Spuntini sani all asilo e a scuola

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Spuntini sani all asilo e a scuola"

Transcript

1 Spuntini sani all asilo e a scuola

2 Sommario Editoriale 3 Colazione e spuntino del mattino per iniziare bene la giornata 4 Fare una pausa per il pieno di energia 10 Imparare a mangiare bene seguendo l esempio degli adulti 11 Fatto in casa è più buono 13 Ricette per tutti i gusti mmmh, che buone 14 Scatoline portamerenda pratiche e ecologiche 17 L ABC dei denti sani 18 Dare una mano per la distribuzione di latte 21 Swissmilk Shop tanti articoli interessanti 22 Il programma degli spuntini pagine centrali dell opuscolo, da staccare Sigla editoriale Editore: Federazione dei Produttori Svizzeri di Latte PSL, Swissmilk, Berna Direzione del progetto: Céline Jagisch, Swissmilk Redazione scientifica: Elisabeth Bührer- Astfalk, nutrizionista dipl., Kleinandelfingen, Dr. Robert Sempach, psicologo dell alimentazione, Zurigo Versione italiana: Trait d Union, Berna Foto: Swissmilk Grafica: Aebi, Grafik&Illustration, Münchenbuchsee Stampa: Jost Druck AG, Hünibach 4 a edizione dicembre 2014 Swissmilk, I

3 Cara lettrice, caro lettore, Un alimentazione equilibrata è la condizione indispensabile per garantire a bambini e ragazzi il benessere e le forze necessari per affrontare la giornata. Per questo motivo, il cibo e le bevande consumati durante le ricreazioni a scuola o all asilo non dovrebbero essere lasciati semplicemente al caso. Che cosa mangiare a ricreazione? Una domanda che provoca sovente discussioni e piccole lotte di potere tra adulti e bambini. I suggerimenti e i consigli di questo opuscolo, che Swissmilk rivolge a insegnanti, educatori e genitori, aiuteranno forse a meglio affrontare l argomento e a trasformare le colazioni e gli spuntini in un momento piacevole per tutti. Finiti i litigi inutili! Il programma degli spuntini, che si può fotocopiare, permette di stabilire individualmente a casa (oppure in classe con l insegnante e i compagni) cosa mangiare a ricreazione. Colorando, ritagliando e incollando i simboli dei diversi alimenti, i bambini potranno avvicinarsi al tema in modo ludico. Il programma degli spuntini non va inteso come uno schema rigido, ma come un punto di partenza per discutere in modo costruttivo dell alimentazione a ricreazione. Flessibilità, spontaneità e attenzione ai bisogni individuali sono le auspicabili premesse: in fin dei conti lo spuntino deve essere un piacere, non un obbligo! Swissmilk 3

4 Colazione e spuntino del mattino per iniziare bene la giornata Una buona colazione ristabilisce le riserve d energia consumate durante la notte ed è la premessa ideale per riuscire nel migliore dei modi la giornata a scuola o all asilo. Negli ultimi anni, numerosi studi e ricerche hanno dimostrato che, dopo una buona colazione, nelle ore del mattino i bambini sono intellettualmente più vivaci, reagiscono con prontezza e sentono meno la stanchezza rispetto ai bambini che non hanno mangiato a sufficienza. La colazione, poi, è un momento ideale per una delle tre porzioni di latte e latticini necessarie quotidianamente, assieme a una porzione di frutta. Uno spuntino sano a metà mattina garantisce il necessario apporto di energie per giungere fino all ora di pranzo e per impedire un calo dell attenzione. Curva delle prestazioni massima capacità di rendimento rinnovata capacità di rendimento colazione spuntino del mattino pranzo calo attorno a mezzogiorno spuntino del pomeriggio cena riposo e ristabilimento delle forze durante il sonno 4 ore

5 Ecco ciò che occorre In una colazione e uno spuntino non solo appetitoso ma anche rispettoso dei bisogni specifici dell alimentazione infantile devono figurare i seguenti gruppi di alimenti: Cereali Latte e latticini Verdura o frutta di stagione Bevande non zuccherate ad es. pane bigio o integrale, fiocchi integrali, miscele per muesli non zuccherate ad. es. latte, yogurt, quark, formaggio ad.es. mele, pere, albicocche, pezzetti di cetriolo o di cavolo rapa, carote, pomodorini ad. es. acqua del rubinetto, acqua minerale, tisane non zuccherate, succhi di frutta diluiti con acqua fonte di vitamine, fibre alimentari e carboidrati che saziano fondamentali per l apporto quotidiano di proteine, calcio e vitamine B 2 e D contengono vitamine, sostanze minerali e metaboliti secondari di origine vegetale* bere regolarmente è importante: favorisce il metabolismo e aiuta a mantenere un buon livello di energia (*si tratta, ad es., di sostanze che servono ai vegetali per difendersi e crescere, e che percepiamo come coloranti, fragranze e aromi naturali) La miglior soluzione per uno spuntino, mattino o pomeriggio, è combinare un prodotto a base di cereali, verdura o frutta e un latticino. I dolciumi vanno evitati e consumati solo con estrema moderazione. È importantissimo bere regolarmente e a sufficienza. Nelle pagine centrali di questo opuscolo si trova un modello per pianificare gli spuntini, che può essere staccato. 5

6 6 I bambini amano la varietà Niente è più noioso della routine. Perché non comporre ogni giorno la colazione in modo diverso, a seconda dell umore?

7 per i buongustai per chi ama i muesli per i pigroni colazione 1 tazza di latte (ev. con ovomaltina) e 1 michetta alle noci o all avena burro, marmellata o miele 1 tisana alle erbe 3 4 cucchiai di fiocchi di cereali in 1 vasetto di yogurt e g di frutta o bacche di stagione 1 tazza di latte (ev. con ovomaltina) spuntino del mattino* 1 mela e 1 2 barrette di cereali o 1 carota e una tartina di pane croccante con burro o 1 bevanda allo yogurt 1 pezzo di pane alle noci, un frutto o verdura o 1 pezzo di pane alla frutta e 2,5 dl di latte o 3 o 4 cracker integrali e un pezzetto di formaggio (30 40 g) panino integrale con burro, verdura affettata e formaggio *portare con sé almeno 3 dl di bevanda oppure bere acqua. Che fatica il mattino... Tanti bambini preferirebbero dormire più a lungo la mattina. Inoltre i litigi per ottenere il posto in bagno, la frenesia tra il risveglio e l inizio della scuola, le discussioni sugli abiti o la prospettiva di un esame scritto possono far passare l appetito. Per iniziare la giornata nel migliore dei modi occorre svegliarsi a tempo per sedersi a tavola in un atmosfera rilassata, da condividere con gli altri membri della famiglia. È inutile obbligare chi ha il risveglio difficile a mangiare, ma non lo si deve lasciar partire di casa a stomaco vuoto. La miglior soluzione: una bevanda leggera a base di latte, che dà all organismo una prima sferzata di energia, e un sano panino da tenere in serbo per la ricreazione. 7

8 Perché il latte a colazione? Il latte contiene quasi tutte le sostanze necessarie alla crescita e alla buona salute dell organismo. Poiché durante l infanzia, inoltre, il fabbisogno di liquidi è maggiore, il latte è ideale per la colazione o lo spuntino. Latte e latticini garantiscono un adeguato apporto di calcio, indispensabile per conservare ossa e denti forti e sani. È importante che nei primi anni di vita la massa ossea si sviluppi quanto più possibile, così che il corpo disponga più tardi di riserve sufficienti. Se ai bambini il latte non piace Sovente i bambini (e gli adulti!) preferiscono il latte aromatizzato a quello naturale. Se poi vi si aggiungono ad arte ingredienti quali frutta, bacche, yogurt, sciroppo, miele o cacao, e lo si serve bello fresco, anche i più schizzinosi non sapranno resistere. 8

9 3 x latte: perché? Forte, con il latte Il latte contiene molto calcio, di cui le ossa hanno bisogno per svilupparsi in modo sano. Anche l abbondante vitamina D e le proteine particolarmente pregiate sono molto importanti per la salute dello scheletro. In forma, con il latte Le numerose sostanze nutritive contenute nel latte, così come le sue pregiate proteine, aiutano a mantenere un buon livello di energia e di resistenza. Efficace, con il latte Il latte fornisce tutte le sostanze nutritive necessarie al lavoro intellettuale: lattosio, calcio, proteine, lipidi e vitamina B 2. II fabbisogno giornaliero può essere ricoperto così: 3 porzioni coprono ⅔ del fabbisogno giornaliero di calcio. Ad esempio 2 dl di latte intero, 1 vasetto di yogurt o di latte acidulato (180 g) e 1 pezzo di formaggio a pasta semidura (30 g). Il resto è dato da cereali, legumi, verdura (tipi di cavolo), noci e semi, acqua (minerale). Fabbisogno di calcio durante l infanzia da 1 a 4 anni: da 4 a 7 anni: da 7 a 10 anni: da 10 a 13 anni: da 13 a 15 anni: 600 mg/giorno 750 mg/giorno 900 mg/giorno 1100 mg/giorno 1200 mg/giorno valori di riferimento D-A-CH per l apporto nutritivo,

10 Le pause servono a riposarsi, rilassarsi e scaricare la tensione. Nei cortili degli asili e delle scuole i bambini possono dare sfogo al loro bisogno di muoversi dopo essere stati seduti buoni buoni per lunghe ore. Giocare, ridere, chiacchierare e correre li aiuta a resistere tutto un giorno dietro i banchi. Fare una pausa per il pieno di energia Il trucco è mangiare con regolarità Le ricreazioni non sono solo interruzioni dello studio, servono anche a fare il pieno di energia, di sostanze nutritive e di liquidi. Gli spuntini sono efficaci contro gli abbiocchi e i primi segni di fatica. Quello che ci vuole per riuscire a concentrarsi nuovamente sullo studio è una buona combinazione di prodotti integrali, verdura, frutta, noci o nocciole e latticini. Chi beve abbastanza pensa meglio Il cervello è l organo del corpo più ricco d acqua, che ne costituisce il 75 per cento della massa. Se non si beve a sufficienza, le prime a subire un contraccolpo sono la concentrazione e la memoria. Un deficit di liquidi indebolisce le facoltà di apprendimento e comporta un calo di prestazioni verso la fine del mattino e nel tardo pomeriggio. Il cervello apprezza pertanto moltissimo l acqua (minerale), tè o tisane non edulcorati. Per cambiare, anche un po di succo di mela diluito con acqua (3 parti d acqua per una parte di succo). Durante le ricreazioni vanno evitate bevande zuccherate o contenenti caffeina (ad es. gassosa, coca cola, ice tea). Il latte, invece, è ideale, poiché contiene molte sostanze nutritive, ma anche tantissima acqua (ben l 87,2 per cento). 10

11 Gestire bene le ricreazioni Durante le pause lunghe i bisogni da conciliare sono spesso di diversa natura: scambiare esperienze, giocare, mangiare e bere, senza dimenticarsi di fare una capatina in bagno. Spesso però lo spuntino rimane nella cartella e la sete viene repressa, per non «sprecare» preziosi minuti di ricreazione. Per far sì che i bambini possano sfogare la loro voglia di movimento ma non si dimentichino dei bisogni del loro organismo, le ricreazioni vanno organizzate con cura. Vale la pena discutere con loro e mettersi d accordo su come programmare le pause, precisando soprattutto quanto tempo dedicare alle singole attività. Imparare a mangiare bene seguendo l esempio degli adulti Le abitudini alimentari si acquisiscono durante l infanzia. I bambini si orientano dapprima seguendo i loro genitori, poi imitando gli insegnanti all asilo e a scuola, i compagni di giochi e le persone di riferimento più importanti. Trasmettere conoscenze e provare assieme a preparare nuove e gustose ricette può essere l occasione per fare dell educazione alimentare un esperienza simpatica per tutti. In compagnia è più divertente e, seguendo l esempio dei genitori, per il bambino un comportamento alimentare sano diventerà la cosa più normale e naturale del mondo. 11

12 Dimmi come mangi e ti dirò chi sei Nei bambini in buona salute la regolazione dell appetito e della fame funziona di solito in modo ottimale ed è strettamente legata al consumo di energia. Durante i momenti in cui si muovono molto la fame è maggiore rispetto alle fasi in cui svolgono attività più sedentarie. Anche la noia e le preoccupazioni influiscono sul loro appetito. La quantità di alimenti può pertanto variare molto da un giorno all altro. Questo sistema di autoregolazione funziona per vie assolutamente naturali e non dovrebbe essere influenzato da prescrizioni troppo severe o, addirittura, dall obbligo di mangiare. Diversi studi hanno inoltre dimostrato che se i genitori impongono troppi divieti, gli effetti sono negativi, poiché i bambini si lasciano attirare ancor più dagli snack e dai dolciumi promossi dalla pubblicità. Per queste ragioni è necessario che le regole da rispettare siano stabilite di comune accordo. Mangiare tra cultura e caos La tavola apparecchiata attorno alla quale la famiglia si riunisce è un luogo di incontro e scambio, dove chiacchierare e ridere, poiché un buon pasto è qualcosa che va ben oltre il soddisfacimento di un semplice bisogno di base. Mangiare in compagnia e in un atmosfera gradevole fa bene allo spirito, è un meritato momento di pace durante il quale ritrovare le proprie energie. Proprio per questo bisognerebbe evitare di discutere di problemi importanti con i bambini durante i pasti, altrimenti si rischia di trasformare questi preziosi attimi di condivisione in una fonte di preoccupazioni, e si perde la possibilità di fare il pieno non solo di sostanze nutritive ma anche di energia vitale. 12

13 Fatto in casa è più buono I bambini sono entusiasti di poter dare una mano e di assumersi delle responsabilità. È così anche quando si tratta di cucinare e mangiare. Perché non coinvolgerli quando si scelgono i menu, si fa la spesa o si prepara un pasto? È l occasione per insegnare loro in modo concreto ma anche divertente come ci si deve alimentare, quali prodotti scegliere e come capire da dove provengono. Anche l occhio vuole la sua parte Un bambino si lascia orientare da tutti i suoi sensi. Colori e forme divertenti non stimolano soltanto la fantasia, ma anche l appetito. Ingegnosi frullati fatti in casa, simpatici animaletti di frutta e decorazioni a base di verdure colorate rendono divertente lo spuntino e risvegliano la curiosità. Nutrirsi in modo sano e divertente Per i bambini, mangiare è un po come partire alla scoperta di qualcosa. Non conta solo il sapore. In cima alla lista delle loro preferenze si trovano gli spuntini dalle forme e dai colori divertenti, soprattutto se poi si rivelano anche freschi e croccanti. Tutte queste cose la pubblicità le sa già, ma gli spuntini fatti in casa sono e saranno sempre i più amati. 13

14 Animaletti di pane per michettine Ricette per tutti i gusti mmmh, che buone Ingredienti 200 g di farina integrale 300 g di farina bigia ½ cubetto di lievito, sbriciolato 2 cucchiaini di zucchero o di estratto di malto 1 dl di acqua tiepida 1 cucchiaino di sale 1,5 dl di latte 1 1,5 dl di acqua tiepida ripieno: formaggio, verdura tagliata a fettine ecc. Preparazione 1 Mescolare le farine in una scodella e formare un incavo al centro. 2 Mescolare lievito, zucchero e acqua, versare nell incavo. Cospargere con un po di farina e lasciare riposare fin quando si formano piccole crepe. 3 Aggiungere il sale e l acqua restante, e lavorare fino a ottenere una pasta soffice e liscia. 4 Coprire e lasciare lievitare fino a raddoppiamento del volume. 5 Arrotolare la pasta in un salsicciotto. Dividerlo in 10 o 12 parti di grandezza uguale. 6 Modellare gli animaletti, posare su una teglia e lasciar di nuovo riposare, al coperto, per 20 minuti. Spennellare con acqua. 7 Cuocere min. nel forno preriscaldato a 200 C. Durante la cottura posare accanto alle michettine un piccolo contenitore termoresistente pieno d acqua. 8 Togliere le michettine dal forno e lasciarle raffreddare. Farcire a piacimento. 14 Le michettine possono essere congelate in imballaggi separati.

