All inizio del Novecento: la guerra anglo-boera; la rivolta dei Boxer in Cina (cenni).

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "All inizio del Novecento: la guerra anglo-boera; la rivolta dei Boxer in Cina (cenni)."

Transcript

1 PROGRAMMA DI STORIA SVOLTO NELLA CLASSE V D DEL LICEO SCIENTIFICO VOLTA DI COLLE DI VAL D ELSA. INSEGNANTE: PROF. ALFREDO CAMOZZI. ANNO SCOLASTICO L Italia post-unitaria e la crisi di fine secolo La Destra storica e la Sinistra storica: dal liberismo al protezionismo. I problemi dell Italia post unitaria: la piemontesizzazione del Paese e gli squilibri sociali ed economici. L adesione dell Italia alla Triplice Alleanza. Verso derive autoritarie: il modello bismarckiano di Crispi e la ripresa dell espansione coloniale in Abissinia. Dopo Crispi si apre un periodo di gravi tensioni politiche e sociali La crisi economica ( ) Le cause e gli effetti sui diversi Paesi. La seconda rivoluzione industriale come risposta alla crisi di sovrapproduzione. Le nuove fonti di energia. La trasformazione delle imprese industriali in trust e cartelli. I paesi industriali emergenti (Germania, Stati Uniti). Il ruolo dello Stato: il protezionismo. L imperialismo Gli aspetti ideologici e quelli strategici delle potenze. Il predominio tecnologico e militare dell occidente. Dominions e colonie inglesi, il controllo dell Egitto e del canale di Suez. Esplorazione e colonizzazione dell Africa: i domini inglesi e francesi e le potenze coloniali minori. L imperialismo in Asia: la Cina. L Impero Ottomano tra modernizzazione e decadenza. Il movimento operaio La prima Associazione Internazionale dei Lavoratori e le sue divisioni interne. La Socialdemocrazia tedesca e la divisione tra correnti rivoluzionarie e riformiste: la Seconda Internazionale. IL NOVECENTO La società di massa La nazionalizzazione delle masse: il nazionalismo. Le masse e la politica: suffragio universale, istruzione. Aspetti della cultura del primo Novecento: la crisi delle certezze. L antisemitismo. All inizio del Novecento: la guerra anglo-boera; la rivolta dei Boxer in Cina (cenni). La Francia: l Affaire Dreyfus e la destra francese. Avvicinamento tra Francia ed Inghilterra: l Entente Cordiale (1904) come risposta alla Triplice Alleanza. L Italia di Giolitti L apertura liberale ai partiti di massa: il rapporto privilegiato col PSI durante la prima fase dei governi Giolitti e le ambivalenze della politica interna. Il decollo industriale italiano ed i suoi limiti. Le riforme giolittiane e le alleanze politiche. I rapporti con la Chiesa e con i cattolici (patto Gentiloni). La politica estera: la guerra di Libia contro la Turchia e l acquisizione delle isole del Dodecaneso. Le pressioni dei nazionalisti e dei rivoluzionari.

2 In Europa La Germania di Guglielmo II e la fine della politica dell equilibrio: la corsa al riarmo. Si accende la tensione con Francia ed Inghilterra. La Russia di Nicola II: la guerra contro il Giappone ( ) e la rivoluzione del Le crisi che precedono la prima guerra mondiale L espansionismo degli Imperi centrali: l annessione della Bosnia- Erzegovina da parte dell Austria- Ungheria (1908). L indebolimento dell Impero Ottomano e le guerre balcaniche del 1912 e Verso la prima guerra mondiale: l uccisione a Sarajevo dell erede al trono imperiale austroungarico (28 giugno 1914). La grande guerra ( ) L Europa delle alleanze. Le responsabilità del conflitto. L inizio del conflitto: il fronte occidentale ed il fronte orientale. La neutralità italiana: interventisti e neutralisti. Il patto di Londra: l Italia entra in guerra a fianco dell Intesa. La guerra da europea diventa mondiale. La guerra di trincea: i massacri del La Chiesa cattolica contro l inutile strage. La svolta del 1917: la guerra sottomarina, il cedimento della Russia, l entrata in guerra degli Stati Uniti. Il fronte italiano e Caporetto. La pace di Brest-Litovsk e la fine della guerra ad oriente. Ad occidente la battaglia di Amiens e la sconfitta subita dai tedeschi (agosto 1918). L offensiva italiana e la vittoria di Vittorio Veneto. L armistizio del 4 novembre La pace di Versailles e le conseguenze. I quattordici punti del presidente americano Wilson per una pace duratura ed un nuovo ordine mondiale: la Società delle Nazioni ed il principio di autodeterminazione dei popoli. I trattati di pace e l imposizione di una pace cartaginese alla Germania da parte di Francia ed Inghilterra. La delusione italiana per la vittoria mutilata. La fine degli imperi germanico, austro-ungarico, zarista e turco-ottomano: la nascita di nuove nazioni in Europa. Un ordine mondiale instabile La fine del primato europeo e dell egemonia mondiale dell economia inglese. Il Commonwealth (1926) e l indipendenza dell Irlanda. La politica internazionale degli Stati Uniti e l isolazionismo. Tensioni negli imperi coloniali ed il colonialismo europeo tra le due guerre. L India, il Partito del Congresso ed il movimento non violento per l indipendenza di Gandhi. La Cina e l instaurazione della repubblica nel 1912 ed il ruolo di Sun Yat-sen, la prevaricazione giapponese e l alleanza di nazionalisti (Guomindang) e comunisti contro i signori della guerra. Chiang Kai-shek e la rottura con il Partito comunista cinese. Mao Zedong e la lunga marcia. Il Giappone : forte crescita industriale e primato dei militari; autoritarismo e razzismo; l espansione territoriale in Estremo Oriente (Manciuria nel 1931 e attacco alla Cina nel 1937). La rivoluzione in Russia

3 Dalla guerra alla rivoluzione: l abdicazione di Nicola II ed il doppio potere(duma e Soviet). Il governo Kerenskij. Lenin e le tesi di aprile. Bolscevichi e menscevichi. La reazione zarista all instabilità politica del Paese. La rivoluzione d ottobre ed il governo dei bolscevichi. L ondata rivoluzionaria in Europa (il biennio rosso) I moti rivoluzionari in Germania ( ); la rivoluzione dei consigli in Ungheria; la occupazione delle fabbriche in Italia. Il biennio nero La paura del comunismo e la reazione autoritaria e conservatrice in Europa. In Italia : la crisi post bellica e la debolezza dello stato liberale. Nascita ed ascesa del Fascismo I Fasci di combattimento e lo squadrismo fascista. La scissione del Partito Socialista e la nascita del Partito comunista d Italia. La marcia su Roma e la costruzione del regime. Il delitto Matteotti e la secessione dell Aventino (1924). Le responsabilità della monarchia sabauda nel favorire i consolidamento del fascismo. Le leggi fascistissime ( ) e la fine dello stato liberale. La costruzione dell URSS e lo stalinismo La guerra civile ed il comunismo di guerra. La costituzione dell URSS (1922) e la NEP (Nuova politica economica). La morte di Lenin, l ascesa di Stalin ed il contrasto politico con Trockij. L abbandono della NEP, la collettivizzazione delle campagne e la lotta contro i kulaki, i piani quinquennali e l industrializzazione sovietica. Squilibri e contraddizioni della società sovietica: un basso livello dei consumi ed il modello Stakhanov. Le purghe staliniane ed il gulag. L identificazione di partito e stato. La crisi economica negli anni Trenta Il crollo della borsa di New York (1929). Crisi finanziaria e crisi di sovrapproduzione. Il New Deal del presidente americano Franklin Delano Roosevelt e l incontro con le teorie keynesiane: intervento dello Stato nell economia e le politiche sociali. La repubblica di Weimar ed i suoi limiti L enormità del debito di guerra e la grande inflazione. L ostilità della Francia e l occupazione della Renania. La stabilizzazione economica e politica operata da Stresemann. La polarizzazione della vita politica in Germania tra liberali e Zentrum da un lato e socialdemocrazia. La crisi economica aggrava la crisi politica e favorisce il rafforzarsi del nazionalsocialismo. Il nazismo Aspetti ideologici del nazismo. Gli eventi: nel 1933 Hitler viene incaricato da Hindenburg di organizzare un governo di coalizione. Hitler approfitta dell incendio del Reichstag per concentrare su di sé i pieni poteri. Si affermano le SS di Himmler contro le SA di Rohm e Strasser nella notte dei lunghi coltelli (giugno 1934), si instaura la dittatura totalitaria, la spesa pubblica viene orientata la riarmo. La politica antisemita: le leggi di Norimberga (1935) e la notte dei cristalli (1938). Il terrore come strumento del potere: i campi di concentramento. Il ruolo della propaganda e

4 dell indottrinamento ideologico. La politica estera ed il nuovo ordine europeo: la Germania fuori dall Società delle Nazioni (1933), l assassinio del cancelliere tedesco Dollfuss (1934) per favorire l Anschluss dell Austria con la Germania che riuscirà solo nel 1938; l avvicinamento all Italia fascista durante la guerra d Etiopia e la partecipazione alla guerra di Spagna contro la repubblica democratica; il trattato di Monaco (1938) e la cessione dei Sudeti seguita nel marzo 1939 dall occupazione della Cecoslovacchia. La questione di Danzica, il patto d acciaio con l Italia, il trattato di non aggressione con l URSS e l invasione della Polonia ( inizio della seconda guerra mondiale1 settembre 1939) Il fascismo italiano negli anni Trenta Dirigismo economico,corporativismo e politica economica autarchica. La scelta imperialista e la guerra d Etiopia( ); la nuova politica estera di alleanza con la Germania e l Asse Roma- Berlino. La partecipazione alla guerra di Spagna ( ) e l adesione al patto anticomintern con Germania e Giappone. L aggressione all Albania (1939) L introduzione delle leggi razziali nei confronti degli ebrei (1938). Il fascismo e la Chiesa: i Patti Lateranensi (1929). Le organizzazioni giovanili e la scuola. La propaganda e i mezzi di comunicazione di massa. La diffusione del fascismo in Europa La guerra civile spagnola ( ), la sconfitta delle forze repubblicane e l avvento al potere di Franco. L antifascismo italiano La Concentrazione antifascista a Parigi (1927). Il patto di unità d azione con i comunisti e la politica dei fronti popolari vittoriosi in Francia e Spagna (1936), Le brigate internazionali nella guerra di Spagna. La seconda guerra mondiale: le vittorie dell Asse L inizio della guerra ed il Blitzkriege. L invasione di Danimarca e Norvegia, Belgio ed Olanda. L attacco alla Francia e la capitolazione. La Francia di Vichy. La battaglia d Inghilterra. L Italia in guerra e la guerra parallela in Africa e nei Balcani ( ). L aggressione giapponese a Pearl Harbour (dicembre 1941) e l ingresso in guerra degli Stati Uniti. L attacco tedesco ed alleati, compresa l Italia, all URSS (giugno 1941) e la resistenza sovietica. Il Giappone rafforza le sue posizioni in Asia contro gli inglesi e gli americani. La seconda guerra mondiale: la svolta nel conflitto e la vittoria alleata. La risposta americana al Giappone: le vittorie alle isole Midway ed a Guadalcanal nell arcipelago Salomone ( ). La guerra in Africa e la sconfitta italo tedesca ad El Alamein. Lo sbarco americano in Marocco e la resa italo tedesca in Tunisia. Nell URSS, la sconfitta tedesca nella battaglia di Stalingrado ( ). Lo sbarco degli Alleati in Sicilia e la caduta di Mussolini. Il governo Badoglio e l 8 settembre. L occupazione tedesca dell Italia. Il Paese diviso : inizia la Resistenza sotto la guida del CLN (Comitato di Liberazione Nazionale), Mussolini liberato dai tedeschi costituisce la Repubblica Sociale Italiana e nel meridione si ha l amministrazione badogliana nel cosiddetto regno del Sud che sarà riconosciuto come cobelligerante dagli Alleati (l istituzione del Corpo volontari della libertà). La conferenza di Teheran (novembre 1943) e lo sbarco in Normandia (6 giugno 1944). La liberazione della Francia: De Gaulle entra a Parigi nel settembre Le rivolte del Ghetto e della

5 città di Varsavia. L avanzata delle truppe sovietiche ad Est e la cacciata dei tedeschi dalla Jugoslavia e dalla Grecia ad opera delle forze partigiane. In Italia: la liberazione di Roma e il governo Bonomi (si dimette Badoglio ed il re Vittorio Emanuele III abdica). La linea gotica. La fallita offensiva tedesca delle Ardenne. L insurrezione nelle città del nord Italia liberate dalle formazioni partigiane. La Germania invasa da ovest e da est e la capitolazione (7 maggio 1945). La morte di Hitler e di Mussolini. La conferenza di Yalta (febbraio 1945) e le conseguenze. Il nuovo presidente americano Truman decide di impiegare l arma atomica sulle città di Hiroshima e Nagasaki (agosto 1945). La capitolazione del Giappone. La Shoah La deportazione degli Ebrei nei ghetti polacchi e la pianificazione della soluzione finale. Un piano per sterminare un intero popolo esclusivamente su base razziale. La Resistenza In Italia attiva partecipazione dei partiti antifascisti al CLN e successivamente al CLNAI. I rapporti con il governo del Re e con gli Alleati. L organizzazione della resistenza nel centro-nord del Paese. L insurrezione nazionale nell alta Italia (25 aprile1945). Il dopoguerra: economia, guerra fredda e corsa all atomo. La costituzione dell Organizzazione delle Nazioni Unite. Il primato economico degli USA.e la fine dell egemonia europea. Le due superpotenze (USA e URSS) e la logica dei blocchi: l avvio della guerra fredda. Il piano Marshall, il blocco di Berlino e la divisione della Germania. Le istituzioni della guerra fredda: Nato e Patto di Varsavia. Il maccartismo negli Stati Uniti. La strategia americana del conteinment dell influenza sovietica: tutti i conflitti vengono condotti alla logica della competizione tra i due blocchi( guerra di Corea, rivoluzione cubana e la crisi dei missili, guerra del Vietnam, questione mediorientale ). L avvio di una politica di distensione e coesistenza pacifica con l avvento al potere in URSS di Kruscev e negli USA di Kennedy. La guerra fredda si intreccia con lo sviluppo della tecnologia nucleare: l equilibrio del terrore e la corsa al deterrente atomico La Cina nel dopoguerra La vittoria dei comunisti nella guerra civile contro i nazionalisti e la loro espulsione dal Paese. Nasce la Repubblica popolare cinese. La decolonizzazione La crisi dell egemonia coloniale della Francia e dell Inghilterra.. Il risveglio dell Asia e l indipendenza dell India. La guerra di liberazione vietnamita dal dominio coloniale francese(1954) ed il successivo intervento americano(1964). Il Medio Oriente e la nascita dello Stato di Israele. I nazionalisti al potere in Egitto con Nasser: la crisi del canale di Suez. La decolonizzazione del continente africano (il 1960 è l anno dell Africa La ricostruzione in Europa e la nascita della Comunità Europea.

