CITTA DI NARDO Provincia di Lecce BANDO DI GARA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CITTA DI NARDO Provincia di Lecce BANDO DI GARA"

Transcript

1 CITTA DI NARDO Provincia di Lecce BANDO DI GARA APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA, CUSTODIA E PORTIERATO DEI LOCALI ADIBITI AD UFFICI GIUDIZIARI, ANNI DUE, -ANNI 2. CIG: E7A 1. Ente Appaltante: Comune di Nardò, Piazza C. Battisti Nardò (LE) Italia P.I C.F Servizio Provveditorato Tel e fax e sito internet: 2. Oggetto dell appalto: Servizio di pulizia, custodia e portierato dei locali adibiti ad uffici giudiziari, descritti analiticamente nei prospetti allegati al capitolato;. Categoria del servizio: servizi n. 14: Servizi di pulizia degli edifici e di gestione delle proprietà immobiliari. - CPC C.P.V Le prestazioni e i servizi richiesti sono dettagliatamente disciplinati nel capitolato speciale allegato al presente quale parte integrante. Identificazione dell'appalto: CIG: E7A -Determinazione a contrarre n. 441 del 24/06/2014 e n. 447 del 25/06/ Importo presunto dell appalto: L'importo relativo alla durata contrattuale certa (anni due decorrenti dalla data di consegna del servizio) ammonta a ,16 ( ,58 annui x anni 2), di cui 2.390,00 per oneri di sicurezza non soggetti a ribasso d'asta, ai sensi dell'art comma 3ter -del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. ed oltre IVA. L'importo complessivo stimato dell'appalto, comprensivo dell'opzione di rinnovo per l'affidamento di servizi analoghi di cui all'art comma 5 - lett. b) del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., è stabilito in ,32, oltre IVA e di cui 4.780,00 relativi agli oneri di sicurezza non soggetti a ribasso d'asta. IMPORTO A BASE DI GARA SOGGETTO A RIBASSO per i 2 anni è di ,16 oltre IVA I costi inerenti la sicurezza dovuti ad attività di interferenze sono pari a 2.390, non soggetti a ribasso, come specificato nel D.U.V.R.I. ex art. 26 D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i. Il prezzo a base di gara per la gestione del servizio è comprensivo degli oneri di sicurezza aziendali di cui agli artt. 86, comma 3-bis e 87, comma 4, del D.lgs.163/2006, che saranno a carico dell appaltatore e che il concorrente deve obbligatoriamente, PENA ESCLUSIONE, indicare nell offerta economica secondo le proprie valutazioni. INQUADRAMENTO E COSTO DEL PERSONALE Il personale da impiegare per i servizi è specificato nell art.9 del capitolato (n.6 unità), con il monte ore ivi riportato.. L appaltatore è obbligato a mantenere ed assicurare per tutta la durata del servizio almeno il monte orario di lavoro complessivo attualmente assolto dal personale assunto del precedente appaltatore del servizio e/o quello proposto in eccedenza in sede di offerta, mantenendone le qualifiche professionali salvo i casi in cui il personale incorra in gravi e verificate inadempienze. L appaltatore dovrà in ogni caso obbligatoriamente precisare, secondo le tabelle del Ministero del lavoro, il costo orario garantito per i lavoratori da impiegare. Le retribuzioni contrattuali, oneri sociali, obblighi assicurativi e prevenzione infortuni sono specificati nell art.10 del capitolato. 1

2 4. Durata dell Appalto: L appalto ha durata di anni DUE, decorrenti dall effettivo inizio del servizio, Ai sensi dell'art. 57 comma 5 lettera b) del D. Lgs. 163/2006, si potrà procedere, ad insindacabile giudizio dell Amministrazione, al termine dell'appalto all'affidamento per un massimo di due anni di nuovi servizi consistenti nella ripetizione di servizi analoghi già affidati agli operatori economici aggiudicatari del contratto iniziale, a condizione che tali servizi siano conformi al progetto di base.. 5. Luogo di esecuzione: territorio del Comune di Nardò. 6. Soggetti ammessi alla gara: Sono ammessi a partecipare alla gara i soggetti, singoli o appositamente raggruppati, indicati all'art. 34 del D.lgs. n.163/06 s.m.i. e in possesso dei requisiti di carattere generale di cui all'art. 38 del cennato decreto e dei requisiti speciali di cui al punto 10 del disciplinare di gara. Ciascuna impresa facente parte dell'ati deve specificare la quota parte di servizi che intende effettuare, E' fatto divieto ai concorrenti di partecipare alla gara in più di un'associazione temporanea o consorzio di cui all'art. 34, comma 1, lettere d) ed e) del D.lgs. n.163/06 ovvero di partecipare alla gara anche in forma individuale qualora abbia partecipato alla gara medesima in associazione o consorzio. Tale divieto si applica anche ai soggetti di cui all'art. 34 comma 1 lettera f) del D.lgs. n.163/06. Ai consorzi di cui all'art.34, comma 1, lett. b) e c) del D.lgs. n.163/06 si applica l'art. 35 del D.lgs. n.163/06. Tali consorzi devono, altresì, indicare in sede di gara per quale/i consorziato/i concorrono e per questo/i ultimo/i si applica il divieto di partecipazione alla gara in qualsiasi forma. Inoltre, tali consorzi devono indicare il/i consorziato/i incaricato dell'esecuzione del servizio. Ai sensi dell'art. 277 del D.P.R. n.207/10, ai consorzi stabili per servizi e forniture si applicano le disposizioni di cui all'art. 94, commi 1 e 4 del D.P.R. n. 207/ Divisione in lotti: NO 8. Facoltà di presentazione di offerte parziali: Non è possibile partecipare alla gara se non per lo svolgimento integrale del servizio oggetto del presente appalto. L'offerta parziale sarà pertanto motivo di esclusione. L'offerta deve riguardare la totalità del servizi 9. Varianti Non sono consentite varianti di cui all'art. 76 del D.Lgs. n. 163/ Richiesta di documenti: Presso Servizio Provveditorato P.zza C.Battisti Nardò; Tel e Accesso ai documenti di gara è possibile anche nel sito Internet del comune: Le informazioni relative alla procedura di gara e alle caratteristiche del servizio potranno essere richieste al suddetto servizio. 11. Termine ultimo per la ricezione dell offerta: Le imprese interessate all espletamento del servizio, devono far pervenire all'ufficio Protocollo del Comune di Nardo, a mezzo dell'ente Poste Italiane, con raccomandata o posta celere, o a mezzo di agenzia autorizzata al recapito, o a mano direttamente al servizio protocollo del Comune negli orari di apertura al pubblico, entro il termine perentorio delle ore del 45 giorno dalla data di invio in GUCE (GUUE) con le modalità previste dal disciplinare di gara, un plico debitamente sigillato con ceralacca o nastro adesivo e siglato sui lembi di chiusura, recante all'esterno la ragione sociale del concorrente e riportante la seguente dicitura: NON APRIRE - CONTIENE DOCUMENTI E OFFERTE APPALTO AFFIDAMENTO servizio di pulizia, custodia e portierato dei locali adibiti ad uffici giudiziari Periodo anni 2. I plichi non pervenuti nel termine sopraindicato ovvero non debitamente sigillati ovvero che non rechino la dicitura sopra riportata saranno esclusi dalla gara senza possibilità di reclamo. Nel caso che il termine ultimo cada in un giorno festivo, lo stesso si intende espressamente prorogato al primo giorno feriale immediatamente successivo. indirizzo: Comune di Nardò, Ufficio Protocollo, Piazza C. Battisti Nardò (LE) Italia; lingua: italiana o traduzione giurata. 12. Persone ammesse a presenziare all apertura delle offerte: Le sedute di gara per l'apertura delle buste A documentazione" e C offerta economica" come indicato nel disciplinare di gara, sono pubbliche. Le imprese concorrenti che volessero intervenire potranno presenziare con un rappresentante per ogni concorrente. Sono verbalizzate e riferite direttamente al concorrente le sole dichiarazioni dei rappresentanti delle imprese che partecipano alle operazioni di gara per mezzo di un rappresentante/delegato, munito di mandato ad hoc o 2

3 rivestito di una specifica carica sociale. Il concorrente, presente alle operazioni di gara tramite un proprio rappresentante, è considerato pienamente a conoscenza delle determinazioni della commissione, assunte e comunicate in tale sede 13. Data, ora e luogo dell apertura delle offerte: nel giorno ed ora che sarà comunicato ai concorrenti, presso la sede comunale di Piazza C.Battisti in una sala aperta al pubblico. 14. CAUZIONI Cauzione Provvisoria: Le ditte partecipanti dovranno presentare una cauzione provvisoria, di un importo di ,00, pari a 2% dell importo posto a base di gara, secondo quanto specificato nel disciplinare di gara, costituita nei modi di cui all'art. 75 del D.lgs 163/2006 e art. 127 del DPR 207/10.. Cauzione Definitiva: L aggiudicatario dovrà presentare cauzione definitiva pari al 10% dell importo netto contrattuale o di importo superiore, ai sensi art. 113, c. 1, D. Lgs. n. 163/ Modalità di finanziamento e di pagamento: La spesa è finanziata con fondi del bilancio comunale. I pagamenti avverranno come da Capitolato Speciale d Appalto. 16. Condizioni minime di partecipazione: Le Ditte concorrenti devono presentare, a pena di esclusione, tutta la documentazione, i dati e le dichiarazioni previsti dal disciplinare di gara e secondo le modalità ivi stabilite. 17. Periodo di tempo durante il quale l offerente è vincolato alla propria offerta: 180 giorni consecutivi dalla data di scadenza del termine per la presentazione dell offerta e dovrà avere valore di proposta contrattuale ai sensi dell'art.1329 del codice civile. 18. Criteri di aggiudicazione: procedura aperta, con aggiudicazione all offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art. 83, comma 1, lettera a), b) del D. Lgs. 163/06, senza ammissione di offerte in aumento rispetto all importo a base di gara e sulla base degli elementi di valutazione specificati nel disciplinare di gara. L amministrazione valuta la congruità delle offerte in relazione alle quali sia i punti relativi al prezzo, sia la somma dei punti relativi agli altri elementi di valutazione, siano entrambi pari o superiori ai quattro quinti dei corrispondenti punti massimi previsti dal presente disciplinare, com specificato nel disciplinare di gara. 19. Revisione prezzi: Non e' ammessa la revisione dei prezzi per i primi due anni di affidamento. Per il successivo anno il prezzo potrà essere rivalutato, su richiesta motivata della Ditta, nella misura dell indice di incremento ISTAT. 20. Subappalto: il ricorso al subappalto è consentito alle condizioni dell art.18 del disciplinare. 21. Requisiti di partecipazione alla gara: I requisiti minimi di partecipazione alla gara, a pena di esclusione sono specificati nel disciplinare di gara e sono i seguenti: Sono ammesse alla gara le imprese in possesso dei sotto riportati requisiti: Iscrizione in Albi e/o registri professionali: Iscrizione alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura della Provincia in cui l'impresa ha sede o analogo registro dello Stato aderente alla U.E., per le attività oggetto dell'appalto. Nel caso di ATI o consorzi ex art.2602 cod. civ., il requisito di cui al punto deve essere posseduto da tutte le imprese. Nel caso di consorzi di cui all'art.34, comma 1, lett. b) e c) del D.lgs. n. 163/06, il suddetto requisito deve essere posseduto dal consorzio e dal consorziato individuato in sede di offerta quale esecutore del servizio. per le società Cooperative: iscrizione all Albo delle società cooperative presso il Ministero dello Sviluppo economico ai sensi del D.M. 23/06/2004; Requisiti economici e finanziari 3

4 - n. una Idonea referenza bancaria, attestante la capacità economica e finanziaria dell'impresa e costituita da attestazione rilasciata da Istituti di credito o intermediario finanziario autorizzato ai sensi del d.lgs. 385/1993 e s.m.o,operanti negli Stati membri della U.E. Nel caso di ATI o consorzi ex art.2602 cod. civ. il requisito deve essere posseduto da tutte le imprese. Nel caso di consorzi di cui all'art.34, comma 1, lett. b) e c) del D.lgs. n.163/06, il requisito deve essere posseduto dal consorzio. Nel caso di ATI il requisito deve essere posseduto da tutte le imprese raggruppate. Requisiti tecnici 1)-Esecuzione, nel triennio anteriore la pubblicazione del bando,di servizi analoghi a quello oggetto della gara (servizi di pulizia), svolti nei confronti di Enti pubblici o di diritto pubblico o privati, con buon esito e buona soddisfazione del committente (iniziati e terminati nel periodo), di importo pari o superiore ad ,00, oltre IVA,. Nel caso di ATI o di consorzi ex art.2602 cod.civ., tutti i requisiti di cui sopra dovranno essere posseduti almeno per il 40% dalla mandataria/consorziata e la restante percentuale cumulativamente dalle mandanti/altre consorziate in misura minima del 10% per ognuno; nel caso di consorzi di cui all'art.34, comma 1, lett.b) e c) del D.lgs.n.163/06, i detti requisiti devono essere posseduti dal consorzio. Il suddetto requisito sarà dichiarato in sede di gara e, successivamente, in caso di aggiudicazione, o comunque in caso di richiesta dell Ente, dovrà essere comprovato con certificazioni rilasciati dagli Enti Pubblici o committenti privati per i quali i servizi sono stati resi, nelle quali dovrà essere indicato il relativo contratto con importi, luoghi di esecuzione, data di inizio ed eventuale data di ultimazione e la regolare esecuzione. 2)-Essere in possesso della Certificazione di qualità secondo le norme UNI EN ISO 9001 per le attività oggetto dei servizi o analoghe, in corso di validità. In caso di A.T.I., il requisito UNI EN ISO 9001 dovrà essere posseduto da ciascuna impresa che costituisce il raggruppamento; Requisiti generali di ammissione -Insussistenza delle cause di esclusione di cui all'art.38 del D.lgs.n.163/06, e s.m.i. ; -Osservanza delle norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili ai sensi della legge n. 68/99; -Non avvalimento dei piani individuali di emersione di cui alla legge 18/10/2001 n. 383 e s.m.i. ovvero conclusione del periodo di emersione; -Insussistenza dei rapporti di controllo e collegamento ai sensi dell'art del codice civile con altri concorrenti alla stessa gara. Si rinvia, per il dettaglio, al punto 12.1, V. del disciplinare di gara; Nel caso di ATI e di consorzi ex art.2602 cod.civ. i requisiti di cui al punto 10.4) del disciplinare devono essere posseduti da tutte le imprese; nel caso di consorzi di cui all'art.34, comma 1, lett.b) e c) del D.lgs.n.163/06, i requisiti devono essere posseduti dal consorzio e dal consorziato individuato in sede di offerta quale esecutore del servizio. Salvo che non sia diversamente stabilito, per i requisiti tecnici ed economico-finanziari il possesso può anche essere frazionato, ma in ogni caso si dovrà coprire complessivamente il 100% del servizio oggetto di gara, nelle percentuali e nei modi all'uopo stabiliti. I concorrenti riuniti in ATI o di consorzi ex art.2602 cod.civ devono eseguire la prestazione nella percentuale corrispondente alla quota di partecipazione al raggruppamento che dovrà essere indicata in sede di offerta. 22. DUVRI: I costi inerenti la sicurezza dovuti ad attività di interferenze sono pari a 2.390,00, come specificato nel D.U.V.R.I. ex art. 26 D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i. Il prezzo a base di gara per l esecuzione del servizio è comprensivo degli oneri di sicurezza aziendali di cui agli artt. 86, comma 3-bis e 87, comma 4, del D.Lgs.163/2006, che saranno a carico dell appaltatore e che il concorrente deve obbligatoriamente, PENA ESCLUSIONE, indicare nell offerta economica secondo le proprie valutazioni. 23. Criteri e procedura di aggiudicazione: -come specificati nel disciplinare di gara allegato 24. Avvalimento: E ammesso l avvalimento ai sensi dell art.49 del D.Lgs. 163/2006, alle condizione e con le modalità stabilite dal disciplinare di gara. 25. Modalità di partecipazione: 4

