Timbro UR. Alienante (i) Acquirente (i) Cognome, nome / Ditta, altri enti 1 Domicilio / Sede Nazionalità 2 Quota di comproprietà

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Timbro UR. Alienante (i) Acquirente (i) Cognome, nome / Ditta, altri enti 1 Domicilio / Sede Nazionalità 2 Quota di comproprietà"

Transcript

1 Dichiarazione dei dati per gli acquisti di proprietà fondiarie a norma degli art. 970a CCS e 43 e ss. LRF (da allegare all'istanza di iscrizione) da compilare dall'alienante Timbro UR Alienante (i) Cognome, nome / Ditta, altri enti 1 Domicilio / Sede Nazionalità 2 Quota di comproprietà Data di acquisto (da compilare dall'ur) Acquirente (i) Cognome, nome / Ditta, altri enti 1 Domicilio / Sede Nazionalità 2 Quota di comproprietà 1 Specificare il genere della società, dell'ente, della fondazione, ecc. (vedi istruzioni) 2 Utilizzare le sigle automobilistiche dei Paesi (Nazioni)

2 Tipo di acquisizione (dati non soggetti a pubblicazione che vengono comunicati all'ufficio di statistica solo per l'elaborazione dei dati) Compravendita (anche parziale, rett. Confini con conguaglio, ecc.) Permuta Apporti Altro genere di acquisto Scioglimento di comproprietà Rescissione Espropriazione Scioglimento di proprietà comune (div. ereditaria, scioglimento di società semplice, ecc.) Assegnazione giudiziaria Aggiudicazione Legato Altro: Esercizio del diritto di compera Cessione di ragioni ereditarie (art. 635 CCS) Esercizio del diritto di ricupera Donazione Esercizio del diritto di prelazione Anticipo ereditario Esercizio del diritto di riversione Fusione 1. Proprietà per piani Registro fondiario Comune:... definitivo provvisorio N. particella (fondo base) N. foglio PPP o n. delle unità PPP Quota di valore (in % o in % o) Appartamento Casa a Altro (specificare) Superficie 2 schiera 1 (abitazione, locale comm., ecc.) N. locali 3 1 o PPP orizzontale 2 Superficie indicativa netta in m 2 3 Solo per unità abitative

3 2. Per i fondi edificati: tipo di costruzione esistente sul fondo Comune N. particella Case Case a Case plurifamiliari Edifici Edifici Depositi, Edifici Altro, specificare: monofam. schiera n. appartamenti industriali comm. o amministrativi capannoni agricoli Osservazioni (se la casistica è insufficiente completare la descrizione) Da compilare dall'ur Luogo e data:... Valore: fr.... Conguaglio: fr.... Alienante/i (firma):

4 Istruzioni per la compilazione della dichiarazione dei dati per gli acquisti di proprietà fondiarie a norma degli art. 970a CCS e 43 e ss. LRF Quando si compila la dichiarazione La dichiarazione non è richiesta per i casi citati dall'art. 43 LRF, ossia: - per gli acquisti per via successoria; - per gli acquisti di fondi in zona edificabile non costruiti, aventi una superficie inferiore a 100 mq; - per gli acquisti di fondi fuori zona edificabile, aventi una superficie inferiore a 1000 mq; - per gli acquisti di fondi operati sulla base di un atto confezionato dal segretario comunale, di una decisione del perito distrettuale o del geometra revisore nell'ambito delle rispettive competenze; Se con un solo contratto sono alienati diversi fondi e vi sono più acquirenti (ad es. in caso di scioglimento di comproprietà, ecc.), occorre compilare una dichiarazione per ogni singolo acquirente. Nei casi di permuta immobiliare occorre compilare una dichiarazione per ogni singolo fondo in oggetto. Data di acquisto E' da indicare dall'ufficio dei registri: - per il RFD, sulla base delle risultanze del libro mastro; - per il RFP, sulla base delle indicazioni apparenti dagli estratti censuari rilasciati dalle cancellerie comunali o dai geometri revisori. 1. Proprietà per piani Registro fondiario Comune: Preonzo definitivo provvisorio N. particella (fondo base) N. foglio PPP o n. delle unità PPP Quota di valore (in % o in %o) Appartamento Casa a schiera 1 Altro (specificare) Superficie 2 (abitazione, locale comm., ecc.) /100 x /100 autorimessa N. locali 3 A chi consegnarla La dichiarazione va presentata all'ufficio dei registri distrettuale contemporaneamente all'istanza d'iscrizione di atti vertenti su acquisti di proprietà suscettibili di pubblicazione. Informazioni supplementari Eventuali informazioni supplementari possono essere richieste presso i competenti uffici dei registri. 2. Per i fondi edificati Per facilitare l'elaborazione di statistiche, in questa tabella sono da indicare, per ogni fondo, i tipi di costruzione esistenti. Nel caso di abitazioni miste (es: abitative e commerciali/amministrative) segnalare nei rispettivi riquadri i vari tipi di edifici (o modalità di occupazione) esistenti, come nell'esempio. Comune N. Case Case a Case plurifamiliari Edifici Edifici particella monofam. schiera n. appartamenti industriali comm. o amministrativi Cadenazzo x Come compilare il modulo Alienante (i); Acquirente (i): a) Nel caso in cui il numero degli alienanti e/o degli acquirenti superasse le 10 unità (es. nel caso di comunioni ereditarie, comunioni contrattuali o di comproprietà) sarà sufficiente unire una copia dell'istanza d'iscrizione e specificare nell'apposita colonna: "vedi istanza allegata". Depositi, Edifici Altro, specificare: capannoni agricoli posteggio collettivo pollaio 3. Modulo da inviare alle cancellerie comunali Cognome, nome / Ditta, altri enti 1 Domicilio / Sede v/istanza allegata Nazionalità 2 Quota di comproprietà b) Se l'alienante o l'acquirente è una ditta fornire l'esatta denominazione (ragione sociale e scopo). Le ditte iscritte nel Registro di commercio utilizzino la stessa denominazione. Cognome, nome / Ditta, altri enti 1 Domicilio / Sede Alla Bricola SAGL - Gestione ristoranti Rivera Data di acquisto L'alienante o il suo rappresentante deve richiedere al Comune i dati pianificatori richiesti, inviando l'apposito modulo previa indicazione dei seguenti dati: - l'indirizzo al quale la Cancelleria dovrà, successivamente, rispedire il modulo; - il numero del fondo; - la specificazione se il o i fondi si trovano in zona con RF definitivo o provvisorio; - la superficie alienata; - l'indicazione se si tratti di alienazione parziale. Se l'alienazione ha per oggetto un fondo o dei fondi costituiti in seguito a frazionamenti, non ancora intavolati nel registro, occorre allegare al modulo da inviare alla Cancelleria comunale una copia o fotocopia del piano di mutazione allestito dal geometra revisore. Cassa Malati Elvezia Arbedo Nel caso di alienazione di fondi posti in più Comuni occorrerà produrre un modulo per ogni Comune. Il modulo o i moduli concernenti i dati di natura pianificatoria, debitamente compilati, dovranno essere trasmessi all'ufficio dei registri contemporaneamente all'istanza d'iscrizione. 1999/5000

5 Dichiarazione dei dati per gli acquisti di proprietà fondiarie a norma degli art. 970a CCS e 43 e ss. LRF (da allegare all'istanza di iscrizione) 3. Modulo da inviare alla Cancelleria comunale Dati di natura pianificatoria da compilare per tutti i fondi (edificati o non edificati) escluse le PPP Da rispedire a: (vedi istruzioni) Comune di... Dati pianificatori (da compilare dalla Cancelleria comunale) N. particella Registro fondiario Superficie 1 Aliena- Tipo di zona di PR 2 Indice di definitivo provvisorio alienata in mq. zione parziale occupazione sfruttamento edificabilità 1 In caso di alienazione parziale indicare i mq oggetto della stessa e specificare con l'indicazione del "sì" nella casella seguente (Alienazione parziale) 2 Scegliere una delle zone elencate nelle istruzioni che figurano sul retro del foglio. I dati di natura pianificatoria sono stati comunicati dalla Cancelleria comunale di... il... Timbro e firma:

6 Istruzioni per la compilazione del presente modulo, concernente i dati pianificatori Quando si compila la dichiarazione La dichiarazione è da compilare per tutte le alienazioni soggette a pubblicazione a norma dell'art. 43 LRF. Come compilare il modulo a) L'alienante o il suo rappresentante provvederà innanzitutto ad inserire i seguenti dati: il nome del Comune ove risiedono i beni; il numero del fondo (particella); la specificazione se il o i fondi si trovano in zona con RF definitivo o RF provvisorio; la superficie alienata; l'indicazione se si tratti di alienazione parziale. Esempio: Comune di Vacallo N. particella RF Superficie 1 Alienadefinitivsorio provvi- alienata in mq. zione parziale 278 x 850 sì 279 x 5200 e quindi inviarlo per la completazione alla Cancelleria comunale, con specificato nell'apposito riquadro l'indirizzo al quale la Cancelleria dovrà rispedire il modulo. b) La Cancelleria comunale provvederà successivamente a compilare il modulo limitatamente ai dati pianificatori. Esempio: Dati pianificatori (da compilare dalla Cancelleria comunale) Tipo di zona di PR 2 8 R4: zona residenziale a 4 piani 30% 0,8 3 Bosco Indice di occupazione sfruttamento edificabilità Tipo di Zona di PR Scegliere, nel seguente elenco, il tipo di zona corrispondente e riportarlo nell'apposita casella: Fuori zona edificabile: In zona edificabile: 1 Agricolo 5 Nucleo di città o di villaggio esistente o previsto 11 Zona mista: zona residenziale-artigianale 2 Protetto 6 R1, R2: zona residenziale a 1 o 2 piani 12 Zona industriale: zona industriale e artigianale 3 Bosco 7 R3: zona residenziale a 3 piani 13 Zona pubblica: zona per attrezzature o edifici pubblici, 4 Senza destinazione specifica 8 R4: zona residenziale a 4 piani rispettivamente privati ma di interesse pubblico 9 R5 e più: zona residenziale a 5 o più piani 14 Zona di traffico: traffico regionale, strade nazionali, 10 R speciale: zona residenziale commerciale, ferrovia, traffico locale, posteggi turistica o con destinazione speciale 15 Altro, precisare:... La dichiarazione deve essere ritornata all'indirizzo indicato dal richiedente datata, timbrata e firmata. 1999/5000

Imposta utili. Dipartimento delle finanze e dell'economia Divisione delle contribuzioni

Imposta utili. Dipartimento delle finanze e dell'economia Divisione delle contribuzioni Imposta utili sugli immobiliari Istruzioni alla compilazione della dichiarazione Dipartimento delle finanze e dell'economia Divisione delle contribuzioni Edizione valida per i trasferimenti a partire dal

Dettagli

Legge sulla tariffa notarile (del 26 novembre 2013)

Legge sulla tariffa notarile (del 26 novembre 2013) Legge sulla tariffa notarile (del 26 novembre 2013) 3.2.2.2 IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO visto il messaggio 5 aprile 2011 n. 6492 del Consiglio di Stato; visto il rapporto 13 novembre

Dettagli

DEPOSITO DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI. Bellinzona, 1. aprile 2015. CIRCOLARE N. 26/2015 Sostituisce la Circolare N. 26/2013 del 22 novembre 2013

DEPOSITO DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI. Bellinzona, 1. aprile 2015. CIRCOLARE N. 26/2015 Sostituisce la Circolare N. 26/2013 del 22 novembre 2013 DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI Bellinzona, 1. aprile 2015 CIRCOLARE N. 26/2015 Sostituisce la Circolare N. 26/2013 del 22 novembre 2013 DEPOSITO 1. Introduzione 2. Obbligo di versare il deposito 2.1 Base

Dettagli

MESSAGGIO MUNICIPALE N 236 ACQUISTO STABILE BANCA RAIFFEISEN MAPPALE 1195 RFD COMANO

MESSAGGIO MUNICIPALE N 236 ACQUISTO STABILE BANCA RAIFFEISEN MAPPALE 1195 RFD COMANO MM 236 2012/2016 MUNICIPIO DI COMANO 091.941.84.86 fax 091.941.72.89 municipio@comano.ch MESSAGGIO MUNICIPALE N 236 ACQUISTO STABILE BANCA RAIFFEISEN MAPPALE 1195 RFD COMANO Signor presidente, Signore

Dettagli

Giovanni Panzera Notaio in Bologna. TARIFFA NOTARILE aggiornata al 1 gennaio 2014

Giovanni Panzera Notaio in Bologna. TARIFFA NOTARILE aggiornata al 1 gennaio 2014 Giovanni Panzera Notaio in Bologna Via Garibaldi, 7-40124 Bologna ufficio atti tel 051-6447682 fax 051-581284 e-mail gpanzera@notariato.it cassa cambiali tel 051-580719 fax 051-581284 e-mail panzeraprotesti@email.it

Dettagli

Credito ipotecario Richiesta alla fondazione di previdenza dell'elettro-materiale SA

Credito ipotecario Richiesta alla fondazione di previdenza dell'elettro-materiale SA Fondazione di previdenza dell'elettro-materiale SA Credito ipotecario Richiesta alla fondazione di previdenza dell'elettro-materiale SA per il personale domiciliato in Svizzera 1. Richiedente Primo beneficiario

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ALIENAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DEL COMUNE DI TARVISIO

REGOLAMENTO PER L ALIENAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DEL COMUNE DI TARVISIO REGOLAMENTO PER L ALIENAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DEL COMUNE DI TARVISIO Art. 1 Oggetto del Regolamento 1. Le alienazioni di beni immobili del patrimonio comunale sono disciplinate dalle norme stabilite

Dettagli

COMUNE DI VALDERICE Provincia di Trapani. SETTORE IV Urbanistica Edilizia Privata Sito Internet ( www.utcvalderice.altervista.

COMUNE DI VALDERICE Provincia di Trapani. SETTORE IV Urbanistica Edilizia Privata Sito Internet ( www.utcvalderice.altervista. COMUNE DI VALDERICE Provincia di Trapani Riservato all Ufficio Protocollo SETTORE IV Urbanistica Edilizia Privata Sito Internet ( www.utcvalderice.altervista.org ) Applicare marca da Bollo di. 16,00 AL

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ALIENAZIONI DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DELLA PROVINCIA DI RIETI (LEGGE 127/97 ART. 12 - COMMA 2 )

REGOLAMENTO DELLE ALIENAZIONI DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DELLA PROVINCIA DI RIETI (LEGGE 127/97 ART. 12 - COMMA 2 ) REGOLAMENTO DELLE ALIENAZIONI DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DELLA PROVINCIA DI RIETI (LEGGE 127/97 ART. 12 - COMMA 2 ) 1 Articolo 1 ( Principi Generali ) 1. Il vigente Regolamento è adottato in attuazione

Dettagli

la banca mutui che stavi cercando

la banca mutui che stavi cercando è il servizio offerto da Macquarie Bank che Le consente di ottenere subito, e con la comodità di non dover produrre alcuna documentazione, una prima risposta di finanziabilità alla Sua esigenza di mutuo

Dettagli

DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE

DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE DICHIARA- genzia ZIONE ntrate genzia ntrate DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE MOD. 4 Direzione Provinciale Direzione di Provinciale di Ufficio Territoriale di Ufficio Territoriale di PARTE RISERVATA ALL UFFICIO

Dettagli

Comune di Moglia PROVINCIA DI MANTOVA REGOLAMENTO

Comune di Moglia PROVINCIA DI MANTOVA REGOLAMENTO REGOLAMENTO ART. 31, COMMI 45 SS., LEGGE 23.12.1998, N. 448 ART. 11 LEGGE 12.12.2002, N. 273 CRITERI PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN PROPRIETA E PER LA SOSTITUZIONE DELLE CONVENZIONI

Dettagli

la banca mutui che stavi cercando

la banca mutui che stavi cercando è il servizio offerto da Macquarie Bank che Le consente di ottenere subito, e con la comodità di non dover produrre alcuna documentazione, una prima risposta di finanziabilità alla Sua esigenza di mutuo

Dettagli

DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI. Bellinzona, 22 novembre 2013 CIRCOLARE N. 26/2013 DEPOSITO. 1. Introduzione

DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI. Bellinzona, 22 novembre 2013 CIRCOLARE N. 26/2013 DEPOSITO. 1. Introduzione DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI Bellinzona, 22 novembre 2013 CIRCOLARE N. 26/2013 DEPOSITO 1. Introduzione 2. Obbligo di versare il deposito 2.1 Base legale 2.2 Casi nei quali è previsto l obbligo 2.3 Ammontare

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEI CREDITI EDILIZI E REGISTRO DEI CREDITI EDILIZI

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEI CREDITI EDILIZI E REGISTRO DEI CREDITI EDILIZI COMUNE DI PESCHIERA DEL GARDA PROVINCIA DI VERONA Piano degli Interventi Art. 18 della Legge Regionale 11/2004 Norme per il governo del territorio REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEI CREDITI EDILIZI E REGISTRO

Dettagli

Catasto terreni di Marostica, censuario di

Catasto terreni di Marostica, censuario di Aggiornamento 05/12/14 RELAZIONE E DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ relativa ai LIVELLI QUALITATIVI DI PROGETTAZIONE AI FINI DEL SUPERAMENTO E DELL ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE (art. 1 comma

Dettagli

COMUNICAZIONE PER L IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI

COMUNICAZIONE PER L IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI COMUNICAZIONE PER L IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI I ISTRUZIONI GENERALI In quali casi occorre presentare la comunicazione Vi é l obbligo di presentare la comunicazione se si verifica una delle seguenti

Dettagli

COMUNE DI ALBANELLA PROVINCIA DI SALERNO Settore Amministrativo - Finanziario

COMUNE DI ALBANELLA PROVINCIA DI SALERNO Settore Amministrativo - Finanziario COMUNE DI ALBANELLA PROVINCIA DI SALERNO Settore Amministrativo - Finanziario ISTANZA DI ADESIONE ALLA DEFINIZIONE AGEVOLATA DEI TRIBUTI COMUNALI Il sottoscritto: PERSONA FISICA SOGGETTO DIVERSO DA PERSONA

Dettagli

del 22 febbraio 1910 (Stato 1 ottobre 2009)

del 22 febbraio 1910 (Stato 1 ottobre 2009) Regolamento per il registro fondiario (RRF) 1 211.432.1 del 22 febbraio 1910 (Stato 1 ottobre 2009) Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 943, 945, 949, 949a, 953, 954, 956, 967, 970, 970a,

Dettagli

NOTE ESPLICATIVE PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO DI COMUNICAZIONE DI MUTAMENTO DI CONDUZIONE AZIENDA

NOTE ESPLICATIVE PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO DI COMUNICAZIONE DI MUTAMENTO DI CONDUZIONE AZIENDA NOTE ESPLICATIVE PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO DI COMUNICAZIONE DI MUTAMENTO DI CONDUZIONE AZIENDA I produttori contraenti devono compilare il modulo in ogni parte, in stampatello, allegando la relativa

Dettagli

DICHIARAZIONE E CALCOLO PER LA PREDETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO COMMISURATO AL COSTO DI COSTRUZIONE RELATIVO A NUOVI EDIFICI RESIDENZIALI (E SIMILI)

DICHIARAZIONE E CALCOLO PER LA PREDETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO COMMISURATO AL COSTO DI COSTRUZIONE RELATIVO A NUOVI EDIFICI RESIDENZIALI (E SIMILI) MODELLO A Stresa, lì. Prot. N.. Spett.le Sportello Unico Edilizia Privata Comune di Stresa OGGETTO: DICHIARAZIONE E CALCOLO PER LA PREDETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO COMMISURATO AL COSTO DI COSTRUZIONE RELATIVO

Dettagli

DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE

DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE MINISTERO DELLE FINANZE DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE MODULARIO F- TASSE- 3 MOD.4 Ufficio Locale di.. ESTREMI DELLA PRESENTAZIONE (barrare la casella che interessa) NUMERO VOLUME 1 2 3 4 5 PRIMA DICHIARAZIONE

