Ente Culturale Schola Cantorum San Lorenzo Martire San Lorenzello Ente di rilievo regionale per la promozione di attività educativo-culturali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ente Culturale Schola Cantorum San Lorenzo Martire San Lorenzello Ente di rilievo regionale per la promozione di attività educativo-culturali"

Transcript

1 Ente Culturale Schola Cantorum San Lorenzo Martire San Lorenzello Ente di rilievo regionale per la promozione di attività educativo-culturali San Lorenzello e le sue canzoni 1

2 Nustalgia d i paes (Nicola Vigliotti Alfonso Guarino) Sant Laurenz mij I penz semp a te M aiauz a matina N veu Muntruan M stregn i còr m pett E chiangu com a n uaglion E uògl e uògl E uogl turnà a te A sera i ross mmez a chiazza Iucaun nnanz a i cafè E nuia uagliun dent a i cumvent Pazziavam a spaccastromm la e a campana Quant era begl i nou aust a sera Quand i Santòn asciva da i cumvent E a mus ca sunava, l bott c faceun tr mà E cu l man s scavaun i craùn Dent a stagion nnanz a l putech Sunaun chitarr e manduglin E chi fiscava e chi cantava E tutt era n allegria Pur si s puzzaun d a fam E tutt era n allegria Pur si s puzzaun d a fam Sant Laurenz mij E chi s scorda d chella maidunata Ch a glid m d gl ann s purtava E s v veva e s magnava struff l e castagn n cumpagnia, e quand a nott sott a na f nestra tutti uniti noi canteremo sta bella s rnata e i cuarr senza ròt s ntunava padrò mitt c abbeu s agliuccava Ma cacche cos è mò cagnata Pur a prec hann scassata, T tern tropp spiss st ass ccat Eppur stu paes è begl assaij: cuntent i c torn tutt gl ann e m n vau trist e scunsulat Sant Laurenz mij (due volte) 2

3 E nata na uagliona I vint nou giugn, quand l ran era matur, e trullallà, viva gl amor e chi i sap fa. E nata na uagliona cu ros e sciur mman, n n era d a città e mancu d i paes, e trullallà, viva gl amor e chi i sap fa. E nata dentr i uosch v cin a T tern V cin a T tern com è cchiù begl sta, e trullallà, viva gl amor e chi i sap fa. E nata na uagliona cu ros e sciur mman, e trullallà 3

4 Fraulina sta malata Oh, che Pasqua disgraziata! Oh, che Pasqua disgraziata! Cu l chiocch la d l òua hann r nfurzat a via: a Pruìncia l ha lassata e i Cumùn l ha pigliata. Fraulina sta malata, tutta chiena d dulur, ha bisogno del dottore per poterla visitar. Fraulina che uò fa, fraulina che uò fa, si tant bella, m fai m pazzì. 4

5 Pascaglina a C rràtana Pascaglina a C rratana, ha tre figlie de putate: c è la prima, Luciella, m fa propria assaurì; a s conda, Marziella, chella è propria na purcella; e a terza, Giuannina ha rapert na casina. Pascaglì cu st tre figlie vai facenn i partit, quand sposa sta pappona e s ha mett dent i lett : ossa, pil e senza pett m fa propria na pietà. 5

6 Non piangere Esterina Non piangere Esterina se ti vuoi maritar, non piangere Esterina, uelà, se ti vuoi maritar. Ma il mio papà non vuole, sposi quel marinar ma il mio papà non vuole, uelà, sposi quel marinar. Prendi un coltello che taglia, e ammazza il tuo papà, prendi un coltello che taglia, uelà, ammazza il tuo papà. Ma mi vedrà la luna, la luna non può parlar, ma mi vedrà la luna, uelà, la luna non può parlar. Ma mi vedranno le stelle, le stelle spia non fan, ma mi vedranno le stelle, uelà, le stelle spia non fan. Prendiamo una barchetta, andremo in alto mar, prendiamo una barchetta, uelà, andremo in alto mar. 6

7 Atturn a st cuasin Atturn a st cuasin, c gir n i vagabond, priass r a Madonna ca gliaggia sparà nfront. Mpiripì mpiripì mpiripì mpiripì mpiripì mpiripì mpiripì mpiripì mpiripì mpiripì mpiripì mpiripì. Che uonn st uagliun, che vann facenn daccà e l uva malament a f nisc n d à uastà mpiripì mpiripì mpiripì mpiripì mpiripì mpiripì mpiripì mpiripì mpiripì mpiripì mpiripì mpiripì. Uagliò tu piglia a conca, i pur pigl a pompa uagliò tu piglia a conca e l ua a pumpià mpiripì mpiripì mpiripì mpiripì mpiripì mpiripì mpiripì mpiripì mpiripì mpiripì mpiripì mpiripì. 7

8 I cuarr senza rot I cuarr senza rot n ncammina, i cuarr senza rot n ncammina: padrò mitt c abbeu nata vota uè nenna bella n nciabbandunà. Ci porti un litro di quel bon, ci porti un litro di quel bon, ci porti un litro di quel bon farem la sbornia. La compagnia dei fil di fer, la compagnia dei fil di fer, la compagnia dei fil di fer farem la sbornia. E se prendiam la sbornia la pagheremo noi. E se Umberto ci dà il cappotto vado di trotto, vado di trotto; se Umberto ci dà il fucile vado di fila a fare il soldà. Non piangere, morosa mia, a far il soldato ci vado io Tu c hai purtat sul l prasecch nuc, castagn, avriu e f cusecch, ma piglia i stocch d sausicchia fresca e pur i cap cogl e a v ndresca. Portc n begl buttiglion d vin vecch, tost e bbon d chell che c mett n all gria che farà sta cuntent a cumpagnia. E c facem ciott ciott, c cumb nam bbon bbon a salut d a signora e d i padron. E si a padrona c dà a pagnotta, i mabbott, i mabbott si c dà na masciucchella, o che bella, o che bè! Statt cuntenta, padrona mia, s gliott tutt sta cumpagnia, statt cuntenta, padrona mia s magna tutt e accussì sia. 8