6 Il declino dell Europa come continente guida a livello mondiale. L integrazione europea e la nascita della Ceca. Il dopoguerra in Italia: repubblica e Costituzione, la ricostruzione economica. I comunisti ed i socialisti vengono allontanati dal governo. Le elezioni del 18 aprile 1948: si avvia l egemonia politica della Democrazia Cristiana e dei governi centristi guidati fino al 1953 da Alcide De Gasperi. Le conseguenze del trattato di pace del La Comunità Economica Europea ed il Mercato Comune Europeo. Colle di Val d Elsa 31 maggio 2015 L insegnante Prof. Alfredo Camozzi

L età dei totalitarismi: gli anni Trenta

L età dei totalitarismi: gli anni Trenta L età dei totalitarismi - Pagina 1 di 5 L età dei totalitarismi 1. Economia e società negli anni '30 (la crisi del 1929) 2. L'età dei totalitarismi (gli anni 30) 3. L'Italia fascista 4. Il tramonto del

Dettagli

Che cos è la società di massa

Che cos è la società di massa Che cos è la società di massa La definizione La società di massa è la nostra società. Una società caratterizzata dal :

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Il Quarantotto. 1. Cause di una rivoluzione

Il Quarantotto. 1. Cause di una rivoluzione Il Quarantotto 1. Cause di una rivoluzione Una crisi di tipo nuovo Intorno alla metà del 1800 una serie di ondate rivoluzionarie in Europa fece crollare l ordine della Restaurazione. Occorre comprendere

Dettagli

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente LA DECOLONIZZAZIONE Nel 1939 quasi 4.000.000 km quadrati di terre e 710 milioni di persone (meno di un terzo del totale) erano sottoposti al dominio coloniale di una potenza europea. Nel 1941, in piena

Dettagli

NEL 1600. Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra dei Trent'anni. combattuta dal 1618 al 1648

NEL 1600. Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra dei Trent'anni. combattuta dal 1618 al 1648 NEL 1600 1. c'erano Stati che avevano perso importanza = SPAGNA ITALIA- GERMANIA 2. altri che stavano acquisendo importanza = OLANDA INGHILTERRA FRANCIA Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra

Dettagli

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce Salentini nel mondo Le statistiche ufficiali Provincia di Lecce 1 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI 150 ANNI DI PARTENZE DAL SALENTO I TRASFERIMENTI ALL ESTERO NEL TERZO MILLENNIO 2 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a Già negli anni precedenti, la nostra scuola si è dimostrata t sensibile alle problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a stage in aziende e in centri di ricerca

Dettagli

La geopolitica della crisi. Passate esperienze e attuali scenari

La geopolitica della crisi. Passate esperienze e attuali scenari La geopolitica della crisi. Passate esperienze e attuali scenari Appunti del seminario tenuto presso l'università di Trieste - Scienze Internazionali e Diplomatiche di Gorizia - insegnamento di Geografia

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

Liceo Don Lorenzo Milani Romano di Lombardia

Liceo Don Lorenzo Milani Romano di Lombardia Lo Stato Cos è lo Stato Definizione ed elementi Organizzazione politica Lo Stato è un ente, un organizzazione che si forma quando un popolo che vive entro un territorio determinato, si sottopone all autorità

Dettagli

L agricoltura tradizionale

L agricoltura tradizionale L agricoltura tradizionale Prima dell industria la grande maggioranza della popolazione (60-90%) viveva sulla e della terra Nell Europa occidentale e mediterranea gli uomini erano legati alla terra da

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale Giugno 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente:

Dettagli

7dall unità alla grande guerra Fatta l Italia, bisogna fare gli italiani, diceva Cavour. In questo mezzo secolo, che completa l unificazione

7dall unità alla grande guerra Fatta l Italia, bisogna fare gli italiani, diceva Cavour. In questo mezzo secolo, che completa l unificazione 7dall unità alla grande guerra Fatta l Italia, bisogna fare gli italiani, diceva Cavour. In questo mezzo secolo, che completa l unificazione italiana, non solo si fanno gli italiani, ma si costruisce un

Dettagli

LO STATO E GLI ALTRI ORDINAMENTI. L ORDINAMENTO INTERNAZIONALE

LO STATO E GLI ALTRI ORDINAMENTI. L ORDINAMENTO INTERNAZIONALE LO STATO E GLI ALTRI ORDINAMENTI. L ORDINAMENTO INTERNAZIONALE L ordinamento giuridico internazionale Diritto internazionale generale e diritto internazionale particolare L adattamento del diritto interno

Dettagli

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

1 I PRIMI PASSI DELLA COMUNITÀ E LA SUA EVOLUZIONE

1 I PRIMI PASSI DELLA COMUNITÀ E LA SUA EVOLUZIONE 1 I PRIMI PASSI DELLA COMUNITÀ E LA SUA EVOLUZIONE Per secoli l Europa è stata teatro di conflitti, tensioni e divisioni, ma dopo gli orrori della seconda Guerra Mondiale il continente ha visto risorgere

Dettagli

La cittadinanza in Europa. Deborah Erminio

La cittadinanza in Europa. Deborah Erminio La cittadinanza in Europa Deborah Erminio Dicembre 2012 La normativa per l acquisizione della cittadinanza nei diversi Paesi dell Unione europea varia considerevolmente da paese a paese e richiama diversi

