COME PARTECIPARE ALLA MILLE MIGLIA (E TENTARE DI VINCERLA).

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COME PARTECIPARE ALLA MILLE MIGLIA (E TENTARE DI VINCERLA)."

Transcript

1 COME PARTECIPARE ALLA MILLE MIGLIA (E TENTARE DI VINCERLA). L irresistibile fascino che ha portato la Mille Miglia a diventare la corsa più bella del mondo - ieri nella velocità, oggi nella regolarità - esercita un richiamo irresistibile su migliaia di appassionati che sperano, un giorno, di poter compiere la lunga cavalcata attraverso l'italia. Ciò che non tutti sanno è che la partecipazione alla corsa è rigidamente disciplinata da una serie di norme. In queste pagine, cercheremo di illustrare il Regolamento della Mille Miglia, sia per quanto concerne le caratteristiche delle vetture ammesse sia per quanto riguarda il sistema con il quale viene stilata la classifica. Vetture ammesse Per sgombrare il campo da numerosi equivoci, è bene chiarire che il semplice possesso di una vettura d'epoca non significa affatto che questa possieda i requisiti necessari per l'iscrizione. Alla famosa rampa di Viale Venezia sono ammesse esclusivamente vetture prodotte nel periodo della Mille Miglia di velocità, disputata dal 1927 al Si tratta naturalmente di vetture da corsa, quelle della categoria Sport, o di modelli identici a quelle vetture da turismo che presero parte, nelle categorie Turismo o Gran Turismo, a una delle ventiquattro epiche edizioni. Come ovvio, in fase di selezione delle iscrizioni, la precedenza viene data a quegli esemplari che possiedono un palmarés sportivo o che hanno preso parte a una Mille Miglia, come - massimo esempio - la 300 SLR vincitrice dell'edizione del 1955 che la Mercedes-Benz estrae ogni anno dal suo Museo di Stoccarda. Ciò esclude, nella maniera più assoluta, che possano essere prese in considerazione automobili costruite dopo il 1957, mentre alcuni esemplari particolari, prodotti nei primi anni Venti e portati in gara nelle prime edizioni, possono essere ammessi. Fatto scontato, ma da ribadire, è che gli esemplari iscritti debbono essere assolutamente originali in ognuna delle loro parti, escludendo categoricamente ogni tipo, anche parziale, di replica. Per evitare tentativi di frode, sono scrupolosamente seguite le norme della FIVA (Federation Internationale Voitures Anciennes) che impongono che possano essere ammesse al via solo le vetture in possesso di regolare Fiva International Identity Card, quello che gli appassionati italiani chiamano passaporto Fiva.

2 Ricordiamo che per ottenere tale documento, che attesta l'originalità dell'esemplare in questione, è necessario sottoporre la vettura alla cosiddetta visita di omologazione effettuata in ciascun Paese dai commissari del club nazionale federato, in Italia l ASI (Automotoclub Storico Italiano). Le Verifiche Tecniche prima della partenza servono proprio per lo scrupoloso controllo dei documenti della vettura, che deve essere a posto pure con la revisione periodica prevista dal Codice della Strada. Documenti per i piloti Oltre a quelle tecniche, i concorrenti devono sottoporsi alle verifiche Sportive : qui i due piloti devono esibire l assicurazione della vettura, la loro patente di guida e la licenza di conduttore, valida per la regolarità, emessa dalla C.S.A.I., la Commissione Sportiva Automobilistica Italiana. I concorrenti stranieri sono tenuti a essere in possesso della Carta Verde e a ottenere le licenze prima del via. I Coefficienti L'attribuzione dei coefficienti avviene valutando l'epoca di progettazione e le caratteristiche tecniche, sportive e storiche dei singoli modelli. A ogni vettura in gara è stato preventivamente attribuito un coefficiente di penalità, allo scopo di compensare le differenze delle epoche di progettazione e delle caratteristiche delle vetture in gara. Il presupposto è che tra una vettura degli anni Venti e una di fine anni Cinquanta e una preparata da corsa e una comoda Gran Turismo, ci siano profonde differenze e difficoltà di guida diverse. Si consideri, ad esempio, la differenza tra i freni a tamburo con leva esterna degli anni Venti e quelli a disco comandati a pedale del 1956/1957. In linea di massima, il principio base è che alle vetture più datate e a quelle più sportive sia assegnato il coefficiente più alto. In più, il coefficiente può aumentare per particolari peculiarità storiche, ad esempio per i modelli che hanno vinto la Mille Miglia; un particolare bonus è infine assegnato a quegli esemplari che hanno disputato una delle ventiquattro edizioni della Mille Miglia di velocità. Posto che vince la Mille Miglia chi ha il punteggio più alto, l effetto pratico sulla classifica è che la somma dei punti ottenuti da ciascun equipaggio nel corso della gara di regolarità è moltiplicata per il coefficiente assegnato alla vettura. Più il coefficiente è alto, più si hanno probabilità di vittoria. In ogni caso, sia chiaro, la vettura non basta per vincere

3 I Premi I premi, recita il regolamento, sono simbolici essendo in ogni modo esclusi premi in denaro. In verità, si deve constatare che la Mille Miglia eccelle davvero in tutto: le coppe consegnate ai premiati, a differenza delle altre gare per auto d'epoca, sono l'esatta riproduzione, in argento massiccio, delle coppe delle Mille Miglia degli anni Cinquanta. Cronometri e Road Book: i principi della Regolarità La domanda che il pubblico si pone più di frequente è la seguente: se non vince chi è più veloce, come si conquista una Mille Miglia? Per comprendere i meccanismi della regolarità (quella italiana è detta classica ) dobbiamo dare un occhiata al Regolamento particolare di gara. Il principio base che differenzia le gare di velocità da quelle di regolarità è molto semplice: nelle seconde, si deve compiere un percorso in un tempo prestabilito e non nel minor tempo possibile; l'arrivare sul traguardo in ritardo o in anticipo non comporta nessuna differenza, in entrambi i casi si viene penalizzati. I momenti di una gara di regolarità sono normalmente tre: Controllo Orario, che nella terminologia automobilistica si riduce a C.O., Controllo a Timbro, detto ovviamente C.T. e Prova Cronometrata, P.C., l equivalente delle prove speciali dei rally. I C.O. indicano l orario nel quale i concorrenti devono raggiungere località prestabilite: servono per ricompattare il gruppo di vetture, sono posti su tratti lunghi, di alcune ore di percorrenza, e le penalità sono attribuite in misura di ogni minuto di errore. I C.T., senza imposizione del tempo, servono per impedire che qualche concorrente tagli il percorso, obbligandolo a timbrare la tabella di marcia dove indicato dagli organizzatori. Le P.C., in media circa una settantina alla Mille Miglia, sono quelle che determinano la classifica; il regolamento prevede che si debba percorre un tratto di strada - generalmente lontano dal traffico o su strada chiusa - in un tempo cosiddetto imposto : per fare un esempio, una Prova Cronometrata lunga 3,00 km potrebbe avere un tempo di percorrenza di 0:3 36, cioè di tre minuti e trentasei secondi. Per ogni centesimo di secondo di errore, in più o in meno rispetto al tempo imposto, il concorrente riceve una penalità. Vince la prova chi ottiene meno penalità. Alla Mille Miglia, ma non in altre gare, il risultato di ogni prova determina un punteggio: vince la corsa chi ha il punteggio più alto (dopo l applicazione del coefficiente).

4 Dal punto di vista pratico, le cose si svolgono in questo modo: i cronometristi sincronizzano due cronometri collegati rispettivamente a due pressostati (tubi di gomma messi sulle linee di partenza e arrivo, che fanno scattare il cronometro quando vengono premuti dalle ruote anteriori di un veicolo), posizionandoli all'ingresso e all'uscita della P.C.. Al transito della vettura in gara, le stampanti collegate ai cronometri registrano fedelmente il tempo dei passaggi e gli eventuali anticipi o ritardi. Ogni centesimo di secondo di differenza rispetto al tempo imposto vale una penalità. Da sottolineare che i campioni, classificati Top Driver dalla CSAI, effettuano spesso dei netti, cioè passaggi perfetti al centesimo di secondo, con zero penalità, rimanendo comunque nell'ambito degli otto/nove centesimi come errore massimo. I buoni piloti sono quelli che commettono errori contenuti nei quindici centesimi. Normalmente, una gara viene vinta con una media di errore tra i due e i tre centesimi di secondo. Alla Mille Miglia, lunga e difficile, le medie sono un poco più alte, ma tutto è reso più complesso dall applicazione dei coefficienti. Il percorso da seguire, i Controlli Orari, a Timbro e le Prove Cronometrate sono riportate sul radar o road book, come viene chiamato l'insieme delle note che raccolgono tragitto, tempi e distanze da percorrere. Strumenti e Medie Per poter rispettare i tempi imposti, gli equipaggi utilizzano degli apparecchi, di fatto piccoli computer, che contengono tutti gli orologi che servono. In pratica l intera tabella di marcia, con gli orari dei controlli e i tempi delle prove, sono impostati prima del via: durante la gara, al passaggio a un controllo o sul pressostato di una prova, il navigatore (ma i campioni preferiscono farlo da sé) preme un tasto che fa partire o ferma il tempo. Per facilitare il passaggio, questi strumenti emettono in countdown un bip sonoro, che ogni pilota imposta per gli ultimi dieci, cinque o tre secondi, a sua scelta. Se vedete un pilota con la cuffietta, non sta ascoltando musica dall ipod, ma i secondi che gli mancano al passaggio. Questi misuratori del tempo, fornendo il conto alla rovescia, sono utili pure per controllare se si sta mantenendo la media di percorrenza, soprattutto se abbinati al Trip Master, lo strumento che non è altro che un contachilometri multiplo (ogni volta tarato con la massima precisione prima del via), azzerabile separatamente per Controlli Orari e Prove Cronometrate. Una delle regole più importanti della regolarità è proprio la media oraria sull intero percorso. La CSAI, la Commissione Sportiva Automobilistica Italiana che sovrintende a tutte le gare automobilistiche d Italia, impone che nelle gare per auto storiche la media non sia superiore ai 40 km/h, o ai 50 km/h su tratti pianeggianti.

5 Ai profani questo dato può anche apparire lento e di scarso riscontro sportivo. Tutt'altro: tenendo conto che (tranne alcune Prove Cronometrate) tutto il percorso è aperto al traffico, il tempo perduto per l'attraversamento dei numerosi centri storici, le soste per i rifornimenti, i rabbocchi e la manutenzione (non si dimentichi che l'auto più recente in corsa ha cinquantacinque anni), la media oraria da rispettare si può tranquillamente definire sportiva. Per dare un idea, le Topolino, o le altre vetture di piccola cilindrata, molto spesso giungono al traguardo fuori tempo massimo. L'importante è non fermarsi mai o, comunque, il meno possibile. Queste sono le regole di base: per vincere - oltre a doti naturali e la macchina giusta - ci vuole molta, ma molta, applicazione. Ma come tutti coloro che hanno già disputato una Mille Miglia potranno confermarvi, la più importante delle vittorie - o una delle gioie più grandi che si possano provare - è rivedere le due ali di folla che, dopo 1600 km, ti aspettano acclamanti all arrivo in Viale Venezia, a Brescia.

REGOLARITA CLASSICA AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE TITOLATE

REGOLARITA CLASSICA AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE TITOLATE AUTOMOBILE CLUB ITALIA COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2013 REGOLARITA CLASSICA AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE TITOLATE ( il presente regolamento è stato aggiornato il 30

Dettagli

Raduno della Solidarietà Manifestazione di regolarità storica REGOLAMENTO

Raduno della Solidarietà Manifestazione di regolarità storica REGOLAMENTO Raduno della Solidarietà Manifestazione di regolarità storica REGOLAMENTO 1) Il Club Orobico federato A.S.I. indice e organizza il giorno Sabato 10 Maggio 2015 una manifestazione di regolarità per Auto

Dettagli

IV LE FERRARI ALL ISOLA D ELBA 17/19 SETTEMBRE 2015

IV LE FERRARI ALL ISOLA D ELBA 17/19 SETTEMBRE 2015 IV LE FERRARI ALL ISOLA D ELBA 17/19 SETTEMBRE 2015 CAMPIONATO ITALIANO REGOLARITA' FERRARI CLUB ITALIA 2015 Organizzatore AUTOMOBILE CLUB LIVORNO Comitato Organizzatore REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA

Dettagli

EVENTO DI REGOLARITÀ FORMULA A.S.I. CON RILEVAMENTI DI PASSAGGIO

EVENTO DI REGOLARITÀ FORMULA A.S.I. CON RILEVAMENTI DI PASSAGGIO AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO 2014 COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI AUTO EVENTO DI REGOLARITÀ FORMULA A.S.I. CON RILEVAMENTI DI PASSAGGIO REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO (il presente Regolamento è stato