9 A maidunata Sta maidunàta sia fatta Ai signori qui presenti E distinte le signore E cu tutt i dentr e for, all grezza e cuntantezza e l ran senza munnezza; cu gl bbon principij d gl ann accà a cent ann, ammen ammen! cu gl bbon principij d gl ann accà a cent ann, ammen ammen! Ammen, ammen, ammen ammen! Quel vecchio canuto, curvato dagli anni Se muore quest anno, un altro verrà: di questo più bello, un altro sarà! Il tempo ormai fugge, non giova l affanno, se muore quest anno, un altro verrà di questo più bello, un altro sarà! La donna, sì come un fiore gentile, che spunta in aprile ma presto morrà: di questo più bello un altro verrà, di questo più bello un altro sarà. Porgeteci del vino, di frutti un canestro così San Silvestro contento, contento si fa e vero, sincero, e vero, sincero l augurio sarà di questo più bello, un altro verrà, di questo più bello, un altro sarà. 9

10 LA SERENATA Tutti uniti noi canteremo pien di gioia e pien d amore di chi ci ascolta il dolce nome noi vogliamo festeggiare. Tutti uniti noi canteremo pien di gioia e pien d amore di chi ci ascolta il dolce nome noi vogliamo festeggiare. 10

11 Vorrei una cameriera Vorrei una cameriera. Che ne faresti tu? Al mio biroccio mancano i fanali, gli occhi della cameriera, gli occhi della cameriera. Al mio biroccio mancano i fanali, gli occhi della cameriera potrebbero servir. Vorrei una cameriera. Che ne faresti tu? Al mio biroccio mancano le stanghe, le gambe della cameriera, le gambe della cameriera. Al mio biroccio mancano le stanghe, le gambe della cameriera, potrebbero servir. Vorrei una cameriera. Che ne faresti tu? Al mio biroccio mancano i cuscini, le zizze della cameriera, le zizze.della cameriera. Al mio biroccio mancano i cuscini, le zizze della cameriera potrebbero servir. Vorrei una cameriera. Che ne faresti tu? Al mio cavallo manca la criniera, i peli della cameriera, i peli della cameriera. Al mio cavallo manca la criniera, i peli della cameriera potrebbero servir. Vorrei una cameriera. Che ne faresti tu? Al mio biroccio manca il portafrusta, la fessa della cameriera, la fessa della cameriera. Al mio biroccio manca il portafrusta, la fessa della cameriera potrebbe servir. 11

12 A mamma d Luciella A mamma d Luciella era gg losa, a mamma d Luciella era gg losa, e mancu a gl mulin la occhi nera mia e mancu a gl mulin a mannava. N iorn ch a gl mulin uleva ì, n iorn ch a gl mulin uleva ì, truàu i mur nar, la occhi nera mia, truàu i mur nar che durmiva. Scet t mur nà da chiss sonn, scet t mur nà da chiss sonn, venuta è Luciella la occhi nera mia, venuta è Luciella a macinare. na vota che s v nuta sola sola, na vota che s v nuta sola sola, t uogl fa a farina, occhi nera mia, t uogl fa a farina, fina fina. E mentr ch a farina s mac nava, e mentr ch a farina s mac nava, a man n copp i pett a l occhi nera mia, a man n copp i pett i m nava. O mur nà n m parlà d chess, o mur nà n m mparlà d chess, i tengu sett frat, o mur nar mij, i tengu sett frat : ti ammazzeranno. Non ho paura di sei, nemmeno di sette, non ho paura di sei, nemmeno di sette, tengu nà scupp ttolla, occhi nera mia, tengu nà scupp ttolla car cata; a tengu car cata a pallin d or, a tengu car cata a pallin d or, a spar mbett a te, occhi nera mia, a spar mbett a te, chi mor mor! 12

13 Iat a diaul femm n fè na femm na na vota tant m mbapucchiau che m n nnammurau: è a pura verità! Agg pers i temp e l ora appress a na unnella megl sarrìa na pella dent a cantina a i a piglià. A sgarra chi s nzòra e acchiappa na mp chèra è megl a i ngalera p n n a suppurtà a femm na p mmè è n cib e uaij, avess ra murì tutt mparanza! Iàt a diaul, femm n fè, a la Vergine l ema purtà, iàt a diaul, femm n fè e nuia omm n ema ngrassà. a femm na p mmè è n cib e uaij, avess ra murì tutt mparanza! Iàt a diaul, femm n fè, uia omm n stet cu me, tutt l femm n hanna cr pà e nuia omm n ema ngrassà. 13

14 Angioletta Io la vidi di notte tempo, una stella a me sembrava, amore amore, io mi ti abbraccio ed ai tuoi piedi io morirò. Angioletta, tu mi consoli, allorchè mi stringi al seno, ed io mi sento venire meno ed ai tuoi piedi io morirò. Ripensando quel bianco petto, quelle belle rotonde braccia, amore amore, io mi ti abbraccio ed ai tuoi piedi io morirò. 14

15 Dodici cose E la donna e la donna per esser bella, dodici cose, dodici cose deve avere; dodici cose, nella donna, è difficile trovar, dodici cose, nella donna, è difficile trovar. Deve avere, deve avere tre cose corte: braccia, mano e corta lingua; corta lingua nella donna è difficile trovar, corta lingua nella donna è difficile trovar. Deve esser, deve esser come il cavallo: grossa groppa, liscia e snella; liscia e snella nella donna è difficile trovar, liscia e snella nella donna è difficile trovar. Deve avere, deve avere tre cose nere: occhi, ciglia e chiome nere; chiome nere nella donna è difficile trovar, chiome nere nella donna è difficile trovar. Deve avere, deve avere tre cose strette: bocca, cinghia e poi va bene; e la terza, se conviene, in appresso si dirà, e la terza, se conviene, in appresso si dirà. 15

