9/ 13. Divulgare i Primi soccorsi. Reportage Samaritani di Herisau in piazza p. 4. Buono a sapersi Infortunio ai denti, come agire? p.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "9/ 13. Divulgare i Primi soccorsi. Reportage Samaritani di Herisau in piazza p. 4. Buono a sapersi Infortunio ai denti, come agire? p."

Transcript

1 9/ 13 Divulgare i Primi soccorsi Reportage Samaritani di Herisau in piazza p. 4 Buono a sapersi Infortunio ai denti, come agire? p. 14 Associazione e Sezioni Samaritani vincitori salutano i Gotthard p. 20

2 PLANTO-SLIM capsules coupe-faim Votre assistant dans la lutte contre l excès de poids, le ventre bedonnant et les culottes de cheval! Aux oubliettes, les pénibles privations et les interminables régimes! PLANTO-SLIM est un produit médical certifié élaboré en Allemagne sous contrôles stricts, servant à traiter la surcharge pondérale et à contrôler le poids. Voici les deux causes fondamentales de la surcharge pondérale Planto-Slim est à base de konjacglucomannane, un composant végétal utilisé depuis toujours à titre culinaire au Japon. Il s agit très probablement d une raison pour laquelle la population japonaise ne comprend pratiquement personne en surpoids. PLANTO- SLIM et c est la fin de la faim! = 3 AVANT Matière grasse sous-cutanée Matière grasse excédentaire accumulée contre la paroi abdominale Matière grasse intra-abdominale Matière grasse excédentaire accumulée autour des intestins 2 à 3 capsules Planto- Slim avant les repas Les avaler en buvant un grand verre d eau Le contenu des capsules se gonfle d eau et peut atteindre jusqu à 50 fois (!) son volume initial. Il permet ainsi d arriver plus rapidement à satiété en mangeant. Découvrez à présent, la manière dont vous pouvez atteindre votre poids idéal avec Planto-Slim. Le déroulement optimal de la digestion passe également par l élimination de la matière adipeuse sous-cutanée et intra-abdominale. Avec la liposuccion, seules les graisses sous-cutanées peuvent s ôter par intervention chirurgicale. Elle reste cependant inopérante vis-à-vis de la graisse intra-abdominale potentiellement dangereuse pour la santé. Celle-ci ne peut donc s éliminer qu à travers le métabolisme naturel du corps. Dans cette idée, Planto-Slim peut simultanément vous aider à éliminer la matière grasse sous-cutanée et intra-abdominale. Un principe actif naturel exceptionnel Les capsules Planto-Slim renferment de la poudre spéciale de konjac-glucomannane extraite à partir de la racine de konjac même. Une fois prise avec de l eau, la poudre se met à gon ler dans l estomac jusqu à atteindre le multiple de son volume initial. Arriver plus rapidement à satiété devient donc possible. Se comportant simultanément comme une ibre alimentaire, elle régule également le cycle digestif. En in de parcours, la poudre s élimine directement par voie naturelle sans être digérée. Planto-Slim provient du bulbe de la plante asiatique Amorphophallus Konjak Contrôlez votre poids Vous pouvez facilement contrôler votre degré de satiété en prenant simplement 2 à 3 capsules avant chaque repas. La perte de poids résulte du fait que vous mangiez moins. Cela fonctionne sans obligation de sport! Les personnes atteintes de surcharge pondérale pour des raisons nutritionnelles peuvent grâce à ces capsules coupe-faim, perdre du poids de manière contrôlée étant donné qu elles mangent moins. Le sport n est pas une obligation. Cependant, nous vous recommandons une promenade quotidienne a in d entretenir votre mobilité. Le poids idéal Les capsules coupe-faim Planto-Slim offrent une possibilité de traiter le problème de surcharge pondérale et de contrôler le poids. En cas d obésité pathologique, veuillez consulter votre médecin. Commander rapidement? Par tél.: , par fax: ou sur notre site APRÈS Matière grasse sous-cutanée Diminution de la matière grasse située contre la paroi abdominale Matière grasse intra-abdominale Diminution de la matière grasse située autour des intestins BON DE COMMANDE OUI, je désire gérer ma surcharge pondérale en contrôlant mon poids de manière naturelle. Ainsi, je commande contre facture et participation aux frais d envoi (CHF 6.90) comme suit: (Prière de cocher) Planto-Slim Cure d essai 10 jours (1 boîte, 64 capsules) N d art seulement Fr. 48. Planto-Slim Cure 1 mois (3 boîtes, 192 capsules) N d art seulement Fr. 98. Recommandé pour un résultat optimal (Vous économisez Fr. 46.-) Planto-Slim Cure intensive 2 mois (6 boîtes, 384 capsules) N d art seulement Fr (Vous économisez Fr ) Madame Monsieur Nom: Prénom: Rue/N.: NPA/lieu: Tél.: Perdre du poids dès maintenant, facilement et efficacement! En prenant seulement 2 à 3 capsules Planto-Slim avant chaque repas avec un verre d eau, vous arriverez plus rapidement à satiété en prenant vos repas. Vous mangerez donc automatiquement moins. Ainsi, vous pouvez perdre non seulement graisse sous-cutanée, poignées d amour et culottes de cheval, mais également la fameuse graisse intra-abdominale potentiellement dangereuse pour la santé et cause avérée du ventre bedonnant. Prière d envoyer à: Trendmail AG, Service-Center, Bahnhofstr. 23, 8575 Bürglen TG

3 Editoriale Editoriale Sommario Sommario Reportage 04 La Colletta coi Samaritani di Herisau Una bancarella con informazioni e gadgets della Sezione e della FSS ma anche con dolci e prodotti fatti in casa: così i Samaritani di Herisau scendono in piazza e si fanno conoscere. La buona volontà a volte non basta Attualità dalla Federazione La più vecchia rivista samaritana ha 100 anni L interessante storia dei mezzi di comunicazione della Federazione svizzera dei Samaritani, a partire dalla prima rivista neocastellana di 100 anni fa fino ai giorni nostri. La storia di Madlaina, a pagina 16 di questa rivista, è particolarmente toccante, dura ma nello stesso tempo molto tenera. A 10 anni, questa ragazzina appare alla volta vulnerabile ma anche increbilmente forte. Leggendola, si capisce l importanza che l atto di una donazione di sangue (in questo caso di cellule staminali) può avere. Leggendola, ho ripensato a quanto ho vissuto lo scorso mese di giugno. Da tempo desideravo donare il sangue, ritenendomi comunque in salute e fortunata di esserlo. Non avevo mai donato sangue, e così avevo addosso una certa agitazione. Ma ero convinta. Quello che mi spingeva a compiere questo gesto, era un pensiero di riconoscenza: anni fa anche io ho avuto la fortuna di poter ricevere del sangue, a seguito di un operazione. Non sapevo, ahimè, che proprio per questo fatto - l esser stata trasfusionata - mi avrebbe esclusa a vita dai potenziali donatori. Me lo disse la responsabile dopo aver letto il lungo formulario necessario prima della donazione. Lì per lì ci rimasi davvero male. Sono passati anni dalla mia trasfusione. Ma non potevo dare il mio contributo... Poi però ho capito e apprezzato queste necessarie e rigorose misure di sicurezza, a tutela - sempre e comunque - della salute del paziente. Quel che ora posso fare, quel che ora mi rimane da fare, è solo incentivare qualcun altro a donare, qualcuno che lo possa fare al mio posto e al posto di tutti i già trafusionati come me! E se sarete in diversi, che gioia! Tante Madlaine vi sorrideranno piene di gratitudine Buono a sapersi Infortuni ai denti Come sono composti i nostri denti, quanti sono alla nascita e da adulti, e soprattutto come comportarsi in caso di incidente o infortunio, rottura e altri casi ancora. Panorama Donazione di cellule staminali del sangue Come funziona la donazione? Quali sono gli scopi della raccolta di cellule staminali del sangue? Le risposte a queste domande attraverso la toccante storia di Madlaina, bimba di 10 anni. Associazione e Sezioni Incontro con la Gotthard Rockband a Bellinzona Un incontro con i VIP! E che VIP! Astrid Zeller, della Sezione Samaritani di Goldach ha vinto un concorso del Giubileo della FSS e ha quindi potuto incontrare di persona i Gotthard a Bellinzona. Sommario 03 Mara Zanetti Maestrani

4 Sulla loro bancarella, le Samaritane (a sinistra la vicepresidente Roswitha Metzger, a destra Jasmin Bosshart), presentano libretti informativi e gadget della Sezione, anche da vendere, e altri prodotti fatti in casa, il tutto per farsi meglio conoscere. I Samaritani si presentano con una bancarella sulla piazza del mercato Avvicinare la gente Ogni anno, durante il periodo della colletta samaritana, i Samaritani di Herisau fanno bella mostra di loro proprio nel cuore della cittadina appenzellese. Fanno pubblicità ai loro corsi, raccolgono fondi, vendono dolci fatti in casa e materiale per i Primi soccorsi.

