VERNICI EGIDIO MILESI S.p.A. Sede Legale: Milano - Via M.Colonna, 46 - Stabilimento: RHO (MI) - Via Olona, 37 Telefono

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VERNICI EGIDIO MILESI S.p.A. Sede Legale: 20149 Milano - Via M.Colonna, 46 - Stabilimento: 20017 RHO (MI) - Via Olona, 37 Telefono"

Transcript

1 Linea ninfea PRODOTTI PER ESTERNO Sede Legale: Milano - Via M.Colonna, 46 - Stabilimento: RHO (MI) - Via Olona, 37 1

2 Linea ninfea IMPREGNANTI Serie IWL Impregnanti per latifoglia. Serie IWL Impregnanti per latifoglia. Serie IWC Impregnanti per conifera. Serie IWC Impregnanti per conifera. Serie IWT Impregnanti a finire. IWB Impregnante bianco. Sede Legale: Milano - Via M.Colonna, 46 - Stabilimento: RHO (MI) - Via Olona, 37 2

3 Linea ninfea FONDI PER ESTERNO FWE Intermedio ad immersione trasparente. FWL Fondo a spruzzo per latifoglia. EM Isolante trasparente 2K. FWC Fondo a spruzzo per conifera. FWE Fondo bianco a spruzzo. EM CONV Convertitore per isolante pigmentato 2K. EM CONV Convertitore per fondi. Sede Legale: Milano - Via M.Colonna, 46 - Stabilimento: RHO (MI) - Via Olona, 37 3

4 Linea ninfea FINITURE PER ESTERNO Serie TWE 240/20. Finitura TIX 20 gloss. Serie TWE 240/30. Finitura TIX 30 gloss. Serie TWE 270/20. Finitura TIX 20 gloss. Serie TWE 270/30. Finitura TIX 30 gloss. TWE 287/30. Finitura bianca TIX 30 gloss. Sede Legale: Milano - Via M.Colonna, 46 - Stabilimento: RHO (MI) - Via Olona, 37 4

5 Linea ninfea EM CONV Convertitore per laccati 30 gloss a pennello. EM CONV Convertitore per laccati 30 gloss. TWE 295. Finitura trasparente a pennello opaca TWE 296. Finitura trasparente a pennello lucida. TWE Finitura bianca a pennello. Sede Legale: Milano - Via M.Colonna, 46 - Stabilimento: RHO (MI) - Via Olona, 37 5

6 Linea ninfea PRODOTTI PER INTERNO Sede Legale: Milano - Via M.Colonna, 46 - Stabilimento: RHO (MI) - Via Olona, 37 6

7 Linea ninfea TINTE ALL'ACQUA Serie NTW. Tinte all'acqua uniformanti. Sede Legale: Milano - Via M.Colonna, 46 - Stabilimento: RHO (MI) - Via Olona, 37 7

8 Linea ninfea FONDI PER INTERNO EM Fondo UV trasparente. EM Fondo trasparente monocomponente. EM Fondo trasparente 2 K. EM 2200.Primer all'acqua per vetro. EM Fondo UV bianco. EM Fondo bianco 2 K. EM Fondo bianco monocomponente. Sede Legale: Milano - Via M.Colonna, 46 - Stabilimento: RHO (MI) - Via Olona, 37 8

9 Linea ninfea FINITURE PER INTERNO EM 2230/25. Finitura UV trasparente. Serie EM 2250/GL. Fondo finitura trasparente. Serie EM 2260/GL. Finitura trasparente 2K. Serie EM 2280/GL. Finitura trasparente. EM 2710/20. Finitura bianca 2K. EM 2720/20. Finitura bianca. Sede Legale: Milano - Via M.Colonna, 46 - Stabilimento: RHO (MI) - Via Olona, 37 9

10 Linea ninfea EM 2730/20. Finitura UV bianca. EM Finitura bianca testurizzata per vetro. EM Finitura bianca per vetro. Serie EM Finiture testurizzate. EM CONV Veicolo per aqualack. EM CONV Convertitore metallizzato per vetro. EM CONV Convertitore pigmentati per vetro. Sede Legale: Milano - Via M.Colonna, 46 - Stabilimento: RHO (MI) - Via Olona, 37 10

11 Linea ninfea ADDITIVI EM Antischiuma per flow-coating. EM Additivo antitannino. EM Induritore. EM Veicolo per NTW EM Additivo aggrappante per vetro EM Correttivo per Ph EM Additivo antingiallimento. EM Pasta metallizzata effetto grosso. Sede Legale: Milano - Via M.Colonna, 46 - Stabilimento: RHO (MI) - Via Olona, 37 11

12 Linea ninfea EM Pasta metallizzata effetto medio. EM Pasta metallizzata effetto fine. EM C 75. Catalizzatore. EM C 76. Catalizzatore rapido. Serie EM Paste per impregnanti. Serie EM Paste per finiture pigmentate. Serie PW Paste pigmentate per fondi e finiture. Sede Legale: Milano - Via M.Colonna, 46 - Stabilimento: RHO (MI) - Via Olona, 37 12

13 INDICAZIONI GENERALI PER LA VERNICIATURA DEL LEGNO CON PRODOTTI ALL ACQUA Le vernici base acqua rappresentano il futuro tecnologico nel quale falegnami, mobilieri e serramentisti dovranno indirizzarsi. Queste vernici possiedono ottime caratteristiche chimicofisiche ottenibili rispettando alcune condizioni, quali : temperatura durante la fase di applicazione ed essiccazione compatibilità con i legnami attrezzature di verniciatura compatibilità con i sigillanti stoccaggio manutenzione TEMPERATURA Le vernici a base acqua sono composte principalmente da resine in dispersione le quali necessitano di una temperatura minima per completare l essiccazione, generalmente attorno ai 10 C. Se la temperatura ambientale, del manufatto da trattare e del prodotto risultano inferiori a questo valore si possono alterare le caratteristiche del film ottenuto. Nei periodi più freddi e più umidi si consiglia di areare il locale portando la temperatura sopra i 15 C ed abbassando l umidità relativa a circa 65%. COMPATIBILITA CON I LEGNAMI Verificare il tipo di legno che si andrà a verniciare, se di latifoglia o conifera. Il trattamento di legni di latifoglia a poro grosso quali rovere - iroko - niangon - mogano meranti può dare luogo a diversi problemi durante la fase di impregnazione con prodotti all acqua a causa dei tannini che vengono estrapolati dal legno durante la colatura. Si consiglia pertanto di utilizzare dei prodotti specifici per questi tipi di legni. La carteggiatura prima dell impregnazione deve essere eseguita con carta abrasiva grana 150 per legni teneri e grana 180 per legni duri. Sede Legale: Milano - Via M.Colonna, 46 - Stabilimento: RHO (MI) - Via Olona, 37 13

14 ATTREZZATURE DI VERNICIATURA Le vernici a base acqua fanno arrugginire le comuni attrezzature utilizzate, pertanto si consiglia di adoperare pompe di verniciatura con steli in acciaio. Si sconsiglia di utilizzare le stesse attrezzature per verniciare con prodotti a base solvente e a base acqua ma se per ragioni economiche non si disponesse di due pompe consigliamo i seguenti cicli di lavaggio per passare da un tipo di vernice all altra. da vernice a solvente a vernice all acqua: - lavare con il diluente tipico della vernice a solvente (nitro - PUR - sintetico) - lavare con acetone puro perfettamente pulito - lavare con acqua da vernice all acqua a vernice a solvente: - lavare con acqua - lavare con acetone puro perfettamente pulito - lavare con il diluente tipico della vernice a solvente (nitro - PUR - sintetico) Di seguito elenchiamo le condizioni tipiche di esercizio che si incontrano spruzzando prodotti a base acqua con le diverse attrezzature: pistola aerografo: pressione 3-4 atm ugello da 1,9 a 2,5 pompa airless: pressione atm pompa airmix: pressione atm ugello da 09 a 011 ugello 09 a 011 filtro calcio pistola 100 m. filtro calcio pistola 150 m. filtro staccio 100 mesh filtro staccio 100 mesh Sede Legale: Milano - Via M.Colonna, 46 - Stabilimento: RHO (MI) - Via Olona, 37 14

15 COMPATIBILITA CON I SIGILLANTI I prodotti a base acqua possiedono generalmente un Ph basico ( superiore a 7) pertanto possono avere problemi di compatibilità con i siliconici acetici (Ph inferiore a 5) utilizzati per sigillare le vetrate degli infissi. Consigliamo l uso di sigillanti siliconici neutri e fondamentale eseguire una prova di aggrappaggio preliminare. Sia gli infissi esterni che quelli interni oggi montano guarnizioni di svariate dimensioni, colori e consistenza. Bisogna porre la massima attenzione alla loro scelta, dovranno essere compatibili con le vernici ad acqua se è con queste che si deciderà di lavorare. Le piccole percentuali di plastificante contenuto nelle guarnizioni in PVC può nel tempo causare l incollaggio della superficie verniciata alla guarnizione ed aprendo l infisso si otterrà la rottura del film di vernice. Si consiglia di utilizzare guarnizioni in elaprene o comunque di richiedere i dati di compatibilità al proprio fornitore di sigillanti.evitare l uso del PVC anche per l imballaggio del serramento ed utilizzare schiuma di polietilene espanso. STOCCAGGIO I prodotti a base acqua contengono una percentuale molto bassa di solventi ed hanno un punto di infiammabilità superiore ai 55 C pertanto non richiedono nei magazzini impianti elettrici con protezioni superiori all IP 54, mentre è importante verificare la temperatura di stoccaggio che non deve essere inferiore a 5 C. MANUTENZIONE Le vernici per esterno a base acqua richiedono una manutenzione minima negli anni; è sufficiente ogni sei mesi lavare gli infissi con acqua e detergente neutro quindi ogni 2 anni rinfrescare superficialmente con il prodotto di ripristino. Si sconsiglia di utilizzare per i lavaggi detersivi aggressivi. A differenza delle vernici sintetiche riverniciare un prodotto a base acqua non necessita di una carteggiatura preventiva ma, considerando le sostanze che vengono quotidianamente depositate dagli agenti atmosferici consigliamo una pur minima levigatura. Si consiglia la visione delle nostre informazioni specifiche per la manutenzione dei manufatti destinati all esterno. Sede Legale: Milano - Via M.Colonna, 46 - Stabilimento: RHO (MI) - Via Olona, 37 15

16 Nome del legno CONSIGLI UTILI PER ESTERNO Durabilità dei legnami all esterno Durabilità naturale ai funghi riferita al durame Impregnabilità del legno Alburno ABETE BIANCO ABETE ROSSO PINO SILVESTRE PITCH PINE DOUGLAS LARICE CASTAGNO ROVERE IROKO MERANTI DARK RED MERANTI LIGHT RED HEMLOCK YELLOW PINE molto durabile 2 durabile 3 moderatamente durabile 4 poco durabile 5 non durabile Durame 1 permeabile 2 moderatamente resistente 3 resistente 4 estremamente resistente PREGI E DIFETTI DELLE FINITURE ALL ACQUA E SINTETICHE X ESTERNO A C Q U A Riduzione emissione solventi Non infiammabile Pulizia attrezzi con acqua Tempi brevi di essiccazione Tenuta all esterno Tenuta della brillantezza Film non ingiallente Resistenza formazione pelle Elasticità del film Rimozione (sovraverniciabilità) Manutenzione Assenza fenomeni autocombustione S O L V E N T E Condizioni applicative Resistenze al gelo Brillantezza iniziale Blocking Resistenza stoccaggio funghi e batteri Resistenza chimica Sollevamento della vena ridotto Tutte le essenze legnose Sede Legale: Milano - Via M.Colonna, 46 - Stabilimento: RHO (MI) - Via Olona, 37 16

17 Scelta del legno ideale da trattare per cicli di verniciatura con prodotti all acqua per esterno CONIFERA ABETE ROSSO ABETE BIANCO PINO GIALLO PINO DI SVEZIA LARICE LARICE RUSSO HEMLOCK DOUGLAS Ha pochi nodi con un contenuto di resina molto basso.indicato per la verniciatura trasparente colorata. Privo di resina indicato per la verniciatura laccata bianca Moderatamente resinoso.indicato per la verniciatura trasparente colorata.importante la carteggiatura del grezzo. Molto utilizzato in Italia. Parecchio resinoso e ricco di nodi indicato per la verniciatura trasparente colorata. Dato l alto contenuto di resina è indicato per la verniciatura trasparente colorata.importante una corretta carteggiatura del grezzo. Contiene una particolare sostanza chiamata pinosilvina che pregiudica l essiccazione dei prodotti all acqua.utilizzare fondi isolanti bicomponenti. Privo di resina è indicato sia per la verniciatura colorata trasparente e pigmentata bianca. Alto contenuto di resina,indicato per la verniciatura colorata trasparente. LATIFOGLIA MERANTI NIANGON IROKO ROVERE CASTAGNO FRAMIRE TEAK Ha uno scarso contenuto di tannino,indicato per la verniciatura colorata trasparente e pigmentata con tinte scure. Come per il Meranti è indicato per la verniciatura colorata trasparente e pigmentata con tinte scure. Contiene una sostanza chiamata cloroforina che inibisce l essiccazione dei prodotti all acqua.utilizzare fondi isolanti bicomponenti. Contiene elevate quantità di tannino.indicato per la verniciatura colorata trasparente. Contiene elevate quantità di tannino.indicato per la verniciatura colorata trasparente. Contiene elevate quantità di tannino.indicato per la verniciatura colorata trasparente. Essenza durevole nel tempo.utilizzare colori scuri perché questo legno esposto ai raggi solari tende ad ingrigire velocemente. Sede Legale: Milano - Via M.Colonna, 46 - Stabilimento: RHO (MI) - Via Olona, 37 17

18 UTILIZZO DELL ADDITIVO EM La spiegazione dell utilizzo di questo importante additivo, si divide nei seguenti punti: Perché si usa l antitannino? Quando lo si usa e quando lo sconsiglia? Come introdurlo nella vernice? Perché si usa l antitannino? Quando si verniciano con prodotti all acqua manufatti in legno destinati ad uso esterno, bisogna sempre porsi la domanda se il tipo di essenza che andremo a trattare risulterà essere perfettamente compatibile con il ciclo di verniciatura che ci siamo imposti. I prodotti all acqua regolano uno scambio continuo di umidità tra l ambiente esterno ed il legno verniciato, per questo motivo possono fuoriuscire dalle essenze fortemente coloranti, chiamati tannini, che creano spiacevoli colorazioni sulle soglie e le murature poste sotto questi manufatti. Questo fenomeno è più evidente durante i periodi di forti piogge e su legni particolarmente ricchi di queste sostanze quali rovere e castagno. Per evitare questo problema si deve introdurre nelle vernici x esterno a base acquosa l additivo EM L azione è immediata e particolarmente efficace se usata nella mano di fondo, meno utile nella finitura, sconsigliato nell impregnante. Il manufatto trattato non rilascerà più tannino nell ambiente lasciando inalterata la sua trasparenza e la sua bellezza. Come controindicazione si assiste ad un leggero aumento di assorbimento di acqua da parte della pellicola di vernice, un incremento di viscosità in barattolo tale da sconsigliare lo stoccaggio del prodotto additivato per un tempo superiore alla settimana. Gli eventuali avanzi andranno rinnovati con abbondanti quantità di prodotto nuovo (previa filtrazione). Quando lo si usa e quando lo si sconsiglia. Questo additivo blocca i tannini all interno del legno quindi è inutile usarlo quando si verniciano legni che non lo contengono (conifera in primis). Si consiglia di usarlo nel fondo FWL 2150, in quanto la caratteristica reale della resina di essere impermeabile ai tannini viene incrementata esponenzialmente, mentre nelle altre finiture o fondi il miglioramento è parziale. Nella tabella 1 si evidenzia in che prodotto inserire l EM e nella tabella 2 per che legno diventa necessario usarlo. Sede Legale: Milano - Via M.Colonna, 46 - Stabilimento: RHO (MI) - Via Olona, 37 18

19 Tabella 1 Tipo di vernice Barriera senza EM Barriera con EM Impregnanti all acqua 0 0 Effetti negativi Bloccaggio nello scorrimento FWE 2110 Fondo immersione 2 2 Bloccaggio nello scorrimento FWL 2150 Fondo a spruzzo TWE 240/GL Finitura trasp. FWE 2920 Fondo Bianco TWE 287/30 Finitura bianca 4 5 Nessun difetto 3 4 Aumento di assorbimento di acqua 4 4 Nessun difetto 2 3 Aumento di assorbimento di acqua (0 = minimo 5 = massimo) Come si può intuire è importante introdurre l additivo nella prima mano di vernice a spruzzo in quanto non esistono controindicazioni. Sede Legale: Milano - Via M.Colonna, 46 - Stabilimento: RHO (MI) - Via Olona, 37 19

20 Tabella 2 Tipo di legname Presenza di % consigliata di Colorazione dopo tannino EM dilavamento Abete Hemlock Douglas Larice Pino Pitch pine Meranti 1 0 0,5% Rossastra Okumè 1 0 0,5% Rossastra Mogano Sipo 2 0 0,5% Rossastra Niangon 2 0 0,5% Rossastra Cedrella 2 0 0,5% Rossastra Iroko 3 1% Giallastra Rovere 5 1% Bruno verdastra Castagno 5 1% Bruno scuro Framirè 5 1% Giallastra Merbau 5 1% Bruno verdastra (0 = minimo 5 = massimo) Come si può vedere, esiste una grossa differenza di comportamento tra un essenza e l altra, pertanto prima di verniciare un manufatto costruito con un tipo di legno diverso da quello che siamo abituati ad usare, consigliamo di prenderne uno scarto, levigarlo e pulirlo ed introdurlo in un recipiente contenente acqua, (ideale sarebbe avere un volume di acqua pari a quello del legno). Lasciare il pezzo in ammollo per alcuni giorni, quindi estrarlo, tastare la superficie per capire se è particolarmente oleoso e controllare il colore dell acqua. Per rendere più veritiera la prova si rende necessario lasciare dell acqua non contaminata in un recipiente analogo così da essere usata come termine di paragone. Se si possedesse anche una cartina tornasole sarebbe possibile determinare anche la differenza di acidità delle due soluzioni, prima e dopo la dilavazione del legno. Forti colorazioni e grandi untuosità lungo le pareti del legno immerso indicano legni particolarmente tannici che necessitano dell uso pressoché obbligatorio di EM 10052; deboli colorazioni ed assenza di untuosità stanno ad indicare legni leggermente tannici, sui quali si potrebbe evitare di usare EM 10052, incrementi di vena ed odori sgradevoli caratterizzano normalmente i legni di conifera. Questo prodotto risulta fondamentale contro la lotta ai tannini contenuti nel legno, ma risulta totalmente inefficacie contro le resine contenute nei legni di conifera e nell iroko. Sede Legale: Milano - Via M.Colonna, 46 - Stabilimento: RHO (MI) - Via Olona, 37 20

21 Come lo si usa. E un prodotto fortemente basico, quindi va prediluito in acqua dal 100 al 200% (da 1:1 a 1:2). Agitare molto bene la soluzione formata ed aggiungere possibilmente sotto agitazione nella vernice all acqua La prediluizione va effettuata in peso e non a volume in quanto il peso specifico è pari a 1.3 quindi a volume bisogna aggiungere almeno il 30% in più per avere la diluizione esatta. Si consiglia di agitare almeno 5 minuti la vernice addittivata e consumarlo entro 5 giorni dalla miscelazione con EM Sede Legale: Milano - Via M.Colonna, 46 - Stabilimento: RHO (MI) - Via Olona, 37 21

22 MANUTENZIONE DEI SERRAMENTI ESTERNI VERNICIATI CON CICLI ALL ACQUA Gli interventi di manutenzione da eseguire nei confronti di una vernice applicata ad un manufatto in legno sono sostanzialmente quattro: Pulizia Rinfresco periodico Ripristino Restauro PULIZIA E una operazione molto importante che non deve essere sottovalutata. La si esegue pulendo le superfici esterne degli elementi in legno ogni 6 mesi o almeno una volta all anno, utilizzando il nostro prodotto EM DETERGENTE NEUTRO. Evitare l uso di prodotti contenenti alcool ed ammoniaca che danneggerebbero la superficie. Cosi facendo si evita che lo smog si depositi sui nostri serramenti, mantenendoli puliti ed eseguendo poi il rinfresco periodico si aumenta la durata del film di vernice. RINFRESCO PERIODICO E un intervento molto semplice da svolgere, che comporta un notevole aumento di durata della vernice e posticipa nel tempo il ripristino. E un operazione molto semplice da effettuare ogni 12 mesi che ci consente di mantenere i nostri infissi sempre nuovi. Dopo aver pulito accuratamente il serramento (vedi pulizia) si applica il prodotto EM 2400 AQUATOP A STRACCIO, un prodotto di avanguardia nel settore, che ridona splendore all infisso riportando la pellicola al suo stato originale, rigenerando quel sottile strato di vernice che è stato usurato dalle intemperie. Se ne consiglia l utilizzo sia per le finiture trasparenti che per quelle laccate. AQUATOP a straccio viene applicato con un panno morbido, asciuga rapidamente senza lasciare aloni e sgradevoli odori. Utilizzato sulle superfici laccate previene il rilascio di colore da parte del film di vernice. RIPRISTINO Si deve effettuare questo intervento quando la vernice è diventata ruvida al tatto ed ha perso di consistenza e brillantezza. Come procedere : 1. Pulire le superfici con EM Detergente neutro oppure con acqua e sapone neutro. 2. Carteggiare le superfici con carta abrasiva grana 280 senza insistere troppo sugli spigoli per non togliere il colore. La superficie si presenterà opaca ed uniforme. 3. Togliere accuratamente la polvere. 4. Applicare IWT 2811 AQUATOP a pennello nelle tonalità larice o noce IWT 2812 a seconda del grado di colorazione iniziale del serramento. Dopo tre ore la vernice sarà asciutta al tatto e dopo 24 ore lo sarà completamente. Evitare di verniciare in pieno sole ed al di sotto dei 10 C. Non applicare la vernice sulle guarnizioni in gomma. Successivamente operare annualmente con rinfresco periodico. RESTAURO Lo si deve effettuare quando la vernice è diventata molto opaca con presenza di screpolature. Come procedere : 1. Carteggiare le superfici rovinate con carta abrasiva grana 120. Asportare completamente tutta la superficie sfogliata e le parti di vernice che non presentano un perfetto ancoraggio. 2. Applicare impregnante all acqua o a solvente sulle parti dove si è arrivati a legno, scegliere sempre una tinta leggermente più chiara di quella esistente, in quanto il legno, rovinato dai raggi UV e dalle intemperie, presenta un maggior assorbimento e si rischia di scurire eccessivamente il serramento. Non applicare l impregnante sulle parti di vernice ancora presenti sul manufatto, si pregiudicherebbe l adesione degli strati successivi di vernice all acqua. 3. Dopo corretta essiccazione, applicare una mano di TWE 295 AQUALOID, in modo da creare un piccolo strato di fondo, aspettare almeno 4 ore quindi carteggiare con grana 220 tutto il serramento ed asportare la polvere. 4. Applicare la seconda mano di TWE 295, aspettare altre 4 ore 5. Applicare la terza mano di TWE 295. Dopo 24 ore si possono rimontare i serramenti Evitare di verniciare in pieno sole ed al di sotto dei 10 C. Non applicare la vernice sulle guarnizioni in gomma. Successivamente operare annualmente con rinfresco periodico. Sede Legale: Milano - Via M.Colonna, 46 - Stabilimento: RHO (MI) - Via Olona, 37 22

23 23

24 1) CONIFERA Ciclo trasparente a due mani all acqua Tipico sistema di verniciatura industriale che velocizza notevolmente la finitura di manufatti (finestre), con qualità discreta. Prodotto applicato Metodo di applicazione Essiccazione (ore) Spessore (micron) Serie AQUAXIL IWC 8000 A flow coating, a immersione o a pennello Levigatura automatica o manuale Serie AQUALOID TWE 240/GL A spruzzo ) CONIFERA Ciclo trasparente a tre mani all acqua con intermedio a immersione Tipico sistema di verniciatura industriale che velocizza discretamente la finitura di manufatti (scuri), con qualità buona. Prodotto applicato Metodo di applicazione Essiccazione (ore) Spessore (micron) Serie AQUAXIL IWC 8000 A flow coating, a immersione o a pennello FWE 2110 A flow coating, a immersione o a pennello Levigatura automatica o manuale Serie AQUALOID TWE 240/GL A spruzzo

25 3) CONIFERA Ciclo trasparente a tre mani all acqua con intermedio a spruzzo Tipico sistema di verniciatura artigianale che esalta la bellezza del manufatto. Prodotto applicato Metodo di applicazione Essiccazione (ore) Spessore (micron) Serie AQUAXIL IWC 8000 A flow coating, a immersione o a pennello FWC 2180 A spruzzo Levigatura automatica o manuale Serie AQUALOID TWE 240/ GL A spruzzo ) CONIFERA Ciclo trasparente a tre mani all acqua con due mani di finitura Tipico sistema di verniciatura artigianale che esalta la bellezza del manufatto. Prodotto applicato Metodo di applicazione Essiccazione (ore) Spessore (micron) Serie AQUAXIL IWC 8000 A flow coating, a immersione o a pennello Serie AQUALOID TWE 240/GL A spruzzo Levigatura manuale Serie AQUALOID TWE 240/GL A spruzzo

26 5) CONIFERA Ciclo trasparente a due mani misto (solvente/acqua) Tipico sistema di verniciatura industriale con qualità discreta. Prodotto applicato Metodo di applicazione Essiccazione (ore) Spessore (micron) Serie MILXIL EM 30 A immersione o a pennello Levigatura automatica o manuale Serie AQUALOID TWE 240/GL A spruzzo ) CONIFERA Ciclo trasparente a tre mani misto con intermedio a spruzzo (solvente/acqua/acqua) Tipico sistema di verniciatura industriale con qualità buona. Prodotto applicato Metodo di applicazione Essiccazione (ore) Spessore (micron) Serie MILXIL EM 30 A immersione o a pennello FWC 2180 A spruzzo Levigatura automatica o manuale Serie AQUALOID TWE 240/GL A spruzzo

27 7) CONIFERA Ciclo trasparente a tre mani misto con intermedio a spruzzo solvente (solvente/solvente/acqua) Tipico sistema di verniciatura artigianale che esalta la bellezza del manufatto. Prodotto applicato Metodo di applicazione Essiccazione (ore) Spessore (micron) Serie MILXIL EM 30 A immersione o a pennello EM 911 A spruzzo Levigatura automatica o manuale Serie AQUALOID TWE 240/GL A spruzzo ) CONIFERA Ciclo trasparente a tre mani misto con intermedio a spruzzo. (acqua/solvente/acqua) Tipico sistema di verniciatura artigianale che esalta la bellezza del manufatto. Prodotto applicato Metodo di applicazione Essiccazione (ore) Spessore (micron) Serie IWC 8000 A flow coating, a immersione o a pennello EM 911 Fondo sintetico A spruzzo Levigatura automatica o manuale Serie AQUALOID TWE 240/GL A spruzzo

28 9) CONIFERA Ciclo trasparente a tre mani misto con due mani di finitura (solvente/acqua/acqua) Tipico sistema di verniciatura artigianale che esalta la bellezza del manufatto. Prodotto applicato Metodo di applicazione Essiccazione (ore) Spessore (micron) Serie MILXIL EM 30 A immersione o a pennello Serie AQUALOID TWE 240/GL A spruzzo Levigatura manuale Serie AQUALOID TWE 240/GL A spruzzo ) LATIFOGLIA Ciclo trasparente a tre mani all acqua con intermedio a spruzzo Tipico sistema di verniciatura industriale che velocizza discretamente la finitura di manufatti, con qualità buona. Prodotto applicato Metodo di applicazione Essiccazione (ore) Spessore (micron) Serie AQUAXIL IWL 5000 A flow coating, a immersione o a pennello FWL 2150 A spruzzo Levigatura automatica o manuale Serie AQUALOID TWE 240/GL A spruzzo

29 11) LATIFOGLIA Ciclo trasparente a tre mani all acqua con intermedio a spruzzo catalizzato Tipico sistema di verniciatura artigianale che esalta la bellezza del manufatto. Prodotto applicato Metodo di applicazione Essiccazione (ore) Spessore (micron) Serie AQUAXIL IWL 5000 A flow coating, a immersione o a pennello EM 2164 A spruzzo Levigatura automatica o manuale Serie AQUALOID TWE 240/GL A spruzzo ) LATIFOGLIA Ciclo trasparente a tre mani misto con intermedio a spruzzo (solvente/acqua/acqua) Tipico sistema di verniciatura industriale con qualità buona. Prodotto applicato Metodo di applicazione Essiccazione (ore) Spessore (micron) Serie MILXIL EM 30 A immersione o a pennello FWL 2150 A spruzzo Levigatura automatica o manuale Serie AQUALOID TWE 240/GL A spruzzo

30 13) LATIFOGLIA Ciclo laccato a tre mani misto con intermedio a spruzzo (acqua/solvente/acqua) Tipico sistema di verniciatura industriale con qualità buona Prodotto applicato Metodo di applicazione Essiccazione (ore) Spessore (micron) Serie IWL 5000 A flow coating, a immersione o a pennello EM 911 A spruzzo Levigatura automatica o manuale Serie AQUALOID TWE 240/GL A spruzzo ) ABETE HEMLOCK Ciclo laccato a tre mani all acqua con due mani di finitura Tipico sistema di verniciatura industriale-artigianale che esalta la bellezza del manufatto. Prodotto applicato Metodo di applicazione Essiccazione (ore) Spessore (micron) IWB 2975 A flow coating, a immersione o a pennello 4 50 TWE 287/30 A spruzzo Levigatura manuale TWE 287/30 A spruzzo

31 15) ABETE HEMLOCK Ciclo laccato a tre mani con intermedio a spruzzo Tipico sistema di verniciatura industriale-artigianale che esalta la bellezza del manufatto. Prodotto applicato Metodo di applicazione Essiccazione (ore) Spessore (micron) IWB 2975 A flow coating, a immersione o a pennello FWE 2920 A spruzzo Levigatura manuale AQUALOID TWE 287/30 A spruzzo

32 CONSIGLI UTILI PER INTERNO PREGI E DIFETTI DELLE FINITURE ALL ACQUA E POLIURETANICHE X INTERNO A C Q U A Riduzione emissione solventi Non infiammabile Pulizia attrezzi con acqua Tempi brevi di essiccazione Film non ingiallente Assenza di odori S O L V E N T E Condizioni applicative Resistenze al gelo Resistenza chimica Blocking Sollevamento della vena ridotto Tutte le essenze legnose Economicità del ciclo Facilità d uso E più difficile per noi poter affermare che a breve si possa avere una decisa conversione dei cicli a solvente per interno verso quelli all acqua, ma la riduzione del 50% delle emissioni richiesta entro il 2007 sta spingendo i formulatori a vagliare nuove soluzioni, meno drastiche, che permettono agli utilizzatori di rientrare negli obiettivi limite richiesti. Sono cominciati interminabili studi che coinvolgeranno i reparti tecnici e commerciali per i prossimi anni; ci si è concentrati dapprima sullo studio di tinte all acqua ad alta sopraverniciabilità con prodotti tradizionali ed innovativi, si stanno studiando fondi all acqua a rapida essiccazione e finiture all acqua ad ottima resistenza chimica. 32

33 COME UTILIZZARE L ADDITIVO EM La scelta di utilizzare questo additivo può essere legata a diversi fattori: 1. Richiesta di migliori resistenze chimico-fisiche 2. Richiesta di miglior blocking 3. Richiesta di migliore adesione a substrati particolarmente ostici 4. Migliorare il bloccaggio dei tannini L aggiunta dell EM al prodotto è molto semplice: Prendere l additivo e versarlo (calcolare circa l 1% es. 100 gr. Su 10 Kg.) in un piccolo recipiente possibilmente graduato Aggiungere la stessa quantità di acqua ed agitare blandamente Immettere nel contenitore della vernice che vogliamo utilizzare Agitare, possibilmente meccanicamente, per almeno 5 minuti. La soluzione additivata sarà funzionale per almeno 8 ore, dopo di che il liquido rimasto andrà rimiscelato con abbondanti quantità di prodotto fresco. Quando utilizzarlo. Da sempre l uso di questo additivo ha destato scetticismo e stupore negli addetti ai lavori, in quanto, come si deduce dalla sua scheda di sicurezza, vi sono delle frasi di rischio molto importanti inerenti al prodotto puro, frasi che scompaiono quando il prodotto viene utilizzato a concentrazione massima 1% (quella da noi suggerita). Personalmente ci sentiamo di consigliarne l uso dove non è prevista una applicazione manuale (velatrice, reciprocatori automatici etc.) o perlomeno in cabine di verniciatura con aspirazioni efficienti dove si utilizzano ottime attrezzature di trasferimento (pompe airless). Questi dubbi sono insiti nella vendita di questo additivo tant è che anche la concorrenza non si muove in modo organico e razionale e solitamente lo sconsig lia dove questo prodotto viene già usato e magari lo consiglia come panacea là dove ancora non viene usato. Sono dell idea che l aumento di performance dei prodotti all acqua porterà all abbandono dell uso dell EM anche se in alcuni casi probabilmente risulterà insostituibile ancora per anni. 33

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista CAMPI DI APPLICAZIONE Impermeabilizzazione di: coperture piane; balconi e terrazzi;

Dettagli

Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché?

Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché? Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché? Klaus Pfitscher Relazione 09/11/2013 Marchio CE UNI EN 14351-1 Per finestre e porte pedonali Marchio CE UNI EN 14351-1

Dettagli

AG 69 Serie 0430. Descrizione del prodotto. Caratteristiche salienti. Impiego. Dati di fornitura. Avvertenze e raccomandazioni

AG 69 Serie 0430. Descrizione del prodotto. Caratteristiche salienti. Impiego. Dati di fornitura. Avvertenze e raccomandazioni Descrizione del prodotto Rivestimento epossidico vetrificante senza solvente, atossico, per contatto con alimenti ed alcoolici, olii e grassi. Classificazione secondo Direttiva 2004/42/CE - Dlgs 161/06:

Dettagli

ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA.

ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA. ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA. ALPHA ORIENT ALPHA ORIENT Il colore è ovunque, basta saperlo cercare. Finitura altamente decorativa

Dettagli

www.mpmsrl.com pavimentazioni sine materiali protettivi milano

www.mpmsrl.com pavimentazioni sine materiali protettivi milano www.mpmsrl.com pavimentazioni re sine materiali protettivi milano Tradizione, esperienza, innovazione tecnologica. Da oltre 50 anni MPM materiali protettivi milano s.r.l opera nel settore dell edilizia

Dettagli

VERNICI ALL ACQUA PER INTERNI

VERNICI ALL ACQUA PER INTERNI VERNICI ALL ACQUA HYDROPLUS PRODOTTI ALL ACQUA È cresciuta una tendenza ecologica, attenta alla salute degli operatori e dei clienti finali, che vuole i mobili verniciati in maniera ecocompatibile. L emissione

Dettagli

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata)

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) 1 Spruzzo convenzionale (aria nebulizzata) Una pistola a spruzzo convenzionale è uno strumento che utilizza aria compressa per atomizzare ( nebulizzare

Dettagli

Book IL FENOMENO DELLE MUFFE E ALGHE

Book IL FENOMENO DELLE MUFFE E ALGHE IL FENOMENO DELLE MUFFE E ALGHE CAP Arreghini. Cultura della qualità. Un costante processo di evoluzione e di innovazione abbraccia da sempre tutte le attività di CAP Arreghini. L azienda gode infatti

Dettagli

Sistema DI-CLASS Sistema composito per la decorazione di superfici orizzontali interne

Sistema DI-CLASS Sistema composito per la decorazione di superfici orizzontali interne Sistema DI-CLASS Sistema composito per la decorazione di superfici orizzontali interne DESCRIZIONE DI-CLASS è un sistema composito a base resina caratterizzato da elevata flessibilità di intervento ed

Dettagli

Scotchcal serie IJ 20

Scotchcal serie IJ 20 3M Italia, Dicembre 2010 Scotchcal serie IJ 20 Bollettino Tecnico 3M Italia Spa COMMERCIAL GRAPHICS 3M, Controltac, Scotchcal, Comply and MCS sono marchi 3M Via Norberto Bobbio, 21 20096 Pioltello Fax:

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

Scheda tecnica StoColor Puran Satin

Scheda tecnica StoColor Puran Satin Pittura bicomponente poliuretanica ad elevata resistenza, classe 1 resistenza all abrasione umida, classe 2 di potere coprente secondo EN 13300 Caratteristiche Applicazione Caratteristiche interni per

Dettagli

technostuk 2-12 09/13 127

technostuk 2-12 09/13 127 technostuk 2-12 09/13 127 TECHNOSTUK 2-12 Sigillante cementizio per fughe da 2 a 12 mm. La protezione attiva di Microshield System aiuta a prevenire la crescita di batteri, funghi e muffe, che possono

Dettagli

L'importanza di una corretta carteggiatura

L'importanza di una corretta carteggiatura L'importanza di una corretta carteggiatura La preparazione delle superfici, ed in particolare la carteggiatura, concorrono al risultato finale del trattamento di pitturazione, giocando un ruolo fondamentale

Dettagli

ECOPITTURE E GUAINE DI FINITURA TERMO-RIFLETTENTI A BASE DI LATTE ED ACETO.

ECOPITTURE E GUAINE DI FINITURA TERMO-RIFLETTENTI A BASE DI LATTE ED ACETO. ECOPITTURE E GUAINE DI FINITURA TERMO-RIFLETTENTI A BASE DI LATTE ED ACETO. L efficacia dell ecopitture e guaine a base di latte e aceto si basa su l intelligente impiego dell elettroidrogenesi generata

Dettagli

Sikadur -31CF Normal Adesivoepossidicoperincollaggistrutturali

Sikadur -31CF Normal Adesivoepossidicoperincollaggistrutturali Scheda Tecnica Edizione14.10.11 Sikadur -31CFNormal Sikadur -31CF Normal Adesivoepossidicoperincollaggistrutturali Indicazioni generali Descrizione Sikadur -31CFNormalèunamaltaepossidicabicomponente,contenenteaggregatispeciali,perincollaggieriparazionistrutturali,tolleral

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile MATERIALI A BASE DI CALCE NATURALE PER IL RESTAURO E IL RISANAMENTO scheda tecnica per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO PRODOTTO PER

Dettagli

LINEA SILANCOLOR protezione e decorazione delle murature. Sistemi di finitura silossanici ad elevata idrorepellenza e traspirabilità

LINEA SILANCOLOR protezione e decorazione delle murature. Sistemi di finitura silossanici ad elevata idrorepellenza e traspirabilità LINEA SILANCOLOR protezione e decorazione delle murature Sistemi di finitura silossanici ad elevata idrorepellenza e traspirabilità Indice pag. 02 LINEA SILANCOLOR pag. 10 SISTEMA SILANCOLOR pag. 15 SISTEMA

Dettagli

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi www.metrawindows.it THEATRON Linea GLASS Sistemi per Balconi METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati

Dettagli

Cuscinetti SKF con Solid Oil

Cuscinetti SKF con Solid Oil Cuscinetti SKF con Solid Oil La terza alternativa per la lubrificazione The Power of Knowledge Engineering Cuscinetti SKF con Solid Oil la terza alternativa di lubrificazione Esistono tre metodi per erogare

Dettagli

REOXTHENE TECHNOLOGY

REOXTHENE TECHNOLOGY REOXTHENE Patented REOXTHENE TECHNOLOGY MEMBRANE IMPERMEABILIZZANTI DALLA TECNOLOGIA RIVOLUZIONARIA INNOVATIVO COMPOUND BITUME POLIMERO INCREDIBILE LEGGEREZZA (fino a 4 mm = 38 kg) MAGGIORI PRESTAZIONI

Dettagli

Scotchcal serie 100 Pellicola autoadesiva decorativa per intaglio

Scotchcal serie 100 Pellicola autoadesiva decorativa per intaglio 3M Italia, Novembre 2010 Scotchcal serie 100 Pellicola autoadesiva decorativa per intaglio Bollettino Tecnico 3M Italia Spa Via Norberto Bobbio, 21 20096 Pioltello Fax: 02 70058174 E-mail itgraphics@mmm.com

Dettagli

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico La riparazione dell asfalto ha fatto strada. Sistemi MAPEI per la realizzazione di pavime I pannelli radianti sono

Dettagli

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati DECORAZIONE 03 Posare la carta da parati 1 Scegliere la carta da parati Oltre ai criteri estetici, una carta da parati può essere scelta in funzione del luogo e dello stato dei muri. TIPO DI VANO CARTA

Dettagli

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare CHE COS'È L'HACCP? Hazard Analysis and Critical Control Points è il sistema di analisi dei rischi e di controllo dei punti critici di contaminazione per le aziende alimentari. Al fine di garantire la completa

Dettagli

PERSIANE FINSTRAL. Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione

PERSIANE FINSTRAL. Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione PERSIANE FINSTRAL Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione PERSIANE 2 Oscuramento e protezione visiva nel rispetto della tradizione Le persiane, oltre al loro ruolo principale di elemento

Dettagli

TOASTER. Istruzioni per l uso

TOASTER. Istruzioni per l uso TOASTER Istruzioni per l uso 5 4 3 1 6 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO 1) Manopola temporizzatore 2) Tasto Stop 3) Leva di accensione 4) Bocche di caricamento 5) Pinze per toast 6) Raccoglibriciole estraibile

Dettagli

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag.

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag. DEM8.5/10 Istruzioni per l uso............pag. 2 Use and maintenance manual....pag. 11 Mode d emploi et d entretien.....pag. 20 Betriebsanleitung.............pag. 29 Gebruiksaanwijzing..............pag.

Dettagli

Additivi per sistemi vernicianti a base acqua

Additivi per sistemi vernicianti a base acqua Substance for Success. Guida prodotto L-G 6 Additivi per sistemi vernicianti a base acqua Additivi per sistemi vernicianti a base acqua Indice Additivi bagnanti e disperdenti Pagina 3 Additivi reologici

Dettagli

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit Sifoni per vasca da bagno Geberit. Sistema.............................................. 4.. Introduzione............................................. 4.. Descrizione del sistema.................................

Dettagli

3. Passate la superficie con carta vetrata per facilitare la presa della colla.

3. Passate la superficie con carta vetrata per facilitare la presa della colla. Il lavoro di posa dei rivestimenti murali, è oggi, estremamente semplificato ed è una soluzione di ricambio interessante, in quanto applicare carta da parati non è più difficile che verniciare. Le spiegazioni

Dettagli

Applicazione del gel. Con lo spazzolino per unghie rimuovere dall unghia e dalla pelle circostante la polvere di limatura.

Applicazione del gel. Con lo spazzolino per unghie rimuovere dall unghia e dalla pelle circostante la polvere di limatura. Nelle figure seguenti illustriamo la tecnica di applicazione dei nostri gel con l'uso della tip. Da questa dimostrazione si può apprezzare come il Gel System sia semplice e veloce da usare, in quanto non

Dettagli

Irradiatori Ceramici ad Infrarossi

Irradiatori Ceramici ad Infrarossi Irradiatori Ceramici ad Infrarossi Caratteristiche e Vantaggi Temperature superficiali fino a 750 C. La lunghezza d'onda degli infrarossi, a banda medio-ampia, fornisce un riscaldamento irradiato uniformemente

Dettagli

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015.

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni favorevoli per il taglio di legname da costruzione e uso falegnameria. Gli alberi dai quali si ricava legname da costruzione e per la fabbricazione

Dettagli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli www.metrawindows.it PERSIANA SCORREVOLE Sistemi oscuranti METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA

Dettagli

Invecchiamento accelerato e Solidità alla Luce

Invecchiamento accelerato e Solidità alla Luce Invecchiamento accelerato e Solidità alla Luce Guida ai Test di Prova I vostri prodotti resisteranno all esterno? Guida alle Prove Accelerate di Solidità alla Luce ed alle Intemperie I vostri prodotti

Dettagli

NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O. Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne

NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O. Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne 3 Sintesi perfetta fra isolamento termico, tecnica e design Le finestre e le porte di oggi non solo devono

Dettagli

Parts of my Pop-in... 7 8a

Parts of my Pop-in... 7 8a A C 5 B Parts of my Pop-in... 5 6 0 D 9 7 8a 8b IT IMPORTANTE! CONSERVARE LE ISTRUZIONI PER CONSULTAZIONI FUTURE Come usare i Pop-in Precauzioni d uso Non usare ammorbidenti con i vostri Pop-in. Non usare

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/5 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati Utilizzazione della

Dettagli

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO IL SUGHERO CHE COS È Il sughero è un prodotto naturale che si ricava dall estrazione della corteccia della Quercus suber L, la quercia da sughero. Questa pianta è una sempreverde, longeva, che cresce nelle

Dettagli

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare NUOVO! NUOVO AF/ARMAFLEX MIGLIORE EFFICIENZA DELL ISOLAMENTO Sempre più semplice da utilizzare L flessibile professionale Nuove prestazioni certificate. Risparmio energetico: miglioramento di oltre il

Dettagli

Sistema tintometrico. Sistema tintometrico a solvente

Sistema tintometrico. Sistema tintometrico a solvente Divisione Industria Qualità & Innovazione Sistema tintometrico a solvente Sistema tintometrico ad acqua Core Business Nostri sistemi tintometrici: Solvente Acqua Utilizzabili per la produzione di: primers

Dettagli

FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72. Benessere da vivere. Su misura.

FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72. Benessere da vivere. Su misura. FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72 Benessere da vivere. Su misura. 2 Qualità e varietà per la vostra casa Maggior comfort abitativo costi energetici ridotti cura e manutenzione minime FINSTRAL produce

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20 mm

Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20 mm CT LISCIATURE C40-F10 A2 fl CONFORME ALLA NORMA EUROPEA Nivorapid EN 13813 Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20

Dettagli

Determinazione del punto di infiammabi-lità mediante apparecchiatura Abel

Determinazione del punto di infiammabi-lità mediante apparecchiatura Abel Indice Numerico NOM 6-88 Vedi UNI 0009 NOM 9-71 Prova di stabilità degli oli isolanti NOM 15-71 Prova di distillazione dei prodotti petroliferi NOM 5-71 Determinazione dello zolfo nei prodotti petroliferi

Dettagli

kerabuild jet Code E591 2008/08 pagina 1/5

kerabuild jet Code E591 2008/08 pagina 1/5 recupero calcestruzzo MALTE TECNOLOGICHE STRUTTURALI ad alta resistenza chimica LINEA costruzioni kerabuild Malta tecnologica strutturale colabile monocomponente per inghisaggi a rapida messa in servizio.

Dettagli

Richiesta ai Clienti

Richiesta ai Clienti Richiesta ai Clienti Tutte le riparazioni eseguite su questo orologio, escludendo le riparazioni riguardanti il cinturino, devono essere effettuate dalla CITIZEN. Quando si desidera avere il vostro orologio

Dettagli

Ne forniamo alcuni esempi.

Ne forniamo alcuni esempi. Con il termine coordinamento oculo-manuale si intende la capacità di far funzionare insieme la percezione visiva e l azione delle mani per eseguire compiti di diversa complessità. Per sviluppare questa

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

Sistemi digitali inkjet per la decorazione su vetro

Sistemi digitali inkjet per la decorazione su vetro Sistemi digitali inkjet per la decorazione su vetro Durst, lo specialista nei sistemi di stampa inkjet industriali per la decorazione su vetro. Durst è specializzata nella fornitura di soluzioni per la

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

BacPac con LCD. Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia

BacPac con LCD. Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia BacPac con LCD Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia AGGIORNAMENTO FIRMWARE Per determinare se è necessario effettuare un aggiornamento del firmware, seguire questi passi: Con l apparecchio

Dettagli

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO GUIDA AL CONFEZIONAMENTO 1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO Si devono rispettare i limiti massimi di dimensioni e peso indicati nella tabella: prodotto limite massimo di peso dimensioni massime Pacco ordinario

Dettagli

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah POWER BANK Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED mah 2800 CON TORCIA LED Batteria Supplementare Universale per ricaricare tutti i dispositivi portatili di utlima generazione Manuale d uso SPE006-MCAL

Dettagli

Note generali. Norme di sicurezza. Procedura generale di pulizia. Bollettino Istruzioni

Note generali. Norme di sicurezza. Procedura generale di pulizia. Bollettino Istruzioni 3M Italia, Gennaio 2011 Bollettino Istruzioni Applicazione pellicole su vetro Bollettino Istruzioni 3M Italia Spa Via Norberto Bobbio, 21 20096 Pioltello (MI) Fax: 02 93664033 E-mail 3mitalyamd@mmm.com

Dettagli

LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA

LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA 1. La trasmittanza termica U COS'E? La trasmittanza termica U è il flusso di calore medio che passa, per metro quadrato di superficie, attraverso

Dettagli

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA LA COTTURA IN PENTOLA A PRESSIONE La pentola a pressione è uno strumento ancora tutto da scoprire, da conoscere e da valorizzare, sia dal punto di vista

Dettagli

V-ZUG SA. Cappa aspirante DW-SE/DI-SE. Istruzioni per l uso

V-ZUG SA. Cappa aspirante DW-SE/DI-SE. Istruzioni per l uso V-ZUG SA Cappa aspirante DW-SE/DI-SE Istruzioni per l uso Grazie per aver scelto uno dei nostri prodotti. Il vostro apparecchio soddisfa elevate esigenze, e il suo uso è molto semplice. E tuttavia necessario

Dettagli

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w www.metra.it SISTEMI PER BALCONI. THEATRON METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA sono stati

Dettagli

"#$%&'()! "*$!$*#+#!,)!$-%#.# Guida ad un impiego sicuro dei solventi sul lavoro

#$%&'()! *$!$*#+#!,)!$-%#.# Guida ad un impiego sicuro dei solventi sul lavoro "#$%&'()! "*$!$*#+#!,)!$-%#.# Guida ad un impiego sicuro dei solventi sul lavoro "#$%&'()!"*$!$*#+#!,)!$-%#.# Cos é un solvente? Molte sostanze chimiche, usate per distruggere o diluire altre sostanze

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina: 1/6 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

MANUALE PER VETRATE ISOLANTI

MANUALE PER VETRATE ISOLANTI MANUALE PER VETRATE ISOLANTI INFORMAZIONI Le informazioni contenute nel presente documento sono presentate in buona fede in base alle ricerche e alle osservazioni della Dow Corning, che le considera accurate.

Dettagli

Ing Guido Picci Ing Silvano Compagnoni

Ing Guido Picci Ing Silvano Compagnoni Condensatori per rifasamento industriale in Bassa Tensione: tecnologia e caratteristiche. Ing Guido Picci Ing Silvano Compagnoni 1 Tecnologia dei condensatori Costruzione Com è noto, il principio costruttivo

Dettagli

PROGETTO PAIKULI - IRAQ

PROGETTO PAIKULI - IRAQ Dario Federico Marletto PROGETTO PAIKULI - IRAQ RAPPORTO TECNICO SUI LAVORI PER IL CORSO DI FORMAZIONE PRESSO LA SOPRINTENDENZA ARCHEOLOGICA DI OSTIA ANTICA Intervento sul mosaico pavimentale del Cortile

Dettagli

Prevenzione dell allergia ad inalanti

Prevenzione dell allergia ad inalanti Prevenzione dell allergia ad inalanti La patologia allergica respiratoria è molto frequente nella popolazione generale: la sua prevalenza si aggira in media intorno al 10-15%. Inoltre, negli ultimi 20

Dettagli

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO kio-polieco.com Group ha recentemente brevettato un innovativo processo di produzione industriale per l impiego di uno speciale materiale composito. CHIUSINO KIO EN 124

Dettagli

Il vapor saturo e la sua pressione

Il vapor saturo e la sua pressione Il vapor saturo e la sua pressione Evaporazione = fuga di molecole veloci dalla superficie di un liquido Alla temperatura T, energia cinetica di traslazione media 3/2 K B T Le molecole più veloci sfuggono

Dettagli

IMPIANTI DI SEPARAZIONE FANGHI E OLI DEV + NEUTRAcom DEV + NEUTRAsed + NEUTRAstar

IMPIANTI DI SEPARAZIONE FANGHI E OLI DEV + NEUTRAcom DEV + NEUTRAsed + NEUTRAstar IMPIANTI DI SEPARAZIONE FANGHI E OLI DEV + NEUTRAcom DEV + NEUTRAsed + NEUTRAstar Pozzoli depurazione s.r.l. via M.Quadrio 11, 23022 Chiavenna SO P.IVA: 01263260133, REA: 61186, Telefono 0343 37475 (3

Dettagli

Guida alla Pitturazione. Edizione italiana

Guida alla Pitturazione. Edizione italiana Edizione italiana Ora disponibile anche come App! Da oltre un secolo creiamo le soluzioni di pitturazione più innovative per proteggere, abbellire e migliorare le prestazioni di tutti i tipi di barche.

Dettagli

LE FONTI ENERGETICHE.

LE FONTI ENERGETICHE. LE FONTI ENERGETICHE. Il problema La maggior parte dell'energia delle fonti non rinnovabili è costituita dai combustibili fossili quali carbone, petrolio e gas naturale che ricoprono l'80% del fabbisogno

Dettagli

Solo il meglio sotto ogni profilo!

Solo il meglio sotto ogni profilo! Solo il meglio sotto ogni profilo! Perfetto isolamento termico per finestre in alluminio, porte e facciate continue Approfittate degli esperti delle materie plastiche Voi siete specialisti nella produzione

Dettagli

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali -

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - (tratto dalla relazione di Martino Buzzi del 17.09.06) Lo stagno: un angolo di natura Avere uno stagno nel proprio

Dettagli

Applicazione delle grafiche con caratteristiche Comply

Applicazione delle grafiche con caratteristiche Comply Bollettino Istruzioni 5.31 Aprile 2003 Applicazione delle grafiche con caratteristiche Comply Informazioni generali I films 3M a tecnologia Comply rendono le applicazioni più facili per raggiungere un

Dettagli

SILESTONE. Scheda di Dati di Sicurezza 01 IDENTIFICAZIONE DEL ARTICOLI E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA

SILESTONE. Scheda di Dati di Sicurezza 01 IDENTIFICAZIONE DEL ARTICOLI E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA 9ª Versione, data revisione: Dicembre 2013, sostituisce la versione del por luglio 2010. Aggiornato con A.St.A. Europe (Agglomerated Stones Association of Europe) SILESTONE Scheda di Dati di Sicurezza

Dettagli

RESISTIVITA ELETTRICA DELLE POLVERI: MISURA E SIGNIFICATO PER LA SICUREZZA

RESISTIVITA ELETTRICA DELLE POLVERI: MISURA E SIGNIFICATO PER LA SICUREZZA RESISTIVITA ELETTRICA DELLE POLVERI: MISURA E SIGNIFICATO PER LA SICUREZZA Nicola Mazzei - Antonella Mazzei Stazione sperimentale per i Combustibili - Viale A. De Gasperi, 3-20097 San Donato Milanese Tel.:

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/06/08 Denominazione commerciale: EFFE 91 ACC-U-SOL ml.

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/06/08 Denominazione commerciale: EFFE 91 ACC-U-SOL ml. Pagina: 1/ 6 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Articolo numero: art.04920 Utilizzazione della Sostanza / del Preparato: Rivelatore fughe gas Produttore/fornitore: FIMI

Dettagli

TECNICHE DI BASE PER LA SEPARAZIONE DEI COMPONENTI DI UNA MISCELA

TECNICHE DI BASE PER LA SEPARAZIONE DEI COMPONENTI DI UNA MISCELA TECNICHE DI BASE PER LA SEPARAZIONE DEI COMPONENTI DI UNA MISCELA CENTRIFUGAZIONE La centrifugazione è un processo che permette di separare una fase solida immiscibile da una fase liquida o due liquidi

Dettagli

MANUALE POSA IN OPERA E MANUTENZIONE FINESTRE, PORTEFINESTRE, PORTE, SCORREVOLI

MANUALE POSA IN OPERA E MANUTENZIONE FINESTRE, PORTEFINESTRE, PORTE, SCORREVOLI MANUALE POSA IN OPERA E MANUTENZIONE FINESTRE, PORTEFINESTRE, PORTE, SCORREVOLI Premessa 1. I materiali per la posa. 2. Il falso telaio. 3. Il fissaggio del serramento. 4. Istruzioni per la posa in opera

Dettagli

Soluzioni per il risanamento da muffe ed alghe Risanamento da muffe, funghi, alghe e muschio dalle pareti interne ed esterne.

Soluzioni per il risanamento da muffe ed alghe Risanamento da muffe, funghi, alghe e muschio dalle pareti interne ed esterne. Sistemi professionali Soluzioni per il risanamento da muffe ed alghe Risanamento da muffe, funghi, alghe e muschio dalle pareti interne ed esterne. Funghi MUFFE ALGHE Muschio Licheni Il degrado biologico

Dettagli

una boccata d ossigeno

una boccata d ossigeno Offrite al vostro motore una boccata d ossigeno Il vostro Concessionario di zona è un professionista su cui potete fare affidamento! Per la vostra massima tranquillità affidatevi alla manutenzione del

Dettagli

LUNA for MEN MANUALE UTENTE COMPLETO PREPARA IL TUO VISO PER UNA RASATURA MIGLIORE, PULISCE A FONDO E RIDUCE I SEGNI DELL INVECCHIAMENTO

LUNA for MEN MANUALE UTENTE COMPLETO PREPARA IL TUO VISO PER UNA RASATURA MIGLIORE, PULISCE A FONDO E RIDUCE I SEGNI DELL INVECCHIAMENTO LUNA for MEN MANUALE UTENTE COMPLETO PREPARA IL TUO VISO PER UNA RASATURA MIGLIORE, PULISCE A FONDO E RIDUCE I SEGNI DELL INVECCHIAMENTO Congratulazioni per aver acquistato LUNA for MEN, il dispositivo

Dettagli

NE MULTIRINSE Lavastoviglie a nastro

NE MULTIRINSE Lavastoviglie a nastro line GREY NE MULTIRINSE Lavastoviglie a nastro 5 buoni motivi per scegliere la serie NE MR 1 Economia Tutte le lavastoviglie della serie NE MULTIRINSE sono dotate del sistema rivoluzionario MULTIRINSE,

Dettagli

1.1 Descrizione e collocazione dell intervento...3 1.2 Modalità di uso corretto...3

1.1 Descrizione e collocazione dell intervento...3 1.2 Modalità di uso corretto...3 Piano di manutenzione della parte strutturale dell opera Pag. 1 SOMMARIO 1 MANUALE D USO...3 1.1 Descrizione e collocazione dell intervento...3 1.2 Modalità di uso corretto...3 2 MANUALE DI MANUTENZIONE...3

Dettagli

Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI

Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI A) Vite di regolazione del minimo. B) Getto MAX C) Getto MIN D) Vite corta coperchio camera del galleggiante E) Vite lunga coperchio camera del galleggiante

Dettagli

Gestione delle vasche di prima pioggia: sistemi di pulizia e automazione. Andrea Mariani

Gestione delle vasche di prima pioggia: sistemi di pulizia e automazione. Andrea Mariani Gestione delle vasche di prima pioggia: sistemi di pulizia e automazione Andrea Mariani Pulizia delle vasche volano e di prima pioggia LE ACQUE PIOVANE: Contengono SEDIMENTI - DEPOSITI in vasca; - Riduzione

Dettagli

Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione

Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione «Ispezione tecnica: l analisi degli impianti aeraulici» Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione Cillichemie Italiana Dott. Marco D Ambrosio

Dettagli

TRATTAMENTO TRADIZIONALE DEL COTTO TOSCANO

TRATTAMENTO TRADIZIONALE DEL COTTO TOSCANO VOCI DI CAPITOLATO 1 TRATTAMENTO TRADIZIONALE DEL COTTO TOSCANO CT1) TRATTAMENTO PREFUGATURA trattamento della superficie in cotto,da effettuarsi a superficie perfettamente asciutta mediante stesura con

Dettagli

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue :

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue : Cos è la graniglia? L utensile della granigliatrice : la graniglia La graniglia è praticamente l utensile della granigliatrice: si presenta come una polvere costituita da un gran numero di particelle aventi

Dettagli

SERBATOI A SINGOLA PARETE

SERBATOI A SINGOLA PARETE SERBATOIO DA INTERRO: serbatoi cilindrici ad asse orizzontale, a singola o doppia parete per il deposito nel sottosuolo di liquidi infiammabili e non. Costruiti con lamiere in acciaio al carbonio tipo

Dettagli

LA CORRETTA SCELTA DI UN IMPIANTO PER LA TEMPRA AD INDUZIONE Come calcolare la potenza necessaria

LA CORRETTA SCELTA DI UN IMPIANTO PER LA TEMPRA AD INDUZIONE Come calcolare la potenza necessaria LA CORRETTA SCELTA DI UN IMPIANTO PER LA TEMPRA AD INDUZIONE Come calcolare la potenza necessaria Quale frequenza di lavoro scegliere Geometria del pezzo da trattare e sue caratteristiche elettromagnetiche

Dettagli

Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA

Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA Acquistare una zucca fresca o già secca. Nel primo caso sarà opportuno comprarla in un periodo caldo per godere delle giornate

Dettagli

Gli impianti di depurazione. I sistemi impermeabilizzanti MasterSeal chimico resistenti

Gli impianti di depurazione. I sistemi impermeabilizzanti MasterSeal chimico resistenti I sistemi impermeabilizzanti MasterSeal chimico resistenti from Master Builders Solutions I sistemi impermeabilizzanti MasterSeal chimico resistenti Indice : schema generale Tipo e grado di aggressione

Dettagli

L'applicazione dei nanomateriali alle superfici esterne e nelle camere del profilo in PVC: finalità e obiettivi. info@novares.org

L'applicazione dei nanomateriali alle superfici esterne e nelle camere del profilo in PVC: finalità e obiettivi. info@novares.org L'applicazione dei nanomateriali alle superfici esterne e nelle camere del profilo in PVC: finalità e obiettivi Enrico Boccaleri, Ph.D.,, Leonardo Maffia, Ing., Ph.D.,, Giuseppe Rombolà, Ph.D. info@novares.org

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/5 * 1 dentificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 dentificatore del prodotto 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati Non sono

Dettagli

DIAMO UNA MANO ALLA NATURA

DIAMO UNA MANO ALLA NATURA DIAMO UNA MANO ALLA NATURA ABBATTITORI A RICIRCOLO DI ACQUA (SCRUBBER A TORRE) I sistemi di abbattimento a scrubber rappresentano un ottima alternativa a sistemi di diversa tecnologia (a secco, per assorbimento,

Dettagli