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO)

Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO) Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO) La presente raccolta comprende solo le voci principali della classificazione di Ratisbona relativa all arte (LH LO) INDICE LD 3000 - LD 8000

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

Il Rosso e il Nero Settimanale di strategia

Il Rosso e il Nero Settimanale di strategia Il Rosso e il Nero Settimanale di strategia GRECIA 23 aprile 2015 Merkel vs Tsipras, storie di gatti e di topi Europa 1919-1920. Terminata la Grande Guerra, l Europa continua senza soluzione di continuità

Dettagli

XII - LO SVILUPPO ECONOMICO COME ARGINE ALLA GUERRA

XII - LO SVILUPPO ECONOMICO COME ARGINE ALLA GUERRA XII - LO SVILUPPO ECONOMICO COME ARGINE ALLA GUERRA 44 - LE GUERRE RESE IMPRODUTTIVE, PER I PAESI INDUSTRIALIZZATI, DALL ACCRESCIUTA PRODUZIONE DI RICCHEZZA In tutta la storia le guerre sono state determinate

Dettagli

LE DIVERGENZE TRA IL COMPAGNO TOGLIATTI E NOI

LE DIVERGENZE TRA IL COMPAGNO TOGLIATTI E NOI LE DIVERGENZE TRA IL COMPAGNO TOGLIATTI E NOI (31 dicembre 1962) Editoriale del Quotidiano del popolo. Negli ultimi mesi del 1962 i revisionisti moderni capeggiati da Kruscev approfittarono dei congressi

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

VERITÀ E MENZOGNA SUL FASCISMO

VERITÀ E MENZOGNA SUL FASCISMO CARLO ALBERTO BIGGINI VERITÀ E MENZOGNA SUL FASCISMO Edito a cura dell Ufficio stampa della Federazione Fascista Repubblicana di Padova 106 Dal Corriere della Sera Martedì 16, Venerdì 19 Gennaio 1945 XXIII

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Gli ebrei nel medioevo. L istituzione di uno dei primi capri espiatori della Storia

Gli ebrei nel medioevo. L istituzione di uno dei primi capri espiatori della Storia Gli ebrei nel medioevo L istituzione di uno dei primi capri espiatori della Storia I rapporti tra ebrei e cristiani Gli ebrei entrarono nel turbine della storia, dopo la dissoluzione del loro stato, con

Dettagli

Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna

Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna Il modello Attraverso un modello che valorizza un insieme di dati relativi ai tassi di attività e alla popolazione prevista nel prossimo ventennio

Dettagli

QUELL INUTILE GUERRA A PUTIN CHE PUÒ COSTARCI 3 MILIARDI

QUELL INUTILE GUERRA A PUTIN CHE PUÒ COSTARCI 3 MILIARDI 934 QUELL INUTILE GUERRA A PUTIN CHE PUÒ COSTARCI 3 MILIARDI R. Brunetta per Il Giornale 14 giugno 2015 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà -

Dettagli

LA SPESA DELLO STATO DALL UNITÀ D ITALIA

LA SPESA DELLO STATO DALL UNITÀ D ITALIA MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO Servizio Studi Dipartimentale LA SPESA DELLO STATO DALL UNITÀ D ITALIA Anni 1862-2009 Gennaio 2011 INDICE PREMESSA...

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Ci sono momenti nella storia in cui i popoli sono chiamati a compiere scelte decisive. Per noi europei, l inizio del XXI secolo rappresenta uno di

Dettagli

MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO.

MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO. MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO. di A. Lalomia Premessa Si propongono di seguito venticinque items di Storia da utilizzare per una terza prova su argomenti

Dettagli

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE ITALIA Problematiche chiave Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE La performance degli italiani varia secondo le caratteristiche socio-demografiche

Dettagli

Humana comoedia. Una riflessione sulla condizione umana oggi

Humana comoedia. Una riflessione sulla condizione umana oggi Humana comoedia Una riflessione sulla condizione umana oggi Biagio Pittaro HUMANA COMOEDIA Una riflessione sulla condizione umana oggi saggio www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Biagio Pittaro Tutti

Dettagli

CONSIGLI NON RICHIESTI A RENZI SU COME RIVOLUZIONARE L EUROPA GERMANIZZATA (Renato Brunetta per Il Foglio )

CONSIGLI NON RICHIESTI A RENZI SU COME RIVOLUZIONARE L EUROPA GERMANIZZATA (Renato Brunetta per Il Foglio ) 944 CONSIGLI NON RICHIESTI A RENZI SU COME RIVOLUZIONARE L EUROPA GERMANIZZATA (Renato Brunetta per Il Foglio ) 8 luglio 2015 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia Berlusconi

Dettagli

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità COMMISSIONE AMMINISTRATIVA PER LA SICUREZZA SOCIALE DEI LAVORATORI MIGRANTI E 104 CH (1) CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA Malattia maternità

Dettagli

Dal Morgarten a Vienna, tra mito e storiografia

Dal Morgarten a Vienna, tra mito e storiografia ANNIVERSARI STORICI Dal Morgarten a Vienna, tra mito e storiografia Di Andrea Tognina Altre lingue: 5 15 MARZO 2015-11:00 Un memoriale di Marignano: l'ossario dei caduti della battaglia conservato a Santa

Dettagli

DICHIARAZIONE RELATIVA AI PRINCIPI DI DIRITTO

DICHIARAZIONE RELATIVA AI PRINCIPI DI DIRITTO DICHIARAZIONE RELATIVA AI PRINCIPI DI DIRITTO INTERNAZIONALE, CONCERNENTI LE RELAZIONI AMICHEVOLI E LA COOPERAZIONE FRA GLI STATI, IN CONFORMITÀ CON LA CARTA DELLE NAZIONI UNITE Risoluzione dell Assemblea

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione titolo della form di ricerca Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca CATEGORIA TITOLO AREA GEOGRAFICA Vigneto/produzione/consumi Superfici vitate

Dettagli

L agricoltura nell Europa industrializzata

L agricoltura nell Europa industrializzata L agricoltura nell Europa industrializzata L agricoltura delle società industrializzate europee si differenzia da quella dell età moderna per gli attrezzi, le fonti di energia, i macchinari utilizzati

Dettagli

LO SVILUPPO SOSTENIBILE Il quadro generale di riferimento LA QUESTIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE La questione ambientale: i limiti imposti dall ambiente allo sviluppo economico Lo sviluppo sostenibile:

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

L evoluzione delle relazioni tra Europa e Africa

L evoluzione delle relazioni tra Europa e Africa Europa e Africa Focus Intervista a Giovanni Bersani L evoluzione delle relazioni tra Europa e Africa a cura di Matteo Montanari Europarlamentare per quasi trent anni (1960-1989), lei ha ricoperto anche

Dettagli

BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM

BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM SkyTeam Awards è uno dei maggiori vantaggi che ti offre l Alleanza SkyTeam: un solo Biglietto Premio per tante destinazioni nel mondo, anche quando l itinerario che scegli

Dettagli

I problemi dell Inghilterra negli anni Venti

I problemi dell Inghilterra negli anni Venti I problemi dell Inghilterra negli anni Venti IPerteSto La nascita del Partito laburista In Gran Bretagna, dalla metà del xix secolo, si alternavano alla guida del governo il Partito liberale, che rappresentava

Dettagli

Intervista a Giorgio Dal Fiume rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Presidente di World Fair Trade Organization Europe

Intervista a Giorgio Dal Fiume rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Presidente di World Fair Trade Organization Europe Intervista a Giorgio Dal Fiume rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Presidente di World Fair Trade Organization Europe Maggio 2015 L Europa è la culla del Fair Trade: come e quanto è diffuso?

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA procede alla raccolta di domande al fine di effettuare selezioni per eventuali assunzioni con contratto subordinato, a tempo determinato, relativamente al Festival Areniano

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

Poco tempo dopo la sua costituzione, promossa dalle Generali nel 1890, l Anonima

Poco tempo dopo la sua costituzione, promossa dalle Generali nel 1890, l Anonima Boccasile e altri 110 L ANONImA GrANDINE NEGLI ANNI trenta Nella pagina a fronte, dall alto in senso orario: manifesto con disegno di Ballerio (1935); calendario murale e manifesto con illustrazione di

Dettagli

I mutamenti tecnologici fra le due guerre.

I mutamenti tecnologici fra le due guerre. I mutamenti tecnologici fra le due guerre. Vediamo ora i cambiamenti tecnologici tra le due guerre. È difficile passare in rassegna tutti i più importanti cambiamenti tecnologici della seconda rivoluzione

Dettagli

OPERE DI MAO TSE-TUNG VOLUME 20

OPERE DI MAO TSE-TUNG VOLUME 20 OPERE DI MAO TSE-TUNG VOLUME 20 INDICE CRONOLOGIA INIZIO VOL. LIBRERIA DONDE PROVENGONO LE NOSTRE DIVERGENZE? (27 febbraio 1963) Una replica a Thorez e ad altri compagni, editoriale del Quotidiano del

Dettagli

LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA

LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA Perché la Banca d Italia detiene le riserve ufficiali del Paese? La proprietà delle riserve ufficiali è assegnata per legge alla Banca d Italia. La Banca d Italia

Dettagli

Regolatori ad alta precisione Serie R210 / R220 / R230

Regolatori ad alta precisione Serie R210 / R220 / R230 Regolatori ad alta precisione Serie R210 / R220 / R230 Catalogo PDE2542TCIT-ca ATTENZIONE LA SCELTA OPPURE L UTILIZZO ERRATI DEI PRODOTTI E/O SISTEMI IVI DESCRITTI OPPURE DEGLI ARTICOLI CORRELATI POSSONO

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Settembre 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Marche Termine

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

Una panoramica su oltre 70 anni di Pro Helvetia

Una panoramica su oltre 70 anni di Pro Helvetia Una panoramica su oltre 70 anni di Pro Helvetia La Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia vanta più di 70 anni di esperienza in materia di sostegno alla cultura. Fu fondata nel 1939, poco prima

Dettagli

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata?