5 Anche se si transita in bus o in auto, lo stand dei Samaritani non passa inosservato: due grandi «lecca-lecca» rossi, due Samaritani nella loro bella e smagliante divisa ufficiale dietro la bancarella, una grande scritta con il motto della colletta samaritana «Primi soccorsi. Amici per la vita» e una bandiera samaritana non possono non attirare l attenzione. Ma i passanti per ora sono pochi. Il giorno prima, il quotidiano del posto l «Appenzeller Zeitung» ha pubblicato con un lungo articolo con un bel titolo sull azione promozionale odierna dei Samaritani. Si vede però che la pioggia che purtroppo cade oggi dal cielo grigio e freddo, dopo molti giorni caldi e soleggiati, scoraggia un po la gente ad uscire di casa. Alcuni però non si lasciano influenzare dal brutto tempo, come ad esempio amici e colleghi della Sezione Samaritana, in particolare Livia Klaus. Infermiera di professione, quest ultima è pronta e disposta, per la Sezione, ad intraprendere la formazione di monitrice di corso e di Sezione. E questa giovane donna è pure molto determinata a coinvolgere nell attività samaritana anche il suo amico André Götz. Anche uno stand per la vendita André Götz, che nutre simpatia verso i Samaritani, chiede: «perché fate la bancarella al mercoledì e non al sabato quando ci sarebbero più persone in giro?» «Sì, è vero, di sabato c è molta più gente in giro, ma anche molte più bancarelle che «interferiscono» tra loro e con la nostra», risponde Roswitha Metzger. La vicepresidente e capo dei Posti sanitari ricorda infatti che i Samaritani, in occasione delle passate collette, organizzavano lo stand il sabato, ma poi hanno preferito il mercoledì. E finora le esperienze sono state positive. Report 5 La futura monitrice di corso e di Sezione Livia Klaus con l amico André Götz e il presidente di Sezione Michael Gsell. Una Sezione piuttosto piccola, ma con piani concreti «Un po città, un po villaggio: questo è Herisau» si legge nel sito Internet del Comune che oggi conta più di abitanti. Con i suoi 17 membri attivi, di tutte le classi di età, la Sezione Samaritani è rispetto ai numeri della capitale appenzellese piuttosto piccola, ma molto attiva, come lo dimostra uno sguardo attento nel suo Rapporto annuale e come conferma il suo presidente Michael Gsell: «E abbiamo piani concreti: in gennaio lanceremo il nostro Gruppo Help e più tardi ci attiveremo anche nel progetto di Samaritani a scuola.» I punti forti dell attività samaritana sono i Servizi sanitari e i corsi per le aziende. Ambedue le monitrici di corso Tamara Rottach e Cornelia Schmucki sono fortunatamente molto flessibili. In questo modo possono impartire corsi anche durante il giorno. I principali clienti dei corsi per aziende sono ditte del settore della costruzione come pure organizzazioni nel campo sociale, come asili nido o l Istituzione socio-psichiatrica Säntisblick. Ovviamente tra le altre offerte dei Samaritani ci sono diversi Corsi soccorritore, corsi di rianimazione e corsi di ripetizione. Ogni due anni la Sezione organizza anche un corso di Primi soccorsi per i bambini piccoli. Cinque membri della Sezione si impegnano anche nel Gruppo di allarme dei Pompieri. Un viaggio sezionale, la serata di S.Nicolao e l esercitazione di luglio con una grigliata finale sono i tre principali momenti di socializzazione e di svago, che aiutano a rafforzare i legami e i contatti tra i soci. La vicepresidente Roswitha Metzger è molto richiesta anche quale capo dei Posti sanitari. La Sezione Samaritani di Herisau può far fronte alle molte richieste di Servizi sanitari solo grazie alla buona collaborazione con le Sezioni vicine dell Appenzello interno e di Teufen, i cui soci si prestano volentieri, di tanto in tanto, per degli impegni con i colleghi di Herisau. I committenti dei Posti sanitari sono in gran parte società sportive. «Ma i nostri Samaritani vengono richiesti anche per manifestazioni di carnevale oppure per le assemblee generali di istituti bancari» aggiunge Roswitha Metzger. «Un evento speciale è il concorso di falciatura a mano: in questa competizione annuale, si taglia l erba con la falce, come una volta.» Link:

6 «Noi, Samaritani di Herisau, diamo più peso all effetto pubblicitario e del passa-parola che nasce con la presenza della nostra bancarella, che non alle effettive entrate finanziarie della colletta», spiega il presidente sezionale Michael Gsell. Durante l azione con lo stand, si promuovono i vari corsi e i Samaritani, oltre agli articoli per i Primi soccorsi, vendono anche prodotti confezionati a mano o fatti in casa come torte e marmellate. Chi fa un offerta, riceve l opuscolo della colletta. Andy Betschart, pompiere, ha acquistato una mascherina tascabile, che lascerà in futuro nella sua auto. Parlare a quattr occhi con le persone Roswitha Metzger apprezza molto l azione con lo stand in strada. È una donna che ha facilità nei contatti con gli altri: «Sono cresciuta ad Herisau e conosco molta gente. Mi piace parlare con le persone e avvicinarle con entusiasmo alla causa samaritana.» Report 06 Detto, fatto: la Samaritana esperta attira e coinvolge diversi passanti, parla con loro, sorride. Al pompiere Andy Betschart vende una mascherina per la respirazione artificiale (che lascerà nella sua auto per eventuale impiego in caso di urgenze), mentre ad una casalinga di passaggio spiega qual è il corso più idoneo per rinfrescare le conoscenze nei Primi soccorsi. Ad Andrea Caroni, il solo consigliere nazionale del semicantone di Appenzello esterno, la vicepresidente vende una squisita torta. Lui la porterà quale dessert nello studio d avvocatura dove lavora. Alla domanda: cosa ne pensa del volontariato che contraddistingue il lavoro dei Samaritani, risponde: «Il forte attaccamento al lavoro volontario è una cosa dal valore inestimabile, che fa onore al nostro Paese. Chi è attivo come volontario, da una parte presta un contributo importante a favore della comunità, e dall altra approfitta dell essere e dell agire in comunità in una Sezione o associazione o ancora un partito.» Eugen Kiener Il Consigliere nazionale appenzellese Andrea Caroni si procura un dolce alla bancarella dei Samaritani.

7 Oltre che ai Samaritani di tutto il Paese, anche a Mike Müller è stato attribuito un Premio Wartenfels. Nella foto, il famoso attore (a sinistra) si intrattiene con Regina Gorza (da destra), segretaria centrale della FSS, Anita Tenhagen (vicepresidente della FSS) e con Stephan Guggisberg, membro del Comitato centrale FSS. Premio Wartenfels 2013 alla Federazione svizzera dei Samaritani «Quando ci sono i Samaritani, ci si sente più sicuri» A fine agosto, la segretaria centrale Regina Gorza ha avuto l onore di ricevere, quale rappresentante di tutti i Samaritani del nostro Paese, il Premio Wartenfels Il Consiglio di fondazione ha così voluto onorare il grande impegno dei Samaritani. Ernst Zingg, già sindaco di Olten, ha premiato l impegno dei Samaritani a favore della popolazione, e ha consegnato il premio Wartenfels nelle mani della segretaria centrale Regina Gorza. Domenica 25 agosto scorso, molte persone importanti del Canton Soletta (in particolare della regione di Olten) si sono ritrovate al Castello Wartenfels presso Lostorf dove, lo ricordiamo, fino al 18 ottobre è ancora aperta al pubblico l esposizione sulla storia della Federazione svizzera dei Samaritani. L occasione del festoso appuntamento era la consegna del Premio Wartenfels «I Samaritani aiutano laddove altri guardano altrove!». Con questa citazione Ernst Zingg, membro del Consiglio di fondazione del Castello Wartenfels e già sindaco di Olten, ha evidenziato i meriti dei Samaritani del nostro Paese, i loro interventi di Primi soccorsi e in special modo il loro impegno nel lavoro con le giovani generazioni. «Quando ci sono i Samaritani, ci si sente sicuri», ha affermato Ernst Zingg. Inoltre ha sottolineato che la Città sull Aar è fiera di essere da 100 anni sede della FSS. La segretaria centrale Regina Gorza ha ringraziato, a nome di tutte le Samaritane e i Samaritani, per le parole di apprezzamento e riconoscimento. Ha pure espresso riconoscenza per il fatto che la Fondazione del Castello Wartenfels ha messo a disposizione i suoi spazi per l esposizione del Giubileo della Federazione svizzera dei Samaritani. Gli altri premi sono stati attribuiti alla «Jura Elektroapparate AG», famosa per le sue macchine da caffé automatiche, all attore Mike Müller, cresciuto nella regione di Olten, come pure all associazione orchestrale Niederamt, che ha avuto l onore di condecorare la cerimonia. Eugen Kiener Il riconoscimento dà forze nuove Finora, abbiamo sfruttato al meglio l anno del Giubileo della FSS per far conoscere alla popolazione i nostri servizi e il nostro impegno. Anche se i Samaritani sono magari già ben conosciuti nella propria regione, un lavoro regolare di marketing e divulgazione verso l esterno è sempre importante. Ad esempio, alcune settimane fa questa occasione era data dall annuale Colletta samaritana. Molte Sezioni Samaritane usano anche per altre occasioni o promozioni il materiale per gli stand appositamente preparato per le azioni in strada. Colgono così l opportunità di mostrare alla popolazione le attività e i servizi offerti dai Samaritani e di sensibilizzarla sul fatto che la conoscenza dei Primi soccorsi dà sicurezza e permette di agire correttamente in caso di reale necessità. Le Sezioni Samaritane danno una dimostrazione concreta del loro impegno in occasione degli innumerevoli Posti sanitari. Per citare alcuni eventi maggiori: la festa federale di ginnastica a Bienne, la Lake Parade di Ginevra e la recente Festa federale di lotta svizzera e giochi alpestri svoltasi a Burgdorf. Questi impegni testimoniano anche la fiducia che la popolazione e gli organizzatori ripongono nei Samaritani. I diversi premi che abbiamo ricevuto durante questo anno commemorativo confermano pure l elevato grado di riconoscimento e apprezzamento di cui la FSS e il suo lavoro godono. Questi premi ci riempiono di gioia, ma anche di fierezza. Ci stimolano ed incoraggiano per il nostro agire futuro. Regina Gorza, Segretaria centrale FSS Attualità dalla Federazione 7

8 FLAWA Urgens FLAWA Urgens è un bendaggio protettivo autoadesivo che offre una protezione naturale da acqua, grasso e sostanze chimiche. È impermeabile, non incolla pelle e peli, è adatto per bendaggi sulle estremità, è molto semplice da applicare, assicura una protezione efficiente e un fissaggio ideale. Modo d uso: I partner della FFS Disinfettare la ferita 2. Applicare la compressa 3. Tagliare la quantità, togliere le linguette di protezione 4. Applicare la protezione, far aderire con una leggera pressione 5. Tagliare le eccedenze con la forbice Contenuto: - 1 m di protezione - 6 compresse vulnerarie 6. Affinché FLAWA Urgens sia fissato in modo sicuro, applicare sulla fine della fasciatura una striscia di protezione 7. Per togliere la protezione: rotolarla su se stessa

9 Consigli di sicurezza della Basilese Assicurazioni Al calare della sera il rischio di effrazione aumenta Durante tutto l anno il numero dei furti con scasso aumenta al calare della sera. Nella scelta degli obiettivi presi di mira dai ladri, Internet gioca un ruolo sempre più importante. Il fattore di rischio Internet Il rischio di subire un furto con scasso oggi è legato anche a Internet: in molti, infatti, rendono pubblici i propri dettagli privati nei social network come Twitter e Facebook. Le foto delle ultime vacanze o altre informazioni collegate all assenza da casa non destano solo l interesse degli amici, ma anche quello dei ladri. Meglio fare quindi attenzione a quali informazioni rendere accessibili e a chi. Come posso complicare il lavoro degli scassinatori? Non consentite l ingresso in casa agli sconosciuti, custodite gli oggetti di valore in una cassaforte a muro o in una cassetta di sicurezza presso una banca ed evitate di riporre scale e attrezzi da lavoro all aperto. Davanti a finestre, porte, ingressi di cantine e lucernari dotati di sistemi antieffrazione, i malfattori di solito si orientano verso obiettivi più semplici. La miglior protezione si ottiene combinando di spositivi di sicurezza di tipo meccanico a un impianto di allarme. E in caso di assenza? Prima di uscire di casa chiudete tutte le porte e le finestre ed evitate di la sciarle socchiuse. Rivolgetevi ai vostri vicini: quanto più dettagliatamente sono informati, tanto più sicu ra sarà la vostra proprietà. Non se gnalate la vostra assenza lasciando biglietti sulla porta o con una cassetta della posta strapiena. Togliete l alimentazione alle prese di corrente esterne che potrebbero essere utilizzate indebitamente dagli scassinatori per i loro strumenti. Con i timer per l accensione automatica delle luci è possibile simulare la propria presenza in casa anche quando siete assenti. L assicurazione economia domestica della Basilese La nostra assicurazione economia domestica prevede non solo la copertura delle conseguenze economiche di un furto con scasso bensì, grazie a uno speciale pacchetto di sicurezza, si prende anche cura del vostro benessere mentale. Perché essere vittima di un furto con scasso è stressante anche da un punto di vista emotivo. Il Club della sicurezza della Basilese In qualità di membri del Club della sicurezza avete la possibilità di acquistare impianti di allarme a prezzi vantaggiosi presso l azienda Securiton, uno dei nostri partner di cooperazione. Entrate a far parte del Club della sicurezza e approfittate anche voi delle numerose offerte! Fotografate tutti gli oggetti di valore che possedete e conservate le ricevute di acquisto. Questo è utile nella ricerca degli oggetti rubati e come prova per l assicurazione. Il Mondo della sicurezza della Basilese: assicurare e prevenire Questi consigli di sicurezza sono forniti dal Mondo della sicurezza. Tutto ciò che facciamo alla Basilese è orientato alla vostra sicurezza: abbiniamo l assicurazione a una prevenzione intelligente.

10 I quattro responsabili cantonali del lavoro con i giovani sviluppano assieme ad Ursula Bicker, capo settore Giovani della FSS, le idee per la futura formazione continua. Conferenza per la formazione e il perfezionamento continuo A fine agosto i responsabili cantonali per la formazione e il perfezionamento si sono incontrati a Nottwil per discutere i temi delle prossime formazioni continue per tutti i livelli dei quadri. Hanno pure fatto il punto alla situazione della formazione con il sistema modulare. e le Sezioni sanno meglio di tutti qual è in genere l offerta che è maggiormente richiesta nelle loro rispettive regioni: se il corso nella versione tradizionale o quello con elearning. I partecipanti ascoltano Christoph Bosshard e Tanýa Bauer, della FSS, e si attivano in animate discussioni su come reclutare nuove leve per le Sezioni. È spettato a Christoph Bosshard, capo del Settore Formazione e Consulenza FSS, salutare lo scorso 30 agosto al Seminarhotel di Sempachersee a Nottwil i responsabili della formazione in seno alle Associazioni cantonali, ossia ben 33 rappresentanti della Svizzera tedesca, 6 della Svizzera romanda e un rappresentante dal Ticino e Moesano come pure quattro incaricati per il lavoro con i giovani (Help). Dapprima sono state fornite informazioni sui progetti attuali con elearning. Quale complemento all offerta attuale, è stato ricordato che da subito anche il Corso di rianimazione (BLS-AED) può essere svolto in combinazione con elearning. Christoph Bosshard ha sottolineato che elearning rappresenta una variante per i corsi: le Associazioni cantonali Vivaci discussioni sulla futura formazione continua Al centro della Conferenza c era la pianificazione a medio termine della formazione continua (perfezionamento). Andréa von Rotz assieme ai suoi colleghi ha dapprima presentato i temi elaborati per il prossimo anno. Quali priorità, nella tecnica specialistica ci sono i bendaggi e il «Taping», mentre nella metodologia e didattica è richiesto di più sulla visualizzazione. Nello sviluppo dell Organizzazione è previsto un maggior peso sui colloqui di consulenza, mentre al centro della formazione personale è richiesto un lavoro sulle culture straniere. Per i monitori giovanili Help si porrà l accento sulla gestione del tempo e su esempi di pianificazione. La formazione continua personale degli istruttori tocca le «culture straniere» ed è legata al progetto comune «Diverso» della FSS e della Croce Rossa svizzera. Nei Workshops, i partecipanti hanno poi potuto discutere ed approfondire le proposte di formazione continua per il 2015 per quanto riguarda la tecnica specialistica, lo sviluppo dell Organizzazione, la metodologia e didattica e la formazione personale, nonché il perfezionamento dei monitori giovanili. Le singole tematiche verranno poi trasmesse al Comitato centrale. Helen Baumann discute con Roger Hayoz e Olivier Nyenhus, ambedue della Sezione Samaritani di Friborgo, e Barbara Steuri dell Associazione cantonale di Argovia. Punto alla situazione della formazione con sistema modulare Si è pure fatto il punto alla situazione della formazione con il sistema modulare. Entro la fine dell anno verrà condotta un analisi sulla domanda in due parti del progetto: «Formazione quadri» e «Alleggerimento del sistema di milizia». I presenti, divisi in gruppi, hanno discusso ed effettuato un analisi dei punti deboli e dei punti forti. Spetterà al Comitato centrale decidere i prossimi passi da intraprendere. Tanýa Bauer si è detta soddisfatta dello sviluppo dei corsi per autisti professionisti, i quali devono seguire un determinato numero di corsi ogni 5 anni. La FSS sta elaborando nuove offerte di corsi con nuovi contenuti. La prossima Conferenza si svolgerà dal 29 al 30 agosto Petra Zenhäusern

11 3 domande I Primi soccorsi devono anche divertire Christoph Meier lavora dallo scorso aprile quale specialista nel Settore Formazione e Consulenza della Federazione svizzera dei Samaritani. Come assistente di cura diplomato, aveva giornalmente a che fare con pazienti. In seno alla FSS si adopererà invece per far sì che le persone vengano assistite in modo tale che non debbano andare all ospedale. Abita con la sua compagna ad Aarau-Rohr, nel tempo libero viaggia volentieri e ama suonare il didgeridoo, uno strumento a fiato australiano. pz 1Ci racconti la sua carriera professionale All Ospedale universitario di Zurigo ho seguito la formazione base per il diploma di assistente di cura esperto (DN II), prima di specializzarmi in cure intense presso il Triemlispital. Già in quei periodi ero affascinato dalle tematiche legate alla rianimazione e ai Primi soccorsi, così mi sono formato quale istruttore MegaCode. Questo mi ha permesso di collaborare nei trainings di rianimazione interni dell ospedale. Per questa ragione, sono anche contento che ora la FSS offre pure un metodo elearning per la rianimazione (BLS- AED) che trasmette le nozioni in modo ludico e attrattivo. Inoltre insegno in vari Corsi soccorritore, cosa che mi permette di passare dal campo prettamente professionale a quello dei cosiddetti «soccorritori laici». In seno alla FSS ho ora iniziato la formazione continua di Formatore con certificato federale. 2 Quali sono le vostre prime impressioni sull organizzazione samaritana? Prima mi occupavo tutti i giorni di persone con uno stato di salute instabile. Ero quindi confrontato con i pazienti solo quando arrivavano all ospedale. Oggi il mio compito è invece quello di risvegliare la consapevolezza e l interesse delle persone per i Primi soccorsi già prima dell ospedale, in modo da poter evitare incidenti o infortuni affinché non debbano essere ricoverati. Se considero i miei primi mesi presso la FSS, devo dire che sono contento di vedere con quanta professionalità ed impegno i Samaritani si adoperano per trasmettere le nozioni di Primi soccorsi. Mi impressiona anche la qualità dei trucchi (moulage), che raffigurano in modo così reale delle casistiche simulate. 3In che modo si possono attirare nuovi partecipanti ai corsi? Quale sfida, vedo quella di raggiungere la popolazione attraverso diversi canali, sia con i corsi di formazione, sia grazie a elearning o ancora all'infuori dalle aule di corso. Spero che, nelle nostra società, i Primi soccorsi diventino sempre più diffusi e tematizzati. Il mio desiderio sarebbe quello di avvicinare maggiormente la popolazione ai Primi soccorsi, e ciò - appunto - non solo nelle aule di corso. Penso ad esempio ad un percorso di Primi soccorsi, dove le persone sono confrontate con situazioni d urgenza simulate ma molto realistiche, nelle quali esercitarsi. Oppure che più colleghi, nel loro tempo libero, invece di un corso di cucina, seguano un corso di Primi soccorsi. Penso sia importante che mostriamo alla gente che i Primi soccorsi possono procurare anche piacere ed è bello vedere che si è in grado di rianimare o di eseguire una fasciatura in modo corretto. n Attualità dalla Federazione 11 Le scarpe della FinnComfort combinano longevità e comfort ad alto livello. Plantari anatomici intercambiabili Materiali naturali di grande qualità Made in Germany LA SCARPA DEL BENESSERE. LA CHAUSSURE BIEN-ÊTRE. Volentieri Le inviamo il catalogo Le scarpe FinnComfort vengono vendute esclusivamente nei centri commerciali specializzati. FinnComfort Schweiz Panoramaweg Othmarsingen Inserat_FinnComfort_165x66_I_2.indd :10

12 Attualità dalla Federazione 12 Nella biblioteca comunale di La Chaux-de-Fonds sono conservate le edizioni più vecchie del «Bulletin des samaritains». Qua sopra in immagine il primo «Bulletin» del 15 dicembre Nel dicembre del 1913, nel Canton Neuchâtel è apparso per la prima volta il «Bulletin des samaritains» Compie 100 anni il giornale samaritano più anziano Cento anni fa, i Samaritani del Canton Neuchâtel hanno creato il loro organo federativo «Bulletin des samaritains». Allora, le notizie della FSS apparivano nella rivista della CRS «Das Rote Kreuz La Croix-Rouge». La svolta nell'informazione, anche in Ticino, avvenne nel Il «Bulletin des samaritains» era recapitato gratuitamente a tutti i Samaritani del Canton Neuchâtel. Era pubblicato una volta al mese e contava quattro pagine, di cui la metà riservata alla pubblicità. Tre uomini sedevano nella commissione di redazione: H.Wanner di Neuchâtel, A. Roemer di La Chaux-de-Fonds e E. Steiger della Val-de-Ruz. Anche se il «Bulletin» rimase fino a dopo la seconda Guerra mondiale l organo informativo dei Samaritani neocastellani, la redazione trattava anche temi che interessavano e coinvolgevano i Samaritani di tutta la Svizzera. Nel marzo del 1914, i Samaritani di Neuchâtel formularono la proposta di creazione di un logo unico per i Samaritani. Di questo progetto se n era poi infatti discusso e riferito in modo dettagliato in estate, durante l Assemblea dei Delegati del 20 e 21 giugno 1914 a Berna. Quando gli Stati vicini di Germania e Francia scesero in guerra l uno contro l altro, nel novembre del 1914 il «Bulletin» uscì già con un toccante reportage: tre Samaritani di St-Blaise si recarono nella vicina cittadina francese di Pontarlier e visitarono un ospedale militare. L articolo che ne derivò, descriveva le installazioni sanitarie, le ferite (spesso amputazioni) e terminava con la frase: «Qualche paziente si rallegra di poter tornare presto in guerra, mentre la stragrande maggioranza spera solo che questa spaventosa tragedia finisca.» Lunga collaborazione con la CRS Già con la fondazione della FSS nel 1888, si iniziò a parlare della creazione di un proprio organo federativo. Tuttavia, fino a dopo la seconda Guerra Mondiale, l Organizzazione centrale continuò a far capo dell organo della Croce Rossa svizzera (CRS) «Das Rote Kreuz La Croix-Rouge» per la diffusione delle sua notizie interne.

Igiene orale Conoscenza e cura dell'apparato dentale

Igiene orale Conoscenza e cura dell'apparato dentale Scuola Primaria Paritaria «San Giuseppe» Foggia Igiene orale Conoscenza e cura dell'apparato dentale 17 e 24 aprile 2012 Dott. Felice Lipari odontoiatra IL SORRISO Ciao, amici, sapete che il nostro sorriso

Dettagli

SCONFIGGERE LA CARIE DENTALE OGGI SI PUO! COME FARE CE LO SVELA L IGIENISTA DENTALE

SCONFIGGERE LA CARIE DENTALE OGGI SI PUO! COME FARE CE LO SVELA L IGIENISTA DENTALE ARTICOLO CASTELLETTO TICINO SCONFIGGERE LA CARIE DENTALE OGGI SI PUO! COME FARE CE LO SVELA L IGIENISTA DENTALE Esiste un miglior biglietto da visita di un bel sorriso? La nostra epoca è sicuramente dominata

Dettagli

E LA SALUTE DEI DENTI

E LA SALUTE DEI DENTI IO & OTTAVIO Due amici per denti più felici E LA SALUTE DEI DENTI Yep! La salute della comunità degli emofilici passa anche attraverso la salute della bocca. La FedEmo promuove l alleanza tra il S.S.N.,

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

Una bocca sana. ad ogni età

Una bocca sana. ad ogni età Una bocca sana ad ogni età La bocca e i denti Attraverso la bocca possiamo nutrirci e assaporare il cibo, parlare e comunicare, sorridere. Prendersi cura della bocca è importante, per tutta la durata della

Dettagli

Perche l, igiene orale si impara da piccoli!

Perche l, igiene orale si impara da piccoli! Prevenzione avanzata della carie Perche l igiene orale si impara da piccoli! I tuoi denti.. un mondo pieno di sorprese Lo sapevi che......i tuoi primi dentini si sono formati ancor prima di nascere? Nella

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS Maria Luisa Cosso Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007 Via G. Verdi, 8 - Torino Magnifico Rettore, Signor Preside, Professor Conti, Signore e Signori,

Dettagli

UNITI contro la leucemia

UNITI contro la leucemia UNITI contro la leucemia Ecco come aiutare Cercasi salvatori di vite Cinque vie possibili per diventare salvatori di vite Diagnosi «leucemia»: questa è la notizia shock per più di 950 persone all anno

Dettagli

Esercito della salvezza, filiale di Zurigo

Esercito della salvezza, filiale di Zurigo Esercito della salvezza, filiale di Zurigo Karin Wüthrich, pedagoga sociale, Esercito della salvezza Quando, nell autunno 2008, il signor K. è stato messo in malattia, il responsabile dell Esercito della

Dettagli

IN BOCCA: VARIE FASI DELLA MASTICAZIONE

IN BOCCA: VARIE FASI DELLA MASTICAZIONE IN BOCCA: VARIE FASI DELLA MASTICAZIONE (Disegni e idee dei bambini) Noi, prima di introdurre il cibo nella bocca, la apriamo. Ora siamo pronti ad introdurre il cibo in bocca. Introdotto il cibo, la bocca

Dettagli

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL 1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL BENE COMUNE Una comunità di oltre 139 mila soci impegnati, nel quotidiano come nelle emergenze, in attività sociali e sanitarie di aiuto alle persone in difficoltà

Dettagli

Formazione monitori e monitrici 2015/16. sport per adulti

Formazione monitori e monitrici 2015/16. sport per adulti Formazione monitori e monitrici 2015/16 sport per adulti Indice Formazione generale 8 Ginnastica in palestra 9 Attività motorie in case per anziani 10 o ginnastica dolce da seduti Acqua fitness 11 Per

Dettagli

Esame lingua d interpretariato

Esame lingua d interpretariato Certificato INTERPRET d interprete interculturale: Test modello Gennaio 2014 Esame lingua d interpretariato Contenuto Introduzione pagina 2 Composizione dell esame pagina 3 Parte 1 dell esame: colloquio

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Durante una recente vacanza la vostra macchina fotografica

Durante una recente vacanza la vostra macchina fotografica Durante una recente vacanza la vostra macchina fotografica digitale si è rotta: ora dovete comprarne una nuova. Avevate quella vecchia da soli sei mesi e non avevate nemmeno imparato a usarne tutte le

Dettagli

U.O.C. MATERNO INFANTILE U.O. PEDIATRIA DI COMUNITA

U.O.C. MATERNO INFANTILE U.O. PEDIATRIA DI COMUNITA Regione del Veneto Azienda Unità Locale Azienda Unità Locale Socio Sanitaria OVEST VICENTINO U.O.C. MATERNO INFANTILE U.O. PEDIATRIA DI COMUNITA educazione alla salute come avere denti da campione prevenzione

Dettagli

Una forte struttura ossea per denti splendidi. Informazioni per il paziente Ricostruzione ossea con Geistlich Bio-Oss e Geistlich Bio-Gide

Una forte struttura ossea per denti splendidi. Informazioni per il paziente Ricostruzione ossea con Geistlich Bio-Oss e Geistlich Bio-Gide Una forte struttura ossea per denti splendidi Informazioni per il paziente Ricostruzione ossea con Geistlich Bio-Oss e Geistlich Bio-Gide Indice Il sorriso è il più bel modo di mostrare i tuoi denti 3

Dettagli

SPORCHICINI NASCOSTI TRA I DENTINI

SPORCHICINI NASCOSTI TRA I DENTINI Daniela Batisti SPORCHICINI NASCOSTI TRA I DENTINI Guida per mamme e papà alla prevenzione della carie Daniela Batisti, Sporchicini nascosti tra i dentini Copyright 2014 Edizioni del Faro Gruppo Editoriale

Dettagli

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Intervento di Franco Gervasoni, direttore SUPSI SALUTO - Consigliere di Stato, Manuele Bertoli - Capodicastero Educazione, culto e partecipazioni comunali del Municipio

Dettagli

Approccio alla professione di insegnante nel Cantone dei Grigioni. Un contributo dell Ufficio per la Scuola Popolare e lo Sport dei Grigioni

Approccio alla professione di insegnante nel Cantone dei Grigioni. Un contributo dell Ufficio per la Scuola Popolare e lo Sport dei Grigioni Approccio alla professione di insegnante nel Cantone dei Grigioni Un contributo dell Ufficio per la Scuola Popolare e lo Sport dei Grigioni Care colleghe e cari colleghi Accedendo all insegnamento Lei

Dettagli

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 Zeta 1 1 2 NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 2010 by Bonfirraro Editore Viale Ritrovato, 5-94012 Barrafranca - Enna Tel. 0934.464646-0934.519716

Dettagli

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan)

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) PROGETTO: Una vita, tante storie Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) Introduzione: Il racconto della propria vita è il racconto di ciò che si pensa

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Un sano sorriso... per il tuo bambino

Un sano sorriso... per il tuo bambino Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari Provincia Autonoma di Trento Direzione per la promozione e l educazione alla salute Dipartimento di Odontostomatologia Un sano sorriso... per il tuo bambino Progetto

Dettagli

diocesi di il giorno in cui è iniziato il viaggio data luogo persone significative emozioni pensieri

diocesi di il giorno in cui è iniziato il viaggio data luogo persone significative emozioni pensieri LA VITA SI RACCONTA Primo momento della mattinata: in gruppo il coordinatore spiega brevemente il lavoro da svolgere personalmente, cosa si farà dopo e dà i tempi. Ogni partecipante si allontana, cercando

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

I giovani del Medio Campidano

I giovani del Medio Campidano I giovani del Medio Campidano Indagine sulla condizione giovanile nella Provincia Ufficio Provinciale Giovani - Associazione Orientare Pagina 1 Il questionario è stato predisposto e realizzato dall Associazione

Dettagli

Opuscolo informativo per i pazienti. I fluoruri per prevenire la carie

Opuscolo informativo per i pazienti. I fluoruri per prevenire la carie Opuscolo informativo per i pazienti I fluoruri per prevenire la carie Tutto quello che dovete sapere sui fluoruri Negli ultimi decenni, in Svizzera e in molti paesi industrializzati, si è assistito a una

Dettagli

Informazioni per i nuovi donatori di cellule staminali del sangue

Informazioni per i nuovi donatori di cellule staminali del sangue Informazioni per i nuovi donatori di cellule staminali del sangue Per semplicità redazionale nel testo seguente si utilizza la sola forma al maschile. Naturalmente tutte le denominazioni vanno intese anche

Dettagli

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra BG Ingénieurs Conseil, Ginevra Diego Salamon, datore di lavoro Su incarico dell AI la Cadschool, istituto di formazione per la pianificazione e l illustrazione informatica, ci ha chiesto se potevamo assumere

Dettagli

DI CORSA FINO AL MIDOLLO. 2a edizione Torino, Parco del Valentino 13 settembre 2015

DI CORSA FINO AL MIDOLLO. 2a edizione Torino, Parco del Valentino 13 settembre 2015 DI CORSA FINO AL MIDOLLO 2a edizione Torino, Parco del Valentino 13 settembre 2015 Di corsa fino al Midollo è una corsa non competitiva organizzata da ADMO Peperoncino Running in collaborazione con ADMO

Dettagli

Supronto Back AG, Egolzwil (LU)

Supronto Back AG, Egolzwil (LU) Supronto Back AG, Egolzwil (LU) La Supronto Back AG Il datore di lavoro Willi Suter: «Siamo una tradizionale panetteria-pasticceria industriale. Io e mia moglie abbiamo iniziato 25 anni fa con un apprendista

Dettagli

Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni

Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni In una riunione del Comitato di direzione, la nostra direzione

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

L economia: i mercati e lo Stato

L economia: i mercati e lo Stato Economia: una lezione per le scuole elementari * L economia: i mercati e lo Stato * L autore ringrazia le cavie, gli alunni della classe V B delle scuole Don Milanidi Bologna e le insegnati 1 Un breve

Dettagli

come avere denti da campione prevenzione primaria della carie

come avere denti da campione prevenzione primaria della carie Regione del Veneto Azienda Unità Locale Azienda Unità Locale Socio Sanitaria VICENTINO OVEST U..O.C.. MATTEERNO IINFFANTTIILLEE U..O.. PEDIATRIA DII COMUNITA educazione alla salute come avere denti da

Dettagli

BASTA POCO PER PRENDERSI CURA DELLA NOSTRA BOCCA. Ecco LE MOSSE VINCENTI

BASTA POCO PER PRENDERSI CURA DELLA NOSTRA BOCCA. Ecco LE MOSSE VINCENTI BASTA POCO PER PRENDERSI CURA DELLA NOSTRA BOCCA Ecco LE MOSSE VINCENTI LA BOCCA I punti nevralgici della masticazione La bocca è, in tutti gli animali, il luogo in cui avviene la prima parte della digestione,

Dettagli

MANUALE DI PRIMO SOCCORSO. (..il lupetto pensa agli altri come sé stesso.. )

MANUALE DI PRIMO SOCCORSO. (..il lupetto pensa agli altri come sé stesso.. ) MANUALE DI PRIMO SOCCORSO (..il lupetto pensa agli altri come sé stesso.. ) IN OGNI CASO,PRIMA DI TUTTO CHIAMARE UN ADULTO O SE SIAMO COL BRANCO, UN VECCHIO LUPO 1) FERITE e ABRASIONI cutanee Cosa sono?

Dettagli

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore grande, capace di affrontare il sacrificio per lasciarci. Enzo Baldoni non è solo. Ognuno di noi è Unico

Dettagli

Dott.ssa GIULIA CANDIANI. (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo)

Dott.ssa GIULIA CANDIANI. (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo) Dott.ssa GIULIA CANDIANI (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo) Innanzitutto due parole di presentazione: Altroconsumo è una associazione indipendente di consumatori, in cui io lavoro

Dettagli

Paola, Diario dal Cameroon

Paola, Diario dal Cameroon Paola, Diario dal Cameroon Ciao, sono Paola, una ragazza di 21 anni che ha trascorso uno dei mesi più belli della sua vita in Camerun. Un mese di volontariato in un paese straniero può spaventare tanto,

Dettagli

Nella stesura del percorso di scienze per la classe seconda ho desiderato

Nella stesura del percorso di scienze per la classe seconda ho desiderato LA LINGUA E I DENTI dall albero al corpo umano in seconda primaria di Silvia Bonati* Può iniziare il percorso di conoscenza del corpo umano nella classe seconda della scuola primaria. Un percorso che,

Dettagli

Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt!

Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt! Domenica 12 aprile 2015 Corri, dona, vinci Corri con LILT la Milano Marathon Trasforma una passione in una Missione Solidale Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt! Il 12 aprile

Dettagli

Esercizio 1 ILLUSTRA CON UN DISEGNO A PIACERE LA FIABA LO SCIENZIATO E IL TESORO

Esercizio 1 ILLUSTRA CON UN DISEGNO A PIACERE LA FIABA LO SCIENZIATO E IL TESORO Esercizio 1 ILLUSTRA CON UN DISEGNO A PIACERE LA FIABA LO SCIENZIATO E IL TESORO Esercizio 2 SCRIVI SOTTO LA FACCIA SORRIDENTE I COMPORTAMENTI CHE FANNO BENE ALLA SALUTE E SOTTO LA FACCIA TRISTE I COMPORTAMENTI

Dettagli

Informazioni per i nuovi donatori di cellule staminali del sangue

Informazioni per i nuovi donatori di cellule staminali del sangue Informazioni per i nuovi donatori di cellule staminali del sangue Per semplicità redazionale nel testo seguente si utilizza la sola forma al maschile. Naturalmente tutte le denominazioni vanno intese anche

Dettagli

Siamo piccoli ma cresceremo... e ci sposeremo

Siamo piccoli ma cresceremo... e ci sposeremo Siamo piccoli ma cresceremo... e ci sposeremo RACCONTO PER LE SCUOLE 28 febbraio 2013 Malattie Rare senza Frontiere Dedicato a Luigi Pio Memeo Siamo Piccoli ma cresceremo... e ci sposeremo a cura dell

Dettagli

Informazioni sulla Clinica odontoiatrica scolastica di Arbon

Informazioni sulla Clinica odontoiatrica scolastica di Arbon Informazioni sulla Clinica odontoiatrica scolastica di Arbon Schulzahnklinik Arbon Telefon: 071 446 65 61 Stacherholzstrasse 32 Fax: 071 446 65 67 9320 Arbon E-Mail: szk.arbon@psgarbon.ch Basi La cura

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI:

1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI: 1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI: L Asilo nido è un servizio essenziale per noi genitori lavoratori, sarebbe impossibile concepire l assenza di un servizio

Dettagli

LAURA, IN CINA TRA KUNG FU E CANTI TRADIZIONALI (Come un estate in 中 国 ha cambiato la mia vita)

LAURA, IN CINA TRA KUNG FU E CANTI TRADIZIONALI (Come un estate in 中 国 ha cambiato la mia vita) LAURA, IN CINA TRA KUNG FU E CANTI TRADIZIONALI (Come un estate in 中 国 ha cambiato la mia vita) Credevo di essere pronta a questa esperienza. Credevo di essere pronta a passare un intero mese dall altra

Dettagli

SGUARDOPOLI PARLARE E ASCOLTARE GUARDANDOSI NEGLI OCCHI

SGUARDOPOLI PARLARE E ASCOLTARE GUARDANDOSI NEGLI OCCHI Classi 3-5 II Livello SGUARDOPOLI PARLARE E ASCOLTARE GUARDANDOSI NEGLI OCCHI Motivazione: una buona capacità comunicativa interpersonale trova il suo punto di partenza nel semplice parlare e ascoltare

Dettagli

ANDARE A SCUOLA : UN'AVVENTURA PERICOLOSA

ANDARE A SCUOLA : UN'AVVENTURA PERICOLOSA ANDARE A SCUOLA : UN'AVVENTURA PERICOLOSA Molto spesso arrivo a scuola in ritardo per colpa di un semaforo che diventa verde dopo molto tempo o di persone in auto che non mi vogliono far passare sulle

Dettagli

La dispersione scolastica in Liguria

La dispersione scolastica in Liguria La dispersione scolastica in Liguria Ricerca quali-quantitativa sulla dimensione del rischio e l esperienza della dispersione Presentazione dei risultati Genova 8 novembre 2012 1 Metodologie dell indagine

Dettagli

SORRIDI SEI CON BTK! ECCO LA GUIDA A TUTTO QUELLO CHE AVRESTI VOLUTO SAPERE SULL IMPLANTOLOGIA DENTALE. Lavoriamo con il sorriso, per il sorriso.

SORRIDI SEI CON BTK! ECCO LA GUIDA A TUTTO QUELLO CHE AVRESTI VOLUTO SAPERE SULL IMPLANTOLOGIA DENTALE. Lavoriamo con il sorriso, per il sorriso. SORRIDI SEI CON BTK! ECCO LA GUIDA A TUTTO QUELLO CHE AVRESTI VOLUTO SAPERE SULL IMPLANTOLOGIA DENTALE. Lavoriamo con il sorriso, per il sorriso. www.bioteconline.com SORRISO il nostro biglietto da visita

Dettagli

BAOBAB ACADEMY An Amicus Onlus Project

BAOBAB ACADEMY An Amicus Onlus Project TWUM-ANTWI KWUKU Età: 29 anni Ho finito la scuola superiore 5 anni fa nella regione Ashanti con un buon punteggio ma, per mancanza di denaro, non ho potuto continuare a studiare. Ho deciso quindi di lavorare

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A1

Università per Stranieri di Siena Livello A1 Unità 9 Medici di base e medici specialisti In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni sull assistenza sanitaria di base parole relative all assistenza sanitaria di base l uso

Dettagli

prima Situazione iniziale

prima Situazione iniziale ...nel bel mezzo... prima Situazione iniziale Circa dieci anni fa mi sono stati estratti i miei ultimi denti. Mi furono inserite due protesi totali, che all inizio avevano una buona tenuta e che mi permettevano

Dettagli

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre)

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) A MULTI-SPECIALTY CLINICAL CENTRE FOR NEUROMUSCULAR DISEASES Dott.ssa Gabriella Rossi Psicologa Milano, 28/10/2011 Fortemente voluto da UILDM e AISLA, per contrastare il

Dettagli

Il rimedio migliore contro la leucemia sei tu.

Il rimedio migliore contro la leucemia sei tu. Informazioni sulla donazione delle cellule staminali. Il rimedio migliore contro la leucemia sei tu. Martin Q., donatore di cellule staminali registrato Salvare una vita umana è così semplice. Friederike

Dettagli

0. (Esempio) - Vorrei un caffè e un cornetto con la marmellata. - Il caffè macchiato? - Sì grazie, macchiato con latte freddo. - Subito.

0. (Esempio) - Vorrei un caffè e un cornetto con la marmellata. - Il caffè macchiato? - Sì grazie, macchiato con latte freddo. - Subito. Ascolto - Prova n.1 Trascrizione del brano fatto ascoltare 0. (Esempio) - Vorrei un caffè e un cornetto con la marmellata. - Il caffè macchiato? - Sì grazie, macchiato con latte freddo. - Subito. 1. -

Dettagli

Mio figlio ha ricevuto in

Mio figlio ha ricevuto in Appunti di una Lego terapia Mio figlio ha ricevuto in regalo per i suoi 5 anni la casetta Lego. Consiglio di acquistarlo per le sue potenzialità psicopedagogiche. Il piccolo G. ha subito proiettato se

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori?

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Le proposte emerse dai gruppi di RLS 1 Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Il RLS consulta il documento di valutazione dei rischi e verifica se il rischio

Dettagli

Lasciatevi incantare

Lasciatevi incantare Lasciatevi incantare Rita Pecorari LASCIATEVI INCANTARE favole www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Rita Pecorari Tutti i diritti riservati Tanto tempo fa, io ero ancora una bambina, c era una persona

Dettagli

Denti di latte sani. Schweizerische Zahnärzte-Gesellschaft Société Suisse d Odonto-stomatologie Società Svizzera di Odontologia e Stomatologia

Denti di latte sani. Schweizerische Zahnärzte-Gesellschaft Société Suisse d Odonto-stomatologie Società Svizzera di Odontologia e Stomatologia Denti di latte sani Schweizerische Zahnärzte-Gesellschaft Société Suisse d Odonto-stomatologie Società Svizzera di Odontologia e Stomatologia I denti di latte sono importanti per lo sviluppo del bambino

Dettagli

Per vivere serve coraggio

Per vivere serve coraggio Per vivere serve coraggio «Il successo non è mai definitivo, così come non lo sono le sconfitte. Ciò che conta è il coraggio di andare avanti.» La Suva è al vostro fianco Molti lavoratori sono esposti

Dettagli

VADEMECUM 2012-2013. Pagina 1 di 19

VADEMECUM 2012-2013. Pagina 1 di 19 VADEMECUM 2012-2013 Pagina 1 di 19 Da compilare e inviare alla Federazione BDS (Annuali) Iscrizione federazione BDS nuovo / rinnovo ( validità anno solare); Modulo adesione Donacibo (Convenzione) Modulo

Dettagli

LEARNIT DONNE NEL SETTORE INFOMATICO

LEARNIT DONNE NEL SETTORE INFOMATICO LEARNIT DONNE NEL SETTORE INFOMATICO SARAH (UK) Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione) e la

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

A tutti i bambini Grazie per i vostri dentini!

A tutti i bambini Grazie per i vostri dentini! A tutti i bambini Grazie per i vostri dentini! I denti sono un bene prezioso! Ci aiutano a: 1. MASTICARE 2. PRONUNCIARE BENE LE PAROLE 3. AVERE UN BEL SORRISO Sai chi è l igienista dentale? L igienista

Dettagli

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì PREGHIERA PER LA NASCITA DI UN FIGLIO. Benedetto sei Tu, Signore, per l'amore infinito che nutri per noi. Benedetto sei Tu, Signore, per la tenerezza di cui ci

Dettagli

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano:

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano: Imparare a "guardare" le immagini, andando al di là delle impressioni estetiche, consente non solo di conoscere chi eravamo, ma anche di operare riflessioni e confronti con la vita attuale. Abitua inoltre

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

Il venditore di successo deve essere un professionista competente,

Il venditore di successo deve essere un professionista competente, Ariel SIGNORELLI A vete mai ascoltato affermazioni del tipo: sono nato per fare il venditore ; ho una parlantina così sciolta che quasi quasi mi metto a vendere qualcosa ; qualcosa ; è nato per vendere,

Dettagli

Giornata di studio su alcuni temi di interesse per i Comuni

Giornata di studio su alcuni temi di interesse per i Comuni LUIGI PEDRAZZINI Dipartimento delle istituzioni Giornata di studio su alcuni temi di interesse per i Comuni Rivera, 27. ottobre 2005 Attenzione: fa stato l intervento pronunciato in sala. A dipendenza

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli

attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli QUADERNO DI LAVORO PER I GENITORI attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli Percorso per genitori di studenti/studentesse in uscita dalla scuola

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

Dott.ssa Gloria Funiciello

Dott.ssa Gloria Funiciello MANUALE PRATICO DI PREVENZIONE DENTALE PER TUTTA LA FAMIGLIA A Cura della Dott.ssa Gloria Funiciello Odontoiatra e Specialista in Ortodonzia e Gnatologia Quando un bel SORRISO vuol dire BUONA SALUTE! La

Dettagli

Alcuni casi interessanti osservati durante esperienze didattiche di tipo cooperativo

Alcuni casi interessanti osservati durante esperienze didattiche di tipo cooperativo Alcuni casi interessanti osservati durante esperienze didattiche di tipo cooperativo Alice (15 anni, II ITIS, 8 sett. Appr. Cooperativo, marzo-aprile 2005) E una ragazzina senza alcun problema di apprendimento

Dettagli

RELAZIONE INTERVENTO CROCE ROSSA ITALIANA

RELAZIONE INTERVENTO CROCE ROSSA ITALIANA Giulia Poggi 1 A RELAZIONE INTERVENTO CROCE ROSSA ITALIANA La Croce Rossa è un associazione internazionale fondata a Ginevra (Svizzera) nel 1864 da Henry Dunant. Nel 1859 durante la battaglia di Solferino

Dettagli

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai:

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai: Unità 6 Al Pronto Soccorso In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come funziona il Pronto Soccorso parole relative all accesso e al ricovero al Pronto Soccorso l uso degli

Dettagli

Sicurezza dei pazienti Svizzera

Sicurezza dei pazienti Svizzera Organizzata dalla Fondazione Sicurezza dei pazienti Svizzera Settimana d azione Sicurezza dei pazienti dialogo con i pazienti Informazioni di base Di che cosa si tratta? 3 Chi e che cosa desideriamo raggiungere?

Dettagli

Un sorriso da salvare

Un sorriso da salvare R O T A R Y I N T E R N A T I O N A L Service Above Self He Profits Most Who Serves Best DISTRETTO 2110 SICILIA E MALTA - ROTARY CLUB COSTA GAIA Un sorriso da salvare Progetto prevenzione della carie dentale

Dettagli

Cani d accompagnamento per bambini con autismo Svizzera

Cani d accompagnamento per bambini con autismo Svizzera Cani d accompagnamento per bambini con autismo Svizzera Cani per famiglie con bambini autistici Fondazione Scuola Svizzera per cani guida per ciechi Allschwil Cani d accompagnamento per bambini con autismo

Dettagli

LA STRUTTURA DEL SITO

LA STRUTTURA DEL SITO LA STRUTTURA DEL SITO è molto semplice: Nella parte superiore c è il logo di Radio Maria il tasto per ASCOLTARE la diretta online - il link a World Family dove troverete le Radio Maria sparse in tutto

Dettagli

CARTA della promozione della

CARTA della promozione della Il Forum è un'iniziativa del DSS e del DECS per migliorare la qualità della vita nella scuola CARTA della promozione della in Ticino c/o Centro didattico cantonale Viale Stefano Franscini 32 6500 Bellinzona

Dettagli

Plurilinguismo: dal mondo a casa nostra Poster 6

Plurilinguismo: dal mondo a casa nostra Poster 6 1 Plurilingue?! Si, ma come? Spiegazioni Domande Risposte Corrette Note Non è assolutamente possibile dare una breve definizione scientifica che sia in grado di rendere la complessità del sistema di segni

Dettagli

I pidocchi della testa. Contro i pidocchi non serve il martello

I pidocchi della testa. Contro i pidocchi non serve il martello I pidocchi della testa Kit informativo per i genitori Contro i pidocchi non serve il martello 1. Controlla i capelli del tuo bambino ogni settimana 2.Esegui immediatamente il trattamento 3.Avvisa la scuola

Dettagli

RELAZIONE ( Febbraio 2011)

RELAZIONE ( Febbraio 2011) RELAZIONE ( Febbraio 2011) Care donatrici, cari donatori, graditissimi ospiti, benvenuti all annuale Assemblea dell A.V.I.S. comunale di Cervia. Ogni anno quando mi accingo a scrivere questa relazione

Dettagli

I pidocchi della testa. Contro i pidocchi non serve il martello

I pidocchi della testa. Contro i pidocchi non serve il martello I pidocchi della testa Kit informativo per i genitori Contro i pidocchi non serve il martello Controlla i capelli del tuo bambino ogni settimana Esegui immediatamente il trattamento Avvisa la scuola Presentazione

Dettagli

Quale pensi sia la scelta migliore?

Quale pensi sia la scelta migliore? Quale pensi sia la scelta migliore? Sul nostro sito www.respect4me.org puoi vedere le loro storie e le situazioni in cui si trovano Per ogni storia c è un breve filmato che la introduce Poi, puoi vedere

Dettagli

CHI SI CURA DI NOI? Sviluppare atteggiamenti di attenzione e cura nei confronti degli altri.

CHI SI CURA DI NOI? Sviluppare atteggiamenti di attenzione e cura nei confronti degli altri. CHI SI CURA DI NOI? Nel libro della Bibbia si narra come da sempre Dio si prende cura dell uomo. Con l aiuto di alcune immagini riflettiamo su chi si preoccupa di noi e in che modo. Proviamo anche noi

Dettagli

CORSI DI LINGUA DEI SEGNI PROGRAMMA 2013 1 + 2 SEMESTRE

CORSI DI LINGUA DEI SEGNI PROGRAMMA 2013 1 + 2 SEMESTRE CORSI DI LINGUA DEI SEGNI PROGRAMMA 2013 1 + 1 2 Editoriale Benvenuti ai corsi di lingua dei segni della SGB-FSS! Siamo molto felici del vostro interesse per i corsi di lingua dei segni, LS. Affinché la

Dettagli

Comune di Farra di Soligo. Consigli utili per la sicurezza della TUA Casa

Comune di Farra di Soligo. Consigli utili per la sicurezza della TUA Casa Comune di Farra di Soligo Consigli utili per la sicurezza della TUA Casa Consigli utili per la sicurezza della TUA Casa In queste poche righe l amministrazione comunale vuole presentare alla cittadinanza

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

Amministrazione federale delle dogane (AFD), Basilea

Amministrazione federale delle dogane (AFD), Basilea Amministrazione federale delle dogane (AFD), Basilea Enzo De Maio, datore di lavoro Nella mia funzione di case manager e consulente HR della Direzione generale delle dogane, ho ricevuto una comunicazione

Dettagli

«Ciao, sono io!» Commento didattico

«Ciao, sono io!» Commento didattico «Ciao, sono io!» Commento didattico Cari insegnanti, con il quaderno di lavoro «Ciao, sono io!» per la scuola primaria disponete di uno strumento didattico che permette ai vostri allievi di conoscere meglio

Dettagli

Disturbi del ciclo dell urea e acidurie organiche Guida per i giovani pazienti

Disturbi del ciclo dell urea e acidurie organiche Guida per i giovani pazienti Disturbi del ciclo dell urea e acidurie organiche Guida per i giovani pazienti www.e-imd.org Che cosa sono i difetti del ciclo dell urea/le acidurie organiche? Gli alimenti che mangiamo vengono scissi

Dettagli