La sorpresa. a pagina 11. Intervista a Flora Bonafini, della Valpo Pedemonte Appena promosse? Non importa, faremo bene

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La sorpresa. a pagina 11. Intervista a Flora Bonafini, della Valpo Pedemonte Appena promosse? Non importa, faremo bene"

Transcript

1 QUOTIDIANO DI A, B, LEGA PRO, D, CALCIO FEMMINILE E CALCIO A 5 ANNO 1 - n luglio 2013 La sorpresa Intervista a Flora Bonafini, della Valpo Pedemonte Appena promosse? Non importa, faremo bene a pagina 11

2 2 numero luglio 2013 La lotta al doping dell UEFA? Da rivedere di Massimiliano Giacomini La UEFA stringe le mani intorno al doping e lo fa con alcuni aggiornamenti riguardanti le normative antidoping del La principale variazione, come scritto sul sito ufficiale del massimo organismo europeo, riguarda: una clausola che descrive la procedura di controllo dei singoli giocatori fuori gara, lontano alle attività di squadra. Questi controlli si svolgono quando i giocatori e/o le squadre hanno commesso diverse violazioni e hanno raggiunto una condizione che giustifichi i test sui singoli giocatori. La procedura di prelievo è identica a quella descritta dalle normative antidoping della FIFA. Le altre variazioni sono minori, con la riformulazione di alcune clausole per aumentare la chiarezza o favorire una maggiore armonia tra le normative UEFA e FIFA. Non sussistono variazioni relative alle violazioni o alle responsabilità delle federazioni e dei club. Durante la stagione appena conclusa sono stati condotti 1374 controlli antidoping e non sono stati riscontrati casi positivi. Inoltre, la UEFA condurrà analisi del sangue in tutte le competizioni, queste analisi si svolgeranno sia in gara che fuori gara, mentre ai calciatori potrebbero essere chiesti solo campioni d urina o di sangue o entrambi. Iniziativa lodevole ma che, come ci ha spiegato il professor Donati, potrebbe essere solo di facciata, nel senso che sarebbe sufficiente non effettuare controlli a sorpresa e il fatto che i controlli fuori gara riguardino, come scritto dalla UEFA: si svolgeranno quando i giocatori e/o le squadre hanno commesso diverse violazioni e hanno raggiunto una condizione che giustifichi i test sui singoli giocatori, togliendo tutto l effetto sorpresa ci lascia alquanto perplessi così come, sarebbe semplice eludere i controlli se nel protocollo che li prevede non ci siano i parametri collegati con eventuali assunzioni di ormoni anabolizzanti. Va bene la lotta al doping ma deve essere una vera battaglia che non permetta ostaggi e per far questo bisogna poter controllare gli atleti con esami a sorpresa e non solo durante il periodo in cui si gioca. Reg. del Tribunale di Roma n 44/2013 Amministrazione via Carlo Emery, Roma Tel/Fax Direttore Editoriale Massimiliano Giacomini Direttore Responsabile Flavio Grisoli Caporedattore Filippo Gherardi In Redazione D. M. d Ambrosio, L. Frenquelli, G. Condò Realizzazione Grafica Rocco Lotito -

3

4 4 numero luglio 2013 Macalli: Sugli under ancora tanta confusione Solo ad agosto inoltrato (con gli organici definitivi) si sapranno le regole sulle contribuzioni Anche se il numero uno di Firenze aggiunge: Non si fa nulla senza le risorse finanziarie di Flavio Grisoli Con il presidente della Lega Pro Mario Macalli analizziamo gli scenari di prossimo svolgimento del calcio italiano, con particolare riferimento ai campionati dell ex Serie C, che si apprestano a vivere una stagione epocale, con una Prima Divisione senza retrocessioni e una Seconda con 18 formazioni che scenderanno tra i dilettanti. Il tutto, per avere una Lega Pro unica a partire dal 2014/2015 con 3 gironi a 60 squadre. Uno dei temi che stanno facendo maggiormente parlare è quello della distribuzione delle contribuzioni relative all utilizzo dei giovani. Una decisione che non è stata ancora presa, perché l organico non è ancora completo (e chissà quando si potrà averlo, visto che già al primo luglio mancano all appello Andria e Borgo e Buggiano che non hanno presentato la domanda di iscrizione): «Qualcuno ha ipotizzato un non ben precisato discorso relativo alle medie - esordisce Macalli, che si appresta a vivere un altra estate molto calda sotto il punto di vista del completamento dei campionati di Lega Pro - e al momento io non ho una ricetta valida, l ho anche molto candidamente confessato. Quando ci siamo riuniti in Consiglio di Lega ho notato che tutte le idee buone sono come una medaglia: da una parte c è la cosa positiva, ma dall altra c è una faccia cattiva. Non riusciamo a concordare bene cosa dobbiamo fare su questo argomento. Sono state tracciate delle bozze sia per la Prima che per la Seconda Divisione, però una cosa è abbastanza chiara a tutti. Non si può fare nulla senza le risorse finanziarie. Noi le avremo dalla Melandri e dalla mutualità della Serie B, e queste sono entrate sicure e da altre cose che produciamo noi». Se ci sono gettiti in entrata certi, ce ne sono altri che dovrebbero esserlo, ma al momento non ci sono: «In questo momento ci vengono a mancare le risorse dalla Federazione, ed erano quelle che noi volevamo indirizzare verso i vivai. Speriamo di arrivare entro la fine dell anno solare 2013, a vederci assegnate delle risorse che al momento devono essere ancora quantificate, ma che noi comunque dobbiamo ricevere. Speriamo almeno di fare questo». Sicuramente, e come spesso accade, far coincidere il pensiero di tante teste non è semplice, e Macalli si ritrova a dover fare la sintesi: «Quando si discute di soldi, di formazione, di come si deve fare una squadra, è difficile che siano tutti d accordo. Ci sono tante idee, e spesso sono confuse, perché si confondono, non si riesce a trovare una linea univoca. Ma c è comunque, come è normale che sia, la volontà di trovarla, perché non è che ci sia voglia di litigare, ma trovare una soluzione unica che vada bene sia per la Prima che per la Seconda Divisione». Due campionati, come detto in apertura, che presentano due problemi opposti: «La Prima Divisione ha l anomalia di non aver retrocessioni, mentre la Seconda ne ha una opposta, con 18 squadre che perdono lo status di professioniste. Dobbiamo cercare di creare loro un sostegno, per accompagnarle in questa retrocessione, una specie di paracadute. Io ho fatto una dichiarazione poco tempo fa - prosegue Macalli - in vista della campagna trasferimenti iniziata da poco: sarebbe doveroso che le società sapessero quanti soldi hanno a disposizioni per affrontare la sessione di mercato. Se non hai i soldi, meno spendi meglio è. Il problema vero è che ogni amministratore, al di là delle medie o non medie, deve fare il passo secondo le proprie possibilità».

5

6 6 numero luglio 2013 Madonna e l Albinoleffe si ritrovano Il tecnico, allievo di Mondonico, torna sulla panchina seriana Il prossimo anno sarà utile per ringiovanire la rosa e fare il meglio possibile di Filippo Gherardi Armando Madonna (Foto Archivio) Armando Madonna è il nuovo allenatore dell Albinoleffe. La notizia era nell aria da giorni, quasi da settimane, ed anche noi di Professione Calcio abbiamo avuto modo di intervistare il tecnico di Alzano Lombardo raccogliendo, se non proprio una smentita, perlomeno una leggera frenata. Ad inizio di questa settimana, invece, è arrivata la notizia ufficiale ed il matrimonio Albinoleffe-Madonna si è finalmente consumato. Un accordo ed un ritorno che rende lo stesso Madonna, per sua stessa ammissione, particolarmente soddisfatto: «In questo caso, a differenza di quanto non è successo la prima volta, l Albinoleffe mi ha richiamato, conoscendo me ed il mio modo di lavorare, e questo, naturalmente, mi fa molto piacere e mi rende particolarmente felice. Ho ritrovato una società molto diversa rispetto a quella che avevo lasciato, nonostante all epoca stesse in Serie B ed oggi la realtà è quella della Lega Pro. Tuttavia, ho avvertito una crescita importante in questi anni che non ci sono stato, in tutto l ambiente, ed ho trovato da subito una struttura più compatta e determinata a far bene e a raggiungere traguarda importanti, con le idee chiare per quel che riguarda innanzitutto la propria programmazione futura». Un Albinoleffe migliore, almeno da un punto di vista organizzativo e malgrado la categoria di differenza, quello che si (ri)troverà tra le mani Armando Madonna e che lo stesso dovrà condurre passo dopo passo in un campionato di Prima Divisione senza retrocessioni come quello del prossimo anno: «Il prossimo sarà un campionato anomalo, non ci saranno retrocessioni e per questo tutte le squadre punteranno ad ottenere il massimo senza il timore di rischiare di perdere la categoria. È difficile, per questa stessa ragione, parlare oggi di obiettivi concreti, ma senza dubbio il nostro intento è quello di arrivare il più in alto possibile e, di conseguenza, di vincere il maggior numero di partite. Non sarà facile, visto che gran parte delle squadre che prenderanno parte alla prossima Prima Divisione partirà, c è da scommetterlo, con i nostri intenti». Per farlo, per essere protagonisti nell anno e nel campionato che verrà, servirà innanzitutto muoversi nel modo giusto nel corso del mercato estivo: «Verranno venduti alcuni giocatori un po più avanti con l età, promuovendo di conseguenza in prima squadra, e in loro sostituzione, elementi che si sono messi in mostra nel nostro settore giovanile. Valorizzare i giovani è un aspetto fondamentale, in un periodo come questo, per una squadra come l Albinoleffe. Come succede ogni volta, comunque, il mercato lo farà la società ed il mio compito dovrà essere quello di cercare di ottenere il massimo dalla squadra che mi verrà messa a disposizione».

7

8 8 numero luglio 2013 Iscrizioni, cadono le prime teste Dopo Andria e Borgo a Buggiano, che non si sono presentate, fuori Treviso e Campobasso Il segretario dei veneti Casagrande: La società non c è più, il Tenni rischia di chiudere di Delfina Maria d Ambrosio Sono sessantacinque le squadre ad aver presentato regolarmente domanda d iscrizione in Lega Pro il primo luglio, mentre altre otto, precisamente Pro Patria, Nocerina, Tritium, Vicenza, Bellaria, Chieti, Rimini e Portogruaro, non hanno depositato la fideiussione, per la quale avranno tempo fino al 18 luglio. Non c è invece più niente da fare per quattro club: Andria, Borgo a Buggiano, Campobasso e Treviso, i primi due non hanno proprio presentato domanda d iscrizione mentre per gli altri la domanda è stata ritenuta inammissibile. Leandro Casagrande, segretario del Treviso ci ha spiegato i motivi che hanno portato al fallimento della squadra: «Abbiamo presentato la certificazione ma senza poter allegare i due assegni, in questo caso la normativa prevede l esclusione dal campionato. Questa società oramai non può più fare nulla, non esiste più, se i trevigiani vorranno vedere nuovamente il calcio in città dovranno muoversi guardando magari all imprenditoria locale, altrimenti lo stadio Omobono Tenni chiuderà i battenti». Tra le squadre che dovranno regolarizzare l iscrizione entro il termine ultimo del diciotto luglio, pur venendo penalizzate in classifica, in casa Chieti c è grande ottimismo e tranquillità, il direttore generale neroverde Luciano Di Giampaolo, contattato da noi di Professione Calcio, ha infatti spiegato con serenità: «Innegabilmente abbiamo incontrato delle difficoltà che ci hanno portato a non presentare la fideiussione entro il primo luglio, ma ci sono stati dei ritardi che hanno complicato le cose, comunque ci stiamo già mobilitando ed entro il quindici sicuramente risolveremo il problema. Avremo probabilmente un punto di penalizzazione, come è successo l anno scorso e che poi ci hanno restituito, in questa stagione però non presenteremo nemmeno ricorso e accetteremo la penalità». Diversi sono i motivi che hanno causato il ritardo per la fideiussione: «Prima di tutto c era bisogno di sistemare completamente gli stipendi dei giocatori per svincolare la fideiussione dell anno precedente, c è poi da considerare che siamo in un forte periodo di crisi che si fa sentire in tutti i campi, da quello economico a quello Lo stadio Omobono Tenni di Treviso (Foto Archivio) politico e che chiaramente comporta anche un minore impegno da parte degli sponsor. Giorni fa doveva esserci una riunione su questioni bancarie ed è stata ritardata a questo si sono aggiunti anche rallentamenti burocratici, si sono incrociati insomma una serie di fattori che ci hanno impedito di essere puntuali nell iscrizione. Nonostante le difficoltà posso rassicurare l ambiente, al 99,99% ci iscriveremo al campionati, ci sono quattro o cinque strade che potremmo percorrere per mettere tutto in regola, non vedo grossi scogli per il Chieti».

9

10 10 numero luglio 2013 Il Ragusa sceglie Germano La società siciliana prende l ex Sansovino per la prossima stagione di Interregionale Tanto da lavorare, con la società stiamo studiando come rinforzare la squadra di Delfina Maria d Ambrosio Antonio Germano è il nuovo allenatore del Ragusa, ed il nuovo Ragusa ripartirà proprio dalle ambizioni e dalle motivazioni, oltre che dal credo tattico, dell ex tecnico, tra le altre, di Sansovino, Scalea e Castrovillari. Ufficializzato sabato scorso, noi di Professione Calcio lo abbiamo raggiunto telefonicamente stamattina e raccolto, in esclusiva, le sue dichiarazioni: «Quelle provate in questi primi giorni sono delle sensazioni importanti, mi troverò a lavorare in una piazza prestigiosa e che in passato ha disputato anche categorie superiori. A dir la verità, secondo me questo ambiente e questa tifoseria meriterebbero ancora oggi di disputare campionati più importanti della Serie D». Ragionando un passo alla volta, ora l imperativo per Germano, il suo staff e l intera società è innanzitutto quello di allestire una squadra competitiva e pronta per essere protagonista nella prossima stagione: «Ci sarà tanto da lavorare, ma lo sappiamo bene e per questo non ci spaventa. Ripartiremo da quattro-cinque elementi che hanno composto anche la rosa della passata stagione, integrandoli con acquisti mirati e di qualità. In questi giorni insieme alla società stiamo lavorando, soprattutto, in questa direzione e per rinforzare la squadra». Ricostruire e ripartire, dimenticando una stagione, l ultima, in cui quello della salvezza è stato un rischio costante ed incombente, e pianificando una stagione, la prossima, in cui per stessa ammissione di Germano gli obiettivi in agenda sembrano avere ben altri contorni e dimensioni: «L obiettivo della società, e quello per cui lavoreremo tutti insieme, è di disputare un campionato di vertice e provare, perchè no, anche a vincerlo. L importante, innanzitutto, è farci trovare pronti all inizio della stagione, ed in tal senso, come detto, faremo di tutto insieme alla società per riuscirci». Il nuovo Ragusa, insomma, non vuole porsi limiti, sognando in grande e soddisfacendo gli umori di una piazza importante e per questo anche piuttosto ingombrante, ma che negli ultimi anni ha un po smarrito il proprio entusiasmo: «La piazza, dopo aver ritrovato la Serie D, è rimasta delusa per un ultima stagione sottotono. Ribadisco, da queste parti hanno visto e vissuto categorie ben più blasonate. Un altro dei miei obiettivi sarà quello di restituire entusiasmo ai nostri tifosi, e per far sì che ciò accada bisogna innanzitutto lavorare bene e con serietà. Poi, naturalmente, servirà ottenere risultati positivi. In fin dei conti sono sempre i risultati a fare la differenza sulla valutazione di una squadra e della stagione». Una formazione del Ragusa (Foto Archivio)

11 11 Bonafini, la calciatrice dell anno Intervista alla capitano della Valpo Pedemonte, appena promossa in Serie A Saremo noi e l Inter la sorpresa del campionato di Germana Condò Flora Bonafini è la calciatrice dell anno. Così si è espresso il pubblico votante nel sondaggio promosso dalla Lega Nazionale Dilettanti su Facebook, per conoscere l atleta che nel corso di questa stagione calcistica 2012/13 ha dato di più a livello sportivo e sotto l aspetto umano. Abbiamo parlato con Flora, capitano del Valpo Pedemonte, squadra neopromossa in serie A, per conoscerla meglio e ne abbiamo scoperto l umiltà e l intelligenza che certamente le sono valse il riconoscimento, a suo dire, inaspettato. «Credo che non si tratti di un premio alla singola calciatrice - dice capitan Bonafini - ma di un riconoscimento al lavoro di tutta la squadra, alla nostra mentalità, all atmosfera che siamo riuscite a creare intorno a noi. Non faccio la modesta ma non penso sia unicamente un mio merito - aggiunge. Mi sento parte di un percorso che, in questi anni, ci ha portato a creare un ambiente di lavoro sereno e molto umano». L ASD Valpo Pedemonte è una società nata circa vent anni fa a Verona, trasferita poi in Valpolicella, con una squadra che passa quasi subito dalla serie D alla C, in cui rimane fino al 2005, vivendo momenti travagliati, tra problemi economici e quelli di organico. «Tutte le ragazze - racconta il capitano - si sono date un gran daffare per dare alla società una consistenza economica maggiore, cercando sponsor, anche porta a porta e realizzando un calendario». Dal 2006 il Valpo Pedemonte approda alla serie B. «Gli ultimi tre anni per noi sono stati quelli della svolta - aggiunge Flora. La qualità delle giocatrici in squadra si è alzata e l ultimo tassello è stato l introduzione di sei ragazze provenienti dal Venezia, squadra che non ha potuto iscriversi per problemi economici». Da quel momento nessuno ha più fermato le ragazze del Valpo. Sono uscite dal girone B del Campionato 2012/13 di serie A2 imbattute per tutta la stagione, con sedici vittorie e quattro pareggi, promosse con una giornata di anticipo. La prossima stagione si troveranno ad affrontare avversarie come Torres, Tavagnacco e Brescia. «Il segreto è non partire mai sconfitte - spiega Flora. Non ci facciamo illusioni ma abbiamo il dovere di iniziare Flora Bonafini (Foto Archivio) questa avventura con entusiasmo, anche per onorare gli sforzi affrontati dalla Società per pagare l iscrizione. Ci fa paura - aggiunge - ma cerchiamo di trasformare questo sentimento in qualcosa di positivo sul campo». In previsione di una stagione impegnativa, con un maggior numero di gare rispetto allo scorso anno, le atlete inizieranno la preparazione dai primi giorni di agosto ed intensificheranno gli allenamenti. L attaccante del Valpo confessa di essere rimasta colpita dal Campionato disputato dal Tavagnacco ma afferma che non verranno sottovalutate le neopromosse, soprattutto l Inter che verrà tenuta d occhio. «Credo che le ragazze dell Inter, insieme a noi - prevede la Bonafini - saranno la sorpresa del prossimo Campionato».

12

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche Parte Prima Il censimento del calcio italiano Sezione 1 Statistiche 17 La Federazione Italiana Giuoco Calcio Settori Settore tecnico Settore Giovanile e Scolastico Società 14.90 di cui: Professionistiche

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

1 von 6 04.02.2012 18:49

1 von 6 04.02.2012 18:49 1 von 6 04.02.2012 18:49 Serie A Calendario Classifica Statistiche Squadre Alleghe Asiago Bolzano Cortina Fassa Pontebba Ritten Sport Valpellice Val Pusteria Vipiteno Serie A2 Classifica A2 Serie C Serie

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 COMUNICATO UFFICIALE N. 1097 del 10 maggio 2014 Indice

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: DAY CAMP Peschiera del Garda dal 15 al 20 giugno / dal 22 al 27 giugno / dal 29 giugno al 4 luglio Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso Borgo Roma dal 15 al 20 giugno Centro Sportivo

Dettagli

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N.

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. 1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. A) Disposizioni generali [1] Il vincolo di tesseramento degli atleti in favore delle società è temporaneo e la sua durata e l eventuale

Dettagli

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani Il programma ideato da Luigi Pelizzari con il Patrocinio del Comitato Regionale Lombardo della

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI DAGLI AMATORI AI PROFESSIONISTI DI FATTO ATTRAVERSO LO STUDIO DELLE SOCIETÀ CALCISTICHE a cura di MATTEO SPERDUTI 2 0 1 5 INDICE ACRONIMI E ABBREVIAZIONI......

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE La programmazione nel settore giovanile P R O G R E S S I O N I D I D A T T I C H E, S

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Una Grande Famiglia per il Volley

Una Grande Famiglia per il Volley Una Grande Famiglia per il Volley il Notiziario della Settimana n.30 di lunedì 18 Maggio 2015 SOMMARIO : : Campionato Nazionale: Terminato!! : Campionato Regionale: 30a giornata pag.2,3 : Campionato Provinciale:

Dettagli

Regolamento. sullo status e sui trasferimenti dei calciatori

Regolamento. sullo status e sui trasferimenti dei calciatori Regolamento sullo status e sui trasferimenti dei calciatori 1 REGOLAMENTO SULLO STATUS E SUL TRASFERIMENTO DEI CALCIATORI... 3 DEFINIZIONI... 4 I. DISPOSIZIONE INTRODUTTIVA... 5 II. STATUS DEI CALCIATORI...

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI PER INIZIARE EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI Dicesi dirigente un signore che dovrebbe non dirigere ma animare; non solo animare ma testimoniare, non solo testimoniare, ma motivare. Insomma,

Dettagli

Tessera del Tifoso. Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico. Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1

Tessera del Tifoso. Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico. Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1 Tessera del Tifoso Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1 Indice degli argomenti Cos è la tessera del tifoso I punti

Dettagli

NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A.

NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A. NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A. Art. 1 - Organi tecnici A. ORGANI TECNICI NAZIONALI Gli Organi Tecnici Nazionali dell A.I.A. composti da un Responsabile e più componenti, sono:

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure FIN - 1. 0 NORMATIVE GENERALI Iscrizioni alle gare 1. Le iscrizioni alle gare vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php utilizzando il software

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE FEDERAZIONE FANTACALCIO

REGOLAMENTO UFFICIALE FEDERAZIONE FANTACALCIO REGOLAMENTO UFFICIALE FEDERAZIONE FANTACALCIO STAGIONE 2011 2012 INTRODUZIONE Qui di seguito trovate le Regole Ufficiali della Federazione Fantacalcio. Ogni anno, se necessario, vengono modificate e aggiornate

Dettagli

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO Le capacità cognitive richieste per far fronte alle infinite modalità di risoluzione dei problemi motori e di azioni di gioco soprattutto

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO M A G A Z I N E PRINCIPI BASE DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO w w w. a l l f o1 o t b a l l. i t IL TUTOR MARIO BERETTA 1959 Milano, è ex calciatore e attuale allenatore professionista. Diplomato Isef e

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

La mobilità sociale tra Stato e mercato

La mobilità sociale tra Stato e mercato La mobilità sociale tra Stato e mercato di Carlo Lottieri, Università di Siena Nella cultura contemporanea si tende a guardare alla mobilità sociale intesa quale possibilità di ascendere da una posizione

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Qualificare i fornitori attraverso un sistema analitico di rating

Qualificare i fornitori attraverso un sistema analitico di rating articolo n. 3 giugno 2014 Qualificare i fornitori attraverso un sistema analitico di rating MASSIMILIANO MARI Responsabile Acquisti, SCANDOLARA s.p.a. Realizzare un sistema di rating costituisce un attività

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO ALL. D) REGOLA 5 Persone ammesse nel recinto di gioco 1) Per le gare organizzate dalla LNP, dalla Lega PRO e dalla Lega Nazionale Dilettanti in ambito nazionale sono ammessi

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SETTORE TECNICO

REGOLAMENTO DEL SETTORE TECNICO REGOLAMENTO DEL SETTORE TECNICO Parte I Attribuzioni, struttura e organizzazione del Settore Tecnico Art. 1 Attribuzioni e funzioni 1. Il Settore Tecnico della F.I.G.C., tenuto anche conto delle esperienze

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

XX ODERZO CITTA' ARCHEOLOGICA Corsa internazionale su strada Juniores/Promesse/Seniores M/F. GLADIATORVM RACE Corsa su strada Seniores M/F

XX ODERZO CITTA' ARCHEOLOGICA Corsa internazionale su strada Juniores/Promesse/Seniores M/F. GLADIATORVM RACE Corsa su strada Seniores M/F MAGGIO 2015 VENERDÌ 1 ODERZO (TV) Piazza Grande XX ODERZO CITTA' ARCHEOLOGICA Corsa internazionale su strada Juniores/Promesse/Seniores M/F GLADIATORVM RACE Corsa su strada Seniores M/F XIX Trofeo Mobilificio

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Fipav Monza Brianza VADEMECUM GARE CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Il presente fascicolo è parte integrante delle Circolari di Indizione

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6.

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6. ASSOCIAZIONE MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO REGOLAMENTO CORSA PODISTICA NON COMPETITIVA SU STRADA L Associazione MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO, con il patrocinio del Comune e della Provincia

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio Lo sport è caratterizzato dalla RICERCA DEL CONTINUO MIGLIORAMENTO dei risultati, e per realizzare questo obiettivo è necessaria una PROGRAMMAZIONE (o piano di lavoro) che comprenda non solo l insieme

Dettagli

Cycling Marathon SPORT INFORMATION GUIDE

Cycling Marathon SPORT INFORMATION GUIDE Cycling Marathon SPORT INFORMATION GUIDE 1 INDICE INDICE...2 1. Date degli eventi... 2 2. Percorso... 3 3. L area dei Paddock... 4 4. Organizzazione... 5 5. Regolamento 12H Cycling Marathon... 6 Safety

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:!

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:! Scrum descrizione I Principi di Scrum I Valori dal Manifesto Agile Scrum è il framework Agile più noto. E la sorgente di molte delle idee che si trovano oggi nei Principi e nei Valori del Manifesto Agile,

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Il Testamento di un Commerciante di Mobili

Il Testamento di un Commerciante di Mobili Il Testamento di un Commerciante di Mobili 4 Inter IKEA Systems B.V. 1976-2007 Inter IKEA Systems B.V. 1976-2007 Il Testamento di un Commerciante di Mobili. Piccolo Glossario IKEA 5 Creare una vita quotidiana

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI ALTRE DISPOSIZIONI Vengono di seguito fornite le informazioni relative a: campo di gioco attrezzature controlli preliminari modulo CAMP3 componenti delle squadre assenza della squadra o degli Ufficiali

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI

ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI Il Regolamento del Giuoco del Calcio corredato dalle Decisioni Ufficiali FIGC e dalla Guida Pratica AIA Edizione 2013 FEDERATION INTERNATIONALE DE FOOTBALL ASSOCIATION (FIFA)

Dettagli

SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA divisione Quotidiani- con sede in via Rizzoli 8 20132 Milano (di seguito: Promotore )

SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA divisione Quotidiani- con sede in via Rizzoli 8 20132 Milano (di seguito: Promotore ) REGOLAMENTO ART.11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001,430 CONCORSO A PREMI DENOMINATO MAGIC+3 CAMPIONATO 2014-2015 PROMOSSO DALLA SOCIETA RCS MEDIAGROUP SPA MILANO CL 410/2014 SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Che cos è un focus-group?

Che cos è un focus-group? Che cos è un focus-group? Si tratta di interviste di tipo qualitativo condotte su un ristretto numero di persone, accuratamente selezionate, che vengono riunite per discutere degli argomenti più svariati,

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO Come effettuare il monitoraggio dei nostri allenamenti? Spesso è difficile misurare il livello di sforzo di una particolare gara o sessione di allenamento. Come vi sentite?

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti)

LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti) LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti) Uno degli incubi più ricorrenti per le aziende certificate l applicazione del requisito relativo alla progettazione in occasione dell uscita

Dettagli

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 SOGGETTO PROMOTORE: F.C. Internazionale Milano Spa, Corso Vittorio Emanuele II 9, 20122 Milano P.IVA 04231750151 (di seguito Promotore ). SOGGETTO

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

LE TASSE CHE DISTRUGGONO L ECONOMIA EUROPEA di Simone Bressan e Carlo Lottieri

LE TASSE CHE DISTRUGGONO L ECONOMIA EUROPEA di Simone Bressan e Carlo Lottieri LE TASSE CHE DISTRUGGONO L ECONOMIA EUROPEA di Simone Bressan e Carlo Lottieri La ricerca promossa da ImpresaLavoro, avvalsasi della collaborazione di ricercatori e studiosi di dieci diversi Paesi europei,

Dettagli

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network Di cosa parliamo? La Borsa delle Idee è la soluzione per consentire alle aziende di coinvolgere attivamente le persone (dipendenti, clienti,

Dettagli

no, festa Real Grisign FARMACIA EUROPA Via Celotto, 9/11 - Grisignano di Zocco (VI) Tel. 0444 614539 Fax 0444 414537 info@farmacia grisignano.

no, festa Real Grisign FARMACIA EUROPA Via Celotto, 9/11 - Grisignano di Zocco (VI) Tel. 0444 614539 Fax 0444 414537 info@farmacia grisignano. Speciale Promozione Real Grisignano in Serie A FARMACIA EUROPA Via Celotto, 9/11 - Grisignano di Zocco (VI) Tel. 0444 614539 Fax 0444 414537 info@farmacia grisignano.it Main sponsor dell A.S.D. Real Grisignano

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

Unità 1. I Numeri Relativi

Unità 1. I Numeri Relativi Unità 1 I Numeri Relativi Allinizio della prima abbiamo introdotto i 0numeri 1 naturali: 2 3 4 5 6... E quattro operazioni basilari per operare con essi + : - : Ci siamo però accorti che la somma e la

Dettagli

Libro gratuito di filosofia

Libro gratuito di filosofia Libro gratuito di filosofia La non-mente Introduzione Il libro la non mente è una raccolta di aforismi, che invogliano il lettore a non soffermarsi sul significato superficiale delle frasi, ma a cercare

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Elementi di progettazione europea

Elementi di progettazione europea Elementi di progettazione europea Il partenariato internazionale Maria Gina Mussini - Project Manager Progetto Europa - Europe Direct - Comune di Modena La trasnazionalità dei progetti europei Ogni progetto

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli