CALENDARIO ESAME DI FINALE DI LAUREA IN INFERMIERISTICA SESSIONE PRIMAVERILE AA Aula Morgagni COMMISSIONE 1

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CALENDARIO ESAME DI FINALE DI LAUREA IN INFERMIERISTICA SESSIONE PRIMAVERILE AA 2013-2014 Aula Morgagni COMMISSIONE 1"

Transcript

1 Scuola di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica CALENDARIO ESAME DI FINALE DI LAUREA IN INFERMIERISTICA SESSIONE PRIMAVERILE AA Aula Morgagni COMMISSIONE 1 Prova pratica: Mar 14/04/ , AULA MORGAGNI Discussione tesi: Mer 15/04/ , AULA MORGAGNI Gio 23/04/ , AULA MORGAGNI Per la correzione della prova pratica viene messa a disposizione della commissione l aula A di Dermatologia. Presidente: Bova Sergio Componenti docenti universitari: Arrigoni Giorgio, Sfriso Paolo Sostituzioni: 15/04/ Sfriso Paolo sostituito da Castagna Franca 23/04/ Sfriso Paolo sostituito da Zanette Gastone Componenti docenti SSR: Bonaventura Marino, Zambello Dario Rappresentanti IPASVI: Soldà Daniele, Vezzaro Patrizia; supplenti: Menini Claudia, Marcante Sonia Rappresentante Ministero della Salute: Carotenuto Patrizia; Rappresentante MIUR: Supplenti docenti universitari: Busetto Luca, Randi Maria Luigia, Vianello Fabrizio Supplenti docenti non universitari: Andrigo Margherita, Belloni Anna Sandra, Bergamasco Marco, Bernardelli Stefano, Bertinaria Antonella, Boscolo Anzoletti Antonio, Buchini Sara, Camuccio Carlo Alberto, Cegolon Luca, Cesaro Elisabetta, Colombo Giovanni, Corso Michele, Ditadi Alessandro, Fabris Pietro, Gamba Alessandro, Geatti Sandro, Genovese Andrea, Gola Massimo, Guadagni Annunziata, Guarnieri Gabriella, Lacarbonara Federica, Lazzaretto Miriam, Lazzaretto Elodie, Lion Ida, Marcante Sonia, Marchesini Marco, Marzillo Antonio, Rigodanza Stefano, Tasca Tiziana, Vettore Mirko 1

2 Candidati Commissione 1 SEDE STUDENTE MATR RELATORE 1. Padova Rraklli Marsida Alaibac Mauro 2. Feltre (Bl) De Pasqual Marta Amadio Luca 3. Padova Sescu Roxana Mariana Andrigo Margherita 4. Montecchio (Vi) Azzolin Marco Jonata Andrigo Margherita 5. Padova Lucchini Marina Andrigo Margherita 6. Treviso Agnolin Stefano Benetton Maria 7. Treviso De Lazzari Alex Benetton Maria 8. Treviso Beraldo Simone Benetton Maria 9. Rovigo De Lazzari Antonella Benetton Maria 10. Padova Momesso Sabrina Bernardi Matteo 11. Padova Zambon Lucrezia Bernardi Matteo 12. Conegliano (Tv) Slaviero Giorgia Bernardi Matteo 13. Montecchio (Vi) Montenegro Sabrina Biasutto Mery 14. Padova Bano Niccolo' Boscolo Anzoletti 15. Padova Veronese Laura Boscolo Anzoletti 16. Montecchio (Vi) Baldassa Francesca Boscolo Anzoletti 17. Clesceri Antonio Camuccio Carlo 18. Marchi Matteo Camuccio Carlo 19. Feltre (Bl) Velardi Myriam Camuccio Carlo 20. Levorato Alberto Camuccio Carlo 21. Feltre (Bl) Mussato Matteo Camuccio Carlo 22. Feltre (Bl) Baratto Vittoria Capretta Franco 23. Montecchio (Vi) Stankovic Sasa Capretta Franco 24. Feltre (Bl) Mazzarol Selena Capretta Franco 25. Feltre (Bl) Gugel Giorgia Colmanet Marzia 26. Feltre (Bl) Minati Laura Colmanet Marzia 27. Feltre (Bl) Della Pietra Martina Colmanet Marzia 28. Feltre (Bl) Nicoletti Mara Colmanet Marzia 29. Feltre (Bl) Hoxha Lira Colmanet Marzia 30. Padova Raspanti Vito Maria Colombo Giovanni 31. Rovigo Padoan Davide Corso Michele 32. Rovigo Zennaro Diletta Corso Michele 33. Padova Cosma Carlotta Corso Marilisa 34. Rovigo Poncina Davide Corso Michele 35. Portogruaro Niero Aurora Schiavon Luigino 36. Rovigo Cominato Sharone Zambello Dario 2

3 COMMISSIONE 1 Discussione tesi Mer 15/04/ AULA MORGAGNI Sfriso Paolo sostituito da Castagna Franca ORA SEDE STUDENTE MATR RELATORE TESI 8,30 8,45 Clesceri Antonio Camuccio Marchi Matteo Camuccio 9,00 Feltre (Bl) Velardi Myriam Camuccio 9,15 Levorato Alberto Camuccio 9,30 Feltre (Bl) Mussato Matteo Camuccio Carlo Alberto Carlo Alberto Carlo Alberto Carlo Alberto Carlo Alberto 9,45 Treviso Agnolin Stefano Benetton Maria 10,00 Treviso De Lazzari Alex Benetton Maria 10,15 Treviso Beraldo Simone Benetton Maria 10,30 Rovigo De Lazzari Antonell a Benetton Maria 10,45 Padova Momesso Sabrina Bernardi Matteo 11,00 Padova Zambon Lucrezia Bernardi Matteo 11,15 11,30 Coneglian o (Tv) Montecchi o (Vi) Slaviero Giorgia Bernardi Matteo Montenegro Sabrina Biasutto Mery 11,45 Padova Bano Niccolo' ,00 Padova Veronese Laura ,30 Montecchi o (Vi) Baldassa Francesc a Boscolo Anzoletti Boscolo Anzoletti Boscolo Anzoletti 12,45 Padova Rraklli Marsida Alaibac Antonio Antonio Antonio 13,00 Feltre (Bl) De Pasqual Marta Amadio Luca Mauro Salvatore Alessandro Trattamenti non farmacologici della nausea e del vomito indotti da chemioterapia: una revisione critica della letteratura L'assistenza infermieristica nelle comunità terapeutiche riabilitative psichiatriche: revisione della letteratura Lapsicoeducazione nel paziente psicotico:revisione critica della letteratura. L'infermiere nella medicina sportiva: analisi dalla letteratura Gli interventi per promuovere l'aderenza terapeutica nella persona affetta da schizofrenia: revisione della letteratura La pronazione nel paziente affetto da sindrome da distress respiratorio acuto. Revisione bibliografica. Il fenomeno dell'allontanamento (walkout) nel pronto soccorso dell'ulss 9 di treviso La presenza dei familiari durante le manovre invasive e di rianimazione cardiopolmonare: indagine sulla percezione e sui sentimenti degli infermieri di terapia intensiva. Confronto tra asse spinale e barella cucchiaio: una revisione bibliografica Il dolore nei bambini sottoposti a procedure invasive: studio osservazionale condotto presso la clinica pediatrica di padova. L'assistenza infermieristica al paziente oncologico domiciliare. Quali difficoltà per l'infermiere di distretto. Il dolore quando il paziente non è in grado di comunicare: gli strumenti per la valutazione nelle cure del fine vita. L'infermiere e l'assistenza al neonato pretermine in NCPAP: comparazione delle interfacce nasali una indagine descrittiva Differenze di valutazione fra il triage territoriale e quello ospedaliero. Uno studio osservazionale. Soffocamento da inalazione di corpi estranei nel bambino: il ruolo dell infermiere come educatore delle neomadri nella prevenzione e trattamento. E' possibile prevenire il delirium in terapia intensiva? Efficacia degli interventi infermieristici. revisione bibliografica. Etica e ruolo dell' infermiere nell'assistenza al paziente dermatologico. Informazione ed educazione postoperatoria alla donna operata di carcinoma mammario: criticità ed esperienze personali 3

4 COMMISSIONE 1 Discussione tesi Gio 23/04/ AULA MORGAGNI Sfriso Paolo sostituito da Zanette Gastone ORA SEDE STUDENTE MATR RELATORE TESI 14,30 Padova Sescu Roxana Abitudini al fumo e promozione della Andrigo Margherita Mariana salute nelle donne in gravidanza 14,45 Montecchio Marco Valutazione del rischio di delirium post Azzolin Andrigo Margherita (Vi) Jonata operatorio nella persona anziana 15,00 Padova Lucchini Marina Andrigo Margherita La conoscenza dei fattori di rischio e dei segni premonitori dell'ictus cerebrale nella popolazione 15,15 Feltre (Bl) Baratto Vittoria Capretta Franco La terapia a pressione topica negativa nelle ferite vascolari e piede diabetico 15,30 Montecchio Fattori etnici e culturali nella gestione del Stankovic Sasa Capretta Franco (Vi) diabete gestazionale delle donne immigrate. 15,45 Feltre (Bl) Mazzarol Selena Capretta Franco Adesione al trattamento delle ulcere distrofiche nei pazienti a domicilio 16,00 Feltre (Bl) Gugel Giorgia Colmanet Marzia Il senso di autoefficacia nei caregivers familiari di persone con Alzheimer e disturbi del comportamento assistite a domicilio: indagato attraverso la Revised Scale for CaregivingSelf-Efficacy 16,15 Feltre (Bl) Minati Laura Colmanet Marzia Indagine sulle abilità e conoscenze acquisite dai pazienti con Fibrillazione Atriale nella gestione della Terapia Anticoagulante Orale. Progetto di miglioramento per favorire l'adesione terapeutica. Indagine qualitativa sulla percezione delle 16,30 Feltre (Bl) Della difficoltà all'autogestione ed all'adesione Martina Colmanet Marzia Pietra terapeutica delle persone affette da scompenso cardiaco cronico Assumere morfina a scopo terapeutico è un 16,45 Feltre (Bl) Nicoletti Mara Colmanet Marzia problema? Indagine sulla presenza e l'origine di pregiudizi rispetto al farmaco nella popolazione generale. 17,00 Feltre (Bl) Hoxha Lira Colmanet Marzia Capire e farsi capire. Revisione bibliografica sulle strategie di comunicazione nella relazione con il paziente afasico. Terapia elettroconvulsivante (TEC): 17,15 Padova Raspanti Vito Maria Colombo Giovanni implicazioni cliniche, etiche e modalità di utilizzo nell ambito infermieristico in Italia e all estero Svezzamento dalla ventilazione meccanica invasiva Assistenza in infermieristica 17,30 Rovigo Padoan Davide Corso Michele all interna dell equipe multiprofessionale per l ottimizzazione dello svezzamento dalla ventilazione meccanica invasiva. 17,45 Rovigo Zennaro Diletta Corso Michele RCP ospedaliera: confronto di competenze tra infermieri di area critica e infermieri di area medico-chirurgica 18,00 Padova Cosma Carlotta Corso Marilisa Programma educativo alla rianimazione cardiopolmonare: valutazione dell efficacia della formazione a pazienti cardiopatici e parenti/caregivers 18,15 Rovigo Poncina Davide Corso Michele Infermiere e trattamento dell'obesità infantile: Efficacia della terapia comportamentale somministrata ai genitori. 18,30 Portogruaro Niero Aurora Schiavon Luigino 18,45 Rovigo Cominato Sharone Zambello Dario (revisione della letteratura ) Attenzione centrata sulla persona: paziente esperto e insufficienza cardiaca Procurament di organi e tessuti: la leadership infermieristica 4

5 COMMISSIONE 2 Prova pratica: Mar 14/04/ , AULA MORGAGNI Discussione tesi: Gio 23/04/ , AULA MORGAGNI Lun 27/04/ , AULA MORGAGNI Per la correzione della prova pratica viene messa a disposizione della commissione l aula P20 al I piano dell edificio di Pediatria Presidente: Lumachi Franco Componenti docenti universitari: Padrini Roberto, Manfè Anna Zaira Sostituzioni: 23/04/ Padrini Roberto sostituito da Sartori Leonardo Componenti docenti SSR: Carrossa Fabiola, Fanton Elena Rappresentanti IPASVI: Luison Catia e Contro Marco; supplenti: Maccarone Maria Maddalena e Rizzatello Sandra Rappresentante Ministero della Salute: Belletti Vittoria; Rappresentante MIUR: Supplenti docenti universitari: Busetto Luca, Randi Maria Luigia, Vianello Fabrizio Supplenti docenti non universitari: Andrigo Margherita, Belloni Anna Sandra, Bergamasco Marco, Bernardelli Stefano, Bertinaria Antonella, Boscolo Anzoletti Antonio, Buchini Sara, Camuccio Carlo Alberto, Cegolon Luca, Cesaro Elisabetta, Colombo Giovanni, Corso Michele, Ditadi Alessandro, Fabris Pietro, Gamba Alessandro, Geatti Sandro, Genovese Andrea, Gola Massimo, Guadagni Annunziata, Guarnieri Gabriella, Lacarbonara Federica, Lazzaretto Miriam, Lazzaretto Elodie, Lion Ida, Marcante Sonia, Marchesini Marco, Marzillo Antonio, Rigodanza Stefano, Tasca Tiziana, Vettore Mirko 5

6 Candidati Commissione 2 SEDE STUDENTE MATR RELATORE 1. Padova Turchetto Lucia Fanton Elena 2. Padova La Gatta Eleonora Fanton Elena 3. Padova Marcon Thomas Fanton Elena 4. Rovigo Baluta Maria Manfe' Anna Zaira 5. Rovigo Menichetti Elena Manfe' Anna Zaira 6. Treviso Gibellato Valentina Padrini Roberto 7. Treviso Basile Martina Padrini Roberto 8. Mirano Zanetti Samuel Feltrin Lorella 9. Mirano Scocco Viviana Feltrin Lorella 10. Mirano Causin Annalisa Galzignato Stefania 11. Mirano Vornicu Cristina Galzignato Stefania 12. Mirano Scroccaro Anna Galzignato Stefania 13. Conegliano (Tv) Zago Martina Geatti Sandro 14. Conegliano (Tv) Lattanzio Gaia Geatti Sandro 15. Conegliano (Tv) Ovlache Maria Geatti Sandro 16. Conegliano (Tv) Soni Giulia Geatti Sandro 17. Padova Gottardi Francesca Geatti Sandro 18. Conegliano (Tv) Ganeo Paolo Geatti Sandro 19. Conegliano (Tv) Casagrande Roberto Geatti Sandro 20. Rovigo Stivanello Alessandro Gringeri Enrico 21. Feltre (Bl) Cerantola Laura Ippolito Davide 22. Feltre (Bl) Deluca Marianne Ippolito Davide 23. Montecchio (Vi) Nichele Silvia Lazzaretto Miriam 24. Padova Manfredi Martina Lion Ida 25. Padova Favaro Cinzia Lion Ida 26. Padova Carraro Claudio Liziero Luciano 27. Padova Garbi Alessia Liziero Luciano 28. Padova Roverato Alessandra Liziero Luciano 29. Rovigo Santato Alice Magnani Katia 30. Rovigo Finotti Federica Magnani Katia 31. Montecchio (Vi) Toniazzo Anna Marcante Sonia 32. Stella Loretta Maso Stefania 33. Treviso Sartor Annalisa Migotto Sandra 34. Treviso Bresolin Chiara Sorbara Carlo 6

7 COMMISSIONE 2 Discussione tesi Gio 23/04/ AULA MORGAGNI 23/04/ Padrini Roberto sostituito da Sartori Leonardo ORA SEDE STUDENTE MATR RELATORE TESI Prevenzione, profilassi e cura del tetano: indagine 8,30 Padova Turchetto Lucia Fanton Elena sulle conoscenze tra i professionisti sanitari dell'ulss 16 e dell'azienda Ospedaliera di Padova 8,45 Padova La Gatta Eleonora Fanton Elena Qualità di vita della persona affetta da malattia celiaca: studio qualitativo 9,00 Padova Marcon Thomas Fanton Elena La percezione del disagio psico-sociale e lavorativo nei pazienti affetti da patologia cronica reumatica, in trattamento farmacologico tradizionale (DMARDs) e biologico (anti-tnf alpha), presso il DH reumatologico dell'azienda Ospedaliera di Padova. 9,15 Rovigo Baluta Maria Manfe' Anna Zaira Ulcera vascolare arti inferiori 9,30 Rovigo Menichetti Elena Manfe' Anna Rischi da caduta del ricoverato in ospedale. Zaira Revisione della letteratura. Indagine osservazionale sullo stress di caregiver 9,45 Padova Manfredi Martina Lion Ida di soggetti in carico al Nucleo di Cure Palliative del Distretto Socio-Sanitario n. 3 Azienda Ulss 16 di Padova 10,00 Padova Favaro Cinzia Lion Ida Strategie di prevenzione del rischio di caduta nell'anziano istituzionalizzato: revisione bibliografica. 10,15 Mirano Ipodermoclisi: una possibilita' nella terapia Zanetti Samuel Feltrin Lorella infusiva. Revisione della letteratura. 10,30 L'infermiere e il paziente colostomizzato: Mirano Scocco Viviana Feltrin Lorella indagine sull'educazione e alcuni aspetti della qulità di vita del paziente. 10,45 11,00 11,15 Mirano Mirano Mirano Causin Annalisa Galzignato Stefania Vornicu Cristina Galzignato Stefania Scroccaro Anna Galzignato Stefania 11,30 Rovigo Santato Alice Magnani Katia 11,45 Rovigo Finotti Federica Magnani Katia 12,00 12,15 Montecc hio (Vi) Toniazzo Anna Marcante Sonia Stella Loretta Maso Stefania 12,30 Treviso Sartor Annalisa Migotto Sandra Il contributo della nutrizione nel processo di guarigione delle ulcere cutanee. Il ruolo degli antiossidanti. La Vacuum Assisted Closure Therapy nella cura delle lesioni da pressione: una revisione della letteratura Gli incidenti domestici in età pediatrica. Indagine retrospettiva nei Pronto Soccorso dell'ulss 13 del Veneto. Le ripercussioni del dolore sulla qualita' di vita: indagine conoscitiva sull'assistenza infermieristica nella SOC di oncologia dell'azienda Ulss 18 di Rovigo Il tocco e le cure affettive nell'assistenza infermieristica. Un dialogo virtuale tra infermieri delle ULSS 18 e 19 Di Rovigo/Trecenta e Adria e i colleghi del " Gruppo delle affettività delle cure infermieristiche " del Policlinico Tor Vergata di Roma. Il contributo dell'infermiere nel promuovere l'adesione alla terapia Percorso di educazione terapeutica al paziente sottoposto ad intervento di ernia discale lombare: studio sperimentale Le interruzioni: fonte di errori durante la somministrazione della terapia farmacologica. Strategie per la loro riduzione. 7

8 COMMISSIONE 2 Discussione tesi Lun 27/04/ , AULA MORGAGNI ORA SEDE STUDENTE MATR RELATORE TESI Competenze infermieristiche nella 8,30 Conegliano (Tv) Zago Martina Geatti Sandro educazione della persona affetta da IRC in dialisi peritoneale. Revisione bibliografica. 8,45 Conegliano (Tv) Lattanzio Gaia Geatti Sandro La gestione infermieristica del dolore nei pazienti con una storia di dipendenza da sostanze e disturbi correlati. 9,00 Conegliano (Tv) Ovlache Maria Geatti Sandro Accompagnamento alla morte nelle residenze sanitarie assistenziali-ruolo dell'infermiere 9,15 Conegliano (Tv) Soni Giulia Geatti Sandro Gestione infermieristica del paziente alcolista. Una revisione della letteratura. La riabilitazione cognitiva nel soggetto 9,30 Padova Gottardi Francesca Geatti Sandro affetto da Demenza di Alzheimer: applicazioni clinico-assistenziali e prospettiva dell'infermiere. Empowerment del paziente in dialisi: il 9,45 Conegliano (Tv) Ganeo Paolo Geatti Sandro contributo dell'assistenza infermieristica - una revisione bibliografica 10,00 Conegliano (Tv) Casagrande Roberto Geatti Sandro L'efficacia degli interventi assistenziali a sostegno dei caregivers informali della persona con demenza Paziente epatotrapiantato: 10,15 Rovigo Stivanello Riconoscimento, gestione e Alessandr Gringeri Enrico prevenzione da parte dell'infermiere o delle principali complicazioni postintervento. Comunicazione tra infermiere ospedaliero e paziente: sviluppo della 10,30 Feltre (Bl) Cerantola Laura Ippolito Davide scala di valutazione CNP e sua applicazione nei reparti di Oncologia e Dialisi 10,45 Feltre (Bl) Deluca Marianne Ippolito Davide La presa in carico del paziente obeso in 11,00 Montecchio (Vi) Nichele Silvia Lazzaret to Miriam 11,15 Treviso Gibellato Valentina Padrini Roberto 11,30 Treviso Basile Martina Padrini Roberto 11,45 Padova Carraro Claudio Liziero Luciano 12,00 Padova Garbi Alessia Liziero Luciano 12,15 Padova Roverato Alessandra Liziero Luciano 12,30 Treviso Bresolin Chiara Sorbara Carlo situazione di emergenza-urgenza L'approccio infermieristico al paziente psichiatrico in primo esordio psicotico. Infezione da clostridiumdifficile: prevenzione e controllo in ospedale e casa di cura "Buona Morte": pratiche e problematiche relative al fine vita. Il paziente affetto da Sclerosi Multipla: strategie di intervento per il miglioramento della qualità di vita L'efficacia della PetTherapy nella riabilitazione del paziente affetto da schizofrenia Le terapie espressive nella riabilitazione del paziente affetto da psicosi schizofrenica: revisione della letteratura. L arresto cardiaco intraospedaliero:valutazione e gestione infermieristica dell evento, 8

9 COMMISSIONE 3 Prova pratica: Mar 14/04/ , AULA MORGAGNI Discussione tesi: Merc 15/04/ , AULA MORGAGNI Mar 21/04/ , AULA MORGAGNI Per la correzione della prova pratica viene messa a disposizione della commissione l aula A di Dermatologia Presidente: Castagliuolo Ignazio Componenti docenti universitari: Vitiello Libero, Rubini Alessandro Sostituzioni: 15/04/ Rubini Alessandro sostituito da Martella Bruno Componenti docenti SSR: Bonso Ornella, Bottacin Marina Sostituzioni: 21/04/ Bonso Ornella sostituita da Bernardi Paola Rappresentanti IPASVI: Pais Dei Mori Luigi, Dorigo Laura; supplenti: Pauletti Paola, Reveane Michele Rappresentante Ministero della Salute: Luppi Sergio Rappresentante MIUR: Supplenti docenti universitari: Busetto Luca, Randi Maria Luigia, Vianello Fabrizio Supplenti docenti non universitari: Andrigo Margherita, Belloni Anna Sandra, Bergamasco Marco, Bernardelli Stefano, Bertinaria Antonella, Boscolo Anzoletti Antonio, Buchini Sara, Camuccio Carlo Alberto, Cegolon Luca, Cesaro Elisabetta, Colombo Giovanni, Corso Michele, Ditadi Alessandro, Fabris Pietro, Gamba Alessandro, Geatti Sandro, Genovese Andrea, Gola Massimo, Guadagni Annunziata, Guarnieri Gabriella, Lacarbonara Federica, Lazzaretto Miriam, Lazzaretto Elodie, Lion Ida, Marcante Sonia, Marchesini Marco, Marzillo Antonio, Rigodanza Stefano, Tasca Tiziana, Vettore Mirko 9

10 Candidati Commissione 3 SEDE STUDENTE MATR RELATORE 1. Treviso Lando Lucrezia Migotto Sandra 2. Padova Stella Gioia Maria Mocellin Simone 3. Treviso Nasato Daniele Moretti Giorgio 4. Montecchio (Vi) Logiudice Tommaso Munaretto Gabriella 5. Montecchio (Vi) Rogato Giuseppe Munaretto Gabriella 6. Culora Daniela Opportuni Ines 7. Conegliano (Tv) Spessotto Mattia Peruzzo Chiara 8. Montecchio (Vi) Dalla Valle Simone Pietrantonio Vincenzo 9. Montecchio (Vi) Introna Martina Pietrantonio Vincenzo 10. Montecchio (Vi) Baezzato Anna Pietrantonio Vincenzo 11. Montecchio (Vi) Prosdocimi Sara Pietrantonio Vincenzo 12. Michelon Alessandra Randi Maria Luigia 13. Rovigo Naliato Alessia Rigodanza Stefano 14. Rovigo Berton Carlo Rigodanza Stefano 15. Padova Zara Sebastiano Rodriguez Daniele 16. Libralato Marta Rosa Maria Cristina 17. Giacomini Marta Rosa Maria Cristina 18. Feltre (Bl) Raupov Irina Rosa Maria Cristina 19. Treviso Perazzetta Andrea Bernardi Paola 20. Treviso Durante Giulia Bernardi Paola 21. Treviso Ganassin Valentina Bernardi Paola 22. Mirano Vanzo Andrea Filippo Bonso Ornella 23. Mirano Lorenzato Matteo Bonso Ornella 24. Stefanon Eleonora Bottacin Marina 25. Favaretto Ilaria Bottacin Marina 26. Vianello Marta Bottacin Marina 27. Martin Giovanna Bottacin Marina 28. Cipolato Marta Bottacin Marina 29. Padova Crepaldi Giulia Castagliuolo Ignazio 30. Padova De Marchi Elisa Castagliuolo Ignazio 31. Conegliano (Tv) Villanova Francesco De Col Anna 32. Conegliano (Tv) Arzu Janis Giulia De Col Anna 33. Conegliano (Tv) Botezatu Liliana De Col Anna 34. Conegliano (Tv) De Gottardo Valeria De Col Anna 35. Padova Sappa Alice Favaretto Andrea 36. Padova Brugiolo Alice Favaretto Andrea 10

11 COMMISSIONE 3 Discussione tesi Merc 15/04/ , AULA MORGAGNI ORA SEDE STUDENTE MATR RELATORE TESI Kangaroo Mother Care: metodo per 13,30 Treviso Lando Lucrezia Migotto Sandra rafforzare il legame genitori-neonato pretermine 13,45 Padova Stella Gioia Maria Mocellin Simone 14,00 Treviso Nasato Daniele Moretti Giorgio 14,15 14,30 14,45 15,00 15,15 15,30 15,45 16,00 16,15 Montecchi o (Vi) Montecchi o (Vi) Coneglian o (Tv) Montecchi o (Vi) Montecchi o (Vi) Montecchi o (Vi) Montecchi o (Vi) Logiudice Rogato Tommas o Giusepp e Munaretto Gabriella Munaretto Gabriella Culora Daniela Opportuni Ines Spessotto Mattia Peruzzo Chiara Dalla Valle Simone Pietrantonio Vincenzo Introna Martina Pietrantonio Vincenzo Baezzato Anna Pietrantonio Vincenzo Prosdocimi Sara Pietrantonio Vincenzo Michelon Alessand ra Randi Maria Luigia 16,30 Rovigo Naliato Alessia Rigodanza Stefano 16,45 Rovigo Berton Carlo Rigodanza Stefano 17,00 Padova Zara 17,15 17,30 18,00 Mirano Mirano Vanzo Sebastia no Andrea Filippo Rodriguez Daniele Bonso Ornella Lorenzato Matteo Bonso Ornella Stefanon Eleonor a Bottacin Marina Il disegno preoperatorio per il confezionamento di stomie intestinali e urinarie: indagine descrittiva all'interno dell'azienda Ospedaliera di Padova. Stili di vita e percezione dello stato di salute: confronto tra studenti Universitari di differenti corsi di laurea Strategie assistenziali per migliorare la qualità di vita del paziente affetto da demenza L'infermiere e il paziente cardiopatico: un progetto educativo a lungo termine Le Unit-basedethicsconversations come strategia di gestione del Moral Distress nella pratica clinica Promuovere l'allattamento al seno nei neonati moderatamente prematuri: quali strategie utili? Revisione della letteratura Problematiche e prospettive infermieristiche nella valutazione e gestione del paziente psichiatrico in pronto soccorso. La contropulsazione intra aortica in Area Critica: Il ruolo delll'infermiere nella gestione tecnico-assistenziale del paziente contropulsato Ipotermia terapeutica nell'arresto cardiaco rianimato: confronto tra metodiche Il sovraffollamento in Pronto Soccorso: confronto tra diverse strategie risolutive Comparazione di due scale di valutazione prognostica, Palliative Prognostic Score (PaP Score) e Palliative Prognostic Index (PPI) in pazienti oncologici terminali. L assistenza infermieristica domiciliare nella sindrome di Alzheimer: strategie di gestione delle complicanze orgnaiche. Revisione della letteratura. L'infermiere e la prevenzione della malnutrizione nella persona anziana affetta da demenza: revisione della letteratura. Infermiere di ricerca (Clinical Trial Nurse): qual'è il suo ruolo in Italia e all'estero La prevenzione della trombosi venosa profonda arti inferiori:l'efficacia dei metodi fisici-non farmacologici.unarevisione della letteratura. Misurare le percezioni di caring di assistiti ed infermieri. Uno studio osservazionale in ambito chirurgico. Le aggressioni verbali e fisiche sul luogo di lavoro: indagine presso il dipartimento di urgenza/emergenza della ULSS 12 Veneziana 11

12 COMMISSIONE 3 Discussione tesi Mar 21/04/ , AULA MORGAGNI 21/04/ Bonso Ornella sostituita da Bernardi Paola ORA SEDE STUDENTE MATR RELATORE TESI 13,30 Treviso Perazzetta Andrea Bernardi Paola 13,45 Treviso Durante Giulia Bernardi Paola 14,00 Treviso Ganassin Valentina Bernardi Paola 14,15 14,30 Libralato Marta Rosa Giacomini Marta Rosa Maria Cristina Maria Cristina Assistenza al paziente portatore di Drenaggio Biliare Percutaneo Esterno. Proposta di procedura per la gestione del presidio. Il prendersi cura ieri, oggi e domani: revisione della letteratura e indagine conoscitiva Gestione del catetere venoso centrale pediatrico: revisione bibliografica Studio di prevalenza sulla disidratazione nel paziente anziano ospedalizzato Studio Osservazionale sulle Competenze e sul Vissuto degli Infermieri italiani all'estero 14,45 Feltre (Bl) Raupov Irina Rosa Maria Cristina La collaborazione tra l'infermiere del territorio e le badanti:un indagine osservazionale 15,00 15,15 15,30 15,45 Favaretto Ilaria Bottacin Marina Vianello Marta Bottacin Marina Martin Giovanna Bottacin Marina Cipolato Marta Bottacin Marina 16,00 Padova Crepaldi Giulia Castagliuolo Ignazio 16,15 Padova De Marchi Elisa Castagliuolo Ignazio 16,30 16,45 17,00 17,15 Coneglia no (Tv) Coneglia no (Tv) Coneglia no (Tv) Coneglia no (Tv) Villanova Francesco De Col Anna Arzu Janis Giulia De Col Anna Botezatu Liliana De Col Anna De Gottardo Valeria De Col Anna 17,30 Padova Sappa Alice Favaretto Andrea 18,00 Padova Brugiolo Alice Favaretto Andrea Idratazione con ipodermoclisi nel paziente anziano: una revisione della letteratura. La qualità di vita nel paziente in trattamento dialitico: un confronto tra emodialisi e dialisi peritoneale La resilienza negli infermieri di area medica, chirurgica ed intensiva: uno studio osservazionale Gli effetti del telemonitoraggio sul percorso di cura del paziente con scompenso cardiaco: una revisione della letteratura Cirrosi biliare primitiva e sindrome metabolica: il ruolo dell'alimentazione e dell'attività fisica Programma di supporto telefonico: impatto su aderenza e qualità di vita in pazienti con malattia infiammatoria cronica intestinale Incident reporting: la scomoda realtà di un importante strumento per la sicurezza del paziente La gestione del dolore procedurale durante la medicazione di lesioni croniche nel paziente adulto: il ruolo dell'infermiere. Revisione bibliografica Aderenza ed educazione alla terapia inalatoria nei pazienti con BPCO Il Paziente Esperto quale risorsa di selfmanagement nella gestione delle patologie croniche Il Basic Life Support insegnato a scuola: indagine sulle conoscenze di BLS degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado Sistemi di allerta precoce per il riconoscimento del deterioramento clinico del paziente in terapia intensiva: una revisione di letteratura 12

13 COMMISSIONE 4 Prova pratica: Mar 14/04/ , AULA MORGAGNI Discussione tesi: Lun 20/04/ , AULA MORGAGNI Merc 29/04/ , AULA MORGAGNI Per la correzione della prova pratica la commissione rimarrà in Aula Morgagni Presidente: Benvegnù Luisa Componenti docenti universitari: Alvisi Gualtiero, Loregian Arianna Sostituzioni: Mar 14/04/ Alvisi Gualtiero sostituito da Martella Bruno Sostituzioni: 20/04/ Loregian Ariannan sostituita da Sfriso Paolo Componenti docenti SSR: Dorigo Mara, Galtarossa Silvia Rappresentanti IPASVI: Condotta Marco, Gattola Tilde; supplenti: Monetti Alessandro, Temporin Matteo Rappresentante Ministero della Salute: Belletti Vittoria; Rappresentante MIUR: Supplenti docenti universitari: Busetto Luca, Randi Maria Luigia, Vianello Fabrizio Supplenti docenti non universitari: Andrigo Margherita, Belloni Anna Sandra, Bergamasco Marco, Bernardelli Stefano, Bertinaria Antonella, Boscolo Anzoletti Antonio, Buchini Sara, Camuccio Carlo Alberto, Cegolon Luca, Cesaro Elisabetta, Colombo Giovanni, Corso Michele, Ditadi Alessandro, Fabris Pietro, Gamba Alessandro, Geatti Sandro, Genovese Andrea, Gola Massimo, Guadagni Annunziata, Guarnieri Gabriella, Lacarbonara Federica, Lazzaretto Miriam, Lazzaretto Elodie, Lion Ida, Marcante Sonia, Marchesini Marco, Marzillo Antonio, Rigodanza Stefano, Tasca Tiziana, Vettore Mirko. 13

14 Candidati Commissione 4 SEDE STUDENTE MATR RELATORE 1. Padova Giberti Virna Simonato Lorenzo 2. Feltre (Bl) Amabile Antonella Sponga Matteo 3. Feltre (Bl) Perenzin Vittore Sponga Matteo 4. Feltre (Bl) Barattin Matteo Sponga Matteo 5. Feltre (Bl) Zonta Giulia Sponga Matteo 6. Feltre (Bl) Sacchet Eleonora Sponga Matteo 7. Feltre (Bl) Doglioni Margherita Sponga Matteo 8. Feltre (Bl) Piazzetta Andrea Sponga Matteo 9. Padova Favaro Marta Tasca Tiziana 10. Padova Michelazzo Martina Tasca Tiziana 11. Padova Negrin Giulia Tasca Tiziana 12. Padova Lucifaro Giuseppa Gesuela Tasca Tiziana 13. Mirano Vescovi Sabrina Tozzo Pamela 14. Mirano Levorato Simone Vedovetto Alessio 15. Padova Spataro Enrico Vianello Fabrizio 16. Mirano Zinato Diletta Vincenti Ezio 17. Montecchio (Vi) Carollo Elisabetta Cosaro Graziano 18. Montecchio (Vi) Zanin Martina Cosaro Graziano 19. Conegliano (Tv) Giglio Maximilian Sartore Giovanni 20. Conegliano (Tv) Piovesan Marta Sartore Giovanni 21. Conegliano (Tv) Bellè Martina Sartore Giovanni 22. Conegliano (Tv) Dalla Torre Stefania Sartore Giovanni 23. Conegliano (Tv) Pederiva Moreno Sartore Giovanni 24. Guley Natalya Sfriso Paolo 25. Treviso Maronese Giovanna Secco Silvano 26. Padova Labrosciano Emanuele Simonato Lorenzo 27. Padova Miotti Alberto Simonato Lorenzo 28. Padova Yonkam Jean Simplice Simonato Lorenzo 29. Padova Cisotto Nadir Simonato Lorenzo 30. Padova Fantinato Sofia Simonato Lorenzo 31. Padova Zanon Francesco Simonato Lorenzo 32. Padova Attila Luna Galtarossa Silvia 33. Mirano Biesso Alessia D'avanzo Riccardo 34. Montecchio (Vi) Costa Paolo De Franceschi Debora 35. Montecchio (Vi) Panozzo Giada Furian Lucrezia 36. Probizer Federica Gamba Alessandro 14

15 COMMISSIONE 4 Discussione tesi Lun 20/04/ , AULA MORGAGNI 20/04/ Loregian Arianna sostituita da Sfriso Paolo ORA SEDE STUDENTE MATR RELATORE TESI Le chiamate notturne dei pazienti in un 8,30 Guley Natalya Sfriso Paolo reparto chirurgico: uno studio osservazionale. 8,45 Feltre (Bl) Amabile Antonella Sponga Matteo Aspetti medico-legali dell'infermieristica: l'infermiere nella presa in carico dei pazienti che hanno subito violenza sessuale. Una revisione della letteratura. 9,00 Feltre (Bl) Perenzin Vittore Sponga Matteo Prevenzione degli atti di violenza a danno degli operatori sanitari 9,15 Feltre (Bl) Barattin Matteo Sponga Matteo L'esperienza della UVMO: approccio multiprofessionale ai pazienti fragili ricoverati nell'ospedale Santa Maria del Prato di Feltre per garantire la continuità assistenziale 9,30 Feltre (Bl) Zonta Giulia Sponga Matteo Il ruolo dell'infermiere nell'educazione del paziente trapiantato di rene: indagine conoscitiva sui pazienti seguiti dall'ambulatorio di nefrologia dell'azienda ulss 2 di feltre 9,45 Feltre (Bl) Sacchet Eleonora Sponga Matteo La percezione da parte degli infermieri delle U.U.O.O. di Chirurgia Generale e Medicina Generale dell'evento avverso/near miss e modalità di segnalazione. Rischio clinico in triage: dolore toracico. 10,00 Feltre (Bl) Doglioni Margherita Sponga Matteo Analisi retrospettiva per la valutazione dell'applicazione delle flow-chart. 10,15 Feltre (Bl) Piazzetta Andrea Sponga Matteo Una strategia per la gestione del dolore nell'anziano 10,30 Mirano Biesso Alessia D'avanzo Riccardo La relazione terapeutica infermieristica con il paziente anziano psichiatrico istituzionalizzato Ruolo dell'infermiere nella valutazione 10,45 Montecchio De precoce della disfagia e del rischio di Costa Paolo Debora (Vi) Franceschi aspirazione polmonare nel paziente con ictus acuto: revisione della letteratura 11,00 Montecchio (Vi) Panozzo Giada Furian Lucrezia 11,15 Probizer Federica Gamba Alessandro 11,30 Mirano Vescovi Sabrina Tozzo Pamela 11,45 Mirano Levorato Simone Vedovetto Alessio 12,00 Padova Spataro Enrico Vianello Fabrizio 12,30 Mirano Zinato Diletta Vincenti Ezio 12,45 13,00 Montecchio (Vi) Montecchio (Vi) Carollo Elisabetta Cosaro Graziano Zanin Martina Cosaro Graziano Indagine conoscitiva sul grado di informazione di studenti e infermieri in merito alla donazione d'organi da donatore deceduto Cateterismo intraosseo:evoluzione, indicazioni ed utilizzo nei contesti di emergenza territoriale La responsabilità dell'infermiere e la documentazione infermieristica: un' indagine conoscitiva. Metodi di assistenza infermieristica al paziente in hospice: revisione della letteratura La broncoaspirazione nel paziente adulto: studio sulle conoscenze degli infermieri di Terapia Intensiva Delirium post-operatorio: un'indagine tra gli infermieri. Trattamento non farmacologico nell'osteoartrite: competenze dell'infermiere Musicoterapia: intervento infermieristico complementare per la riduzione dell'ansia durante la seduta chemioterapica 15

16 COMMISSIONE 4 Discussione tesi Merc 29/04/ , AULA MORGAGNI ORA SEDE STUDENTE MATR RELATORE TESI 13,30 13,45 14,00 14,15 14,30 Conegliano (Tv) Conegliano (Tv) Conegliano (Tv) Conegliano (Tv) Conegliano (Tv) Giglio Maximilian Sartore Giovanni Piovesan Marta Sartore Giovanni Bellè Martina Sartore Giovanni Dalla Torre Stefania Sartore Giovanni Pederiva Moreno Sartore Giovanni 14,45 Padova Attila Luna Galtarossa Silvia 15,00 Treviso Maronese Giovanna Secco Silvano 15,15 Padova Labrosciano Emanuele Simonato Lorenzo 15,30 Padova Miotti Alberto Simonato Lorenzo 15,45 Padova Yonkam Jean Simplice Simonato Lorenzo 16,00 Padova Cisotto Nadir Simonato Lorenzo 16,15 Padova Fantinato Sofia Simonato Lorenzo 16,30 Padova Zanon Francesco Simonato Lorenzo 16,45 Padova Giberti Virna Simonato Lorenzo Educazione e assistenza infermieristica al paziente affetto da morbo di Crohn, orientate al mantenimento della remissione e alla prevenzione delle riacutizzazioni. La prevenzione delle fratture osteoporotiche nel paziente fragile come problema infermieristicorevisione bibliografica L'educazione terapeutica infermieristica nella gestione del paziente sottoposto a bypass gastrico per il miglioramento dell'outcome. Revisione bibliografica Valutazione della qualità di vita dei pazienti affetti da diabete di tipo 2: audit of diabetes-dependentquality of life (ADDQOL) Gestione non farmacologica dell'aggressività nel paziente schizofrenico: una revisione bibliografica Indagine sui bisogni di apprendimento in soggetti sottoposti a by pass aortocoronarico in dimissione: confronto tra percezioni di infermieri e pazienti L'infermiere come promotore della salute nei caregiver della persona con alzheimer Interventi infermieristici non farmacologici per la riduzione dell'ansia preoperatoria nel paziente chirurgico: revisione bibliografica. L'efficacia della musicoterapia per la gestione dei sintomi comportamentali e psicologici nelle persone anziane affette da demenza: revisione di letteratura. Il personale sanitario infermieristico e le competenze multiculturali nell'assistenza infermieristica Il telenursing e la sua applicazione nei pazienti affetti da patologie croniche: revisione di letteratura Ricostruzione mammaria immediata o differita: ruolo dell'infermiere nel processo di decision-making delle pazienti mastectomizzate Prevenzione e trattamento delle infezioni ospedaliere da Klebsiella pneumoniae L'utilizzo delle terapie complementari nel migliorare la funzionalità respiratoria in persone affette da fibrosi cistica. Una revisione della letteratura. 16

17 17,00 Padova Favaro Marta Tasca Tiziana 17,15 Padova Michelazzo Martina Tasca Tiziana 17,30 Padova Negrin Giulia Tasca Tiziana 18,00 Padova Lucifaro Giuseppa Gesuela Tasca Tiziana La malnutrizione nella BPCO: revisione della letteratura Qualità di vita dopo trattamento chirurgico ginecologico: revisione di letteratura L'approccio narrativo nelle cure palliative: revisione di letteratura Interventi educativi di protezione articolare nelle persone con artrite reumatoide: revisione di letteratura. 17

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE 2013 GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE IDENTIFICAZIONE DI PAZIENTI AD ALTO RISCHIO DI CARDIOTOSSICITA RADIOINDOTTA (RIHD) A cura di: Monica Anselmino (coordinatrice) Alessandro Bonzano Mario

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port Cattedra e Divisione di Oncologia Medica Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Il Port Dott. Roberto Sabbatini Dipartimento Misto di Oncologia ed Ematologia Università degli Studi di Modena

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare

Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare GLOSSARIO DEI TRACCIATI SIAD Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare Dicembre 2011 Versione 4.0 SIAD Glossario_v.4.0.doc Pag. 1 di 35 Versione 4.0 Indice 1.1 Tracciato 1 Definizione

Dettagli

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI Giovedì 28 agosto 2014: inizio operazioni ore 10,00 PROV. 1 CISCO EMANUELA 02/02/1982 VI 2 RONCAGLIA FRANCESCA 06/03/1983 VI 3 PAGLIAMINUTA

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

Cardioaritmologia nel Lazio

Cardioaritmologia nel Lazio Cardioaritmologia nel Lazio Regione Lazio Roma, 27-28 marzo 2015 Ergife Palace Hotel PROGRAMMA AVANZATO Con il Patrocinio di ANCE Cardiologia Italiana del Territorio Sezione Regionale Lazio Coordinatori:

Dettagli

Graduatoria di Istituto II Fascia Personale Docente Scuola Primaria CNIC841005 Data Produzione Graduatoria Provvisoria: 19/08/2014

Graduatoria di Istituto II Fascia Personale Docente Scuola Primaria CNIC841005 Data Produzione Graduatoria Provvisoria: 19/08/2014 Graduatoria di Istituto II Fascia Personale Docente Scuola Primaria CNIC841005 Data Produzione Graduatoria Provvisoria: 19/08/2014 Tipo Posto Cod. Tipo Posto Posto Cognome Nome Punteggio COMUNE AN 1 VICARI

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI Daniela Livadiotti Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita INVECCHIAMENTO L invecchiamento può essere definito come la regressione

Dettagli

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1 Posti disponibili A 245 CIACCI Angela pos.214 punt.70,20 CHEILAN Claria Marie pos.221 punt.70,00 MELLI CREMONINI Elisabetta pos.210 punt.70,50 MUCCHINO Valentina pos.212 punt.70,30 APPIGNANESI SIMONA pos.224

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

Istituto Compressivo Cantù 2 Scuola Primaria di Fecchio - Anno10 numero2 Aprile 2014. forma

Istituto Compressivo Cantù 2 Scuola Primaria di Fecchio - Anno10 numero2 Aprile 2014. forma Istituto Compressivo Cantù 2 Scuola Primaria di Fecchio - Anno10 numero2 Aprile 2014 la scuola in... forma Notizie dall interno curiosando nella scuola A cura di: Clara, Camilla, Lorenzo di classe 5, Elisa,

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE CENTRO ASSISTENZA PRIMARIA PRESSO IL DISTRETTO DI CIVIDALE Dicembre 2014 1 Indice Premessa 1) La progettualità

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

In cl. Ri s. Cod. Tip o. Su ppl en za

In cl. Ri s. Cod. Tip o. Su ppl en za Cod. Tip o In cl. Ri s Post o Cognome Nome Data Nascita Punt eggi o AN 1 PROIETTI MANCINI SIMONA 30/09/1975 200 AN 2 CALCATERRA LUCIA 24/09/1969 198 AN 3 COPPOLA MARIA TERESA 25/06/1962 196 AN 4 MARCON

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co. Pr ef er.

Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co. Pr ef er. Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co Tipo d. Incl. Po Posto Tip o Ris sto Cognome Nome Data Nascita Prov.

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

XVI COPPA 4 STILI CITTA' DI TRENTO - pomeriggio

XVI COPPA 4 STILI CITTA' DI TRENTO - pomeriggio Trento dal 27/05/2012 al 27/05/2012 RIEPILOGO 100 Dorso Esordienti A Femminile - Serie 1) DONINI Valentina 00 RARI NANTES TRENTO 1'125 2) BAZZANELLA Chiara 00 2001 TEAM ASD - ROVER 1'153 3) CRISTOFALETTI

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

F.I.N. Delegazione di Piacenza. 6^ Manifestazione Provinciale Propaganda. Pavia 19 Maggio 2013 P R O G R A M M A

F.I.N. Delegazione di Piacenza. 6^ Manifestazione Provinciale Propaganda. Pavia 19 Maggio 2013 P R O G R A M M A Staffette 4 x 25 Stile Libero 1 F SPORT VILLAGE (Azzoni-Mazzeo-Caravaggi-Costa) 2 F VOGHERESE N (Guida-Prizzon-Guagnini-Dragoti) 3 F CENTRO FIN PAVIA (Rossi-Beretta-.-Balduzzi)) 1 F/M MELEGNANO (Marchesoni-Gigli-Turazza-Benussi)

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc.

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc. Classe: 3A TERZE E QUARTE NUOVO ORDINAMENTO LICEO SCIENTIFICO STATALE "P. RUGGIERI" MARSALA 1 ANGILERI VITO 11/02/1999 2 ARISTODEMO MARCO 17/03/1999 3 BONFRATELLO SAMUELE 26/06/1999 4 CAMAGNA MICHELE 12/05/1999

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Ente: ALBANO SANT'ALESSANDRO Sede: 35975 ALBANO SAN ALESSANDRO Posti richiesti: 1. Cognome Nome Esito

Ente: ALBANO SANT'ALESSANDRO Sede: 35975 ALBANO SAN ALESSANDRO Posti richiesti: 1. Cognome Nome Esito ========================================================== Progetto: BERGAMO E IL SUO TERRITORIO: UN ANNO DI SERVIZIO CIVILE NELL'AREA CULTURALE 2012 Codice progetto: R03NZ0050413100748NR03 ==========================================================

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

TRAINING E RE-TRAINING DEL PAZIENTE E/O CARE-GIVER IN TRATTAMENTO DIALITICO DOMICILIARE

TRAINING E RE-TRAINING DEL PAZIENTE E/O CARE-GIVER IN TRATTAMENTO DIALITICO DOMICILIARE Numero pagine: 1 di 8 PAZIENTE E/O CARE-GIVER IN Rev. Data Redatto Verificato Approvato 1 2013 GIT DP Gruppo Infermieristico Numero pagine: 2 di 8 1.COMPOSIZIONE DEL GRUPPO E METODOLOGIA DI LAVORO Le sottoscritte

Dettagli

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI PREMESSO CHE Nel 2001 è stata adottata in Italia la prima Carta dei diritti dei bambini in ospedale. Tale Carta era già ispirata alle norme

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

Ministero, della Salute

Ministero, della Salute Ministero, della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III MORTE O GRAVE DANNO CONSEGUENTI

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Gustav Klimt, 1905) CONSULTORIO FAMILIARE RIETI Responsabile: Dr. Attilio Mozzetti ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Immagini tratte dal web e utilizzate per finalità istituzionali)

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : VENEZIA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : VENEZIA GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

FREQUENZA COMPORTAMENTO CONOSCENZE ABILITÀ-ORIGINALITÀ APPRENDIMENTO max. 3 punti 0-1-2 punti max. 10 punti max. 10 punti media

FREQUENZA COMPORTAMENTO CONOSCENZE ABILITÀ-ORIGINALITÀ APPRENDIMENTO max. 3 punti 0-1-2 punti max. 10 punti max. 10 punti media Commissione 1 - COMMISSIONE AFFARI ESTERI (AFET) CHAIR: Ilaria BLASUCCI, Alessandro IANNAMORELLI TOTALE INCONTRI: CALCIOTTI LUDOVICA VAIANA VALENTINA DI CASTRO MATTEO VERNICA DIANA LE LUCA MARIANNA SBARDELLA

Dettagli

LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA. Obiettivi della giornata. Obiettivi del progetto

LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA. Obiettivi della giornata. Obiettivi del progetto LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA Obiettivi della giornata Conoscere i presupposti normativi, professionali e deontologici della documentazione del nursing Conoscere gli strumenti di documentazione infermieristica

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

1. CINELLI ANNA MARIA 15/04/57 PN 151,00

1. CINELLI ANNA MARIA 15/04/57 PN 151,00 INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 NOTA ESPLICATIVA I PUNTEGGI PER I DOCENTI INCLUSI NELLA PRESENTE GRADUATORIA SONO DETERMINATI NEL SEGUENTE MODO: 1) PER I DOCENTI GIA' TITOLARI SULLA

Dettagli

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus -ijp ASLLanusei Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6 Organigramma DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus DIREZIONE SANITARIA Direttore: dott. Maria Valentina Marras DIREZIONE AMMINISTRATIVA

Dettagli

Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica)

Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica) Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica) Cos è il diabete? Il diabete mellito, meglio noto come diabete, è una malattia che compare quando l organismo non produce insulina a sufficienza

Dettagli

4 (01:35:20) (2-91) CUS BARI(A) Binetti Saverio Boccuto Alberto Altamura Dionisio Piromallo Alfonso Giampietro Giovann +0:1:60

4 (01:35:20) (2-91) CUS BARI(A) Binetti Saverio Boccuto Alberto Altamura Dionisio Piromallo Alfonso Giampietro Giovann +0:1:60 GARA 3 del 22 Ore 15:00 QUATTRO CON Senior A M Finale 1 CAMPIONATI UNIVERSITARI MONATE (Codice 7 mt.500 N.Eq. 6 N.Isc. 6) 1 (01:33:60) (4-55) Wurzel Marius (1) Casetti Andrea (1) Palma Jacopo (2) Banti

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III

DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III RAZIONALE Scopo di queste Raccomandazioni

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

LICEO GINNASIO "I. KANT" IV A V A. Composizione Consigli di Classe A.S. 2011-12. Classe: CINTI MARIA CARLA. Italiano GALLORO FELICIA.

LICEO GINNASIO I. KANT IV A V A. Composizione Consigli di Classe A.S. 2011-12. Classe: CINTI MARIA CARLA. Italiano GALLORO FELICIA. LICEO GINNASIO "I. KANT" Composizione Consigli di Classe A.S. 2011-12 IV A CINTI MARIA CARLA GALLORO FELICIA CINTI MARIA CARLA CINTI MARIA CARLA TEDESCHINI ALESSANDRA CRISTOFORI PAOLA MATTONI ANNAMARIA

Dettagli

DETERMINAZIONE N 1 DEL 2009

DETERMINAZIONE N 1 DEL 2009 Oggetto: approvazione graduatoria finale della selezione pubblica per titoli per il reperimento di figure professionali necessarie al funzionamento dell ufficio di Piano e per attività e servizi previsti

Dettagli

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Proteine: 1-1,2 g/kg/die; Calorie: 20-30/kg/die Es.: anziano di 60 kg 60-72 g di proteine; 1200-1800

Dettagli

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia Indice Presentazione dell edizione originale Presentazione dell edizione italiana Prefazione Ringraziamenti Panoramica sulla diffusione del Metodo INTERMED La griglia INTERMED pediatrica per la valutazione

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

Cassano R, Yuvanon A, Bonavero M, Lostracco D, Monni A, Siniscalchi G.

Cassano R, Yuvanon A, Bonavero M, Lostracco D, Monni A, Siniscalchi G. PROTOCOLLI E PROCEDURE IN CHIRURGIA GESTIONE DELLA RITENZIONE URINARIA Pag. 1 di Pag. 9 ELABORAZIONE Cassano R, Yuvanon A, Bonavero M, Lostracco D, Monni A, Siniscalchi G. Data: 10/03/04 INDICE Premessa

Dettagli

Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2

Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2 Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2 Esordienti 2004-05 Femmine (50 mt) anno Società TEMPO 1

Dettagli

COSTITUZIONE COMITATO PER IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE

COSTITUZIONE COMITATO PER IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE AZIENDA OSPEDALIERA DI COSENZA COSTITUZIONE COMITATO PER IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE Delibera n. 328 del 25 marzo 211 COMITATO TECNICO PREPOSTO AL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE Dr.

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

La scheda deve essere compilata dal medico Riabilitatore Respons abile del caso (e/o Borsista) Denominazione Struttura. Ospedale. UO 1.

La scheda deve essere compilata dal medico Riabilitatore Respons abile del caso (e/o Borsista) Denominazione Struttura. Ospedale. UO 1. Allegato 4: scheda di rilevazione dat i della persona con lesione midollare La scheda deve essere compilata nei casi in cui la persona venga ricoverata in Unità Spinale o Centro di Riabilitazione in occasione

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n.

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n. Legge 15 marzo 2010, n. 38 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore (G.U. 19 marzo 2010, n. 65) Art. 1. (Finalità) 1. La presente legge tutela il diritto del

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna

I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna Sono 33. Obiettivo: un CpF per ogni distretto sanitario. 10 sono in Romagna Aree di attività dei CpF: Informazione (risorse e servizi per bambini e genitori,

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

COGNOME NOME DATA NASCITA PRV NASCITA PUNT. UTI PUNT. EXTIT SCUOLA DI RICONF. COD. PREC CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T

COGNOME NOME DATA NASCITA PRV NASCITA PUNT. UTI PUNT. EXTIT SCUOLA DI RICONF. COD. PREC CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 CLASSE DI CONCORSO:A017 DISCIPLINE ECONOMICO AZIENDALI ANZIVINO MARILENA 07/12/1968 FG 30,00 0,00 CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T

Dettagli

ASSEGNAZIONE DOCENTI AI PLESSI, ALLE CLASSI, ALLE SEZIONI, ALLE DISCIPLINE

ASSEGNAZIONE DOCENTI AI PLESSI, ALLE CLASSI, ALLE SEZIONI, ALLE DISCIPLINE A.S. 2013-14 ASSEGNAZIONE DOCENTI AI PLESSI, ALLE CLASSI, ALLE SEZIONI, ALLE DISCIPLINE SCUOLA INFANZIA COLLE INNAMORATI Doc. curricolari Sostegno IRC Sezione A Cattelan Cristina Ranieri Paola (antimer.)

Dettagli

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6 Convegno AL TERMINE DI TELEMACO riflessioni a margine dell esperienza svolta www.telemaco.regione.lombardia.it Codice evento: SDSS 10092/AE VENERDI 12 NOVEMBRE 2010, ore 10.000 18.00 Politecnico di Milano

Dettagli

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC)

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) OSPEDALE FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO Azienda Ospedaliera di rilievo nazionale M I L A N O S.C. RADIOLOGIA Direttore Dott. G. Oliva ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) ESAMI DA ESEGUIRE (VALIDITA'

Dettagli

A012 PORRECA Patrizia A058-A060-A074 Pisticci 101 95 95 DOP. A016 COLLETTA Olga Ren. A072- Sostegno Policoro 46 40 Senza sede

A012 PORRECA Patrizia A058-A060-A074 Pisticci 101 95 95 DOP. A016 COLLETTA Olga Ren. A072- Sostegno Policoro 46 40 Senza sede Altra Classe di Sede e A012 PORRECA Patrizia A058-A060-A074 Pisticci 101 95 95 DOP A016 COLLETTA Olga Ren. A072- Sostegno Policoro 46 40 Senza sede A017 GAUDIANO Domenico A039 ITC"Ol."MT 299 Matera 305

Dettagli

Indicazioni per la certificazione

Indicazioni per la certificazione Il nuovo modello per la certificazione delle cause di morte: peculiarità e indicazioni per una corretta certificazione Indicazioni per la certificazione Stefano Brocco Coordinamento del Sistema Epidemiologico

Dettagli

COS E LA BRONCOSCOPIA

COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA La broncoscopia è un esame con cui è possibile osservare direttamente le vie aeree, cioè laringe, trachea e bronchi, attraverso uno strumento, detto fibrobroncoscopio,

Dettagli

Rapporto sull Assistenza Domiciliare Integrata

Rapporto sull Assistenza Domiciliare Integrata Rapporto sull Assistenza Domiciliare Integrata Indice Premessa 2 Capitolo I: introduzione 1. Il contesto normativo: la legge 328/2000 3 2. La ricognizione 6 Sintesi dei principali risultati Capitolo II:

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

LO PSICOLOGO NELLA RIANIMAZIONE APERTA

LO PSICOLOGO NELLA RIANIMAZIONE APERTA Sig.ra Gelsomina Barozzino - CPSE SC Rianimazione e Anestesia Cirié Dott. Marcello Giove Psicologo Servizio di Psicologia Ospedaliera sede di Chivasso e di Ivrea Dott. Bruno Scapino - Responsabile S.S.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Psicopatologia della DI, QdC, QdV

Psicopatologia della DI, QdC, QdV La psicopatologia nella disabilità intellettiva Dr. Luigi Croce psichiatra, docente all Università Cattolica di Brescia Ravenna 09/03/2012 Luigi Croce Università Cattolica Brescia croce.luigi@tin.it Disabilità,

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo. Roberto Carloni Claudio Culotta

La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo. Roberto Carloni Claudio Culotta La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo Roberto Carloni Claudio Culotta Le politiche internazionali: l OMS World Declaration and Plan of Action on Nutrition Health for all

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli