SERVICE MANUAL ASCIUGABIANCHERIA. Asciugabiancheria a condensa con pompa di calore ENV06 HP

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SERVICE MANUAL ASCIUGABIANCHERIA. Asciugabiancheria a condensa con pompa di calore ENV06 HP"

Transcript

1 SERVICE MANUAL ASCIUGABIANCHERIA Electrolux Home Italia S.p.A. Numero di pubblicazione Corso Lino Zanussi, 30 I Porcia PN Fax: IT Asciugabiancheria a condensa con pompa di calore ENV06 HP SOI Edizione: Rev 0.0

2 7 Schema elettrico ADL 31/

3 8 Sistema diagnostico In questa modalità è possibile controllare il funzionamento della apparecchiatura e leggere gli allarmi. 8.1 Accesso alla diagnosi 1. L apparecchiatura deve essere spenta. 2. Accendere l apparecchiatura, ruotando il selettore programmi di una posizione in senso orario. 3. Attendere che si accendino i LEDs ed il bip del buzzer, quindi premere contemporaneamente i pulsanti interrelati a seconda dei modelli. Attenzione: questa operazione deve essere effettuata entro 5 secondi! 4. Mantenere premuti i pulsanti fino a che i LEDs iniziano a lampeggiare ed il buzzer suona. Selettore nella prima posizione in senso orario ATTENZIONE! Gli allarmi sono attivi durante il test diagnostico dei componenti. Se compare un allarme, spostare il selettore sulla prima posizione per uscire dalla situazione di allarme ed eventualmente proseguire nel controllo (se non si ripresenta l allarme). Per controllare la funzionalità dell interruttore a galleggiante e della pompa, il pozzetto va riempito con circa 0,7 litri d acqua. Per eseguire correttamente il controllo del sensore conduttimetrico in condizione di corto circuito (posizione 8) va tolto il coperchio ed effettuato un corto circuito fra i due gusci del cesto o fra il guscio anteriore e la terra. Il tempo a disposizione per creare il corto, una volta entrati in questa fase, è di un solo secondo; pertanto predisporre il cortocircuito prima di spostare il selettore nell ottava posizione (è conveniente farlo in una posizione in cui il cesto è fermo e quindi passare rapidamente in questa posizione). Se il corto circuito non viene eseguito correttamente, la scheda elettronica visualizzerà l allarme E32 (frequenza del sensore troppo bassa). Per uscire dalla situazione di allarme spostare il selettore sulla prima posizione. Aprire lo sportello del condensatore per verificare il corretto funzionamento dell interruttore: il buzzer emette una sequenza di 4 bip, di tonalità diversa, ripetuta ogni 7 secondi. 8.2 Uscita dal sistema diagnostico Per uscire dal sistema diagnostico ruotare il selettore programmi in posizione zero, riaccendere la macchina in modo da effettuare un reset generale delle parti elettriche e spegnere di nuovo l'apparecchiatura ADL 32/

4 8.3 Posizioni selettore per diagnostica su macchine conduttimetriche ATTENZIONE Quando si entra nelle varie funzioni in modalità diagnostica, nei modelli con LCD in basso a destra del display compaiono delle scritte (es.c7 C5 ecc.) questi sono solo la codifica del selettore e non hanno alcuna rilevanza per il test in esecuzione. Posizione selettore Componenti attivati Condizioni di lavoro Funzione controllata 1 Tutti i LEDs e Digits si accendono in sequenza. Premendo un pulsante viene visualizzato il numero del tasto corrispondente. Sempre attivo Funzionalità dell interfaccia utente. 2 Sensore livello tanica condensa. Pompa carico tanica. Ventilatore raffreddamento compressore. Porta chiusa. Pozzetto pieno con circa 0,7 litri Funzionalità degli micro a galleggiante e pompa carico tanica condensa. 3 Rotazione cesto in senso antiorario. Pompa carico tanica sempre alimentata. Ventilatore raffreddamento compressore. Controllo del triac Porta chiusa motore rotazione cesto Tempo max. 10 min. in senso antiorario. 4 Triac motore alimentato a step. Ventilatore raffreddamento compressore. Controllo rotazione oraria del cesto (bassa Porta chiusa velocità per controllo Tempo max. 10 min. visivo assiemaggio gusci cesto) 5 Rotazione motore cesto in senso orario. Triac del motore ventilatore ricircolo. Ventilatore raffreddamento compressore. Controllo direzione Porta chiusa corretta motore cesto e Tempo max. 10 min. motore ventilatore. 6 Rotazione motore cesto in senso orario. Triac del motore ventilatore ricircolo. Comando compressore. Ventilatore raffreddamento compressore. Porta chiusa (*) Controllo gruppo riscaldante. Sul disply è indicata la temperatura letta dall NTC 7 Sensore conduttimetrico con cesto in cortocircuito. Il controllo dura 4 sec. 1 sec. per fare il corto, durante il quale il LED lampeggia: Se alla fine il risultato è corretto il LED si spegne, se qualcosa non va lampeggia e compare l allarme E32. Porta chiusa Corto-circuito fra i due gusci del cesto. Controllo del sensore conduttimetrico in condizione di corto circuito. (*) Dopo aver effettuato la prova il compressore riparte solo dopo una pausa di 5 minuti ADL 33/

5 Posizione selettore Componenti attivati Condizioni di lavoro Funzione controllata 8 Sensore conduttimetrico. Il controllo dura 4 sec., durante il quale i LED lampeggia: Se alla fine il risultato è corretto il LED si spegne, se qualcosa non va lampeggia in continuazione. Porta chiusa. Controllo del sensore conduttimetrico in condizione di circuito aperto. 9 Interruttore a galleggiante.. Porta chiusa. Funzionalità dell interruttore a Pompa carico tanica: con interruttore chiuso. Tempo max. 30 sec. galleggiante (pozzetto vuoto). 10 Lettura/cancellazione dell ultimo allarme. Ruotare la manopola, fino alla posizione 10, facendo attenzione a non soffermarsi nella posizione 7, altrimenti potrebbe verificarsi l errore ADL 34/

6 9 Allarmi 9.1 Visualizzazione degli allarmi all utente La gestione degli allarmi è configurabile e quindi, in funzione del modello, possono essere parzialmente o totalmente visualizzati all utente. Normalmente sono visualizzati agli utenti tutti gli allarmi tranne E61, E97, EB2. Quando avviene una situazione di allarme, il ciclo di asciugatura può essere bloccato o posto in pausa; in alcuni casi, per sicurezza, viene avviato una ciclo di raffreddamento forzato ed alimenta il motore per ottenere la ventilazione di raffreddamento del cesto. Il ciclo rimane attivo fino a che l utente spegne l apparecchiatura. 9.2 Visualizzazione degli allarmi durante il funzionamento normale Nei modelli con LCD all utente è visualizzata la famiglia dell allarme in corso. Se prendiamo ad esempio il caso dell allarme E53 (problemi al TRIAC del motore) si avrà la seguente visualizzazione: Primo digit: lettera E (errore) Secondo e terzo digit: il numero 5 0, cioè la famiglia dell allarme E53) In tutti i modelli lo stesso numero viene visualizzato da una sequenza ripetuta di lampeggi del LED START con un ciclo (0,4 secondi acceso, 0,4 secondi spento con una pausa di 2,5 secondi fra le sequenze); nel caso di E53, la serie di cinque lampeggi indica la prima delle due cifre dell allarme E53 (gli allarmi relativi ad una stessa funzione sono raggruppati in famiglie). 9.3 Lettura degli allarmi Per leggere l ultimo allarme memorizzato nella EEPROM della scheda elettronica: Attivare la modalità di diagnosi (vedi paragrafo) Ruotare il selettore programmi in senso orario nella decima posizione facendo attenzione a non soffermarsi Nelle altre posizioni, perché potrebbe verificarsi l errore Visualizzazione dell allarme Primo digit: lettera E Secondo digit: la famiglia dell allarme Terzo digit: il numero dell allarme ADL 35/

7 9.3.2 Visualizzazione eventuali altri allarmi Premendo il tasto START saranno visualizzati in successione tutti gli allarmi presenti nella macchina Cancellazione ultimo allarme E buona norma cancellare tutti gli allarmi memorizzati: dopo averlo letto, per verificare se si ripresenta durante il controllo diagnostico. dopo aver effettuato la riparazione dell apparecchiatura, per verificare se si ripresenta durante il collaudo. 1. Attivare la modalità di diagnosi (vedi paragrafo) 2. Ruotare il selettore programmi in senso orario nella decima posizione. 3. Premere contemporaneamente i pulsanti (avvio/pausa) e il primo tasto posto alla sua sinistra 4. Mantenerli premuti per circa 5 secondi. 5. A cancellazione avvenuta, apparirà E Note sul comportamento di alcuni allarmi Allarme di configurazione E93: quando vengono rilevati questi allarmi (all accensione) la macchina si blocca e si illuminano tutti i LED: non si può accedere alla diagnostica e l unica operazione possibile è lo spegnimento (selettore su posizione 0 ). Allarmi EH1-EH2-EH3: nel caso di problemi con la tensione di alimentazione, la macchina rimane in stato di allarme fino a quando la frequenza o la tensione di rete ritorna ai valori corretti o l apparecchiatura viene spenta (selettore programmi su 0 ).Viene visualizzata la famiglia dell allarme H e non è possibile entrare nella diagnostica o utilizzare la modalità visualizzazione rapida di allarme : l allarme completo può essere letto solo quando la situazione anomala è terminata ADL 36/

8 9.4 Tabella riassuntiva degli allarmi Comando Allarme Descrizione Possibile guasto Azione/stato della macchina di Reset E00 Nessun allarme E21 Triac della pompa carico tanica difettoso E22 E31 E32 E33 Circuito di sensing del Triac della pompa carico tanica difettoso Frequenza del segnale del sensore conduttimetrico troppo elevata Frequenza del segnale del sensore conduttimetrico troppo bassa Appare nella visualizzazione dell ultimo allarme, se la posizione 8 da NOT OK. E45 Sensore chiusura porta E51 Triac alimentazione motore in corto circuito E52 Intervento del protettore termico del motore Cablaggio difettoso; Scheda elettronica principale difettosa Scheda elettronica principale difettosa Scheda elettronica principale difettosa Allarme attivo solo in diagnosi --- Cablaggio difettoso; Spazzole usurate/difettose; Scheda elettronica principale difettosa. Cablaggio difettoso; Spazzole usurate/difettose; Scheda elettronica principale difettosa. Blocco porta difettoso; Cablaggio difettoso; Scheda elettronica principale difettosa Motore difettoso; Cablaggio difettoso; Scheda elettronica principale difettosa Motore difettoso; Intervento del protettore termico motore; Cablaggio difettoso; Scheda elettronica principale difettosa Allarme attivo solo in diagnosi --- Interrompe l alimentazione al gruppo riscaldante e le inversioni di rotazione. Se il problema scompare, l allarme viene memorizzato ed il ciclo continua; se dopo alcuni tentativi di alimentazione (circa 35 min.), il difetto persiste viene generato l allarme E51 E53 Circuito di sensing del triac motore difettoso Scheda elettronica principale difettosa E54 Motore bloccato Carico di biancheria troppo elevato; Tensione di alimentazione bassa; Motore/sistema di trasmissione bloccati Ciclo in pausa dopo alcuni tentativi di alimentazione del motore OFF Avvio ADL 37/

9 E61 Riscaldamento insufficiente (tempo massimo superato) E62 Relè alimentazione gruppo riscaldante difettoso E63 Intervento del termostato a ripristino automatico del gruppo riscaldante E64 Termostato resistenza E65 Triac motore ventilatore guasto E66 Protezione termica motore ventilatore E67 Controllo triac difettoso E71 Guasto sonda NTC1 E72 Guasto sonda NTC2 Gruppo riscaldante difettoso; Cablaggio difettoso; Sonda NTC starata/fuori sede; Scheda elettronica principale difettosa Gruppo riscaldante difettoso; Cablaggio difettoso; Scheda elettronica principale difettosa Termostato difettoso (sostituire gruppo riscaldante); Gruppo riscaldante difettoso; Cablaggio difettoso; Scheda elettronica principale difettosa Termostato resistenza difettoso; Cablaggio difettoso; Scheda elettronica principale difettosa Cablaggio motore ventilatore scollegato; motore difettoso; triac interrotto Cablaggio motore ventilatore scollegato; motore difettoso; triac interrotto Cablaggio motore ventilatore; scheda crm difettosa Sonda NTC1 difettosa; Cablaggio difettoso; Scheda elettronica principale difettosa Sonda NTC2 difettosa; Cablaggio difettoso; Scheda elettronica principale difettosa E82 Guasto selettore in posizione OFF Cablaggi scheda; scheda difettosa E83 Posizioni selettore errate Cablaggi scheda; scheda difettosa E93 Errore di configurazione apparecchiatura E94 Errore di configurazione ciclo asciugatura Configurazione EEPROM errata Scheda elettronica principale diffettosa Configurazione EEPROM errata Scheda elettronica principale diffettosa Ciclo in pausa Avvio Ciclo di raffreddamento forzato OFF Toglie l alimentazione al gruppo riscaldante. Se il problema scompare, l allarme viene memorizzato ed il ciclo continua; se dopo alcuni tentativi di alimentazione, il difetto persiste viene generato l allarme E62 OFF Ciclo di raffreddamento forzato OFF OFF E97 Incongruenza fra selettore e cicli Errore configurazione EA1 Comunicazione Scheda CRM difettosa Cablaggio scheda; Scheda CRM difettosa EA2 Protocollo scheda CRM incongruente Software errato; scheda CRM difettosa EA3 Selettore scheda guasto Scheda elettronica principale diffettosa EA4 Protocollo selettore errato Scheda elettronica principale diffettosa ADL 38/

10 EH1 Frequenza alimentazione dell apparecchiatura fuori dai limiti EH2 Tensione di alimentazione troppo alta EH3 Tensione di alimentazione troppo bassa EC1 Tensione incongruente tra le schede EC2 Frequenza incongruente tra le schede EC3 Fuori tempo limite resistenza CRM (solo in modalità diagnostica) EC4 Relè resistenza generatore di vapore (CRM) Problemi con la rete di alimentazione (errata/ disturbata); Scheda elettronica principale difettosa. Problemi con la rete di alimentazione (errata/ disturbata); Scheda elettronica principale difettosa. Problemi con la rete di alimentazione (errata/ disturbata); Scheda elettronica principale difettosa. Problemi con la rete di alimentazione (errata/ disturbata); Scheda CRM difettosa. Problemi con la rete di alimentazione (errata/ disturbata); Scheda CRM difettosa. Gruppo CRM scollegato; gruppo CRM guasto Gruppo CRM scollegato; gruppo CRM guasto; relè su scheda difettoso EC5 Termostato CRM difettoso Gruppo CRM scollegato; gruppo CRM guasto EC6 Pilotaggio CRM difettoso Scheda CRM difettosa EC7 Triac pompa CRM Cablaggio pompa scollegato; pompa difettosa; triac difettoso EC8 Diodo pompa CRM Diodo su cablaggio in cortocircuito EC9 Pilotaggio pompa CRM difettoso Scheda CRM difettosa ECA Tanica acqua vuota Cablaggio sensore livello tanica; sensore di livello tanica difettoso; tubo acqua ostruito ADL 39/ Ciclo bloccato, se l alimentazione torna stabile prima del time-out, il ciclo riparte OFF Ciclo bloccato, se l alimentazione torna stabile prima del time-out, il ciclo riparte OFF

11 12 Verifica rendimento pompa di calore Per controllare il corretto funzionamento della pompa di calore posizionare le sonde nei punti indicati e confrontare i grafici con quelli sotto riportati. In caso di vistose deviazioni è probabile la presenza di difetti. 1 Ingresso condensatore 2 Uscita condensatore 3 Ingresso evaporatore 4 Uscita evaporatore GENERICO ADL 55/

12 DELICATO EXTRA ADL 56/

13 EXTRA 5Kg 3litri H2O ADL 57/

Asciugatrice a condensazione con clothes refreshment. Basata sulla struttura dell asciugatrice a condensazione Nexus 4

Asciugatrice a condensazione con clothes refreshment. Basata sulla struttura dell asciugatrice a condensazione Nexus 4 Asciugatrice a condensazione con clothes refreshment Basata sulla struttura dell asciugatrice a condensazione Nexus 4 Introduzione alla nuova piattaforma per asciugatrici ENV 06 sostituirà tutte le piattaforme

Dettagli

SERVICE MANUAL LAVAGGIO LAVATRICE "AFFINITY" MODELLI EUROPEI "ACQUA FREDDA"

SERVICE MANUAL LAVAGGIO LAVATRICE AFFINITY MODELLI EUROPEI ACQUA FREDDA SERVICE MANUAL LAVAGGIO ELECTROLUX ITALIA S.p.A. Numero di pubblicazione Spares Operations Italy 599 71-54-27 Corso Lino Zanussi, 30 03/2009 I - 33080 PORCIA / PN (ITALY) ITZ/SERVICE Fax +39 0434 394096

Dettagli

SERVICE MANUAL LAVASTOVIGLIE LAVASTOVIGLIE ELETTRONICA 1&5 / P ( FUNZIONALITÀ ) (pressostato) ELECTROLUX ZANUSSI S.p.A. Numero di Corso Lino Zanussi

SERVICE MANUAL LAVASTOVIGLIE LAVASTOVIGLIE ELETTRONICA 1&5 / P ( FUNZIONALITÀ ) (pressostato) ELECTROLUX ZANUSSI S.p.A. Numero di Corso Lino Zanussi SERVCE MANUAL LAVASTOVGLE LAVASTOVGLE ELETTRONCA 1&5 / P (pressostato) ELECTROLUX ZANUSS S.p.A. Numero di Corso Lino Zanussi pubblicazione - 33080 Porcia (TALY) 599 34 20-88 Fax +39 434 394096 000415 T/SERVCE/LF

Dettagli

UNITA DI RINNOVO ARIA E RECUPERO TERMICO CON CIRCUITO FRIGORIFERO INTEGRATO A POMPA DI CALORE SERIE RFM

UNITA DI RINNOVO ARIA E RECUPERO TERMICO CON CIRCUITO FRIGORIFERO INTEGRATO A POMPA DI CALORE SERIE RFM MANUALE DEL CONTROLLO ELETTRONICO UNITA DI RINNOVO ARIA E RECUPERO TERMICO CON CIRCUITO FRIGORIFERO INTEGRATO A POMPA DI CALORE SERIE RFM Il sistema di controllo elettronico presente a bordo delle unità

Dettagli

CONTROLLO ELETTRONICO D ARIA CONDIZIONATA. TH540 - Pannello di Controllo

CONTROLLO ELETTRONICO D ARIA CONDIZIONATA. TH540 - Pannello di Controllo CONTROLLO ELETTRONICO D ARIA CONDIZIONATA TH540 - Pannello di Controllo MANUALE PER L OPERATORE Maggio 2005 Rev. BI Versione Software: 1.1 SOMMARIO 1) INTRODUZIONE..... 03 1.1) Introduzione...03 1.2) Pannello

Dettagli

10. Funzionamento dell inverter

10. Funzionamento dell inverter 10. Funzionamento dell inverter 10.1 Controllo prima della messa in servizio Verificare i seguenti punti prima di fornire alimentazione all inverter: 10.2 Diversi metodi di funzionamento Esistono diversi

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 30 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 30 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led giallo: se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali 28111.03 www.caleffi.com Regolatore digitale SOLCAL 1 Copyright 2012 Caleffi Serie 257 MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE Funzione 1 Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici 3 Caratteristiche

Dettagli

Si definisce allarme quando:

Si definisce allarme quando: Indesit Company, Service Department Tutte le lavastoviglie elettroniche (Mark II, EVO III, Seven Digit).!""" L allarme viene denunciato dalla macchina attraverso il lampeggiamento delle spie programma,

Dettagli

CONTROLLO ELETTRONICO CLIMATIZZAZIONE

CONTROLLO ELETTRONICO CLIMATIZZAZIONE CONTROLLO ELETTRONICO CLIMATIZZAZIONE TH500 Pannello autista semplice TH505 Pannello autista completo TH510 Control box THERMOBUS MANUALE D ISTRUZIONI PER L OPERATORE Dicembre 2005 / Rev.C Versione software

Dettagli

ITALIANO. Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO

ITALIANO. Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO ITALIANO Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO Indice Atlantis Utente Attivazioni Utente Segnalazioni sulla tastiera 4 Segnalazioni dirette su display..................................

Dettagli

Manuale Easy Tronic Micro II (firmware V06)

Manuale Easy Tronic Micro II (firmware V06) (firmware V06) Il presente manuale prende in esame la scheda Easy Troni Micro II, prodotto che si prefigge di controllare e di eseguire il processo di funzionamento di un compressore d aria a vite. Definizione

Dettagli

Regolatori ambiente KNX RDG100KN, RDG160KN

Regolatori ambiente KNX RDG100KN, RDG160KN s Regolatori ambiente KNX RDG100KN, RDG160KN Impostazione parametri di controllo Edizione 1.0 05-2014 Sommario 1. Revisioni... 3 1.1 Legenda abbreviazioni tabella parametri... 3 1.2 Livello di accesso

Dettagli

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl Serie CF3q < Apparecchiatura di controllo di fiamma > SAITEK srl www.saitek.it info@saitek.it Casalgrande (RE) ITALY Tel. +39 0522 848211 Fax +39 0522 849070 CONTROLLO DI FIAMMA SERIE C F 3 Q pag. 1 di

Dettagli

ENV 06. Nuova piattaforma elettronica Presentazione. Componenti elettronici

ENV 06. Nuova piattaforma elettronica Presentazione. Componenti elettronici ENV 06 Nuova piattaforma elettronica Presentazione Componenti elettronici Introduzione ENV 06 ENV 06 = Electrolux New Vision 2006 Nuova piattaforma elettronica per le lavatrici e le asciugatrici Electrolux

Dettagli

ITALIANO. Centrale G-820 MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO

ITALIANO. Centrale G-820 MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO ITALIANO Centrale G-820 MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO Indice G-820 Utente Segnalazioni Segnalazioni sulla tastiera 4 Segnalazioni dirette su display..................................

Dettagli

Manuale utente. MIra. venitem.com

Manuale utente. MIra. venitem.com Manuale utente MIra venitem.com INDICE TASTIERA 1. Segnalazione sulla tastiera 2. Segnalazione sul display durante il normale funzionamento 3. Segnalazione sul display dopo la digitazione di un Codice

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 5. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 5. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 5 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 5 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led 1 giallo : se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

Istruzioni per l uso. Controller B 170 (MB 1) Leggere attentamente le presenti istruzioni per l uso prima di mettere in funzione il controller.

Istruzioni per l uso. Controller B 170 (MB 1) Leggere attentamente le presenti istruzioni per l uso prima di mettere in funzione il controller. Istruzioni per l uso Controller B 170 (MB 1) Leggere attentamente le presenti istruzioni per l uso prima di mettere in funzione il controller. T( C) Controller B 170 T1 7 4 8 5 9 6 Eurotherm 2132i start

Dettagli

ITALIANO. Centrale G-820. MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO

ITALIANO. Centrale G-820. MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO ITALIANO Centrale G-820 MANUALE DELL UTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO Indice G-820 Utente Segnalazioni Segnalazioni sulla tastiera 4 Segnalazioni dirette su display..................................

Dettagli

Curtarolo (Padova) MANUALE DELL UTENTE IST0326V1/3

Curtarolo (Padova) MANUALE DELL UTENTE IST0326V1/3 FC.+9C # #!,* '!+ Curtarolo (Padova)?>?B!! *"# MANUALE DELL UTENTE IST0V/ Accensione totale (ON) veloce (QUICK ARM)... Accensione parziale (HOME) veloce (QUICK ARM)... Accensione parziale (AREA) veloce

Dettagli

Manuale d uso e funzionamento

Manuale d uso e funzionamento Manuale d uso e funzionamento Comando Remoto per Caldaria 55.1 e 100.1 Condensing A B C Selezione stato funzionamento Impostazione orologio e temperature Programma settimanale D E F G Modifica valore visualizzato

Dettagli

POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252

POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252 CEBORA S.p.A. 1 POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252 MANUALE DI SERVIZIO CEBORA S.p.A. 2 SOMMARIO 1 - INFORMAZIONI GENERALI... 3 1.1 - Introduzione... 3 1.2 - Filosofia generale d assistenza.... 3 1.3 -

Dettagli

FORMENTERA KC 12-24 - 28-32 KR 12-24 - 28-32 KRB 12-24 - 28-32

FORMENTERA KC 12-24 - 28-32 KR 12-24 - 28-32 KRB 12-24 - 28-32 IST 03 C 507-04 FORMENTERA KC 12-24 - 28-32 KR 12-24 - 28-32 KRB 12-24 - 28-32 INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE IT Signori, ringraziandovi per la preferenza accordataci nello scegliere e nell acquistare

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

Manuale utente RSF 20 /S. per il modello. Caldaia murale istantanea a gas a camera stagna CE 0694 RSF 20_S - RAD - ITA - MAN.UT - 0113.

Manuale utente RSF 20 /S. per il modello. Caldaia murale istantanea a gas a camera stagna CE 0694 RSF 20_S - RAD - ITA - MAN.UT - 0113. Manuale utente per il modello RSF 20 /S Caldaia murale istantanea a gas a camera stagna CE 0694 RSF 20_S - RAD - ITA - MAN.UT - 0113.1-40-00068 Documentazione Tecnica RADIANT BRUCIATORI S.p.A. Montelabbate

Dettagli

Pannello comandi a distanza

Pannello comandi a distanza Pannello comandi a distanza 6-7 1-5 Istruzioni d uso INFORMAZIONI GENERALI PER UN USO CORRETTO DEL PANNELLO COMANDI A DISTANZA VI INVITIAMO A LEG- GERE ATTENTAMENTE IL CONTENUTO DEL PRESENTE MANUALE. AVVERTENZE

Dettagli

LA MODALITA DIAGNOSI (XP500 04->06)

LA MODALITA DIAGNOSI (XP500 04->06) LA MODALITA DIAGNOSI (XP500 04->06) Con questo documento, cercherò di rendere di facile comprensione, un potente strumento che il TMAX 500, dalla versione 2004 in poi, ha a disposizione (e di conseguenza

Dettagli

MANUALE UTENTE libra

MANUALE UTENTE libra Curtarolo (Padova) Italy MANUALE UTENTE libra LIBRA NOVA AZIENDA CON SISTEMA QUALITA CERTIFICATO ISO9001 IST0712V1.0-1 - Indice Descrizione tastiera... pag. 3 Funzioni descritte nel presente manuale...

Dettagli

4 ACQUISIZIONE DEI DISPOSITIVI

4 ACQUISIZIONE DEI DISPOSITIVI TELESORVEGL.iatore CHIAMATA CICLICA pag. 81 BACKUP TELESORV. pag. 81 RISPONDITORE pag. 81 SCRIVI SMS pag. 81 CANCELLA SMS pag. 81 PRIORITA INVIO PSTN pag. 81 GSM pag. 81 TIPO RETE TELEF.onica PSTN pag.

Dettagli

AVS ELECTRONICS. LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE

AVS ELECTRONICS. LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE AVS ELECTRONICS www.avselectronics.com AZIENDA CON SISTEMA QUALITA CERTIFICATO ISO9001 LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE IST0418V3/1-1 - Sommario 4 Accensione rapida 4 Spegnimento rapido 5 Accensione

Dettagli

MANUALE D INSTALLAZIONE

MANUALE D INSTALLAZIONE SJ604AX SH602AX SH602AX: tele 2 pulsanti con ritorno informaz. SJ604AX: tele 4 pulsanti con ritorno informaz. MANUALE D INSTALLAZIONE Indice 1. Presentazione... 1 2. Preparazione... 2 3. Apprendimento...

Dettagli

DOMIPROJECT D FEREASY D ESSENTIAL D

DOMIPROJECT D FEREASY D ESSENTIAL D MANUALE TECNICO s e r v i z i o. t e c n i c o. a s s i s t e n z a. c l i e n t i codice 354M74 - rev.3 del 11/212 - nome file 354M743 DOMIPROJECT D FEREASY D ESSENTIAL D modello C E un generatore termico

Dettagli

BeSMART Thermostat. IT Guida Rapida al Cronotermostato

BeSMART Thermostat. IT Guida Rapida al Cronotermostato BeSMART Thermostat IT Guida Rapida al Cronotermostato 1 Temperatura ambiente desiderata (fino a 3 livelli) Informazioni base Temperatura ambiente Richiesta riscaldamento (se collegato in ON/OFF) Presenza

Dettagli

UPS ON LINE A DOPPIA CONVERSIONE TOWER DA 1 A 3 KVA EBK VISION

UPS ON LINE A DOPPIA CONVERSIONE TOWER DA 1 A 3 KVA EBK VISION UPS ON LINE A DOPPIA CONVERSIONE TOWER DA 1 A 3 KVA EBK VISION INDEX Pag. Introduzione 3 Sicurezza 4 Installazione 5 Funzionamento 9 Indicazioni di funzionamento 14 Specifiche tecniche 16 INTRODUZIONE

Dettagli

Tebis TS. Guide de configuration. Bedienungsanleitung. Operating instructions Configuratiegids. Manuale di configurazione. Manual de configuração

Tebis TS. Guide de configuration. Bedienungsanleitung. Operating instructions Configuratiegids. Manuale di configurazione. Manual de configuração Tebis TS F B CH Sommaire page D A CH Inhalt Seite 6 GB Summary page 8 NL B Inhoud pagina 0 I CH Sommario pàgina 9 F B CH Guide de configuration P Sumário página D A CH Bedienungsanleitung GB NL B Operating

Dettagli

LEC. Procedura di avviamento LEC. Termoregolatore. Funzionamento di base/configurazione avanzata/ Interventi di ripristino C K. Versione 1.

LEC. Procedura di avviamento LEC. Termoregolatore. Funzionamento di base/configurazione avanzata/ Interventi di ripristino C K. Versione 1. Procedura di avviamento LEC Ciclo a secco stampo, applicare la massima forza di chiusura, ripetere - volte (chiudere tutti i conduttori prima di iniziare). Accendere l interruttore principale (posizione

Dettagli

DISEGNO E DATI TECNICI SOGGETTI A MODIFICHE SENZA PREAVVISO

DISEGNO E DATI TECNICI SOGGETTI A MODIFICHE SENZA PREAVVISO Libretto d istruzioni CLEVER CONTROL & DISPLAY Made in Italy Cod. 31/03/05 DISEGNO E DATI TECNICI SOGGETTI A MODIFICHE SENZA PREAVVISO AVVERTENZE Prima di usare il prodotto leggere attentamente queste

Dettagli

ITACA KC 24-28 - 32 KRB 12-24 - 32

ITACA KC 24-28 - 32 KRB 12-24 - 32 ITACA KC 24-28 - 32 KRB 12-24 - 32 IST 03 C 513-02 INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE Signori, ringraziandovi per la preferenza accordataci nello scegliere e nell acquistare le nostre caldaie, Vi invitiamo

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO. 8C.52.59.00/09.09 Modifiche riservate.

ISTRUZIONI PER L USO. 8C.52.59.00/09.09 Modifiche riservate. ISTRUZIONI PER L USO 8C.52.59.00/09.09 Modifiche riservate. Sommario 1 Introduzione...3 2 Sicurezza...4 3 Descrizione della caldaia...5 4 Display e tasti...6 4.1 Tasto Reset...6 4.2 Impostazione della

Dettagli

BICI 2000 - Versione 1.9

BICI 2000 - Versione 1.9 Pagina 1/8 BICI 2000 - Versione 1.9 Il controllo BICI 2000 nasce per il pilotaggio di piccoli motori a magnete permanente in alta frequenza per veicoli unidirezionali alimentati da batteria. La sua applicazione

Dettagli

EASYREMOTE. Manuale di Istruzioni controllo remoto EASYREMOTE - RAD - ITA - MAN.INST - 1010B - 40-00017

EASYREMOTE. Manuale di Istruzioni controllo remoto EASYREMOTE - RAD - ITA - MAN.INST - 1010B - 40-00017 Manuale di Istruzioni controllo remoto EASYREMOTE EASYREMOTE - RAD - ITA - MAN.INST - 1010B - 40-00017 Documentazione Tecnica RADIANT BRUCIATORI S.p.A. Montelabbate (PU) ITALY INFORMAZIONI GENERALI Caratteristiche

Dettagli

CENTRALINA DIGITALE PER IL CONTROLLO DI IMPIANTI A PANNELLI SOLARI

CENTRALINA DIGITALE PER IL CONTROLLO DI IMPIANTI A PANNELLI SOLARI CENTRALINA DIGITALE PER IL CONTROLLO DI IMPIANTI A PANNELLI SOLARI GENERALITA Questo dispositivo è una centralina per il controllo di impianti a pannelli solari termici. Dotata di 3 Uscite (2 relè dei

Dettagli

CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI

CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI Il controllore è composto da due schede assemblate su un pannello frontale d alluminio di 3mm di spessore. Sul pannello viene posizionata anche la serigrafia su poliestere,

Dettagli

Pannello comandi a distanza

Pannello comandi a distanza Pannello comandi a distanza Istruzioni d uso caldaie INDICE Informazioni generali... 4 Descrizione del pannello comandi... 6 Descrizione dei tasti... 6 Descrizione del display... 7 Utilizzo del pannello

Dettagli

S180-22I S181-22I. Rivelatore a doppio infrarosso antimascheramento per protezione di varchi, porte e finestre. Manuale di installazione.

S180-22I S181-22I. Rivelatore a doppio infrarosso antimascheramento per protezione di varchi, porte e finestre. Manuale di installazione. IT Manuale di installazione Rivelatore a doppio infrarosso antimascheramento per protezione di varchi, porte e finestre S180-22I bianco S181-22I marrone Sommario 1. Presentazione...2 2. Preparazione...4

Dettagli

Manuale utente RSA 28 /25. per il modello

Manuale utente RSA 28 /25. per il modello Manuale utente per il modello RSA 28 /25 Caldaia murale a camera stagna con accumulo CE 0694 RSA 28.25 - RAD - ITA - MAN.UT - 1304.1 - DIGITECH TR - MIAH6 Documentazione Tecnica RADIANT BRUCIATORI S.p.A.

Dettagli

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo IInttroduziione La centrale di allarme RF5000 (LEVEL 5) nasce con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di un impianto di allarme

Dettagli

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE COMPLEMENTARE DEL SISTEMA D ALLARME DIAGRAL

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE COMPLEMENTARE DEL SISTEMA D ALLARME DIAGRAL MANUALE DI PROGRAMMAZIONE COMPLEMENTARE DEL SISTEMA D ALLARME DIAGRAL DIAG90AGT DIAG20AVK o DIAG21AVK DIAG30APK o DIAG31APK DIAG41ACK o DIAG42ACK DIAG45ACK Introduzione IMPORTANTE La centrale dispone di

Dettagli

Manuale utente per il modello

Manuale utente per il modello Manuale utente per il modello RBS 24 Elite Caldaia murale istantanea con scambiatore integrato CE 0694 Documentazione Tecnica RADIANT BRUCIATORI S.p.A. Montelabbate (PU) ITALY RBS 24 - RAD - ITA - MAN.UT

Dettagli

Laminatrice MANUALE D USO E MANUTENZIONE. Modello: DCPL 200. N serie: 4206_XXXX_XX

Laminatrice MANUALE D USO E MANUTENZIONE. Modello: DCPL 200. N serie: 4206_XXXX_XX MANUALE D USO E MANUTENZIONE Laminatrice Modello: DCPL 200 N serie: 4206_XXXX_XX Driven Cards Srl IX Strada N 2 95121 Catania Versione italiana Revisione 6 del 22/01/14 Sommario INTRODUZIONE... 3 SICUREZZA...

Dettagli

INDICE. 1. FUNZIONI... 6 1.1 Funzione Generale... 6 1.2 Funzione Tipo Impianto... 7 1.3 Funzione Caldaie... 9 1.4 Funzione Anomalie...

INDICE. 1. FUNZIONI... 6 1.1 Funzione Generale... 6 1.2 Funzione Tipo Impianto... 7 1.3 Funzione Caldaie... 9 1.4 Funzione Anomalie... INDICE 1. FUNZIONI... 6 1.1 Funzione Generale... 6 1.2 Funzione Tipo Impianto... 7 1.3 Funzione Caldaie... 9 1.4 Funzione Anomalie... 9 2. INSTALLAZIONE... 10 2.1 Istruzioni per il posizionamento... 10

Dettagli

Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Montaggio dei SENSORI DI GAS nel sistema D2NA e NNA

Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Montaggio dei SENSORI DI GAS nel sistema D2NA e NNA Manuale d uso di GAS T1 (Propane Detector). Il gas detector è un dispositivo che segnala la presenza di un certo tipo di gas con l ausilio di un allarme acustico e visivo locale. Il dispositivo può funzionare

Dettagli

DS1 SL MANUALE DI INSTALLAZIONE HOME SECURITY SYSTEM HOME SECURITY SYSTEM

DS1 SL MANUALE DI INSTALLAZIONE HOME SECURITY SYSTEM HOME SECURITY SYSTEM DS1 SL MANUALE DI INSTALLAZIONE HOME SECURITY SYSTEM HOME SECURITY SYSTEM Introduzione Grazie per aver preferito il nostro prodotto. La centrale wireless DS1 SL è uno dei migliori antifurti disponibili

Dettagli

BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE

BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI >ITALIANO MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE TAU srl via E. Fermi, 43-36066 Sandrigo (VI) Italia - Tel ++390444750190

Dettagli

MultiControl Manuale d uso. Versione software 1.2

MultiControl Manuale d uso. Versione software 1.2 MultiControl Manuale d uso Versione software 1.2 Indice 1. Introduzione........................................... 3 1.1 Indicazioni di sicurezza................................... 3 1.2 Montaggio.........................................

Dettagli

USER MANUAL HT-6050/6060

USER MANUAL HT-6050/6060 USER MANUAL HT-6050/6060 HT-6050/6060 MANUALE DI ISTRUZIONI Catalogue Istruzioni per la sicurezza 1 Introduzione Operazioni 3 Risoluzione dei problemi 6 Manutenzione 7 Specifiche 8 Istruzioni per la sicurezza

Dettagli

Ricevitore radio supervisionato - RX16 - Manuale utente 1.0

Ricevitore radio supervisionato - RX16 - Manuale utente 1.0 Ricevitore radio supervisionato - RX16 - Manuale utente 1.0 ª2002 Tutti i diritti riservati Prodotto distribuito da: Securforce Srl Internet: www.securforce.com e-mail: supporto.tecnico@securforce.com

Dettagli

CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528. MANUALE UTENTE Rel. 1.00

CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528. MANUALE UTENTE Rel. 1.00 CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528 MANUALE UTENTE Rel. 1.00 CAF528 è una centrale di semplice utilizzo da parte dell utente il quale può attivare l impianto in modo totale o parziale per mezzo dei PROGRAMMI

Dettagli

Pompa di calore per piscine GUIDA DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO

Pompa di calore per piscine GUIDA DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO Pompa di calore per piscine GUIDA DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO Release 1-2012 Sommario I. Applicazione... 3 II. Descrizione... 3 III. Caretteristiche tecniche... 4 IV. Ingombri... 5 V. Istruzioni di installazione...

Dettagli

Manuale istruzioni. Termostato GSM 02906 Manuale utente

Manuale istruzioni. Termostato GSM 02906 Manuale utente Manuale istruzioni Termostato GSM 02906 Manuale utente Indice 1. Termostato GSM 02906 2 2. Funzionalità GSM 2 2.1 Inserimento o sosituzione della scheda SIM 2 3. Display 4 3.1 Funzioni dei tasti 5 3.2

Dettagli

1. Introduzione...4 1.1. Abbreviazioni...4 2. CARATTERISTICHE TECNICHE...4 2.1. Specifiche elettriche...4 2.1.1. Alimentazione...4 2.1.2.

1. Introduzione...4 1.1. Abbreviazioni...4 2. CARATTERISTICHE TECNICHE...4 2.1. Specifiche elettriche...4 2.1.1. Alimentazione...4 2.1.2. SPECIFICHE J042 1. Introduzione...4 1.1. Abbreviazioni...4 2. CARATTERISTICHE TECNICHE...4 2.1. Specifiche elettriche...4 2.1.1. Alimentazione...4 2.1.2. Ingressi:...4 2.1.3. Uscite:...4 2.1.4. Temporizzazione

Dettagli

Manuale d Istruzioni. CO 2 Monitor. Modello CO200

Manuale d Istruzioni. CO 2 Monitor. Modello CO200 Manuale d Istruzioni CO 2 Monitor Modello CO200 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Segnalatore di Anidride Carbonica Modello CO200. Questo strumento misura il livello di CO2, la temperatura

Dettagli

ITALIANO. Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO

ITALIANO. Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO ITALIANO Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO Indice Atlantis 64 Utente Attivazioni Utente Segnalazioni sulla tastiera....................................

Dettagli

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione marzo 2008 1 INDICE Caratteristiche DIGICOM. Schema generale.. Descrizione morsetti. Programmazione

Dettagli

ITALY CUP SPECIFICHE TECNICHE ISTRUZIONI D USO DEL SISTEMA CHIPCARD DECONTO

ITALY CUP SPECIFICHE TECNICHE ISTRUZIONI D USO DEL SISTEMA CHIPCARD DECONTO ITALY CUP SPECIFICHE TECNICHE E ISTRUZIONI D USO DEL SISTEMA CHIPCARD DECONTO La SGL Italia S.r.l. a socio unico, direzione e coordinamento di N&W S.p.a., si riserva a termini di legge la proprietà del

Dettagli

Indice del manuale: Grazie per aver scelto un prodotto Rinnai.

Indice del manuale: Grazie per aver scelto un prodotto Rinnai. Unità di ricircolo Istruzioni per l uso Modello del prodotto: RCD-XH Codice prodotto: RCD-XH(F) Indice del manuale: Grazie per aver scelto un prodotto Rinnai. Componenti... 1 Modalità di utilizzo... 2

Dettagli

INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A.

INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A. INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A. CORNELIA PELLET ECO PELLET Autoapprendimento Radiocomando L autoapprendimento è quella funzione che permette al ricevitore del Pannello Emergenza di autoapprendere

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE

MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE BM_500B-7 BM_500M-7 Indice 1. Dotazione. 2 2. Funzioni. 3 3. Installazione. 3 4. Programmazione. 9 5. Specifiche tecniche. 13 6. Manutenzione. 13 7.

Dettagli

Pos.n. 510158. CONTROLLER 2518 Manuale utente

Pos.n. 510158. CONTROLLER 2518 Manuale utente Pos.n. 510158 CONTROLLER 2518 Manuale utente Sezione 1 INTRODUZIONE Grazie per aver scelto il controller Martin 2518. E un controller DMX facile da usare e robusto, che resterà affidabile per molti anni

Dettagli

Manuale Operativo Nabertherm - Controller P 320

Manuale Operativo Nabertherm - Controller P 320 Manuale Operativo Nabertherm - Controller P 320 Distributore Autorizzato : GEASS Strumentazione Torino http://www.geass.com P320/gg/V1.1 Pag. 1/6 Manuale Operativo Nabertherm - Controller P 320 Leggere

Dettagli

BY10870 AVVISATORE DISTACCO/RIPRISTINO DA DISTRIBUTORE. Sistema di sorveglianza e avviso GSM via SMS per sistema BY10850

BY10870 AVVISATORE DISTACCO/RIPRISTINO DA DISTRIBUTORE. Sistema di sorveglianza e avviso GSM via SMS per sistema BY10850 BY10870 AVVISATORE DISTACCO/RIPRISTINO DA DISTRIBUTORE Sistema di sorveglianza e avviso GSM via SMS per sistema BY10850 (versione firmware: BY10850-M1-V2) La presente documentazione è di proprietà esclusiva

Dettagli

MESSA IN FUNZIONE E COLLAUDO

MESSA IN FUNZIONE E COLLAUDO MESSA IN FUNZIE E COLLAUDO MESSA IN FUNZIE NOTA: questa operazione deve essere eseguita dopo che l impianto è stato configurato (vedere capitolo Configurazione sistema ). Per poter mettere in funzione

Dettagli

Display nuovo ULTRAHEAT UH50. Modalità operativa del Display. Protection notice / Copyright notice Siemens / Settore Building Technologies

Display nuovo ULTRAHEAT UH50. Modalità operativa del Display. Protection notice / Copyright notice Siemens / Settore Building Technologies Display nuovo ULTRAHEAT UH50 Modalità operativa del Display Page 1 ULTRAHEAT UH50 Descrizione del display Menù utente LOOP 0 Menù utente Visualizza il contenuto del menù utente (Loop 0) Con una speciale

Dettagli

FUTURIA N 25 MC. CALDAIA MURALE A GAS camera stagna, premiscelata a condensazione per riscaldamento e sanitario MANUALE PER L UTENTE

FUTURIA N 25 MC. CALDAIA MURALE A GAS camera stagna, premiscelata a condensazione per riscaldamento e sanitario MANUALE PER L UTENTE AZIENDA CERTIFICATA ISO 9001 CALDAIA MURALE A GAS A CONDENSAZIONE MANUALE PER L UTENTE Alla cortese attenzione del sig. INSTALLATORE: Consegnare il presente manuale d uso all UTENTE CALDAIA MURALE A GAS

Dettagli

Gruppi Frigo a Pompa di Calore Digital Scroll 230/400V 05 16 Kw

Gruppi Frigo a Pompa di Calore Digital Scroll 230/400V 05 16 Kw Gruppi Frigo a Pompa di Calore Digital Scroll 230/400V 05 16 Kw 1 2 3 4 5 1. Adotta refrigerante R410A, amico del nostro ambiente. 2. Design compatto: Unità con pompa acqua e vaso di espansione, basta

Dettagli

BOX A3 TEST 3 20-07-2012. REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T.

BOX A3 TEST 3 20-07-2012. REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T. BOX A3 TEST 3 20-07-2012 REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T. INDICE 1 - PREMESSA...Pag. 3 2 - BOX A3 TEST PER ASCENSORI IDRAULICI...Pag. 3 2.1 FUNZIONAMENTO GENERALE...Pag. 3 2.2 MODALITA DI ESECUZIONE

Dettagli

SISTEMA. SEZIONE 1 (Rev. B) INDICE DI SEZIONE. Scaricabile dal sito www.urmet.com nell area Manuali Tecnici. sez.1. Glossario...2

SISTEMA. SEZIONE 1 (Rev. B) INDICE DI SEZIONE. Scaricabile dal sito www.urmet.com nell area Manuali Tecnici. sez.1. Glossario...2 SEZIONE 1 (Rev. B) SISTEMA Scaricabile dal sito www.urmet.com nell area Manuali Tecnici. caratteristiche generali 2 Glossario...2 TIPOLOGIE DI IMPIANTO 3 Esempi di impianti per varie capacità...4 FUNZIONAMENTO

Dettagli

NOTE D'IMPIEGO E TECNICHE PER L'INSTALLAZIONE. Modello. Centralina di controllo Solare

NOTE D'IMPIEGO E TECNICHE PER L'INSTALLAZIONE. Modello. Centralina di controllo Solare NOTE D'IMPIEGO E TECNICHE PER L'INSTALLAZIONE Modello Centralina di controllo Solare SOMMARIO 1 PREMESSA... 3 1.1 INFORMAZIONI...3 1.2 NORMATIVE...3 1.3 INDICAZIONI PER LA SICUREZZA...3 2 INTRODUZIONE...4

Dettagli

Manuale utente per il modello

Manuale utente per il modello Manuale utente per il modello RK 55 Generatore termico premiscelato a condensazione CE 0694 RK 55 - RAD IT.INT - MAN.UT 1311.1 - DIGITECH CS MIAH4 Documentazione Tecnica RADIANT BRUCIATORI S.p.A. Montelabbate

Dettagli

MANUALE TECNICO PANDA 4. Combinatore Telefonico GSM CON MODULO INDUSTRIALE TRI-BAND 900+1800+1900

MANUALE TECNICO PANDA 4. Combinatore Telefonico GSM CON MODULO INDUSTRIALE TRI-BAND 900+1800+1900 MANUALE TECNICO PANDA 4 Combinatore Telefonico GSM CON MODULO INDUSTRIALE TRI-BAND 900+1800+1900 La Sima dichiara che questo prodotto è conforme ai requisiti essenziali delle direttive 1999/5/CE 89/336/CEE

Dettagli

Sch.1067/032 Sch.1067/042

Sch.1067/032 Sch.1067/042 Mod. 1067 DS1067-007A LBT8376 CENTRALE BUS 8/32 INGRESSI Sch.1067/032 Sch.1067/042 MANUALE UTENTE INDICE PREFAZIONE... 4 1 ORGANI DI COMANDO... 5 1.1 TASTIERA DISPLAY 1067/021... 5 1.2 LETTORE CHIAVE ELETTRONICA

Dettagli

Gruppi di continuità UPS Line Interactive. PC Star EA

Gruppi di continuità UPS Line Interactive. PC Star EA Gruppi di continuità UPS Line Interactive PC Star EA Modelli: 650VA ~ 1500VA MANUALE D USO Rev. 01-121009 Pagina 1 di 8 SOMMARIO Note sulla sicurezza... 1 Principi di funzionamento... 2 In modalità presenza

Dettagli

Manuale di istruzioni

Manuale di istruzioni Bagnomaria 1002-1013 Manuale di istruzioni Rev.02 Prima di effettuare l installazione, verificare che l intero contenuto dell imballo sia completo e in buone condizioni. Se viene riscontrato un danno o

Dettagli

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione aprile 2008 (dal lotto 326)

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione aprile 2008 (dal lotto 326) w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione aprile 2008 (dal lotto 326) 1 INDICE Caratteristiche DIGICOM. Vista D insieme.. Visualizzazione

Dettagli

MP500/4 - MP500/8 MP500/16 Centrali di allarme telegestibili

MP500/4 - MP500/8 MP500/16 Centrali di allarme telegestibili I MP500/4 - MP500/8 MP500/16 Centrali di allarme telegestibili Sul sito www.elkron.com potrebbero essere disponibili eventuali aggiornamenti della documentazione fornita a corredo del prodotto. Manuale

Dettagli

EASYLEV ISTRUZIONI D USO I BETRIEBSANLEITUNGEN. Cod. 71503505/0

EASYLEV ISTRUZIONI D USO I BETRIEBSANLEITUNGEN. Cod. 71503505/0 BETRIEBSANLEITUNGEN EASYLEV ISTRUZIONI D USO Cod. 71503505/0 ATTENZIONE!!! LE SEGUENTI OPERAZIONI E QUELLE EVIDENZIATE DAL SIMBOLO A LATO SONO SEVERAMENTE VIETATE A CHI UTILIZZA LA MACCHINA 1. CARATTERISTICHE

Dettagli

AT92B3805 Guida rapida di installazione Informazioni generali del prodotto

AT92B3805 Guida rapida di installazione Informazioni generali del prodotto AT92B3805 Guida rapida di installazione Informazioni generali del prodotto IT F1 = F6,3A Protezione circuiti ausiliari batteria 12Vdc F2 = F2A Protezione teleruttore rete F3 = F2A Protezione teleruttore

Dettagli

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME ( MANUALE PROVVISORIO DI FUNZIONAMENTO ED USO CARATTERISTICHE TECNICHE) 1.0 DESCRIZIONE GENERALE DI FUNZIONAMENTO Il ricevitore AR-32 Plus,

Dettagli

COMBINATORI TELEFONICI

COMBINATORI TELEFONICI COMBINATORI TELEFONICI A SINTESI VOCALE, MEMORIA NON VOLATILE VIA RETE TELEFONICA E CELLULARE 5140 MIDA C 5145 CELLULAR 5240/E COMBI WHITELINE EURO GSM Ericsson compatibili tipo A2618 - T28 - A2628. SOMMARIO

Dettagli

CMP32 CMP64 CENTRALI ANTIFURTO

CMP32 CMP64 CENTRALI ANTIFURTO BPT Spa PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it CMP32 CMP64 CENTRALI ANTIFURTO MANUALE

Dettagli

Dispositivo di Controllo CO 2 e Registratore Dati

Dispositivo di Controllo CO 2 e Registratore Dati Manuale d'istruzioni Dispositivo di Controllo CO 2 e Registratore Dati Modello CO210 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato questo Strumento di Controllo del Diossido di Carbonio Modello CO210.

Dettagli

Corso di Assistenza Tecnica Generatori d aria calda a gas

Corso di Assistenza Tecnica Generatori d aria calda a gas Corso di Assistenza Tecnica Generatori d aria calda a gas 1 Rev. No. 0 July 21 st, 2010 Gamma KID KID 10 ME KID 15 ME KID 30 ME/AE KID 40 ME/AE KID 60 ME/AE KID 80 ME/AE 2 ARG ARG 100 ME/AE 3 AR AR 55

Dettagli

EasyStart T Istruzioni per l uso. Timer digitale comfort con possibilità di preselezione per 7 giorni.

EasyStart T Istruzioni per l uso. Timer digitale comfort con possibilità di preselezione per 7 giorni. EasyStart T Istruzioni per l uso. Timer digitale comfort con possibilità di preselezione per 7 giorni. 22 1000 32 88 05 03.2009 Indice generale Introduzione Leggere prima qui... 3 Istruzioni per la sicurezza...

Dettagli

0051-CPD-0330 ACS028. Centrale rivelazione incendio analogica Manuale per l utente

0051-CPD-0330 ACS028. Centrale rivelazione incendio analogica Manuale per l utente 0051-CPD-0330 ACS028 Centrale rivelazione incendio analogica Manuale per l utente ACS028 Copyright Manuale utente Le informazioni contenute in questo documento sono di proprietà riservata di BPT S.p.A..

Dettagli

Ma n u a l. istruzioni

Ma n u a l. istruzioni Ma n u a l istruzioni Ricettore radio 1 canale on /off So m m a r i o Presentazione 1 Installazione 1 Collegamento elettrico 4 Apprendimento 5 Cosa fare se 9 Caratteristiche tecniche 10 Pr e s e n t a

Dettagli

SERIE 933 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO. Made in Italy AC 2784 Rev. 04-12/11

SERIE 933 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO. Made in Italy AC 2784 Rev. 04-12/11 CERTIFICATO D INSTALLAZIONE Il sottoscritto installatore certifica di aver eseguito personalmente l'installazione del sistema d allarme sul veicolo descritto qui di seguito, come da istruzioni del fabbricante.

Dettagli

AC 46-56-86 SECONDA PARTE

AC 46-56-86 SECONDA PARTE SECONDA PARTE I modeli AC 46, AC 56 & AC 86 sono equipaggiati con una speciale Scheda Elettronica che ha la funzione di Promemoria Pulizia/ Manutenzione. Quando la temperatura di condensazione supera

Dettagli