Dettagli

-il certificato medico qualora dalla procedura on line lo stesso risulti scaduto

-il certificato medico qualora dalla procedura on line lo stesso risulti scaduto AUTOSTORICHE NORME GENERALI VERIFICHE SPORTIVE Procedura per le verifiche ante- gara Le verifiche sportive saranno effettuate in base all elenco iscritti(trasmesso all ACI nei termini previsti dal RSN

Dettagli

Club Autostoriche Avellino

Club Autostoriche Avellino COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2010 REGOLARITA CLASSICA AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE TITOLATE ( il presente regolamento è stato aggiornato il 2 gennaio 2010 ) ORGANIZZATORE

Dettagli

EVENTO DI REGOLARITÀ PROMOZIONALE CON PROVE

EVENTO DI REGOLARITÀ PROMOZIONALE CON PROVE AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO 2012 COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI AUTO EVENTO DI REGOLARITÀ PROMOZIONALE CON PROVE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO (il presente Regolamento è stato aggiornato il 1 gennaio

Dettagli

14/17 maggio 2015 REGOLAMENTO

14/17 maggio 2015 REGOLAMENTO 14/17 maggio 2015 REGOLAMENTO L Organizzatore 1000 MIGLIA s.r.l., con sede in Brescia - Via Enzo Ferrari 4/6 - Brescia, Titolare della licenza n. 356540 in corso di validità, indice ed organizza, in data

Dettagli

15/18 maggio 2014 REGOLAMENTO

15/18 maggio 2014 REGOLAMENTO 15/18 maggio 2014 REGOLAMENTO L Organizzatore 1000 MIGLIA s.r.l., con sede in Brescia - Via Enzo Ferrari 4/6 - Brescia, Titolare della licenza n. 356540 in corso di validità, indice ed organizza, in data

Dettagli

N.S. 23 REGOLARITA SPORT AUTOSTORICHE CAP. 2

N.S. 23 REGOLARITA SPORT AUTOSTORICHE CAP. 2 N.S. 23 REGOLARITA SPORT AUTOSTORICHE CAP. 2 ART. 1 - DEFINIZIONI Sono di regolarità sport auto storiche le gara, riservate alle vetture storiche, ed in particolare a quelle in allestimento da corsa, i

Dettagli

PROGRAMMA. Pubblicazione regolamento (website)

PROGRAMMA. Pubblicazione regolamento (website) Premessa Sono di regolarità sport le gare riservate alle vetture storiche, ed in particolare a quelle in allestimento da corsa, i cui modelli hanno contribuito a creare la storia dei rally. Con la regolarità

Dettagli

REGOLARITA CLASSICA AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE TITOLATE

REGOLARITA CLASSICA AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE TITOLATE COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2011 REGOLARITA CLASSICA AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE TITOLATE ( il presente regolamento è stato aggiornato il 2 gennaio 2011 ) L Organizzatore

Dettagli

Introduzione alle gare di regolarità classica autostoriche. Manualetto per principianti. I concetti base

Introduzione alle gare di regolarità classica autostoriche. Manualetto per principianti. I concetti base Introduzione alle gare di regolarità classica autostoriche. Manualetto per principianti. Premessa Questi brevi appunti non hanno ovviamente la pretesa di sostituirsi ad una trattazione completa ed esauriente

Dettagli

! " # $ %&'%(')'*+&&,-.

!  # $ %&'%(')'*+&&,-. ! " # $ %&'%(')'*+&&,-. ! "#!$% SCHEDA DI ISCRIZIONE Il sottoscritto Socio dell'automobile Club di.... Città. Via.n... CAP Tel/ email @ fa domanda di iscrizione alla Manifestazione: 1 Trofeo Regolarità

Dettagli

REGOLARITA TURISTICA AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO

REGOLARITA TURISTICA AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO AUTOMOBILE CLUB ITALIA COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2014 REGOLARITA TURISTICA AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO ( il presente regolamento è stato aggiornato il 30 gennaio 2013)

Dettagli

AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GRANDE EVENTO 2015 PROGRAMMA

AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GRANDE EVENTO 2015 PROGRAMMA ORGANIZZATORE Automobile Club Palermo GARA Targa Florio Classic 2015 ZONA IV DATA 15/18 ottobre 2015 AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GRANDE EVENTO 2015 EVENTUALE GARA IN ABBINAMENTO: DENOMINAZIONE

Dettagli

1 VESPA RALLY CITTA DI PONTEDERA REGOLAMENTO GENERALE

1 VESPA RALLY CITTA DI PONTEDERA REGOLAMENTO GENERALE CAMPIONATO DI VESPA RALLY 2014 1 VESPA RALLY CITTA DI PONTEDERA REGOLAMENTO GENERALE Questo Campionato di regolarità VESPA consiste in vari eventi turistici organizzati dal Vespa Club Pontedera (VCP) sotto

Dettagli

MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE CATEGORIA ALL STARS AUTO STORICHE APPENDICE AL REGOLAMENTO PARTICOLARE DELLA GARA

MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE CATEGORIA ALL STARS AUTO STORICHE APPENDICE AL REGOLAMENTO PARTICOLARE DELLA GARA AUTOMOBILE CLUB ITALIA COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2013 MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE CATEGORIA ALL STARS AUTO STORICHE APPENDICE AL REGOLAMENTO PARTICOLARE DELLA GARA ( il presente

Dettagli

7 Raid Nisseno Auto Storiche

7 Raid Nisseno Auto Storiche 7 Raid Nisseno Auto Storiche Manifestazione turistica con prove di abilità S.Caterina Villarmosa (CL) 12 aprile 2015 REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA ART. 1 - EVENTO Il Club organizzatore Scuderia Nissena

Dettagli

Gare di Regolarità Auto Storiche e Moderne Regolamento SPORTIVO

Gare di Regolarità Auto Storiche e Moderne Regolamento SPORTIVO Gare di Regolarità Auto Storiche e Moderne Regolamento SPORTIVO Art. 1 DEFINIZIONI E DISPOSIZIONI GENERALI Per MANIFESTAZIONI SOCIALI DI REGOLARITA si intendono quelle manifestazioni nelle quali il rispetto

Dettagli

REGOLAMENTO PER GARE DI REGOLARITA RALLY REVIVAL AUTO STORICHE E VETTURE DI INTERESSE STORICO

REGOLAMENTO PER GARE DI REGOLARITA RALLY REVIVAL AUTO STORICHE E VETTURE DI INTERESSE STORICO REGOLAMENTO PER GARE DI REGOLARITA RALLY REVIVAL AUTO STORICHE E VETTURE DI INTERESSE STORICO Art. 1 DEFINIZIONI E DISPOSIZIONI GENERALI Per "MANIFESTAZIONI SOCIALI DI RALLY REVIVAL" si intendono quelle

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB PADOVA CAMPIONATO SOCIALE 2015 REGOLAMENTO

AUTOMOBILE CLUB PADOVA CAMPIONATO SOCIALE 2015 REGOLAMENTO AUTOMOBILE CLUB PADOVA CAMPIONATO SOCIALE 2015 REGOLAMENTO 1 REGOLAMENTO Art. 1 PREMESSE GENERALI CONCORRENTI CONDUTTORI AMMESSI L Automobile Club Padova, indice ed organizza il Campionato Sociale 2015

Dettagli

AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA CLASSICA NON TITOLATA 2015

AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA CLASSICA NON TITOLATA 2015 AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA CLASSICA NON TITOLATA 2015 ( il presente regolamento è stato aggiornato al 5 febbraio 2015) L Organizzatore è autorizzato a stampare, dal sito Internet

Dettagli

AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA CLASSICA NON TITOLATA 2015

AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA CLASSICA NON TITOLATA 2015 AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA CLASSICA NON TITOLATA 2015 (il presente regolamento è stato aggiornato al 18 marzo 2015) L Organizzatore è autorizzato a stampare, dal sito Internet

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA SPORT AUTO STORICHE 2015

REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA SPORT AUTO STORICHE 2015 REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA SPORT AUTO STORICHE 2015 ( il presente regolamento è stato aggiornato 18 marzo 2015) L Organizzatore è autorizzato a stampare, dal sito Internet dell ACI, il presente

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA TURISTICA AUTO STORICHE

REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA TURISTICA AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA TURISTICA AUTO STORICHE 2015 ( il presente regolamento è stato aggiornato al 18 marzo 2015) L Organizzatore è autorizzato a stampare, dal sito Internet della ACI,

Dettagli

6 ValMessa Graffiti Memorial Henri Toivonen

6 ValMessa Graffiti Memorial Henri Toivonen Descrizione della manifestazione 6 ValMessa Graffiti Memorial Henri Toivonen REGOLAMENTO La PoliceSport asd, la Pro Loco di Villar Dora, l Historic Team Rubiana, l Accademia Italiana della Guida, sotto

Dettagli

2014 COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI AUTO

2014 COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI AUTO AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO 2014 COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI AUTO EVENTO TURISTICO CULTURALE TEMATICO RIEVOCATIVO CON RILEVAMENTI DI PASSAGGIO REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO ( il presente Regolamento

Dettagli

R.N.S. - NORMA SUPPLEMENTARE N. S. 23. Edizione 2005

R.N.S. - NORMA SUPPLEMENTARE N. S. 23. Edizione 2005 R.N.S. - NORMA SUPPLEMENTARE N. S. 23 Edizione 2005 REGOLAMENTO NAZIONALE GARE DI REGOLARITÀ CLASSICA AUTO STORICHE, DI REGOLARITÀ CHALLENGE AUTO STORICHE, DI REGOLARITÀ SPORT AUTO STORICHE, DI REGOLARITÀ

Dettagli

2 Raid del Belice Manifestazione Turistica con Prove di Abilità Gibellina 2 Giugno 2015

2 Raid del Belice Manifestazione Turistica con Prove di Abilità Gibellina 2 Giugno 2015 2 Raid del Belice Manifestazione Turistica con Prove di Abilità Gibellina 2 Giugno 2015 REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA ART. 1 Il Club A S D S cud e r i a Cave di Cus a, con sede a Campobello di Mazara

Dettagli

REGOLARITA CLASSICA AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE NON TITOLATE

REGOLARITA CLASSICA AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE NON TITOLATE COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2010 REGOLARITA CLASSICA AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE NON TITOLATE ( il presente regolamento è stato aggiornato il 2 gennaio 2010 L Organizzatore

Dettagli

Campionati Italiani Trofei Nazionali Coppe CSAI. Campionati Italiani Trofei Nazionali Coppe CSAI

Campionati Italiani Trofei Nazionali Coppe CSAI. Campionati Italiani Trofei Nazionali Coppe CSAI a) uto Storiche Velocità Circuito Velocità Montagna Campionati Italiani Trofei Nazionali Coppe CSI Campionati Italiani Trofei Nazionali Coppe CSI Rally Rally Conduttori ( 4 raggruppamenti) RallyScuderie

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITÀ TURISTICA AUTO STORICHE. ( il presente regolamento è stato aggiornato al 18 marzo 2015)

REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITÀ TURISTICA AUTO STORICHE. ( il presente regolamento è stato aggiornato al 18 marzo 2015) REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO 2015 REGOLARITÀ TURISTICA AUTO STORICHE ( il presente regolamento è stato aggiornato al 18 marzo 2015) L Organizzatore è autorizzato a stampare, dal sito Internet della ACI,

Dettagli

R.N.S. - NORMA SUPPLEMENTARE N.S. 23 Edizione 2013

R.N.S. - NORMA SUPPLEMENTARE N.S. 23 Edizione 2013 R.N.S. - NORMA SUPPLEMENTARE N.S. 23 Edizione 2013 REGOLAMENTO NAZIONALE GARE DI REGOLARITÀ CLASSICA AUTO STORICHE, REGOLARITÀ SPORT AUTO STORICHE, REGOLARITÀ CHALLENGE AUTO STORICHE, REGOLARITÀ TURISTICA

Dettagli

Km. 70,500 di cui Km. 69,600 di Prove Speciali

Km. 70,500 di cui Km. 69,600 di Prove Speciali Regolamento di Gara PROGRAMMA APERTURA ISCRIZIONI Martedì 01 Ottobre 2013 ore 08.00 CHIUSURA ISCRIZIONI Giovedì 31 Ottobre 2013 ore 24.00 APERTURA ISCRIZIONI SABATO 09 NOVEMBRE 2013 Verifiche Sportive

Dettagli

REGOLARITA CLASSICA AUTO MODERNE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE TITOLATE

REGOLARITA CLASSICA AUTO MODERNE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE TITOLATE COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2012 REGOLARITA CLASSICA AUTO MODERNE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE TITOLATE ( il presente regolamento è stato aggiornato il 16 gennaio 2012 ) L Organizzatore

Dettagli

REGOLARITA CLASSICA AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE NON TITOLATE

REGOLARITA CLASSICA AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE NON TITOLATE AUTOMOBILE CLUB ITALIA COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2013 REGOLARITA CLASSICA AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE NON TITOLATE ( il presente regolamento è stato aggiornato il

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA 2013 (PROVVISORIO)

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA 2013 (PROVVISORIO) REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA 2013 (PROVVISORIO) PREMESSA. Per quanto non espressamente indicato nel presente Regolamento, valgono, in quanto applicabili, le norme generali pubblicate nel Codice Sportivo

Dettagli

Commissione Nazionale Manifestazioni Auto. REGOLAMENTO (approvato dal C.F. il 17 / 10 / 2003) NORME GENERALI

Commissione Nazionale Manifestazioni Auto. REGOLAMENTO (approvato dal C.F. il 17 / 10 / 2003) NORME GENERALI Commissione Nazionale Manifestazioni Auto REGOLAMENTO (approvato dal C.F. il 17 / 10 / 2003) NORME GENERALI Art. 1 La Commissione Nazionale Manifestazioni (C.N.M.) è istituita in base agli artt. 17, 18,

Dettagli

REGOLARITA CLASSICA AUTO MODERNE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE TITOLATE

REGOLARITA CLASSICA AUTO MODERNE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE TITOLATE COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2012 REGOLARITA CLASSICA AUTO MODERNE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE TITOLATE ( il presente regolamento è stato aggiornato il 16 gennaio 2012 ) L Organizzatore

Dettagli

REGOLAMENTO. Descrizione della manifestazione. Programma. Vetture e partecipanti. Iscrizioni

REGOLAMENTO. Descrizione della manifestazione. Programma. Vetture e partecipanti. Iscrizioni 6 Sanremo Historic REGOLAMENTO Descrizione della manifestazione L Associazione Sportiva Sanremo Corse, Organizza, una Manifestazione turistica (inter) nazionale di regolarità per auto storiche e moderne

Dettagli

Le gare di regolarità si suddividono in due grosse categorie: regolarità turistica e regolarità sport.

Le gare di regolarità si suddividono in due grosse categorie: regolarità turistica e regolarità sport. P R E S E N T A Cos è la regolarità? La regolarità è una specialità automobilistica a modesto contenuto agonistico, regolarmente riconosciuta e supportata dalla sezione sportiva dall Automobile Club Italia

Dettagli

Regolamento Serie I.R.C. 2014

Regolamento Serie I.R.C. 2014 Regolamento Serie I.R.C. 2014 Art.1- ISTITUZIONE E CALENDARIO La IRC Sport con sede legale in Bedonia (PR) 43041 Loc. Follo n.26, titolare di Licenza di promoter n 301906, indice una Serie, formata da

Dettagli

REGOLAMENTI 2015 TURISMO / EPOCA. contiene :

REGOLAMENTI 2015 TURISMO / EPOCA. contiene : 1 Commissione Turistica TURISMO / EPOCA REGOLAMENTI 2015 contiene : 1. Regolamenti Motoraduno Veicoli Storici 2. Regolamenti Motoraid 3. Regolamenti Gran Fondo 4. Regolamenti Gimkana 2 Federazione Motociclistica

Dettagli

DELEGAZIONE ACI-CSAI SICILIA

DELEGAZIONE ACI-CSAI SICILIA DELEGAZIONE ACI-CSAI SICILIA CAMPIONATO AUTOMOBILISTICO SICILIANO 2013 REGOLAMENTO SPORTIVO Premesse generali La Delegazione Regionale ACI-CSAI Sicilia istituisce per la stagione 2013 il Campionato Automobilistico

Dettagli

REGOLARITA CLASSICA AUTO MODERNE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE NON TITOLATE

REGOLARITA CLASSICA AUTO MODERNE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE NON TITOLATE AUTOMOBILE CLUB ITALIA COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2014 REGOLARITA CLASSICA AUTO MODERNE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE NON TITOLATE ( il presente regolamento è stato aggiornato il

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA REGOLARITA CLASSICA AUTO STORICHE 21 SAN MARINO REVIVAL 7-8-9 NOVEMBRE 2014 REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA Il regolamento così stampato deve essere compilato a mano (stampatello) oppure con un programma

Dettagli

AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO COMMISSIONE MANIFESTAZIONI EVENTO TURISTICO CULTURALE TEMATICO RIEVOCATIVO

AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO COMMISSIONE MANIFESTAZIONI EVENTO TURISTICO CULTURALE TEMATICO RIEVOCATIVO AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO COMMISSIONE MANIFESTAZIONI 2007 EVENTO TURISTICO CULTURALE TEMATICO RIEVOCATIVO CON RILEVAMENTI DI PASSAGGIO E/O PROVE DI CONSUMO REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO (il presente

Dettagli

CHALLENGE FORMULE STORICHE 2014

CHALLENGE FORMULE STORICHE 2014 CHALLENGE FORMULE STORICHE 2014 REGOLAMENTO SPORTIVO 1. Generalità GPS Classic srl titolare di licenza Promoter CSAI n. 353827 valida per l anno 2014 indice e promuove una serie di gare di velocità in

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA REGOLARITA CLASSICA AUTO STORICHE 22 SAN MARINO REVIVAL 2-3 MAGGIO 2015 IN ATTESA DI APPROVAZIONE REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA ORGANIZZATORE: San Marino Racing Organization (SMRO) GARA : 22 San Marino

Dettagli

TROFEO BRANCADORI 2012

TROFEO BRANCADORI 2012 TROFEO BRANCADORI 2012 Il settore velocità Pista & Salita Autostoriche si arricchisce di una nuova iniziativa per 500 e derivate a ruote coperte e scoperte (Formula Monza 875), da sempre sinonimo di competizione,

Dettagli

PRESENTA. Cronometro da gara per prove di regolarità. Versione 4.19

PRESENTA. Cronometro da gara per prove di regolarità. Versione 4.19 PRESENTA Cronometro da gara per prove di regolarità Versione 4.19 Funzionamento Alla accensione lo strumento presenta la schermata di benvenuto quindi emette un bip. Alla pressione di un tasto oppure dopo

Dettagli

A CAUSA DELLA NUOVA NORMATIVA DI ACI SPORT PUBBLICATA A FINE MARZO, DI SEGUITO I DOCUMENTI NECESSARI PER LA LICENZA SPORTIVA

A CAUSA DELLA NUOVA NORMATIVA DI ACI SPORT PUBBLICATA A FINE MARZO, DI SEGUITO I DOCUMENTI NECESSARI PER LA LICENZA SPORTIVA A CAUSA DELLA NUOVA NORMATIVA DI ACI SPORT PUBBLICATA A FINE MARZO, DI SEGUITO I DOCUMENTI NECESSARI PER LA LICENZA SPORTIVA DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE PER SUPERARE LE VERIFICHE SPORTIVE PER QUANTO ATTIENE

Dettagli

SUPER TROFEO A.S.I. GINO MUNARON

SUPER TROFEO A.S.I. GINO MUNARON AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO 2013 COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI AUTO SUPER TROFEO A.S.I. GINO MUNARON REGOLAMENTO INTEGRATIVO al Regolamento Manifestazioni di Regolarità con strumentazione libera

Dettagli

5 TRINACRIA CHALLENGE 2015 NORME GENERALI. La Scuderia Nissena Auto Storiche di Caltanissetta, il Club Sant Angelo Auto Moto

5 TRINACRIA CHALLENGE 2015 NORME GENERALI. La Scuderia Nissena Auto Storiche di Caltanissetta, il Club Sant Angelo Auto Moto 5 TRINACRIA CHALLENGE 2015 NORME GENERALI La Scuderia Nissena Auto Storiche di Caltanissetta, il Club Sant Angelo Auto Moto Storiche di Sant Angelo di Brolo (ME), l Ass. Tyracia Auto e Moto d Epoca di

Dettagli

REGOLAMENTO. MICHELIN Historic Rally CUP 2015. Indice. In attesa di approvazione CSAI. Art. 1 Premesse generali. Art. 2 Conduttori ammessi

REGOLAMENTO. MICHELIN Historic Rally CUP 2015. Indice. In attesa di approvazione CSAI. Art. 1 Premesse generali. Art. 2 Conduttori ammessi REGOLAMENTO In attesa di approvazione CSAI MICHELIN Historic Rally CUP 2015 Indice Art. 1 Premesse generali Art. 2 Conduttori ammessi Art. 3 Iscrizioni alla MICHELIN Historic Rally CUP Art. 4 Gare valide,

Dettagli

Distribuzione Road Book: località: data: Verifiche ante - evento: data:

Distribuzione Road Book: località: data: Verifiche ante - evento: data: Apertura Iscrizioni: data: Chiusura Iscrizioni: data: Distribuzione Road Book: località: data: Verifiche ante - evento: località: data: orario: (almeno 2 ore) Orari: Prima Tappa: Partenza della prima vettura:

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA SPORT AUTO STORICHE 2015

REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA SPORT AUTO STORICHE 2015 REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA SPORT AUTO STORICHE 2015 ( il presente regolamento è stato aggiornato 5 febbraio 2015) L Organizzatore è autorizzato a stampare, dal sito Internet dell ACI, il presente

Dettagli

1913-CENTENARIO-2013 Parma-Poggio di Berceto 28-29 Settembre 2013 MANIFESTAZIONE AUTOMOBILISTICA DI REGOLARITA' PER AUTO STORICHE

1913-CENTENARIO-2013 Parma-Poggio di Berceto 28-29 Settembre 2013 MANIFESTAZIONE AUTOMOBILISTICA DI REGOLARITA' PER AUTO STORICHE 1913-CENTENARIO-2013 Parma-Poggio di Berceto 28-29 Settembre 2013 MANIFESTAZIONE AUTOMOBILISTICA DI REGOLARITA' PER AUTO STORICHE Importanti Premi in palio: Collector's & Design Cup Trofeo Barchette Trofeo

Dettagli

300 SL Mercedes-Benz

300 SL Mercedes-Benz 300 SL Mercedes-Benz Denominazione di fabbrica: W 194 Anno di fabbricazione: 1952 Periodo di produzione: 1952; unità prodotte: 10 Prezzo originario: veicolo sperimentale invendibile Storia e Tecnica Il

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB ITALIA

AUTOMOBILE CLUB ITALIA AUTOMOBILE CLUB ITALIA 2015 REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA SPORT AUTO STORICHE ( il presente regolamento è stato aggiornato 7 gennaio 2015) L Organizzatore è autorizzato a stampare, dal sito Internet

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE PRE AGONISTICA LEGAL STREET

REGOLAMENTO GENERALE PRE AGONISTICA LEGAL STREET REGOLAMENTO GENERALE PRE AGONISTICA LEGAL STREET INDICE Premessa 1. Vetture Ammesse 2. Partecipanti 3. Sicurezza 4. Pneumatici 5. Benzina 6. Svolgimento della manifestazione 7. Rilevamento Tempi 8. Briefing

Dettagli

8 TROFEO MIRAMARE R.P.G. REGOLARITA AUTO STORICHE 8 TROFEO MIRAMARE. 26-27 aprile 2014. Ente Organizzatore AUTOMOBILE CLUB LIVORNO

8 TROFEO MIRAMARE R.P.G. REGOLARITA AUTO STORICHE 8 TROFEO MIRAMARE. 26-27 aprile 2014. Ente Organizzatore AUTOMOBILE CLUB LIVORNO 8 TROFEO MIRAMARE R.P.G. REGOLARITA AUTO STORICHE 8 TROFEO MIRAMARE 26-27 aprile 2014 Ente Organizzatore AUTOMOBILE CLUB LIVORNO Comitato Organizzatore TROFEO MIRAMARE REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA 1

Dettagli

Ufficio Provinciale PRA di Rieti. Veicoli Storici. Informazioni utili per gli amanti dei veicoli d'epoca * * * * * * In collaborazione con

Ufficio Provinciale PRA di Rieti. Veicoli Storici. Informazioni utili per gli amanti dei veicoli d'epoca * * * * * * In collaborazione con Ufficio Provinciale PRA di Rieti Veicoli Storici Informazioni utili per gli amanti dei veicoli d'epoca * * * * * * In collaborazione con AUTO STORICHE IMPORTANTE Le seguenti informazioni riguardano principalmente

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB ITALIA

AUTOMOBILE CLUB ITALIA AUTOMOBILE CLUB ITALIA 2014 REGOLARITA SPORT AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO ( il presente regolamento è stato aggiornato il 31 marzo 2014) L Organizzatore è autorizzato a stampare, dal sito

Dettagli

Regolamento Particolare della 20.000 PIEGHE 2015 (provvisorio in attesa di approvazione FMI)

Regolamento Particolare della 20.000 PIEGHE 2015 (provvisorio in attesa di approvazione FMI) Regolamento Particolare della 20.000 PIEGHE 2015 (provvisorio in attesa di approvazione FMI) 1.0 Cosa è la 20.000 Pieghe La 20.000 Pieghe è una gara di Gran Fondo di più giorni che si svolge su normali

Dettagli

REGOLARITA SPORT AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO

REGOLARITA SPORT AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO AUTOMOBILE CLUB ITALIA COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2013 REGOLARITA SPORT AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO ( il presente regolamento è stato aggiornato il 30 gennaio 2013) L

Dettagli

Regolamento Master Circuito Tricolore 2016

Regolamento Master Circuito Tricolore 2016 Regolamento Master Circuito Tricolore 2016 Premessa: Il presente regolamento definisce il coordinamento tra gli organizzatori ed i partecipanti delle manifestazioni ciclistiche aderenti al Master Circuito

Dettagli

6 Rally 1000 Miglia Storico

6 Rally 1000 Miglia Storico 6 Rally 1000 Miglia Storico Brescia, 27 / 28 marzo 2015 REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA ORGANIZZAZIONE: Automobile Club Brescia Pag. 1 Sommario PREMESSA Pagina 3 1. PROGRAMMA Pagine 3 2. ORGANIZZAZIONE

Dettagli

AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI AUTO MANIFESTAZIONE DI REGOLARITÀ CON STRUMENTAZIONE LIBERA

AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI AUTO MANIFESTAZIONE DI REGOLARITÀ CON STRUMENTAZIONE LIBERA AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO 2015 COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI AUTO MANIFESTAZIONE DI REGOLARITÀ CON STRUMENTAZIONE LIBERA CON RILEVAMENTI DI PASSAGGIO REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO CLUB ORGANIZZATORE:

Dettagli

"COPPA DEI FIORI" REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA. organizzato da Automobile Club Sanremo. con l avallo e la disponibilità di SANREMORALLY srl

COPPA DEI FIORI REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA. organizzato da Automobile Club Sanremo. con l avallo e la disponibilità di SANREMORALLY srl "COPPA DEI FIORI" Sanremo, 9-11 Aprile 2015 organizzato da Automobile Club Sanremo con l avallo e la disponibilità di SANREMORALLY srl con il patrocinio del Comune di Sanremo REGOLAMENTO PARTICOLARE DI

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

REGOLAMENTO 2013. 2.1 La gara si terrà sul Circuito Internazionale del Friuli Venezia Giulia a Precenicco (Udine), nei giorni 6 e 7 Luglio 2013.

REGOLAMENTO 2013. 2.1 La gara si terrà sul Circuito Internazionale del Friuli Venezia Giulia a Precenicco (Udine), nei giorni 6 e 7 Luglio 2013. REGOLAMENTO 2013 1. Organizzatore 1.1 La società BIREL MOTORSPORT SRL, con licenza da organizzatore CSAI 357311 e con l approvazione della CSAI, indice e organizza la 24 Ore Endurance Kart Racing 2013.

Dettagli

MOTOGIRO D ITALIA 2014 EDIZIONE DEL CENTENARIO Regolamento Particolare

MOTOGIRO D ITALIA 2014 EDIZIONE DEL CENTENARIO Regolamento Particolare MOTOGIRO D ITALIA 2014 EDIZIONE DEL CENTENARIO Regolamento Particolare Art. 1 ORGANIZZAZIONE Il Moto Club Terni Libero Liberati-Paolo Pileri con sede in Terni - Via Bertani, 4, sotto l egida della Federazione

Dettagli

REGOLAMENTO MOTOCROSS

REGOLAMENTO MOTOCROSS REGOLAMENTO MOTOCROSS Sono gare di motocross tutte le manifestazioni motociclistiche che si svolgono su piste fuoristrada chiuse ad anello e da percorrersi più volte. Le piste da fuori strada possono essere

Dettagli

Sistema di cronometraggio, trasmissione ed elaborazione dati delle manifestazioni rallistiche

Sistema di cronometraggio, trasmissione ed elaborazione dati delle manifestazioni rallistiche Sistema di cronometraggio, trasmissione ed elaborazione dati delle manifestazioni rallistiche A cura della Federazione Italiana Cronometristi in collaborazione con Associazioni Crono Sassari e Perugia

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB CATANZARO 3 CAMPIONATO REGIONALE SLALOM CALABRESE ANNO 2015 REGOLAMENTO

AUTOMOBILE CLUB CATANZARO 3 CAMPIONATO REGIONALE SLALOM CALABRESE ANNO 2015 REGOLAMENTO AUTOMOBILE CLUB CATANZARO 3 CAMPIONATO REGIONALE SLALOM CALABRESE ANNO 2015 REGOLAMENTO Art. 1 Denominazione L Automobile Club Catanzaro, di seguito denominato Comitato Organizzatore (in forma abbreviata

Dettagli

AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO 2012 COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI AUTO TROFEO A.S.I. VITTORIO ZANON REGOLAMENTO INTEGRATIVO

AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO 2012 COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI AUTO TROFEO A.S.I. VITTORIO ZANON REGOLAMENTO INTEGRATIVO AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO 2012 COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI AUTO TROFEO A.S.I. VITTORIO ZANON REGOLAMENTO INTEGRATIVO al Regolamento Manifestazioni di Regolarità con strumentazione classica

Dettagli

AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI

AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO 2012 COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI DI ELEGANZA CONCORSO DI RESTAURO DI CONSERVAZIONE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO (il presente Regolamento è stato aggiornato il 1 gennaio

Dettagli

ENDAS Motori Formula Crono Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Crono

ENDAS Motori Formula Crono Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Crono ENDAS Motori Formula Crono Pag. 1 ENDAS Commissione Motoristica Formula Crono Art. 1 - Definizione Sono considerate Formula Crono le manifestazioni automobilistiche che prevedono la partenza a cronometro

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO VELOCITA' FUORISTRADA 2015 REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA

CAMPIONATO ITALIANO VELOCITA' FUORISTRADA 2015 REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA CAMPIONATO ITALIANO VELOCITA' FUORISTRADA 2015 REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA Denominazione della gara 8 TROFEO LERMA GOMME Luogo di svolgimento SASSELLO (SV) Data 4 / 5 LUGLIO 2015 (1) A.S.D. VEGLIO

Dettagli

5. Festival di Auto d Epoca in Val Passiria Alto Adige Italia 16-18 MAGGIO 2014 Bando e manifestazioni

5. Festival di Auto d Epoca in Val Passiria Alto Adige Italia 16-18 MAGGIO 2014 Bando e manifestazioni 5. Festival di Auto d Epoca in Val Passiria Alto Adige Italia 16-18 MAGGIO 2014 Bando e manifestazioni 1.0 Requisiti di ammissione Sono ammesse tutte le vetture, aperte e chiuse, costruite entro il 31.12.1986

Dettagli

REGOLAMENTO 2015 TROFEO AMATORIALE COPPA FIF TRIAL 4X4

REGOLAMENTO 2015 TROFEO AMATORIALE COPPA FIF TRIAL 4X4 REGOLAMENTO 2015 TROFEO AMATORIALE COPPA FIF TRIAL 4X4 N.B. Il presente regolamento di tipo semplificato per tenere conto delle prevalenti caratteristiche amatoriali delle competizioni del Trial 4x4. Le

Dettagli

MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE RADUNI AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO

MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE RADUNI AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2012 MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE RADUNI AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO ( il presente regolamento è stato aggiornato il 16 gennaio 2012 ) L Organizzatore

Dettagli

OFF ROAD CROSS 2014 REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA

OFF ROAD CROSS 2014 REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA OFF ROAD CROSS 2014 REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA Denominazione della gara 2 TROFEO TIM CROSS Luogo di svolgimento POLCANTO BORGO SAN LORENZO (FI) Data 05 / 06 APRILE 2014 (1) TIM CROSS - VIA VIAZZOLO

Dettagli

REGOLAMENTO. in attesa di approvazione CSAI MICHELIN RALLY CUP 2015

REGOLAMENTO. in attesa di approvazione CSAI MICHELIN RALLY CUP 2015 REGOLAMENTO in attesa di approvazione CSAI MICHELIN RALLY CUP 2015 Indice Art. 1 Premesse generali Art. 2 Conduttori ammessi Art. 3 Iscrizioni alla MICHELIN RALLY CUP Art. 4 Gare valide, auto ammesse,

Dettagli

PARTE SPORTIVA ART. 1 - DISPOSIZIONI GENERALI

PARTE SPORTIVA ART. 1 - DISPOSIZIONI GENERALI PARTE SPORTIVA ART. 1 - DISPOSIZIONI GENERALI ART. 1.5 OPERAZIONI PRELIMINARI (O.P.) I conduttori si devono presentare nel luogo e negli orari indicati sul Regolamento Particolare di gara per espletare

Dettagli

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE QUIZ ON THE ROAD

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE QUIZ ON THE ROAD REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE QUIZ ON THE ROAD Quiz on the Road è una gara a premi, non agonistica, organizzata come una caccia al tesoro da svolgere in automobile. La competizione prevede l utilizzo di uno

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA Bolzano 7/8 giugno 2014 AUTOMOBILE CLUB ITALIA COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA Numero del VISA dell ASN GL-ERA/2-2014 Numero del VISA della F.I.A. 05CEAITA1704214

Dettagli

MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE RADUNI AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO

MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE RADUNI AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO AUTOMOBILE CLUB ITALIA COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2013 MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE RADUNI AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO ( il presente regolamento è stato aggiornato il

Dettagli

REGOLAMENTO REGOLAMENTO RALLY ITALIA TALENT. Terza Edizione 2015/2016

REGOLAMENTO REGOLAMENTO RALLY ITALIA TALENT. Terza Edizione 2015/2016 REGOLAMENTO REGOLAMENTO RALLY ITALIA TALENT Terza Edizione 2015/2016 PREMESSA L Organizzatore, come definito al punto seguente, dichiara che Rally Italia Talent sarà munito delle necessarie autorizzazioni

Dettagli

LAMBORGHINI CONTENUTO

LAMBORGHINI CONTENUTO LAMBORGHINI CONTENUTO 1 piano di gioco con due circuiti, 5 miniature Murcielago Lamborghini scala 1:87, 5 carte Automobili, 10 carte Piloti, 39 carte Tecnologia (13 di marca Rossa, 13 di marca Gialla e

Dettagli

I Rievocazione storica della SEI GIORNI INTERNAZIONALE di VARESE 3-4-5 Giugno 2011

I Rievocazione storica della SEI GIORNI INTERNAZIONALE di VARESE 3-4-5 Giugno 2011 I Rievocazione storica della SEI GIORNI INTERNAZIONALE di VARESE 3-4-5 Giugno 2011 REGOLAMENTO PARTICOLARE CLUB ORGANIZZATORI: Auto Moto Storiche Varese: 21100 Varese, via Cesare Correnti nr.2, tel. e

Dettagli

VOLT NUOVA CHEVROLET

VOLT NUOVA CHEVROLET VOLT NUOVA CHEVROLET Chevrolet Volt Il sogno dell auto elettrica diventa realtà Chevrolet Volt è unica, pluripremiata e pronta per cambiare il mondo dell automobile, combinando l efficienza delle auto

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB TRENTO 1 CAMPIONATO SLALOM ACI TRENTO ANNO 2015 REGOLAMENTO

AUTOMOBILE CLUB TRENTO 1 CAMPIONATO SLALOM ACI TRENTO ANNO 2015 REGOLAMENTO AUTOMOBILE CLUB TRENTO 1 CAMPIONATO SLALOM ACI TRENTO ANNO 2015 REGOLAMENTO Art. 1 Denominazione L'Automobile Club Trento, di seguito denominato Comitato Organizzatore (in forma abbreviata C.0.), con sede

Dettagli

1. PROGRAMMA. località data orario

1. PROGRAMMA. località data orario AUTOMOBILE CLUB ITALIA COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA Modulo iscrizione REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO 2014 (aggiornato il 18 febbraio 2014) RALLY NAZIONALI B validità: CAMPIONATO ITALIANO

Dettagli

MILLE MIGLIA DA COPERTINA

MILLE MIGLIA DA COPERTINA MILLE MIGLIA DA COPERTINA MUSA DI CARTA: MILLE MIGLIA DA COPERTINA Prima parte: dal 1927 al 1940 di Antonio Alessio Vatrano Foto: Archivio www.automobiliavatrano.it Pubblicazioni periodiche specializzate.

Dettagli

AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO

AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO 2014 COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI CONCORSO DI ELEGANZA DI RESTAURO DI CONSERVAZIONE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO ( il presente Regolamento è stato aggiornato il 1

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB ITALIA COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA. REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO 2014 (aggiornato il 2 luglio 2014) RALLY DAY

AUTOMOBILE CLUB ITALIA COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA. REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO 2014 (aggiornato il 2 luglio 2014) RALLY DAY AUTOMOBILE CLUB ITALIA COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO 2014 (aggiornato il 2 luglio 2014) RALLY DAY L Organizzatore è autorizzato a stampare, dal sito Internet

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO TURISMO MAGIONE 2012

REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO TURISMO MAGIONE 2012 REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO TURISMO MAGIONE 2012 Art. 1 La AMUB Magione S.p.a. indice ed organizza il Trofeo Turismo Magione 2012. Il Trofeo si svolge in conformità con il Codice Sportivo Internazionale

Dettagli