REGISTRAZIONE DA PRIMA NOTA DI ACQUISTI E VENDITE INTRA CON METODO REVERSE CHARGE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGISTRAZIONE DA PRIMA NOTA DI ACQUISTI E VENDITE INTRA CON METODO REVERSE CHARGE"

Transcript

1 REGISTRAZIONE DA PRIMA NOTA DI ACQUISTI E VENDITE CON METODO REVERSE CHARGE Note: Il presente manuale vuole essere solo una guida sommaria per agevolare l operatore nell utilizzo della procedura e pertanto non essendo esaustivo di tutte le funzionalità degli applicativi deve essere uno strumento complementare e non alternativo alla manualistica distribuita con l applicativo. Pagina 1 di 8

2 AVVERTENZE La Procedura esposta si riferisce al caso delle Operazioni di Acquisto e Vendita con i Paesi CEE Pagina 2 di 8

3 OPERAZIONI PRELIMINARI Prima eseguire la Registrazione, in Prima Nota, : 1. Stabilire il criterio di Numerazione Autofatture (GESARC,4 Gestione Archivio Ditte, Dati Relativi all Attivita, Pagina 1, Campo Numerazione Autofatture ); Si consiglia di impostare una Numerazione Autonoma, valore A del Campo 2. Controllare che sia stata indicata la Periodicita di comunicazione dei Modelli Intrastat sull Anagrafica Ditta (GESARC, 4 Gestione Archivio Ditte, Codici di Gestione, Campo Tipo Riepilogo Intracomunitario ), se Mensile (M) o Trimestrale (T); Nei campi successivi occorre indicare se il soggetto che presenta gli elenchi con cadenza mensile e che nell anno precedente ha registrato operazioni intracomunitarie di valore superiore ad un determinato ammontare è tenuto ad indicare negli stessi il Valore statistico, le Condizioni di consegna e le Modalità di trasporto (il limite, sia per gli acquisti che per le cessioni, è superiore a ). 3. Controllare che sull Anagrafica Cliente/Fornitore (GESARC,3), nel Folder Altri Dati siano stati indicati i dati nella Sezione Residenti all Estero 4. Controllare che sia stata creata un anagrafica fittizia del tipo Cliente intracomunitario (oppure Anagrafica CEE ) (GESARC, 3) ed indicato il relativo codice anagrafico nell apposito campo previsto nella Tabella di GESARC, 1,2,1; l Operazione viene di solito eseguita dall Assistenza Tecnica in fase di Installazione e configurazione dell Applicativo Multi; Tale anagrafica verrà utilizzata dal programma in fase di generazione dell autofattura; 5. Indicare nel Campo Ditta Intermediario Telematico Intra (GESARC, 4 Gestione Archivio Ditte, Codici di Gestione), se gli invii telematici dei Riepiloghi Intracomunitari : a) vengono effettuati da un intermediario Telematico = valore N b) e la Ditta stessa che effettua l invio telematico = valore S In quest ultimo caso, tramite la Funzione F4=Dati Intra attivo a fondo pagina e possibile inserire i dati necessari per la corretta creazione del file telematico; Spiegazione Campi della Funzione : F4=Dati Intra: Qualora si proceda all invio telematico dei modelli Intra tramite il canale Entratel impostare il campo Utilizzo Entratel a Sì. In tal modo il Codice utente verrà modificato in ZENT, ovvero il codice utente abilitato fisso per il file da inviare tramite Entratel, ed il Codice progressivo sede sarà invece impostato ad 1. Il Codice dogana va selezionato tra quelli presenti nell elenco. Il Codice Utente è il codice che rilascia l Agenzia delle Dogane e che individua l utente abilitato all invio telematico. Il Codice progressivo sede è il progressivo della sede dell utente autorizzato: va indicato 1 se si dispone di una sola postazione e quindi di una sola sede oppure il progressivo abbinato al numero dell autorizzazione nel caso si disponga di più postazioni, e quindi più sedi, ad esempio 2 3 ecc. L Ultimo progressivo Intra è il progressivo di riferimento proposto in automatico dalla procedura ed indica l ultimo numero del riepilogo generato. Tale numero verrà aggiornato dalla procedura alla chiusura della dichiarazione 6. Controllare che sia stato indicato il registro in cui deve essere stampata l autofattura in caso di acquisto da paese Cee. Pertanto, intervenire nell apposito campo Autofatture (GESARC, 4 Gestione Archivio Ditte, Dati Relativi all attivita, Pagina 1 ) 7. Teamsystem fornisce le Nomenclature dei servizi. Queste sono formate da un codice nomenclatura a 6 cifre e la loro consultazione è del tutto simile a quella delle nomenclature combinate relative ai beni (all interno del folder Intra di prima nota o dalla scelta Gestione documenti Intra del comando ). Pagina 3 di 8

4 8. Per Registrare le Operazioni Intra e necessario utilizzare : - La Causale Standard 19 per le Fatture di Acquisto di Beni - La Causale Standard 9 per le Fatture di Vendita di Beni - La Causale Standard 7 per le Autofatture emesse in automatico dal Programma in caso di Acquisto da paesi Intracomunitari - La Causale Standard 19 e Codice Iva 11 0 per gli Acquisti Intra di Servizi - La Causale Standard ed aliquota Iva d esclusione (ad esempio escluso art. 7-ter) per le Cessioni Intra di Servizi - Anche le relative note di accredito e/o di addebito vanno inserite con le stesse causali ma invertendo il segno dell operazione. Pagina 4 di 8

5 FLUSSO DI REGISTRAZIONE A) Esempio di Registrazione Fattura di Acquisto Intra per una Ditta con Periodicita Trimestrale MPRI Utilizzare la Causale 19 La procedura propone la compilazione dei dati per registrare il Movimento Iva anche sul Registro Iva Vendite Num. Doc. autofattura" In Importo Operazione inserire il Totale Documento comprensivo di Iva Pagina 5 di 8

6 Risultera Fleggato in Automatico la Colonna RC (Reverse Charge) Nel Campo Codice Iva11 inserire : a) Il valore 9 se si tratta di un Acquisto di Beni b) Il valore 0 se si tratta di un Acquisto di Servizi Pagina 6 di 8

7 Alla conferma della Registrazione e dello Scadenziario si apre il Folder per la compilazione Inserire i dati di Compilazione per il Modello Intra Ammontare in Euro: indicare l ammontare delle cessioni in Euro. Natura transazione: va indicato il codice corrispondente al tipo di operazione che si sta registrando; la visualizzazione dei suddetti è possibile richiamando la funzione Help (F1). Il codice alfabetico va utilizzato soltanto in caso di operazioni triangolari comunitarie in cui il soggetto obbligato è intervenuto in qualità di acquirente-cedente. In tutti gli altri casi va utilizzato il codice numerico.; Z= in caso di prestazioni di servizi escluse dal modello Intrastat. Nomenclatura: indicare il codice delle merci secondo la nomenclatura combinata della tariffa doganale in vigore nel periodo cui si riferisce l elenco. L inserimento di tale informazione per i contribuenti con riepilogo trimestrale è facoltativo. Qualora la ricerca per una nomenclatura risulti vana, poiché per l utente non è possibile intervenire sull archivio fornito si dovrà abbandonare la ricerca ed inserire manualmente, nell apposito campo, la nomenclatura da inserire, anche se la procedura chiederà una forzatura. Pagina 7 di 8

8 Conferma intra Pagina 8 di 8

REGISTRAZIONE ACQUISTI E VENDITE IN SUBAPPALTO EDILE CON APPLICAZIONE DEL METODO DELL INVERSIONE CONTABILE

REGISTRAZIONE ACQUISTI E VENDITE IN SUBAPPALTO EDILE CON APPLICAZIONE DEL METODO DELL INVERSIONE CONTABILE REGISTRAZIONE EDILE CON APPLICAZIONE DEL METODO DELL INVERSIONE CONTABILE Note: Il presente manuale vuole essere solo una guida sommaria per agevolare l operatore nell utilizzo della procedura e pertanto

Dettagli

REGISTRAZIONE IN REGIME IVA MARGINE GLOBALE, art. 36/6

REGISTRAZIONE IN REGIME IVA MARGINE GLOBALE, art. 36/6 REGISTRAZIONE IN REGIME IVA MARGINE GLOBALE, art. 36/6 Note: Il presente manuale vuole essere solo una guida sommaria per agevolare l operatore nell utilizzo della procedura e pertanto non essendo esaustivo

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 2010.0.2 Applicativo: GECOM

Dettagli

REGISTRAZIONE DI FATTURE DI VENDITA CON IVA DIFFERITA VERSO PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

REGISTRAZIONE DI FATTURE DI VENDITA CON IVA DIFFERITA VERSO PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI REGISTRAZIONE DI FATTURE DI VENDITA CON IVA DIFFERITA VERSO PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI Note: Il presente manuale vuole essere solo una guida sommaria per agevolare l operatore nell utilizzo della procedura

Dettagli

I MODELLI INTRA. Modelli INTRA 2010: novità

I MODELLI INTRA. Modelli INTRA 2010: novità I MODELLI INTRA Bologna, 2 Ottobre 2014 D.ssa Nadia Gentina Modelli INTRA 2010: novità La disciplina comunitaria relativa alle dichiarazioni Intrastat è stata recentemente aggiornata dalle direttive: 2008/8/CE

Dettagli

Operazioni Intracomunitarie

Operazioni Intracomunitarie Informatica Aretusa Operazioni Intracomunitarie Dal singolo movimento all invio telematico by Informatica Aretusa 08/07/2010 Operazioni Intracomunitarie Le voci di questo menù permettono la gestione degli

Dettagli

SERVICEPACK 16.0.0C MARZO 2010

SERVICEPACK 16.0.0C MARZO 2010 Apogeo gruppo Zucchetti SERVICEPACK 16.0.0C MARZO 2010 SOMMARIO DEGLI ARGOMENTI TRATTATI RICTEL - GESTIONE RICEVUTE TELEMATICHE INTERMEDIARI...1 ACQUISIZIONE FILE ENTRATEL...1 INTRASTAT...1 ASPETTI NORMATIVI...1

Dettagli

FAQ n.ro MAN-82GBT727949 Data ultima modifica 05/02/2013. Prodotto Contabilità. Modulo Contabilità - Intrastat. Oggetto Modulo Intrastat

FAQ n.ro MAN-82GBT727949 Data ultima modifica 05/02/2013. Prodotto Contabilità. Modulo Contabilità - Intrastat. Oggetto Modulo Intrastat Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-82GBT727949 Data ultima modifica 05/02/2013 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità - Intrastat Oggetto Modulo Intrastat * in giallo le modifiche apportate rispetto

Dettagli

GLI ADEMPIMENTI INTRASTAT

GLI ADEMPIMENTI INTRASTAT GLI ADEMPIMENTI INTRASTAT L anno 2008 non ha apportato sostanziali modifiche sia alle modalità sia ai termini di presentazione delle dichiarazioni intrastat. Pertanto con la presente trattazione ci limitiamo

Dettagli

Modelli INTRASTAT - Nuove modalità e termini di presentazione - Chiarimenti dell'agenzia delle Entrate.

Modelli INTRASTAT - Nuove modalità e termini di presentazione - Chiarimenti dell'agenzia delle Entrate. Page 1 of 7 ISTITUTO DI RICERCA DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI CIRCOLARE PER LA CLIENTELA - 22/03/2010 N. 14 Modelli INTRASTAT - Nuove modalità e termini di presentazione - Chiarimenti

Dettagli

In questo documento è possibile trovare tutte le operazioni da eseguire per la Gestione della Comunicazione Intra CEE

In questo documento è possibile trovare tutte le operazioni da eseguire per la Gestione della Comunicazione Intra CEE GESTIONE INTRA CEE In questo documento è possibile trovare tutte le operazioni da eseguire per la Gestione della Comunicazione Intra CEE OPERAZIONI PRELIMINARI Per attivare la gestione dell Intrastat,

Dettagli

REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI

REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI Note: Il presente manuale vuole essere solo una guida sommaria per agevolare l operatore nell utilizzo della procedura e pertanto non essendo esaustivo di tutte le funzionalità

Dettagli

NUOVE REGOLE E MODALITA DI TRASMISSIONE DEI MODELLI INTRASTAT

NUOVE REGOLE E MODALITA DI TRASMISSIONE DEI MODELLI INTRASTAT NUOVE REGOLE E MODALITA DI TRASMISSIONE DEI MODELLI INTRASTAT EMISSIONE DELLA FATTURA PER I SERVIZI EXTRATERRITORIALI - MODALITA D INTEGRAZIONE DELLE FATTURE ESTERE PER I SERVIZI GENERICI RESI AD OPERATORI

Dettagli

2. LE CESSIONI E GLI ACQUISTI INTRACOMUNITARI

2. LE CESSIONI E GLI ACQUISTI INTRACOMUNITARI SOMMARIO 1. IL TERRITORIO DELL UNIONE EUROPEA 1.1. I Paesi dell Unione Europea... 3 1.2. Lo status di operatore comunitario... 3 1.2.1. La verifica dello status di operatore comunitario... 4 1.2.2. Acquisizione

Dettagli

Elenchi Intrastat. Indice degli argomenti. Premessa. Operazioni preliminari. Inserimento manuale dei movimenti e presentazione

Elenchi Intrastat. Indice degli argomenti. Premessa. Operazioni preliminari. Inserimento manuale dei movimenti e presentazione Elenchi Intrastat Indice degli argomenti Premessa Operazioni preliminari Inserimento manuale dei movimenti e presentazione Collegamento con la Contabilità Collegamento con il ciclo attivo e passivo Generazione

Dettagli

Circolare n. 8. del 15 marzo 2010

Circolare n. 8. del 15 marzo 2010 Via Principe Amedeo 11 10123 Torino c.f. e p.iva 06944680013 Tel. 011 8126939 Fax. 011 8122079 Email: info@studiobgr.it www.studiobgr.it Circolare n. 8 del 15 marzo 2010 Modelli INTRASTAT - Recepimento

Dettagli

Comunicazione ex art. 21 Note operative

Comunicazione ex art. 21 Note operative Comunicazione ex art. 21 Note operative Sommario 1. Compilazione PERSON11 3 2. Modifica del flag art. 21 sulle anagrafiche da escludere 7 3. Modifica delle registrazioni degli anni precedenti 8 4. Stampa

Dettagli

I dichiarazione Intrastat Frontespizio elenco 1. I riga sezione 1. II riga sezione 1. N riga sezione 1. I riga sezione 1.

I dichiarazione Intrastat Frontespizio elenco 1. I riga sezione 1. II riga sezione 1. N riga sezione 1. I riga sezione 1. Allegato XII CARATTERISTICHE TECNICHE E CONTENUTO DEGLI ELENCHI RIEPILOGATIVI DELLE CESSIONI E DEGLI ACQUISTI INTRACOMUNITARI DI BENI E DEI SERVIZI RESI E RICEVUTI. Il flusso contenente i dati degli elenchi

Dettagli

Struttura degli elenchi riepilogativi

Struttura degli elenchi riepilogativi Allegato XII SPECIFICHE TECNICHE E TRACCIATI RECORD DEGLI ELENCHI RIEPILOGATIVI DELLE CESSIONI E DEGLI ACQUISTI INTRACOMUNITARI DI BENI E DEI SERVIZI RESI E RICEVUTI (PRESENTAZIONE TELEMATICA ATTRAVERSO

Dettagli

3. LE CESSIONI E GLI ACQUISTI INTRACOMUNITARI DI BENI

3. LE CESSIONI E GLI ACQUISTI INTRACOMUNITARI DI BENI SOMMARIO 1. IL TERRITORIO DELL UNIONE EUROPEA 1.1. I Paesi dell Unione Europea... 3 1.1.1. Ingresso di nuovi Stati nell Unione Europea: disposizioni transitorie... 3 1.2. Lo status di operatore comunitario...

Dettagli

Milano, 30 Marzo 2010

Milano, 30 Marzo 2010 Milano, 30 Marzo 2010 Circolare 2/2010 Gentile cliente, trasmettiamo la seguente circolare riguardo alle nuove regole dei modelli intracee da presentare a partire dal 01 Gennaio 2010. A) NOVITÀ NELL INVIO

Dettagli

Informativa Clienti. del 1 marzo 2010

Informativa Clienti. del 1 marzo 2010 S T U D I O C O M M E R C I A L I S T A dott. sa Ausilia RUBIANO Commercialista Revisore Contabile Consulente Tecnico del Giudice Informativa Clienti. del 1 marzo 2010 MODELLI INTRASTAT: NOVITA. Con il

Dettagli

Circolare n. 6. Indice. 1 Premessa... 2. 2 Territorialità delle prestazioni di servizi... 2. 3 I "nuovi" modelli Intrastat... 5

Circolare n. 6. Indice. 1 Premessa... 2. 2 Territorialità delle prestazioni di servizi... 2. 3 I nuovi modelli Intrastat... 5 Circolare n. 6 Novità modelli Intrastat (D.Lgs. 18.2.2010, n. 11) Indice 1 Premessa... 2 2 Territorialità delle prestazioni di servizi... 2 3 I "nuovi" modelli Intrastat... 5 3.1 Obbligo di inclusione

Dettagli

Intra 2010 Invio telematico

Intra 2010 Invio telematico Intra 2010 Invio telematico A seguito dell'entrata in vigore del decreto attuativo che recepisce le nuove normative europee in materia di modelli INTRA, dal 2010 non sono più accettati i modelli cartacei

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 2010.0.6 Applicativo: GECOM

Dettagli

CIRCOLARE 36/E 21.06.2010

CIRCOLARE 36/E 21.06.2010 CIRCOLARE 36/E 21.06.2010 SIMONE DEL NEVO 24.06.2010 Studio Del Nevo I CHIARIMENTI Assumono rilevanza intrastat solo le prestazioni di servizio generiche disciplinate dall articolo 7 ter DPR 633/72: CICLO

Dettagli

INTRA. Elenchi Cessioni ed Acquisti. Release 5.20 Manuale Operativo

INTRA. Elenchi Cessioni ed Acquisti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo INTRA Elenchi Cessioni ed Acquisti La procedura consente di gestire gli acquisti e le cessioni all interno dei paesi appartenenti dell Unione Europea: il modulo è interamente

Dettagli

NOTA INFORMATIVA N. 10/2010

NOTA INFORMATIVA N. 10/2010 Dottori Commercialisti Associati ASSOCIATI: GIOVANNI ALBERTI Professore Ordinario di Economia Aziendale all Università di Verona CLAUDIO UBINI ALBERTO CASTAGNETTI COLLABORATORI: ELISABETTA UBINI RITA MAGGI

Dettagli

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 09/03/2011

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 09/03/2011 Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-86GKJM79678 Data ultima modifica 09/03/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità - Intrastat Oggetto Genera dichiarazione Intrastat * in giallo le modifiche

Dettagli

LA GESTIONE INTRASTAT DAL 2010

LA GESTIONE INTRASTAT DAL 2010 LA GESTIONE INTRASTAT DAL 2010 1) PREMESSA Come noto, dal 2010 gli elenchi intrastat devono essere presentati telematicamente con cadenza trimestrale (per la generalità dei contribuenti). Inoltre, l obbligo

Dettagli

Documentazione illustrativa

Documentazione illustrativa Documentazione illustrativa 1. INTRODUZIONE... 3 2. DESCRIZIONE SOMMARIA DEL SOFTWARE... 3 2.1 Tabelle per semplificare l inserimento dei dati... 3 2.2 Gestione delle dichiarazioni intrastat... 4 2.3 Stampa

Dettagli

LA COMPILAZIONE AI FINI FISCALI E STATISTICI DEGLI ELENCHI INTRASTAT

LA COMPILAZIONE AI FINI FISCALI E STATISTICI DEGLI ELENCHI INTRASTAT Periodico quindicinale FE n. 12 19 giugno 2013 LA COMPILAZIONE AI FINI FISCALI E STATISTICI DEGLI ELENCHI INTRASTAT ABSTRACT Gli elenchi riepilogativi degli acquisti e delle cessioni di beni richiedono

Dettagli

DICHIARAZIONE INTRASTAT 2010

DICHIARAZIONE INTRASTAT 2010 Rescaldina, 1 Marzo 2010 Release AG201004 CONTENUTO DELL AGGIORNAMENTO DICHIARAZIONE INTRASTAT 2010 DICHIARAZIONE INTRASTAT 2010 Con il presente aggiornamento consegniamo la nuova versione della Dichiarazione

Dettagli

Allegato XI. Titolo I AVVERTENZE GENERALI

Allegato XI. Titolo I AVVERTENZE GENERALI Titolo I ISTRUZIONI PER L'USO E LA COMPILAZIONE DEGLI ELENCHI RIEPILOGATIVI DELLE CESSIONI E DEGLI ACQUISTI INTRACOMUNITARI DI BENI E DEI SERVIZI RESI E RICEVUTI AVVERTENZE GENERALI 1 Allegato XI 1. Gli

Dettagli

OPERAZIONI INTRACOMUNITARIE

OPERAZIONI INTRACOMUNITARIE OPERAZIONI INTRACOMUNITARIE A seguito dell ingresso di Romania e Bulgaria nell Unione europea a decorrere dall 1.1.2007, le operazioni poste in essere con operatori residenti in tali Stati sono qualificate

Dettagli

VERSIONE MINIMA COMPATIBILE

VERSIONE MINIMA COMPATIBILE Applicativo GIS CONTABILITA Versione 10.00.5c00 Tipo Versione Aggiornamento Data Rilascio 19.03.2010 Gentile cliente, La informiamo che è disponibile un aggiornamento GIS CONTABILITA. COMPATIBILITÀ E INSTALLAZIONE

Dettagli

Bologna, 30 marzo 2015. Circolare n. 06/2015. Oggetto: Spesometro 2015

Bologna, 30 marzo 2015. Circolare n. 06/2015. Oggetto: Spesometro 2015 Dott. Rag. Giorgio Palmeri Rag. Tiberio Frascari Dott. Fabio Ceroni Dott. Carlo Bacchetta Dott. Mariangela Frascari Dott. Marta Lambertucci Dott. Lorenzo Nadalini Dott. Simone Pizzi Rag. Marinella Quartieri

Dettagli

GESTIONE 770 TRASFERIMENTO DATI DA ARCHIVIO CONTABILE

GESTIONE 770 TRASFERIMENTO DATI DA ARCHIVIO CONTABILE GESTIONE 770 TRASFERIMENTO DATI DA ARCHIVIO CONTABILE Note: Il presente manuale vuole essere solo una guida sommaria per agevolare l operatore nell utilizzo della procedura e pertanto non essendo esaustivo

Dettagli

5.8.2 Novità funzionali

5.8.2 Novità funzionali - 176 - Manuale di Aggiornamento 5.8.2 Novità funzionali Le modifiche al programma contabile sono le seguenti: implementazione nei Parametri della procedura implementazione delle tabelle Intra per gestire

Dettagli

GESTIONE INTRASTAT PER UTENTI CON CONTABILITA' IPSOA

GESTIONE INTRASTAT PER UTENTI CON CONTABILITA' IPSOA Last update: 04/08/2010 10:37 ipsoa:intrastat http://www.aegsystem.it/doku.php?id=ipsoa:intrastat GESTIONE INTRASTAT PER UTENTI CON CONTABILITA' IPSOA IMPOSTAZIONI DITTA 1. Aprire/creare l azienda in contabilità.

Dettagli

Oggetto: ELENCHI RIEPILOGATIVI INTRASTAT - DAL 2010 OBBLIGO ESTESO ALLE PRESTAZIONI INTRACOMUNITARIE DI SERVIZI

Oggetto: ELENCHI RIEPILOGATIVI INTRASTAT - DAL 2010 OBBLIGO ESTESO ALLE PRESTAZIONI INTRACOMUNITARIE DI SERVIZI Oggetto: ELENCHI RIEPILOGATIVI INTRASTAT - DAL 2010 OBBLIGO ESTESO ALLE PRESTAZIONI INTRACOMUNITARIE DI SERVIZI L applicazione - a partire dal 1 gennaio 2010 - de lle nuove regole riguardanti la territorialità

Dettagli

NOVITA IVA 2015. Diapositive a cura di: Maurizio Roberto Barone

NOVITA IVA 2015. Diapositive a cura di: Maurizio Roberto Barone NOVITA IVA 2015 Diapositive a cura di: Maurizio Roberto Barone 1 NOVITA IVA 2015-BLACK LIST ART.21 Comunicazione delle operazioni intercorse con i Paesi black-list Con riferimento alla nozione di importo

Dettagli

INDICE CAPITOLO PRIMO ASPETTI GENERALI

INDICE CAPITOLO PRIMO ASPETTI GENERALI INDICE CAPITOLO PRIMO ASPETTI GENERALI 1. Quadro generale e riferimenti normativi...9 2. I soggetti obbligati alla presentazione degli elenchi Intrastat... 12 3. La struttura degli elenchi... 13 3.1 Frontespizio

Dettagli

DEMATERIALIZZAZIONE E OPERAZIONI INTRA ED EXTRA UE

DEMATERIALIZZAZIONE E OPERAZIONI INTRA ED EXTRA UE S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE Dematerializzazione documentale DEMATERIALIZZAZIONE E OPERAZIONI INTRA ED EXTRA UE Alberto Baj Macario Data - Luogo (es. Sala Convegni) S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

Dettagli

NOTE E FASI OPERATIVE PER LA GESTIONE DELLA COMUNICAZIONE POLIVALENTE Per abilitare la gestione occorre la relativa licenza 1135

NOTE E FASI OPERATIVE PER LA GESTIONE DELLA COMUNICAZIONE POLIVALENTE Per abilitare la gestione occorre la relativa licenza 1135 33EMENTAZION NOTE E FASI OPERATIVE PER LA GESTIONE DELLA COMUNICAZIONE POLIVALENTE Per abilitare la gestione occorre la relativa licenza 1135 ASPETTI NORMATIVI Con provvedimento n. 94908 del 2 agosto 2013

Dettagli

INDICE CAPITOLO PRIMO ASPETTI GENERALI

INDICE CAPITOLO PRIMO ASPETTI GENERALI INDICE CAPITOLO PRIMO ASPETTI GENERALI 1. Quadro generale e riferimenti normativi... 11 2. I soggetti obbligati alla presentazione degli elenchi Intrastat... 16 3. La struttura degli elenchi... 17 3.1

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. di concerto con il Direttore dell Agenzia delle Entrate e d intesa con l Istituto Nazionale di Statistica

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. di concerto con il Direttore dell Agenzia delle Entrate e d intesa con l Istituto Nazionale di Statistica Prot. n. 22778/RU IL DIRETTORE DELL AGENZIA di concerto con il Direttore dell Agenzia delle Entrate e d intesa con l Istituto Nazionale di Statistica VISTA la direttiva 2006/112/CE del Consiglio, del 28

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma FLUSSI OPERATIVI Acquisti di beni da soggetti residenti nel territorio della Comunità Europea. Il paragrafo contiene un flusso operativo per la registrazione di una fattura acquisti intracomunitaria di

Dettagli

L AUTOFATTURA. Acquisti effettuati da soggetti d'imposta stabiliti nel territorio nazionale

L AUTOFATTURA. Acquisti effettuati da soggetti d'imposta stabiliti nel territorio nazionale Padova, 23 agosto 2010 L AUTOFATTURA Acquisti effettuati da soggetti d'imposta stabiliti nel territorio nazionale Per le prestazioni di servizi e le cessioni di beni rese da operatori non residenti nei

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. di concerto con il Direttore dell Agenzia delle Entrate e d intesa con l Istituto Nazionale di Statistica

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. di concerto con il Direttore dell Agenzia delle Entrate e d intesa con l Istituto Nazionale di Statistica Prot. n. 18978/RU IL DIRETTORE DELL AGENZIA di concerto con il Direttore dell Agenzia delle Entrate e d intesa con l Istituto Nazionale di Statistica VISTA la direttiva 2006/112/CE del Consiglio, del 28

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via del Fosso di S. Maura, snc - 00169 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via del Fosso di S. Maura, snc - 00169 Roma Gruppo Buffetti S.p.A. Via del Fosso di S. Maura, snc - 00169 Roma VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD Modulo Versione Run Time ebridge 02.43.00 Modulo Base 01.85.01 Modulo Base Contabile 02.08.02 Contabilità

Dettagli

Avalon, Gulliver sono gestioni progettate e realizzate dalla Gmg Sistemi Srl.

Avalon, Gulliver sono gestioni progettate e realizzate dalla Gmg Sistemi Srl. Avalon, Gulliver sono gestioni progettate e realizzate dalla Gmg Sistemi Srl. I diritti di traduzione, riproduzione, di memorizzazione elettronica e di adattamento totale e parziale con qualsiasi mezzo

Dettagli

Le operazioni Intracomunitarie

Le operazioni Intracomunitarie Manuale Operativo Le operazioni Intracomunitarie UR1306135000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi

Dettagli

Guida Pratica alla compilazione dei modelli Intrastat

Guida Pratica alla compilazione dei modelli Intrastat Guida Pratica alla compilazione dei modelli Intrastat PREMESSA Gli operatori sono oramai abituati, sin dal lontano gennaio 1993, a dover presentare in dogana la dichiarazione riepilogativa degli acquisti

Dettagli

SCHEDA OPERATIVA. Introduzione. Altri software - OS1BoxFiscale

SCHEDA OPERATIVA. Introduzione. Altri software - OS1BoxFiscale SCHEDA OPERATIVA Area: Titolo: Altri software - OS1BoxFiscale Spesometro Applicazione: OS1BoxFiscale 2.3.0.0 Revisione: 12 Del: 31 Marzo 2015 Contenuto: Impostazioni e modalità di utilizzo di OS1BoxFiscale

Dettagli

Le operazioni Intracomunitarie

Le operazioni Intracomunitarie UR1007106000 Le operazioni Intracomunitarie Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi

Dettagli

Bolzano, lì 22/03/2010. OGGETTO: Nuovo regime dei modelli INTRASTAT

Bolzano, lì 22/03/2010. OGGETTO: Nuovo regime dei modelli INTRASTAT Wirtschaftsprüfer Dottori Commercialisti Dr. Hugo Endrizzi Dr. Elmar Weis Dr. Friedrich Alber Dr. Bernd Wiedenhofer Arbeitsrechtsberater Consulente del Lavoro Dr. Georg Innerhofer Rechtskanzlei Studio

Dettagli

CORREZIONE DEGLI INTRASTAT

CORREZIONE DEGLI INTRASTAT CORREZIONE DEGLI INTRASTAT Occorre distinguere tra: INTRASTAT PER SCAMBIO DI BENI integrazioni di operatori non comunicati in precedenza rettifiche di dati di Intra-bis già presentati in precedenza. INTEGRAZIONI

Dettagli

3. LE CESSIONI E GLI ACQUISTI INTRACOMUNITARI DI BENI

3. LE CESSIONI E GLI ACQUISTI INTRACOMUNITARI DI BENI SOMMARIO 1. IL TERRITORIO DELL UNIONE EUROPEA 1.1. I paesi dell Unione Europea... 3 1.1.1. Ingresso di nuovi Stati nell Unione Europea: disposizioni transitorie... 3 1.2. Lo status di operatore comunitario...

Dettagli

Nella Circolare n. 36/2010 sono forniti dei chiarimenti in relazione alle riparazioni di beni.

Nella Circolare n. 36/2010 sono forniti dei chiarimenti in relazione alle riparazioni di beni. Sezione prima - Aspetti generali Operazioni soggette a rilevazione ed esclusioni Operazioni soggette a rilevazione ed esclusioni Dal 1 gennaio 2010, oggetto di riepilogo negli appositi Modelli, non sono

Dettagli

GESTIONE INTRA con IMPRESA

GESTIONE INTRA con IMPRESA GESTIONE INTRA con IMPRESA 1) CONFIGURAZIONE DI SISTEMA - AZIENDA Folder: ALTRO: Mettere nel campo Codice Sez. Doganale, la sezione doganale immessa nell Obbligato nel programma Intr@web (vedi punto 16);

Dettagli

SPESOMETRO ANNO 2013

SPESOMETRO ANNO 2013 Tipologia: FISCO Protocollo: 2005414 Data: 28.03.2014 Oggetto: spesometro anno 2013 SPESOMETRO ANNO 2013 Gentile Associato, come noto, l art. 21 del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78 ha previsto l obbligo

Dettagli

Circolare n. 3 2010. Oggetto: Modelli Intrastat.

Circolare n. 3 2010. Oggetto: Modelli Intrastat. Circolare n. 3 2010 Oggetto: Modelli Intrastat. Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 19 febbraio 2010 del decreto di recepimento delle direttive comunitarie sulla nuova disciplina Iva delle

Dettagli

Si rammenta che per accedere all invio telematico è necessario effettuare l apposita abilitazione collegandosi al sito dell Agenzia delle Dogane.

Si rammenta che per accedere all invio telematico è necessario effettuare l apposita abilitazione collegandosi al sito dell Agenzia delle Dogane. Confederazione Generale Italiana dei Trasporti e della Logistica 00198 Roma - via Panama 62 tel.068559151-3337909556 - fax 068415576 e-mail: confetra@confetra.com - http://www.confetra.com Roma, 23 febbraio

Dettagli

GESTIONE MODELLI INTRA 1 e 2

GESTIONE MODELLI INTRA 1 e 2 GESTIONE MODELLI INTRA 1 e 2 Nel menù Contabilità è presente la procedura Modelli INTRA che consente di immettere i dati relativi ad acquisti e/o vendite Intracomunitarie ai fini della stampa e/o memorizzazione

Dettagli

Ciribì Francesco Dottore Commercialista Revisore contabile

Ciribì Francesco Dottore Commercialista Revisore contabile A TUTTI I CONSORZIATI LORO SEDI [CIRCOLARE nr 6/2010] A cura del Dr Ciribì Francesco Dottore commercialista in Pistoia Consulente fiscale del Consorzio Italiano Proprietari Campi da golf [Ottobre 2010]

Dettagli

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Indice degli argomenti Premessa 1. Scenari di utilizzo 2. Parametri 3. Archivi Collegamento 4. Import Dati 5. Export Dati 6. Saldi di bilancio

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara INTRODUZIONE ALL UTILIZZO DELLA PROCEDURA ISOIVA Il programma utilizza una directory principale denominata ISOIVA. Durante la fase di installazione del programma viene creata un altra directory: IVASALVA.

Dettagli

NUOVE REGOLE COMUNITARIE SULLA TERRITORIALITA DELL IVA

NUOVE REGOLE COMUNITARIE SULLA TERRITORIALITA DELL IVA NUOVE REGOLE COMUNITARIE SULLA TERRITORIALITA DELL IVA Le risposte pubblicate dalla stampa specializzata Confindustria Genova - Martedì 4 maggio 2010 D Come deve comportarsi una società italiana che abbia

Dettagli

ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO)

ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) RADIX ERP by ACS Data Systems Comunicazione telematica art 21 del DL. 72/2010 (spesometro) Operazioni IVA 2012 Release: 31.10.2013 ACS Data Systems AG/spa 1 / 23

Dettagli

Avvertenze. Descrizione del modulo software. Note operative

Avvertenze. Descrizione del modulo software. Note operative 1 Release Versione Applicativo Oggetto: Versione: 12/11/2013 Data di rilascio: 12/11/2013 Sigla: Contabilità Comunicazione Polivalente/Spesometro 2013 Avvertenze Chiudere l applicativo su tutti i pc prima

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.0.1H3 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 ARCHIVI E GENERALE... 5 2.1 Gestione

Dettagli

Spesometro_2015_Net2015

Spesometro_2015_Net2015 Ferrara Forlì-Cesena Ravenna Reggio Emilia CNA - Rete Per l Informatica SOFTWARE GESTIONALE E CONSULENZA PER LA PICCOLA, MEDIA E GRANDE AZIENDA Spesometro_2015_Net2015 Spesometro_2015_Net2015.docx Rev.

Dettagli

PACCHETTO IVA 2010 (SERVIZI INTERNAZIONALI) RADIX ERP Software by ACS Data Systems. Stato: 18/02/2010. ACS Data Systems SpA Pagina 1 di 17

PACCHETTO IVA 2010 (SERVIZI INTERNAZIONALI) RADIX ERP Software by ACS Data Systems. Stato: 18/02/2010. ACS Data Systems SpA Pagina 1 di 17 PACCHETTO IVA 2010 (SERVIZI INTERNAZIONALI) RADIX ERP Software by ACS Data Systems Stato: 18/02/2010 ACS Data Systems SpA Pagina 1 di 17 INDICE Indice... 2 Introduzione... 3 Pacchetto IVA 2010 e modifiche

Dettagli

Circolare N. 164 del 12 Dicembre 2014

Circolare N. 164 del 12 Dicembre 2014 Circolare N. 164 del 12 Dicembre 2014 Operatori che intrattengono rapporti con l estero - semplificazioni IVA in vista Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che il DLgs. di semplificazione

Dettagli

Circolare n. 5 del 27 marzo 2015

Circolare n. 5 del 27 marzo 2015 Circolare n. 5 del 27 marzo 2015 Spesometro 2015 (operaziionii 2014), da trasmettere entro iill 10/20 dii apriille 2015 L art. 21 del D.L. n. 78 del 31 maggio 2010 ha introdotto l obbligo, per i soggetti

Dettagli

La circolare per i clienti 06 agosto 2012

La circolare per i clienti 06 agosto 2012 La circolare per i clienti 06 agosto 2012 Anteprima I dati delle dichiarazioni dei redditi vanno on-line pag. 2 Annotazione cumulativa anche per registrare incassi e pagamenti pag. 2 Società in perdita:

Dettagli

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2015. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2015. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2015 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 D.L. 78/2010 e 16/2012: Comunicaz. Operaz.

Dettagli

Comunicazione e dichiarazione IVA/2015 ANNO 2014

Comunicazione e dichiarazione IVA/2015 ANNO 2014 Comunicazione e dichiarazione IVA/2015 ANNO 2014 Raccolta dati e richiesta documentazione Oggetto: Richiesta dati e documentazione per la predisposizione della Comunicazione e dichiarazione annuale IVA/2015

Dettagli

S E A V TERMINI DI PRESENTAZIONE

S E A V TERMINI DI PRESENTAZIONE Bergamo, marzo 2015 CIRCOLARE N. 15/Consulenza aziendale OGGETTO: Elenco clienti-fornitori La comunicazione dell elenco clienti-fornitori (c.d. spesometro ) per l anno 2014 dovrà essere presentata entro

Dettagli

Scolari & Partners T a x a n d l e g a l

Scolari & Partners T a x a n d l e g a l A tutti i Signori Clienti loro sedi Saronno, 18 Marzo 2010 Oggetto: Circolare del 18.03.2010 Argomento nr. 1) AL VIA LE NUOVE REGOLE IVA SULLA TASSAZIONE DEI SERVIZI NEI RAPPORTI CON L ESTERO Dal 1 gennaio

Dettagli

ISTRUZIONI PER L'USO E LA COMPILAZIONE DEGLI ELENCHI RIEPILOGATIVI, IN EURO, DELLE CESSIONI E DEGLI ACQUISTI INTRACOMUNITARI DI BENI.

ISTRUZIONI PER L'USO E LA COMPILAZIONE DEGLI ELENCHI RIEPILOGATIVI, IN EURO, DELLE CESSIONI E DEGLI ACQUISTI INTRACOMUNITARI DI BENI. Allegato VII ISTRUZIONI PER L'USO E LA COMPILAZIONE DEGLI ELENCHI RIEPILOGATIVI, IN EURO, DELLE CESSIONI E DEGLI ACQUISTI INTRACOMUNITARI DI BENI. Titolo I AVVERTENZE GENERALI 1. Gli elenchi riepilogativi

Dettagli

Elenchi riepilogativi delle operazioni intracomunitarie.

Elenchi riepilogativi delle operazioni intracomunitarie. Elenchi riepilogativi delle operazioni intracomunitarie. CNA Modifiche alla disciplina dell IVA, in vigore dal 1 gennaio 2010, a seguito del recepimento delle Direttive comunitarie 8/2008 9/2008 117/2008.

Dettagli

STUDIO BOIDI & PARTNERS

STUDIO BOIDI & PARTNERS & PARTNERS commercialisti revisori contabili Dott. ALDO BOIDI DOTT. PROF. MARIO BOIDI DOTT. MASSIMO BOIDI DOTT. FABIO PASQUINI Dott. VALTER RUFFA Dott. ALESSANDRO MARTINI Dott. CAROLA ALBERTI Dott. GIULIANA

Dettagli

Studio Corbella dottori commercialisti associati

Studio Corbella dottori commercialisti associati dottori commercialisti - revisori dei conti: Piero Luigi Corbella Luigi Corbella Laura Corbella Torella Giacomo Corbella Benedetta Sirtori Daniela Bruniera esperto contabile - revisore dei conti: Franco

Dettagli

CREDITO IVA Il nuovo modello di garanzia per il rimborso

CREDITO IVA Il nuovo modello di garanzia per il rimborso CREDITO IVA Il nuovo modello di garanzia per il rimborso Con un apposito provvedimento il Direttore dell Agenzia delle Entrate ha approvato un nuovo modello di garanzia per la richiesta di rimborso dell

Dettagli

Area Amministrativa Comunicazione polivalente Comunicazione Art.21 DL 78/2010 Spesometro

Area Amministrativa Comunicazione polivalente Comunicazione Art.21 DL 78/2010 Spesometro Area Amministrativa Comunicazione polivalente Comunicazione Art.21 DL 78/2010 Spesometro Indice INTRODUZIONE... 3 1 IMPOSTAZIONI... 4 1.1 ANAGRAFICA AZIENDA... 4 1.2 ANAGRAFICA GENERALE... 5 1.3 ANAGRAFICA

Dettagli

News di approfondimento. OGGETTO: Lo spesometro: dati 2012 da inviare entro il 12/21 novembre 2013

News di approfondimento. OGGETTO: Lo spesometro: dati 2012 da inviare entro il 12/21 novembre 2013 News di approfondimento N. 25 16 Ottobre 13 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Lo spesometro: dati 2012 da inviare entro il 12/21 novembre 2013 Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

Anno 2010 N. RF 121. La Nuova Redazione Fiscale

Anno 2010 N. RF 121. La Nuova Redazione Fiscale ODCEC VASTO Anno 2010 N. RF 121 La Nuova Redazione Fiscale www.redazionefiscale.it Pag. 1 / 5 OGGETTO SANATORIA - INTRASTAT CORRETTIVO E INTEGRATIVO RIFERIMENTI D.LGS 18/2010 CM 5/2010 E 14/2010 INFO FISCO

Dettagli

Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1

Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1 Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1 Introduzione Col provvedimento del 2 agosto 2013 l Agenzia delle Entrate ha attuato la norma relativa all obbligo di trasmissione telematica delle operazioni

Dettagli

Ricordiamo tuttavia che le prestazioni accessorie vengono attratte dall operazione principale (es. addebito spese di trasporto su cessione di beni).

Ricordiamo tuttavia che le prestazioni accessorie vengono attratte dall operazione principale (es. addebito spese di trasporto su cessione di beni). 09 febbraio 2012 INTRASTAT: Periodicità degli elenchi e termini di presentazione Con la presente comunicazione si intende fornire un quadro completo dei principali adempimenti in materia di compilazione

Dettagli

Gli adempimenti Intrastat

Gli adempimenti Intrastat A cura del Dott. Giuseppe Montuori componente della Commissione I.C.T. ODCEC Napoli PREPARAZIONE E TRASSMISSIONE DEL MODELLO INTRASTAT Disciplina normativa di riferimento La disciplina Intrastat relativa

Dettagli

Il commento. Modello INTRASTAT - Il punto della situazione

Il commento. Modello INTRASTAT - Il punto della situazione Modello INTRASTAT - Il punto della situazione Il commento Negli scambi intracomunitari di beni riveste una particolare importanza la compilazione dei modelli Intrastat. Le regole di compilazione e di presentazione

Dettagli

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2014. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2014. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2014 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 D.L. 78/2010 e 16/2012: Comunicaz. Operaz.

Dettagli

Fatture in Ambito CEE e Modello Intra

Fatture in Ambito CEE e Modello Intra Release 4.90 Manuale Operativo PASSAGGIO DATI INTRA Fatture in Ambito CEE e Modello Intra Il modulo Intra permette il passaggio dei dati di ogni fine periodo delle fatture attive e passive in ambito CEE,

Dettagli

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA ; Scadenza 28.02.2014 Verifica, predisposizione e invio telematico.

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA ; Scadenza 28.02.2014 Verifica, predisposizione e invio telematico. INFORMATIVA N. 3 / 2014 Ai gentili Clienti dello Studio COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA ; Scadenza 28.02.2014 Verifica, predisposizione e invio telematico. DICHIARAZIONE ANNUALE IVA ; Verifica e predisposizione

Dettagli

INTRA. Elenchi Cessioni ed Acquisti. Release 4.90 Manuale Operativo

INTRA. Elenchi Cessioni ed Acquisti. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo INTRA Elenchi Cessioni ed Acquisti La procedura consente di gestire gli acquisti e le cessioni all interno dei paesi appartenenti dell Unione Europea: il modulo è interamente

Dettagli

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2012. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2012. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2012 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 D.L. 78/2010 e 16/2012: Comunicaz. Operaz.

Dettagli

GESTIONE MODELLO POLIVALENTE...

GESTIONE MODELLO POLIVALENTE... Gestione Modello Polivalente Il nuovo Modello Polivalente riguarda le seguenti comunicazioni telematiche all Agenzia delle Entrate: Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (art. 21 decreto

Dettagli