Congresso Nazionale SICVE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Congresso Nazionale SICVE"

Transcript

1 Società Italiana di Chirurgia Vascolare ed Endovascolare 3 Congresso Nazionale SICVE Sotto l Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana TORINO settembre 2004 Centro Congressi Lingotto Programma definitivo

2 domenica 26 settembre Domenica 26 settembre Aula Magna, Scuola di Applicazione e Istituto di Studi Militari dell Esercito S1 SIMPOSIO Novità nelle procedure endovascolari Moderatori: G. Regina, Bari - F. Stillo, Roma Gli stents. F. Castriota, Cotignola (RA) I sistemi di protezione embolica. C. Setacci, Siena Ricanalizzazione arteriosa. A. Stella, Bologna Simposio organizzato con il contributo di PROGRAMMA TR TAVOLA ROTONDA Organizzazione delle procedure endovascolari Presidente: G. R. Pistolese, Roma Moderatori: F. Benedetti-Valentini, Roma - G. Gandini, Torino Partecipano: G. M. Biasi, Monza - L. Bolognese, Arezzo P. G. Cao, Perugia - H. Guidicelli, Grenoble (Francia) - L. Paglicci-Reattelli, Perugia G. Simonetti, Roma Tavola Rotonda organizzata con il contributo di CERIMONIA INAUGURALE Benvenuto del Comitato Organizzatore Saluto delle Autorità Concerto dell Academia Montis Regalis Seguirà cocktail di benvenuto 8

3 lunedì 27 settembre Sala CC CASI CLINICI Moderatori: G. Bandiera, Roma - M. Taurino, Roma CC1 CC2 CC3 CC4 CC5 CC6 CC7 Lunedì 27 settembre Pseudoaneurisma carotideo per distacco di Patch in Dacron a 7 anni da un intervento di TEA. P. D Elia, F. Bussetti, V. D Elia - Acquaviva delle Fonti (BA) Stenting carotideo 3 anni dopo: può essere considerato una tecnica routinaria? F. Stillo, G. Bianchini, G. Dompé, G. Scicchitano, F. Maiolo, A. Santini - Roma Trattamento ibrido convenzionale ed endovascolare di aneurisma sincrono dell aorta toracica ed addominale e correzione di endoleak tardivo con banding sopraceliaco. R. Grossi, R. Giudice, M. Scoccianti, E. Santini, M. Danese, A. Tozzi, L. Iorio, G. Bianchi - Roma Ulcera penetrante dell aorta (PAU) scatenante episodi di blue toe syndrome. Case report. M. E. Barzaghi, S. Ferrari Ruffino, A. Griso, G. T. Leonardi, M. D Agata, L. Nicolai, A. Scuro, G. Mazzilli - Verona Trattamento endovascolare degli aneurismi dell aorta addominale con endoprotesi Trivascular: risultati preliminari. R. Montisci, R. Sanfilippo, M. Ibba, C. Suriani*, C. Rabbia*, G. Brotzu - Cagliari, *Torino Il Bypass aorta toracica-femorale nelle rivascolarizzazioni complesse del distretto aorto-iliaco. L. Carbonari, A. Angelini, E. Gatta, G. Pagliariccio, R. Ebrahimi Far, P. Pezzotti, A. Lanari, R. Santodirocco, F. P. Alò - Ancona I reimpianti d arto: nostra esperienza. H. Imperial, D. Piccolo, G. Iob, G. Vesce, M. Bacchieri Cortesi, L. Formato, A. Antico - Aosta 9.00 CSa CONTRIBUTI SCIENTIFICI Moderatori: L. Irace, Roma - M. Setti, Bergamo CS1 CS2 CS3 Controllo ultrasonografico delle endoprotesi aortiche: nuove prospettive diagnostiche con amplificatori di segnale di II generazione e tecnica CPS. M. A. Giannoni, E. Sbarigia, B. Ricci, M. F. Panico, V. Brizzi, F. Speziale - Roma Utilizzo dell'ecocardiografia transesofagea nel posizionamento di endoprotesi vascolari toraciche. A. Napoleone, D. Palombo*, F. Nessi, C. Melchiorri, M. Ferri, R. Mazzei*, M. Ganzaroli, M. Lupo - Torino, *Genova Efficacia ed utilità del Glasgow Aneurysm Score nella valutazione del rischio operatorio in pazienti candidati al trattamento chirurgico di elezione di aneurismi dell'aorta addominale sottorenale. F. Nesi, E. Leo, F. Biancari*, R. Bartolucci, G. Maritati, G. E. Pogany, G. Rabitti - Roma, *Oulu (Finlandia) 9

4 lunedì 27 settembre CS4 CS5 CS6 CS7 La chirurgia dell'aneurisma juxtarenale non è necessariamente gravata da maggiori complicanze rispetto a quella dell'aneurisma infrarenale. H. Ebner, G. Mani, F. H. Ebner - Bolzano Aneurismi dell'aorta addominale in rottura. Sintesi della parete addominale con interposizione di Mesh nella prevenzione della Sindrome del Compartimento Addominale (ACS). A. Alberti, G. Uslenghi, S. Marino, N. Alberti - Reggio Calabria Aneurisma dell'aorta addominale con neoplasia associata: trattamento endovascolare versus chirurgico open. M. Porcellini, L. Del Guercio, D. Cecere, M. Di Lorenzo, D. Viola, G. C. Bracale - Napoli Le metalloproteasi possono avere un ruolo predittivo nel successo del trattamento endovascolare per aneurisma dell'aorta addominale? A. Ascoli Marchetti, A. Pederzoli, T. Marchetti, A. Ippoliti - Roma S2 SIMPOSIO Problematiche nel trattamento degli AAA Moderatori: R. Pacchioni, Mantova - P. F. Salcuni, Parma Le vie di accesso alla AA. G. Paroni, S. Giovanni Rotondo (FG) L'aorta difficile. L. Pedrini, Bologna Come le endoprotesi di ultima generazione influenzano le indicazioni. L. Gabrielli, Milano Il coinvolgimento delle arterie viscerali e ipogastriche. A. Scuro, Verona Endotension ed endoleak: come e quando trattarli. J. Van den Berg, Lugano (Svizzera) Endoprotesi Talent: dieci anni di esperienza in Italia. E. Vecchiati, Reggio Emilia Simposio organizzato con il contributo di L1 LETTURA The Institute for Vascular Health and Disease: la nostra politica di condivisione della professionalità tra chirurghi vascolari, radiologi interventisti e tecnici di laboratorio vascolare per ottimizzare il trattamento del paziente. R. Darling, Albany (USA) 10

5 lunedì 27 settembre S3 SIMPOSIO Attualità in chirurgia vascolare Moderatori: A. Argenteri, Lodi - M. Porcellini, Napoli Trattamento chirurgico ed endovascolare della patologia carotidea. G. M. De Donato, Siena Chirurgia convenzionale versus trattamento ibrido nella patologia dell'arco aortico. V. Arici, Pavia Chirurgia convenzionale versus trattamento ibrido nella patologia dell'aorta toraco-addominale. E. M. Marone, Milano Innovazioni tecniche nel trattamento degli aneurismi dell'aorta pararenale. G. B. Parlani, Perugia Approccio combinato chirurgico ed endovascolare nel trattamento dell'ischemia critica. G. Testi, Bologna Varici arti inferiori: safenectomia versus trattamento endovascolare. G. Carignano, Cuneo Simposio organizzato in collaborazione SICVE-SPIGC (Società Polispecialistica Italiana Giovani Chirurghi) S4 SIMPOSIO Lesioni ostruttive dell'arteria femorale superficiale Moderatori: A. Martino, Palermo - C. Spartera, L Aquila Indicazioni al trattamento. M. Cecchi, Firenze Ruolo della chirurgia tradizionale. F. Speziale, Roma La TEA a cielo coperto. F. Moll, Utrecht (Olanda) Il trattamento delle ostruzioni femoro-poplitee mediante lo stent ricoperto spiraliforme (aspire). L'esperienza personale e l'esperienza italiana. C. Bertoglio, Imperia Simposio organizzato con il contributo di CSb CONTRIBUTI SCIENTIFICI Moderatori: R. Montisci, Cagliari - A. Sarcina, Brescia CS8 CS9 Utilizzo di homograft arterioso in caso di infezione di protesi vascolare: risultati di 10 anni di esperienza. A. Odero, S. Pirrelli, V. Arici, A. La Penna - Pavia Rotture e degenerazioni precoci di omoinnesti arteriosi per infezioni protesiche aortiche. M. Mirelli, G. L. Faggioli, A. Freyrie, M. Buzzi, R. Conte, A. Stella - Bologna 11

6 lunedì 27 settembre SICVE CS10 CS11 CS12 CS13 Utilizzo delle vene femorali superficiali nelle infezioni vascolari. Nostra esperienza. G. De Blasis, G. Bafile, M. D'Elia, G. L. Turco, L. Scalisi, G. Passalacqua, P. Filauri, S. Petitta, V. D'Amario, M. Pinelli - Avezzano (AQ) Trattamento endovascolare delle dissecazioni aortiche di tipo B: indicazioni e risultati a breve e medio termine. L. Aiazzi, O. Valsecchi, M. Tespili, C. Banfi, F. Briolini, C. Maraglino, C. Ricucci, P. Ferrazzi - Bergamo Stent-grafting dell'aorta toracica in urgenza ed elezione: fattibilità e risultati a breve e lungo termine. G. Piccoli, A. Marzio, M. Sponza, A. Vit, F. Gonano, L. Mozzon, R. Frassani, P. Da Col, U. Livi, D. Gasparini - Udine Trattamento endovascolare d'urgenza per rottura traumatica dell'aorta toracica discendente. P. Castelli, R. Caronno, G. Piffaretti, M. Tozzi, M. Carnini, G. Guzzardi, C. Lomazzi - Varese Sala LONDRA W1 WORKSHOP Moderatori: P. Bacciu, Sassari - G. De Donato, Napoli CBa CB1 CB2 CB3 CB4 Chi-fa-cosa? L'interesse che suscita attualmente la chirurgia aortica mininvasiva in Italia. M. Ferrari, Pisa Attualità in chirurgia aortica laparoscopica. R. Kolvenbach, Duesseldorf (Germania) Comunicazioni brevi Chirurgia totalmente laparoscopica della patologia occlusiva ed aneurismatica dell'aorta addominale. G. Colacchio, M. Coggia*, G. Natalicchio, F. Pedicini, C. De Amicis, A. Apollonio - Viterbo, *Parigi Trattamento mininvasivo degli AAA sottorenali con accesso minilaparotomico. F. Spinelli, T. Mandolfino, M. La Spada, F. Merenda, F. Benedetto, F. Stilo - Messina Simpaticectomia lombare video-assistita per via retroperitoneale. C. Della Giovanpaola, M. Conte, C. Caldarelli*, F. Zampieri, N. Battaglia, G. Caldarelli Pisa, *Torino Minore aggressività in chirurgia aortica per AAA: esperienza preliminare di un protocollo congiunto. L. Ercolini, P. Frosini, S. Michelagnoli, R. del Furia, M. Cecchi - Firenze Workshop organizzato dalla Sezione Autonoma di Angiochirurgia Mininvasiva (SAAM) con il contributo di 12

7 lunedì 27 settembre W2 WORKSHOP I filtri cavali, oggi Moderatori: A. M. Jannello, Negrar (VR) - A. Marcialis, Napoli Ruolo attuale dei filtri cavali nella prevenzione della embolia polmonare. G. M. Emanuelli, Milano La realtà dei filtri cavali in Italia: risultati di un'indagine conoscitiva. A. Farina, Cremona Il filtro cavale: quando, quale, come. Discussione su casi clinici. Partecipano: G. Cina, Roma - A. R. Cotroneo, Chieti - B. Crescenzi, Napoli M. Iorio, Torino - S. Montanari, Modena - A. Tori, Busto Arsizio (VA) Workshop organizzato dalla Sezione Autonoma di Flebologia (SAF) Sala MADRID Assemblea del Collegio Nazionale dei Primari Ospedalieri di Chirurgia Vascolare 13

8 martedì 28 settembre Sala 500 Martedì 28 settembre 8.00 I INCONTRO CON AMAMI (Associazione Medici Accusati di Malpractice Ingiustamente) R. Nobile, V. Salvi - Torino Moderatore: S. Ferrero, Genova 9.00 CSc CONTRIBUTI SCIENTIFICI Moderatori: E. Croce, Vittoria (RG) - A. Ippoliti, Roma CS14 La TEA carotidea per eversione sec. Chevalier: risultati preliminari. N. Stella, V. Faraglia, A. R. Speranza, G. Palombo - Roma CS15 Gli aneurismi non specifici dell'arteria carotidea interna extracranica. Revisione della letteratura e nostra casistica. S. Tarantini, A. Modoni, G. Montanari, L. Manzo, M. Leone, M. Gessaroli - Rimini CS16 Chirurgia carotidea in anestesia generale con coscienza conservata. S. Camparini, A. Maxia, C. Sionis, P. Loddo, M. L. Masia, M. Cocco - Cagliari CS17 Il Bypass carotide comune-carotide interna: indicazioni e risultati. L. Irace, O. Martinelli, R. Gattuso, A. Laurito, F. Faccenna, R. Gabrielli, M. Marino, B. Gossetti, F. Benedetti-Valentini - Roma CS18 CS19 CS20 Endoarterectomia carotidea associata a simultanea rivascolarizzazione miocardica: risultati immediati e a lungo termine. F. Snider, M. Rossi, R. Manni, P. Modugno, F. Glieca, N. Luciani, C. Vincenzoni, V. Loschiavo, A. Scapigliati - Roma Stenting carotideo non protetto. È giustificato il suo impiego? Analisi di uno studio prospettico, randomizzato in pazienti idonei alla chirurgia. F. Romani, V. Segramora, L. Valvassori, E. Boccardi, F. Riolo, P. Rimoldi, P. R. Barbano, R. Viani, M. Puttini - Milano I sistemi di chiusura percutanei dopo procedura di angioplastica e stenting carotideo. C. Setacci, M. Pieraccini, D. Benevento, G. De Donato, M. Giubbolini, G. Palasciano, A. Cappelli - Siena S5 SIMPOSIO Trattamento endovascolare degli aneurismi dell aorta toracica discendente Moderatori: G. Deriu, Padova - G. Lorenzi, Lecco Diagnostica pre e intra-operatoria. M. Puttini, Milano Accorgimenti tecnici. F. Verzini, Perugia Le procedure ibride. R. Chiesa, Milano Le dissezioni croniche di tipo B. N. Mangialardi, Roma Il futuro. R. Greenberg, Cleveland (USA) Simposio organizzato dalla Sezione Autonoma di Chirurgia 14 Endovascolare (SACE) con il contributo di

9 martedì 28 settembre L2 LETTURA Medicina perioperatoria: il contributo dell Anestesista F. Carli, Montreal (Canada) Presentazione del Registro Nazionale degli Interventi di Chirurgia Vascolare CSd CONTRIBUTI SCIENTIFICI Moderatori: S. Romeo, Catania - C. Ruotolo, Napoli CS21 Cryo-PTA dell'asse iliaco-femoro-popliteo. Risultati a medio termine. M. Signorelli, A. Mainente, A. Pozzi, M. Perrini, N. Brambilla, F. Bedogni - Milano CS22 CS23 CS24 CS25 CS26 Trattamento endovascolare degli aneurismi della arteria poplitea. F. P. Cappotto, E. Mariani - Foligno (PG) Il trattamento endovascolare degli aneurismi aortici: effetti dell'ancoraggio sovra e sottorenale sulla funzionalità renale. F. Grego, S. Lepidi, P. Frigatti, M. Antonello, A. Dall'Antonia, G. Deriu - Padova Risultati immediati e a distanza delle endoprotesi aorto-uniliache nel trattamento degli aneurismi dell aorta addominale complessi. R. Silingardi, G. Saitta, S. Gennai, F. Rametta, E. Nicolosi, G. Coppi - Modena Il trattamento laser endovasale (EVLT ) delle varici degli arti inferiori. Studio preliminare. A. Mastromarino, C. Detrassi, L. Cucciolillo, M. Ventura - L'Aquila Il trattamento della malattia varicosa mediante tecnica laser (EVLT ). Note di tecnica chirurgica e risultati preliminari in 60 pazienti. G. A. T. De Angelis, R. Dallatana, L. Tassinari, P. Maltempi, S. Roveri, G. Mercandalli, P. G. Settembrini - Milano S6 SIMPOSIO Ischemia critica e salvataggio d arto Moderatori: N. Alberti, Reggio Calabria - G. Brotzu, Cagliari Inquadramento clinico. C. Allegra, Roma (SIAPAV) Ruolo della terapia medica e delle tecniche alternative. G. M. Andreozzi, Padova (SIAPAV) Il ruolo delle rivascolarizzazioni chirurgiche. F. Spinelli, Messina Il ruolo delle rivascolarizzazioni endovascolari. M. Gargiulo, Modena La disostruzione subintimale sottopoplitea. A. Bolia, Leicester (Regno Unito) Simposio realizzato in collaborazione SICVE-SIAPAV (Società Italiana di Angiologia e Patologia Vascolare) con il contributo di 15

10 martedì 28 settembre Sala LONDRA S7 SIMPOSIO Procedure e percorsi in chirurgia vascolare: la collaborazione Anestesista-Chirurgo Saluto del Vice-Presidente SIAARTI - E. Margaria, Torino Moderatori: F. Carli, Montreal (Canada) - F. Snider, Roma Sala MADRID Valutazione del rischio operatorio: L Anestesista. R. De Gaudio, Firenze Il Chirurgo Vascolare. P. G. Settembrini, Milano Presentazione raccolta dati sulla gestione perioperatoria in Centri di Chirurgia Vascolare italiani. Relatori: F. Della Corte, Novara - M. Lupo, Torino - A. Renghi, Novara Discussant: M. Ranieri, Torino Simposio realizzato in collaborazione SICVE-SIAARTI (Società Italiana di Anestesia, Analgesia, Rianimazione e Terapia Intensiva) 8.30 Assemblea SAAM 9.45 Assemblea SAF Assemblea SACE W3 WORKSHOP Trattamento delle restenosi e procedure combinate in chirurgia carotidea Moderatori: V. Faraglia, Roma - F. Spigonardo, Chieti Le restenosi dopo endoarteriectomia. P. Frigatti, Padova Le restenosi dopo stenting. A. Cappelli, Siena Le procedure combinate. D. Tealdi, Milano Workshop organizzato dalla Sezione Autonoma di Chirurgia Endovascolare (SACE) Sala LISBONA 8.00 Riunione del Collegio dei Professori Universitari CBb COMUNICAZIONI BREVI Moderatori: T. Curti, Bologna - G. Sironi, Milano 16

11 martedì 28 settembre CB5 CB6 CB7 CB8 CB9 CB10 CB11 CB12 CB13 CB14 CB15 CB16 CB17 La chirurgia video-assistita dell'insufficienza venosa cronica. G. Cina, A. Fiorentino, C. Vincenzoni, V. Loschiavo - Roma Approccio chirurgico ottimale all arteria succlavia lusoria associata a diverticolo di Kommerel: caso clinico. L. Bertoglio, E. Civilini, F. M. Calliari, G. Melissano, R. Chiesa - Milano Sindrome dell egresso toracico superiore. F. Talarico, N. Reina, F. Calì, S. Diliberti, F. Fallea, M. Savaia, C. Calvagna, S. Nicoletti - Caltanissetta Rivascolarizzazione chirurgica ed endovascolare nella malattia ostruttiva aterosclerotica dell arteria succlavia. G. La Barbera, G. La Marca, F. Valentino, M. Vallone, G. Butera, A. Martino - Palermo Voluminoso aneurisma toraco-addominale tipo IV in paziente giovane con sindrome di Marfan: utilizzo della circolazione extracorporea come metodo di reinfusione venosa rapida (C.E.C.-IN). A case report. V. Tolva, S. Trimarchi, F. Turini, V. Grassi, L. Inglese, V. Rampoldi - San Donato Milanese (MI) Trattamento chirurgico degli aneurismi dell aorta addominale: analisi dei costi operatori. Trattamento endovascolare vs chirurgia tradizionale. B. Palmieri, P. Ponzi, A. Scivales, M. Puttini - Milano Trattamento endovascolare degli aneurismi dell aorta addominale in pazienti con associata malattia neoplastica. R. Giudice, R. Grossi, M. Scoccianti, G. Bianchi - Roma Tumori maligni primitivi dell aorta: aspetti clinici e prognostici su tre casi trattati. A. Freyrie, M. Ferri, G. Testi, O. Paragona, T. Curti, G. L. Faggioli, A. Stella - Bologna Valutazione, mediante microdialisi, del rapporto acido lattico/acido piruvico e delle concentrazioni di acido ascorbico nel muscolo tibiale anteriore di pazienti sottoposti ad intervento chirurgico per aneurisma dell aorta addominale. P. A. Serra, P. Piu, G. Noli, G. M. Marongiu, M. S. Desole, G. Susini, P. P. Bacciu - Sassari Chirurgia aorto-iliaca e trapianto di rene. A. Faenza, G. Fuga, B. Nardo, R. Montalti, P. Beltempo, R. Bertelli, L. Puviani - Bologna Lesioni iatrogene venose intra-addominali in corso di procedure endovascolari: case report. S. Pirrelli, A. Bozzani, R. Corbetta, A. Odero - Pavia Trattamento chirurgico delle sindromi da compressioni vascolari estrinseche dei vasi poplitei. A. Pilato, F. Magnoni, L. Sensi, M. R. Cirelli, L. Pedrini - Bologna La vena safena inadatta in chirurgia arteriosa: vecchi tabu e nuove realtà. A. Schiavetta, M. Borgognoni, P. Patrone, G. P. Drago - Pietra Ligure (SV) Riunione dei Referenti del Registro Nazionale degli Interventi di Chirurgia Vascolare 17

12 mercoledì 29 settembre Sala CSe CONTRIBUTI SCIENTIFICI Moderatori: G. Bajardi, Palermo - L. Leone, Siracusa CS27 CS28 CS29 CS30 CS31 CS32 Mercoledì 29 settembre Traumi vascolari: esperienza trentennale. A.Trani, R. Scotti, B. Pane, G. Cioffi, R. Paterni, M. Russo Spena, G. Santaniello, P. Natale, G. Pane - Napoli Ischemia cronica critica degli arti inferiori: 15 anni di esperienza. V. Rosati Tarulli, R. Polichetti, V. Di Donna, A. Trani, E. M. Ottoveggio, A. Matarazzo - Napoli La protesi bioattiva in PTFE nelle rivascolarizzazioni femoro-distali. Risultati di uno studio caso-controllo. R. Pulli, W. Dorigo, E. Barbanti, L. Azas, R. Lombardi, G. Pratesi, A. Alessi Innocenti, C. Pratesi - Firenze Tromboendoarteriectomia dell arteria iliaca esterna con accesso femorale: tecnica obsoleta o procedura da rivalutare? Revisione casistica e risultati a distanza. F. D Angelo, M. Vaghi, F. Abbritti, E. Callini, R. Colombo, C. Zorzoli, R. Mattassi Garbagnate Milanese (MI) Trattamento endovascolare e chirurgico nell ischemia critica cronica del diabetico: nostra esperienza. D. Russo, M. Martelli, A. Casini, R. Vitiello, N. Rivolta, E. Faglia, L. Gabrielli Sesto San Giovanni (MI) La brachiterapia endoluminale per la prevenzione delle restenosi dopo PTA e stenting delle steno-occlusioni femoro poplitee: risultati personali. A.Marzio, M. Sponza, S. Zanetti, G. Piccoli, S. Smania, A. Vit, D. Gasparini - Udine 9.30 S8 SIMPOSIO Patologia dell aorta: aspetti emergenti e valutazioni critiche Moderatori: B. Gossetti, Roma - G. Rabitti, Roma Le dissezioni di tipo B. R. S. Mitchell, Stanford (USA) Le emergenze toraciche: - approccio chirurgico; A. Odero, Pavia - approccio endovascolare. C. Rabbia, Torino Valutazione critica a distanza dell EVAR (Excluder): - esperienza italiana; C. Pratesi, Firenze - esperienza USA. M. Makaroun, Pittsburgh (USA) Simposio organizzato con il contributo di Assemblea SICVE

13 mercoledì 29 settembre S9 SIMPOSIO Aspetti innovativi nella terapia della Insufficienza Venosa Cronica. Moderatori: G. Agrifoglio, Milano - S. Camilli, Roma La crosse safeno-femorale: chirurgia radicale? G. Genovese, Brindisi (CIF) L'ablazione laser della vena grande safena. M. Udini, Sondalo (SO) L'ablazione con radiofrequenza della vena grande safena. M. Cugnasca, Milano Lo stripping safenico è in discussione? M. Gessaroli, Rimini Simposio organizzato in collaborazione SAF-CIF (Collegio Italiano di Flebologia) con il contributo di S10 FORUM INTERSOCIETARIO SICVE-SCV (Société de Chirurgie Vasculaire de Langue Française) Procedure endovascolari in Italia e in Francia: presente e futuro. Moderatori: D. Palombo, Genova - J. B. Ricco, Poitiers Gli aspetti di vigilanza sui materiali in Francia. J. G. Kretz, Strasburgo La situazione attuale del trattamento endovascolare in Francia. J. P. Favre, St. Etienne Le endoprotesi aortiche in Francia. J. B. Ricco, Poitiers Il trattamento endovascolare delle stenosi carotidee. P. Fiorani, Roma Endoprotesi aortiche: situazione italiana. G. Coppi, Modena Il trattamento endovascolare delle arteriopatie degli arti inferiori: stato dell arte. G. C. Bracale, Napoli Sala LONDRA W4 WORKSHOP Stato dell arte sulla terapia mininvasiva delle varici Moderatori: G. B. Agus, Milano - R. Mattassi, Garbagnate (MI) Esperienza con il sistema VNUS Closure. M. Whiteley, Guildford (Regno Unito) Problematiche aperte: indicazioni emodinamiche e alterazioni anatomopatologiche indotte. R. Di Mitri, Pisa Aspetti normativi e DRG per le nuove tecnologie. G. Ragazzi, Modena Discussione. Workshop organizzato dalla Sezione Autonoma di Flebologia (SAF) con il contributo di 19

14 mercoledì 29 settembre S11 SIMPOSIO Proposta di realizzazione congiunta multidisciplinare di uno studio italiano in chirurgia carotidea Moderatori: G. R. Pistolese, Roma - V. Toso, Vicenza I presupposti delle linee guide SPREAD. A. Zaninelli, Romano di Lombardia (BG) La proposta. G. Lanza, Castellanza (VA) Le problematiche metodologiche. A. Bignamini, Milano Ma a che serve uno studio italiano? S. Ricci, Perugia Discussione. Simposio organizzato in collaborazione SICVE-ITALIAN STROKE FORUM Sala LISBONA CBc COMUNICAZIONI BREVI Moderatori: V. Dorrucci, Mestre - P. Mingazzini, Monza CB18 Lesioni plurifocali a carico dei TSA: incidenza del rischio neurologico correlato all intervento. Esperienza personale su oltre 1300 casi trattati. A. Argenteri, R. Curci, P. De Amicis, R. Felisi, A. Odero Jr., G. Bianchi - Lodi CB19 Microembolizzazione cerebrale silente dopo endarterectomia carotidea: studio MR. F. M. Reedy, F. Iorio, G. Morettini, M. Colonna, B. C. M. Chaves, M. Napoleone, P. Notari, V. Di Cintio - Roma CB20 Impiego della nirs in chirurgia carotidea. A. Morbidelli, M. Cugnasca, A. detroia, A. Serras, G. Lo Guercio, M. Bordoni, P. Guzzanti, O. Mauri, A. Gierak, A. Fenzio, G. Campanati - Milano CB21 CB22 CB23 CB24 CB25 Prevenzione della progressione della malattia aterosclerotica nelle carotidi e nelle arterie degli arti inferiori in pazienti arteriopatici iperomocistinemici in trattamento vitaminico. G. Lorenzi*, A. Costantini, S. Belletti, A. Molinari, M. Crippa*, C. Corbetta, D. Melotti, L. Viviani - Milano, *Lecco Aneurisma di arco aortico destroposto in giovane donna: case report. S. Lepidi, F. Grego, D. Cognolato, M. Zaramella, M. Antonello, S. Bovini, R. Stramanà, G. Deriu - Padova Aneurismi viscerali in urgenza. F. Setacci, Y. Tshomba, D. Astore, G. Melissano, R. Chiesa - Milano Il trattamento degli aneurismi delle arterie viscerali e renali: revisione della casistica e considerazioni. R. Mattassi, C. Zorzoli, F. D Angelo, A. Arzini - Garbagnate Milanese (MI) Conversione laparotomica per aneurisma dell aorta addominale (AAA) con endoprotesi: strategie chirurgiche. L. Mascellari, F. Serino, G. Dompè, C. Cirielli, G. Bandiera - Roma 20

15 mercoledì 29 settembre CB26 CB27 CB28 CB29 CB30 Ischemia intestinale dopo posizionamento di endoprotesi aortica. L. Di Giulio, F. Accrocca, N. Fermani, A. Pederzoli, A. Ippoliti - Roma Novità tecniche in tema di trattamento endovascolare dell ischemia critica degli arti inferiori. C. Setacci, M. Pieraccini, D. Benevento, G. De Donato, M. Giubbolini, G. Palasciano, A. Cappelli - Siena Trattamento combinato chirurgico ed endovascolare delle lesioni multiple nelle arteriopatie croniche degli arti inferiori. Nostra esperienza. F. Gianfelice, G. Baiocchi, W. Di Nardo, A. Giansante, A. Villani, V. Moretti - Teramo Le protesi intering nelle rivascolarizzazioni femoro-poplitee sottoarticolari: esperienza preliminare. V. Genovese, M. Massucci, G. Martinelli, H. A. Rached, F. Filippi, G. Ianni, A. Varroni, G. Bertoletti - Latina Biofilms batterici: un freno alla responsabilità professionale. D. Santovito, Torino Legenda Contributi di Centri partecipanti al Registro Italiano delle attività assistenziali - SICVE AREA ESPOSITIVA P Presentazione poster: visita guidata Moderatori: E. Liguori, Roma - R. Moia, Pavia - G. Pane, Napoli - E. Piccinini, Ravenna Lunedì 27, martedì 28 e mercoledì 29 settembre i lavori in tutte le sale proseguiranno senza interruzione per coffee break. Nell ambito dell area espositiva saranno però operativi dei punti caffè, cortesemente offerti da Si ringraziano, inoltre, per la collaborazione Le colazioni di lavoro a buffet saranno servite nell area catering dalle ore alle ore Accesso previa esibizione del coupon lunch giornaliero consegnato dagli addetti di Segreteria all atto della registrazione. 21

16 PRESIDENTI, MODERATORI E RELATORI* * Per i contributi scientifici, le comunicazioni brevi e i casi clinici è riportato il primo Autore. Agrifoglio G. S9 Agus G. B. W4 Aiazzi L. CS11 Alberti A. CS5 Alberti N. S6 Allegra C. S6 Andreozzi G. M. S6 Argenteri A. S3, CB18 Arici V. S3 Ascoli Marchetti A. CS7 Bacciu P. W1 Bajardi G. CSe Bandiera G. CC Barzaghi M. E. CC4 Benedetti-Valentini F. TR Bertoglio C. S4 Bertoglio L. CB6 Biasi G. M. TR Bignamini A. S11 Bolia A. S6 Bolognese L. TR Bracale G. C. S10 Brotzu G. S6 Camilli S. S9 Camparini S. CS16 Cao P. G. TR Cappelli A. W3 Cappotto F. P. CS22 Carbonari L. CC6 Carignano G. S3 Carli F. L2, S7 Castelli P. CS13 22 Castriota F. S1 Cecchi M. S4 Chiesa R. S5 Cina G. W2, CB5 Colacchio G. CB1 Coppi G. S10 Cotroneo A. R. W2 Crescenzi B. W2 Croce E. CSc Cugnasca M. S9, CB19 Curti T. CBb D Angelo F. CS30 D Elia P. CC1 Darling R. L1 De Angelis G. A. T. CS26 De Blasis G. CS10 De Donato G. W1 De Donato G. M. S3 De Gaudio R. S7 Della Corte F. S7 Della Giovanpaola C. CB3 Deriu G. S5 Di Giulio L. CB26 Di Mitri R. W4 Dorrucci V. CBc Ebner H. CS4 Emanuelli G. M. W2 Ercolini L. CB4 Faenza A. CB14 Faraglia V. W3 Farina A. W2 Favre J. P. S10 Ferrari M. W1 Ferrero S. I Fiorani P. S10 Freyrie A. CB12 Frigatti P. W3 Gabrielli L. S2 Gandini G. TR Gargiulo M. S6 Genovese V. CB29 Genovese G. S9 Gessaroli M. S9 Gianfelice F. CB28 Giannoni M. A. CS1 Giudice R. CB11 Gossetti B. S8 Greenberg R. S5 Grego F. CS23 Grossi R. CC3 Guidicelli H. TR Imperial H. CC7 Iorio M. W2 Ippoliti A. CSc Irace L. CSa, CS17 Jannello A. M. W2 Kolvenbach R. W1 Kretz J. G. S10 La Barbera G. CB8 Lanza G. S11 Leone L. CSe Lepidi S. CB22 Liguori E. P Lorenzi G. S5, CB21

17 Lupo M. S7 Makaroun M. S8 Mangialardi N. S10 Marcialis A. W2 Margaria E. S7 Marone E. M. S3 Martino A. S4 Marzio A. CS32 Mascellari L. CB25 Mastromarino A. CS25 Mattassi R. W4, CB24 Mingazzini P. CBc Mirelli M. CS9 Mitchell R. S. S8 Moia R. P Moll F. S4 Montanari S. W2 Montisci R. CC5, CSb Morbidelli A. CB20 Napoleone A. CS2 Nesi F. CS3 Nobile R. I Odero A. CS8, S8 Pacchioni R. S2 Paglicci-Reattelli L. TR Palmieri B. CB10 Palombo D. S10 Pane G. P Parlani G.B. S3 Paroni G. S2 Pedrini L. S2 Piccinini E. P Piccoli G. CS12 Pilato A. CB16 Pirrelli S. CB15 Pistolese G. R. TR, S11 Porcellini M. CS6, S3 Pratesi C. S8 Pulli R. CS29 Puttini M. S5 Rabbia C. S8 Rabitti G. S8 Ragazzi G. W4 Ranieri M. S7 Reedy F. M. CB19 Regina G. S1 Renghi A. S7 Ricci S. S11 Ricco J. B. S10 Romani F. CS19 Romeo S. CSd Rosati Tarulli V. CS28 Ruotolo C. CSd Russo D. CS31 Salcuni P. F. S2 Salvi V. I Santovito D. CB30 Sarcina A. CSb Schiavetta A. CB17 Scuro A. S2 Serra P. A. CB13 Setacci F. CB23 Setacci C. S1, CS20, CB27 Setti M. CSa Settembrini P. G. S7 Signorelli M. CS21 Silingardi R. CS24 Simonetti G. TR Sironi G. CBb Snider F. CS18, S7 Spartera C. S4 Speziale F. S4 Spigonardo F. W3 Spinelli F. CB2, S6 Stella A. S1 Stella N. CS14 Stillo F. S1, CC2 Talarico F. CB7 Tarantini S. CS15 Taurino M. CC Tealdi D. W3 Testi G. S3 Tolva V. CB9 Tori A. W2 Toso V. S11 Trani A. CS27 Udini M. S9 Van den Berg J. S2 Vecchiati E. S2 Verzini F. S5 Whiteley M. W4 Zaninelli A. S11 23

18 CORSI DI FORMAZIONE Sala LISBONA Lunedì 27 settembre CORSO DI PRIMO LIVELLO (BASE) PER GIOVANI CHIRURGHI Materiali e tecniche di approccio alle procedure endovascolari Organizzazione: Collegio dei Responsabili di Chirurgia Vascolare di Piemonte e Valle d Aosta. Coordinatore: C. Novali, Cuneo 9.00 Sessione del mattino Gli apparecchi radiologici e i mezzi di contrasto. S. Tettoni, Cuneo Accesso ai vasi, gli introduttori e i sistemi di emostasi. E. Morlacchi, Castellanza (VA) Guide, cateteri e portanti. S. Ferrari, Lecco Stents e palloni da dilatazione. F. Serino, Roma Stent-graft ed endoprotesi periferiche. M. Ferri, Torino Endoprotesi aortiche. G. Pratesi, Firenze Sistemi di misurazione e criteri di scelta dei materiali. R. Silingardi, Modena Discussione Sessione del pomeriggio Esercitazioni pratiche con uso di materiali presso il Laboratorio Virtuale Endovascolare SICVE. Verifica di apprendimento. Si ringraziano per la collaborazione 25

19 Sala LONDRA Martedì 28 settembre CORSO DI FORMAZIONE PER INFERMIERI IN AMBITO CHIRURGICO VASCOLARE 8.30 Registrazione dei partecipanti Saluto delle Autorità. Presidente IPASVI - Collegio Infermieri di Torino: M. Piccoli, Torino RID - Dipartimento Chirurgico ASL 4 Torino Nord Emergenza, Ospedale San Giovanni Bosco: I. Finiguerra, Torino Saluto della Commissione Organizzatrice. CPSE - Chirurgia Vascolare ASL 4 Torino Nord Emergenza, Ospedale San Giovanni Bosco: E. Spagnolo, Torino CPSE - Blocchi Operatori, Ospedale di Novara: G. Bompan, Novara Valutazione del carico di lavoro dell infermiere nella gestione del recupero accelerato del paziente sottoposto ad intervento di chirurgia maggiore. Moderatori: G. Gheller, Biella - P. Casotto, Alessandria - R. Garavaglia, Novara Assistenza infermieristica al paziente operato di AAA: piano standard. B. Ariaudo, N. Toselli, I. Zordan - Cuneo La chirurgia endovascolare degli AAA vs la chirurgia tradizionale: influenza sulla pianificazione assistenziale. M. Romelli, C. Gallina - Milano Dissezione aortica di tipo B trattata per via endovascolare. O. Verdichizzo, G. D Arrigo, G. Maceri, A. Lomeo - Catania Discussione. Nursing del paziente sottoposto a trattamento endoluminale: assistenza infermieristica. C. Lambertini, B. Zanni - Modena Prestazioni infermieristiche pre e post-intervento: differenze tra chirurgia tradizionale e chirurgia endovascolare. V. Ribatti, Foggia Pausa Il paziente in ischemia critica sottoposto a Bypass estremo: un sottogruppo a maggior intensità di assistenza infermieristica. S. Rastelli, C. Bruno, M. Ciramini, A. Blunda, R. Lanciana, P. Casotto - Alessandria Valutazione dell out-come a breve, medio, lungo termine. Ruolo dell infermiere. R. Garavaglia, Novara Nursing del paziente sottoposto a chirurgia convenzionale "open" dell AAA. Aspetti connessi alla necessità di ricostruzioni complesse. R. Lanciana, A. Lagorio, M. Cima, I. Roberti, S. Rastelli, E. Scoglia, P. Casotto - Alessandria Discussione Pausa 26

20 14.30 Accettazione in reparto del malato ad alto rischio. Moderatore: AFD - G. Caldin, Torino Il percorso diagnostico-terapeutico assistenziale. A. Del Sal, Torino Attuali fasi del PDTA: prericovero, ricovero, dimissioni. A. Del Sal, Torino Discussione La personalizzazione del monitoraggio in sala operatoria. Moderatore: CPSE - G. Bompan, Novara - G. Gheller, Biella Il rischio in sala operatoria: come evitarlo. L. Marzola, P. Abruzzese - Bologna Discussione Recupero sangue intraoperatorio. Moderatore: CPSE - G. Bompan, Novara Recupero sangue intraoperatorio: gestione infermieristica. A. Brandino, Novara Discussione Pausa Documentazione infermieristica: degenza-sala operatoria. Moderatori: G. Caldin, Torino - R. Garavaglia, Novara Protocolli di assistenza infermieristica in chirurgia vascolare: strumenti di lavoro. V. Maniaci, Milano Discussione L evoluzione dell autonomia e della responsabilità degli operatori sanitari. Moderatori: I. Finiguerra, E. Spagnolo - Torino Riorganizzazione dell assistenza infermieristica: esperienza d inserimento nell unità operativa di chirurgia vascolare degli OSS nell unità operativa di Chirurgia Vascolare. M. Cecchino, Milano Responsabilità infermieristica: relazione tra infermiere ed OSS nell unità operativa di Chirurgia Vascolare. D. Bissaro, Milano Discussione Chiusura dei lavori. 27

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE

ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE Definizione Dilatazione segmentaria o diffusa dell aorta toracica ascendente, avente un diametro eccedente di almeno il 50% rispetto a quello normale. Cause L esatta

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo U.O. di Neurochirurgia Ospedale S. Maria di Loreto Nuovo ASL Napoli 1 Direttore: dr. M. de Bellis XLIX Congresso Nazionale SNO Palermo 13 16

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Michele Liscio Riassunto L ecocolordoppler dei vasi sovraortici (TSA) rappresenta un

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

Il trattamento. endovascolare degli. aneurismi dell'aorta. addominale. Informazioni per il paziente A A A E N D O P R O S T H E S I S

Il trattamento. endovascolare degli. aneurismi dell'aorta. addominale. Informazioni per il paziente A A A E N D O P R O S T H E S I S Il trattamento endovascolare degli aneurismi dell'aorta addominale Informazioni per il paziente A A A E N D O P R O S T H E S I S Indice Introduzione 1 Che cos'è un aneurisma dell aorta addominale (AAA)?

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Roma, aprile 2015 c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Bolzano, Pesaro, Ferrara e Treviso capitali della bici, almeno un quarto degli abitanti in bici tutti

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A.

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. Marra PROGETTO OBIETTIVO MATERNO INFANTILE ( POMI) DM 24 APRILE 2000 TRE

Dettagli

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE CORREZIONE DELL ALLUCE VALGO 5 METATARSO VARO CON OSTEOTOMIA PERCUTANEA DISTALE Intervento Si ottiene eseguendo una osteotomia (taglio) del primo metatarso o del 5 metatarso

Dettagli

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014)

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014) GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014 (Ottobre 2014) I dati presenti in questa pubblicazione fanno riferimento agli studenti con cittadinanza non italiana dell anno scolastico

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica:

Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica: Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica: la Nucleoplastica. Presso l U.O. di Radiologia Interventistica di Casa Sollievo della Sofferenza è stata avviata la Nucleoplastica

Dettagli

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 ANALISI COMPARATIVA DATI 2011-2012-2013 ANALISI DATI AGGREGATI 2011-2012- 2013 ANDAMENTO INFORTUNI NEL QUADRIENNIO

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

2. Le scuole con elevate percentuali di studenti stranieri

2. Le scuole con elevate percentuali di studenti stranieri 2. Le scuole con elevate percentuali di studenti stranieri 2.1 La concentrazione degli alunni con cittadinanza non italiana in specifiche scuole e nei differenti ordini e gradi scolastici Dall analisi

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine VITAMINA D: SINTESI, METABOLISMO E CARENZA Il 40-50% della

Dettagli

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE Studio prospettico, non interventistico, di coorte, sul rischio di tromboembolismo venoso (TEV) in pazienti sottoposti a un nuovo trattamento chemioterapico per

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

TEST INGEGNERIA 2014

TEST INGEGNERIA 2014 scienze www.cisiaonline.it TEST INGEGNERIA 2014 Ing. Giuseppe Forte Direttore Tecnico CISIA Roma, 1 ottobre 2014, Assemblea CopI DATI CISIA - MARZO, SETTEMBRE 2014 test erogati al 15 settmebre CARTACEI

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

ANESTESIA NEUROASSIALE, ANTICOAGULANTI ED ANTIAGGREGANTI

ANESTESIA NEUROASSIALE, ANTICOAGULANTI ED ANTIAGGREGANTI Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione Direttore Dr. Agostino Dossena Crema, lì 06/03/2013 ANESTESIA NEUROASSIALE, ANTICOAGULANTI ED ANTIAGGREGANTI Il presente documento contiene le indicazioni principali

Dettagli

Insufficienza mitralica

Insufficienza mitralica Insufficienza mitralica Cause di insufficienza mitralica Acute Trauma Disfunzione o rottura di muscolo papillare Malfunzionamento della protesi valvolare Endocardite infettiva Febbre reumatica acuta Degenerazione

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE 2013 GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE IDENTIFICAZIONE DI PAZIENTI AD ALTO RISCHIO DI CARDIOTOSSICITA RADIOINDOTTA (RIHD) A cura di: Monica Anselmino (coordinatrice) Alessandro Bonzano Mario

Dettagli

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port Cattedra e Divisione di Oncologia Medica Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Il Port Dott. Roberto Sabbatini Dipartimento Misto di Oncologia ed Ematologia Università degli Studi di Modena

Dettagli

Le cardiopatie congenite La sindrome di Eisenmenger Cardiopatie congenite non cianotiche

Le cardiopatie congenite La sindrome di Eisenmenger Cardiopatie congenite non cianotiche Le cardiopatie congenite La sindrome di Eisenmenger Cardiopatie congenite non cianotiche difetti del setto interatriale difetti del setto interventricolare pervietà del dotto arterioso stenosi aortica

Dettagli

I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1

I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1 I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1 di Andrea Cammelli, Serena Cesetti e Davide Cristofori 1. Aspetti introduttivi Dal 1998 AlmaLaurea, attraverso

Dettagli

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola.

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014 protocollo elettronico n. CRI/CC/0084024/2014 Oggetto: Ebola. Ai DRAE, loro sedi Ai Presidenti, loro sedi Ai Comitati Regionali, loro sedi All Ispettorato

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

DIFETTO INTERVENTRICOLARE

DIFETTO INTERVENTRICOLARE DIFETTO INTERVENTRICOLARE Divisione di Cardiologia Pediatrica Cattedra di Cardiologia Seconda Università di Napoli A.O. Monaldi Epidemiologia 20% di tutte le CC Perimembranoso: 80% Muscolare: 5-20% Inlet:

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

Regioni, province e grandi comuni

Regioni, province e grandi comuni SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA 2 0 0 4 Settore Popolazione Tavole di mortalità della popolazione italiana Regioni, province e grandi comuni Anno 2000 Informazioni n. 28-2004

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Introduzione Gli indicatori calcolati sugli anni di vita persi per morte prematura (PYLLs) combinano insieme le informazioni relative alla numerosità

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

0.414.994.541. Accordo

0.414.994.541. Accordo Testo originale 0.414.994.541 Accordo tra il Consiglio Federale Svizzero ed il Governo della Repubblica Italiana sul reciproco riconoscimento delle equivalenze nel settore universitario Concluso il 7 dicembre

Dettagli

INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA

INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA FOGLIO INFORMATIVO PER IL PAZIENTE L angiografia retinica serve a studiare le malattie della retina; localizzare la

Dettagli

Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore

Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Per pazienti con determinate condizioni cardiache, l impiego di una pompa

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15 Si terrà il 29 e 30 giugno 2015, presso la Sala Magna di Palazzo Chiaramonte Steri, il convegno dal titolo La Rete diabetologica pediatrica in Sicilia. Novità Organizzative e assistenziali: le nuove lineee

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA

ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA IL COLESTEROLO BENVENUTI NEL PROGRAMMA DI RIDUZIONE DEL COLESTEROLO The Low Down Cholesterol DELL American Heart Association ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA www.unicz.it/cardio

Dettagli

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Gentili Pazienti, desideriamo fornirvi alcune informazioni utili per affrontare in modo

Dettagli

TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE

TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE CURRICULUM VITAE Informazioni personali Cognome e Nome Di Paola Lucia Data di nascita 03/06/1976 Qualifica Dirigente medico I liv Disciplina ANESTESIA E RIANIMAZIONE Matricola 72255 Incarico attuale DIRIGENTE

Dettagli

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica Altri Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico IRCCS (area di ricerca oncologica) presenti sul territorio nazionale, suddivisi per area geografica Gli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 www.autotrasportionline.com Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 01/set/2009-30/set/2011 Rispetto a: Sito Visualizzazioni di pagina uniche 30.000 30.000 15.000 15.000 0 0 1

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità Maria Lucia Calcagni, Paola Castaldi, Alessandro Giordano Università Cattolica del S.

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

Pronto Soccorso e Sistema 118

Pronto Soccorso e Sistema 118 PROGETTO PRONTO SOCCORSO E SISTEMA 118 Ministero della Salute Progetto Mattoni SSN Pronto Soccorso e Sistema 118 Ricognizione della normativa, delle esperienze, delle sperimentazioni, relativamente a emergenza

Dettagli

L ITALIA DA BERE (E DA MANGIARE) FIPE RACCONTA I CONSUMI ALIMENTARI FUORI CASA DELLO STIVALE

L ITALIA DA BERE (E DA MANGIARE) FIPE RACCONTA I CONSUMI ALIMENTARI FUORI CASA DELLO STIVALE Approfondimenti Milano, 15 ottobre 2013 L ITALIA DA BERE (E DA MANGIARE) FIPE RACCONTA I CONSUMI ALIMENTARI FUORI CASA DELLO STIVALE Abstract della ricerca P.E. 24h/La Cas@fuoricasa a cura dell Ufficio

Dettagli

11 Congresso Regionale. 2 Congresso Nazionale SIMG LOMBARDIA SIMG AREA PNEUMOLOGICA. Società Italiana di Medicina Generale

11 Congresso Regionale. 2 Congresso Nazionale SIMG LOMBARDIA SIMG AREA PNEUMOLOGICA. Società Italiana di Medicina Generale MONZA BRIANZA, 6-7 Maggio 2011 Devero Hotel Società Italiana di Medicina Generale 1 11 Congresso Regionale PRESIDENTI DEL CONGRESSO Claudio Cricelli e Aurelio Sessa PRESIDENTE ONORARIO Ovidio Brignoli

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE Acromioplastica a cielo aperto Lesione della cuffia dei rotatori Sutura della cuffia dei rotatori

Dettagli

LA TERAPIA DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEI PAZIENTI CON NEOPLASIA MALIGNA

LA TERAPIA DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEI PAZIENTI CON NEOPLASIA MALIGNA LA TERAPIA EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEI PAZIENTI CON NEOPLASIA MALIGNA 1. Introduzione ed obiettivi 3 2 Sinossi delle raccomandazioni 3 3. Pazienti con neoplasie solide e TEV (TVP, EP) 6 3.1 Eparine e

Dettagli

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA Che cos è la degenerazione maculare? La degenerazione maculare è una malattia che interessa la regione centrale della retina (macula), deputata alla visione distinta necessaria per la lettura, la guida

Dettagli

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1 Posti disponibili A 245 CIACCI Angela pos.214 punt.70,20 CHEILAN Claria Marie pos.221 punt.70,00 MELLI CREMONINI Elisabetta pos.210 punt.70,50 MUCCHINO Valentina pos.212 punt.70,30 APPIGNANESI SIMONA pos.224

Dettagli

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI Daniela Livadiotti Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita INVECCHIAMENTO L invecchiamento può essere definito come la regressione

Dettagli

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Lega Friulana per il Cuore CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato Tecnico-Scientifico

Dettagli

scaricato da www.sunhope.it

scaricato da www.sunhope.it SECONDA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI I CLINICA NEUROLOGICA Direttore:Prof. R. Cotrufo Fisiopatologia dei disordini della sensibilità, con particolare riguardo al dolore neuropatico 2009 Organizzazione

Dettagli

Rapporto statistico sulla falsificazione dell euro

Rapporto statistico sulla falsificazione dell euro Rapporto statistico sulla falsificazione dell euro 2013 MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Direzione V, Ufficio VI (UCAMP) Ufficio Centrale

Dettagli

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI Giovedì 28 agosto 2014: inizio operazioni ore 10,00 PROV. 1 CISCO EMANUELA 02/02/1982 VI 2 RONCAGLIA FRANCESCA 06/03/1983 VI 3 PAGLIAMINUTA

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va di Alberto Pagliarino e Nadia Lambiase Una produzione di Pop Economy Da dove allegramente vien la crisi e dove va Produzione Banca Popolare

Dettagli

CONTROLLO MICROBIOLOGICO AMBIENTALE NELLE SALE OPERATORIE

CONTROLLO MICROBIOLOGICO AMBIENTALE NELLE SALE OPERATORIE ASO S. Croce e Carle di Cuneo C.I.O. COMITATO INFEZIONI OSPEDALIERE DOCUMENTO DESCRITTIVO TITOLO CONTROLLO MICROBIOLOGICO AMBIENTALE NELLE SALE OPERATORIE Data di emissione: 20 aprile 2004 revisione n

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

Ministero, della Salute

Ministero, della Salute Ministero, della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III MORTE O GRAVE DANNO CONSEGUENTI

Dettagli

Il PatentDuctusArteriosuse il trattamento di legatura chirurgica come fattori di rischio di outcome sfavorevoli.

Il PatentDuctusArteriosuse il trattamento di legatura chirurgica come fattori di rischio di outcome sfavorevoli. Università degli Studi di Verona Il PatentDuctusArteriosuse il trattamento di legatura chirurgica come fattori di rischio di outcome sfavorevoli. M.Ventola, M.Magnani, L.Pecoraro, B.Ficial, E. Bonafiglia,

Dettagli

Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze

Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze Filippo Festini Università di Firenze, Dipartimento di Pediatria,

Dettagli

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini:

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Tabaccai Convenzionati con Banca ITB; Bennet S.p.A; Esselunga S.p.A; Carrefour; Conad Adriatico Soc. Coop; Tigros S.p.A;

Dettagli

COS E LA BRONCOSCOPIA

COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA La broncoscopia è un esame con cui è possibile osservare direttamente le vie aeree, cioè laringe, trachea e bronchi, attraverso uno strumento, detto fibrobroncoscopio,

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

dai vita alla tua casa

dai vita alla tua casa dai vita alla tua casa SEMPLICE MENTE ENERGIA bioedilizia Una STRUTTURA INNOVATIVA PARETE MEGA PLUS N 10 01 struttura in legno 60/60 mm - 60/40 mm 02 tubazione impianto elettrico ø 21 mm 03 struttura portante

Dettagli