15 Leccalecca al formaggio per 1 bambino 3 spiedini di legno pellicola alimentare trasparente 3 nastrini Ingredienti 1 fetta sottile di Tilsiter (2 3 mm) 1 grossa carota (lunga ca. 20 cm e larga 3 4 cm), dalla quale vanno affettate 3 lunghe strisce 1 fetta di pane Preparazione 1 Tagliare la fetta di formaggio nel senso della lunghezza, in 3 strisce larghe ca. 2 cm. 2 Posare una striscia di carota su ogni striscia di formaggio. Arrotolarle in 3 chiocciole. Infilzare ogni chiocciola su uno spiedino di legno, così che somigli a un leccalecca. 3 Avvolgere i leccalecca di carote e formaggio in un pezzetto di pellicola trasparente e decorare con un nastrino. Disporre nella scatolina portamerenda assieme a una fetta di pane. Le strisce di carota possono essere sostituite con strisce di cetriolo, cavolo rapa o zucchini. 15

16 Catasta-sorpresa per 1 bambino spago da cucina 1 scatolina portamerenda Ingredienti 1 fetta di Tilsiter, spessa 0,5 1 cm, tagliata in bastoncini 1 piccola carota, tagliata in bastoncini 1 fetta di pane integrale, tagliato in bastoncini Preparazione 1 Legare delicatamente con lo spago i vari bastoncini, separandoli in una o due cataste. Disporre nella scatolina portamerenda. Questo spuntino si può comporre in molti altri modi, con verdura o frutta di stagione. Il pane integrale può essere sostituito con bastoncini di grissini integrali. 16

17 Yogurt alle carote per 1 bambino Ingredienti 90 g di yogurt nature 1 cucchiaio di succo d arancia ½ mela 1 piccola carota, sbucciata Preparazione 1 Mescolare yogurt e succo d arancia. Riservare qualche spicchio di mela e qualche rondella di carota per la decorazione. Grattugiare il resto nello yogurt. 2 Versare lo yogurt in una ciotolina e decorare con gli spicchi di mela e le rondelle di carota. Scatoline portamerenda pratiche e ecologiche Se il panino, il frutto o la verdura per la ricreazione arrivano a scuola tutti schiacciati, passa la voglia di mangiarli. Quello che ci vuole è una scatolina portavivande resistente, una piccola borraccia e un sacchettino salvafreschezza riutilizzabile. Su si possono trovare moltissime altre idee per spuntini deliziosi, sani e semplicissimi. 17

18 L ABC dei denti sani Tutti lo sanno: la nostra alimentazione è eccessiva, troppo zuccherata, troppo grassa e, come se non bastasse, siamo troppo sedentari. Sovente i bambini fanno fatica a comprendere le ragioni degli adulti, che parlano loro di problemi di salute che potrebbero insorgere in un futuro irreale perché troppo lontano. Argomenti più vicini al loro mondo sono invece la salute dei denti, la crescita e la capacità di affrontare al meglio gli sforzi del gioco e delle attività sportive. Invece dei dolciumi, preferire spuntini freschi e croccanti Gli spuntini sani permettono di evitare la carie. I prodotti integrali e la verdura sono un importante fonte di vitamine e sostanze minerali, e hanno un azione cariogena molto limitata. Le loro fibre alimentari sono un ottimo allenamento per i denti: masticare a lungo permette di massaggiare le gengive e di evitarne l irritazione. Il latte e i latticini forniscono calcio e fosforo, indispensabili per denti sani e forti, e anche le vitamine A, D e E. Quanto al lattosio, ha un azione cariogena molto limitata. 18

19 Attenzione allo zucchero Lo zucchero può provocare la carie. I principali responsabili sono soprattutto le bibite e latticini edulcorati, i dolciumi, i pasticcini, i gelati e la maggior parte delle «merendine» (barrette, fette biscottate ecc.). Ma anche gli amidi modificati che si trovano ad esempio nelle patatine o nei salatini sono grandi nemici dei denti. A minacciare la salute dei denti non è tanto la quantità di zucchero ingerita, quanto la frequenza. All attacco acido di un solo gelato la saliva e i denti sono in grado di rispondere bene, soprattutto se non ci si dimentica di lavarseli accuratamente alla fine di ogni pasto. Succhiare gli orsetti di gomma di un intero sacchetto, sgranocchiare patatine per ore e ore o bere in continuazione bevande zuccherate è invece molto più pericoloso. Spuntini sani per i denti Cibi e bevande zuccherati non sono adatti per gli spuntini all asilo e a scuola. Pane integrale, verdura, frutta, latte e latticini non dolcificati danno invece una buona dose di energia, senza guastare i denti. 19

20 Come gestire i dolciumi I bambini amano i dolciumi che, se consumati nella giusta misura, possono trovare il loro posto in un alimentazione ben pianificata. Così come gli snack molto grassi, però, sono assolutamente inadeguati per gli spuntini. Non saziano, contengono troppi lipidi e sono quasi privi di vitamine, sostanze minerali e fibre alimentari. La pubblicità promuove le merendine industriali come alimenti sani, in grado di offrire «una porzione extra di latte» oppure «preziose vitamine» ma, sovente, altro non sono che piccole bombe di zucchero e grassi. Chi invece privilegia alimenti di base ricchi di sostanze pregiate, beneficia dei loro apporti naturali e riesce a nutrirsi correttamente anche senza supplementi di vitamine e minerali. Idee e consigli per spuntini intelligenti: Costruite assieme una «scatola magica dei dolciumi»: una volta la settimana mettere in una scatolina sette piccoli dolciumi, che devono bastare per sette giorni. Stabilire determinati rituali oppure un ora destinata a un piccolo extra (ad es. qualcosa di dolce dopo pranzo oppure assieme alla merenda). Mangiare dolciumi prima di un pasto non ha senso, altrimenti poi, una volta a tavola, non si ha più fame. Per ricompensare un bambino valgono più le parole dolci che i dolciumi.... e, anche qui, la regola d oro: non dimenticare mai di lavare i denti! 20

