Guida all'installazione e configurazione del software Web Signage Player

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida all'installazione e configurazione del software Web Signage Player"

Transcript

1 Guida all'installazione e configurazione del software Web Signage Player

2 Web Signage Piattaforma di Digital Signage e Proximity Marketing by Edisonweb La piattaforma Web Signage è un set integrato di servizi, soluzioni e strumenti per la realizzazione, gestione e distribuzione di contenuti multimediali su display remoti e verso dispositivi mobili, sia a carattere promozionale che informativo. Una piattaforma semplice e completa, ma nello stesso tempo aperta a sviluppi ed integrazioni di terze parti, in un ambito cooperativo e collaborativo, dove diversi modelli di business possono integrarsi, convivere e condividere esperienze e casi d'uso. EdisonWeb S.r.l. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del presente manuale può essere riprodotto in nessuna forma senza il permesso dell'autore. I prodotti e i marchi citati in questo documento sono di proprietà delle rispettive società. Nella redazione del presente manuale è stata prestata la massima cura, ciò nonostante la presenza di errori ed omissioni, o danni derivanti dall'uso delle informazioni riportate e dall'uso del software non possono essere riconducibili in alcun modo agli autori del prodotto. Versione: marzo 2015

3 Sommario I Sommario Capitolo I Introduzione 1 1 Requisiti Architettura... 1 Capitolo II Installazione 2 1 Setup Configurazione... Player 4 3 Ottimizzazione... ambiente 12 4 Configurazione... ambiente Windows 14 5 Interruzione... causata da blackout elettrico 29 Capitolo III Funzionalità avanzate 30 1 Interattività Durata... di una clip 30 3 Eventi... da tastiera 32 Capitolo IV Note e riferimenti 32 I

4 1 1 Guida all'uso di Web Signage Player Introduzione Web Signage Player ha il compito di eseguire le clip ed interpretare la logica dei palinsesti definiti dalla piattaforma di gestione Web Signage Server. Il software è compatibile con qualunque sistema operativo Microsoft dalla versione Windows 7 SP1 in poi ed è dotato di una procedura di installazione guidata. Durante il primo avvio è sufficiente procedere alla registrazione del player all'interno della piattaforma Web Signage Server. E' necessario che il player possa accedere ad Internet. 1.1 Requisiti Per l'esecuzione del player sono consigliati i seguenti requisiti: Requisiti di sistema hardware minimi (*) Processore Intel Atom D5xx o superiore (oppure equivalente) 2 GB di RAM Grafica Intel integrata, nvidia o ATI con 256 MB (o equivalente) 1,5 GB circa di spazio libero su disco per l'installazione del Player (contenuti esclusi) Hardware consigliato per esecuzione sistema di computer vision Processore della famiglia Intel i3/i5/i7 o equivalente AMD 4 GB di RAM Webcam con risoluzione HD o superiore a fuoco fisso Sistemi operativi Windows 7 32 e 64 bit con Service Pack 1 (SP1) Windows 8/ e 64 bit Software di base Internet Explorer 7 o superiore e plug in Adobe Flash (per la visualizzazione di contenuti Web) Per la connessione alla piattaforma e la esecuzione delle playlist è necessaria una connessione alla rete Internet attiva. Non vi è un requisito minimo di banda a priori. L'ampiezza di banda dipenderà dalla frequenza degli aggiornamenti e dalla presenza di collegamenti a risorse esterne come fonti di dati o video. Il player è dotato di un sistema per il download intelligente delle risorse, ottimizzando una cache locale per i contenuti già scaricati. Requisiti per l'apertura delle porte Firewall: Porta 80 (HTTP) bidirezionale (download e upload verso Internet). Opzionalmente, Porta 25 (SMTP) per la notifica in tempo reale al centro di supporto di eventuali errori (opzione debug attivata) (*) I requisiti hardware minimi si riferiscono alla riproduzione di un palinsesto base (video, immagini) con la presenza di un tick er e un widget base alla risoluzione 1280 x 720 (720p) fps o 1920 x 1080 (1080p), 24 fps. La fluidità della esecuzione di video o applicazioni dipende dalla eventuale presenza di oggetti grafici (tick er e/o widget) e la complessità di elaborazioni e/o animazioni. In caso di utilizzo di oggetti grafici personalizzati e particolarmente complessi e/o delle funzionalità AVA (Analisi Video Anonima) è responsabilità dell'utente verificare la corretta riproduzione con i requisiti sopra indicati 1.2 Architettura Web Signage Player è costituito dai seguenti componenti:

5 Introduzione 2 Player Updater Watch Dog Il player ha il compito di eseguire i contenuti ad esso assegnati. Il modulo updater si occupa di gestire la comunicazione con la piattaforma server, effettuare il download intelligente dei file, aggiornare la configurazione del player e trasmettere le informazioni di esecuzione delle clip. Il watch dog verifica la continuità di esecuzione degli altri moduli, garantendo il riavvio automatico in caso di blocco. Per garantire la continuità d'uso del player, è necessario settare l'opzione "avvio automatico" nelle impostazoni iniziali del player. In questo modo, il player sarà eseguito automaticamente ad ogni riavvio del sistema operativo, oppure, in caso di blocco inaspettato, da parte del servizio watch dog. 2 Installazione 2.1 Setup La procedura di installazione è avviata automaticamente dopo aver eseguito il programma di setup. Accettare o modificare le opzioni proposte e completare la procedura di installazione. Al termine dell'installazione, sarà possibile iniziare la configurazione del Player attraverso una procedura guidata: E' necessario disporre di un account valido e l'abilitazione all'uso della piattaforma.

6 3 Guida all'uso di Web Signage Player Ad ogni piattaforma abilitata è associato un Codice Applicazione univoco Il Codice Applicazione è associato alla URL per l'accesso alla piattaforma (es.http:// demo.wsapp.net). Se si è abilitati all'uso della piattaforma e si dispone di un account valido sarà possibile effettuare il Test accesso, propedeutico ai successivi passi. Il Nome Player è l'unico campo obbligatorio. Nella stessa schermata è possibile selezionare la

7 Installazione 4 tipologia di player: Video con traccia audio: selezionare questa opzione per mandare in esecuzione i contenuti video con il loro audio originale. Mute Video con traccia audio separata: selezionare questa opzione se si intende mandare in esecuzione palinsesti audio distinti dai palinsesti video. In questo caso i contenuti video saranno riprodotti senza il loro audio originale. La selezione dell'opzione Attiva esecuzione automatica attiva le seguenti funzionalità: Il player sarà eseguito automaticamente alla fine della procedura guidata e ad ogni riavvio del computer Il player sarà eseguito in primo piano esclusivo rispetto tutte le altre applicazioni Sarà attivato il servizio di watch dog, che forzerà l'avvio del player automaticamente in caso di blocco o chiusura. La selezione dell'opzione Consenti connessione remota consente di accedere al player in telecontrollo per attività di configurazione e diagnostica, senza la necessità di recarsi fisicamente sul posto. Successivamente sarà possibile modificare questa impostazione all'interno della piattaforma server Web Signage. Questa opzione deve essere abilitata nel caso si autorizzi il supporto tecnico ad accedere in remoto sul player. Al termine della procedura guidata appare una popup che notifica la corretta registrazione del player all'interno della piattaforma Web Signage. Si consiglia di installare il player su un PC dedicato, questo per consentire la corretta visualizzazione a schermo intero e permettere la corretta esecuzione dei componenti che garantiscono la continuità di esercizio del player, in particolare per i servizi di aggiornamento automatico e watch dog. 2.2 Configurazione Player Se non si è proceduto all'installazione guidata del player e alla relativa registrazione automatica all'interno della piattaforma, oppure si renda necessario effettuare una configurazione avanzate del player e delle sue periferiche, è possibile accedere ad una finestra di configurazione unica per tutte le opzioni disponibili. In qualunque momento, durante l'esecuzione del player, tenere premuto il tasto ESC per alcuni istanti. Se il player non è in modalità esecuzione automatica, apparirà immediatamente la finestra di configurazione. Può essere altresì necessario inserire una combinazione di tasti di sicurezza, come indicato da una popup, entro un determinato limite di tempo.

8 5 Guida all'uso di Web Signage Player Azioni E' possibile eseguire tutte le azioni di controllo del player e del computer direttamente dalla finestra di configurazione tramite dei pulsanti dedicati posizionati nella parte destra della fnestra di configurazione. Riavvia player: Esce dal software e lo riavvia automaticamente Esci dal player: Esce definitivamente dal software Azzera configurazione: svuota la cache del player. In questo caso sarà visualizzato lo screensaver fin quando non saranno scaricati nuovamente i contenuti. Esegui automaticamente, se selezionata attiva le seguenti funzionalità: Il player sarà eseguito automaticamente ad ogni riavvio del computer Il player sarà eseguito in primo piano esclusivo rispetto tutte le altre applicazioni Sarà attivato il servizio di watch dog, che forzerà l'avvio del player automaticamente in caso di blocco. Sarà possibile disabilitare l'accesso alla maschera di configurazione con la semplice pressione del tasto ESC. Si consiglia di abilitare l'opzione Esegui automaticamente quando il player è stato configurato e pronto per entrare in produzione. Riavvia appliance: Il computer sarà spento e riavviato automaticamente. Tutti i programmi e le impostazioni non memorizzate andranno perse Spegni appliance: Il computer sarà spento. Tutti i programmi e le impostazioni non memorizzate andranno perse 1. Tab "Proprietà" Impostazioni hardware Il Player rileva automaticamente la risoluzione video corrente. L'orientamento video dipende dalle impostazioni della scheda video. Nel caso di installazione verticale di un display che viene visto con orientamento orizzontale, provvedere a modificare le impostazioni di orientamento all'interno della

9 Installazione 6 configurazione della scheda video, selezionando una rotazione di 270. Il player può eseguire palinsesti solo video, solo audio o entrambi. Abilitare la funzione desiderata. Se si prevede di utilizzare unicamente palinsesti video limitarsi ad abilitare la funzione video (selezionare l'opzione "Video con traccia audio"). Questo comporterà una leggera ottimizzazione delle prestazioni. Registrazione Player Oltre che all'interno della procedura guidata è possibile effettuare la registrazione del player alla piattaforma. Prerequisiti: 1. E' necessario che il player sia connesso ad Internet (cliccare sul pulsante Test per verificare che la connessione sia attiva) 2. E' necessario avere l'accesso alla piattaforma server Web Signage per eseguire la registrazione del player 3. Ad ogni piattaforma abilitata è associato un codice applicazione univoco 4. Il codice applicazione è associato alla URL per l'accesso alla piattaforma 5. Ipotizzando, a titolo di esempio, che il proprio codice personale sia codice, l'indirizzo al quale collegarsi per accedere alla piattaforma sarà 6. Il codice utente corrisponde a demo nel caso di accesso concesso temporaneamente ai fini di test gratuito della piattaforma. Per eseguire la registrazione del player manualmente all'interno della piattaforma: Prendere nota del Codice seriale generato automaticamente dal player. Inserire questo valore all'interno del campo Cod. Seriale della scheda di dettaglio del player della piattaforma di gestione server Web Signage.

10 7 Guida all'uso di Web Signage Player Per rendere effettive le modifiche è necessario salvare il record cliccando sul pulsante Salva e successivamente sul pulsante Pubblica per inviare le modifiche salvate al player. nella finestra di configurazione del player, dopo aver inserito il codice applicazione, cliccare sul pulsante Attiva. Nel caso non sia stato fatto precedentemente o debba essere ripetuta la procedura guidata di registrazione del player, cliccare sul pulsante Procedura guidata... Si avvia il wizad per la registrazione del player sulla piattaforma Web Signage. Per effettuare l'ottimizzazione del sistema operativo affinche il software player possa essere eseguito in un ambiente impresenziato, cliccare sul pulsante Ottimizza ambiente... Diagnostica e controllo Sono disponibili le seguenti opzioni: Auto aggiornamento: quando saranno disponibili nuove versione del player, saranno scaricate ed installate automaticamente. Consenti connessione remota: consente di accedere al player in telecontrollo per attività di configurazione e diagnostica, senza la necessità di recarsi fisicamente sul posto. Questa opzione può essere abilitata anche dalla piattaforma server Web Signage. Questa opzione deve essere abilitata nel caso si autorizzi il supporto tecnico ad accedere in remoto sul player. Disabilita sequenza tasti "Ctrl+Alt+Shift+H": di default abilitata, consente di avviare la maschera di configurazione del player con la semplice pressione del tasto Esc da tastiera anche in modalità esecuzione automatica. Invia errori a supporto: consente di abilitare la notifica automatica al centro supporto di eventuali errori del player. E' altresì possibile effettuare manualmente l'invio del registro degli eventi al centro supporto. 2. Tab "Comunicazione" Impostazioni Analisi Video Anonima (AVA) Attraverso questa sezione è possibile configurare l'analisi audience, attraverso il collegamento di una webcam ed utilizzando il modulo di computer vision installato insieme al Player (installazione opzionale). E' necessario selezionare la voce "Modalità UDP (55555)" ed opzionalmente l'esecuzione automatica all'avvio del player.

11 Installazione 8 Listener UDP Un'altra funzione disponibile con Web Signage Player è quella di poter sincronizzare la visione dei palinsesti in onda da parte di due o più player. Il prerequisito è che i player debbano eseguire lo stesso palinsesto o palinsesti diversi, ma con lo stesso numero di clip. In questo caso le clip corrispondendi dovranno avere la stessa durata altrimenti le clip dei player secondari si adatteranno alla durata delle corrispondenti clip del player primario. Per abilitare tale funzione selezionare nella sezione "Listener UDP" le voci "Abilitato" e "Sincronizzazione playlist". Se non ci sono particolari esigenze lasciare abilitata la voce di default "Modalità automatica": in questo modo sarà scelto automaticamente il player che farà da master (Primario) per la sincronizzazione. In caso contrario impostare un solo player come "Primario" e i rimanenti come "Secondario". Attenzione: per permettere la corretta sincronizzazione tra i player si dovrà impostare la stessa porta UDP (di default 56565). Utilizzando diverse porte omogenee per gruppi di player, sarà possibile configurare diversi gruppi di sincronizzazione. La voce "Abilita comandi remoti" permette al player di ricevere da remoto dei comandi sulla porta UDP impostata, sulla base dei comandi esterni, previsti dalle funzionalità avanzate. 3. Tab "Contatori" (per sistemi eliminacode su rete LAN) Web Signage Player è in grado di intercettare una serie di comandi per la gestione delle diverse funzioni di gestione e conteggio, per eliminacode singoli o multipli, per uno o più reparti.

12 9 Guida all'uso di Web Signage Player Il sistema è compatibile con diversi dispositivi di controllo, come dispositivi connessi a rete LAN, attraverso protocollo UDP, attraverso l'associazione dei tasti programmabili del dispositivo (come una bilancia) alle funzionalità del contatore. E' possibile definire sino a 20 contatori per ogni player. Inoltre per ogni azione è possibile inserire più di un comando separato da virgola. 4. Tab "Dispositivi" Da questa sezione è possibile configurare il player affinché invii dei comandi, tramite porta seriale (se disponibile) o porta usb utilizzando un convertitore usb-rs232, verso dispositivi predisposti a ricevere tali comandi. Un esempio su tutti può essere il caso in cui si utilizzi un monitor con porta seriale che accetti i comandi di accensione e spegnimento. Dopo aver selezionato la porta COM dal menù a discesa, inserire i comandi nella caselle di testo corrispondenti da inviare al dispositivo all'avvio e allo spegnimento del player.

13 Installazione 10 Nota: per i comandi da utilizzare (se disponibili) consultare il manuale del dispositivo. 5. Tab "Rete" In questa sezione è possibile verificare, e se necessario, modificare le impostazioni di rete per le connessioni di rete. E' necessario l'accesso alla rete Internet per il protocollo HTTP (porta 80). Verificare la corretta connessione alla rete attraverso il pulsante Test presente nella tab "Proprietà". Non è necessario modificare le connessioni di rete se questo è stato effettuato all'interno di impostazioni di Windows.

14 11 Guida all'uso di Web Signage Player Nel caso in cui si è all'interno di una rete in cui è richiesta l'autenticazione con un proxy, cliccare sul pulsante Proxy... Selezionare la voce "Utilizza un server proxy", inserire l'ndirizzo IP del proxy, il numero di porta e le credenziali per l'accesso (dati da richiedere all'amministratore della rete). Nel caso si voglia gestire la connessione Wi-Fi non utilizzando gli strumenti di Windows, cliccare sul pulsante Reti WiFi. Si avvia l'utility che permette la gestione delle reti Wi-Fi presenti. Si consiglia l'utilizzo di tale strumento nel caso non si disponga dell'interfaccia utente di Windows (sistemi embedded). il pulsante Centro connessioni di rete avvia l'interfaccia Windows per la gestione delle schede di rete presenti nel pc. 6. Tab "Data e ora" E' molto importante verificare la corretta sincronizzazione della data e dell'ora. Senza una corretta impostazione infatti il server non sarebbe in grado di sincronizzare i contenuti correttamente. Il pulsante Impostazioni consente di accedere alla finestra di regolazione del sistema.

15 Installazione 12 Dopo aver completato la configurazione, rendere definitive le modifiche attraverso il pulsante Applica e successivamente, per chiudere la finestra di configurazione, cliccare sul pulsante OK. 2.3 Ottimizzazione ambiente Per la riproduzione dei contenuti multimediali è necessario disporre di un PC che esegua automaticamente il software player. Il PC dovrà quindi essere adeguatamente configurato per l'utilizzo continuativo ed automatico, anche in caso di interruzioni impreviste dell'alimentazione. E' buona norma comunque utilizzare un gruppo di continuità, possibilmente in grado di eseguire lo spegnimento del PC automaticamente in caso di interruzione prolungata dell'alimentazione. E' possibile eseguire l'ottimizzazione del sistema operativo manualmente, oppure utilizzare una utility fornita con il setup di Web Signage Player in grado di apportare tutte le ottimizzazioni automaticamente e suggerire i link a procedure o software esterni. Windows 7 Al termine dell'installazione del software player, cliccare sul pulsante Start e selezionare la voce Ottimizzazione ambiente all'interno della cartella Programmi > Edisonweb > Web Signage

16 13 Guida all'uso di Web Signage Player Windows 8 Al termine dell'installazione del software player, cliccare sul pulsante Start e tra le App del gruppo Edisonweb selezionare la voce Ottimizzazione ambiente Dopo l'avvio del software Web Signage Optimizer, sarà possibile apportare automaticamente le configurazioni al sistema operativo per l'utilizzo di Web Signage Player. Cliccare sul pulsante Applica per effettuare le modifiche.

17 Installazione 14 Dopo aver premuto su Applica, qualora un'azione selezionata non sia stata eseguita correttamente, apparirà l'icona. Posizionarsi sull'icona per visualizzare il box con le istruzioni da compiere per risolvere il problema quindi cliccarvi sopra per modificare i parametri richiesti all'interno della finestra di configurazione che apparirà. Inoltre sono presenti dei link per completare manualmente l'ottimizzazione ambiente. 2.4 Configurazione ambiente Windows Se si desidera procedere all'ottimizzazione dell'ambiente per l'esecuzione di Web Signage Player, è possibile utilizzare il software di ottimizzazione del sistema operativo, oppure procedere manualmente. Le indicazioni che seguiranno sono relative a Windows 7, ma possono essere facilmente applicate a Windows 8/8.1. Autologon E importante per i nostri scopi prevedere l accesso automatico senza autenticazione al sistema operativo. Questo si ottiene mantenendo un solo account di amministrazione nella gestione utenti all interno del pannello di controllo (configurazione di default). Tale configurazione si rende necessaria allorquando desideriamo eseguire automaticamente il player all avvio del sistema operativo (funzionalità prevista nelle impostazioni del software player Web Signage). Qualora dovessimo avere l esigenza di configurare un secondo utente, ad un eventuale avvio non presenziato, il sistema operativo ci chiederà di selezionare l utente per l accesso. Difatti, questo si traduce nell'impossibilità di auto esecuzione del player. E necessario quindi impostare l auto logon attraverso la procedura che segue (il pc non deve appartenere ad un dominio). Dal menu start scrivere il comando netplwiz nalla casella di ricerca e premere Invio.

18 15 Guida all'uso di Web Signage Player Se è attivo il servizio UAC si visualizza la finestra Controllo dell'account utente nella quale cliccare sul pulsante Continua. In questo modo si accede alla finestra Account utente.

19 Installazione 16 Qui togliere la spunta dall'opzione: Per utilizzare questo computer è necessario che l'utente immetta il nome e la password, selezionare l'utente con il quale eseguire l'autologon e cliccare su OK. A questo punto si apre la finestra Accesso automatico nella quale sarà chiesto di inserire i dati di accesso dell'utente selezionato. Una volta inserita la password cliccare su OK. Al prossimo avvio Windows Vista non sarà più richiesto di inserire le credenziali poiché sarà eseguito l'autologon con l'utente scelto durante la procedura.

20 17 Guida all'uso di Web Signage Player Nascondi barra delle applicazioni Clicchiamo con il tasto destro del mouse sul barra delle applicazioni e selezioniamo la voce di menù contestuale Proprietà. Deselezionare "Blocca" Selezionare "Nascondi automaticamente" Funzionalità di standby Per far si che il player lavori correttamente dobbiamo modificare la configurazione di default di Windows 7 apportando le seguenti modifiche. Dal menù Start selezioniamo la voce Pannello di controllo.

21 Installazione 18 Si apre la finestra Pannello di controllo; selezioniamo la voce Aspetto e personalizzazione: Selezionare la voce Personalizzazione:

22 19 Guida all'uso di Web Signage Player Selezionare la voce Screen saver:

23 Installazione Disabilitare lo screen saver selezionando (Nessuno) 20

24 21 Guida all'uso di Web Signage Player Al termine cliccare sul pulsante OK. Ritornare alla pagina iniziale del Pannello di controllo e selezionare la voce Sistema e sicurezza:

25 Installazione selezionare la voce Opzioni risparmio energia 22

26 23 Guida all'uso di Web Signage Player Modificare le impostazioni Bilanciato (scelta consigliata) cliccando sulla voce Modifica impostazioni combinazione:

27 Installazione 24 Selezionare Mai per le seguenti opzioni: - Disattivazione schermo; - Sospensione computer. quindi cliccare sul pulsante Salva cambiamenti. Successivamente selezionare la voce Cambia impostazioni avanzate risparmio energia:

28 25 Guida all'uso di Web Signage Player nella finestra che appare selezionare la voce Cambia le impostazioni attualmente non disponibili

29 Installazione 26 nel menù Bilanciato > Password necessaria alla riattivazione > Impostazioni selezionare No nel menù Sospensione > Consenti timer di riattivazione > Impostazioni selezionare Abilita

30 27 Guida all'uso di Web Signage Player al termine cliccare sul pulsante Applica e successivamente sul pulsante OK. Disabilitazione report errori Aprire l'editor delle policy di gruppo eseguendo il comando gpedit.msc quindi portarsi su Configurazione computer > Modelli amministrativi > Componenti Windows > Segnalazione errori Windows e aprire la chiave Disattiva Segnalazione errori Windows e selezionare l'opzione Disattivata.

31 Installazione Ulteriori funzioni di notifica automatica Disattivare i suggerimenti automatici dell'area di notifica di Windows. Vedere su 28

32 29 Guida all'uso di Web Signage Player support.microsoft.com/kb/ Disattivare le notifiche automatiche di aggiornamento per Flash Player (se Flash Player è installato) 2.5 Interruzione causata da blackout elettrico Questa configurazione non è presente in tutti i PC. In tal caso, l'impostazione predefinita prevede già il riavvio del PC in caso di blackout. Le indicazioni e le screenshot indicate in questa guida potrebbero non corrispondere al modello preso in considerazione e sono da ritenersi indicative. Per permettere il riavvio del pc automaticamente a seguito di un blackout elettrico, è possibile sfruttare una funzionalità del BIOS delle attuali schede madri. Per impostare questa funzione seguire le seguenti istruzioni: All'avvio del pc, all'inizio della fase di POST (Power-On Self Test), pigiare il pulsante Canc (o altro indicato nella schermata) della tastiera per poter accedere al BIOS; selezionare il menù Power utilizzando i tasti freccia sulla tastiera; all'interno del menù Power, selezionare la voce Power on AC Power Loss; pigiando il tasto Invio si apre la finestra con le opzioni selezionabili; - Disable: il pc rimane spento al ripristino della corrente elettrica (per altre versioni di BIOS è possibile trovare la voce Powe Off al posto di Disable) - Enable: il pc si avvia al ripristino della corrente elettrica (per altre versioni di BIOS è possibile trovare la voce Powe On al posto di Enable) selezionare Enable e confermare col tasto Invio spostarsi col pulsante freccia sul menù Exit e selezionare la voce Exit & Save Changes, pigiare Invio e confermare il salvataggio delle modifiche pigiando nuovamente Invio.

33 Installazione 30 N.B.: fare comunque riferimento al manuale della scheda madre in quanto, anche se presenti le stesse funzionalità, l'interfaccia di amministrazione del BIOS potrebbe essere differente rispetto a quella riportata nelle immagini sopra riportate. 3 Funzionalità avanzate 3.1 Interattività Web Signage Player consente l'interazione con un utente. La condizione propedeutica è che anche la clip in esecuzione sia sensibile all'interazione. L'interazione supportata è il movimento del mouse e il click predefinito (tasto sinistro). Ogni dispositivo hardware in grado di emulare il movimento del mouse e il relativo click può essere utilizzato per l'interazione utente, come dispositivi touch screen e hand tracker. Qualora il player rilevi un movimento, bloccherà l'esecuzione della playlist, consentendo così l'interazione con la clip corrente. Se non viene più rilevato alcun movimento per un tempo determinato, la playlist riprenderà la coda di esecuzione dopo un certo numero di secondi predefiniti dall'ultima interazione, in aggiunta all'eventuale limite temporale di esecuzione predefinito per la clip. Ricordiamo che il limite temporale=0 per una clip corrisponde alla sue esecuzione indefinita e/o ciclica. Per rendere la clip sensibile all'interazione è necessario impostare quindi un valore per il timeout utente, espresso in secondi, all'interno della gestione dei palinsesti in Web Signage. Il valore predefinito=0 indica che la clip e il palinsesto saranno insensibili a qualsiasi interazione utente. 3.2 Durata di una clip Una clip, a seconda del modello di base selezionato, può essere composta da svariati elementi, statici e dinamici. Nel caso di contenuti statici, la variabile unica che determina la persistenza della clip a video è

34 31 Guida all'uso di Web Signage Player il tempo. Così, nel caso di una immagine. Ma le combinazioni possono essere molteplici. Infatti una clip può contenere diversi oggetti, ognuno con una o più timeline (nel caso di SWF). Inoltre esistono altri criteri legati al tempo di esecuzione di una clip, come il numero di ripetizioni e l'interazione utente. Esiste pertanto una logica per la definizione della durata di una clip che tiene conto dei diversi elementi e criteri che possono incidere con il tempo di esecuzione, tutti da prendere opportunamente in considerazione durante la creazione di una clip. Ogni clip inserita all'interno di un palinsesto è caratterizzata dalle seguenti variabili: Limite (sec) Ripetizioni (oltre alla prima esecuzione) Timeout utente (sec.) Esiste un valore, interpretato automaticamente dalla piattaforma all'atto del caricamento della clip. Tale valore è la durata stimata. La durata stimata non è però vincolante per la definizione del tempo di esecuzione. Rappresenta solamente una indicazione, più o meno esatta. Comprendere come viene stimato tale valore è utile per comprendere la logica di esecuzione. Tale valore infatti, se maggiore di zero, corrisponde al tempo di esecuzione più alto tra gli oggetti che compongono la clip. Vediamo la seguente tabella con l'elenco degli oggetti supportati da una clip e come essi possano contribuire alla determinazione della durata stimata. Tipo oggetto Flash FLV, MP4 o altri formati video Durata stimata (sec) n.frames/frame rate Esatta Limite imposto (sec) Secondi o FSCommand N.A. Come si può notare, solo un eventuale video FLV è in grado di restituire la sua durata esatta. Nel caso di un Flash, il valore stimato è determinato dal rapporto tra il numero di frame diviso i frame per secondo (frame rate). E non potrebbe essere altrimenti dato che il numero di frame dipendono dalla modalità di sviluppo del progetto di animazione. Inoltre, il progetto di animazione SWF potrebbe prevedere una serie di movie clip a sua volta annidate all'interno dello stage, il loop o una durata finita. Quindi nel caso della presenza di un solo video, la durata stimata corrisponderà alla durata effettiva, e potrà coincidere con il limite. Analogamente, la presenza di un video insieme a degli oggetti SWF, qualora la durata del primo sia maggiore degli altri oggetti, determinerà il tempo di esecuzione di riferimento, poiché il sistema seleziona quello con il valore stimato più alto. Tuttavia la presenza di un oggetto SWF può determinare incondizionatamente l'interruzione della clip a prescidere da qualsiasi limite. Questo qualora sia inserito un comando specifico alla fine della timeline che indicherà al player di interrompere la clip, a prescindere da tutto. Questo comando può anche essere impostato a livello di modulo WST, ovvero definito nel file flash all'origine del modello. La sintassi che Web Signage Player riconosce per eseguire il cambio clip (o ripetizione) incondizionatamente è la seguente: FSCommand("wscommand","end") Riguardo la variabile Ripetizioni, essa corrisponde alla possibilità di eseguire la clip un numero di volte successive alla prima esecuzione. Ritetizioni=0 indica quindi che la clip sarà eseguita una sola volta. Infine, esiste il caso di interazione utente, per esempio attraverso uno schermo touch screen o altro dispositivo di puntamento. In questo caso il tempo di persistenza della clip sarà incrementato del valore della proprietà timeot utente a partire dall'ultimo evento di interazione. Se tale valore è =0 significa che la clip non risponde ad alcuna interazione utente.

35 Funzionalità avanzate Eventi da tastiera Il player supporta l'interazione nativa con alcuni tasti per funzioni speciali, come la gestione di un contatore ai fini dell'implementazione di un sistema elimina code. In base alla tipologia e sequenza di tasti, il player genera un file di testo (counter.txt) contenente delle flashvars e i relativi valori, i quali, potranno essere visualizzati attraverso una clip flash, un template Web Signage o un Widget progettati allo scopo. Tasti funzione e relative variabili Flash che dovranno essere lette dal file esterno counter.txt Tasto F5 Funzione Accende/spegne il contatore Nome FlashVar open PageUp PageDw B Indietro di uno Avanti di uno Reset contatore dopo F5 Avanzamento di uno number number number number Valori possibili 0=spento 1=accesso tra 0 e 999 tra 0 e tra 0 e 999 I codici tastiera corrispondono altresì ai pulsanti dei telecomandi per presentazioni di slide. Questo permette di integrare facilmente la funzione di avanzamento del contatore attraverso uno di questi dispositivi. 4 Note e riferimenti Il software Web Signage Player è sviluppato da Edisonweb srl. Tutti i diritti riservati. E consentito usare il Prodotto Software limitatamente alla riproduzione di contenuti multimediali, esclusivamente e congiuntamente alla piattaforma software on line Web Signage. E' consentito utilizzare il Prodotto Software gratuitamente, su esclusiva autorizzazione di Edisonweb intendendo per questo anche la concessione di un'accesso temporaneo alla piattaforma demo. Edisonweb si riserva comunque di revocare tale diritto in qualunque momento.

36 33 Guida all'uso di Web Signage Player Riferimenti Sito web produttore: Sito web soluzioni Web Signage: Certificazioni Sistema di qualità UNI EN ISO 9001:2008 Edisonweb soddisfa i requisiti di certificazione della norma ISO 9001:2008 riguardo lo Sviluppo di Applicazioni Software e Relativi servizi di Erogazione e Manutenzione Evolutiva. Platform Ready di Windows Azure Web Signage ha superato il test Platform Ready di Windows Azure e il risultato soddisfa i criteri tecnici Microsoft del programma Powered by Windows Azure. Compatibilità Windows 7 Web Signage Player ha superato con successo i test di compatibilità condotti da Microsoft per le versioni a 32 e a 64 bit di Windows 7

37

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Arcserve Replication and High Availability

Arcserve Replication and High Availability Arcserve Replication and High Availability Guida operativa per Oracle Server per Windows r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file 1 di 1 Uso del computer e gestione dei file Argomenti trattati: Sistema operativo Microsoft Windows: interfaccia grafica e suoi elementi di base Avvio e chiusura di Windows Le FINESTRE e la loro gestione:

Dettagli

POLAR WEBSYNC PER UTENTI POLARPERSONALTRAINER.COM

POLAR WEBSYNC PER UTENTI POLARPERSONALTRAINER.COM POLAR WEBSYNC PER UTENTI POLARPERSONALTRAINER.COM È possibile trasferire i dati tra il training computer e il servizio web polarpersonaltrainer.com web con il software Polar WebSync 2.x e l'unità di trasferimento

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Per Iniziare con Parallels Desktop 10

Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Copyright 1999-2014 Parallels IP Holdings GmbH e i suoi affiliati. Tutti i diritti riservati. Parallels IP Holdings GmbH Vordergasse 59 8200 Schaffhausen Svizzera

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete FS-1118MFP Guida all'installazione dello scanner di rete Introduzione Informazioni sulla guida Informazioni sul marchio Restrizioni legali sulla scansione Questa guida contiene le istruzioni sull'impostazione

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Disabilitare lo User Account Control

Disabilitare lo User Account Control Disabilitare lo User Account Control Come ottenere i privilegi di sistema su Windows 7 1s 2s 1. Cenni Generali Disabilitare il Controllo Account Utente (UAC) Win 7 1.1 Dove può essere applicato questo

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Guida dell'utente di Norton Save and Restore

Guida dell'utente di Norton Save and Restore Guida dell'utente Guida dell'utente di Norton Save and Restore Il software descritto in questo manuale viene fornito con contratto di licenza e può essere utilizzato solo in conformità con i termini del

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1

Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1 Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1 1.1 Presentazione...2 2.2 Download e installazione...2 2.2 Login...3 2.2.1 Limitazioni all'accesso...4 2.3 Profili di visione...6 2.4 Reti...7 2.5 Diritti...7 3.0 Fruizione

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne

Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne Chi può accedere? Il servizio è riservato a tutti gli utenti istituzionali provvisti di account di posta elettronica d'ateneo nel formato nome.cognome@uninsubria.it

Dettagli

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser.

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Se vogliamo accedere alla nostra casella di posta elettronica unipg.it senza usare un client di posta (eudora,

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO Informazioni generali Il programma permette l'invio di SMS, usufruendo di un servizio, a pagamento, disponibile via internet. Gli SMS possono essere

Dettagli