16 Serenata perduta (Raffaele Di Lucrezia) Manco cu stu silenzio tu mme siente, cu chesta luna chiara e nargentata, da te io nun pretenno quasi niente, i te vularria vedè sule affacciata. Stongo cu sta chitarra ncumpagnia, ch è bell assaie e tene è corde d oro, vieneme siente ccà miez a sta via, siente che sape dì pe te stu core. Stasera e stelle lucene chiù assaie, l aria è nu ncante profumat e doce, chistu silenzio nun c è stato maie, e maie aggiu tenuto tanta voce. Nun fa che sti parole vann o viento, lascia pe nu mumento stu cuscino, viene, pe carità, vieneme siente, voglio ca tu mme siente da vicino. Sta serenata l hanno ntis e rose, che stann a sta fenesta sempe nchiusa, mentr io t aveva dì nu sacch e cose, nun t aggio vist a voce s è cunfusa, E mo che a luna già s è ritirata, mene vago pur io che stong o scuro, mentre ca tu te staie sunnenn a nato, i mme ritiro sulo, mur mur. 16

17 Em iut a i Ven r Em iut a i Ven r em passat p a Funtana uè Catarì t nem fam, vid tu com aia fa. Em iut a i Ven r em passat p Sant Alìa, Pepp diss, Madonna mia, uè Nannì, facc a magnà. Em iut a i Ven r em passat p i Cuancegl c hann dat i m scuttegl, c em fatt n spunt negl. Em iut a i Ven r em passat p l Pr tar, zà Cuncetta a vammara c ha pr parat na vruulara. Em iut a i Ven r em passat p a Foresta gl em truat tutt nfesta, c ulem m briacà. Em iut a i Ven r em passat p a S neta ue Pascaglì t nem set, vid tu com haia fa. Em arr vat a i Ven r c em fatt n abbuttata. Uè uagliù c em scucciat, n ulèm cchiù cantà. 17

18 L estat e San Martino (Raffaele Di Lucrezia) Pecchè mme dici: Canta na canzona? Pe sentì chesta voce se te piace? No, nun me fa cantà, lasseme mpace e nun m addimannà manco a ragione. De sentì a chitarra, manch è cosa; nun vide ca pur essa è trist e stanca? Nun vide ca na corda già ce manca? Nun sona cchiù, è vecchia e s arreposa. Si po vuò ca te sòno nu mutivo, p te dì tutta sta malincunia; aggio lassato pur o mandulino. Nun canto cchiù, pur e sunà me privo. A giuventù è passata. St età mia, mo se chiamma: l estat e San Martino. 18

19 PAESINO (Guido Lombardi) Sono nato in un paese e ricordo la mia infanzia la ragazza nella piazza la domenica mattina coro: era quasi una bambina È passato tanto tempo ma le case sempre quelle e le pietre del Titerno sono bianche senza età Paesino, che mi hai visto da bambino che hai segnato il mio cammino, come un uomo il suo destino. Paesino, legna e fuoco nel camino vento freddo del mattino nostalgia del mio giardino. Monterbano, la pineta e il mulino la nel fiume, la campagna abbandonata da chi parte e va in città A cercare nuovi sogni babilonie di follia gente fredda e indifferente e che non ti da mai niente Paesino Vecchio sogno di un bambino, la corriera il suo trenino io ti sento a me vicino. Quaggiù in città vivo un altro tipo di realtà nell astuta civiltà tra violenze e falsità 19

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE CANZONE: LE NOSTRE CANZONI DI NATALE VIENI BAMBINO TRA I BAMBINI Quando la notte è buia E buio è anche il giorno, non credi che il domani potrà mai fare ritorno. Quando la notte è fredda C è il gelo nel

Dettagli

Poesie di Marianna Porzio

Poesie di Marianna Porzio Poesie di Marianna Porzio Geometria di un quasi giorno, arabeschi e frammenti di un quasi futuro disegnano confondono, gli uccellini concertano la radio trasmette mentre il profumo del caffè si confonde

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

BELLA LUNA (Marco Calliari / Marco Calliari, Lysandre Champagne, Carlos Araya, Luzio Altobelli, Alexis Dumais)

BELLA LUNA (Marco Calliari / Marco Calliari, Lysandre Champagne, Carlos Araya, Luzio Altobelli, Alexis Dumais) BELLA LUNA (Marco Calliari / Marco Calliari, Lysandre Champagne, Carlos Araya, Luzio Altobelli, Alexis Dumais) Quando la notte scende giu devo mi fidare Mi fidare su sta luce se ci sei E se ci sei tu in

Dettagli

BEATO L UOMO. Camminiamo sulla strada. me l'hai detto, son sicuro, non potrai scordarti di me.

BEATO L UOMO. Camminiamo sulla strada. me l'hai detto, son sicuro, non potrai scordarti di me. BEATO L UOMO Beato l'uomo che retto procede e non entra a consiglio con gli empi e non va per la via dei peccatori, nel convegno dei tristi non siede. Nella legge del Signore ha risposto la sua gioia;

Dettagli

Logopedia in musica e. canzoni

Logopedia in musica e. canzoni Logopedia in musica e canzoni Un Lavoro di Gruppo, Giugno 2013 INTRODUZIONE Siamo un gruppo di persone, chi ricoverato in Degenza e chi in Day Hospital, del Presidio Ausiliatrice-don Gnocchi di Torino

Dettagli

Attimi d amore. Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza

Attimi d amore. Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza Attimi d amore Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza Distesa davanti alla collina Occhi verdi come il prato distesa e non pensi a nulla. Ricordo

Dettagli

LA BALLERINA. Chiara Boscolo IIIA

LA BALLERINA. Chiara Boscolo IIIA Sulle ali del tempo, sorvolo il vento. Viaggio per conoscere i luoghi del mondo. Il sentiero è la scia dell arcobaleno. Nei miei ricordi il verde della foresta, il giallo del sole, l azzurro ed il blu

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

Luigi Broggini. In fondo al Corso. poesie. Le Lettere

Luigi Broggini. In fondo al Corso. poesie. Le Lettere Luigi Broggini In fondo al Corso poesie Le Lettere Paesaggio romano con leone di pietra, 1932. Se qualcuno chiede di me digli che abito sul Corso dove i giorni sono ugualmente felici e le ragazze più belle.

Dettagli

La poesia per mia madre

La poesia per mia madre La poesia per mia madre Oggi scrivo una poesia per la mamma mia. Lei ha gli occhi scintillanti come dei diamanti i capelli un po chiari e un po scuri il corpo robusto come quello di un fusto le gambe snelle

Dettagli

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: Ciao Renata.

Dettagli

le #piccolecose che amo di te

le #piccolecose che amo di te Cleo Toms le #piccolecose che amo di te Romanzo Proprietà letteraria riservata 2016 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-08605-9 Prima edizione: febbraio 2016 Illustrazioni: Damiano Groppi Questo libro

Dettagli

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli

AUGURI MAMME! FESTA DELLA MAMMA 2011 CLASSE 4C DE FILIPPO. La mia mamma

AUGURI MAMME! FESTA DELLA MAMMA 2011 CLASSE 4C DE FILIPPO. La mia mamma AUGURI MAMME! FESTA DELLA MAMMA 2011 CLASSE 4C DE FILIPPO La mia mamma La mia mamma con la giacca in mano, sempre pronta a portarmi ovunque sia, con gli occhioni color terra. Io la guardo e penso a tante

Dettagli

Giulia Loscocco. Hao Zhaou

Giulia Loscocco. Hao Zhaou Giulia Loscocco dolce e morbida è piccina piccina e ha il cappello rosso. È sempre triste e certe volte felice. è fatta per essere abitata. La cosa che mi piace di più è il materasso della mia camera.

Dettagli

BEATI VOI MI FA#-7 LA MI LA MI FA#-7 LA6 MI LA Beati voi, beati voi, beati voi, beati voi. BEATI VOI

BEATI VOI MI FA#-7 LA MI LA MI FA#-7 LA6 MI LA Beati voi, beati voi, beati voi, beati voi. BEATI VOI BEATI VOI MI FA#-7 LA MI LA MI FA#-7 LA6 MI LA MI FA#-7 Se sarete poveri nel cuore, beati voi: LA6 MI sarà vostro il Regno di Dio Padre. MI FA#-7 Se sarete voi che piangerete, beati voi, LA6 MI perché

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli

PADRE MAESTRO E AMICO

PADRE MAESTRO E AMICO PADRE MAESTRO E AMICO Padre, di molte genti padre, il nostro grido ascolta: è il canto della vita. Quella perenne giovinezza che tu portavi in cuore, perché non doni a noi? Padre, maestro ed amico noi

Dettagli

L'orologio. di Nello Filippetti

L'orologio. di Nello Filippetti L'orologio di Nello Filippetti E il bimbo sognava l orologio che camminava giorno e notte, il cuore di smalto fiorito che nel fiore della vita la mamma dette al babbo in segno di lei, perché traducesse

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN 1 CIRCOLO SPINEA ANNO SC. 2007-08 IL BARATTO GRUPPO ANNI 4 INS: AIOLFI ANNA L ACQUISTO

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN 1 CIRCOLO SPINEA ANNO SC. 2007-08 IL BARATTO GRUPPO ANNI 4 INS: AIOLFI ANNA L ACQUISTO SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN 1 CIRCOLO SPINEA ANNO SC. 2007-08 IL BARATTO GRUPPO ANNI 4 INS: AIOLFI ANNA L ACQUISTO DIVISI IN TRE PICCOLI GRUPPI I BAMBINI OSSERVANO E COMMENTANO L IMMAGINE A.Ajello -A.S.

Dettagli

ANYWAY - IN NESSUN MODO

ANYWAY - IN NESSUN MODO ANYWAY - IN NESSUN MODO Non voglio sapere che devo morire Non avrò bisogno di sapere che devo provare Non imparerò mai come muovermi a tempo Non riesco a sentirlo in nessun modo Non terrò gli occhi aperti

Dettagli

VENERDì 5 GIUGNO 2009 ALLE ORE 17 - PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA

VENERDì 5 GIUGNO 2009 ALLE ORE 17 - PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA ISTITUTO COMPRENSIVO E. TOTI - Scuola statale dell Infanzia di Musile di Piave - A.S..2008-09 VENERDì 5 GIUGNO 2009 ALLE ORE 17 - PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA Siete invitati alla nostra festa che si

Dettagli

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013 TEATRO COMUNALE CORSINI giovedì 28 febbraio 2013 Credo che tutti i ragazzi in questa fase di età abbiamo bisogno di uscire con gli amici e quindi di libertà. Credo che questo spettacolo voglia proprio

Dettagli

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese Canti per i funerali Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese SYMBOLUM 77 (84) 1. Tu sei la mia vita, altro io non ho Tu sei la mia strada, la mia verità Nella tua parola io camminerò

Dettagli

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente LISTA DIALOGHI Non ti aspettavo di barbara rossi prudente - EST. GIORNO Oggi è 28 maggio? 28 maggio? Sì, forse sì PAOLO: 29 al massimo Come 29? No, 30 PAOLO: Secondo me è 29. Comunque, quanti giorni fa

Dettagli

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Scarica questo libretto Ascolta le canzoni in MP3 http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Canti con accordi 1 Lo spirito e la sposa z do

Dettagli

SCUOLA D INFANZIA DI MOTTALCIATA ANNO SCOL. 2003/04 GRUPPO DI BAMBINI DI 4 E 5 ANNI.

SCUOLA D INFANZIA DI MOTTALCIATA ANNO SCOL. 2003/04 GRUPPO DI BAMBINI DI 4 E 5 ANNI. SCUOLA D INFANZIA DI MOTTALCIATA ANNO SCOL. 2003/04 GRUPPO DI BAMBINI DI 4 E 5 ANNI. SITUAZIONE: L insegnante invita i bambini a rispondere ad alcune domande relative all ombra. Dopo aver raccolto le prime

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5 Ombra di Lupo Chiaro di Luna Tratto da Lupus in Fabula di Raffaele Sargenti Narrazione e Regia Claudio Milani Adattamento Musicale e Pianoforte Federica Falasconi Soprano Beatrice Palombo Testo Francesca

Dettagli

Maurizio Albanese DONARE È AMARE!

Maurizio Albanese DONARE È AMARE! Donare è amare! Maurizio Albanese DONARE È AMARE! raccolta di poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Maurizio Albanese Tutti i diritti riservati Ai miei genitori Santo e Maria L associazione Angeli

Dettagli

CANZONI NEL CERCHIO I VOLUME

CANZONI NEL CERCHIO I VOLUME CANZONI NEL CERCHIO I VOLUME 1. IL SERPENTE FILIBERTO 2. BUONGIORNO 3. IL TORO NASO D ORO 4. LA RANA 5. IL LUPO DANTE 6. IL GATTO FIFONE 7. SE VUOI CUCINARE 8. IL PICCOLO SEMINO IL SERPENTE FILIBERTO Il

Dettagli

C eraunavoltaunpaiodicalzini

C eraunavoltaunpaiodicalzini C eraunavoltaunpaiodicalzini C era una volta un paio di calzini. Marta e Paolo erano i nomi di questi due calzini. Si erano conosciuti, innamorati e litigati per anni. Ora abitavano in via Cassetto n.

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

I piccoli poeti della 5^ A Scuola Primaria

I piccoli poeti della 5^ A Scuola Primaria I piccoli poeti della 5^ A Scuola Primaria ins. Antonietta Scarcella Il Natale. Ogni anno arriva il Natale E noi bambini felici siamo. Tutti contenti per i doni che riceviamo, Anche gli adulti sono contenti,

Dettagli

La spiaggia di fiori

La spiaggia di fiori 37 La spiaggia di fiori U na nuova alba stava nascendo e qualcosa di nuovo anche in me. Remai per un po in direzione di quella luce all orizzonte, fino a che l oceano di acqua iniziò pian piano a ritirarsi

Dettagli

Giovani poeti crescono.

Giovani poeti crescono. Giovani poeti crescono. L amicizia Passa un aereo Passa un treno Ma cosa si portano sul loro sentiero? E un qualcosa di luminoso Sarà la notte che fugge via o forse solo la vita mia?. Ora ho capito che

Dettagli

CONTIAMO MOLTO AUGURA TANTISSIMI AUGURI DI BUON NATALE ANCHE A TUTTI VOI ^_^

CONTIAMO MOLTO AUGURA TANTISSIMI AUGURI DI BUON NATALE ANCHE A TUTTI VOI ^_^ FRASI DI NATALE - BELLE FRASI DI AUGURI DI NATALE Scegli le migliori Frasi di Natale per fare tanti Auguri di Buon Natale Prepara il tuo sorriso migliore, a Natale tutti vogliono essere felici. Regala

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2 Volto che sfugge, nebbia di idee, 9 tu sei solo una grossa bugia! SIb7+ Ti dicono tutti che hai dei talenti, LA9 in fondo ci speri che così sia! RITORNO ALLA CAVA RAP Questo è il mio mondo, qui sono il

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

Canti di emigranti. Illasi 26/1/12

Canti di emigranti. Illasi 26/1/12 Canti di emigranti Illasi 26/1/12 emigrazione Emigrazione (volontaria)- deportazione Temporanea- permanente stile di vita Da sempre: paleolitico, migrazioni e deportazioni civiltà antiche, Popolo Ebreo

Dettagli

I NOSTRI PICCOLI POETI

I NOSTRI PICCOLI POETI I NOSTRI PICCOLI POETI POESIE SULLA MAMMA Insegnante Fortunata Chiaro CLASSE IV D Anno scolastico 2009-2010 Mamma sei bella come una stella Oh! Mammina sei bellina Come una stellina. Sei dolcina Come una

Dettagli

PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA

PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA 2 maggio 2015 Canto iniziale Cel. Nel nome del Padre TI PORTAVO IN BRACCIO Una notte un uomo fece un sogno. Sognò che stava camminando

Dettagli

UN LIBRO CHE ANNUNCIA.. LA GIOIA DEL NATALE ... VANGELO NASCITA NATALE GESU GIOIA FESTA. Parole chiave. Novembre-dicembre

UN LIBRO CHE ANNUNCIA.. LA GIOIA DEL NATALE ... VANGELO NASCITA NATALE GESU GIOIA FESTA. Parole chiave. Novembre-dicembre UN LIBRO Novembre-dicembre CHE ANNUNCIA..... LA GIOIA DEL NATALE VANGELO NASCITA NATALE GESU GIOIA FESTA Parole chiave SEGNI E SIMBOLI DELLA FESTA DI NATALE nella borsina ci sono due scatole che contengono

Dettagli

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone 1 ANNO CATECHISMO 2014-2015 Alla Scoperta di Gesù SUSSIDIO SCHEDE RISCOPERTA DEL BATTESIMO 1 NOME COGNOME Le mie catechiste NOME COGNOME Telefono NOME COGNOME Telefono

Dettagli

Istituto d Istruzione Superiore Cortona- A.S. 2012-2013 CASA LAPARELLA

Istituto d Istruzione Superiore Cortona- A.S. 2012-2013 CASA LAPARELLA Istituto d Istruzione Superiore Cortona- A.S. 2012-2013 ITC FOIANO LABORATORIO TEATRALE CONTRO LA DISPERSIONE SCOLASTICA MI METTO IN GIOCO Docenti: prof. BADIALI MASSIMILIANO- prof.ssa SACCHI BARBARA CASA

Dettagli

IL NATALE DEI BAMBINI

IL NATALE DEI BAMBINI IL NATALE DEI BAMBINI Recita (Classe I) E ACCADUTO UN FATTO STRANO Narratore1 MARCO: Babbo Natale vive in un paese lontano, al POLO NORD. Insieme ai suoi folletti, costruisce i giochi che porta ai bimbi

Dettagli

poesie del rispetto Le muse per una città che si vuole bene

poesie del rispetto Le muse per una città che si vuole bene Una parola sola è come muta Pensiamo le parole: una a una, una parola sola è come muta, ombra d assenza, eco di silenzio. Anche quando è nobile, un nome, la parola assoluta di qualcuno, se è sola, si affanna,

Dettagli

Un grande successo di Franco Bastelli MENESTRELLO CANZONE BEGUINE

Un grande successo di Franco Bastelli MENESTRELLO CANZONE BEGUINE MENESTRELLO - F. BASTELLI Come mi chiamo? Cosa importa come? Io sono un vagabondo senza meta, un ombra senza volto e senza nome che passa nella notte e fa il poeta. Le stelle si son date appuntamento con

Dettagli

La vita dei numeri ultimi

La vita dei numeri ultimi La vita dei numeri ultimi Orazio La Boccetta LA VITA DEI NUMERI ULTIMI racconto Dedicato a tutta la mia famiglia e i miei migliori amici a Pietro soprattutto ed in particolare a mio padre Andrea e mia

Dettagli

POESIE SULLA FAMIGLIA

POESIE SULLA FAMIGLIA I S T I T U T O S. T E R E S A D I G E S Ù Scuola Primaria POESIE SULLA FAMIGLIA A CURA DEI BAMBINI DELLA QUARTA PRIMARIA a.s. 2010/2011 via Ardea, 16-00183 Roma www.stjroma.it La gratitudine va a mamma

Dettagli

Neretta e Bertola suonarono

Neretta e Bertola suonarono Neretta e Bertola suonarono il campanello di via dei Mirtilli n 15, alle ore 17. Era il primo venerdì del mese e loro erano puntualissime, come sempre. Aprì loro una vecchina piccola, piccola che con un

Dettagli

LA CANZONE DI ZEZA. Nicola Vigliotti

LA CANZONE DI ZEZA. Nicola Vigliotti LA CANZONE DI E una storia cantata e mimata molto diffusa nel Meridione. Roberto De Simone individua nel personaggio Zeza, il carattere di prostituta o per lo meno di ruffiana, e questo sia perché Zeza

Dettagli

Gesù è sempre con noi, non ci abbandonerà mai e porterà sempre gioia a tutti. Racconta come un personaggio del presepe presenterebbe il nostro lavoro

Gesù è sempre con noi, non ci abbandonerà mai e porterà sempre gioia a tutti. Racconta come un personaggio del presepe presenterebbe il nostro lavoro PRESEPE Racconta come un personaggio del presepe presenterebbe il nostro lavoro Buongiorno, io sono il fiume Giordano, un fiume molto importante perché nelle mie acque è stato battezzato Gesù. Vi racconterò

Dettagli

Unit 4 The picnic / Il picnic 1 Bud: Facciamo un picnic.

Unit 4 The picnic / Il picnic 1 Bud: Facciamo un picnic. TREETOPS 2 a Unit stories Unit 1 Bang! / Bang! 1 Holly: Quanti palloncini, Bud? Bud: Uno, due, tre, quattro, cinque, sei, sette, otto, nove, dieci. Dieci palloncini. 2 Bud: In alto, in alto e via! Holly

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Monica, vuoi venire al concerto di Cold

Dettagli

PROGETTI PER IL FUTURO

PROGETTI PER IL FUTURO PROGETTI PER IL FUTURO 77 LA NOSTRA ANTOLOGIA La mia vita la vivo io Oggi mi sento integrato molto bene qui perché ho perso le paure che avevo, ho cambiato molti pensieri: adesso non ho più paura di quello

Dettagli

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR PERSONE DA AIUTARE Ci sono persone che piangono dal dolore, li potremmo aiutare, donando pace e amore. Immagina

Dettagli

ANGELA RAINONE POESIE

ANGELA RAINONE POESIE 1 ANGELA RAINONE POESIE EDIZIONE GAZZETTA DIE MORRESI EMIGRATI Famiglia Rainone Angela Lugano Svizzera 2 3 PREFAZIONE Tra i giovani che hanno sporadicamente inviato delle poesie per pubblicarle sulla Gazzetta

Dettagli

Marco Marcuzzi. Pensieri IL SAMARITAN ONLUS

Marco Marcuzzi. Pensieri IL SAMARITAN ONLUS Marco Marcuzzi Pensieri IL SAMARITAN ONLUS PREFAZIONE Questi pensieri sono il frutto dell esperienza di vita e dell intuizione di un amico che ancora oggi coltiva con cura, pazienza e amore la sua anima.

Dettagli

preghiere Associazione Ragazzi del Cielo guardando di la

preghiere Associazione Ragazzi del Cielo guardando di la preghiere Associazione Ragazzi del Cielo Ragazzi della Terra 1 guardando di la Madre di tutte le madri Vergine Maria, madre di tutti i figli, madre di tutte le madri e di tutti i padri. Noi, famiglie dei

Dettagli

Candela bianca. Silvia Angeli

Candela bianca. Silvia Angeli Candela bianca È successo ancora. Il buio della stanza mi chiama alla realtà. Abbandono riluttante le coperte calde, rifugio sicuro e accendo una candela bianca, con la sua fiamma dorata. È successo di

Dettagli

Comunità Pastorale Maria Regina della Famiglia. Festa del Perdono. CELEBRAZIONE della PRIMA CONFESSIONE. 21 novembre 2015

Comunità Pastorale Maria Regina della Famiglia. Festa del Perdono. CELEBRAZIONE della PRIMA CONFESSIONE. 21 novembre 2015 Comunità Pastorale Maria Regina della Famiglia Festa del Perdono CELEBRAZIONE della PRIMA CONFESSIONE 21 novembre 2015 Parrocchia di Madonna in campagna e Santi Nazaro e Celso di Arnate in Gallarate (VA)

Dettagli

Preghiere a Maria. - Santa Madre aiuta il mio compagno a trovarmi lavoro, proteggilo.

Preghiere a Maria. - Santa Madre aiuta il mio compagno a trovarmi lavoro, proteggilo. Preghiere a Maria - Santa Madre aiuta il mio compagno a trovarmi lavoro, proteggilo. - Santa Maria intercedi per noi, tu sai grazie! Cuore immacolato di Maria rifugio delle anime. - Cara Mamma aiutami

Dettagli

Il Gatto con gli stivali. Un mugnaio venuto a morte Lasciò ai figliuoli una triste sorte

Il Gatto con gli stivali. Un mugnaio venuto a morte Lasciò ai figliuoli una triste sorte Il Gatto con gli stivali Un mugnaio venuto a morte Lasciò ai figliuoli una triste sorte Ogni suo bene aveva disfatto Tranne un mulino, un asino e un gatto Le divisioni furon presto fatte Senza bisticci

Dettagli

Michele Arcangelo Carbone VITA CONTADINA

Michele Arcangelo Carbone VITA CONTADINA Vita contadina Michele Arcangelo Carbone VITA CONTADINA Poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2015 Michele Arcangelo Carbone Tutti i diritti riservati Richiesta permesso al comandante di compagnia

Dettagli

ROULA NABULSI. I sogni rubati. (traduzione di Lia Mancini)

ROULA NABULSI. I sogni rubati. (traduzione di Lia Mancini) ROULA NABULSI * Questo racconto ha vinto il Premio Energheia Libano - 2011 I sogni rubati (traduzione di Lia Mancini) Alcuni dicono che delle streghe vestite di nero, talvolta vengano di notte a rubare

Dettagli

La Gazzetta di Emmaus

La Gazzetta di Emmaus E D I T O R E E M M A U S S P A A N N O 2 N U M E R O 3 3 Ad Emmaus si canta che è una bellezza S O M M A R I O In Prima 1 Caro amico 2 ti scrivo Eventi 3 Articolo 4 Fashion Lavelli 5 LA SETTIMANA SCORSA

Dettagli

- Siamo lontani - Andremo lontano. - Lontani - Nessuno ci avvicina

- Siamo lontani - Andremo lontano. - Lontani - Nessuno ci avvicina Voce fuori campo: Nell ora presente,noi siamo forse alla vigilia del giorno nel quale l Austri si butterà sulla Serbia e dall ora l Austria e la Germania gettandosi sui serbi e sui russi è l Europa in

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

Poesie, filastrocche e favole per bambini

Poesie, filastrocche e favole per bambini Poesie, filastrocche e favole per bambini Jacky Espinosa de Cadelago Poesie, filastrocche e favole per bambini Ai miei grandi tesori; Elio, Eugenia ed Alejandro, coloro che ogni giorno mi fanno crescere

Dettagli

Lasciatevi incantare

Lasciatevi incantare Lasciatevi incantare Rita Pecorari LASCIATEVI INCANTARE favole www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Rita Pecorari Tutti i diritti riservati Tanto tempo fa, io ero ancora una bambina, c era una persona

Dettagli

In Africa muoiono milioni di persone a causa della mancanza di cibo.

In Africa muoiono milioni di persone a causa della mancanza di cibo. Pensieri.. In Africa muoiono milioni di persone a causa della mancanza di cibo. Simone Per me non è giusto che alcune persone non abbiano il pane e il cibo che ci spettano di diritto. E pensare che molte

Dettagli

LA CHIESA I SUOI SIMBOLI ED I SUOI SIGNIFICATI. Maggio-Giugno

LA CHIESA I SUOI SIMBOLI ED I SUOI SIGNIFICATI. Maggio-Giugno LA CHIESA I SUOI SIMBOLI ED I SUOI SIGNIFICATI Maggio-Giugno Le campane nel campanile suonano a festa. E risorto Gesù E Pasqua senti come suonano allegre! ascoltiamole Queste suonano forte! Maestra perchè

Dettagli

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO 6. ABITO A 7. QUESTA E LA MIA FAMIGLIA: 1 8. A CASA

Dettagli

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA I A6 BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA Parrocchia Domenica CANTO D INIZIO NEL TUO SILENZIO Nel tuo silenzio accolgo il mistero venuto a vivere dentro di me, sei tu che vieni, o forse è più vero

Dettagli

F R A S A R I O ITALIANO BIELORUSSO

F R A S A R I O ITALIANO BIELORUSSO F R A S A R I O BIELORUSSO Note di pronuncia: zh (scritto g ) = sgj dolce, come j di jardin ) sc(i) = sci dolce di scialle sc(e) = sce dolce di pesce k = c di casa z = s di naso c = c di pace kh = ch aspirata

Dettagli

Due nonne di Forlì correvan sempre tutto il dì. Un giorno caddero ridenti e si spaccaron tutti i denti. Che sbadate le due nonne di Forlì!

Due nonne di Forlì correvan sempre tutto il dì. Un giorno caddero ridenti e si spaccaron tutti i denti. Che sbadate le due nonne di Forlì! Due nonne di Forlì correvan sempre tutto il dì. Un giorno caddero ridenti e si spaccaron tutti i denti. Che sbadate le due nonne di Forlì! Limerik di Ettore (nipotino grande) 9 PREFAZIONE È stata un emozione

Dettagli

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Io..., papà di...... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Lettura albo, strumento utilizzato in un Percorso di Sostegno alla Genitorialità biologica EMAMeF - Loredana Plotegher, educatore professionale

Dettagli

Edoardo De Angelis CANTARE IN ITALIANO Fonit Cetra 1982

Edoardo De Angelis CANTARE IN ITALIANO Fonit Cetra 1982 Edoardo De Angelis CANTARE IN ITALIANO Fonit Cetra 1982 01 - CANTARE IN ITALIANO 02 - ABELE 03 - NOVALIS 04 - LELLA (E. De Angelis S. Gicca Palli) 05 - PICCOLA PRINCIPESSA 06 - ALAIN 07 - VENEZIA NON C

Dettagli

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Gruppo G.R.E.M Piemonte e Valle d Aosta Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Il kit, pensato per l animazione di bambini, ragazzi e adulti sul tema famiglia è così composto: - 1 gioco

Dettagli

Racconti di me. Un regalo

Racconti di me. Un regalo 1 Racconti di me di Cetta De Luca Un regalo Io non regalo oggetti. Magari un sogno, un emozione qualcosa che rimanga nella vita di valore. A volte solo un ricordo, a volte me stessa. 2 Apparenza Tu che

Dettagli

www.parrocchiamadonnaloreto.it

www.parrocchiamadonnaloreto.it www.parrocchiamadonnaloreto.it Prima di Natale, ci sono quattro settimane che sono molto speciali settimane che prendono il nome di Avvento, perche caratterizzate dall Attesa. Qualcuno potrebbe dire: attesa

Dettagli

"UN NATALE MAGICO" Farsa in Musica per Bambini di Oreste De Santis

UN NATALE MAGICO Farsa in Musica per Bambini di Oreste De Santis "UN NATALE MAGICO" Farsa in Musica per Bambini di Oreste De Santis *** Attenzione è possibile acquistare il cd musicale ( 20 ) con le canzoni con voce e le basi musicali direttamente dall autore scrivi

Dettagli

WÉÅxÇ vt ED ÅtÜéÉ ECDC

WÉÅxÇ vt ED ÅtÜéÉ ECDC ctüüévv{ t w fa TÇwÜxt Parrocchia di S. Andrea Sommacampagna féååtvtåñtzçt Domenica 21 marzo 2010 WÉÅxÇ vt ED ÅtÜéÉ ECDC 12 BRUCIAMO I BIGLIETTINI Bruciamo i nostri peccati, con il perdono non ci sono

Dettagli

IL CANTO DELL ODORE DEL MARE ADINA VERÌ

IL CANTO DELL ODORE DEL MARE ADINA VERÌ IL CANTO DELL ODORE DEL MARE ADINA VERÌ Proprietà letteraria riservata 2012 Screenpress Edizioni - Trapani ISBN 978-88-96571-42-2 È vietata la riproduzione, anche parziale, con qualsiasi mezzo effettuata

Dettagli

Ora avete torto. Non è questo che più stanca. E piuttosto il fatto di essere obbligati ad innalzarsi fino all altezza dei loro sentimenti.

Ora avete torto. Non è questo che più stanca. E piuttosto il fatto di essere obbligati ad innalzarsi fino all altezza dei loro sentimenti. Dite: E faticoso frequentare i bambini. Avete ragione. Poi aggiungete: Bisogna mettersi al loro livello, abbassarsi, inclinarsi, curvarsi, farsi piccoli. Ora avete torto. Non è questo che più stanca. E

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA COLLODI A.S.2013/14 COME SI CREA UN RICORDO NELLA NOSTRA MENTE?

SCUOLA DELL INFANZIA COLLODI A.S.2013/14 COME SI CREA UN RICORDO NELLA NOSTRA MENTE? SCUOLA DELL INFANZIA COLLODI A.S.2013/14 PROGETTO SCIENTIFICO di Marica Loppo Gruppo anni 5 LA MEMORIA è una GRANDE CASA in cui si depositano le informazioni recuperate con l aiuto dei sensi (LE FINESTRE)

Dettagli

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania Cara Arianna, ciao, io sono Federica D.L. e abito a Latina e frequento la scuola elementare dell IC Don

Dettagli

Ti voglio bene, mamma

Ti voglio bene, mamma F E S T A della... Ti voglio bene, mamma! Dettato Ti voglio bene mamma, quando mi sveglio e vedo il tuo viso che mi sorride. Ti voglio bene mamma, quando pranziamo insieme e poi mi aiuti a fare i compiti.

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

COPIONI TEATRALI DI UNA MAESTRA IRREQUIETA

COPIONI TEATRALI DI UNA MAESTRA IRREQUIETA Concetta Silvestri COPIONI TEATRALI DI UNA MAESTRA IRREQUIETA Teatro per ragazzi 2 Titolo COPIONI TEATRALI DI UNA MAESTRA IRREQUIETA Teatro per ragazzi Autore Concetta Silvestri Editore Editrice SOLLEONE

Dettagli

- Per l emisfero settentrionale la celebrazione del Natale coincide il solstizio d inverno; - momento in cui la natura rinasce e comincia a riportare

- Per l emisfero settentrionale la celebrazione del Natale coincide il solstizio d inverno; - momento in cui la natura rinasce e comincia a riportare - Per l emisfero settentrionale la celebrazione del Natale coincide il solstizio d inverno; - momento in cui la natura rinasce e comincia a riportare la vita; - festa celebrata in quasi tutte le religioni

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi.

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO B1.1 (Medio 1) 1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Es. Ieri sera non ti (noi-chiamare) abbiamo chiamato

Dettagli

Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato.

Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato. Traccia Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato. Per la preghiera: impariamo il canto per la celebrazione del perdono recitiamo insieme il Confesso e l Atto di dolore

Dettagli

Destinazione 13. Buongiorno Maria!

Destinazione 13. Buongiorno Maria! Destinazione 13 Buongiorno Maria! Mmmm... Oh Mari! Ohi! Tutto bene? Ciao Leonardo! Come va la vita? Mio piccolo amico! Mio piccolo amico? No eh? No! No, no! Giochi con i pupazzetti, sei troppo gentile

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli