OFFERTA FORMATI VA DOCENTI QUALI FI CATI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OFFERTA FORMATI VA DOCENTI QUALI FI CATI"

Transcript

1 Provincia Lombardo Veneta Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Dio Fatebenefratelli &( ',()250$=,21( Fra Pierluigi Marchesi Struttura certificata Norma UNI EN ISO 9001:2008 Certificato CSQ n CSFF Norma UNI EN ISO 9001:2008 IQNet Presentation Certificate n. IT URJHWWD]LRQHHURJD]LRQHHYDOXWD]LRQHGLHYHQWL IRUPDWLYL OFFERTA FORMATI VA DOCENTI QUALI FI CATI CSeF Fra Pierluigi Marchesi 2UJDQL]]D]LRQHFRQYHJQLFRQJUHVVLHVHPLQDUL em ail: csef.frapierluigim 1

2 35(0(66$ 3UHPHVVDDJOLLQWHUYHQWLIRUPDWLYL Nei cam biamenti di prospettiva del XXI secolo, le aziende sanitarie, sono state investite da una serie di dinamiche, riconducibili a pressioni ambientali esterne (cambiamenti istituzionali, modifica dei quadri normativi, modificazioni socioeconomiche, etniche e culturali, progresso scientifico e innovazione tecnologica), che hanno inciso significativamente sulle caratteristiche gestionali e organizzative e ne hanno influenzato il processo di evoluzione. Sempre più frequentemente, le aziende e le istituzioni si trovano ad affrontare e gestire cambiam enti e trasform azioni molto profondi che determ inano l'esigenza di riprogettare l'assetto organizzativo, in tutte le sue componenti (struttura organizzativa, meccanismi operativi e sistema delle competenze e dei valori). I l ruolo dell'uomo nell'organizzazione è cambiato: agli individui non è richiesto più un contributo fisico, da "prestatori d'opera, ma una capacità culturale, intellettuale e professionale qualificata, da prestatori d'intelligenza, tale da favorire un comportamento innovativo e maggiorm ente flessibile nelle locali realtà lavorative. I l tema dell organizzazione, ossia delle modalità secondo cui, persone dotate delle necessarie conoscenze, competenze e abilità, operano insieme per dare risposta ai problemi di salute dei singoli pazienti o di un intera com unità, non soltanto è al centro della riflessione di molti singoli professionisti, m a rappresenta lo sfondo culturale e concettuale entro il quale si sperimentano modelli, pratiche organizzative, ruoli e funzioni professionali riveduti, corretti e rispondenti alle rinnovate esigenze. /HD]LRQLIRUPDWLYHVLVYLOXSSDQRSULQFLSDOPHQWHLQPDFURDUHH $ 132!4 6465'789461:7 4;2 6 <=-7< $ $ 132! B4HG29IJ2A538 $ 132!4 & <ILK'5H7 =94HC97 <M562 $ 132!4 (8?7 =94;2ON'2F<5B8?<#E!<6G'74 $ 132!4 ) <M52 I N TUTTE LE MACRO AREE, VI ENE SVI LUPPATO UN PROCESSO D I APPREND I MENTO A FORTE CON NOTAZ I ON E PED AGOGI CA, D OVE SONO CENTRALI E VALORI Z Z ATE LE CAPA CI TÀ D EL PA RTECI PA NTE. em ail: csef.frapierluigim 2

3 0 7>?>?7<#5;2 94E <M1P7 $LXWDUHOHRUJDQL]]D]LRQLQHOODVWUDWHJLDGLFUHVFLWDGHOSURSULRFDSLWDOH XPDQR Un azione formativa efficace e innovativa deve essere in grado di ideare e sviluppare programmi di VYLOXSSRGHOFDSLWDOHXPDQR, attraverso strum enti di intervento olistici e integrati. Tra questi, i piani di formazione m anageriale e specialistici, le analisi dei fabbisogni di formazione, i piani di comunicazione interna, le azioni sulla leadership, e ogni strumento in grado di spingere l'organizzazione verso uno stadio di efficienza e m iglioramento continuo. Una caratteristica centrale dell'economia della conoscenza è data dalla continua innovazione tecnica e culturale. In questo mutato contesto storico e lavorativo, il processo di apprendimento e di adeguamento delle competenze e delle conoscenze è permanente e continuo. Questo richiede un "LPSDUDUH DG DSSUHQGHUH", selezionando gli obiettivi di breve termine, di medio e lungo termine, e traducendoli in goals annuali e di lungo periodo. Nel farlo, ogni persona è immediatamente sfidata dalla mole di conoscenza esistente, dall'incredibile numero di competenze necessarie per essere com petitivi, e dai num erosi e disparati modi per assimilarli. I l ruolo prezioso della formazione consiste nel filtrare e organizzare le conoscenze e ricollocarle in un progetto individuale e organizzativo, com plessivamente coerente e funzionale., 5 4IJQ97 < ER2S4HC97 <M5'7UT <#1DI438?7V62W>P2FGXK3<#5H< NHK'2YNB7!132 8A8B1-7 =-7 T <#1?8?7\ND7]K'5^7!IJQ97 45B8?< N'29T 7%5'7 8?<_52RGE!7 >PQ?2`=-7%T 7 =?7aQ-1P<XG2 8A8?7 <#1:7!2A5B894656ND<bE GLUHWWDPHQWHDGD]LHQGHLPSUHVHHLVWLWX]LRQL, stimolando l'utilizzo di metodi innovativi per la formazione aziendale trasmettendo conoscenza e abilità ai formatori e ai responsabili della formazione aziendale delle imprese contribuendo alla ricerca scientifica e di base sul processo formativo contribuendo alla crescita delle risorse um ane dell'impresa supportando la crescita dell'organizzazione aziendale valutando l'efficacia delle metodologie formative e supportando lo sviluppo di nuove metodologie DSHUVRQH nelle aziende attraverso, em ail: csef.frapierluigim 3

4 consulenza individuale per i piani di sviluppo personale e manageriale formazione individualizzata sostegno alle capacità di apprendimento ed elaborazione di conoscenze e skills azioni di progettazione dei piani di formazione e aggiornamento azioni di supporto al lifelong learning 0HWRGRORJLD In primo luogo viene effettuata una analisi e raccolta dei bisogni formativi, specie nelle fasi iniziali dei progetti, utilizzando strumenti di ULFHUFDHVWXGLGL VHWWRUH (indagini sulle buone pratiche, interviste a testimoni privilegiati, ricerche em piriche, indagini sociologiche, etc.), fondamentali per avere un quadro, una fotografia di contesto. A questa fase segue poi una progettazione di dettaglio, realizzata raccogliendo orientamenti e valutazioni dei principali referenti aziendali. In fase di avvio del corso si procede con un ulteriore riconsiderazione del progetto formativo e delle sue modalità di attuazione, alla luce delle caratteristiche del gruppo d aula e dei suoi bisogni. Perché i risultati dell intervento formativo siano significativi sia dal punto di vista organizzativo sia dal punto di vista personale, la struttura del corso viene sviluppata a partire dall analisi completa e integrata delle esigenze aziendali e dei singoli partecipanti. Successivam ente, nell applicazione del progetto, si attivano sul fronte metodologico DSSURFFLLQQRYDWLYLDOODGLGDWWLFDHDOODSSUHQGLPHQWR, includendo anche il ricorso agli VWUXPHQWLGLUHWH, alla diffusione on line di m ateriali, con un utilizzo di tecniche di gestione d aula dinamiche e interattive. Le aule utilizzate dal CSeF sono tutte attrezzate ed in linea con le più moderne esigenze espresse dai corsisti. em ail: csef.frapierluigim 4

5 7 e,mf e 3 g?h ) hji e $ 132!4 6465H7 8A461P7 4;2 6 <6=:7 < $ LA PROFESSI ONE I NFERMI ERI STI CA TRA ASPETTI GI URI DI CI E RESPONSABI LI TA PROFESSI ONALI. (8 ore d aula) L I NFERMI ERE E LE SCALE DI VALUTAZI ONE: CONOSCENZA, OPPORTUNI TA E PROSPETTI VE. (16 ore d aula) I NTRODUZI ONE ALLA METODOLOGI A DELLA RI CERCA I NFERMI ERI STI CA (corso di base) (21 ore d aula) CADUTE NELL ANZI ANO: CONOSCENZE E COMPETENZE I NFERMI ERI STI CHE. (16 ore d aula) LA DOCUMENTAZI ONE I NFERMI ERI STI CA: VALUTAZI ONE DEGLI ASPETTI DI AGNOSTI CI E PROGETTUALI NELLA SALUTE MENTALE. (21 ore d aula) OSS E I NFERMI ERE: I NSERI MENTO, GESTI ONE E I NTEGRAZI ONE NELLE ATTI VI TA ASSI STENZI ALI (16 ore d aula) L I NFERMI ERE CASE MANAGER: COMPETENZE E CULTURA DEL CAMBI AMENTO (DAL PI ANO AL CASE MANAGER). (16 ore d aula) NURSI NG MALPRACTI CE: UN FENOMENO DA GOVERNARE E PREVENI RE. (16 ore d aula) CARE GI VER E I STI TUZI ONI RESI DENZI ALI : TRA RESPONSABI LI TÀ SOCI ALI E COMPETENZE PROFESSI ONALI. (8 ore d aula) I NFERMI ERE E TERAPI A FARMACOLOGI CA: CONOSCENZA E COMPETENZA. (16 ore d aula) PEG, STOMI E, ELI MI NAZI ONE: ASPETTI CLI NI CO ASSI STENZI ALI E PEDAGOGI CI. (8 ore d aula) SALUTE E SI CUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO SANI TARI. (16 ore d aula) L OSSERVAZI ONE PARTECI PE DELLA VI TA DELL ANZI ANO NELLE CASE DI RI POSO: FI NALI TA E ASPETTI METODOLOGI CI. (24 ore d aula) MOVI MENTAZI ONE MANUALE CARI CHI PER OPERATORI SANI TARI (8 ore d aula) em ail: csef.frapierluigim 5

6 ANALI SI E PREVENZI ONE DEI RI SCHI DEI VI DEOTERMI NALI STI ( 8 ore d aula) LE I NFEZI ONI OSPEDALI ERE DEFI NI ZI ONE DELLA PROBLEMATI CA E REGOLAMENTAZI ONE GI URI DI CA (8 ore d aula) LA COSTRUZI ONE DEI PROFI LI DI CURA PER I NFERMI ERI (8 ore d aula) PROCESSO I NFERMI ERI STI CO E CARTELLA I NFERMI ERI STI CA (8 ore d aula) I NFERMI ERE E OSS: COMPETENZE GESTI ONE E RESPONSABI LI TA (8 ore d aula) STRESS, BURNOUT E MOBBI NG: DALLE I NDAGI NI ALLA PREVENZI ONE (16 ore d aula) TERAPI A FARMACOLOGI CA: ASPETTI NORMATI VI E GI URI DI CI DI PERTI NENZA I NFERMI ERI STI CA (8 ore d aula) PI ANO DI ASSI STENZA E DI AGNOSI I NFERMI ERI STI CA: COMPETENZE E PRATI CHE OPERATI VE PER L I NFERMI ERE (16 ore d aula) L I NCONTI NENZA NEGLI ANZI ANI (8 ore d aula) I L DOLORE: COMPRENDERE, CLASSI FI CARE E GESTI RE (8 ore d aula) i e,f e 3g?h ) hri e $132!4 LEADERSHI P E GRUPPI DI LAVORO: CONOSCENZA, GESTI ONE, APPLI CAZI ONI OPERATI VE. (16 ore d aula) STI LI DI LEADERSHI P E GESTI ONE DELLE RI UNI ONI (16 ore d aula) LE ATTI TUDI NI MANAGERI ALI PER LA GESTI ONE E I L COORDI NAMENTO DEI SI STEMI I NFERMI ERI STI CI. (21 ore d aula) I NFERMI ERE TRA PI ANI FI CAZI ONE E RESPONSABI LI TA DI GESTI ONE DELL ASSI STENZA. (16 ore d aula) LA FUNZI ONE DI RI GENTE DEL QUADRO I NTERMEDI O I NFERMI ERI STI CO. (16 ore d aula) em ail: csef.frapierluigim 6

7 GESTI ONE DEGLI STRUMENTI, DELL AUTORI TÀ E DEI CONFLI TTI. (16 ore d aula) CULTURA ORGANI ZZATI VA, LEADERSHI P E STI LI DI DI REZI ONE ( 24 ore d aula) RI SK MANAGEMENT E PROFESSI ONE I NFERMI ERI STI CA: VALUTAZI ONE, CONTROLLO E RESPONSABI LI TA ( 16 ore d aula) POWER MANAGER: LA GESTI ONE EFFI CACE DEI COLLABORATORI ( 16 ore d aula) 7HPLH3URSRVWH$UHD&2081,&$=,21( LA COMUNI CAZI ONE I N AMBI ENTE SANI TARI O: MODALI TA, LI MI TI E VANTAGGI. (21 ORE D AULA) I L COUNSELLI NG E LA RELAZI ONE D AI UTO COME PRASSI PER MI GLI RARE I L LAVORO D EQUI PE (16 ORE D AULA) LA COMUNI CAZ I ONE CON I L PAZ I ENTE E CON I FAMI LI ARI (8 ORE D AULA) I L MOD O CORTESE: I L RECUPERO D EI VALORI NEL RAPPORTO CON I L PAZ I ENTE (8 ORE D AULA) 7HPLH3URSRVWH$UHD(7,&$('(2172/2*,$ PROFESSI ONI E DEONTOLOGI A (16 ORE D AULA) LA PEDAGOGI A DEL DOLORE. RI FLESSI ONI E COMPETENZE OPERATI VE PER I L PERSONALE SANI TARI O (16 ORE D AULA) I L CARE GI VI NG: APPROCCI O TECNI CO E FI LOSOFI CO AI CONCETTI DI SOFFERENZA E DI MORTE (16 ORE D AULA) OPERARE I N SANI TA : APPROCCI O TECNI CO E FI LOSOFI CO AL CODI CE DEONTOLOGI CO DELLE PROFESSI ONI I NFERMI ERSI TI CHE (16 ORE D AULA) em ail: csef.frapierluigim 7

8 ACCOMPAGNARE ALLA MORTE : APPROCCI O TECNI CO-ASSI STENZI ALE E ETI CO ( 16 ORE D AULA) SALUTE E MALATTI A: RI SVOLTI SOCI O-ANTROPOLOGI CI ( 8 ORE D AULA) PRENDERSI CURA DEL PAZI ENTE TRA DI PENDENZA E AUTONOMI A (16 ORE D AULA) QUALI TÀ DELLE CURE E QUALI TÀ DELLA VI TA: UNO SGUARDO ALLA PERSONA ( 8 ORE D AULA) DI MENSI ONI DELLA RELAZI ONE TERAPEUTI CA: ASCOLTO E COMUNI CAZI ONE ( 16 ORE D AULA) FI NE VI TA E NUOVE SFI DE PER LE PROFESSI ONI SANI TARI E ( 8 ORE D AULA) LE DECI SI ONI ETI CHE I N CAMPO SANI TARI O: OBBLI GO E SCELTA (8 ORE D AULA) ETI CA E MALATTI A PSI CHI ATRI CA ( 8 ORE D AULA) ETI CA PER LE PROFESSI ONI I NFERMI ERI STI CHE ( 8 ORE D AULA) MULTI CULTURALI TÀ NEL CONTESTO SANI TARI O ( 8 ORE D AULA) I L CONSENSO I NFORMATO PER L I NFERMI ERE: APPROCCI O TECNI CO-PROFESSI ONALE E FI LOSOFI CO (8 ORE D AULA) ETI CA E DEONTOLOGI A NEL SETTORE SANI TARI O (8 ORE D AULA) $gpe%k i e, k i9f k h6g, kbl f hxmhe PROGETTAZI ONE DI EVENTI FORMATI VI I N SANI TA (8 ORE D AULA) I L PROCESSO DELLA FORMAZI ONE: DALL ANALI SI DEI BI SOGNI ALLA VALUTAZI ONE DEI RI SULTATI (8 ORE D AULA) LA FORMAZI ONE COME LEVA PER LO SVI LUPPO PROFESSI ONALE CONTI NUO (8 ORE D AULA) LA FORMAZI ONE SU CAMPO: PUNTI DI FORZA E CRI TI CI TA (8 ORE D AULA) em ail: csef.frapierluigim 8

9 LA VALUTAZI ONE DEI RI SULTATI DELLA FORMAZI ONE: DALL APPRENDI MENTO I NDI VI DUALE ALLA RI CADUTA ORGANI ZZATI VA (8 ORE D AULA) I L MODELLO ECM CPD LOMBARDO: DALL ANALI SI DEI FABBI SOGNI ALLA STESURA DEL PI ANO FORMATI VO AZI ENDALE (8 ORE D AULA) L EDUCAZI ONE CONTI NUA I N MEDI CI NA I N EUROPA : MODELLI A CONFRONTO (8 ORE D AULA) DALLA PROGETTAZI ONE ALLA VALUTAZI ONE DI UN PERCORSO FORMATI VO: MODALI TA OPERATI VE E ESEMPI PRATI CI (8 ORE D AULA) I L RUOLO DEL RESPONSABI LE DELLA FORMAZI ONE (8 ORE D AULA) em ail: csef.frapierluigim 9

10 ,17(59(17,)250$7,9,3(5621$/,==$7, Corsi e/ o interventi consulenziali progettati su specifica richiesta del cliente. Tali interventi vengono di norma erogati all interno della struttura stessa e hanno l obiettivo di soddisfare particolari fabbisogni formativi evidenziati sia dalla Direzione che dagli operatori. Vantaggio diretto di tale tipologia è legato altresì alla possibilità di evitare costosi spostam enti e soprattutto di m antenere le risorse in sede, migliorando la programmazione dell attività. 63(&,$/(),1$1=,$0(17, In ambito form ativo, grazie a partner affidabili, possono essere finanziati i costi della consulenza e i costi di attività di formazione ed addestram ento grazie ai programmi di finanziam ento/ cofinanziam ento che la Comunità Europea stanzia da alcuni anni con particolare attenzione al m ondo aziendale e ai miglioram enti diretti all'incremento della produttività e della competitività. (6(03,',),1$1=,$0(17, , 2ELHWWLYL )6( D YDOHQ]D UHJLRQDOH R SURYLQFLDOH - Sono previsti finanziamenti comunitari per gli interventi che agevolano l'adattam ento dei lavoratori e delle lavoratrici ai m utamenti industriali e all'evoluzione dei sistemi di produzione. Rientrano in questo scopo le attività di formazione promosse dalle aziende a favore dell'aggiornamento dei propri dipendenti. Si possono svolgere corsi sia internamente all'azienda che presso strutture esterne su ogni tipo di tema ed i corsi possono interessare anche più aziende. /HJJH- D YDOHQ]DQD]LRQDOH- Prevede finanziamenti nazionali per gli interventi di formazione continua. Dal 1996 la Legge 236/ 93 ha rappresentato per molto tempo, insieme alle Misure dedicate del FSE, il principale canale di finanziamento della formazione continua nel nostro Paese.,)RQGL,QWHUSURIHVVLRQDOL La Finanziaria 2001 prevede la costituzione di Fondi Paritetici Interprofessionali nazionali per la Form azione Continua sulla base di accordi sottoscritti dalle Parti Sociali maggiormente rappresentative per i settori econom ici, dell'industria, dell'agricoltura, dell'artigianato e del terziario e sono fondi destinati alla formazione individuale nei vari settori produttivi e dei servizi del tutto analoghi a quelli previsti dalla L. 236/ 93. Ad oggi, si em ail: 10

11 sono costituiti e sono stati riconosciuti, nonché autorizzati ad operare da parte del Ministero del Lavoro, 10 Fondi Interprofessionali: - Fondo dell'artigianato (Fondo Artigianato Formazione); - Fondo delle Cooperazione (FON.COOP); - Fondo del Terziario (FOR.TE); - Fondo dell'industria (FONDIMPRESA); - Fondo delle PMI (Fondo Formazione PMI); - Fondo Dirigenti delle PMI; - Fondo del Terziario (FON.TER); - Fondo dei Dirigenti dell'industria (FONDIRIGENTI - GIUSEPPE TALIERCIO); - Fondo dei Dirigenti del Terziario (FONDIR); - Fondo Professioni. GHVWLQDWDUL infermieri, inferm ieri coordinatori, infermieri dirigenti, OSS/ ASA e Figure di Supporto, Addetti URP, Quadri Intermedi QXPHURGLSDUWHFLSDQWLSHUHGL]LRQH variabile in base al corso DWWHVWDWLGLSDUWHFLSD]LRQH se richiesti, valevoli ai fini di carriera DFFUHGLWDPHQWR(&0 se richiesto, presso il Ministero della Salute, presso la Regione Lombardia o la Regione Veneto. PHWRGRORJLD lezioni partecipate ed esercitazioni PDWHULDOHGLGDWWLFR dispensa o slides o relazioni di approfondim ento elaborate dai docenti, bibliografia/ sitografia di supporto Per eventuali inform azioni: visitare il sito del Centro studi e formazione Fra Pierluigi Marchesi all indirizzo: http: / / centrostudi/ oppure telefonare al numero: dalle ore 9.00 alle ore dal lunedi al venerdi. em ail: 11

Master biennale di I I livello Diritto del Lavoro, Diritto Sindacale, della Previdenza e della Sicurezza Sociale (MAF-34 I edizione)

Master biennale di I I livello Diritto del Lavoro, Diritto Sindacale, della Previdenza e della Sicurezza Sociale (MAF-34 I edizione) Master biennale di I I livello Diritto del Lavoro, Diritto Sindacale, della Previdenza e della Sicurezza Sociale (MAF-34 I edizione) (1500 ore 60 CFU) Anno Accademico 2013/2014 2014/2015 Titolo DI RI TTO

Dettagli

BANDI E FINANZIAMENTI REGIONE LOMBARDIA

BANDI E FINANZIAMENTI REGIONE LOMBARDIA COMUNICAZIONI DELLA CONFEDERAZIONE AGLI ENTI ASSOCIATI NOTIZIARIO SPECIALE FINANZIAMENTI N.09/2008 AGLI ENTI ASSOCIATI DELLA LOMBARDIA - LORO SEDI BANDI E FINANZIAMENTI REGIONE LOMBARDIA Contributi a fondo

Dettagli

BANDI E FINANZIAMENTI REGIONE LOMBARDIA. Programma di riqualificazione urbana per alloggi a canone sostenibile

BANDI E FINANZIAMENTI REGIONE LOMBARDIA. Programma di riqualificazione urbana per alloggi a canone sostenibile COMUNICAZIONI DELLA CONFEDERAZIONE AGLI ENTI ASSOCIATI NOTIZIARIO SPECIALE N.01/2009 AGLI ENTI ASSOCIATI DELLA LOMBARDIA - LORO SEDI BANDI E FINANZIAMENTI REGIONE LOMBARDIA Programma di riqualificazione

Dettagli

HAI UNA PICCOLA IMPRESA? INSIEME A NOI PUOI FARLA CRESCERE!

HAI UNA PICCOLA IMPRESA? INSIEME A NOI PUOI FARLA CRESCERE! HAI UNA PICCOLA IMPRESA? INSIEME A NOI PUOI FARLA CRESCERE! 2014 FORMAPER SVILUPPO DELL IMPRENDITORIALITÀ Formaper è un azienda speciale della Camera di Commercio di Milano nata nel 1987 con la missione

Dettagli

COMUNICAZIONI DELLA CONFEDERAZIONE AGLI ENTI ASSOCIATI NOTIZIARIO SPECIALE FINANZIAMENTI N.02/2008 OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO PER GLI ENTI LOCALI

COMUNICAZIONI DELLA CONFEDERAZIONE AGLI ENTI ASSOCIATI NOTIZIARIO SPECIALE FINANZIAMENTI N.02/2008 OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO PER GLI ENTI LOCALI COMUNICAZIONI DELLA CONFEDERAZIONE AGLI ENTI ASSOCIATI NOTIZIARIO SPECIALE FINANZIAMENTI N.02/2008 AGLI ENTI ASSOCIATI DELLA LOMBARDIA - LORO SEDI OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO PER GLI ENTI LOCALI INDICE

Dettagli

Master biennale di I I livello Diritto di Famiglia, dei Minori e delle Persone (MAF-31 I edizione)

Master biennale di I I livello Diritto di Famiglia, dei Minori e delle Persone (MAF-31 I edizione) Master biennale di I I livello Diritto di Famiglia, dei Minori e delle Persone (MAF-31 I edizione) (1500 ore 60 CFU) Anno Accademico 2013/2014 2014/2015 1 Titolo DI RI TTO DI FAMI GLI A, DEI MI NORI E

Dettagli

COOP FOND (fondo mutualistico di legacoop) UN ESP ERI ENZA DI SOLI DARI ETA I MP RENDI TORI ALE

COOP FOND (fondo mutualistico di legacoop) UN ESP ERI ENZA DI SOLI DARI ETA I MP RENDI TORI ALE COOP FOND (fondo mutualistico di legacoop) UN ESP ERI ENZA DI SOLI DARI ETA I MP RENDI TORI ALE 1 1 LE ORIGINI I Fondi mutualistici nascono con la Legge 59 del 1992 per determinare un circuito virtuoso

Dettagli

IL SISTEMA ARTIGIANATO: COMPETENZE E SERVIZI A SUPPORTO DELLE IMPRESE. Opportunità per la Opportunità per la formazione aziendale

IL SISTEMA ARTIGIANATO: COMPETENZE E SERVIZI A SUPPORTO DELLE IMPRESE. Opportunità per la Opportunità per la formazione aziendale + IL SISTEMA ARTIGIANATO: COMPETENZE E SERVIZI A SUPPORTO DELLE IMPRESE Opportunità per la Opportunità per la formazione aziendale + FORMAZIONE FORMA la dimensione delle regole, dei criteri di un percorso

Dettagli

Consorzio Innopolis. La nostra Missione, il nostro Approccio, i nostri Servizi

Consorzio Innopolis. La nostra Missione, il nostro Approccio, i nostri Servizi Consorzio Innopolis La nostra Missione, il nostro Approccio, i nostri Servizi Qualità è soddisfare le necessità del cliente e superare le sue stesse aspettative (D. W. Edwards) Sviluppiamo le vostre idee

Dettagli

BANDI E FINANZIAMENTI REGIONE VENETO

BANDI E FINANZIAMENTI REGIONE VENETO COMUNICAZIONI DELLA CONFEDERAZIONE AGLI ENTI ASSOCIATI NOTIZIARIO SPECIALE FINANZIAMENTI N.08/2008 AGLI ENTI ASSOCIATI DEL VENETO - LORO SEDI BANDI E FINANZIAMENTI REGIONE VENETO Piano esecutivo annuale

Dettagli

Master biennale di I I livello. Diritto della Navigazione e dei Trasporti

Master biennale di I I livello. Diritto della Navigazione e dei Trasporti Master biennale di I I livello Diritto della Navigazione e dei Trasporti (MAF-38 I edizione) (1500 ore 60 CFU) Anno Accademico 2013/2014 2014/2015 1 Titolo DI RI TTO DELLA NAVI GAZI ONE E DEI TRASPORTI

Dettagli

UN NOSTRO PROFESSIONISTA SI RICONOSCE...

UN NOSTRO PROFESSIONISTA SI RICONOSCE... UN NOSTRO PROFESSIONISTA SI RICONOSCE... consulman Il gruppo Consulman nasce nel 1991 dall aggregazione di professionisti provenienti da qualificate esperienze nell ambito del management, della consulenza

Dettagli

Info Fondi. Formazione Finanziata Facile

Info Fondi. Formazione Finanziata Facile 9 Cosa sono i Fondi Paritetici Interprofessionali per la Formazione Continua? Chi sono i beneficiari della formazione finanziata? Da dove provengono i soldi dei Fondi? Quanti e quali sono i Fondi? Cosa

Dettagli

rete di enti di formazione per le PMI T.E.A.M. - Training Experiences and Management

rete di enti di formazione per le PMI T.E.A.M. - Training Experiences and Management rete di enti di formazione per le PMI T.E.A.M. - Training Experiences and Management rete di enti di formazione per le PMI Fondazione ISTUD ASF-Associazione Servizi Formativi Università degli Studi di

Dettagli

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER PROFESSIONAL DELLE HUMAN RESURCES

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER PROFESSIONAL DELLE HUMAN RESURCES CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER PROFESSIONAL DELLE HUMAN RESURCES Il modello metodologico seguito per la progettazione di questo corso privilegia la centratura sull'apprendimento degli adulti inseriti in

Dettagli

SOCIAL MANAGER: esperto nella gestione delle organizzazioni No Profit e del Terzo Settore. Il progetto in breve

SOCIAL MANAGER: esperto nella gestione delle organizzazioni No Profit e del Terzo Settore. Il progetto in breve SOCIAL MANAGER: esperto nella gestione delle organizzazioni No Profit e del Terzo Settore Il progetto in breve Questo percorso formativo si propone di formare 25 persone in modo da aumentarne la capacità

Dettagli

I FONDI INTERPROFESSIONALI PER LA FORMAZIONE CONTINUA

I FONDI INTERPROFESSIONALI PER LA FORMAZIONE CONTINUA 66/FOP 13/03/2012 I FONDI INTERPROFESSIONALI PER LA FORMAZIONE CONTINUA AMBIENTE - SICUREZZA - QUALITA - FORMAZIONE AMBIENTE - SICUREZZA - QUALITA - FORMAZIONE WISE CONSULTING S.r.l. Via Consorzio n. 21-60015

Dettagli

VDS-EX4 VDS-EX8 KIT ESPANSIONE PERIFERICA VDS. Istruzioni INSTALLAZIONE. Ma nua le n 17540 Rev. -

VDS-EX4 VDS-EX8 KIT ESPANSIONE PERIFERICA VDS. Istruzioni INSTALLAZIONE. Ma nua le n 17540 Rev. - KIT ESPANSIONE PERIFERICA VDS VDS-EX4 VDS-EX8 Istruzioni INSTALLAZIONE Ma nua le n 17540 Rev. - Le informazioni presenti in questo manuale sostituiscono quanto in precedenza pubblicato. Sicep si riserva

Dettagli

I fondi interprofessionali per la formazione continua

I fondi interprofessionali per la formazione continua I fondi interprofessionali per la formazione continua I Fondi interprofessionali per la formazione continua I Fondi Paritetici Interprofessionali per la formazione continua sono organismi di natura associativa

Dettagli

Lavoriamo insieme per il vostro business

Lavoriamo insieme per il vostro business AGENZIA PER IL LAVORO CONSULENZA AZIENDALE SISTEMI DI GESTIONE FORMAZIONE PROFESSIONALE Lavoriamo insieme per il vostro business Lavoriamo insieme per il vostro business Nata nel 2003 dalla collaborazione

Dettagli

Le risorse per la formazione dei lavoratori in Italia I Fondi interprofessionali

Le risorse per la formazione dei lavoratori in Italia I Fondi interprofessionali Le risorse per la formazione dei lavoratori in Italia I Fondi interprofessionali Come funziona Fondimpresa I 1 Come viene finanziata la formazione per i lavoratori: lo e il Fse Le imprese private e, dal

Dettagli

Nominativo Partecipante o Ragione Sociale Azienda Indirizzo N Cap Città Pr P.I. C.F.

Nominativo Partecipante o Ragione Sociale Azienda Indirizzo N Cap Città Pr P.I. C.F. Fotocopiare, compilare in tutte le parti, firmare e trasmettere a: SEGRETERIA CORSI FORMAPER, azienda speciale Camera di Commercio di Milano - Via Santa Marta, 18 20123 Milano Fax 02/8515.5331 segreteria.corsi@formaper.it

Dettagli

\ l o n g a r e \ RE5 INDICE - TITOLO PRIMO - NORME GENERALI

\ l o n g a r e \ RE5 INDICE - TITOLO PRIMO - NORME GENERALI \ l o n g a r e \ RE5 INDICE - TITOLO PRIMO - NORME GENERALI ART. 1 - OGGETTO DEL REGOL AMENTO EDI L I ZI O E RI CHI AMO AL L E DI SPOSI ZI ONI DI L EGGE E REGOL AMENTI - TITOLO SECONDO - DISCIPLINA DEGLI

Dettagli

IL GLOSSARIO QUALE SUPPORTO METODOLOGICO PER LA COMPRENSIONE E L UTILIZZO DELL E LEARNING

IL GLOSSARIO QUALE SUPPORTO METODOLOGICO PER LA COMPRENSIONE E L UTILIZZO DELL E LEARNING I N T R O D U Z I O N E IL GLOSSARIO QUALE SUPPORTO METODOLOGICO PER LA COMPRENSIONE E L UTILIZZO DELL E LEARNING Il presente Glossario e learning costituisce il risultato di un attività di ricerca condotta

Dettagli

Carta della Qualità dell Offerta Formativa Perform

Carta della Qualità dell Offerta Formativa Perform 1. LIVELLO STRATEGICO Carta della Qualità dell Offerta Formativa Perform 1.1 POLITICA DELLA QUALITÀ La dirigenza di Unindustria Perform Srl intende perseguire, quale mission dell Organizzazione, il miglioramento

Dettagli

Utilizzare i finanziamenti per la formazione, gestendone i risvolti amministrativi

Utilizzare i finanziamenti per la formazione, gestendone i risvolti amministrativi Utilizzare i finanziamenti per la formazione, gestendone i risvolti amministrativi La società Nemeaservizi è una società di consulenza specializzata nell accesso ai finanziamenti e nella gestione amministrativa

Dettagli

IL MONDO INTER S O G G E T T I V O DEL BAM B I N O

IL MONDO INTER S O G G E T T I V O DEL BAM B I N O IL MONDO INTER S O G G E T T I V O DEL BAM B I N O Cogliere la sua unicità per ideare un progetto terapeutico globale Giorn a t e di appr of o n d i m e n t o sullo svilup p o affettivo del ba m b i n

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE

OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2011-2012 Libera Università degli Studi per l Innovazione e le Organizzazioni Via Cristoforo Colombo, 200 00145 Roma T +39 06 510.777.1 F

Dettagli

Comer Academy. La sede

Comer Academy. La sede Comer Academy Nata nel 2008 per sostenere il processo di cambiamento dell azienda, Comer Academy è il centro per la diffusione della cultura dell eccellenza alla base del modello di business di Comer Industries.

Dettagli

SCENARIO DI RIFERIMENTO

SCENARIO DI RIFERIMENTO Confindustria Verona e Cim&Form S.r.l., in collaborazione con CO.MARK S.p.A., propongono una nuova opportunità rivolta alle aziende veronesi che vogliono potenziare, con una specifica attività formativa

Dettagli

CORSO A CATALOGO - 2009 - Corso ID: 6084 - Project management con specializzazione in project financing

CORSO A CATALOGO - 2009 - Corso ID: 6084 - Project management con specializzazione in project financing CORSO A CATALOGO - 2009 - Corso ID: 6084 - Project management con specializzazione in project financing Regione di Presentazione: ID Corso: Organismo di formazione: Tipo organismo: Data invio telematico:

Dettagli

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A Alle g a t o (A) all a Deli b e r a z i o n e Dir e t t o r e G e n e r a l e n 144 d el 23/ 0 5/ 2 0 11 Co m p o s t o d a n 6 p a g i n e SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O

Dettagli

Chi Siamo. Storia. Mission. Profilo

Chi Siamo. Storia. Mission. Profilo Chi Siamo Storia Technogest Associati nasce a Milano nel 1992 come società di consulenza e direzione aziendale specializzata nel Total Quality Management, Sistemi ISO e Certificazioni Aziendali; nel 1996

Dettagli

COORDINATE PER CRESCERE

COORDINATE PER CRESCERE COORDINATE PER CRESCERE CER E COORDINATE PER CRESCERE COORDINATE PER CRESCERE CHI SIAMO Consilia una societá di consulenza e formazione nata su iniziativa di Angelo Camilli. Attraverso un approccio integrato

Dettagli

COORDINATE PER CRESCERE

COORDINATE PER CRESCERE COORDINATE PER CRESCERE E COORDINATE PER CRESCERE COORDINATE PER CRESCERE CHI SIAMO Attraverso un approccio integrato, una struttura flessibile e una spiccata preparazione professionale, Consilia offre

Dettagli

PROGETTI FORMATIVI PER LE PROFESSIONI SANITARIE, 2015. Innovazione e cambiamento al servizio del management

PROGETTI FORMATIVI PER LE PROFESSIONI SANITARIE, 2015. Innovazione e cambiamento al servizio del management Innovazione e cambiamento al servizio del management PROGETTI FORMATIVI PER LE PROFESSIONI SANITARIE, 2015 Le nuove proposte per lo sviluppo del Dossier Formativo nell'area dell organizzazione, della qualità,

Dettagli

L obiettivo dei percorsi formativi inseriti in questo Catalogo è quello di fornire iter di apprendimento che rispondano alle esigenze di crescita

L obiettivo dei percorsi formativi inseriti in questo Catalogo è quello di fornire iter di apprendimento che rispondano alle esigenze di crescita PRESENTAZIONE Bluform, società affermata nell ambito della Consulenza e della Formazione aziendale, realizza percorsi formativi rivolti ai dirigenti ed ai dipendenti delle aziende che vogliono far crescere

Dettagli

Formare i formatori al tempo della crisi

Formare i formatori al tempo della crisi Settembre 2013, anno VII N. 8 Formare i formatori al tempo della crisi di Giusi Miccoli 1 La situazione della formazione e confronto con l Europa La crisi economica e finanziaria che da alcuni anni colpisce

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE 2014

CORSI DI FORMAZIONE 2014 CORSI DI FORMAZIONE 2014 Gentile utente, Con grande piacere presento il nuovo catalogo per la formazione d impresa, periodo 2014, strumento indispensabile per pianificare gli interventi formativi delle

Dettagli

Programma formativo in Gestione strategica del personale in sanità

Programma formativo in Gestione strategica del personale in sanità Programma formativo in Gestione strategica del personale in sanità 1ª edizione In collaborazione con UNIVERSITÀ CATTOLICA del Sacro Cuore ALTA SCUOLA DI ECONOMIA E MANAGEMENT DEI SISTEMI SANITARI Obiettivi,

Dettagli

Formazione e sviluppo della professionalità attraverso i network scientifici. L esperienza dell ALASS

Formazione e sviluppo della professionalità attraverso i network scientifici. L esperienza dell ALASS Formazione e sviluppo della professionalità attraverso i network scientifici. L esperienza dell ALASS Docente di diritto amministrativo e Legislazione sanitaria Monica De Angelis Presidente Membro del

Dettagli

Risorse Umane Ricerca e Selezione - Formazione

Risorse Umane Ricerca e Selezione - Formazione Risorse Umane Ricerca e Selezione - Formazione INDICE Via Grecale, 21 09126 Cagliari - Tel. 070 9533241 Fax 070 3837405 E_mail: selper@selper.it Sito web: www.selper.it (Autorizzazione Ministero del Lavoro

Dettagli

FONDI COMUNITARI: OPPORTUNITÀ, STRATEGIE, GESTIONE E RENDICONTAZIONE PER I DIPENDENTI PUBBLICI

FONDI COMUNITARI: OPPORTUNITÀ, STRATEGIE, GESTIONE E RENDICONTAZIONE PER I DIPENDENTI PUBBLICI FONDI COMUNITARI: OPPORTUNITÀ, STRATEGIE, GESTIONE E RENDICONTAZIONE PER I DIPENDENTI PUBBLICI I fondi comunitari non sono solo una fonte finanziaria supplementare ma anche e soprattutto uno stimolo all

Dettagli

INDICE. p. 3 AZIENDA. p. 4. FORMAZIONE - Formazione Finanziata - Formazione Obbligatoria - Formazione Continua. p. 6 RICERCA E SELEZIONE DEL PERSONALE

INDICE. p. 3 AZIENDA. p. 4. FORMAZIONE - Formazione Finanziata - Formazione Obbligatoria - Formazione Continua. p. 6 RICERCA E SELEZIONE DEL PERSONALE Indice INDICE AZIENDA FORMAZIONE - Formazione Finanziata - Formazione Obbligatoria - Formazione Continua RICERCA E SELEZIONE DEL PERSONALE CONSULENZA - Risorse Umane - Sviluppo Organizzativo - Commerciale

Dettagli

L integrazione delle politiche e degli strumenti per la formazione continua 1

L integrazione delle politiche e degli strumenti per la formazione continua 1 L integrazione delle politiche e degli strumenti per la formazione continua 1 1 A cura di Davide Premutico e Pierluigi Richini, Struttura Sistemi e Servizi Formativi dell ISFOL 1 L integrazione delle politiche

Dettagli

CLASSE DELLE LAUREE IN SCIENZE DELL ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE (INTERFACOLTÀ)

CLASSE DELLE LAUREE IN SCIENZE DELL ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE (INTERFACOLTÀ) CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA DELLA QUALITÀ 125 CLASSE DELLE LAUREE IN SCIENZE DELL ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE (INTERFACOLTÀ) ECONOMIA E INGEGNERIA DELLA QUALITA SEDE DI PRATO Presidente del Corso

Dettagli

RESOCONTO DI FINE EVENTO

RESOCONTO DI FINE EVENTO RESOCONTO DI FINE EVENTO 10 Forum Risk Management in Sanità Arezzo, 24-27 novembre 2015 Resoconto di fine evento 10 Forum Risk Management in Sanità Arezzo, 24-27 Novembre 2015 Resoconto di fine evento

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE PER DIRETTORE SANITARIO ED AMMINISTRATIVO DI AZIENDA SANITARIA ai sensi del D.D.G. n. 3245/09 e s.m.i.

CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE PER DIRETTORE SANITARIO ED AMMINISTRATIVO DI AZIENDA SANITARIA ai sensi del D.D.G. n. 3245/09 e s.m.i. Via Padre Rosario da Partanna, 22 90146 PALERMO Tel. 0916710220 Fax. 0916710401 www.cfssicilia.it email: segreteria@cfssicilia.it CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE PER DIRETTORE SANITARIO ED AMMINISTRATIVO

Dettagli

C A T A L O G O DELL OFFERTA F O R M AT I VA IN ECM

C A T A L O G O DELL OFFERTA F O R M AT I VA IN ECM C A T A L O G O DELL OFFERTA F O R M AT I VA IN ECM PROVIDER N. 2272 +39 095 5352 INTRODUZIONE Civita srl è una società di servizi, con sedi operative a Catania, Siracusa, Palermo e Trapani, attiva nel

Dettagli

Proposta di Formazione Manageriale per il Comune di Barletta MAP

Proposta di Formazione Manageriale per il Comune di Barletta MAP Proposta di Formazione Manageriale per il Comune di Barletta MAP (ex corso Coperfel) I e II edizione Milano, ottobre 2009 Proposta N P/00/05 Spett.le Comune di Barletta Corso Vitt. Emanuele 94-70051 Barletta

Dettagli

SERVIZI CONSULMAN I FINANZIAMENTI

SERVIZI CONSULMAN I FINANZIAMENTI Consulenza organizzativa e formazione www.consulman.it www.e-formazione.net SERVIZI CONSULMAN I FINANZIAMENTI Consulman e i finanziamenti Consulman e la formazione finanziata Il Fondo Sociale Europeo I

Dettagli

Studio Staff R.U. S.r.l. Consulenti di Direzione REFERENZE AREA FORMAZIONE Nell ambito della propria strategia di crescita, lo Studio Staff R.U. ha da sempre riservato un ruolo importante alle attivitàdi

Dettagli

UN ESPERIENZA DI QUALITÀ A GENOVA: UNA SCUOLA PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

UN ESPERIENZA DI QUALITÀ A GENOVA: UNA SCUOLA PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE UN ESPERIENZA DI QUALITÀ A GENOVA: UNA SCUOLA PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Intervento al convegno Standard di qualità nella formazione per le pubbliche amministrazioni Forum PA Roma, 8 maggio 2003 Paolo

Dettagli

Eduteam Srl Tel. 02.36576780 Partita IVA e Codice Fiscale 04399510967. Via Alfredo Soffredini, 39 Fax 02.36576784 Cap. soc. 50.000 I.V.

Eduteam Srl Tel. 02.36576780 Partita IVA e Codice Fiscale 04399510967. Via Alfredo Soffredini, 39 Fax 02.36576784 Cap. soc. 50.000 I.V. Management Your knowledge, our passion requisiti richiesti agli entri di formazione accreditati presso la Regione Lombardia. Eduteam è un Microsoft Certified Partner. Dal 2003 si posiziona come Partner

Dettagli

MANAGEMENT DELLE CURE PRIMARIE E TERRITORIALI - MACUP

MANAGEMENT DELLE CURE PRIMARIE E TERRITORIALI - MACUP MANAGEMENT DELLE CURE PRIMARIE E TERRITORIALI - MACUP Master di I Livello in distance - IV EDIZIONE - A.A. 2015/2016 Premessa Le ragioni della realizzazione di un percorso formativo per un Master di primo

Dettagli

Pag. 1. C.F. e P.I. 08149421003 Iscr. alla C.C.I.A.A.di Roma n 107706

Pag. 1. C.F. e P.I. 08149421003 Iscr. alla C.C.I.A.A.di Roma n 107706 MINERVA SAPIENS S.r.l. Uni personale Capitale sociale Euro 10.000,00 i.v. Sede legale: P.zza dei Navigatori 22/D - Centro di Formazione: P.zza dei Navigatori 8/H - 00147 Roma Tel e Fax: 06.5128484/51600039

Dettagli

Consorzio Italbiotec

Consorzio Italbiotec Consorzio Italbiotec Università e Industria insieme per lo sviluppo delle Biotecnologie I FONDI PARITETICI INTERPROFESSIONALI PER LA FORMAZIONE CONTINUA LE SEDI DEL CONSORZIO ITALBIOTEC SEDE LEGALE E UNITÀ

Dettagli

FORMAZIONE FINANZIATA E ACCREDITATA E.C.M. PER IL SETTORE SANITARIO

FORMAZIONE FINANZIATA E ACCREDITATA E.C.M. PER IL SETTORE SANITARIO FORMAZIONE FINANZIATA E ACCREDITATA E.C.M. PER IL SETTORE SANITARIO CHI SIAMO Fondata nel 1991, BUSINESS VALUE è una società di consulenza direzionale specializzata in: Strategie Marketing Sistemi Amministr.vi

Dettagli

UN NOSTRO PROFESSIONISTA SI RICONOSCE...

UN NOSTRO PROFESSIONISTA SI RICONOSCE... UN NOSTRO PROFESSIONISTA SI RICONOSCE... consulman Il Gruppo Consulman nasce nel 1991 dall aggregazione di professionisti provenienti da qualificate esperienze nell ambito del management, della consulenza

Dettagli

Treviso lì 24/09/2011

Treviso lì 24/09/2011 Associazione Nazionale SINDACATO Professionisti Sanitari della funzione Infermieristica SEDE REGIONALE DEL VENETO Via S.Nicolò 8 31100 Treviso Telefax: 0422 546607 cell 3291065446 Email: regionale.veneto@nursingup.it

Dettagli

BOZZA PROGRAMMA DIDATTICO

BOZZA PROGRAMMA DIDATTICO AVVISO FONDIMPRESA 1/2007 AV/96/S07 CORSO PER FORMATORI DI SCUOLE EDILI BOZZA PROGRAMMA DIDATTICO P ER FORMATORI DI SCUOLE EDI LI P RESENTAZI ONE Il corso è rivolto a formatori del sistema delle scuole

Dettagli

COMUNICAZIONI DELLA CONFEDERAZIONE AGLI ENTI ASSOCIATI INFORMAZIONI AMMINISTRATIVE ED APPROFONDIMENTI INDICE

COMUNICAZIONI DELLA CONFEDERAZIONE AGLI ENTI ASSOCIATI INFORMAZIONI AMMINISTRATIVE ED APPROFONDIMENTI INDICE COMUNICAZIONI DELLA CONFEDERAZIONE AGLI ENTI ASSOCIATI 25/2009 AGLI ENTI ASSOCIATI INFORMAZIONI AMMINISTRATIVE ED APPROFONDIMENTI INDICE Sperimentazione nuove procedure di prima iscrizione degli immobili

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Gasperini Sonia Telefono 0571-704317 Fax 0571-704339 E-mail s.gasperini@usl11.tos.it Nazionalità

Dettagli

DOC N. 21/12-CF IL CONSIGLIO FEDERALE VISTO CONSIDERATO CONSIDERATO

DOC N. 21/12-CF IL CONSIGLIO FEDERALE VISTO CONSIDERATO CONSIDERATO DOC N. 21/12-CF IL CONSIGLIO FEDERALE VISTO che ai sensi dell'art. 14 del DM 123/2010, è istituito il Consiglio Federale (CF), presieduto dal Presidente dell'ispra e composto dal Direttore Generale dell'ispra

Dettagli

7. SCUOLA SUPERIORE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LOCALE

7. SCUOLA SUPERIORE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LOCALE SCHEDE DESCRITTIVE DELLE SCUOLE E DEGLI ORGANISMI FORMATIVI PER LA PA ALLEGATO I 7. SCUOLA SUPERIORE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LOCALE La legge 127/97 ha istituito unitamente l Agenzia per la Gestione

Dettagli

PRESA I N CARI CO E GESTI ON E

PRESA I N CARI CO E GESTI ON E Case Managem ent PRESA I N CARI CO E GESTI ON E DEL CASO Nell organizzazione ed erogazione dei Servizi l approccio più comune è quello di utilizzare un gruppo di operatori con competenze e prestazioni

Dettagli

Formazione interaziendale 2014 CATALOGO MANAGEMENT, SVILUPPO E RISORSE UMANE

Formazione interaziendale 2014 CATALOGO MANAGEMENT, SVILUPPO E RISORSE UMANE 2014 Formazione interaziendale 2014 CATALOGO MANAGEMENT, SVILUPPO E RISORSE UMANE Vers. 18 marzo 2014 Pag. 1 2014 INDICE INDICE... 2 INFORMAZIONI GENERALI... 3 Interaziendale... 3 Corso CO1... 4 COMUNICAZIONE

Dettagli

FORMAZIONE FINANZIATA Fondi Interprofessionali e FSE

FORMAZIONE FINANZIATA Fondi Interprofessionali e FSE FORMAZIONE FINANZIATA Fondi Interprofessionali e FSE TD GROUP E LA FORMAZIONE FINANZIATA La formazione finanziata consiste nella progettazione ed erogazione di percorsi formativi che sono finanziati totalmente

Dettagli

GEOGRAFIA RACCORDO TRA LE COMPETENZE CONFRONTO DELLE COMPETENZE GEOGRAFIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

GEOGRAFIA RACCORDO TRA LE COMPETENZE CONFRONTO DELLE COMPETENZE GEOGRAFIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO GEOGRAFIA RACCORDO TRA LE COMPETENZE CONFRONTO DELLE COMPETENZE GEOGRAFIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO - COMPETENZA DII ORIIENTAMENTO NELLO SSPPAZI IO SI MUOVE CONSAPEVOLMENTE NELLO

Dettagli

AREA CLINICO - ASSISTENZIALE

AREA CLINICO - ASSISTENZIALE FONDIMPRESA - P.I.S.T.E. CATALOGO DEI CORSI DI FORMAZIONE GRATUITA Corsi per aziende del Settore Ospedalità Privata Enti formativi erogatori: ASSOSERVIZI e ISTUD Referente per Assoservizi: Gianluca Manzo

Dettagli

Le opportunità di finanziamento per la formazione continua I FONDI PARITETICI INTERPROFESSIONALI

Le opportunità di finanziamento per la formazione continua I FONDI PARITETICI INTERPROFESSIONALI Le opportunità di finanziamento per la formazione continua I FONDI PARITETICI INTERPROFESSIONALI Legge 845 del 1978 Legge Quadro in materia di formazione professionale Art. 25 Istituzione di un Fondo di

Dettagli

FORMARE I FORMATORI AL TEMPO DELLA CRISI. INTERVISTA A GIUSI MICCOLI 1

FORMARE I FORMATORI AL TEMPO DELLA CRISI. INTERVISTA A GIUSI MICCOLI 1 FORMARE I FORMATORI AL TEMPO DELLA CRISI. INTERVISTA A GIUSI MICCOLI 1 (A CURA DI PAOLO VIEL 2 ) QUALE È LA SITUAZIONE DELLA FORMAZIONE OGGI IN ITALIA? La crisi economica e finanziaria che da alcuni anni

Dettagli

Apprendimento e sviluppo a supporto del risultato

Apprendimento e sviluppo a supporto del risultato Apprendimento e sviluppo a supporto del risultato Buone prassi: trend sull utilizzo dei finanziamenti. Iᵃ Survey 2015 Viviana De Rosa 21 Aprile 2015 www.gigroup.eu Gfip - Gestione Finanziamenti per l innovazione

Dettagli

INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO

INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO Fondo Sociale Europeo in sinergia con il Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale Programma Operativo Regione 2007-2013 Direttiva per la realizzazione di progetti di innovazione e sviluppo RILANCIARE L

Dettagli

Obiettivi La professionalità di un formatore in ambito socio-sanitario può essere definita da tre dimensioni fondamentali:

Obiettivi La professionalità di un formatore in ambito socio-sanitario può essere definita da tre dimensioni fondamentali: Perché preparare alla formazione in ambito socio-sanitario? L introduzione dell obbligo formativo per il personale sanitario con il decreto legislativo n. 229/99 e l accreditamento di strutture di formazione

Dettagli

TESEO. Presentazione. A genzia Formativa. TESEO ha ottenuto la certificazione UNI EN ISO 9001 (certificato N.IT02/228).

TESEO. Presentazione. A genzia Formativa. TESEO ha ottenuto la certificazione UNI EN ISO 9001 (certificato N.IT02/228). TESEO Presentazione A genzia Formativa. TESEO ha ottenuto la certificazione UNI EN ISO 9001 (certificato N.IT02/228). TESEO nasce come società di formazione nel 1999 dall'iniziativa di esperti in processi

Dettagli

Linee guida in materia di formazione per la esociety

Linee guida in materia di formazione per la esociety Allegato parte integrante Linee guida formazione esociety ALLEGATO ALLA DELIBERA N. DEL 14 LUGLIO 2006 Linee guida in materia di formazione per la esociety La Società dell informazione deve garantire,

Dettagli

Via Cornio, n. 5C Vigonovo (VE) C.A.P. 30030 +39 3489839424 rosaria.cacco@sanita.padova.it. Sesso F Data di nascita 22/03/1967 Nazionalità italiana

Via Cornio, n. 5C Vigonovo (VE) C.A.P. 30030 +39 3489839424 rosaria.cacco@sanita.padova.it. Sesso F Data di nascita 22/03/1967 Nazionalità italiana INFORMAZIONI PERSONALI ROSARIA CACCO Via Cornio, n. 5C Vigonovo (VE) C.A.P. 30030 +39 3489839424 rosaria.cacco@sanita.padova.it Sesso F Data di nascita 22/03/1967 Nazionalità italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE

Dettagli

Newsletter Aprile 2012

Newsletter Aprile 2012 Newsletter Aprile 2012 Lo IAL - Innovazione Apprendimento Lavoro della Campania, da sempre attento alle richieste formative e di aggiornamento che arrivano dai giovani e dal mercato del lavoro, con questa

Dettagli

Una formazione di qualità per il mondo del lavoro

Una formazione di qualità per il mondo del lavoro Una formazione di qualità per il mondo del lavoro formazione&lavoro servizi per l'occupazione e la formazione dei lavoratori Il Consorzio Formazione&Lavoro, servizi per l occupazione e la formazione dei

Dettagli

i formazione 2009-2011

i formazione 2009-2011 Piano di formazione 2009-2011 per la formazione di base, professionale e manageriale del personale del Servizio Sanitario Regionale, e del Sistema regionale per l Educazione Continua in Medicina (ECM).

Dettagli

FORMAZIONE CONTINUA Finanziata da Fondi Interprofessionali

FORMAZIONE CONTINUA Finanziata da Fondi Interprofessionali FORMAZIONE CONTINUA Finanziata da Fondi Interprofessionali INDICE LA FORMAZIONE CONTINUA: definizioni e riferimenti normativi I FONDI INTERPROFESSIONALI: definizioni e riferimenti normativi IL PROGETTO

Dettagli

LICEO ECONOMICO SOCIALE CLASSE 5 a ES 1 PROGETTO DI ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO LAVORO a. s. 2015/2016

LICEO ECONOMICO SOCIALE CLASSE 5 a ES 1 PROGETTO DI ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO LAVORO a. s. 2015/2016 LICEO ECONOMICO SOCIALE CLASSE 5 a ES 1 PROGETTO DI ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO LAVORO a. s. 2015/2016 LA DIMENSIONE DEL BISOGNO: COMUNICAZIONE E DIVERSITÀ Motivazione dell idea progettuale Il nostro Istituto

Dettagli

riferimenti di contesto L esperienza ISFOL per l accreditamento dei servizi di di orientamento

riferimenti di contesto L esperienza ISFOL per l accreditamento dei servizi di di orientamento Progetto EAS European Accreditation Scheme for Career Guidance Practicioners Seminario di Studio Torino, 25 settembre 2008 L esperienza ISFOL per l accreditamento dei servizi di di orientamento Roberta

Dettagli

Lezione 6. La microstruttura organizzativa. Il job design e la motivazione

Lezione 6. La microstruttura organizzativa. Il job design e la motivazione Lezione 6 La microstruttura organizzativa Il job design e la motivazione 1 Un modello di progettazione organizzativa d impresa Ambiente Cultura Obiettivi e strategia Macro Struttura 1. Formalizzazione

Dettagli

Consulting Consulting SpA Società per le Banche

Consulting Consulting SpA Società per le Banche Consulting Consulting SpA Società per le Banche www.consulting.it - info@consulting.it www.solobanca.it - info@solobanca.it 5,00% PARTNER CONSULENTI PRIVATI 6,00% 5,00% 1,32% 16,00% compagine societaria

Dettagli

Moderatore PAOLO VIRTUANI giornalista Corriere della Sera. Welcoming ENEA ROVEDA AD Gruppo LifeGate

Moderatore PAOLO VIRTUANI giornalista Corriere della Sera. Welcoming ENEA ROVEDA AD Gruppo LifeGate Moderatore PAOLO VIRTUANI giornalista Corriere della Sera Welcoming ENEA ROVEDA AD Gruppo LifeGate Presenta RENATO MANNHEIMER Istituto di Ricerca Eumetra Intervengono STEFANO CORTI Dir. Generale LifeGate

Dettagli

CORSI FINANZIABILI TRAMITE VOUCHER For.Te

CORSI FINANZIABILI TRAMITE VOUCHER For.Te CORSI FINANZIABILI TRAMITE VOUCHER For.Te Da richiedere on line sul sito del fondo For.Te il giorno lunedì 21 gennaio 2013 secondo la procedura dell avviso 3/2012 SETTORE SCUOLA Titolo Progettare e valutare:

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 9 maggio 2015 INFORMAZIONI PERSONALI GIRELLI PAOLA Via case sparse 1/3-26040 Gerre de caprioli - Cremona 388/9415292 Paolag1970@virgilio.it

Dettagli

VALORIZZAZIONE delle RISORSE dell AN)IANO e delle sua FAMIGLIA nel COUNSELING FAMILIARE a DOMICILIO

VALORIZZAZIONE delle RISORSE dell AN)IANO e delle sua FAMIGLIA nel COUNSELING FAMILIARE a DOMICILIO VALORIZZAZIONE delle RISORSE dell AN)IANO e delle sua FAMIGLIA nel COUNSELING FAMILIARE a DOMICILIO FONDAZIONE CASA FAMIGLIA SAN GIUSEPPE-ONLUS- Vimercate (Mb) R. Zini - R. D alfo so - L.Cosenza- S.Tragella-

Dettagli

SCHEMA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE/REGISTRAZIONE DEI CORSI DI FORMAZIONE PER L EMISSION TRADING. Rev. 03 Data 2009-01-09 Pagina 1 di 5

SCHEMA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE/REGISTRAZIONE DEI CORSI DI FORMAZIONE PER L EMISSION TRADING. Rev. 03 Data 2009-01-09 Pagina 1 di 5 Rev. 03 Data 2009-01-09 Pagina 1 di 5 Organizzazione Individua un Responsabile didattico il quale coordina, definisce la struttura dei Corsi ed è l'interfaccia con l'organismo di Certificazione Prevede:

Dettagli

MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE

MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE Master di I livello Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE Master 84 1 Titolo MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO

Dettagli

STRATEGIE E STRUMENTI PER LE SMART CITIES

STRATEGIE E STRUMENTI PER LE SMART CITIES MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2012 2013 I Edizione STRATEGIE E STRUMENTI PER LE SMART CITIES DIREzIONE generale: Prof.ssa Fiammetta Mignella Calvosa, Prof. Franco Cotana, Ing. Pieraldo

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO GIO POMODORO ORCIANO DI PESARO. PROGETTO: leggere

ISTITUTO COMPRENSIVO GIO POMODORO ORCIANO DI PESARO. PROGETTO: leggere ISTITUTO COMPRENSIVO GIO POMODORO ORCIANO DI PESARO Legger mente PROGETTO: leggere Prevenzione, potenziamento e sviluppo delle autonomie scolastiche nell apprendimento: dalla scuola dell infanzia alla

Dettagli

Iniziative e Percorsi La forza generatrice del cambiamento è nelle persone

Iniziative e Percorsi La forza generatrice del cambiamento è nelle persone La nostra offerta formativa Iniziative e Percorsi La forza generatrice del cambiamento è nelle persone bep-business e persone Chi siamo Cosa offriamo Iniziative per lo sviluppo di capacità Capacità metodologiche

Dettagli

RELAZIONE DI VERIFICA FINALE AZIONE

RELAZIONE DI VERIFICA FINALE AZIONE pagina 1 di 9 Corso Lucca Ospitale 2009LU0083-89 Il Progetto denominato LUC.OS. - Lucca Ospitale è stato realizzato e gestito dal soggetto capofila SO.GE.SE.TER. Srl, che ha sede a Lucca in via Fillungo

Dettagli

Formazione & Consulenza. Gennaio 2011

Formazione & Consulenza. Gennaio 2011 Formazione & Consulenza Gennaio 2011 Comedata Srl Comedata è una società specializzata in progettazione, sviluppo, realizzazione e gestione di sistemi informativi e di telecomunicazione. Certificazioni

Dettagli

Profilo Ti Forma è una società di formazione e consulenza per Aziende, Enti locali, ATO, ASL e Ordini professionali. Si distingue per il forte orientamento all innovazione, all'operatività dei contenuti

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA PROCESSO DI NURSING. Prof. Loreto Lancia A.A. 2012/2013

CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA PROCESSO DI NURSING. Prof. Loreto Lancia A.A. 2012/2013 CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA PROCESSO DI NURSING Prof. Loreto Lancia A.A. 2012/2013 DM 739/94 Rabilitazione Palliazione CRONICITA ACUZIE Famiglia Residenze Country Hospital Hospice CASE MANAGEMENT

Dettagli