5 I concorrenti interessati a partecipare alla gara dovranno far pervenire, nei termini, con le modalità e le condizioni riportate nel disciplinare di gara, a loro esclusivo rischio ed onere, a mezzo raccomandata postale A.R. ovvero tramite Agenzia di recapito autorizzata o tramite consegna a mano al Protocollo Generale del Comune di Nardò, sito in Piazza C. Battisti Nardò (Le), apposito plico sigillato e controfirmato sui lembi di chiusura, contenente l offerta e la documentazione richiesta a pena di esclusione dalla gara, entro il termine perentorio stabilito nel precedente punto Svolgimento della gara: La gara si svolgerà secondo la procedura di seguito riportata. La commissione di gara, appositamente costituita, in seduta pubblica, presso l Aula consiliare del Palazzo di Città sito in Piazza Cesare Battisti 1 del Comune di Nardo, nel giorno ed ora che sarà comunicato ai concorrenti, procederà: 1) alla verifica della documentazione contenuta nella busta A per accertare la presenza della documentazione richiesta al fine di stabilire per ciascun concorrente l'ammissione o meno alla gara; 2) a richiedere ad un numero di offerenti non inferiore al 10 per cento delle offerte presentate, arrotondato all'unità superiore, scelti con sorteggio pubblico, di comprovare, entro e non oltre dieci giorni dalla data della richiesta medesima, il possesso dei requisiti speciali (capacità economico-finanziaria e tecnico-organizzativa), richiesti per la partecipazione alla gara, presentando l'apposita documentazione che sarà richiesta con specifica nota dell'ente appaltante. Dopo aver effettuato la verifica, in seduta pubblica con data che verrà comunicata via fax o alle ditte partecipanti, si procederà: 3a) all'esclusione/alla conferma di ammissibilità dalla/alla gara dei concorrenti che non abbiano/che abbiano trasmesso la documentazione comprovante la veridicità delle dichiarazioni del possesso dei suddetti requisiti speciali. Non si procede alle operazioni di cui al precedente punto 2), ai sensi dell art. 13 comma 4- della legge n.180, nel caso che i concorrenti, o i sorteggiati siano una micro, piccola o media impresa, come definita dall articolo 2 dell allegato alla Raccomandazione della Commissione europea 2003/361/CE del 6 maggio 2003 (G.U.U.E. n. L 124 del 20 maggio 2003) 3b) all'apertura delle buste contenenti il progetto tecnico ai fini di identificarne e verificarne il contenuto in conformità alle prescrizioni di gara. La Commissione successivamente, procederà: 4) in sedute riservate alla valutazione delle l'offerta tecnica, procedendo all'attribuzione dei punteggi; La valutazione dell offerta tecnica avviene come segue: a) distintamente per ciascuno degli elementi o sub elementi a valutazione di tipo qualitativo e discrezionale dei quali è composta, elencati nel disciplinare, in base alla documentazione che costituisce l offerta tecnica contenuta nella busta B «Offerta tecnica». b) a ciascun singolo elemento o sub elemento di valutazione, è attribuita una preferenza, variabile tra 0 (zero) e 1 (uno), da parte di ciascun commissario, secondo la seguente scala di valori (con possibilità di attribuzione di coefficienti intermedi in caso di giudizi intermedi): Giudizio Coefficiente Eccellente 1,0 Ottimo 0,8 Buono 0,6 Discreto 0,4 Modesto 0,2 Assente o irrilevante o non valutabile 0,0 c) l attribuzione delle preferenze avviene sulla base dell autonomo e libero apprezzamento di discrezionalità tecnica di ciascun commissario; d) per ciascun elemento o sub elemento sono effettuate le somme delle preferenze attribuite da ciascun commissario ed è individuato il relativo coefficiente, riportando ad 1 (uno) la somma più alta e proporzionando a tale somma massima le somme calcolate per le altre offerte, Il coefficiente finale di cui sopra viene moltiplicato per il peso attribuito all elemento o sub elemento in modo da determinare l effettivo punteggio dell elemento o sub elemento di valutazione; e) è attribuito il coefficiente zero con conseguente mancata attribuzione dei relativi punteggi: e.1) a tutti gli elementi o sub elementi relativamente al concorrente che non abbia presentato alcuna offerta tecnica; e.2) all elemento o sub elemento in relazione al quale non sia stata presentata dal concorrente alcuna proposta di variante migliorativa (offerta tecnica parziale) o che la proposta non sia valutabile; 5

6 f) per gli elementi suddivisi in sub-elementi, se nessuna offerta ottiene come punteggio, per il singolo elemento suddiviso in sub-elementi, il valore massimo del peso dell elemento medesimo previsto dal bando di gara, è effettuata la riparametrazione dei punteggi assegnando il peso totale dell elemento all offerta che ha ottenuto il massimo punteggio quale somma dei punteggi dei sub-elementi, e alle altre offerte un punteggio proporzionale decrescente, in modo che la miglior somma dei sub-pesi sia riportata al valore del peso in misura intera previsto per l elemento; 5) in seduta pubblica, la cui data e ora, verrà pubblicata successivamente sul sito dell'ente appaltante e comunicata a mezzo fax o a tutti i concorrenti: 5a) alla comunicazione dei punteggi assegnati ai concorrenti nel progetto tecnico; 5b) all'apertura delle buste contenenti le offerte economiche e alla conseguente attribuzione dei punteggi, nonché all'eventuale esclusione dei concorrenti per i quali si accerti che le relative offerte siano imputabili ad un unico centro decisionale, sulla base di univoci elementi. 5c) alla formazione della graduatoria ed all'aggiudicazione provvisoria dell'appalto in favore del concorrente che abbia ottenuto il miglior punteggio, fatto salvo l'eventuale rinvio della gara per la valutazione dell'anomalia delle offerte. 27. Altre informazioni: Si procederà all aggiudicazione della gara anche in presenza di una sola offerta valida ammessa e ritenuta congrua a giudizio insindacabile della Commissione. Il Capitolato Speciale d'appalto detta le condizioni minime che i concorrenti sono tenuti a garantire nello svolgimento del servizio. Tutto quanto previsto nella documentazione tecnica e nell offerta economica ed in base al quale è attribuito il punteggio al concorrente è vincolante per l'aggiudicatario in fase di esecuzione. Non sono ammesse offerte alla pari o in aumento sulla base d'asta In caso di raggruppamento temporaneo di imprese, le singole imprese facenti parte del gruppo risultato aggiudicatario della gara, devono conferire, con unico atto, mandato speciale con rappresentanza ad una di esse, designata quale capogruppo, ai sensi dell art. 37 del D.Lgs.163/06. L aggiudicazione definitiva diventerà efficace dopo la verifica del possesso dei requisiti della ditta aggiudicataria. Il contratto d appalto verrà stipulato in forma pubblica amministrativa, dopo la verifica di tutti i requisiti previsti per l impresa aggiudicataria. Si potrà procedere, qualora ricorrano le condizioni di legge e su richiesta della stazione appaltante, all esecuzione anticipata del contratto, sotto riserva di legge, previa la costituzione della cauzione definitiva e delle garanzie assicurative previste dal Capitolato Speciale d Appalto. L aggiudicatario, entro i termini indicati dall Amministrazione, dovrà - presentare la documentazione richiesta ai fini della stipula del contratto. La mancata presentazione di tale documentazione e/o l esito negativo della verifica della stessa, comporterà la revoca dell aggiudicazione definitiva e l incameramento della cauzione provvisoria. Tali sanzioni si applicheranno anche qualora dall eventuale controllo, emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni rese in sede di offerta. In tali ipotesi, l Amministrazione si riserva la facoltà di aggiudicare l appalto alla migliore offerente in ordine successivo alla graduatoria. - Costituire la cauzione definitiva, nelle forme previste; - Intervenire alla stipulazione del contratto. La mancata stipulazione del contratto da parte dell aggiudicatario, per cause non imputabili all Amministrazione, determinerà la revoca dell affidamento e l incameramento della cauzione provvisoria, a titolo di penale per danni precontrattuali, fatto salvo in ogni caso il maggior danno. La mancata o irregolare presentazione dei documenti richiesti, fatta salva la possibilità di integrazione e completamento dei documenti già presentati ai sensi dell'art. 46 del D.lgs. 12 aprile 2006 n. 163, determinerà l'immediata esclusione dalla gara. Il prezzo offerto è considerato dall impresa concorrente remunerativo ed omnicomprensivo di quanto necessario per il regolare svolgimento del servizio e deve consentire di assicurare ai lavoratori impiegati nonché ai soci (se cooperativa) il trattamento economico e contributivo minimo previsto da contratto collettivo vigente. La stazione appaltante si riserva, a suo insindacabile giudizio, di revocare il presente bando ovvero di non procedere all'affidamento del servizio per motivi di pubblico interesse; in tali casi le imprese concorrenti non potranno vantare diritti o pretese né per il fatto di aver presentato offerta né per effetto del mancato affidamento. 6

7 Come specificato nel disciplinare di gara, e nell art.9 punto 6- del capitolato, il concorrente deve dichiarare che, in caso di aggiudicazione, si obbliga a riassorbire le n. 6 unità già in carico al precedente gestore del servizio, mantenendone le qualifiche professionali; Come stabilito dall art. 9 del capitolato, l appaltatore eseguirà l intero servizio, per tutta la sua durata, con minimo n. 6 unità per il monte ore ivi riportato, oltre eventuali ulteriori unità offerte in sede di gara, e dovrà rispettare tutto quanto stabilito dal citato art.9 del capitolato, Informazioni precise sui termini di presentazione di ricorso: I ricorsi avverso il bando di gara e il disciplinare devono essere notificati all Ente appaltante entro 30 gg. dalla data di pubblicazione e quelli avverso le eventuali esclusioni conseguenti all applicazione del bando di gara e del disciplinare dovranno essere notificati entro 30 gg. dalla comunicazione dell esclusione. Organismo responsabile per i ricorsi: TAR Puglia Sezione di Lecce. 28. Privacy: Ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003, si informa che i dati forniti dai concorrenti sono dalla stazione appaltante trattati esclusivamente per le finalità connesse alla gara e per l'eventuale successiva stipulazione e gestione dei contratti, come specificato nell art.16 del disciplinare Informazioni procedura gara e responsabile procedimento. Comune di Nardò (Servizio Provveditorato Tel e fax Responsabile del Procedimento Dott.ssa Maria Iosè Castrignanò Comune di Nardò. Il presente Bando è pubblicato sul sito web del Comune di Nardò e sul sito web della Regione Puglia Osservatorio Contratti per 45 giorni consecutivi, unitamente ai relativi allegati e al Capitolato Speciale d Appalto, nonché per estratto sulla G.U.R.I. e sulla G.U.C.E.. Per quanto non specificato nel presente bando si fa espresso riferimento a quanto riportato nel disciplinare di gara e nel Capitolato Speciale d Appalto. Nardò, Il Dirigente dell Area 5 e RUP (Dott.ssa Maria Iosè Castrignanò) 7

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA C O M U N E di C A L O V E T O Provincia di Cosenza Piazza dei Caduti n. 23 C.A.P. 87060 Tel. Uffici 0983 63005 Fax 0983 63900 - C.F. 87000370780 P.I. 00892760786 Ufficio Tecnico Prot. n. 3317 del 26/10/2012

Dettagli

COMUNE DI MONTE SAN GIOVANNI IN SABINA

COMUNE DI MONTE SAN GIOVANNI IN SABINA COMUNE DI MONTE SAN GIOVANNI IN SABINA MEDAGLIA D ARGENTO AL VALOR CIVILE Provincia di Rieti Via R. Margherita 2 Cap.02040 - Tel.0765/333312-3 fax 0765/333013 E-MAIL comunemsg@tiscalinet.it COD.FISC./PARTITA

Dettagli

C I T T A D I A L T A M U R A

C I T T A D I A L T A M U R A C I T T A D I A L T A M U R A PROVINCIA DI BARI Piazza Municipio, n.2 Tel. 080/3107434 Fax 080/310/7204 BANDO DI GARA D APPALTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA lì, 8 Agosto 2014 Il presente bando è stato redatto

Dettagli

Provincia di Barletta Andria Trani Settore 12 - Edilizia e Manutenzione - Impianti termici - Espropriazioni

Provincia di Barletta Andria Trani Settore 12 - Edilizia e Manutenzione - Impianti termici - Espropriazioni Provincia di Barletta Andria Trani Settore 12 - Edilizia e Manutenzione - Impianti termici - Espropriazioni BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55 decreto legislativo

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA D'APPALTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA D'APPALTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA D'APPALTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA PAG.1 DI 13 Indice sistematico 1. RIFERIMENTI ENTE APPALTANTE 4 2. OGGETTO DELL APPALTO 4 3. COPERTURA ASSICURATIVA DELLA

Dettagli

Consiglio dell Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali

Consiglio dell Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL CONSIGLIO DELL ORDINE NAZIONALE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI PROCEDURA APERTA CON IL CRITERIO DELL

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA CITTÀ DI REGGIO CALABRIA SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio Appalti e Contratti BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO, IN FAVORE DEL COMUNE DI REGGIO CALABRIA,

Dettagli

Società Entrate Pisa S.p.A. Piazza dei Facchini n.16, 56125 Pisa Tel.800/432073 - Fax 050/820850

Società Entrate Pisa S.p.A. Piazza dei Facchini n.16, 56125 Pisa Tel.800/432073 - Fax 050/820850 Società Entrate Pisa S.p.A. Piazza dei Facchini n.16, 56125 Pisa Tel.800/432073 - Fax 050/820850 BANDO DI GARA Appalto del servizio di recapito e tracciabilità di invii postali Importo complessivo del

Dettagli

COMUNE DI CARBONIA PROVINCIA DI CARBONIA - IGLESIAS. BANDO DI GARA Servizi/Forniture

COMUNE DI CARBONIA PROVINCIA DI CARBONIA - IGLESIAS. BANDO DI GARA Servizi/Forniture COMUNE DI CARBONIA PROVINCIA DI CARBONIA - IGLESIAS BANDO DI GARA Servizi/Forniture PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE IMPIANTI ANTINTRUSIONE. GESTIONE DEL SERVIZIO DI VIGILANZA

Dettagli

SOCIETÀ AEROPORTO TOSCANO S.p.A. Oggetto: Pulizia locali aerostazione e aree land side, Sala vip, Parcheggi, giardinaggio, DISCIPLINARE DI GARA

SOCIETÀ AEROPORTO TOSCANO S.p.A. Oggetto: Pulizia locali aerostazione e aree land side, Sala vip, Parcheggi, giardinaggio, DISCIPLINARE DI GARA SOCIETÀ AEROPORTO TOSCANO S.p.A. Oggetto: Pulizia locali aerostazione e aree land side, Sala vip, Parcheggi, giardinaggio, movimentazione arredi e materiali vari, raccolta rifiuti Importo a base d asta

Dettagli

ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A.

ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A. ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A. Via Vigone 42-10064 Pinerolo (TO) Tel. +390121236233/312 Fax: +390121236312 http://www.aceapinerolese.it e-mail: appalti@aceapinerolese.it BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

BANDO DI GARA SI RENDE NOTO

BANDO DI GARA SI RENDE NOTO BANDO DI GARA OGGETTO: Procedura aperta di gara per l affidamento dei Lavori di bonifica mediante incapsulamento delle lastre in eternit presenti presso il Collegio Unico ONAOSI posto in Perugia Viale

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 000961/2015 Tolentino, li 11/03/2015 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA a) Stazione appaltante: COSMARI Srl - Località Piane di Chienti - 62029 Tolentino (MC) - tel. 0733/203504 - fax 0733/204014

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI ALCUNI SERVIZI BIBLIOTECARI PRESSO LA BIBLIOTECA COMUNALE UBERTO POZZOLI DI LECCO. PERIODO

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI ALCUNI SERVIZI BIBLIOTECARI PRESSO LA BIBLIOTECA COMUNALE UBERTO POZZOLI DI LECCO. PERIODO COMUNE DI LECCO BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI ALCUNI SERVIZI BIBLIOTECARI PRESSO LA BIBLIOTECA COMUNALE UBERTO POZZOLI DI LECCO. PERIODO 1.7.2015 31.12.2017 1. ENTE APPALTANTE Comune

Dettagli

Azienda Regionale Veneto Agricoltura Viale dell Università, 14 35020 Legnaro (PD)

Azienda Regionale Veneto Agricoltura Viale dell Università, 14 35020 Legnaro (PD) DISCIPLINARE DI GARA Veneto Agricoltura, Azienda Regionale per il settori Agricolo Forestale ed Agroalimentare, in esecuzione della DAU n. 423 del 10.09.2009, indice procedura aperta, ai sensi dell art.

Dettagli

CITTÀ DI TERRACINA PROVINCIA DI LATINA DIPARTIMENTO- III- LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA

CITTÀ DI TERRACINA PROVINCIA DI LATINA DIPARTIMENTO- III- LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA CITTÀ DI TERRACINA PROVINCIA DI LATINA DIPARTIMENTO- III- LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA SERVIZIO DI PULIZIA DELL AREA PORTUALE Procedura aperta - massimo ribasso- ex art.82 comma 2 lett.b) D.Lgs n 163/2006

Dettagli

RETTIFICA BANDO DI GARA

RETTIFICA BANDO DI GARA AREA TECNICA SETTORE 7 URBANISTICA E AMBIENTE PEC: edilizia@pec.comune.roggianogravina.cs.it Via Bufaletto n 18-87017 Roggiano Gravina Tel. 0984/501538 Fax 0984/507389 C.F. 00355760786 Prot. 3418 del 17/04/

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO. Piazza Confalonieri,3. 20092 Cinisello Balsamo. Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. Ufficio Urbanistica

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO. Piazza Confalonieri,3. 20092 Cinisello Balsamo. Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. Ufficio Urbanistica COMUNE DI CINISELLO BALSAMO Piazza Confalonieri,3 20092 Cinisello Balsamo Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO Ufficio Urbanistica BANDO DI GARA A PUBBLICO INCANTO Per l affidamento del

Dettagli

BANDO di GARA CIG (Codice Identificativo Gara) n. n. 5292558506

BANDO di GARA CIG (Codice Identificativo Gara) n. n. 5292558506 SINALUNGA Via Costarella, 214/a (Tel. 0577 630908 fax 0577 631279) www.istitutoredditi.it BANDO di GARA CIG (Codice Identificativo Gara) n. n. 5292558506 1) ENTE APPALTANTE Denominazione, indirizzi, contatti:

Dettagli

Comune di Gravina in Puglia

Comune di Gravina in Puglia Comune di Gravina in Puglia c.a.p. 70024 Partita Iva 0036498722 Codice Fiscale PROVINCIA DI BARI DISCIPLINARE DI GARA PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO VISITA E DI UNA RETE SENTIERISTICA NEL SIC BOSCO

