IL MENSILE D ANTEPRIMA: ATTUALITA, CULTURA, APPUNTAMENTI, SPORT

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "liber@mente IL MENSILE D ANTEPRIMA: ATTUALITA, CULTURA, APPUNTAMENTI, SPORT"

Transcript

1 IL MENSILE D ANTEPRIMA: ATTUALITA, CULTURA, APPUNTAMENTI, SPORT distribuzione gratuita N ANNO XV - AGOSTO/SETTEMBRE 2015

2

3

4

5 Numero 145 AGOSTO/SETTEMBRE 2015 Aut. n. DC/242/2001/BR Reg. Trib. di Brindisi N. 11 del 2000 Direzione e Redazione ALBA COMUNICAZIONI sas via Brindisi (z.a.) OSTUNI (BR) Tel Fax: Amministratore unico Francesco Albanese Direttore Responsabile Nicola Quaranta Progetto grafico e impaginazione Alba Comunicazioni Donato Proto Hanno collaborato Leonardo Andriola Manuela Buongiorno Cosima Caroli Ester Caroli Enzo Farina Franco Farina Salvatore Galizia Carlo Iaia Gabriella Magno Distribuzione Gratuita presso tutti i nostri inserzionisti e le stazioni di servizio di Ostuni e Carovigno Tutte le collaborazioni di questo numero sono a titolo gratuito Stampato nel mese di agosto presso Stampasud spa Mottola (TA) NUOVA SEDE, NUOVA SFIDA Le vie dell innovazione sono autostrade infinite. E percorrerle è sempre una sfida: avvincente. Nel taglio del nastro, il brivido e l emozione della partenza. All orizzonte il traguardo. Nel mirino, l obiettivo: mettere a fuoco le idee ed essere al passo con i tempi, perché possano fruttare. Su queste basi nacque nel 1997 Albacomunicazioni. Facendo leva sugli stessi presupposti nasce oggi, quale naturale evoluzione, Albacomunicazioni 2.0 : immutate le motivazioni, confermata la squadra. Tutto il resto è già futuro, prossimo: dalla sede agli impianti, dalle stampe al web design, dal social media marketing alle proposte grafiche. Un complessivo progetto di comunicazione integrata, quello sul quale il nostro gruppo (peraltro editore da quindici anni di ha inteso investire ulteriori risorse ed energie, che dal primo settembre sarà visibile, e facile da toccare con mano. Nel cuore della città, in via Verona, la creatività prenderà forma e arricchirà, grazie alla tecnologia, la gamma di servizi per le aziende. E non solo. La voglia di guardare avanti ci spinge con determinazione a stringere un rapporto forte e un contatto diretto con le nuove generazioni. Una mission, una sana scommessa. Francesco ALBANESE Amministratore unico di ALBACOMUNICAZIONI 2.0 5

6 Primo Piano VECCHIA POLITICA IN CANTINA CON L AVVENTO DELLA TECNICA di Nicola Quaranta Tecniche le motivazioni che hanno spinto il Partito democratico ad astenersi sull aumento dei tributi comunali, consentendone l approvazione. Altrettanto tecniche le ragioni che impongono agli stessi democratici di favorire la formazione di una Giunta che sia capace, nelle intenzioni, di favorire un cambio di passo nella gestione amministrativa, garantendo quella stabilità che ad oggi è mancata attorno all esecutivo del sindaco Gianfranco Coppola. Instabilità dettata da una sola ragione: la mancanza di numeri, di una maggioranza (minoranza di fatto tra i banchi del Consiglio comunale) in grado di supportare l attività della compagine di centrodestra. La stampella offerta dai Dem, sin dai primi passi, starebbe dunque per mutare forma e sostanza, dando vigore e solidità a un progetto amministrativo che per quanto privo di connotati è destinato ad assumere, per forza e per ragione, una valenza politica. Via libera, dunque, alla giunta tecnica. Il lasciapassare, seppure timido e lanciato quasi tra le righe del suo intervento in Consiglio comunale dal primo cittadino, è stato sufficiente a convincere il gruppo consiliare Pd che la strada maestra, per ristabilire l ordine democratico nella guida di Palazzo San Francesco, non sia quella del commissariamento e del naturale ricorso anticipato alle urne, bensì un esecutivo a oltranza (non si è parlato, infatti, di giunta a termine), composto da persone di provata esperienza, indipendenti dai partiti, attorno ai quali possano convergere gli obiettivi comuni di frontiere opposte: il centrodestra da una parte, i Democratici dall altra. Largo ai professionisti esterni! 6

7 Ed il sacrificio maggiore, in termini di visibilità politica, viene chiesto agli assessori uscenti (?), costretti a fare un passo indietro, ad abbandonare ogni incarico istituzionale: dal vice sindaco Guglielmo Cavallo agli assessori Antonio Molentino, Giovanni Fedele, Marilena Zurlo, Paolo Pinna, Mirella D Attoma, Elena Claudia Trifan. «Ho chiesto alla mia compagine politica una compattezza maggiore. Non è facile ma bisogna sforzarsi. Questo Comune ha veramente bisogno di una stabilità. Ho deciso di fare un passo indietro per favorire l apertura di una nuova fase con una giunta tecnica. In questa sede ha concluso Coppola, aprendo ai Dem - voglio ringraziare i miei collaboratori». Unica voce del Partito Democratico, quella del capogruppo Angelo Pomes, che raccoglie le parole di sponda pronunciate poco prima da Coppola: «Prendiamo atto delle dichiarazioni del sindaco e della sua disponibilità di una giunta tecnica. Un cambio di passo necessario per il bene della città. E sull aumento delle tassazione ci asteniamo. Si volta pagina, quindi. O si dovrebbe. Il nuovo esecutivo potrebbe approdare in Consiglio comunale già nelle prossime settimane, in occasione dell esame del Bilancio Consuntivo. Azzardare l identikit dei prossimi amministratori non è semplice. Ma i primi nomi già circolano. Il Partito democratico potrebbe investire nell esperienza tecnica, due nomi su tutti, che già da tempo pare stessero riscaldando i muscoli: l avvocato Antonello Anglani e il commercialista Giuseppe Colucci (già, peraltro, capogruppo del Pd nella passata legislatura). Così come potrebbe prendere corpo anche la nomina dell ex consigliere provinciale Vincenzo Putignano. Quanto al centrodestra, potrebbe in primo luogo riconfermare nel suo ruolo l assessore uscente ai Servizi Sociali, Mirella D Attoma, in quanto scelta da Coppola lo scorso anno proprio quale figura tecnica. Il resto è un rebus. Tra i papabili, lo stesso Ettore Catalano, docente universitario al quale Coppola ha delegato in tutti questi mesi la gestione della Cultura. Tanto basterà a cambiare passo? L opposizione ne dubita. Durissimo, dai banchi, l ex sindaco Domenico Tanzarella: L ingegno dei Dem? Degno dell inferno. L ignavia del Partito democratico di Ostuni non ha limiti e confini. Sarebbe stato più onesto formalizzare un accordo politico programmatico, mettendo nelle condizioni i cittadini, una volta richiamati alle urne, di scegliere tra la nostra coerenza e il loro presunto senso di responsabilità, tra il nostro candidato sindaco e il naturale candidato sindaco di questo Pd, Angelo Melpignano. 7

8

9 Attualità ULIVO 2.0 IL CENSIMENTO E TECNOLOGICO a cura della redazione Tutelare e valorizzare gli alberi di ulivo monumentali, anche isolati, in virtù della loro funzione produttiva, di difesa ecologica e idrogeologica nonché quali elementi peculiari e caratterizzanti della storia, della cultura e del paesaggio regionale. Questo l obiettivo di un progetto finalizzato a censire e di conseguenza a salvaguardare gli alberi di ulivo monumentali. La campagna di protezione ruotata attorno a AppOLEA, una applicazione geniale ma allo stesso tempo semplice, predisposta dal Servizio Ecologia della Regione Puglia che serve ad autocensire gli ulivi monumentali di Puglia. La Regione Puglia ha predisposto tale App in attuazione della Legge regionale 14 del Si tratta di uno strumento unico nel suo genere in Europa, che consente di conoscere il patrimonio olivetato regionale ad oggi censito, e rappresenta un utile strumento per gli addetti e per qualunque fruitore consapevole delle bellezze del paesaggio. AppOLEA - nome ideato sia per la derivazione latina dal nome ulivo, sia per l assonanza con Apulia - svolge una duplice funzione consentendo di attuare sia l autocensimento degli alberi di ulivo monumentali attraverso la compilazione di una scheda anagrafica, in aggiunta dunque ai già 350 mila esemplari già censiti dalla Regione Puglia, sia di consultare la mappa con rilevazione della posizione attuale nella quale sono riportate le piante già censite con le foto e le corrispondenti schede anagrafiche. 9

10

11 Attualità La prima iniziativa pubblica di presentazione di questa App si è svolta ad Ostuni presso l Istituto Tecnico Agrario Pantanelli Monnet. Ha introdotto l incontro Gianfranco Ciola, direttore del Parco Regionale delle Dune Costiere, ed a seguire sono intervenuti Antonello Antonicelli, direttore Area politiche per la riqualificazione, la tutela e la sicurezza ambientale e per l attuazione delle opere pubbliche della Regione Puglia, Francesco Matarrese, presidente commissione alberi monumentali della Regione Puglia. La presentazione di questa App per la prima volta in assoluto qui a Ostuni e nel Parco delle Dune costiere vuole essere una testimonianza nei vostri confronti ha dichiarato Antonello Antonicelli perché qui c è una animazione territoriale importante e voi siete stati pioneri nella tutela e valorizzazione degli ulivi monumentali. Oggi presentiamo una applicazione che ha un potere incredibile, una applicazione della modernità che ci consente di localizzare i 350 mila ulivi già censiti e di autocensirne altri. La presentazione di questa App parte da qui ha spiegato Francesco Matarrese perché qui c è una comunità che dialoga, che parla e ci restituisce quello che è il mondo dell agricoltura. Matarrese ha poi presentato le linee fondamentali della legge regionale 14 del 2007 di tutela degli ulivi monumentali di Puglia. A congratularsi per questa innovazione è stato il Presidente del Parco delle Dune costiere Enzo Lavarra. E motivo di orgoglio vedere riconosciuto che nel nostro Parco si siano create condizioni favorevoli per esperimenti così avanzati ha evidenziato Lavarra -. Ciò si deve allo spirito di comunità che qui è cresciuto ad opera di tutti i protagonisti del Parco sotto l impulso appassionato e competente del nostro Direttore Gianfranco Ciola. Con questa App facciamo un salto di qualità nel censimento, nella salvaguardia, nella coscienza pubblica di questo patrimonio con caratteri di unicità. Questo ci sprona a continuare ad essere interpreti di innovazione avanzata nel panorama generale. Consapevoli che una gestione innovativa e lungimirante delle istituzioni pubbliche è fattore propulsivo, il che valorizza ed esalta il fattore primario di queste nostre vocazione che è costituito dalla attività tenace degli agricoltori. Sono essi l elemento fondamentale da valorizzare e da sostenere anche economicamente. Dalla cura di questi beni pubblici infatti deriva la reputazione positiva della Puglia oltre i suoi confini. Essendo il paesaggio agrario e gli ulivi monumentali una caratteristica unica della Puglia. Tutto ciò va riconosciuto al vero artefice di questo, ovvero all agricoltore. 11

12

13 Attualità TRE CANTIERI SOTTO IL SOLE a cura della redazione Sono stati consegnati i lavori per l avvio di tre cantieri appaltati dal Comune di Ostuni. In particolare si tratta del completamento del percorso museale con l estensione all annessa chiesa di San Vito Martire, il recupero della facciata laterale della Chiesa di San Vito Martire adibita a museo delle civiltà preclassiche ed il completamento dell Albergabici della Via Traiana. Questi lavori - spiega l assessore ai Lavori Pubblici, Paolo Pinna - consentiranno di portare a termine gli interventi già avviati su queste strutture in modo da renderle definitivamente fruibili e, soprattutto, sicure. Museo ed Albergabici sono due strutture importanti per il nostro territorio e, con questi interventi, risulteranno ancora più fruibili e apprezzati dai tanti turisti. Il completamento del percorso museale consiste nel consolidamento della struttura della Chiesa di San Vito Martire, sostituzione di intonaci ammalorati e successiva scialbatura delle superfici murarie interne, consolidamento della cortina muraria esterna, recupero delle pavimentazioni originali e dei mattoni maiolicati presenti della zona dell altare maggiore, realizzazione e l istallazione degli impianti tecnologici a servizi della struttura museale. 13

14

15 Attualità L importo previsto per questi lavori è di euro. I lavori di recupero della facciata laterale della Chiesa di San Vito Martire consistono, invece, nella pulizia della facciata laterale della Chiesa, consolidamento e fissaggio di parti in pericolo di caduta, pulizia delle superfici lapidee e opere di riparazione del manto di copertura del tetto in tegole esistente. L importo previsto per questi interventi è di euro. Sono stati consegnati anche i lavori per il completamento dell Albergabici della Via Traiana, situato nella ex Casa cantoniera nei pressi della frazione di Montalbano. L intervento consiste nella realizzazione della pubblica illuminazione all interno del parcheggio, il perfezionamento della rete ciclabile, l installazione di 4 postazioni per la ricarica delle biciclette elettriche, l integrazione della segnaletica stradale su tutta la rete delle ciclovie, la realizzazione di postazioni di sosta da ubicare in adiacenza alla rete ciclo viaria, la messa in sicurezza degli incroci pericolosi con strade a forte traffico veicolare, la predisposizione di rastrelliere per Bici, la messa a dimora di specie arboree nel parcheggio e nel giardino antistante l Albergabici, l allestimento di una ciclo-officina (mobile e fissa), l acquisto di 10 eco-biciclette e di attrezzatura per lavanderia e cucina da allestire nell albergabici, l avvio della gestione dei servizi di fruizione sostenibile, la bonifica di alcune aree adiacenti le ciclovie dalla presenza di depositi di rifiuti di vario genere. Questi interventi hanno un costo complessivo di euro euro e consentiranno di rendere agibile e funzionante a pieno regime la struttura ricettiva. 15

16 Le Cento Stanze La Calvalcata di Franco Farina - La serranda è abbassata a metà, ogni tanto si sente un rumore sordo, come se qualcuno stesse battendo, dum dum. Dentro è buio, non si vede nulla. Faeè, Faeè, sonde arrevate, sto qquà. Josce attocca a nnuje! (Faeè, Faeè, sono arrivato, sono qui. Oggi tocca a noi!) Domenico alza piano la serranda, quasi una striscia alla volta, non vuole fare rumore, non vuole spaventare Faeè. Luigi, suo figlio, è accanto a lui. La luce del pomeriggio entra nella rimessa a cancellare la penombra; compare Faeè. E un cavallo murgese, nero, enorme e bellissimo. Di solito sta tutto l anno alla masseria di Traetta ma in questi giorni è in paese; è Sant Oronzo, c è la Cavalcata ovvero la Calvalcata de Sande Ronze come dicono gli ostunesi 1 6

17 La famiglia di Domenico partecipa alla cavalcata da generazioni e lui stesso l ha fatta per anni, solo che adesso si è fatto anziano ed il cavallo lo monta Luigi. Domenico faceva il carrettiere, poi negli anni cinquanta è uscito il motocarro della Guzzi 500. Lo ha comprato, ha dovuto adattarsi anche lui, non si poteva più fare il trasportatore cullu traine e lu cavadde ( col carro ed il cavallo) e per dirla tutta qualche anno dopo si è comprato il Seicentoquindici della FIAT e poi il primo Leoncino. Oggi ha insieme al figlio una ditta di autotrasporti e vanno su e giù per l Italia. Ma il cavallo non se l è mai tolto ed ha passato la stessa passione al figlio. Tanti trainiere (carrettieri) ostunesi pur avendo comprato mezzi meccanici per il lavoro hanno comunque continuato ad avere il cavallo e tra questi molti hanno continuato a fare La Calvalcata. La Cavalcata è una questione di famiglia. Orgoglio, vanità, tradizione, tanto lavoro e l onore che ne viene per un atto di fede e di omaggio al culto di un santo molto amato e venerato in questa città. Giusto, discepolo di San Paolo, convertì il nobile leccese Oronzo al Cristianesimo ed ambedue per volere di San Paolo furono missionari ed evangelizzatori nel Salento. Il loro modo di spendere la Parola del Signore li rese molto noti tanto che furono tra i primi ad essere perseguitati. Per salvarsi la vita furono costretti a fuggire dal Salento; era il tempo della prima persecuzione romana verso i Cristiani. I due si rifugiarono per qualche tempo in una grotta sul monte Morrone poco fuori Ostuni. In seguito furono ancora una volta costretti alla fuga, e da Ostuni giunsero a Turi; qui infine furono catturati e decapitati. Lecce, Turi ed Ostuni sono le città in Puglia dove si è conservata l affezione ed il culto per Santo Oronzo. La città di Ostuni è molto legata a questo santo per via dei tantissimi miracoli che gli sono stati attribuiti; forse l avvenimento che lo ha definitivamente consacrato Protettore della città è stato quello di aver salvato la città dalla epidemia di peste del 1635, senza poi parlare delle numerose guarigioni attribuite alla fonte del Santo vicina al santuario sui colli. 17

18

19 Le Cento Stanze I primi documenti ufficiali certi che parlano della Cavalcata di Sant Oronzo sono riconducibili agli inizi dell ottocento (1803, atto del Notaio Giovine); si sa per certo che già nel sedicesimo secolo un corteo di cavalieri partecipava alla festività del 26 agosto in onore di Sant Oronzo. Tanti sono stati i passaggi, i mutamenti, i partecipanti; dapprima il corteo era affidato ai soldati della guarnigione, poi ai nobili, infine ai carrettieri. Questi ultimi sono stati quelli che hanno assicurato la continuità del corteo cavalleresco fino ai nostri giorni. E una manifestazione antichissima che si svolge ormai, quasi ininterrottamente, da circa cinquecento anni. Oggi c è una prestigiosa associazione che garantisce la continuità della manifestazione. Le famiglie preparano la gualdrappa, i finimenti, le decorazioni, la divisa del cavaliere, il cappello, il pennacchio, i ricami, i lustrini, tutto. Tutti fanno qualcosa, è un virus. Nella rimessa di Domenico l ora si avvicina, hanno già iniziato a vestire il cavallo, la treccia della coda viene sciolta e compare il pelo ondulato, marezzato come se fosse opera di un parrucchiere. Il pelo è lucido ma c è sempre qualcuno pronto a ripassarlo con la brusca. La tensione e l emozione per l uscita è palpabile. Faeè e paziente, sa che oggi gli tocca, ma di tanto in tanto scuote la testa e soffia forte dalle narici facendo brillare e risuonare pendagli e specchietti. Nella rimessa, tra maschi e femmine ci sono almeno sei persone e tutti fanno qualcosa, sembra che stiano preparando un figlio alla Prima Comunione. Anche quest anno, come tutti del resto, cercheranno di avere il cavallo più bello, meglio bardato e dall andatura armoniosa. Il cavaliere più nobile e fiero certamente sarà Luigi. Non tutte le famiglie sono benestanti come quella di Domenico e Luigi, per tante di esse partecipare alla Calvalcata è un impegno molto oneroso a cominciare dall affitto del cavallo, il trasporto, la sosta, la biada, il veterinario; il tutto fatto nella speranza che non vi siano incidenti, cadute, danni, imprevisti. Ma lo fanno ugualmente e lo fanno anche bene in tutto e per tutto. Onore, orgoglio, tradizione, venerazione e, mi perdoni Sant Oronzo, tanto tanto amore per quell essere meraviglioso che è l equus caballus. Il cavallo. 19

20

21 Scuola IL DDL SCUOLA DIVENTA LEGGE di Ester Caroli - Coordinatrice CGIL - Ostuni È fatta! Il ddl Scuola diventa legge. In pochi secondi, il 9 Luglio alla Camera, la maggioranza, premendo con molta disinvoltura un solo pulsante, ha ucciso la scuola pubblica. Sono così stati ignorati mesi di proteste e milioni di cittadini in piazza, violando il diritto di tutti ad un istruzione di qualità, ad una scuola libera, democratica ed inclusiva. Si tratta di una legge disorganica e velleitaria che, per la prima volta dal dopoguerra, rompe il nesso costituzionale tra istruzione e uguaglianza, istruzione e libertà d insegnamento, istruzione e democrazia. Pervasa da una logica populista e mercantile,utilizza l immissione in ruolo dei precari per avere campo libero su terreni delicati e decisivi per garantire, nelle scuole e nel Paese, libertà e democrazia. La logica del do ut des che la pervade, prevede nel do l immissione in ruolo di un numero di precari,tra l altro molto lontano da quello necessario per superare il precariato ( tagliati fuori almeno precari) e nel ut des una vergognosa devastazione dei principi costituzionali. Tra le principali novità a partire dal prossimo anno scolastico ci sarà il nuovo profilo attribuito al dirigente scolastico, cosiddetto preside-sindaco o presidesceriffo, che avrà facoltà di chiamare direttamente i docenti nell organico funzionale, di premiarli in base al loro insegnamento, di ridurre il numero degli alunni per classe per migliorarne la didattica. La chiamata diretta dei docenti comporta davvero un deragliamento dal binario costituzionale: lesione dell art.33 perché inevitabilmente i docenti saranno 2 1

22

23 Scuola condizionati nella loro libertà d insegnamento, considerato che il DS potrà anche non confermarli per il prossimo triennio; lesione dell art.97 che recita che la PA agisce secondo il principio del buon andamento e dell imparzialità, lesione dell art.3 su inclusività e pari opportunità. Sarà del tutto stravolta la mobilità territoriale e professionale, ossia bisognerà chiedere un altro albo territoriale sia per cambiare provincia che scuola e la titolarità la si avrà nell albo, non più nella scuola. Ad essere profondamente oltraggiato sarà inoltre il Contratto di lavoro che mai viene citato nella legge, anzi si afferma che saranno inefficaci le norme e le procedure contenute nei contratti collettivi, se contrastanti con la legge. Addirittura i DS diventeranno autorità salariale, potendo attribuire in modo del tutto discrezionale il compenso (bonus) connesso alla valutazione dei docenti, stabilendone persino l importo. Che dire, saremo sotto l egida di un uomo solo al comando, concetto molto ricorrente con questo Governo. Riguardo alle modalità di assunzione stabilite per l immissione in ruolo dei precari, semplicemente una corsa ad ostacoli! Fase 0, fase A, faseb, fasec, sostanzialmente,modalità che restringono notevolmente il campo degli aventi diritto, allargando invece a tutto il territorio nazionale la possibilità di avere l assegnazione della sede. Tutto ciò sta creando sconforto ed ansia in tanti docenti precari, a tal punto che molti, in considerazione dell elevato rischio di deportazione da una regione all altra, stanno maturando l idea di non partecipare al piano delle assunzioni, pur consapevoli dei rischi che questo potrà comportare. Sarebbe questa la buona scuola o la buona politica che un Paese deve auspicare di avere per il miglioramento del proprio sistema d istruzione? Assolutamente no, ed è per questo che la mobilitazione contro i contenuti inaccettabili di questa legge continuerà in modo unitario, coinvolgendo studenti, famiglie, associazioni, altre categorie di lavoratori, nelle scuole e nel Paese A partire dal primo giorno di scuola si effettueranno assemblee unitarie negli istituti e fuori, ricorsi giudiziari volti a stabilire i profili di illegittimità e di incostituzionalità presenti nel testo normativo, nonché si porterà avanti la proposta del referendum abrogativo, cercando che sia sostenuto da un vasto schieramento di forze sociali, partiti e associazioni, consapevoli delle criticità e delle incognite che tale strumento presenta. La lotta contro l applicazione della legge sarà serrata, parimenti a quella più generale per l alternativa alle politiche del Governo a danno dei lavoratori,dei pensionati, dei precari.solo da un istruzione di qualità, garantita a tutti, dipendono il valore attribuito al lavoro, l uguaglianza sociale e la democrazia. 2 3

24

25 L'Altra Economia Dalla Grecia alle liberalizzazioni (Un bel da fare per l Europa) di Leonardo Andriola - Premio Saggistica E. Dickinson - Dovremmo soffermarci per una dovuta riflessione sugli ultimi accadimenti politici della Grecia e sulle risposte che il popolo ha voluto dare ai diktat del Bruxelles Group. La capacità di un piccolo Paese, che con la sua tenacia mette in dubbio le aspettative di Maastricht sull intera unione Europea, riapre la partita in tutto il continente, grazie anche all attuale rottura dell asse franco tedesco nato da un progetto datato 1951 da due economisti francesi Francois Perroux e Robert Schuman quando, per aumentare il potere di grandi capitalisti dell Europa Centrale, consigliarono operazioni di annullamento della sovranità degli Stati mediterranei sulla gestione della propria moneta. Tali operazioni si basavano sul mantenimento di una bassa inflazione, sull inibizione degli Stati di spendere in deficit e sulla creazione di una moneta unica. Queste politiche economiche neoliberiste e di austerity, antikeynesiane, contrarie alla Carta Sociale Europea, attualmente trovano fondamenta in materia di mancata giusta retribuzione, di formazione professionale e di licenziamento, di introduzione del contributo di solidarietà a carico dei pensionati e di inviolabilità dei contratti collettivi. Inoltre modificano la Carta Costituzionale per quanto riguarda i princìpi di solidarietà, ma anche in materia di istruzione e di sanità. 2 5

26

27 L'Altra Economia Queste pratiche, che hanno stravolto le identità politiche e culturali dei popoli, e che hanno trascinato alcuni Stati membri dell Unione Europea in un tunnel nel quale non se ne intravede luce, continuano a far discutere il resto del mondo emancipato dalla crisi del E un fatto singolare che le istituzioni finanziarie (B C E - F M I) entrino nei fatti politici di alcuni Stati, tipo l Italia, per incidere sulla flessibilità del lavoro, il Job s Act ne è il prodotto, piuttosto che sforzarsi per ridurre il debito pubblico degli Stati sofferenti, o quantomeno per la ristrutturazione di esso, od ancora per creare occupazione prestando moneta ai governi. Altrettanto singolare è quanto hanno affermato in alcune circostanze le stesse istituzioni, che la democrazia è tale se si conforma alle esigenze del mercato, in realtà, deve essere il mercato ad osservare le regole della democrazia: il trattato del T T I P (Transatlantic Trade and Investment Partnership) tra U S A e U E, unioni che costituiscono circa la metà del P I L mondiale, è l esempio di come si vedranno ridotte le garanzie e la tutela dei diritti dei consumatori e l incremento del già forte potere delle multinazionali. Difatti, le multinazionali avrebbero, con questo trattato sulle liberalizzazioni, il potere di accusare gli Stati detrattori, di ostacolare il libero mercato. Detta accusa viene formulata da arbitri internazionali scelti con metodi extraguidiziali che scavalcano la sovranità parlamentare. L Europa è stretta in una morsa, da un lato l errore dell austerity, dall altro, molto probabilmente, dall errore delle liberalizzazioni. L ostacolo al libero mercato può essere rappresentato dal diniego di alcuni Stati circa l affievolimento dei controlli sulla circolazione delle merci, sulle sostanze chimiche tossiche, con ricadute negative sull agricoltura, sull ambiente e sull uomo, sulle leggi sanitarie, ma anche sui prezzi dei farmaci ed infatti molte imprese sovranazionali aderenti al trattato sono del settore farmaceutico. Tutto questo certamente non è di poco conto. 2 7

28

29 BRINDISI: CORSO NEL SETTORE AERONAUTICO Fondazione Istituto Tecnico Superiore per la Mobilità sostenibile settore aerospazio Puglia : bando di selezione nel settore aeronautico per l ammissione al corso gratuito di tecnico superiore per la produzione e manutenzione di mezzi di trasporto e/o relative infrastrutture tecnico superiore specialista di sistemi aeronautici a pilotaggio remoto (RPAS) Destinatari: 20 giovani, cittadini di uno degli Stati della Unione Europea, di entrambi i sessi, in possesso di diploma di istruzione secondaria di II grado. Struttura del Percorso: 4 Semestri per un totale di ore 2000, di cui ca. ore 1000 di stage. Le attività d aula si svolgeranno prevalentemente presso la sede della Fondazione (c/o Cittadella della Ricerca S.S. 7, Km 7, Brindisi). Lo stage sarà realizzato presso aziende e centri di ricerca del settore, in ambito regionale o extra-regionale. Le attività didattiche si svolgeranno dal lunedì al venerdì con moduli didattici della durata giornaliera compresa tra 4 e 8 ore; le attività di stage si svolgeranno secondo l orario lavorativo della struttura ospitante (generalmente 8 ore giornaliere). La domanda di iscrizione dovrà essere presentata esclusivamente con modalità telematica dal 20 luglio 2015 ed entro e non oltre il 30 settembre La procedura d iscrizione sarà attiva sul sito a www. itsaerospaziopuglia.it a partire dal 20 luglio VOLONTARI DA IMPIEGARE IN PRO- GETTI DI SERVIZIO CIVILE IN ITALIA Pubblicato il bando per la selezione di 985 volontari per l'attuazione di progetti di servizio civile nazionale in Italia. 823 da avviare nei progetti di servizio civile volti all accompagnamento dei grandi invalidi e dei ciechi civili in Italia; 12 da avviare nel progetto Ambiente e dintorni rivalutato dalla Regione Sicilia; 4 autofinanziati dall Autorità Nazionale Anticorruzio- 2 9

30

31 Lavoro ne; 146 autofinanziati dal Ministero dell Interno - Dipartimento per le libertà civili e l immigrazione. La domanda di partecipazione va inviata direttamente all'ente capofila che realizza il progetto prescelto all'indirizzo indicato sul sito internet dell ente stesso, entro le ore del 31 luglio EURES TORINO PROMUOVE LA SELEZIONE DI 25 CUOCHI NEL REGNO UNITO NELLE CITTÀ DI LONDRA, GUILDFORD, OXFORD, FARNHAM E IN UN ALTRA SEDE DI PROSSIMA APERTURA. Ai candidati si richiede di: essere in possesso di un attestato di cucina, avere almeno 1 anno di esperienza di lavoro in una cucina, essere appassionato di cibo, avere una bella presenza, essere entusiasta e motivato, essere puntuali, onesti, ben organizzati e saper fare gioco di squadra, avere una conoscenza della lingua inglese pari al livello B1, avere esperienza nella ristorazione commerciale (solo per i candidati più qualificati). Si offre contratto a tempo indeterminato con una retribuzione compresa tra e l'anno. Sadenza: 31 agosto 2015 ASSUNZIONI IN SEAT PAGINE GIALLE Seat Pagine Gialle, società italiana attiva nel settore dell editoria, cerca personale per il canale nazione Piccole e Medie Imprese. Nello specifico le posizioni aperte riguardano: Media Consultant; Sales Assistant; Account. Tra i requisiti richiesti: diploma o laurea, buona conoscenza della lingua inglese, buona familiarità con l uso del PC, possesso della patente di guida. FASANO: DUE SPECIALISTI DI VIGILANZA Sono riaperti i termini relativi al concorso pubblico, per titoli ed esami, per l'assunzione a tempo pieno ed indeterminato, di due specialisti di vigilanza - categoria D1 - con riserva del 50% al personale interno appartenente alla categoria immediatamente inferiore, gia' pubblicato in G.U.R.I. - 4ª Serie Concorsi n. 82 del Scadenza: 13 agosto L'avviso integrale ed il modello di domanda di partecipazione sono disponibili sul sito internet fasano.br.it Per informazioni Tel A. Nardelli. TAVIANO: ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO TECNICO Comune di Taviano (Lecce): indetta una selezione pubblica per titoli e colloquio, per la formazione di una graduatoria da utilizzare per l'assunzione a tempo determinato di "Istruttore Direttivo Tecnico ctg.d economica D1". Per partecipare alla selezione i candidati dovranno inoltrare domanda di partecipazione in carta semplice, datata e firmata, secondo l'apposito schema, all'ufficio Personale, pena l'esclusione entro e non oltre il giorno 03/08/2015. COMUNE DI COMACCHIO (FERRARA): SELEZIONE PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L'ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI ISTRUTTORI DIRETTIVI TECNICI - CAT. D1 - SERVIZIO PATRIMONIO ED ESPROPRI. Per termini, modalità e documentazione da presentare consultare il sito Scadenza bando

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Repertorio generale n. 1638 Settore Servizi sociali, culturali e tempo libero Servizi Culturali, Educativi e Tempo Libero DETERMINAZIONE

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014)

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) Protocollo RC n. 28105/14 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) L anno duemilaquattordici, il giorno di martedì trenta del mese di dicembre, alle

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore ATTIVITA FERROVIARIE RFI:Informativa e invio documentazione ACI GLOBALE Verbale di accordo e comunicato unitario AUTONOLEGGIO Comunicato unitario di proclamazione sciopero TRASPORTO MERCI LOGISTICA AUTOSTRADE

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi

Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi 1 FRANCIA Le Scuole sous contrat d association In Francia il sistema è centralistico con un Ministero forte che regola ogni aspetto. Ci sono tre tipologie

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese l unione fa la forza per restituire valore aggiunto alla produzione 1 Il Consorzio Il Consorzio CO.PA.VIT. è nato nel 2008 a partire da un iniziativa

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

L ATTUAZIONE DELLA LEGGE 56/14: IL RIORDINO DELLE FUNZIONI DELLE PROVINCE E DELLE CITTA METROPOLITANE L ACCORDO IN CONFERENZA UNIFICATA

L ATTUAZIONE DELLA LEGGE 56/14: IL RIORDINO DELLE FUNZIONI DELLE PROVINCE E DELLE CITTA METROPOLITANE L ACCORDO IN CONFERENZA UNIFICATA L ATTUAZIONE DELLA LEGGE 56/14: IL RIORDINO DELLE FUNZIONI DELLE PROVINCE E DELLE CITTA METROPOLITANE E L ACCORDO IN CONFERENZA UNIFICATA Roma 3 luglio 2014 PREMESSA La legge 7 aprile 2014, n. 56, Disposizioni

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20.

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20. Versione del 9/3/2015 Pag.1 di 5 FIAB - Ostia in Bici XIII Il Salento in bici 20-28 giugno 2015 Panoramica Una settimana nel Salento: un omaggio ad una delle bellezze d Italia, che ci racconterà di natura,

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

QUALI RISCHI PER IL NOSTRO PAESE?

QUALI RISCHI PER IL NOSTRO PAESE? TERRITORIO BENE COMUNE IN MOVIMENTO Camerano, 30 GENNAIO 2015 QUALI RISCHI PER IL NOSTRO PAESE? Maurizio Sebastiani Italia Nostra Marche 1 I RISCHI DELLO «SBLOCCA ITALIA» Sblocca Italia, allarme di Bankitalia:

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI

I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI Dall anno 2003 l Unione Province Piemontesi raccoglie, con la collaborazione

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli