Le Ricette Paone Bucatini con i gamberi Bucatini con pomodori ed erbe Bucatini e melanzane in timballo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le Ricette Paone Bucatini con i gamberi Bucatini con pomodori ed erbe Bucatini e melanzane in timballo"

Transcript

1 Bucatini con i gamberi Pasta Paone n 5 tempo di preparazione: 50 minuti 400 gr. di bucatini (n 5) PAONE 400 gr. di gamberi 400 gr. di pomodori pelati 2 spicchi d' aglio 1 foglia di alloro 2 cucchiai di prezzemolo tritato 1 cucchiaino di timo 1 peperoncino rosso 1 dl. di olio d' oliva sale Mettete nell'acqua il timo, l'alloro, 1 cucchiaio di prezzemolo ed il sale. Appena l' acqua comincia a bollire unite i gamberi e fateli cuocere per tre minuti; quindi scolateli, sgusciateli e tagliate la polpa a dadini. Fate cuocere i bucatini al dente. Fate rosolare gli spicchi d' aglio schiacciati nell' olio, unite il peperoncino e i pomodori; salate e fate cuocere per 10 minuti. Aggiungete la polpa dei gamberi. Scolate i bucatini, conditeli con la salsa e cospargete con il rimanenete prezzemolo tritato. Bucatini con pomodori ed erbe Pasta Paone n 5 tempo di preparazione: 20 minuti Ingredienti per 4 persone 320 g di bucatini n 5, 500 g di pomodori ciliegia maturi, 2 spicchi di aglio fresco, 1 mazzetto di erbe aromatiche miste (basilico, prezzemolo, origano secco, erba cipollina), 4 fette di pancarr?, olio extravergine di oliva, sale Pulite i pomodori, lavateli, asciugateli e tagliateli a metà. Sbucciate l'aglio. Lavate le erbe, sgocciolatele e passatele al mixer con gli spicchi di aglio. Trasferite i pomodori, senza sovrapporli, in una teglia unta di olio. Cospargeteli con il trito, salateli leggermente, irrorateli con un filo d'olio e cuoceteli nel forno preriscaldato a 180 per minuti circa. Eliminate la crosta del pane e passate brevemente la mollica al mixer, lasciandola piuttosto grossa. Scaldate un filo di olio in una padella e fatevi rosolare la mollica finchè sarà dorata. Lessate i bucatini in abbondante acqua salata, scolateli al dente e conditeli con i pomodorini ed il sughetto che si sarà formato in cottura. Cospargete con la mollica fritta e servite. Bucatini e melanzane in timballo Pasta Paone n 5 tempo di preparazione: 50 minuti Bucatini, g. 550 (n.5) PAONE Melanzane8-9 Olio un bicchiere Pomodori g. 800 Aglio Sale Pagina 1/20

2 Pepe Parmigiano grattato Basilico Burro Scegliete melanzane di buona qualità, sbucciatele, ritagliatele in lunghezza in fette sottili e senza risciacquarle infarinarle friggetele subito in una padella con abbondante olio. Friggetene poche alla volta e appena saranno di un bel color d?oro scuro toglietele e mettetele da parte. Tuffate i pomodori un momento in acqua bollente per poter togliere loro con facilità la pellicola esterna, poi divideteli in pezzi, liberandoli dall'acqua e dai semi, che raccoglierete in una scodella a parte. Mettete sul fuoco una padella con mezzo bicchiere abbondante d'olio nel quale farete appena imbiondire uno spicchio d?aglio, che poi toglierete. Versate allora nella padella i filetti di pomodoro e aggiungete anche l'acqua degli stessi pomodori, acqua che farete passare da un colino per liberarla dai semi. Condite con sale e pepe e portate la cottura piuttosto vivacemente, in modo che il pomodoro possa cuocere presto, ma senza disfarsi troppo. Preparate abbondante parmigiano grattato nel quale mischierete un bel ciuffo di basilico fresco tritato. Lessate i bucatini e appena saranno cotti passateli in una terrina e conditeli con tutto l'olio dei pomodori e sono una terza parte dei filetti di pomodoro, in modo che nella padella restino abbondanti filetti di pomodoro quasi asciutti. Mescolate bene. Imburrate un tegame e fateci un primo strato di bucatini ricoprendolo con uno strato di melanzane fritte. Sulle melanzane spolverizzate un buon pugno del parmigiano preparato e nel quale, come si è già detto, avrete frammischiato abbondante basilico trito. Fate un altro strato di bucatini, un altro strato di melanzane e formaggio, e finalmente fate ancora un terzo strato di bucatini, terminando con un fitto strato di melanzane, le quali debbono chiudere perfettamente la superficie del timballo. Su quest'ultimo strato di melanzane versate i filetti di pomodoro tenuti in disparte, stendendoli bene dappertutto, e terminate con un?ultima abbondante spolverizzatura di parmigiano e basilico. Mettete ancora qua e là sulla superficie del timballo dei pezzettini di burro e passate il tegame in forno di giusto calore per un decina di minuti, per dar modo al timballo di stufarsi e insaporirsi e al parmigiano di fondersi leggermente. Togliete poi dal forno il tegame, appoggiatelo su un piatto più grande e fate portare in tavola. Cartocci ai frutti di mare Pasta Paone n 3 tempo di preparazione: 20 minuti per 4 persone 550 g di cozze 500 g di vongole 300 g di gamberi speciali 300 g di moscardini 1 spicchio di aglio 5 cucchiai di olio 1 bicchiere di vino bianco 3 pomodori sale, pepe 300 g di SPAGHETTI ( n 3 ) PAONE 2 cucchiai di prezzemolo tritato Lavate le vongole, mettetele in una ciotola, copritele a filo d?acqua fredda, aggiungete una manciata di sale fino, coprite con pellicola per alimenti e ponete in frigo almeno due ore. Questa operazione? indispensabile per far eliminare alle vongole la sabbia. Lavate bene anche le cozze, staccate il filo e raschiate con un coltellino le conchiglie. Sgusciate i gamberi, lavate i moscardini e tagliateli a pezzi. Riducete i pomodori a quadratini. Lavate il prezzemolo e tritatelo insieme allo spicchio d?aglio. Pagina 2/20

3 Trascorso il tempo necessario, togliete le vongole dal frigo, sciacquatele e scolatele. Mettete cozze e vongole in un tegame, chiudete con il coperchio e ponete su fiamma alta per qualche minuto finch? si saranno aperte. In una padella fate soffriggere un po? di trito in qualche cucchiaio d?olio, unite i moscardini e fateli rosolare, irrorateli con il vino, fatelo evaporare, quindi aggiungete i pomodori, un pizzico di sale e un po? d?acqua di cottura delle cozze, opportunamente filtrata. Coprite e fate cuocere a fiamma bassa per un quarto d?ora. A questo punto aggiungete i gamberi e i frutti di mare, privati di met? conchiglia. Lessate molto al dente gli spaghetti e versateli nel sugo. Girateli molto bene e unite il trito avanzato. Preparate i fogli d?alluminio e dividetevi la pasta. Chiudeteli bene e passate in forno a 250? per 4 minuti. Buon appetito! Casarecce ai gamberi ubriachi Pasta Paone n 84 tempo di preparazione: 20 minuti Ingredienti per 5/6 persone: 500g. Casarecce Paone 400g. gamberi brandy pomodorini Far bollire l'acqua per la pasta, nel frattempo si ubriacano i gamberi: in una padella bassa si aggiunge un filo d'olio e mezzo bicchiere di brandy. Si porta ad alta temperatura e si aggiungono i gamberi freschi (o scongelati). Mantenere sempre in movimento i gamberi. Lasciare sul fuoco vivo per un paio di minuti. Si deve addensare il brandy, che verrà privato dell'alcol... l'alcol evapora o viene bevuto dai gamberi? Lascio a voi l'ardua sentenza. Far cuocere le casarecce e aggiungere ai gamberi, lasciare a fuoco basso. Tagliare a pezzetti i pomodorini e condirli con una spolverata di origano. Aggiungerli nella pentola. Far saltare il tutto per un paio di minuti e... subito in tavola! Autore: Silvia Fracchia Casarecce Delizie di Grano al sugo di scorfano Pasta Paone n 984 tempo di preparazione: 30 minuti Per 6/8 persone: 500g. di Cassarecce Delizie di Grano Paone 4 scorfani 100 g cad 500 g di pomodori 200g di olio extra vergine oliva 1 bicchiere vino bianco secco 1 spichio d'aglio prezzemolo q.b. peperoncino sale Pulire gli scorfani. Far soffriggere in un tegame con un po di olio, l'aglio e il peperoncino. Unite una parte del pesce e lasciarlo rosolare. Bagnare con il vino, lasciare leggermente evaporare, aggiungere i pomodorini e cuocere 5 minuti Pagina 3/20

4 ancora. Nel frattempo scottare in acqua bollente l'altra metà del pesce, aggiungerli al sughetto preparato ed aggiungere il peperoncino. Finire la cottura soltanto per qualche minuto ancora. Lessare la pasta al dente, condire con il sugo preparato e spolverare con il prezzemolo tritato. Autore: Monica Conchiglie Paone marine Pasta Paone n 34 tempo di preparazione: 20 minuti Ingredienti x 4 persone: 5 scatolette di tonno da 80g. 200 gr. piselli 300 ml. panna da cucina 1 cipolla bianca Olio sale pepe Lasciar imbiondire in una padella la cipolla tritata. Aggiungere il tonno sgocciolato e lasciar scaldare per 1 minuto. Aggiungere i piselli e far cuocere il tutto lasciando assestare il sughetto affinchè non risulti troppo liquido. Aggiustare di sale, aggiungere il pepe. Soltanto quando il composto sarà tiepido aggiungere la panna. Nel frattempo lessare le Conchiglie Paone bene al dente. Scolarle e mantecarle nel composto appena preparato. Servire ben caldo. Autore: Carla Di Mauro Conchiglioni golosi di patate Pasta Paone n 87 tempo di preparazione: 30 minuti per 4 persone: 4 etti di Conchiglioni PAONE N 87 1 patata media 1 busta di zafferano 2 etti di salsiccia 1 cucch di olio d'oliva Mettete a bollire l'acqua, salando a piacimento. Mentre aspettate la bollitura dell'acqua, tagliate a pezzettini piccoli ed irregolari la patata preventivamente sbucciata. In una padella con un dito d'acqua fate cuocere le patate, quando l'acqua è evaporata completamente, aggiungere un filo d'olio e far colorare le patate. (Con questa tecnica si possono avere delle fritture con molto meno olio e di conseguenza molto più leggere). Aggiungere la salsiccia fatta a pezzettini. Lasciare il tutto a fuoco basso. Far cuocere la pasta. Quando i conchiglioni sono pronti scolarli e versarli nella pentola (senza mai sepgnere il fuoco). Saltare la pasta per circa 5 minuti, quindi aggiungere lo zafferano e mescolare bene. Togliere dal fuoco e servire caldo. Pagina 4/20

5 Buon appetito! Autore: Simona Dente d'elefante alle zucchine in bianco Pasta Paone n 49 tempo di preparazione: 20 minuti Ingredienti per 4 persone 400 g di denti d'elefante 150 g di zucchine 1 uovo 1 scatola di panna Grana qb Far friggere le zucchine tagliate a pezzetti irregolari, una volta fritti aggiungere la panna e lasciare a fuoco basso. Far bollire l'acqua e preparare la pasta leggermente al dente. Scolare e buttare in padella. Far saltare la pasta nella panna e nel sughetto di zucchine. Aprire l'uovo e mescolare continuamente. Aggiungere grana a piacimento. Se fosse troppo asciutta aggiungere in cottura un goccio di latte. Autore: Gianfranca Muttini Elicoidali agli spinaci Pasta Paone n 63 tempo di preparazione: 50 minuti 350 gr. di elicoidali (n 63) PAONE 200 gr. di spinaci surgelati 4 filetti d' acciuga sott' olio una cipolla 300 gr. di mozzarella di bufala 3 cucchiai di olio d' oliva 20 gr. di burro 30 gr. di grana padano grattugiato sale Tritate la cipolla, tagliuzzate gli spinaci e tagliate a dadini la mozzarella. Portate ad ebollizione acqua abbondante, salatela, buttate la pasta e portatela a cottura. Scaldate il forno a 200?. Rosolate la cipolla con l' olio ed i filetti di acciuga, unite gli spinaci e salate. Aggiungete mezzo mestolo di acqua di cottura della pasta, cuocete per 5 minuti, poi frullate tutto. Scolate la pasta molto al dente, conditela con la salsa di spinaci, unite la mozzarella e versatela in una pirofila imburrata.cospargete con il parmigiano e fiocchetti di burro e mette in forno per 10 minuti. Farfalle con zucchine Pasta Paone n 73 tempo di preparazione: 50 minuti 350 gr. di farfalle (n 73) PAONE 12 fiori di zucchina 2 scalogni 4 zucchine Pagina 5/20

6 1 dl. di panna fresca prezzemolo basilico 4 cucchiai d' olio d' oliva sale Tritate lo scalogno, grattugiate le zucchine con una grattugia a fori larghi, eliminate i pistilli dei fiori, tritate finemente qualche foglia di basilico ed un ciuffo di prezzemolo. Rosolate metà scalogno in una padella antiaderente con 2 cucchiai di acqua, salate e fate cuocere a fuoco basso, coperto, per 10 minuti. Portate ad ebollizione acqua abbondante, salatela, buttate la pasta e portatela a cottura. Rosolate lo scalogno e l' olio rimasti in un tegame, unite i fiori di zucchina e la panna, cuocete per 3 minuti e frullate il tutto. Riunite in una terrina la crema di fiori, le zucchine, il basilico ed il prezzemolo e versatevi la pasta appena scolata. Mescolate e servite. Farfalle fiori di zucca, datterini e ricotta Pasta Paone n 73 tempo di preparazione: 50 minuti Per 4/5 persone: 350 grammi di farfalle paone 10 Fiori di zucca 15 Pomodori datterini 1 Spicchio di aglio 2 Cucchiaiate di ricotta Basilico, sale, olio e peperoncino In una padella saltapasta far soffriggere 4 cucchiaiate di olio fiori di zucca a listarelle e lo spicchio di aglio spremuto. Saltare e aggiungere peperoncino a gusto. Unire i datterini divisi a metà qualche foglia di basilico e spegnere immediatamente il fuoco. Scolare la pasta al dente e farla saltare nella padella con la salsa per qualche minuto. A cottura ultimata unire la ricotta e mescolare. Autore: Eugenia Moratti Fettuccine alla Milanese Pasta Paone n 304 tempo di preparazione: 50 minuti Sale Pepe Parmigiano grattato Burro, g Cuocere le tagliatelle in acqua salata tenendole al dente, si scolano, si condiscono con sale, pepe, parmigiano grattato e burro fritto spumante. Gemelli al pesto di zucchine e profumo di menta Pasta Paone n 80 tempo di preparazione: 15 minuti Ingredienti per 5/6 persone: 500 g. di Gemelli (n.80) Paone 3 zucchine medie grana, olio e menta q.b. Pagina 6/20

7 Far bollire la pasta in abbondante acqua salata. Durante la cottura della pasta, frullare in un mixer le zucchine crude tagliate a cubetti con del grana, olio e alcune foglie di menta fino ad ottenere un pesto grezzo. Scolare la pasta e condirla con il pesto di zucchine. Guarnire con alcune foglie di menta. Autore: Irene Insalata di pasta fredda Pasta Paone n 80 tempo di preparazione: 20 minuti per 6 persone 500 g di GEMELLI ( n 80 ) PAONE, 1 mazzetto di basilico, 70 g di fontina, 2 carciofini sottolio, 20 g di cetriolini, 10 g di capperi, 40 g di olive verdi snocciolate, 60 g di prosciutto cotto, 1 dl di olio extravergine di oliva, sale fino Tritare il basilico e disporlo in una terrina. Affettare i carciofini e i cetriolini, dividere le olive a met? ed unirli al basilico. Tagliare a cubetti il pecorino e il prosciutto cotto. Unire il tutto e far raffreddare in frigorifero. Lessarla pasta al dente, raffreddarla immediatamente sotto l?acqua fredda, quindi condirla con gli altri ingredienti, l?olio e il sale. Servire subito. La bontà Pasta Paone n 74 tempo di preparazione: 60 minuti Ingredienti per 5/6 persone: 500 g. Pasta n. 74 Orecchiette Paone olio cipolla, peperoni, melanzane, basilico, passata di pomodoro, sale, ricotta romana, parmigiano. Friggere a parte le melanzane e i peperoni. Preparare il sugo facendo soffriggere prima la cipolla. A meta' cottura aggiungere le melanzane e i peperoni. Nel frattempo far bollire la pasta in abbondante acqua salata. Dopo averla scolata, saltarla in padella con il sugo aggiungendo alcune foglie di basilico e del parmigiano grattugiato. Preparare le porzioni. Servire a tavola i piatti cosparsi di ricotta romana grattugiata. Autore: Giuseppa Mauro Linguettine al pesto ricco Pasta Paone n 11 tempo di preparazione: 50 minuti 350 gr. di linguettine (n 11) PAONE Pagina 7/20

8 150 gr. di pesto pronto 3 pomodori ramati 200 gr. di fagiolini una patata piccola 30 gr. di grana padano in un solo pezzo sale Sbucciate la patata e tagliatela a dadini; pulite i fagiolini e divideteli a metà; scottate i pomodori per un minuto in acqua bollente, raffreddateli sotto l' acqua, pelateli e sminuzzateli. Portate ad ebollizione in una capace pentola acqua abbondante, salatela, unite la patata ed i fagiolini, poi aggiungete le linguettine e cuocete finchè la pasta risulterà al dente. Mescolate in una terrina il pesto con il pomodoro sminuzzato e tagliate a scaglie sottili il grana. Scolate pasta, patate e fagiolini; rovesciate il tutto nella terrina con il pesto, mescolate, cospargete con il grana a scaglie e servite. Se volete, prima di portare in tavola, potete aggiungere alla pasta 2 cucchiai di pinoli freschi sgusciati. Linguine al limone Pasta Paone n 12 tempo di preparazione: 20 minuti 320 g di LINGUINE ( n?12 ) PAONE 1 grosso limone non trattato, 150 g di panna fresca, 200 g di salmone freschissimo, 1 ciuffo di prezzemolo, 50 g di burro, sale, pepe. Lavate il limone. Asciugatelo e grattugiate la scorza. Lavate il prezzemolo, asciugatelo e tritatelo. Eliminate dal salmone le lische e tagliatelo a cubetti. Fate fondere il burro in una padella e aggiungete la scorza di limone. Dopo qualche istante unite la panna, salate, pepate e fate cuocere a fiamma media per 5 minuti mescolando spesso. Cuocete la pasta, scolatela al dente e versatela nella padella. Fatela saltare a fiamma vivace, togliete dal fuoco, aggiungete salmone e prezzemolo e servite. Linguine al pangrattato Pasta Paone n 12 tempo di preparazione: 50 minuti 400 gr. di spaghetti (n 3) PAONE 350 gr. di linguine (n 12) PAONE 7 cucchiai d' olio extravergine d' oliva 60 gr. di pangrattato 40 gr. di pecorino grattugiato uno spicchio d' aglio un ciuffo di prezzemolo sale, pepe Scaldate il forno a 200 ; sparpagliate il pangrattato sul fondo di una pirofila e passatelo in forno per una decina di minuti. Portate ad ebollizione dell' acqua abbondante, salatela, buttate le linguine e cuocetele molto al dente. Scaldate l' aglio con l' olio in una padella antiaderente; appena l' aglio sarà dorato eliminatelo e mettete nel condimento il pangrattato tostato ed il prezzemolo tritato. Scolate la pasta, conditela subito con il condimento preparato, cospargete con il pecorino e servite. Per la buona riuscita del piatto è importante mettere il pane nell' olio solo un attimo prima di condire la pasta in modo che rimanga caldo e croccante. Pagina 8/20

9 Linguine piccanti con tonno e olive Pasta Paone n 12 tempo di preparazione: 15 minuti Linguine PAONE tonno, olive snocciolate verdi e nere, aglio, olio, peperoncino, una spruzzata di vino bianco. In una padella far rosolare l'aglio e il peperoncino in olio. Aggiungere il tonno e le olive verdi e nere e sfumare a fiamma alta con vino bianco Nel frattempo cuocere le linguine al dente, scolarle e tenere un po' d acqua di cottura. Unire la pasta al condimento, mantecare il tutto aggiungendo un po' d'acqua di cottura della pasta. Impiattare e aggiungete, se vi va, una bella grattuggiata di formaggio e ancora peperoncino. Autore: Irene Murciano Maccheroncini alla napoletana in pasticcio Pasta Paone n 53 tempo di preparazione: 50 minuti 600 gr. millerighe (n. 53) PAONE Farina g. 250 Zucchero in polvere g. 125 Strutto g. 125 Tuorli d?uovo 3 Parmigiano grattato Sugo d?umido Rag? di grecili, fegatini, animelle, funghi, ecc. Mozzarella Preparate una pasta frolla con la farina, lo zucchero, lo strutto e i rossi d'uovo e lasciatela riposare. Cuocete i maccheroncini, spezzati in pezzi di una decina di centimetri di lunghezza, e appena cotti, ma non troppo, conditeli con parmigiano e sugo d?umido e lasciateli freddare. Preparate un ragù di grecili, fegatini, creste, ovette, funghi, animelle, ecc., e quando ogni cosa sarà cotta mischiateci un paio di cucchiaiate di sugo. Imburrate una stampa della capacità di circa un litro e mezzo. Stendete la pasta frolla all'altezza di mezzo centimetro scarso e ricavatene un disco della stessa grandezza del fondo della stampa e una striscia di pasta rettangolare alta come la stampa e lunga tanto da poterne fasciare completamente l?interno. Con le dita pigiate leggermente sull?attaccatura del fondo e della striscia interna affinchè la pasta si unisca bene. Versate nella stampa la metà dei maccheroncini facendo un po' di vuoto nel mezzo. In questo vuoto accomodate il ripieno, al quale, all'ultimo momento, aggiungerete un pugno di dadini di mozzarella. Riempite con l'altra metà dei maccheroncini e chiudete con un altro disco di pasta frolla. Infornate il pasticcio e lasciatelo cuocere a forno moderato per una quarantina di minuti, fino a che la pasta frolla sarà cotta, ed avrà preso una bella tinta dorata. Estraendo allora dal forno, lasciatelo riposare cinque o sei minuti, poi sformatelo sul piatto di servizio e inviate a tavola contemporaneamente una salsiera di sugo d'umido. Maccheroni ai quattro formaggi Pasta Paone n 54 tempo di preparazione: 50 minuti 700 gr. millerighe giganti (n. 54) PAONE Mozzarella, g. 100 Pagina 9/20

10 Formaggio di Olanda, g. 100 Groviera, g. 100 Parmigiano, g. 200 Burro, g. 200 Sale Tagliate in piccoli filetti la mozzarella, il formaggio d'olanda, la groviera e la metà del parmigiano. L'altra metà deve essere grattata. Mettete a liquefare, in mezzo litro d'acqua caldissima, il burro e lasciatelo al caldo a bagnomaria. Mettete a lessare in abbondante acqua leggermente salata i mezzi ziti spezzati in pezzi corti circa 10 centimetri; a cottura completa, o meglio, a cottura un po' passata, poichè i maccheroni debbono essere piuttosto cotti, scolateli bene, conditeli con tutti i formaggi tagliati, metà del parmigiano grattato e metà del burro liquefatto, tirato su dall'acqua con un cucchiaio. Mettete poi questi maccheroncini conditi in una teglia, seminateci su l'altra met? del parmigiano grattato e innaffiate con il rimanente burro. La preparazione è facilissima, però bisogna: 1) evitare che nel prendere il burro alla superficie dell'acqua, questa sia mescolata al burro, che non deve aver bollito; 2) che i maccheroni siano scolati e conditi al momento di mandarli in tavola, affinchè i quattro formaggi non abbiano il tempo di fondersi. Maccheroni con broccoli e ricotta Pasta Paone n 54 tempo di preparazione: 50 minuti Millerighe giganti (n.54) PAONE g. 600 Broccolo di media grandezza Strutto 2 cucchiai circa Formaggio grattato Ricotta Mozzarella Uova 2 Sale Dopo aver sfrondato il broccolo dividetelo in tante cimette, togliete qualche filamento, risciacquatele, tuffatele in una pentola con acqua in ebollizione leggermente salata e prima che giungano a completa cottura scolatele e ponetele in disparte. Nella stessa acqua bollente dove ha cotto il broccolo mettete i maccheroni in pezzi piuttosto corti e prima che giungano di cottura scolateli. Mettete in una padella una cucchiaiata di strutto, aggiungete i broccoli ritagliati in pezzettini e lasciateli insaporire mescolandoli spesso senza farli colorire. Ungete di strutto fuso un tegame e cospargetene il fondo con formaggio grattato. Fate un primo strato di maccheroni e su questo uno strato di broccoli. Sui broccoli mettete uno strato di fettine di ricotta, piccole fettine di mozzarella, formaggio grattato e pezzettini di strutto. Continuate a fare strati nello stesso ordine e nello stesso modo terminando con uno strato di maccheroni sulla cui superficie verserete e stenderete accuratamente due uova intere sbattute con abbondante formaggio grattato. Mettete qua e l? dei pezzettini di strutto e passate in forno, fino a che i maccheroni avranno fatto una bella crosta dorata. Maccheroni in salsa bianca Pasta Paone n 54 tempo di preparazione: 50 minuti 600 gr. millerighe giganti (n. 54) PAONE Burro, g. 80 Farina, un cucchiaio Latte, l. 0,500 Sale Pagina 10/20

11 Noce moscata Pepe Parmigiano grattato Mettete sul fuoco una piccola casseruola con cinquanta grammi di burro e appena sarà fuso aggiungete una cucchiaiata di farina. Mescolate alla svelta con un cucchiaio di legno, e fate cuocere il burro e la farina per un paio di minuti. Il fuoco deve essere leggero affinchè il composto non si colorisca. Aggiungete nella casseruola, a poco a poco, mezzo litro di latte bollente, sempre mescolando, e fate cuocere la salsa, mescolandola fino a che incomincerà ad addensarsi leggermente. Dovrà risultare piuttosto liquida, vellutata e senza grumi. Conditela con sale, poca noce moscata e un pizzico di pepe. Spezzate in pezzi corti i maccheroni, cuoceteli in acqua e sale, scolateli e conditeli con la salsa bianca preparata, un altro pezzo di burro e un pugno di parmigiano grattato. Mescolate bene, lasciate stufare qualche minuto, e fate servire. Questi maccheroni, con qualche variazione nella rifinitura, acquistano a presentarli a tavola gratinati. Cotti e conditi come detto, ungete di burro un tegame che possa andare al forno, accomodateci i maccheroni e spolverizzateli di pane grattato finissimo mescolato a parmigiano grattato. Mettete qua e l? qualche pezzettino di burro e passate il tegame in forno per una decina di minuti. Portate a tavola nello stesso recipiente. Millerighe al prosciutto Pasta Paone n 53 tempo di preparazione: 50 minuti 400 gr. di millerighe (n 53) PAONE 4 fette di pancetta affumicata 100 gr. di prosciutto cotto tagliato in una sola fetta 2 rossi d' uovo 4 cucchiai di parmigiano grattugiato sale, pepe gr. di millerighe (n? 53) PAONE 4 fette di pancetta affumicata 100 gr. di prosciutto cotto tagliato in una sola fetta 2 rossi d' uovo 4 cucchiai di parmigiano grattugiato sale, pepe Mettete le fette di pancetta in una padella e fatele cuocere a fuoco moderato fino a quando saranno dorate e croccanti. Unite il prosciutto tagliato a dadini e fatelo soffriggere per 2 minuti. Fate cuocere i millerighe al dente. Battete in una ciotola i rossi delle uova, unite il parmigiano e 4 cucchiai d' acqua di cottura della pasta. Scolate i millerighe ed uniteli alle uova nella ciotola. Aggiungete il prosciutto e la pancetta; pepate. Mescolate bene e servite. le fette di pancetta in una padella e fatele cuocere a fuoco moderato fino a quando saranno dorate e croccanti. Unite il prosciutto tagliato a dadini e fatelo soffriggere per 2 minuti. Fate cuocere i millerighe al dente. Battete in una ciotola i rossi delle uova, unite il parmigiano e 4 cucchiai d' acqua di cottura della pasta. Scolate i millerighe ed uniteli alle uova nella ciotola. Aggiungete il prosciutto e la pancetta; pepate. Mescolate bene e servite. Nidi fettucce al prosciutto crudo Pasta Paone n 304 tempo di preparazione: 50 minuti 400 gr. di nidi fettucce (n 304) PAONE 400 gr di pomodori pelati 4 cucchiai d' olio d' oliva 20 gr. di burro Pagina 11/20

12 100 gr. di prosciutto crudo sale, pepe Versate i pomodori nello scolapasta, salateli e scolateli. Tritate grossolanamente il prosciutto e fatelo soffriggere con il burro in una teglia. Versate l' olio in una padella, fatelo fumare, aggiungete i pomodori e fateli cuocere per 5 minuti. Fate cuocere le tagliatelle, scolatele, versatevi sopra il prosciutto ed un paio di cucchiai d' acqua di cottura della pasta. Pepate, unite i pomodori e servite subito. Nidi fettuccine verdi al funghetto Pasta Paone n 403 tempo di preparazione: 50 minuti 400 gr. di nidi fettuccine verdi (n 403) PAONE 400 gr. di pomodori pelati e tritati 400 gr. di funghi 100 gr. di burro 90 gr. di parmigiano grattugiato 1 cipollina tritata 1 dl. di vino bianco secco olio d' oliva noce moscata sale, pepe Fate rosolare la cipolla con 40 gr. di burro e 1 cucchiaio d' olio, aggiungete i funghi puliti e tagliati a dadini, 1 pizzico di sale e pepe. Bagnate con il vino, fatelo evaporare quasi completamente ed unite i pomodori ed 1 pizzico di noce moscata. Mescolate e fate cuocere a fuoco moderato per 15 minuti. Fate cuocere le fettuccine, scolatele e conditele con il burro a pezzetti, met? del parmigiano e met? della salsa. Servite con a parte il formaggio e la salsa rimasti. Nidi fettuccine verdi al ragù alla bolognese Pasta Paone n 403 tempo di preparazione: 50 minuti 700 gr. di nidi fettuccine verdi (n 403) PAONE Ragù alla bolognese (carne di manzo, g. 300; burro, g. 50; pancetta di maiale, g. 100; cipolla; carota gialla; sedano; chiodo di garofano; brodo, un bicchiere; conserva di pomodoro, un cucchiaino colmo; sale; pepe) Crema di latte, qualche cucchiaio Parmigiano grattato (facoltativo) tartufo bianco. Preparate il ragù alla bolognese. Passate dalla macchinetta da tritare la carne di manzo, la pancetta di maiale, la cipolla, la carota gialla, una costola di sedano, e mettete il trito in una casseruola sul fuoco col burro e un chiodo di garofano. Fate rosolare a color d'oro molto scuro, poi bagnate col brodo che metterete in due riprese. Aggiungete la conserva di pomodoro, date una mescolata, condite con sale e pepe, ricoprite la carne d'acqua, diminuite l'intensità del fuoco e lasciate cuocere pian piano per oltre mezz'ora. Lessate le tagliatelle, scolatele e conditele con l'intingolo, aggiungendo qualche cucchiaiata di crema di latte (o, in mancanza di questa, qualche pezzetto di burro) e parmigiano grattato. Potete servirle subito, o meglio lasciarle stufare un pochino nella terrina, coperte e al caldo, affinchè possano insaporirsi meglio. E' facoltativo completarle con qualche fettina di tartufo bianco. Pasta con zucchine croccanto, ortica e ricotta Pasta Paone n 6 tempo di preparazione: 15 minuti Pagina 12/20

13 Ingredienti per 5/6 persone: 500 g. di pasta n. 6 Maccaroncini Paone zucchine ortica secca ricotta fresca Far bollire la pasta in abbondante acqua salata. Mentre cuoce la pasta: far soffriggere le zucchine tagliate a fettine sottili sottili in olio di oliva, sale e pepe. Scolare la pasta al dente, unirla alle zucchine amalgamate con la ricotta. Impiattare e spolverizzare con ortica secca. Autore: Irene Penne al wurstel Pasta Paone n 60 tempo di preparazione: 50 minuti 400 gr. di penne (n 60) PAONE 4 wurstel 1/4 di panna liquida 4 cucchiai di formaggio parmigiano grattugiato 20 gr. di burro sale Versate la panna in una casseruola, fatela scaldare ed aggiungete i wurstel a pezzettini. Fate cuocere le penne al dente, scolatele e conditele col burro. Versatevi sopra la salsetta, cospargete con formaggio parmigiano grattugiato e servite. Penne mezzane con carciofi Pasta Paone n 58 tempo di preparazione: 50 minuti 350 gr. di penne mezzane (n 58) PAONE 3 carciofi mezza cipolla 40 gr. di prosciutto cotto 4 cucchiai d' olio di oliva un ciuffo di prezzemolo 30 gr. di grana grattugiato sale, pepe Tritate fini la cipolla ed il prosciutto. Portate ad ebollizione acqua abbondante. Intanto pulite i carciofi eliminando le foglie esterne più dure, i gambi, le punte e l' eventuale fieno, ed affettateli molto sottili. Tritate il prezzemolo. Rosolate la cipolla ed il prosciutto con l' olio, unite i carciofi, bagnate con mezzo mestolo di acqua, salate e cuocete a fuoco basso per 10 minuti. Cuocete la pasta nell' acqua bollente salata, scolatela e conditela con il sugo dei carciofi, il grana ed il prezzemolo. Pepate e servite. Pennette rigate con piselli Pasta Paone n 82 tempo di preparazione: 50 minuti 350 gr. di pennette rigate (n 82) PAONE 300 gr. di piselli sgranati 200 gr. di burro Pagina 13/20

14 1/2 cucchiaino di concentrato di carne 70 gr. di prosciutto crudo affettato uno spicchio di cipolla 40 gr. di parmigiano grattugiato sale Tritate finemente la cipolla e lasciatela rosolare in un pentolino con il burro. Aggiungete i piselli, 3-4 cucchiai di acqua, un pizzico di sale e fate cuocere per 15 minuti a fuoco basso, mescolando spesso. Tagliate il prosciutto a listarelle. Sciogliete il concentrato di carne in un pentolino con 3 cucchiai di acqua calda, portate ad ebollizione, poi unite il prosciutto. Mescolate per un minuto e levate il recipiente dal fuoco. Cuocete le pennette in abbondante acqua bollente salata, scolatele al dente, mettetele in una terrina, conditele con i piselli, il prosciutto ed il formaggio grattugiato, mescolate rapidamente e servite subito. Schiaffoni del Rugantino Pasta Paone n 54 tempo di preparazione: 50 minuti 400 g. di pasta PAONE formato speciale n g. di funghi porcini n.16 mazzancolle 100 g. di pomodorini di collina 100 g. di panna da cucina n.4 cucchiai di olio di oliva 40 g. di burro 50 g. di parmigiano n.2 spicchi d?aglio cognac sale paprika dolce In una padella versare la quantità di olio e burro con 2 spicchi d'aglio, far soffriggere. Aggiungere i funghi porcini tagliati e le mazzancolle sgusciate, facendo saltare il tutto per alcuni minuti. Aggiungere mezzo bicchierino di cognac, un pizzico di paprika dolce e sale q.b. Tagliare a metà i pomodorini e unirli al contenuto della padella. Cuocere al dente gli schiaffoni in acqua bollente salata. Quindi scolarli. Versare la pasta nella padella, insieme alla salsa, aggiungervi la panna ed il parmigiano grattugiato. Mescolare bene e servire. Spaghetti agli asparagi Pasta Paone n 3 tempo di preparazione: 45 minuti Ingredienti per 2/3 persone 160 gr. Spaghetti n.3 PAONE 200ml panna vegetale 10 asparagi, 1 sottiletta, olio, sale, formaggio grattugiato Lessare gli asparagi per 20 min in acqua bollente salata; frullarli insieme alla panna e all'olio,tenendo da parte le punte per decorare il piatto. Cuocere gli spaghetti e intanto scaldare la salsa a cui si aggiunge una sottiletta. Scolare gli spaghetti, saltarli in padella con la salsa e spolverizzare con il formaggio grattugiato. Autore: Barbara Pagano Spaghetti all' aglio e olio Pagina 14/20

15 Pasta Paone n 3 tempo di preparazione: 50 minuti 400 gr. di spaghetti (n 3) PAONE 1 Spicchio d'aglio qualche cucchiaio di olio d'oliva 1 Ciuffetto di prezzemolo 1 Pizzico di peperoncino tritato sale q.b. Fate rosolare lo spicchio d'aglio tagliato a pezzettini e il peperoncino tritato e tenerlo ben caldo. Fate cuocere gli spaghetti al dente; scolateli e conditeli con la salsa molto calda aggiungendo il prezzemolo tritato finemente. Spaghetti all' amatriciana Pasta Paone n 3 tempo di preparazione: 50 minuti 400 gr. di spaghetti (n 3) PAONE 100 gr. di guanciale molto magro o pancetta 100 gr. di pomodori pelati 50 gr. di parmigiano grattugiato 1 pezzetto di cipolla 1 pezzetto di peperoncino rosso qualche cucchiaio di olio d' oliva sale Fate rosolare il guanciale tagliato a pezzetti con l' olio; sgocciolatelo e tenetelo in caldo. Fate soffriggere nel grasso di cottura la cipolla tritata ed il peperoncino; aggiungete il pomodoro tagliato a filetti; salate e fate cuocere per qualche minuto ed a questo punto unite il guanciale. Fate cuocere gli spaghetti al dente; scolateli e conditeli con la salsa molto calda ed il parmigiano. Spaghetti alla salsa di peperoni Pasta Paone n 3 tempo di preparazione: 50 minuti 400 gr. di spaghetti (n 3) PAONE 1 grosso peperone verde 1/2 spicchio d' aglio tritato 3 filetti di acciuga 300 gr. di pomodoro 50 gr. di burro 1 cipolla piccola tritata 1 pizzico di maggiorana poco vino bianco olio, sale, pepe Fate soffriggere la cipollla e l' aglio con il burro e qualche cucchiaio d' olio. Unite il peperone tagliato a fettine sottili e fate cuocere a fuoco piuttosto vivo. Aggiungete i filetti di acciuga sminuzzati; mescolate bene per farli sciogliere. Completate con la polpa di pomodoro passata o frullata; salate, pepate, unite il vino bianco e lasciate restringere la salsa. Fate cuocere gli spaghetti al dente; scolateli e conditeli con la salsa; cospargete con 1 pizzico di maggiorana e servite subito. Fate soffriggere la cipollla e l' aglio con il burro e qualche cucchiaio d' olio. Unite il peperone tagliato a fettine sottili e fate cuocere a fuoco piuttosto vivo. Aggiungete i Pagina 15/20

16 filetti di acciuga sminuzzati; mescolate bene per farli sciogliere. Completate con la polpa di pomodoro passata o frullata; salate, pepate, unite il vino bianco e lasciate restringere la salsa. Fate cuocere gli spaghetti al dente; scolateli e conditeli con la salsa; cospargete con 1 pizzico di maggiorana e servite subito. Spaghetti alle melanzane e ai peperoni Pasta Paone n 3 tempo di preparazione: 50 minuti 700 gr. spaghetti (n 3) PAONE Carne trita, g. 100 Prosciutto magro, g. 100 Peperoni gialli, 4 Melanzane, g. 500 Pomodori, g. 500 Burro, g. 50 Sedano, una costola Carota gialla, 1 Prezzemolo Parmigiano Abbrustolite i peperoni, togliete loro la pellicola, privateli del torsolo e dei semi e riduceteli in listarelle. Tagliate le melanzane a metà, privatele dei semi, qualora fossero troppo abbondanti, e riducetele in listerelle come avete fatto con i peperoni. Nettate la costola di sedano, privatela dei filamenti e ritagliatela in asticciole. Raschiate la carota gialla, privatela della parte interna legnosa e tritatela finemente insieme con il ciuffo di prezzemolo. Riducete infine in dadini il prosciutto. In una casseruola mettete il burro, fatelo leggermente liquefare ed in esso ponete tutti gli ortaggi così preparati, la carne trita ed il prosciutto e lasciate rosolare tutto a fuoco lento in modo che prenda un bel colore dorato. A questo punto, versate nella casseruola il pomodoro privato dei semi e della pelle e ridotto in piccoli pezzi. Coprite la casseruola e lasciate cuocere su fuoco moderato per circa due ore. In abbondante acqua leggermente salata, fate cuocere gli spaghetti e quando saranno al giusto punto di cottura, scolateli, versateli in una terrinetta, conditeli con l'intingolo preparato e su tutto spolverizzate il parmigiano. Spaghetti con aglio, olio e alici Pasta Paone n 3 tempo di preparazione: 50 minuti 700 gr. spaghetti (n 3) PAONE Aglio, due spicchi Olio, un bicchiere Acciughe, 4 Pepe Prezzemolo Lessate gli spaghetti in acqua salata e scolateli. Fate soffriggere l'aglio in una padella con l'olio; quando sarà biondo toglietelo, e aggiungete nella padella le acciughe lavate, spinate e fatte in pezzi. Togliete la padella dal fuoco, schiacciate con una forchetta le alici e con questa salsa condite gli spaghetti che ultimerete con pepe e prezzemolo. Spaghetti con cacio e pepe Pasta Paone n 3 tempo di preparazione: 50 minuti Pagina 16/20

17 700 gr. spaghetti (n 3) PAONE Pecorino, g. 100 Pepe abbondante Lessate gli spaghetti in abbondante acqua salata e scolateli. C'è da aggiungere solamente una raccomandazione. Siccome in questi spaghetti non ci sono condimenti grassi, per averli sciolti è necessario non scolarli completamente, lasciando quel pochino di acqua che possa sciogliere il pecorino e non fare ammassare la pasta. Conditeli quindi con il pecorino grattato e con abbondante pepe e mandateli caldissimi in tavola. Spaghetti con cipolle Pasta Paone n 3 tempo di preparazione: 50 minuti 700 gr. spaghetti (n 3) PAONE Cipolle grosse, 3 Olio, mezzo bicchiere Conserva di pomodoro, un cucchiaio abbondante Acqua, qualche cucchiaio Sale Pepe Sbucciate le cipolle, tagliatele in fette sottili, e mettetele a cuocere in una casseruola con olio. Il fuoco deve essere leggerissimo affinchè la cottura si compia dolcemente in modo che le cipolle cuociano senza colorire troppo. La cottura dovrà protrarsi per più di mezz'ora, e le cipolle dovranno diventare leggermente bionde e quasi sfatte. Aggiungete allora la conserva di pomodoro, qualche cucchiaiata d'acqua, sale, una forte pizzicata di pepe e lasciate cuocere per una decina di minuti, sempre a fuoco debolissimo. In abbondante acqua leggermente salata mettete a cuocere gli spaghetti e quando saranno cotti scolateli e conditeli con la salsa bollente. SPAGHETTI SELVAGGI al GORGONZOLA Pasta Paone n 3 tempo di preparazione: 15 minuti dosi per 4 persone: 400 gr di spaghetti Paone 200 gr di gorgonzola due cucchiai di latte un cucchiaio di sfilacci di cavallo grana grattuggiato. Portare ad ebollizione abbondante acqua, salarla e calare gli spaghetti, cuocerli al dente. Nel frattempo far sciogliere in un pentolino il gongonzola con i 2 cucchiai di latte. Scolare la pasta e condire con la salsa al gorgonzola ottenuta, aggiungere gli sfilacci e mescolare. Spolverare con una gratuggiata di grana. Autore: Casotto Serena Spaghetti, fiori di zucca e asparagi Pasta Paone n 307 tempo di preparazione: 20 minuti per 4 persone 250 g di spaghetti alla chitarra, Pagina 17/20

18 1 mazzetto di asparagi molto sottili, 4 fiori di zucca, 1 scalogno, 3 uova, 4 cucchiai di Grana Padano grattugiato, 2 cucchiai di panna, 2 rametti di maggiorana, olio extravergine di oliva, sale, pepe. Pulite gli asparagi eliminando la parte del gambo più dura. Lavateli e spezzateli con le mani. Sbucciate lo scalogno e tritatelo finemente. Fate appassire lo scalogno a fiamma media in una padella dove avete scaldato 2 cucchiai di olio, unite gli asparagi, salateli e proseguite la cottura a fiamma dolce per 15 minuti circa, mescolando spesso. Gli asparagi dovranno essere cotti ma ancora croccanti. Sbattete le uova con la panna e il formaggio in una ciotola capiente mescolando fino a ottenere un composto omogeneo e cremoso. Cuocete la pasta in acqua salata. Nel frattempo pulite i fiori di zucca ed eliminate il pistillo. Friggete i fiori in abbondante olio caldo per pochi istanti, sgocciolateli sulla carta assorbente e conservateli al caldo. Passate rapidamente gli spaghetti scolati al dente nella padella con gli asparagi perchè ne raccolgano il condimento. Unite le foglie di maggiorana e versate subito la pasta nella ciotola mescolando rapidamente al composto di uova e formaggio finchè risulterà cremoso. Servite subito aggiungendo a ogni porzione un fiore fritto e una macinata di pepe nero. Tagliatelle con acciughe e tonno Pasta Paone n 13 tempo di preparazione: 50 minuti Tagliatelle all'uovo, g. 600 (N.13) PAONE Sale, Burro g. 50, Acciughe Olio Tonno sott'olio (ventresca) g Prezzemolo Pepe Parmigiano grattato. Mettete in una casseruolina il burro e due dita d'olio, fate scaldare e aggiungete il tonno sott'olio della qualità più morbida, detta ventresca o pancetta, e le acciughe lavate e spinate, tutto tritato quanto più fino è possibile. Fate soffriggere leggermente per un minuto o due, aggiungete fuori del fuoco una cucchiaiata di prezzemolo trito e tenete in caldo. Fate cuocere in acqua e sale le tagliatelle all'uovo e, appena cotte, ma non troppo, scolatele, conditele con la salsa, ultimatele con un pizzico di pepe e abbondante parmigiano grattato e mandatele subito in tavola. Vermicelli al limone Pasta Paone n 4 tempo di preparazione: 50 minuti 400 gr. di vermicelli (n 4) PAONE succo di 2 limoni 1 cucchiaio di prezzemolo tritato 1 cucchiaio di basilico tritato 50 gr. di burro pepe, sale Pagina 18/20

19 Ammorbidite il burro mescolandolo con un cucchiaio di legno ed aggiungete il prezzemolo ed il basilico. Salate, pepate ed aggiungete il succo di limone. Fate cuocere i vermicelli al dente; conditeli con la salsa al limone e mescolate bene. Vermicelli alla bersagliera Pasta Paone n 4 tempo di preparazione: 50 minuti 600 gr. vermicelli (n. 4) PAONE Salame, g. 200 Provolone, g. 100 Pomodori, kg. 1 Cipolla Vino bianco, 2 cucchiai Olio, 4 cucchiai Parmigiano, g. 30 Sale Tritate sottilmente la cipolla e mettetela ad imbiondire con l'olio in una padella. Tagliate il salame in listarelle e quando la cipolla sarà imbiondita mettetelo nella padella facendogli appena prendere un po' di colore, poi versate il vino bianco e lasciatelo evaporare. Mettete nella padella i pomodori spellati e privati dei semi, facendoli cuocere a fuoco moderato. In acqua leggermente salata cuocete i vermicelli tenendoli al dente. Tagliate il provolone in piccole asticciole e quando la pasta è quasi cotta mettete il formaggio nella padella del pomodoro e mescolate. Scolate i vermicelli, conditeli con la salsa e cospargeteli di parmigiano. Vermicelli alla napoletana Pasta Paone n 4 tempo di preparazione: 50 minuti 700 gr. vermicelli (n. 4) PAONE Strutto, g. 100 Pomodori, kg. 1 Sale Pepe Formaggio grattato Mettete lo strutto in una padella su fuoco moderato, fatelo fondere e versateci i pomodori passati; aggiungete sale e pepe, coprite e lasciate cuocere per circa venti minuti. Ponete sul fuoco una pentola con acqua salata e appena essa alzerà il bollore metteteci a cuocere i vermicelli; giunti al loro punto di cottura, scolateli e conditeli con la salsa di pomodoro e abbondante formaggio grattato. Vermicelli con peperoni e melanzane Pasta Paone n 4 tempo di preparazione: 50 minuti 600 gr. vermicelli (n. 4) PAONE Olio, mezzo bicchiere Aglio, 2 spicchi Pomodori grossi e carnosi, 5-6 Melanzana piccola Peperoni gialli, 2 Pagina 19/20

20 Olive siciliane, un pugno Capperi, un cucchiaio Basilico Acciughe, 2-3 Pepe Sale Mettete sul fuoco una padella con l'olio e l'aglio, e appena l'aglio incomincia a colorirsi gettatelo via. Aggiungete i pomodori spellati, privati dei semi e fatti in pezzi, e la melanzana con tutta la buccia, ritagliata in dadini. Quando la melanzana sarà cotta, mettete nella padella i peperoni già abbrustoliti, nettati e tagliati in listarelle, le olive disossate, i capperi, un pugno di basilico fresco tritato, e le acciughe lavate, spinate e fatte in pezzi. Coprite la padella e lasciate cuocere ancora qualche minuto, aggiungendo, de del caso, qualche cucchiaiata d'acqua. Mettete a cuocere i vermicelli, scolateli e conditeli con l?intingolo preparato, aggiungendo una forte pizzicata di pepe, e, se necessario, un pochino di sale. Vermicelli con pollo e tartufi Pasta Paone n 4 tempo di preparazione: 50 minuti 600 gr. vermicelli (n. 4) PAONE Burro Parmigiano grattato Sugo di carne senza pomodoro Petto di pollo lesso o arrosto Lingua Tartufo Pisellini Pomodori Olio Mozzarella Cuocete i vermicelli e appena cotti scolateli e conditeli con burro, parmigiano e sugo di carne senza pomodoro. Disponeteli su un piatto che possa andare al forno, date ai vermicelli forma di cupola e decorate questa cupola con asticciole di petto di pollo cotto (bollito o arrostito), asticciole di lingua, di tartufo, pisellini cotti al burro e qualche filetto di pomodoro (pomodori spellati, ritagliati in pezzi, privati dell'acqua e dei semi e fatti scottare in una padellina con un po' d'olio su fuoco fortissimo). Sulla guarnizione sgocciolate ancora un pochino di sugo e spolverizzate un pugno di parmigiano. Poi ritagliate delle fette di mozzarella larghe e molto sottili e con esse ricoprite tutta la cupola. Passate il piatto ultimato in forno piuttosto vivace, per pochi minuti, e appena vedrete che la mozzarella incomincia a liquefarsi togliete il piatto dal forno e fate inviare subito in tavola. Pagina 20/20

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Conserve: verdure sott'olio e sott'aceto VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Le verdure non possono essere conservate semplicemente sott'olio: infatti, non hanno sufficiente acidità per scongiurare il pericolo

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

OH CIELO...SIAMO FRITTI!!!

OH CIELO...SIAMO FRITTI!!! Kitchen Cri OH CIELO...SIAMO FRITTI!!! 10 Ricette per aumentare Grassi e Colesterolo Ecco l'indice delle ricette: 1. Cordonbleu di pollo e prosciutto 2. Gamberi in panatura di patate 3. Mozzarella in carrozza

Dettagli

UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario

UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario CUCINARE SUPERFACILE cucinaresuperfacile.com BioStory: Il mio nome è Antonella. Sono fatta di esperienza e buonsenso, voglia di vivere e tenacia, il buon cibo è la mia

Dettagli

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile 90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium Essere uno chef non è mai stato così facile Congratulazioni per aver acquistato il forno a microonde con tecnologia 6 SENSO Whirlpool Jet Chef Premium! Da oggi

Dettagli

A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica. Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria

A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica. Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria Mangia con gusto A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria Socio fondatore; Comitato Direttivo FIR (Fondazione Italiana del Rene)

Dettagli

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi)

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) 1 settimana MENU D Tabella asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) petti di pollo al latte piselli e macedonia di al limone e biscotti risotto giallo involtini di tacchino cavolfiore fresca minestrina di piselli

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE Menu MILANO CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE L eventuale attesa è sinonimo di preparazioni espresse e artigianali. Perdonateci! e se avete fretta, ditelo all Oste. L acqua pura microfiltrata è offerta dall

Dettagli

Indice. Ecco alcune idee per gustare i nostri prodotti non solo come antipasto o contorno ma anche come gustosissimi primi piatti!

Indice. Ecco alcune idee per gustare i nostri prodotti non solo come antipasto o contorno ma anche come gustosissimi primi piatti! Ricette ci trovi anche su www.tuttocalabria.com Ecco alcune idee per gustare i nostri prodotti non solo come antipasto o contorno ma anche come gustosissimi primi piatti! Indice Promi Piatti Penne Stuzzicanti....

Dettagli

Freschezza in Svizzera

Freschezza in Svizzera Freschezza in Svizzera Tutte le sedi nel mondo sono disponibili all indirizzo: marche-restaurants.com AIRPORT ZÜRICH Diventate fan di Marché! facebook.com/marcherestaurantsschweiz BELLINZONA Tempo di spezie

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO. La qualità dei cibi per la qualità della vita. Prefazione di Francesco Schittulli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO. La qualità dei cibi per la qualità della vita. Prefazione di Francesco Schittulli FRANCO NOBILE GIORGIA ROMEO LA SALUTE VIEN MANGIANDO La qualità dei cibi per la qualità della vita Prefazione di Francesco Schittulli Agli amici paracadutisti della Brigata Folgore Layout e impaginazione

Dettagli

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO)

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO) PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 Giorno Prima settimana Seconda settimana Terza settimana Quarta Pasta all olio e Uova strapazzate Riso alla zucca Bresaola* / formaggio fresco Pasta olio e Bocconcini

Dettagli

TRECCIA AL BURRO RICETTE

TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO 1 kg di farina bianca 1 cucchiaio di sale (20 g ca.) 1 cubetto di lievito fresco (42 g) 1 cucchiaio di zucchero 120 g di burro 6 dl di latte 1 uovo sbattuto per

Dettagli

Raccolta ricette salate e dolci con la pasta fillo

Raccolta ricette salate e dolci con la pasta fillo Raccolta ricette salate e dolci con la pasta fillo -ricette del contest Raccolta ricette con la pasta fillo del blog Matrioska s Adventures(http://matrioskadventures.com)- Ancutza - http://matrioskadventures.com

Dettagli

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro!

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro! 1. A parte questo, possedevo un paio di altre caratteristiche che non facevano propriamente pensare a un cuoco in carriera. Ero soprattutto lento. Ero lento a muovermi, lento a pensare, lento di comprendonio,

Dettagli

La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara

La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara Prologo Se vi domandate il perchè di questo mio curioso documento è presto detto: il 17 Gennaio è stato festeggiato il Carbonara Day. Quel giorno tutti i ristoranti

Dettagli

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione Gentile Signora, con questo libro Le proponiamo, insieme alle più note ed apprezzate ricette delle precedenti edizioni, molte nuove idee di dolci da preparare in casa. L ampio ricettario è allo stesso

Dettagli

PER UNA MIGLIORE RIUSCITA DEI DOLCI

PER UNA MIGLIORE RIUSCITA DEI DOLCI Dolci PER UNA MIGLIORE RIUSCITA DEI DOLCI Il burro deve esser lasciato ammorbidire a temperatura ambiente prima di essere mescolato all'impasto o alla farina. Se dovete aggiungere delle uvette, o dei canditi,

Dettagli

D.O.P. Nutrirsi tra Piacere e Benessere

D.O.P. Nutrirsi tra Piacere e Benessere aleggio D.O.P. Nutrirsi tra Piacere e Benessere Trenta ricette con il Taleggio D.O.P. con notizie sulle proprietà funzionali di alcuni ingredienti (pillole di salute) Gallette di riso con crema di Taleggio

Dettagli

Emilia Romagna I Terra da gustare

Emilia Romagna I Terra da gustare Emilia Romagna I Terra da gustare Emilia Romagna I Terra da gustare 2 Dopo l interesse suscitato dal percorso enogastronomico sul filo della memoria, alla ricerca dei sapori perduti dell Emilia Romagna,

Dettagli

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola CATALOGO DEI PRODOTTI Dall orto alla tavola Tutti i prodotti della nostra gamma sono senza coloranti nè conservanti, per preservare la vera natura delle pregiate materie prime utilizzate nella lavorazione

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete

Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete Questo opuscolo è per chi vuole imparare a cucinare piatti vegan, vale a dire 100% vegetali: spiega in dettaglio quali sono gli

Dettagli

Dal Forum una raccolta di dolci estivi senza l ausilio del forno

Dal Forum una raccolta di dolci estivi senza l ausilio del forno Dal Forum una raccolta di dolci estivi senza l ausilio del forno www.giallozafferano.it Plumciok by marilena1 250 gr mascarpone 250 ml panna fresca montata 1 tubetto latte condensato (quasi tutto) meringhe

Dettagli

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE Senza le migliaia di persone che hanno contribuito al blog, ai podcast e infine al libro di Robb Wolf, la Paleo Dieta non avrebbe potuto essere d aiuto a così tanta gente. È stato solo interagendo con

Dettagli

antipasto del pescatore insalata di mare tiepida alla catalana piovra tiepida tartare di tonno rosso del Mediterraneo selezione di affettati

antipasto del pescatore insalata di mare tiepida alla catalana piovra tiepida tartare di tonno rosso del Mediterraneo selezione di affettati Quand je n ai rien à faire, et qu à peine un nuage Dans les champs bleus du ciel, flocon de laine, nage, J aime à m écouter vivre, et, libre de soucis, Loin des chemins poudreux, à demeurer assis T. G.

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI?

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? Dopo la fecondazione il fiore appassisce e i petali cadono. L ovulo fecondato si trasforma in SEME, mentre l ovario si ingrossa e si trasforma in FRUTTO. Il SEME ha il compito

Dettagli

Pane 100% farina di grano saraceno

Pane 100% farina di grano saraceno Questa ricetta l'ho elaborata grazie ai preziosi consigli di un grande chef e amico, ovvero il titolare del Ristorante dal Sem ad Albissola Superiore Sv (http://www.ristorantedasem.it/). Uno sguardo al

Dettagli

Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione

Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione SELEX ACETI AROMATIZZATI - BALSAMICI - CONDIMENTI Crema Classica all'aceto Balsamico

Dettagli

guida ai metodi per la cottura degli alimenti

guida ai metodi per la cottura degli alimenti guida ai metodi per la cottura degli alimenti Progetto a cura di ANDID - Associazione Nazionale Dietisti Member of andid in breve Il dietista é un professionista sanitario competente per tutte le attivitá

Dettagli

Quelli che non abboccano

Quelli che non abboccano Quelli che non abboccano Cose da sapere prima di acquistare pesci, molluschi e crostacei d allevamento Indice Perché una guida? 1 Che cos è l acquacoltura? 2 Quanto pesa l acquacoltura sull ambiente? 4

Dettagli

Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno

Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno 2014 Hai chiesto qual è il piatto del giorno? { } (Il maresciallo Carotenuto Vittorio De Sica Che

Dettagli

ALLEGATO 5 CARATTERISTICHE MERCEOLOGICHE DELLE DERRATE ALIMENTARI

ALLEGATO 5 CARATTERISTICHE MERCEOLOGICHE DELLE DERRATE ALIMENTARI ALLEGATO 5 CARATTERISTICHE MERCEOLOGICHE DELLE DERRATE ALIMENTARI (i prodotti DOP e IGP che l OEA è tenuto ad offrire sono evidenziati in grassetto e sottolineati) REQUISITI QUALITATIVI DI CARATTERE GENERALE

Dettagli

Valutazione dell incidenza dello scarto sul peso degli ingredienti.

Valutazione dell incidenza dello scarto sul peso degli ingredienti. Valutazione dell incidenza dello scarto sul peso degli ingredienti. Nel calcolo del costo delle merci relative ad un singolo piatto non si possono ignorare le percentuali di scarto degli ingredienti. Se

Dettagli

É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie!

É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie! É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie! Family Trancio di Prosciutto 2 kg Trancio di Pancetta Arrotolata 600 gr Zampone 1 kg Lenticchie 500 gr Trentingrana 500 gr Mortadella 500 gr Pasta

Dettagli

I prodotti a Denominazione di Origine Protetta (DOP), ad Indicazione Geografica Protetta (IGP), e le Specialità Tradizionali Garantite (STG)

I prodotti a Denominazione di Origine Protetta (DOP), ad Indicazione Geografica Protetta (IGP), e le Specialità Tradizionali Garantite (STG) I prodotti a Denominazione di Origine Protetta (DOP), ad Indicazione Geografica Protetta (IGP), e le Specialità Tradizionali Garantite (STG) EMAA 13/14 XII / 1 DO e IG protette da cosa? Il Regolamento

Dettagli

Il ristorante. Marco Mazzanti

Il ristorante. Marco Mazzanti Il ristorante I colori del mare, i sapori della tradizione la calda accoglienza e la cantina generosa sono le note caratteristiche della Tartana. Benvenuti nel nostro ristorante. Marco Mazzanti Il mare

Dettagli

QUALITà IN LOMBARDIA: DOP IGP E PRODOTTI DI MONTAGNA

QUALITà IN LOMBARDIA: DOP IGP E PRODOTTI DI MONTAGNA QUALITà IN LOMBARDIA: DOP IGP E PRODOTTI DI MONTAGNA I T A L I A N O EXPO 2015 I marchi DOP e IGP sono marchi di qualità che vengono assegnati dalla Commissione Europea. I requisiti per il riconoscimento

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

14 Febbraio: Festa degli Innamorati. ANNO SOCIALE XXVIII - GENNAIO - FEBBRAIO 2015

14 Febbraio: Festa degli Innamorati. ANNO SOCIALE XXVIII - GENNAIO - FEBBRAIO 2015 14 Febbraio: Festa degli Innamorati. ANNO SOCIALE XXVIII - GENNAIO - FEBBRAIO 2015 Più di ieri......meno di domani L'amore è cieco... L'uomo si è sempre posto la domanda cos'è l'amore e si è cimentato

Dettagli

AZIENDA CERTIFICATA ISO 9001:2000 APPENDICE INTEGRATIVA AL CATALOGO GENERALE EUROPAST

AZIENDA CERTIFICATA ISO 9001:2000 APPENDICE INTEGRATIVA AL CATALOGO GENERALE EUROPAST AZIENDA CERTIFICATA ISO 9001:2000 APPENDICE INTEGRATIVA AL CATALOGO GENERALE EUROPAST SOLO UNA GRANDE PASSIONE CI GUIDA A CREARE PRODOTTI SEMPRE MIGLIORI ATTRAVERSO I QUALI SI ESPRIME LA MISSION DELLA

Dettagli

i pesci da mettere nel piatto e qvelli da lasciare in mare. Miniguida per combinare piacere e responsabilità

i pesci da mettere nel piatto e qvelli da lasciare in mare. Miniguida per combinare piacere e responsabilità i pesci da mettere nel piatto e qvelli da lasciare in mare. Miniguida per combinare piacere e responsabilità sommario prepararsi all acqvisto 4 passi per compilare la lista della spesa 1 ~ Individuare

Dettagli

IL DISCIPLINARE. Art. 1 Descrizione del prodotto.

IL DISCIPLINARE. Art. 1 Descrizione del prodotto. DISCIPLINARE INTERNAZIONALE PER L OTTENIMENTO DEL MARCHIO COLLETTIVO VERACE PIZZA NAPOLETANA (VERA PIZZA NAPOLETANA) IL DISCIPLINARE Aspetti merceologici e legislativi del prodotto Scopo del presente disciplinare

Dettagli

PROVINCIA DI AGRIGENTO

PROVINCIA DI AGRIGENTO PROVINCIA DI AGRIGENTO CEREALI LEGUMINOSE DA GRANELLA OLEAGINOSE FORAGGERE ELENCO COLTURE Rese e prezzi medi (triennio 2009/2011) Prezzo medio /q. Resa media q./ha Prezzo medio ottenuto nell'anno 2012

Dettagli

Bene Insieme rispetta l ambiente

Bene Insieme rispetta l ambiente valle d'aosta l'antica fiera di sant'orso in forma pelle protetta dentro e fuori casa uscire i locali dove si gusta e si legge bambini dopo le feste ristabiliamo i giusti ritmi gennaio-febbraio 2011 cucina

Dettagli

Vincenzo Antonina e tutto lo Staff

Vincenzo Antonina e tutto lo Staff Tutti i prodotti che potete assaporare, pane, pasta fresca,dolci e quant'altro sono tutti confezionati dalla nostra cucina. Poniamo particolare attenzione ai prodotti tipici locali e alle materie prime

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

Al Roccolo. Fattoria Piolanti. A ghè, un bèl sit in mezz al vert Lazàà l è ùl paès ndua te dè andà.

Al Roccolo. Fattoria Piolanti. A ghè, un bèl sit in mezz al vert Lazàà l è ùl paès ndua te dè andà. Al Roccolo Fattoria Piolanti A ghè, un bèl sit in mezz al vert Lazàà l è ùl paès ndua te dè andà. Ragiungèl, l è facil tè po minga sbaglià. Ocio, sculta che tè spieghi mi Ciapa la strada che la và de là.

Dettagli

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO ndice 1 Fai come fa la Natura 2 Cosa ci metti per fare la terra? 3 Come funziona il Compostaggio 4 Le cose

Dettagli

ISTRUZIONI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA PERICOLO AVVERTENZA

ISTRUZIONI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA PERICOLO AVVERTENZA ISTRUZIONI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA IMPORTANZA DELLA SICUREZZA PER SÉ E PER GLI ALTRI Il presente manuale e l apparecchio stesso sono corredati da importanti messaggi relativi alla sicurezza, da leggere

Dettagli

o ami la carne o te ne innamorerai Menù

o ami la carne o te ne innamorerai Menù o ami la carne o te ne innamorerai Menù Hanno inventato il matrimonio perché non si può cucinare per una persona sola. Anche per questa ragione amiamo cucinare gli stessi piatti per più persone. Nel caso,

Dettagli

CONTENUTO DI FERRO (100 g.di ALIMENTO

CONTENUTO DI FERRO (100 g.di ALIMENTO CONTENUTO DI FERRO (100 g.di ALIMENTO parte edibile) Milza, bovino 42.0000 Fegato, suino 18.0000 Tè, in foglie 15.2000 Cacao, amaro in polvere 14.3000 Crusca di frumento 12.9000 Fegato, ovino 12.6000 Storione,

Dettagli

Libro di cucina. k = 100% RED k = 2% This will only be printed in 4 Colour Process as per the colour breakdown shown here. m = 100% c = 11% c = 0%

Libro di cucina. k = 100% RED k = 2% This will only be printed in 4 Colour Process as per the colour breakdown shown here. m = 100% c = 11% c = 0% Libro di cucina Libro di cucina Kenwood Cooking Chef è l ultima rivoluzionaria innovazione di Kenwood, da oltre 60 anni leader nella preparazione dei cibi. E la combinazione perfetta di esperienza, qualità

Dettagli

Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA

Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA Acquistare una zucca fresca o già secca. Nel primo caso sarà opportuno comprarla in un periodo caldo per godere delle giornate

Dettagli

Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita

Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita SOMMARIO PRINCIPI DI NUTRIZIONE Pag. 2 I NUTRIENTI Pag. 2 LE VITAMINE Pag. 3 I GRUPPI ALIMENTARI Pag. 6 LA PIRAMIDE ALIMENTARE Pag.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Gioco sensoriale stagionale

Gioco sensoriale stagionale Obiettivi Conoscere la frutta e la verdura di stagione grazie all aiuto dei cinque sensi. Allenare l utilizzo isolato dei sensi Età Da 7 anni Luogo In classe Timo Ullmann/WWF Svizzera Il gioco sensoriale

Dettagli

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione Arriva l'estate ed ecco, regolarmente, "spuntare" le solite diete dimagranti. Ne esistono

Dettagli

PINOT GRIGIO FRIULI COLLI ORIENTALI D.O.C. : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% FORMA DI ALLEVAMENTO : cordone speronato basso

PINOT GRIGIO FRIULI COLLI ORIENTALI D.O.C. : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% FORMA DI ALLEVAMENTO : cordone speronato basso PINOT GRIGIO : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% : in bianco, solo acciaio NOTE GUSTATIVE : colore giallo paglierino con riflessi dorati. Profumo elegante di frutta matura, fiori di campo e fieno

Dettagli

Sezione Mista Scuola dell infanzia Cassiani. Progetto. Degli esseri viventi: fattori legati al percorso alimentare

Sezione Mista Scuola dell infanzia Cassiani. Progetto. Degli esseri viventi: fattori legati al percorso alimentare Sezione Mista Scuola dell infanzia Cassiani Progetto Degli esseri viventi: fattori legati al percorso alimentare Come presa in carico di responsabilità, di tutoraggio Percorso1 dalla spiga al pane Percorso

Dettagli

L'appetito vien...assaggiando!

L'appetito vien...assaggiando! SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MAGIC SCHOOL 2 coop. soc. VIA G. MELI, N. 8 90010 FICARAZZI PROGETTO EDUCATIVO A.S. 2014 / 2015 L'appetito vien...assaggiando! INSEGNANTI : Benfante Rosa, Bentivegna Simona,

Dettagli

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona MAN- GIAR BENE vivere sani 3 Mantenere il corpo in buona salute ha la sua base in una corretta alimentazione. Essa si basa sull apporto equilibrato di acqua, carboidrati (zuccheri e amidi), proteine, grassi

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO, SCEGLI LA TUA BASE SCATENA LA TUA FANTASIA CONQUISTA TANTI NUOVI CLIENTI!

LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO, SCEGLI LA TUA BASE SCATENA LA TUA FANTASIA CONQUISTA TANTI NUOVI CLIENTI! Le ALL ITALIANA CREA LA TUA ALL ITALIANA Decidi di essere oriin le, cre tivo e diverso d i tuoi concorrenti : Cre le tue person lissime cup c kes ll it li n, LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO,

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni )

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa

Dettagli

L uomo ed il suo essere è in continuo adattamento. PRESERVARE LA SALUTE PASSA PER IL CIBO E DALLO STILE DI VITA. a cura del Dott.

L uomo ed il suo essere è in continuo adattamento. PRESERVARE LA SALUTE PASSA PER IL CIBO E DALLO STILE DI VITA. a cura del Dott. L uomo ed il suo essere è in continuo adattamento. PRESERVARE LA SALUTE PASSA PER IL CIBO E DALLO STILE DI VITA a cura del Dott. Samorindo Peci Appunti dell autore Ho fatto in modo di realizzare questo

Dettagli

C era una volta Materiali didattici di italiano L2

C era una volta Materiali didattici di italiano L2 C era una volta Materiali didattici di italiano L2 a cura di Maria Frigo Francesca Angonova Silvia Balabio Giovanna Carrara Cristina Grillanda Stefano Zucca a cura di Maria Frigo C era una volta Materiali

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

IL COST CONTROL. Il controllo dei Costi nella Ristorazione. a cura di Marco Comensoli

IL COST CONTROL. Il controllo dei Costi nella Ristorazione. a cura di Marco Comensoli IL COST CONTROL Il controllo dei Costi nella Ristorazione a cura di Marco Comensoli 1 La Ristorazione I Costi I Costi I principali costi delle attività di ristorazione sono: Le risorse umane; Gli alimenti;

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori

La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori A cura dell U.O.C. Igiene Alimenti e Nutrizione Dipartimento Prevenzione Medica, A.S.L. di Pavia, V.le Indipendenza,3 0382 432451 TROVA L EQUIILIIBRIIO

Dettagli

I GIORNI DELLA MERLA. Sapori forti per celebrare il grande freddo

I GIORNI DELLA MERLA. Sapori forti per celebrare il grande freddo I GIORNI DELLA MERLA Sapori forti per celebrare il grande freddo I giorni degli auspici. Dal 1 al 24 gennaio i cresèent e calèent 25 gennaio San Paul dei sègn 26, 29 gennaio Li quatar stagion 30-31 gennaio,

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~ Dr Schàr Foodservice ri Chi è affetto da celiachia non deve assolutamente rinunciare a mangiare al ristorante; attenendosi ad alcune regole e suggerimenti è possibile consumare i propri pasti al ristorante,

Dettagli

Il vapor saturo e la sua pressione

Il vapor saturo e la sua pressione Il vapor saturo e la sua pressione Evaporazione = fuga di molecole veloci dalla superficie di un liquido Alla temperatura T, energia cinetica di traslazione media 3/2 K B T Le molecole più veloci sfuggono

Dettagli

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA LA COTTURA IN PENTOLA A PRESSIONE La pentola a pressione è uno strumento ancora tutto da scoprire, da conoscere e da valorizzare, sia dal punto di vista

Dettagli

IL CIBO DALLA TERRA ALLA TAVOLA. Dott. Francesco Andreoli

IL CIBO DALLA TERRA ALLA TAVOLA. Dott. Francesco Andreoli IL CIBO DALLA TERRA ALLA TAVOLA Dott. Francesco Andreoli CHI PRODUCE? Grande industria Piccole industrie Piccoli produttori LE ETICHETTE Sono la carta d identità del prodotto (dati reali) Il pacchetto

Dettagli

Sicurezza alimentare. Come usare e conservare correttamente i prodotti alimentari

Sicurezza alimentare. Come usare e conservare correttamente i prodotti alimentari Sicurezza alimentare Come usare e conservare correttamente i prodotti alimentari Indice Introduzione 3 1. La sicurezza inizia al momento dell acquisto 4 2. La dispensa moderna: il vostro frigorifero 6

Dettagli

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num :15.105

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num :15.105 Centro Agroalimentare Roma Via Tenuta del Cavaliere, 1-00012 Guidonia-Montecelio (RM) Tel: 06.60.50.12.01 - Fax : 06.60.50.12.75 www.agroalimroma.it LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num

Dettagli

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num :15.102

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num :15.102 Centro Agroalimentare Roma Via Tenuta del Cavaliere, 1-00012 Guidonia-Montecelio (RM) Tel: 06.60.50.12.01 - Fax : 06.60.50.12.75 www.agroalimroma.it LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num

Dettagli

La corretta alimentazione

La corretta alimentazione La corretta alimentazione www.salute.gov.it 2 Tutta la comunità scientifica è d accordo sul fatto che esista uno stretto legame tra una corretta alimentazione e una vita in buona salute. Per mantenersi

Dettagli

La Temperatura degli Alimenti

La Temperatura degli Alimenti La Temperatura degli Alimenti L'ATP è la regolamentazione per i trasporti frigoriferi refrigerati a temperatura controllata di alimenti deperibili destinati all'alimentazione umana. A.T.P. = Accord Transport

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

alimentazione come e di promozione della SALUTE

alimentazione come e di promozione della SALUTE LA SALUTE VIEN MANGIANDO: alimentazione come fattore di rischio e di promozione della SALUTE Dr. Saverio Chilese Resp. Unità Operativa di Nutrizione Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione ULSS 4 Referente

Dettagli

CARATTERISTIC HE-ALIMENTARI. buono da mensa ottimo per salse fragranza intensa

CARATTERISTIC HE-ALIMENTARI. buono da mensa ottimo per salse fragranza intensa CARATTRISTICH- CARATTRISTIC H-ALIMNTARI DV pomodoro ovale di daniele semina: febbraio trapianto: aprile-maggio raccolta: luglio-novembre buccia chiara, arancione se maturo, polpa compatta, pochi semi,

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

1A ARITMETICA. I numeri naturali e le quattro operazioni. Esercizi supplementari di verifica

1A ARITMETICA. I numeri naturali e le quattro operazioni. Esercizi supplementari di verifica A ARITMETICA I numeri naturali e le quattro operazioni Esercizi supplementari di verifica Esercizio Rappresenta sulla retta orientata i seguenti numeri naturali. ; ; ; 0;. 0 Esercizio Metti una crocetta

Dettagli

Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione. Indice

Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione. Indice pag. 1 / 20 Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione Indice Versione lunga / Novembre 2011 2 Piramide alimentare svizzera

Dettagli

PERCENTUALI CON LE FRAZIONI

PERCENTUALI CON LE FRAZIONI Visto che il 20% di un numero è uguale a frazionario per calcolare le percentuali. 20 100 n allora possiamo utilizzare il calcolo DATI n= numero intero p= frazione (percentuale) r= numeratore (tasso di

Dettagli

60,99 cad. Monet. Da soli

60,99 cad. Monet. Da soli Monet Da soli 60,99 cad. Cesto in vimini intrecciato bicolore con manici: Panettone classico Milanese, incartato a mano Tre Marie, 750 g Bottiglia legatura Mionetto frizzante Mionetto, 750 ml Bottiglia

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa quantità

Dettagli

QUINTA LEZIONE Facciamo la spesa

QUINTA LEZIONE Facciamo la spesa QUINTA LEZIONE Facciamo la spesa 5 Oggi dobbiamo fare la spesa perché questa sera vogliamo organizzare una festa a casa nostra. Così decidiamo di andare al supermercato, quello di fronte alla banca, dove

Dettagli

Disciplinare di Produzione della DOP Pecorino Romano

Disciplinare di Produzione della DOP Pecorino Romano Disciplinare di Produzione della DOP Pecorino Romano Art. 1 La zona di provenienza del latte destinato alla trasformazione del formaggio Pecorino Romano comprende l intero territorio delle regioni della

Dettagli

TOASTER. Istruzioni per l uso

TOASTER. Istruzioni per l uso TOASTER Istruzioni per l uso 5 4 3 1 6 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO 1) Manopola temporizzatore 2) Tasto Stop 3) Leva di accensione 4) Bocche di caricamento 5) Pinze per toast 6) Raccoglibriciole estraibile

Dettagli