MANIFESTO DEGLI STUDI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MANIFESTO DEGLI STUDI"

Transcript

1 Università degli Studi di Messina Facoltà di Medicina e Chirurgia CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA MANIFESTO DEGLI STUDI Anno Accademico SOMMARIO Profilo professionale Obiettivi formativi Normativa dell Ordinamento didattico Ambiti disciplinari e suddivisione dei crediti

2 Il Corso di Laurea in Infermieristica (C.L.I.) si articola in tre anni ed è istituito all'interno della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi di Messina. Data di attivazione 01/11/2001. Profilo professionale I laureati nel corso di laurea sono operatori delle professioni sanitarie dell area delle Professioni Sanitarie Infermieristiche e dovranno essere dotati: delle basi scientifiche e della preparazione teorico-pratica necessarie ai sensi della direttive CEE all esercizio della professione di Infermiere e della metodologia e cultura necessarie per la pratica della formazione permanente, nonché di un livello di autonomia professionale, decisionale ed operativa derivante da una formazione teorica e pratica che includa anche l'acquisizione di competenze comportamentali e che venga conseguita nel contesto lavorativo specifico, così da garantire, al termine del percorso formativo, la piena padronanza di tutte le necessarie competenze e la loro immediata spendibilità nell'ambiente di lavoro. A tali fini il corso di laurea Infermiere prevede 180 CFU complessivi, articolati su tre anni di corso, di cui almeno 50 da acquisire in attività formative volte alla maturazione di specifiche capacità professionali (tirocinio). delle conoscenze teoriche essenziali che derivano dalle scienze di base, nella prospettiva della loro successiva applicazione professionale; della capacità di collaborare con le diverse figure professionali nelle attività sanitarie di gruppo. della capacità di applicare, nelle decisioni professionali, anche i principi dell economia sanitaria. della capacità di riconoscere i problemi sanitari della comunità e di intervenire in modo competente. I laureati della classe sono, ai sensi della legge 10 agosto 2000, n. 251, articolo 1, comma 1, gli operatori delle professioni sanitarie dell'area delle scienze infermieristiche e della professione sanitaria ostetrica che svolgono con autonomia professionale attività dirette alla prevenzione, alla cura e salvaguardia della salute individuale e collettiva, espletando le funzioni individuate dalle norme istitutive dei relativi profili professionali nonché dagli specifici codici deontologici ed utilizzando metodologie di pianificazione per obiettivi dell'assistenza nell'età evolutiva, adulta e geriatrica. I laureati nella classe sono dotati di un'adeguata preparazione nelle discipline di base, tale da consentire loro sia la migliore comprensione dei più rilevanti elementi, anche in relazione al genere, che sono alla base dei processi fisiologici e patologici ai quali è rivolto il loro intervento preventivo e terapeutico, sia la massima integrazione con le altre professioni. Devono inoltre saper utilizzare almeno una lingua dell'unione Europea, oltre l'italiano, nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali. Obiettivi formativi Le strutture didattiche devono individuare e costruire altrettanti percorsi formativi atti alla realizzazione delle diverse figure di laureati funzionali ai profili professionali individuati dai decreti del Ministero della sanità. Le strutture didattiche individuano a tal fine, mediante l'opportuna selezione degli ambiti disciplinari delle attività formative caratterizzanti, con particolare riguardo ai settori scientifico-disciplinari professionalizzanti, gli specifici percorsi formativi delle professioni sanitarie ricomprese nella classe. In particolare, i laureati nella classe, in funzione dei suddetti percorsi formativi, devono raggiungere le competenze professionali di seguito indicate e specificate riguardo ai singoli profili identificati con provvedimenti della competente autorità ministeriale. Il raggiungimento delle competenze professionali si attua attraverso una formazione teorica e pratica che includa anche l'acquisizione di competenze comportamentali e che venga conseguita nel contesto lavorativo specifico di ogni profilo, così da garantire, al termine del percorso formativo, la piena padronanza di tutte le necessarie competenze e la loro immediata spendibilità nell'ambiente di lavoro. Particolare rilievo, come parte integrante e qualificante della formazione professionale, riveste l'attività formativa pratica e di tirocinio clinico, svolta con la supervisione e la guida di tutori professionali appositamente assegnati, coordinata da un docente appartenente al più elevato livello formativo previsto per ciascun profilo professionale e corrispondente alle norme definite a livello europeo ove esistenti. I laureati della classe, in funzione dei suddetti percorsi formativi, devono raggiungere le competenze previste dagli specifici profili professionali. Nell'ambito della professione sanitaria di infermiere, i laureati sono operatori sanitari cui competono le attribuzioni previste dal D.M. del Ministero della sanità 14 settembre 1994, n. 739 e successive modificazioni ed integrazioni; ovvero sono responsabili dell'assistenza generale infermieristica. Detta assistenza infermieristica, preventiva, curativa, palliativa e riabilitativa, è di natura tecnica, relazionale, educativa. Le loro principali funzioni sono la prevenzione delle malattie, l'assistenza dei malati e dei disabili di tutte le età e l'educazione sanitaria. I laureati in infermieristica partecipano all'identificazione dei bisogni di salute della persona e della collettività; identificano i bisogni di assistenza infermieristica della persona e della collettività e formulano i relativi obiettivi; pianificano, gestiscono e valutano l'intervento assistenziale infermieristico; garantiscono la corretta applicazione delle prescrizioni diagnostico-

3 terapeutiche; agiscono sia individualmente che in collaborazione con gli altri operatori sanitari e sociali, avvalendosi, ove necessario, dell'opera del personale di supporto; svolgono la loro attività professionale in strutture sanitarie, pubbliche o private, nel territorio e nell'assistenza domiciliare, in regime di dipendenza o libero-professionale; contribuiscono alla formazione del personale di supporto e concorrono direttamente all'aggiornamento relativo al loro profilo professionale e alla ricerca. La durata del corso per il conseguimento della laurea è di tre anni. Normativa dell Ordinamento didattico Ammissione al Corso di Laurea Possono essere ammessi al Corso di Laurea Infermiere (C.L.I.) candidati che siano in possesso di Diploma di Scuola media superiore o di titolo estero equipollente. Il numero di Studenti ammessi al CL Infermiere è programmato in base alla programmazione nazionale ed alla disponibilità di Personale docente, di strutture didattiche (aule, laboratori) e di strutture assistenziali utilizzabili per la conduzione delle attività pratiche di reparto, coerentemente con le raccomandazioni dell'unione Europea, applicando i parametri e le direttive predisposti dall Ateneo e dalla Facoltà. Il numero programmato di accessi al primo anno di corso è definito ai sensi dell'art. 3, c. 2 della Legge 264 del 2 settembre 1999 ( Norme in materia di accesso ai corsi universitari ). Il termine ultimo per l'iscrizione al CL Infermiere è fissato inderogabilmente al 1 ottobre compatibilmente con l espletamento delle procedure del concorso di ammissione. Gli studenti saranno suddivisi nei sei canali attivati: Messina Policlinico Canale 1, Messina Policlinico Canale2, Reggio Calabria, Siracusa, Caltagirone, Enna Kore. Crediti formativi L'unità di misura del lavoro richiesto allo Studente per l'espletamento di ogni attività formativa prescritta dall'ordinamento didattico per conseguire il titolo di studio è il Credito Formativo Universitario (CFU). Il CL di Infermiere prevede 180 CFU complessivi, articolati in tre anni di corso, di cui almeno 50 da acquisire in attività formative finalizzate alla maturazione di specifiche capacità professionali (tirocinio). Ad ogni CFU corrispondono 30 ore di lavoro dello Studente, (come previsto dall' art. 4 comma 4 del D.M. 2/04/01 n 136 G.U. n 128 del 5/06/01,) comprensive : a) delle ore di lezione, b) delle ore di attività didattica tutoriale svolta in laboratori, reparti assistenziali, ambulatori, day hospital c) delle ore di seminario, d) delle ore spese dallo Studente nelle altre attività formative previste dall'ordinamento didattico, e) delle ore di studio autonomo necessarie per completare la sua formazione. I crediti corrispondenti a ciascun Corso di insegnamento sono acquisiti dallo Studente con il superamento dei relativi esami e verifiche. Lo studente deve conseguire, nel periodo della durata legale del corso di studio non meno di 30 crediti su 180; nel caso che non raggiunga tale obiettivo è sospeso dalla posizione di studente. È sospeso altresì lo studente fuori corso che non consegua crediti in ciascun anno accademico. Il Comitato per la Didattica valuta la non obsolescenza dei crediti acquisiti dallo studente sospeso, che intende riprendere gli studi ed indica a quale anno di corso deve iscriversi. Ove lo studente non riprenda gli studi entro otto anni è dichiarato decaduto. Una Commissione Didattica paritetica, nominata ogni anno dal CCL, accerta la coerenza tra i crediti assegnati alle attività formative e gli specifici obiettivi formativi. Obbligo di frequenza La frequenza all'attività didattica formale, alle attività integrative è obbligatoria, e non inferiore al 75% del totale. Le attività formative professionalizzanti e di tirocinio devono esser assolte al 100%. Qualora lo studente non dovesse raggiungere il monte orario necessario, gli è consentito di giustificare opportunamente le proprie assenze fino al concorrere del 25% delle presenze totali richieste.

4 Per essere ammesso all'esame finale di laurea - che ha valore abilitante - lo studente deve aver superato tutti gli esami di profitto, ed avere avuto una valutazione positiva di tutti i tirocini. La frequenza viene verificata dai Docenti, secondo le modalità stabilite dal CCL, che ne comunicano i risultati al CCL che ne valuta l efficacia. L attestazione di frequenza alle attività didattiche obbligatorie di un Corso di insegnamento è necessaria allo Studente per sostenere il relativo esame. L attestazione di frequenza viene apposta sul libretto dello Studente dall'ufficio Segreteria-Studenti, sulla base degli accertamenti effettuati dai Docenti, certificati dal Coordinatore del Corso che li trasmette alle Segreterie Studenti Gli Studenti eletti negli organi collegiali hanno giustificate le assenze dalle attività didattiche per l espletamento delle riunioni dei medesimi organi. Verifica dell apprendimento Il CCL stabilisce le tipologie ed il numero delle prove di esame necessarie per valutare l'apprendimento degli Studenti. Il numero complessivo degli esami curriculari non può superare quello dei corsi ufficiali stabiliti dall ordinamento. La verifica dell'apprendimento può avvenire attraverso valutazioni formative e valutazioni certificative. Le valutazioni formative (prove in itinere) sono esclusivamente intese a rilevare l efficacia dei processi di apprendimento e d insegnamento nei confronti di contenuti determinati. Le valutazioni certificative (esami di profitto) sono invece finalizzate a valutare qualitativamente (verifiche) e quantitativamente con un voto (esami di profitto) il conseguimento degli obiettivi dei corsi, certificando il grado di preparazione individuale degli Studenti. Gli esami di profitto possono essere effettuati esclusivamente nei periodi a ciò dedicati e denominati sessioni d esame. La sessione si considera conclusa quando tutti gli Studenti iscritti hanno sostenuto l esame. Le sessioni di esame sono fissate in tre periodi: 1 a sessione nei mesi gennaio-febbraio, 2 a sessione nei mesi giugnoluglio, 3 a sessione nel mese di settembre-ottobre. Le date di inizio e di conclusione delle tre sessioni d esame sono fissate nella programmazione didattica di Facoltà. In ogni sessione sono definite le date di inizio degli appelli (almeno due), distanziate di almeno due settimane. Per gli Studenti ripetenti, fuori corso e per gli studenti lavoratori possono essere istituiti ulteriori appelli d esame durante i periodi di attività didattica. La Commissione di esame è costituita da almeno due Docenti impegnati nel relativo Corso di insegnamento ed è presieduta, di norma, dal Coordinatore. Sono consentite modalità differenziate di valutazione, anche consistenti in fasi successive del medesimo esame: prove orali tradizionali e prove scritte oggettive e strutturate (per la valutazione di obiettivi cognitivi); prove pratiche e prove simulate (per la valutazione delle competenze professionali e delle capacità gestuali e relazionali). Gli esiti delle prove in itinere potranno costituire l unico elemento di valutazione finale per la commissione giudicatrice. Esame di Laurea Per essere ammesso a sostenere l Esame di Laurea, lo Studente deve: 1. aver seguito tutti i Corsi ed avere superato i relativi esami e verifiche 2. avere ottenuto, complessivamente 180 CFU articolati in 3 anni di corso 3. avere consegnato alla Segreteria Studenti: a) domanda al Rettore almeno 15 giorni prima della seduta di Laurea b) una copia della Tesi almeno 10 giorni prima della seduta di Laurea L esame di Laurea si svolge nelle due sessioni indicate per legge, di norma nei mesi di Ottobre/Novembre e Marzo/Aprile. L esame di Laurea verte su: a) la discussione di un elaborato di natura teorico-applicativa (tesi); b) una prova di dimostrazioni di abilità pratiche. c) una prova scritta inerenti le materie professionalizzanti A determinare il voto di laurea, espresso in centodecimi, contribuiscono i seguenti parametri:

5 a) la media dei voti conseguiti negli esami curriculari, nelle attività didattiche elettive e nel tirocinio, espressa in centodecimi. b) i punti attribuiti dalla Commissione di Laurea in sede di discussione della tesi, ottenuti sommando i punteggi attributi individualmente dai commissari c) Il punteggio conseguito nello svolgimento della prova scritta d) Il punteggio conseguito nello svolgimento della prova pratica Il voto complessivo, determinato dall elaborazione dei punteggi previsti dalle voci "a b c - d", effettuata con atto deliberativo del CCL, viene arrotondato per eccesso o per difetto al numero intero più vicino. La lode può venire attribuita con parere unanime della Commissione ai candidati che conseguano un punteggio finale non inferiore a 110. Riconoscimento degli studi compiuti presso altre sedi o altri Corsi di studio Gli studi compiuti presso corsi di laurea di Infermiere di altre sedi universitarie della Unione Europea nonché i crediti in queste conseguiti sono riconosciuti con delibera del CCL ratificata dagli organi accademici competenti, previo esame del curriculum trasmesso dalla Università di origine e dei programmi dei corsi in quella Università accreditati. Per il riconoscimento degli studî compiuti presso Corsi di laurea di Infermiere di paesi extra-comunitari, il CCL affida l'incarico ad una apposita Commissione di esaminare il curriculum ed i programmi degli esami superati nel paese d'origine. Sentito il parere della Commissione, il CCL riconosce la congruità dei crediti acquisiti, ne delibera il riconoscimento, e richiede la ratifica degli organi accademici preposti. I crediti conseguiti da uno Studente che si trasferisca al C.L.I. da altro Corso di Laurea della stessa o di altra Università possono essere riconosciuti dopo un giudizio di congruità, espresso dall'apposita Commissione, con gli obiettivi formativi di uno o più insegnamenti compresi nell'ordinamento didattico del CL Infermiere. Dopo avere deliberato il riconoscimento di un definito numero di crediti, il CCL dispone per l'iscrizione regolare dello Studente ad uno dei tre anni di corso, adottando il criterio che stabilisce che, per iscriversi ad un determinato anno di corso, lo Studente deve avere superato tutti gli esami previsti per gli anni precedenti, con un debito massimo di trenta crediti. L'iscrizione ad un determinato anno di corso è comunque condizionata dalla disponibilità di posti, nell'ambito del numero programmato precedentemente deliberato dal CCL.

6 AMBITI DISCIPLINARI E SUDDIVISIONE DEI CREDITI PER ANNO E PER SEMESTRE I ANNO - I SEMESTRE AMBITO DISCIPLINARE SCIENZE PROPEDEUTICHE (CFU 8) FIS/07 - Fisica applicata (a beni culturali, ambientali, biologia e 1.5 medicina) INF/01 Informatica 2 MED/01 - Statistica medica 1.5 M-PSI/01 - Psicologia generale 1.5 M-DEA/01 Discipline demoetnoantropologiche 1.5 AMBITO DISCIPLINARE SCIENZE UMANE E PSICOPEDAGOGICHE (CFU 2) M-PED/03 Didattica e Pedagogia Speciale 0,5 MED/02 Storia della Medicina 0,5 VERIFICA SPS/07 Sociologia Generale 1 AMBITO DISCIPLINARE SCIENZE BIOMEDICHE (CFU 6) BIO/10 Biochimica 1 BIO/13 - Biologia applicata 1.5 BIO/16 - Anatomia umana 2.5 BIO/17 Istologia 1 AMBITO DISCIPLINARE SCIENZE INFERMIERISTICHE (CFU 2) MED/45 - Scienze Infermieristiche Generali, Cliniche e Pediatriche 2 VERIFICA TIROCINIO (CFU 12)

7 I ANNO - II SEMESTRE AMBITO DISCIPLINARE SCIENZE BIOMEDICHE (CFU 6) BIO/09 Fisiologia 2.5 MED/04 Patologia Generale 2.5 MED/07 - Microbiologia e Microbiologia Clinica 1 AMBITO DISCIPLINARE SCIENZE MEDICO-CHIRURGICHE (CFU 3) BIO/14 Farmacologia 1 MED/05 - Patologia clinica 2 VERIFICA AMBITO DISCIPLINARE SCIENZE INFERMIERISTICHE (CFU 4) MED/45 - Scienze Infermieristiche Generali, Cliniche e Pediatriche 3 MED/47 - Scienze Infermieristiche Ostetriche e Ginecologiche 0.5 MED/45 - Scienze Tecniche Dietetiche Applicate 0.5 AMBITO DISCIPLINARE INGLESE SCIENTIFICO (CFU 1) L-LIN/12 - Inglese scientifico 1 VERIFICA TIROCINIO (CFU 13) DISCIPLINE A SCELTA DELLO STUDENTE (CFU 3)

8 II ANNO - I SEMESTRE AMBITO DISCIPLINARE SCIENZE MEDICHE E CHIRURGICHE (CFU 11) MED/09 - Medicina interna 3 MED/18 - Chirurgia generale 3 MED/ 17 - Malattie Infettive 2 MED/ 08 - Anatomia Patologica 2 MED/ 33 - Malattie dell apparato locomotore 1 AMBITO DISCIPLINARE SCIENZE INFERMIERISTICHE (CFU 4) MED/ 45 - Scienze infermieristiche generali, cliniche e pediatriche 3 MED/ 47 - Scienze infermieristiche ostetriche e ginecologiche 0,5 MED/49 - Scienze tecniche dietetiche applicate 0,5 AMBITO DISCIPLINARE SCIENZE MEDICHE E CHIRURGICHE (CFU 4) MED/ 38 - Pediatria generale e specialistica 2 VERIFICA MED/ 40 - Ginecologia e ostetricia 2 AMBITO DISCIPLINARE INGLESE SCIENTIFICO (CFU 1) L-LIN/12 - Inglese scientifico 1 VERIFICA TIROCINIO (CFU 9) DISCIPLINE A SCELTA DELLO STUDENTE: (CFU 1)

9 II ANNO - II SEMESTRE AMBITO DISCIPLINARE SCIENZE INTERDISCIPLINARI CLINICHE (CFU 9) MED/06 - Oncologia medica 1 MED/10 - Malattie dell'apparato respiratorio 1 MED/11 - Malattie dell'apparato cardiovascolare 1 MED/12 Gastroenterologia 1 MED/13 Endocrinologia 1 MED/14 Nefrologia 1 MED/15 - Malattie del sangue 1 MED/16 Reumatologia 1 MED/30 Genetica medica 1 AMBITO DISCIPLINARE SCIENZE INFERMIERISTICHE (CFU 4) MED/ 45 - Scienze infermieristiche generali, cliniche e pediatriche 3 MED/ 47 - Scienze infermieristiche ostetriche e ginecologiche 0,5 MED/ 49 - Scienze tecniche dietetiche applicate 0,5 AMBITO DISCIPLINARE DI SCIENZE DELLA PREVENZIONE E DEI SERVIZI SANITARI (CFU 7) BIO/ 12 - Biochimica clinica e biologia molecolare clinica 1 MED/ 42 - Igiene generale e applicata 2 MED/ 43 - Medicina legale 1,5 MED/ 44 - Medicina del lavoro MED/50 Scienze tecniche mediche applicate 1,5 1 TIROCINIO (CFU 8) Discipline A scelta dello studente: (CFU 2)

10 III ANNO - I SEMESTRE AMBITO DISCIPLINARE PRIMO SOCCORSO (CFU 9) MED/ 18 - Chirurgia generale 2 MED/ 09 - Medicina interna 2 MED/ 41 - Anestesiologia 1 BIO/ 14 - Farmacologia 1 MED/36 Diagnostica per immagini e radioterapia MED/45 - Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche 1 2 AMBITO DISCIPLINARE SCIENZE INFERMIERISTICHE (CFU 3) MED/ 45 - Scienze infermieristiche generali, cliniche e pediatriche 2 MED/ 47 - Scienze infermieristiche ostetriche e ginecologiche 0,5 MED/ 49 - Scienze tecniche dietetiche applicate 0,5 AMBITO DISCIPLINARE SCIENZE INTERDISCIPLINARI CLINICHE (CFU 9) MED/19 - Chirurgia plastica 1 MED/20 - Chirurgia cardiaca 1 MED/21 - Chirurgia toracica 1 MED/22 - Chirurgia vascolare 1 MED/24 Urologia 1 MED/26 Neurologia 1 MED/28 - Psichiatria 1 MED/31 Neurochirurgia 1 MED/34 Medicina fisica e riabilitativa MED/35 - Dermatologia 0,5 0,5 AMBITO DISCIPLINARE INGLESE SCIENTIFICO (CFU 1) L-LIN/12 - Inglese scientifico 1 VERIFICA TIROCINIO (CFU 7) DISCIPLINE A SCELTA DELLO STUDENTE: (CFU 1)

11 III ANNO - II SEMESTRE AMBITO DISCIPLINARE SCIENZE DEL MANAGEMENT SANITARIO (CFU 2) IUS/07 - Diritto del lavoro 0,5 SECS-P/07 - Economia aziendale 0,5 SECS-P/10 - Organizzazione aziendale 1 VERIFICA AMBITO DISCIPLINARE SCIENZE INTERDISCIPLINARI (CFU 2) ING-INF/05 - Sistemi di elaborazione delle informazioni 2 VERIFICA AMBITO DISCIPLINARE SCIENZE INFERMIERISTICHE (CFU 3) MED/45 - Scienze infermieristiche generali, cliniche e pediatriche 3 TIROCINIO (CFU 5) DISCIPLINE A SCELTA DELLO STUDENTE: (CFU 2) ABILITÀ INFORMATICHE (CFU 1 verifica) ABILITÀ RELAZIONALI (CFU 1 verifica) RADIOPROTEZIONE (CFU 1 verifica) PREPARAZIONE TESI (CFU 4) TESI INTERNATO DI LAUREA E PROVA FINALE (CFU 9) PROPEDEUTICITÁ ************** 1) Ambito Disciplinare Scienze Biomediche I anno I semestre (Biochimica, Biologia applicata, Anatomia Umana, Istologia 6CFU), propedeutico ad Ambito disciplinare Scienze Biomediche I anno II semestre (Fisiologia, Patologia generale, Microbiologia e microbiologia clinica 6 CFU). 2) Ambito disciplinare Scienze Biomediche I anno II semestre (Fisiologia, Patologia generale, Microbiologia e microbiologia clinica 6 CFU), propedeutico ad ambito disciplinare Scienze Mediche e Chirurgiche II anno I semestre (Medicina Interna, Chirurgia Generale. Malattie infettive, Anatomia Patologica, Malattie apparato Locomotore 11 CFU). 3) Ambito disciplinare Scienze Mediche e Chirurgiche II anno I semestre ( Pediatria Generale e Speciale, Ginecologia e Ostetricia 4 CFU), Propedeutico ad Ambito Disciplinare Primo Soccorso (Chirurgia Generale. Medicina Interna, Anestesiologia, Farmacologia, Diagnostica per immagini e radioterapia, Scienze infermieristiche Generali Cliniche e pediatriche 9 CFU). 4) Tirocinio 1 anno propedeutico a Tirocinio II anno 5) Tirocinio II anno propedeutico a Tirocinio III anno

SNT/1 - Classe delle lauree in professioni sanitarie, infermieristiche e professione sanitaria ostetrica

SNT/1 - Classe delle lauree in professioni sanitarie, infermieristiche e professione sanitaria ostetrica Scheda informativa Università Classe Nome del corso Universita' degli Studi di PADOVA SNT/1 - Classe delle lauree in professioni sanitarie, infermieristiche e professione sanitaria Data del DM di approvazione

Dettagli

Sede del corso : NOVARA - Facoltà di Medicina, Chirurgia e Scienze della Salute

Sede del corso : NOVARA - Facoltà di Medicina, Chirurgia e Scienze della Salute La presente scheda di approfondimento si riferisce ai corsi a immatricolazione nell a. a. 010-011. Per ulteriori informazioni si rimanda all Ufficio di Presidenza di Facoltà. Corso di Laurea in INFERMIERISTICA

Dettagli

HUMANITAS UNIVERSITY MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014-2015 CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA. Dottore. 3 anni. 1 anno. Programmato.

HUMANITAS UNIVERSITY MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014-2015 CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA. Dottore. 3 anni. 1 anno. Programmato. HUMANITAS UNIVERSITY MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014-201 CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA Classe di laurea di appartenenza Titolo rilasciato Durata del corso L/SNT1 Professioni sanitarie, infermieristiche

Dettagli

Modifica di Fisioterapista. Data del DM di approvazione del ordinamento 07/11/2001 didattico

Modifica di Fisioterapista. Data del DM di approvazione del ordinamento 07/11/2001 didattico Scheda informativa Università Classe Nome del corso Universita' degli Studi di PADOVA Modifica di Fisioterapista Data del DM di approvazione del ordinamento 07/11/2001 didattico Data del DR di emanazione

Dettagli

09/09/2002 istituito ai sensi dell'art. 2, comma 4, del DPR 27.1.1998, n. 25, in Il corso è

09/09/2002 istituito ai sensi dell'art. 2, comma 4, del DPR 27.1.1998, n. 25, in Il corso è Università Università degli studi di Genova Classe SNT/2-Classe delle lauree in professioni sanitarie della riabilitazione Tecnica della riabilitazione psichiatrica (abilitante alla professione Nome del

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Specialistica in Medicina e Chirurgia (Classe 46/S)

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Specialistica in Medicina e Chirurgia (Classe 46/S) Regolamento Didattico del Corso di Laurea Specialistica in Medicina e Chirurgia (Classe 46/S) Art. 1 - Definizione degli obiettivi formativi E istituito il Corso di Laurea Specialistica in Medicina e Chirurgia

Dettagli

Alma Mater Studiorum Università di Bologna. Facoltà di Medicina e Chirurgia

Alma Mater Studiorum Università di Bologna. Facoltà di Medicina e Chirurgia Alma Mater Studiorum Università di Bologna Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea Specialistica in Scienze delle Professioni Sanitarie della Prevenzione Riferimenti legislativi DECRETO 2 aprile

Dettagli

CORSO DI LAUREA A.A. 2014/2015. 1 B19 Scienze umane, politiche della salute e management sanitario

CORSO DI LAUREA A.A. 2014/2015. 1 B19 Scienze umane, politiche della salute e management sanitario I ANNO - I SEMESTRE CORSO DI LAUREA A.A. 2014/2015 CHIMICA APPLICATA ALLE SCIENZE BIOMEDICHE FISICA INFORMATICA E STATISTICA BIOLOGIA E GENETICA 8 SCIENZE UMANE I ANNO- I SEMESTRE AMBITI DISCIPLINARI 6

Dettagli

SNT_SPEC/2 - Classe delle lauree specialistiche nelle scienze delle professioni sanitarie della riabilitazione

SNT_SPEC/2 - Classe delle lauree specialistiche nelle scienze delle professioni sanitarie della riabilitazione Scheda informativa Università Classe Nome del corso Universita' degli Studi di PADOVA SNT_SPEC/2 - Classe delle lauree specialistiche nelle scienze delle professioni sanitarie della Data del DM di approvazione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Medicina e Chirurgia. LAUREA MAGISTRALE IN Scienze infermieristiche ed ostetriche

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Medicina e Chirurgia. LAUREA MAGISTRALE IN Scienze infermieristiche ed ostetriche UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA Facoltà di Medicina e Chirurgia LAUREA MAGISTRALE IN Scienze infermieristiche ed ostetriche REGOLAMENTO DIDATTICO - ANNO ACCADEMICO 2009-2010 DESCRIZIONE Il Corso

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Infermieristica (abilitante alla professione sanitaria di Infermiere)

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Infermieristica (abilitante alla professione sanitaria di Infermiere) Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Infermieristica (abilitante alla professione sanitaria di Infermiere) SETTEMBRE 2008 SOMMARIO Art. 1 Definizione degli obiettivi formativi Art. 2 Ammissione

Dettagli

Corso di laurea in ASSISTENZA SANITARIA (abilitante alla professione sanitaria di Assistente sanitario) (classe L/SNT4)

Corso di laurea in ASSISTENZA SANITARIA (abilitante alla professione sanitaria di Assistente sanitario) (classe L/SNT4) Corso di laurea in ASSISTENZA SANITARIA (abilitante alla professione di Assistente sanitario) (classe L/SNT4) 1 SCHEDA INFORMATIVA Sede didattica: Genova CLASSE DELLE LAUREE PROFESSIONI SANITARIE DELLA

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Logopedia (abilitante alla professione sanitaria di Logopedista)

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Logopedia (abilitante alla professione sanitaria di Logopedista) Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Logopedia (abilitante alla professione sanitaria di Logopedista) SETTEMBRE 2008 SOMMARIO Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art. 9 Art.

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA Corso di Laurea in Tecnica della Riabilitazione Psichiatrica (Abilitante alla Professione del Tecnico della Riabilitazione Psichiatrica) 1. Aspetti generali e definizione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Medicina e Chirurgia

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Medicina e Chirurgia UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA Facoltà di Medicina e Chirurgia LAUREA IN Igiene dentale (abilitante alla professione sanitaria di Igienista dentale) REGOLAMENTO DIDATTICO - ANNO ACCADEMICO 2007-2008

Dettagli

Sanitario) Data del DM di approvazione del ordinamento 19/04/2005 didattico. Data del DR di emanazione del ordinamento 19/04/2005 didattico

Sanitario) Data del DM di approvazione del ordinamento 19/04/2005 didattico. Data del DR di emanazione del ordinamento 19/04/2005 didattico Scheda informativa Università Classe Universita' degli Studi di PADOVA Nome del corso Data del DM di approvazione del ordinamento 19/04/2005 didattico Data del DR di emanazione del ordinamento 19/04/2005

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO del Corso di Laurea in (Abilitante alla professione sanitaria di infermiere) (LSNT/ Classe delle Professioni sanitarie, infermieristiche e professione sanitaria ostetrica) (Emanato

Dettagli

Statistica sanitaria e Biometria

Statistica sanitaria e Biometria Statistica sanitaria e Biometria Informazioni generali: Nome Scuola: Statistica sanitaria e Biometria Ateneo: Struttura: Struttura di raccordo MEDICINA E CHIRURGIA Area: 3 - Area Servizi Clinici Classe:

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN OSTETRICIA (classe L/SNT1 Professioni sanitarie infermieristiche e professione

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN: MEDICINA E CHIRURGIA

CORSO DI LAUREA IN: MEDICINA E CHIRURGIA CORSO DI LAUREA IN: MEDICINA E CHIRURGIA (Classe delle Lauree Magistrale LM41 Medicina e Chirurgia) art. 4 del decreto ministeriale 22 ottobre 2004, n. 270 DURATA CREDITI ACCESSO 6 ANNI 360 di cui 283

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO del Corso di Laurea in Ostetricia (abilitante alla professione sanitaria di Ostetrica/o)

REGOLAMENTO DIDATTICO del Corso di Laurea in Ostetricia (abilitante alla professione sanitaria di Ostetrica/o) REGOLAMENTO DIDATTICO del Corso di Laurea in Ostetricia (abilitante alla professione sanitaria di Ostetrica/o) (L/SNT Classe delle Professioni sanitarie, infermieristiche e professione sanitaria ostetrica)

Dettagli

Facoltà. 0065-MEDICINA E CHIRURGIA Classe. SNT/2-PROFESSIONI SANITARIE DELLA RIABILITAZIONE Corso

Facoltà. 0065-MEDICINA E CHIRURGIA Classe. SNT/2-PROFESSIONI SANITARIE DELLA RIABILITAZIONE Corso di Corso di Studio Anno Accademico 006/007 Facoltà 006-MEDICINA E CHIRURGIA Classe SNT/-PROFESSIONI SANITARIE DELLA RIABILITAZIONE Corso 0478-EDUCAZIONE PROFESSIONALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA

Dettagli

MEDICINA E CHIRURGIA Università degli Studi di TORINO - Sede di Torino. ambito disciplinare settore CFU. BIO/11 Biologia molecolare BIO/10 Biochimica

MEDICINA E CHIRURGIA Università degli Studi di TORINO - Sede di Torino. ambito disciplinare settore CFU. BIO/11 Biologia molecolare BIO/10 Biochimica MEDICINA E CHIRURGIA Università degli Studi di TORINO - Sede di Torino Attività di base ambito disciplinare settore CFU Discipline generali per la formazione del medico Struttura, funzione e metabolismo

Dettagli

1 ANNO. 3 Bioetica/Medicina Legale MED/43 2 Psicologia Sociale M-PSI/05 1

1 ANNO. 3 Bioetica/Medicina Legale MED/43 2 Psicologia Sociale M-PSI/05 1 Curriculum del Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia (Approvato nel Consiglio di Corso di Laurea e nel Consiglio di Facoltà del 0 giugno 2009, dal Senato Accademico nella seduta del luglio

Dettagli

Data del DM di approvazione del ordinamento 07/11/2001 didattico. Data del DR di emanazione del ordinamento 20/01/2003 didattico

Data del DM di approvazione del ordinamento 07/11/2001 didattico. Data del DR di emanazione del ordinamento 20/01/2003 didattico Scheda informativa Università Classe Nome del corso Universita' degli Studi di PADOVA Terapia della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva (abilitante alla professione sanitaria di Terapista della neuro

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA PIAZZA DELL ATENEO NUOVO, 1 20126 - MILANO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA PIAZZA DELL ATENEO NUOVO, 1 20126 - MILANO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA PIAZZA DELL ATENEO NUOVO, 06 - MILANO VALUTAZIONE DELLA CARRIERA PREGRESSA AI FINI DEL CONSEGUIMENTO DELLA LAUREA IN TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITÀ DELL ETÀ

Dettagli

Corso di Laurea in OSTETRICIA

Corso di Laurea in OSTETRICIA Corso di Laurea in OSTETRICIA CAPO I Disposizioni generali Art. Premessa e ambito di competenza. Il presente Regolamento, in conformità allo Statuto e al Regolamento Didattico di Ateneo, disciplina gli

Dettagli

Sede del corso : NOVARA Facoltà di Medicina, Chirurgia e Scienze della Salute ALBA - ALESSANDRIA BIELLA VERBANIA - TORTONA

Sede del corso : NOVARA Facoltà di Medicina, Chirurgia e Scienze della Salute ALBA - ALESSANDRIA BIELLA VERBANIA - TORTONA La presente scheda di approfondimento si riferisce ai corsi a immatricolazione nell a. a. 010-011. Per ulteriori informazioni si rimanda all Ufficio di Presidenza di Facoltà. Corso di Laurea in INFERMIERISTICA

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Specialistica in Scienze delle Professioni Sanitarie della Prevenzione SNT_SPEC/4 - Classe delle lauree

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Specialistica in Scienze delle Professioni Sanitarie della Prevenzione SNT_SPEC/4 - Classe delle lauree Regolamento Didattico del Corso di Laurea Specialistica in Scienze delle Professioni Sanitarie della Prevenzione SNT_SPEC/4 - Classe delle lauree specialistiche nelle scienze delle professioni sanitarie

Dettagli

TITOLO I FINALITÀ E ORDINAMENTO DIDATTICO

TITOLO I FINALITÀ E ORDINAMENTO DIDATTICO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA CORSO DI LAUREA IN FISIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI FISIOTERAPISTA) REGOLAMENTO DIDATTICO TITOLO I FINALITÀ E ORDINAMENTO

Dettagli

Corso di Laurea specialistica in SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE DELLA RIABILITAZIONE

Corso di Laurea specialistica in SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE DELLA RIABILITAZIONE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Corso di Laurea specialistica in SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE DELLA RIABILITAZIONE Classe SNT_SPEC/02 Scienze delle professioni

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO IN MEDICINA E CHIRURGIA CLASSE LM-41 AI SENSI DEL D.M. 270/2004 A. A.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO IN MEDICINA E CHIRURGIA CLASSE LM-41 AI SENSI DEL D.M. 270/2004 A. A. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO IN MEDICINA E CHIRURGIA CLASSE LM-41 AI SENSI DEL D.M. 270/2004 A. A. 2013-2014 SOMMARIO 1. Definizioni, funzioni e struttura

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Igiene Dentale (abilitante alla professione sanitaria di Igienista dentale)

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Igiene Dentale (abilitante alla professione sanitaria di Igienista dentale) Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Igiene Dentale (abilitante alla professione sanitaria di Igienista dentale) SETTEMBRE 2008 1 SOMMARIO Art. 1 Definizione degli obiettivi formativi Art. 2 Ammissione

Dettagli

Numerazione e denominazione delle classi delle lauree

Numerazione e denominazione delle classi delle lauree Numerazione e denominazione delle classi delle lauree L/SNT1 L/SNT L/SNT3 L/SNT4 CLASSE DELLE LAUREE IN PROFESSIONI SANITARIE INFERMIERISTICHE E PROFESSIONE SANITARIA OSTETRICA/O CLASSE DELLE LAUREE I

Dettagli

Sede del corso : NOVARA - Facoltà di Medicina, Chirurgia e Scienze della Salute

Sede del corso : NOVARA - Facoltà di Medicina, Chirurgia e Scienze della Salute La presente scheda di approfondimento si riferisce ai corsi a immatricolazione nell a. a. 010-011. Per ulteriori informazioni si rimanda all Ufficio di Presidenza di Facoltà. Corso di Laurea in OSTETRICIA

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Facoltà di Medicina e Chirurgia CORSO DI LAUREA IN EDUCAZIONE PROFESSIONALE (abilitante alla professione sanitaria di Educatore Professionale) REGOLAMENTO DIDATTICO 1.

Dettagli

LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA - LM - 41 (DM 270/04) PERCORSO FORMATIVO TRADIZIONALE - coorte studenti immatricolati a.a.

LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA - LM - 41 (DM 270/04) PERCORSO FORMATIVO TRADIZIONALE - coorte studenti immatricolati a.a. Pagina di LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA - LM - (DM 70/0) Il Corso di Studio, per gli studenti che si immatricolano nell'a.a. 0/0, prevede esami distribuiti in anni di corso. Il Corso di Studio

Dettagli

Corso di Laurea in INFERMIERISTICA PEDIATRICA

Corso di Laurea in INFERMIERISTICA PEDIATRICA Corso di Laurea in IFERMIERISTICA PEDIATRICA CAPO I Disposizioni generali Art. 1 Premessa e ambito di competenza 1. Il presente Regolamento, in conformità allo Statuto e al Regolamento Didattico di Ateneo,

Dettagli

PIANO DI STUDIO CORSO DI LAUREA IN FISIOTERAPIA (I Livello) Classe SNT/2 DM. 270 Allegato 2 al regolamento

PIANO DI STUDIO CORSO DI LAUREA IN FISIOTERAPIA (I Livello) Classe SNT/2 DM. 270 Allegato 2 al regolamento PIANO DI STUDIO CORSO DI LAUREA IN FISIOTERAPIA (I Livello) Classe SNT/ DM. 70 Allegato al regolamento (ex DISCIPLINE) I ANNO I SEMESTRE BASI BIOLOGICO MOLECOLARI 5 (esame) BIO/0 Biochimica ( ore BIO/7

Dettagli

Regolamento didattico Del Corso di Laurea per Fisioterapista

Regolamento didattico Del Corso di Laurea per Fisioterapista UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA Regolamento didattico Del Corso di Laurea per Fisioterapista ( livello) Presidente: prof. Clemente Servodio Iammarone (Classe

Dettagli

TITOLO I FINALITÀ E ORDINAMENTO DIDATTICO

TITOLO I FINALITÀ E ORDINAMENTO DIDATTICO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA CORSO DI LAUREA IN IGIENE DENTALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI IGIENISTA DENTALE) REGOLAMENTO DIDATTICO TITOLO I FINALITÀ E

Dettagli

corso di laurea in INFERMIERISTICA

corso di laurea in INFERMIERISTICA corso di laurea in INFERMIERISTICA a.a. 00/005 Corso di laurea triennale in Infermieristica INFORMAZIONI GENERALI Classe di appartenenza: Professioni sanitarie infermieristiche e professione sanitaria

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO IN MEDICINA E CHIRURGIA CLASSE LM-41 AI SENSI DEL D.M. 270/2004 A. A.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO IN MEDICINA E CHIRURGIA CLASSE LM-41 AI SENSI DEL D.M. 270/2004 A. A. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO IN MEDICINA E CHIRURGIA CLASSE LM-41 AI SENSI DEL D.M. 270/2004 A. A. 2012-2013 SOMMARIO 1. Definizioni, funzioni e struttura

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Specialistica in Scienze delle Professioni Sanitarie Tecniche Diagnostiche SNT-SPEC/3-SPEC/3-Classe delle

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Specialistica in Scienze delle Professioni Sanitarie Tecniche Diagnostiche SNT-SPEC/3-SPEC/3-Classe delle Regolamento Didattico del Corso di Laurea Specialistica in Scienze delle Professioni Sanitarie Tecniche Diagnostiche SNT-SPEC/3-SPEC/3-Classe delle lauree Specialistiche nelle Scienze delle Professioni

Dettagli

Regolamento Didattico di Corso di Studio

Regolamento Didattico di Corso di Studio Anno Accademico 004 / 005 Classe SNT/ PROFSIONI SANITARIE DELLA RIABILITAZIONE Corso 065 FISIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFSIONE SANITARIA DI FISIOTERAPISTA) Facolta' MEDICINA E CHIRURGIA AN ATTIVITA'

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ostetricia (abilitante alla professione sanitaria di Ostetrica/o)

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ostetricia (abilitante alla professione sanitaria di Ostetrica/o) Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ostetricia (abilitante alla professione sanitaria di Ostetrica/o) SETTEMBRE 2008 1 SOMMARIO Art. 1 Definizione degli obiettivi formativi Art. 2 Ammissione al

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea per. Infermieristica Pediatrica

Regolamento Didattico del Corso di Laurea per. Infermieristica Pediatrica UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA Regolamento Didattico del Corso di Laurea per Infermieristica Pediatrica (Classe delle lauree nelle Professioni Sanitarie Infermieristiche

Dettagli

Corso di Laurea in Terapia della Neuro e Psicomotricità Età Evolutiva

Corso di Laurea in Terapia della Neuro e Psicomotricità Età Evolutiva Università di Pisa Facoltà di Medicina e Chirurgia Guida dello Studente Corso di Laurea in Terapia della Neuro e Psicomotricità Età Evolutiva Classe SNT/2 Corsi di laurea delle Professioni Sanitarie della

Dettagli

Regolamento didattico. del Corso di Laurea in LOGOPEDIA

Regolamento didattico. del Corso di Laurea in LOGOPEDIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA DIPARTIMENTO DI SCIENZE SPERIMENTALI MEDICO-CHIRURGICHE SPECIALISTICHE E ODONTOSTOMATOLOGICHE Regolamento didattico del Corso di Laurea in LOGOPEDIA Regolamento didattico

Dettagli

Titolo I Finalità e ordinamento didattico

Titolo I Finalità e ordinamento didattico CORSO DI LAUREA IN TECNICHE AUDIOPROTESICHE REGOLAMENTO DIDATTICO Titolo I Finalità e ordinamento didattico Art. 1 - Finalità 1. Il Corso di Laurea in Tecniche Audioprotesiche afferisce alla Classe delle

Dettagli

IL FISIOTERAPISTA È L OPERATORE SANITARIO CHE:

IL FISIOTERAPISTA È L OPERATORE SANITARIO CHE: Per informazioni POLO FORMATIVO AUSL DI IMOLA Piazzale Giovanni dalle Bande Nere, 4006 - Imola (BO) Telefono 054/604440; 340/6800594 o.valentini@ausl.imola.bo.it www.ausl.imola.bo.it www.medicina.unibo.it

Dettagli

Sede del corso : NOVARA Facoltà di Medicina, Chirurgia e Scienze della Salute

Sede del corso : NOVARA Facoltà di Medicina, Chirurgia e Scienze della Salute La presente scheda di approfondimento si riferisce ai corsi a immatricolazione nell a. a. 00-0. Per ulteriori informazioni si rimanda all Ufficio di Presidenza di Facoltà. Corso di Laurea Magistrale in

Dettagli

IL RETTORE D E C R E T A

IL RETTORE D E C R E T A 678 Ufficio Esami di Stato e Scuole di Specializzazione IL RETTORE VISTO il D.Lgs. n. 368 del 17/08/1999, pubblicato in G.U. n. 250 del 23/10/1999 di attuazione della direttiva n. 93/16/CEE in materia

Dettagli

Corso di Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche e Ostetriche (Sc.I.O.)

Corso di Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche e Ostetriche (Sc.I.O.) All.to 3 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Corso di Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche e Ostetriche (Sc.I.O.) Regolamento didattico INDICE Pagina Art. 1 - Definizione

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Specialistica in Scienze delle Professioni Sanitarie della Riabilitazione SNT_SPEC/2 - Classe delle lauree

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Specialistica in Scienze delle Professioni Sanitarie della Riabilitazione SNT_SPEC/2 - Classe delle lauree Regolamento Didattico del Corso di Laurea Specialistica in Scienze delle Professioni Sanitarie della Riabilitazione SNT_SPEC/2 - Classe delle lauree specialistiche nelle scienze delle professioni sanitarie

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia LM-41

Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia LM-41 Università degli Studi di Genova Facoltà di Medicina e Chirugia Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia LM-41 (I e II anno) INFORMAZIONI GENERALI COORDINATORI DI SEMESTRE I anno 1 semestre Prof.

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO del Corso di Laurea in Fisioterapia

REGOLAMENTO DIDATTICO del Corso di Laurea in Fisioterapia REGOLAMENTO DIDATTICO del Corso di Laurea in Fisioterapia (Classe L/SNT2 Professioni Sanitarie della Riabilitazione abilitante alla Professione di Fisioterapista) (Emanato con D.R. n. 492 del 3 aprile

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/15 LAUREA IN DIETISTICA (Classe L/SNT3) immatricolati dall'a.a.

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/15 LAUREA IN DIETISTICA (Classe L/SNT3) immatricolati dall'a.a. UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/15 LAUREA IN DIETISTICA (Classe L/SNT3) immatricolati dall'a.a. 2013/2014 GENERALITA' Classe di laurea di appartenenza: L/SNT3 CLASSE DELLE

Dettagli

Febbraio Agosto 2011. Facoltà di MEDICINA E CHIRURGIA (Roma)

Febbraio Agosto 2011. Facoltà di MEDICINA E CHIRURGIA (Roma) Febbraio Agosto 2011 Facoltà di MEDICINA E CHIRURGIA (Roma) Universita` Cattolica del Sacro Cuore Facolta` di Medicina e Chirurgia A. Gemelli Sede di Brescia CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN INFERMIERISTICA

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA 1 Regolamento del Corso di Laurea Specialistica in Odontoiatria e Protesi Dentaria Art.1 Definizione degli obiettivi formativi

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Specialistica in

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Specialistica in Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Medicina e Chirurgia Regolamento Didattico del di Laurea Specialistica in SCIENZE INFERMIERISTICHE ED OSTETRICHE CLASSE DELLE LAUREE UNIVERSITARIE

Dettagli

SNT_SPEC/3 - Classe delle lauree specialistiche nelle scienze delle professioni sanitarie tecniche

SNT_SPEC/3 - Classe delle lauree specialistiche nelle scienze delle professioni sanitarie tecniche Scheda informativa Università Classe Nome del corso Universita' degli Studi di PADOVA SNT_SPEC/3 - Classe delle lauree specialistiche nelle scienze delle professioni sanitarie tecniche Data del DM di approvazione

Dettagli

Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia Medicine and Surgery (Classe LM-41 Medicina e Chirurgia)

Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia Medicine and Surgery (Classe LM-41 Medicina e Chirurgia) Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia Medicine and Surgery (Classe LM-41 Medicina e Chirurgia) (dall Anno Accademico 2015-2016) Art. 1 Definizioni Ai fini del presente

Dettagli

CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN OSTETRICIA. www.unipg.it INFORMAZIONI DI CONTATTO CORSO DI LAUREA IN OSTETRICIA

CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN OSTETRICIA. www.unipg.it INFORMAZIONI DI CONTATTO CORSO DI LAUREA IN OSTETRICIA INFORMAZIONI DI CONTATTO Sede del corso Dipartimento Scienze Chirurgiche e Biomediche Piazza Lucio Severi, 1 - Edificio B - 1 Piano 06132 Perugia tel. 075 5858022 - Fax 075 5858433 email: cdl-triennale.ostetricia@unipg.it

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2012/13 LAUREA SANITARIA IN TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITA' DELL' ETA' EVOLUTIVA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2012/13 LAUREA SANITARIA IN TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITA' DELL' ETA' EVOLUTIVA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2012/13 LAUREA SANITARIA IN TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITA' DELL' ETA' EVOLUTIVA GENERALITA' Classe di laurea di appartenenza: SNT/2 Professioni

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Federico II. Laurea in FISIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA FISIOTERAPISTA)

Università degli Studi di Napoli Federico II. Laurea in FISIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA FISIOTERAPISTA) Università degli Studi di Napoli Federico II Laurea in FISIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI FISIOTERAPISTA) D.M. /0/004, n. 70 Regolamento didattico - anno accademico 04/05 ART. Premessa

Dettagli

ONCOLOGIA 2013/2014 I ANNO

ONCOLOGIA 2013/2014 I ANNO ONCOLOGIA 201/2014 I ANNO Corsi Integrati Moduli Tipologia Ambito SSD Docenti CFU CFU C.I. C.I. Genetica Medica Meccanismi genetici nello svilupppo delle neoplasie Diagnostico MED/0 D'alessandro E. C.I.

Dettagli

Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Napoli Federico II. Regolamento Didattico del

Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Napoli Federico II. Regolamento Didattico del Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Napoli Federico II Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Tecniche di Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare (Abilitante

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Fisioterapia (abilitante alla professione sanitaria di Fisioterapista)

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Fisioterapia (abilitante alla professione sanitaria di Fisioterapista) Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Fisioterapia (abilitante alla professione sanitaria di Fisioterapista) SETTEMBRE 2008 SOMMARIO Art. 1 Definizione degli obiettivi formativi Art. 2 Ammissione

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Medicina e Chirurgia. Corso di Laurea in Infermieristica Presidente: prof.

Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Medicina e Chirurgia. Corso di Laurea in Infermieristica Presidente: prof. Allegato 1/a Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica Presidente: prof. Francesco Leone (Classe delle lauree nelle Professioni Sanitarie

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea per. Infermieristica Pediatrica Presidente: prof. Luigi Greco

Regolamento Didattico del Corso di Laurea per. Infermieristica Pediatrica Presidente: prof. Luigi Greco UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA Regolamento Didattico del Corso di Laurea per Infermieristica Pediatrica Presidente: prof. Luigi Greco (Classe delle lauree

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/15 LAUREA IN TERAPIA OCCUPAZIONALE (Classe L/SNT2) immatricolati dall'a.a.

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/15 LAUREA IN TERAPIA OCCUPAZIONALE (Classe L/SNT2) immatricolati dall'a.a. UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/15 LAUREA IN TERAPIA OCCUPAZIONALE (Classe L/SNT2) immatricolati dall'a.a. 2013/2014 GENERALITA' Classe di laurea di appartenenza: L/SNT2

Dettagli

Brescia, 11 febbraio 2012

Brescia, 11 febbraio 2012 Brescia, 11 febbraio 2012 Universita` Cattolica del Sacro Cuore Facolta` di Medicina e Chirurgia A. Gemelli Sede di Brescia CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA Requisiti per l ammissione al Corso di Laurea

Dettagli

Università degli Studi dell'insubria Facoltà di Medicina e Chirurgia

Università degli Studi dell'insubria Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi dell'insubria Facoltà di Medicina e Chirurgia CORSO DI LAUREA IN IGIENE DENTALE (Abilitante alla professione sanitaria di Igienista dentale ) Presidente Prof. Luca Levrini Manifesto

Dettagli

Roma 29 marzo 2011. L'applicazione del DM 270 del 2004 nella formazione universitaria dell'infermiere: sviluppi, criticità e aspettative

Roma 29 marzo 2011. L'applicazione del DM 270 del 2004 nella formazione universitaria dell'infermiere: sviluppi, criticità e aspettative Roma 29 marzo 2011 L'applicazione del DM 270 del 2004 nella formazione universitaria dell'infermiere: sviluppi, criticità e aspettative Prof. ROSARIA ALVARO Associato Scienze Infermieristiche Università

Dettagli

Determinazione delle classi dei corsi di laurea per le professioni sanitarie, ai sensi del decreto ministeriale 22 ottobre 2004, n.

Determinazione delle classi dei corsi di laurea per le professioni sanitarie, ai sensi del decreto ministeriale 22 ottobre 2004, n. Testo aggiornato al 7 luglio 009 Decreto ministeriale 19 Febbraio 009 Gazzetta Ufficiale 5 Maggio 009, n. 119 Determinazione delle classi dei corsi di laurea per le professioni sanitarie, ai sensi del

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata. Corso di Laurea Specialistica in Scienze della Riabilitazione REGOLAMENTO DIDATTICO

Università degli Studi di Roma Tor Vergata. Corso di Laurea Specialistica in Scienze della Riabilitazione REGOLAMENTO DIDATTICO Università degli Studi di Roma Tor Vergata Corso di Laurea Specialistica in Scienze della Riabilitazione REGOLAMENTO DIDATTICO 1 DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI FORMATIVI... 4 AMMISSIONE AL CLS... 7.1 PROGRAMMAZIONE

Dettagli

0E8 Medicina e chirurgia (LM-41) Università Cattolica del Sacro Cuore (Roma)

0E8 Medicina e chirurgia (LM-41) Università Cattolica del Sacro Cuore (Roma) 0E8 Medicina e chirurgia (LM-41) Università Cattolica del Sacro Cuore (Roma) 1 Anno [D.M. 270/2004] 50 MG1101 Chimica e propedeutica biochimica 9 MG1150 Biochimica BIO/10 1 sem Di base (A) 108 9 MG1102

Dettagli

PIANO DEGLI STUDI AA 2008/2009

PIANO DEGLI STUDI AA 2008/2009 Corso di Laurea in SCIENZE DELLE ATTIVITA MOTORIE AMBITO DELLA PREVENZIONE, DEL BENESSERE E DELLA FORMA FISICA DELL UOMO, E DELLO SPORT PIANO DEGLI STUDI AA 008/009 CORSI INTEGRATI, ESAMI E CREDITI Corso

Dettagli

Regolamento didattico. del Corso di Laurea in Tecniche di Laboratorio Biomedico

Regolamento didattico. del Corso di Laurea in Tecniche di Laboratorio Biomedico Regolamento didattico del Corso di Laurea in Tecniche di Laboratorio Biomedico SOMMARIO Articolo 1. Definizione del corso Articolo 2. Obiettivi formativi del Corso Articolo 3. Risultati di apprendimento

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA Università degli Studi di Cagliari Regolamento Didattico del Corso di Studi in Ingegneria Elettrica, A.A. 2007/08 CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA Art. 1. Articolazione del Corso di Laurea in Ingegneria

Dettagli

Corso di Laurea in Terapia Occupazionale

Corso di Laurea in Terapia Occupazionale Università di Pisa Facoltà di Medicina e hirurgia Guida dello Studente orso di Laurea in Terapia Occupazionale lasse SNT/2 orsi di laurea delle Professioni Sanitarie della Riabilitazione Anno accademico

Dettagli

Regolamento didattico del corso di studio per il conseguimento della laurea in. Scienze Motorie (L22)

Regolamento didattico del corso di studio per il conseguimento della laurea in. Scienze Motorie (L22) Regolamento didattico del corso di studio per il conseguimento della laurea in Scienze Motorie (L22) Art.1 - Norme generali... 1 Art.2 - Obiettivi formativi...... 2 1. Obiettivi specifici del corso...

Dettagli

ORARIO DEI CORSI 1 ANNO CORSO DI LAUREA IN INFERMIREISTICA

ORARIO DEI CORSI 1 ANNO CORSO DI LAUREA IN INFERMIREISTICA ORARIO DEI CORSI 1 ANNO CORSO DI LAUREA IN INFERMIREISTICA Dal 29 settembre al 19 dicembre 2014 I SEMESTRE Anatomia Pedagogia medica Anatomia Biochimica Biologia Istologia Psicologia gen. Biochimica Biologia

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Facoltà di Medicina e Chirurgia CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA REGOLAMENTO DIDATTICO INDICE 1.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Facoltà di Medicina e Chirurgia CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA REGOLAMENTO DIDATTICO INDICE 1. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Facoltà di Medicina e Chirurgia CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA REGOLAMENTO DIDATTICO INDICE 1. Denominazione del Corso e Classe di Appartenenza p. 2 2. Definizione

Dettagli

TITOLO I FINALITÀ E ORDINAMENTO DIDATTICO

TITOLO I FINALITÀ E ORDINAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN EDUCAZIONE PROFESSIONALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI EDUCATORE PROFESSIONALE) Art. 1 Premesse e finalità TITOLO I FINALITÀ E ORDINAMENTO DIDATTICO

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE Emanato con Decreto del Presidente del Consiglio dell Università n. 04 del 12.0.2009 (decorrenza a.a. 2009/2010) STR 1 Art. 1 Definizione e

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN MEDICINA E CHIRURGIA (CLASSE LM-41 MEDICINA E CHIRURGIA)

Dettagli

1. DENOMINAZIONE DEL CORSO E CLASSE DI APPARTENENZA

1. DENOMINAZIONE DEL CORSO E CLASSE DI APPARTENENZA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Facoltà di Medicina e Chirurgia CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA REGOLAMENTO DIDATTICO INDICE 1. Denominazione del Corso e Classe di Appartenenza p. 2 2. Definizione

Dettagli

Corso di Laurea in IGIENE DENTALE

Corso di Laurea in IGIENE DENTALE Corso di Laurea in IGIEE DETALE CAPO I Disposizioni generali Art. 1 Premessa e ambito di competenza 1. Il presente Regolamento, in conformità allo Statuto e al Regolamento Didattico di Ateneo, disciplina

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI. CORSO DI LAUREA Scienze e tecniche psicologiche Classe L-24 Anno Accademico 2013-2014

MANIFESTO DEGLI STUDI. CORSO DI LAUREA Scienze e tecniche psicologiche Classe L-24 Anno Accademico 2013-2014 MANIFESTO DEGLI STUDI CORSO DI LAUREA Scienze e tecniche psicologiche Classe L-24 Anno Accademico 2013-2014 Requisiti d accesso e modalità di verifica Per accedere al corso di laurea della classe L-24

Dettagli

Regolamento didattico del del Corso di Laurea in Dietistica (1 livello)

Regolamento didattico del del Corso di Laurea in Dietistica (1 livello) UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA Regolamento didattico del del Corso di Laurea in Dietistica (1 livello) Presidente: prof.ssa Angela Rivellese (Classe delle

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia (L.M. 41), ex D.M. 270/2004

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia (L.M. 41), ex D.M. 270/2004 Università degli Studi di Genova Scuola di Scienze Mediche e Farmaceutiche Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia (L.M. 41), ex D.M. 270/2004 Approvato

Dettagli

Università degli Studi dell'insubria Facoltà di Medicina e Chirurgia

Università degli Studi dell'insubria Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi dell'insubria Facoltà di Medicina e Chirurgia CORSO DI LAUREA IN EDUCAZIONE PROFESSIONALE (Abilitante alla professione sanitaria di Educatore professionale ) Presidente Prof. Simone

Dettagli

Corso di Laurea specialistica in SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE TECNICO-DIAGNOSTICHE

Corso di Laurea specialistica in SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE TECNICO-DIAGNOSTICHE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Corso di Laurea specialistica in SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE TECNICO-DIAGNOSTICHE Classe SNT_SPEC/03 Scienze delle professioni

Dettagli

ART. 1. Il numero massimo degli iscrivibili per ciascuna scuola è determinato dalla normativa specifica. ART. 2

ART. 1. Il numero massimo degli iscrivibili per ciascuna scuola è determinato dalla normativa specifica. ART. 2 DISPOSIZIONI GENERALI ART. 1 Sono ammessi alle scuole dirette a fini speciali i diplomati degli Istituti di istruzione secondaria di secondo grado in conformità con le disposizioni vigenti per l ammissione

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2012/13 LAUREA SANITARIA IN TECNICA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2012/13 LAUREA SANITARIA IN TECNICA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2012/13 LAUREA SANITARIA IN TECNICA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA GENERALITA' Classe di laurea di appartenenza: SNT/2 Professioni sanitarie

Dettagli

Scuola di specializzazione in GINECOLOGIA E OSTETRICIA.

Scuola di specializzazione in GINECOLOGIA E OSTETRICIA. Scuola di specializzazione in GINECOLOGIA E OSTETRICIA. La Scuola di specializzazione in Ginecologia e ostetricia afferisce all Area Chirurgica Classe delle Chirurgie specialistiche. L ammissione alla

Dettagli

Università degli Studi di Catanzaro Facoltà di Medicina e Chirurgia

Università degli Studi di Catanzaro Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Catanzaro Facoltà di Medicina e Chirurgia Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Infermieristica (classe I) Professioni Sanitarie Infermieristiche e Professione Sanitaria

Dettagli

Regolamento didattico del Corso di Laurea specialistica in PSICOLOGIA SPERIMENTALE (Classe di laurea 58/S Psicologia)

Regolamento didattico del Corso di Laurea specialistica in PSICOLOGIA SPERIMENTALE (Classe di laurea 58/S Psicologia) 1 Regolamento didattico del Corso di Laurea specialistica in PSICOLOGIA SPERIMENTALE (Classe di laurea 58/S Psicologia) Art 1. Denominazione È istituito presso l Università di Firenze il Corso di Laurea

Dettagli