ELEVARE LE COMUNICAZIONI AZIENDALI AD UN LIVELLO SUPERIORE Aumentare l'efficienza e migliorare

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ELEVARE LE COMUNICAZIONI AZIENDALI AD UN LIVELLO SUPERIORE Aumentare l'efficienza e migliorare"

Transcript

1 ELEVARE LE COMUNICAZIONI AZIENDALI AD UN LIVELLO SUPERIORE Aumentare l'efficienza e migliorare LA GESTIONE riducendo il rischio DERIVANTE da sistemi obsoleti WHITE PAPER Riepilogo I sistemi di comunicazione obsoleti rendono le aziende più vulnerabili a minacce della sicurezza ed errori di sistema, riducendo spesso la loro capacità a sviluppare i processi aziendali necessari a rispondere ai requisiti operativi e agli obiettivi del business. I costi operativi e gli oneri finanziari continuano ad aumentare, anche a causa di sistemi obsoleti che restano attivi oltre la fine dei contratti di assistenza e il ciclo di vita previsto e che potrebbero compromettere la capacità dell azienda di servire i propri clienti in caso di guasto. Analizzando i rischi esistenti, identificando nuovi requisiti di sistema e adottando soluzioni centralizzate e virtualizzate che sfruttano gli elementi infrastrutturali esistenti, le imprese possono minimizzare i rischi ed eliminare i costi imprevisti associati al continuo utilizzo e mantenimento di questi sistemi. Allo stesso tempo, questi sistemi possono rappresentare le basi per l'introduzione di nuove funzionalità e caratteristiche per migliorare i processi aziendali, aumentare l'efficienza dei dipendenti e garantire un maggiore ritorno sugli investimenti per la rete di comunicazione.

2 SOMMARIO I sistemi di comunicazione obsoleti sono un rischio / 1 I sistemi di comunicazione obsoleti sono costosi / 1 Costi sottostimati delle frodi telefoniche / 1 Costi sottostimati della riparazione di un guasto del sistema / 2 Costi sottostimati delle evoluzioni del sistema / 2 Evitare costi non previsti / 3 Identificare i fattori interni che promuovano il cambiamento / 3 Identificare i fattori esterni che promuovano il cambiamento / 4 Identificare e implementare un percorso di trasformazione / 5 L'approccio di Alcatel-Lucent Enterprise verso i sistemi obsoleti / 6 Aggiornre il software per sfruttare gli investimenti esistenti / 6 Scegliere le comunicazioni IP VoWAN / 7 Comunicazioni virtualizzate e centralizzate / 7 Evoluzioni pluriennali / 8 Conclusione / 8 Acronimi / 8

3 I sistemi di comunicazione obsoleti SONO UN RISCHIO I sistemi di comunicazione che sono in funzione da molto tempo, solitamente continuano a offrire le stesse prestazioni. I costi operativi associati a questi sistemi sembrano essere sotto controllo. Ma i sistemi obsoleti sono vulnerabili a tre rischi principali: Minacce alla sicurezza, come frodi telefoniche Errori di sistema, che creano serie interruzioni ai processi aziendali quotidiani Impossibilità di accogliere requisiti di evoluzione di gruppi o aziendali Solitamente, gli oneri operativi e finanziari straordinari associati a questi rischi aumentano con l'invecchiare dei sistemi: Politiche di sicurezza obsolete aumentano la vulnerabilità a costose frodi telefoniche. Le parti di ricambio diventano più costose e più difficili da reperire; per questo motivo, la durata dei tempi di fermo aumenta nel caso di guasti. Quando i sistemi raggiungono la fine del ciclo di vita, l assenza di contratti di assistenza e di supporto da parte del fornitore comporta spesso elevati costi di riparazione per ciascun guasto. Il personale di manutenzione con le giuste competenze non è più disponibile poiché ha lasciato l'azienda o è in pensione; ciò comporta elevati costi di manutenzione. Funzionalità o opzioni di sistema non disponibili, necessarie per il supporto di nuovi requisiti, possono essere aggiunte solo con l'acquisto di un nuovo sistema, che spesso comporta elevati costi di investimento. Oltre a questi costi non pianificati, il costo delle interruzioni aziendali e la perdita di soddisfazione del cliente possono essere notevoli nel caso in cui i servizi di telefonia restano guasti per diverse ore o giorni. Pertanto, al fine di evitare potenziali interruzioni e aumenti del budget per le operazioni, tutte le organizzazioni dotate di sistemi di comunicazione obsoleti dovrebbero identificare i rischi che corrono e agire per evitarli prima che possano avere effetto sul proprio rendimento. I sistemi di comunicazione obsoleti sono costosi Nonostante l'apparente stabilità di un sistema di comunicazione datato, la maggior parte delle organizzazioni sottostima i costi associati alla manutenzione e al funzionamento di un sistema obsoleto oltre la sua vita utile. Tutte le organizzazioni dovrebbero essere consapevoli che queste tre aree comportano sostanziali aumenti dei costi operativi, e che vanno gestite prima che possano avere effetto sui budget operativi. Costi sottostimati delle frodi telefoniche Una frase tipica dei responsabili IT che gestiscono sistemi datati è: "Noi non abbiamo il problema delle violazioni. Il sistema è stato protetto durante l'installazione." Tuttavia, la sicurezza dei sistemi di comunicazione è un processo di miglioramento continuo. Purtroppo, i sistemi obsoleti non sempre sono conformi ai requisiti di sicurezza più recenti, poiché si riferiscono a politiche di sicurezza obsolete e protezioni insufficienti. Per questo motivo, i sistemi PBX (Private Branch Exchange) obsoleti sono il bersaglio principale delle frodi telefoniche. Gli hacker sfruttano le falle di sicurezza note dei sistemi vecchi, si pensi ai controlli di password deboli o all assenza di contatori di riproduzione, con lo scopo di deviare le funzionalità dei sistemi PBX. Ad esempio, un hacker può utilizzare le funzioni di trasferimento per rivendere minuti di chiamate o effettuare chiamate verso numeri a tariffa premium internazionali di propria appartenenza. Questa frode telefonica si verifica solitamente al di fuori degli orari lavorativi e viene rilevata solo alla ricezione della bolletta telefonica. Queste frodi possono comportare enormi perdite finanziarie in sole poche ore, da $4.000 fino ad oltre $

4 Costi sottostimati della riparazione di un guasto del sistema Un'altra frase tipica dei responsabili IT che gestiscono sistemi datati è: "Il nostro sistema di telecomunicazione non è mai guasto." In realtà, però, prima o poi i guasti si verificano. L'obiettivo non è quello di stabilire quando si verificheranno i guasti, ma di limitarne gli effetti. Nel caso dei sistemi obsoleti, il tempo necessario per riparare i guasti aumenta con l'invecchiare dei sistemi, soprattutto nel caso in cui non è più coperto da un contratto di assistenza. I tempi di fermo sono maggiori poiché non esiste un Service Level Agreement (Contratto relativo al livello di servizio) con il fornitore originale e le riparazioni devono essere coordinate con il reparto IT. Non solo i tempi di riparazione, ma anche i costi associati alla riparazione di questi guasti aumentano con l'invecchiare del sistema: Senza un contratto di assistenza, l'azienda non ha alcuna garanzia sui tempi di risoluzione o sui livelli di priorità che il fornitore dell'apparecchiatura osserverà in caso di guasto o malfunzionamento. Se il reparto IT ha necessità di contattare il fornitore per risolvere un problema, l'azienda sarà costretta a pagare il prezzo più alto per ottenere assistenza. Le tariffe praticate nel settore possono andare da $4.000 a $ per ciascun caso, in base alla complessità del problema. Quando un fornitore interrompe la vendita di un prodotto, le parti di ricambio necessarie diventano scarse. In questo modo, trovare parti nuove diventa difficile e acquistare parti usate in buone condizioni diventa costoso. Anche se le parti di ricambio vengono vendute online, ad esempio su siti come ebay, possono essere consegnate prive di garanzia hardware. Costi sottostimati delle evoluzioni del sistema Le aziende che dispongono di sistemi obsoleti spesso ritengono che questi forniscono tutte le funzionalità necessarie. Solitamente, queste aziende dichiarano che: "I nostri sistemi soddisfano le nostre esigenze attuali." Ma questa visione non considera che le esigenze aziendali vanno cambiando velocemente. Ciò che funzionava quando il sistema è stato acquistato potrebbe non essere sufficiente per supportare il modo in cui l'azienda lavora oggi: potrebbero essere necessarie nuove funzionalità per l'azienda, come funzioni di mobilità aziendale per i dipendenti oppure integrazione con i processi aziendali. Man mano che si sviluppano nuovi standard e vengono aggiornati i sistemi aziendali, l'impresa corre anche il rischio che il reparto IT non sia in grado di implementare applicazioni avanzate sul sistema obsoleto, come servizi di registrazione e notifica. Quando il sistema opera quasi al limite della propria capacità, potrebbe non essere possibile aggiungere le licenze o l'hardware necessario per l inserimento di nuovi utenti. Adattare il vecchio sistema a nuovi processi aziendali comporta costi imprevisti associati a: Tecnologia di fallback: i dipendenti possono iniziare a utilizzare i telefoni cellulari aziendali anziché il sistema di comunicazione aziendale per le attività quotidiane, comportando così un aumento delle spese per le comunicazioni. Aggiornamenti alla nuova tecnologia: i nuovi sistemi introdotti per sostituire le vecchie infrastrutture comportano elevati costi di investimento in sistemi di comunicazione, il cablaggio, le apparecchiature LAN, l'infrastruttura wireless, i telefoni fissi e wireless e costosa formazione per reparto IT e dipendenti. 2

5 In breve, i sistemi obsoleti espongono le aziende a rischi e a costi aggiuntivi. Pertanto, tutte le aziende devono intraprendere misure proattive immediate al fine di evitare di incorrere in questi costi. Evitare costi non previsti Nella maggior parte delle situazioni, un reparto IT aziendale è in grado di implementare processi tattici autonomamente, consentendo all'azienda di evitare costi imprevisti associati ai sistemi obsoleti. Tuttavia, potrebbe essere necessario coinvolgere altre linee aziendali quando continuità operativa, applicazioni che migliorano l'efficienza dell'utente e nuovi standard aumentano la necessità di un sistema di comunicazione aggiornato. In queste situazioni, potrebbe rivelarsi necessario un approccio di task force congiunta. Identificare i fattori interni che promuovano il cambiamento Nello specifico, un approccio a team congiunto può essere utilizzato per valutare quanto il sistema è attualmente esposto a frodi telefoniche e per stabilire se è conforme alle misure di sicurezza da intraprendere. Nella tabella 1 è fornito un esempio di domande di sicurezza tipiche che possono aiutare nell'esecuzione di questa valutazione. Tabella 1: esempio di valutazione di sicurezza DOMANDA SÌ NO Le politiche di sicurezza sono state aggiornate nell'ultimo anno? Per più di un anno sono state utilizzate le stesse password di sistema? Gli utenti finali si servono di password predefinite per le caselle vocali? Il personale del team di amministrazione del sistema è stato di recente oggetto di cambiamenti? Nota: se la maggior parte delle risposte è "sì", sarà necessario intraprendere azioni immediate. Un team congiunto può anche valutare quanto sia importante il sistema di comunicazione per l'azienda e quale dovrebbe essere lo SLA ideale. Se un sistema è di importanza cruciale, l'affidabilità e la sicurezza dello stesso avranno la priorità su altri fattori. Questo è particolarmente vero in organizzazioni guidate principalmente dai processi, ad esempio gli stabilimenti di produzione. Nella tabella 2 è fornito un esempio di domande tipiche per la valutazione dello SLA. 3

6 Tabella 2: esempio di valutazione dello SLA DOMANDA SÌ NO Il sistema di comunicazione non è più supportato dal fornitore? Gli utenti si lamentano della mancanza di servizi standardizzati su più team o siti? Gli utenti stanno segnalando cali nelle prestazioni? I dipendenti si lamentano che non riescono a mettersi in contatto con i loro colleghi perché le linee sono sempre occupate? Il sistema opera quasi al limite della propria capacità (ad esempio, non è possibile aggiungere decine di nuovi utenti)? I costi di esercizio sono in aumento? I problemi stanno aumentando in numero e in gravità? Il sistema di comunicazione blocca gli aggiornamenti al software operativo, server e infrastruttura di rete poiché non è conforme con la recente tecnologia? Nota: se la maggior parte delle risposte è "sì", sarà necessario intraprendere azioni immediate. Infine, un team congiunto può valutare in che modo l innovazione tecnologica possa contribuire all'efficienza aziendale e con che facilità gli utenti la adotteranno. La disponibilità degli utenti al cambiamento spesso determina il successo di un progetto e le organizzazioni risultano più produttive quando gli utenti adottano le nuove tecnologie più rapidamente. Questo è un fattore fondamentale nelle creative industries, che sono guidate in gran parte dai comportamenti individuali. Nella tabella 3 è fornito un esempio di domande che possono aiutare nella valutazione delle aspettative di utilizzo. Tabella 3: esempio di valutazione delle nuove aspettative DOMANDA SÌ NO Un'acquisizione recente può richiedere che persone dislocate in sedi diverse debbano comunicare regolarmente fra loro? Gli utenti richiedono di utilizzare più dispositivi - possibilmente i propri - e adottare modalità di telelavoro? Nuovi modelli di governance richiedono un numero maggiore di persone per prendere decisioni? Vi è una solida richiesta di servizi di mobilità cellulare aziendale? I vostri concorrenti hanno cambiato qualcosa nel modo in cui comunicano con i propri clienti? Nota: se la maggior parte delle risposte è "sì", sarà necessario intraprendere azioni immediate. Identificare i fattori esterni che promuovano il cambiamento Esistono anche molti fattori esterni che promuovono il cambiamento, che devono essere presi in considerazione. Questi fattori sono di tipo sia tattico che strategico e possono includere: Nuove minacce al software del sistema operativo Linux che rendono necessario l'aggiornamento della release software Contratti di assistenza e supporto che possono essere prossimi alla scadenza; il che aumenta i rischi di interruzioni del sistema, costi di assistenza elevati e ritardi nella risoluzione dei problemi. 4

7 Nuovi obblighi dell'azienda, come nuovi contratti che possono richiedere licenze software aggiuntive, meglio se acquistate nell'ambito di un conveniente pacchetto di licenze multiple che come costose singole licenze Modifiche normative e legislative, quali la legge Sarbanes-Oxley negli Stati Uniti, che possono richiedere nuovi processi e apparecchiature Nuovi progetti su scala aziendale, come la costruzione di un nuovo edificio, la distribuzione di una nuova applicazione commerciale, una nuova infrastruttura di rete o l'acquisizione di un'altra società, che offrono l'opportunità di ridurre i costi e fornire nuovi servizi Identificare e implementare un percorso di trasformazione Dopo aver identificato i fattori interni ed esterni che spingono il cambiamento, l'azienda può passare allo sviluppo di un efficace percorso di trasformazione. Il piano ideale consente di: Ridurre il livello di rischio, limitare i costi di manutenzione e diminuire le spese operative Sfruttare quanto più possibile gli elementi del sistema di comunicazione esistenti, poiché un aggiornamento radicale può comportare notevoli costi di investimento e spese aggiuntive. Ad esempio, l'addestramento dei team IT su un nuovo sistema può richiedere anche 25 giorni per tecnico (media di settore). Analogamente, gli utenti possono trascorrere in media 3 ore a imparare a usare la nuova interfaccia. In confronto, aggiornare un sistema esistente costa una media di 2-5 giorni per addetto IT e ha un impatto positivo sui dipendenti poiché i cambiamenti sono relativi soltanto alle nuove funzionalità e applicazioni. Riallocare i risparmi operativi ai budget per l'innovazione, introdurre una roadmap di evoluzione e prevedere i costi degli aggiornamenti futuri (ad esempio, servizi di mobility, collaborazione, programmi BYOD (Bring Your Own Device) Erogare servizi di comunicazione alle linee aziendali o direttamente agli utenti finali 5

8 L'approccio di Alcatel-Lucent Enterprise verso i sistemi obsoleti Come illustrato nella figura 1, Alcatel-Lucent Enterprise può fornire alle organizzazioni un supporto end-to-end per un passaggio indolore dalle infrastrutture esistenti ai nuovi sistemi, attraverso un processo a tre fasi che: Riduce i rischi con un software aggiornato che sfrutta gli investimenti esistenti Limita i costi di manutenzione e abbassa notevolmente le spese telefoniche grazie a comunicazioni centralizzate e VoWAN Virtualizza le applicazioni per risparmiare sulle operazioni e allocare il budget a innovazioni che soddisfino le aspettative aziendali Figure 1. Il progetto di Alcatel-Lucent Enterprise per la trasformazione PSTN 3 VIRTUALIZZA LE APP AZIENDALI SIP IP 2 SCEGLI VoWAN 1 SFRUTTA GLI INVESTIMENTI ESISTENTI Aggiornare il software per sfruttare gli investimenti esistenti Alcatel-Lucent Enterprise aiuta le aziende a sfruttare le componenti del loro sistema di comunicazione che hanno valore e ad aggiornare solo quelle che non soddisfano più gli obiettivi operativi. Un sistema Alcatel-Lucent Enteprise esistente, come Alcatel-Lucent OmniPCX 4400 o Alcatel-Lucent OmniPCX Enterprise Communication Server (CS) PBX, può essere trasformato nell'ultima versione di OmniPCX Enterprise CS. È possibile riutilizzare risorse preziose esistenti, come set telefonici, infrastruttura wireless e cablaggio, mentre quelle di terze parti possono essere interconnesse attraverso Session Initiation Protocol (SIP) o protocollo Q-Signaling (QSIG). Inoltre, programmi commerciali possono agevolare la trasformazione di licenze TDM (Time-division Multiplexing) in licenze utente IP o SIP, per migliorare la user experience attraverso le più recenti funzionalità telefoniche. Queste includono audio a banda larga, telefoni da scrivania touchscreen, client basato su software per PC e MAC, call shifting, desk sharing e funzionalità per conferenza integrate. Installando il software più recente si riduce inoltre il rischio di frodi telefoniche e si soddisfano ulteriormente i requisiti di continuità aziendale. Le capacità di ridondanza di OmniPCX Enterprise CS offrono la continuità operativa di data center e siti remoti, e i piani di ripristino di emergenza possono essere formulati in modo tale da rispondere ai requisiti della società. 6

9 Con il software e l'hardware aggiornati, la soluzione di comunicazione è conforme alla maggior parte degli standard e dei regolamenti di settore, come la direttiva RoHS (Restriction of Hazardous Substances) o la politica sulla sicurezza Sarbanes-Oxley, largamente adottata dalle principali banche. Soprattutto, il nuovo software diventa il punto di partenza per l'evoluzione futura perché è la base della suite di soluzioni Alcatel-Lucent OpenTouch. Scegliere le comunicazioni IP VoWAN L'architettura TDM/IP flessibile di OmniPCX Enterprise CS offre una trasformazione agevole da sistemi altamente distribuiti su PSTN (Rete telefonica pubblica commutata) a server di comunicazione su rete IP. Con questa trasformazione, un'enorme quantità di traffico fuori rete viene trasformato in chiamate VoIP gratuite su rete. I costi di comunicazione vengono così ridotti fino al 20%. Inoltre, gli abbonamenti PSTN possono essere centralizzati, ottimizzati e convertiti in linee SIP, per ridurre ulteriormente i costi fuori rete. I nuovi siti possono introdurre telefoni IP che sfruttano il cablaggio IP. Infine, per rendere i servizi di comunicazione aziendale disponibili in ufficio, a casa e in viaggio, i requisiti della linea aziendale in termini di ottimizzazione degli spazi e di nuove modalità di utilizzo dovute alla mobility possono essere soddisfatti attraverso aree con più postazioni, VoIP su PC, smartphone o tablet e una funzionalità di numero unico. Comunicazioni virtualizzate e centralizzate OmniPCX Enterprise CS supporta inoltre la virtualizzazione e la centralizzazione delle funzioni di comunicazione. Attraverso il suo software centralizzato, consente di scalare e controllare un numero elevato di siti remoti. Di conseguenza, il reparto IT può ottenere notevoli risparmi sui costi operativi riducendo il numero di sistemi necessari e limitando gli investimenti hardware. Il software centralizzato consente inoltre di fornire servizi standardizzati e servizi di Premium Helpdesk a tutti i siti, migliorando gli SLA da tempi di risposta da un giorno lavorativo a quattro ore, per una filiale remota. Un punto di gestione unico e centralizzato semplifica le operazioni. Consente ai team IT di gestire applicazioni virtualizzate aggiuntive, come collaborazione multimediale e servizi di mobility. La virtualizzazione può essere ottenuta su qualsiasi server compatibile. Di conseguenza, i reparti IT possono ottimizzare l implementazione e la manutenzione del software di comunicazione e soddisfare le esigenze di gruppi aziendali specifici in termini di messaggistica, visual collaboration e mobility, aggiungendo una macchina virtuale OpenTouch Multimedia Services. Attraverso questa virtualizzazione e gestione centralizzata è possibile ridurre i carichi di lavoro amministrativi fino al 60%. Con Alcatel-Lucent Enterprise OpenTouch Suite i dipendenti potranno interagire da qualsiasi luogo - casa, ufficio o in movimento - utilizzando il dispositivo di propria scelta, senza interruzioni o rischi per i livelli di qualità o di protezione. La suite offre un accesso in tempo reale alla propria community aziendale di riferimento e la possibilità di condividere documenti e lavorarci in maniera collaborativa e in tempo reale, nonché di servirsi di video alle proprie scrivanie e nelle sale riunioni. In questo modo i dipendenti diventeranno più produttivi e saranno in grado di reagire più prontamente per soddisfare i requisiti aziendali. Affinché ciascuna organizzazione possa ottenere una soluzione su misura che si adatti alle proprie esigenze specifiche, Alcatel-Lucent Enterprise OpenTouch Suite offre modelli d implementazione flessibili. Così i reparti IT possono fornire esperienze di collaborazione di alto livello dal data center aziendale o tramite servizi cloud-based. 7

10 Evoluzioni pluriennali Infine, per rendere la trasformazione più agevole possibile ed eliminare i rischi creati dall'obsolescenza dei sistemi, le soluzioni Alcatel-Lucent Enterprise vengono vendute con contratti di evoluzione opzionali pluriennali. In questo le imprese possono scegliere uno scenario di ottimizzazione o innovazione, con prezzi prevedibili che rispondono a obiettivi aziendali specifici. Conclusione Sebbene i sistemi di comunicazione obsoleti possano continuare a offrire il livello di servizio e le funzionalità per le quali sono stati originariamente progettati e installati, tenerli in funzione rende l'azienda vulnerabile ed esposte a costi imprevedibili. Le minacce alla sicurezza, come frodi telefoniche, errori di sistema che creano interruzioni ai processi aziendali quotidiani e l'incapacità di soddisfare i requisiti di evoluzione dei gruppi aziendali o dell'azienda stessa possono compromettere seriamente le operazioni commerciali. Al fine di evitare potenziali interruzioni e aumenti del budget per le operazioni, tutte le organizzazioni dotate di sistemi di comunicazione obsoleti dovrebbero identificare i rischi che corrono e agire per evitarli prima che possano avere effetto sul proprio rendimento. Una profonda analisi condotta da tutte le parti interessate può identificare i fattori interni ed esterni che spingono al cambiamento, nonché un percorso verso una trasformazione di sistema che riguardi tutti i requisiti aziendali. La soluzione ideale: Riduce i rischi potenziali con un aggiornamento software che sfrutti gli investimenti esistenti Limita i costi di manutenzione e riduce notevolmente le spese telefoniche grazie a comunicazioni centralizzate e VoWAN Centralizza e virtualizza le applicazioni per risparmiare sulle operazioni e rendere disponibile del budget da destinare a innovazioni che soddisfino le aspettative aziendali Alcatel-Lucent Enterprise fa in modo che le aziende sfruttino le componenti del loro sistema di comunicazione che hanno valore e che aggiornino solo quelle che non soddisfano più gli obiettivi operativi. Una soluzione di comunicazione aziendale creata su Alcatel-Lucent OmniPCX Enterprise CS può ridurre il rischio di minacce alla sicurezza, errori di sistema e grandi interruzioni che compromettono seriamente le operazioni di tutti i giorni. Inoltre, può fornire tutte le caratteristiche e le funzionalità avanzate di cui le aziende hanno bisogno per rispondere agli attuali requisiti di business e di servizio ai clienti, creando basi solide per l'evoluzione verso nuove funzionalità di OpenTouch Suite, quando saranno necessarie in futuro. Acronimi BYOD IP IT LAN nbd PBX PStn QSIG RoHS Bring Your Own Device Internet Protocol Information Technology Local Area Network (Rete di area locale) next Business Day (Giorno lavorativo successivo) Private Branch Exchange Public Switched Telephone Network (Rete telefonica pubblica commutata) Q-Signaling restriction of Hazardous Substances (Restrizioni nell'impiego di sostanze pericolose) SIP Session Initiation Protocol SLA Service Level Agreement (Contratto relativo al livello di servizio) tdm time Division Multiplexing (Multiplazione a divisione di tempo) VoIP Voice over IP VoWAN Voice over Wide Area Network 8

11 enterprise.alcatel-lucent.com Alcatel-Lucent e il logo Alcatel-Lucent Enterprise sono marchi di Alcatel- Lucent. Per maggiori informazioni sugli altri marchi utilizzati dalle affiliate di ALE Holding, visitare il sito Web: enterprise.alcatel-lucent.com/trademarks. Tutti gli altri marchi appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni presentate sono soggette a modifiche senza preavviso. ALE Holding e le sue affiliate non si assumono alcuna responsabilità per eventuali inesattezze contenute nel presente documento. Maggio 2015.

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso White Paper In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso Executive Summary Una volta stabilito il notevole impatto positivo che la Unified Communication (UC) può avere sulle aziende,

Dettagli

Web Conferencing and Collaboration tool

Web Conferencing and Collaboration tool Web Conferencing and Collaboration tool La piattaforma Meetecho Piattaforma di Web Conferencing e Collaborazione on line in tempo reale Caratteristiche generali Soluzione client-server progettata per essere

Dettagli

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY Con Kaspersky, adesso è possibile. www.kaspersky.it/business Be Ready for What's Next SOMMARIO Pagina 1. APERTI 24 ORE SU 24...2

Dettagli

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione Promelit ipecs MG. Descrizione del Sistema: L azienda di oggi deve saper anche essere estesa : non confinata in

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Servizio HP Hardware Support Exchange

Servizio HP Hardware Support Exchange Servizio HP Hardware Support Exchange Servizi HP Il servizio HP Hardware Support Exchange offre un supporto affidabile e rapido per la sostituzione dei prodotti HP. Studiato in modo specifico per i prodotti

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Citrix XenDesktop rende più facile la migrazione a Windows 7/8.1

Citrix XenDesktop rende più facile la migrazione a Windows 7/8.1 White paper Citrix XenDesktop rende più facile la migrazione a Windows 7/8.1 Di Mark Bowker, analista senior Ottobre 2013 Il presente white paper di ESG è stato commissionato da Citrix ed è distribuito

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Comunicazioni video Avaya

Comunicazioni video Avaya Comunicazioni video Avaya Video ad alta definizione per singoli e gruppi a livello aziendale. Facile utilizzo. Ampiezza di banda ridotta. Scelta di endpoint e funzionalità. Le soluzioni video Avaya sfatano

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

minor costo delle chiamate, su nazionali e internazionali

minor costo delle chiamate, su nazionali e internazionali Il Voice Over IP è una tecnologia che permette di effettuare una conversazione telefonica sfruttando la connessione ad internet piuttosto che la rete telefonica tradizionale. Con le soluzioni VOIP potete

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

Micro Focus. Benvenuti nell'assistenza clienti

Micro Focus. Benvenuti nell'assistenza clienti Micro Focus Benvenuti nell'assistenza clienti Contenuti Benvenuti nell'assistenza clienti di Micro Focus... 2 I nostri servizi... 3 Informazioni preliminari... 3 Consegna del prodotto per via elettronica...

Dettagli

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione L Impresa Estesa come motore dell Innovazione VOIP e RFID Andrea Costa Responsabile Marketing Clienti Enterprise 0 1. Innovazione: un circolo virtuoso per l Impresa Profondità e latitudine (l azienda approfondisce

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intelligente per controllare i punti vendita: sorveglianza IP Guida descrittiva dei vantaggi dei sistemi di gestione e di sorveglianza IP per i responsabili dei punti vendita

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

dei processi di customer service

dei processi di customer service WHITE PAPER APRILE 2013 Il Business Process Orchestrator dei processi di customer service Fonte Dati: Forrester Research Inc I marchi registrati citati nel presente documento sono di proprietà esclusiva

Dettagli

V11. Release 1. New Devices. New Features. More Flexibility.

V11. Release 1. New Devices. New Features. More Flexibility. V11 Release 1 New Devices. New Features. Highlights dell innovaphone PBX Versione 11 Release 1 (11r1) Con il software Versione 11 dell innovaphone PBX la soluzione di telefonia IP e Unified Communications

Dettagli

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e SIP - Session Initiation Protocol Il protocollo SIP (RFC 2543) è un protocollo di segnalazione e controllo in architettura peer-to-peer che opera al livello delle applicazioni e quindi sviluppato per stabilire

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Access point wireless Cisco Small Business serie 500

Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Scheda tecnica Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Connettività Wireless-N, prestazioni elevate, implementazione semplice e affidabilità di livello aziendale Caratteristiche principali

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa Cosa è MPLS MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa L idea di base consiste nell associare a ciascun pacchetto un breve identificativo

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

Caratteristiche e modalità di erogazione dell assistenza tecnica

Caratteristiche e modalità di erogazione dell assistenza tecnica Caratteristiche e modalità di erogazione dell assistenza tecnica Termini del servizio La funzione dell Help Desk è quella di assicurare il mantenimento delle caratteristiche ottimali di funzionamento della

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Europa Nell'ottobre 2014, Autodesk

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it izticket Il programma izticket permette la gestione delle chiamate di intervento tecnico. E un applicazione web, basata su un potente application server java, testata con i più diffusi browser (quali Firefox,

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

La comunicazione digitale al servizio della Spending Review

La comunicazione digitale al servizio della Spending Review La comunicazione digitale al servizio Libro Bianco Febbraio 2013 In collaborazione con Indice 1. Executive Summary... 3 2. Obiettivo: spendere meno e meglio... 5 3. La PA italiana: alcuni numeri significativi,

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale Il Business Process Management: nuova via verso la competitività Renata Bortolin Che cosa significa Business Process Management? In che cosa si distingue dal Business Process Reingeneering? Cosa ha a che

Dettagli

Progettazione di sistemi Embedded

Progettazione di sistemi Embedded Progettazione di sistemi Embedded Corso introduttivo di progettazione di sistemi embedded A.S. 2013/2014 proff. Nicola Masarone e Stefano Salvatori Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

Cosa fare in caso di violazioni di sicurezza

Cosa fare in caso di violazioni di sicurezza OUCH! Settembre 2012 IN QUESTO NUMERO I vostri account utente I vostri dispositivi I vostri dati Cosa fare in caso di violazioni di sicurezza L AUTORE DI QUESTO NUMERO Chad Tilbury ha collaborato alla

Dettagli

Servizi di supporto Enterprise Symantec: Manuale per Essential Support e Basic Maintenance

Servizi di supporto Enterprise Symantec: Manuale per Essential Support e Basic Maintenance Servizi di supporto Enterprise Symantec: Manuale per Essential Support e Basic Maintenance Manuale dei servizi di supporto Enterprise Symantec per Essential Support e Basic Maintenance Note legali Copyright

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

Business white paper. Comprendere i vantaggi dell IT asset management. Una guida alle best practice

Business white paper. Comprendere i vantaggi dell IT asset management. Una guida alle best practice Business white paper Comprendere i vantaggi dell IT asset management Una guida alle best practice Sommario 3 Executive Summary 3 Introduzione 6 La definizione dell'itam 8 Asset Management Lifecycle 18

Dettagli

Manuale di sopravvivenza per CIO: convergenza di collaborazione, cloud e client

Manuale di sopravvivenza per CIO: convergenza di collaborazione, cloud e client Manuale di sopravvivenza per CIO: convergenza di collaborazione, cloud e client I CIO più esperti possono sfruttare le tecnologie di oggi per formare interi che sono più grandi della somma delle parti.

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE Versione 1.0 Via della Fisica 18/C Tel. 0971 476311 Fax 0971 476333 85100 POTENZA Via Castiglione,4 Tel. 051 7459619 Fax 051 7459619

Dettagli

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE UFFICIO SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE E STATISTICA Via V. Verrastro, n. 4 85100 Potenza tel

Dettagli

Cosa fare in caso di perdita di smartphone o tablet

Cosa fare in caso di perdita di smartphone o tablet OUCH! Ottobre 2012 IN QUESTO NUMERO Introduzione Le precauzioni da prendere Cosa fare in caso di smarrimento o furto Cosa fare in caso di perdita di smartphone o tablet L AUTORE DI QUESTO NUMERO Heather

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo. Aggreko Process Services

Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo. Aggreko Process Services Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo Aggreko Process Services Soluzioni rapide per il miglioramento dei processi Aggreko può consentire rapidi miglioramenti dei processi

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Procedure per la scansione di sicurezza Versione 1.1 Release: settembre 2006 Indice generale Finalità... 1 Introduzione... 1 Ambito di applicazione dei

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli