione impianti elettrici, di edifici esistenti, senza opere murarie.

Dettagli

Pericoli della corrente elettrica! 2. Generi degli impianti elettrici! 2. Sistemi di protezione! 2

Pericoli della corrente elettrica! 2. Generi degli impianti elettrici! 2. Sistemi di protezione! 2 Comandi Indice Pericoli della corrente elettrica 2 Generi degli impianti elettrici 2 Sistemi di protezione 2 Interruttore a corrente di difetto (FI o salvavita) 3 Costituzione: 3 Principio di funzionamento

Dettagli

Criteri di progettazione elettrica di impianti gridconnected

Criteri di progettazione elettrica di impianti gridconnected Criteri di progettazione elettrica di impianti gridconnected Per quanto attiene gli impianti connessi alla rete elettrica, vengono qui presentati i criteri di progettazione elettrica dei principali componenti,

Dettagli

Sistemi di protezione di interfaccia PMVF 30

Sistemi di protezione di interfaccia PMVF 30 Sistemi di protezione di interfaccia PMVF 30 (conforme CEI 0-16 edizione dicembre 2012) PMVF 20 (conformi CEI 0- edizione giugno 2012) Sistemi di protezione di interfaccia Conforme CEI 0-16 edizione dicembre

Dettagli

Pressostati pneumatici elettromeccanici

Pressostati pneumatici elettromeccanici Pressostati pneumatici elettromeccanici 20 Standard di pressione -... 25 bar / 20 Bassa pressione -0,025...,6 bar / 20 ifferenziale 0,02... 6 bar G/4 p 2 3 Funzione di commutazione: Microinterruttore SPT

Dettagli

Schemi elettrici. Indice. Informazioni per la lettura - interruttori... 8/2. Informazioni per la lettura - unità ATS010... 8/6

Schemi elettrici. Indice. Informazioni per la lettura - interruttori... 8/2. Informazioni per la lettura - unità ATS010... 8/6 Schemi elettrici Indice Informazioni per la lettura - interruttori... /2 Informazioni per la lettura - unità ATS010... /6 Segni grafici (Norme IEC 60617 e CEI 3-14... 3-26)... /7 Schemi circuitali Interruttori...

Dettagli

Norma CEI EN 50160 Caratteristiche della tensione fornita dalle reti pubbliche di distribuzione dell energia elettrica

Norma CEI EN 50160 Caratteristiche della tensione fornita dalle reti pubbliche di distribuzione dell energia elettrica Norma CEI EN 50160 Caratteristiche della tensione fornita dalle reti pubbliche di distribuzione dell energia elettrica Armoniche Variazione di frequenza Sovratensioni lente Sovratensioni impulsive Buco

Dettagli

Antonino Condipodero Giuliano Guido Consulenti progettazione elettrica

Antonino Condipodero Giuliano Guido Consulenti progettazione elettrica Antonino Condipodero Giuliano Guido Consulenti progettazione elettrica Il rifasamento degli impianti elettrici viene realizzato quando il fattore di potenza raggiunge un valore tale da introdurre svantaggi

Dettagli

Schema del terminale di potenza. Inverter MONOFASE 230V 0.2~0.75kW. L1 L2 P B U V W

Schema del terminale di potenza. Inverter MONOFASE 230V 0.2~0.75kW. L1 L2 P B U V W ITALIANO TT100 Adattamento dal manuale esteso dell operatore degli inverter serie TT100 Collegamenti di potenza Nei modelli con ingresso trifase, collegare i terminali R/L1, S/L2 e T/L3 alla linea trifase

Dettagli

I.T.I.S. Magistri Cumacini. Ricavare il valore di K del conduttore con la relativa unità di misura

I.T.I.S. Magistri Cumacini. Ricavare il valore di K del conduttore con la relativa unità di misura Classe Nome I.T.I.S. Magistri Cumacini Cognome Data ESERCIZIO 1 Un conduttore di un circuito trifase di sezione 4 mm 2 è interessato da una corrente di corto circuito di valore efficace 10 ka per un tempo

Dettagli

IMPIANTO ELETTRICO RELATIVO A STABILE ADIBITO AD USO BAITA-BIVACCO, REALIZZATO IN ZONA PIAN VADA (COMUNE DI AURANO - VB)

IMPIANTO ELETTRICO RELATIVO A STABILE ADIBITO AD USO BAITA-BIVACCO, REALIZZATO IN ZONA PIAN VADA (COMUNE DI AURANO - VB) RELATIVO A STABILE ADIBITO AD USO BAITA-BIVACCO, REALIZZATO IN ZONA PIAN VADA (COMUNE DI AURANO - VB) 1. INTRODUZIONE Il bivacco di Pian Vadà è costituito da un edificio a due piani, ciascuno di superficie

Dettagli

Interruttori. orari PROGRAMMAZIONE. Introduzione. Interruttori. orari modulari. Interruttori. Temporizzatori. Programmatori a spina

Interruttori. orari PROGRAMMAZIONE. Introduzione. Interruttori. orari modulari. Interruttori. Temporizzatori. Programmatori a spina PROGRAMMAZIONE orari Introduzione orari modulari Pag. 328 Introduzione Pag. 331 orari analogici modulari orari da parete Pag. 332 orari analogici da parete Temporizzatori Pag. 341 Temporizzatore modulare

Dettagli

CONTENUTI PREVENTIVI DELLA PROGRAMMAZIONE

CONTENUTI PREVENTIVI DELLA PROGRAMMAZIONE CONTENUTI PREVENTIVI DELLA PROGRAMMAZIONE TESTI : G. Conte, M. Erbogasto, E. Monastero, G. Ortolani, E. Venturi ELETTROTECNICA, ELETTRONICA ED APPLICAZIONI (vol. 1 e vol.2) - Hoepli Prof. Domenico D Andrea

Dettagli

Ricevitore RF 8 canali EIB - da incasso GW 10 798 GW 12 798 GW 14 798

Ricevitore RF 8 canali EIB - da incasso GW 10 798 GW 12 798 GW 14 798 Ricevitore RF 8 canali EIB - da incasso GW 0 798 GW 798 GW 4 798 3 8 A 3 4 5 4 0 5 9 6 7 6 Pulsante di test canali EIB 3 4 5 6 LED multifunzione LED di programmazione indirizzo fisico Tasto di programmazione

Dettagli

Compressori serie 134-XS e 134-S Dispositivi Elettrici (EA_05_09_I)

Compressori serie 134-XS e 134-S Dispositivi Elettrici (EA_05_09_I) Compressori serie 134-XS e 134-S Dispositivi Elettrici (EA_05_09_I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 5.1 GENERALITÀ 2 5.2 DISPOSITIVI DI PROTEZIONE 5 5.2.1 Termistori motore 5 5.2.2 INT 69 VS 5 5.2.3 INT 69 RCY 6

Dettagli

G9S. Modelli disponibili. Ideale per il controllo di circuiti di sicurezza con finecorsa, barriere fotoelettriche e pulsanti di emergenza

G9S. Modelli disponibili. Ideale per il controllo di circuiti di sicurezza con finecorsa, barriere fotoelettriche e pulsanti di emergenza Ideale per il controllo di circuiti di sicurezza con finecorsa, barriere fotoelettriche e pulsanti di emergenza Dimensioni ridotte: 2 uscite: 22,5 mm; 3 uscite: 68 mm; 5 uscite: 91 mm. Oltre ai modelli

Dettagli

Ingecon Sun Power Max 315 TL

Ingecon Sun Power Max 315 TL Ingecon Sun Power Max 315 TL Caratteristiche generali Senza trasformatore di bassa tensione per connessione ad alta efficienza alla rete di media tensione. Dispone di 2 sistemi avanzati di monitoraggio

Dettagli

SEGNI GRAFICI PER SCHEMI

SEGNI GRAFICI PER SCHEMI Corrente e Tensioni Corrente continua Trasformatore a due avvolgimenti con schermo trasformatore di isolamento CEI 14-6 Trasformatore di sicurezza CEI 14-6 Polarità positiva e negativa Convertitori di

Dettagli

Le novità settembre 2004 1

Le novità settembre 2004 1 INDICE CASA ATTIVA Sistemi di protezione per il residenziale pag. 2 RESTART con AUTOTEST RESTART BIOCOMFORT ACTIVO SERIE 90 introduzione pag. 6 catalogo pag. 20 introduzione pag. 7 catalogo pag. 21 introduzione

Dettagli

C60PV-DC Curva C. bbforniti con separazione dei poli per aumentare la distanza di isolamento tra due. connettori adiacenti.

C60PV-DC Curva C. bbforniti con separazione dei poli per aumentare la distanza di isolamento tra due. connettori adiacenti. C60PV-DC Curva C PB105200-50 Gli interruttori C60PV-DC sono adatti alla protezione dei circuiti a corrente continua, fino a 650 V CC. Associati al sezionatore del quadro di campo (es. C60NA-DC), gli interruttori

Dettagli

Contatti porta ad apertura positiva serie DS A

Contatti porta ad apertura positiva serie DS A Contatti porta ad apertura positiva serie DS A Caratteristiche tecniche Interruttore di sicurezza a doppia interruzione ad apertura positiva. Adatto per il controllo di porte automatiche di ascensori.

Dettagli

IE 010 Centrale idrica Ottobre 2014

IE 010 Centrale idrica Ottobre 2014 IE 010 Centrale idrica Ottobre 2014 Riferimenti normativi: Norma CEI 64-8 Guida CEI 64-50 Prima di effettuare il progetto dell impianto elettrico è necessario acquisire tutte le informazioni relative alla

Dettagli

2.3.1 Condizioni ambientali

2.3.1 Condizioni ambientali 2.3 impianti elettrici delle macchine CEI EN 60204-1 /06 L impianto elettrico delle macchine riveste, ai fini della sicurezza, un importanza rilevante. Al momento dell acquisto della macchina o in caso

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA' DI MEDICINA E CHIRURGIA - Complesso Biotecnologico - Istituti Biologici COMPLETAMENTO PALAZZINE D e E Nr. PREZZIARIO CODICE DESCRIZIONE U. M. Prezzo % Incid. Man.

Dettagli