L esperienza della #BigDataChallenge

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L esperienza della #BigDataChallenge"

Transcript

1 L esperienza della #BigDataChallenge Marina Geymonat Telecom Italia Fabrizio Antonelli Telecom Italia 27 maggio 2014 Milano

2 Big Data: che c è di nuovo?

3 Big Data: nuove tecnologie, nuova mentalità.

4 Big Data Challenge: apriamo i nostri dati, scatenatele vostreidee! Con la collaborazione di MIT Media Lab, EIT ICT Labs, Trento RISE, PoliMI, FBK, UniTN, North Eastern University (MA) Imprese che hanno sostenuto con i loro dati l iniziativa: AMAT Milano, Dolomiti Energia, Cobra Telematics, Meteo Trentino Con il patrocinio del Comune di Milano e della Provincia Autonoma di Trento

5 la prima nel suo genere per completezza ed eterogeneità

6

7 100+ proposte 10 finalisti 3 vincitori

8 Project: PersonalizedRouting for Multitudesin Smart Cities Team: Alephsys Team: Antonio Lima Manlio De Domenico Alex Arenas

9 Project: Touristic place by Tweet language Team: AveaLabs Team: SalihErgut AhmetSalihER HabibKorkmaz Ilyas Alper Karatepe

10 Project: ENTROPY: Evaluating international Residential and Occasional Patterns to enhance city life Team: Data Dudes Team: Paolo Bajardi Matteo Delfino André Panisson Giovanni Petri Michele Tizzoni

11 Project: Milan Air Pollution Visualization Team: IOMind Team: Yhidad Calle Laerte Saliai

12 Project: (Dis)assembling Milan with Big Data Team: UCSD Math Team: David Meyer Rex Douglass David Rideout Dongjin Song Megha Ram

13 Project: Misery Loves Company: Using Twitter & Call Data to Analyze Urban Happiness Team: Masdar Institute Social Computing & AI Lab (www.scailab.org) Team: Aamena Alshamsi Edmond Awad Maryam Almehrezi Vahan Babushkin Pai-JuChang ZakariyahA. Shoroye Attila Peter Toth Iyad Rahwan

14 APP DEVELOPMENT: il vincitore Project: Living Land Use Team: LocaliData Team: Irene Celino Soheil Behnam Kourosh Sheykhvand

15 Motivazione Tracce digitali a supporto della pianificazione urbanistica La pianificazione urbanisticariguardala (ri)progettazione dell ambiente urbano, e si appoggia ad informazione di utilizzo delle aree urbane. La raccolta e la classificazione delle informazioni sull utilizzo delle aree urbane avviene attraverso censimenti (es. l EUCORINE Land Cover programme 1 ), attività costose da realizzare e da aggiornare. Le attività umane lasciano nel mondo digitale molte tracce che possono venire sfruttate per estrarne informazionida cui conoscerepredittivamente qualè l utilizzodi ogniarea urbana 2 From: CORINE Land Cover Methodology (source: From: Telecom Big Data Challenge infographics 1 Coordination of Information on the Environment (CORINE) of the European Environment Agency (EEA): 2 Cf. for example "Characterizing Urban Landscapes Using GeolocatedTweets":

16 Obiettivo scoprire l effettivo uso delle aree urbane 2009 Example: Porta Nuova-Garibaldi area Piazza Gae Aulenti, Milano (riconoscibile il grattacielo"podio" ) Era un cantiere, ora è un area commerciale molto vivace Ma per cambiamentidi utilizzomenoevidenti? Possiamo automaticamente scoprire l effettivo utilizzo di un area urbana basandoci sull analisi dei dati di attivita digitale? 2013

17 L idea analizzare i dati di attività digitale per estrarne tracce di utilizzo delle aree urbane Obiettivi dell App Living Land Use: 1. Derivarele traccedigitalidi utilizzodi un areadi Milano analizzandoi datidi attivitàfornitidallabig Data Challenge Confrontare le traccedigitaliderivate dall analisi con con la classificazione di uso dell areafornitada CORINE in Identificare gli scostamenti significativi nell utilizzodelleareeurbane trail2009 e il 2013 Construction site 2013 Milano: impronta digitale nei giorni feriali e festivi nella cella CORINE land use classification (viz: QGIS, background map: OpenStreetMap)

18 Risultati principali the Living Land Use app Dataset della Challenge utilizzati: Milano Grid, Telecommunications, Private Transportation + Cobra Telematics*, Geo Tweets* * in fase di aggiunta : lavori in corso Dataset aggiuntivi: CORINE land use classification 2009, dal portale Open Data della regione Lombardia Dettagli tecnici: Data crunching: QGIS, R scripts Web application: HTML5, PHP, JavaScript, Python, MySQL, Leaflet, JS charts, Bootstrap

19 Impatto ed evoluzioni verso una costante (ri)pianificazione urbanistica Benefici dell utilizzo di Living Land: - Migliore comprensione di come i cittadini effettivamente vivono l ambiente urbano - Modalità e strumenti per tracciare l evoluzione urbana nel tempo - Importanti risparmi per la classificazione delle diverse zone urbane, rispetto al metodo classico del censimento - Supporto alle attività di pianificazione urbanistica per tutti gli attori coinvolti (pubblico, utility, comunità locali, fornitori di servizi, etc.)

20 DATA VISUALIZATION: il vincitore Project: Human impact from a bird s eye view Team: Easystats Ltd Team member: Gergely Daróczi

21 Auto in movimento a Milano Human impact from a bird s eye view 21

22 Inquinamento dell aria e trasporto I valori di inquinamento misurati sono più bassi al mattino aumentano nel pomeriggio più elevati nella zona sud Human impact from a bird s eye view 22

23 Ulteriori applicazioni, idee, casi d uso L applicazione usa software open source web or mobile application diagrammi interattivi dati aggiornati in tempo reale informazioni disponibili in anticipo Human impact from a bird s eye view 23

24 DATA ANALYTICS: il vincitore Project: People as Sensors for Predicting Energy Consumption Team: University of Trento Team member: Andrey Bogomolov

25 Impatti sul business: ottimizza l economia dei produttori e distributori di energia è adatto a far fronte alle richieste di picco crea un mercato per l utilizzo dei dati telefonici Ricadute sulla società: riduce l utilizzo complessivo di energia elettrica primaria riduce la nostra impronta ecologica viene incontro agli effettivi bisogni di energia delle persone 25

26 Grazie #bigdatachallenge

STRATEGIE, RISORSE E STRUMENTI FINANZIARI PER LA REALIZZAZIONE DEI PROGETTI A LIVELLO LOCALE NAPOLI 27 MARZO 2014

STRATEGIE, RISORSE E STRUMENTI FINANZIARI PER LA REALIZZAZIONE DEI PROGETTI A LIVELLO LOCALE NAPOLI 27 MARZO 2014 STRATEGIE, RISORSE E STRUMENTI FINANZIARI PER LA REALIZZAZIONE DEI PROGETTI A LIVELLO LOCALE NAPOLI 27 MARZO 2014 Un prodotto digitale (una cassetta degli attrezzi interattiva) in grado di migliorare la

Dettagli

L uso dei Big Data per la Produzione Statistica

L uso dei Big Data per la Produzione Statistica Big e Analytics: modelli, analisi e previsioni, per valorizzare l enorme patrimonio informativo pubblico L uso dei Big per la Produzione Statistica Giulio Barcaroli Metodi, strumenti e supporto metodologico

Dettagli

Il Programma di Innovazione di Trento RISE core partner di EIT ICT Labs

Il Programma di Innovazione di Trento RISE core partner di EIT ICT Labs Il Programma di Innovazione di Trento RISE core partner di EIT ICT Labs Paolo Traverso: CEO Trento RISE Andrea Grianti: Business and Innovation Director Trento RISE L ICT è un settore in permanente trasformazione

Dettagli

Best practice in progetti di building automation

Best practice in progetti di building automation SMART BUILDING 3.0 L INTELLIGENZA E L EFFICIENZA DELL EDIFICIO TUTTO ELETTRICO Fiera Milano 8 maggio 2014 Best practice in progetti di building automation Alberto Manfredi Selex Di-BOSS (Digital Building

Dettagli

Smart Cities: la via della città sostenibili

Smart Cities: la via della città sostenibili Cities: la via della città sostenibili Mauro Annunziato ENEA Sub-coordinatore European Joint Programme Cities - EERA mauro.annunziato@enea.it City Economy Mobility Governance smart city Environment Living

Dettagli

Mauro Annunziato. Sub-coordinatore European Joint Programme Smart Cities - EERA

Mauro Annunziato. Sub-coordinatore European Joint Programme Smart Cities - EERA Smart Cities: la ricerca dei modelli vincenti Mauro Annunziato Sub-coordinatore European Joint Programme Smart Cities - EERA mauro.annunziato@enea.it The user produced city plasmare la città sulle persone

Dettagli

Dalle Smart Grid alle Smart Cities Un opportunit. opportunità di innovazione Andrea Costa

Dalle Smart Grid alle Smart Cities Un opportunit. opportunità di innovazione Andrea Costa Dalle Smart Grid alle Smart Cities Un opportunit opportunità di innovazione Andrea Costa Le sfide di Europa 2020 3 direttrici Smart Growth Sviluppo di un economia basata su innovazione e conoscenza. Sviluppo

Dettagli

8 Maggio 2014 Smartainability. P. Girardi, A. Negri, A. Temporelli

8 Maggio 2014 Smartainability. P. Girardi, A. Negri, A. Temporelli 8 Maggio 2014 Smartainability P. Girardi, A. Negri, A. Temporelli 8 Maggio 2014 Smartainability P. Girardi, A. Negri, A. Temporelli SMART EPO 2015 - SMART PLANNING, SMART BUILDING, SMART CONNECTING 8 MAGGIO

Dettagli

Il contributo di Enea nello sviluppo delle Cities Stefano Pizzuti ENEA Dipartimento Tecnologie Energetiche Stefano.pizzuti@enea.it City Economy Mobility Governance smart city Environment Living Energy

Dettagli

Figure Professionali «Smart City» Smart People ESPERTO GIS. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Figure Professionali «Smart City» Smart People ESPERTO GIS. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Figure Professionali «Smart City» Smart People GREEN JOBS Formazione e Orientamento DESCRIZIONE ATTIVITA La Smart city è una città intelligente, dove la tecnologia ha un ruolo strategico nel soddisfare

Dettagli

Smart City: Mauro Annunziato

Smart City: Mauro Annunziato Smart City: la ricerca europea e gli approcci applicativi Mauro Annunziato Coordinatore Smart Cities ed Ecoindustria Smart City : sostenibilità a 360 ECONOMY Development of innovative spirit Ability to

Dettagli

be smart, be updated!

be smart, be updated! be smart, be updated! La nuova testata digitale che approfondisce tutti i temi legati alla città intelligente Disponibile su PC e Tablet. Scaricabile GRATIS su: www.mobilitylab.it smart energy urban life

Dettagli

Le reti urbane intelligenti e cooperative: il progetto Res Novae. Mauro Annunziato ENEA Sub-coordinatore European Joint Programme Smart Cities

Le reti urbane intelligenti e cooperative: il progetto Res Novae. Mauro Annunziato ENEA Sub-coordinatore European Joint Programme Smart Cities Le reti urbane intelligenti e cooperative: il progetto Res Novae Mauro Annunziato ENEA Sub-coordinatore European Joint Programme Smart Cities RES NOVAE Obiettivo Sviluppare e dimostrare una soluzione integrata

Dettagli

Scheda 3 «Smart City» SMART ECONOMY. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Scheda 3 «Smart City» SMART ECONOMY. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Scheda 3 «Smart City» GREEN JOBS Formazione e Orientamento Un economia intelligente è un economia composta da persone che pensano e lavorano in maniera intelligente, generando nuove idee e cercando di

Dettagli

AREE METROPOLITANE E SMART CITY: QUALE MODELLO DI GOVERNANCE

AREE METROPOLITANE E SMART CITY: QUALE MODELLO DI GOVERNANCE OSSERVATORIO IT GOVERNANCE AREE METROPOLITANE E SMART CITY: QUALE MODELLO DI GOVERNANCE Intervista a Emilio Frezza, Direttore del Dipartimento Risorse Tecnologiche e Servizi Delegati di Roma Capitale fino

Dettagli

Paolo Scalera, Corrente in Movimento, Genova, 2 Maggio 2012. Laboratorio Smart City History Case: Stockholm Royal Seaport

Paolo Scalera, Corrente in Movimento, Genova, 2 Maggio 2012. Laboratorio Smart City History Case: Stockholm Royal Seaport Paolo Scalera, Corrente in Movimento, Genova, 2 Maggio 2012 Laboratorio Smart City History Case: Stockholm Royal Seaport History Case: Stockholm Royal Seaport Agenda Panoramica e organizzazione del progetto

Dettagli

La città sensibile: Internet delle Cose

La città sensibile: Internet delle Cose La città sensibile: Internet delle Cose Alessandro Perego Direttore Scientifico degli Osservatori Digital Innovation SmartCityExhibition 15 ottobre 2015 Smart City: perché è interessante? Risposta a bisogni

Dettagli

NICE. Real Time Impact Offering. Turning Insights into Real- Time Impact

NICE. Real Time Impact Offering. Turning Insights into Real- Time Impact NICE Real Time Impact Offering Turning Insights into Real- Time Impact THE OPERATOR AT THE DECISIVE MOMENT Tentare un offerta Ascoltare il cliente Procedure complesse Interagire con diverse applicazioni

Dettagli

Presentazione risultati 2014

Presentazione risultati 2014 Presentazione risultati 2014 Comunicato stampa 24/05/2014 Con il patrocinio di: Associazione Nazionale Direttori Generali degli Enti Locali Con il supporto di: Milano, 24 maggio 2014 Between presenta la

Dettagli

Il contributo degli elettrodomestici intelligenti alle future Smart Grid

Il contributo degli elettrodomestici intelligenti alle future Smart Grid Il contributo degli elettrodomestici intelligenti alle future Smart Grid Workshop Ceced Italia Energy Lab Casa dell Energia Piazza Po, 3 Milano 5 aprile 2013 Elettrodomestici Smart: cosa sono? Un elettrodomestico

Dettagli

UN MODELLO PER LO SVILUPPO DI CITTÀ INTELLIGENTI

UN MODELLO PER LO SVILUPPO DI CITTÀ INTELLIGENTI DA LUMIÈRE ALLA SMART CITY: UN MODELLO PER LO SVILUPPO DI CITTÀ INTELLIGENTI Roma, 5 marzo 202 Claudia Meloni Progetto Smart Cities Unità Tecnologie Avanzate per l Energia e l Industria SMART CITIES: SOSTENIBILITA

Dettagli

Big Data: il futuro della Business Analytics

Big Data: il futuro della Business Analytics Big Data: il futuro della Business Analytics ANALYTICS 2012-8 Novembre 2012 Ezio Viola Co-Founding Partner & Direttore Generale The Innovation Group Information Management Tradizionale Executive KPI Dashboard

Dettagli

Dalla illuminazione pubblica alla Smart City: Mauro Annunziato

Dalla illuminazione pubblica alla Smart City: Mauro Annunziato Dalla illuminazione pubblica alla Smart City: la ricerca europea e gli approcci applicativi Mauro Annunziato Coordinatore Smart Cities ed Ecoindustria Città sostenibili Energia, Ambiente, Trasporti Società

Dettagli

Regolamento Premio Finale migliore Idea ProGettare Smart Cities

Regolamento Premio Finale migliore Idea ProGettare Smart Cities Regolamento Premio Finale migliore Idea ProGettare Smart Cities 1. Obiettivi generali del bando L'Università degli Studi di Perugia/Dipartimento di Ingegneria (DI), con il supporto della multinazionale

Dettagli

Bergamo Smart City. Sustainable Community

Bergamo Smart City. Sustainable Community Bergamo Smart City & Sustainable Community 1 Evoluzione delle Smart Cities nei secoli SVILUPPO SOSTENIBILE Lo sviluppo sostenibile è un processo di cambiamento tale per cui lo sfruttamento delle risorse,

Dettagli

Benefici delle politiche di riduzione del traffico a Roma: ZTL e Anello Ferroviario

Benefici delle politiche di riduzione del traffico a Roma: ZTL e Anello Ferroviario Benefici delle politiche di riduzione del traffico a Roma: ZTL e Anello Ferroviario Giulia Cesaroni Dipartimento di Epidemiologia del Servizio Sanitario Regionale, Roma Background A Roma l 80% e il 52%

Dettagli

Smarter Cities. Acceleriamo con il Cloud. Milano, 2 Luglio 2012

Smarter Cities. Acceleriamo con il Cloud. Milano, 2 Luglio 2012 Smarter Cities Acceleriamo con il Cloud Milano, 2 Luglio 2012 Maria Cristina Farioli, Directorof Innovationand Market Development 2009 IBM Corporation Smart city, ormai il dibattitoha raggiunto la sua

Dettagli

Materiali didattici «Smart City» FIRENZE SMART CITY. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Materiali didattici «Smart City» FIRENZE SMART CITY. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Materiali didattici «Smart City» GREEN JOBS Formazione e Orientamento INTRODUZIONE Firenze conquista la terza posizione grazie in particolare all ottima performance in termini di governance e una forte

Dettagli

Il Digital Business Ecosystem per migliorare la qualità della vita in una Smart City Giuseppe VISAGGIO giuseppe.visaggio@uniba.

Il Digital Business Ecosystem per migliorare la qualità della vita in una Smart City Giuseppe VISAGGIO giuseppe.visaggio@uniba. Il Digital Business Ecosystem per migliorare la qualità della vita in una Smart City Giuseppe VISAGGIO giuseppe.visaggio@uniba.it Dipartimento di Informatica Università di Bari Centro di Competenza ICT:

Dettagli

Connettività e dispositivi multimediali nella scelta dell auto aziendale

Connettività e dispositivi multimediali nella scelta dell auto aziendale Connettività e dispositivi multimediali nella scelta dell auto aziendale Corporate Vehicle Observatory Il centro studi sulla mobilità aziendale Creato da Arval in Francia nel 2002, nasce in Italia 2005.

Dettagli

AIM ha l obiettivo di essere un partner nelle scelte strategiche ICT e nello sviluppo di soluzioni informatiche per creare valore ai Clienti.

AIM ha l obiettivo di essere un partner nelle scelte strategiche ICT e nello sviluppo di soluzioni informatiche per creare valore ai Clienti. Maggio 2010 Missione AIM ha l obiettivo di essere un partner nelle scelte strategiche ICT e nello sviluppo di soluzioni informatiche per creare valore ai Clienti. AIM opera dal 2000 prevalentemente con

Dettagli

Media coverage analysis: i trends tecnologici 2013 secondo Gartner Volocom aderisce al Repertorio Promopress.

Media coverage analysis: i trends tecnologici 2013 secondo Gartner Volocom aderisce al Repertorio Promopress. Media coverage analysis: i trends tecnologici 2013 secondo Gartner Volocom aderisce al Repertorio Promopress. Volocom è certificata ISO 9001:2008 per la Progettazione, Realizzazione e Implementazione di

Dettagli

Monitoring Attention with Twitter Vigilance

Monitoring Attention with Twitter Vigilance Monitoring Attention with Twitter Vigilance http://www.disit.org/tv Esempi Accessibili Paolo Nesi DISIT Lab, Distributed [Systems and internet Data Intelligence and] Technologies Lab Dep. of Information

Dettagli

ESPERIENZE E COMPETENZE NEI PROGETTI EUROPEI BUSINESS UNIT TRASPORTI E LOGISTICA

ESPERIENZE E COMPETENZE NEI PROGETTI EUROPEI BUSINESS UNIT TRASPORTI E LOGISTICA ESPERIENZE E COMPETENZE NEI PROGETTI EUROPEI BUSINESS UNIT TRASPORTI E LOGISTICA Genova, gennaio 2015 T BRIDGE NEI PROGETTI EUROPEI Dal 2009 T Bridge è attiva nell ambito dei Progetti Europei, sia in modo

Dettagli

Digital Marketing Master 14 gg

Digital Marketing Master 14 gg Digital Marketing Master 14 gg Master specialistico in Marketing Digitale, progettato per coloro che desiderano approfondire i fondamentali della strategia, del e del business online. Chi dovrebbe partecipare

Dettagli

Gaia Corbetta Gaia_maria.corbetta@siemens.com Convegno 3E - ATI/ANIMP 11 luglio 2013, Milano

Gaia Corbetta Gaia_maria.corbetta@siemens.com Convegno 3E - ATI/ANIMP 11 luglio 2013, Milano Gaia Corbetta Gaia_maria.corbetta@siemens.com Convegno 3E - ATI/ANIMP 11 luglio 2013, Milano Premesse L illuminazione rappresenta il 19% del consumo di elettricità nel mondo e il 14% nell Unione europea

Dettagli

SMART CITIES Roma, Senato della Repubblica, Sala palazzo Bologna 5 Giugno 2012 10:00 13:00

SMART CITIES Roma, Senato della Repubblica, Sala palazzo Bologna 5 Giugno 2012 10:00 13:00 SMART CITIES Roma, Senato della Repubblica, Sala palazzo Bologna 5 Giugno 2012 10:00 13:00 SMART CITIES Roma, Senato della Repubblica, Sala palazzo Bologna 5 Giugno 2012 10:00 13:00 SMART City Diagram

Dettagli

ENTERPRISE MOBILITY MANAGEMENT Mobile Business [R]Evolution

ENTERPRISE MOBILITY MANAGEMENT Mobile Business [R]Evolution ENTERPRISE MOBILITY MANAGEMENT Mobile Business [R]Evolution 360 MOBILITY MANAGEMENT S2E COPRE L INTERO CICLO DEI MANAGED MOBILITY SERVICES IMPLEMENTANDO SOLUZIONI DI MOBILE SOURCING & SERVICE MANAGEMENT,

Dettagli

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Osservatorio ICT nel Real Estate Presentazione dei Risultati 2013 21 Maggio 2013 CON IL PATROCINIO DI PARTNER IN

Dettagli

Km4City: Accesso Semplice a

Km4City: Accesso Semplice a Km4City Km4City km4city status and progress, July 2015 Km4City: Accesso Semplice a Open Data e Dati Aggregati per le Pubbliche Amministrazioni e le Imprese Distributed Data Intelligence and Technologies

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE. Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica Villa Umbra, Perugia 13-14 Marzo 21-22 Aprile 2015

CORSO DI FORMAZIONE. Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica Villa Umbra, Perugia 13-14 Marzo 21-22 Aprile 2015 CORSO DI FORMAZIONE Gli Enti Locali e l Agenda Digitale: servizi on line, open data e smart communities Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica Villa Umbra, Perugia 13-14 Marzo 21-22 Aprile 2015 L iniziativa

Dettagli

Le città intelligenti per rilanciare produttività e ambiente

Le città intelligenti per rilanciare produttività e ambiente Le città intelligenti per rilanciare produttività e ambiente L Autodromo di Monza ospiterà dal 23 al 26 maggio 2013 una manifestazione dedicata alla qualità dell ambiente, allo sviluppo di nuove tecnologie

Dettagli

L aspetto digital della Smart City: il Geoportale del Comune di Genova

L aspetto digital della Smart City: il Geoportale del Comune di Genova n. 4-2014 L aspetto digital della Smart City: il Geoportale del Comune di Genova Rosanna Garassino, Danilo Bertini, Marco D Orazi Sommario: 1. Introduzione 2. Un po di storia 3. Il DB Oggetti 4. Il Catasto

Dettagli

Figure Professionali «Smart City» Smart People ESPERTO ICT. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Figure Professionali «Smart City» Smart People ESPERTO ICT. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Figure Professionali «Smart City» Smart People GREEN JOBS Formazione e Orientamento DESCRIZIONE ATTIVITA Il concetto di Smart City sta assumendo rilevanza sempre crescente e diverse città, anche in Italia,

Dettagli

Dal progetto GSE LAND alla Base di Dati di Copertura del Suolo: utilizzo delle banche dati territoriali del SIT della Regione del Veneto

Dal progetto GSE LAND alla Base di Dati di Copertura del Suolo: utilizzo delle banche dati territoriali del SIT della Regione del Veneto Dal progetto GSE LAND alla Base di Dati di Copertura del Suolo: utilizzo delle banche dati territoriali del SIT della Regione del Veneto Maurizio DE GENNARO (*), Massimo FOCCARDI (*), Carlo GIAGGIO (**),

Dettagli

Materiali didattici «Smart City» BOLOGNA SMART CITY. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Materiali didattici «Smart City» BOLOGNA SMART CITY. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Materiali didattici «Smart City» GREEN JOBS Formazione e Orientamento INTRODUZIONE La città di Bologna occupa il secondo posto nella classifica italiana delle città smart. Gli indicatori elaborati confermano

Dettagli

Security. Security. Security. Data Center & Cloud Services. Security. Internet of Things. Internet of Things Internet of Things Security

Security. Security. Security. Data Center & Cloud Services. Security. Internet of Things. Internet of Things Internet of Things Security managing complexity Azienda Akhela è un azienda innovativa in rapida crescita che è diventata un attore importante e riconosciuto nel mercato IT italiano e che si sta affacciando con successo nel mercato

Dettagli

Trento Research, Innovation, and Education System Piano Attuativo 2013

Trento Research, Innovation, and Education System Piano Attuativo 2013 2013 Trento Research, Innovation, and Education System Piano Attuativo 2013 Paolo Traverso Trento RISE 3/28/2013 Indice 1. Sintesi... 2 2. Catalizzatore per la ricerca... 3 3. Catalizzatore per l alta

Dettagli

VODAFONE AZIENDE. per le. Smart City Italia Palermo 28 Novembre 14

VODAFONE AZIENDE. per le. Smart City Italia Palermo 28 Novembre 14 VODAFONE per le AZIENDE Smart City Italia Palermo 28 Novembre 14 Vodafone, un operatore globale Presente in 80 Paesi (30 diretti e 50 partner) 3,6 miliardi di euro investiti per la rete 4G e fibra ottica

Dettagli

VODAFONE CITIES. Big Data & Mobile Analytics: soluzioni al servizio di PA e Cittadini. per le SMART. Bologna, 24 Ottobre 2014

VODAFONE CITIES. Big Data & Mobile Analytics: soluzioni al servizio di PA e Cittadini. per le SMART. Bologna, 24 Ottobre 2014 VODAFONE per le SMART CITIES Big Data & Mobile Analytics: soluzioni al servizio di PA e Cittadini Bologna, 24 Ottobre 2014 Sergio Gambacorta Cities Program Manager Vodafone Italia La value proposition

Dettagli

Accanto all innovazione aziendale, la gestione innovativa delle risorse ambientali ha presentato nuove

Accanto all innovazione aziendale, la gestione innovativa delle risorse ambientali ha presentato nuove COMUNICATO STAMPA Venerdì 17 luglio a Pisa la conclusione delle attività didattiche dei due corsi di alta formazione del Sant Anna di Pisa con la presentazione dei progetti sviluppati con docenti e manager

Dettagli

A.B.Cartografia Digitale Introduzione all utilizzo della cartografia digitale del TeDOC

A.B.Cartografia Digitale Introduzione all utilizzo della cartografia digitale del TeDOC A.B.Cartografia Digitale Introduzione all utilizzo della cartografia digitale del TeDOC TeDOC: Ilaria Muratori e Marcella Samakovlija DAStU-Ladec: Paolo Dilda e Viviana Giavarini Introduzione Il TeDOC

Dettagli

1 2 per rispondere alle sfide e ai problemi del cambiamento climatico.

1 2 per rispondere alle sfide e ai problemi del cambiamento climatico. Welcome! This is an online publication within the CHAMP-project with virtual pages that can be turned with the mouse or by clicking on the navigation bar Sviluppo di capacità di gestione integrata per

Dettagli

Titolo del corso in Catalogo del corso (in ore)

Titolo del corso in Catalogo del corso (in ore) Tematica formativa del Catalogo * Titolo del corso in Catalogo Durata del corso (in ore) Livello del corso ** Modalità di verifica finale *** Abilità personali Intelligenza relazionale: processo di comunicazione

Dettagli

drag & drop visual programming appinventor storia appinventor un esempio di drag & drop programming: Scratch

drag & drop visual programming appinventor storia appinventor un esempio di drag & drop programming: Scratch drag & drop visual programming appinventor realizzazione app per Google Android OS appinventor è un applicazione drag & drop visual programming Contrariamente ai linguaggi tradizionali (text-based programming

Dettagli

La City è Smart. Roma, Forum PA, 26 maggio 2015 Comunità intelligenti e città metropolitane come driver di innovazione

La City è Smart. Roma, Forum PA, 26 maggio 2015 Comunità intelligenti e città metropolitane come driver di innovazione Roma, Forum PA, 26 maggio 2015 Comunità intelligenti e città metropolitane come driver di innovazione Telecom Italia, Strategy & Innovation Valentina Rivoira 1 La city è smart Smart è open. Joint Open

Dettagli

an agile and High-Tech company backed up by big cloud player una azienda agile e High-Tech supportata dalle grandi piattaforme cloud

an agile and High-Tech company backed up by big cloud player una azienda agile e High-Tech supportata dalle grandi piattaforme cloud an agile and High-Tech company backed up by big cloud player una azienda agile e High-Tech supportata dalle grandi piattaforme cloud Comunication, Collaboration, Workflow e Document Management in Sanità

Dettagli

Cloud Computing: una risorsa per le Imprese

Cloud Computing: una risorsa per le Imprese Cloud Computing: una risorsa per le Imprese Ing. Stefano Nocentini - Marketing Top Client 30 novembre 2012 Ascoli Piceno L economia ristagna Il PIL non inverte il trend Continua a peggiorare la situazione

Dettagli

MEGA INTERNATIONAL MANAGING ENTERPRISE COMPLEXITY

MEGA INTERNATIONAL MANAGING ENTERPRISE COMPLEXITY MEGA INTERNATIONAL MANAGING ENTERPRISE COMPLEXITY 2 MANAGING ENTERPRISE COMPLEXITY Oggi il mondo del business è in rapida evoluzione. Le decisioni devono essere prese sempre più velocemente e sotto pressione.

Dettagli

The development of geo-visualization tools for planning within the Code24 Project

The development of geo-visualization tools for planning within the Code24 Project DAL CODE24 ALL EGTC - STRATEGIE DI COOPERAZIONE TERRITORIALE LUNGO IL CORRIDOIO GENOVA - ROTTERDAM L esperienza del Code24 nello sviluppo di strumenti di geo-visualizzazione per la pianificazione The development

Dettagli

Smart cities and communities: strumenti di promozione e sostegno delle ICT in Puglia

Smart cities and communities: strumenti di promozione e sostegno delle ICT in Puglia Area Politiche per lo sviluppo economico, il lavoro e l innovazione Regione Puglia Smart cities and communities: strumenti di promozione e sostegno delle ICT in Puglia ITN, 28 settembre 2012, Torino Adriana

Dettagli

A Gioia, la realtà è aumentata.

A Gioia, la realtà è aumentata. A Gioia, la realtà è aumentata. Nasce Visit Gioia Lab, la piattaforma integrata di servizi multilingue per promuovere e valorizzare il territorio e le attività ricettive di Gioia del Colle. Finalista Premio

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

L innovazione digitale delle Utility per lo sviluppo delle Smart Cities

L innovazione digitale delle Utility per lo sviluppo delle Smart Cities L innovazione digitale delle Utility per lo sviluppo delle Smart Cities 27 Maggio 2015 Business Unit IoT - Business Units - Forum PA Telecom Italia Digital Solutions Ti Digital Solutions is a Mini Industrial

Dettagli

Andrea Costa Telecom Italia Vertical Marketing Public Sector. UCLG World Council 9-11 December 2011, Florence, Italy

Andrea Costa Telecom Italia Vertical Marketing Public Sector. UCLG World Council 9-11 December 2011, Florence, Italy Andrea Costa Telecom Italia Vertical Marketing Public Sector UCLG World Council 9-11 December 2011, Florence, Italy Le sfide di Europa 2020 3 direttrici Smart Growth Sviluppo di un economia basata su innovazione

Dettagli

Architettura Open Data

Architettura Open Data Smart Cities and Communities and Social Innovation Bando MIUR D.D. 391/Ric. del 5 luglio 2012 Open City Platform Architettura Open Data OCP e Open Data architecture OCP e Open Service OCP intende favorire

Dettagli

L approccio industriale Cloud per la PA e le imprese

L approccio industriale Cloud per la PA e le imprese L approccio industriale Cloud per la PA e le imprese Giornata di Studio egovernment e Cloud computing: alte prestazioni con maggiore efficienza Roma, 5 Ottobre 2010 CNEL Andrea Costa TELECOM ITALIA INCONTRA

Dettagli

Smart Grid: Opportunità e sfide per la sicurezza e l affidabilità

Smart Grid: Opportunità e sfide per la sicurezza e l affidabilità Smart Grid: Opportunità e sfide per la sicurezza e l affidabilità Sistemi Smart di gestione delle informazioni energetiche Renato Sanna Genova, 30 Novembre 2012 a green attitude rooted in Technology. Planet

Dettagli

Esperienze ICT nel settore idrico

Esperienze ICT nel settore idrico 27 Marzo 2014 Esperienze ICT nel settore idrico Carlo Maria Drago Business Development Executive IBM Italia Document number Referenze Smart-Water Hudson River Water quality monitoring ARIN Watergrid Management

Dettagli

L'impatto della flessibilità sull'infrastruttura tecnologica. Luca Amato IT Architect, Global Technology Services, IBM Italia

L'impatto della flessibilità sull'infrastruttura tecnologica. Luca Amato IT Architect, Global Technology Services, IBM Italia L'impatto della flessibilità sull'infrastruttura tecnologica Luca Amato IT Architect, Global Technology Services, IBM Italia La mia infrastruttura... Supporterà la SOA? Sarà ottimizzata dalla SOA? Che

Dettagli

Lo Stato del Social Caring in Italia

Lo Stato del Social Caring in Italia Lo Stato del Social Caring in Italia Mercato: Italia 1 gennaio 31 agosto 2014 Vincenzo Cosenza @blogmeter @vincos 1 Cosa abbiamo analizzato 1 gennaio 31 agosto 2014 Periodo di analisi Italia Mercato Social

Dettagli

Le reti urbane intelligenti e cooperative: il progetto Res Novae. Mauro Annunziato ENEA Coordinatore scientifico del Progetto RES NOVAE

Le reti urbane intelligenti e cooperative: il progetto Res Novae. Mauro Annunziato ENEA Coordinatore scientifico del Progetto RES NOVAE Le reti urbane intelligenti e cooperative: il progetto Res Novae Mauro Annunziato ENEA Coordinatore scientifico del Progetto RES NOVAE Obiettivo RES NOVAE Sviluppare e dimostrare una soluzione integrata

Dettagli

M2M e IoT: nuovi scenari per le imprese. Annamaria Di Ruscio, Amministratore Delegato - NetConsulting cube

M2M e IoT: nuovi scenari per le imprese. Annamaria Di Ruscio, Amministratore Delegato - NetConsulting cube M2M e IoT: nuovi scenari per le imprese Annamaria Di Ruscio, Amministratore Delegato - NetConsulting cube Milano 29 ottobre 2015 Trend globali dell Internet of Things Big Data Analytics 750 Exabytes (2014)

Dettagli

Sviluppi Big Data per le Analisi statistiche

Sviluppi Big Data per le Analisi statistiche Sviluppi Big per le Analisi statistiche Alessandra Fasano e Nadia Mignolli Dipartimento per l integrazione, la qualità e lo sviluppo delle reti di produzione e ricerca (DIQR) dell Istituto Nazionale di

Dettagli

La sicurezza delle flotte auto: un vantaggio competitivo per le aziende

La sicurezza delle flotte auto: un vantaggio competitivo per le aziende La sicurezza delle flotte auto: un vantaggio competitivo per le aziende Gli argomenti Introduzione La ricerca Soluzioni strategiche per le Aziende Conclusioni Introduzione Il Corporate Vehicle Observatory

Dettagli

Giornata Informativa Nazionale Bando 2012 CIP ICT PSP. Coordinamento Progetti Europei Genova

Giornata Informativa Nazionale Bando 2012 CIP ICT PSP. Coordinamento Progetti Europei Genova Giornata Informativa Nazionale Bando 2012 CIP ICT PSP Roma, 13 Gennaio 2012 Alessandra Risso Coordinamento Progetti Europei Genova INDICE I PROGETTI CIP DEL COMUNE DI GENOVA L'ESPERIENZA DEL PROGETTO PERIPHERIA

Dettagli

Clouds over Europe Osservazioni su alcune attività europee

Clouds over Europe Osservazioni su alcune attività europee Clouds over Europe Osservazioni su alcune attività europee ForumPA, 19 maggio 2010 Daniele Tatti (tatti@digitpa.gov.it) Ufficio relazioni internazionali 1 Government Cloud Computing Status and plans in

Dettagli

DATI E SERVIZI INTEROPERABILI PER LA GESTIONE DEL TERRITORIO

DATI E SERVIZI INTEROPERABILI PER LA GESTIONE DEL TERRITORIO DATI E SERVIZI INTEROPERABILI PER LA GESTIONE DEL TERRITORIO Alessandra Marchese (GISIG) La ricerca che crea innovazione per un futuro sostenibile Genova, 20 febbraio 2015 Con il patrocinio di Con il contributo

Dettagli

Energy ViLLab Living Lab For Sustainable Development,

Energy ViLLab Living Lab For Sustainable Development, Il Progetto Green Schools Competition nasce nell ambito del progetto Global Service di 3 generazione- GSI Green Schools, con l'obiettivo di trasformare, sull'esempio del progetto "The Center for Green

Dettagli

An integrated approach for the new concept of Smart Cities. Laura Zazzara

An integrated approach for the new concept of Smart Cities. Laura Zazzara An integrated approach for the new concept of Smart Cities Laura Zazzara Milano, 14 maggio 2013 Definizione di Smart City Il termine Smart City non ha oggi una definizione univoca e condivisa, spesso è

Dettagli

Osservatorio delle Competenze Digitali 2014

Osservatorio delle Competenze Digitali 2014 Lo scenario di trasformazione dell economia digitale Giancarlo Capitani Camera di Commercio di Milano Milano, Il ritratto dell Italia digitale (2013) Spesa media ecommerce 228 (+2%) Mercato ecommerce B2C

Dettagli

Applicazione: SIPER Servizi In linea per il PERsonale

Applicazione: SIPER Servizi In linea per il PERsonale Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni Gestione Personale Applicazione: SIPER Servizi In linea per il PERsonale Amministrazione: Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) Responsabile dei

Dettagli

Gli strumenti finanziari per la realizzazione di iniziative smart

Gli strumenti finanziari per la realizzazione di iniziative smart Gli strumenti finanziari per la realizzazione di iniziative smart - opportunità, criticità e soluzioni Simona Camerano cassa depositi e prestiti Intelligenze e innovazione: passi concreti verso il futuro

Dettagli

WEB2.0 e AJAX. Il Web è già cambiato. LIL: Laboratorio di Informatica Libera Centro Oltre e Altro P.zza Matteotti, 14 Siena

WEB2.0 e AJAX. Il Web è già cambiato. LIL: Laboratorio di Informatica Libera Centro Oltre e Altro P.zza Matteotti, 14 Siena Siena, 23 Febbraio 2006 WEB2.0 e AJAX Il Web è già cambiato LIL: Laboratorio di Informatica Libera Centro Oltre e Altro P.zza Matteotti, 14 Siena Paolo Sammicheli Licenza d'uso

Dettagli

VIETATA LA RIRPODUZIONE, ANCHE PARZIALE, DI CONTENUTI E GRAFICA SENZA SPECIFICA AUTORIZZAZIONE DA PARTE DI ARVAL CON IL PATROCINO DI

VIETATA LA RIRPODUZIONE, ANCHE PARZIALE, DI CONTENUTI E GRAFICA SENZA SPECIFICA AUTORIZZAZIONE DA PARTE DI ARVAL CON IL PATROCINO DI L utilizzo dei veicoli a metano e GPL nelle flotte aziendali Gli argomenti: Il Corporate Vehicle Observatory Il contesto di mercato: Barometro 2013 La ricerca: L utilizzo dei veicoli a metano e GPL nelle

Dettagli

Sistemi di gestione dell energia e Green Building:

Sistemi di gestione dell energia e Green Building: Sistemi di gestione dell energia e Green Building: Marzo 2014 Marco Mari I temi trattati 1. Tendenze e orientamenti europei 2. La garanzia per la committenza: UNI CEI 11352:2010 Requisiti per le ESCO 1.

Dettagli

Sicurezza e Interoperabilità nei sistemi multicloud. Antonio Corradi - DISI Dipartimento di Informatica - Scienze e Ingegneria Università di BOLOGNA

Sicurezza e Interoperabilità nei sistemi multicloud. Antonio Corradi - DISI Dipartimento di Informatica - Scienze e Ingegneria Università di BOLOGNA Sicurezza e Interoperabilità nei sistemi multicloud Antonio Corradi - DISI Dipartimento di Informatica - Scienze e Ingegneria Università di BOLOGNA Il Cloud computing Una tecnologia disponibile alle aziende

Dettagli

verso le città Si assiste ad una migrazione verso le città, Si aprono scenari di competizione fra città «fra pubbliche amministrazioni, PA»

verso le città Si assiste ad una migrazione verso le città, Si aprono scenari di competizione fra città «fra pubbliche amministrazioni, PA» 1 verso le città Si assiste ad una migrazione verso le città, nel 2050 arriveranno ad ospitare oltre il 75% della popolazione mondiale dovuto principalmente alle maggiori opportunità lavorative ma anche

Dettagli

ICT Trade e ICT Club

ICT Trade e ICT Club ICT Trade e ICT Club Incontro Nazionale con il Sistema della Domanda e dell Offerta Ferrara Fiere, 13 e 14 Maggio 2014 Costruire il Futuro Sostenibile Le tappe di ICT Trade ICT Trade nasce nel 2002 con

Dettagli

Smart Grid. Marco Sgroi So.Tel srl Universita Roma Tre, 18 Maggio 2011

Smart Grid. Marco Sgroi So.Tel srl Universita Roma Tre, 18 Maggio 2011 Smart Grid Marco Sgroi So.Tel srl Universita Roma Tre, 18 Maggio 2011 Cos e la Smart Grid? Source: http://www.oe.energy.gov/smartgrid.htm Rete elettrica capace di distribuire energia in modo piu efficiente,

Dettagli

Livio Gallo - Direttore Infrastrutture e Reti di Enel 13 Settembre 2012

Livio Gallo - Direttore Infrastrutture e Reti di Enel 13 Settembre 2012 Il ruolo delle infrastrutture nelle Smart Cities Livio Gallo - Direttore Infrastrutture e Reti di Enel 13 Settembre 2012 L evoluzione delle Infrastrutture Smart Electricity it Transportation Gas Communication

Dettagli

URBANOcreativo SMART CITY

URBANOcreativo SMART CITY URBANOcreativo SMART CITY Urbano CREATIVO STRATEGIA Un azienda giovane e dinamica che studia la città e propone strumenti, progetti e idee perché lo spazio urbano sia più bello ma soprattutto più vivibile.

Dettagli

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group)

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) Opportunità di finanziamento europee per la Ricerca e lo Sviluppo - The New EU Framework Programme for Research and Innovation- Horizon 2014-2020 and LIFE opportunities

Dettagli

ECOFAST & D APPOLONIA COOPERATION. 26 Ottobre 2015 Ing. Anna Paraboschi

ECOFAST & D APPOLONIA COOPERATION. 26 Ottobre 2015 Ing. Anna Paraboschi ECOFAST & D APPOLONIA COOPERATION 26 Ottobre 2015 Ing. Anna Paraboschi Agenda D Appolonia - Short introduction Ecofast Short introduction Ecofast&D Appolonia cooperation Our Mission A team of engineers,

Dettagli

CERTIFICAZIONI AMBIENTALI PER LA SOSTENIBILITÁ. Dr. Michele CRIVELLARO Divisione Ambiente - CSQA Certificazioni

CERTIFICAZIONI AMBIENTALI PER LA SOSTENIBILITÁ. Dr. Michele CRIVELLARO Divisione Ambiente - CSQA Certificazioni CERTIFICAZIONI AMBIENTALI PER LA SOSTENIBILITÁ Dr. Michele CRIVELLARO Divisione Ambiente - CSQA Certificazioni CONTESTO - SCENARIO STRUMENTI NORMAZIONE E CERTIFICAZIONE 3 FOOD E GHG 4 2001 - LIBRO VERDE

Dettagli

IL MODELLO DI SVILUPPO

IL MODELLO DI SVILUPPO IL MODELLO DI SVILUPPO FGTecnopolo Holding è un Gruppo composto da Società altamente specializzate in diverse discipline. La società opera attraverso un team di professionisti di alto profilo, e offre

Dettagli

Visione di sistema per la città intelligente

Visione di sistema per la città intelligente www.planetinspired.info Giornata APRE - ICT "Opportunità SMART CITIES 2013 Visione di sistema per la città intelligente Roma 13 Settembre 2012 1 Principali piattaforme FNM al servizio del Paese SICOTE

Dettagli

CURRICULUM VITAE di ANDREA FIACCHI

CURRICULUM VITAE di ANDREA FIACCHI CURRICULUM VITAE di ANDREA FIACCHI DATI PERSONALI Nome ANDREA FIACCHI Indirizzo Via Clelia, 35 00181 Roma Telefono cell.: (+39) 334 17 67 147 E-mail andrea.fiacchi@gmail.com Nazionalità italiana Data di

Dettagli

Introduzione al progetto ODINet

Introduzione al progetto ODINet Introduzione al progetto ODINet Alessandro Greco Sistemi Territoriali S.r.l. Cascina (Pisa), Italy Il Progetto ODINet è realizzato con il determinante contributo della Regione Toscana a valere sul Programma

Dettagli

Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities. Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011

Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities. Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011 Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011 Uso: Riservato Outline Introduzione Le Smart Grids e Smart Cities Progetti Smart Grids di Enel

Dettagli