Indice analitico I-1

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Indice analitico I-1"

Transcript

1 Indice analitico A Accanimento terapeutico 560 Acetilcolinesterasi, inibitori della 348 Acido ialuronico 78 Acqua corporea totale 445 Activities of Daily Living (ADL) 19, 579, 624 ADE, vedi Eventi avversi da farmaci ADR, vedi Reazioni avverse da farmaci Adrenopausa 87, 184 Afasia fluente 502 non fluente 502 progressiva non fluente 351 Age Related Cognitive Decline (ARCD) 335 Age-Associated Memory Impairment (AAMI) 334 Ageismo 26, 226, 571 Aldosterone 446 Algodistrofia simpatica riflessa 293 Alluce valgo 541 Allucinazioni visive 354 Alzheimer, malattia di, vedi Demenza Amiloide, beta 347 Amnesia Senile Benigna (Benign Senescent Forgetfulness, BSF) 334 Anamnesi 240 Andropausa 87 Anemia 401 da altre cause e da causa non nota 408 da carenza di ferro 486 da carenza di principi emoattivi 403 da disordine cronico 404 da insufficienza renale cronica 403 e cognitività 409 e malattie cardiovascolari 408 e mortalità 408 e stato funzionale 410 e tono dell umore 410 Angiotensina II 446 Anoressia sine causa 256 Antagonismo pleiotropico 71 Anterocollo 545 Anticoagulanti orali 52 Antidepressivi, farmaci NARI 385 NaSSA 385 SNRI 385 SSRI 385 triciclici (TCA) 230, 384 Antiossidanti 93 Antipsicotici, farmaci 332 Anziano fragile 15, 243, 245, 246, 434, 499 APO E 81 Apparato cardiocircolatorio 303 gastroenterico 305 locomotore 278 muscolare 304 osteoarticolare 304 respiratorio 304 uditivo 278 urinario 305 vestibolare 124 visivo 278 Artrite gottosa 540 reumatoide, 507, 540 Artrosi 246, 247, 505, 538, 540 coxartrosi 507 gonartrosi 507 Aspettativa di vita 1, 17 alla nascita 9 attiva 17 con disabilità 17 Asse ipotalamo-ipofisi-corticosurrene 88, 200, 257 ipotalamo-ipofisi-tiroide 256 Assideramento 435 Assistenza Continuativa (AC) 14, 625, 628 Assistenza Domiciliare (AD) 30, 516 Assistenza Domiciliare Integrata (ADI) 519, 631 Aterosclerosi 97 Atipia di presentazione delle malattie 227 Atrofia cerebrale 192 del nervo ottico 534 Attività fisica 388 B BADL, vedi Activities of Daily Living Barriere architettoniche 240 Barocettori 446 Barthel Index 581 Basalioma 112, 533 Benzodiazepine (BDZ) 297 Biodisponibilità 471 Bioetica 553 Body Mass Index (BMI) 46 Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva (BPCO) 283, 504, 537 C Caduta 277 conseguenze 279 epidemiologia 277 fisiopatologia 277 prevenzione 294 valutazione 293 Camptocormia 546 Capogiro 272 Carcinoma squamo-cellulare 533 Cardiogeriatria Appendice 6 Case mix Appendici 3 e 5 Cataratta 97, 113, 115 Centenari 7, 81 Centro di Massa Corporea (CMC) 271 I-1

2 diurno Appendice 3 ipotalamico della sete 446 Cerebropatia multiinfartuale 247 CHADS 2 score (Congestive Heart Failure) 54 Chair stand 250 Cheratiti croniche 534 Cheratosi attinica 112, 532, 533 seborroica 112 Chinesiterapia 500 Cisti sebacee del cuoio capelluto 531 Citochine pirogene 426 Codice di Deontologia Medica della Federazione Italiana dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri 554 di Norimberga 553 Cognitive Impairment No Dementia (CIND) 335 Collagene, invecchiamento del 103 Collasso da calore 424 Colpo di calore 424, 427 fisiopatologia 425 Comitato Nazionale di Bioetica 562 Comorbilità 12, 57, 362 Complessità patogenetica 267 Complesso Maggiore di Istocompatibilità 81 Comprehensive geriatric assessment, vedi Valutazione multidimensionale geriatrica Compressione della morbilità Appendice 5 Confusion Assessment Method (CAM) 330 Contenzione chimica 556 fisica 555 Continuità assistenziale Appendice 6 Contusione cerebrale 280 Convenzione di Oviedo 554 Corea di Huntington 356 Corpi di Hirano 195 di Lewy 195 di Pick 350 Cortisolo 88 Costipazione 536 Crisi ipoglicemica 228 Criteri di Boston 397 DSM-IV 330 Cupololitiasi 274 Cure palliative 560, Appendice 6 D Degenerazione cortico-basale 356 maculare senile 113, 534 Delirio paranoideo 113 Delirium 323, 450, 609 cause 325 demenza 328 diagnosi 329 epidemiologia 323 eziopatogenesi 325 farmaci 325 fattori precipitanti 327 fattori predisponenti 327 iperattivo 323 ipoattivo 323 misto 323 prevenzione 331 significato prognostico 328 terapia 332 tremens 327, 332 Demenza 485 a corpi di Lewy 353 da patologia dei piccoli vasi 357 da singoli infarti strategici 357 di Alzheimer 246 familiare 348 sporadica 346 terapia farmacologica 348 fronto-temporale 350 mista 357 multi-infartuale 357 semantica 352 vascolare 355 Depressione 228, 369 ansia 380 broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) 378 demenza 380 disabilità 381 maggiore 370 malattie cardiovascolari 376 malattie cerebrovascolari 376 mascherata 228 minore 371 mortalità 381 osteoporosi 379 patologie otorinolaringoiatriche 378 post-stroke 376 psicotica 370 Dermatite seborroica 530 Desensibilizzazione vestibolare 273 Deterioramento cognitivo 113, 267 mentale 241, 333 Mentale Senile Compensato 334 DHEAS (deidroepiandrosterone solfato) 109, 184 Diabete mellito 182 Dichiarazione di Helsinki 553 Dimissioni difficili 517 Dimorfismo cerebrale 101 Disabilità 16, 22, 271, 299, 498 catastrofica 18 dinamica Appendice 5 grave 18, 234 lieve 234 moderata 234 progressiva 18 Disartria 502 Disfunzione diastolica 392 sistolica 392 Disidratazione 448 Dispnea 229 Disponibilità energetica 255 Distonie assiali 545 cervicali 545 del tronco 546 Disturbo bipolare 371 d ansia generalizzato 371 del comportamento 338 del linguaggio 502 depressivo minore 371 di adattamento 371 I-2 INDICE ANALITICO

3 distimico 370 somatoforme 371 Dizziness 269 DNA mitocondriale (mtdna) 96 Do Not-Resuscitate (DNR) 561 Donepezil 348 DRG (Diagnosis Related Groups) 27, 107, 390, 516, Appendici 4 e 5 Drug-Induced Parkinsonism (DIP) 544 E Eccitotossicità 98 Effetto(i) coorte 108 periodo 107 sopravvivenza 108 Elastosi solare 111 Elettroconvulsiva, terapia 387 Ematoma epidurale 280 subdurale 279 Emi-inattenzione spaziale 502 Emorragia intraparenchimale 280 Emotrasfusione 411 Epidemiologia dell invecchiamento 270 e costi sociali nell anziano 281 Epidemiologia geriatrica Appendice 6 Epigenetica 89 Equilibrio, disturbi dello 119 Eritropoietina 180 Esame obiettivo 240 Estrogeni 109 Età media 12 Età mediana 9 Etica 553 Etnogeriatria 562 Eutanasia attiva 561 Euthyroid sick syndrome, vedi Sindrome del malato eutiroideo Eventi Avversi da Farmaci (Adverse Drugs Events - ADE) 465 Evidence Based Medicine (EBM) 39, 41, 60 F Failure to thrive 37, 486, 493 Farmacocinetica 230, 471 Farmacodinamica 230, 471 Farmaco-epidemiologia geriatrica Appendice 6 Fecondità 8 Fibre collagene 105 Fibrillazione atriale 543 Fibroblasti 82 Fibrosi dell aponeurosi palmare (morbo di Dupuytren) 540 Filtrazione glomerulare 445, 452 Food and Drug Administration (FDA) 42 Fotoinvecchiamento 108 Fragilità 14, 243 biologia 239 come stato di vulnerabilità 257 conclamata 260 conseguenze cliniche Appendice 7 criteri 620 disabilità 250 indicatori 245, 256 latente 260 modelli di di Bortz 249 di Brocklehurst 249 di Rockwood 257 di tipo concentrico 267 di tipo lineare 267 multifattoriale 328 pauci-sintomatica 260, 261 sindrome clinica 250 spirale 253 stadi 252 Frail elderly, vedi Anziano fragile Frattura 280 di femore 287 di femore prossimale 292 di omero prossimale 293 di polso 292 vertebrale 282, 291 Fumo di sigaretta 160 Functional Activities Questionnaire 590 G Galantamina 348 Gene age-1 81 Indy 80 klotho 83 methuselah 80 sir-2 80 Geriatria 61, 63, 64, 67, 262, 529, Appendici 3 e 6 insegnamento 67 Geriatric Depression Scale (GDS) 633, 636 Gerontogeni 71 Gerontologia 61, 67 Gerontologia e Geriatria (MED9) Appendice 6 Gerontoxon 114 Glicazione 90 Glicemia 257 Grip strength 250 H Handicap 498 Herpes Zoster (HZ) 531 I IADL, vedi Instrumental Activities of Daily Living Ictus 54 Idrocefalo normoteso 359 Idrossiguanosina (8-OHdG) 94 I-MAO 385 Immobilità 299 complicanze 501 Incontinenza urinaria 311, 501 classificazione 315 con urgenza (urge incontinence) 316 da alterato svuotamento 316 da rigurgito 316 da sforzo 315 da stress 315 diagnosi 316 dispositivi 319 funzionale 316 invecchiamento 314 persistente 315 terapia 319 transitoria 315 Indicatori di qualità 475 Indice di appropriatezza 475 di Exton-Smith 601 di fragilità (I.F.) di Rockwood 259 Indice analitico I-3

4 di vecchiaia 9, 12 Infarto del miocardio 227, 235 Informant Questionnaire on Cognitive Decline in the Elderly (IQCODE) 589 Instabilità nella marcia 228 omeostatica 225, 563 posturale 270, 273 Instrumental Activities of Daily Living (IADL) 19, 624 Insulinemia 257 Integrine 305 Intelligenza cristallizzata 211 fluida 211 Interazione(i) farmacologiche 472 farmaco-nutrienti 471 Interdizione 555 Intertrigine 530 Invecchiamento 72 al femminile 23 apparato cardiovascolare 147 apparato digerente 165 apparato respiratorio 157 apparato tegumentario 108 apparato urinario 171 cartilagine articolare 144 cervello 190 della popolazione 1 delle funzioni cognitive 565 di successo 207 ematopoiesi 213 eterogeneità 72, 225 fattori ambientali 84 fattori genetici 75 intrinseco 108 muscolo scheletrico 124 sistema endocrino 181 tessuto osseo 135 Ipercalcemia 453 Ipercifosi 548 Ipercolesterolemia 42 Iperpotassiemia 451 Ipertensione arteriosa 47, 171 nel grande vecchio 51 Ipertermia 425 Ipomobilità 296 Iponatremia 384, 449 Ipopotassiemia 451 Ipotermia accidentale 431 grave 436 lieve 434 moderata 436 Ipotesi colinergica della demenza 346 glutammatergica della demenza 346 ormetica dell invecchiamento 88 Isola di calore urbana 419 L Laminina-A 78 Laterocollo 545 Lavoro in équipe Appendice 6 LDL ossidate 97 Lesioni cutanee da decubito 306 da grattamento 530 da pressione, vedi da decubito precancerose 532 Limited Dementia 334 Linee Guida 37, 55 della valutazione multidimensionale Appendice 3 Linfedema 541 Linfoma non Hodgkin a cellule B 534 Lipofuscine 90 Livelli essenziali di assistenza (LEA) Appendice 3 Living will 561 Long term care 518 Longevità 75, 77, 95, Appendice 3 Luoghi delle cure 66 M Malattia acuta 32 cronica 32 di Alzheimer, vedi Demenza di Alzheimer di Fahr 356 di Ménière 274 di Parkinson 99, 544 di Parkinson con demenza 353 Malnutrizione 129, 256, 486, Appendice 6 Malpractice 32 Manovre salvavita 561 Marasma senile, vedi Failure to thrive Medicina Basata sull Evidenza (EBM) 39, 41, 57, 572, Appendice 3 centrata sul malato 62 centrata sulla malattia 37, 61 del caos 38 della complessità 35, 37 della semplicità 37 difensiva 32 geriatrica, vedi Geriatria interna 66 narrativa 36, 57, 61 opinion based medicine 61 Medico di famiglia 516 Melanoma 533 Memantina 349 Memory training 513 Menomazione 498 Menopausa 87, 187 Metabolismo energetico basale 256 Metodologia assistenziale 520 Mild Cognitive Disorder 335 Mild Cognitive Impairment - MCI (Declino Cognitivo Lieve) 336 Mini Mental State Examination (MMSE) 634, 586, Appendice 3 Mini Nutritional Assessment 599 Minimal Dementia 334 Minzione 311 Mitocondri 89, 91 Mitormesi 97 Mixedema 431, 433 Mnemotecniche 513 Modello assistenziale geriatrico Appendice 6 di Assistenza Continuativa (AC) 518 Monoaminossidasi (MAO) 203, 373 Morbilità 22, 420 Morbo di Parkinson, vedi Malattia di Parkinson Mortalità 418, 420 intraospedaliera 236 I-4 INDICE ANALITICO

5 Multifattorialità 229, 567 Multipatologia 12, 567 Musicoterapia 560 N Naranjo, algoritmo di 470 Narrative Based Medicine, vedi Medicina narrativa Natalità 7 National Institute for Health and Clinical Excellence (NICE) 308 Non aderenza 469, 477 Non thyroidal illness, vedi Sindrome del malato eutiroideo Non-amnestic MCI-multiple domain 336 Non-amnestic MCI-single domain 336 Norma 107 Normalità 107, 226 Nursing home, vedi Residenza Sanitaria Assistenziale O Obesità di tipo centrale 257 sarcopenica 133 Oldest old 44, 260 Old-old 245 Omeostasi 69, 87, 264 idrosalina 445 nell invecchiamento 108 Omeostenosi 69, 108 Oncologia geriatrica Appendice 6 Ondate di calore 420 Opinion Based Medicine, vedi Medicina Orecchio interno 120 medio 120 Organi di senso 271 Ormone(i) anabolizzanti 257 antidiuretico (ADH) 446 natriuretico atriale (ANP) 446 Ortostatismo 296 Osmocettori 446 Ospedalizzazione da ADR 466 Ossido nitrico (NO) 97 Osteoartrosi, vedi Artrosi Osteopenia 186, 285 Osteoporosi 181, 247, 284, 285 conclamata 285 da disuso 305 Osteosintesi 508 P Paralisi sopranucleare progressiva 356 Parkinson-demenza (PDD) 355 Parkinson-plus 544 Patologie da calore 424 Paura di cadere 293 Paziente anziano 225 personalità tipo 231 Pet-therapy 560 Piano di assistenza individualizzata (PAI) 522, Appendici 3 e 4 Sanitario Nazionale Appendice 3 Piccoli guadagni, vedi Small gains Polifarmacoterapia 231, 470 Polmonite 415 Porpora da farmaci 531 senile di Bateman 112, 530 Predeath 493 Predisposizione genetica 171 Presbiacusia 119, 121 di conduzione o trasmissiva 120 metabolica o striale 121, 122 neuronale 121, 122 sensoriale 120, 122 trasmissiva o di conduzione 122 Prescrizione inappropriata 469 Pre-sincope 270 Pressure Ulcer Scale for Healing (PUSH) 308, 603 Prevenzione delle cadute a domicilio 294 delle cadute in residenza 296 delle ulcere da decubito 306 primaria 571 secondaria 571 terziaria 571 Procollagene 105 Progeria 78 Progetto Obiettivo Salute dell Anziano Appendici 3 e 6 Prospettiva dimensionale 370 Proteina della fase acuta 425 dello shock termico 425 precursore dell amiloide (APP) 346 Proteoglicani 104 Proteosoma 93 Protettori d anca 297 Prurito 530 Pseudoiponatremia 449 Psicoterapia 388, Appendice 6 Punti più deboli, vedi Weakest link Q Questionable Dementia 334 R Radicali liberi 91 Randomized Controlled Trial (RCT) 40, 46 Rasoio di Ockham 267 Reactive Oxygen Species (ROS) 91 Reality Orientation Therapy (ROT) 511 Reazione Avversa da Farmaci (Adverse Drugs Reaction -ADR) 230, 465 Reminescenza, terapia di 512 Resident Assessment Instrument - Minimum Data Set (RAI- MDS) 521 Residenza Protetta (RP) 29 Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) 15, 29, 67, 447, 519, 625, Appendice 5 Resistenza biologica 100 Resource Uniform Groups (RUG) 524 Restrizione calorica 84, 88, 95 Rete dei servizi di Assistenza Continuativa Appendice 3 Retinopatia diabetica 534 Riabilitazione aspecifica 499 geriatrica Appendici 5 e 6 preventiva 497 specifica 500 cardiologica 504 deterioramento cognitivo e demenza 510, 513 frattura di femore 507 ictus cerebrale 500 malattia di Parkinson 503 Indice analitico I-5

6 osteoartrosi 505 respiratoria 504 Ricatto affettivo 233 Riduzione della natalità 1 Rimodellamento eccentrico 136 Rimotivazione, terapia di 513 Risposta della fase acuta 425 Rivastigmina 348 RNS, vedi Specie reattive dell azoto RSA, vedi Residenza Sanitaria Assistenziale S Sarcopenia 124, 128, 296 e termoregolazione 133 e tessuto osseo 133 Scala(e) della Tinetti 293 di Guralnik 584 Scompenso a cascata 14, 563, Appendice 6 acuto 303 cardiaco 389 diastolico 394 fisiopatologia 392 refrattario 398 sistolico 394 congestizio 227 omeostatico 264 terminale, vedi Failure to thrive Screening delle tireopatie 438 Scuola di Specializzazione in Geriatria Appendice 6 ordinamento Appendice 6 Secrezione di aldosterone 446 di renina 446 Self-neglect syndrome 422, 483 Self-neglecter 488 Senescenza replicativa 82, 220 Senile breakdown 483 Senile squalor syndrome 483 Sensazione della sete 446 di instabilità 269 Sensibilità propriocettiva 271 visiva 272 Servizi riabilitativi 516 territoriali 516 Short Physical Performance Battery, vedi Scala di Guralnik Short Portable Mental Status Questionnaire 588 Sickness Impact Profile 636 Silenziamento genetico 100 Simple Senile Dementia (SSD) 334 Sinchisi 116 Sindrome(i) a basso T 3 327, 441 a basso T a basso TSH 443 da allettamento 299, 302, 563 da disfunzione multiorgano 425, 429 da frizione iliaco-costale 292, 548 da inappropriata secrezione di ormone antidiuretico (SIADH) 449 da prescrizione a cascata 468 del malato eutiroideo 184, 189, 437 delle gambe senza riposo 209 di Diogene 483 di Down 80 di Hutchinson-Gilford 78 di Pisa 547 di Werner 79 geriatriche 14, 228, 263, 486, 566, 628 menieriformi 274 metabolica 257 neurolettica maligna 429 parkinsoniane 503 progeroidi 76 serotoninergica 384, 429 tradizionale 263 Sintesi dell ormone antidiuretico (ADH) 446 dell ormone natriuretico atriale (ANP) 446 Sintomi somatici 374 Sirtuine (SIRT) 80 Sistema di assistenza socio-sanitaria integrata Appendice 3 di barriera 223 GABAergico 204 immunitario locale 163 mesocorticale 203 muscolo-scheletrico 272 nervoso 278 nervoso autonomo 151, 155 nervoso centrale 121, 271 Sanitario Pubblico statunitense (Medicare) 13 Small gains 63, 567 Social breakdown syndrome 483 Spasticità 502 Specialistiche trasversali 62 Specie reattive dell azoto 426 Spedalizzazione Domiciliare (SD) 520 Speranza di vita 75 Stabilità genomica 103 START (Screening Tool to Alert doctors to Right Treatment) 476 Static balance test 250 Statine 45 Stato cognitivo ed affettivo 240 confusionale acuto, vedi Delirium di disidratazione 447 fisico 239 funzionale 240 infiammatorio cronico 256 psico-affettivo e malattie cardiovascolari 235 socio-economico 240 Stipsi, vedi Costipazione STOPP (Screening Tool of Older Persons Prescriptions) 476 Stress 237 ossidativo 91, 93, 128, 160 e demenza di Alzheimer 99 e malattia di Parkinson 99 Stroke, vedi Ictus Strumenti di VMD Appendice 3 Struttura(e) demografica 1 post-acuzie Appendice 3 residenziali 516 Riabilitative (SR) 520 Studio(i) Longitudinale di Baltimora sull Invecchiamento 149, 180 longitudinali 107 I-6 INDICE ANALITICO

7 trasversali 107, 164 Superossido dismutasi (SOD) 80 T Tassi di mortalità 4, 6, 415 Team multidisciplinare 605, 623, Appendice 3 Tecniche comportamentali 318 di chinesiterapia passiva 500 di facilitazione od inibizione motoria 502 di fisiochinesiterapia attiva 500 Telomerasi 82 Telomeri 82, 90 Teoria(e) dell invecchiamento dei legami crociati 90 del collagene103 del declino della funzione mitocondriale 89 del declino della stabilità genica 89 del rate of living e della velocità metabolica 88 del soma usa e getta 72 dell accumulo di materiali di rifiuto 90 dell accumulo di mutazioni 71 dell antagonismo pleiotropico 71 dell espansione della morbilità 22 della compressione della morbilità 22 dello stress ossidativo 91, 142 evolutive adattative 69 evolutive non adattative 71 immunitaria 88 stocastiche 86 Terapia 3 R 511 aderenza alla 477 di Reminiscenza (Gruppi Remember) 512 di Rimotivazione 513 fisica 500 occupazionale 500 trombolitica Appendice 3 nell infarto miocardico acuto 41 Terminal drop 493 Termoregolazione 112 Tessuto connettivo, invecchiamento del 103 Test del Functional Reach 293 Testamento biologico 561 Testosterone 109 Tight junction 202 Timed Up and Go test (TUG) 596 Tireotossicosi 227 Transizione demografica 3 Traumi cranio-encefalici 279 Trichiasi 113, 114, 119 Trigger event 493 Tropocollagene 105 U Unità di Cura Intensiva 237 di Medicina Geriatrica per Acuti (UMG) 518 di post-acuzie 518, 620 di Valutazione ed Intervento Geriatrica (UVIG) Appendice 3 di Valutazione Geriatrica (UVG) 518, 629, Appendici 3 e 6 Geriatrica per Acuti (UGA) 612, 614, 618, Appendice 3 ortogeriatrica Appendice 3 Urge incontinence, vedi Incontinenza con urgenza Urine, concentrazione 446 Uveiti croniche 534 V Valutazione Multidimensionale Geriatrica (VMD) 61, 238, 239, 275, 495, 518, 520, 605, 622, Appendici 3, 5 e 6 VAOR-ADI (VAOR - Assistenza Domiciliare Integrata) 526, 631 Vasopressina, vedi Ormone antidiuretico Vertigine 269, 272 oggettiva 270 parossistica posizionale benigna 274 posizionale parossistica 273 soggettiva 270 da causa vascolare 274 Vescica instabile 314 Vie nervose afferenti 271 effettrici 271 Vitamine emoattive 486 Vulnerabilità 225 W Weakest link 228, 264, 271, 299, 312, 333, 391, 566 X Xeroderma pigmentoso 533 Z Zinco 97 Indice analitico I-7

8

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI Daniela Livadiotti Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita INVECCHIAMENTO L invecchiamento può essere definito come la regressione

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

1. Manifestano la loro azione negativa solo in età adulta avanzata

1. Manifestano la loro azione negativa solo in età adulta avanzata Perché invecchiamo? La selezione naturale opera in maniera da consentire agli organismi con i migliori assetti genotipici di tramandare i propri geni alla prole attraverso la riproduzione. Come si intuisce

Dettagli

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE VIII Convegno IL CONTRIBUTO DELLE UNITA VALUTAZIONE ALZHEIMER NELL ASSISTENZA DEI PAZIENTI CON DEMENZA LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA

Dettagli

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Lega Friulana per il Cuore CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato Tecnico-Scientifico

Dettagli

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Proteine: 1-1,2 g/kg/die; Calorie: 20-30/kg/die Es.: anziano di 60 kg 60-72 g di proteine; 1200-1800

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia Indice Presentazione dell edizione originale Presentazione dell edizione italiana Prefazione Ringraziamenti Panoramica sulla diffusione del Metodo INTERMED La griglia INTERMED pediatrica per la valutazione

Dettagli

Gli Omega-3 e la Vitamina D contro l Alzheimer - Le nuove prospettive per il terzo millennio -

Gli Omega-3 e la Vitamina D contro l Alzheimer - Le nuove prospettive per il terzo millennio - nutrizione & composizione corporea fisioterapia & recupero funzionale medicina d alta quota piani di allenamento articoli, studi, ricerche dal mondo della Nutrizione, delle Terapie Fisiche, delle Neuroscienze

Dettagli

NON SO COSA AVREI FATTO OGGI SENZA DI TE

NON SO COSA AVREI FATTO OGGI SENZA DI TE Regione Emilia-Romagna NON SO COSA AVREI FATTO OGGI SENZA DI TE MANUALE PER I FAMILIARI DELLE PERSONE AFFETTE DA DEMENZA Quando ti guardo sono terrorizzata dall idea che tutto ciò finirà ben presto. Conosciamo

Dettagli

Monossido d azoto NO (Nitric Oxide) Messaggero del segnale cellulare. Molecola regolatoria nel sistema nervoso centrale e periferico

Monossido d azoto NO (Nitric Oxide) Messaggero del segnale cellulare. Molecola regolatoria nel sistema nervoso centrale e periferico Monossido d azoto NO (Nitric Oxide) Ruolo biologico: Messaggero del segnale cellulare Molecola regolatoria nel sistema cardiovascolare Molecola regolatoria nel sistema nervoso centrale e periferico Componente

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

IL CERVELLO CHE INVECCHIA

IL CERVELLO CHE INVECCHIA IL CERVELLO CHE INVECCHIA Conoscere per affrontare al meglio il declino cognitivo i quaderni della salute 2 a cura dell Assessorato alla Salute INDICE il cervello che invecchia pag 02 Quali norme comportamentali

Dettagli

ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA

ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA IL COLESTEROLO BENVENUTI NEL PROGRAMMA DI RIDUZIONE DEL COLESTEROLO The Low Down Cholesterol DELL American Heart Association ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA www.unicz.it/cardio

Dettagli

Un po di terminologia

Un po di terminologia La classificazione dei pazienti: non solo DRGs Un po di terminologia Dati: simboli con cui si rappresenta la realtà (numeri, date, caratteri, intere parole). Codifica: è la rappresentazione sintetica del

Dettagli

Quando Studiare il DAT

Quando Studiare il DAT Quando Studiare il A.Piccardo, E.O. Ospedali Galliera F. Nobili Università di Genova 123 I-FP-CIT (SCAN ) Pre-sinaptico FP- CIT Post-sinaptico Non interazione tra farmaci dopaminergici e imaging In presenza

Dettagli

L esercizio fisico come farmaco

L esercizio fisico come farmaco L esercizio fisico come farmaco L attività motoria come strumento di prevenzione e di terapia In questo breve manuale si fa riferimento a tipo, intensità, durata e frequenza dell attività fisica da soministrare

Dettagli

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D)

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D) DAI Diagnostica di Laboratorio - Laboratorio Generale - Direttore Dr. Gianni Messeri Gentile Collega, negli ultimi anni abbiamo assistito ad un incremento delle richieste di dosaggio di vitamina D (25-

Dettagli

Non so cosa avrei fatto oggi senza di te MANUALE PER I FAMILIARI DELLE PERSONE CON DEMENZA

Non so cosa avrei fatto oggi senza di te MANUALE PER I FAMILIARI DELLE PERSONE CON DEMENZA Non so cosa avrei fatto oggi senza di te MANUALE PER I FAMILIARI DELLE PERSONE CON DEMENZA Non so cosa avrei fatto oggi senza di te MANUALE PER I FAMILIARI DELLE PERSONE CON DEMENZA Quando ti guardo sono

Dettagli

Demenza. B- I deficit interferiscono significativamente sulle attività della vita quotidiana

Demenza. B- I deficit interferiscono significativamente sulle attività della vita quotidiana Le Demenze Demenza A- Presenza di deficit cognitivi multipli caratterizzati da: 1) compromissione mnesica apprendimento e richiamo 2) uno o più dei seguenti: a) afasia b) aprassia c) agnosia d) deficit

Dettagli

Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica)

Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica) Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica) Cos è il diabete? Il diabete mellito, meglio noto come diabete, è una malattia che compare quando l organismo non produce insulina a sufficienza

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Indirizzo(i) LO CONTE Maurizio Viale Tigli, 20, I, 83031, Ariano Irpino - (AV) Telefono(i) +390825871118 / +390825824605 Mobile +39335415735

Dettagli

Psicopatologia della DI, QdC, QdV

Psicopatologia della DI, QdC, QdV La psicopatologia nella disabilità intellettiva Dr. Luigi Croce psichiatra, docente all Università Cattolica di Brescia Ravenna 09/03/2012 Luigi Croce Università Cattolica Brescia croce.luigi@tin.it Disabilità,

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN Stelvio Sestini, MD, PhD Unità di Medicina Nucleare - USL4 Prato Università degli Studi di Firenze Concetto 1. Le M. Neurodegenerative sono in aumento Concetto 2. Le

Dettagli

La valutazione degli indicatori di processo e di outcome Francesco Dotta

La valutazione degli indicatori di processo e di outcome Francesco Dotta La valutazione degli indicatori di processo e di outcome Francesco Dotta U.O. Diabetologia, Policlinico Le Scotte Università di Siena GLI INDICATORI: DEFINIZIONE L indicatore è un informazione, quantitativa

Dettagli

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine VITAMINA D: SINTESI, METABOLISMO E CARENZA Il 40-50% della

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

a state of complete physical, men al , an social well ll-bei ng an not merely the absence of disease or infirmity

a state of complete physical, men al , an social well ll-bei ng an not merely the absence of disease or infirmity SALUTE: definizione Nel 1948, la World Health Assembly ha definito la salute come a state of complete physical, mental, and social well-being and not merely the absence of disease or infirmity. Nel1986

Dettagli

ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE

ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE Definizione Dilatazione segmentaria o diffusa dell aorta toracica ascendente, avente un diametro eccedente di almeno il 50% rispetto a quello normale. Cause L esatta

Dettagli

Indicazioni per la certificazione

Indicazioni per la certificazione Il nuovo modello per la certificazione delle cause di morte: peculiarità e indicazioni per una corretta certificazione Indicazioni per la certificazione Stefano Brocco Coordinamento del Sistema Epidemiologico

Dettagli

INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA

INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA FOGLIO INFORMATIVO PER IL PAZIENTE L angiografia retinica serve a studiare le malattie della retina; localizzare la

Dettagli

ORGANIZZAZIONE SANITARIA E CERTIFICAZIONI MEDICHE D'IDONEITÀ P E R IL CONSEGUIMENTO DELLE LICENZE E DEGLI ATTESTATI AERONAUTICI

ORGANIZZAZIONE SANITARIA E CERTIFICAZIONI MEDICHE D'IDONEITÀ P E R IL CONSEGUIMENTO DELLE LICENZE E DEGLI ATTESTATI AERONAUTICI ORGANIZZAZIONE SANITARIA E CERTIFICAZIONI MEDICHE D'IDONEITÀ P E R IL CONSEGUIMENTO DELLE LICENZE E DEGLI ATTESTATI AERONAUTICI Edizione n. 2 del 24 febbraio 2014 Edizione 2 Pagina 26 di 43 SEZIONE V CERTIFICAZIONI

Dettagli

LE SCALE M U S I C A PER LA TUA SALUTE CALORIE AUTOSTIMA LONGEVITÀ EFFICIENZA. Aumenti la tua salute, se sali le scale. Perdi peso, se sali le scale

LE SCALE M U S I C A PER LA TUA SALUTE CALORIE AUTOSTIMA LONGEVITÀ EFFICIENZA. Aumenti la tua salute, se sali le scale. Perdi peso, se sali le scale SALUTE Aumenti la tua salute, CALORIE Perdi peso, AUTOSTIMA Accresci la tua autostima, LONGEVITÀ Allunghi la tua vita, EFFICIENZA Potenzi i tuoi muscoli e migliori il tuo equilibrio, LE SCALE M U S I C

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

NON È PIÙ LUI, NON È PIÙ LEI

NON È PIÙ LUI, NON È PIÙ LEI NON È PIÙ LUI, NON È PIÙ LEI Malattia di Alzheimer Una guida per le famiglie per un assistenza ottimale al malato Premessa 3 L importante rete di servizi residenziali e domiciliari presente nella nostra

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

Quota introduzione liquidi. Volume liquidi corporei. Rene

Quota introduzione liquidi. Volume liquidi corporei. Rene A breve termine Riflesso barocettivo A lungo termine Controllo volemia Quota introduzione liquidi RPT GC Pa Volume liquidi corporei Rene Diuresi Un modo per regolare la Pa è quello di aggiungere o sottrarre

Dettagli

Anno 2012 LE PRINCIPALI CAUSE DI MORTE IN ITALIA

Anno 2012 LE PRINCIPALI CAUSE DI MORTE IN ITALIA 3 dicembre 2014 Anno 2012 LE PRINCIPALI CAUSE DI MORTE IN ITALIA Nel 2012 vi sono stati in Italia 613.520 con un standardizzato di mortalità di 92,2 individui per diecimila residenti. La tendenza recente

Dettagli

Condizioni di salute, fattori di rischio e ricorso ai servizi sanitari

Condizioni di salute, fattori di rischio e ricorso ai servizi sanitari 2 marzo 2007 Condizioni di salute, fattori di rischio e ricorso ai servizi sanitari Anno 2005 Con l indagine multiscopo Condizioni di salute e ricorso ai servizi sanitari l Istat rileva presso i cittadini

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

scaricato da www.sunhope.it

scaricato da www.sunhope.it SECONDA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI I CLINICA NEUROLOGICA Direttore:Prof. R. Cotrufo Fisiopatologia dei disordini della sensibilità, con particolare riguardo al dolore neuropatico 2009 Organizzazione

Dettagli

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O CON STRESS FARMACOLOGICO Per la diagnosi e il trattamento delle seguenti patologie è indicato effettuare una scintigrafia

Dettagli

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC)

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) OSPEDALE FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO Azienda Ospedaliera di rilievo nazionale M I L A N O S.C. RADIOLOGIA Direttore Dott. G. Oliva ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) ESAMI DA ESEGUIRE (VALIDITA'

Dettagli

La nefropatia cronica. Una guida per i pazienti e le famiglie

La nefropatia cronica. Una guida per i pazienti e le famiglie La nefropatia cronica Una guida per i pazienti e le famiglie Iniziativa NKF-KDOQI (Kidney Disease Outcomes Quality Initiative) della National Kidney Foundation L'iniziativa Kidney Disease Outcomes Quality

Dettagli

MANAGEMENT DELL'ASTINENZA DA DROGHE E ALCOL

MANAGEMENT DELL'ASTINENZA DA DROGHE E ALCOL MANAGEMENT DELL'ASTINENZA DA DROGHE E ALCOL Kosten Th., O'Connor P.: Management of drug and alcohol with drawal, The New England Journal of Medicine, 348: 1786-95, 2003 Tenendo conto della prevalenza dei

Dettagli

Progetto per l assistenza continua alla persona non autosufficiente

Progetto per l assistenza continua alla persona non autosufficiente Progetto per l assistenza continua alla persona non autosufficiente Piano di progetto Premessa: La proposta toscana per il progetto sulla non autosufficienza Cap. 1: I percorsi, gli attori e le azioni

Dettagli

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE Premessa Obiettivo delle presenti linee-guida è fornire indirizzi per la organizzazione della rete dei servizi di riabilitazione

Dettagli

Un pacemaker per ogni cuore

Un pacemaker per ogni cuore ABC dell ECG: Elettrocardiografia pratica Verona 13 maggio 2006 Un pacemaker per ogni cuore Eraldo Occhetta NOVARA Ogni cuore ha il suo pacemaker Nodo A-V Branche sx e dx Sistema di conduzione ed ECG di

Dettagli

Evoluzione del sistema DRG nazionale. Milestone 1.2.2

Evoluzione del sistema DRG nazionale. Milestone 1.2.2 Ministero della Salute Progetto Mattoni SSN Evoluzione del sistema DRG nazionale Milestone 1.2.2 Superamento dei limiti del sistema di classificazione DRG in specifici settori o per specifiche condizioni

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

b) dati di base: dati elementari utilizzati in forma aggregata per la costruzione degli indicatori. Comprendono dati correnti già parte dei vigenti

b) dati di base: dati elementari utilizzati in forma aggregata per la costruzione degli indicatori. Comprendono dati correnti già parte dei vigenti D.M. 12-12-2001 Sistema di garanzie per il monitoraggio dell'assistenza sanitaria. Pubblicato nella Gazz. Uff. 9 febbraio 2002, n. 34, S.O. IL MINISTRO DELLA SALUTE di concerto con IL MINISTRO DELL'ECONOMIA

Dettagli

VLT. Aminoacidi Caffeina Derivati botanici Vitamine idrosolubili.

VLT. Aminoacidi Caffeina Derivati botanici Vitamine idrosolubili. VLT VLT (leggi Volt) è un gel energizzante il cui effetto si fonda sulla combinazione e sinergia d azione propria dei componenti in esso contenuti. In VLT si ritrovano, difatti, molteplici principi attivi

Dettagli

COCAINA: MECCANISMO D AZIONE

COCAINA: MECCANISMO D AZIONE COCAINA COCAINA La cocaina è una sostanza liposolubile che attraversa facilmente qualsiasi membrana, usata per tanto tempo come anestetico locale di superficie. Emivita plasmatica in media inferiore a

Dettagli

Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare

Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare GLOSSARIO DEI TRACCIATI SIAD Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare Dicembre 2011 Versione 4.0 SIAD Glossario_v.4.0.doc Pag. 1 di 35 Versione 4.0 Indice 1.1 Tracciato 1 Definizione

Dettagli

attività motorie per i senior euro 22,00

attività motorie per i senior euro 22,00 Le attività motorie Chi è il senior? Quali elementi di specificità deve contenere la programmazione delle attività motorie destinate a questa tipologia di utenti? Quali sono le capacità motorie che necessitano

Dettagli

I.R.C.C.S. Oasi Maria SS. Troina (EN)

I.R.C.C.S. Oasi Maria SS. Troina (EN) I.R.C.C.S. Oasi Maria SS. Troina (EN) VALUTAZIONE DELLA TERAPIA FARMACOLOGICA PER LA CURA DEI COMPORTAMENTI PROBLEMATICI IN SOGGETTI CON SINDROME DI PRADER WILLI State per compilare un questionario sull'utilizzo

Dettagli

Vitamina D: passato, presente e futuro. Dott. Giuliano Bucciardini MMG

Vitamina D: passato, presente e futuro. Dott. Giuliano Bucciardini MMG Vitamina D: passato, presente e futuro Dott. Giuliano Bucciardini MMG Un po' di storia Nel 1650 l'inglese Francis Glisson descrive accuratamente il rachitismo (peraltro noto sin dall'antichità) in De rachitade.

Dettagli

6032 6/7/2012 DIREZIONE GENERALE FAMIGLIA, CONCILIAZIONE, INTEGRAZIONE E SOLIDARIETA' SOCIALE

6032 6/7/2012 DIREZIONE GENERALE FAMIGLIA, CONCILIAZIONE, INTEGRAZIONE E SOLIDARIETA' SOCIALE 6032 6/7/2012 Identificativo Atto n. 248 DIREZIONE GENERALE FAMIGLIA, CONCILIAZIONE, INTEGRAZIONE E SOLIDARIETA' SOCIALE DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLA SPERIMENTAZIONE DEL NUOVO MODELLO DI VALUTAZIONE DEL

Dettagli

Lo scompenso cardiaco nel Veneto

Lo scompenso cardiaco nel Veneto Lo scompenso cardiaco nel Veneto A cura del Coordinamento del SER Febbraio 2010 Questo rapporto è stato redatto dal Coordinamento del Sistema Epidemiologico Regionale Hanno contribuito alla sua stesura

Dettagli

FARMACOLOGIA DEL SISTEMA NERVOSO AUTONOMO SIMPATICO. Il sistema ortosimpatico media le risposte della reazione di lotta e fuga

FARMACOLOGIA DEL SISTEMA NERVOSO AUTONOMO SIMPATICO. Il sistema ortosimpatico media le risposte della reazione di lotta e fuga FARMACOLOGIA DEL SISTEMA NERVOSO AUTONOMO SIMPATICO Il sistema ortosimpatico media le risposte della reazione di lotta e fuga Le basi anatomiche del sistema nervoso autonomo Reazioni connesse alla digestione

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

Relazione tra Vitamina D, Obesità infantile e Sindrome Metabolica: un puzzle in via di risoluzione

Relazione tra Vitamina D, Obesità infantile e Sindrome Metabolica: un puzzle in via di risoluzione 3 Maggio 2012 Relazione tra Vitamina D, Obesità infantile e Sindrome Metabolica: un puzzle in via di risoluzione Emanuele Miraglia del Giudice Seconda Università degli Studi di Napoli Dipartimento di Pediatria

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

VADEMECUM SUL DOLORE. La Legge 38/2010. Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge. (terapia del dolore e cure palliative)

VADEMECUM SUL DOLORE. La Legge 38/2010. Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge. (terapia del dolore e cure palliative) VADEMECUM SUL DOLORE La Legge 38/2010 (terapia del dolore e cure palliative) Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge con il patrocinio istituzionale del MINISTERO della SALUTE La guida è stata

Dettagli

Farmaci psicoattivi. Farmaci stimolanti o sedativi capaci di influenzare la psiche

Farmaci psicoattivi. Farmaci stimolanti o sedativi capaci di influenzare la psiche Farmaci psicoattivi Farmaci stimolanti o sedativi capaci di influenzare la psiche Farmaci psicoattivi eurolettici (antipsicotici) Trovano impiego nel trattamento delle psicosi Rappresentativi della classe

Dettagli

DIFETTO INTERVENTRICOLARE

DIFETTO INTERVENTRICOLARE DIFETTO INTERVENTRICOLARE Divisione di Cardiologia Pediatrica Cattedra di Cardiologia Seconda Università di Napoli A.O. Monaldi Epidemiologia 20% di tutte le CC Perimembranoso: 80% Muscolare: 5-20% Inlet:

Dettagli

BORTEZOMIB (Velcade)

BORTEZOMIB (Velcade) BORTEZOMIB (Velcade) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

DIAGNOSTICA CLINICA E STRUMENTALE. Dr.ssa Michela Marcon CDC NEUROLOGIA DIPARTIMENTO NEUROSCIENZE OSPEDALE SAN BORTOLO VICENZA

DIAGNOSTICA CLINICA E STRUMENTALE. Dr.ssa Michela Marcon CDC NEUROLOGIA DIPARTIMENTO NEUROSCIENZE OSPEDALE SAN BORTOLO VICENZA DIAGNOSTICA CLINICA E STRUMENTALE Dr.ssa Michela Marcon CDC NEUROLOGIA DIPARTIMENTO NEUROSCIENZE OSPEDALE SAN BORTOLO VICENZA 1984 I criteri NINCDS-ADRDA regole La diagnosi di AD è clinico-patologico:

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore LA GOTTA ED ALTRE ARTRITI DA CRISTALLI REGGIO EMILIA,, APRILE 2007 La Gotta ed altre Artriti da Cristalli

Dettagli

INSUFFICIENZA RESPIRATORIA ACUTA. Approccio razionale dal territorio al PS

INSUFFICIENZA RESPIRATORIA ACUTA. Approccio razionale dal territorio al PS INSUFFICIENZA RESPIRATORIA ACUTA Approccio razionale dal territorio al PS Dr. Giorgio Bonari 118 LIVORNO LA RESPIRAZIONE CO2 O2 LA RESPIRAZIONE 1) Pervietà delle vie aeree 2) Ventilazione 3) Scambio Alveolare

Dettagli

Insufficienza mitralica

Insufficienza mitralica Insufficienza mitralica Cause di insufficienza mitralica Acute Trauma Disfunzione o rottura di muscolo papillare Malfunzionamento della protesi valvolare Endocardite infettiva Febbre reumatica acuta Degenerazione

Dettagli

LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA. Obiettivi della giornata. Obiettivi del progetto

LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA. Obiettivi della giornata. Obiettivi del progetto LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA Obiettivi della giornata Conoscere i presupposti normativi, professionali e deontologici della documentazione del nursing Conoscere gli strumenti di documentazione infermieristica

Dettagli

SILVIA SAVASTANO ANNA MARIA COLAO. Che cosa è la tiroide?

SILVIA SAVASTANO ANNA MARIA COLAO. Che cosa è la tiroide? SILVIA SAVASTANO ANNA MARIA COLAO CAPITOLO 7 LA TIROIDE CHE SI AMMALA DI PIÙ È FEMMINILE 147 Che cosa è la tiroide? La tiroide è una ghiandola endocrina posta alla base del collo. Secerne due tipi di ormoni,

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

Studio per la valutazione dell efficacia dell L-Carnitina su soggetti con disturbi da deficit di attenzione/iperattività in età evolutiva

Studio per la valutazione dell efficacia dell L-Carnitina su soggetti con disturbi da deficit di attenzione/iperattività in età evolutiva Studio per la valutazione dell efficacia dell L-Carnitina su soggetti con disturbi da deficit di attenzione/iperattività in età evolutiva Scopo della ricerca Lo scopo della ricerca è di valutare l efficacia

Dettagli

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno Metodo epidemiologici per la clinica _efficacia / 1 La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno La buona ricerca clinica Non è etico ciò che non è rilevante scientificamente Non è

Dettagli

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA Che cos è la degenerazione maculare? La degenerazione maculare è una malattia che interessa la regione centrale della retina (macula), deputata alla visione distinta necessaria per la lettura, la guida

Dettagli

Cefalea e donna. Emicrania e Malattie Cerebro-cardiovascolari. 13 marzo 2010. Maria Clara Tonini

Cefalea e donna. Emicrania e Malattie Cerebro-cardiovascolari. 13 marzo 2010. Maria Clara Tonini 13 marzo 2010 Cefalea e donna Emicrania e Malattie Cerebro-cardiovascolari Maria Clara Tonini Responsabile Centro Diagnosi e Cura delle Cefalee UO Neurologia Ospedale di Garbagnate M. Classificazione secondo

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

Finalmente chiarezza sull'originale fermentato da Carica papaya studiato da Luc Montagnier

Finalmente chiarezza sull'originale fermentato da Carica papaya studiato da Luc Montagnier RICERCA APPLICATA / Stress ossidativo, invecchiamento e malattie degenerative Finalmente chiarezza sull'originale fermentato da Carica papaya studiato da Luc Montagnier A cura del Dipartimento Scientifico

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEI BAMBINI E NEGLI ADOLESCENTI

LA DEPRESSIONE NEI BAMBINI E NEGLI ADOLESCENTI Che cos è la depressione? LA DEPRESSIONE NEI BAMBINI E NEGLI ADOLESCENTI La depressione è un disturbo caratterizzato da un persistente stato di tristezza che può durare mesi o addirittura anni. Può manifestarsi

Dettagli

Nel moderno allevamento intensivo di specie ittiche, nutrizione e salute del pesce allevato sono due fattori intimamente connessi, da un lato devono

Nel moderno allevamento intensivo di specie ittiche, nutrizione e salute del pesce allevato sono due fattori intimamente connessi, da un lato devono Nel moderno allevamento intensivo di specie ittiche, nutrizione e salute del pesce allevato sono due fattori intimamente connessi, da un lato devono essere soddisfatti i fabbisogni di nutrienti necessari

Dettagli

Iperomocisteinemia causa di demenza cerebrale PENSARCI PRIMA PER NON PENSARE DOPO

Iperomocisteinemia causa di demenza cerebrale PENSARCI PRIMA PER NON PENSARE DOPO Prevenzione & Società Iperomocisteinemia causa di demenza cerebrale PENSARCI PRIMA PER NON PENSARE DOPO a cura di Angela Marocco con la consulenza scientifica del Dott. Ascanio Polimeni specialista in

Dettagli

La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo. Roberto Carloni Claudio Culotta

La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo. Roberto Carloni Claudio Culotta La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo Roberto Carloni Claudio Culotta Le politiche internazionali: l OMS World Declaration and Plan of Action on Nutrition Health for all

Dettagli

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Michele Liscio Riassunto L ecocolordoppler dei vasi sovraortici (TSA) rappresenta un

Dettagli

QUESTIONARIO DA ALLEGARE ALLA DENUNCIA DEL SINISTRO (Questionario di Invalidità Totale e Permanente - Medico)

QUESTIONARIO DA ALLEGARE ALLA DENUNCIA DEL SINISTRO (Questionario di Invalidità Totale e Permanente - Medico) Poste Vita S.p.A. 00144, Roma (RM), Piazzale Konrad Adenauer, 3 Tel.: (+39) 06 549241 Fax: (+39) 06 54924203 www.postevita.it Partita IVA 05927271006 Codice Fiscale 07066630638 Capitale Sociale Euro 1.216.607.898,00

Dettagli

VITAMINA D : Nuove evidenze per una vitamina poco conosciuta

VITAMINA D : Nuove evidenze per una vitamina poco conosciuta - WELKOME FITNESS 2013 Evoluzione e ricerca nel mondo degli integratori Vitamina D3: aggiornamenti e nuove applicazioni Dott Marco Neri: Comitato Tecnico Nazionale FIPCF/CONI Comitato scientifico Federazione

Dettagli

TUTELA DELLA SALUTE E ACCESSO ALLE CURE

TUTELA DELLA SALUTE E ACCESSO ALLE CURE luglio 14 TUTELA DELLA SALUTE E ACCESSO ALLE CURE Anno 13 Quella italiana è una popolazione che invecchia, in cui le patologie croniche sono sempre più diffuse. Rispetto al 5, diminuiscono malattie respiratorie

Dettagli

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Associazione per la Ricerca sulla Depressione C.so G. Marconi 2 10125 Torino Tel. 011-6699584 Sito: www.depressione-ansia.it Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Nella

Dettagli

Lo screening cervicale.

Lo screening cervicale. Lo screening cervicale. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire e gli esercizi di riabilitazione)

Dettagli