Thermostick Elettrotecnica srl SISTEMA LINEARE DI RIVELAZIONE DI CALORE. Ed.1 Rev.0 Luglio 2010 DTS. Manuale Utente

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Thermostick Elettrotecnica srl SISTEMA LINEARE DI RIVELAZIONE DI CALORE. Ed.1 Rev.0 Luglio 2010 DTS. Manuale Utente"

Transcript

1 Thermostick Elettrotecnica srl SISTEMA LINEARE DI RIVELAZIONE DI CALORE Ed.1 Rev.0 Luglio 2010 DTS Manuale Utente Via Sentirone, 10 (loc. Incirano) Paderno Dugnano (MI) Italia Tel: (+39) Fax:(+39) E mail: - Web Site:

2 INDICE Introduzione & Principio di misura 3 Condizioni generali di sicurezza 4 Vista frontale dello strumento DTS 6 Vista posteriore dello strumento DTS 7 Condizioni operative dello strumento DTS 8 Installazione del software 9 Connessione con un PC di controllo 10 Software DTS Configurator Finestra Interfaccia Utente 2. Finestra File Explorer 3. Finestra Data Visualization 4. Finestra Instrument 5. Menù a barra 6. Barra strumenti 7. Barra di stato Visualizzazione condizioni operative DTS mediante software DTC Configurator 19 Condizione di allarme incendio 20 Condizione di guasto 21 Note. 22 2

3 Introduzione & Principio di misura Lo strumento AP Sensing serie DTS (Distributed Temperature Sensing) è ottimizzato e certificato per applicazioni di rivelazione incendio. Lo strumento può essere configurato per diversi criteri di allarme e può essere interfacciato con una centrale di rivelazione incendio utilizzando gli ingressi e le uscite relè disponibili. La misurazione distribuita delle temperature è basata sulla riconosciuta tecnica Raman Optical Time Domain Reflectometry (OTDR). Un impulso ottico laser si propaga attraverso la fibra generando una luce retro diffusa che viene opportunamente analizzata. L intensità dei segnali Raman determina la misura della temperature distribuita lungo la fibra. La luce retrodiffusa propaga diverse lunghezze d onda. Alcune di queste lunghezze d onda sono influenzate dalla temperatura mentre altre ne sono immuni. Per mezzo di una misurazione accurate della differenza dell intensità di segnale della luce retrodiffusa è possibile effettuare una misurazione precisa della temperatura lungo la tratta di cavo in fibra. La localizzazione del valore di temperature è determinata dalla misura del tempo di arrivo del ritorno dell impulso di luce generato, simile all effetto eco radar che determina la distanza di un auto o di un aereo. La risoluzione della temperatura dipende da diversi fattori: tempo di misurazione, angolo spaziale di risoluzione, lunghezza della fibra, perdita del segnale delle tratte di fibra o connettori. 3

4 Condizioni generali di sicurezza Questo prodotto è stato ingegnerizzato e testato in accordo con gli standard listati dal costruttore come da Dichiarazione di Conformità e viene fornito in condizione di sicurezza. La documentazione contiene informazioni e avvertenze che devono essere seguite dall utilizzatore finale per assicurare la sicurezza operativa e la manutenzione del prodotto in condizioni di sicurezza. Simboli di sicurezza CAUTION ION Il simbolo caution denota un pericolo. Richiama l attenzione di una procedura la quale, se non correttamente eseguita o adempita, potrebbe risultare dannosa o distruggere il prodotto. Non procedere oltre una segnalazione di caution sino a che non si è compreso la condizione indicata. WA RNING Il simbolo warning denota un pericolo. Richiama l attenzione di una procedura la quale, se non correttamente eseguita o adempita, potrebbe risultare dannosa o distruggere il prodotto. Non procedere oltre una segnalazione di warning sino a che non si è compreso la condizione indicata. 4

5 Simboli elettrici e di sistema Questo prodotto è marchiato con questo simbolo di avviso quando è necessario per l utente far attenzione alle note contenute oppure far riferimento al manuale di installazione. Radiazioni Laser. Questo simbolo di avviso è presente nei prodotti che hanno un uscita laser. Marchio di certificazione VdS - Rivelatore di incendi (sistema lineare di rivelazione della temperatura). Connessione di terra. Il simbolo ON viene utilizzato per visualizzare che l interruttore di alimentazione è in posizione di accesso e lo strumento è attivo. Il simbolo stand-by è utilizzato per visualizzare che l interruttore di alimentazione è in posizione di stand-by e lo strumento è in modalità di stand-by. Marchio di conformità Unione Europea Marchio parte plastiche riciclate in questo prodotto 5

6 Vista frontale dello strumento DTS Tx/Rx Fault Init Rdy Indicata che la comunicazione è attiva tra il DTS e il controller. Indicata che il DTS è in condizione di guasto. Lampeggia sino al raggiungimento della temperatura interna impostata,poi rimane sino al caricamento del boot di programma. Fisso con un errore nel caricamento boot. Si accende dopo il boot come indicatore di pronto Channel Indica l attivazione del canale di misura in uso. Alarm Accesso quando viene rilevato un allarme per superamento dei limiti impostati riferito al canale di lettura utilizzato. Alarm Reset Selettore a chiave per ripristinare tutte le condizioni di allarme e i corrispondenti relè. 6

7 Vista posteriore dello strumento DTS USB Connettore USB per la configurazione con computer LAN Connettore LAN, per connessioni di rete RS 232 Non utilizzata Fusibile Sostituire solo con T4A L 250V, P/N Alimentazione Connessione alimentazione DC Channel Connettori per canali fibra ottica ( E2000- Connection APC) On/Off Interruttore ON/OFF Relè Connettori di ingresso / uscite relè 7

8 Condizioni operative dello strumento DTS Dopo la messa in servizio eseguita da personale specializzato, il sistema di rivelazione incendio DTS deve rimane accesso e funzionante e non deve essere spento. Qualora venisse spento si rende necessario effettuare tutti gli opportuni controlli di verifica per garantirne il corretto funzionamento. Contattare la Thermostick Elettrotecnica Srl per maggiori informazioni. Sulla parte frontale dell unità DTS, durante il normale funzionamento senza presenza di allarmi o di guasti, dovranno essere accese le seguenti indicazioni a LED: 1. LED Tx/Rx (lampeggianti) 2. LED Verde Rdy 3. LED Verde Channel ( da 1 a 4 ) NOTA Il LED Channel sarà attivo sequenzialmente sui canali di lettura in uso. Qualora vi fossero ad esempio due canali di lettura (due tratte di fibra collegate) il LED Channel si accenderà sequenzialmente prima sul canale 1, quando in lettura sulla tratta di fibra uno, e poi sul canale 2, quando in lettura sulla tratta di fibra due. Se presente solo un canale sarà attivo solo per il canale in uso. Gli altri LED, in condizione di normale funzionamento, dovranno essere spenti. Qualora accessi fare riferimento alla Vista del pannello frontale a pag. 6 per riconoscere l indicazione. Il sistema di rivelazione incendio DTS può essere controllato nei seguenti modi: Mediante visualizzazione a LED su fronte macchina come sopra descritto e tramite uscite relè (allarme zona e guasto sistema) Utilizzando il software di configurazione DTS Configurator, vedi pagina 11 del presente manuale Utilizzando un programma esterno appositamente implementato per comunicare con il DTS. Per chiarimenti contattare la Thermostick Elettrotecnica Srl. E sconsigliato utilizzare contemporaneamente il software di programmazione DTS Configurator ed un software esterno di comunicazione con lo strumento DTS. E opportuno utilizzare un programma per volta. 8

9 Installazione del software Lo strumento DTS viene corredato di un CD di installazione contenente dei software applicativi che possono essere installati su un PC avente i seguenti sistemi operativi: Windows 2000/XP, Vista e Windows 7. I sistemi operativi Windows 95, ME ed NT non vengono supportati. Software richiesti e disponibili sul CD a corredo del sistema DTS: Microsoft.NET Framework version 2.0 (solo per Windows 2000/XP) Adobe Reader Agilent IO Libraries Suite Agilent IO Libraries Suite è necessario per comunicare con il DTS, esso è scaricabile anche dal sito del costruttore al seguente indirizzo DTS Configurator Configurazione hardware minima: Pentium III, 700 MHz 256 MB RAM 15 MB di spazio libero sul disco fisso Porta Ethernet or USB Risoluzione minima 800 x 600, 96 dpi Affinché lo strumento DTS venga riconosciuto da un PC è necessario installare il programma Agilent IO Libraries Suite fornito sul CD di installazione in dotazione. Procedere all installazione lanciando il file setup.exe quindi seguire quanto riportato nelle procedure di auto installazione. Per visualizzare lo stato dello strumento DTS è indispensabile installare il software DTS Configurator, anch esso presente sul CD di installazione in dotazione. Procedere all installazione lanciando il file setup.exe quindi seguire quanto riportato nelle procedure di auto installazione. 9

10 Connessione con un PC di controllo Collegare il sistema DTS al computer di controllo. La connessione può avvenire mediante porta USB oppure mediante porta LAN. NOTA Quando si connette la porta USB, il sistema operativo Windows visualizzerà la finestra Trovato un nuovo hardware. Dato che il dispositivo USB è un Agilent USBTMC, non è necessario introdurre un CD in quanto tutti i driver sono già stati installati con la libreria di IO Libraries Suite. Continuare semplicemente con Next sino alla conclusione del programma di auto installazione. Se una seconda finestra Trovato nuovo hardware compare, continuare con Next sino al completamento. Queste procedure di auto installazione dei driver USB permettono di collocare nelle appropriate cartelle di Windows i files necessari al riconoscimento del dispositivo. Se il controllo del DTS avviene con una connessione LAN, si rende necessario durante la prima connessione utilizzare la porta USB e quindi procedere con l assegnazione l indirizzo IP all unità DTS. Questa procedura deve essere svolta solamente da operatori esperti. Consultare l amministratore del sistema per apportare modifiche alle impostazioni di rete dello strumento DTS. 10

11 Software DTS Configurator Il software DTS Configurator permette di visualizzare e programmare lo strumento DTS. La programmazione dell unità DTS deve essere eseguita solo da personale correttamente istruito. ATTENZIONE - la modifica delle impostazioni dello strumento potrebbe determinare la non rivelazione di una condizione di allarme incendio Il software è strutturato con diverse finestre di visualizzazione come seguono: Finestra Interfaccia Utente La finestra di interfaccia utente è divisa in 4 aree. Sulla sinistra è presente il menu File Explorer, in centro la finestra Data Visualization, sulla destra la finestra Proprieties mentre la parte sotto della videata contiene la finestra Instrument. Vedi Figura 1. Tutte le aree possono essere dimensionate, spostate e personalizzate. Per muovere una finestra occorre un doppio click sul titolo della barra quindi spostare la finestra nella posizione desiderata. Per riposizionare la finestra nella posizione di origine è sufficiente fare un doppio click sul titolo della barra. Per rendere attiva la finestra che si vuole utilizzare selezionarla dal menù View. File Explorer Data Visualization Proprieties Figura 1 Interfaccia utente Instrument 11

12 Finestra File Explorer La finestra File Explorer contiene la lista delle configurazioni, sequenze e files relativi alla misurazioni (trace). Tale finestra è suddivisa in 3 macro menù: Configurations, Sequences e Measurements, vedi figura 2. Sotto la voce Configurations, si possono creare o caricare le configurazioni che andranno poi a determinare i vari parametri di configurazione (se si interviene su un impianto già attivo, è consigliato di non fermare la misurazione e di non cancellare o modificare la configurazione in uso, in caso di necessità di cambiare la configurazione contattare Thermostick Elettrotecnica Srl). Sotto la voce Sequences, si possono creare o caricare sequenze. Una sequenza è una lista di configurazioni che si attivano secondo il processo logico definito per la sequenza. Le sequenze sono usate solamente se si utilizzano più canali di rivelazione (se si interviene su un impianto già attivo, sono valevoli le stesse indicazioni esplicate riguardo la voce Configurations) Sotto la voce Measurements si trovano le misurazioni (trace). Se l unità ha la misurazione attiva, sono mostrati i file di misurazione di temperatura attuali (uno per ogni canale). Se la misurazione è disattivata si possono caricare e visualizzare trace precedentemente salvati. ATTENZIONE creare, modificare, caricare configurazioni o sequenze di lettura devono essere svolte solo da personale correttamente istruito. La modifica delle impostazioni dello strumento potrebbe determinare la non rivelazione di una condizione di allarme incendio NOTA IMPORTANTE NON INTERROMPERE MAI IL TRACE (LETTURA) DELLO STRUMENTO DTS. PRIMA DI EFFETTUARE TALE OPERAZIONE CHIAMARE LA THERMOSTICK ELETTROTECNICA SRL Configurazioni Sequenze Misurazioni (trace) Figura 2 File Explorer 12

13 Finestra Data Visualization La videata Data Visualization, vedi figura 3, è composta da tre differenti finestre come segue: Un diagramma per la visualizzazione dei valori misurati per le configurazioni di sistema selezionate (finestra File explorer). La videata si aggiornata a seguito della lettura effettuata sul cavo sensore visualizzando la temperatura corrente lungo la tratta di cavo (Temp), le informazioni sulle attenuazioni del cavo (Loss), le zone di allarme presenti sulla tratta di cavo (Zones) ed eventuali condizioni di allarme (Alarms). Il Temperature Trace graph che visualizza i risultati della misurazione (temperatura trace) completata o aperta. Il Loss Trace graph che visualizza i risultati della misurazione (attenuazione del cavo) completata o aperta. Queste finestre possono essere attive oppure essere spente (non visualizzate). Per l utilizzo corrente di visualizzazione dello stato del sistema è consigliabile che siano attive almeno la finestra Temp (visualizzazione dei trace misurazioni del/dei cavi), la finestra degli allarmi e la finestra delle zone. Allarmi Temp Trace Zone Figura 3 Data Visualization 13

14 Schermata Temperature Status La schermata Temperatura Status visualizza le informazioni circa le temperature misurate a seguito di un processo di misurazione (trace). Schermata Loss Status La schermata Loss Status indica l attenuazione del cavo sensore in fibra ottica. Utile durante la fase di manutenzione del sistema. Alarm / Zone status La schermata Alarm e Zone status visualizza le informazioni relative agli allarmi e alla zona interessata all evento di allarme. Le videate Alarm e Zone status saranno attive solo se impostate. Nella lista degli allarmi (Alarms) vengono elencati gli eventi di allarme incendio che avvengo nella configurazione selezionata attualmente in lettura. Queste informazioni possono essere utili per ricavare anche informazioni circa la direzione di propagazione di un evento incendio. Il numero degli eventi incendi è visualizzato se impostato nel menù Program Options --> Measurement Window. La lista delle zone (Zone status) visualizza tutte o solo la zona in allarme, vedi figura 4. Il funzionamento delle zone e dei parametri operativi (temperatura massima. gradienti ecc) sono codificati con i colori nella tabella di seguito: Rosso nel caso in cui si è generato un allarme tuttora presente Arancione nel caso in cui l evento ha generato un allarme che al momento non è presente. In questo caso il DTS deve essere ripristinato Giallo nel caso in cui nella zona si è verificata una rottura del caso in fibra (i dati di funzionamento potrebbero essere parzialmente o completamente non disponibili) Bianco nel caso in cui non sono presenti allarmi o guasti Figura 4 Alarms Zone Status Zona in allarme Allarme temperatura minima misurata Allarme gradiente 1 rientrato da ripristinare La figura 4 mostra una tabella con diverse colonne. Ad ogni colonna è associata una informazione: numero di zona, nome della zona, funzione associata alla zona, inizio in metri della zona, fine in metri della zona, temperatura minima, temperatura massima, gradiente di temperatura (1, 2 e 3 ), rumore temperatura di lettura, ecc. 14

15 Finestra Properties La finestra Properties visualizza le informazioni relative allo strumento, alle misurazioni e al cavo sensore In figura 5 viene mostrato quanto segue: La sezione General mostra i dati del file di misurazione (trace) e il nome della configurazione selezionata La sezione Measurement mostra i dati della misurazione per le configurazione selezionata. La sezione Sensor mostra le informazioni relative alla configurazione del cavo sensore. Per vedere le informazioni selezionare Section dalla finestra. La sezione Alarm mostra i settaggi degli allarmi per il file di misurazione (trace). Per visualizzare le zone oppure le classi di incendio selezionare Zones oppure Fire Classes dalla finestra. Figura 5 Properties 15

16 Finestra Instrument La finestra Instrument visualizza le informazioni relative agli strumenti in uso (attivi), alle uscite relè attive ed alla condizione di rottura cavo sensore (fibra ottica). In figura 6 viene mostrato quanto segue: La sezione Instrument mostra le indicazione dello strumento in uso ( dati strumento, tipo di connessione, stato strumento, numero di misurazioni durante il processo di misurazione) e lo stato della connessione. Se la connessione fallisce lo strumento riprova automaticamente a ripristinarla. La sezione Active Output mostra la condizione delle uscite. Qualora di colore arancione indicata che l uscita è attiva, per disattivarla effettuare un reset di sistema. La sezione Fiber Breaks indicata se la tratta di fibra sensore è guasta (rotta). Il pulsante di Reset Allarms permette di ripristinare il sistema e le uscite attive. Dati strumento DTS Figura 6 Instrument Uscita 2 attiva Cavo sensore OK Ripristino sistema 16

17 Menù a barra Il menu a barra permette l accesso a molte altre funzioni relative alle misurazioni del DTS, alle funzioni di amministratore del sistema e ai settaggi operativi. Esso contiene i seguenti menù: File Funzione operativa standard per l applicazioni in ambiente Windows (Creare, Aprire, Salvare, Chiudere files) Edit Accesso alla configurazione, alle sequenze, all impostazioni delle misurazioni (trace), esportazione delle misurazioni in formato excel. View - Utilizzato per selezionare la barra strumenti, per aprire le schermate File Explorer, Properties e Instrument, per aprire i grafici di comparazione delle temperature e delle attenuazioni. Instrument Utilizzato per ricercare uno strumento DTS, impostazioni del DTS, avviare o terminare una misurazione di una programmazione o di una sequenza, accesso allo scarico dei dati di configurazione e di misurazione (trace), accesso ai file degli eventi Settings Configurazione dell accesso al sistema (login/logout), impostazione lingua, impostazioni dell applicazione e centrare in automatico la schermata. Window Varie configurazioni della visualizzazione delle finestre. Risulta particolarmente utile quando è necessario visualizzare più di un grafico di misurazione. Help Guida in linea 17

18 Barra strumenti La barra strumenti contiene tre gruppi di opzioni e permette dei collegamenti diretti alle funzioni menzionate del paragrafo Menù a barra a pagina 17: NON INTERROMPERE MAI LA MISURAZIONE Azioni dal menù File Creare, Aprire, Salvare e Chiudere un file Azioni dal menù Instrument Avviare o terminare una misurazione di una programmazione o di una sequenza, Cercare uno strumento DTS. Azioni dal menù Setting - Login, opzioni, guida in linea, centrale la schermata e salvataggio automatico NOTA IMPORTANTE NON INTERROMPERE MAI IL TRACE (LETTURA) DELLO STRUMENTO DTS. PRIMA DI EFFETTUARE TALE OPERAZIONE CHIAMARE LA THERMOSTICK ELETTROTECNICA SRL Barra di stato La barra di stato contiene tre gruppi e visualizza le informazioni relative alle posizione selezionate, al livello di accesso dell utilizzatore ed agli eventi di allarme: File Explorer Mostra le informazioni relative alle posizioni selezionate nella schermata File Explorer. Per le misurazioni viene visualizzato il nome del file di lettura (trace), il numero delle letture già salvate, il tipo di modalità per il salvataggio delle configurazioni e la data ed ora dell ultima lettura effettuata. Informazioni utente Livello utente collegato Allarmi Se la notifica degli allarmi è stata impostata durante un evento di allarme l icona speaker (auto parlante) sarà attiva nell angola a destra della barra di stato. L allarme può essere tacitato cliccando sull icona speaker. 18

19 Visualizzazione condizioni operative DTS mediante software DTS Configurator Dopo aver avviato il software DTS Configurator la finestra principale avrà l aspetto come in figura sotto: GRAFICO 1 TABELLA 1 TABELLA 2 Questa finestra Interfaccia Utente permette all operatore di avere la visualizzazione completa dell interno sistema con la lettura della temperatura lungo la tratta del cavo sensore (grafico 1), la visualizzazione della quantità degli allarmi presenti (tabella 1) e lo stato delle zone dell impianto (tabella 2). Altri menù e opzioni sono disponibili con il software DTS Configurator, per maggiori dettagli vedi pagina 11 del presente manuale. ATTENZIONE - la modifica delle impostazioni dello strumento potrebbe determinare la non rivelazione di una condizione di allarme incendio NOTA IMPORTANTE NON INTERROMPERE MAI IL TRACE (LETTURA) DELLO STRUMENTO DTS. PRIMA DI EFFETTUARE TALE OPERAZIONE CHIAMARE LA THERMOSTICK ELETTROTECNICA SRL 19

20 Condizione di Allarme Incendio A seguito di un innalzamento di temperatura tale per cui si verifica un condizione di allarme dell unità DTS procedere come segue per verificare il sistema: Unità DTS Nel caso sia presente una condizione di allarme lo strumento DTS attiverà il LED Allarm sul fronte macchina relativo al canale (tratta di fibra ottica) in cui tale situazione si è verificata. Provvederà ad attivare l uscita a relè programmata per indicare la zona in allarme ed invierà mediante uscita dati TCP/IP tale condizione a sistemi di supervisione qualora collegati. Visualizzazione condizione di allarme mediante DTS Configurator Nel caso sia presente una condizione di allarme dello strumento DTS è possibile visualizzare tutti i dati di macchina utilizzando il software specifico DTS Configurator come descritto a pagina 13 del presente manuale. Queste informazioni comprendono i valori di temperatura misurati, la soglia di allarme che ha generato la condizione di allarme e la zona in allarme. Procedere secondo il proprio Piano di Emergenza per determinare come intervenire. Ripristino dello strumento DTS a seguito di un evento di allarme Dopo un evento di allarme lo strumento DTS dovrà essere ripristinato affinché ritorni in condizione di normale funzionamento. Tale procedura avrà effetto solo se l evento di allarme non è più presente. Il ripristino del sistema può essere eseguito in due modi: PANNELLO FRONTALE E possibile ripristinare lo strumento utilizzando il selettore a chiave presente sulla parte frontale dello strumento DTS. Vedi Vista frontale dello strumentoi DTS pagina 6 del presente manuale. SOFTWARE DTS CONDIGURATOR E possibile ripristinare lo strumento utilizzando il software DTS Configurator per mezzo del pulsante RESET presente nella finestra Instrument. Vedi quanto descritto a pagina 16 del presente manuale. ATTENZIONE il ripristino del sistema deve essere eseguito solo da personale correttamente istruito 20

21 Condizione di Guasto Nel caso in cui si verifica una condizione anomala di funzionamento del sistema lo strumento DTS procedere come segue per verificare il sistema: Unità DTS Qualora in condizione di guasto lo strumento DTS provvederà all accensione del LED di guasto Fault sul fronte macchina (vedi pagina 6 per maggiori dettagli), all attivazione del relè di guasto generale e alla trasmissione mediante uscita dati TCP/IP della condizione anomala di funzionamento se collegata. Visualizzazione condizione di guasto mediante DTS Configurator Nel caso sia presente una condizione di guasto dello strumento DTS è possibile visualizzare i dati di macchina utilizzando il software specifico DTS Configurator per mezzo della finestra Instrument. Vedi quanto descritto a pagina 15 del presente manuale per maggiori informazioni. ATTENZIONE prima di procedere con qualsiasi attività atta a risolvere la condizione di guasto contattare la Thermostick Elettrotecnica Srl Prendere le opportune precauzioni come descritto dal proprio Piano di Emergenza. Ripristino dello strumento DTS a seguito di un evento di guasto Dopo un evento di guasto lo strumento DTS dovrà essere ripristinato affinché ritorni in condizione di normale funzionamento. Tale procedura avrà effetto solo se l evento di guasto è stato risolto. Il ripristino del sistema può essere eseguito in due modi: PANNELLO FRONTALE E possibile ripristinare lo strumento utilizzando il selettore a chiave presente sulla parte frontale dello strumento DTS. Vedi Vista frontale dello strumentoi DTS pagina 6 del presente manuale. SOFTWARE DTS CONDIGURATOR E possibile ripristinare lo strumento utilizzando il software DTS Configurator per mezzo del pulsante RESET presente nella finestra Instrument.. Vedi quanto descritto a pagina 16 del presente manuale. ATTENZIONE il ripristino del sistema deve essere eseguito solo da personale correttamente istruito 21

22 Note 22

TiAxoluteNighterAndWhiceStation

TiAxoluteNighterAndWhiceStation 09/09-01 PC Manuale d uso TiAxoluteNighterAndWhiceStation Software di configurazione Video Station 349320-349321 3 INDICE 1. Requisiti Hardware e Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Configurator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Configurator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

FRITZ!Box Fon WLAN 7050 GUIDA ALL INSTALLAZIONE. Fritz!Box Fon WLAN 7050 Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0

FRITZ!Box Fon WLAN 7050 GUIDA ALL INSTALLAZIONE. Fritz!Box Fon WLAN 7050 Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 FRITZ!Box Fon WLAN 7050 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Fritz!Box Fon WLAN 7050 Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE COSA E IL FRITZ!Box Fon WLAN 7050...3 IL CONTENUTO DELLA SCATOLA DEL FRITZ!Box

Dettagli

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC 3456 IRSplit Istruzioni d uso 07/10-01 PC 2 IRSplit Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

Gateway KNX/DALI 64/16 GW 90872. Manuale utente del Dali Control Service and Comissioning Wizard 1.2.1

Gateway KNX/DALI 64/16 GW 90872. Manuale utente del Dali Control Service and Comissioning Wizard 1.2.1 Gateway KNX/DALI 64/16 GW 90872 Manuale utente del Dali Control Service and Comissioning Wizard 1.2.1 1 Copyright and Notes Il Dali Control Service and Comissioning Wizard 1.2.1 e la relativa documentazione

Dettagli

BMSO1001. Management Utilities. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Management Utilities. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Management Utilities Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Management Utilities Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

Versione 2.0. Manuale d uso. Software per la gestione. degli applicativi Bticino. TiManager 03/07-01 PC

Versione 2.0. Manuale d uso. Software per la gestione. degli applicativi Bticino. TiManager 03/07-01 PC Versione 2.0 03/07-01 PC Manuale d uso TiManager Software per la gestione degli applicativi Bticino TiManager INDICE 2 1. Requisiti Hardware e Software Pag. 4 2. Installazione Pag. 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

Procedure per l upgrade del firmware dell Agility

Procedure per l upgrade del firmware dell Agility Procedure per l upgrade del firmware dell Agility L aggiornamento firmware, qualsiasi sia il metodo usato, normalmente non comporta il ripristino dei valori di fabbrica della Centrale tranne quando l aggiornamento

Dettagli

Avvertenza prima dell installazione

Avvertenza prima dell installazione Avvertenza prima dell installazione Spegnere immediatamente la videocamera di rete se questa presenta fumo o un odore insolito. Non collocare la telecamera di rete vicino a sorgenti di calore come televisori

Dettagli

GENIUSPRO. Installazione del software Installazione del driver Configurazione del software Registrazione Attivazione

GENIUSPRO. Installazione del software Installazione del driver Configurazione del software Registrazione Attivazione 1 GENIUSPRO REQUISITI DI SISTEMA PC con Processore Pentium Dual-Core inside 2 Gb di memoria RAM Porta USB 2 Gb di spazio disponibile su HD Scheda video e monitor da 1280x1024 Sistema operativo: Windows

Dettagli

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ)

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) Installazione Che cosa occorre fare per installare l unità LaCie Ethernet Disk mini? A. Collegare il cavo Ethernet alla porta LAN sul retro dell unità LaCie

Dettagli

LW153 Sweex Wireless 150N Adapter USB

LW153 Sweex Wireless 150N Adapter USB LW153 Sweex Wireless 150N Adapter USB Attenzione! Sul CD-ROM accluso è disponibile il Setup Wizard, l installazione guidata. La facile procedura di installazione, mostrerà come configurare il adapter passo

Dettagli

MODEM ADSL Wi-Fi GUIDA RAPIDA. Navigazione senza fili ad alta velocità Modalità ECO Collega in modo semplice PC, tablet e smartphone

MODEM ADSL Wi-Fi GUIDA RAPIDA. Navigazione senza fili ad alta velocità Modalità ECO Collega in modo semplice PC, tablet e smartphone MODEM ADSL Wi-Fi GUIDA RAPIDA Navigazione senza fili ad alta velocità Modalità ECO Collega in modo semplice PC, tablet e smartphone Per la Dichiarazione Ambientale vai su www.telecomitalia.com/sostenibilita

Dettagli

Splash RPX-i Color Server. Guida alla soluzione dei problemi

Splash RPX-i Color Server. Guida alla soluzione dei problemi Splash RPX-i Color Server Guida alla soluzione dei problemi 2006 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da

Dettagli

IT DA2 Kit Guida al a programmazione per lettori di banconote NV9 NV9 USB NV10 NV10 USB NV11 - BV100 Rev. 1.4 10 09 2015

IT DA2 Kit Guida al a programmazione per lettori di banconote NV9 NV9 USB NV10 NV10 USB NV11 - BV100 Rev. 1.4 10 09 2015 DA2 Kit IT Guida alla programmazione per lettori di banconote NV9 NV9 USB NV10 NV10 USB NV11 - BV100 Rev. 1.4 10 09 2015 GUIDA AI SIMBOLI DI QUESTO MANUALE Al fine di agevolare la consultazione del documento

Dettagli

BMSO1001. Orchestrator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Orchestrator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Orchestrator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Orchestrator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti fondamentali 4

Dettagli

BIPAC-5100 / 5100W. Router ADSL (senza fili) Guida rapida all avvio

BIPAC-5100 / 5100W. Router ADSL (senza fili) Guida rapida all avvio BIPAC-5100 / 5100W Router ADSL (senza fili) Guida rapida all avvio Billion BIPAC-5100 / 5100W ADSL Router Per istruzioni più dettagliate sulla configurazione e l uso del router firewall ADSL (senza fili),

Dettagli

ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE. 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione

ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE. 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE 1. Introduzione 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione 3. Accessi Successivi al Menù Gestione 4. Utilizzo

Dettagli

Capitolo 1 Connessione del router a Internet

Capitolo 1 Connessione del router a Internet Capitolo 1 Connessione del router a Internet Questo capitolo descrive come collegare il router e accedere a Internet. Contenuto della confezione La confezione del prodotto deve contenere i seguenti elementi:

Dettagli

BIPAC-7100S / 7100. Modem/Router ADSL. Guida rapida

BIPAC-7100S / 7100. Modem/Router ADSL. Guida rapida BIPAC-7100S / 7100 Modem/Router ADSL Guida rapida Billion BIPAC-7100S/7100 ADSL Modem/Router Per istruzioni più dettagliate sulla configurazione e l uso del Modem/Router ADSL, vedere il manuale on-line.

Dettagli

Versione 1.0. Manuale d uso. del Controllo stereo (art. L4561N) TiStereoControl. Software per la configurazione 02/08-01 PC

Versione 1.0. Manuale d uso. del Controllo stereo (art. L4561N) TiStereoControl. Software per la configurazione 02/08-01 PC Versione 1.0 02/08-01 PC Manuale d uso TiStereoControl Software per la configurazione del Controllo stereo (art. L4561N) TiStereoControl 2 3 INDICE 1. Requisiti Hardware e Software 4 2. Installazione 4

Dettagli

S T R U M E N T I & S E R V I Z I

S T R U M E N T I & S E R V I Z I Via S. Silvestro, 92 21100 Varese Tel + 39 0332-213045 212639-220185 Fax +39 0332-822553 www.assicontrol.com e-mail: info@assicontrol.com C.F. e P.I. 02436670125 STRUMENTI & SERVIZI per il sistema qualità

Dettagli

INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN

INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN Procedura di aggiornamento firmware inverter Ingeteam serie Ingecon Sun Lite Tel. + 39 0546 651490 Fax: +39 0546 655391 e-mail: italia.energy@ingeteam.com Pagina

Dettagli

Convertitore di rete NETCON

Convertitore di rete NETCON MANUALE DI PROGRAMMAZIONE INTERFACCIA TCP/IP PER SISTEMI REVERBERI Convertitore di rete NETCON RMNE24I0 rev. 1 0708 I N D I C E 1. Scopo... 4 2. Descrizione... 4 3. Collegamenti elettrici del dispositivo...

Dettagli

FRITZ!Box Fon ata GUIDA ALL INSTALLAZIONE. Fritz!Box Fon ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0

FRITZ!Box Fon ata GUIDA ALL INSTALLAZIONE. Fritz!Box Fon ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 FRITZ!Box Fon ata GUIDA ALL INSTALLAZIONE Fritz!Box Fon ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE BREVE DESCRIZIONE DEL FRITZ!Box Fon ata...3 IL CONTENUTO DELLA SCATOLA DEL FRITZ!Box

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services)

Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services) Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services) Rev. 01-15 ITA Versione Telenet 2015.09.01 Versione DB 2015.09.01 ELECTRICAL BOARDS FOR REFRIGERATING INSTALLATIONS 1 3232 3 INSTALLAZIONE HARDWARE

Dettagli

Procedure di ripristino del sistema.

Procedure di ripristino del sistema. Procedure di ripristino del sistema. Procedura adatta a sistemi con sistema operativo Microsoft Windows 8.1 In questo manuale verranno illustrate tutte le procedure che potrete utilizzare per creare dei

Dettagli

Rev. 03/14 Manuale d installazione Monitor SW7200 Pag. 1 / 10

Rev. 03/14 Manuale d installazione Monitor SW7200 Pag. 1 / 10 04717 Rev. 03/14 Manuale d installazione Monitor SW7200 Pag. 1 / 10 Prefazione MONITOR SW7200 è un programma specifico per realizzare il rilievo delle potenze termiche installate in un condominio, il calcolo

Dettagli

BIPAC 7402G. Router Firewall 802.11g ADSL VPN. Guida rapida all avvio

BIPAC 7402G. Router Firewall 802.11g ADSL VPN. Guida rapida all avvio BIPAC 7402G Router Firewall 802.11g ADSL VPN Billion BIPAC 7402G Router Firewall 802.11g ADSL VPN Per istruzioni più dettagliate sul come configurare e usare il 802.11g Router Firewall ADSL VPN, vedere

Dettagli

Capitolo 1 Installazione del programma

Capitolo 1 Installazione del programma Capitolo 1 Installazione del programma Requisiti Hardware e Software Per effettuare l installazione del software Linea Qualità ISO, il computer deve presentare una configurazione minima così composta:

Dettagli

1.1 Installazione di ARCHLine.XP

1.1 Installazione di ARCHLine.XP 1.1 Installazione di ARCHLine.XP 1.1.1 Contenuto del pacchetto di ARCHLine.XP Controllare il contenuto del vostro pacchetto ARCHLine.XP : Manuale utente di ARCHLine.XP (se in formato elettronico è contenuto

Dettagli

Aiuto Tramigo Manager

Aiuto Tramigo Manager Aiuto Tramigo Manager Tramigo 24 ore (Lunedi-Venerdì +8 GMT) Supporto: support@tramigo.com-mail oppure cerca su Skype: tramigosupport o chiamare +63 2889 3577 Per aggiornamenti del programma, guardare

Dettagli

Guida all installazione e utilizzo del software Airbag Crash Cleaner

Guida all installazione e utilizzo del software Airbag Crash Cleaner Guida all installazione e utilizzo del software Airbag Crash Cleaner 2 ECUmania.it Learn, think and improve Sommario 1 Operazioni Preliminari... 4 1.1 Verifica dei requisiti di sistema... 4 1.2 Rimozione

Dettagli

BiPAC 7402R2. Router Firewall ADSL2+ VPN. Guida rapida all avvio

BiPAC 7402R2. Router Firewall ADSL2+ VPN. Guida rapida all avvio BiPAC 7402R2 Router Firewall ADSL2+ VPN Guida rapida all avvio Billion BiPAC 7402R2 Router Firewall ADSL2+ VPN Per istruzioni più dettagliate sul come configurare e usare il Router Firewall ADSL2+ VPN,

Dettagli

Prima di iniziare la procedura d installazione, verificare che siano disponibili tutte le informazioni e le attrezzature necessarie

Prima di iniziare la procedura d installazione, verificare che siano disponibili tutte le informazioni e le attrezzature necessarie Il presente prodotto può essere configurato con un browser web aggiornato come Internet Explorer 6 o Netscape Navigator 6.2.3. DSL-504T ADSL Router Prima di cominciare Prima di iniziare la procedura d

Dettagli

BIPAC-7500G Router Firewall 802.11g ADSL VPN con acceleratore 3DES Guida rapida all avvio

BIPAC-7500G Router Firewall 802.11g ADSL VPN con acceleratore 3DES Guida rapida all avvio BIPAC-7500G Router Firewall 802.11g ADSL VPN con acceleratore 3DES Guida rapida all avvio Billion BIPAC-7500G Router Firewall 802.11g ADSL VPN con acceleratore 3DES Per istruzioni più dettagliate sul

Dettagli

FRITZ!Box Fon WLAN 7170 GUIDA ALL INSTALLAZIONE. FRITZ!Box Fon WLAN 7170 Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0

FRITZ!Box Fon WLAN 7170 GUIDA ALL INSTALLAZIONE. FRITZ!Box Fon WLAN 7170 Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 FRITZ!Box Fon WLAN 7170 GUIDA ALL INSTALLAZIONE FRITZ!Box Fon WLAN 7170 Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE COSA E IL FRITZ!Box WLAN 7170...3 IL CONTENUTO DELLA SCATOLA DEL FRITZ!Box

Dettagli

Installazione di Zelio Soft 2 su Microsoft Windows Vista

Installazione di Zelio Soft 2 su Microsoft Windows Vista Installazione di Zelio Soft 2 su Microsoft Windows Vista 1. Installazione di Zelio Soft 2 v4.1: Per prima cosa installare Zelio Soft 2 (versione 4.1) lanciandone il setup (doppio click sul file Setup.exe

Dettagli

Registratore Dati Umidità / Temperatura

Registratore Dati Umidità / Temperatura Manuale d Istruzioni Registratore Dati Umidità / Temperatura Modello RHT10 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Registratore di Dati di Umidità Relativa e Temperatura. Questo Registratore

Dettagli

CENTRALE ANTINCENDIO PMT 200/202 (EN54-2/4)

CENTRALE ANTINCENDIO PMT 200/202 (EN54-2/4) CENTRALE ANTINCENDIO PMT 200/202 (EN54-2/4) MANUALE DEL SOFTWARE DI CONFIGURAZIONE IMQ APPROVED CERTIF. N :CA12.00048 (PMT200) CA12.00049 (PMT202) Sw20xa02 del 01.09.2000 INDICE GENERALE Installazione

Dettagli

VADEMECUM TECNICO. Per PC con sistema operativo Windows XP Windows Vista - Windows 7

VADEMECUM TECNICO. Per PC con sistema operativo Windows XP Windows Vista - Windows 7 VADEMECUM TECNICO Per PC con sistema operativo Windows XP Windows Vista - Windows 7 1) per poter operare in Server Farm bisogna installare dal cd predisposizione ambiente server farm i due file: setup.exe

Dettagli

Splash RPX-ii Color Server. Guida alla soluzione dei problemi

Splash RPX-ii Color Server. Guida alla soluzione dei problemi Splash RPX-ii Color Server Guida alla soluzione dei problemi 2007 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

Nokia C110/C111 scheda LAN senza filo Manuale di installazione

Nokia C110/C111 scheda LAN senza filo Manuale di installazione Nokia C110/C111 scheda LAN senza filo Manuale di installazione DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA MOBILE PHONES Ltd dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che i prodotti DTN-10 e DTN-11

Dettagli

Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4. Responsabile di redazione: Francesco Combe Revisione: Ottobre 2012

Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4. Responsabile di redazione: Francesco Combe Revisione: Ottobre 2012 Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4 Responsabile di redazione: Francesco Combe FH056 Revisione: Ottobre 2012 CSN INDUSTRIE srl via Aquileja 43/B, 20092 Cinisello B. MI tel. +39 02.6186111

Dettagli

Modem SAT PCI/USB. Guida di installazione

Modem SAT PCI/USB. Guida di installazione Modem SAT PCI/USB Guida di installazione Capitolo 1 Operazioni preliminari Indice Capitolo 1 Operazioni preliminari CAPITOLO 1 Operazioni Preliminari-----------------------------------------------------------------------3

Dettagli

nstallazione di METODO

nstallazione di METODO nstallazione di METODO In questo documento sono riportate, nell ordine, tutte le operazioni da seguire per una corretta installazione di Metodo. Per procedere con l installazione è necessario avere a disposizione

Dettagli

Prima di cominciare verificare la disponibilità di tutti i componenti e le informazioni necessarie. Modem ADSL DSL-300T. CD-ROM (contenente manuale )

Prima di cominciare verificare la disponibilità di tutti i componenti e le informazioni necessarie. Modem ADSL DSL-300T. CD-ROM (contenente manuale ) Il presente prodotto può essere configurato con un qualunque browser web aggiornato, per esempio Internet Explorer 6 o Netscape Navigator 6.2.3. DSL-300T Modem ADSL Prima di cominciare Prima di cominciare

Dettagli

La seguente procedura permette di configurare il Vostro router per accedere ad Internet. Vengono descritti i seguenti passaggi:

La seguente procedura permette di configurare il Vostro router per accedere ad Internet. Vengono descritti i seguenti passaggi: Configurazione di base WGR614 La seguente procedura permette di configurare il Vostro router per accedere ad Internet. Vengono descritti i seguenti passaggi: 1. Procedura di Reset del router (necessaria

Dettagli

Guida rapida Cisco SPA 303

Guida rapida Cisco SPA 303 Giugno 2011 Guida rapida Cisco SPA 303 www.vodafone.it numero breve 42323, gratuito da cellulare Vodafone numero verde 800-227755, dalle 8.00 alle 24.00 Questo materiale è stato realizzato con carta riciclata

Dettagli

Podium View TM 2.0 Software di cattura delle immagini Visual Presenter Manuale d uso - Italiano

Podium View TM 2.0 Software di cattura delle immagini Visual Presenter Manuale d uso - Italiano Podium View TM 2.0 Software di cattura delle immagini Visual Presenter Manuale d uso - Italiano Indice 1. Introduzione... 2 2. Requisiti di sistema... 2 3. Installa Podium View... 3 4. Connessione all

Dettagli

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni it 2 Informazioni generali Informazioni generali Questo manuale contiene importanti informazioni sulle caratteristiche e sull impiego

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 8 (32 O 64 BIT)

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 8 (32 O 64 BIT) PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 8 (32 O 64 BIT) PREMESSA: Per installare i driver corretti è necessario sapere se il tipo di sistema operativo utilizzato è a 32 bit o 64 bit. Qualora non si conosca

Dettagli

idaq TM Manuale Utente

idaq TM Manuale Utente idaq TM Manuale Utente Settembre 2010 TOOLS for SMART MINDS Manuale Utente idaq 2 Sommario Introduzione... 5 Organizzazione di questo manuale... 5 Convenzioni... Errore. Il segnalibro non è definito. Installazione...

Dettagli

Guida ragionata al troubleshooting di rete

Guida ragionata al troubleshooting di rete Adolfo Catelli Guida ragionata al troubleshooting di rete Quella che segue è una guida pratica al troubleshooting di rete in ambiente aziendale che, senza particolari avvertenze, può essere tranquillamente

Dettagli

Guida rapida Cisco SPA 504G

Guida rapida Cisco SPA 504G Guida rapida Cisco SPA 504G Indice Indice Introduzione 3 Panoramica del telefono 4 Gestione delle chiamate 6 Effettuare una chiamata 6 Rispondere a una chiamata 6 Concludere una chiamata 7 Mettere una

Dettagli

BiGuard 2. Gateway di protezione per casa e ufficio ibusiness. Guida di avvio rapido

BiGuard 2. Gateway di protezione per casa e ufficio ibusiness. Guida di avvio rapido BiGuard 2 Gateway di protezione per casa e ufficio ibusiness Guida di avvio rapido Gateway di protezione per casa e ufficio BiGuard 2 ibusiness Introduzione BiGuard 2 è un dispositivo di commutazione

Dettagli

Istruzioni per creare un file PDF/A tramite software PDFCreator

Istruzioni per creare un file PDF/A tramite software PDFCreator Istruzioni per creare un file PDF/A tramite software PDFCreator Il formato PDF/A rappresenta lo standard dei documenti delle Pubbliche Amministrazioni adottato per consentire la conservazione digitale

Dettagli

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424 Scansione In questo capitolo sono inclusi i seguenti argomenti: "Nozioni di base sulla scansione" a pagina 4-2 "Installazione del driver di scansione" a pagina 4-4 "Regolazione delle opzioni di scansione"

Dettagli

Wireless ADSL VPN Firewall Router

Wireless ADSL VPN Firewall Router Wireless ADSL VPN Firewall Router GUIDA RAPIDA DI INSTALLAZIONE www.hamletcom.com NB: Per avere istruzioni dettagliate per configurare e usare il Router, utilizzare il manuale on-line. Prestare attenzione:

Dettagli

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso Tutor System SVG Guida all'installazione ed all uso Il contenuto di questa guida è copyright 2010 di SCM GROUP SPA. La guida può essere utilizzata solo al fine di supporto all'uso del software Tutor System

Dettagli

Your Detecting Connection. Manuale utente. support@xchange2.net

Your Detecting Connection. Manuale utente. support@xchange2.net Your Detecting Connection Manuale utente support@xchange2.net 4901-0133-4 ii Sommario Sommario Installazione... 4 Termini e condizioni dell applicazione XChange 2...4 Configurazione delle Preferenze utente...

Dettagli

BIPAC 7100SG/7100G. Router ADSL 802.11g. Guida rapida all avvio

BIPAC 7100SG/7100G. Router ADSL 802.11g. Guida rapida all avvio BIPAC 7100SG/7100G Router ADSL 802.11g Guida rapida all avvio Billion BIPAC 7100SG / 7100G Router ADSL 802.11g Per istruzioni più dettagliate sul come configurare e usare il Router ADSL 802.11g, vedere

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

BIPAC-5100S. Router ADSL. Guida rapida all avvio

BIPAC-5100S. Router ADSL. Guida rapida all avvio BIPAC-5100S Router ADSL Guida rapida all avvio Billion BIPAC-5100S ADSL Modem/Router Per istruzioni più dettagliate sulla configurazione e l uso del router firewall ADSL (senza fili), vedere il manuale

Dettagli

PROG TOOL MANUALE D USO

PROG TOOL MANUALE D USO PROG TOOL MANUALE D USO ver 1.0 1591010400 v1.0 08/04/05 PROG TOOL KIT ATTENZIONE: Dixell S.p.A. si riserva il diritto di modificare questo manuale senza nessun preavviso. L ultima versione disponibile

Dettagli

OTDR MT9083 Serie ACCESS Master

OTDR MT9083 Serie ACCESS Master FAR SRL OTDR MT9083 Serie ACCESS Master Introduzione L OTDR (Optical Time Domain Reflectometer) serie MT9083, riduce il tempo di installazione, collaudo e manutenzione, grazie alle elevate prestazioni

Dettagli

Installazione driver per connessione inverter al PC

Installazione driver per connessione inverter al PC Installazione driver per connessione inverter al PC Per poter effettuare l Autotest del Sistema di Protezione di Interfaccia integrato negli inverter monofase, come richiesto dalle attuali normative, serve

Dettagli

Caro Cliente, benvenuto in Terrecablate!

Caro Cliente, benvenuto in Terrecablate! Caro Cliente, benvenuto in Terrecablate! Seguendo le semplici istruzioni che ti riportiamo di seguito, potrai effettuare con semplicità le configurazioni sul tuo computer e sugli apparati che ti abbiamo

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

LGVision. Terminale Braille, Zoom e Sintesi Vocale per Promelit Progetto Open IP. Rel. 1.0. Sistel S.r.l. Suno - No - 1 -

LGVision. Terminale Braille, Zoom e Sintesi Vocale per Promelit Progetto Open IP. Rel. 1.0. Sistel S.r.l. Suno - No - 1 - Terminale Braille, Zoom e Sintesi Vocale per Promelit Progetto Open IP Rel. 1.0-1 - Sistel S.r.l. Suno - No Sommario Descrizione Prodotto 3 Prerequisiti 4 Installazione SW 4 Abilitazione del SW 4 Installazione

Dettagli

Procedura aggiornamento firmware

Procedura aggiornamento firmware Procedura aggiornamento firmware Sommario Introduzione... 3 Caratteristiche versione firmware... 3 Strumentazione necessaria e requisiti di base... 3 Operazioni preliminari... 4 Procedura aggiornamento...

Dettagli

Datalogger Grafico Aiuto Software

Datalogger Grafico Aiuto Software Datalogger Grafico Aiuto Software Versione 2.0, 7 Agosto 2007 Per ulteriori informazioni consultare il manuale d'uso incluso nel disco programma in dotazione. INDICE Installazione del software grafico.

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito)

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito) Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics versione 15 mediante un licenza

Dettagli

Versione Italiana. Installazione Windows XP e Vista. LW311 Adattatore Cardbus Sweex LAN Wireless 300 Mbps

Versione Italiana. Installazione Windows XP e Vista. LW311 Adattatore Cardbus Sweex LAN Wireless 300 Mbps LW311 Adattatore Cardbus Sweex LAN Wireless 300 Mbps Non esponete l' Adattatore Cardbus Sweex LAN Wireless 300 Mbps a temperature estreme. Non posizionate il dispositivo alla luce solare diretta o vicino

Dettagli

Ubiquity getting started

Ubiquity getting started Introduzione Il documento descrive I passi fondamentali per il setup completo di una installazione Ubiquity Installazione dei componenti Creazione del dominio Associazione dei dispositivi al dominio Versione

Dettagli

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE PREMESSA La presente guida è da considerarsi come aiuto per l utente per l installazione e configurazione di Atollo Backup. La guida non vuole approfondire

Dettagli

Piattaforma e- learning Corsi e- learning MANUALE UTENTE

Piattaforma e- learning Corsi e- learning MANUALE UTENTE Piattaforma e- learning Corsi e- learning MANUALE UTENTE Prerequisiti Attraverso la piattaforma i partecipanti possono fruire dei corsi e- learning. Per accedere ai corsi è sufficiente essere dotati di

Dettagli

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR PJ-6/PJ-66 Stampante mobile Versione 0 ITA Introduzione Le stampanti mobili Brother, modelli PJ-6 e PJ-66 (con Bluetooth), sono compatibili con numerose

Dettagli

ISTRUZIONI Registratore dati LOG 32 per la misurazione della temperatura e dell umidità

ISTRUZIONI Registratore dati LOG 32 per la misurazione della temperatura e dell umidità REC ALM ISTRUZIONI Registratore dati LOG 32 per la misurazione della temperatura e dell umidità INDICE 1. Introduzione 2. Sicurezza 3. Caratteristiche 4. Descrizione 5. Indicatori LED 6. Dati tecnici 7.

Dettagli

Aggiornamento Software e Firmware nuova release Datalogger

Aggiornamento Software e Firmware nuova release Datalogger Aggiornamento Software e Firmware nuova release Datalogger SISGEO ha recentemente rilasciato una nuova versione del software Smart Manager Suite che viene fornito con la nuova release dei Datalogger portatili

Dettagli

Guida rapida all installazione

Guida rapida all installazione Guida rapida all installazione Wireless Network Broadband Router 140g+ WL-143 La presente guida illustra solo le situazioni più comuni. Fare riferimento al manuale utente contenuto nel CD-ROM in dotazione

Dettagli

Cambia vincite. Documento tecnico Aggiornamento firmware per cambia vincite Nexus PRO ed erogatore di banconote Smart Payout

Cambia vincite. Documento tecnico Aggiornamento firmware per cambia vincite Nexus PRO ed erogatore di banconote Smart Payout Nexus PRO Cambia vincite IT Documento tecnico Aggiornamento firmware per cambia vincite Nexus PRO ed erogatore di banconote Smart Payout Cod. DQMBIB0001.5IT Rev. 1.5 17-09 - 2015 Sommario Sommario...

Dettagli

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10 Web Server Guida all impostazione Le informazioni contenute in questo documento sono state raccolte e controllate con cura, tuttavia la società non può essere

Dettagli

CNC 8055. Educazionale. Ref. 1107

CNC 8055. Educazionale. Ref. 1107 CNC 855 Educazionale Ref. 7 FAGOR JOG SPI ND LE FEE D % 3 5 6 7 8 9 FAGOR JOG SPI ND LE FEE D % 3 5 6 7 8 9 FAGOR JOG SPI ND LE FEE D % 3 5 6 7 8 9 FAGOR JOG SPI ND LE 3 FEE D % 5 6 7 8 9 FAGOR JOG SPI

Dettagli

Guida Utente. www.teknologieimpianti.it. Teknologica srl. Versione 10.5

Guida Utente. www.teknologieimpianti.it. Teknologica srl. Versione 10.5 l esperienzain digitaledeltuofarequotidiano Teknologica srl Via Antico Acquedotto 17/1 47121 Forlì +39 0543 726038 +39 0543 751069 03311800407 Tel. Fax P.iva www.teknologie.it Versione 10.5 1 Installazione

Dettagli

Videoregistratori ETVision

Videoregistratori ETVision Guida Rapida Videoregistratori ETVision Guida di riferimento per i modelli: DARKxxLIGHT, DARKxxHYBRID, DARKxxHYBRID-PRO, DARK16NVR, NVR/DVR da RACK INDICE 1. Collegamenti-Uscite pag.3 2. Panoramica del

Dettagli

In anticipo sul futuro. Tutorial d installazione per testo Saveris

In anticipo sul futuro. Tutorial d installazione per testo Saveris Tutorial d installazione per testo Saveris Informazioni necessarie per poter installare un sistema Saveris Presenza di eventuali programmi che utilizzano SQL Compatibilità con i prerequisiti riportati

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO Gentile Cliente, ti ringraziamo per aver scelto il servizio Linkem. Attraverso i semplici passi di seguito descritti potrai da subito iniziare a sfruttare a pieno

Dettagli

Cambia vincite. Documento tecnico Aggiornamento tarature per lettore di banconote Smart Payout. Cod. DQMBI00001.0IT Rev. 1.

Cambia vincite. Documento tecnico Aggiornamento tarature per lettore di banconote Smart Payout. Cod. DQMBI00001.0IT Rev. 1. Nexus PRO Cambia vincite IT Documento tecnico Aggiornamento tarature per lettore di banconote Smart Payout Cod. DQMBI00001.0IT Rev. 1.0 06 10 2015 Aggiornamento delle tarature per erogatore di banconote

Dettagli

LINEA UP Installazione aggiornamento da Dynet Web

LINEA UP Installazione aggiornamento da Dynet Web LINEA UP Installazione aggiornamento da Dynet Web Versioni:...VB e.net Rel. Docum.to... 0112LUDY Alla cortese attenzione del Responsabile Software INDICE A) MODIFICA IMPOSTAZIONI DI PROTEZIONE CORRENTI...2

Dettagli

Manuale Software e Hardware Control lights music 1.0. Sommario. Introduzione

Manuale Software e Hardware Control lights music 1.0. Sommario. Introduzione Sommario Introduzione... 1 Installazione del Software... 1 Collegamento Hardware... 2 Descrizione della schermata principale... 3 Impostazione della scheda Audio...4 Editare un gioco di luce... 5 Introduzione

Dettagli

Pronti via! ETHERNET NS - CJ1

Pronti via! ETHERNET NS - CJ1 PV_0001 Rev. A Pronti via! ETHERNET NS - CJ1 Pronti via! "Pronti... via!" è una raccolta di informazioni interattive, che permette una consultazione rapida delle principali informazioni necessarie all'utilizzo

Dettagli

BMSO1001. Virtual Switch. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Switch. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Switch Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Switch Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti fondamentali

Dettagli

Agritherm50. Software per la visualizzazione e controllo delle temperature SPECIFICHE

Agritherm50. Software per la visualizzazione e controllo delle temperature SPECIFICHE Agritherm50 documentazione tecnica 825A143A Software per la visualizzazione e controllo delle temperature Sistema di monitoraggio e supervisione Rilevamento in continuo di tutti i punti di lettura di sonde

Dettagli

EM3 SoftCom Software di comunicazione fra EM3 e PC Versione 2.019

EM3 SoftCom Software di comunicazione fra EM3 e PC Versione 2.019 EM3 SoftCom Software di comunicazione fra EM3 e PC Versione 2.019 Via Serraglio, 48 - Imola (BO) - Italy Tel. 0542 641770 - Fax 0542 641761 www.elcotronic.it - info@elcotronic.it Pagina 1 di 17 Pagina

Dettagli

USB 3.0 TO GIGABIT LAN Adattatore USB 3.0 - LAN 10/100/1000Mbit

USB 3.0 TO GIGABIT LAN Adattatore USB 3.0 - LAN 10/100/1000Mbit USB 3.0 TO GIGABIT LAN Adattatore USB 3.0 - LAN 10/100/1000Mbit Manuale Utente HNU3GIGA www.hamletcom.com Gentile Cliente, La ringraziamo per la fiducia riposta nei nostri prodotti. La preghiamo di seguire

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

Mouse senza fili da viaggio con 5 Pulsanti. Manuale Utente

Mouse senza fili da viaggio con 5 Pulsanti. Manuale Utente Mouse senza fili da viaggio con 5 Pulsanti. Manuale Utente Caratteristiche 1. Trasmissione senza fili a radio frequenza 27MHz. 2. 256 diversi codici identificativi per evitare le interferenze tra differenti

Dettagli

Argo Palm Manuale utente Versione 4.0.0 del 05-05-2010

Argo Palm Manuale utente Versione 4.0.0 del 05-05-2010 Argo Palm Manuale utente Versione 4.0.0 del 05-05-2010 Sommario Premessa... 3 Installazione... 3 Requisiti minimi per l installazione:... 3 Installazione del software sul Palmare... 4 Uso del programma...

Dettagli

Operazioni da eseguire su tutti i computer

Operazioni da eseguire su tutti i computer Preparazione Computer per l utilizzo in Server Farm SEAC Reperibilità Software necessario per la configurazione del computer... 2 Verifica prerequisiti... 3 Rimozione vecchie versioni software...4 Operazioni

Dettagli