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO INFORTUNI DEI DIPENDENTI DELLA FONDAZIONE ENPAIA. CIG: 6220412E5B DETERMINA A CONTRARRE del

Dettagli

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655 DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 - OGGETTO DELL APPALTO L'appalto ha per oggetto il servizio di pulizia dei locali della sede dell Istituto di Santa Margherita. Art. 2 - LUOGO DI ESECUZIONE DELL'APPALTO I servizi

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

COMUNE DI VILLA FARALDI Provincia di Imperia Via Cascione, 16-18010 Villa Faraldi (IM) Tel 0183 41025 fax 0183 41002

COMUNE DI VILLA FARALDI Provincia di Imperia Via Cascione, 16-18010 Villa Faraldi (IM) Tel 0183 41025 fax 0183 41002 COMUNE DI VILLA FARALDI Provincia di Imperia Via Cascione, 16-18010 Villa Faraldi (IM) Tel 0183 41025 fax 0183 41002 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN APPALTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA INTEGRALE

Dettagli

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno Bando di gara per l affidamento del servizio di raccolta differenziata di carta e cartone BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA INDICE 1. STAZIONE APPALTANTE...

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

BANDO DI GARA SETTORE SPECIALE

BANDO DI GARA SETTORE SPECIALE BANDO DI GARA SETTORE SPECIALE Procedura aperta ex articoli 220-238 del D. Lgs. n. 163/2006 e ss.mm.ii. per l'individuazione dell'operatore economico cui affidare il: Servizio di conduzione e manutenzione

Dettagli

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti BANDO DI GARA COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti Bando di gara per l affidamento del servizio di REFEZIONE SCOLASTICA PER LA PREPARAZIONE ED IL TRASPORTO PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA E LA SCUOLA

Dettagli

Bando di gara d appalto n. 17/2013 Servizi. I.1) Denominazione: COMUNE DI CAGLIARI; indirizzo postale: VIA ROMA 145

Bando di gara d appalto n. 17/2013 Servizi. I.1) Denominazione: COMUNE DI CAGLIARI; indirizzo postale: VIA ROMA 145 COMUNE DI CAGLIARI Bando di gara d appalto n. 17/2013 Servizi I.1) Denominazione: COMUNE DI CAGLIARI; indirizzo postale: VIA ROMA 145 CAGLIARI - ITALIA; Punti di contatto: Servizio Appalti, Contratti,

Dettagli

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006)

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006) BANDO DI GARA 1. Amministrazione appaltante: Comune di Lanciano Avvocatura Comunale Servizio Appalti Forniture e Servizi P.zza Plebiscito, 1 66034 Lanciano telefono 0872/707602-707227 Fax 0872/717573 sito

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia di uffici 2015/S 201-364422. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia di uffici 2015/S 201-364422. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:364422-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia di uffici 2015/S 201-364422 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

2. PROCEDURA DI GARA: APERTA ai sensi dell art. 55 del D.Lgs 163/2006 e successive modificazioni e integrazioni.

2. PROCEDURA DI GARA: APERTA ai sensi dell art. 55 del D.Lgs 163/2006 e successive modificazioni e integrazioni. CONSORZIO DEI COMUNI PER L ACQUEDOTTO DEL MONFERRATO (R.D.L. 28 agosto 1930 n 1345) Sede Legale e Direzione: via Ferraris, 3-14036 Moncalvo (AT) Centralino: Tel.0141/911111 Servizio Clienti: 848.580.108

Dettagli

UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA

UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante:comune di Firenze Ufficio Segreteria Generale e Affari Istituzionali Servizio Contratti e Appalti Piazza

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

Ente appaltante Procedura aperta Oggetto dell appalto Codice Identificativo Gara 4582110CC7 Valore stimato dell appalto:

Ente appaltante Procedura aperta Oggetto dell appalto Codice Identificativo Gara 4582110CC7 Valore stimato dell appalto: COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SERVIZI SOCIALI P.O. SERVIZI CIMITERIALI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO FUNERALI A CARICO DEL COMUNE DI FIRENZE * * * BANDO DI GARA Ente appaltante: Comune

Dettagli

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1 1 AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1 1) Ente appaltante Azienda Metropolitana Trasporti Catania S.p.A. Via S. Euplio n 168, 95125 Catania (CT) Tel. 095/7519111

Dettagli

BANDO DI GARA. Sede: via Battistero n 4, 13900 Biella (BI)

BANDO DI GARA. Sede: via Battistero n 4, 13900 Biella (BI) BANDO DI GARA Appalto mediante procedura aperta per l affidamento quinquennale del servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo. Codice CIG: 62817919EA 1) ENTE APPALTANTE Comune di Biella Sede: via

Dettagli

C I T T A D I A L T A M U R A

C I T T A D I A L T A M U R A C I T T A D I A L T A M U R A PROVINCIA DI BARI (Servizio Contratti-Appalti) Piazza Municipio, n.2 Tel. 080/3107285 Fax 080/310/7204 BANDO DI GARA D APPALTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA lì, 2 Novembre 2011

Dettagli

I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto. contatto: UFFICIO APPALTI Indirizzo: V.le Romagna, 26 -

I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto. contatto: UFFICIO APPALTI Indirizzo: V.le Romagna, 26 - BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI SEZIONE I): AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Denominazione ufficiale: A.L.E.R. Milano - Punti di contatto: UFFICIO APPALTI

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA S. CAMILLO FORLANINI DISCIPLINARE DI GARA

AZIENDA OSPEDALIERA S. CAMILLO FORLANINI DISCIPLINARE DI GARA AZIENDA OSPEDALIERA S. CAMILLO FORLANINI DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO DI PRESIDIO E PRONTO INTERVENTO PER LA GESTIONE DI GUASTI E/O INTERRUZIONI DEL FUNZIONAMENTO DEGLI IMPIANTI ELETTRICI, IDRAULICI E

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37, e art. 55, comma 5, Decreto Legislativo n. 163 del 2006 e ss.mm.ii. criterio: offerta al prezzo più basso ai sensi dell art. 82 del

Dettagli

Bando di gara d appalto a procedura ristretta accelerata C.I.G. n. 0293732B4D

Bando di gara d appalto a procedura ristretta accelerata C.I.G. n. 0293732B4D Bando di gara d appalto a procedura ristretta accelerata C.I.G. n. 0293732B4D SEZIONE I AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Ministero delle Infrastrutture e

Dettagli

COMUNE DI SPILIMBERGO P.tta Tiepolo, 1 33097 SPILIMBERGO C.F. P.I. 00207290933 Tel. 0427591231 Fax 0427591112

COMUNE DI SPILIMBERGO P.tta Tiepolo, 1 33097 SPILIMBERGO C.F. P.I. 00207290933 Tel. 0427591231 Fax 0427591112 COMUNE DI SPILIMBERGO P.tta Tiepolo, 1 33097 SPILIMBERGO C.F. P.I. 00207290933 Tel. 0427591231 Fax 0427591112 AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA DURATA DI ANNI 2 (due) DECORRENTI DALLE ORE 24

Dettagli

COMUNE DI PORTOGRUARO. Bando di gara con procedura aperta per l appalto del servizio quadriennale di brokeraggio assicurativo.

COMUNE DI PORTOGRUARO. Bando di gara con procedura aperta per l appalto del servizio quadriennale di brokeraggio assicurativo. Prot. 0010775 COMUNE DI PORTOGRUARO Bando di gara con procedura aperta per l appalto del servizio quadriennale di brokeraggio assicurativo.- CIG 0283379BBC Ente Appaltante : Comune di Portogruaro - Piazza

Dettagli

COMUNE DI PISTOIA BANDO DI GARA N. 5/2012

COMUNE DI PISTOIA BANDO DI GARA N. 5/2012 COMUNE DI PISTOIA In esecuzione della determinazione a contrattare del Dirigente del Servizio Lavori Pubblici U.O. Edilizia Sociale e Giudiziaria - Ing. Marcello Evangelisti n. 775 del 02.04. 2012. CIG

Dettagli

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 1. ENTE AGGIUDICATORE: Nome: Azienda Napoletana Mobilità S.p.A. S Indirizzo : Via G.B. Marino, 1-80125 NAPOLI - Settore: Gare e Appalti Numeri di telefono: +39 0817632104

Dettagli

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno Gara per l affidamento del servizio di trasporto di rifiuti urbani od assimilabili o rifiuti provenienti dal trattamento dei rifiuti urbani od

Dettagli

AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PESCARA GAS S.P.A. AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Pescara Gas S.p.A. intende affidare il servizio di brokeraggio assicurativo per tutti gli aspetti riguardanti la gestione delle polizze

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE DIREZIONE GENERALE DEL SISTEMA INFORMATIVO E STATISTICO SANITARIO BANDO DI GARA. Appalto di Servizi

MINISTERO DELLA SALUTE DIREZIONE GENERALE DEL SISTEMA INFORMATIVO E STATISTICO SANITARIO BANDO DI GARA. Appalto di Servizi MINISTERO DELLA SALUTE DIREZIONE GENERALE DEL SISTEMA INFORMATIVO E STATISTICO SANITARIO BANDO DI GARA Appalto di Servizi SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZO E PUNTI

Dettagli

COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA Provincia di Bari Via V. Veneto, nr 12

COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA Provincia di Bari Via V. Veneto, nr 12 COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA Provincia di Bari Via V. Veneto, nr 12 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI GESIONE DEL CENTRO VISITE E DELLA RETE SENTIERISTICA NEL SIC BOSCO DIFESA

Dettagli

BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118)

BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118) BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118) I AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Società appaltante: TALETE S.p.A. Indirizzo

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AOSTA Area Nr.2 Servizi Finanziari - Ufficio Ragioneria PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO COPERTURA ASSICURATIVA RC-AUTO PER IL COMUNE DI AOSTA PERIODO 01/01/2011-31/12/2012 DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

SACE S.p.A. BANDO DI GARA D APPALTO. Indirizzo Postale: Piazza Poli, 37/42 Città: Roma Codice Postale: 00187 Paese: ITALIA

SACE S.p.A. BANDO DI GARA D APPALTO. Indirizzo Postale: Piazza Poli, 37/42 Città: Roma Codice Postale: 00187 Paese: ITALIA SACE S.p.A. BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione SACE S.p.A. ufficiale: Indirizzo Postale: Piazza Poli, 37/42

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218.

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218. DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218. Ente appaltante: PROVINCIA DI PISTOIA Piazza San Leone, 1 51100 Pistoia Tel.

Dettagli

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede in San Donà di Piave (VE), Via N. Sauro, 21 - Tel. 0421/481111, e-mail: info@asibassopiave.it.,

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA COMUNE DI CORSICO Provincia di Milano BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: COMUNE DI CORSICO (Prov. Di

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA -

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA - COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA - BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Nuove Infrastrutture e Mobilità - Servizio Programmazione progettazioni

Dettagli

BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA

BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA 1. STAZIONE APPALTANTE: AMEA SpA che gestisce la Farmacia Comunale di Paliano. La Stazione

Dettagli

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA OGGETTO: CONCESSIONE DI SERVIZIO RELATIVA ALL AREA DI PARCHEGGIO PUBBLICO DI PIAZZA SASSI. CIG: 356459 In pubblicazione dal 06/02/2009

Dettagli

ASSESSORATO TERRITORIO ED AMBIENTE U.O.A. UFFICIO ENERGIA PUBBLICO INCANTO

ASSESSORATO TERRITORIO ED AMBIENTE U.O.A. UFFICIO ENERGIA PUBBLICO INCANTO Provincia Regionale di Ragusa ASSESSORATO TERRITORIO ED AMBIENTE U.O.A. UFFICIO ENERGIA PUBBLICO INCANTO per l affidamento dei servizi relativi a Efficientamento energetico e ottimizzazione dei consumi

Dettagli

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Oggetto: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato Art. 1 Procedura semplificata ai

Dettagli

Tel: 045/6335807 Fax: 045/6335833

Tel: 045/6335807 Fax: 045/6335833 COMUNE DI MOZZECANE Via C. Bon Brenzoni 26 37060 Mozzecane (Vr) Codice Fiscale e Partita Iva 00354500233 www.comunemozzecane.it Settore Risorse interne e Tributi PEC : protocollo@pec.comunemozzecane.it

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, Decreto Legislativo n. 163 del 2006 e ss.mm.ii. criterio: offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell art.

Dettagli

COMUNE DI GENOVA DIREZIONE RAGIONERIA

COMUNE DI GENOVA DIREZIONE RAGIONERIA ALLEGATO B COMUNE DI GENOVA DIREZIONE RAGIONERIA DISCIPLINARE DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L ACQUISIZIONE DEL FINANZIAMENTO PER UN IMPORTO DI MASSIMO EURO 36.628.000,00=, SUDDIVISO IN TRE DISTINTI LOTTI,

Dettagli

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo SOPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTÀ DI VENEZIA E DEI COMUNI DELLA

Dettagli

BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO. Denominazione ufficiale: EUR TEL S.r.l.

BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO. Denominazione ufficiale: EUR TEL S.r.l. BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DEMINAZIONE INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: EUR TEL S.r.l. Indirizzo postale: Via Ciro il Grande, 16 Punti di contatto:

Dettagli

Denominazione ufficiale: EUR S.p.A.