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata? CON-TRA S.p.a. Tel. +39 089 253-110 Sede operativa Fax +39 089 253-575 Piazza Umberto I, 1 E-mail: contra@contra.it 84121 Salerno Italia Internet: www.contra.it D. Che cosa è la ISPM15? R. Le International

Dettagli

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo L utopia dell educazione L educazione è un mezzo prezioso e indispensabile che

Dettagli

*SULLA GIUSTA SOLUZIONE DELLE CONTRADDIZIONI IN SENO AL POPOLO

*SULLA GIUSTA SOLUZIONE DELLE CONTRADDIZIONI IN SENO AL POPOLO *SULLA GIUSTA SOLUZIONE DELLE CONTRADDIZIONI IN SENO AL POPOLO (27 febbraio 1957) *Discorso pronunciato dal compagno Mao Tse-tung all undicesima sessione allargata della Conferenza suprema dello Stato.

Dettagli

Gli STRUMENTI della DEMOCRAZIA

Gli STRUMENTI della DEMOCRAZIA Fulco Lanchester Gli STRUMENTI della DEMOCRAZIA Lezioni di Diritto costituzionale comparato.-,->'j.*v-;.j.,,* Giuffre Editore INDICE SOMMARIO Premessa Capitolo I LA COMPARAZIONE GIUSPUBBLICISTICA 1. L'ambito

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli

SEA, AIR, LOGISTICS AND CARE IL TRASPORTO NEL SUO ELEMENTO

SEA, AIR, LOGISTICS AND CARE IL TRASPORTO NEL SUO ELEMENTO SEA, AIR, LOGISTICS AND CARE IL TRASPORTO NEL SUO ELEMENTO RAGGIUNGERE IL FINE, CON OGNI MEZZO. PIÙ CHE UNA FILOSOFIA, UNA PROMESSA. INSPED ERA GLOBALE PRIMA ANCORA CHE SI PARLASSE DI GLOBALIZZAZIONE.

Dettagli

BREVE INTRODUZIONE ALLA STORIA E ALLA CULTURA TIROLESI. Grazie a Everton Altmayer e al Circolo Trentino di São Paulo

BREVE INTRODUZIONE ALLA STORIA E ALLA CULTURA TIROLESI. Grazie a Everton Altmayer e al Circolo Trentino di São Paulo BREVE INTRODUZIONE ALLA STORIA E ALLA CULTURA TIROLESI Grazie a Everton Altmayer e al Circolo Trentino di São Paulo Traduzione e integrazioni : Daiana Boller Stemma del Tirolo storico (Tirol-Südtirol-Trentino)

Dettagli

I ROMANI E GLI ALTRI POPOLI: tra conflitto e integrazione. Un ipotesi di percorso didattico

I ROMANI E GLI ALTRI POPOLI: tra conflitto e integrazione. Un ipotesi di percorso didattico I ROMANI E GLI ALTRI POPOLI: tra conflitto e integrazione Un ipotesi di percorso didattico Motivazioni culturali ed educative rilevanza del tema nella storia e nella cultura romana codici di interpretazione

Dettagli

Le origini della società moderna in Occidente

Le origini della società moderna in Occidente Le origini della società moderna in Occidente 1 Tra il XVI e il XIX secolo le società occidentali sono oggetto di un processo di trasformazione, che investe la sfera: - economica - politica - giuridica

Dettagli

Intervento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella alla cerimonia celebrativa del 70 Anniversario della Liberazione Milano, 25 aprile 2015

Intervento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella alla cerimonia celebrativa del 70 Anniversario della Liberazione Milano, 25 aprile 2015 Intervento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella alla cerimonia celebrativa del 70 Anniversario della Liberazione Milano, 25 aprile 2015 Come è bella Milano, imbandierata a festa, che si unisce

Dettagli

LE TASSE CHE DISTRUGGONO L ECONOMIA EUROPEA di Simone Bressan e Carlo Lottieri

LE TASSE CHE DISTRUGGONO L ECONOMIA EUROPEA di Simone Bressan e Carlo Lottieri LE TASSE CHE DISTRUGGONO L ECONOMIA EUROPEA di Simone Bressan e Carlo Lottieri La ricerca promossa da ImpresaLavoro, avvalsasi della collaborazione di ricercatori e studiosi di dieci diversi Paesi europei,

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

Breve storia della Cooperazione allo Sviluppo in Italia

Breve storia della Cooperazione allo Sviluppo in Italia Breve storia della Cooperazione allo Sviluppo in Italia L Italia entra nel settore della cooperazione allo sviluppo fondamentalmente per due fattori: le pressioni internazionali e i legami coloniali. L

Dettagli

REGOLAMENTI E PATTI TRUFFA. COSÌ È NATO L EURO TEDESCO

REGOLAMENTI E PATTI TRUFFA. COSÌ È NATO L EURO TEDESCO 943 REGOLAMENTI E PATTI TRUFFA. R. Brunetta per Il Giornale 5 luglio 2015 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 2 Di imbrogli,

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

All inizio del diciannovesimo

All inizio del diciannovesimo Atlante 11 Un mondo di città All inizio del diciannovesimo secolo, il nostro pianeta contava un miliardo di esseri umani. All alba del ventunesimo ne accoglie sette. Questa esplosione demografica, che

Dettagli

"Perché l'europa: le sfide di ieri e di oggi"

Perché l'europa: le sfide di ieri e di oggi Convegno "Populismi e democrazia in Europa" Vicenza, 31 gennaio 2014 "Perché l'europa: le sfide di ieri e di oggi" PERCHÉ L'EUROPA IN ORIGINE? E' pensiero comune credere che i padri fondatori dell'unione

Dettagli

LE POLITICHE DELL UNIONE EUROPEA. I padri fondatori dell UE

LE POLITICHE DELL UNIONE EUROPEA. I padri fondatori dell UE LE POLITICHE DELL UNIONE EUROPEA I padri fondatori LE POLITICHE DELL UNIONE EUROPEA Questa pubblicazione fa parte di una serie che illustra le varie politiche europee, spiegando quali sono le competenze

Dettagli

Valdigrano: quando l ambiente è un valore!

Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valutazione di impatto ambientale delle linee Valdigrano, Valbio e La Pasta di Franciacorta Programma per la valutazione dell impronta ambientale Progetto co-finanziato

Dettagli

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio 1 lezione: risorse energetiche e consumi Rubiera novembre 2006 1.1 LE FONTI FOSSILI Oltre l'80 per cento dell'energia totale consumata oggi nel mondo è costituita

Dettagli

Il reinsediamento è uno strumento per la protezione dei rifugiati

Il reinsediamento è uno strumento per la protezione dei rifugiati 1. Che cos è il reinsediamento dei rifugiati? Il reinsediamento è uno strumento per la protezione dei rifugiati E un processo attraverso il quale un rifugiato, fuggito dal suo paese d origine e temporaneamente

Dettagli

Prova di ammissione dell Indirizzo Linguistico-Letterario Classe A043 1 ottobre 2007

Prova di ammissione dell Indirizzo Linguistico-Letterario Classe A043 1 ottobre 2007 Prova di ammissione dell Indirizzo Linguistico-Letterario Classe A043 1 ottobre 2007 1. La Commedia è un testo poligenere perché: 1) utilizza termini provenienti da lingue diverse 2) ha aspetti del poema,

Dettagli

Le forme di Stato. L ordinamento patrimoniale

Le forme di Stato. L ordinamento patrimoniale Forme di Stato e e forme forme di di governo governo Le forme di Stato Forma di Stato: con questa espressione si intende indicare i complessivi rapporti che vengono ad intercorrere, in un dato ordinamento,

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

A scuola di Europa Agenda per gli insegnanti

A scuola di Europa Agenda per gli insegnanti A scuola di Europa Agenda per gli insegnanti POLITICHE EUROPEE INDICE 53 Modulo 1: L Europa della pace e dei diritti 04 Breve introduzione all Unione europea 07 Breve storia dell integrazione europea 14

Dettagli

L Europa in 12 lezioni. di Pascal Fontaine

L Europa in 12 lezioni. di Pascal Fontaine L Europa in 12 lezioni di Pascal Fontaine Potete trovare questo opuscolo e altre chiare e brevi spiegazioni sull Unione europea sul sito ec.europa.eu/publications/ Commissione europea Direzione generale

Dettagli

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 PIANO DI IO CI SARÒ LIA LEVI LETTURA dai 9 anni Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE Lia Levi è oggi una delle più affermate

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

Modulo didattico 1 Il sistema economico e la sua evoluzione storica

Modulo didattico 1 Il sistema economico e la sua evoluzione storica Modulo didattico 1 Il sistema economico e la sua evoluzione storica Unità didattica 3 L evoluzione storica dei sistemi economici Ad integrazione di quanto contenuto nel libro di testo alle pp. 326-344

Dettagli

GLI ATTI E DOCUMENTI STRANIERI Procedure per la legalizzazione di documenti e di firme.

GLI ATTI E DOCUMENTI STRANIERI Procedure per la legalizzazione di documenti e di firme. GLI ATTI E DOCUMENTI STRANIERI Procedure per la legalizzazione di documenti e di firme. 1. Normativa di riferimento Legge 20 dicembre 1966, n. 1253 Ratifica ed esecuzione della Convenzione firmata a l

Dettagli

Su quali linee? Il dio socialdemocratico ci salverà?

Su quali linee? Il dio socialdemocratico ci salverà? Una rete socialista, nuova E urgentissimo un vero, non tattico, confronto programmatico. Nel e per il nuovo secolo, facendo nostra la geopolitica del mondo, quella del post G8: Cina, India, Brasile. Del

Dettagli

UN'EUROPA SICURA IN UN MONDO MIGLIORE STRATEGIA EUROPEA IN MATERIA DI SICUREZZA

UN'EUROPA SICURA IN UN MONDO MIGLIORE STRATEGIA EUROPEA IN MATERIA DI SICUREZZA UN'EUROPA SICURA IN UN MONDO MIGLIORE STRATEGIA EUROPEA IN MATERIA DI SICUREZZA Bruxelles, 12 dicembre 2003 Introduzione Mai l Europa è stata così prospera, sicura e libera. Alla violenza della prima metà

Dettagli