Oggetto: Obbligo di collegamento telematico per gli Enti Locali e i Veicoli di cartolarizzazione a decorrere dal prossimo 1 luglio 2009.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Oggetto: Obbligo di collegamento telematico per gli Enti Locali e i Veicoli di cartolarizzazione a decorrere dal prossimo 1 luglio 2009."

Transcript

1 ISR Prot. N.ro MT Spettabile Ente Locale Società di Cartolarizzazione partecipante alla Gestione Accentrata Vostra sede Milano, Oggetto: Obbligo di collegamento telematico per gli Enti Locali e i Veicoli di cartolarizzazione a decorrere dal prossimo 1 luglio Gentile Cliente, con nostra precedente comunicazione del protocollo n.ro 05979, era stato informato che fino al prossimo 1 luglio 2009 era prorogato l obbligo di collegamento telematico per gli emittenti di strumenti finanziari rientranti tra le categorie degli Enti Locali (Comuni, Provincie, Regioni e Comunità Montane) e per i Veicoli di Cartolarizzazione (SPV). Nell approssimarsi del termine indicato, vorremmo ricordarle quanto segue: - l obbligo di telematizzare i collegamenti tra gli emittenti e Monte Titoli è previsto dall art. 33 comma 2 del Provvedimento Banca d Italia/Consob del 22 febbraio 2008 Disciplina dei servizi di gestione accentrata, di liquidazione e garanzia e delle relative società di gestione ; - il vigente Regolamento del Servizio di Gestione Accentrata e delle attività connesse e strumentali, nel recepire il citato Provvedimento, richiama l obbligo di comunicazione in modalità telematica all art. 21 e prevede inoltre, all art. 14, la facoltà da parte di Monte Titoli di sospendere o escludere dal servizio, in via temporanea o definitiva, i partecipanti che non siano in possesso di alcun collegamento telematico; - dalla data del 1 luglio p.v. le comunicazioni cartacee saranno da considerarsi esclusivamente quale back-up del collegamento telematico, e comunque da utilizzarsi solo in casi del tutto eccezionali stabiliti da Monte Titoli; al riguardo si precisa che, fintanto che l obbligatorio collegamento telematico non risulterà completamente operativo da parte Sua, l eventuale segnalazione dei tassi variabili tramite il modello MT 261 è esclusivamente da inviarsi al numero di fax ; - Monte Titoli, per ottemperare all obbligo di telematizzazione, ha da tempo sviluppato una piattaforma web-based denominata MT-X, il cui accesso, limitatamente alla prima utenza, può essere completamente gratuito ( modalità di connessione VPN) o soggetta a un contributo annuo (85 eur con modalità HTTPS); Sede Sociale e Direzione Generale:Via Mantegna, Milano Tel Fax Capitale Sociale ,00i.v. Registro delle Imprese n Tribunale di Milano R.E.A. n Milano Codice Fiscale e Partita IVA n Società sottoposta all attività di direzione e coordinamento di Borsa Italiana S.p.A.

2 - la proroga al 1 luglio p.v. era stata concessa per sviluppare sulla piattaforma le funzioni di gestione di più emissioni di strumenti finanziari di debito delegate, da parte di un singolo emittente, a più di un Calculation Agent. Tale funzione è ormai prossima al rilascio ufficiale; - Monte Titoli, per garantire il pieno rispetto della norma ha facoltà di attivare le seguenti misure: segnalazione alle Autorità di Vigilanza dei nominativi dei soggetti inadempienti; sviluppo di un sistema di penalizzazione di natura economica da applicarsi a tutti coloro che continueranno ad avvalersi della modalità di comunicazione cartacea al di fuori della funzione di mero back-up. La invitiamo pertanto ad attivarsi al più presto per adeguarsi agli obblighi normativi sopra riportati. Questo Le permetterà tra l altro un maggiore efficentamento della sua attività nei nostri confronti, consentendole di eliminare i modelli cartacei, in ingresso ed in uscita, riducendo così i tempi di comunicazione e permettendole di avere sempre disponibile on-line un archivio delle comunicazioni inviate e ricevute, in particolare di documenti per Lei essenziali quali, tra gli altri, i tabulati riepilogativi dei dati di pagamento interessi/rimborso capitale e gli estratti conto titoli. Le ricordiamo sinteticamente le principali attività che potrà effettuare tramite la piattaforma MT-X: Accentrare nel sistema le nuove emissioni obbligazionarie (msg. 710); Ricevere l estratto conto periodico (msg. 706) e i messaggi di riscontro delle movimentazioni contabili intervenute in conto (msg. 71N); Ricevere le notifiche di pagamento (previsionali e definitive) per pagamento interessi e rimborso capitale (msg. 7B3); Inviare gli incarichi generali (ad esempio per rimborso anticipato del capitale); Ricevere le disposizioni di servizio generali (messaggio libero 097); Consultare gli elenchi dei soggetti ammessi e degli strumenti finanziari gestiti (MT 21/MT23); Consultare la documentazione, le comunicazioni ed i documenti operativi emesse da Monte Titoli. Per poter attivare la piattaforma MT-X Lei dovrà effettuare le seguenti attività: - compilare e sottoscrivere la scheda di adesione MT255 scegliendo la modalità di collegamento (VPN o HTTPS); - indicare (compilando la sezione I del mod. MT255) quali delle funzioni tipiche di un emittente obbligazionario intende delegare ad un Calculation Agent/Centro Servizi, cioè ad un terzo soggetto che opera, anche limitatamente a solo alcune funzioni - tipicamente la segnalazione dei tassi variabili delle cedole in pagamento (MT261) e l invio dei regolamenti dei prestiti (MT265) per conto suo. Pertanto, in presenza di più di un Calculation Agent/Centro Servizi per uno stesso emittente, occorrerà compilare tante sezioni I quanti sono i soggetti delegati; - allegare, in presenza di più prestiti obbligazionari da Lei emessi e per cui si avvale dell ausilio di più di un Calculation Agent/Centro Servizi, un elenco di tali soggetti e dei codici ISIN dei titoli da essi gestiti;

3 - una volta perfezionato il collegamento telematico, e ricevuta da Monte Titoli user e password, abilitarsi alle varie funzioni. Allo scopo di aiutarla nell implementazione e nell uso della piattaforma MT-X troverà, in calce alla presente, una serie dettagliata di FAQ (Frequently Asked Questions) che hanno l obiettivo di rispondere ai principali quesiti che ci vengono solitamente posti dai nostri clienti che per la prima volta si trovano a dover attivare tale collegamento telematico. Monte Titoli è comunque a sua disposizione per ogni ulteriore informazione di carattere generale che si rendesse necessaria, scrivendo all indirizzo di posta elettronica o contattandoci ai numeri (Issuer Relations Department). Ci è gradita l occasione per inviarle cordiali saluti. MONTE TITOLI S.p.A. Director of Business Development (Claudio Anfossi)

