Periodico mensile dell oratorio S. Tarcisio Carnate (MI)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Periodico mensile dell oratorio S. Tarcisio Carnate (MI)"

Transcript

1 Periodico mensile dell oratorio S. Tarcisio Carnate (MI)

2 2 La parabo la della fam iglia L ultima domenica di gennaio la nostra Chiesa Ambrosiana celebra la festa della Santa Famiglia di Nazareth. È un occasione bella ed importante per pregare per ogni famiglia, ma soprattutto per recuperare uno sguardo di fiducia e di speranza sulla realtà familiare. Oggi, infatti, sono davvero molti i motivi che portano a guardare con preoccupazione, e a volte anche con paura, alla famiglia. Qualche mese fa ho trovato un racconto che mi pare possa aiutarci a capire cosa significa avere uno sguardo di speranza sulla famiglia. Si tratta di un adattamento della parabola del buon samaritano al contesto familiare. La famiglia scendeva da Gerusalemme a Gerico per le vie tortuose della storia quando incontrò i tempi moderni. Non erano più briganti degli altri, ma si accanirono contro la famiglia. Le rubarono la fede, che più o meno aveva conservato, poi le tolsero l unità e la fedeltà, la serenità del colloquio domestico, la solidarietà con il vicinato e l ospitalità per i viandanti e i dispersi. Passò per quella strada un sociologo. Vide la famiglia ferita sull orlo della strada e disse: Era oppressiva. Meglio che sia finita. La incontrò un prete e la sgridò: Perché non hai resistito? Forse eri d accordo con chi ti ha assalito?. Ecco il fondamento della nostra speranza: Dio ha già pagato tutto quello che c è da pagare per la salute e la bellezza della famiglia. Fino a dare la sua vita. Cosa ci si può aspettare di più? L amore di Cristo possa sempre sostenere la vita delle nostre famiglie e di ogni famiglia del mondo. Don Gianluca

3 Ecco una curiosità che ci può interessare personalmente e che è abbastanza sconosciuta soprattutto tra i più giovani: l origine della nostra parrocchia. L attuale chiesa parrocchiale SS. Cornelio e Cipriano sorge dove un tempo c era il convento dei frati carmelitani, arrivati a Carnate nel 500. Inizialmente la chiesa era molto piccola, si accedeva dalla sagrestia passando per un breve e stretto corridoio fra il campanile e il coro dietro l altare maggiore dell attuale chiesa. Sopra l altare di questa chiesetta ormai in disuso si trova una grande tela raffigurante una crocifissione; sono inoltre presenti altre antiche raffigurazioni rovinate dal tempo. Questa chiesa, con il campanile e l ex- convento fa parte del complesso architettonico più antico di Carnate. La costruzione di questa piccola chiesa fu garantita dall elemosina che la popolazione donava ai frati. Nel XVII secolo, la chiesa e il convento dei carmelitani vengono ampliati ed abbelliti su volere dei frati ; verso la fine del XVIII e l inizio del XIX secolo, però, il convento dei carmelitani viene soppresso e i beni restanti vanno nelle mani di un tal Stefano Giani e successivamente posseduti della famiglia Barassi. Il 12 settembre 1881 si pone la prima pietra per la nuova chiesa che viene eretta in vent anni davanti alla vecchia chiesa dei carmelitani con il costo di circa 70mila lire (una bella cifra per quell epoca!). La nuova chiesa, più grande e quindi in grado di ospitare più fedeli, viene benedetta nel 1883 dal prevosto di Vimercate. Numerosi furono i parroci che si succedettero in questi anni ma quello che resse la parrocchia per più tempo fu Paolo Beretta (dal 1857 al 1894). BEA 3

4 4 Nome e cognome: Marta Cattazzo Dopo circa otto mesi di permanenza a Punchao (un paesino peruviano a 3700 metri di altitudine) Marta, la giovane della nostra comunità di cui avevamo annunciato la partenza nel numero di aprile, è tornata a casa. L impavido e zelante redattore de Il bagliore è andato a raccogliere le prime impressioni della protagonista sull esperienza appena conclusa C:La prima domanda sorge spontanea: cosa ti ha spinta a partire per il Perù? M:La mia scelta di partire è scaturita all interno del gruppo dell Operazione Mato Grosso di cui faccio parte. Inoltre ci era giunta una richiesta da Punchao di un professore per insegnare in una scuola d arte e mi sono sentita chiamata in causa. C:Suppongo che avrai avuto parecchie attività da svolgere in missione: ci puoi riassumere le principali? M:Il mio impegno principale era alla scuola d arte in cui insegnavo a quasi quaranta ragazzi tra gli undici e i sedici anni. Nel resto della giornata mi attivavo in faccende domestiche all interno della casa parrocchiale e soprattutto ero al servizio delle persone che venivano a chiedere aiuto: in particolar modo anziani e bambini che avevano bisogno di cibo, uomini e donne in cerca di un lavoro da operaio, cuoca, lavandaia, C:Come hai trovato l ambiente scolastico e i ragazzi? M:Ho trovato un ambiente molto organizzato e questo mi ha colpito. Eravamo circa sei professori e ci alternavamo nelle ore di lezione. La gran parte della giornata scolastica era occupata dal disegno, dalla pittura e dalla falegnameria.

5 Allo studio di materie più teoriche (matematica, chimica, grammatica, ) sono dedicate due ore e mezza. Oltretutto è attivo anche un laboratorio di musica, l unico nel raggio di cinque ore di cammino. I ragazzi sono desiderosi di apprendere anche perché al contrario della nostra realtà quotidiana non hanno altre scelte. C:Penso sia stato difficile tornare alla realtà della vita occidentale M:In effetti sconsigliano ai giovani in missione di ritornare in Italia durante periodi di festa. Appena tornata mi hanno colpito, per esempio, lo spreco di energia elettrica che abbiamo qui: a Punchao c è la corrente elettrica solo da agosto ed è usata per quattro lampioni Qui basta aprire la porta di casa per vedere l enorme quantità di lampadine e di luci varie che ci circonda, soprattutto a Natale. C: e anche le persone si relazionano diversamente M:Qui tutti si muovono in maniera frenetica, incuranti degli altri, curando solo il proprio interesse. Senza contare che per strada su dieci persone che si incontrano ne saluti si e no la metà. Nella piccola realtà di un paese peruviano la vita scorre ad un ritmo molto più lento e si coltivano meglio i rapporti interpersonali: per esempio tutti si salutano, che si conoscano o meno. C:Hai un particolare ricordo che vuoi raccontarci? M:La vista del cielo. A Punchao l inquinamento luminoso è assolutamente sconosciuto. Lo spettacolo naturale che si osserva è stupendo. Di notte bastava la luna per camminare per le vie del paese C:Molti nostri lettori hanno contribuito all iniziativa Un fotostampatore per Punchao. Sappiamo che è arrivato, ma come verrà utilizzato? M: Innanzitutto ringrazio tutti quelli che hanno contributo anche in piccola parte all iniziativa. Il fotostampatore verrà adibito a molti scopi: per la didattica a scuola, per i quaderni del catechismo, per i vari foglietti usati in oratorio e dalle quattro missioni in zona. Claudio 5

6 6 CONCORSO DEL GIORNALINO!!! È doveroso informare i gentili lettori de IL BAGLIORE che il concorso iniziato con l uscita del primo numero del periodico sopra citato è giunto al termine, così come l anno Tutti coloro che avessero risposto correttamente ad almeno un quesito di quelli proposti ogni mese possono recarsi da Don Gianluca, il quale assegnerà un premio a sorpresa. In questo numero del giornalino pubblichiamo qui di seguito la soluzione del gioco proposto nella precedente uscita. Soluzione: Prendo 1 bicchiere dalla 1ª macchinetta, 2 dalla 2ª, 3 dalla 3ª, 4 dalla 4ª e 5 dalla 5ª. Peso tutti i bicchieri sulla bilancia e guardo che numero fornisce. Ora, se tutte le macchinette distribuissero 100 grammi, il totale sarebbe 1500; in base alla differenza tra 1500 ed il numero apparso, riesco a capire quanti sono i bicchierini contenenti 90 grammi e risalire così alla macchinetta. Complimenti a Umberto Pozzoni ed Elisa Coden che hanno risolto l indovinello. INIZIAMO IL 2004 RIDENDO UN PO! Un pittore ad un amico: - Io e mia moglie lavoriamo in casa: io dipingo e lei cucina. La sera ognuno cerca di indovinare cosa ha fatto l altro! - Scusa, dice un falsario ad un collega perché hai stampato banconote da 11 euro?. Beh sai, risponde l amico la carta, l inchiostro, la stampa e l inflazione, alla fine mi venivano a costare 10 euro l una!. BUON HANNO (OOPS) A TUTTI! Andrea

7 UN AUGURIO DALLA REDAZIONE Completate il cruciverba e nelle caselle evidenziate comparirà un augurio speciale... ORIZZONTALI 1-Parte della chiesa contenente l altare, 7-Provincia piemontese, 11-Molti erano addobbati per la Madonna di Fatima, 13-Ravenna, 14-Tipo di farina, 15- Io stavo, tu stavi, egli, 18-Città inglese, 20-Onda anomala, 21-Articolo spagnolo, 22-Una delle tre declinazioni dei verbi, 24-Luogo virtuale, 25- Lecco, 27-Non Classificabile, 28-Vocali in canotta, 30-Uno dei gruppi dell oratorio, 33-Cesena, 34-Gioco o punto geografico, 35-E furioso in letteratura. VERTICALI 1-Lo si addobba a Natale, 2-Bari, 3-Piano inglese, 4-Immagine sacra, 5-Una delle sette note, 6-Enna, 8-L elemento chimico più pesante in natura, 9- Corridoio della chiesa, 10-Oristano, 12-International Space Station, 16- Ragazza brianzola, 19-Di solito è abbinato all esca, 20-Il compagno di Stanlio, 23-E simile al DNA, 26-Preposizione articolata, 29-Prefisso per uguale, 30- Gran Premio, 31-Al centro del cavolo, 32 Irato solo all inizio, 33-Cadmio. CLAUDIO

8 8 L OFFERTA Ultima puntata È passata ormai una settimana da quell orribile serata. Lucia e Giacomo si sono riappacificati ed entrambi hanno deciso di chiedere l aiuto di uno psicologo. Mi sono imposto di cancellare dalla mia mente questi brutti avvenimenti, anche se le parole di Lucia Matteo, è lui l assassino! - sono ormai incise in modo indelebile nella mia mente. Sono le Il postino ormai dovrebbe essere passato. Prendo in fretta le chiavi della cassetta e corro giù per le scale pensando alla lettera che la banca avrebbe dovuto spedirmi la scorsa settimana. Apro la cassetta e naturalmente non vi trovo nulla, a parte L archetto del mese scorso, la rivista mensile della parrocchia. Torno nel mio appartamento e, non avendo nient altro di meglio da fare, incomincio a sfogliarlo. Ma tu guarda! Non pensavo che la gente fosse così tirchia. Sono stati raccolti solamente 3700 euro di offerte nelle messe. Davvero strano. Eppure mi ricordo che qualche mese fa erano molti di più. Ma allora.uno strano pensiero incomincia a solleticare le mie celluline grigie. Immediatamente prendo il telefono e chiamo don Emiliano, il parroco del paese. - È da due mesi che va avanti questa storia. mi dice - Ho chiesto spiegazioni ad Antonio riguardo a questo fatto, ma lui mi ha risposto sempre in modo evasivo: Io sono solo il sagrestano. Cosa ci posso fare se la gente tutto ad un tratto è diventata avara? Ma è impossibile che improvvisamente le offerte si dimezzino senza motivo. - Dopo avergli chiesto se pensa che questo fatto possa riguardare l omicidio di Antonio, il parroco mi risponde Credo di sì. Ma più di questo non le saprei dire. Per quale motivo gli sarebbero potuti servire tutti quei soldi? Di certo non per sé, perché, pur non avendo una pensione molto elevata, vitto, alloggio e spese straordinarie è sempre riuscito a pagarsele. Ma neanche per i suoi due figli, dal momento che entrambi, regolarmente impiegati, hanno un buono stipendio ormai da una decina d anni. E allora per chi?

9 Un brivido ghiacciato percorre la mia schiena dalla prima alla trentatreesima vertebra. Sta a vedere che Lucia aveva ragione. Prendo la macchina e volo a casa sua. - Giacomo è in casa?- - Si è sopra in camera sua, perché? - - Devo parlargli assolutamente! Non perdo un attimo di tempo, corro su per le scale e mi fiondo nella camera del nipote di Antonio, sotto lo sguardo attonito della madre. - Io non ne so nulla!- mi ripete incessantemente con quella sua aria da menefreghista Io non ne so nulla!- - Va bene, tu non ne sai nulla. Allora vorrà dire che chiamerò i carabinieri, racconterò loro quello che ho scoperto e le mie impressioni a riguardo, cacciandoti nei guai! Sto quasi per uscire dalla camera, quando Giacomo mi blocca e incomincia a raccontare Tutto è iniziato un anno fa, da quando ho incominciato a frequentare la compagnia dell oratorio. Trascorrevamo tutto il tempo seduti su quelle scale e ci annoiavamo a morte a contare i minuti che non passavano mai. Poi, un giorno, Raca, uno dei nostri, ci disse di aver trovato due che avrebbero potuto rallegrare le nostre giornate a basso prezzo. Io non volevo drogarmi, ma mi ci hanno costretto. La cosa è diventata sempre più pesante: dalle canne all hashish, dall hashish alla coca, Mio nonno se n é accorto. Non mi chieda come, ma se n é accorto. Sta di fatto che ha incominciato a pagare i due spacciatori perché si allontanassero da me. Lo odiavo per questo. Ormai ero diventato dipendente e facevo una fatica terribile a rinunciare alla droga. Ma lui imperterrito pagava, pagava, pagava, finché non l hanno.- Una lacrima bagna il suo volto. - È tutta colpa mia. - Qualche giorno dopo riuscii a convincere Giacomo a raccontare tutto ai carabinieri. Le indagini vennero riaperte e i due spacciatori arrestati. Confessarono di averlo ucciso. Il movente? Antonio si era rifiutato di pagare quando le loro richieste si erano fatte troppo pressanti e i soldi sottratti alle offerte non bastavano più. Fine 9 Vale

10 10 Digitalizziamoci Ogni anno la tecnologia ci propone nuove invenzioni : siamo passati dal boom dei telefonini alla diffusione dei lettori DVD. Quest anno la rivoluzione, oltre ad introdurre un nuovo apparecchio elettronico nelle case degli italiani, passa più direttamente attraverso l ambito politico. Si tratta del digitale terrestre, che ha cominciato ad essere diffuso il 1 gennaio di quest anno. Il digitale ci propone una televisione strutturata diversamente, con numerosi canali selezionati per argomenti in modo che ognuno possa decidere quale tipo di trasmissioni seguire. Gli spot ci dicono anche che non sarà necessario cambiare né antenna, né televisore, sarà tuttavia indispensabile acquistare un apposito ricevitore, simile a quello del satellite, che permetterà di decodificare il segnale digitale. Queste sono, come ho precedentemente sottolineato, le informazioni forniteci dagli spot e da generiche voci. Nessuno di noi sa come avverrà realmente il cambiamento (alcuni tecnici sostengono che la trasmissione del segnale digitale oscurerà l attuale segnale analogico e ne renderà impossibile la visione). Si vedrà poi quante persone riterranno così importante adeguarsi al cambiamento, che comporta comunque un dispendio di denaro e sul quale per altro non è stata presa in considerazione in alcun modo l opinione dei cittadini. L impressione è che la televisione svolga ormai un ruolo fondamentale nella vita di ciascuno di noi, tant è che il governo ritiene importante per lo sviluppo del paese la diffusione della televisione digitale, lasciando in secondo piano problemi determinanti come l ingiustificato aumento dei prezzi dopo l avvento dell Euro. Rimane ancora abbastanza oscuro che cosa si vedrà attraverso la televisione digitale, che tipo di programmi ci verranno proposti. Inutile avanzare il sospetto che una nuova gestione della programmazione televisiva possa comportare l introduzione di un nuovo strumento di comunicazione di massa. Non conosciamo precisamente le possibilità che questo strumento avrà e tanto meno il tipo di obiettivi che si prefiggerà. Insomma ci troveremo costretti ad adeguarci, a spese nostre, ai cambiamenti che un ente governativo di fatto ci impone, senza neppure avere la possibilità di giudicare autonomamente quanto questo cambiamento sia opportuno ed effettivamente utile. Il mezzo televisivo si sta lentamente trasformando in uno strumento volto a condizionare le nostre menti, più opportuno e formativo è confrontarsi con diverse forme di comunicazione, come i giornali, più completi e di più ampi orizzonti. TEO

11 11 8 dicembre 1931: Tazio Nuvolari, al volante di un Alfa 2300, fu battuto con due minuti di distacco da un biplano Caproni novembre 1981: Gilles Villeneuve, con la sua Ferrari 126Ck, diede 1 secondo e 10 centesimi di distacco a un F dicembre 2003: la Ferrari F2003GA di Michael Shumacher viene battuta 2 a 1 dal jet da combattimento Eurofighter 2000 Typhoon, pilotato dall astronauta Maurizio Cheli. È questa la madre di tutte le sfide di velocità. Se tutti conoscono la F2003GA, la monoposto campione del mondo, pochi sono a conoscenza dell Eurofighter. Esso è il jet da combattimento europeo, frutto delle più avanzate tecnologie dei paesi dell Unione in grado di affrontare qualunque missione avvalendosi dei più sofisticati sistemi di navigazione e perlustrazione; la sua accelerazione è di 1600km/h in 90 secondi e 10km a 670 metri d altezza. Questo gioiello dell aeronautica e la Rossa campione del mondo si sono sfidati all aeroporto di Grosseto su due piste parallele; la gara si è svolta in tre manches. La prima, disputata su una distanza di 600 metri, favorevole quindi allo scatto della monoposto, è stata vinta da quest ultima a una velocità di 294km/h e con un distacco di 2 decimi dal suo avversario. La seconda manche si è svolta sulla distanza di 1200 metri e l Eurofighter ha impiegato solo 14 2 contro i 16 7 della Ferrari. Il caccia ha vinto anche l ultima e decisiva sfida, quella dei 900 metri, sopravanzando la vettura di Michael Shumacher di appena 2 decimi di secondo. All aeroporto di Grosseto erano presenti oltre spettatori giunti a vedere uno spettacolo durato pochi secondi ma non privo di emozioni. Sicuramente in futuro ci saranno altre sfide simili; d altra parte, l aeronautica militare conduce per 2 a 1 e le auto vorranno certamente rimontare lo svantaggio!

12 12 APPUNTAMENTI DI FEBBRAIO 1^ - 2^ DATA ORA SUPERIORE ADOLESCENTI GIOVANI Mer Incontro formativo Gio Incontro formativo Lun Incontro formativo Mer Incontro formativo Gio Incontro formativo Lun Incontro formativo Mer Incontro formativo Gio Incontro formativo Lun Incontro formativo Mer Incontro formativo Gio Confessioni in chiesa parrocchiale Gio Incontro formativo Ven Messa di S. Giovanni Bosco PER TUTTI - Ogni giovedì, alle ore 19.00, si svolgono i vespri in chiesa parrocchiale. - Per i ragazzi delle elementari e delle medie verrà proiettato in auditorium un film a sorpresa mercoledì 28 alle ore 16:45. - Ricordatevi che il 2004 è bisestile (!!): chi è nato il 29 febbraio potrà finalmente festeggiare il suo compleanno. RICORDIAMO CHE E POSSIBILE RICHIEDERE LE RISTAMPE DEI NUMERI DE IL BAGLIORE PRECEDENTEMENTE USCITI. SARA SUFFICIENTE INVIARE UNA RICHIESTA ALL INDIRIZZO INDICANDO IL MESE DI USCITA DEL MENSILE CHE SI INTENDE RICEVERE, IL PROPRIO NOME E L INDIRIZZO. APPROFITTATE DI QUESTA OCCASIONE! LA REDAZIONE È LIETA DI AUGURARE AI SUOI LETTORI UN NUOVO ANNO RICCO DI ASPETTATIVE E DI BUONI PROPOSITI.

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù.

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù. PREFAZIONE Voglio sottolineare che questo libro è stato scritto su dettatura di Gesù Cristo. Come per il libro precedente, desidero con questo scritto arrivare al cuore di tante persone che nella loro

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Evangelici.net Kids Corner. Abramo

Evangelici.net Kids Corner. Abramo Evangelici.net Kids Corner Abramo Abramo lascia la sua casa! Questa storia biblica è stata preparata per te con tanto amore da un gruppo di sei volontari di Internet. Paolo mise le sue costruzioni nella

Dettagli

laici collaborazione Chiesa

laici collaborazione Chiesa Preghiamo insieme Prendi, Signore, e ricevi tutta la mia libertà, la mia memoria, il mio intelletto, la mia volontà, tutto quello che possiedo. Tu me lo hai dato; a te, Signore, io lo ridono. Tutto è tuo:

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

Pinguini nel deserto Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009

Pinguini nel deserto Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009 Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009 Iscritto per: Scuola Secondaria Primo Grado Motto di iscrizione: Raccontami e dimenticherò-mostrami

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

L attimo fuggente. Charlot soldato. Charlot soldato

L attimo fuggente. Charlot soldato. Charlot soldato L attimo fuggente Charlot soldato L attimo fuggente Charlot soldato Due sequenze tratte da due film assai diversi e lontani nel tempo: Charlot soldato di Charlie Chaplin (1918) e L attimo fuggente di Peter

Dettagli

Essere "con" - Essere "per" Omelia nella festa degli anniversari di matrimonio e solennità della SS. Trinità, maggio 2008

Essere con - Essere per Omelia nella festa degli anniversari di matrimonio e solennità della SS. Trinità, maggio 2008 Essere "con" - Essere "per" Omelia nella festa degli anniversari di matrimonio e solennità della SS. Trinità, maggio 2008 Bellissima la coincidenza odierna, qui al Suffragio, che celebra insieme la festa

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza,

Giornale degli Alunni della Scuola Media Virgilio Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza, Noi in poche pagine Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA XVI EDIZIONE ~ ANNO 2014-2015 9 ottobre 2014 SOMMARIO SPECIALE CLASSE 3^B Ø RIFLESSIONI DEI PRIMI GIORNI DI

Dettagli

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale PROGETTO MUSICA e TEATRO La storia del Natale Il Progetto Musica e Teatro per l anno scolastico 2014/2015 è nato dalla decisione di tutti gli insegnanti del plesso di voler proseguire nel potenziamento

Dettagli

ISCRIZIONE CATECHESI Cammini di educazione e formazione cristiana per bambini, ragazzi e adolescenti

ISCRIZIONE CATECHESI Cammini di educazione e formazione cristiana per bambini, ragazzi e adolescenti DOMENICA 27 SETTEMBRE Parrocchia SS. Nazario e Celso MM. - Urgnano Oratorio S. Giovanni Bosco FESTA DI INIZIO ANNO PASTORALE Ore 10.30 S. MESSA di apertura del nuovo ANNO PASTORALE In questa occasione

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Parrocchia Maria SS. Immacolata Fiumefreddo di Sicilia. GESU rimani sempre in mezzo a noi, Giornata di spiritualità PRIMA COMUNIONE di

Parrocchia Maria SS. Immacolata Fiumefreddo di Sicilia. GESU rimani sempre in mezzo a noi, Giornata di spiritualità PRIMA COMUNIONE di Parrocchia Maria SS. Immacolata Fiumefreddo di Sicilia GESU rimani sempre in mezzo a noi, per aiutarci a volerci bene, come TU vuoi a tutti noi. Giornata di spiritualità PRIMA COMUNIONE di 12 Iniziamo

Dettagli

1 Consiglio. Esercizi 1 1

1 Consiglio. Esercizi 1 1 1 Consiglio Prima di andare a dormire scrivi cinque parole italiane che ti interessano. La mattina dopo, prima di alzarti, cerca di ricordarti le parole scritte la sera prima. 1 Animali Fai il cruciverba.

Dettagli

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C era una volta un album di foto scolorite. Un vecchio album di nome Sansone. Sansone era stato acquistato nel 1973 in un mercatino di Parigi da una certa signora Loudville.

Dettagli

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Io..., papà di...... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Lettura albo, strumento utilizzato in un Percorso di Sostegno alla Genitorialità biologica EMAMeF - Loredana Plotegher, educatore professionale

Dettagli

Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato.

Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato. Traccia Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato. Per la preghiera: impariamo il canto per la celebrazione del perdono recitiamo insieme il Confesso e l Atto di dolore

Dettagli

Dio ricompensa quelli che lo cercano

Dio ricompensa quelli che lo cercano Domenica, 22 agosto 2010 Dio ricompensa quelli che lo cercano Ebrei 11:6- Or senza fede è impossibile piacergli; poiché chi si accosta a Dio deve credere che Egli è, e che ricompensa tutti quelli che lo

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro ***

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** Dormi. Lo ricordavo bene il tuo sonno: fragile e immobile di notte, inquieto e sfuggente al mattino. Ho messo su il disco

Dettagli

Aiutato da due suoi amici della stessa età, Junior e Christian, Benjamin si procurò degli occhiali a raggi x in grado di vedere dentro le case e

Aiutato da due suoi amici della stessa età, Junior e Christian, Benjamin si procurò degli occhiali a raggi x in grado di vedere dentro le case e Natale a Sonabilandia Era la mattina di Natale e a Sonabilandia, un paesino dove tutti sono sempre felici, non c'era buon umore e in giro non si vedeva neanche un sorriso; questo perché in tutte le case

Dettagli

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te Domenica, 19 aprile 2009 Il Signore è con te Marco 16:15-20- E disse loro: Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura. Chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato; ma chi

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

competenze trasversali che permettano loro di affrontare con maggiore serenità

competenze trasversali che permettano loro di affrontare con maggiore serenità Il percorso in quinta elementare La proposta di lavoro è finalizzata a sostenere gli alunni nella fase di passaggio alla scuola media. È necessario infatti un azione orientativa che aiuti gli alunni a

Dettagli

Dopo-Cresima Semplicemente... una proposta

Dopo-Cresima Semplicemente... una proposta ... e t Dopo-Cresima n e em c i l p m e S una prop osta A questa semplice parola possono essere attribuiti svariati significati: ciascuno la riempie a modo suo.... naturalmente il catechismo. Ci si libera

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

Settimanale Parrocchia OGNISSANTI Milano Anno pastorale 2011-2012. Domenica 19 febbraio 2012. ULTIMA DOMENICA DOPO L'EPIFANIA "del perdono"

Settimanale Parrocchia OGNISSANTI Milano Anno pastorale 2011-2012. Domenica 19 febbraio 2012. ULTIMA DOMENICA DOPO L'EPIFANIA del perdono IL RICHIAMO Settimanale Parrocchia OGNISSANTI Milano Anno pastorale 2011-2012 Domenica 19 febbraio 2012 ULTIMA DOMENICA DOPO L'EPIFANIA "del perdono" Vangelo del giorno: Luca 18,9-14 In quel tempo. Il

Dettagli

L incontro con i cresimandi. 31 marzo, sabato pomeriggio in San Pio V.

L incontro con i cresimandi. 31 marzo, sabato pomeriggio in San Pio V. Tre giorni di festa, dal 30 marzo al 1 aprile, hanno animato la Parrocchia di San Pio V che ha vissuto intensamente la propria Missione Cittadina. Una missione che, partendo dall interno della comunità

Dettagli

Intervista con Elsa Moccetti

Intervista con Elsa Moccetti Intervista con Elsa Moccetti [L intervista è condotta da Sonja Gilg di Creafactory SA. Intervengono altre due persone di cui un ospite: Antonietta Santschi] Dicevo, che è stata una mia scelta di venire

Dettagli

Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario

Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario Scopri come i grandi investitori hanno posto le basi per il loro successo. Tutto quello che devi assolutamente conoscere prima

Dettagli

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare.

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare. 1.1. Ognuno di noi si può porre le stesse domande: chi sono io? Che cosa ci faccio qui? Quale è il senso della mia esistenza, della mia vita su questa terra? Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso

Dettagli

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.)

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) 23 febbraio 2014 penultima dopo l Epifania h. 18.00-11.30 (Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) Celebriamo la Messa vigiliare

Dettagli

Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore.

Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore. ... stanno arrivando... cosa????... le vacanze!!! Inserto N. 2 2008 Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore.

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

IVAN E PADRE LIVIO TESTIMONIANZA SU GIOVANI E FAMIGLIE

IVAN E PADRE LIVIO TESTIMONIANZA SU GIOVANI E FAMIGLIE IVAN E PADRE LIVIO TESTIMONIANZA SU GIOVANI E FAMIGLIE Padre Livio: Vediamo ora tre incontri di Ivan con tre gruppi di pellegrini. Sono in gran parte dei giovani. E possiamo ben dire che gli incontri con

Dettagli

tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore

tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore 2013 ad est dell equatore vico orto, 2 80040 pollena trocchia (na) www.adestdellequatore.com info@adestdellequatore.com [uno] Milano. Un ufficio

Dettagli

E Penelope si arrabbiò

E Penelope si arrabbiò Carla Signoris E Penelope si arrabbiò Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2014 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07262-5 Prima edizione: maggio 2014 Seconda edizione: maggio 2014 E Penelope si

Dettagli

«Vado e tornerò da voi.»

«Vado e tornerò da voi.» sito internet: www.chiesasanbenedetto.it e-mail: info@chiesasanbenedetto.it 5 maggio 2013 Liturgia delle ore della Seconda Settimana Sesta Domenica di Pasqua/c Giornata di sensibilizzazione per l 8xmille

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

venti giorni fa a una festa e ci siamo telefonati un paio di volte. Ieri doveva esserci il nostro

venti giorni fa a una festa e ci siamo telefonati un paio di volte. Ieri doveva esserci il nostro LEZIONE 1 SOLUZIONE ESERCIZI GRAMMATICALI A. Completa con le forme dell'imperfetto o del passato prossimo Sabato scorso volevo arrivare puntualmente all appuntamento con Valeria. Ci siamo conosciuti venti

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

8. Credi che le materie scolastiche che ti vengono insegnate ti preparino per questo lavoro? No.

8. Credi che le materie scolastiche che ti vengono insegnate ti preparino per questo lavoro? No. Intervista 1 Studente 1 Nome: Dimitri Età: 17 anni (classe III Liceo) Luogo di residenza: città (Patrasso) 1. Quali fattori ti hanno convinto ad abbandonare la scuola? Io volevo andare a lavorare ed essere

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

via Giuseppe La Farina 15-20126 Milano - telefono e fax 02.66117340 (segreteria parrocchiale)

via Giuseppe La Farina 15-20126 Milano - telefono e fax 02.66117340 (segreteria parrocchiale) Dalla Comune e Provincia di Milano - Diocesi di Milano - Zona Pastorale Prima - Prefettura Nord - Decanato di Niguarda via Giuseppe La Farina 15-20126 Milano - telefono e fax 02.66117340 (segreteria parrocchiale)

Dettagli

Nonni si diventa. Il racconto di tutto quello che non sapete

Nonni si diventa. Il racconto di tutto quello che non sapete Nonni si diventa Il racconto di tutto quello che non sapete Introduzione Cari nipoti miei, quando tra qualche anno potrete leggere e comprendere fino in fondo queste pagine, forse vi chiederete perché

Dettagli

A. Completa con le forme dell'imperfetto o del passato prossimo. Sabato scorso (volere) arrivare puntualmente all appuntamento con

A. Completa con le forme dell'imperfetto o del passato prossimo. Sabato scorso (volere) arrivare puntualmente all appuntamento con LEZIONE 1 ESERCIZI GRAMMATICALI A. Completa con le forme dell'imperfetto o del passato prossimo Sabato scorso (volere) arrivare puntualmente all appuntamento con Valeria. (conoscersi) venti giorni fa a

Dettagli

Linea A 1. BATTISTINI

Linea A 1. BATTISTINI Linea A 5 1. BATTISTINI È lunedì. Una nuova settimana comincia. Come tutte le mattine, il signor Duccio Pucci sta andando a lavorare. - Il lavoro, il lavoro, sempre il lavoro Ma perché devo lavorare così

Dettagli

(da La miniera, Fazi, 1997)

(da La miniera, Fazi, 1997) Che bello che questo tempo è come tutti gli altri tempi, che io scrivo poesie come sempre sono state scritte, che questa gatta davanti a me si sta lavando e scorre il suo tempo, nonostante sia sola, quasi

Dettagli

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato)

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato) Conclusione dell anno catechistico Elementari e Medie Venerdì 30 maggio 2014 FESTA DEL GRAZIE Saluto e accoglienza (don Giancarlo) Canto: Alleluia, la nostra festa Presentazione dell incontro (Roberta)

Dettagli

Parabola delle grosse pietre

Parabola delle grosse pietre Parabola delle grosse pietre Un giorno, un vecchio professore fu chiamato come esperto per parlare sulla pianificazione più efficace del proprio tempo ai quadri superiori di alcune grosse compagnie nordamericane.

Dettagli

L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO

L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO di Giovannella Massari Sopra un prato verde chiaro l alberello se ne stava e guardandosi un po in giro, tristemente sospirava. Nessun albero lì intorno, su quel

Dettagli

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 Zeta 1 1 2 NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 2010 by Bonfirraro Editore Viale Ritrovato, 5-94012 Barrafranca - Enna Tel. 0934.464646-0934.519716

Dettagli

La scatola dei pensieri sparsi

La scatola dei pensieri sparsi La scatola dei pensieri sparsi In tutte le classi prime di scuola secondaria e, dunque, non solo in quella sperimentale, e stata proposta la creazione de La scatola dei pensieri sparsi(strumento anonimo).

Dettagli

7 buone ragioni per (ri)mettersi a pregare

7 buone ragioni per (ri)mettersi a pregare 7 buone ragioni per (ri)mettersi a pregare 1. Io non so pregare! È una obiezione comune; tuttavia, se vuoi, puoi sempre imparare; la preghiera è un bene importante perché chi impara a pregare impara a

Dettagli

La vita dei numeri ultimi

La vita dei numeri ultimi La vita dei numeri ultimi Orazio La Boccetta LA VITA DEI NUMERI ULTIMI racconto Dedicato a tutta la mia famiglia e i miei migliori amici a Pietro soprattutto ed in particolare a mio padre Andrea e mia

Dettagli

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Un racconto di Guido Quarzo Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Una gita in Un racconto di Guido Quarzo è una bella fortuna che la scuola dove Paolo e Lucia frequentano la seconda elementare, ospiti

Dettagli

QUESTIONARIO STUDENTI

QUESTIONARIO STUDENTI Ministero della Pubblica Istruzione CEDE Centro Europeo Dell Educazione Italia Italiano QUESTIONARIO STUDENTI Nome della scuola Codice studente Data di nascita / / 198 Mese Giorno Anno Consorzio internazionale

Dettagli

Nella palestra la parete attrezzata fu presto pronta e Simone si appassionò tantissimo.

Nella palestra la parete attrezzata fu presto pronta e Simone si appassionò tantissimo. Nella palestra la parete attrezzata fu presto pronta e Simone si appassionò tantissimo. Gli sembrava di scalare il mondo e di salire in alto nel cielo, oltre le nuvole, per vedere la terra dallo spazio.

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ======================================================================

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ====================================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO 03.01.2016 Grado della Celebrazione: DOMENICA Colore liturgico: Bianco ============================================ II DOMENICA

Dettagli

Clive e Kathy Jones. Siamo Clive e Kathy Jones e abitiamo nella Contea di Cork, in Irlanda. Abbiamo 4 figli grandi e 11 nipoti, grazie a Dio.

Clive e Kathy Jones. Siamo Clive e Kathy Jones e abitiamo nella Contea di Cork, in Irlanda. Abbiamo 4 figli grandi e 11 nipoti, grazie a Dio. Clive e Jones Clive Il matrimonio passa attraverso molte fasi: Idillio, Disillusione, Infelicità e Risveglio. Noi le abbiamo passate tutte più volte nel corso dei nostri 45 anni di matrimonio! Buon pomeriggio!

Dettagli

Sono stato crocifisso!

Sono stato crocifisso! 12 febbraio 2012 penultima dopo l epifania ore 11.30 con i fidanzati Sono stato crocifisso! Sia lodato Gesù Cristo! Paolo, Paolo apostolo nelle sue lettere racconta la sua storia, la storia delle sue comunità

Dettagli

SETTIMANA VOCAZIONALE PARROCCHIA M. V. ASSUNTA CERVERE ANNO 2012

SETTIMANA VOCAZIONALE PARROCCHIA M. V. ASSUNTA CERVERE ANNO 2012 SETTIMANA VOCAZIONALE PARROCCHIA M. V. ASSUNTA CERVERE ANNO 2012 2 INCONTRI PER I RAGAZZI DEL CATECHISMO + VEGLIA IN CHIESA IL SABATO SERA CON I GENITORI PRIMO INCONTRO L incontro si svolge in due tempi.

Dettagli

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama!

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Si vede subito quando una donna ama. E più disponibile ad accettare uno come me. L amore vero, di

Dettagli

E ora inventiamo una vita.

E ora inventiamo una vita. E ora inventiamo una vita. - Venga Cristina, facciamo due chiacchiere. Il ragioniere dell'ufficio personale si accomoda e con un respiro inizia il suo discorso. Lei sa vero che ha maturato l'età per il

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

Questionario COMPASS*

Questionario COMPASS* Questionario COMPS* Istruzioni Il presente questionario viene utilizzato per addestrarsi a discriminare fra le varie modalità di reazione a situazioni sociali specifiche in casa e fuori. Consta di 30 casi

Dettagli

BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!!

BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!! Test your Italian This is the entrance test. Please copy and paste it in a mail and send it to info@scuola-toscana.com Thank you! BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!! TEST DI INGRESSO Data di inizio del corso...

Dettagli

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 I. Vieni Signore Gesù!. Così la chiesa ha ripetuto spesso nella preghiera di Avvento. Così la chiesa, le nostre comunità, ciascuno di noi ha predisposto il cuore

Dettagli

Comunità Pastorale Maria Regina della Famiglia. Festa del Perdono. CELEBRAZIONE della PRIMA CONFESSIONE. 21 novembre 2015

Comunità Pastorale Maria Regina della Famiglia. Festa del Perdono. CELEBRAZIONE della PRIMA CONFESSIONE. 21 novembre 2015 Comunità Pastorale Maria Regina della Famiglia Festa del Perdono CELEBRAZIONE della PRIMA CONFESSIONE 21 novembre 2015 Parrocchia di Madonna in campagna e Santi Nazaro e Celso di Arnate in Gallarate (VA)

Dettagli

IL MIO CARO AMICO ROBERTO

IL MIO CARO AMICO ROBERTO IL MIO CARO AMICO ROBERTO Roberto è un mio caro amico, lo conosco da circa 16 anni, è un ragazzo sempre allegro, vive la vita alla giornata e anche ora che ha 25 anni il suo carattere non tende a cambiare,

Dettagli

Visitate il Presepio artistico nella Cappellina Parrocchiale

Visitate il Presepio artistico nella Cappellina Parrocchiale CIRCOLO SANTA MARIA ASSUNTA - Rubano, 27 dicembre 2015 Anno 2 n 48 - Pag. 1 Circolo SANTA MARIA ASSUNTA Rubano Via Brescia, 1 - Tel. 049 897 72 36 Eventi, date, avvenimenti e notizie per le prossime settimane:

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II Don Przemyslaw Kwiatkowski Ciao a tutti! Siamo Alberto e Silvia di Cherasco, in Piemonte e siamo sposati da quasi 6 anni. E noi siamo Alberto

Dettagli

Come ti immagini gi insegnanti?

Come ti immagini gi insegnanti? a Come ti immagini gi insegnanti? Quello dell insegnante è un ruolo complesso, in cui entrano in gioco diverse caratteristiche della persona che lo esercita e della posizione che l insegnante occupa nella

Dettagli

CHIAVI DEGLI ESERCIZI

CHIAVI DEGLI ESERCIZI Lycée Blaise-Cendrars/ sr + cr Febbraio 2012 Unità 1 : 1. Completa con il verbo essere. 2. sono 3. Siamo 4. Siete 5. Sei 6. Sono CHIAVI DEGLI ESERCIZI 2. Metti le frasi dell esercizio 1 alla forma negativa.

Dettagli

N. e N. 45 anni nella grazia del matrimonio

N. e N. 45 anni nella grazia del matrimonio N. e N. 45 anni nella grazia del matrimonio Celebrare un anniversario non significa rievocare un avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento di grazie una realtà presente che ha

Dettagli

La Gazzetta di Emmaus

La Gazzetta di Emmaus E D I T O R E E M M A U S S P A A N N O 2 N U M E R O 3 3 Ad Emmaus si canta che è una bellezza S O M M A R I O In Prima 1 Caro amico 2 ti scrivo Eventi 3 Articolo 4 Fashion Lavelli 5 LA SETTIMANA SCORSA

Dettagli

Mauro. Simone. Mamy Jara

Mauro. Simone. Mamy Jara Trebisonda è un programma per ragazzi su RAI 3, dove si fanno dei giochi educativi a cui partecipano ragazzi di una scuola. Stavolta è toccato alla mia classe, la 2^A, e a una di Coldirodi. Noleggiato

Dettagli

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE.

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE. IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE Istituto ROSMINI DOMANDA 1 Che cosa ti ha portato a scegliere la scuola superiore

Dettagli

A B B I A M O P E N S A T O D I S C R I V E R E U N G I O R N A L I N O D I C L A S S E P E R C H Ė O G N I B A M B I N O P U Ó S C R I V E R E L A

A B B I A M O P E N S A T O D I S C R I V E R E U N G I O R N A L I N O D I C L A S S E P E R C H Ė O G N I B A M B I N O P U Ó S C R I V E R E L A Periodico della classe IV A Scuola elementare A. Sabin Anno Scolastico 2011/2012 INDICE 1. Presentazione: perché un giornalino 2. Cosa succede a scuola: elezioni del consiglio dei ragazzi 3. Scrittori

Dettagli

Domenica 4 settembre la Comunità Parrocchiale Mater Domini ha salutato don Donato Panna l ha guidata per otto anni.

Domenica 4 settembre la Comunità Parrocchiale Mater Domini ha salutato don Donato Panna l ha guidata per otto anni. Domenica 4 settembre la Comunità Parrocchiale Mater Domini ha salutato don Donato Panna l ha guidata per otto anni. Prima della conclusione della S. Messa, concelebrata da don Donato, don Giuseppe Pendinelli

Dettagli

Nonno Toni sentì un urlo di rabbia

Nonno Toni sentì un urlo di rabbia Operazione Oh no! Nonno Toni sentì un urlo di rabbia provenire dalla cameretta di Tino. Salì le scale di corsa, spalancò la porta e si imbatté in un bambino con gli occhi pieni di lacrime. Tino aveva in

Dettagli

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1 Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 3 ottobre 2011 LIVELLO A1 1. Completa le frasi con gli articoli determinativi (il, lo, la, l, i,

Dettagli

2 lectio di quaresima

2 lectio di quaresima 2 lectio di quaresima 2014 GESU E LA SAMARITANA Sono qui, conosco il tuo cuore, con acqua viva ti disseterò. sono io, oggi cerco te, cuore a cuore ti parlerò. Nessun male più ti colpirà il tuo Dio non

Dettagli

ERAVAMO SOLO BAMBINI UN RACCONTO PER NON DIMENTICARE

ERAVAMO SOLO BAMBINI UN RACCONTO PER NON DIMENTICARE ERAVAMO SOLO BAMBINI UN RACCONTO PER NON DIMENTICARE CATERINA ROMANO 27/01/2012 Nonna, posso sedermi vicino a te? Ho paura. In televisione ci sono dei brutti film. Fanno vedere tante persone malate e dicono

Dettagli

PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA

PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA 2 maggio 2015 Canto iniziale Cel. Nel nome del Padre TI PORTAVO IN BRACCIO Una notte un uomo fece un sogno. Sognò che stava camminando

Dettagli

Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi

Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi Sono nell aula, vuota, silenziosa, e li aspetto. Ogni volta con una grande emozione, perché con i bambini ogni volta è diverso. Li sento arrivare, da lontano, poi sempre

Dettagli

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2 Volto che sfugge, nebbia di idee, 9 tu sei solo una grossa bugia! SIb7+ Ti dicono tutti che hai dei talenti, LA9 in fondo ci speri che così sia! RITORNO ALLA CAVA RAP Questo è il mio mondo, qui sono il

Dettagli

www.iluss.it - Italiano online Scheda grammaticale

www.iluss.it - Italiano online Scheda grammaticale Discorso indiretto - o n 1 Trasformare il discorso diretto in indiretto 1. "Che cosa fai?". Mi chiese che cosa. 2. "Sono venuto a saperlo per caso". Disse a saperlo per caso. 3. "Per favore, telefoni a

Dettagli

L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ

L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ CAPITOLO XV L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO IL TERZO TENTATIVO SI SOLLEVÒ, SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ NELLA CAMERA. VEDENDO IL LETTO,

Dettagli

Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana

Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana Via Aurelia, 796-00165 Roma - Italia www.caritasitaliana.it Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana PRIMA SETTIMANA di Avvento

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli