28/10/2012 LABORATORIO DI INFORMATICA. Office Automation on the cloud. Introduzione. Web 2.0

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "28/10/2012 LABORATORIO DI INFORMATICA. Office Automation on the cloud. Introduzione. Web 2.0"

Transcript

1 LABORATORIO DI INFORMATICA Office Automation on the cloud Corso di Laurea Magistrale in finanza delle aziende e dei mercati Facoltà di Scienze Politiche A.A.2012/ Introduzione Si tratta di applicazioni in ottica WEB 2.0: l utente è sia autore che fruitore di contenuti; Risiedono su server remoti e sono fruibili attraverso il WEB (protocollo HTTP) per il tramite di interfacce usabili ed esteticamente gradevoli; 2 Web 2.0 una sostanziale evoluzione del Web nell'ottica di una maggiore e più attiva interazione degli utenti; gli utenti da meri fruitori (consumer) di contenuti diventano anche autori; si parla di utente prosumer, crasi dei termini producer e consumer; trasformazione del Web da libreria di contenuti digitali multimediali, a vera e propria piattaforma applicativa 3 1

2 Servizi Web 2.0 Blog (es. Blogger) Wiki (es. Wikipedia): mezzo per catturare la conoscenza e meccanismo democratico di selezione dei contenuti; Social networks (es. Facebook): hanno come obiettivo la creazione di nuove relazioni sociali o il proseguimento di quelle esistenti; Virtual Life (es. Second life); Rich Internet Application: applicazioni in cui la parte elaborativa risiede sul server ma caratterizzate da interfacce utenti accattivanti e fluide; 4 Evoluzione dei modelli ICT I modelli di utilizzo dei sistemi di elaborazione stanno cambiando; La trasformazione segue l evoluzione di tre direttrici principali: 1. Convergenza 2. Mobilità 3. Cloud Computing 5 Convergenza Le reti basate sul protocollo IP possono trasportare dati di qualsiasi tipo: voce, video, comandi, etc. Le varie tipologie di dato convergono tutte sulle reti IP: viene meno la specializzazione delle apparecchiature e dei dispositivi: Il «telefono cellulare» è molto più di un «telefono»: ci si parla, ci si scrive, ci si guarda la tv, ci si gioca, ci si collega ad Internet Il PC è diventato un concentratore di flussi multimediali, un «mediacenter» I moderni televisori permettono di caricare video da chiavette USB, da Hard Disk di rete o da Youtube; I moderni elettrodomestici si possono comandare via Web e apprendono dalla rete informazioni utili al loro funzionamento («Internet degli Oggetti») 6 2

3 Mobilità La sempre maggiore potenza dei dispositivi portatili (smartphone, tablet, etc.) e la possibilità di essere sempre collegati ad Internet (WiFi, 3G, etc.) dovunque ci si trovi, hanno spostato il baricentro dell utilizzo dei sistemi di elaborazione; Gli utenti tendono ad utilizzare sempre di più i dispositivi che hanno con sé 24h al giorno; Tali dispositivi diventano veri e propri archivi personali (documenti, contatti, messaggi, foto): Problematiche di riservatezza e privacy Modificazione delle interazioni sociali Uso intenso della Rete per conservare i dati Nuove interfacce utente (ecco perché Windows 8!!!) Il PC come conosciuto sinora sta cambiando. 7 Cloud Computing Cloud è un sostantivo inglese che significa nuvola e, in questo contesto, allude al simbolo con cui viene rappresentata Internet nei diagrammi e nei disegni; Nel Cloud Computing le risorse elaborative (storage, server, etc.) ed applicative (i programmi) si trovano da qualche parte sulla nuvola e sono offerte agli utenti come servizio secondo determinati piani tariffari (a canone, a consumo, etc.). Le risorse ICT vengono erogate in modo analogo a quanto accade per altri servizi, come l energia elettrica, il gas o l acqua: l'utilizzatore, dopo aver sottoscritto un abbonamento preleva le risorse in base alle proprie esigenze senza conoscere la specifica centrale alla quale è connesso né cosa avviene all'altro capo del filo/cavo/tubo cui è collegato. 8 Tipi di Cloud Private Cloud: infrastruttura informatica per lo più dedicata alle esigenze di una singola organizzazione, ubicata nei suoi locali o affidata in gestione a terziserver), nei confronti del quale il titolare dei dati può esercitare un controllo puntuale; Public Cloud: l infrastruttura è di proprietà di un fornitore specializzato che mette a disposizione di utenti, aziende o amministrazioni i propri sistemi attraverso la condivisione e l erogazione via Internet di applicazioni informatiche, di capacità elaborativa e di archiviazione dati; l utente insieme ai dati cede una parte importante del controllo esercitabile su di essi. Hybrid Cloud: soluzioni che prevedono l utilizzo di servizi erogati da infrastrutture private assieme a servizi erogati da cloud pubblici; Community Cloud: L infrastruttura è condivisa da diverse organizzazioni a beneficio di una specifica comunità di utenti. 9 3

4 Modelli di servizi cloud 1. IaaS (Infrastructure as a Service): Il fornitore del servizio cloud offre, secondo un modello on demand, spazi di memoria, sistemi operativi, programmi di virtualizzazione, server virtuali remoti che l utente può utilizzare; 2. SaaS (Software as a Service): Il fornitore eroga via Internet una serie di servizi applicativi ponendoli a disposizione degli utenti finali (es. fogli di calcolo o di testi, posta elettronica); 3. PaaS (Platform as a Service): Il fornitore offre soluzioni evolute di sviluppo software che rispondono alle specifiche esigenze del cliente. 10 Vantaggi del Cloud Computing può consentire un risparmio significativo sull'hardware in particolare per ciò che riguarda il lato server; consente di devolvere le attività di manutenzione e aggiornamento; consente di devolvere la gestione della sicurezza; è altamente scalabile. 11 Svantaggi del Cloud Computing dipendenza dalla connettività; questioni di sicurezza e fiducia nel fornitore; questioni relative a disponibilità e possesso dei propri dati

5 Non cadiamo dalle nuvole c.jsp?id= Google Docs/Google Drive Fornisce: Elaboratore di testi Foglio elettronico Strumento di presentazione Strumento per generare moduli Strumento per disegnare Possibilità di condividere, revisionare e discutere in tempo reale Possibilità di pubblicare on line Compatibilità con formati doc(x), xls(x), ppt(x), pdf, etc. Richiede: Collegamento Internet Un account gmail o google Utilizza: Google Drive come spazio di archiviazione sul cloud (gratuito fino a 5GB) sincronizzabile offline 14 Google docs Punti di forza: interfaccia semplice ed efficace (Ajax) Ottima integrazione con applicazioni e servizi Google Potenti funzionalità di collaborazione Punti di debolezza: Limiti funzionali rispetto alle suite desktop 15 5

6 Interfaccia Google Docs 16 Nuova interfaccia Google Drive 17 Google Documenti 18 6

7 Google Foglio di calcolo 19 Google Presentazioni 20 Google Moduli 21 7

8 Office live workspace servizio (gratuito) offerto da Microsoft per la archiviazione e la condivisione on-line dei documenti; una area di lavoro in cui salvare i propri documenti (in tutti i formati MS Office), condividerli con altri utenti nonché gestire ed organizzare contatti ed appuntamenti; capacità di archiviazione di 500MB e consente il salvataggio di documenti con dimensioni sino a 25MB ciascuno 22 Zoho Zoho (http://www.zoho.com) è una suite di produttività on line costituita da una gran numero di applicativi, molti dei quali a pagamento nella versione professionale 23 Skydrive/Office Live Documents 24 8

9 Potenzialità non è necessario disporre di una propria infrastruttura applicativa e elaborativa; all utente è sufficiente un PC in grado di connettersi ad Internet; il proprio lavoro è accessibile indipendentemente da dove ci si collega; la potenza elaborativa è espandibile a richiesta; non si ha in carico gestione e manutenzione. 25 Rischi si perde il controllo sulla infrastruttura; ci si fida del fornire per ciò che riguarda la riservatezza e la sicurezza; il 24 Febbraio 2009: per oltre due ore, a causa di un problema tecnico, circa 30 milioni di utenti non sono riusciti ad accedere ai propri servizi GMail. 26 Social Networks piattaforme di aggregazione sulle quali gli utenti possono comunicare, condividere contenuti e contatti, stabilire nuovi legami o riprodurre quelli della vita reale; espressione di una delle caratteristiche fondanti del Web 2.0, ovvero la partecipazione; oltre a rendere possibile la riproduzione virtuale di relazioni reali o l'instaurazione di relazioni nuove, offrono una quantità di servizi mirati a rendere la esperienza della condivisione /collaborazione quanto più ricca ed efficace possibile 27 9

10 Perché i Social Networks Tipicamente, la spinta a partecipare ad un social network scaturisce dalla combinazione di fattori a carattere psicologico, come: bisogno di gratificazione; necessità di autorevolezza; desiderio di socializzazione; ricerca dell appartenenza; bisogno di identificazione con un gruppo; legati alla soddisfazione di bisogni materiali come : esigenze di risoluzione collaborativa di problemi condivisione di know-how e conoscenze miglioramento della propria posizione sociale o professionale. 28 Classificazione dei S.N. comunità relazionali (Myspace, Facebook, Dandelife, Bebo, Friendster): comunità finalizzate ad offrire visibilità e possibilità di mantenere sul web le relazioni del mondo reale o di crearne di nuove, di creare gruppi, segnalare eventi, pubblicare video etc. comunità di interessi (koinos, Imeem): gli utenti costituiscono una comunità caratterizzata da un profilo comune legato ad un interesse specifico per esprimere passioni ed interessi simili. comunità di condivisione e collaborazione (ehow): si tratta di contenitori attivi di informazioni ed esperienze in cui gli utenti si aggregano in comunità di reciproco supporto informativo e conoscitivo; si condivide conoscenza per mezzo di strumenti come wiki, forum, IRC, oltre che tramite la pubblicazione di testi ed articoli. comunità orientate al business (LinkedIn, Xing, Viadeo): sono reti sociali utilizzate come canale privilegiato per due tipologie di esperienza: l'incontro in rete tra professionisti, per condividere conoscenze o stabilire contatti, e l'esperienza di aziende che utilizzano il network sociale per il proprio marketing, per il recruitment o per la gestione della conoscenza 29 Come entrare in un S.N. Occorre: registrarsi redigere un proprio profilo personale, immettendo dati anagrafici, indirizzo , informazioni sulla propria vita privata (stato coniugale, preferenze sociali, politiche o sentimentali, interessi, hobby, etc.) e professionale. Una volta creato l account utente è possibile: entrare nella rete sociale contattando amici già iscritti; stringere nuove amicizie virtuali condividere messaggi, immagini, video, etc. dare vita a sottocomunità (gruppi) che condividono uno specifico interesse

11 Caratteristiche dei S.N. Questo paradigma favorisce la diffusione globale di una quantità di dati personali relativi non solo agli iscritti, ma anche a soggetti terzi: si pensi, ad esempio, alla possibilità di assegnare un etichetta ( tag ) a video o foto che: da una parte consente di organizzare materiale multimediale, o simpaticamente di identificare i protagonisti di uno scatto; dall altra non è controllabile e, di conseguenza, anche un non iscritto può ritrovarsi taggato in una immagine pubblicata. vengono mosse molte critiche relative alla tutela della privacy derivanti dalla preoccupazione per l'uso che i social network o terzi potrebbero fare dell enorme quantità di dati relativi ai propri utenti. 31 Privacy e Social Network Il Garante della Privacy ha recentemente suscitato la problematica del cosiddetto diritto all'oblio in quanto alcune piattaforme non consentirebbero la rimozione definitiva e totale dell'account utente e dei relativi dati ; D'altra parte, se anche il profilo utente venisse davvero rimosso da un social network, molti dei dati relativi sarebbero ancora indicizzati per lungo tempo dai motori di ricerca e da siti di terze parti; Nel corso della trentesima Conferenza Internazionale delle settantotto Autorità per la protezione dei dati, svoltasi a Strasburgo dal 15 al 17 Ottobre 2008, è stata approvata una Risoluzione per la tutela della privacy nei Social Network. 32 Risoluzione per la tutela della Privacy gli utenti devono valutare attentamente se e in quale misura intendono pubblicare i propri dati personali su un profilo di un servizio di Social Network; gli utenti sono, in ogni caso tenuti al rispetto della privacy degli altri utenti; il gestore del servizio è tenuto al rispetto della normativa vigente in materia di protezione dei dati personali; il gestore del servizio deve consentire agli utenti la limitazione dei dati visibili del proprio profilo ed inoltre deve fornire la possibilità di negare il consenso (opt-out) per l utilizzo di dati non sensibili contenuti nel profilo e di esprimere un consenso preventivo (opt-in) per l utilizzo, invece, dei dati sensibili; il gestore del servizio deve riconoscere agli utenti il diritto di modificare, sino alla cancellazione totale, i dati del profilo e di ogni contenuto pubblicato nel social network; il gestore del servizio deve adottare opportune soluzioni per impedire che soggetti terzi possano raccogliere in massa i dati dei profili utente; ciò significa che gli stessi motori di ricerca possano indicizzare i dati dei profili esclusivamente previo consenso espresso ed informato di ciascun utente

12 Effetti collaterali dei S.N. Novembre 2008: una dipendente di una nota compagnia di assicurazioni svizzera si è data malata per un giorno, a causa di una forte emicrania. Tuttavia, il datore di lavoro ha scoperto che la donna, nel periodo di malattia, era attiva su Facebook, e l'ha licenziata in tronco. La motivazione è stata: Chi è in grado di navigare in Rete, può anche lavorare Febbraio 2009: una giovane lavoratrice inglese, Kimberly S., è stata licenziata per essersi lamentata su Facebook del proprio lavoro, definito troppo noioso; Ottobre 2009: un giovane ladro laziale è stato identificato ed arrestato perché, nel corso di un furto, mentre si trovava all interno di un appartamento, non ha resistito alla tentazione di chattare su Facebook da un computer lasciato acceso. 34 L Opuscolo del Garante In Italia, il Garante della Privacy ha pubblicato un opuscolo intitolato Social Network: attenzione agli effetti collaterali un agile vademecum sia per persone alle prime armi, sia per utenti più esperti, pensato per aiutare chi intende entrare in un social network o chi ne fa già parte a usare in modo consapevole uno strumento così nuovo ; 35 Reati nei Social Networks La grande quantità di dati personali messa in rete attraverso un social network, combinata ad un potente quanto poco controllabile vettore di comunicazione, ha fatto sì che le reti sociali siano divenute sede e/o strumento per perpetrare alcuni reati quali: furto di identità (art. 167 del D.Lgs. 163/2006, art.494 C.P.); Atteggiamenti persecutori (cyber-stalking, art.612 bis del C.P. ); diffusione di materiale attinente alla vita privata (art.615 bis del C.P.) 36 12

13 Reati nei Social Network Non bisogna sopravvalutare la virtualità dell'identità registrata in un SN: 37 FINE 38 13

CLOUD COMPUTING. Che cos è il Cloud

CLOUD COMPUTING. Che cos è il Cloud CLOUD COMPUTING Che cos è il Cloud Durante la rivoluzione industriale, le imprese che si affacciavano per la prima volta alla produzione dovevano costruirsi in casa l energia che, generata da grandi macchine

Dettagli

IL PRIVATE CLOUD DELLA FRIENDS' POWER

IL PRIVATE CLOUD DELLA FRIENDS' POWER IL PRIVATE CLOUD DELLA FRIENDS' POWER Evoluzione al Cloud Computing Condivisione dei lavori Integrazione con Android & iphone Cos è il Cloud: le forme e i vantaggi Durante la rivoluzione industriale, le

Dettagli

Nuove tecnologie: scenari e opportunità per gli studi professionali

Nuove tecnologie: scenari e opportunità per gli studi professionali S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE Nuove tecnologie: scenari e opportunità per gli studi professionali DAVIDE GRASSANO Membro della Commissione Informatica 1 Dicembre 2010 - Milano Agenda 1 Il software come

Dettagli

C Cloud computing Cloud storage. Prof. Maurizio Naldi

C Cloud computing Cloud storage. Prof. Maurizio Naldi C Cloud computing Cloud storage Prof. Maurizio Naldi Cos è il Cloud Computing? Con cloud computing si indica un insieme di tecnologie che permettono, tipicamente sotto forma di un servizio, di memorizzare/

Dettagli

1.1) Quali sono, secondo Gartner i termini che meglio definiscono le peculiarità del cloud computing?

1.1) Quali sono, secondo Gartner i termini che meglio definiscono le peculiarità del cloud computing? DOMANDE Modulo 1: Cos è il cloud computing? 1.1) Quali sono, secondo Gartner i termini che meglio definiscono le peculiarità del cloud computing? A. Elasticità B. Condivisione C. Scalabilità D. Rigidità

Dettagli

Cloud Computing....una scelta migliore. ICT Information & Communication Technology

Cloud Computing....una scelta migliore. ICT Information & Communication Technology Cloud Computing...una scelta migliore Communication Technology Che cos è il cloud computing Tutti parlano del cloud. Ma cosa si intende con questo termine? Le applicazioni aziendali stanno passando al

Dettagli

Il web come piattaforma cloud computing

Il web come piattaforma cloud computing Il web come piattaforma cloud computing Il valore aggiunto nell era del web 2.0 Il web come piattaforma di elaborazione Piattaforma: infrastruttura hardware e software che permette di eseguire applicazioni

Dettagli

Google Drive i tuoi file sempre con te

Google Drive i tuoi file sempre con te IMMAGINE TRATTA DALL'EBOOK "GOOGLE DRIVE E LA DIDATTICA" DI A. PATASSINI ICT Rete Lecco Generazione Web Progetto Faro Google Drive Che cos è? Nato nel 2012 Drive è il web storage di Google, un spazio virtuale

Dettagli

Formazione e Apprendimento in Rete Open source. Il cloud computing. Dropbox e Google Drive ambienti di condivisione e collaborazione

Formazione e Apprendimento in Rete Open source. Il cloud computing. Dropbox e Google Drive ambienti di condivisione e collaborazione Formazione e Apprendimento in Rete Open source Il cloud computing Dropbox e Google Drive ambienti di condivisione e collaborazione Formazione insegnanti Generazione Web Lombardia Il Cloud, metafora per

Dettagli

NAS e Multimedia NAS e Multimedia 1

NAS e Multimedia NAS e Multimedia 1 NAS e Multimedia 1 Introduzione In questa mini-guida illustreremo una panoramica sulla rinnovata funzionalità di NAS del FRITZ!Box e su come potrete condividere i vostri file nella rete locale o attraverso

Dettagli

Funzioni principali di Dropbox

Funzioni principali di Dropbox ICT Rete Lecco Generazione Web - Progetto FARO Dropbox "Un luogo per tutti i tuoi file, ovunque ti trovi" Dropbox è il servizio di cloud storage più popolare, uno tra i primi a fare la sua comparsa nel

Dettagli

Il Cloud Computing nel mondo dei servizi: prospettive per Banche e PA

Il Cloud Computing nel mondo dei servizi: prospettive per Banche e PA Forum Banche e PA 2012 Roma, 23 24 Febbraio 2012 Il Cloud Computing nel mondo dei servizi: prospettive per Banche e PA Monica Pellegrino Research Analyst, ABI Lab Roma, 23 Febbraio 2012-1- Agenda L evoluzione

Dettagli

MCloud.Gov l infrastruttura SaaS per la Pubblica Amministrazione locale

MCloud.Gov l infrastruttura SaaS per la Pubblica Amministrazione locale MCloud.Gov l infrastruttura SaaS per la Pubblica Amministrazione locale 1. Livello infrastrutturale Il Cloud, inteso come un ampio insieme di risorse e servizi fruibili da Internet che possono essere dinamicamente

Dettagli

www.akite.net IL FILO DIRETTO CON I PUNTI DI VENDITA

www.akite.net IL FILO DIRETTO CON I PUNTI DI VENDITA www.akite.net IL FILO DIRETTO CON I PUNTI DI VENDITA akite IL FILO DIRETTO CON I PUNTI DI VENDITA La crescente competizione richiede massima concentrazione sul servizio ai clienti e sull ottimizzazione

Dettagli

Interstudio L INGEGNERE NELLE NUVOLE. App, WEB App e Cloud. ing. Sauro Agostini. Architectural & Engineering Software. venerdì 11 ottobre 13

Interstudio L INGEGNERE NELLE NUVOLE. App, WEB App e Cloud. ing. Sauro Agostini. Architectural & Engineering Software. venerdì 11 ottobre 13 Architectural & Engineering Software L INGEGNERE NELLE NUVOLE App, WEB App e Cloud ing. Sauro Agostini Mitterand 1981 Reagan Battaglin Alice IBM PC 5150 Alonso C ERA UNA VOLTA IL DOS Non è una rivoluzione,

Dettagli

w w w. n e w s o f t s r l. i t Soluzione Proposta

w w w. n e w s o f t s r l. i t Soluzione Proposta w w w. n e w s o f t s r l. i t Soluzione Proposta Sommario 1. PREMESSA...3 2. NSPAY...4 2.1 FUNZIONI NSPAY... 5 2.1.1 Gestione degli addebiti... 5 2.1.2 Inibizione di un uso fraudolento... 5 2.1.3 Gestione

Dettagli

Virtualizzazione e Cloud Computing

Virtualizzazione e Cloud Computing Virtualizzazione e Cloud Computing 12 marzo 2015 Claudio Bizzarri claudio@bizzarri.net Ordine degli Ingegneri di Pistoia La virtualizzazione Macchine reali e macchine virtuali Vantaggi della virtualizzazione

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso STUDIO BERRETTA E ASSOCIATI

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso STUDIO BERRETTA E ASSOCIATI Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica Il caso STUDIO BERRETTA E ASSOCIATI Innovare e competere con le ICT - PARTE I Cap.8 Aumentare l'efficienza

Dettagli

Hardware & Software negli ambienti di apprendimento

Hardware & Software negli ambienti di apprendimento TEACHER Hardware & Software negli ambienti di apprendimento Hardware & Software negli ambienti di apprendimento Il modulo intende accertare nel candidato il possesso delle competenze digitali relative

Dettagli

Apps4Law: Riflessioni sul Cloud Computing. Roma 21 marzo 2013 Sala Seminari UNIRIZ. Alessandro Graziani, Avvocato alessandrograziani@iuslaw.

Apps4Law: Riflessioni sul Cloud Computing. Roma 21 marzo 2013 Sala Seminari UNIRIZ. Alessandro Graziani, Avvocato alessandrograziani@iuslaw. Apps4Law: Riflessioni sul Cloud Computing Roma 21 marzo 2013 Sala Seminari UNIRIZ 2 3 Il Cloud Computing si definisce consuetamente secondo due distinte accezioni: 1. un di carattere tecnologico 2. l altra

Dettagli

Sicurezza dei dati e dell informazione all epoca del cloud: gli aspetti pratici

Sicurezza dei dati e dell informazione all epoca del cloud: gli aspetti pratici Sicurezza dei dati e dell informazione all epoca del cloud: gli aspetti pratici Avv. Daniele Vecchi Studio Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners Il Cloud Computing «Cloud computing: modello per

Dettagli

La posta elettronica in cloud

La posta elettronica in cloud La posta elettronica in cloud www.kinetica.it Cosa significa avere la posta elettronica in cloud? I tuoi archivi di posta non sono residenti su un computer o un server della tua rete, ma su un server di

Dettagli

File Sharing & LiveBox WHITE PAPER. http://www.liveboxcloud.com

File Sharing & LiveBox WHITE PAPER. http://www.liveboxcloud.com File Sharing & LiveBox WHITE PAPER http://www.liveboxcloud.com 1. File Sharing: Definizione Per File Sync and Share (FSS), s intende un software in grado di archiviare i propri contenuti all interno di

Dettagli

Il Cloud Computing: uno strumento per migliorare il business

Il Cloud Computing: uno strumento per migliorare il business Il Cloud Computing: uno strumento per migliorare il business Luca Zanetta Uniontrasporti I venti dell'innovazione - Imprese a banda larga Varese, 9 luglio 2014 1 / 22 Sommario Cos è il cloud computing

Dettagli

COS E IL CLOUD COMPUTING?

COS E IL CLOUD COMPUTING? IL CLOUD COMPUTING COS E IL CLOUD COMPUTING? E un insieme di tecnologie che permettono, tipicamente sotto forma di un servizio offerto da un provider al cliente, di memorizzare/archiviare e/o elaborare

Dettagli

PRIVACY E DELLA SICUREZZA (ASPETTI CHE IL CLOUD POTREBBE METTERE IN PERICOLO)

PRIVACY E DELLA SICUREZZA (ASPETTI CHE IL CLOUD POTREBBE METTERE IN PERICOLO) S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO CLOUD COMPUTING E SUE RILEVANZE NELL ORGANIZZAZIONE DI STUDIO? PRIVACY E DELLA SICUREZZA (ASPETTI CHE IL CLOUD

Dettagli

Il protocollo FTP (1/3)

Il protocollo FTP (1/3) FTP Server e Client Il protocollo FTP (1/3) Il File Transfer Protocol (FTP) (protocollo di trasferimento file), è un Protocollo per la trasmissione di dati tra host basato su TCP. Un server FTP offre svariate

Dettagli

Cloud Computing e Mobility:

Cloud Computing e Mobility: S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Cloud Computing e Mobility: Lo studio professionale agile e sicuro Davide Grassano Membro della Commissione Informatica 4 dicembre 2013 - Milano Agenda 1

Dettagli

LE 10 TECNOLOGIE STRATEGICHE PER IL 2008

LE 10 TECNOLOGIE STRATEGICHE PER IL 2008 http://www.sinedi.com ARTICOLO 18 DICEMBRE 2007 LE 10 TECNOLOGIE STRATEGICHE PER IL 2008 Come ogni anno, Gartner, la società americana di ricerche e d informazione sulle tecnologie, ha identificato dieci

Dettagli

HO UN ACCOUNT CON GOOGLE. COSA POSSO FARE?

HO UN ACCOUNT CON GOOGLE. COSA POSSO FARE? HO UN ACCOUNT CON GOOGLE. COSA POSSO FARE? (account=area privata di un sito web in cui sono a disposizione un insieme di funzionalità e di personalizzazioni) Google ti regala una casella di posta elettronica

Dettagli

CLOUD COMPUTING: PRIVACY E SICUREZZA. ANALISI DELLE CRITICITA APPLICATIVE

CLOUD COMPUTING: PRIVACY E SICUREZZA. ANALISI DELLE CRITICITA APPLICATIVE S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO NUOVI SCENARI TECNOLOGICI CLOUD COMPUTING: PRIVACY E SICUREZZA. ANALISI DELLE CRITICITA APPLICATIVE Indice:

Dettagli

Vs Suite di Encryption

Vs Suite di Encryption Vs Suite di Encryption Introduzione Data at Rest Con il termine Data at Rest si intende qualsiasi tipo di dato, memorizzato in forma di documento elettronico (fogli di calcolo, documenti di testo, ecc.

Dettagli

Banda larga e ultralarga: lo scenario

Banda larga e ultralarga: lo scenario Banda larga e ultralarga: lo scenario Il digitale per lo sviluppo della mia impresa Ancona, 4 luglio 2013 L importanza della banda larga per lo sviluppo economico L Agenda Digitale Europea: obiettivi e

Dettagli

Installare un nuovo programma

Installare un nuovo programma Installare un nuovo programma ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva Introduzione Installare un nuovo programma sul computer installazione Quando acquistiamo

Dettagli

IL CLOUD COMPUTING DALLE PMI ALLE ENTERPRISE. Salvatore Giannetto Presidente Salvix S.r.l

IL CLOUD COMPUTING DALLE PMI ALLE ENTERPRISE. Salvatore Giannetto Presidente Salvix S.r.l IL CLOUD COMPUTING Salvatore Giannetto Presidente Salvix S.r.l Agenda. - Introduzione generale : il cloud computing Presentazione e definizione del cloud computing, che cos è il cloud computing, cosa serve

Dettagli

L approccio ad app. Aldo Torrebruno - HOC-LAB Politecnico di Milano" Brescia, 10 dicembre 2013

L approccio ad app. Aldo Torrebruno - HOC-LAB Politecnico di Milano Brescia, 10 dicembre 2013 L approccio ad app Aldo Torrebruno - HOC-LAB Politecnico di Milano" Brescia, 10 dicembre 2013 I tablet e l approccio ad app Tablet e smartphone condividono l approccio ad app, piuttosto diverso rispetto

Dettagli

MIGLIORI SITI CLOUD. Amazon Cloud Drive

MIGLIORI SITI CLOUD. Amazon Cloud Drive MIGLIORI SITI CLOUD Tra le varie opzioni consigliato allora in maniera particolare SugarSync e per spazio anche Microsoft SkyDrive ( 25 Gb ), oltre naturalmente Dropbox Amazon Cloud Drive Il popolare servizio

Dettagli

L'Ufficio in una mano

L'Ufficio in una mano L'Ufficio in una mano L'Ufficio in una mano Argomenti del seminario Cloud computing o un po' di teoria PEC - Posta elettronica certificata o come funziona e quando usala Sistemi di gestione documentale

Dettagli

ANALISI FORENSE: COSA ANALIZZARE

ANALISI FORENSE: COSA ANALIZZARE ANALISI FORENSE: COSA ANALIZZARE Il contesto Prima di tutto è necessario capire quale è la problematica per la quale si è stati convocati. Può essere ad esempio un caso di spionaggio industriale, oppure

Dettagli

Book 8. Conoscere cosa sono i social media e social network. Conoscere cosa sono gli strumenti, i social media e social network

Book 8. Conoscere cosa sono i social media e social network. Conoscere cosa sono gli strumenti, i social media e social network Book 8 Conoscere cosa sono i social media e social network Conoscere cosa sono gli strumenti, i social media e social network Centro Servizi Regionale Pane e Internet Redazione a cura di Roger Ottani,

Dettagli

Soluzione per la VIDEOCONFERENZA EW2

Soluzione per la VIDEOCONFERENZA EW2 Soluzione per la VIDEOCONFERENZA EW2 1.Descrizione della Soluzione La soluzione per la audio/videoconferenza EW2 proposta da Gruppo SIGLA consente di comunicare e collaborare a distanza, senza muoversi

Dettagli

Cloud computing. Aspetti legali.

Cloud computing. Aspetti legali. Via Tibullo 10-00193 Roma Tel (+39) o6 97996050 Fax (+39) 06 97996056 Cloud computing. Aspetti legali. Dott.ssa Benedetta Valenti benedetta.valenti@ssalex.com P. 2 Cosa è il cloud computing. Come è ben

Dettagli

Book 1. Conoscere i computer. Cos'è un dispositivo: Hardware, Software, Sistemi operativi e Applicazioni.

Book 1. Conoscere i computer. Cos'è un dispositivo: Hardware, Software, Sistemi operativi e Applicazioni. Book 1 Conoscere i computer Cos'è un dispositivo: Hardware, Software, Sistemi operativi e Applicazioni. Centro Servizi Regionale Pane e Internet Redazione a cura di Roger Ottani, Grazia Guermandi, Sara

Dettagli

Digiscuola2.0 Aula virtuale. ondividere e collaborare

Digiscuola2.0 Aula virtuale. ondividere e collaborare Digiscuola2.0 Aula virtuale ondividere e collaborare BYOD - Bring Your Own Device Porta il tuo dispositivo a scuola, porta la tua tecnologia Il BYOD impone di andare oltre le peculiarità dei singoli

Dettagli

Google Apps for Education

Google Apps for Education Google Apps for Education dalla condivisione in Drive a Classroom Istituto Comprensivo di Bellano GAFE Insieme di servizi e applicazioni on -line 2 Cloud Computing Che cos è? Cloud Computing Un insieme

Dettagli

Gartner Group definisce il Cloud

Gartner Group definisce il Cloud Cloud Computing Gartner Group definisce il Cloud o Cloud Computing is a style of computing in which elastic and scalable information technology - enabled capabilities are delivered as a Service. Gartner

Dettagli

M1 UD1 LO1. Pegaso. Social Network. Obiettivi

M1 UD1 LO1. Pegaso. Social Network. Obiettivi Obiettivi M1 UD1 Social Network Al termine di questa Unità didattica sarai in grado di: Definire cosa sia un Social network Conoscerne le implicazioni didattiche Conoscere alcune applicazioni LO1 1 Definizione

Dettagli

AMICI VIRTUALI E AMICI REALI: Aspetti Psicosociali dei Social Network. Prof. Giuseppe Riva. Università Cattolica del Sacro Cuore

AMICI VIRTUALI E AMICI REALI: Aspetti Psicosociali dei Social Network. Prof. Giuseppe Riva. Università Cattolica del Sacro Cuore AMICI VIRTUALI E AMICI REALI: Aspetti Psicosociali dei Social Network Prof. Giuseppe Riva Università Cattolica del Sacro Cuore www.isocialnetwork.info 1-1 Indice I social network sono una moda? SN come

Dettagli

Dalla connessione ai social network. Federico Cappellini

Dalla connessione ai social network. Federico Cappellini Dalla connessione ai social network Federico Cappellini Internet Internet è una rete mondiale di computer ad accesso pubblico Conta circa 2 miliardi e 300 milioni di utenti nel mondo Permette lo scambio

Dettagli

Il mondo dei social network

Il mondo dei social network Il mondo dei social network ( in particolare) Prof. Danilo Piazza Premessa Il presente documento è una sintesi dell incontro svolto in presenza. Come tale esso diventa significativamente fruibile avendo

Dettagli

Condivisione e lavoro collaborativo con Google Drive. Ing. Maria Grazia Celentano

Condivisione e lavoro collaborativo con Google Drive. Ing. Maria Grazia Celentano Condivisione e lavoro collaborativo con Google Drive Ing. Maria Grazia Celentano Google Drive C erano una volta i floppy disk, poi venne l epoca di CD e DVD, affiancati da hard disk esterni sempre più

Dettagli

I social media e il diritto privacy, Pratiche commerciali sleali, concorsi a premi

I social media e il diritto privacy, Pratiche commerciali sleali, concorsi a premi I social media e il diritto privacy, Pratiche commerciali sleali, concorsi a premi Norme, orientamenti e prospettive Cosa è indispensabile sapere per usare i social FARE BUSINESS CON I SOCIAL MEDIA COME

Dettagli

Scopri il nuovo Office

Scopri il nuovo Office Scopri il nuovo Office Sommario Scopri il nuovo Office... 4 Scegli la versione di Office più adatta a te...9 Confronta le versioni...14 Domande frequenti...16 Applicazioni di Office: Novità...19 3 Scopri

Dettagli

MarketingDept. mar-13

MarketingDept. mar-13 mar-13 L Azienda Fondata nel 1988 Sede principale a Helsinki, Finlandia; uffici commerciali in oltre 100 paesi Attiva su tutti i segmenti di mercato, da Consumer a Corporate, specializzata nell erogazione

Dettagli

Corso di formazione CerTIC Tablet

Corso di formazione CerTIC Tablet Redattore prof. Corso di formazione CerTIC Tablet Dodicesima Dispensa Comitato Tecnico Scientifico: Gruppo Operativo di Progetto CerticAcademy Learning Center, patrocinato dall assessorato al lavoro e

Dettagli

Sicurezza delle informazioni

Sicurezza delle informazioni 1 Sicurezza delle informazioni Best practice per l ambiente di lavoro remoto. All epoca del. Ing. Francesca Merighi Ordine degli ingegneri della provincia di Bologna 2 Il (1) Erogazione di risorse informatiche

Dettagli

Una rassegna dei sistemi operativi per il Cloud Computing

Una rassegna dei sistemi operativi per il Cloud Computing Alma Mater Studiorum Università di Bologna SCUOLA DI SCIENZE Corso di Laurea in Informatica Una rassegna dei sistemi operativi per il Cloud Computing Tesi di Laurea in Reti di Calcolatori Relatore: Chiar.mo

Dettagli

Commercio elettronico e Web 2.0

Commercio elettronico e Web 2.0 Commercio elettronico e Web 2.0 Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Caso di studio: Google Google è uno degli

Dettagli

Internet e la sua evoluzione L O R E N Z O P A R I S I

Internet e la sua evoluzione L O R E N Z O P A R I S I Internet e la sua evoluzione L O R E N Z O P A R I S I Internet Rete mondiale di computer (rete di reti) È un infrastruttura basata su cavi e nodi Nata nel 1969 con il nome di Arpanet Fornisce molti servizi

Dettagli

SEWEB PRIVATE CLOUD SERVICE SISTEMA CLOUD AZIENDALE

SEWEB PRIVATE CLOUD SERVICE SISTEMA CLOUD AZIENDALE SEWEB PRIVATE CLOUD SERVICE SISTEMA CLOUD AZIENDALE Sommario TIPOLOGIE DI CLOUD... 4 PRIVATE CLOUD... 4 COMMUNITY CLOUD... 4 PUBLIC CLOUD... 4 HYBRID CLOUD... 4 CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO OFFERTO...

Dettagli

Knowledge Box Spring 2011. Il nuovo CAD Per valorizzare il patrimonio informativo e conoscitivo delle PA

Knowledge Box Spring 2011. Il nuovo CAD Per valorizzare il patrimonio informativo e conoscitivo delle PA Knowledge Box Spring 2011 Il nuovo CAD Per valorizzare il patrimonio informativo e conoscitivo delle PA Maria Pia Giovannini DigitPA Responsabile Ufficio Sistemi per l efficienza della gestione delle risorse

Dettagli

Corso di formazione CerTIC Tablet

Corso di formazione CerTIC Tablet Redattore prof. Corso di formazione CerTIC Tablet Tredicesima Dispensa Comitato Tecnico Scientifico: Gruppo Operativo di Progetto CerticAcademyLearning Center, patrocinato dall assessorato al lavoro e

Dettagli

Introduzione al Cloud Computing

Introduzione al Cloud Computing Risparmiare ed innovare attraverso le nuove soluzioni ICT e Cloud Introduzione al Cloud Computing Leopoldo Onorato Onorato Informatica Srl Mantova, 15/05/2014 1 Sommario degli argomenti Definizione di

Dettagli

DROPBOX (Gratuito fino a 18GB 2+16 bonus)

DROPBOX (Gratuito fino a 18GB 2+16 bonus) DROPBOX (Gratuito fino a 18GB 2+16 bonus) COS'E? 1)E un sistema per poter tenere al sicuro i propri file da cancellazioni o perdita per guasto o furto del computer o di dispositivi portatili. Una copia

Dettagli

1.ECDL BASE. Computer Essentials

1.ECDL BASE. Computer Essentials 1.ECDL BASE Computer Essentials Il modulo Computer Essentials è l evoluzione dei moduli: Concetti di base dell'ict e Uso del computer e gestione dei file" (Moduli 1 e 2 dell ECDL Core). Il presente modulo

Dettagli

E-privacy 2009. Problematiche e insicurezze nel mondo del web 2.0 e del cloud computing. Fabio Nigi

E-privacy 2009. Problematiche e insicurezze nel mondo del web 2.0 e del cloud computing. Fabio Nigi E-privacy 2009 Problematiche e insicurezze nel mondo del web 2.0 e del cloud computing Fabio Nigi Il web 2.0:Scambio di ruolo nell' informazione O'Really 2004: definizione di web 2.0 L' informazione inizia

Dettagli

ECDL Online Collaboration: il Web 2.0 consapevole

ECDL Online Collaboration: il Web 2.0 consapevole ECDL Online Collaboration: il Web 2.0 consapevole Marina Cabrini Membro del gruppo di lavoro ECDL presso la ECDL Foundation Dublin mcabrini@sicef.ch l mondo dell informatica è in perenne movimento ed evoluzione,

Dettagli

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Web e Social Network: non solo comunicazione ma condivisione A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Dal Web 1.0 al Web 2.0 WEB 1.0 USO LA RETE WEB 2.0 SONO IN RETE WEB 2.0 SIAMO

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI

INFORMAZIONI GENERALI INFORMAZIONI GENERALI Organizzatore: PRO LOCO DI ALONTE Docente del corso: ANDREA DAL MONTE Periodo svolgimento e costi: INDICATI NEL PROGRAMMA SOTTOSTANTE PER OGNI MODULO Orari lezioni: 20:45-23:00 CIRCA

Dettagli

Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI. Giuliano Faini School of Management Politecnico di Milano 25 ottobre 2012 Bergamo

Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI. Giuliano Faini School of Management Politecnico di Milano 25 ottobre 2012 Bergamo Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI Giuliano Faini School of Management Politecnico di Milano 25 ottobre 2012 Bergamo I trend tecnologici che influenzano le nostre imprese? Collaboration Sentiment

Dettagli

Gestione efficiente dell'impresa Attivazione di una piattaforma "cloud" per le PMI

Gestione efficiente dell'impresa Attivazione di una piattaforma cloud per le PMI Progetto Gestione efficiente dell'impresa Attivazione di una piattaforma "cloud" per le PMI Martedì 13 novembre 2012 Il Progetto è realizzato con il contributo finanziario della Camera di Commercio di

Dettagli

Docebo: la tua piattaforma E-Learning Google Ready.

Docebo: la tua piattaforma E-Learning Google Ready. Docebo: la tua piattaforma E-Learning Google Ready. Potenzia la tua suite Google Apps con Piattaforma FAD e Tutorial gratuiti Docebo! Docebo aiuta le aziende nella transizione da altre suite d ufficio

Dettagli

10 dicembre 2013 La LIM è social! Relatore: Francesca Rodella

10 dicembre 2013 La LIM è social! Relatore: Francesca Rodella 10 dicembre 2013 La LIM è social! Relatore: Francesca Rodella Per assistenza è possibile contattare lo staff Pearson scrivendo al seguente indirizzo e-mail: formazione.online@pearson.it oppure chiamando

Dettagli

Google for Education. Corso introduttivo sull uso delle Google Apps. Langella 1

Google for Education. Corso introduttivo sull uso delle Google Apps. Langella 1 Google for Education Corso introduttivo sull uso delle Google Apps Langella 1 Google Apps Sicurezza e privacy Il vantaggio di appoggiarsi a Google sta nel fatto che loro possono permettersi di spendere

Dettagli

Continuando a Navigare sulle Nuvole...

Continuando a Navigare sulle Nuvole... Continuando a Navigare sulle Nuvole... Andrea Pasquinucci A. Pasquinucci -- Continuando Navigare sulle Nuvole -- 17/10/2012 -- Pag. 1 Indice: Il Cloud: Veloce Riassunto Alcune Caratteristiche delle Nuvole

Dettagli

Una piattaforma di componenti interconnessi per la gestione della tua realtà complessa

Una piattaforma di componenti interconnessi per la gestione della tua realtà complessa Una piattaforma di componenti interconnessi per la gestione della tua realtà complessa La Problematica Negli ultimi tempi la sempre maggior quantità di informazioni necessarie alla vita e allo sviluppo

Dettagli

L iniziativa Cloud DT

L iniziativa Cloud DT L iniziativa Cloud DT Francesco Castanò Dipartimento del Tesoro Ufficio per il Coordinamento Informatico Dipartimentale (UCID) Roma, Luglio 2011 Il Cloud Computing Alcune definizioni Il Cloud Computing

Dettagli

PRIVACY POLICY TIPI DI DATI TRATTATI

PRIVACY POLICY TIPI DI DATI TRATTATI PRIVACY POLICY La privacy policy di questo sito web è un informativa resa anche ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali - a coloro che interagiscono

Dettagli

La tutela della privacy nei social network. I social network come Facebook, Twitter, My Space raggiungono oggi un livello di

La tutela della privacy nei social network. I social network come Facebook, Twitter, My Space raggiungono oggi un livello di La tutela della privacy nei social network di Stefano Santini I social network come Facebook, Twitter, My Space raggiungono oggi un livello di diffusione e di accesso pressoché illimitato, permettendo

Dettagli

I nuovi modelli di delivery dell IT: un quadro di riferimento

I nuovi modelli di delivery dell IT: un quadro di riferimento I nuovi modelli di delivery dell IT: un quadro di riferimento Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano stefano.mainetti@polimi.it Milano, 25 Ottobre 2010 Cloud Computing: il punto d arrivo Trend

Dettagli

Lucio Cavalli 4Ti Tecnologie Informatiche. Facciamo chiarezza: Servizi in Cloud Virtualizzazione Server Server Remoti (Hosting / Housing)

Lucio Cavalli 4Ti Tecnologie Informatiche. Facciamo chiarezza: Servizi in Cloud Virtualizzazione Server Server Remoti (Hosting / Housing) Lucio Cavalli 4Ti Tecnologie Informatiche Facciamo chiarezza: Servizi in Cloud Virtualizzazione Server Server Remoti (Hosting / Housing) Servizi in Cloud Caratteristiche Servizio fornito solitamente a

Dettagli

PRIVACY POLICY - WWW.TIMEMOTORS.IT

PRIVACY POLICY - WWW.TIMEMOTORS.IT PRIVACY POLICY - WWW.TIMEMOTORS.IT La privacy policy di questo sito web è un informativa resa anche ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali - a

Dettagli

Informativa e consenso per l utilizzo delle Google Apps for Education ISMC ALLEGATO 2 ALLEGATO 2 PRIVACY DI GOOGLE

Informativa e consenso per l utilizzo delle Google Apps for Education ISMC ALLEGATO 2 ALLEGATO 2 PRIVACY DI GOOGLE Pag. 1 di 8 PRIVACY DI GOOGLE (http://www.google.com/intl/it/policies/privacy/ Ultima modifica: 19 agosto 2015) I nostri servizi possono essere utilizzati in tanti modi diversi: per cercare e condividere

Dettagli

Sistemi per la produzione, gestione e conservazione di contenuti digitali CMS. L12 - Comunicazione e archiviazione digitale A.A 2015-2016.

Sistemi per la produzione, gestione e conservazione di contenuti digitali CMS. L12 - Comunicazione e archiviazione digitale A.A 2015-2016. Sistemi per la produzione, gestione e conservazione di contenuti digitali L12 - Comunicazione e archiviazione digitale A.A 2015-2016 Carlo Savoretti carlo.savoretti@unimc.it Produzione Contenuti prodotti

Dettagli

Cresceresulweb. EMAIL PROFESSIONALE L'affidabilità di Gmail

Cresceresulweb. EMAIL PROFESSIONALE L'affidabilità di Gmail Cresceresulweb EMAIL PROFESSIONALE L'affidabilità di Gmail Le aziende italiane, di qualunque dimensione, fanno ormai un uso quotidiano della posta elettronica per gestire fornitori, parlare con i clienti,

Dettagli

DIDATTICA CON DISPOSITIVI PERSONALI (TABLET BASE CORSO 01)

DIDATTICA CON DISPOSITIVI PERSONALI (TABLET BASE CORSO 01) P.N.S.D. - Corso per Team A.D. - Dispositivi personali 1 DIDATTICA CON DISPOSITIVI PERSONALI (TABLET BASE CORSO 01) M-4 F. Sciarrone Calendario-Contenuti 2 Data Gio 7/4 Mar 12/4 Gio 14/4 Mar 19/4 Contenuti

Dettagli

CLOUD COMPUTING IN SANITÀ

CLOUD COMPUTING IN SANITÀ Convegno di studio su Privacy e Telemedicina Tra diritto del paziente alla riservatezza ed utilità della condivisione del dato sanitario CLOUD COMPUTING IN SANITÀ MICHELE MARTONI Avvocato, Professore a

Dettagli

Web TV Platform. La soluzione flessibile per lo streaming e il video on demand

Web TV Platform. La soluzione flessibile per lo streaming e il video on demand Web TV Platform La soluzione flessibile per lo streaming e il video on demand Cos è Web TVDP Platform E la piattaforma web dove organizzare e rendere facilmente fruibili contenuti multimediali: video,

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE PMI PER L ACCESSO AI SERVIZI DIGITALI IN MODALITA CLOUD COMPUTING

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE PMI PER L ACCESSO AI SERVIZI DIGITALI IN MODALITA CLOUD COMPUTING BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE PMI PER L ACCESSO AI SERVIZI DIGITALI IN MODALITA CLOUD COMPUTING Programma Operativo Regionale (P.O.R.) parte FESR, Regione del Veneto, Programmazione 2007-2013

Dettagli

LE RETI: STRUMENTO AZIENDALE

LE RETI: STRUMENTO AZIENDALE LE RETI: STRUMENTO AZIENDALE INDICE -Introduzione -La rete e i principali tipi di rete -La rete delle reti: Internet -Evoluzione tecnologica di internet: cloud computing -Vantaggi della cloud all interno

Dettagli

Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione

Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione PRIVACY POLICY Informativa Privacy 1. INTRODUZIONE La presente Privacy Policy è relativa al sito www.aslnapoli2-formazione.eu. Le informazioni che l utente deciderà di condividere attraverso il Sito saranno

Dettagli

Harika dà grande valore al diritto alla privacy dei propri utenti e fornisce, pertanto, questa dichiarazione

Harika dà grande valore al diritto alla privacy dei propri utenti e fornisce, pertanto, questa dichiarazione DICHIARAZIONE SULLA PRIVACY Harika dà grande valore al diritto alla privacy dei propri utenti e fornisce, pertanto, questa dichiarazione che disciplina la raccolta ed il trattamento dei dati personali

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO PRIMA INDUSTRIES

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO PRIMA INDUSTRIES Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO PRIMA INDUSTRIES Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE I Cap.8

Dettagli

Online Collaboration. Google e GoogleDrive

Online Collaboration. Google e GoogleDrive Online Collaboration Google e GoogleDrive Questa guida rapida permette di comprendere i principali concetti e competenze relativi all impostazione e all uso degli strumenti di collaborazione online. Il

Dettagli

UNA SOLUZIONE COMPLETA

UNA SOLUZIONE COMPLETA P! investimento UNA SOLUZIONE COMPLETA La tua azienda spende soldi per l ICT o li investe sull ICT? Lo scopo dell informatica è farci lavorare meglio, in modo più produttivo e veloce, e questo è l obiettivo

Dettagli

Il progetto Insieme a Scuola di Internet

Il progetto Insieme a Scuola di Internet Il progetto Insieme a Scuola di Internet Glossario Glossario > A @ (at) La @, che si pronuncia at oppure chiocciola comunemente chiamata a commerciale, è un carattere utilizzato generalmente per la posta

Dettagli

DISCIPLINE ARTISTICHE E T.I.C (tecnologie dell informazione e della comunicazione) programma del corso avanzato OBIETTIVI L uso avanzato dei blog nella didattica delle discipline artistiche (inserimento

Dettagli

Gar54_leaflet_15_4_09:Layout 1 15/04/09 18:20 Pagina 1

Gar54_leaflet_15_4_09:Layout 1 15/04/09 18:20 Pagina 1 Gar54_leaflet_15_4_09:Layout 1 15/04/09 18:20 Pagina 1 SOCIAL NETWORK: ATTENZIONE AGLI EFFETTI COLLATERALI Gar54_leaflet_15_4_09:Layout 1 15/04/09 18:20 Pagina 2 FACEBOOK & CO AVVISO AI NAVIGANTI TI SEI

Dettagli

SOCIAL NETWORK: ATTENZIONE AGLI EFFETTI COLLATERALI

SOCIAL NETWORK: ATTENZIONE AGLI EFFETTI COLLATERALI Gar54_leaflet_15_4_09:Layout 1 15/04/09 18:20 Pagina 1 SOCIAL NETWORK: ATTENZIONE AGLI EFFETTI COLLATERALI Gar54_leaflet_15_4_09:Layout 1 15/04/09 18:20 Pagina 2 FACEBOOK & CO AVVISO AI NAVIGANTI TI SEI

Dettagli

FACEBOOK & CO SOCIAL NETWORK: ATTENZIONE AGLI EFFETTI COLLATERALI AVVISO AI NAVIGANTI

FACEBOOK & CO SOCIAL NETWORK: ATTENZIONE AGLI EFFETTI COLLATERALI AVVISO AI NAVIGANTI SOCIAL NETWORK: ATTENZIONE AGLI EFFETTI COLLATERALI FACEBOOK & CO AVVISO AI NAVIGANTI TI SEI MAI CHIESTO? CONSIGLI PER UN USO CONSAPEVOLE DEI SOCIAL NETWORK IL GERGO DELLA RETE SOCIAL NETWORK: ATTENZIONE

Dettagli