N- /IVf Irti A DEL 15 MAR. 2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "N- /IVf Irti A DEL 15 MAR. 2012"

Transcript

1 OSPEDALI RIUNITI Numero Data ^1- T (L& ì 5 MAR DETERMINA DEL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO REGIONALE INTERAZIENDALE DI MEDICINA TRASFUSIONALE N- /IVf Irti A DEL 15 MAR Oggetto: ESPLETAMENTO CORSO DI FORMAZIONE PERSONALE MEDICO ED INFERMIERISTICO DA ADIBIRE ALLA RACCOLTA DI SANGUE E PLASMA - ANNO ATTUAZIONE DGRM 389/2011. IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO REGIONALE INTERAZIENDALE DI MEDICINA TRASFUSIONALE Normativa di riferimento Visto l'art. 25 della L.R. n. 13 che istituisce il Dipartimento Interaziendale Regionale di Medicina Trasfusionale; Vista la Determina n del 16 dicembre 2004 del Direttore Generale dell' Azienda ospedaliero - universitaria Ospedali riuniti Umberto I - G.M. Lancisi - G. Salesi di Ancona, relativa all'adozione di atti da parte del Direttore del dipartimento; Vista la DGRM 873 del 30 giugno 2008 concernente la revoca della DGRM 529/ Nuove disposizioni in ordine alla costituzione del Dipartimento Interaziendale Regionale di Medicina Trasfusionale (DIRMT); Vista la Legge n. 219/2005 concernente disposizioni in ordine alle attività trasfusionali e della produzione nazionale degli emoderivati; Visto il Decreto legislativo n. 261/2007 concernente norme di qualità e sicurezza per I raccolta, il controllo, la lavorazione, la conservazione e la distribuzione del sangue umano e dei suoi componenti; Vista la DGR n. 389/2011 "Linee Guida per la istituzione del Corso regionale di formazione per medici ed infermieri per la abilitazione alla raccolta sangue intero e plasma"; Vista la D.G.R. n. 462 del 04/04/2011 relativa alla nomina del sottoscritto quale Direttore del Dipartimento; Vista, infine, la Determina n. 459 del 16/12/2010, del Direttore Generale dell'azienda OSPEDALIERO - UNIVERSITARIA OSPEDALI RIUNITI UMBERTO I - G.M. LANCISI - G. SALESI - relativa all'adozione di atti da parte del Direttore del Dipartimento Trasfusionale; Motivazione Impronta documento: 096A1C661DE2E887C472CD1D36BEC07B814790C1, 6/01 del 13/03/2012 TRAAFFG_D(_L)

2 I OSPEDALI ',. I R [ U N I T I Numero /f \ y h (Lfr Data 1 5 MAR La Regione Marche con L.R. n. 13/2003 ha previsto la istituzione di un Dipartimento Regionale Interaziendale di Medicina Trasfusionale (DIRMT) e con successivi atti sono stati individuate le modalità organizzative, è stato nominato il Direttore del Dipartimento, è stato approvato il regolamento interno. Con nota del , tenuto conto sia delle necessità del contenimento dei costi del personale alla luce dei tagli dei finanziamenti statali, ma anche e soprattutto per garantire, in attuazione e nel rispetto di quanto disposto dall'art. 7 del decreto legislativo n. 261/2007, un costante elevato livello qualitativo per affrontare anche qualsiasi possibile emergenza, il Direttore del DIRMT ha avanzato la ipotesi per la realizzazione di un progetto per la formazione ed accreditamento di personale sanitario medico ed infermieristico nella attività di raccolta sangue e plasma. Con la DGR N. 389 del 21 marzo 2011, la Giunta Regionale ha emanato le linee guida per l'istituzione del l Corso di Formazione per Medici ed Infermieri per la abilitazione alla raccolta di sangue intero e plasma. Con la stessa Delibera ha poi incaricato il Direttore del DIRMT di organizzare, avvalendosi della collaborazione della Commissione permanente "Formazione/aggiornamento" del DIRMT, di cui alla DGR N. 1731/2010, il suddetto corso, predisponendone il programma, individuando le strutture sedi di tirocinio, l'individuazione dei docenti e dei tutor, predisponendo le schede di valutazione, per la verifica del raggiungimento degli obiettivi didattici. La Commissione quindi ha predisposto il Regolamento che si allega alla presente determina. Il Corso è stato quindi suddiviso in una parte teorica e una parte pratica (tirocinio). Il corso teorico si è svolto nei modi e nei tempi previsti dal programma allegato. La valutazione finale di autoapprendimento, eseguita mediante compilazione dei questionari predisposti, è stata esaminata e corretta ed è risultata in tutti i casi idonea al superamento della fase teorica. I suddetti questionari di verifica, con la relativa valutazione di ogni singolo discente, non vengono allegati alla determina, ma rimangono agli atti e archiviati. L'attuazione della parte pratica del Corso è stata purtroppo più volte rinviata, a seguito delle difficoltà amministrative incontrate nella stipula della copertura assicurativa prevista dal regolamento. Una volta espletate tutte le procedure amministrative, necessarie alla stipula dei contratti assicurativi, questa si è svolta, come da programma, per un periodo di 150 ore distribuite su sei settimane, nell'arco di tempo che va dal 17/10/2011 al 28/11/2011 per gli infermieri e dal 31/10/2011 al 13/12/2011 per quanto riguarda i medici. Impronta documento: 096A1C661DE2E887C472CD1D36BEC07B814790C1, 6/01 del 13/03/2012 TRAAFFG_D(_L)

3 Numero ^ ^ y^fì OSPEDALI IUNITI Data \ 5 MAR Il personale, sia medico (8 discenti) che infermieristico (3 discenti), la cui esperienza nell'attività di raccolta sangue e plasma si sia rivelata riconosciuta e tracciabile, nonché comprovata da apposita dichiarazione del Responsabile di U.O. di Medicina Trasfusionale di riferimento, è stato esentato dalla esecuzione del tirocinio pratico. Tutti coloro che, viceversa, hanno dovuto espletare anche la parte pratica del Corso, sono stati suddivisi in gruppi e destinati alle diverse sedi trasfusionali di formazione in ambito regionale, in funzione della propria residenza e/o sede di attività lavorativa, così da poterne facilitare l'attuazione. Alcuni discenti, ritenuti idonei allo svolgimento del tirocinio pratico, si sono ritirati e non hanno neanche presentato la documentazione necessaria alla stipula della copertura assicurativa, altri, invece, pur presentando tale documentazione, non si sono poi presentati nelle sedi formative di riferimento all'inizio del percorso formativo pratico previsto. Globalmente hanno completato il percorso formativo pratico 11 medici e 16 infermieri. Ognuno di essi è stato seguito da almeno un tutor e da questo valutato, step by step, provvedendo a compilare e firmare la scheda personale. Ogni singola valutazione è stata successivamente approvata dal Responsabile di U.O. di Medicina Trasfusionale di riferimento e da ultimo supervisionata dal Direttore del DIRMT, Dr. Piani. Allo scopo di poter visionare l'intero percorso formativo attuato e i risultati conseguiti da ogni singolo discente, le ore di tirocinio eseguite e la valutazione finale conseguita è stata dettagliatamente riportata in appositi report, che rimangono agli atti e archiviati. Tutti i discenti hanno comunque ottenuto una valutazione finale globalmente positiva, per lo più con giudizi buoni e votazioni elevate, seppure diversificate, a dimostrazione dell'interesse e impegno dimostrato e dell'attenta e competente attività di tutoraggio svolta dal personale del DIRMT nelle singole sedi. L'intero percorso formativo è stato accreditato ecm: sono stati riconosciuti 17 crediti ECM alla parte teorica e 50 crediti ECM all'attività pratica; l'effettivo conseguimento dei crediti con consegna delle rispettive certificazioni è tuttora in corso. Dall'analisi di tutta la documentazione risulta che il Corso si è svolto nel rispetto di quanto disposto dalla Linee Guida di cui alla sunnominata DGR 389 del Per quanto precede, vista la regolarità della documentazione agli atti RITENUTO, per i motivi sopra riportati, di adottare il presente atto; -DETERMINA- 1. Approvare gli atti relativi all'espletamento del Corso di Formazione per la qualifica del personale Impronta documento: 096A1C661DE2E887C472CD1D36BEC07B814790C1, 6/01 del 13/03/2012 TRAAFFG_D(_L)

4 Numero ^ lj^ OSPEDALI RIUNITI Data 1 5 MAR addetto alla raccolta di sangue e plasma. 2. Dare atto che il Personale, incluso negli elenchi allegati, può essere adibito alla raccolta di sangue e di plasma ed è tenuto, a cadenza biennale, a frequentare i Corsi di aggiornamento appositamente organizzati per il mantenimento della qualifica posseduta. 3. Stabilire che gli elenchi del Personale idoneo, suddiviso per qualifica professionale, saranno pubblicati nel Portale del Dipartimento Regionale di Medicina Trasfusionale (www.trasfusionalemarche.org), nella sezione dedicata alla Formazione. 4. Dare atto che la presente determina non è sottoposta a controllo ai sensi dell'art. 4 della Legge 412/91 e dell'art. 28 della L.R. 26/96 e s.m.l 5. Trasmettere il presente atto al Collegio Sindacale a norma dell'art. 17 della L.R. 26/96 e s.m.l 6. Trasmettere il presente atto al Nucleo di Valutazione Regionale; 7. Dichiarare il presente atto immediatamente esecutivo a norma dell'art.28, comma 6, della L.R. 26/96 e s.m.. // Direttore DIRMT attesta la regolarità del presente atto e ne certifica la conformità alle disposizioni vigenti. IL DIRETTORE - DOCUMENTO ISTRUTTORIO Privo di documento istruttorio - ALLEGATI - Scheda e Programma dello svolgimento del Corso - Parte teorica Regolamento per lo svolgimento del corso Elenco idonei (medici ed infermieri) Impronta documento: 096A1C661DE2E887C472CD1D36BEC07B814790C1, 6/01 del 13/03/2012 TRAAFFG_D(_L)

5 CENTRO DI FORMAZIONE A.O. OSPEDALI RIUNITI DI ANCONA Azienda Ospedaliero Universitaria OSPEDALI RIUNITI ^ JÈmJS* V ( \I Ancona Dipartimento: DIRMT Direttore: Dr. Mario Piani CORSO DI FORMAZIONE PER LA QUALIFICA DEL PERSONALE ADDETTO ALLA RACCOLTA DI SANGUE ED EMOCOMPONENTI Direttore del Corso: Dr. Mario Piani PRESENTAZIONE: In considerazione della carenza di personale sanitario strutturato nell'ambito del DIRMT, nella impossibilità di provvedere all'assunzione di nuovi medici ed infermieri a seguito della nuova finanziaria, al fine di garantire, in attuazione e nel rispetto di quanto disposto dall'art. 7 del decreto legislativo n. 261/2007, un costante elevato livello sia quantitativo che qualitativo per affrontare qualsiasi possibile emergenza, si profila la necessità di demandare parte della attivitàdi raccoltadegli emocomponenti a personale sanitario esterno. Questa strategia operativa, prevista dal citato DL 20 dicembre 2007, n. 261, già sposata ed in via di attuazione in altre Regioni quali Lazio, Liguria e Lombardia, consentirà di continuare a garantire l'autosufficienza regionale e quindi l'apporto degli emocomponenti necessari allo svolgimento della attività clinica quotidiana ed eventualmente eccezionale. Tali figure professionali potrebbero essere identificate nei giovani medici abilitati, nei medici di Medicina Generale o dei Distretti Territoriali e analogamente per quanto riguarda gli infermieri. In pratica, affinché l'attività sanitaria si possa svolgere in completa sicurezza e nel pieno rispetto delle normative, si impone la necessità di sottoporre tale personale sanitario, sia medico che infermieristico, ad un adeguato percorso formativo. OBIETTIVI GENERALI - FINALITÀ': La raccolta di sangue ed emocomponenti praticata nelle Unità di Raccolta Territoriali da parte di operatori esterni si svolgerà sotto una accurata supervisione da parte del DIRMT. Ciò non di meno, affinché l'attività sanitaria si svolga in piena sicurezza, in ottemperanza a tutte le norme di legge e nel rispetto delle procedure della qualità, è necessario sottoporre il personale sanitario disponibile all'attività di raccolta ad un adeguato percorso formativo. Questo in funzione delle peculiarità di un'attività sanitaria che si discosta nettamente dalla normale pratica clinica, e del ruolo del tutto singolare del donatore di sangue, soggetto sano che si appresta ad essere sottoposto ad una procedura clinica per lui non necessaria, con il quale quindi la costruzione e la conduzione di una relazione "terapeutica" presenta caratteristiche del tutto proprie, soprattutto nell'ottica di una accurata selezione di idoneità.

6 CENTRO DI FORMAZIONE A.O. OSPEDALI RIUNITI DI ANCONA OBIETTIVI SPECIFICI: Il Corso Regionale è finalizzato alla acquisizione della abilitazione alla raccolta di sangue intero e alla esecuzione di procedure aferetiche. In questa ottica è necessario acquisire le competenze relative alla organizzazione e funzionamento del Sistema Sangue Nazionale e Regionale e alle norme che lo regolano, avere chiare le responsabilità medico-legali ed i compiti delle Associazioni di Volontariato Donatori di Sangue (AVIS), conoscere le linee di guida dettate dalla norma e gli standard nazionali per la selezione del donatore e per l'esecuzione della raccolta degli emocomponenti DESTINATARI (tipologia e numero per edizione): Al corso possono accedere i Laureati in Medicina e Chirurgia abilitati all'esercizio professionale in regola con l'iscrizione all'ordine Professionale, ed infermieri in regola con l'iscrizione al Collegio, provenienti dall'intera regione Marche. Sono consentiti un massimo di 50 partecipanti rappresentativi dell'intero territorio regionale, e quindi costituiti orientativamente di gruppi di 5 medici e 5 infermieri per ogni zona Il corso si svolgerà presso 1' Auditorium "Sandro Totti" - A.O.U. Ospedali Riuniti - Torrette di Ancona, con accesso pomeridiano, come da programma specificato. Informazioni: Tel Iscrizioni: Fax

7 CENTRO DI FORMAZIONE A.O. OSPEDALI RIUNITI DI ANCONA PROGRAMMA GIORNATA ORARIO CONTENUTI 1 DOCENTI APERTURA DEILA VORIE PRESENTAZIONE DEL CORSO Dr. Mario Piani (Direttore DIRMT) IL DIRMT: STRUTTURA E FUNZIONE Organizzazione del Sistema Nazionale Dr. Francesco Picardi Sangue e Legislazione Nazionale 2 Maggio Il Sistema Trasfusionale Regionale: Organizzazione del DIRMT e Legislazione Regionale Discussione Dr. Riccardo Morganelli Intervallo Legislazione ed aspetti medico-legali delle Unità di Raccolta Sangue Dr. Gianluca Riganello Territoriali - URT L'AVIS: organizzazione, ruolo, attività e rapporto con il DIRMT Dr. Gianluca Riganello Discussione Chiusura Lavori

8 CENTRO DI FORMAZIONE A.O. OSPEDALI RIUNITI DI ANCONA 3 Maggio IL PROCESSO TRASFUSIONALE DAL DONATORE AL PAZIENTE Attività di una Unità Operativa di Dr.ssa Rosella Bencivenga Medicina Trasfusionale e Processo Trasfusionale: dalla raccolta al follow-up del ricevente La gestione informatizzata dell'attività trasfusionale Dr. Gabriele Amadei Discussione Tutti i Relatori Intervallo Il Sistema Qualità e il Processo Dr.ssa Giuseppina Siracusa Trasfusionale dal donatore al paziente Discussione Tutti i Relatori Chiusura Lavori

9 CENTRO DI FORMAZIONE A.O. OSPEDALI RIUNITI DI ANCONA 5 IL PROCESSO DI DONAZIONE Maggio Organizzazione della raccolta e processo di donazione: la visione d'insieme Dr.ssa Rosella Bencivenga Discussione Intervallo La selezione del donatore: la norma, le Dr. Gianluca Riganello raccomandazioni SIMTI, le linee di guida dipartimentali Dr.ssa Manola Trillini Dr.ssa Tiziana Stampatori Reazioni avverse in corso di donazione Dr.ssa Rosella Bencivenga Discussione Tutti i Relatori Chiusura Lavori

10 CENTRO DI FORMAZIONE A.O. OSPEDALI RIUNITI DI ANCONA LA RACCOLTA DI EMOCOMPONENTI La raccolta di emocomponenti oggi: Dr.ssa M. Paola Corinaldesi Maggio salasso, aferesi produttiva e multicomponent Strumentazione e tecniche di donazione: I.P. Marco Pizzichini salasso, aferesi produttiva e multicomponent I.P. Tonino Marciano Discussione Tutti i Relatori Intervallo Il ruolo dell'infermiere professionale: Coord. Inf. Benedetta Lucidi gestione della sala prelievi e della I.P. Marco Pizzichini procedura di donazione Discussione Tutti i Relatori Chiusura Lavori

11 CENTRO DI FORMAZIONE A.O. OSPEDALI RIUNITI DI ANCONA 9 Maggio PRODUZIONE E VALIDAZIONE EMOCOMPONENTI La produzione di emocomponenti: standard di prodotto e standard di processo I controlli immunoematologici sul donatore e sul prodotto Discussione Dr. Enrico Chiurazzi Dr.ssa Loredana Gobbi Tutti i Relatori Intervallo La gestione del rischio nel sistema trasfusionale e Temovigilanza Discussione Dr.ssa Rosella Bencivenga Dr. Remo Pandolfi Dr.ssa Isabella Cantori Tutti i Relatori Chiusura Lavori

12 CENTRO DI FORMAZIONE A.O. OSPEDALI RIUNITI DI ANCONA L'IMPIEGO DEGLI EMOCOMPONENTI 10 Maggio Introduzione alle tematiche della giornata Dr.ssa Rosella Bencivenga e cenni di rischio clinico Indicazioni ed appropriatezza d'uso degli Dr. Gianluca Riganello emocomponenti Il sistema di sorveglianza trasfusionale Dr.ssa Rosella Bencivenga Dr.ssa Giovanna Salvoni Discussione Tutti i Relatori Intervallo Questionari ecm Correzione questionari ecm Chiusura Lavori Definitiva

13 CENTRO DI FORMAZIONE A.O. OSPEDALI RIUNITI DI ANCONA SEDE DEL CORSO Auditorium "Sandro Totti" - AOU Ospedali Riuniti Ancona DIRETTORE DEL CORSO DIRETTORE SCIENTIFICO Dott. Mario Piani Direttore DIRMT Dott. Mario Piani Direttore DIRMT ELENCO DOCENTI: Dott.Mario Piani - U.O. Med. Trasf. Ancona, Direttore DIRMT Dr. Gabriele Amadei - U.O. Med. Trasf. Pesaro Dott.ssa Rosella Bencivenga - U.O. Med. Trasf. Ancona Dott.ssa Isabella Cantori - U.O. Med. Trasf. Macerata Dr. Enrico Chiurazzi - U.O. Med. Trasf. Ancona Dott.ssa Maria Paola Corinaldesi - U.O. Med. Trasf. Jesi Dott.ssa Loredana Gobbi - U.O. Med. Trasf. Ancona Coord. Inf. Benedetta Lucidi - U.O. Med. Trasf. Jesi DOCENTI I.P. Tonino Marciano - U.O. Med. Trasf. Ascoli Piceno Dr. Riccardo Morganelli - U.O. Med. Trasf. Ancona, Resp. Prof. Sanitarie Dott. Remo Pandolfi - U.O. Med. Trasf. Ancona Dott. Francesco Picardi - U.O. Med. Trasf. Pesaro I.P. Marco Pizzichini - U.O. Med. Trasf. Ancona Dr. Gianluca Riganello - U.O. Med. Trasf. Ancona Dott.ssa Giovanna Salvoni - U.O. Med. Trasf. Ancona Dr.ssa Giuseppina Siracusa - U.O. Med. Trasf. Ancona Dr.ssa Tiziana Stampatori - U.O. Med. Trasf. Fermo Dr.ssa Manola Trillini - U.O. Med. Trasf. Jesi Dott. Rosella Bencivenga SEGRETERIA DIDATTICA RECAPITO TELEFONICO: 071/

14 CENTRO DI FORMAZIONE A.O. OSPEDALI RIUNITI DI ANCONA Formazione Residenziale Interattiva: METODOLOGIA DIDATTICA - Discussione casi clinici - Relazioni su temi preordinati MATERIALE DIDATTICO PROVA DI VERIFICA APPRENDIMENTO CREDITI FORMATIVI Dispense e Bibliografia ad hoc Valutazione finale di gradimento Valutazione docente Valutazione apprendimento consistente nell'elaborazione di un questionario Crediti Formativi n 17 1 Crediti verranno rilasciati solo a coloro che avranno garantito il 90% delle presenze previste alla Formazione Residenziale CURRICULA DOCENTI E, NEL CASO DI DOCENTI ESTERNI ALL'AZIENDA, DATA E LUOGO DI NASCITA TEST VERIFICA PROVA PRATICA (NEL CASO DI CORSO TEORICO-PRATICO) NEL CASO DI SPONSORIZZAZIONE, INDICARE LA DENOMINAZIONE GIURIDICA COMPLETA DI OGNI DITTA SPONSOR: l'evento viene realizzato attingendo ai fondi del DIRMT

15 DIPARTIMENTO REGIONALE INTERAZIENDALE di, vv >:&j ^ila O Regione Marche MEDICINA TRASFUSIONALE CORSO DI FORMAZIONE PER MEDICI ED INFERMIERI PER L'ABILITAZIONE ALLA RACCOLTA DEL SANGUE INTERO E PLASMA SUL TERRITORIO DELLA REGIONE MARCHE REGOLAMENTO Art.1 Organizzazione e periodo di svolgimento L'organizzazione del Corso è affidata al DIRMT che si farà carico di tutte le procedure necessarie allo svolgimento dell'iter formativo secondo criteri di efficienza ed efficacia didattica. Il Direttore del Corso è il Direttore del Dipartimento Interaziendale di Medicina Trasfusionale (DIRMT) e si avvarrà della collaborazione della Commissione permanente "Formazione & Aggiornamento" di cui alla DGR 1731 del Art.2 Durata Il Corso è articolato in 180 ore, comprensive di lezioni teoriche, tirocinio e affiancamento che sono svolte in successione temporale in maniera così articolata: 33 ore di parte teorica attuata mediante lezioni frontali; 97 ore di frequenza presso una struttura trasfusionale (tirocinio); 50 ore di tirocinio pratico in Unità di raccolta in affiancamento. Art.3 Requisiti di ammissione Possono accedere al Corso: a) Laureati in Medicina e Chirurgia abilitati all'esercizio della professione; b) Infermieri; in regola con l'iscrizione ai rispettivi Albi Professionali. Art.4 Termine e modalità per la presentazione delle domande Le domande di partecipazione al Corso, redatte su carta semplice, secondo lo schema allegato al presente regolamento (Allegato A) e corredate dal prescritto Curriculum Vitae vanno indirizzate al Direttore del Dipartimento Interaziendale Regionale di Medicina Trasfusionale (DIRMT) presso la SOD di Medicina Trasfusionale dell'azienda Ospedaliero - Universitaria Ospedali Riuniti Umberto I - G.M. Lancisi - G. Salesi - Via Conca, 71, Torrette - ANCONA e debbono pervenire entro le ore 13 di mercoledì 20 aprile Pagina 1

16 DIPARTIMENTOREGIONALE INTERAZIENDALE di f '' KIN \ O Regione Marche MEDICINA TRASFUSIONALE Le domande possono essere presentate: a mezzo del servizio postale; direttamente alla Segreteria della Direzione del DIRMT, purché in busta chiusa e con la dicitura "Domanda di partecipazione al Corso di Formazione per Medici ed Infermieri" ed esclusivamente secondo il seguente calendario: dal lunedì al venerdì ore 11.00/ Non saranno comunque ammessi al concorso i candidati le cui domande perverranno alla Direzione del DIRMT oltre i termini previsti. DOMANDE DI AMMISSIONE Nella domanda di partecipazione al Corso (Allegato A) gli aspiranti devono indicare sotto la propria responsabilità: a) la data, il luogo di nascita e la residenza; b) il possesso della cittadinanza italiana o equivalente; e) il Comune di iscrizione nelle liste elettorali, ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime; d) le eventuali condanne penali riportate (la dichiarazione è dovuta anche se negativa); e) il possesso dei requisiti specifici di ammissione di cui ai precedenti punti a) e b) dell'art.3; f) eventuali servizi prestati presso Strutture Trasfusionali, specificandone la durata e il periodo; g) il consenso al trattamento dei dati personali (D. Lgs. n. 196 del ); Gli aspiranti devono, inoltre, indicare il domicilio presso il quale deve, ad ogni effetto, essere fatta ogni necessaria comunicazione, ivi compreso, se possibile, il numero telefonico. In difetto le comunicazioni saranno inviate al luogo di residenza. La firma in calce alla domanda deve essere resa in forma leggibile e per esteso dall'interessato. DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA Alla domanda di ammissione gli aspiranti debbono allegare un Curriculum professionale e formativo redatto su carta semplice, datato e firmato. Le attività professionali e di studio, elencate nel curriculum formativo di cui sopra, formalmente documentate, costituiscono oggetto di valutazione ai fini dell'ammissione al Corso. Al Corso possono accedere fino ad un massimo di n. 50 unità complessive, che ricoprono, possibilmente, tutto il territorio regionale e, qualora il numero delle domande di ammissione fosse superiore ai posti disponibili, la Direzione del Corso, a suo insindacabile giudizio, deciderà i nominativi da ammettere al Corso, tenendo conto delle necessità territoriali, le esperienze professionali, le situazioni lavorative particolari, le necessità organizzative. La Direzione potrà prevedere la riduzione, parziale o totale, della parte pratica (tirocinio e affiancamento) per quei discenti che abbiano svolto la loro attività lavorativa, almeno due anni negli ultimi cinque, presso Strutture Trasfusionali accreditate. Pagina 2

17 pgrìf l 9 _Jl Regione Marche DIPARTIMENTOREGIONALE MEDICINA TRASFUSIONALE ' tso HIN\ 90P.1 2(1(1(1 O--^^ Art.5 Obiettivi del Corso La parte teorica del Corso sarà svolta nell'auditorium "Sandro Torti" dell'ospedale di Torrette in sei giornate di 5,5 ore ciascuna, dalle 14 alle e ha come obiettivi fornire un'adeguata formazione su: Organizzazione generale del Sistema Trasfusionale Italiano; 9 Organizzazione generale del Sistema Trasfusionale Regionale; Legislazione nazionale e regionale in materia trasfusionale; 8 Responsabilità medico-legali; Compiti delle Associazioni del Volontariato nell'organizzazione trasfusionale nazionale e regionale; Tecniche di prelievo; Selezione del donatore; e Assistenza al donatore; Principi di immunoematologia eritrocitaria; a Nozioni di medicina trasfusionale; Principi della donazione mediante aferesi; 9 Preparazione di emocomponenti; La gestione degli emoderivati. Al termine della parte teorica i corsisti saranno sottoposti ad una prova scritta vertente su n. 41 quesiti a risposta multipla. Per superare il test e accedere alla parte pratica (tirocinio e affiancamento) il Corsista dovrà rispondere in maniera corretta ad almeno 30 quesiti. Il tirocinio ha come obiettivo la frequenza in una Struttura Trasfusionale sotto la tutela di un Tutor finalizzata a fornire una adeguata formazione su: Visita di idoneità al dono del sangue; Utilizzo delle sacche da prelievo multiple; Disinfezione e asepsi applicate alla raccolta del sangue; Assistenza al donatore; Emergenza trasfusionale legata alla donazione; Aferesi produttiva; Le Strutture che ospiteranno i discenti sono tutte le Strutture trasfusionali del DIRMT, allocate all'interno delle strutture ospedaliere di Urbino, Pesaro, Fano, Senigallia, Jesi, Fabriano, Torrette di Ancona, Civitanova, Macerata, Fermo, San Benedetto del Tronto e Ascoli Piceno. Il discente deve essere certificato per aver eseguito direttamente almeno 100 donazioni di sangue intero. Pagina 3

18 DIPARTIMENTOREGIONALE INTERAZIENDALE di \ A Regione Marche MEDICINA TRASFUSIONALE Il periodo di affiancamento ha come obiettivo la frequenza in una Unità di Raccolta Territoriali autorizzati del DIRMT, sotto la guida di un Tutor del Servizio Trasfusionale - DIRMT di riferimento, finalizzata a fornire una adeguata formazione su: a) Specificità della raccolta del sangue nelle Unità di Raccolta; b) L'emergenza nelle Unità di Raccolta. Il discente deve essere certificato per aver eseguito direttamente almeno 50 donazioni di sangue intero. I Tutor per esprimere la loro valutazione sul raggiungimento degli obiettivi formativi attesi dei discenti, dovranno utilizzare l'apposita scheda allegata al presente Regolamento (Allegato B per i discenti Infermieri e Allegato C per i discenti medici) con la supervisione del Direttore dell'u.o. di appartenenza. Art.6 Polizza assicurativa E' in corso di definizione, per i discenti, la stipula di una polizza assicurativa per gli infortuni sul lavoro (INAIL) e per il Rischio verso Terzi, limitatamente al periodo previsto per il tirocinio e l'affiancamento nelle strutture del DIRMT. Art.7 Materiale didattico Dispense e Bibliografia ad hoc saranno fornite all'inizio del Corso e durante il periodo di tirocinio. Art.8 Docenti I Docenti che si alterneranno nelle lezioni frontali per la parte teorica sono: Docente U.O. Materia Dr. Mario Piani Ancona Organizzazione Sistema Trasfusionale Nazionale e Regionale Dr. Gabriele Amadei Pesaro La gestione informatizzata dell'attività di raccolta trasfusionale Dr.ssa Rosella Bencivenga Ancona Il Processo Trasfusionale; Organizzazione della raccolta e processo di donazione; Le reazioni avverse; La gestione del rischio; Il rischio clinico; Indicazioni d'uso Dr.ssa Isabella Cantori Macerata La gestione del rischio ed emovigilanza Dr. Enrico Chiurazzi Ancona La produzione di emocomponenti Pagina 4

19 DIPARTIMENTOREGIONALE INTERAZIENDALE di R\\\ cfi ormi -inni* v&rf' Regione Marche MEDICINA TRASFUSIONALE Dr.ssa Maria Paola Corinaldesi Jesi La raccolta di emocomponenti Dr.ssa Loredana Gobbi Ancona I controlli immunoematologici sul donatore e sul prodotto Coord. Inf. Benedetta Lucidi Jesi Il ruolo dell'infermiere Dr. Riccardo Morganelli Ancona Organizzazione DIRMT e legislazione regionale Dr. Remo Pandolfi Ancona L'emovigilanza Dr. Francesco Picardi Pesaro Organizzazione Sistema Trasfusionale Nazionale e Regionale Inf. Marco Pizzichini Ancona Strumentazione e tecniche di donazione; Gestione della sala prelievi e della procedura di donazione Dr. Gianluca Riganello Ancona Legislazione e aspetti medico-legali delle URT; AVIS: organizzazione, ruolo, attività e rapporti con il DIRMT; La selezione del donatore; L'appropriatezza d'uso degli emocomponenti Dr.ssa Giovanna Salvoni Ancona L'emovigilanza; Il sistema di sorveglianza trasfusionale Dr.ssa Giuseppina Siracusa Ancona Il Sistema Qualità e il processo trasfusionale dal donatore al paziente Dr.ssa Tiziana Stampatori Fermo La selezione del donatore Dr.ssa Manola Trillini Jesi La selezione del donatore Art.9 Tutor I Tutor incaricati di seguire e supportare i discenti durante il tirocinio nelle Strutture Trasfusionali e l'affiancamento nelle Unità di Raccolta sono: Area Medica: Tutor Dr. Amadei Gabriele Dr. Pazzaglia Carlo Dr.ssa Spadini Daniela Dr.ssa Regnery Christina Dr.ssa Orfini Liliana Graciela Dr.ssa Maiello Adriana Dr. Bonci Francesco Dr. Piccioni Marco Dr.ssa Corinaldesi Maria Paola Dr.ssa Trillini Manola Dr. Scotto Mario Dr. Gezzi Enrico Dr. Riganello Gianluca Dr.ssa Siracusa Giuseppina Dr. Bellini Gianfranco Pesaro Pesaro Fano Fano Urbino Urbino Senigallia Senigallia Jesi Jesi Fabriano Fabriano Ancona Ancona Civitanova U.O. Pagina 5

20 pini Regione Marche DIPARTIMENTOREGIONALE INTERAZIENDALE di MEDICINA TRASFUSIONALE \ A iso Dr.ssa Borri Paola Dr.ssa Domizi M. Ellida Dr. Tortelli Alessandro Dr.ssa Stampatori Tiziana Dr.ssa Piergallini Annita Dr. Zucca Giucca Gianfranco Macerata Macerata/Civitanova Fermo Fermo San Benedetto Ascoli Area Infermieristica: Inf. Gasparini Manuela Inf. Giorgini Simone Tutor Inf. Londei Orietta Inf. Ceccarini Marilena Inf. Mercanti Manuela Inf. Solini Marilena Inf. Giummulè Elisabetta Inf. Turchetti Patrizia Coord. Inf. Lucidi Benedetta Inf. Dellabella Anna Maria Inf. Tognoloni Giuseppina Inf. Pettinella Paola Inf. Pizzichini Marco Inf. Braccioni Elisabetta Inf. Soccionovo Lorella Inf. Romano Sara Inf. Sassano Antonella Palma Inf. Ruggieri Laura Patrizia Inf. Paccapelo Ania Inf. Mora Maria Inf. Straccia Patrizia Inf. Straccia Stefania Inf. Marciano Antonino Inf. Gigli Sabrina Pesaro Pesaro Urbino Urbino Fano Fano Senigallia Senigallia Jesi Jesi Fabriano Fabriano Ancona Ancona Civitanova Civitanova Macerata Macerata Fermo Fermo San Benedetto San Benedetto Ascoli Ascoli U.O. Art.10 Giudizio di idoneità Il giudizio favorevole per il superamento del Corso si basa su: Il risultato positivo del test a risposte multiple, previsto al termine della parte teorica; Aver svolto tutte le ore di tirocinio e affiancamento, con un numero di assenze non superiore al 10%, aver eseguito direttamente almeno 150 donazioni di sangue intero con valutazione Pagina 6

CENTRO DI FORMAZIONE A.O. OSPEDALI RIUNITI DI ANCONA

CENTRO DI FORMAZIONE A.O. OSPEDALI RIUNITI DI ANCONA Dipartimento: DIRMT Direttore: Dr. Mario Piani CORSO DI FORMAZIONE PER LA QUALIFICA DEL PERSONALE ADDETTO ALLA RACCOLTA DI SANGUE ED EMOCOMPONENTI IV^ Edizione Anno Direttore del Corso: Dott. Mario Piani

Dettagli

DIPARTIMENTO REGIONALE INTERAZIENDALE di MEDICINA TRASFUSIONALE

DIPARTIMENTO REGIONALE INTERAZIENDALE di MEDICINA TRASFUSIONALE Regione Marche DIPARTIMENTO REGIONALE INTERAZIENDALE di MEDICINA TRASFUSIONALE IV CORSO DI FORMAZIONE PER MEDICI ED INFERMIERI PER L ABILITAZIONE ALLA RACCOLTA DEL SANGUE INTERO E PLASMA SUL TERRITORIO

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE STAGE PER INFERMIERI. Programma

CORSO DI FORMAZIONE STAGE PER INFERMIERI. Programma CORSO DI FORMAZIONE per la qualifica del personale addetto alla raccolta di sangue ed emocomponenti STAGE PER INFERMIERI Programma PRIMA SETTIMANA 17 22 OTTOBRE 2011 Conoscere la Struttura e la suddivisione

Dettagli

Corso per Medici e Infermieri

Corso per Medici e Infermieri DIPARTIMENTO REGIONALE INTERAZIENDALE di MEDICINA TRASFUSIONALE Direzione di Dipartimento Regione Marche CORSO DI FORMAZIONE per la qualifica del personale addetto alla raccolta di sangue ed emocomponenti

Dettagli

DETERMINA DEL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO REGIONALE INTERAZIENDALE DI MEDICINA TRASFUSIONALE

DETERMINA DEL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO REGIONALE INTERAZIENDALE DI MEDICINA TRASFUSIONALE OSPEDALI RIUNITI Numero Data ^s jtza 1 8 AGO. 2BW DETERMINA DEL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO REGIONALE INTERAZIENDALE DI MEDICINA TRASFUSIONALE N- /i^/r/ta del 18AGO(2oft Oggetto: RECEPIMENTO ACCORDO REGIONALE

Dettagli

U.O.C. GESTIONE RISORSE UMANE

U.O.C. GESTIONE RISORSE UMANE U.O.C. GESTIONE RISORSE UMANE PUBBLICO AVVISO FINALIZZATO ALLA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI LAUREATI, ESPERTI DI PROVATA COMPETENZA, DA UTILIZZARSI PER IL CONFERIMENTO DI CONTRATTI DI COLLABORAZIONE E/O

Dettagli

IL DIRETTORE. Protocollo N 31694 -VII.1 Rep. n 831/2014. Data 18.12.2014. Coordinamento Amministrativo Responsabile Dott.

IL DIRETTORE. Protocollo N 31694 -VII.1 Rep. n 831/2014. Data 18.12.2014. Coordinamento Amministrativo Responsabile Dott. Protocollo N 31694 -VII.1 Rep. n 831/2014 Data 18.12.2014 Coordinamento Amministrativo Responsabile Dott. Matteo Di Trani Settore Alta Formazione, Didattica e Servizi agli Studenti Responsabile Dott. Tommaso

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS N. 19 DI ADRIA BANDO DI AVVISO PUBBLICO PER CONFERIMENTO DI N 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS N. 19 DI ADRIA BANDO DI AVVISO PUBBLICO PER CONFERIMENTO DI N 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PUBBLICATO ALL ALBO DELL AZIENDA ULSS N 19 DI ADRIA IN DATA 07 APRILE 2009 SCADE ALLE ORE 12,00 DEL GIORNO: 14 APRILE 2009. Prot. n 12210 REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS N. 19 DI ADRIA BANDO DI AVVISO

Dettagli

Ascoli Piceno San Benedetto del Tronto

Ascoli Piceno San Benedetto del Tronto SCADENZA 10 FEBBRAIO 2012 Ascoli Piceno San Benedetto del Tronto PROT.N. 5145 /27/01/2012/ASURAV5/SBPERS/P AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA PUBBLICA SELEZIONE

AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA PUBBLICA SELEZIONE AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA PUBBLICA SELEZIONE Con deliberazione 3 novembre 2011 n. 487 é stata indetta nuova selezione per titoli e colloquio per il conferimento di n.1 incarico di Collaborazione Coordinata

Dettagli

SCUOLA DI GIURISPRUDENZA

SCUOLA DI GIURISPRUDENZA SCUOLA DI GIURISPRUDENZA AVVISO DI SELEZIONE N. 1/2011 Avviso di selezione per soli titoli per la stipula di n. 1 contratto di natura professionale concernente la consulenza medica da prestarsi per tutte

Dettagli

IL DIRIGENTE del SETTORE 02 RISORSE E INNOVAZIONE RENDE NOTO

IL DIRIGENTE del SETTORE 02 RISORSE E INNOVAZIONE RENDE NOTO AVVISO DI MOBILITA ESTERNA VOLONTARIA PER LA COPERTURA DI POSTI DI ESECUTORE SCOLASTICO SPECIALIZZATO CON FUNZIONI DI CUOCO - CATEGORIA B1 A PART-TIME E A TEMPO INDETERMINATO AI SENSI DELL ART. 30 DEL

Dettagli

Regione Campania AZIENDA OSPEDALIERA A. CARDARELLI Via A. CARDARELLI, 9 80131 - N A P O L I

Regione Campania AZIENDA OSPEDALIERA A. CARDARELLI Via A. CARDARELLI, 9 80131 - N A P O L I Regione Campania AZIENDA OSPEDALIERA A. CARDARELLI Via A. CARDARELLI, 9 80131 - N A P O L I RIAPERTURA TERMINI AVVISO DI SELEZIONE INTERNA PER TITOLI E COLLOQUIO PER L ATTRIBUZIONE DELLE FUNZIONI DI COORDINAMENTO

Dettagli

DIRETTORE della U.O.C. di CHIRURGIA MAXILLO-FACCIALE E ODONTOSTOMATOLOGIA

DIRETTORE della U.O.C. di CHIRURGIA MAXILLO-FACCIALE E ODONTOSTOMATOLOGIA REGIONE VENETO AZIENDA "UNITA' LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA" AVVISO PUBBLICO N. 201 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 44 in data 08.06.2012 SCADENZA DEL BANDO: 09.07.2012 In esecuzione del

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA AVVISO PUBBLICO

AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA AVVISO PUBBLICO AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA AVVISO PUBBLICO In esecuzione alla deliberazione del Direttore Generale 16 aprile 2015 n. 662, è indetto pubblico avviso - per soli titoli - per la formazione di una graduatoria

Dettagli

IL PRESIDENTE RENDE NOTO

IL PRESIDENTE RENDE NOTO Selezione pubblica, per titoli e colloquio, per il conferimento di incarichi di prestazione d opera nell ambito del Master di I livello in Diritto ed economia dello sport nell Unione Europea (rif. F/78)

Dettagli

CENTRO DI FORMAZIONE A.O. OSPEDALI RIUNITI DI ANCONA

CENTRO DI FORMAZIONE A.O. OSPEDALI RIUNITI DI ANCONA Dipartimento Interregionale Medicina Trasfusionale Direttore: Dott. Mario Piani STAGE PER LA FORMAZIONE E LA QUALIFICA DEL PERSONALE ADDETTO ALLA RACCOLTA DI SANGUE ED EMOCOMPONENTI RETRAINING IV^ Edizione

Dettagli

REGOLAMENTO RECANTE NORME PER I TIROCINI PRESSO LE STRUTTURE DELL'AZIENDA USL 1 di MASSA e CARRARA. approvato con delibera n.

REGOLAMENTO RECANTE NORME PER I TIROCINI PRESSO LE STRUTTURE DELL'AZIENDA USL 1 di MASSA e CARRARA. approvato con delibera n. REGOLAMENTO RECANTE NORME PER I TIROCINI PRESSO LE STRUTTURE DELL'AZIENDA USL 1 di MASSA e CARRARA approvato con delibera n. 22 del 30/01/013 1 Art. 1 Oggetto del regolamento 1. Il presente disciplinare

Dettagli

SELEZIONE, MEDIANTE COMPARAZIONE DI CURRICULA, PER IL CONFERIMENTO DI UNA BORSA DI STUDIO AD UN LAUREATO IN MEDICINA E CHIRURGIA SPECIALIZZATO

SELEZIONE, MEDIANTE COMPARAZIONE DI CURRICULA, PER IL CONFERIMENTO DI UNA BORSA DI STUDIO AD UN LAUREATO IN MEDICINA E CHIRURGIA SPECIALIZZATO AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE, MEDIANTE COMPARAZIONE DI CURRICULA, PER IL CONFERIMENTO DI UNA BORSA DI STUDIO AD UN LAUREATO IN MEDICINA E CHIRURGIA SPECIALIZZATO IN ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA. SCADENZA

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 946/2015 ADOTTATA IN DATA 11/06/2015 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 946/2015 ADOTTATA IN DATA 11/06/2015 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 946/2015 ADOTTATA IN DATA 11/06/2015 OGGETTO: Procedura comparativa per un incarico di collaborazione coordinata e continuativa da effettuarsi presso l USC Formazione, marketing e libera

Dettagli

TERMINE DI SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE:

TERMINE DI SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE: Contrà S. Pietro, 60 36100 Vicenza Tel. 0444/218.811 Fax 0444/218.810 Vicenza, 19.11.2015 Prot. n. 6468 AVVISO PUBBLICO per la formazione di un elenco di professionisti per la sottoscrizione di CONTRATTI

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 16/1/3 riferimento 92 CARDIO 1 AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO In attuazione alla

Dettagli

SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI UN FUNZIONARIO PRIMO LIVELLO IN POSSESSO DI LAUREA IN INGEGNERIA

SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI UN FUNZIONARIO PRIMO LIVELLO IN POSSESSO DI LAUREA IN INGEGNERIA SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI UN FUNZIONARIO PRIMO LIVELLO IN POSSESSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ARTICOLO 1 Requisiti per l ammissione alla selezione E indetta una selezione

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS N.19 DI ADRIA BANDO DI AVVISO PUBBLICO PER CONFERIMENTO DI N 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS N.19 DI ADRIA BANDO DI AVVISO PUBBLICO PER CONFERIMENTO DI N 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PUBBLICATO ALL ALBO DELL AZIENDA ULSS N 19 DI ADRIA IN DATA 09 SETTEMBRE 2009 SCADE ALLE ORE 12,00 DEL GIORNO: 16 SETTEMBRE 2009 Prot. n 30531 REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS N.19 DI ADRIA BANDO DI AVVISO

Dettagli

BANDO DI CONCORSO A TEMPO DETERMINATO

BANDO DI CONCORSO A TEMPO DETERMINATO BANDO DI CONCORSO A TEMPO DETERMINATO Allegato A alla deliberazione N. 1005 del 16/12/2013. In esecuzione della deliberazione del Direttore Generale dell Azienda Sanitaria Locale N. 5 di Oristano N. 1005

Dettagli

A Z I E N D A OSPEDALIERA P A D O V A

A Z I E N D A OSPEDALIERA P A D O V A SCADENZA: 16/07/2009 REGIONE DEL VENETO A Z I E N D A OSPEDALIERA P A D O V A BANDO DI AVVISO PUBBLICO Si rende noto che in esecuzione della deliberazione del Direttore Generale n. 534 del 19/05/2009 è

Dettagli

BANDO PER PUBBLICO CONCORSO PER ESAMI PER IL CONFERIMENTO DI N. 3 POSTI DI INFERMIERE PROFESSIONALE - CAT. D1 SI RENDE NOTO

BANDO PER PUBBLICO CONCORSO PER ESAMI PER IL CONFERIMENTO DI N. 3 POSTI DI INFERMIERE PROFESSIONALE - CAT. D1 SI RENDE NOTO OPERA PIA Dott. DOMENICO UCCELLI P.zza Ospedale, 6-28822 CANNOBIO (VB) tel. 0323-71394 fax: 0323-71566 C.F. 84003960030 - P. Iva 01546700038 E-mail: operapiauccelli@libero.it BANDO PER PUBBLICO CONCORSO

Dettagli

IL DIRETTORE del DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELL UOMO (DIPSUM)

IL DIRETTORE del DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELL UOMO (DIPSUM) DISPOSIZIONE DEL DIRETTORE N. 53/2014 del 13/04/2015 - DIPSUM IL DIRETTORE del DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELL UOMO (DIPSUM) vista la legge 9 maggio 1989, n. 168 recante norme sull autonomia universitaria;

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS N.19 DI ADRIA BANDO DI AVVISO PUBBLICO

REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS N.19 DI ADRIA BANDO DI AVVISO PUBBLICO PUBBLICATO ALL ALBO DELL AZIENDA ULSS N 19 DI ADRIA IN DATA 08 MAGGI0 2009 SCADE ALLE ORE 12,00 DEL GIORNO: 15 MAGGIO 2009. Prot. 15810 REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS N.19 DI ADRIA BANDO DI AVVISO PUBBLICO

Dettagli

TRA PREMESSA TUTTO CIÒ PREMESSO SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE. Art. 1

TRA PREMESSA TUTTO CIÒ PREMESSO SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE. Art. 1 CONVENZIONE PER L'UTILIZZO DI STRUTTURE SANITARIE DELL'AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI CAGLIARI PER L'ATTIVITA' DI FORMAZIONE E DI TIROCINIO DEGLI STUDENTI ISCRITTI AI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE AVVISO PUBBLICO FINALIZZATO ALL ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORMATORI E TUTORS INTERNI ED ESTERNI PER L EVENTUALE AFFIDAMENTO DI INCARICHI DI DOCENZA E TUTORAGGIO NELL AMBITO DELLA FORMAZIONE GENERALE DESTINATA

Dettagli

IL DIRETTORE. Foggia, 13.01.2015. Protocollo n. 485 VII.1 REP. DIP. 18/2015. Il Direttore del Dipartimento Marcello Marin

IL DIRETTORE. Foggia, 13.01.2015. Protocollo n. 485 VII.1 REP. DIP. 18/2015. Il Direttore del Dipartimento Marcello Marin Protocollo n. 485 VII.1 REP. DIP. 18/2015 Foggia, 13.01.2015 Il Direttore del Dipartimento Marcello Marin Il Coordinatore Amministrativo Rocco Rosa Settore Ricerca e Alta Formazione Vito Ruberto Oggetto:

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE INTERNA PER CONFERIMENTO INCARICO DI RESPONSABILE DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA

AVVISO DI SELEZIONE INTERNA PER CONFERIMENTO INCARICO DI RESPONSABILE DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA Regione Campania AZIENDA OSPEDALIERA A. CARDARELLI Via A. CARDARELLI, 9 80131 - N A P O L I AVVISO DI SELEZIONE INTERNA PER CONFERIMENTO INCARICO DI RESPONSABILE DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA Ai sensi del

Dettagli

REGIONE PIEMONTE AZIENDA SANITARIA OSPEDALIERA SAN LUIGI DI ORBASSANO Regione Gonzole, 10-10043 Orbassano (TO) *******************

REGIONE PIEMONTE AZIENDA SANITARIA OSPEDALIERA SAN LUIGI DI ORBASSANO Regione Gonzole, 10-10043 Orbassano (TO) ******************* SCADE 25.01.2012 ORE 12,00 REGIONE PIEMONTE AZIENDA SANITARIA OSPEDALIERA SAN LUIGI DI ORBASSANO Regione Gonzole, 10-10043 Orbassano (TO) ******************* In esecuzione della determinazione n. 7 del

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 95 DEL 25/03/2016 OGGETTO: CONVENZIONE PER LA REGOLAMENTAZIONE

Dettagli

AREA POLITICHE PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE,

AREA POLITICHE PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE, R E G I O N E P U G L I A AREA POLITICHE PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE, DELLE PERSONE E DELLE PARI OPPORTUNITÀ SERVIZIO POLITICHE DI BENESSERE SOCIALE E PARI OPPORTUNITÀ UFFICIO POLITICHE PER LE PERSONE,LE

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA BANDO AVVISO PUBBLICO

REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA BANDO AVVISO PUBBLICO SCADENZA del bando: 10/12/2009 REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA BANDO AVVISO PUBBLICO Si rende noto che in esecuzione della deliberazione del Direttore Generale n. 1118 del 09/11/2009 è

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN PAOLO CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI DIRIGENTE PSICOLOGO DA ASSEGNARE ALLA

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN PAOLO CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI DIRIGENTE PSICOLOGO DA ASSEGNARE ALLA AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN PAOLO MILANO - Via A. Di Rudinì, 8 U..O. Amm.ne Gestione e sviluppo Risorse Umane/ Milano, 20 febbraio 2008 CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI DIRIGENTE

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 3/23-3 riferimento 83 AMMINI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO In attuazione alla

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA PER L EMERGENZA CANNIZZARO CATANIA CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI PER LA COPERTURA DI N.

AZIENDA OSPEDALIERA PER L EMERGENZA CANNIZZARO CATANIA CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI PER LA COPERTURA DI N. AZIENDA OSPEDALIERA PER L EMERGENZA CANNIZZARO CATANIA CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI PER LA COPERTURA DI N. 19 POSTI DI COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO FISIOTERAPISTA. Nel rispetto dei criteri stabiliti

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS N.19 DI ADRIA BANDO DI AVVISO PUBBLICO

REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS N.19 DI ADRIA BANDO DI AVVISO PUBBLICO PUBBLICATO ALL ALBO DELL AZIENDA ULSS N 19 DI ADRIA IN DATA: 09 APRILE 2010 SCADE ALLE ORE 12,00 DEL GIORNO: 16 APRILE 2010 Prot. n 12419 REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS N.19 DI ADRIA BANDO DI AVVISO PUBBLICO

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Bollettino Ufficiale della Regione Campania n 14 del 4 marzo 2002 AZIENDA OSPEDALIERA - OSPEDALE CIVILE - Via Tescione 81100 Caserta - Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di n. 1 posto

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 723/10 all. 1/3 riferimento 138 PSICOLO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO In attuazione alla

Dettagli

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO data inizio affissione 31.05.2012 AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO Si rende noto che questa Azienda ospedaliera con deliberazione n. 420 del 31.05.2012 intende procedere alla stipula

Dettagli

Regione Campania AZIENDA OSPEDALIERA A. CARDARELLI Via A. CARDARELLI, 9 80131 - N A P O L I

Regione Campania AZIENDA OSPEDALIERA A. CARDARELLI Via A. CARDARELLI, 9 80131 - N A P O L I Regione Campania AZIENDA OSPEDALIERA A. CARDARELLI Via A. CARDARELLI, 9 80131 - N A P O L I RIAPERTURA TERMINI AVVISO DI SELEZIONE INTERNA PER CONFERIMENTO INCARICO DI RESPONSABILE DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA

Dettagli

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO U.O. GESTIONE RISORSE UMANE

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO U.O. GESTIONE RISORSE UMANE IL PRESENTE BANDO E STATO PUBBLICATO SUL BUR CALABRIA, PARTE III, N. 48 DEL 02/12/2011. SCADENZA ORE 12,00 DEL 17/12/2011. AVVISO PUBBLICO, PER TITOLI, PER LA FORMULAZIONE DI UNA GRADUATORIA VALEVOLE PER

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE. Autorizzato con DRD n. 2817/2015

AVVISO DI SELEZIONE. Autorizzato con DRD n. 2817/2015 Data di pubblicazione dell Avviso sul web: 26/11/2015 Data di scadenza della selezione: 18/12/2015 AVVISO DI SELEZIONE Autorizzato con DRD n. 2817/2015 - Visto il Regolamento per il conferimento a terzi

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO. Collaboratore Professionale Sanitario/Ostetrica categoria D

AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO. Collaboratore Professionale Sanitario/Ostetrica categoria D REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N 8 - ASOLO (TV) AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO Protocollo 27 marzo 2015, n 14502 (pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Veneto

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA AVVISO PUBBLICO

AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA AVVISO PUBBLICO AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA AVVISO PUBBLICO Con deliberazione 1 settembre 2010 n. 1231 é stata indetta selezione per il conferimento di n. 1 incarico di collaborazione coordinata e continuativa ad un

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 1680/2015 ADOTTATA IN DATA 04/11/2015 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 1680/2015 ADOTTATA IN DATA 04/11/2015 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 1680/2015 ADOTTATA IN DATA 04/11/2015 OGGETTO: Procedura comparativa per l assegnazione di un incarico di collaborazione coordinata e continuativa USC Amministrazione, finanza e controllo

Dettagli

IL PRESIDENTE. RENDE NOTO Art. 1 Oggetto

IL PRESIDENTE. RENDE NOTO Art. 1 Oggetto Selezione pubblica, per titoli e colloquio, per un incarico di prestazione d opera in qualità di Tutor nell ambito del Master di I livello in Gestione dello sviluppo locale nei parchi e nelle aree naturali

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele Catania

Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele Catania Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele Catania Approvazione avviso con procedura di valutazione comparativa ex art. 7 comma 6 del D.Lgs. 165/2001 per il conferimento di n.1 incarico

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 241/2011 all. 3/8 riferimento BANDO 66 PSICOLOG1 AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO In attuazione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Foggia, 5 gennaio 2012 Prot. n. 174 VII.1 Rep. n. 10/2012 Il PRESIDE la Legge 30 dicembre, n. 240/2010 Norme in materia di organizzazione delle università, di personale accademico e reclutamento, nonché

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE AVVISO PUBBLICO PER L INTEGRAZIONE DELL ALBO DEI FORMATORI DELL AZIENDA REGIONALE EMERGENZA URGENZA, PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE PROFESSIONALE PER LA REALIZZAZIONE DELLE ATTIVITA

Dettagli

CONCORSI PUBBLICI ==================

CONCORSI PUBBLICI ================== 1 Direzione Amministrativa Direttore: dott. Salvatore Gioia Tel.: 031-585.5214 Telefax: 031-585.5384 e-mail: personale.concorsi @hsacomo.org CONCORSI PUBBLICI ================== Art. 1 In esecuzione della

Dettagli

Allegato 1. Data di pubblicazione dell Avviso sul web: / / Data di scadenza della selezione : / /

Allegato 1. Data di pubblicazione dell Avviso sul web: / / Data di scadenza della selezione : / / Data di pubblicazione dell Avviso sul web: / / Data di scadenza della selezione : / / Allegato 1 AVVISO DI SELEZIONE Autorizzato con D.R./Delibera C.d.A. n. del Visto il Regolamento per il conferimento

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 13 DEL 5 MARZO 2007 CONCORSI

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 13 DEL 5 MARZO 2007 CONCORSI CONCORSI AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE SANTOBONO-PAUSILIPON - Via della Croce Rossa, 8-80122 - Napoli - Avviso pubblico per titoli per la formulazione di Graduatoria utilizzabile per la copertura

Dettagli

ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N 620 DEL 29 OTTOBRE 2015 CONVENZIONE TRA

ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N 620 DEL 29 OTTOBRE 2015 CONVENZIONE TRA ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N 620 DEL 29 OTTOBRE 2015 CONVENZIONE TRA LA REGIONE CAMPANIA e per essa L AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II, PARTITA IVA n. 06909360635, - sede del DAI di Medicina

Dettagli

PROVINCIA DI BENEVENTO. AVVISO PUBBLICO per la selezione di aspiranti alla nomina di Guardia Ambientale Volontaria

PROVINCIA DI BENEVENTO. AVVISO PUBBLICO per la selezione di aspiranti alla nomina di Guardia Ambientale Volontaria PROVINCIA DI BENEVENTO SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITORIALE AVVISO PUBBLICO per la selezione di aspiranti alla nomina di Guardia Ambientale Volontaria IL DIRIGENTE Vista la Legge Regionale n.10 del 23/02/2005

Dettagli

SCADENZA BANDO 14 APRILE 2012 AZIENDA SANITARIA LOCALE RIETI AVVISO PER TITOLI E COLLOQUIO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI N.

SCADENZA BANDO 14 APRILE 2012 AZIENDA SANITARIA LOCALE RIETI AVVISO PER TITOLI E COLLOQUIO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI N. SCADENZA BANDO 14 APRILE 2012 AZIENDA SANITARIA LOCALE RIETI AVVISO PER TITOLI E COLLOQUIO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI N. 1 DIRIGENTE MEDICO DI ANANTOMIA PATOLOGICA In esecuzione della deliberazione

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEGLI ALIMENTI - Autorizzato con nota del 30/04/2013

AVVISO DI SELEZIONE DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEGLI ALIMENTI - Autorizzato con nota del 30/04/2013 Data di pubblicazione dell Avviso sul web: 21/05/2013 Data di scadenza della selezione : 31/05/2013 AVVISO DI SELEZIONE DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEGLI ALIMENTI - Autorizzato con nota del 30/04/2013 a) Visto

Dettagli

Rossano V.to 25.01.2015 Prot. n.5 AVVISO PUBBLICO

Rossano V.to 25.01.2015 Prot. n.5 AVVISO PUBBLICO CENTRO ANZIANI VILLA ALDINA IPAB VIA ROMA 159/A 36028 ROSSANO VENETO(VI) Rossano V.to 25.01.2015 Prot. n.5 AVVISO PUBBLICO per la formazione di un elenco di liberi professionisti per la sottoscrizione

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS 18 di Rovigo Sede Amministrativa: Viale Tre Martiri n. 89 45100 Rovigo

REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS 18 di Rovigo Sede Amministrativa: Viale Tre Martiri n. 89 45100 Rovigo Allegato al decreto n. 499 del 27.08.2014 Scadenza mercoledì 17 SETTEMBRE 2014 Prot. n. 49434/x.1 del 08.09.2014 REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS 18 di Rovigo Sede Amministrativa: Viale Tre Martiri n. 89

Dettagli

Comune di Carovigno Provincia di Brindisi

Comune di Carovigno Provincia di Brindisi Allegato A alla Determinazione n. del Comune di Carovigno Provincia di Brindisi Bando di concorso pubblico, per titoli, per la formazione di una graduatoria per l assunzione a tempo determinato, mesi quattro,

Dettagli

REGIONE PIEMONTE AZIENDA SANITARIA LOCALE N. TO4 SEDE LEGALE CHIVASSO

REGIONE PIEMONTE AZIENDA SANITARIA LOCALE N. TO4 SEDE LEGALE CHIVASSO REGIONE PIEMONTE AZIENDA SANITARIA LOCALE N. TO4 SEDE LEGALE CHIVASSO * * * Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per la formazione di graduatoria per la stipula di contratti di lavoro a tempo determinato,

Dettagli

LA CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO

LA CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO Testo aggiornato al 2 ottobre 2013 Accordo 25 luglio 2012, n. 149/Csr Gazzetta Ufficiale 9 maggio 2013, n. 107 Accordo, ai sensi dell articolo 4 del decreto legislativo 26 agosto 1997, n. 281, tra il Governo,

Dettagli

L anno, il giorno. del mese di, nella sede della Giunta Regionale della Campania TRA

L anno, il giorno. del mese di, nella sede della Giunta Regionale della Campania TRA Protocollo di Intesa tra la Seconda Università degli Studi di Napoli e la Regione Campania per la formazione di laureandi dei Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie L anno, il giorno. del mese di,

Dettagli

Accordo del 22 maggio 2003 CONFERENZA STATO REGIONI SEDUTA DEL 22 MAGGIO 2003

Accordo del 22 maggio 2003 CONFERENZA STATO REGIONI SEDUTA DEL 22 MAGGIO 2003 Accordo del 22 maggio 2003 CONFERENZA STATO REGIONI SEDUTA DEL 22 MAGGIO 2003 Oggetto: Accordo tra il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano sul documento recante:

Dettagli

All albo pretorio on-line della Scuola Al sito web della Scuola All A.T.P. di Vibo Valentia

All albo pretorio on-line della Scuola Al sito web della Scuola All A.T.P. di Vibo Valentia Istituto Omnicomprensivo Statale - Filadelfia Scuola Secondaria di I grado Scuola Secondaria di II grado: Liceo Scientifico IPSIA Cap 89814 Viale Europa - Tel. e fax 0968-724044 C. F.: 96013080799 C. M.:

Dettagli

Scadenza: 21 MAGGIO 2010

Scadenza: 21 MAGGIO 2010 AVVISO PUBBLICO, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL LA FORMULAZIONE DI GRADUATORIA PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI A TEMPO DETERMINATO, CON RAPPORTO DI LAVORO AD ORARIO PIENO, NEL PROFILO PROFESSIONALE DI

Dettagli

ASL DELLA PROVINCIA DI LODI AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA VOLONTARIA

ASL DELLA PROVINCIA DI LODI AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA VOLONTARIA ASL DELLA PROVINCIA DI LODI AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA VOLONTARIA In esecuzione della deliberazione n. 265 del 09.09.2015 è indetto ai sensi dell art. 30 comma 2-bis del D.Lgs n. 165/2001 e s.m.i. avviso

Dettagli

SCADENZA: 23 MAGGIO 2012 AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE - RIMINI

SCADENZA: 23 MAGGIO 2012 AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE - RIMINI SCADENZA: 23 MAGGIO 2012 AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE - RIMINI AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA AI SENSI DELL ART. 30 DEL D.LGS. N. 165/2001 E S.M.I. PER: N. 4 POSTI A TEMPO PIENO PRESSO L AZIENDA USL

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 715/10 all. 1/4 riferimento 170 PAC AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO In attuazione alla determinazione

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA DI NOVARA BANDO DI PUBBLICO CONCORSO

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA DI NOVARA BANDO DI PUBBLICO CONCORSO R E G I O N E P I E M O N T E AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA DI NOVARA BANDO DI PUBBLICO CONCORSO In esecuzione della deliberazione n 269 del 30/04/2015 è indetto pubblico concorso

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 739/2015 ADOTTATA IN DATA 30/04/2015 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 739/2015 ADOTTATA IN DATA 30/04/2015 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 739/2015 ADOTTATA IN DATA 30/04/2015 OGGETTO: Procedura comparativa per un incarico di collaborazione coordinata e continuativa da effettuarsi presso l USC Approvvigionamenti. IL DIRETTORE

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE, AMBIENTALE E ARCHITETTURA A V V I S O P U B B L I C O D I S E L E Z I O N E

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE, AMBIENTALE E ARCHITETTURA A V V I S O P U B B L I C O D I S E L E Z I O N E UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE, AMBIENTALE E ARCHITETTURA Prot. n. 11489/2013 del 30/05/2013 A V V I S O P U B B L I C O D I S E L E Z I O N E Bando n 28/2013 del

Dettagli

DISCIPLINARE DELL ELENCO DEI RILEVATORI-INTERVISTATORI PER IL SISTEMA DELLE INDAGINI STATISTICHE DELLA REGIONE MARCHE. Art.

DISCIPLINARE DELL ELENCO DEI RILEVATORI-INTERVISTATORI PER IL SISTEMA DELLE INDAGINI STATISTICHE DELLA REGIONE MARCHE. Art. DISCIPLINARE DELL ELENCO DEI RILEVATORI-INTERVISTATORI PER IL SISTEMA DELLE INDAGINI STATISTICHE DELLA REGIONE MARCHE Art.1 Oggetto L Elenco regionale dei rilevatori statistici, di seguito denominato Elenco,

Dettagli

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA C

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA C Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA C Avviso SELEZIONE PUBBLICA PER TITOLI E COLLOQUIO PER L'ASSUNZIONE DI N. 3 MEDICI SPECIALISTI IN EMATOLOGIA, N.1 PSICOLOGO E N. 2 OPERATORI PROFESSIONALI

Dettagli

UNIVERSITÀ degli STUDI di BRESCIA

UNIVERSITÀ degli STUDI di BRESCIA REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DEI MASTER UNIVERSITARI, DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO O DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE approvato dal Senato Accademico nella seduta del 10.05.2013 n. 300/5609

Dettagli

Unità Operativa di Psicologia Clinica dell Ospedale Generalizio S. Giovanni Calibita Fatebenefratelli con sede in Roma, via Ponte Quattro Capi 2

Unità Operativa di Psicologia Clinica dell Ospedale Generalizio S. Giovanni Calibita Fatebenefratelli con sede in Roma, via Ponte Quattro Capi 2 Fondazione Internazionale Fatebenefratelli, in seguito denominata FIF, con sede in Roma, via della Luce, n. 15 Partita IVA 01555541000 cod. fisc. 06466230585 Ente di Formazione dell Ordine Ospedaliero

Dettagli

Allegato alla deliberazione n. 13 del 14.03.2012 Prot. 326/2012

Allegato alla deliberazione n. 13 del 14.03.2012 Prot. 326/2012 CASA DI RIPOSO VILLA GRASSI PEROSINI Via Roma 42 37041 Albaredo d Adige (VR) Tel. 045 7000288 fax 045 6600430 SELEZIONE PUBBLICA PER TITOLI E COLLOQUIO PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA DI INFERMIERI

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE, AMBIENTALE E ARCHITETTURA A V V I S O P U B B L I C O D I S E L E Z I O N E

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE, AMBIENTALE E ARCHITETTURA A V V I S O P U B B L I C O D I S E L E Z I O N E UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE, AMBIENTALE E ARCHITETTURA Prot. 25716/2013 del 09/12/2013 Bando n 55/2013 del 09/12/2013 A V V I S O P U B B L I C O D I S E L E Z

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO A. PACINOTTI - PONTEDERA -

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO A. PACINOTTI - PONTEDERA - ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO A. PACINOTTI - PONTEDERA - Prot. n.0004689/a1 Pontedera li 06/11/2013 IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTO il Piano dell Offerta formativa per l

Dettagli

Bando di selezione per infermieri

Bando di selezione per infermieri Bando di selezione per infermieri 1. Obiettivo generale del corso Il progetto formativo regionale sulle Cure Palliative, ai sensi del D.A. 21911 dell 11 aprile 1997, istituito con D.D.G. 8849 del 17/10/2006

Dettagli

DECRETO N. 30 del 27.12.2012

DECRETO N. 30 del 27.12.2012 DECRETO N. 30 del 27.12.2012 Oggetto: Concorso per esami per l accertamento dei requisiti di qualificazione professionale ai fini dell esercizio dell attività di Guida Ambientale - escursionistica L.R.

Dettagli

PUBBLICA. REQUISITI PER L AMMISSIONE AGLI ESAMI Art. 1

PUBBLICA. REQUISITI PER L AMMISSIONE AGLI ESAMI Art. 1 Ufficio Attività Produttive AVVISO PUBBLICO per il conseguimento delle abilitazioni all esercizio delle professioni di Guida turistica e Accompagnatore turistico da parte dei soggetti in possesso dei requisiti

Dettagli

SI RENDE NOTO. L assunzione è subordinata al rispetto dei vincoli finanziari di cui all art. 1, comma 198, della legge 266/2005.

SI RENDE NOTO. L assunzione è subordinata al rispetto dei vincoli finanziari di cui all art. 1, comma 198, della legge 266/2005. Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale num. 40 del 26-Maggio-2006 Scadenza 26-Giugno-2006 SELEZIONE PUBBLICA, PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA DI IDONEI IN FIGURA PROFESSIONALE DI COORDINATORE

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO

AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO REGOLAMENTO DELLE FREQUENZE VOLONTARIE E DEI TIROCINI PRESSO LE STRUTTURE DELL AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO DI POTENZA 1 PREMESSA Ai sensi della Legge 24 giugno 1997, n. 196, del Decreto Ministeriale

Dettagli

Master ANNO ACCADEMICO 2002 2003 BANDO DI AMMISSIONE

Master ANNO ACCADEMICO 2002 2003 BANDO DI AMMISSIONE Master Gestione e controllo degli interventi di assetto e riqualificazione delle aree urbane nei PVS Prima Facoltà di Architettura Ludovico Quaroni Via Antonio Gramsci, 53-00197 Roma ANNO ACCADEMICO 2002

Dettagli

Avviso pubblico di mobilità regionale per personale di comparto profili diversi.

Avviso pubblico di mobilità regionale per personale di comparto profili diversi. ASL TA Avviso pubblico di mobilità regionale per personale di comparto profili diversi. IL DIRETTORE GENERALE In esecuzione della deliberazione n. 802 del 19/03/2012, è stato disposto di: revocare il provvedimento

Dettagli

CIRPU Consorzio Irpino per la Promozione della Cultura, della Ricerca e degli Studi Universitari Avellino

CIRPU Consorzio Irpino per la Promozione della Cultura, della Ricerca e degli Studi Universitari Avellino AVVISO PUBBLICO di SELEZIONE per DOCENTI CORSO DI PREPARAZIONE PER I TEST DI AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA ad accesso programmato SEDE: Bagnoli Irpino (AV) IL PRESIDENTE VISTO lo Statuto del Consorzio

Dettagli

Dipartimento di Matematica e Informatica AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

Dipartimento di Matematica e Informatica AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli Studi di Cagliari Via Ospedale 72, 09124 Cagliari tel. 070 675 8506, Fax 070 675 8504 E-mail: segmat@unica.it Viale Merello 92, 09123 Cagliari

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO

AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO Azienda Ospedaliera S. Antonio Abate di Gallarate Sede Legale: Largo Boito n 2 21013 GALLARATE (VA) Tel. 0331 751.111 Codice Fiscale Partita IVA: 02411250125 AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO Si rende

Dettagli

Pagina 1 di 7. Art. 1 - RIFERIMENTI NORMATIVI

Pagina 1 di 7. Art. 1 - RIFERIMENTI NORMATIVI REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI PERFEZIONAMENTO PER L INSEGNAMENTO DI UNA DISCIPLINA NON LINGUISTICA IN LINGUA STRANIERA, SECONDO LA METODOLOGIA CLIL (CONTENT AND LANGUAGE INTEGRATED LEARNING) RIVOLTO AI

Dettagli

Pubblicato sul B.U.R. di Basilicata n. 8 del 16.03.2014

Pubblicato sul B.U.R. di Basilicata n. 8 del 16.03.2014 AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO DI POTENZA BANDO DI ISCRIZIONE AI CORSI DI FORMAZIONE BASE PER OPERATORE SOCIO SANITARIO PER L ANNO 2013 SEDI FORMATIVE:OSPEDALE SAN CARLO DI POTENZA E OSPEDALE

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE GIACINTO DELL OLIO OLIO

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE GIACINTO DELL OLIO OLIO ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE GIACINTO DELL OLIO OLIO VIA GIULIANI, 10 BISCEGLIE (BAT) ITALIA - tel/fax 080.3953780 sito web: www.itcdellolio.it e-mail: BATD030001@istruzione.it Prot. n.124/a41

Dettagli