Periodico mensile dell oratorio S. Tarcisio Carnate (MI)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Periodico mensile dell oratorio S. Tarcisio Carnate (MI)"

Transcript

1 Periodico mensile dell oratorio S. Tarcisio Carnate (MI)

2 2 La parabo la della fam iglia L ultima domenica di gennaio la nostra Chiesa Ambrosiana celebra la festa della Santa Famiglia di Nazareth. È un occasione bella ed importante per pregare per ogni famiglia, ma soprattutto per recuperare uno sguardo di fiducia e di speranza sulla realtà familiare. Oggi, infatti, sono davvero molti i motivi che portano a guardare con preoccupazione, e a volte anche con paura, alla famiglia. Qualche mese fa ho trovato un racconto che mi pare possa aiutarci a capire cosa significa avere uno sguardo di speranza sulla famiglia. Si tratta di un adattamento della parabola del buon samaritano al contesto familiare. La famiglia scendeva da Gerusalemme a Gerico per le vie tortuose della storia quando incontrò i tempi moderni. Non erano più briganti degli altri, ma si accanirono contro la famiglia. Le rubarono la fede, che più o meno aveva conservato, poi le tolsero l unità e la fedeltà, la serenità del colloquio domestico, la solidarietà con il vicinato e l ospitalità per i viandanti e i dispersi. Passò per quella strada un sociologo. Vide la famiglia ferita sull orlo della strada e disse: Era oppressiva. Meglio che sia finita. La incontrò un prete e la sgridò: Perché non hai resistito? Forse eri d accordo con chi ti ha assalito?. Ecco il fondamento della nostra speranza: Dio ha già pagato tutto quello che c è da pagare per la salute e la bellezza della famiglia. Fino a dare la sua vita. Cosa ci si può aspettare di più? L amore di Cristo possa sempre sostenere la vita delle nostre famiglie e di ogni famiglia del mondo. Don Gianluca

3 Ecco una curiosità che ci può interessare personalmente e che è abbastanza sconosciuta soprattutto tra i più giovani: l origine della nostra parrocchia. L attuale chiesa parrocchiale SS. Cornelio e Cipriano sorge dove un tempo c era il convento dei frati carmelitani, arrivati a Carnate nel 500. Inizialmente la chiesa era molto piccola, si accedeva dalla sagrestia passando per un breve e stretto corridoio fra il campanile e il coro dietro l altare maggiore dell attuale chiesa. Sopra l altare di questa chiesetta ormai in disuso si trova una grande tela raffigurante una crocifissione; sono inoltre presenti altre antiche raffigurazioni rovinate dal tempo. Questa chiesa, con il campanile e l ex- convento fa parte del complesso architettonico più antico di Carnate. La costruzione di questa piccola chiesa fu garantita dall elemosina che la popolazione donava ai frati. Nel XVII secolo, la chiesa e il convento dei carmelitani vengono ampliati ed abbelliti su volere dei frati ; verso la fine del XVIII e l inizio del XIX secolo, però, il convento dei carmelitani viene soppresso e i beni restanti vanno nelle mani di un tal Stefano Giani e successivamente posseduti della famiglia Barassi. Il 12 settembre 1881 si pone la prima pietra per la nuova chiesa che viene eretta in vent anni davanti alla vecchia chiesa dei carmelitani con il costo di circa 70mila lire (una bella cifra per quell epoca!). La nuova chiesa, più grande e quindi in grado di ospitare più fedeli, viene benedetta nel 1883 dal prevosto di Vimercate. Numerosi furono i parroci che si succedettero in questi anni ma quello che resse la parrocchia per più tempo fu Paolo Beretta (dal 1857 al 1894). BEA 3

4 4 Nome e cognome: Marta Cattazzo Dopo circa otto mesi di permanenza a Punchao (un paesino peruviano a 3700 metri di altitudine) Marta, la giovane della nostra comunità di cui avevamo annunciato la partenza nel numero di aprile, è tornata a casa. L impavido e zelante redattore de Il bagliore è andato a raccogliere le prime impressioni della protagonista sull esperienza appena conclusa C:La prima domanda sorge spontanea: cosa ti ha spinta a partire per il Perù? M:La mia scelta di partire è scaturita all interno del gruppo dell Operazione Mato Grosso di cui faccio parte. Inoltre ci era giunta una richiesta da Punchao di un professore per insegnare in una scuola d arte e mi sono sentita chiamata in causa. C:Suppongo che avrai avuto parecchie attività da svolgere in missione: ci puoi riassumere le principali? M:Il mio impegno principale era alla scuola d arte in cui insegnavo a quasi quaranta ragazzi tra gli undici e i sedici anni. Nel resto della giornata mi attivavo in faccende domestiche all interno della casa parrocchiale e soprattutto ero al servizio delle persone che venivano a chiedere aiuto: in particolar modo anziani e bambini che avevano bisogno di cibo, uomini e donne in cerca di un lavoro da operaio, cuoca, lavandaia, C:Come hai trovato l ambiente scolastico e i ragazzi? M:Ho trovato un ambiente molto organizzato e questo mi ha colpito. Eravamo circa sei professori e ci alternavamo nelle ore di lezione. La gran parte della giornata scolastica era occupata dal disegno, dalla pittura e dalla falegnameria.

5 Allo studio di materie più teoriche (matematica, chimica, grammatica, ) sono dedicate due ore e mezza. Oltretutto è attivo anche un laboratorio di musica, l unico nel raggio di cinque ore di cammino. I ragazzi sono desiderosi di apprendere anche perché al contrario della nostra realtà quotidiana non hanno altre scelte. C:Penso sia stato difficile tornare alla realtà della vita occidentale M:In effetti sconsigliano ai giovani in missione di ritornare in Italia durante periodi di festa. Appena tornata mi hanno colpito, per esempio, lo spreco di energia elettrica che abbiamo qui: a Punchao c è la corrente elettrica solo da agosto ed è usata per quattro lampioni Qui basta aprire la porta di casa per vedere l enorme quantità di lampadine e di luci varie che ci circonda, soprattutto a Natale. C: e anche le persone si relazionano diversamente M:Qui tutti si muovono in maniera frenetica, incuranti degli altri, curando solo il proprio interesse. Senza contare che per strada su dieci persone che si incontrano ne saluti si e no la metà. Nella piccola realtà di un paese peruviano la vita scorre ad un ritmo molto più lento e si coltivano meglio i rapporti interpersonali: per esempio tutti si salutano, che si conoscano o meno. C:Hai un particolare ricordo che vuoi raccontarci? M:La vista del cielo. A Punchao l inquinamento luminoso è assolutamente sconosciuto. Lo spettacolo naturale che si osserva è stupendo. Di notte bastava la luna per camminare per le vie del paese C:Molti nostri lettori hanno contribuito all iniziativa Un fotostampatore per Punchao. Sappiamo che è arrivato, ma come verrà utilizzato? M: Innanzitutto ringrazio tutti quelli che hanno contributo anche in piccola parte all iniziativa. Il fotostampatore verrà adibito a molti scopi: per la didattica a scuola, per i quaderni del catechismo, per i vari foglietti usati in oratorio e dalle quattro missioni in zona. Claudio 5

6 6 CONCORSO DEL GIORNALINO!!! È doveroso informare i gentili lettori de IL BAGLIORE che il concorso iniziato con l uscita del primo numero del periodico sopra citato è giunto al termine, così come l anno Tutti coloro che avessero risposto correttamente ad almeno un quesito di quelli proposti ogni mese possono recarsi da Don Gianluca, il quale assegnerà un premio a sorpresa. In questo numero del giornalino pubblichiamo qui di seguito la soluzione del gioco proposto nella precedente uscita. Soluzione: Prendo 1 bicchiere dalla 1ª macchinetta, 2 dalla 2ª, 3 dalla 3ª, 4 dalla 4ª e 5 dalla 5ª. Peso tutti i bicchieri sulla bilancia e guardo che numero fornisce. Ora, se tutte le macchinette distribuissero 100 grammi, il totale sarebbe 1500; in base alla differenza tra 1500 ed il numero apparso, riesco a capire quanti sono i bicchierini contenenti 90 grammi e risalire così alla macchinetta. Complimenti a Umberto Pozzoni ed Elisa Coden che hanno risolto l indovinello. INIZIAMO IL 2004 RIDENDO UN PO! Un pittore ad un amico: - Io e mia moglie lavoriamo in casa: io dipingo e lei cucina. La sera ognuno cerca di indovinare cosa ha fatto l altro! - Scusa, dice un falsario ad un collega perché hai stampato banconote da 11 euro?. Beh sai, risponde l amico la carta, l inchiostro, la stampa e l inflazione, alla fine mi venivano a costare 10 euro l una!. BUON HANNO (OOPS) A TUTTI! Andrea

7 UN AUGURIO DALLA REDAZIONE Completate il cruciverba e nelle caselle evidenziate comparirà un augurio speciale... ORIZZONTALI 1-Parte della chiesa contenente l altare, 7-Provincia piemontese, 11-Molti erano addobbati per la Madonna di Fatima, 13-Ravenna, 14-Tipo di farina, 15- Io stavo, tu stavi, egli, 18-Città inglese, 20-Onda anomala, 21-Articolo spagnolo, 22-Una delle tre declinazioni dei verbi, 24-Luogo virtuale, 25- Lecco, 27-Non Classificabile, 28-Vocali in canotta, 30-Uno dei gruppi dell oratorio, 33-Cesena, 34-Gioco o punto geografico, 35-E furioso in letteratura. VERTICALI 1-Lo si addobba a Natale, 2-Bari, 3-Piano inglese, 4-Immagine sacra, 5-Una delle sette note, 6-Enna, 8-L elemento chimico più pesante in natura, 9- Corridoio della chiesa, 10-Oristano, 12-International Space Station, 16- Ragazza brianzola, 19-Di solito è abbinato all esca, 20-Il compagno di Stanlio, 23-E simile al DNA, 26-Preposizione articolata, 29-Prefisso per uguale, 30- Gran Premio, 31-Al centro del cavolo, 32 Irato solo all inizio, 33-Cadmio. CLAUDIO

8 8 L OFFERTA Ultima puntata È passata ormai una settimana da quell orribile serata. Lucia e Giacomo si sono riappacificati ed entrambi hanno deciso di chiedere l aiuto di uno psicologo. Mi sono imposto di cancellare dalla mia mente questi brutti avvenimenti, anche se le parole di Lucia Matteo, è lui l assassino! - sono ormai incise in modo indelebile nella mia mente. Sono le Il postino ormai dovrebbe essere passato. Prendo in fretta le chiavi della cassetta e corro giù per le scale pensando alla lettera che la banca avrebbe dovuto spedirmi la scorsa settimana. Apro la cassetta e naturalmente non vi trovo nulla, a parte L archetto del mese scorso, la rivista mensile della parrocchia. Torno nel mio appartamento e, non avendo nient altro di meglio da fare, incomincio a sfogliarlo. Ma tu guarda! Non pensavo che la gente fosse così tirchia. Sono stati raccolti solamente 3700 euro di offerte nelle messe. Davvero strano. Eppure mi ricordo che qualche mese fa erano molti di più. Ma allora.uno strano pensiero incomincia a solleticare le mie celluline grigie. Immediatamente prendo il telefono e chiamo don Emiliano, il parroco del paese. - È da due mesi che va avanti questa storia. mi dice - Ho chiesto spiegazioni ad Antonio riguardo a questo fatto, ma lui mi ha risposto sempre in modo evasivo: Io sono solo il sagrestano. Cosa ci posso fare se la gente tutto ad un tratto è diventata avara? Ma è impossibile che improvvisamente le offerte si dimezzino senza motivo. - Dopo avergli chiesto se pensa che questo fatto possa riguardare l omicidio di Antonio, il parroco mi risponde Credo di sì. Ma più di questo non le saprei dire. Per quale motivo gli sarebbero potuti servire tutti quei soldi? Di certo non per sé, perché, pur non avendo una pensione molto elevata, vitto, alloggio e spese straordinarie è sempre riuscito a pagarsele. Ma neanche per i suoi due figli, dal momento che entrambi, regolarmente impiegati, hanno un buono stipendio ormai da una decina d anni. E allora per chi?

9 Un brivido ghiacciato percorre la mia schiena dalla prima alla trentatreesima vertebra. Sta a vedere che Lucia aveva ragione. Prendo la macchina e volo a casa sua. - Giacomo è in casa?- - Si è sopra in camera sua, perché? - - Devo parlargli assolutamente! Non perdo un attimo di tempo, corro su per le scale e mi fiondo nella camera del nipote di Antonio, sotto lo sguardo attonito della madre. - Io non ne so nulla!- mi ripete incessantemente con quella sua aria da menefreghista Io non ne so nulla!- - Va bene, tu non ne sai nulla. Allora vorrà dire che chiamerò i carabinieri, racconterò loro quello che ho scoperto e le mie impressioni a riguardo, cacciandoti nei guai! Sto quasi per uscire dalla camera, quando Giacomo mi blocca e incomincia a raccontare Tutto è iniziato un anno fa, da quando ho incominciato a frequentare la compagnia dell oratorio. Trascorrevamo tutto il tempo seduti su quelle scale e ci annoiavamo a morte a contare i minuti che non passavano mai. Poi, un giorno, Raca, uno dei nostri, ci disse di aver trovato due che avrebbero potuto rallegrare le nostre giornate a basso prezzo. Io non volevo drogarmi, ma mi ci hanno costretto. La cosa è diventata sempre più pesante: dalle canne all hashish, dall hashish alla coca, Mio nonno se n é accorto. Non mi chieda come, ma se n é accorto. Sta di fatto che ha incominciato a pagare i due spacciatori perché si allontanassero da me. Lo odiavo per questo. Ormai ero diventato dipendente e facevo una fatica terribile a rinunciare alla droga. Ma lui imperterrito pagava, pagava, pagava, finché non l hanno.- Una lacrima bagna il suo volto. - È tutta colpa mia. - Qualche giorno dopo riuscii a convincere Giacomo a raccontare tutto ai carabinieri. Le indagini vennero riaperte e i due spacciatori arrestati. Confessarono di averlo ucciso. Il movente? Antonio si era rifiutato di pagare quando le loro richieste si erano fatte troppo pressanti e i soldi sottratti alle offerte non bastavano più. Fine 9 Vale

10 10 Digitalizziamoci Ogni anno la tecnologia ci propone nuove invenzioni : siamo passati dal boom dei telefonini alla diffusione dei lettori DVD. Quest anno la rivoluzione, oltre ad introdurre un nuovo apparecchio elettronico nelle case degli italiani, passa più direttamente attraverso l ambito politico. Si tratta del digitale terrestre, che ha cominciato ad essere diffuso il 1 gennaio di quest anno. Il digitale ci propone una televisione strutturata diversamente, con numerosi canali selezionati per argomenti in modo che ognuno possa decidere quale tipo di trasmissioni seguire. Gli spot ci dicono anche che non sarà necessario cambiare né antenna, né televisore, sarà tuttavia indispensabile acquistare un apposito ricevitore, simile a quello del satellite, che permetterà di decodificare il segnale digitale. Queste sono, come ho precedentemente sottolineato, le informazioni forniteci dagli spot e da generiche voci. Nessuno di noi sa come avverrà realmente il cambiamento (alcuni tecnici sostengono che la trasmissione del segnale digitale oscurerà l attuale segnale analogico e ne renderà impossibile la visione). Si vedrà poi quante persone riterranno così importante adeguarsi al cambiamento, che comporta comunque un dispendio di denaro e sul quale per altro non è stata presa in considerazione in alcun modo l opinione dei cittadini. L impressione è che la televisione svolga ormai un ruolo fondamentale nella vita di ciascuno di noi, tant è che il governo ritiene importante per lo sviluppo del paese la diffusione della televisione digitale, lasciando in secondo piano problemi determinanti come l ingiustificato aumento dei prezzi dopo l avvento dell Euro. Rimane ancora abbastanza oscuro che cosa si vedrà attraverso la televisione digitale, che tipo di programmi ci verranno proposti. Inutile avanzare il sospetto che una nuova gestione della programmazione televisiva possa comportare l introduzione di un nuovo strumento di comunicazione di massa. Non conosciamo precisamente le possibilità che questo strumento avrà e tanto meno il tipo di obiettivi che si prefiggerà. Insomma ci troveremo costretti ad adeguarci, a spese nostre, ai cambiamenti che un ente governativo di fatto ci impone, senza neppure avere la possibilità di giudicare autonomamente quanto questo cambiamento sia opportuno ed effettivamente utile. Il mezzo televisivo si sta lentamente trasformando in uno strumento volto a condizionare le nostre menti, più opportuno e formativo è confrontarsi con diverse forme di comunicazione, come i giornali, più completi e di più ampi orizzonti. TEO

11 11 8 dicembre 1931: Tazio Nuvolari, al volante di un Alfa 2300, fu battuto con due minuti di distacco da un biplano Caproni novembre 1981: Gilles Villeneuve, con la sua Ferrari 126Ck, diede 1 secondo e 10 centesimi di distacco a un F dicembre 2003: la Ferrari F2003GA di Michael Shumacher viene battuta 2 a 1 dal jet da combattimento Eurofighter 2000 Typhoon, pilotato dall astronauta Maurizio Cheli. È questa la madre di tutte le sfide di velocità. Se tutti conoscono la F2003GA, la monoposto campione del mondo, pochi sono a conoscenza dell Eurofighter. Esso è il jet da combattimento europeo, frutto delle più avanzate tecnologie dei paesi dell Unione in grado di affrontare qualunque missione avvalendosi dei più sofisticati sistemi di navigazione e perlustrazione; la sua accelerazione è di 1600km/h in 90 secondi e 10km a 670 metri d altezza. Questo gioiello dell aeronautica e la Rossa campione del mondo si sono sfidati all aeroporto di Grosseto su due piste parallele; la gara si è svolta in tre manches. La prima, disputata su una distanza di 600 metri, favorevole quindi allo scatto della monoposto, è stata vinta da quest ultima a una velocità di 294km/h e con un distacco di 2 decimi dal suo avversario. La seconda manche si è svolta sulla distanza di 1200 metri e l Eurofighter ha impiegato solo 14 2 contro i 16 7 della Ferrari. Il caccia ha vinto anche l ultima e decisiva sfida, quella dei 900 metri, sopravanzando la vettura di Michael Shumacher di appena 2 decimi di secondo. All aeroporto di Grosseto erano presenti oltre spettatori giunti a vedere uno spettacolo durato pochi secondi ma non privo di emozioni. Sicuramente in futuro ci saranno altre sfide simili; d altra parte, l aeronautica militare conduce per 2 a 1 e le auto vorranno certamente rimontare lo svantaggio!

12 12 APPUNTAMENTI DI FEBBRAIO 1^ - 2^ DATA ORA SUPERIORE ADOLESCENTI GIOVANI Mer Incontro formativo Gio Incontro formativo Lun Incontro formativo Mer Incontro formativo Gio Incontro formativo Lun Incontro formativo Mer Incontro formativo Gio Incontro formativo Lun Incontro formativo Mer Incontro formativo Gio Confessioni in chiesa parrocchiale Gio Incontro formativo Ven Messa di S. Giovanni Bosco PER TUTTI - Ogni giovedì, alle ore 19.00, si svolgono i vespri in chiesa parrocchiale. - Per i ragazzi delle elementari e delle medie verrà proiettato in auditorium un film a sorpresa mercoledì 28 alle ore 16:45. - Ricordatevi che il 2004 è bisestile (!!): chi è nato il 29 febbraio potrà finalmente festeggiare il suo compleanno. RICORDIAMO CHE E POSSIBILE RICHIEDERE LE RISTAMPE DEI NUMERI DE IL BAGLIORE PRECEDENTEMENTE USCITI. SARA SUFFICIENTE INVIARE UNA RICHIESTA ALL INDIRIZZO INDICANDO IL MESE DI USCITA DEL MENSILE CHE SI INTENDE RICEVERE, IL PROPRIO NOME E L INDIRIZZO. APPROFITTATE DI QUESTA OCCASIONE! LA REDAZIONE È LIETA DI AUGURARE AI SUOI LETTORI UN NUOVO ANNO RICCO DI ASPETTATIVE E DI BUONI PROPOSITI.

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO GRUPPOPRIMAMEDIA Scheda 03 CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO Nella chiesa generosita e condivisione Leggiamo negli Atti degli Apostoli come è nata la comunità cristiana di Antiochia. Ad Antiochia svolgono

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano 1) Camminiamo incontro al Signore 2) Se oggi la sua voce Rit, Camminiamo incontro al Signore Camminiamo con gioia Egli viene non tarderà Egli viene ci salverà.

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Guai a me se non predicassi il Vangelo

Guai a me se non predicassi il Vangelo Guai a me se non predicassi il Vangelo (1 Cor 9,16) Io dunque corro 1 Cor 9,26 La missione del catechista come passione per il Vangelo Viaggio Esperienza L esperienza di Paolo è stata accompagnata da un

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7 NOSTROSIGNORE Is45,1 7 Sal146(145) At2,29 36 Gv21,5 7 Tra gli elementi costitutivi dell'esistenza umana, la dipendenza dell'uomo daun'autoritàè unfattoincontrovertibile. L'aggettivosostantivatokyriossignifica:

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Catturare una nuova realtà

Catturare una nuova realtà (Interviste "di LuNa" > di Nadia Andreini Strive - 2004 Catturare una nuova realtà L opera di Ansen Seale (www.ansenseale.com) di Nadia Andreini (www.nadia-andreini.com :: nadia@nadia-andreini.com) Da

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Diocesi di Nicosia Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Largo Duomo,10 94014 Nicosia (EN) cod. fisc.: 90000980863 tel./fax 0935/646040 e-mail: cancelleria@diocesinicosia.it Ai

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

Andrea Bajani Tanto si doveva

Andrea Bajani Tanto si doveva Andrea Bajani Tanto si doveva Quando muoiono, gli uccelli cadono giù. Non se ne accorge quasi nessuno, di solito, salvo il cacciatore che l ha colpito e il cane che deve dargli la caccia. Il cacciatore

Dettagli

Dal lato della strada

Dal lato della strada Dal lato della strada Quando ero piccolo, e andavo a scuola insieme a mio fratello, mia madre mi diceva di tenerlo per mano, e questo mi sembrava giusto e anche responsabile. Quello che non capivo è perché

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2014-2015 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: Ε1 Διάρκεια: 2 ώρες Υπογραφή

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Lettera pastorale per la Quaresima 2012 di Mons. Dr. Vito Huonder Vescovo di Coira Questa Lettera pastorale va letta in chiesa

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

Le prossime 6 domande fanno riferimento alla seguente tavola di orario ferroviario

Le prossime 6 domande fanno riferimento alla seguente tavola di orario ferroviario Esercizi lezioni 00_05 Pag.1 Esercizi relativi alle lezioni dalla 0 alla 5. 1. Qual è il fattore di conversione da miglia a chilometri? 2. Un tempo si correva in Italia una famosa gara automobilistica:

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

1 - Sulla preghiera apostolica

1 - Sulla preghiera apostolica 1 - Sulla preghiera apostolica Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Do una piccola istruzione di metodo sulla preghiera apostolica. Adesso faccio qualche premessa sulla preghiera apostolica,

Dettagli

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse)

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) I PRONOMI PERSONALI PRONOMI PERSONALI SOGGETTO Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) Ella, esso, essa sono forme antiquate. Esso,

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen Modo di recitare il Santo Rosario Segno della Croce Credo Si annuncia il primo Mistero del giorno Padre Nostro Dieci Ave Maria Gloria Si continua fino a completare i 5 misteri del giorno Preghiera finale

Dettagli

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale.

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Vite a mezz aria Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Giuseppe Marco VITE A MEZZ ARIA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust)

Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust) IL TEMPO DI MENTINA Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust) E tempo di occuparci di Mentina, la mia cuginetta che mi somiglia tantissimo; l unica differenza sta nella

Dettagli

COME UNO SPARTITO MUSICALE Intervista a Mario Lodi

COME UNO SPARTITO MUSICALE Intervista a Mario Lodi COME UNO SPARTITO MUSICALE Intervista a Mario Lodi L'equilibrio tra libertà e regole nella formazione dei bambini Incontro Mario Lodi nella cascina ristrutturata a Drizzona, nella campagna tra Cremona

Dettagli

Una libera pensatrice.

Una libera pensatrice. Passato prossimo/imperfetto 1 Leggi il testo e scegli il verbo corretto. Una libera pensatrice. In primavera, quando l aria si riscaldava/si è riscaldata e è diventata/diventava piacevole, noi bambini

Dettagli

Il desiderio di essere come tutti

Il desiderio di essere come tutti Francesco Piccolo Il desiderio di essere come tutti Einaudi INT_00_I-IV_Piccolo_Desiderio.indd 3 30/08/13 11.44 Sono nato in un giorno di inizio estate del 1973, a nove anni. Fino a quel momento la mia

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

La Sua Salute e il Suo Benessere

La Sua Salute e il Suo Benessere La Sua Salute e il Suo Benessere ISTRUZIONI: Questo questionario intende valutare cosa Lei pensa della Sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere sempre aggiornati su come si sente e

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

Il paracadute di Leonardo

Il paracadute di Leonardo Davide Russo Il paracadute di Leonardo Il sogno del volo dell'uomo si perde nella notte dei tempi. La storia è piena di miti e leggende di uomini che hanno sognato di librarsi nel cielo imitando il volo

Dettagli

Unità 1. I Numeri Relativi

Unità 1. I Numeri Relativi Unità 1 I Numeri Relativi Allinizio della prima abbiamo introdotto i 0numeri 1 naturali: 2 3 4 5 6... E quattro operazioni basilari per operare con essi + : - : Ci siamo però accorti che la somma e la

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

BIANCOENERO EDIZIONI

BIANCOENERO EDIZIONI RACCONTAMI BIANCOENERO EDIZIONI Titolo originale: The Strange Case of Dr. Jekyll and Mr. Hyde, 1886 Ringraziamo Giulio Scarpati che ha prestato la sua voce per questo progetto. Consulenza scientifica al

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Dario torna a casa dalla scuola con il Nonno.

Dario torna a casa dalla scuola con il Nonno. Dario torna a casa dalla scuola con il Nonno. Sai Nonno: oggi abbiamo concluso le prove generali per lo spettacolo di fine d anno; credo proprio che ti piacerà, soprattutto il finale. Poco prima dell ultima

Dettagli