GRUPPO 1 ACQUA - BEVANDE... Birra 21 b).. Limonate, acque gassose aromatizzate ghiacciate 21 c).. Mosti di uva 21 h)..

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GRUPPO 1 ACQUA - BEVANDE... Birra 21 b).. Limonate, acque gassose aromatizzate ghiacciate 21 c).. Mosti di uva 21 h).."

Transcript

1 IVA - ALIQUOTE e PERCENTUALI di COMPENSAZIONE - Aggiornamento gennaio 2011 I prodotti e i servizi delle Tabelle A (parte 1, parte 2, parte 3) e B allegate al DPR 633/1972 sono suddivisi in gruppi merceologici ordinati alfabeticamente nelle tabelle riportate sotto GRUPPO 1 Aliq DPR 633/72 % Note Tab/Parte-n % Comp AGRIC PESCA ACQUA - BEVANDE Acqua e acque minerali a) A/III-81 Bevande a base di vino (DM n 124); bevande vinose per il consumo familiare dei produttori e la somministrazione a collaboratori delle aziende agricole (vedi Gruppo 25 più avanti) Bevande costituenti integratori idrosalini (art 2, c 1, L , n 66) 21 g) 21 a) Birra 21 b) Limonate, acque gassose aromatizzate ghiacciate 21 c) Mosti di uva 21 h) Polveri per acque da tavola 21 b) Sciroppi di zuccheri non aromatizzati o colorati 10 b) A/III-60 Sidro, sidro di pere e idromele 21 h) A/I-37 4 Succhi ed estratti vegetali di luppolo, manna 10 h) A/III-43 GRUPPO 2 ANIMALI Animali vivi della specie suina, ovina e caprina 10 A/III-2 7,3 Animali vivi della specie bovina, compresi gli animali del genere bufalo 10 d) A/III-2 7 Cavalli, asini, muli e bardotti, vivi 10 b) A/III-1 7,3 Conigli domestici, piccioni, lepri, destinati all' utillizzo nella preparazione di prodotti alimentari (dall'112008) pernici, fagiani, altri animali vivi destinati all'alimentazione umana (escluse rane, vedi sotto) Parti e frattaglie, carni fresche, refrigerate, salate o in salamoia, secche o affumicate relative agli animali di cui al punto precedente (esclusi congelati o surgelati) 10 b) A/III-7 7,3 10 b) A/III-7 8,3 Api e bachi da seta 10 b) A/III-7 7,3

2 Rane per l'alimentazione 10 e) A/III-7 4 Suini vivi 10 f) A/III-2 7,3 Volatili da cortile vivi o morti, commestibili, freschi e refrigerati 10 b) A/III-5 7,3 Volatili da cortile congelati o surgelati 10 b) A/III-5 EVOLUZIONE STORICA delle ALIQUOTE IVA ALIQUOTE dal 1973 a) Acqua (normale) dal = 21%, dall'11097 fino al = 20%; integratori alimentari in forma liquida, consistenti in bottiglie di acqua oligominerale con tappo dosatore contenente estratti di piante medicinali = 21% (RM , n 252/E); bevande non alcoliche a base di acqua aromatizzata ed edulcorata = 21% (RM , n 269/E) b) Dal = 10% ; birra: dall'11097 = 21% (compresa birra dietetica senza glutine - RM , n 77/E); polveri per acque da tavola : dall'11097 = 21% Percentuale di compensazione del pollame: 7,5% c) Limonate, ecc: dall'11097 = 21% d) Bovini : dall' al = 10% ; dall'11097 a regime = 10% e) Rane : dal = 10% f) Suini : dall' al = 10% ; dall'11097 a regime = 10% g) Bevande a base di vino : dall'11097 = 21% h) Mosti di uva : dal = 16% ; sidro, sidro di pere e idromele : dall'11097 = 21% ; succhi ed estratti vegetali di luppolo, manna : = 10% NB : per le singole voci doganali vedi le Parti II e III della Tabella A del DPR 633/1972 GRUPPO 3 Aliq DPR 633/72 % Note Tab/Parte-n % Comp AGRIC PESCA AUTO - MOTO - BARCHE Aeromobili inferiori a 600 HP 21 a) Autocarri 21 b) Autoveicoli per il trasporto promiscuo di persone e cose di cui alla lett c) dell'art 54 - Codice della strada fino a 2000 cc (2500 se Diesel) Autovetture, di cui alla lett a) - art 54 - Codice della strada fino a 2000 cc (2500 cc se Diesel) 21 c) 21 c) u) " " se uso pubblico qualsiasi cilindrata 21 e) Imbarcazioni immatricolate (fino a 18 tsi) 21 h) Moto fino a 350 cc 21 g) Moto oltre 350 cc, uso privato 21 d) B-f Natanti (non immatricolati) 21 h)

3 Veicoli e poltrone per invalidi con propulsione, compresi i servoscala o altri mezzi per le barriere architettoniche; veicoli fino a 2000 cc (2800 se diesel) adattati per la locomozione dei disabili; prestazioni e parti di ricambio per adattare i veicoli, anche non nuovi di fabbrica 4 f) A/II-31 GRUPPO 4 CAFFE' - TE' - MATE' Caffè, anche torrefatto, o decaffeinato e succedanei contenenti caffè in qualsiasi proporzione 21 i) Tè, matè 10 s) A/III-24 GRUPPO 5 CALZATURE 21 q) GRUPPO 6 CARBURANTI - ENERGIA Benzina (escl uso agric e pesca) 210 j) Carboni fossili, compr le mattonelle, gli ovoidi e simili; ligniti e relativi agglom, coke e semicoke di carbon fossile e di lignite, agglomerati o non; coke di petrolio Energia elettrica uso domestico, energia elettrica e gas per industrie manufatturiere, estrattive agricole e poligrafiche, editoriali e simili (art 2 c 40, L 350/2003) 21 p) 10 n) A/III-103 Gas di petrolio in bombole da kg e piccoli serbatoi 21 n) Gas per uso terapeutico e medicinale (RM , n 55/E) 4 A/II-32 Gasolio e gas per riscaldamento 21 k) Metano per auto, GPL 21 j) Metano per altro uso domestico 21 n) Prestazione di servizi e forniture di apparecchiature e materiali per la fornitura di energia termica per uso domestico con reti pubbliche di teleriscaldamento o contratto servizio energia prodotta da fonti rinnovabili o da impianti di cogenerazione ad alto rendimento (art 1, c 384, L 296/2006); fornitura apparecchiature e materiali per produzione della stessa energia domestica (RM , n 94/E) L'uso domestico si realizza nelle somministrazioni nei confronti di consumatori finali o di Enti che utilizzano l'energia in struttura assimilate alle abitative (es orfanotrofi) L'aliquota del 10% non si applica in caso di forniture a fabbricati non residenziali L'aliquota del 10% non si applica neppure in caso di fornitura dell'energia da parte di un fornitore 10 v) A/III-122

4 terzo e poi successiva distribuzione da altro soggetto ai consumatori finali (RM , n 28/E) In caso di fornitura promiscua per utenze domestiche e non domestiche è necessaria la presenza di distinti contatori per applicare alla parte domestica l'aliquota agevolata Non sono accettabili criteri presuntivi di distinzione (RM ,n 28/E) Prodotti petroliferi combustibili ed oli minerali 10 A/III-104 Prodotti petroliferi uso agricolo 10 l) A/III-106 Prodotti petroliferi per la pesca in acque interne 10 m) A/III-106 Somministrazioni di gas metano per usi domestici di cottura cibi e per acqua calda (le due condiz devono sussistere congiuntamente - vedi RM , n 97/E), gas di petrolio liquefatti cont in bombole da 10 a 20 kg Somministrazioni di gas metano e gpl usati come combustibile per usi diversi dai precedenti 10 n) bis 21 GRUPPO 7 CARNI Altre preparazioni e conserve di carni o di frattaglie escluse quelle di fegato d'oca, di anatra e quelle di selvaggina Budella, vesciche, stomaci di animali interi o in pezzi esclusi quelli di pesce 10 t) A/III s) A/III-17 Carni bovine, equine, mulesche, suine e simili 10 o) A/III-3,4 EVOLUZIONE STORICA delle ALIQUOTE IVA ALIQUOTE dal 1973 a) Aeromobili : dal = 21%; dall'11097 fino al = 21% b) Autocarri : dal = 21%; dall'11097 fino al = 21% c) Autovetture fino a 2000 cc : dal = 21%; dall'11097 fino al = 21% d) Autovetture sopra 2000 cc : dal = 21%; dall'11097 fino al = 21% - Moto da 351 a 500 cc : dal = 21%; dall'11097 fino al = 21% - Moto sopra i 500 cc: dal = 21%; dall'11097 fino al = 21% e) Autovetture ad uso pubblico : dal = 21%; dall'11097 fino al = 21% f) Autovetture per invalidi : dall'1189 = 4% ; dall' anche poltrone e veicoli simili, per invalidi, anche con motore (art 50, L 342/ 2000), compresi non vedenti e ipovedenti, e sordomuti anche non completamente (CM , n 72/E) Veicoli con "optionals" = 4% (RM , n 117/E) g) Moto fino a 350 cc : dal = 21%; dall'11097 fino al = 21% h) Navi ecc: dall'1185 = 18% (o 19%) (oltre 18 t = 38% ) Natanti (non immatricolati) = 9% Natanti (non immatricolati) e imbarcazioni immatricolate (fino a 18 tsl) : dall'11097 = 20% Navi e imbarcazioni oltre 18 tsl: dall'11097 = 20% Fino al : imbarcazioni immatricolate oltre 18 tsl = 20% Dal : 21% i) Caffè : dal = 21%; dall'11097 fino al = 21% j) Benzina : dal = 21%; dall'11097 fino al = 21%

5 k) Gasolio e gas per riscaldamento : dal = 21%; dall'11097 fino al = 21% l) Petroliferi agricoli : dal = 10% m) Petroliferi pesca : dal = 10% n) Energia e gas ad uso domestico : dal = 10% Metano per uso domestico (escluse cottura e acqua calda) dall'11097 = 20% ; cottura e acqua calda dal = 10% Cessione di bombole di gas (per uso domestico) : per bombole da 10 a 15 kg stesse aliquote del gas ad uso domestico ( L 67/1988) : da = 4% ; bombole di gas (per uso domestico) da 10 a 20 kg: dal = 10% ; per bombole da 20 a 25 kg e piccoli serbatoi: dall'11097 = 20% Uso domestico: vedi CM , n 82/E Cessione di gas a grossisti-intermediari = 10% (vedi RRMM , n 64/ E; , n 121/E e , n 128/E) Vedi anche la RM , n 150/E Energia elettrica per impianti irrigui, di sollevamento e scolo delle acque di consorzi di bonifica e irrigazione = 10% fino all'emanazione della L , n 266; dall' : = 10% (RM , n 183/E che integra la RM , n 72/E) Per la nozione di "uso domestico" vedi la RM , n 21/E Per la nozione di impresa manifatturiere vedi la RM , n 79 Il limite di 480 mc annui previsto dalla norma per usufruire dell'aliquota agevolata per il metano per usi civili in caso di impianto centralizzato va moltiplicato per il numero delle unità immobiliari il cui impianto di riscaldamento sia allacciato a quello centralizzato (RM , n 112/E) L'aliquota del 10% si applica ad ogni singolo contratto di somministrazione di gas naturale per combustione per usi civili indipendentemente dal numero di unità immobiliari riconducibili allo stesso (art 7, DL , n 70, conv con modif con L , n 106) o) Carni bovine : dall' al = 10%; dall'11097 = 10% a regime Servizi di macellazione e trasformazione delle carni = 10% (RM , n 58/E) p) Carboni fossili, ecc: dal = 21%; dall'11097 fino al = 21% q) Calzature : dal = 21%; dall'11097 fino al = 21% r) Dal = 10% s) Dal = 10% t) Prosciutto cotto : dall'1197 al = 10% ; dall'11097 = 10% a regime u) Distinzione soppressa dal (art 6, c 7, lett d), L , n 133) Fino al : autovetture con cilindrata superiore a 2000 cc (2500 cc se diesel) = 20% v) Vedi RM , n 94/E per i contratti di servizio energia con i requisiti minimali di cui alla CM 273/E/1998 Forniture di energia da altre fonti, sotto qualsiasi forma: 20% GRUPPO 7 Aliq DPR 633/72 % Note Tab/Parte-n % Comp AGRIC PESCA CARNI Carni, frattaglie, ecc di conigli domestici, piccioni, lepri, pernici e fagiani 10 a) A/III-8 8,5 Estratti e sughi di carni ed estratti di pesce 10 a) A/III-57 Frattaglie commestibili di animali specie equina, asinina, mulesca, ovina e caprina, fresche, refrigerate salate ecc 10 a) A/III-4 Grasso di volatili fresco non pressato né fuso 10 a) A/III-9 8,5

6 Lardo, grasso di maiale, freschi, secchi o affumicati, refriger, salato o in salamoia, secco o affumicato Ossa gregge, sgrassate, preparate, acidulate o degelat, loro polveri e cascami per alimentaz anim Produzione origine animale, non nominati altrove escl tendini, nervi ecc 10 c) A/III a) A/III a) A/III-19 Prosciutto cotto 10 b) A/III-3 Prosciutto crudo (comprese operazioni di disossamento e confezionam - RM , n 69/E) 10 b) A/III-3 Salsicce, salami e simili di carni, di frattaglie o di sangue 10 c) A/III-55 Volatili da cortile vivi o morti 10 a) A/III-5-6 7,5 Carni, frattaglie e parti di volatili da cortile 10 a) 8,5 GRUPPO 8 EDILIZIA Acciai impiegati per l'edilizia 20 Appalti: prestazioni di servizi relativi alla costruzione delle opere e degli impianti del n 127 quinquies 10 e) septies Beni, escluse le materie prime e semilavorate, forniti per la costruzione delle opere e degli impianti di cui al n 127-quinq 10 d) sexies Beni, escluse le materie prime e semilavorate, forniti per la realizzazione degli interventi di recupero (escluse manutenzioni ordinarie e straordinarie) relativi alle case di abitazioni non di lusso (art 13 - L 408/1949), alle opere di urbanizzazione 10 m) terdecies primaria e secondaria e agli alloggi collettivi (case di riposo, ospedali, ecc) Beni, escluse le materie prime e semilavorate, forniti per la costruzione, anche in economia di edifici conformi all'art 13 L 408/49 (case non di lusso) e di "prime case" di cui al n 21 Tab A-p II, e delle costruzioni rurali di cui al 21 bis, Tab A-p II e, sino al , per la realizzazione degli interventi di recupero del patrimonio pubblico e privato, danneggiato dai movimenti sismici del 294, 75 e Case di abitazione non di lusso, ai sensi DM ancorché non ultimate, purché l'acquirente dichiari di possedere le caratteristiche di cui alla nota II bis) dell'art 1 della Tar Parte I allegata al DPR 131/ f) A/II-24 4 l) A/II-21 Case di abitazioni non di lusso ai sensi DM se non applicabili agevolazioni per la 1a casa anche se assegnate a soci di cooperative edilizie nel caso non si abbiano i requisiti per la 1a 10 f) undecies

7 casa Fabbricati e porzioni diversi dalle abitazioni di cui sopra in edifici classificati "non di lusso" (art 13 - L 408/1949) ceduti dall'impresa costruttrice 10 f) A/III -127 undecies Cooperative edilizie: vedi aliquote e riduzione base imponibile in "Base imponibile" Abitazioni rurali destinate ad uso abitativo del proprietario del terreno o di altri addetti, cedute da imprese costruttrici, in presenza delle condizioni di cui all'art 9, c 3, lett c) ed e), DL 557/93 4 l) A/II-21bis Costruz parcheggi: prestazioni relative 10 n) Edilizia pubblica, opere di urbanizzazione primaria e secondaria, cedute da imprese costruttrici, linee di trasporto metropolitane, tramviarie ed altre linee di trasporto ad impianto fisso 10 e) quinquies Fabbricati o porzioni su cui sono stati eseguiti interventi di recupero di cui all'art 31, L 457/1978 esclusi quelli di cui alle lett a) e b) dello stesso articolo (manutenzione ordinaria e straord) ceduti dalle imprrese che hanno effettuato gli interventi 10 f) quinquies decies Impianti cimiteriali 10 j) Manutenz di strade 20 quinquies Aree per costruzione e ampliamdi cimiteri 10 DL 417/91 Interventi finalizzati all'eliminazione delle barriere architettoniche 4 A/II-41 ter Interventi di recupero edilizio 10 Imp di depuraz da collegarsi a re-ti fognarie anche intercom edai relativi collettori di adduzione Impianti di produzione e reti didistribuzione calore-energia e di energia elettrica da fonte sola-re ed eolica Infrastrutture di sosta e corrispondenza connesse alla rete stradale o-bis) 10 A/III- 127quinquies A/III- 127quinquies EVOLUZIONE STORICA delle ALIQUOTE IVA a) Dal = 10% ; estratti e sughi di carne : dall'11097 = 10% b) Suini e loro carni : dall' al = 10% (compreso il prosciutto cotto); dall'11097 = 10% a regime; prosciutto crudo : 10% dall' c) Lardo, salsicce ecc: dall' al = 10% ; dall'11097 = 10% a regime d) Beni ecc: dall'1189 = 4% e) Edilizia pubblica : dal = 10% Cavidotti per il passaggio di cavi per reti in fibra ottica = 20% (RM , n 41/E) Loculi, tombe e cappelle : 10% (RM , n 111/E) Scarifica di pavimentazioni e asfalti, scavo, asportazione, stoccaggio, caricamento, trasporto e

8 smaltimento di rifiuti e terreni inquinati, demolizione di strutture/sottoservizi e recupero terreni movimentati = 10% (RM , n 247/E) Vedi anche la RM , n 287/E Costruzione ex novo di strade residenziali, marciapiedi e vialetti = 10% (RM , n 202/E) Servizi propedeutici ad opere di urbanizzazione primaria e secondaria = 20%, se affidati con specifici contratti di appalto (RM , n 52/E) f) Edilizia privata - fabbricati non di lusso : dal = 10% ; fabbricati restaurati : dal = 10% (salvo acquisti prodotti finiti e in certi casi appalti al 4% ) Prestazioni relative al contratto di appalto per la costruzione = 20% (RM , n 321/E) Per gli edifici "Tupini" vedi anche la RM , n 229/E g) Impianti depurazione : dall' l'aliquota 10% si applica anche ai servizi di fognatura e depurazione h) Impianti : dal = 10% Semplice gestione degli impianti di riscaldamento = 20% (CM , n 273/E) Per gli impianti di produzione di energia elettrica da fonte solarefotovoltaica o eolica vedi la RM , n 269/E i) Dal = 10% j) Comprese le concessioni in uso a privati di loculi, cappelle e altri manufatti cimiteriali da società concessionaria; esenti se effettuate da ente pubblico (RM , n 376/E) Servitù cimiteriali dall'1390 = 9% ; aree cimiteriali : dal = 10% l) Dal = 4% ; dal limitatamente all'uso abitativo m) Dal = 10% n) Dal = 10% o) Introdotto dal o-bis) Semplice gestione degli impianti di riscaldamento = 20% (CM , n 273/E) Per gli impianti di produzione di energia elettrica da fonte solare-fotovoltaica o eolica vedi Moduli fotovoltaici, inverters e strutture metalliche di supporto («beni finiti»), destinati ad impianti ad energia solare = 10%, con dichiarazione dell'importatore (RM , n 469/E) Si veda anche la RM , n 474/E Concessione in uso di impianti eolici = 20% (RM , n 438/E) GRUPPO 8 Aliq DPR 633/72 % Note Tab/Parte-n % Comp AGRIC PESCA Materiali e prodotti dell'industria lapidea in qualsiasi forma o grado di lavorazione (esclusi oggetti d'arte, arredo o ornamentali) Materie prime e semilavorati per l'edilizia; materiali inerti, leganti e loro composti, laterizi, (escluso ferro per cemento armato dal ); manufatti e prefabbricati in gesso, cemento, latero cemento, fibrocemento, eventualmente anche con altri composti; materiali per pavimentazione, interna o esterna e per rivestimenti, ecc 21 a) 21 b) Opere di costruzione e ammodernamento di impianti sportivi 10 c) quinquies

9 Opere realizzate al di fuori dell'ambito urbano e interventi di recupero sulle stesse (art 3, c 11, DL , n 90) 10 d) quinquies Prestazioni di servizi dipendenti da contratti di appalto relativi alla costruzione di fabbricati costituenti case di abitazione non di lusso (art 13 L 408/1949) commissionati da imprese costruttrici per la rivendita o da soggetti in possesso dei requisiti per la 1a casa; dei fabbricati rurali di cui al n 21 bis 4 f) A/II-39 Prestazioni di servizi dipendenti da contratti di appalto per la costruzione dei fabbricati di cui al n 127 undecies e per gli interventi di recupero e ristrutturazione edilizia (esclusa manutenzione ordinaria ad aliquota ordinaria; per manutenzione 10 e) quater decies straordinaria vedi sotto), relativi ad edifici e alle opere di urbanizzazione primaria e secondaria Prestazioni di servizi relative alla costruzione delle opere di urbanizzazione, primaria e secondaria, di impianti di depurazione e di produzione di calore energia, per la costituzione di insediamenti 10 g) septies destinati ad attività didattica e di ricerca Prestazioni dipendenti da interventi di manutenzione straordinaria su edifici di ogni tipo: dall' al (art 2 c 2, DL 669/1996) 10 n) Prestazioni di servizi per la manutenzione straordinaria (art 31, c 1, lett b), della L 457/1978), degli edifici di edilizia residenziale pubblica dall' o) duo decies Prestazioni dipendenti da contratti di appalto per la realizzazione, di manutenzioni ordinarie e straordinarie, opere di ristrutturazione edilizia art 31, c 1, lett a), b) e d), L 457/1978 su immobili residenziali dal al m) GRUPPO 9 FARINE - CEREALI - MANGIMI Amidi e fecole; inulina 10 h) A/III-32 Barbabietole da zucchero fresche e disseccate 10 h) A/III-37 4 Carrube, noccioli di frutta ecc 10 h) A/III-40 4 Crusche, stacciature ed altri residui di lavorazione dei cereali e dei legumi Estratti di malto; preparazioni per l'alimentazione dei fanciulli, per usi dietetici o di cucina, a base di farina, semolini, amidi, fecole Farine di avena e di altri cereali minori ad usi diversi da zootecnico 4 h) A/II A/III h) A/III-27 Se ad uso zootecnico 4 h) A/II-10

10 Farine di semi e di frutti oleosi, non disoleate, escl la farina di senape 10 h) A/III-35 Farina di senape e sen preparata 10 h) A/III-77 Farine dei legumi da granella secchi o delle frutta comprese nel cap 8 della Tariffa doganale; farine e semolini di sago e di radici e tuberi; farina, semolino e fiocchi di patate Farine e polveri di carne, di frattaglie di pesci, di crostacei ecc, per la sola nutrizione degli animali; ciccioli per l'alimentazione umana e animale Farine e semole di frumento, granoturco, segala, avena; mais ibrido per uso zootecnico 10 h) A/III h) A//III-86 4 i) A/II-10 4 Foraggi (fieno, erba medica ecc) 10 h) A/III-42 4 Foraggi melassati o zuccherati; altre preparazioni del genere di quelle utilizzate nell'alimentazione degli animali, esclusi gli alimenti per cani o gatti condizionati per la vendita al minuto Frumento, granoturco, segala e orzo spezzati o schiacciati; riso, avena, altri cereali minori, spezzati o schiacciati, destinati ad uso zootecnico Frumento, compreso quello segalato, segala; granoturco; riso, risone (vedi più avanti per aliquota compresa), orzo escluso quello destinato alla semina; avena, grano saraceno, miglio, scagliola, sorgo ed altri cereali minori, destinati ad uso zootecnico 10 h) A/lll i) A/II-11 4 l) A/II-9 Glutine e farina di glutine, anche torrefatti 10 h) A/III-33 Lecitine per alimentazione umana o animale 10 h) A/III-93 Malto, anche torrefatto 10 h) A/III-31 Mangimi non nominati altrove 10 h) A/III-90 EVOLUZIONE STORICA delle ALIQUOTE IVA ALIQUOTE dal 1973 a) Materiali industria lapidea : dall'11097 = 20% ; per oggetti d'arte, d'arredo o ornamentali fabbricati solo con prodotti lapidei; dall'11097 = 20% Vedi anche RM , n 111/E b) Materie prime : dall'11097 = 20% c) Dal = 10% d) Dal = 10% e) Dal = 10% esclusa manutenzione straordinaria dal (vedi lett m) per manutenzioni ordinarie e straordinarie su immobili residenziali); dall' al manutenzione straordinaria = 10% Prestazioni di servizi dipendenti da contratti di appalto per la costruzione di un residence a fini turistici = 20% (RM , n 321/E) Prestazioni di servizi dipendenti da contratti di appalto relativi a lavori di restauro e recupero di aree e manufatti archeologici = 20% (RM , n 113/E) f) Edilizia privata - fabbricati non di lusso: dal = 9% (eccezioni: acquisto beni finiti e, in certi casi, appalti al 4%) Compresi gli interventi aggiuntivi extracapitolato commissionati

11 direttamente dal socio di una cooperativa edilizia a proprietà divisa al costruttore, a condizione che l'immobile conservi le caratteristiche non di lusso (RM , n 22/E) g) Edilizia pubbl : dal = 10% Contributi a fondo perduto per la realizzazione di strutture ospedaliere = 10% (RM , n 21/E) h) Dal 5882 = 10% ; Riso pilato, brillato, lucidato e spezzato: dal = 10% ; (crusca e riso pilato: dall'1189 = 4% ) Compreso cruschello in polvere e in pellet, sia come combustibile sia come mangime (RM , n 61/E) i) Dall'1189 = 4% l) Dall'1189 = 4% m) Disposizione transitoria dal al n) Disposizione transitoria per il 1997; dall'111998: 20% ; nel 2000: 10% (abitaz preval private) o) Carattere residenziale : edifici destinati a stabile residenza per la collettività - vedi CM , n 151/E GRUPPO 9 Aliq DPR 633/72 % Note Tab/Parte-n % Comp AGRIC PESCA Mangimi semplici (frumento ecc) anche integrati, ma con oltre il 50% di cereali al 4%, o integrati con cereali e/o relative far, e/o zucchero Ortaggi e piante mangerecce, esclusi i tartufi, macinati o polverizzati, ma non altrimenti preparati; radici di manioca, d'arrow-root e di salep, topinambur, patate dolci ed altri simili, radici e tuberi ad alto tenore di amido o d'inulina, anche secchi o tagliati in pezzi; midollo della palma a sago Orzo destinato alla semina, avena e grano saraceno, miglio, scagliola e altri cereali minori destinati ad usi diversi da quello zootecnico Polpe di barbabietole, cascami della fabbricazione dello zucchero; avanzi della fabbricazione della birra, della distillazione degli alcoli, della fabbricazione degli amidi ecc Preparati alimentari per cani o gatti condizionati per la vendita al minuto (vd ex 2307) 4 a) A/II b) A/III A/III A/III c) Principi attivi per preparazione ed integratori per mangimi 10 b) A/III-112 Prodotti a base di cereali soffiati o tostati (corn flakes e simili); riso soffiato e riso soffiato arricchito con vitamina per uso zootecnico (RM , n 23/E) Prodotti di origine minerale e chimico industriale ed additivi per la nutrizione di animali 10 b) A/III b) A/III-113 Prodotti di origine vegetale per la nutrizione di animali non 10 b) A/III-90 4

12 nominati altrove Radici di cicoria, fresche o disseccate, anche tagliate, non torrefatte; carrube fresche o secche; noccioli di frutta e prodotti vegetali impiegati principalm nell'alimentaz umana, non nominati né compresi altrove Riso, avena e altri cereali minori, spezzati o schiacciati; ad uso non zootecnico 10 b) A/III b) A/III-29 Risone 4 b) A/II-9 4 Semole e semolino di orzo, avena ecc, cereali in fiocchi, germi di cereali anche sfarinati 10 b) A/III-28 Tapioca, compresa quella di fecola di patate 10 b) A/III-66 GRUPPO 10 FARMACEUTICI - PROTESI Apparecchi ortopedici, apparecchi per protesi di ogni genere, per sordi, stimolatori cardiaci, reni artificiali, gas uso terapeutico, poltrone e veicoli per invalidi, anche motorizzati compresi servoscala e altri mezzi simili per superamento barriere architettoniche per handicappati; veicoli di cilindr fino a 2000 cc se a benzina e a 2500 cc se diesel adattati a titolari di patente F; e 4 d) A/II nota 32, 33 relativi accessori; cess di leghe metalliche nobili per odontoiatria, se la destinazione sanitaria è realizzata in concreto (RM , n 282/E) Ausili e protesi per menomazioni funzionali permanenti; sussidi tecnici e informatici per facilitare l'autosufficienza e l'integrazione dei portatori di handicap (art 3, L , n 104) L'Iva al 4% si applica anche alle fatture emesse dalle farmacie convenzionate nei confronti dell'asl relative ai dispositivi (strisce reattive di automonitoraggio, apparecchi automatici e relative lancette per la puntura del dito, aghi per iniettori a penna e siringhe monouso per insulina) consegnati gratuitamente ai soggetti diabetici iscritti nel relativo Registro regionale, dietro presentazione di regolare prescrizione medica, scontano l'aliquota Iva ridotta del 4% ex n 41-quater), Tabella A, Parte seconda, DPR , n g) A/II-30 Sangue umano, plasma sanguigno Medicinali pronti per l'uso, umano e veterinario, compresi i prodotti omeopatici, sostanze farmaceutiche e articoli di medicaz di cui le farmacie devono obbligatoriam essere dotate, secondo la farmacopea ufficiale 10 e) esenti da A/III-114 Farmaci di automedicazione e farmaci non prescrivibili a carico del servizio sanitario nazionale 20 l)

13 Prodotti omeopatici 10 m) Medicazioni per la cura di piaghe da decubito e ulcere cutanee croniche 4 n) GRUPPO 11 FERTILIZZANTI - FECONDAZIONE Fertilizzanti L , n f) A/II-19 Insetti e acari utili per lotta biologica in agricoltura 4 h) A/II-19 Prodotti fitosanitari 10 f) A/III-110 Seme per fecondazione artificiale bestiame 10 i) A/III-111 EVOLUZIONE STORICA delle ALIQUOTE IVA ALIQUOTE dal 1973 a) Dall'1189 = 4% b) Dal = 10% ; (crusca 2% ); (crusca e riso pilato: dall'1189 = 4% ); cereali soffiati e tostati : dall'11097 = 10% ; grano farro decorticato = 10% (RM , n 204/E) c) Dall'11097 = 20% (vedi anche RRMM , n 106/E e , n 210/E) d) Apparecchi ortopedici : dall'1189 = 4% ; esclusi occhiali da vista = aliquota ordinaria; protesi dentarie : dall'1181, se prodotti finiti = esenti, se semilavorati = 2% e dall'1189 = 4% Veicoli per invalidi : il beneficio dell'aliquota al 4% decade se l'invalido non consegue la patente di guida A, B o C speciali entro un anno dall'acquisto del veicolo ( L 97/1986 art 1, c 2 bis) L 449/1997 art 8: dall' il conseguimento della patente speciale non è requisito indispensabile per fruire dell'iva al 4% Prodotti utilizzati nel trattamento chirurgico del distacco della retina = 4% (RM , n 59) Cessioni di nastri in fibra di vetro nel settore odontoiatrico = 4% (RM , n 156/E) Pacchetto per chirurgia implantare = 4% (RM , n 431/E) Cessioni di gas per uso terapeutico = 4% (RM , n 55/E) e) Farmaceutici : dal = 4% (esclusi omeopatici); prodotti omeopatici : dall' = 10% (art 49 L 342/2000); dispositivi medici = 20% (RRMM , n 151/E e 152/E) Articoli di garza idrofila per medicazione = 10% (RM , n 56/E) f) Fertilizzanti e fitosanitari : dall'1189: fertilizzanti 4% ; dal 24295: fitosanitari 10% Compresi nitrato di magnesio, fosfato monopotassico, acido solforico (CM , n 187/E) e carbossina pura (RM , n 64/E) g) Ausili e protesi : dal = 4% Forniture ad ASL di pannolini per minori con patologie invalidanti comportanti incontinenza primaria e su forniture di pannoloni = 4% (RM , n 146); sussidi tecnici e informatici per portatori di handicap : dall'1197 = 4% (condizioni e modalità sono stabilite con DM); acquisto di condizionatori d'aria da parte di sogg disabili = 20% (RM , n 57/E; prodotti e apparecchi per la misurazione della glicemia = 20%, salvo che tali apparecchi abbiano natura di "ausilio" = 4% (RM , n 336/E); guaine per la cura di ustioni e linfedemi = 4% (RM , n 207/E); pannoloni per adulti incontinenti per menomazione permanente = 4%, se le cessioni sono destinate al consumatore finale; se realizzate nei confronti dei farmacisti si applicano le disposizioni generali in materia di Iva (RM , n 31/E); materassi ortopedici antidecubito e terapeutici = 4%, con prescritta documentazione (RM , n 107/E) Prodotti medicali supporto permanente di protesi ("dispositivi medici") = 4% Prodotti cellurari autologhi = 4% (RM , n 230/E) h) Insetti per la lotta biologica: dal = 4%

14 i) Dal = 10% ; ortaggi e piante mangerecce disseccati : dal = 10% l) Dall'11097 = 20% m) Dall'11097 = 20% ; dall' = 10% n) Subordinato alla preventiva approvazione della Commissione europea (art 2 c 67, L 350/2003, con effetto dall' ) GRUPPO 12 Aliq DPR 633/72 % Note Tab/Parte-n % Comp AGRIC PESCA FOTOCINEMATOGRAFIA Apparecchi fotografici e flash, apparecchi cinematografici, da presa immagini e suono, anche combinati Apparecchi da proiezione fissa, ingranditori, riproduttori fotografici 20 a) 20 a) GRUPPO 13 FRUTTA - ORTAGGI - PIANTE Basilico, rosmarino e salvia allo stato vegetativo 10 i) A/III-38bis Bulbi, tuberi, radici tuberose, zampe e rizomi, allo stato di riposo vegetativo, in vegetazione o fioriti; altre piante e radici vive comprese le talee e le marze, fiori e boccioli di fiori recisi, per mazzi o per ornamenti, freschi, fogliami, foglie, rami e altre parti di piante, erbe, muschi e licheni per mazzi o per ornamenti freschi Cicoria torrefatta, succedanei del caffè, estratti o essenze di caffè, tè, matè e camomilla; preparazioni a base di questi estratti o essenze 10 c) A/III c) A/III-76 Coni di luppolo 10 c) A/III-38 4 Conserve di pomodoro, non condite, olive in salamoia 4 b) A/II-16 Frutta altrimenti preparata e conservata anche con aggiunta di zuccheri 10 c) A/III-74 Frutta congelata, con aggiunta di zuccheri 10 A/III-71 Frutta e scorze di frutta, piante e loro parti, cotte in zuccheri candite ecc Frutta fresca, secca anche cotta, congel o surgelata senza aggiun ta di zuccheri Germi di mais, semi e frutti oleosi esclusi lino e ricino destinati alla disoleazione (se non frantumati) 10 c) A/III-72 4 b) A/II b) A/II-12 4 Legumi da granella, secchi, sgranati 4 b) A/II-7 4

15 Ortaggi e piante mangerecce allo stato naturale, freschi o in salamoia o refrigerati esclusi tartufi 4 b) A/II-5 4 Ortaggi e piante mangerecce, anche cotti, congelati o surgelati 4 b) A/II-6 Ortaggi e piante mangerecce (esclusi i tartufi), macinati o polverizzati, ma non altrimenti preparati; patate dolci e simili Ortaggi, piante mangerecce e frutta preparati e conservati nell'aceto o nell'acido acetico Ortaggi, piante mangerecce (esclusi i tartufi) e frutta prep e conserv senza aceto o acido acetico 10 c) A/III A/III c) A/III-70 Paglia o lolla di cereali, gregge anche trinciate 10 c) A/III-41 4 Piante ornamentali 10 c) 4 Piante, loro parti, semi e frutti, usate in profumeria, in medicina o nella preparaz di insetticidi, antiparassitari ecc, freschi, secchi, anche tagliati o polverizzati 20 c) A/I-27 4 Pomodori pelati e conserve di pomodoro, olive in salamoia 4 b) A/II-16 4 Puree e paste di frutta, gelatine, marmellate, anche con zucchero Radici di cicoria, fresche o disseccate, anche tagliate, non torrefatte, carrube, noccioli di frutta, ecc Radici di manioca, d'arrow root e topinambur, patate dolci ed altre radici e tuberi ad alto tenore di amido o di inulina, anche secchi o tagliati a pezzi; midollo della palma a sago Scorze di agrumi e di meloni fresche, escluse quelle congelate, presentate immerse nell acqua alata, ecc Semi di lino e di ricino, altri semi e frutti oleosi non destinati alla disoleaz escl quelli frantumati 10 f) A/III c) A/III c) A/III c) A/III c) A/III-34 4 Semi, spore e frutti da sementa 10 c) A/III-36 4 Uva da vino 10 c) A/III-22 4 Vimini, canne comuni e palustri, giunchi, greggi non pelati, né spaccati, né preparati, saggine e trebbie 20 c) A/I-31 4 GRUPPO 14 LATTE - BURRO - FORMAGGI Burro, formaggio (compresa la cagliata - RM , n 221/E), e latticini 4 b) A/II-4 4 Crema di latte fresco non concentrata né zuccherata 10 8,8 Crema di latte per burrificazione 4 g) Latte conservato, concentrato e zuccherato, crema di latte, 10 c) A/III-12-13

16 concentrata o non, zuccherata o non Latte fresco non concentrato né zuccherato, pastorizzato, confezionato per la vendita al minuto, per consumo alimentare 4 d) A/II-3 4 Latte fresco aromatizzato 20 h) Latte fresco non confezionato 10 e) A/III-11 8,8 Margarina animale o vegetale 4 b) A/II-14 Yogurt, kephir, latte cagliato, siero di latte, latticello ecc 10 c) A/III-11 GRUPPO 15 LEGNAME Legna da ardere in tondelli, ceppi, ramaglie o fascine, cascami e segature 10 c) A/III-98 2 Legno rozzo anche scortecciato o semplicemente sgrossato 20 c) A/I-44 2 Legno squadrato, escluso il tropicale 20 c) A/I-45 2 Sughero naturale greggio e cascami di sughero; frantumato, granulato ecc 20 c) A/I-46 2 EVOLUZIONE STORICA delle ALIQUOTE IVA ALIQUOTE dal 1973 a) Apparecchi fotografici ecc: dall'11097 = 20% b) Dall'1189 = 4% Verdure cotte in acqua e salate = 4% (RM , n 223/E); frutta liofilizzata = 4% (RM , n 24/E); provolone impanato = 4% (RM , n 73/E) c) Dal = 10% ; uva da vino se ceduta da produttori agricoli: dall'1185 = 2% (percentuale di compensazione); bulbi, tuberi, altre piante e radici vive ecc: dall'11097 = 10% ; piante ornamentali : dall'11097 = 10% ; piante officinali : dall' = 20% ; vimini, canne ecc: dall'11097 = 20% ; legno rozzo, squadrato e sughero : dall'11097 = 20% ; crema di latte : dal = 10% Ortaggi precotti, grigliati o scottati al vapore, senza conservanti o condimenti = 10% (RM , n 172/E); verdure trattate in acqua bollente e sale = 10% (RM , n 223/E); patate prefritte surgelate, condite con olio vegetale, olio extravergine di oliva, sale e spezie = 10% (RM , n 13/E) Per le cessioni di omaggi floreali con transazioni in internet, vedi la RM , n 133/E Prodotti a base di frutta liquida e frutta fresca a cubetti senza zucchero in cristalli o fruttosio = 10% (RM , n 46/E) Yogurt con batteri probiotici vivi = 20% (RM , n 218/E) Lettiere per cavalli = 10% (RM , n 362/E) Yogurt con batteri probiotici vivi = 20% (RM , n 170/E) Cippati di legno = 20% (RM , n 124/E); alimento masticabile a base prevalente di frutta = 10% (RM , n 270/E); frullati di frutta ottenuti solo con pura frutta al naturale = 10% (RM , n 272/E) d) Latte fresco : dall'1189 = 4% e) Latte importato : dall'11097 = 10% f) Puree : dal = 10% g) Dall' = 4% h) RM , n 76/E i) Dal : art 6, c 7, lett c), L 133/1999

17 GRUPPO 16 Aliq % Note DPR 633/72 Tab/Parte-n % Comp AGRIC PESCA LIBRI - CARTA - AUDIOVISIVI Atti e pubblicazioni della Camera e del Senato 4 A/II-18 Carta e prestazioni di composizione, legatoria e stampa per quotidiani, periodici e libri Edizioni musicali a stampa, carte geografiche, globi stampati 4 a) A/II-35 4 b) A/II-18 Libri 4 b) A/II-18 Libri di antiquariato 4 c) A/II-18 Materiali audiovisivi uso didattico 20 d) Materiale tipografico e simile attinente alle campagne elettorali Periodici, esclusi dall' i giornali pornografici e i cataloghi non di informazione libraria; Pubblicazioni in scrittura braille o su supporto audiomagnetico per non vedenti o ipovedenti, relative operazioni di composizione Quotidiani, e dal notiziari e dispacci delle ag di stampa (vedi però nota f) 4 m) A/II-18 A/II-18 4 e, o) A/I-18 e 35 4 f) A/II-18 Strumenti musicali uso didattico 20 g) Cataloghi esclusi quelli di informazione libraria 20 n) GRUPPO 17 LOCAZIONE USO ABITATIVI Assistenza nella stipula di contratti di locazione 10 octies Locazioni di immobili di civile abitaz effettuate dalle imprese che li hanno costruiti per la vendita esenti dal ter Locazioni di immobili di civile abitaz in esecuz di programmi di edilizia abitativa convenzionata dalle imprese costruttrici o che vi hanno realizzato interventi di ristrutturazione entro 4 anni e a condiz che il contratto duri 10 - duodevicies almeno 4 anni (dall' vedi anche art 10, c 1, nn 8) e 8 bis), DPR 633/1972 GRUPPO 18

18 OLI - GRASSI ANIMALI E VEGETALI Altri grassi e olii animali per la sola alimentazione animale 10 i) A/III-50 Cera d'api greggia 10 i) A/III-53 8,8 Germi di mais, semi e frutti oleosi per disoleazione 4 h) A/II-12 Grassi ed olii di pesci e mammiferi marini, anche raffinati per alimentazione umana o animale Grasso di volatili non pressato né fuso, fresco refrig salato, salamoia, ecc 10 i) A/III i) A/III-9 8,5 Imitazione di strutto ed altri grassi 10 i) A/III-52 Lardo, grasso di maiale non pressato né fuso 10 A/III-10 Morchie e fecce d'olio di oliva 20 i) A/I-33 4 Olio essenziale non deterpenato di mentha piperita 20 i) AI/56 8,8 Olio d'oliva anche lampante di salsa, miscelato, rettificato, commestibile 4 h) A/II-13 4 Olio di semi commestibile 4 h) A/II-13 Olio e grassi animali o vegetali parzialm o totalm idrogenati e olii e grassi animali o vegetali solidificati o induriti, anche raffinati, ma non preparati, per l'alimentazione umana e animale 10 i) A/III-51 Olii vegetali greggi per l'alimentazione umana od animale 4 i) A/II-13 Panelli ed altri residui della disoleaz dei semi e frutti oleosi 10 i) A/III-88 Panelli, sansa, escluse le morchie di olive 10 i) A/III-88 4 Sevi della specie bovina, ovina e caprina, greggi o fusi destinati all'alimentazione Stearina solare, oleostearina, olio di strutto e oleomargarina, non emulsionata, non mescolati né altrimenti preparati, per l'alimentazione umana o animale Strutto ed altri grassi di maiale (di oca ed altri volatili) pressati o fusi 10 i) A/III i) A/III j) A/III-46 GRUPPO 19 ORO - PREZIOSI Carte da giuoco, nonché servizi, articoli, accessori giuoco 20 k) Lavori in platino esclusi quelli per uso industriale, sanitario e di laboratorio; prodotti con parti di platino, elemento prevalente del prezzo 20 k) B-a Oggetti per giuochi di società, giuochi meccanici anche 20 k)

19 a motore per pubblici esercizi, biliardi a forma di mobile e tavoli speciali da giuoco Oggetti di porcellana artistica dipinti interamente a mano 20 k) EVOLUZIONE STORICA delle ALIQUOTE IVA a) Carta e prestazione agli editori di quotidiani : dall'1190 = 4%; carta, ecc per periodici: dall'1190 = 4% ; carta ecc per libri dall' = 4% b) Libri: dall'1190 = 4% ; carte geografiche : dall'1188 al = escluse ; ediz musicali : dall' regole speciali art 74 (Iva assolta editore); prodotti editoriali diffusi in via telematica = 20% (RM , n 186/E) c) Libri antiq : dall'1190: reg speciale art 74 d) Audiovisivi : dall'11097 = 20% e) Periodici : dall'1190: reg speciale art 74 (Iva assolta editore); dall' 1196 sono ad aliquota ordinaria i giornali pornografici e i cataloghi non di informazione libraria f) Quotidiani : dall'111990: reg speciale art 74 (Iva assolta editore) Cessione di pagine giornalistiche, commissionate da un editore e destinate alla successiva pubblicazione all'interno di un prodotto editoriale = 20% (RM , n 33/E) g) Strumenti musicali : dall'11097 = 20% h) Dall'1189 = 4% i) Dal = 10% ; olii vegetali : dall'1189 = 4% ; morchie e fecce d'olio di oliva, olio di mentha piperita: dall'11097 = 20% ; panelli, sansa e altri residui dell'estrazione dell'olio di oliva: dall'11097 = 10% j) Strutto : dal = 10% ; dall'11097 anche se destinati all'alimentazione umana k) Prod pregiati : dall'11097 = 20% ; carte da giuoco, oggetti per giuochi di società, oggetti di porcellana artistica, perle, pietre preziose : dall'11097 = 20% l) Fino al = 10% (vedi art 35, c 8, lett d), DL 223/2006 conv con L 248/2006) m) Dal = 4% (L n 515, come modif dall'art 7, c 1, L , n 90 - vedi anche CM , n 19/E); dall'11097 se commissionato dai candidati o dalle liste degli stessi o dei partiti o dai movimenti di opinione politica n) Cataloghi : dall'11097 = 20% o) Pubblicazioni in braille : libri, quotidiani, periodici, dispacci di agenzia, supporti audiomagnetici e relative operazioni di composizione, montaggio o duplicazione ecc; dall' (art 31, c 1, lett d), L 388/2000) GRUPPO 19 Aliq DPR 633/72 % Note Tab/Parte-n % Comp AGRIC PESCA Oro non lavorato, da investimento 0 n) Oro lavorato 20 Perle naturali, coltivate; relativi lavori 20 b) Pietre preziose, escluse quelle per uso industriale e relativi lavori 20 b)

20 Quadri, pitture e disegni eseguiti a mano, incisioni, stampe e litografie originali, sculture di qualsiasi materia, di autori non viventi; collez di monete e monete per collezione non in corso legale; collezione ed esemplari per collezione di zoologia, botanica, mineralogia, ecc; oggetti da collezione con interesse storico (escl francobolli), archeologico, paleontologico, ecc, oggetti antichi aventi più di cento anni 20 c) GRUPPO 20 PANE - PASTA Pane, paste alimentari, crackers, fette biscottate, biscotto di mare ed altri prodotti della panetteria ordinaria, senza aggiunta di zuccheri, miele, uova, materie grasse, formaggi o frutta Preparazioni per l'alimentazione dei fanciulli, per usi dietetici o di cucina, a base di farine, amidi, fecole o estratti di malto, anche con cacao in misura inferiore al 50% di peso Prodotti a base di cereali ottenuti per soffiatura o tostatura; cornflakes Prodotti della panetteria fine, della pasticceria, della biscotteria, anche addizionati di cacao 4 d) A/II a) A/III a) A/III a) A/III-68 GRUPPO 21 PELLI Pekan, breitschwanz, martora, lontra sealskin, lontra di fiume, volpe argentata, volpe bianca, ghiottone, scimmia, scoiattolo, orso bianco, donnola, visone: loro confezioni Pelli da pellicceria conciate e preparate, confez in tavole, manufatti, di zibellino, ermellino, cincillà, ocelot, leopardo, giaguaro, ghepardo, tigre, pantera, zebra, lince, visone selvaggio; relative confezioni Pelli di coccodrillo, serpente, lucertola, altri rettili; e relative confezioni Pelli gregge, ancorché salate, di animali specie bov, ovina, equina 20 e) B-b 20 f) B-b 20 f) 20 g) Pelli gregge specie suina 20 h) GRUPPO 22 PESCI Aragoste, astici e ostriche, anche sgusciati, refrigerati, congelati o surgelati, secchi, salati ecc; non sgusciati o cotti in acqua o a vapore; ovvero preparati o conservati 20 i) Caviale e succedanei 20 f)

Studio di Economia e consulenza Aziendale s.r.l. Aliquote IVA: Assoggettamento ed aliquote per gli alimenti

Studio di Economia e consulenza Aziendale s.r.l. Aliquote IVA: Assoggettamento ed aliquote per gli alimenti News per i Clienti dello studio del 17 settembre 2014 Ai gentili clienti Loro sedi Aliquote IVA: Assoggettamento ed aliquote per gli alimenti (Art. 16 del D.P.R. n. 633/72) Gentile cliente, con la presente

Dettagli

Prontuario delle aliquote (aggiornato al 01.01.2015)

Prontuario delle aliquote (aggiornato al 01.01.2015) Prontuario delle aliquote (aggiornato al 01.01.2015) ELENCO ALFABETICO DEI BENI SOGGETTI A Abaca greggia ex 57.02 Aceto di vino ex. Acqua ex.01 Acque minerali Acqueviti Alberi da bosco, da frutto ed altri

Dettagli

Gazzetta Ufficiale 11 novembre 1972, n. 292. Parte II - Beni e servizi soggetti all'aliquota del 4%

Gazzetta Ufficiale 11 novembre 1972, n. 292. Parte II - Beni e servizi soggetti all'aliquota del 4% Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633 Gazzetta Ufficiale 11 novembre 1972, n. 292 Istituzione e disciplina dell'imposta sul valore aggiunto. Tabella A/2 Parte II - Beni e servizi

Dettagli

TABELLE ALIQUOTE IVA AGEVOLATE. (L'aliquota dell'imposta e' pari al 20% della base imponibile dell operazione)

TABELLE ALIQUOTE IVA AGEVOLATE. (L'aliquota dell'imposta e' pari al 20% della base imponibile dell operazione) TABELLE ALIQUOTE IVA AGEVOLATE (L'aliquota dell'imposta e' pari al 20% della base imponibile dell operazione) In base all art. 16, comma 2, dpr. 633/73, si applica l aliquota ridotta del 4% ai seguenti

Dettagli

Servizio di documentazione tributaria

Servizio di documentazione tributaria Titolo del provvedimento: Istituzione e disciplina dell'imposta sul valore aggiunto. (Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 292 del 11/11/1972) Tabella A Tabella A. (N.D.R.: "Ai sensi dell'art. 43 L 21 novembre

Dettagli

Decreto del Presidente della Repubblica del 26 ottobre 1972 n. 633 -

Decreto del Presidente della Repubblica del 26 ottobre 1972 n. 633 - 27) (numero abrogato dall' art. 36, comma 2 decreto-legge 30 agosto 1993 n. 331); 28) (numero abrogato dall' art. 16, comma 4, decreto-legge 22 maggio 1993 n. 155); 29) (numero abrogato dall' art. 16,

Dettagli

TABELLE ALIQUOTE IVA

TABELLE ALIQUOTE IVA Aliquote IVA a cui sono soggetti i prodotti (Fonte: D.P.R. 633/1972) Prodotto 1) pesci freschi (vivi o morti), refrigerati, congelati o surgelati, destinati all'alimentazione, semplicemente salati o in

Dettagli

Paniere dell'indice dei prezzi al consumo per l'intera collettività nazionale - Anno 2008 coefficienti di ponderazione - base dicembre 2007 = 100

Paniere dell'indice dei prezzi al consumo per l'intera collettività nazionale - Anno 2008 coefficienti di ponderazione - base dicembre 2007 = 100 Riso 1.064 Pane 13.504 Pasta 5.808 Cereali e farine 590 Pasticceria 4.905 Biscotti dolci 2.742 Biscotti salati 1.709 Alimenti dietetici 374 Altri cereali e piatti pronti 2.505 Carne bovina fresca 18.572

Dettagli

Testo risultante dopo le modifiche apportate dall'art. 31, comma 1, D.L. 29 novembre 2008, n. 185

Testo risultante dopo le modifiche apportate dall'art. 31, comma 1, D.L. 29 novembre 2008, n. 185 Tabella A [1] - [Beni e servizi soggetti ad aliquota ridotta [1-2][1-2] ] Testo in vigore dal 1 gennaio 2009 Testo risultante dopo le modifiche apportate dall'art. 31, comma 1, D.L. 29 novembre 2008, n.

Dettagli

Beni e servizi soggetti all'aliquota del 6 per cento (*) (41a)

Beni e servizi soggetti all'aliquota del 6 per cento (*) (41a) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 26 ottobre 1972, n. 633 Istituzione e disciplina dell'imposta sul valore aggiunto. Vigente al: 14-6-2013 TITOLO SETTIMO DISPOSIZIONI TRANSITORIE E FINALI TABELLA

Dettagli

Artt. 1-33 (Omissis) Art. 34. Regime speciale per i produttori agricoli.

Artt. 1-33 (Omissis) Art. 34. Regime speciale per i produttori agricoli. D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633. Istituzione e disciplina dell'imposta sul valore aggiunto. (G.U.R.I. 11-11-1972, n. 292), S.O. Artt. 1-33 (Omissis) Art. 34. Regime speciale per i produttori agricoli. 1.

Dettagli

Provvedimenti e modifiche in materia fiscale. Noi Capitani Reggenti. la Serenissima Repubblica di San Marino

Provvedimenti e modifiche in materia fiscale. Noi Capitani Reggenti. la Serenissima Repubblica di San Marino LEGGE 22 dicembre 1972, n. 40 Provvedimenti e modifiche in materia fiscale. Noi Capitani Reggenti la Serenissima Repubblica di San Marino Promulghiamo e mandiamo a pubblicare la seguente legge approvata

Dettagli

COMPLESSIVO -0.5-0.2

COMPLESSIVO -0.5-0.2 Comune di Pistoia - Indice locale dei Prezzi al Consumo per l'intera Collettività Nazionale - Aprile 2015 Codice Descrizione Variazioni % anno prec. mese prec. COMPLESSIVO -0.5-0.2 1 Prodotti alimentari

Dettagli

Contratto d area per le aree industriali della provincia di Avellino ex art. 32 l. 219/81 Bando di Rimodulazione

Contratto d area per le aree industriali della provincia di Avellino ex art. 32 l. 219/81 Bando di Rimodulazione Contratto d area per le aree industriali della provincia di Avellino ex art. 32 l. 219/81 Bando di Rimodulazione Allegato 3 INDUSTRIE ALIMENTARI, DELLE BEVANDE E DEL TABACCO REGIONE CAMPANIA INVESTIMENTI

Dettagli

COMUNICATO STAMPA 3 Febbraio 2015 ore 11.00

COMUNICATO STAMPA 3 Febbraio 2015 ore 11.00 COMUNE DI REGGIO CALABRIA SERVIZIO STATISTICA www.reggiocal.it/statistica ANTICIPAZIONE DELLA VARIAZIONE DEGLI INDICI DEI PREZZI AL CONSUMO CITTA DI REGGIO CALABRIA MESE DI GENNAIO 2015 (dati provvisori)

Dettagli

COMUNICATO STAMPA 3 FEBBRAIO 2004 ore 12.30

COMUNICATO STAMPA 3 FEBBRAIO 2004 ore 12.30 COMUNE DI PADOVA COMUNICATO STAMPA 3 FEBBRAIO 2004 ore 12.30 Anticipazione degli indici provvisori dei prezzi al consumo del Mese di Gennaio 2004 VARIAZIONI PERCENTUALI DEGLI INDICI N.I.C. ( Intera Collettività

Dettagli

OGGETTO: Iva al 22% dal 1 ottobre

OGGETTO: Iva al 22% dal 1 ottobre Informativa per la clientela di studio N. 130 del 30.09.2013 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Iva al 22% dal 1 ottobre Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo

Dettagli

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) SETTEMBRE 2014

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) SETTEMBRE 2014 COMUNE DI PIACENZA D.O. Servizi alla Persona e al Cittadino Servizio Cittadino e Pari Opportunità U.O. Servizi Demografici e Statistici Ufficio Statistica e Censimenti Via Beverora, 57 29121Piacenza Tel.

Dettagli

SCHEMA DI DIETA PRIVA DI GLUTINE (per scuola materna elementare - media)

SCHEMA DI DIETA PRIVA DI GLUTINE (per scuola materna elementare - media) Dipartimento Cure Primarie Area Dipartimentale salute donna e bambino UOS Pediatria Territoriale Est SCHEMA DI DIETA PRIVA DI GLUTINE (per scuola materna elementare - media) Merenda di metà mattina Latte

Dettagli

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC)

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) COMUNE DI PIACENZA D.O. Servizi alla Persona e al Cittadino Servizi al cittadino e Pari Opportunità Servizi Demografici e Statistici Ufficio Statistica e Censimenti Via Beverora, 57 29121Piacenza Tel.

Dettagli

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) DICEMBRE 2014

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) DICEMBRE 2014 COMUNE DI PIACENZA D.O. Servizi alla Persona e al Cittadino Servizio Cittadino e Pari Opportunità U.O. Servizi Demografici e Statistici Ufficio Statistica e Censimenti Via Beverora, 57 29121Piacenza Tel.

Dettagli

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ ANTICIPAZIONE PROVVISORIA TERNI. Luglio 2010 COMUNE DI TERNI

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ ANTICIPAZIONE PROVVISORIA TERNI. Luglio 2010 COMUNE DI TERNI COMUNE DI TERNI INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ ANTICIPAZIONE PROVVISORIA TERNI Luglio 2010 I dati e le informazioni riportati di seguito sono stati validati dalla Commissione Comunale

Dettagli

COMUNE DI TERNI Direzione Sviluppo Economico e Aziende Servizi Statistici

COMUNE DI TERNI Direzione Sviluppo Economico e Aziende Servizi Statistici COMUNE DI TERNI Direzione Sviluppo Economico e Aziende Servizi Statistici Corso del Popolo 30 05100 Terni Tel +39 0744.549.742-3-5 statistica@comune.tr.it INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ

Dettagli

CITTA DI CATANZARO SETTORE SERVIZI DEMOGRAFICI E TURISMO Ufficio Statistica e Toponomastica

CITTA DI CATANZARO SETTORE SERVIZI DEMOGRAFICI E TURISMO Ufficio Statistica e Toponomastica CITTA DI CATANZARO SETTORE SERVIZI DEMOGRAFICI E TURISMO Ufficio Statistica e Toponomastica Anticipazione del mese di GENNAIO 2015 Indice Prezzi al consumo per l intera collettività - Catanzaro Nel mese

Dettagli

L ABC del Senza Glutine. per il Cake Designer

L ABC del Senza Glutine. per il Cake Designer L ABC del Senza Glutine per il Cake Designer Alimenti sempre permessi Aceto balsamico tradizionale DOP: di Modena, di Reggio Emilia, Aceto Balsamico di Modena IGP Aceto di Mele Agar Agar in foglie Burro,

Dettagli

UFFICIO COMUNALE DI STATISTICA

UFFICIO COMUNALE DI STATISTICA COMUNE DI PISTOIA Piazza del Duomo 51100 Pistoia Tel. 0573.3711 Ufficio Statistica via dei Macelli 11/C 51100 Pistoia Tel. 0573 371 922 911 - Fax 0573 371928 - e-mail statistica@comune.pistoia.it UFFICIO

Dettagli

FEBBRAIO 2010. > BEVANDE ALCOLICHE E TABACCHI lieve diminuzione dei vini parzialmente compensata dagli aumenti di liquori e birre.

FEBBRAIO 2010. > BEVANDE ALCOLICHE E TABACCHI lieve diminuzione dei vini parzialmente compensata dagli aumenti di liquori e birre. L'Ufficio Statistica del Comune di Modena ha provveduto a calcolare le variazioni percentuali dei prezzi al consumo per l' intera collettivita' nazionale (NIC) relative ai prezzi rilevati secondo le disposizioni

Dettagli

DIVISIONI (anno base 2010=100) Pesi in % % Mese % Anno

DIVISIONI (anno base 2010=100) Pesi in % % Mese % Anno Servizio Statistica Settore Politiche Economiche e Sport INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L'INTERA COLLETTIVITA' NAZIONALE (NIC) L'Ufficio Statistica del Comune di Modena, secondo le disposizioni e norme tecniche

Dettagli

DIVISIONI (anno base 2010=100) Pesi in % % Mese % Anno

DIVISIONI (anno base 2010=100) Pesi in % % Mese % Anno Servizio Statistica Settore Economia, Promozione della città e servizi al cittadino INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L'INTERA COLLETTIVITA' NAZIONALE (NIC) L'Ufficio Statistica del Comune di Modena, secondo

Dettagli

Disciplinare per l offerta di piatti sani

Disciplinare per l offerta di piatti sani DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SERVIZIO IGIENE ALIMENTI E NUTRIZIONE MANGIAR SANO IN PAUSA PRANZO Disciplinare per l offerta di piatti sani Questo disciplinare predisposto dal Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione

Dettagli

COMUNE DI ROMA ASSESSORATO POLITICHE ECONOMICHE, FINANZIARIE E DI BILANCIO, DELL INDUSTRIA E INNOVAZIONE TECNOLOGICA

COMUNE DI ROMA ASSESSORATO POLITICHE ECONOMICHE, FINANZIARIE E DI BILANCIO, DELL INDUSTRIA E INNOVAZIONE TECNOLOGICA DIPAR DIPARTIMENTO XV VI U.O. - Statistica e Censimento Servizio Prezzi COMUNE DI ROMA ASSESSORATO POLITICHE ECONOMICHE, FINANZIARIE E DI BILANCIO, DELL INDUSTRIA E INNOVAZIONE TECNOLOGICA DIPARTIMENTO

Dettagli

COMUNE DI ROMA DIPARTIMENTO RISORSE TECNOLOGICHE-SERVIZI DELEGATI-STATISTICA

COMUNE DI ROMA DIPARTIMENTO RISORSE TECNOLOGICHE-SERVIZI DELEGATI-STATISTICA DIPA DIPARTIMENTO Risorse Tecnologiche-Servizi Delegati-Statistica U.O. - Statistica e Censimento Servizio Prezzi COMUNE DI ROMA DIPARTIMENTO RISORSE TECNOLOGICHE-SERVIZI DELEGATI-STATISTICA U.O. STATISTICA

Dettagli

5: ALIMENTI INTRODUZIONE

5: ALIMENTI INTRODUZIONE 5: ALIMENTI INTRODUZIONE Gli alimenti rappresentano tutto ciò di cui l uomo necessita per il mantenimento delle proprie funzioni vitali. A fronte di questa importanza, manca una corretta educazione alimentare

Dettagli

Riproduzione delle piante Lavorazione delle sementi per la semina Estrazione di sale

Riproduzione delle piante Lavorazione delle sementi per la semina Estrazione di sale Riproduzione delle piante Lavorazione delle sementi per la semina Estrazione di sale Produzione di carne non di volatili e di prodotti della macellazione (attività dei mattatoi) Produzione di carne di

Dettagli

COMUNE DI ROMA DIPARTIMENTO RISORSE TECNOLOGICHE-SERVIZI DELEGATI-STATISTICA U.O. STATISTICA E CENSIMENTO Servizio Prezzi

COMUNE DI ROMA DIPARTIMENTO RISORSE TECNOLOGICHE-SERVIZI DELEGATI-STATISTICA U.O. STATISTICA E CENSIMENTO Servizio Prezzi DIPARTIMENTO Risorse Tecnologiche-Servizi Delegati-Statistica U.O. - Statistica e Censimento Servizio Prezzi COMUNE DI ROMA DIPARTIMENTO RISORSE TECNOLOGICHE-SERVIZI DELEGATI-STATISTICA U.O. STATISTICA

Dettagli

DIPARTIMENTO PREVENZIONE MEDICO Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione LA RISTORAZIONE SCOLASTICA

DIPARTIMENTO PREVENZIONE MEDICO Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione LA RISTORAZIONE SCOLASTICA DIPARTIMENTO PREVENZIONE MEDICO Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione Direttore: Maurizio Montanelli LA RISTORAZIONE SCOLASTICA Indicazioni per la definizione di un buon capitolato e guida per la scelta

Dettagli

I gruppi alimentari GRUPPO N GRUPPO N. CARNI, PESCI, UOVA Forniscono: proteine ad alto valore biologico; minerali quali ferro,

I gruppi alimentari GRUPPO N GRUPPO N. CARNI, PESCI, UOVA Forniscono: proteine ad alto valore biologico; minerali quali ferro, I nutrienti I gruppi alimentari NEL NOSTRO VIVER COMUNE, NON RAGIONIAMO CON NUTRIENTI MA CON ALIMENTI: SONO PERTANTO STATI RAGGRUPPATI GLI ALIMENTI SECONDO CARATTERISTICHE NUTRITIVE IN COMUNE. GRUPPO N

Dettagli

COMUNE DI SASSARI Settore Organizzazione e Gestione Risorse Umane

COMUNE DI SASSARI Settore Organizzazione e Gestione Risorse Umane COMUNE DI SASSARI Settore Organizzazione e Gestione Risorse Umane ALLEGATO A Elenco delle classi di appartenenza ammissibili, estratto dalla classificazione delle attività economiche ATECO 2007. N.B.:

Dettagli

ALIMENTI SENZA GLUTINE

ALIMENTI SENZA GLUTINE ALIMENTI SENZA GLUTINE Cereali, Farine e deriva- Amaranto Grano saraceno Mais (granoturco) Manioca Miglio Quinoa Riso Sorgo Teff Carne, Pesce, Uova, La4cini e Formaggi Formaggi freschi e stagiona< Lardo

Dettagli

COMUNICATO STAMPA 07 Gennaio 2015 ore 11.00

COMUNICATO STAMPA 07 Gennaio 2015 ore 11.00 COMUNE DI REGGIO CALABRIA SERVIZIO STATISTICA www.reggiocal.it/statistica ANTICIPAZIONE DELLA VARIAZIONE DEGLI INDICI DEI PREZZI AL CONSUMO CITTA DI REGGIO CALABRIA MESE DI DICEMBRE 2014 (dati provvisori)

Dettagli

C.E.R. DESCRIZIONE NOTE

C.E.R. DESCRIZIONE NOTE Bollettino Ufficiale n. 3/I-II del 15/01/2013 / Amtsblatt Nr. 3/I-II vom 15/01/2013 133 Allegato parte integrante ELENCO DEI RIFIUTI NON PERICOLOSI ELENCO DEI RIFIUTI NON PERICOLOSI PROVENIENTI DA LOCALI

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA. PERIODO 1.9.2012/30.06.2017

PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA. PERIODO 1.9.2012/30.06.2017 PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA. PERIODO 1.9.2012/30.06.2017 INDICAZIONI PER DIETE SPECIALI PER MOTIVI DI SALUTE Allegato Tecnico n. 4 al Capitolato Speciale

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

Aggiornamenti Fiscali Enti Pubblici n. 7/12 Novembre 2012

Aggiornamenti Fiscali Enti Pubblici n. 7/12 Novembre 2012 Aggiornamenti Fiscali Enti Pubblici n. 7/12 Novembre 2012 ARGOMENTI TRATTATI: CESSIONE DI PRODOTTI AGRICOLI E ALIMENTARI PAG. 1 COMUNI-AZIENDE SPECIALI E ISTITUZIONI: ASSOGGETTAMENTO AL PATTO DI STABILITÀ

Dettagli

CITTA DI TRIESTE INDICI PROVVISORI DEI PREZZI AL CONSUMO NOVEMBRE 2013

CITTA DI TRIESTE INDICI PROVVISORI DEI PREZZI AL CONSUMO NOVEMBRE 2013 Trieste, 29 novembre 2013 AREA RISORSE UMANE E SERVIZI AL CITTADINO Ufficio Statistica e Toponomastica CITTA DI TRIESTE INDICI PROVVISORI DEI PREZZI AL CONSUMO NOVEMBRE 2013 Nel mese di NOVEMBRE 2013 la

Dettagli

CRITERI PER L ASSIMILAZIONE DEI RIFIUTI SPECIALI AGLI URBANI

CRITERI PER L ASSIMILAZIONE DEI RIFIUTI SPECIALI AGLI URBANI CRITERI PER L ASSIMILAZIONE DEI RIFIUTI SPECIALI AGLI URBANI Premessa Allegato a) Come noto, in base alla disciplina di settore, i rifiuti vengono classificati urbani se prodotti dalle utenze domestiche

Dettagli

LA DIETA SENZA GLUTINE E UNA ALTERNATIVA POSSIBILE E GUSTOSA, NON UNA RINUNCIA.

LA DIETA SENZA GLUTINE E UNA ALTERNATIVA POSSIBILE E GUSTOSA, NON UNA RINUNCIA. La terapia della intolleranza al glutine consiste solo nella dieta che NON deve contenere alimenti preparati con le farine dei cereali tossici per il paziente celiaco: FRUMENTO, ORZO, SEGALE (e analoghi

Dettagli

Gruppo manifatture STUDIO SD13U

Gruppo manifatture STUDIO SD13U Gruppo manifatture STUDIO SD05U 15.11.1 - Produzione di carne, non di volatili, e di prodotti della macellazione; 15.11.2 - Conservazione di carne, non di volatili, mediante congelamento e surgelazione;

Dettagli

LA BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA AL SERVIZIO DEL COMPARTO SUINICOLO. Reggio Emilia, 25 febbraio 2015

LA BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA AL SERVIZIO DEL COMPARTO SUINICOLO. Reggio Emilia, 25 febbraio 2015 AL SERVIZIO DEL COMPARTO SUINICOLO Reggio Emilia, 25 febbraio 2015 Cos è la Borsa Merci Telematica Italiana È il mercato telematico regolamentato dei prodotti agricoli, agroenergetici, agroalimentari,

Dettagli

DIABETE E ALIMENTAZIONE

DIABETE E ALIMENTAZIONE DIABETE E ALIMENTAZIONE La pianificazione di una dieta corretta può essere difficile se non si è certi della combinazione di cibi migliore, delle porzioni e dell effetto dei diversi alimenti sui livelli

Dettagli

ALLEGATO D INDICAZIONI PER DIETE SPECIALI PER MOTIVI DI SALUTE

ALLEGATO D INDICAZIONI PER DIETE SPECIALI PER MOTIVI DI SALUTE ALLEGATO D INDICAZIONI PER DIETE SPECIALI PER MOTIVI DI SALUTE 1.Premessa Nell ambito della ristorazione scolastica è prevista la possibilità di richiedere Diete speciali per motivi di salute per venire

Dettagli

Indici dei prezzi al consumo Agosto 2009

Indici dei prezzi al consumo Agosto 2009 Indici dei prezzi al consumo Agosto 2009 16 settembre 2009 Le rilevazioni correnti sui prezzi al consumo svolte dall Istituto nazionale di statistica danno luogo ad un sistema di indici costituito da:

Dettagli

Vice Direzione Generale Servizi Amministrativi Direzione Servizi Civici Servizio Statistica e Toponomastica

Vice Direzione Generale Servizi Amministrativi Direzione Servizi Civici Servizio Statistica e Toponomastica Vice Direzione Generale Servizi Amministrativi Direzione Servizi Civici Servizio Statistica e Toponomastica INDICI DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA MESE: GENNAIO 2014 ANTICIPAZIONE PROVVISORIA

Dettagli

Per produrre UNA TONNELLATA di carta da cellulosa vergine occorrono: 15 alberi 440.000 litri d acqua 7.600 kwh di energia elettrica

Per produrre UNA TONNELLATA di carta da cellulosa vergine occorrono: 15 alberi 440.000 litri d acqua 7.600 kwh di energia elettrica carta Per produrre UNA TONNELLATA di carta da cellulosa vergine occorrono: 15 alberi 440.000 litri d acqua 7.600 kwh di energia elettrica Per produrre UNA TONNELLATA di carta riciclata invece bastano:

Dettagli

Formulare un offerta ristorativa con il senza glutine

Formulare un offerta ristorativa con il senza glutine Formulare un offerta ristorativa con il senza glutine Formulare un offerta ristorativa con il senza glutine Ma, prima di tutto, perché farlo? In prima analisi I dati di mercato mostrano come il senza glutine

Dettagli

Indici dei prezzi al consumo Luglio 2009

Indici dei prezzi al consumo Luglio 2009 Indici dei prezzi al consumo Luglio 2009 12 agosto 2009 Le rilevazioni correnti sui prezzi al consumo svolte dall Istituto nazionale di statistica danno luogo ad un sistema di indici costituito da: -indice

Dettagli

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LATTANTI I bambini sino a 6 mesi assumono solamente latte seguendo le modalità e le dosi imposte dal pediatra. L allattamento artificiale inizierà con: Latte in polvere adattato

Dettagli

ARABO CON AVENA codice: 10008

ARABO CON AVENA codice: 10008 ARABO CON AVENA codice: 10008 Pagnotta morbida di forma arrotondata. Farina di grano tenero tipo 00, acqua, semilavorato a base di avena 6 % (fiocchi di avena, farina e tritello di avena, pasta acida essiccata

Dettagli

Indici dei prezzi al consumo Maggio 2009

Indici dei prezzi al consumo Maggio 2009 Indici dei prezzi al consumo Maggio 2009 16 giugno 2009 Le rilevazioni correnti sui prezzi al consumo svolte dall Istituto nazionale di statistica danno luogo ad un sistema di indici costituito da: -indice

Dettagli

Indici dei prezzi al consumo Dicembre 2009

Indici dei prezzi al consumo Dicembre 2009 Indici dei prezzi al consumo Dicembre 2009 15 gennaio 2010 Le rilevazioni correnti sui prezzi al consumo svolte dall Istituto nazionale di statistica danno luogo ad un sistema di indici costituito da:

Dettagli

Indici dei prezzi al consumo Gennaio 2010

Indici dei prezzi al consumo Gennaio 2010 Indici dei prezzi al consumo Gennaio 2010 23 febbraio 2010 Le rilevazioni correnti sui prezzi al consumo svolte dall Istituto nazionale di statistica danno luogo ad un sistema di indici costituito da:

Dettagli

La dieta della Manager Assistant

La dieta della Manager Assistant La dieta della Manager Assistant TUTTI I GIORNI COLAZIONE - 1 vasetto di yogurt oppure 1 tazza di latte parzialmente scremato oppure 1 cappuccino - 3 biscotti secchi oppure 4 fette biscottate oppure 1

Dettagli

a) Soggetti Beneficiari sulla base della Delibera di Giunta regionale 986/2013

a) Soggetti Beneficiari sulla base della Delibera di Giunta regionale 986/2013 SOGGETTI BENEFICIARI I codici ATECO 2007 che verranno considerati sono quelli di attività primaria risultanti dalla visura camerale al momento della presentazione della domanda. a) Soggetti Beneficiari

Dettagli

Indici dei prezzi al consumo Marzo 2010

Indici dei prezzi al consumo Marzo 2010 16 aprile 2010 Indici dei prezzi al consumo Marzo 2010 Le rilevazioni correnti sui prezzi al consumo svolte dall Istituto nazionale di statistica danno luogo ad un sistema di indici costituito da: -indice

Dettagli

CRITERI PER L ASSIMILAZIONE DEI RIFIUTI SPECIALI AGLI URBANI

CRITERI PER L ASSIMILAZIONE DEI RIFIUTI SPECIALI AGLI URBANI CRITERI PER L ASSIMILAZIONE DEI RIFIUTI SPECIALI AGLI URBANI (Legge regionale 13 maggio 2009, n. 11 - art. 13, comma 2, lettera d) ALLEGATO P8 Idecom Srl Via Innsbruck, 33 39100 Bolzano OIKOS Progetti

Dettagli

ALL. A - Elenco Codici ATECO per le attività di commercio e servizi

ALL. A - Elenco Codici ATECO per le attività di commercio e servizi ALL. A - Elenco Codici ATECO per le attività di commercio e servizi Codice Ateco 2007 Descrizione G COMMERCIO ALL'INGROSSO E AL DETTAGLIO; RIPARAZIONE DI AUTOVEICOLI E MOTOCICLI 45 COMMERCIO ALL'INGROSSO

Dettagli

Indici dei prezzi al consumo Giugno 2010

Indici dei prezzi al consumo Giugno 2010 14 luglio 2010 Indici dei prezzi al consumo Giugno 2010 Le rilevazioni correnti sui prezzi al consumo svolte dall Istituto nazionale di statistica danno luogo ad un sistema di indici costituito da: -indice

Dettagli

Indici dei prezzi al consumo Maggio 2010

Indici dei prezzi al consumo Maggio 2010 Indici dei prezzi al consumo Maggio 2010 16 giugno 2010 Le rilevazioni correnti sui prezzi al consumo svolte dall Istituto nazionale di statistica danno luogo ad un sistema di indici costituito da: -indice

Dettagli

bevanda al sapore di cappuccino bevanda al sapore di cappuccino euro 15,00 prezzo al pubblico consigliato 102 g

bevanda al sapore di cappuccino bevanda al sapore di cappuccino euro 15,00 prezzo al pubblico consigliato 102 g bevanda cappuccino Aggiungere una busta Zero a 250 ml d acqua e mescolare fino al completo scioglimento. Si può consumare subito o riscaldare a fuoco lento o in forno ventilato fino alla consistenza desiderata.

Dettagli

I MERCATI TELEMATICI DELLE BIOMASSE

I MERCATI TELEMATICI DELLE BIOMASSE I MERCATI TELEMATICI DELLE BIOMASSE Camera di Commercio Firenze Borsa Merci Telematica Italiana CONSORZIO DELLE CAMERE DI COMMERCIO SOMMARIO 1. La Borsa Merci Telematica Italiana.. 2 2. I mercati telematici....

Dettagli

ALLEGATO. del. regolamento delegato della Commissione

ALLEGATO. del. regolamento delegato della Commissione COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 28.7.2015 C(2015) 5195 final ANNEX 1 PART 2/3 ALLEGATO del regolamento delegato della Commissione che integra il regolamento (UE) n. 952/2013 del Parlamento europeo e del

Dettagli

Corso: «Diabete mellito tra medico di medicina generale e diabetologo. Proposta per una gestione condivisa.»

Corso: «Diabete mellito tra medico di medicina generale e diabetologo. Proposta per una gestione condivisa.» AZIENDA UNITÁ LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 13 Dipartimento di Prevenzione Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione Corso: «Diabete mellito tra medico di medicina generale e diabetologo. Proposta

Dettagli

Intermediari del commercio di autovetture e di autoveicoli leggeri (incluse le agenzie di compravendita) 45.1 COMMERCIO DI AUTOVEICOLI

Intermediari del commercio di autovetture e di autoveicoli leggeri (incluse le agenzie di compravendita) 45.1 COMMERCIO DI AUTOVEICOLI Codici attività per i quali si può usufruire dell aliquota ridotta in seguito all entrata in vigore dell art. 7 del D.L. 262 del 2006, con riferimento alla classificazione Ateco 2007 G COMMERCIO ALL INGROSSO

Dettagli

DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE

DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE Corso di tecniche di assistenza di base per caregivers Maggio Dicembre 2012 FABBISOGNO ENERGETICO Il fabbisogno energetico è individuale e dipende da: Sesso Peso Altezza Età

Dettagli

I CINQUE GRUPPI DI ALIMENTI

I CINQUE GRUPPI DI ALIMENTI I CINQUE GRUPPI DI ALIMENTI Le Linee guida per una sana alimentazione italiana dell Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN) pubblicate nel 2003 propongono dieci direttive

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 PRODUZIONI ALIMENTARI Processo Trasformazione e produzione alimentare Sequenza di processo Progettazione,

Dettagli

IL CAVALIERE LANCILLOTTO. gli aceti balsamici. ingredienti Aceto di vino, mosto d uva concentrato, colorante: caramello (E150d). Contiene solfiti.

IL CAVALIERE LANCILLOTTO. gli aceti balsamici. ingredienti Aceto di vino, mosto d uva concentrato, colorante: caramello (E150d). Contiene solfiti. gli aceti balsamici LANCILLOTTO ACETO BALSAMICO DI MODENA I.G.P. Questa qualità di Aceto Balsamico di Modena I.G.P. è contraddistinta da una più elevata sciropposità, un acidità più stemperata, da un maggior

Dettagli

Autotrasporto di cose in Conto Proprio Codifica delle cose e classi di cose

Autotrasporto di cose in Conto Proprio Codifica delle cose e classi di cose Autotrasporto di cose in Conto Proprio Codifica delle cose e classi di cose A. PRODOTTI DESTINATI ALL ALIMENTAZIONE A00 A01 A02 A03 A04 A05 A06 A07 A08 A09 A10 A11 A12 A13 A14 A15 A16 A17 A18 A19 Prodotti

Dettagli

ALLEGATO B (caratteristiche alimenti, grammature e menu)

ALLEGATO B (caratteristiche alimenti, grammature e menu) ALLEGATO B (caratteristiche alimenti, grammature e menu) Il presente allegato indica le caratteristiche nonché le qualità delle derrate alimentari che dovranno essere utilizzate per la preparazione di

Dettagli

TRATTAMENTO FISCALE E CONTABILE AI FINI IVA E IIDD DI ATTIVITÀ COMMERCIALI O AGRICOLE SVOLTE DA ENTI PUBBLICI NON COMMERCIALI

TRATTAMENTO FISCALE E CONTABILE AI FINI IVA E IIDD DI ATTIVITÀ COMMERCIALI O AGRICOLE SVOLTE DA ENTI PUBBLICI NON COMMERCIALI Agenzia della Regione Autonoma della Sardegna per le Entrate - - - - - * * * * - - - - - TRATTAMENTO FISCALE E CONTABILE AI FINI IVA E IIDD DI ATTIVITÀ COMMERCIALI O AGRICOLE SVOLTE DA ENTI PUBBLICI NON

Dettagli

0.946.293.492. Accordo commerciale tra la Confederazione Svizzera e la Repubblica francese. Traduzione 1

0.946.293.492. Accordo commerciale tra la Confederazione Svizzera e la Repubblica francese. Traduzione 1 Traduzione 1 0.946.293.492 Accordo commerciale tra la Confederazione Svizzera e la Repubblica francese Conchiuso il 28 novembre 1967 Entrato in vigore il 1 gennaio 1968 Il Governo della Confederazione

Dettagli

Pane preparato con farina di frumento e decorato con cereali vari.

Pane preparato con farina di frumento e decorato con cereali vari. Catalogo prodotti Pane Pane multicereali Panfiore Filone contadino Pane vitale Pane alla zucca Pane chiaro di farina di frumento mista con crosta gustosa e decorata con semi. Farina di frumento tipo 0,

Dettagli

CONVEGNO REGIONALE AMD-SID

CONVEGNO REGIONALE AMD-SID CONVEGNO REGIONALE AMD-SID NEFROPATIA DIABETICA, IPERTENSIONE E MALATTIA CARDIOVASCOLARE SESSIONE PARALLELA PER DIETISTI E INFERMIERI RUOLO DELL INFERMIERE NELLA GESTIONE ASSISTENZIALE DELLA PERSONA CON

Dettagli

COMUNE DI PARMA Ufficio Statistica

COMUNE DI PARMA Ufficio Statistica COMUNE DI PARMA Ufficio Statistica ANTICIPAZIONE PROVVISORIA DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA (NIC) DELLA CITTA DI PARMA AGOSTO 2014 In seguito alle rilevazioni condotte dagli

Dettagli

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LATTANTI I bambini sino a 6 mesi assumono solamente latte seguendo le modalità e le dosi imposte dal pediatra. L allattamento artificiale inizierà con: Latte in polvere adattato

Dettagli

ALLEGATO AT04 INDICAZIONI PER DIETE SPECIALI PER MOTIVI DI SALUTE

ALLEGATO AT04 INDICAZIONI PER DIETE SPECIALI PER MOTIVI DI SALUTE PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DI PARTE DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA DEL COMUNE DI VERONA GESTITO DA AGEC PERIODO 1.7.2013 / 30.06.2016 ALLEGATO AT04 INDICAZIONI PER DIETE SPECIALI PER MOTIVI

Dettagli

ALLEGATO 10 Codici Tabella A e Tabella B rev.01 Allegato all Elaborato Tecnico 1 Relazione Tecnica

ALLEGATO 10 Codici Tabella A e Tabella B rev.01 Allegato all Elaborato Tecnico 1 Relazione Tecnica IMPIANTO DI TERMOUTILIZZAZIONE Loc Pian dei Foci Comune di POGGIBONSI RICHIESTA AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE Integrazioni di cui alle note dell Amministrazione Provinciale di Siena Prot 100963 del

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro

Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Quaderni Statistici e Informativi ISSN 1974-6822 Quaderno dei Prezzi N 8 - Dicembre 2009 Quaderni Statistici e Informativi La collana Quaderni

Dettagli

PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori

PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori 3 gennaio 2014 Dicembre 2013 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori Nel mese di dicembre 2013, secondo le stime preliminari, l indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività (NIC), al lordo

Dettagli

ALIMENTARI. in aumento:% mese prec

ALIMENTARI. in aumento:% mese prec LA PRESENTE TABELLA HA LO SCOPO DI INDICARE LE MAGGIORI VARIAZIONI DI PREZZO RISCONTRATE DURANTE IL MESE DI RIFERIMENTO NEL MERCATO DI VICENZA. I VALORI ESPRESSI CORRISPONDONO AL VALORE MEDIO TRA TUTTE

Dettagli

In edilizia l iva può essere applicata con l aliquota del 4, del 10 o del 21 per cento.

In edilizia l iva può essere applicata con l aliquota del 4, del 10 o del 21 per cento. In edilizia l iva può essere applicata con l aliquota del 4, del 10 o del 21 per cento. In edilizia l iva può essere applicata con l aliquota del 4, del 10 o del 21 per cento. Distinguendo a seconda che

Dettagli

Elenco qualificazioni standard organizzate per AEP

Elenco qualificazioni standard organizzate per AEP AEP dei contenuti trasversali Operatore telefonico addetto alle informazioni alla clientela e agli uffici relazioni col pubblico AEP - Agricoltura, zootecnia, silvicoltura Addetto all allevamento Operatore

Dettagli

Testo unico delle disposizioni legislative concernenti le imposte sulla produzione e sui consumi e relative sanzioni penali e amministrative.

Testo unico delle disposizioni legislative concernenti le imposte sulla produzione e sui consumi e relative sanzioni penali e amministrative. Decreto legislativo 26 ottobre 1995, n. 504 Gazzetta Ufficiale 29 novembre 1995, n. 279 Testo unico delle disposizioni legislative concernenti le imposte sulla produzione e sui consumi e relative sanzioni

Dettagli

Alunna: Marchini Irene Classe: 3 A Anno scolastico:2012/2013

Alunna: Marchini Irene Classe: 3 A Anno scolastico:2012/2013 Alunna: Marchini Irene Classe: 3 A Anno scolastico:2012/2013 Aspetto nutrizionale Principi nutritivi Funzione dei nutrienti Classificazione Dieta equilibrata Aspetto Tecnologico Produzione e trasformazione

Dettagli

impaginato VENDITA4.qxd 24-11-2008 16:24 Pagina 1

impaginato VENDITA4.qxd 24-11-2008 16:24 Pagina 1 impaginato VENDITA4.qxd 24-11-2008 16:24 Pagina 1 Questa guida è offerta a tutti gli agricoltori che vogliono raccogliere la sfida di produrre alimenti di ottima qualità mantenendo costi accessibili per

Dettagli

Osservatorio prezzi Bologna. Settembre 2012

Osservatorio prezzi Bologna. Settembre 2012 Osservatorio prezzi Bologna Settembre 2012 Glossario Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione a cura di: Paola Ventura Le tendenze dell

Dettagli

Allegato 1 quadri sinottici ComUnica - Attività commerciali e di servizi

Allegato 1 quadri sinottici ComUnica - Attività commerciali e di servizi ATECORI codici declaratoria 2002 descrizioni alternative declaratoria 2007 2007 alternativi noleggio con manovratore di macchine ed attrezzature per la costruzione, la demolizione ed il movimento terra;

Dettagli

PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori

PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori 31 ottobre 2013 Ottobre 2013 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori Nel mese di ottobre 2013, secondo le stime preliminari, l indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività (NIC), al lordo

Dettagli

LO SPORT E SERVITO. CINISELLO BALSAMO 25 MAGGIO 2012 Dott.ssa Raffaella Elena Monti

LO SPORT E SERVITO. CINISELLO BALSAMO 25 MAGGIO 2012 Dott.ssa Raffaella Elena Monti LO SPORT E SERVITO CINISELLO BALSAMO 25 MAGGIO 2012 Dott.ssa Raffaella Elena Monti ALIMENTO - DEFINIZIONE Per alimento si intende qualsiasi sostanza utilizzabile dal nostro organismo ai fini dell accrescimento,

Dettagli

SCHEMA ALIMENTARE SKY LINE

SCHEMA ALIMENTARE SKY LINE SCHEMA ALIMENTARE SKY LINE Il nuoto è una disciplina sportiva di tipo aerobico-anaerobico misto in cui sono coinvolti principalmente i CARBOIDRATI per soddisfare il fabbisogno energetico. Devono essere

Dettagli