21 Dare una mano per la distribuzione di latte Coinvolgere le allieve e gli allievi nell organizzazione di uno spuntino per la ricreazione può essere una buona occasione per aiutarli a riflettere sulle esigenze di un alimentazione sana. Possono ad esempio dare una mano, dire la loro sulla composizione degli spuntini oppure gestire autonomamente un piccolo chiosco. Latte: sì, ma quale? Dal punto di vista fisiologico e nutrizionale, non cambia nulla se il latte è pastorizzato o uperizzato. Importante è invece che sia intero, così da contenere tutte le sostanze necessarie al fabbisogno alimentare dei bambini (lipidi, vitamine A, D e E). Latte o frullato? Molti bambini preferiscono il latte aromatizzato al semplice latte intero naturale. A ricreazione lo si può quindi profumare con un poco di ovomaltina o di polvere solubile, cercando però di restare ben al di sotto delle quantità indicate dai fabbricanti, seguendo le quali si otterrebbero frullati decisamente troppo zuccherati. Senza dimenticare, ancora una volta, di lavarsi bene i denti. Giornata della pausa latte Una volta l anno l omonima fondazione organizza la Giornata della pausa latte e mette a disposizione delle scuole, gratuitamente, tutto il necessario: bicchieri, latte, materiale informativo e cartelloni. Tutte le informazioni su 21

22 Colazioni e spuntini I consigli di Lovely (n. art I) Un opuscolo con 10 ricette coloratissime per colazioni e spuntini sani e variati. Gratis Swissmilk Shop tanti articoli interessanti Michi dalla Fata Golosina (n. art I) Una storiella e 10 ricette. Gratis Borsetta portamerenda (n. art ) Borsetta (20 x 20 x 10 cm) di materiale robusto e facile da pulire. Con tracolla regolabile. Prezzo: CHF 6. Colazioni e spuntini I consigli di Lovely BRO_Michi_Zmorge_I.indd :32:49 Michi dalla Fata Golosina Un libricino sulla colazione e la merenda mattutina. Con 10 ricette. BRO_Feenbuch_2009_it.indd :04 22

23 Scatolina portamerenda (n. art ) Scatolina con pareti divisorie regolabili. Lavabile (17,5 x 13 x 7 cm). Ideale per gli spuntini della ricreazione. Prezzo: CHF 6. (da 15 pezzi in poi: CHF 4. l uno) Il duo portamerenda (n. art ) Borsetta e scatolina portamerenda. Prezzo: CHF 10. Articoli disponibili fino a esaurimento delle scorte. Per le ordinazioni che superano i 4 articoli gratuiti e/o le ordinazioni di articoli a pagamento sono fatturati i costi di spedizione. Gli invii postali sono previsti solo su territorio svizzero. Condizioni generali su Prezzi aggiornati al dicembre Swissmilk si riserva la possibilità di modificarli. Per ordinare: Produttori Svizzeri di Latte PSL Swissmilk Contact Center casella postale 3024 Berna telefono: fax: internet: 23

24 Produttori Svizzeri di Latte PSL Swissmilk Public Relations Weststrasse 10 casella postale 3000 Berna 6 telefono fax

25

26 colorare, ritagliare, incollare

TRECCIA AL BURRO RICETTE

TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO 1 kg di farina bianca 1 cucchiaio di sale (20 g ca.) 1 cubetto di lievito fresco (42 g) 1 cucchiaio di zucchero 120 g di burro 6 dl di latte 1 uovo sbattuto per

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

Livello intermedio DAL GRANO AL PANE

Livello intermedio DAL GRANO AL PANE Livello intermedio DAL GRANO AL PANE Indice Storia del pane 4 Selezione dei cereali 5 Cerealicoltura 6 Dal mugnaio 7 Dal panettiere 8 I tipi di pane 9 Il pane nell alimentazione 10/11 Il pane nelle usanze

Dettagli

Etichettatura degli alimenti

Etichettatura degli alimenti Ministero della Salute Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione Etichettatura degli alimenti Cosa dobbiamo sapere La scelta di alimenti e bevande condiziona la nostra

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AGRICOLTURA BIOLOGICA LA FILIERA (dal campo alla tavola) AL MERCATO L ETICHETTA PRODOTTI A KM ZERO MERCATI CONTADINI, VENDITA DIRETTA, GAS ALLA TAVOLA LA PIRAMIDE ALIMENTARE

Dettagli

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona MAN- GIAR BENE vivere sani 3 Mantenere il corpo in buona salute ha la sua base in una corretta alimentazione. Essa si basa sull apporto equilibrato di acqua, carboidrati (zuccheri e amidi), proteine, grassi

Dettagli

La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori

La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori A cura dell U.O.C. Igiene Alimenti e Nutrizione Dipartimento Prevenzione Medica, A.S.L. di Pavia, V.le Indipendenza,3 0382 432451 TROVA L EQUIILIIBRIIO

Dettagli

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~ Dr Schàr Foodservice ri Chi è affetto da celiachia non deve assolutamente rinunciare a mangiare al ristorante; attenendosi ad alcune regole e suggerimenti è possibile consumare i propri pasti al ristorante,

Dettagli

La corretta alimentazione

La corretta alimentazione La corretta alimentazione www.salute.gov.it 2 Tutta la comunità scientifica è d accordo sul fatto che esista uno stretto legame tra una corretta alimentazione e una vita in buona salute. Per mantenersi

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

CREARE DELIZIOSE BEVANDE CALDE A SUO GUSTO FERRARA

CREARE DELIZIOSE BEVANDE CALDE A SUO GUSTO FERRARA CREARE DELIZIOSE BEVANDE CALDE A SUO GUSTO FERRARA COME DEFINISCE LA QUALITÀ DI UNA BEVANDA CALDA? Esigenze per la macchina da caffè del futuro. Il piacere di una deliziosa bevanda aggiunge qualità in

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni )

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

Progetto La salute vien mangiando. 4 B Crolle

Progetto La salute vien mangiando. 4 B Crolle Progetto La salute vien mangiando 4 B Crolle Obiettivi, finalità Conoscere i cibi e le sostanze nutrienti che rispondono ai bisogni del nostro organismo. Valorizzare l'importanza di una corretta e sana

Dettagli

Pane 100% farina di grano saraceno

Pane 100% farina di grano saraceno Questa ricetta l'ho elaborata grazie ai preziosi consigli di un grande chef e amico, ovvero il titolare del Ristorante dal Sem ad Albissola Superiore Sv (http://www.ristorantedasem.it/). Uno sguardo al

Dettagli

ÒMangio a scuolaó sezione bambini

ÒMangio a scuolaó sezione bambini DISCRIMINANTI DEL CAMPIONE Istituto scolastico Classe Comune 1) Sesso maschio femmina 2) Etˆ 7-10 anni 11-13 anni 3) Preparazione dei pasti preparati nella cucina preparati altrove e della scuola portati

Dettagli

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO La mostra è allestita nelle sale del Museo di Storia Naturale di Milano dal 28 Novembre 2014 al 28 Giugno 2015. Affronta il complesso tema del cibo

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa quantità

Dettagli

Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione. Indice

Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione. Indice pag. 1 / 20 Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione Indice Versione lunga / Novembre 2011 2 Piramide alimentare svizzera

Dettagli

Gioco sensoriale stagionale

Gioco sensoriale stagionale Obiettivi Conoscere la frutta e la verdura di stagione grazie all aiuto dei cinque sensi. Allenare l utilizzo isolato dei sensi Età Da 7 anni Luogo In classe Timo Ullmann/WWF Svizzera Il gioco sensoriale

Dettagli

Freschezza in Svizzera

Freschezza in Svizzera Freschezza in Svizzera Tutte le sedi nel mondo sono disponibili all indirizzo: marche-restaurants.com AIRPORT ZÜRICH Diventate fan di Marché! facebook.com/marcherestaurantsschweiz BELLINZONA Tempo di spezie

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO LA SALUTE VIEN MANGIANDO PERCHÉ MANGIAMO? Il nostro organismo per sopravvivere e stare in buona salute, per crescere, per svolgere attività fisica, per riparare le parti del corpo danneggiate e sostituire

Dettagli

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Conserve: verdure sott'olio e sott'aceto VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Le verdure non possono essere conservate semplicemente sott'olio: infatti, non hanno sufficiente acidità per scongiurare il pericolo

Dettagli

Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità

Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità Passo numero 1: TESTA LA TUA DIGESTIONE Questo primo breve test ti serve per capire com è adesso la tua digestione, se è ancora buona ed efficiente

Dettagli

L'appetito vien...assaggiando!

L'appetito vien...assaggiando! SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MAGIC SCHOOL 2 coop. soc. VIA G. MELI, N. 8 90010 FICARAZZI PROGETTO EDUCATIVO A.S. 2014 / 2015 L'appetito vien...assaggiando! INSEGNANTI : Benfante Rosa, Bentivegna Simona,

Dettagli

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti Gruppo Mangiarsano Germinal Book prodotti Il Gruppo MangiarsanoGerminal opera nel mercato dei prodotti biologici e salutistici con un unica missione: prendersi cura della salute dell uomo e dell ambiente.

Dettagli

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione Gentile Signora, con questo libro Le proponiamo, insieme alle più note ed apprezzate ricette delle precedenti edizioni, molte nuove idee di dolci da preparare in casa. L ampio ricettario è allo stesso

Dettagli

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi)

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) 1 settimana MENU D Tabella asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) petti di pollo al latte piselli e macedonia di al limone e biscotti risotto giallo involtini di tacchino cavolfiore fresca minestrina di piselli

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. Bevi ogni giorno acqua in abbondanza Nell organismo umano l acqua rappresenta un costituente essenziale per il mantenimento della vita, ed è anche quello presente

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

TOASTER. Istruzioni per l uso

TOASTER. Istruzioni per l uso TOASTER Istruzioni per l uso 5 4 3 1 6 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO 1) Manopola temporizzatore 2) Tasto Stop 3) Leva di accensione 4) Bocche di caricamento 5) Pinze per toast 6) Raccoglibriciole estraibile

Dettagli

alimentazione come e di promozione della SALUTE

alimentazione come e di promozione della SALUTE LA SALUTE VIEN MANGIANDO: alimentazione come fattore di rischio e di promozione della SALUTE Dr. Saverio Chilese Resp. Unità Operativa di Nutrizione Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione ULSS 4 Referente

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

Costruire una pila in classe

Costruire una pila in classe Costruire una pila in classe Angela Turricchia, Grazia Zini e Leopoldo Benacchio Considerazioni iniziali Attualmente, numerosi giocattoli utilizzano delle pile. I bambini hanno l abitudine di acquistarle,

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile 90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium Essere uno chef non è mai stato così facile Congratulazioni per aver acquistato il forno a microonde con tecnologia 6 SENSO Whirlpool Jet Chef Premium! Da oggi

Dettagli

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae Benessere olistico del viso 100% natura sulla pelle 100% trattamento olistico 100% benessere del viso La natura restituisce......cio che il tempo sottrae BiO-REVITAL il Benessere Olistico del Viso La Natura

Dettagli

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro!

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro! 1. A parte questo, possedevo un paio di altre caratteristiche che non facevano propriamente pensare a un cuoco in carriera. Ero soprattutto lento. Ero lento a muovermi, lento a pensare, lento di comprendonio,

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

La salute vien mangiando!

La salute vien mangiando! La salute vien mangiando! Sede Legale: Monza 20052 viale Elvezia, 2 tel. 039 23841 www.aslmonzabrianza.it - C.F. / P. IVA Sede Legale: Monza 20052 02734330968 viale Elvezia, 2 tel. 039 23841 www.aslmonzabrianza.it

Dettagli

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO)

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO) PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 Giorno Prima settimana Seconda settimana Terza settimana Quarta Pasta all olio e Uova strapazzate Riso alla zucca Bresaola* / formaggio fresco Pasta olio e Bocconcini

Dettagli

Diabete di tipo 2 ed Obesità. Serie N.16

Diabete di tipo 2 ed Obesità. Serie N.16 Diabete di tipo 2 ed Obesità Serie N.16 Guida per il paziente Livello: facile Diabete di tipo 2 ed Obesità - Serie 16 (Revisionato Agosto 2006) Questo opuscolo è stato prodotto dal dott. Fernando Vera,

Dettagli

Giacinto Bonanome. Scuola dell Infanzia Asilo Nido Integrato

Giacinto Bonanome. Scuola dell Infanzia Asilo Nido Integrato Centro d Infanzia Giacinto Bonanome Via San Marco 217 37050 Isola Rizza (Vr) Asilo Nido Integrato Progetto psicopedagogico DELLA SEZIONE API Anno scolastico 2013/2014 Centro d Infanzia Giacinto Bonanome

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo

peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo 1. peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo 1. Controlla il peso e mantieniti sempre attivo Il peso corporeo Il nostro peso corporeo rappresenta l'espressione tangibile del bilancio energetico

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione Arriva l'estate ed ecco, regolarmente, "spuntare" le solite diete dimagranti. Ne esistono

Dettagli

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI?

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? Dopo la fecondazione il fiore appassisce e i petali cadono. L ovulo fecondato si trasforma in SEME, mentre l ovario si ingrossa e si trasforma in FRUTTO. Il SEME ha il compito

Dettagli

Un alimentazione equilibrata rafforza la salute

Un alimentazione equilibrata rafforza la salute Un alimentazione equilibrata rafforza la salute Come ridurre il rischio di cancro Un informazione della Lega contro il cancro Un alimentazione equilibrata rafforza la salute 1 Indice Editoriale 5 Una sana

Dettagli

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi.

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi. STORIA E TRADIZIONE La Pasticceria Orlandi nasce per volontà di Romano Orlandi che dopo una lunga gavetta nelle più famose pasticcerie milanesi, nel 1952 decide di mettersi in proprio aprendo il suo negozio

Dettagli

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua.

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua. La DIGESTIONE Perché è necessario nutrirsi? Il corpo umano consuma energia per muoversi, pensare, mantenere la temperatura costante, ma anche solo per riposarsi. Il consumo minimo di energia è detto metabolismo

Dettagli

SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO

SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO RIFLESSIONI E PROSPETTIVE SU NOI STESSI E SUL MONDO BISOGNI PRIMARI DELL'UOMO Quali sono i bisogni dell'uomo? Volendo semplificare i bisogni basilari sono due: vogliamo evitare

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili 45 aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE Slowfood aprile 2010 www.slowfood.it Acqua alle corde Azioni sostenibili Professione happycoltore La rete delle comunità

Dettagli

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola CATALOGO DEI PRODOTTI Dall orto alla tavola Tutti i prodotti della nostra gamma sono senza coloranti nè conservanti, per preservare la vera natura delle pregiate materie prime utilizzate nella lavorazione

Dettagli

da Norda una Novità nel Mondo del Beverage

da Norda una Novità nel Mondo del Beverage da Norda una Novità nel Mondo del Beverage Benessere da Bere una Carica di Energia Prima in Italia, Norda lancia sul mercato, una Linea INNOVATIVA di Bevande Funzionali che è già un Grande Successo negli

Dettagli

Ogni giorno gettiamo il seme della qualità

Ogni giorno gettiamo il seme della qualità Ogni giorno gettiamo il seme della qualità La qualità scivola tra gesti semplici Una vocazione dalle radici profonde Ieri è già domani La molitura del grano è una preziosa tradizione che si tramanda di

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

L uomo ed il suo essere è in continuo adattamento. PRESERVARE LA SALUTE PASSA PER IL CIBO E DALLO STILE DI VITA. a cura del Dott.

L uomo ed il suo essere è in continuo adattamento. PRESERVARE LA SALUTE PASSA PER IL CIBO E DALLO STILE DI VITA. a cura del Dott. L uomo ed il suo essere è in continuo adattamento. PRESERVARE LA SALUTE PASSA PER IL CIBO E DALLO STILE DI VITA a cura del Dott. Samorindo Peci Appunti dell autore Ho fatto in modo di realizzare questo

Dettagli

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali LAVORO DI GRUPPO Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali Esistono molti manuali e teorie sulla costituzione di gruppi e sull efficacia del lavoro di gruppo. Un coordinatore dovrebbe tenere

Dettagli

PROGETTO ALIMENTAZIONE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO

PROGETTO ALIMENTAZIONE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO PROGETTO ALIMENTAZIONE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO PERCORSO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ALLA SCOPERTA DEL CIBO E DELLE ABITUDINI ALIMENTARI, IN PARTICOLARE SULLA COLAZIONE DEI BAMBINI IN ETA' SCOLARE

Dettagli

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE Menu MILANO CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE L eventuale attesa è sinonimo di preparazioni espresse e artigianali. Perdonateci! e se avete fretta, ditelo all Oste. L acqua pura microfiltrata è offerta dall

Dettagli

Cosa sono le vitamine?

Cosa sono le vitamine? Cosa sono le vitamine? Le vitamine sono sostanze di natura organica indispensabili per la vita e per l accrescimento. Queste molecole non forniscono energia all organismo umano ma sono indispensabili in

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) Via Acquasantianni s.n. - (Tel. 0874-871770 - Fax 0874-871770) Sito web: http://digilander.libero.it/ictrivento/ - e-mail: cbmm185005@istruzione.it

Dettagli

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto!

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! Umido Plastica e Lattine Carta e Cartone Secco non riciclabile Vetro (bianco e colorato) Farmaci scaduti Pile Legno Umido I rifiuti umidi vanno conferiti

Dettagli

Le profilassi del lattante: la vitamina D, la vitamina K e la carie?

Le profilassi del lattante: la vitamina D, la vitamina K e la carie? L allattamento al seno esclusivo è il nutrimento ideale per il bambino, sufficiente per garantire un adeguata crescita per i primi 6 mesi; il latte materno è unanimemente considerato il gold standard in

Dettagli

19 VOCI PER UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE ED UN ADEGUATO ESERCIZIO FISICO. a cura di Stefania Agrigento prefazione di Eugenio Del Toma

19 VOCI PER UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE ED UN ADEGUATO ESERCIZIO FISICO. a cura di Stefania Agrigento prefazione di Eugenio Del Toma 19 VOCI PER UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE ED UN ADEGUATO ESERCIZIO FISICO a cura di Stefania Agrigento prefazione di Eugenio Del Toma ISBN 978-88-96646-46-5 2015 - Clio S.p.A., Lecce www.clioedu.it Proprietà

Dettagli

Introduzione. Alessandro Centi

Introduzione. Alessandro Centi Introduzione La PEDIATRICA SPECIALIST nasce nel 2012 e si avvale dell esperienza e del know-how formulativo di Pediatrica, consolidata azienda del settore parafarmaceutico da sempre orientata ai bisogni

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita

Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita SOMMARIO PRINCIPI DI NUTRIZIONE Pag. 2 I NUTRIENTI Pag. 2 LE VITAMINE Pag. 3 I GRUPPI ALIMENTARI Pag. 6 LA PIRAMIDE ALIMENTARE Pag.

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015.

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni favorevoli per il taglio di legname da costruzione e uso falegnameria. Gli alberi dai quali si ricava legname da costruzione e per la fabbricazione

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete

Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete Questo opuscolo è per chi vuole imparare a cucinare piatti vegan, vale a dire 100% vegetali: spiega in dettaglio quali sono gli

Dettagli

Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte

Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte Egregio Collega, Qual è la migliore copertura di cioccolato al latte? Quali sono le sue potenzialità? oppure Che sapore assume quando utilizzato in

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

LA LEGGE SUL PESO NETTO

LA LEGGE SUL PESO NETTO La Legge sul Peso Netto 1 LA LEGGE SUL PESO NETTO Comando Polizia Municipale Via Bologna 74 - salone Ufficio Verbali Relatori: Pietro Corcione, Igor Gallo D.Lgs. 6 settembre 2005 n 206 (Codice del Consumo)

Dettagli

La nutrizione nel malato oncologico

La nutrizione nel malato oncologico La Collana del Girasole n. 13 La nutrizione nel malato oncologico Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti e amici La Collana del Girasole La nutrizione nel malato oncologico 13 Legenda Per praticità

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

Ess-Trends alimentari Fokus in primo piano

Ess-Trends alimentari Fokus in primo piano sge Schweizerische Gesellschaft für Ernährung ssn Société Suisse de Nutrition ssn Società Svizzera di Nutrizione Ess-Trends alimentari Fokus in primo piano Eine Un iniziativa Initiative von Coop Coop con

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

La Temperatura degli Alimenti

La Temperatura degli Alimenti La Temperatura degli Alimenti L'ATP è la regolamentazione per i trasporti frigoriferi refrigerati a temperatura controllata di alimenti deperibili destinati all'alimentazione umana. A.T.P. = Accord Transport

Dettagli