4 PIATTAFORMA MT-X FAQ - FREQUENTLY ASKED QUESTIONS Cos è MT-X? È una piattaforma web-based che permette di automatizzare tutti i rapporti, in entrata e in uscita, tra Monte Titoli, gli emittenti o i loro Centri Servizi 1, eliminando di conseguenza ogni comunicazione di tipo cartaceo. Il collegamento a MT-X è obbligatorio? Si, il regolamento unificato B.I. - Consob sul post-trading obbliga tutti gli aderenti a MT ad attivare un collegamento telematico; tale collegamento può essere diretto o indiretto; in quest ultimo caso si può delegare un centro servizi cui affidare la piena operatività in nome e per conto dell emittente, o solo alcune funzioni (ad es. l invio dei tassi variabili delle cedole sui prestiti accentrati in MT). Un Ente Locale o una Società di cartolarizzazione quali funzioni deve attivare e quali può delegare ad un Centro Servizi? Dipende da cosa l ente locale/società di cartolarizzazione decide di delegare. Si può decidere di delegare completamente l operatività o solo alcune funzioni, tipicamente l inoltro a Monte Titoli delle segnalazione dei tassi variabili. Se si vuole avere accesso anche a una sola funzione (ad es. la visualizzazione dei dati riepilogativi del pagamento interessi o gli estratti conto), è necessario attivare il collegamento con MT-X. Solo se si delega la piena operatività ad un Centro Servizi si può evitare di attivare il collegamento in casa propria; questo sarà effettuato esclusivamente dal Centro Servizio stesso. Come posso collegarmi a MT-X? Esistono due possibilità: richiedendo l invio di un software (VPN) da installare su di un PC, o attraverso il collegamento HTTPS (tramite certificati digitali). In quest ultimo caso il collegamento è nominativo (può cioè accedere solo l intestatario del certificato,che infatti dovrà inviare anche copia del suo documento di identità e codice fiscale) che sarà contattato dall help desk tecnico per lo scarico dello stesso. Quali sono le principali differenze, dal punto di vista tecnico, tra il collegamento con la VPN e quello HTTPS? La VPN è un software che può essere installato anche su più di un PC; l accesso è consentito solo tramite user e password. L indirizzo IP dedicato è Il sistema HTTPS consiste invece nello scarico e l installazione di un certificato digitale che deve essere caricato solo su un PC dedicato e di cui può comunque essere fatta una copia del certificato. Solo l intestatario del certificato può accedere alla piattaforma tramite user e password; l indirizzo IP dedicato è https://mtx.montetitoli.it Il collegamento a MT-X prevede dei costi per l emittente? La richiesta di una sola utenza (user + password) è gratuita nel caso di collegamento VPN mentre ha un costo di 85 eur annui nel caso di collegamento HTTPS. Ulteriori utenze (facoltative) hanno i seguenti costi: VPN: 300 eur all attivazione + 60 eur annui a decorrere dall anno successivo; HTTPS: 385 eur all attivazione eur annui a decorrere dall anno successivo 1 Il Centro Servizi è un soggetto terzo a cui l emittente può decidere di delegare tutte o solo alcune delle funzioni per operare con Monte Titoli. E da considerarsi Centro Servizi la banca che segnala i tassi variabili per le cedole in pagamento.

5 Una sola utenza è sufficiente ad operare? La prima utenza (c.d. amministratore ) è sufficiente ad operare su tutte le funzioni; serve inoltre ad abilitare eventuali altre utenze (c.d. operative ), attribuendo i poteri che si ritiene di delegare in base alla struttura organizzativa interna Come faccio ad aderire alla piattaforma MT-X? E necessario sottoscrivere la scheda MT255 compilando le seguenti sezioni: 2 E F H H1 (solo se si sceglie il collegamento HTTPS) I (con l indicazione delle funzioni delegate a un Centro Servizi o su cui operare direttamente) Cosa devo fare quando ricevo user e password? Per prima cosa bisogna inviare una mail di corretta ricezione dell utenza all indirizzo questo permetterà successivamente all utente amministratore di abilitarsi alle funzioni Cosa devo fare quando mi collego alla piattaforma per la prima volta? L utente amministratore deve abilitare se stesso (ed eventuali utenti operativi) alle funzioni nel seguente modo: - cliccare sulla barra Amministrazione : 1. entrare in Utente Sicurezza Utenti Autorizzati 2 cliccare su Aggiungi Record flaggare le funzioni interessate, dove consentito, barrando le caselle W(scrittura), R(lettura), A(approvazione), D(cancellazione) non flaggare mai la casella sospensione ; 2. entrare in numeri di C.R.O. e inserire un valore minimo (es. 1) ed un valore massimo (es ) 3. entrare in Gestione Indirizzo Mail ed associare un indirizzo (meglio se condiviso) alla funzione MT261 Quali sono le funzioni disponibili su MT-X? Per l emittente di obbligazioni è possibile attivare tutte le funzioni riportate nella sezione I del modello MT255, e in particolare, tra gli altri: il collocamento di nuovi prestiti (MT710), l invio dei regolamenti dei prestiti da accentrare (MT265), la segnalazione dei tassi variabili delle cedole in pagamento (MT261), la ricezione messaggi previsionali e definitivi relativi al pagamento interessi/rimborso capitale (msg 7B3), la ricezione degli estratti conto titoli (msg 706) e di esito dei messaggi inviati (msg 71N) Esistono dei manuali per aiutarmi ad operare tramite MT-X? Si, sono disponibili sia sul sito nella sezione Documentazione/Documentazione Tecnica, che sulla piattaforma MT-X (previa abilitazione) nella sezione Gestione Documentale. Esistono sia il manuale per le abilitazioni che i manuali per operare (Manuale per la Custody e Corporate Actions) In caso di bisogno o assistenza a chi posso rivolgermi? per l adesione alla piattaforma MT-X: Issuer Relations Department tel ; per problemi di password: Security Department tel ; per la normale operatività sui titoli (segnalazione dei tassi variabili, collocamenti di nuovi titoli): Government Bonds Department tel ; per assistenza su messaggi scartati: Help Desk Monte Titoli tel ; per problemi esclusivamente di tipo tecnico (installazione, collegamento tecnico, malfunzionamento della piattaforma): NIS Service tel Il Centro Servizi deve entrare in Utente Sicurezza Centri Servizi autorizzati.

IL RESPONSABILE DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA

IL RESPONSABILE DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA Pag. 1 / 3 comune di trieste piazza Unità d Italia 4 34121 Trieste www.comune.trieste.it partita iva 00210240321 AREA RISORSE ECONOMICHE-FINANZIARIE E DI SVILUPP0 ECONOMICO SERVIZIO FINANZIARIO-TRIBUTI,

Dettagli

Monte Titoli. Elenco dei corrispettivi per i servizi resi agli Emittenti. In vigore da settembregennaio 20143

Monte Titoli. Elenco dei corrispettivi per i servizi resi agli Emittenti. In vigore da settembregennaio 20143 Monte Titoli Elenco dei corrispettivi per i servizi resi agli Emittenti In vigore da settembregennaio 20143 Contenuti Versione settembregennaio 20143 1.0 Servizio di Gestione Accentrata 4 1.1 Gestione

Dettagli

SIMULAZIONE DI DISASTER RECOVERY

SIMULAZIONE DI DISASTER RECOVERY SIMULAZIONE DI DISASTER RECOVERY Modalità di svolgimento della Simulazione del 3 novembre 2012 INDICE 1 GENERALITA 3 1.1 Scopo del documento 4 1.2 Validità 4 2 SPECIFICHE E PREREQUISITI DELLA SIMULAZIONE

Dettagli

MONTE TITOLI. 3.4 Assemblee e Identificazione dei titolari di strumenti finanziari

MONTE TITOLI. 3.4 Assemblee e Identificazione dei titolari di strumenti finanziari MONTE TITOLI ISTRUZIONI AL SERVIZIO DI GESTIONE ACCENTRATA PER INTERMEDIARI ED EMITTENTI STRUMENTI FINANZIARI GESTITI DA MONTE TITOLI DIRETTAMENTE OPERAZIONI DEL SERVIZIO Omissis 3.4 Assemblee e Identificazione

Dettagli

Descrizione Caratteristiche tecniche Standard e livelli qualitativi Modalità di accesso Attivazione e configurazione.

Descrizione Caratteristiche tecniche Standard e livelli qualitativi Modalità di accesso Attivazione e configurazione. Descrizione Caratteristiche tecniche Standard e livelli qualitativi Modalità di accesso Attivazione e configurazione (Allegato A ) 1 L applicativo ASP per gestire in modo professionale l interazione online

Dettagli

Manuale Utente MT-X Gestione Prima abilitazione

Manuale Utente MT-X Gestione Prima abilitazione Manuale Utente MT-X Gestione Prima abilitazione Manuale operativo Codice documento: MT-MTX-START01 Giugno 2012 Release 1.0 1 INTRODUZIONE... 3 2 SOFTWARE SUPPORTATO... 4 2.1 Sistemi operativi macchina

Dettagli

Registrazione utente. Manuale Utente

Registrazione utente. Manuale Utente Registrazione utente Manuale Utente Aggiornato al 19 aprile 2013 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Registrazione... 4 2.1 Dati personali... 4 2.2 Pagine specifiche per l accesso alle applicazioni... 6 2.2.1

Dettagli

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Sistema inoltro telematico Manuale utente Versione 10 Data aggiornamento: 14/09/2012 Pagina 1 (25) Sommario 1. Il sistema di inoltro telematico delle

Dettagli

Manuale Consumatore. www.webpayment.it/bankpassweb

Manuale Consumatore. www.webpayment.it/bankpassweb Manuale Consumatore www.webpayment.it/bankpassweb 1 INDICE 1. BANKPASSWEB, IL MODO SEMPLICE E SICURO DI PAGARE SU INTERNET 2. I NUMERI DELLA SICUREZZA DA RICORDARE 3. COME PUOI ADERIRE AL SERVIZIO 4. COME

Dettagli

comunicazione dell avvenuto rilascio del provvedimento di approvazione con nota del 14 novembre 2012, protocollo n. 12089829 (il Prospetto ).

comunicazione dell avvenuto rilascio del provvedimento di approvazione con nota del 14 novembre 2012, protocollo n. 12089829 (il Prospetto ). AVVISO DI AVVENUTA PUBBLICAZIONE DEL PROSPETTO RELATIVO ALL OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE E ALLA CONTESTUALE AMMISSIONE A QUOTAZIONE SUL MERCATO TELEMATICO DELLE OBBLIGAZIONI ( MOT ) DELLE OBBLIGAZIONI

Dettagli

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA Gentile Cliente, Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA l art. 1, commi da 209 a 214, della legge 24 dicembre 2007 n. 244 (legge finanziaria 2008) ha introdotto l obbligo della

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI PARTE II Servizi di Monte Titoli

CONDIZIONI GENERALI PARTE II Servizi di Monte Titoli CONDIZIONI GENERALI PARTE II Servizi di Monte Titoli 1. - Definizioni 1.1 I termini con la lettera iniziale maiuscola impiegati nelle presenti Condizioni Generali Parte II si intendono usati salvo diversa

Dettagli

FATTURAZIONE ELETTRONICA. Domande Frequenti

FATTURAZIONE ELETTRONICA. Domande Frequenti FATTURAZIONE ELETTRONICA Domande Frequenti FATTURAZIONE ELETTRONICA - DOMANDE FREQUENTI COS E LA FATTURAZIONE ELETTRONICA? E la trasmissione delle fatture e degli eventuali allegati di dettaglio a mezzo

Dettagli

REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DEI SERVIZI DI GESTIONE ACCENTRATA, DI LIQUIDAZIONE, DEI SISTEMI DI GARANZIA E DELLE RELATIVE SOCIETÀ DI GESTIONE

REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DEI SERVIZI DI GESTIONE ACCENTRATA, DI LIQUIDAZIONE, DEI SISTEMI DI GARANZIA E DELLE RELATIVE SOCIETÀ DI GESTIONE REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DEI SERVIZI DI GESTIONE ACCENTRATA, DI LIQUIDAZIONE, DEI SISTEMI DI GARANZIA E DELLE RELATIVE SOCIETÀ DI GESTIONE PROVVEDIMENTO DEL 22 FEBBRAIO 2008 ATTUAZIONE DEL D.

Dettagli

FATTURAZIONE ELETTRONICA Domande Frequenti

FATTURAZIONE ELETTRONICA Domande Frequenti FATTURAZIONE ELETTRONICA Domande Frequenti COS E LA FATTURAZIONE ELETTRONICA? E la trasmissione delle fatture e degli eventuali allegati di dettaglio a mezzo di sistemi informatici in luogo del tradizionale

Dettagli

, ha conseguito il rendimento come risulta. In base a quanto stabilito dalle Condizioni Contrattuali si comunicano i seguenti dati:

, ha conseguito il rendimento come risulta. In base a quanto stabilito dalle Condizioni Contrattuali si comunicano i seguenti dati: ESTRATTO CONTO ANNUALE Polizza : Tariffa : Gentile Cliente, il fondo speciale revisione dal riepilogo che segue:, certificato annualmente dalla Società di, ha conseguito il rendimento come risulta Periodo

Dettagli

istituto nazionale di previdenza per i dipendenti dell'amministrazione pubblica

istituto nazionale di previdenza per i dipendenti dell'amministrazione pubblica Roma, 13/11/2008 DIREZIONE CENTRALE ENTRATE E POSIZIONE ASSICURATIVA UFFICIO IV RISCOSSIONE E VIGILANZA Prot. n. 4476 Rif. del istituto nazionale di previdenza per i dipendenti dell'amministrazione pubblica

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico domande di nulla osta al lavoro, al ricongiungimento familiare e conversioni

Dettagli

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA 15 Luglio 2014 Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA Gentile Cliente, l art. 1, commi da 209 a 214, della legge 24 dicembre 2007 n. 244 (legge finanziaria 2008) ha introdotto l

Dettagli

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico Manuale utente Versione 9 Data aggiornamento 19/11/2010 17.19.00 Pagina 1 (1) Sommario 1.

Dettagli

* * * * * Milano, 14 giugno 2013 OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DI OBBLIGAZIONI

* * * * * Milano, 14 giugno 2013 OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DI OBBLIGAZIONI MITTEL S.P.A. Sede in Milano - Piazza A. Diaz 7 Capitale sociale 87.907.017 i.v. Codice Fiscale - Registro Imprese di Milano - P. IVA 00742640154 R.E.A. di Milano n. 52219 Comunicato stampa ai sensi dell

Dettagli

GUIDA ALLA REGISTRAZIONE

GUIDA ALLA REGISTRAZIONE PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI GUIDA ALLA REGISTRAZIONE PER LE AMMINISTRAZIONI E GLI ENTI PUBBLICI Versione 1.0 del 17/05/2013 Sommario Premessa... 3 Registrazione dell Amministrazione/Ente

Dettagli

PIATTAFORMA TELEMATICA DELL'AGENZIA DEL DEMANIO PER LE ASTE DI VENDITA E CONCESSIONE DEGLI IMMOBILI PUBBLICI

PIATTAFORMA TELEMATICA DELL'AGENZIA DEL DEMANIO PER LE ASTE DI VENDITA E CONCESSIONE DEGLI IMMOBILI PUBBLICI PIATTAFORMA TELEMATICA DELL'AGENZIA DEL DEMANIO PER LE ASTE DI VENDITA E CONCESSIONE DEGLI IMMOBILI PUBBLICI Guida all iscrizione e alla presentazione delle offerte Home page Piattaforma Telematica Dell

Dettagli

* * * * * Milano, 22 gennaio 2015

* * * * * Milano, 22 gennaio 2015 Sede Legale: 20121 Milano (MI) Foro Buonaparte, 44 Capitale sociale Euro 314.225.009,80 i.v. Reg. Imprese Milano - Cod. fiscale 00931330583 www.itkgroup.it Comunicato stampa ai sensi dell art. 36 del Regolamento

Dettagli

Prospetto di Base Banca di Credito Cooperativo di Cambiano (Castelfiorentino Firenze) Società Cooperativa per Azioni

Prospetto di Base Banca di Credito Cooperativo di Cambiano (Castelfiorentino Firenze) Società Cooperativa per Azioni BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CAMBIANO (CASTELFIORENTINO FIRENZE) SOCIETÀ COOPERATIVA PER AZIONI Sede legale: Piazza Giovanni XXIII, 6 50051 Castelfiorentino (FI) - Codice ABI 08425.1 - Iscritta all

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7ZGCEU59299 Data ultima modifica 07/01/2010 Prodotto Sistema Fiscale/Fiscal Win Modulo F24 Oggetto: Novità normative / funzionali in merito alla compensazione

Dettagli

IL SISTEMA DI HELP DESK UNA APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DEI SERVIZI DI ASSISTENZA E SUPPORTO

IL SISTEMA DI HELP DESK UNA APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DEI SERVIZI DI ASSISTENZA E SUPPORTO IL SISTEMA DI HELP DESK UNA APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DEI SERVIZI DI ASSISTENZA E SUPPORTO INDICE INTRODUZIONE...3 GLOSSARIO...4 PARTE PRIMA...6 1. GUIDA UTENTE PER L USO DEL SISTEMA DI HELP DESK...6

Dettagli

BACK OFFICE OPERATIVO VPOS

BACK OFFICE OPERATIVO VPOS BACK OFFICE OPERATIVO VPOS Codice documento : amministrazione-on-line_v1_e INTRODUZIONE... 3 E-COMMERCE... 3 M.O.T.O.... 3 SICUREZZA... 4 FINALITÀ DEL DOCUMENTO... 5 ACCESSO AL SERVIZIO... 5 GESTIONE UTENTI...

Dettagli

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA 23 febbraio 2015, Bologna Circ. N. 0023/02/2015 Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA Gentile Cliente, abbiamo rilasciato un nuovo modulo software e creato un servizio web per

Dettagli

DISPOSIZIONE OPERATIVA n. 11.04.01

DISPOSIZIONE OPERATIVA n. 11.04.01 DISPOSIZIONE OPERATIVA n. 11.04.01 DATA 8 giugno 2006 EFFETTO immediato SOSTITUISCE / INTEGRA 11.04.00 OGGETTO Disposizioni operative per la gestione del Registro delle persone che hanno accesso alle informazioni

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornato al 21 marzo 2011 Sommario INDICE... 3 FREQUENTLY ASKED QUESTIONS... 4 Registrazione al portale... 4 Autenticazione al portale... 5 Modifica e recupero della password... 6 Iscrizione e sostituzione

Dettagli

Per agevolare l operatività, si prevede che, per ogni azione che ammette il voto maggiorato, vi siano 4 codici identificativi:

Per agevolare l operatività, si prevede che, per ogni azione che ammette il voto maggiorato, vi siano 4 codici identificativi: PROCEDURA VOTO MAGGIORATO La procedura ha come scopo quello di fornire le modalità operative nei confronti delle società emittenti e degli intermediari, per poter consentire alle società quotate l esercizio

Dettagli

Borsa Italiana S.p.A. Piazza degli Affari, 6 20123 - Milano Milano, 2 dicembre 2014

Borsa Italiana S.p.A. Piazza degli Affari, 6 20123 - Milano Milano, 2 dicembre 2014 CONSOB Commissione Nazionale per le Società e la Borsa Divisione Corporate Governance Ufficio OPA e Assetti Proprietari Via G.B. Martini n. 3 00198 ROMA Ufficio OPA e Assetti Proprietari Via posta certificata

Dettagli

Prestito: "BANCA NUOVA 160.A EMISSIONE EUR 10 MILIONI 2011 2015 A TASSO FISSO"

Prestito: BANCA NUOVA 160.A EMISSIONE EUR 10 MILIONI 2011 2015 A TASSO FISSO Prestito: "BANCA NUOVA 160.A EMISSIONE EUR 10 MILIONI 2011 2015 A TASSO FISSO" Caratteristiche principali: Codice ISIN: Emittente: Ammontare: IT0004681612 Banca Nuova nominali Eur 10 milioni Data emissione:

Dettagli

Livorno, 22/07/2014 Prot. n. 427/2014 Ill.mo Sig. Presidente del Tribunale Dott. Carlomaria Garbellotto

Livorno, 22/07/2014 Prot. n. 427/2014 Ill.mo Sig. Presidente del Tribunale Dott. Carlomaria Garbellotto Livorno, 22/07/2014 Prot. n. 427/2014 Ill.mo Sig. Presidente del Tribunale Dott. Carlomaria Garbellotto Tribunale di Ivrea Via Patrioti, 26 10015 Ivrea (TO) Oggetto: Piattaforma web Procedure.it per la

Dettagli

COMUNE DI GALATINA CONVENZIONE

COMUNE DI GALATINA CONVENZIONE CONVENZIONE L UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA INFORMATICA REALIZZATA DALLE CAMERE COMMERCIO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI ASSEGNATE ALLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE 0 CONVENZIONE PER L UTILIZZO

Dettagli

FINANZA & FUTURO BANCA S.P.A.

FINANZA & FUTURO BANCA S.P.A. FINANZA & FUTURO BANCA S.P.A. Sede sociale Piazza del Calendario n. 1 Milano con socio unico Iscritta all Albo delle Banche codice 3170 Appartenente al Gruppo Deutsche Bank Iscritto all Albo dei Gruppi

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO PRIMI SUI MOTORI S.P.A. (IL REGOLAMENTO ) DENOMINATO: Obbligazioni PSM 7% 2015-2020. Isin: IT0005119927

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO PRIMI SUI MOTORI S.P.A. (IL REGOLAMENTO ) DENOMINATO: Obbligazioni PSM 7% 2015-2020. Isin: IT0005119927 REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO PRIMI SUI MOTORI S.P.A. (IL REGOLAMENTO ) DENOMINATO: Obbligazioni PSM 7% 2015-2020 Isin: IT0005119927 PRIMI SUI MOTORI S.p.A. Sede Legale: Viale Marcello Finzi

Dettagli

IL SERVIZIO E-BILLING DHL: COME ACCEDERE

IL SERVIZIO E-BILLING DHL: COME ACCEDERE IL SERVIZIO E-BILLING DHL: COME ACCEDERE COME COLLEGARSI AL TOOL E-BILLING a) Tramite accesso al sito DHL : Collegarsi a www.dhl.it Entrare nell area Express (nella barra menù in alto) Area Clienti Fatturazione

Dettagli

Foglio informativo CONTO CUSTODY

Foglio informativo CONTO CUSTODY Pagina 1/10 Foglio informativo CONTO CUSTODY Informazioni sulla Banca Credit Suisse (Italy) S.p.A. Capogruppo del Gruppo Credit Suisse (Italy) Sede Sociale e amministrativa Via Santa Margherita, 3 I 20121

Dettagli

GESTIONE MODELLO POLIVALENTE...

GESTIONE MODELLO POLIVALENTE... Gestione Modello Polivalente Il nuovo Modello Polivalente riguarda le seguenti comunicazioni telematiche all Agenzia delle Entrate: Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (art. 21 decreto

Dettagli

Guida Operativa ai Servizi Associativi Convenzione Mutua Basis Assistance / Enti Bilaterali

Guida Operativa ai Servizi Associativi Convenzione Mutua Basis Assistance / Enti Bilaterali Rev. 01.01.2015 Guida Operativa ai Servizi Associativi Convenzione Mutua Basis Assistance / Enti Bilaterali 1 0. INDICE 1. Benvenuto in Mutua Basis Assistance, pag. 3 2. Accesso alla Documentazione Utile,

Dettagli

Guida operativa servizi online. Versione: 1.00 del 30/9/2011. ATHENA PORTAL Software Amministrazione Associazioni Sportive Dilettantistiche Pag.

Guida operativa servizi online. Versione: 1.00 del 30/9/2011. ATHENA PORTAL Software Amministrazione Associazioni Sportive Dilettantistiche Pag. Guida operativa servizi online Versione: 1.00 del 30/9/2011 ATHENA PORTAL Software Amministrazione Associazioni Sportive Dilettantistiche Pag. 1 INDICE PREMESSA... 3 SCOPO DEL MANUALE... 3 COS È ATHENAPORTAL...

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVO AL PROGRAMMA DI OFFERTA DI OBBLIGAZIONI DENOMINATE: CASSA DI RISPARMIO DI FERRARA S.P.A. STEP UP PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA DI RISPARMIO DI FERRARA S.P.A. STEP UP Cassa

Dettagli

Trenitalia S.p.A. REGOLAMENTO PER L ACCESSO AL PORTALE ACQUISTI DI TRENITALIA

Trenitalia S.p.A. REGOLAMENTO PER L ACCESSO AL PORTALE ACQUISTI DI TRENITALIA Trenitalia S.p.A. REGOLAMENTO PER L ACCESSO AL PORTALE ACQUISTI DI TRENITALIA Piazza della Croce Rossa, 1-00161 Roma Trenitalia S.p.A. - Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane Società con socio unico soggetta

Dettagli

CRM Basilea 2 :: :: :: :: PMI Center. -CRM per Basilea 2 - Cedac Software Srl

CRM Basilea 2 :: :: :: :: PMI Center. -CRM per Basilea 2 - Cedac Software Srl PMI Center -CRM per Basilea 2 - Cedac Software Srl 1 La tecnologia ha rimodulato i rapporti fra PMI e sistema Bancario a) anno 1987 - scambio telematico flussi informativi e dispositivi monobanca b) anno

Dettagli

PIANO DI RISTRUTTURAZIONE DELLA METROGAS OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO E SCAMBIO

PIANO DI RISTRUTTURAZIONE DELLA METROGAS OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO E SCAMBIO PIANO DI RISTRUTTURAZIONE DELLA METROGAS OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO E SCAMBIO L Associazione per la Tutela degli Investitori in Titoli Argentini (altrimenti indicata come Task Force Argentina o più semplicemente

Dettagli

Istruzioni al Regolamento

Istruzioni al Regolamento 22 NOVEMBRE 2010 Istruzioni al Regolamento dei Mercati Organizzati e Gestiti da Borsa Italiana S.p.A I N D I C E TITOLO IA.1 - DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA QUOTAZIONE E DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE...7 MODELLI

Dettagli

BANCA ATESTINA DI CREDITO COOPERATIVO S.C.

BANCA ATESTINA DI CREDITO COOPERATIVO S.C. BANCA ATESTINA DI CREDITO COOPERATIVO S.C. Sede: Via G. B. Brunelli, 1 Iscritta all Albo delle Banche al n. 5338.9.0 / Iscritta all Albo delle Società Cooperative a Mutualità Prevalente al n. A160602 Capitale

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA RICHIESTA DI DELEGA ALLA FONDAZIONE CONSULENTI PER IL LAVORO

ISTRUZIONI PER LA RICHIESTA DI DELEGA ALLA FONDAZIONE CONSULENTI PER IL LAVORO ISTRUZIONI PER LA RICHIESTA DI DELEGA ALLA FONDAZIONE CONSULENTI PER IL LAVORO 1. Lettura ed accettazione del Regolamento della Fondazione Consulenti per il Lavoro. Con l adesione il Consulente del Lavoro

Dettagli

OGGETTO: MT-X E X-TRM ONLINE: ESTENSIONE DELLA COMPATIBILITA MULTIBROWSER - PIANO DELLE PROVE.

OGGETTO: MT-X E X-TRM ONLINE: ESTENSIONE DELLA COMPATIBILITA MULTIBROWSER - PIANO DELLE PROVE. 30 gennaio 2013 OGGETTO: MT-X E X-TRM ONLINE: ESTENSIONE DELLA COMPATIBILITA MULTIBROWSER - PIANO DELLE PROVE. Gentile Cliente, desidero informarla che dal 18 febbraio all 8 marzo p.v. sarà disponibile,

Dettagli

GIOVANI DOTTORI COMMERCIALISTI

GIOVANI DOTTORI COMMERCIALISTI Gestionale Integrato, tagliato su misura per gli Studi Commerciali e i Consulenti del Lavoro. ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI CIRCOSCRIZIONE DEL TRIBUNALE DI LECCE FONDAZIONE

Dettagli

Progetto Dote Scuola Anno scolastico 2009 2010. Presentazione piattaforma per la gestione e liquidazione del Buono Scuola

Progetto Dote Scuola Anno scolastico 2009 2010. Presentazione piattaforma per la gestione e liquidazione del Buono Scuola Progetto Dote Scuola Anno scolastico 2009 2010 Presentazione piattaforma per la gestione e liquidazione del Buono Scuola Dicembre 2009 La piattaforma per il Buono Scuola Cos è la piattaforma e-buono: -

Dettagli

DEUTSCHE BANK S.P.A.

DEUTSCHE BANK S.P.A. DEUTSCHE BANK S.P.A. Sede sociale Piazza del Calendario n. 3 - Milano Iscritta all Albo delle Banche codice 3104 Capogruppo del Gruppo Deutsche Bank iscritta all Albo dei Gruppi Bancari codice 3104 Capitale

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA VALSABBINA S.C.p.A. Sede Legale: Vestone (Bs) via Molino, 4 Direzione Generale: Brescia via XXV Aprile, 8 Tel. 030 3723.1 Fax 030 3723.430 - Iscritta al Registro Imprese e CCIAA di Brescia REA n.9187

Dettagli

EQUITALIA NORD ORDINE DEI CONSULENTI DEL LAVORO DI TRENTO

EQUITALIA NORD ORDINE DEI CONSULENTI DEL LAVORO DI TRENTO EQUITALIA NORD ORDINE DEI CONSULENTI DEL LAVORO DI TRENTO Protocollo d Intesa e convenzione di erogazione di servizi Trento, 27 Marzo 2014 LE FINALITA PROMUOVERE E SVILUPPARE UNA FATTIVA COLLABORAZIONE

Dettagli

PROSPETTO BASE. CONDIZIONI DEFINITIVE relative al programma di prestiti obbligazionari denominato

PROSPETTO BASE. CONDIZIONI DEFINITIVE relative al programma di prestiti obbligazionari denominato CASSA RURALE DI TRENTO - Banca di Credito Cooperativo - Società Cooperativa con sede legale in Trento, via Belenzani 6. Iscritta all albo delle banche tenuto dalla Banca d'italia al n. 2987.6; al Registro

Dettagli

Introduzione al servizio per l Esercente

Introduzione al servizio per l Esercente Introduzione al servizio per l Esercente www.webpayment.it/bankpassweb 1 INDICE 1. BANKPASS WEB, IL NUOVO MODO SEMPLICE E SICURO DI PAGARE SU INTERNET 1.1. Le caratteristiche dell offerta per il consumatore

Dettagli

CORRISPETTIVI PER I SERVIZI RESI AGLI INTERMEDIARI

CORRISPETTIVI PER I SERVIZI RESI AGLI INTERMEDIARI CORRISPETTIVI PER I SERVIZI RESI AGLI INTERMEDIARI Contenuti Principi generali...1 Corrispettivi applicabili a tutti i servizi...2 Contributo spese per duplicati di documenti...2 Richieste personalizzate

Dettagli

CHE COS E IL DEPOSITO DI STRUMENTI FINANZIARI A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE

CHE COS E IL DEPOSITO DI STRUMENTI FINANZIARI A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE FOGLIO INFORMATIVO Deposito di strumenti finanziari a custodia e amministrazione (riporta anche le condizioni economiche relative ai servizi di negoziazione per conto proprio, ricezione e trasmissione

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-86VH4U8943 Data ultima modifica 10/01/2012 Prodotto Dichiarazioni Fiscali Modulo Comunicazione Black List Oggetto: Comunicazione Black List Modalità Operative

Dettagli

Da oggi, su Istanze on line, il docente può direttamente e in breve tempo aggiornare la propria scheda professionale

Da oggi, su Istanze on line, il docente può direttamente e in breve tempo aggiornare la propria scheda professionale Da oggi, su Istanze on line, il docente può direttamente e in breve tempo aggiornare la propria scheda professionale A partire da quest anno, l aggiornamento e l implementazione delle informazioni che

Dettagli

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448 CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO Banca Popolare del Lazio 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448 Le presenti

Dettagli

DEUTSCHE BANK S.P.A. Sede sociale Piazza del Calendario n. 3 Milano

DEUTSCHE BANK S.P.A. Sede sociale Piazza del Calendario n. 3 Milano DEUTSCHE BANK S.P.A. Sede sociale Piazza del Calendario n. 3 Milano Iscritta all Albo delle Banche codice 3104 Capogruppo del Gruppo Deutsche Bank iscritta all Albo dei Gruppi Bancari codice 3104 Capitale

Dettagli

Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige in qualità di Emittente

Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige in qualità di Emittente 1. MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige in qualità di Emittente CASSA CENTRALE RAIFFEISEN DELL ALTO ADIGE S.p.A. con sede legale in 39100 Bolzano, via Laurin 1

Dettagli

LA GESTIONE DELLE LETTERE DI INTENTO DAL 2015

LA GESTIONE DELLE LETTERE DI INTENTO DAL 2015 Lecco, 12 gennaio 2015 Alla Spettabile Clientela LA GESTIONE DELLE LETTERE DI INTENTO DAL 2015 Il c.d. Decreto Semplificazioni (D.L. n.175/14) ha mutato le regole di gestione delle lettere di intento,

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVE AL PROGRAMMA DI OFFERTA DI OBBLIGAZIONI DENOMINATE: CASSA DI RISPARMIO DI FERRARA S.P.A. A TASSO VARIABILE PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA DI RISPARMIO DI FERRARA S.P.A. A

Dettagli

OGGETTO: 133/IE = Digitalizzazione dichiarazioni doganali. Novita dal 27 Novembre 2012.

OGGETTO: 133/IE = Digitalizzazione dichiarazioni doganali. Novita dal 27 Novembre 2012. OGGETTO: 133/IE = Digitalizzazione dichiarazioni doganali. Novita dal 27 Novembre 2012. Con la circolare 16/d del 12 novembre (in allegato) l'agenzia delle Dogane ha annunciato che dal 27 novembre 2012

Dettagli

Area da cliccare per il passaggio alla pagina successiva. Vengono evidenziate le informazioni più interessanti per un corretto utilizzo del prodotto.

Area da cliccare per il passaggio alla pagina successiva. Vengono evidenziate le informazioni più interessanti per un corretto utilizzo del prodotto. COMETA ACCESSO AL SERVIZIO ONLINE E GUIDA OPERATIVA Vers. 2.0 del 18/11/2008 1 Premessa: Le presenti istruzioni hanno lo scopo di guidare l utente nel raggiungere le pagine del portale Atena dedicate al

Dettagli

Capitolo Quarto Gestione accentrata di strumenti finanziari

Capitolo Quarto Gestione accentrata di strumenti finanziari Capitolo Quarto Gestione accentrata di strumenti finanziari 1. NOZIONE DI GESTIONE ACCENTRATA DI STRUMENTI FINANZIARI L istituto della gestione accentrata per la custodia e l amministrazione di strumenti

Dettagli

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura.

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura. Dicembre 200 Conto 3. Guida pratica alla Fattura. La guida pratica alla lettura della fattura contiene informazioni utili sulle principali voci presenti sul conto telefonico. Gentile Cliente, nel ringraziarla

Dettagli

Migliorie Activity Euro Standard Release 2012.A.01 (gennaio 2012)

Migliorie Activity Euro Standard Release 2012.A.01 (gennaio 2012) Procedure di Backup/Restore Migliorie Activity Euro Standard Release 2012.A.01 (gennaio 2012) E' stato attivato un nuovo sito per il Backup delle aziende Activity sulla Teiwaz Internet Area. Tutti i backup

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7ZGCEU59299 Data ultima modifica 27/04/2010 Prodotto Dichiarazioni Fiscali Modulo F24 Oggetto: Novità normative / funzionali in merito alla compensazione di crediti

Dettagli

Gentile Cliente, 1.MODULO SOFTWARE FATTURA ELETTRONICA PA

Gentile Cliente, 1.MODULO SOFTWARE FATTURA ELETTRONICA PA Gentile Cliente, come noto dal 6 giugno è entrato in vigore l obbligo di trasmissione delle in modalità elettronica verso Ministeri, Agenzie Fiscali ed Enti Nazionali di Previdenza. Dal 31 marzo 2015 la

Dettagli

L ASSICURAZIONE DELLA COLPA GRAVE PER IL GRUPPO FERROVIE DELLO STATO ITALIANE 2015 2016. Giugno 2015

L ASSICURAZIONE DELLA COLPA GRAVE PER IL GRUPPO FERROVIE DELLO STATO ITALIANE 2015 2016. Giugno 2015 L ASSICURAZIONE DELLA COLPA GRAVE PER IL GRUPPO FERROVIE DELLO STATO ITALIANE 2015 2016 Giugno 2015 Riferimento normativo Art.3 comma 59 legge 24 dicembre 2007 n.244 (finanziaria 2008) E nullo il contratto

Dettagli

L AUTOMOBILE CLUB D ITALIA

L AUTOMOBILE CLUB D ITALIA REGOLAMENTO DI ACCESSO AL SISTEMA INFORMATIVO CENTRALE DELL ACI Delibera del Comitato Esecutivo dell A.C.I. del 21 giugno 1995 e successive modificazioni L AUTOMOBILE CLUB D ITALIA Visto il R.D.L. 15 marzo

Dettagli

GUIDA ALL INVIO TELEMATICO DEL MODELLO 5/2015 MODELLO 5 TELEMATICO

GUIDA ALL INVIO TELEMATICO DEL MODELLO 5/2015 MODELLO 5 TELEMATICO GUIDA ALL INVIO TELEMATICO DEL MODELLO 5/2015 MODELLO 5 TELEMATICO La trasmissione telematica del modello 5/2015 è obbligatoria per tutti gli avvocati iscritti in un albo professionale nel corso del 2014

Dettagli

RESPONSABILITÀ CIVILE COLPA GRAVE PSICHIATRI CONVENZIONE SOCIETA ITALIANA. Polizza di Assicurazione per la. Guida Operativa DI PSICHIATRIA

RESPONSABILITÀ CIVILE COLPA GRAVE PSICHIATRI CONVENZIONE SOCIETA ITALIANA. Polizza di Assicurazione per la. Guida Operativa DI PSICHIATRIA Polizza di Assicurazione per la RESPONSABILITÀ CIVILE COLPA GRAVE PSICHIATRI CONVENZIONE SOCIETA ITALIANA DI PSICHIATRIA AON / mod. 168/1 Guida Operativa Sommario Informazioni sulla Polizza... 3 Informazioni

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio Settembre 2014 News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi Modello F24: dal 1 ottobre in vigore nuove regole (DL n. 66 del 24.04.2014, convertito con legge n. 89 del 23.06.2014) Gentile

Dettagli

Prima di scegliere e firmare il contratto è quindi necessario leggere attentamente il foglio informativo. 0,00 0,00 0,00.

Prima di scegliere e firmare il contratto è quindi necessario leggere attentamente il foglio informativo. 0,00 0,00 0,00. INFORMAZIONI SULLA BANCA CENTROMARCA BANCA CREDITO COOPERATIVO Società Cooperativa - Iscritta all albo delle Società Cooperative n. A166229 Sede legale: via D. Alighieri, 2-31022 Preganziol (TV) Tel: 0422/6316

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. ZERO COUPON 01/12/2009 01/12/2019

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. ZERO COUPON 01/12/2009 01/12/2019 CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. ZERO COUPON 01/12/2009 01/12/2019 EURO 5.000.000 ISIN IT0004554520 Le presenti Condizioni

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO. Mittel S.p.A. 2013 2019

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO. Mittel S.p.A. 2013 2019 Sede in Milano - Piazza A. Diaz 7 Capitale sociale 87.907.017 i.v. Codice Fiscale - Registro Imprese di Milano - P. IVA 00742640154 R.E.A. di Milano n. 52219 REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO Mittel

Dettagli

Software Dichiarazioni Fiscali 2007

Software Dichiarazioni Fiscali 2007 Software Dichiarazioni Fiscali 2007 NOTE DI RILASCIO DICHIARAZIONI FISCALI 2007 Al fine di dare sempre ai nostri clienti sia una visione d insieme, sia indicazioni puntuali su tutte le novità dei software

Dettagli

E-BANKING ONBANK/CORPORATE BANKING INTERBANCARIO

E-BANKING ONBANK/CORPORATE BANKING INTERBANCARIO Il presente foglio informativo non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell art. 1336 Cod.Civ. E-BANKING ONBANK/CORPORATE BANKING INTERBANCARIO Sezione I - Informazioni sulla Banca Cassa Rurale di

Dettagli

presenta La nuova era immobiliare La prima e unica applicazione per la gestione e condivisione on-line delle pratiche di compravendita www.regold.

presenta La nuova era immobiliare La prima e unica applicazione per la gestione e condivisione on-line delle pratiche di compravendita www.regold. presenta La nuova era immobiliare La prima e unica applicazione per la gestione e condivisione on-line delle pratiche di compravendita www.regold.it La nuova era immobiliare Cos è www.regold.it Con il

Dettagli

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico Manuale Utente Versione per Decreto Flussi 2010 per l ingresso di lavoratori non stagionali Data

Dettagli

TRA CONSIDERATO CHE VISTO CHE

TRA CONSIDERATO CHE VISTO CHE Protocollo d intesa per l utilizzo della soluzione informatica realizzata dalle Camere di Commercio, Industria e Artigianato per l esercizio delle funzioni assegnate allo Sportello Unico per le Attività

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PROGRAMMA DI EMISSIONE BANCA MONTERIGGIONI CREDITO COOPERATIVO SOC. COOP. ZERO COUPON

REGOLAMENTO DEL PROGRAMMA DI EMISSIONE BANCA MONTERIGGIONI CREDITO COOPERATIVO SOC. COOP. ZERO COUPON REGOLAMENTO DEL PROGRAMMA DI EMISSIONE BANCA MONTERIGGIONI CREDITO COOPERATIVO SOC. COOP. ZERO COUPON Il presente regolamento disciplina i titoli di debito, le Obbligazioni, che la Banca Monteriggioni

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Signa Tasso Fisso CONDIZIONI DEFINITIVE. Alla NOTA INFORMATIVA. Banca di Credito Cooperativo di Signa Tasso Fisso

Banca di Credito Cooperativo di Signa Tasso Fisso CONDIZIONI DEFINITIVE. Alla NOTA INFORMATIVA. Banca di Credito Cooperativo di Signa Tasso Fisso Banca di Credito Cooperativo di Signa Tasso Fisso CONDIZIONI DEFINITIVE Alla NOTA INFORMATIVA Banca di Credito Cooperativo di Signa Tasso Fisso Bcc Signa 12/02/2010 12/02/2017 3,50% 106 emissione Isin

Dettagli

2. CHI PUÒ PARTECIPARE

2. CHI PUÒ PARTECIPARE New MIC - Mercato Interbancario Collateralizzato: come partecipare Il presente documento, redatto da e-mid SIM Spa e CC&G, ha esclusivamente finalità illustrative. La normativa che disciplina il New MIC

Dettagli

PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI GUIDA PRATICA ALLA COMPENSAZIONE DEI CREDITI CERTIFICATI

PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI GUIDA PRATICA ALLA COMPENSAZIONE DEI CREDITI CERTIFICATI PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI GUIDA PRATICA ALLA COMPENSAZIONE DEI CREDITI CERTIFICATI Versione 1.1 del 10/04/2013 Sommario Premessa... 3 1. Il contesto normativo... 4 2. Compensazione

Dettagli

Monte Titoli Regolamento del servizio di gestione accentrata e delle attività connesse e strumentali

Monte Titoli Regolamento del servizio di gestione accentrata e delle attività connesse e strumentali Monte Titoli Regolamento del servizio di gestione accentrata e delle attività connesse e strumentali Le modifiche entreranno in vigore all atto della migrazione a T2S 1 INDICE TITOLO I - DEFINIZIONI E

Dettagli

Polizza di Tutela Legale verso per la copertura delle spese legali nel procedimento Amministrativo, Amministrativo Contabile, Penale e Civile

Polizza di Tutela Legale verso per la copertura delle spese legali nel procedimento Amministrativo, Amministrativo Contabile, Penale e Civile Polizza di Tutela Legale verso per la copertura delle spese legali nel procedimento Amministrativo, Amministrativo Contabile, Penale e Civile Segmento Affinity Premessa- Patrocinio Legale dell Ente (Art.

Dettagli

IL RAGIONIERE GENERALE DELLO STATO

IL RAGIONIERE GENERALE DELLO STATO Determina del Ragioniere generale dello Stato concernente le modalità di trasmissione e gestione di dati e comunicazioni ai Registri di cui al decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39, concernente la

Dettagli

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI BENE VAGIENNA (CUNEO) s.c. TASSO FISSO

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI BENE VAGIENNA (CUNEO) s.c. TASSO FISSO 9 MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Banca di Credito Cooperativo di Bene Vagienna (Cuneo) in qualità di Emittente Società Cooperativa con sede legale in Bene Vagienna, Piazza Botero n. 7 Telefono 0172/651111

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVO AL PROGRAMMA DI OFFERTA DI OBBLIGAZIONI DENOMINATE: CASSA DI RISPARMIO DI FERRARA S.P.A. STEP UP PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA DI RISPARMIO DI FERRARA S.P.A. STEP UP Cassa

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. TASSO FISSO 4,00% 01/07/2009 01/07/2019 Euro 5.000.000 ISIN IT0004510613

CONDIZIONI DEFINITIVE CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. TASSO FISSO 4,00% 01/07/2009 01/07/2019 Euro 5.000.000 ISIN IT0004510613 CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. TASSO FISSO 4,00% 01/07/2009 01/07/2019 Euro 5.000.000 ISIN IT0004510613 Le presenti

Dettagli