Dettagli

CITTA' DI LOCARNO PIANO REGOLATORE PARTICOLAREGGIATO DEL QUARTIERE MORETTINA

CITTA' DI LOCARNO PIANO REGOLATORE PARTICOLAREGGIATO DEL QUARTIERE MORETTINA CITTA' DI LOCARNO PIANO REGOLATORE PARTICOLAREGGIATO DEL QUARTIERE MORETTINA NORME DI ATTUAZIONE Il Consiglio Comunale, vista la Legge d'applicazione della legge federale sulla pianificazione del territorio

Dettagli

Comune di Villamar Piazza Prazza de Corti, n 1 09020 VILLAMAR (VS)

Comune di Villamar Piazza Prazza de Corti, n 1 09020 VILLAMAR (VS) Comune di Villamar Piazza Prazza de Corti, n 1 09020 VILLAMAR (VS) BANDO DI GARA Allegato alla Determinazione n. 73 del 06/05/2014 reg. gen. n 231 del 06/05/2014 ALIENAZIONE MEDIANTE ASTA PUBBLICA DI BENI

Dettagli

GUIDA ALLA REGISTRAZIONE DECRETI DI TRASFERIMENTO

GUIDA ALLA REGISTRAZIONE DECRETI DI TRASFERIMENTO GUIDA ALLA REGISTRAZIONE DECRETI DI TRASFERIMENTO PREMESSA Gli artt. 13 comma 3 e 54 comma 2 D.P.R. 131/1986 prevedono che il cancelliere è tenuto a richiedere la registrazione dei decreti di trasferimenti

Dettagli

marca da bollo Al Comune di Avelengo Via Paese 1 39010 A V E L E N G O

marca da bollo Al Comune di Avelengo Via Paese 1 39010 A V E L E N G O 1 marca da bollo Al Comune di Avelengo Via Paese 1 39010 A V E L E N G DMANDA per l'assegnazione di aree destinate all'edilizia abitativa agevolata ai sensi art. 82 della Legge Provinciale N. 13 del 17.12.1998

Dettagli

DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE

DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE MOD. DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE Direnzione Provinciale di... Ufficio Territoriale di... ESTREMI DELLA PRESENTAZIONE (barrare la casella che interessa) NUMERO VOLUME PRIMA DICHIARAZIONE DICHIARAZIONE

Dettagli

ISTRUZIONI PER L'USO E LA COMPILAZIONE DEGLI ELENCHI RIEPILOGATIVI, IN EURO, DELLE CESSIONI E DEGLI ACQUISTI INTRACOMUNITARI DI BENI.

ISTRUZIONI PER L'USO E LA COMPILAZIONE DEGLI ELENCHI RIEPILOGATIVI, IN EURO, DELLE CESSIONI E DEGLI ACQUISTI INTRACOMUNITARI DI BENI. Allegato VII ISTRUZIONI PER L'USO E LA COMPILAZIONE DEGLI ELENCHI RIEPILOGATIVI, IN EURO, DELLE CESSIONI E DEGLI ACQUISTI INTRACOMUNITARI DI BENI. Titolo I AVVERTENZE GENERALI 1. Gli elenchi riepilogativi

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI PER L ACQUISTO DELLA PRIMA CASA E DELLE PERTINENZE

LE AGEVOLAZIONI PER L ACQUISTO DELLA PRIMA CASA E DELLE PERTINENZE LE AGEVOLAZIONI PER L ACQUISTO DELLA PRIMA CASA E DELLE PERTINENZE Chi acquista la prima casa da un privato (o comunque da un soggetto diverso dall'impresa costruttrice) paga l imposta di registro del

Dettagli

COMUNICAZIONE PER L IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI

COMUNICAZIONE PER L IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI COMUNICAZIONE PER L IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI I ISTRUZIONI GENERALI In quali casi occorre presentare la comunicazione Vi é l obbligo di presentare la comunicazione se si verifica una delle seguenti

Dettagli

Regolamento per l'alienazione dei beni immobili comunali ai sensi dell'art. 12 comma 2 della Legge n. 127/97

Regolamento per l'alienazione dei beni immobili comunali ai sensi dell'art. 12 comma 2 della Legge n. 127/97 Regolamento per l'alienazione dei beni immobili comunali ai sensi dell'art. 12 comma 2 della Legge n. 127/97 ART. 1 Programmazione alienazioni 1. Con la delibera di approvazione del bilancio di previsione

Dettagli

Legge sulle tariffe per le operazioni nel Registro fondiario (LTORF) 1 (del 16 ottobre 2006)

Legge sulle tariffe per le operazioni nel Registro fondiario (LTORF) 1 (del 16 ottobre 2006) Legge sulle tariffe per le operazioni nel Registro fondiario (LTORF) 1 (del 16 ottobre 2006) 4.1.3.1.2 IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO - visto il messaggio 5 luglio 2005 n. 5675 del

Dettagli

DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE

DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE DICHIARA- genzia ZIONE ntrate genzia ntrate DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE MOD. 4 Direzione Provinciale Direzione di Provinciale di Ufficio Territoriale di Ufficio Territoriale di PARTE RISERVATA ALL UFFICIO

Dettagli

GUIDA ALLA BOLLATURA E VIDIMAZIONE DI LIBRI E REGISTRI

GUIDA ALLA BOLLATURA E VIDIMAZIONE DI LIBRI E REGISTRI GUIDA ALLA BOLLATURA E VIDIMAZIONE DI LIBRI E REGISTRI L'Ufficio Registro Imprese effettua la bollatura dei libri sociali e dei registri previsti da leggi speciali, a meno che la legge stessa non indichi

Dettagli

DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE

DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE DICHIARA- genzia ZIONE ntrate genzia ntrate DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE MOD. 4 Direzione Provinciale Direzione di Provinciale di Ufficio Territoriale di Ufficio Territoriale di PARTE RISERVATA ALL UFFICIO

Dettagli

Legge sulla tariffa notarile (del 23 febbraio 1983)

Legge sulla tariffa notarile (del 23 febbraio 1983) Legge sulla tariffa notarile (del 23 febbraio 1983) 3.2.2.2 IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO visto il messaggio 12 novembre 1979 n. 2423 del Consiglio di Stato, decreta: A Principio

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI COSTRUITI IN REGIME DI EDILIZIA CONVENZIONATA APPROVATO

REGOLAMENTO PER L'ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI COSTRUITI IN REGIME DI EDILIZIA CONVENZIONATA APPROVATO COMUNE di MIRANO Provincia di Venezia REGOLAMENTO PER L'ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI COSTRUITI IN REGIME DI EDILIZIA CONVENZIONATA APPROVATO Con Delibera di C.C. n. 164 del 23.12.2005 ESECUTIVA ARTICOLO

Dettagli

PARTE RISERVATA ALL UFFICIO DICHIARAZIONI PRECEDENTI NUMERO. ESTREMI DELLA PRESENTAZIONE (barrare la casella che interessa)

PARTE RISERVATA ALL UFFICIO DICHIARAZIONI PRECEDENTI NUMERO. ESTREMI DELLA PRESENTAZIONE (barrare la casella che interessa) MINISTERO DELLE FINANZE DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE MODULARIO F - TASSE - 3 MOD. 4 Ufficio del Registro di PARTE RISERVATA ALL UFFICIO ESTREMI DELLA PRESENTAZIONE (barrare la casella che interessa) NUMERO

Dettagli

AVVISO D ASTA PUBBLICA Per la vendita di un immobile di proprietà comunale (foglio n.12 mapp.n. 164 sub 1 e 3) sito in via Monsignor Della Rocca n.

AVVISO D ASTA PUBBLICA Per la vendita di un immobile di proprietà comunale (foglio n.12 mapp.n. 164 sub 1 e 3) sito in via Monsignor Della Rocca n. C O M U N E D I C A S T E L F I D A R D O PROVINCIA DI ANCONA UFFICIO URBANISTICA EDILIZIA PRIVATA AVVISO D ASTA PUBBLICA Per la vendita di un immobile di proprietà comunale (foglio n.12 mapp.n. 164 sub

Dettagli

DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE

DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE MOD.4 DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE Direzione Provinciale di LODI Ufficio Territoriale di LODI PARTE RISERVATA ALL'UFFICIO ESTREMI DELLA PRESENTAZIONE (barrare la casella che interessa) NUMERO VOLUME X1

Dettagli

Dicastero Finanze. No. 1701/2011. Concernente la richiesta di un credito per l acquisizione del fondo mapp. 153 RFD

Dicastero Finanze. No. 1701/2011. Concernente la richiesta di un credito per l acquisizione del fondo mapp. 153 RFD Messaggio municipale No. 1701/2011 Concernente la richiesta di un credito per l acquisizione del fondo mapp. 153 RFD Paradiso, 29 marzo 2011 Risoluzione municipale no. 347 del 28.03.2011 Centro inf: A10/MM1701-WP-ac

Dettagli

Comune di Pianello Val Tidone Provincia di Piacenza PIANO DELLE ALIENAZIONI E VALORIZZAZIONI DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE ANNO 2012

Comune di Pianello Val Tidone Provincia di Piacenza PIANO DELLE ALIENAZIONI E VALORIZZAZIONI DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE ANNO 2012 PIANO DELLE ALIENAZIONI E VALORIZZAZIONI DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE ANNO 2012 PROCEDURA APERTA PER ALIENAZIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE -AREE VERDI CATASTALMENTE INDIVIDUATE AL FG. 5 MAPP. 244 AVVISO D ASTA

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE (Legge Regionale 25/11/2002 n. 31)

DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE (Legge Regionale 25/11/2002 n. 31) COMUNE DI BERTINORO Provincia di Forlì-Cesena Settore Tecnico Urbanistica Servizio Edilizia Privata DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE (Legge Regionale 25/11/2002 n. 31) RICHIESTA DEL PERMESSO

Dettagli

DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE

DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE DICHIARA- genzia ZIONE ntrate genzia ntrate DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE MOD. Direzione Provinciale Direzione di GENOVAProvinciale di Ufficio Territoriale di Ufficio GENOVA Territoriale 1 di PARTE RISERVATA

Dettagli

Il sottoscritto... nato a... il... residente in... Via... n... codice fiscale:

Il sottoscritto... nato a... il... residente in... Via... n... codice fiscale: Domanda per l assegnazione di alloggi di Edilizia Convenzionata GIOVANI COPPIE COMPLESSO RESIDENZIALE BORGO DEI MOLINI PLC COMPARTO B3/a IN VIA LA FORMA Al Sig. Sindaco del Comune di 60020 S I R O L O

Dettagli

Elenco immobili ANNO 2016

Elenco immobili ANNO 2016 AREA POLITICHE ECONOMICHE E SERVIZI ALLA CITTA' SERVIZIO PATRIMONIO Elenco immobili ANNO 2016 ELENCO IMMOBILI ALIENABILI - FABBRICATI ELENCO IMMOBILI ALIENABILI - TERRENI ELENCO IMMOBILI AD USO DIVERSO

Dettagli

ATTO PUBBLICO SERVITÙ STABILITA SUL PROPRIO FONDO

ATTO PUBBLICO SERVITÙ STABILITA SUL PROPRIO FONDO Bozza del 29.11.2013 (1 passo) ATTO PUBBLICO SERVITÙ STABILITA SUL PROPRIO FONDO Nel registro fondiario del Comune di Bregaglia Il Comune di Bregaglia, 7606 Promontogno dichiara con il presente documento

Dettagli

Piazza Umberto I, 5 10043 Orbassano (TO) Italia Servizio Patrimonio IV sett. Urbanistica S.E. Telefono +39 011/9036111 / Fax+39-011/9013337

Piazza Umberto I, 5 10043 Orbassano (TO) Italia Servizio Patrimonio IV sett. Urbanistica S.E. Telefono +39 011/9036111 / Fax+39-011/9013337 Piazza Umberto I, 5 10043 Orbassano (TO) Italia Servizio Patrimonio IV sett. Urbanistica S.E. Telefono +39 011/9036111 / Fax+39-011/9013337 www.comune.orbassano.to.it AVVISO D ASTA PUBBLICA Per la vendita

Dettagli

Un mistero tavolare: l intavolazione dell atto di. compravendita di quote di uno specifico immobile facente. parte di una comproprietà più ampia

Un mistero tavolare: l intavolazione dell atto di. compravendita di quote di uno specifico immobile facente. parte di una comproprietà più ampia Un mistero tavolare: l intavolazione dell atto di compravendita di quote di uno specifico immobile facente parte di una comproprietà più ampia Secondo la prassi degli uffici tavolari, l acquisto di una

Dettagli

Legge fiscale del Comune di Poschiavo

Legge fiscale del Comune di Poschiavo (approvata dal popolo il 24 novembre 2002 con modifiche del 27 novembre 2005) I. Introduzione Art.1. In applicazione di questa legge il Comune di Poschiavo riscuote le seguenti imposte: - un imposta sul

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ALIENAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DEL COMUNE DI BERGAMO

REGOLAMENTO PER L ALIENAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DEL COMUNE DI BERGAMO 50 REGOLAMENTO PER L ALIENAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DEL COMUNE DI BERGAMO ADOTTATO DAL CONSIGLIO COMUNALE CON DELIBERAZIONE N. 159/I55250 P.G. NELLA SEDUTA DEL 6/12/2000 Art. 1 Oggetto del Regolamento

Dettagli

Comune di Santa Sofia Provincia di Forlì-Cesena. Determinazione del contributo di costruzione

Comune di Santa Sofia Provincia di Forlì-Cesena. Determinazione del contributo di costruzione Allegato_5 Comune di Santa Sofia Provincia di Forlì-Cesena Determinazione del contributo di costruzione (Legge Regionale n. 31 del 25/11/2002) RICHIESTA DEL PERMESSO DI COSTRUIRE O DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA

Dettagli

IntegrazionePensionisticaAurora

IntegrazionePensionisticaAurora IntegrazionePensionisticaAurora Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI Il presente documento costituisce parte integrante della Nota informativa

Dettagli

REGOLAMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO COMUNALE CON DELIBERA N. 15 DEL 14.04.2011

REGOLAMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO COMUNALE CON DELIBERA N. 15 DEL 14.04.2011 REGOLAMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO COMUNALE CON DELIBERA N. 15 DEL 14.04.2011 Pagina 1 di 9 ART. 1 - OGGETTO 1. Il presente Regolamento disciplina le procedure di vendita del patrimonio immobiliare disponibile

Dettagli

Domanda di costruzione

Domanda di costruzione Il presente modulo deve essere redatto in modo completo e corredato da tutta la documentazione richiesta Moduli incompleti o la mancanza di atti hanno come conseguenza l interruzione del termine d esame

Dettagli

DATI NECESSARI PER COMPILAZIONE DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE

DATI NECESSARI PER COMPILAZIONE DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE GEOMETRA Pino Caddeo Via martiri d ungheria, 22 08016 Borore (NU) WEBSITE: www.visurnet.com, mail: info@visurnet.com 0785/86727-3393600206 DATI NECESSARI PER COMPILAZIONE DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE Di

Dettagli

AVVISO DI ASTA PUBBLICA

AVVISO DI ASTA PUBBLICA COMUNE DI PONTE SAN PIETRO Provincia di Bergamo AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE A TITOLO ONEROSO DI PATRIMONIO COMUNALE FABBRICATO UBICATO IN VIA ROMA QUINTO ESPERIMENTO In esecuzione della determinazione

Dettagli

IreBuilding S.r.l.s. Sede operativa: Via Genova n.7-65122, Pescara (PE) - Tel. +39 3288380020 C.F., P.IVA e n. di iscrizione al registro delle

IreBuilding S.r.l.s. Sede operativa: Via Genova n.7-65122, Pescara (PE) - Tel. +39 3288380020 C.F., P.IVA e n. di iscrizione al registro delle C.F., P.IVA e n. di iscrizione al registro delle imprese di Pescara 02155990688 - email Irebuilding@gmail.com - email certificata Irebuilding@pec.it QUADRO A - INFORMAZIONI GENERALI a.1. - Descrizione

Dettagli

TRASCRIZIONI E ANNOTAZIONI

TRASCRIZIONI E ANNOTAZIONI 33 2015 C AMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - TRENTO TRASCRIZIONI E ANNOTAZIONI UFFICIO COMMERCIO E REGOLAZIONE DEL MERCATO VIA CALEPINA, 13 38122 TRENTO TEL: 0461-887111 Sommario

Dettagli

LEGGE SULLE IMPOSTE DEL COMUNE DI ROSSA

LEGGE SULLE IMPOSTE DEL COMUNE DI ROSSA Comune di Rossa Cantone dei Grigioni LEGGE SULLE IMPOSTE DEL COMUNE DI ROSSA Legge sulle imposte del comune di Rossa Pagina 1 di 14 Indice I. INTRODUZIONE... 4 Art. 1 Oggetto della legge... 4 Art. 2 Diritto

Dettagli

COMUNE DI SAN BENEDETTO VAL DI SAMBRO (Provincia di Bologna)

COMUNE DI SAN BENEDETTO VAL DI SAMBRO (Provincia di Bologna) COMUNE DI SAN BENEDETTO VAL DI SAMBRO (Provincia di Bologna) Via Roma, 39-40048 S.BENEDETTO V.S. ( BO) Tel. 0534 / 95000-95117 - 95026 - FAX 0534.95595 Email : comune.sambro@cosea.org http://www.altoreno.it/sanben/index.html

Dettagli

Istruzioni Politica fondiaria e delle aree edificabili nei Comuni

Istruzioni Politica fondiaria e delle aree edificabili nei Comuni Istruzioni Politica fondiaria e delle aree edificabili nei Comuni Indice 1. Obiettivi... 2 2. Che cosa significa un attiva politica fondiaria e delle aree edificabili, rispettivamente un utilizzazione

Dettagli

Ü ³»² ± della Commissione della legislazione sul messaggio 5 aprile 2011 concernente la Legge sulla tariffa notarile

Ü ³»² ± della Commissione della legislazione sul messaggio 5 aprile 2011 concernente la Legge sulla tariffa notarile Î ± ± ²«³» ± ¼ Ü ³»² ± 6492 R 13 novembre 2013 ISTITUZIONI ݱ²½» ²» della Commissione della legislazione sul messaggio 5 aprile 2011 concernente la Legge sulla tariffa notarile I. AUDIZIONE DELL'ORDINE

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI ROVERETO AVVISO DI VENDITA

TRIBUNALE ORDINARIO DI ROVERETO AVVISO DI VENDITA A N E A D ASSOCIAZIONE NOTARILE ESECUZIONI E ATTIVITA DELEGATE sede legale: via Carducci, 13-38068 Rovereto (TN) uffici: TRIBUNALE DI ROVERETO, Corso A. Rosmini, 65 tel. 0464/750120 c.f. e p.iva 02261970228

Dettagli

Oggetto: LICENZA ECCLESIASTICA PER LAVORI ARCHITETTONICI E/O ARTISTICI

Oggetto: LICENZA ECCLESIASTICA PER LAVORI ARCHITETTONICI E/O ARTISTICI Parrocchia/Ente (timbro) All'Ordinario Diocesano c/o la Curia Arcivescovile di Lecce Piazza Duomo, 5 73100 Lecce Riservato all'ufficio: Prot... Data... Ufficio Edilizia di Culto Ufficio BB.CC.EE. Oggetto:

Dettagli

e) al domicilio del consumatore. N.B. barrare le caselle relative alle voci che interessano e cancellare con una riga le voci che non interessano.

e) al domicilio del consumatore. N.B. barrare le caselle relative alle voci che interessano e cancellare con una riga le voci che non interessano. Mod. 6/PUBBLICI ESERCIZI - COMUNICAZIONE AI FINI DELLA CONFORMITA' ALLA LEGGE PROVINCIALE 14 LUGLIO 2000, N. 9 CHE DISCIPLINA L'ATTIVITÀ DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE E DELL'ATTIVITÀ ALBERGHIERA.

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO PATRIMONIO. Rende noto

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO PATRIMONIO. Rende noto Temù, lì 29 aprile 2010 Prot. n. 918 AVVISO D ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE (A CORPO), DELL IMMOBILE, DI PROPRIETA COMUNALE, IDENTIFICATO CATASTALMENTE CON LA PARTICELLA 286 DEL FOGLIO 25 NCTR, IN COMUNE

Dettagli

COMUNE DI MAGNAGO PROVINCIA DI MILANO

COMUNE DI MAGNAGO PROVINCIA DI MILANO BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DI TERRENO FABBRICABILE DI PROPRIETA COMUNALE UBICATO IN VIA SICILIA NELLA FRAZIONE DI BIENATE. IL RESPONSABILE DEL SETTORE LAVORI PUBBLICI RENDE NOTO

Dettagli

COMUNE DI LECCO Settore Patrimonio

COMUNE DI LECCO Settore Patrimonio COMUNE DI LECCO Settore Patrimonio ALIENAZIONE MEDIANTE ASTA PUBBLICA DI TERRENI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI LECCO SITI IN LECCO VIE ROSMINI- TRENTO CALDONE Capitolato ART. 1 oggetto della vendita In conformità

Dettagli

TRASCRIZIONI. Istruzioni e modalità di deposito

TRASCRIZIONI. Istruzioni e modalità di deposito TRASCRIZIONI Istruzioni e modalità di deposito Napoli, Corso Meridionale, 58 2 piano tel. 081-7607404 e-mail: ufficio.brevetti@na.camcom.it sito internet: www.na.camcom.it fax: 081-5547557 1 Istanze di

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE VIABILITA' STRADALE Espropriazione

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE VIABILITA' STRADALE Espropriazione REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE VIABILITA' STRADALE Espropriazione Proposta nr. 91 del 19/08/2014 - Determinazione nr. 2223 del 19/08/2014 OGGETTO: Lavori di realizzazione della Circonvallazione

Dettagli

Richiesta autorizzazione allo scarico di acque reflue in assenza di fognatura pubblica

Richiesta autorizzazione allo scarico di acque reflue in assenza di fognatura pubblica Protocollazione Assegnazione pratica Bollo PRESENTAZIONE DELLA PRATICA CON MODALITA' CARTACEA consegnando all'ufficio Protocollo la presente ed eleggendo come proprio domicilio informatico, ai sensi dell'art.

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI BELLUNO. Ufficio Esecuzioni Immobiliari. Avviso di vendita di beni immobili. (artt. 591-bis, 570 e 576 cpc)

TRIBUNALE ORDINARIO DI BELLUNO. Ufficio Esecuzioni Immobiliari. Avviso di vendita di beni immobili. (artt. 591-bis, 570 e 576 cpc) 1 90/12 R.G. Esec. TRIBUNALE ORDINARIO DI BELLUNO Ufficio Esecuzioni Immobiliari Avviso di vendita di beni immobili (artt. 591-bis, 570 e 576 cpc) Il professionista delegato, dott.ssa Gaffuri Silvana,

Dettagli

visti gli artt.104, 105, 108 L.F., nonché gli artt.576 e seguenti c.p.c., considerata l'opportunità che si proceda alla vendita con incanto; ORDINA

visti gli artt.104, 105, 108 L.F., nonché gli artt.576 e seguenti c.p.c., considerata l'opportunità che si proceda alla vendita con incanto; ORDINA Tribunale di Como Fallimento Cigieffe s.n.c. di Odoni Faustino e C. nonché dei soci Odoni Faustino, Odoni Fabio ed Odoni Dante - n.72/2000 --*-*-- Il Giudice Delegato, letta l istanza del curatore, visto

Dettagli

TRIBUNALE DI FOGGIA PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE R.G. ES. N. 444/09 AVVISO DI VENDITA

TRIBUNALE DI FOGGIA PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE R.G. ES. N. 444/09 AVVISO DI VENDITA TRIBUNALE DI FOGGIA PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE R.G. ES. N. 444/09 AVVISO DI VENDITA La sottoscritta avv. Claudia D Arcangelo, con studio in Foggia alla Piazza Umberto Giordano 13/C, nominata professionista

Dettagli

A.C.E. ATTESTATO di CERTIFICAZIONE ENERGETICA. In Lombardia. RISPOSTE a DOMANDE FREQUENTI. Indice

A.C.E. ATTESTATO di CERTIFICAZIONE ENERGETICA. In Lombardia. RISPOSTE a DOMANDE FREQUENTI. Indice A.C.E. ATTESTATO di CERTIFICAZIONE ENERGETICA In Lombardia RISPOSTE a DOMANDE FREQUENTI Indice L A.C.E. COS E? QUALI SONO I RIFERIMENTI LEGISLATIVI? QUANDO E OBBLIGATORIO? QUALI IMMOBILI SONO ESCLUSI?

Dettagli

Condizioni generali per l espletamento dei servizi postali. Ottobre 2014. evoloweb EVOLOWEB SRL - MILANO 1

Condizioni generali per l espletamento dei servizi postali. Ottobre 2014. evoloweb EVOLOWEB SRL - MILANO 1 Condizioni generali per l espletamento dei servizi postali Ottobre 2014 evoloweb EVOLOWEB SRL - MILANO 1 1. PARTE GENERALE 1.1 TARIFFE E PREZZI evolo Web Srl applica per i prodotti ed i servizi compresi

Dettagli

REGIONE DEL VENETO PROVINCIA DI ROVIGO COMUNE DI POLESELLA DOMANDA DI ALLOGGIO

REGIONE DEL VENETO PROVINCIA DI ROVIGO COMUNE DI POLESELLA DOMANDA DI ALLOGGIO MARCA DA BOLLO 6,00 REGIONE DEL VENETO PROVINCIA DI ROVIGO Prot. Comunale COMUNE DI POLESELLA DOMANDA DI ALLOGGIO PER LA PARTECIPAZIONE AL BANDO DI CONCORSO PER L'ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

Dettagli

del 4 ottobre 1991 (Stato 1 gennaio 2014)

del 4 ottobre 1991 (Stato 1 gennaio 2014) Legge federale sul diritto fondiario rurale (LDFR) 211.412.11 del 4 ottobre 1991 (Stato 1 gennaio 2014) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 22 ter, 31 octies e 64 della

Dettagli

PROVINCIA DI LIVORNO

PROVINCIA DI LIVORNO 1 PROVINCIA DI LIVORNO U.O. APPALTI CONTRATTI ED ESPROPRIAZIONI AVVISO D ASTA II INCANTO VENDITA DI IMMOBILE IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Vista la Deliberazione del Consiglio Provinciale n. 126 del

Dettagli

Regolamento sulla protezione dei beni culturali (del 6 aprile 2004)

Regolamento sulla protezione dei beni culturali (del 6 aprile 2004) Regolamento sulla protezione dei beni culturali (del 6 aprile 2004) 9.3.2.1.1 vista la Legge sulla protezione dei beni culturali IL CONSIGLIO DI STATO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO TITOLO I Disposizioni

Dettagli

Comune di Rovigo Frazione di... C.A.P I_I_I_I_I_I. Indirizzo (Via, Piazza )... numero civico I_I_I_I_I_I

Comune di Rovigo Frazione di... C.A.P I_I_I_I_I_I. Indirizzo (Via, Piazza )... numero civico I_I_I_I_I_I Al Comune di Rovigo Sezione Commercio Piazza Vittorio Emanuele II, n. 1 45100 ROVIGO Dichiarazione Inizio Attività Artigianale di Estetista (ai sensi art. 19 legge 7/8/1990, n. 241 così modificato art.

Dettagli

COMUNE DI TAVARNELLE VAL DI PESA Provincia di FIRENZE. Oggetto: Autocalcolo dei contributi (DPR 380/01 e L.R. 65/14) afferenti il/la:

COMUNE DI TAVARNELLE VAL DI PESA Provincia di FIRENZE. Oggetto: Autocalcolo dei contributi (DPR 380/01 e L.R. 65/14) afferenti il/la: COMUNE DI TAVARNELLE VAL DI PESA Provincia di FIRENZE Pratica Edilizia n / Oggetto: Autocalcolo dei contributi (DPR 38/ e L.R. 65/) afferenti il/la: Permesso di Costruire Segnalazione Certificata di Inizio

Dettagli

Regione Umbria Giunta Regionale Direzione Programmazione Innovazione e competitività dell Umbria

Regione Umbria Giunta Regionale Direzione Programmazione Innovazione e competitività dell Umbria Regione Umbria Giunta Regionale Direzione Programmazione Innovazione e competitività dell Umbria Protocollo comunale Marca da Bollo Legge 9 dicembre 1998, n.431, art. 11 FONDO NAZIONALE PER LA LOCAZIONE

Dettagli

DOMANDA PER L ASSEGNAZIONE DI TERRENO PER L EDILIZIA ABITATIVA AGEVOLATA

DOMANDA PER L ASSEGNAZIONE DI TERRENO PER L EDILIZIA ABITATIVA AGEVOLATA Al Comune di Nalles Piazza Municipio1 39010 Nalles Marca da bollo 14,62 1 DOMANDA PER L ASSEGNAZIONE DI TERRENO PER L EDILIZIA ABITATIVA AGEVOLATA per la costruzione di un alloggio popolare con una superficie

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO AURORA PREVIDENZA SEZIONE I: NORME GENERALI

FONDO PENSIONE APERTO AURORA PREVIDENZA SEZIONE I: NORME GENERALI Allegato alla Nota Informativa FONDO PENSIONE APERTO AURORA PREVIDENZA DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI FONDO PENSIONE SEZIONE I: NORME GENERALI Articolo 1. Oggetto 1.1 Il presente documento disciplina le

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI BELLUNO Ufficio Esecuzioni Immobiliari. Avviso di vendita di beni immobili (artt. 591-bis, 570 e 576 cpc.)

TRIBUNALE ORDINARIO DI BELLUNO Ufficio Esecuzioni Immobiliari. Avviso di vendita di beni immobili (artt. 591-bis, 570 e 576 cpc.) 1 TRIBUNALE ORDINARIO DI BELLUNO Ufficio Esecuzioni Immobiliari Avviso di vendita di beni immobili (artt. 591-bis, 570 e 576 cpc.) Il professionista delegato, dott.ssa Monica Bino con studio in Ponte nelle

Dettagli

PIANO REGOLATORE GENERALE VIGENTE APPROVATO CON D.G.R.V. 23 MAGGIO 2006, N 1590 V.G. P.R.G. - VARIANTE N 34

PIANO REGOLATORE GENERALE VIGENTE APPROVATO CON D.G.R.V. 23 MAGGIO 2006, N 1590 V.G. P.R.G. - VARIANTE N 34 REGIONE VENETO PROVINCIA DI VERONA CITTA' DI LEGNAGO PIANO REGOLATORE GENERALE VIGENTE APPROVATO CON D.G.R.V. 23 MAGGIO 2006, N 1590 V.G. P.R.G. - VARIANTE N 34 PIANO DELLE ALIENAZIONI E VALORIZZAZIONI

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO Provincia di Bologna

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO Provincia di Bologna 1 COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO Provincia di Bologna Area Programmazione e Gestione del Territorio ALLEGATO 1 DETERMINAZIONE VALORI DI RIFERIMENTO DELLE AREE INSERITE NEL P.R.G., NEL P.S.C. E NEL R.U.E.

Dettagli

RICHIESTA DI ACCESSO AL FINANZIAMENTO AGEVOLATO - Mutui prima casa giovani e giovani coppie - MARCA DA BOLLO 14,62 Al Comune di Alfonsine Sede

RICHIESTA DI ACCESSO AL FINANZIAMENTO AGEVOLATO - Mutui prima casa giovani e giovani coppie - MARCA DA BOLLO 14,62 Al Comune di Alfonsine Sede RICHIESTA DI ACCESSO AL FINANZIAMENTO AGEVOLATO - Mutui prima casa giovani e giovani coppie - MARCA DA BOLLO,6 Al Comune di Alfonsine Sede All Istituto di credito Banca di Romagna Filiale di Alfonsine

Dettagli

CALCOLO CONTRIBUTI DI CUI ALL ART. 119 DELLA L.R. N.1/2005

CALCOLO CONTRIBUTI DI CUI ALL ART. 119 DELLA L.R. N.1/2005 COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO SERVIZIO EDILIZIA CALCOLO CONTRIBUTI DI CUI ALL ART. 119 DELLA L.R. N.1/2005 ALLEGATO N. DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA DOMANDA DI PERMESSO

Dettagli

LA PRELAZIONE AGRARIA VADEMECUM PER EVITARE ERRORI

LA PRELAZIONE AGRARIA VADEMECUM PER EVITARE ERRORI Gianni Moscardini LA PRELAZIONE AGRARIA VADEMECUM PER EVITARE ERRORI NELLE FASI DI COMPRAVENDITA DEI TERRENI @ SERVIZI GRATUITI ON LINE Questo libro dispone dei seguenti servizi gratuiti disponibili on

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI ROMA SEZIONE FALLIMENTARE G.D. DOTT.SSA RAFFAELLA TRONCI CURATORE DR. PASQUALE TANGA FALLIMENTO N 277/06 NAVARRA S.R.L.

TRIBUNALE CIVILE DI ROMA SEZIONE FALLIMENTARE G.D. DOTT.SSA RAFFAELLA TRONCI CURATORE DR. PASQUALE TANGA FALLIMENTO N 277/06 NAVARRA S.R.L. FALLIMENTO N 277/06 G.D. DOTT.SSA TRONCI C.U. Assolto TRIBUNALE CIVILE DI ROMA SEZIONE FALLIMENTARE G.D. DOTT.SSA RAFFAELLA TRONCI CURATORE DR. PASQUALE TANGA FALLIMENTO N 277/06 NAVARRA S.R.L. ORDINANZA

Dettagli

IntegrazionePensionisticaAurora

IntegrazionePensionisticaAurora IntegrazionePensionisticaAurora Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Iscritto all albo tenuto dalla Covip con il n. 5034 IntegrazionePensionisticaAurora Documento sulle anticipazioni

Dettagli