Denominazione ufficiale: EUR S.p.A. BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DEMINAZIONE INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: EUR S.p.A. Indirizzo postale: Largo Virgilio Testa 23 Punti di contatto:

Dettagli

BANDO DI GARA - SETTORI SPECIALI. CIG. n. 34962848D2. ufficiale: Acquedotto Pugliese S.p.A.; Indirizzo Postale: Via Cognetti n. 36

BANDO DI GARA - SETTORI SPECIALI. CIG. n. 34962848D2. ufficiale: Acquedotto Pugliese S.p.A.; Indirizzo Postale: Via Cognetti n. 36 BANDO DI GARA - SETTORI SPECIALI CIG. n. 34962848D2 Sezione I: Ente Aggiudicatore I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Denominazione ufficiale: Acquedotto Pugliese S.p.A.; Indirizzo Postale:

Dettagli

COMUNE DI CALTABELLOTTA PROVINCIA DI AGRIGENTO

COMUNE DI CALTABELLOTTA PROVINCIA DI AGRIGENTO COMUNE DI CALTABELLOTTA PROVINCIA DI AGRIGENTO ***** BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO 01/01/2014 31/12/2018 In esecuzione alla delibera di Consiglio Comunale n.60 del 08/11/2013,

Dettagli

1. Amministrazione aggiudicatrice:

1. Amministrazione aggiudicatrice: BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5764878FCE Direttiva 2004/18/CE 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA CITTÀ DI REGGIO CALABRIA SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio appalti e contratti BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO, IN FAVORE DEL COMUNE DI REGGIO CALABRIA,

Dettagli

UNIONE VALCESANO MONDOLFO MONTE PORZIO SAN COSTANZO MONDAVIO Provincia di Pesaro e Urbino

UNIONE VALCESANO MONDOLFO MONTE PORZIO SAN COSTANZO MONDAVIO Provincia di Pesaro e Urbino UNIONE VALCESANO MONDOLFO MONTE PORZIO SAN COSTANZO MONDAVIO Provincia di Pesaro e Urbino Mondolfo (PU) 61037 Piazzale Bartolini, 10 Tel. n. 0721.939 261 - Fax n. 0721.939265 E-mail: appalti@unionevalcesano.pu.it

Dettagli

Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:378294-2013:text:it:html Italia-Mantova: Servizi di assicurazione di responsabilità civile autoveicoli 2013/S 217-378294 Avviso di gara

Dettagli

COMUNE DI SORA Provincia di Frosinone 0776/832856---FAX 839200

COMUNE DI SORA Provincia di Frosinone 0776/832856---FAX 839200 COMUNE DI SORA Provincia di Frosinone 0776/832856---FAX 839200 SETTORE II - SERVIZI SOCIALI BANDO DI GARA PER L APPALTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOCIO EDUCATIVO TERRITORIALE

Dettagli

COMUNE DI PATERNO. Piazza Isabella Morra

COMUNE DI PATERNO. Piazza Isabella Morra Prot. n. 9950 del 03/12/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN APPALTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA, TRASPORTO E CONFERIMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI, DIFFERENZIATA PORTA A PORTA

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Prot. Del Spett.le Ditta OGGETTO: Invito a procedura ristretta per l affidamento in appalto del servizio sostitutivo della mensa per il personale dipendente del Comune di Selargius. Codice CIG: 6428742DB6.

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque 1 Settore Regolazione delle Acque GARA PER LA FORNITURA CONTINUA DI GAS NATURALE (METANO) A SERVIZIO DELL IMPIANTO DI DISSALAZIONE E POTABILIZZAZIONE DELL ACQUA

Dettagli

un plico sigillato indirizzato a: POLITECNICO DI MILANO - UFFICIO PROTOCOLLO Piazza Leonardo da Vinci n. 32 - MILANO (I)

un plico sigillato indirizzato a: POLITECNICO DI MILANO - UFFICIO PROTOCOLLO Piazza Leonardo da Vinci n. 32 - MILANO (I) POLITECNICO DI MILANO AREA CONTRATTAZIONE APPALTI DISCIPLINARE DI GARA PER LA PARTECIPAZIONE ALL'ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA PER IL POLITECNICO DI MILANO PERIODO DAL 01.01.2004

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE ISTRUZIONE BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE ISTRUZIONE BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE ISTRUZIONE BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Istruzione, Servizio Supporto alla Scuola, via A. Nicolodi n.2 - CAP 50131 Firenze

Dettagli

COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma

COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma DISCIPLINARE DI GARA Procedura semplificata ai sensi degli artt. 20 e 27 del D. Lgs. n 163/2006 per la conclusione di un accordo quadro con unico operatore per l

Dettagli

Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna

Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna AVVISO DI GARA AD ASTA PUBBLICA Questa Amministrazione indice per il giorno 28/11/2005 alle ore 9,30, presso la Sala delle riunioni 1 piano del Municipio,

Dettagli

Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: ARCA Azienda Regionale Centrale

Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: ARCA Azienda Regionale Centrale Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: ARCA Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A., Via Fabio Filzi, n. 22, 20124, Milano,

Dettagli

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG: 5865284977

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG: 5865284977 1 AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG: 5865284977 1) Ente appaltante Azienda Metropolitana Trasporti Catania S.p.A. Via S. Euplio n 168, 95125 Catania (CT) Tel. 095/7519111

Dettagli

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione =

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione = Spettabile (Ragione Sociale Impresa) (Indirizzo completo) (cap) (Città) (Sigla Provincia) Richiesta di offerta trasmessa a mezzo (PEC/fax) OGGETTO: APPALTO SPECIFICO NELL AMBITO DELL ACCORDO QUADRO STIPULATO,

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato GARA DA ESPERIRE MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA (LICITAZIONE PRIVATA) PER L AFFIDAMENTO ANNUALE DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DELL OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA SITA IN MONTE PORZIO CATONE (RM) E

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA ESECUZIONE LAVORI DI ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA DELLA SCUOLA ELEMENTARE DOMENICO NARDONE NEL COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA Determinazione a contrattare n. 266 DEL

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE PER LA DURATA DI ANNI 2 (due)

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE PER LA DURATA DI ANNI 2 (due) Pagina 1 di 6 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA APPALTO PER LA FORNITURA BIENNALE PER SOMMINISTRAZIONE DI GASOLIO PER AUTOTRAZIONE NECESSARIO PER IL FABBISOGNO DEGLI AUTOMEZZI DELL A.S.M. srl DI MOLFETTA.

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA - BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA - BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA - BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Nuove Infrastrutture e Mobilità - via Mannelli n.119/i CAP

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI COMUNE DI MUGNANO DEL CARDINALE (Provincia di Avellino) AMBITO TERRITORIALE A6 ISTITUZIONE SOCIALE BAIANESE VALLO di LAURO Organismo di gestione del Piano di zona sociale L.n. 328/00 Prot. n. 2576 del

Dettagli

GRUMO APPULA COMUNE CAPOFILA COMUNE DI GRUMO APPULA - CAPOFILA GESTORE DELL AREA SALUTE MENTALE SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE DISABILI MENTALI

GRUMO APPULA COMUNE CAPOFILA COMUNE DI GRUMO APPULA - CAPOFILA GESTORE DELL AREA SALUTE MENTALE SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE DISABILI MENTALI GRUMO APPULA COMUNE CAPOFILA COMUNE DI GRUMO APPULA - CAPOFILA GESTORE DELL AREA SALUTE MENTALE SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE DISABILI MENTALI 1) STAZIONE APPALTANTE: AMMINISTRAZIONE COMUNALE-PIAZZA

Dettagli

ENAV S.p.A. BANDO DI GARA - SETTORI SPECIALI

ENAV S.p.A. BANDO DI GARA - SETTORI SPECIALI ENAV S.p.A. BANDO DI GARA - SETTORI SPECIALI SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: ENAV S.p.A Indirizzo postale: Via Salaria n. 716 00138

Dettagli

COMUNE DI SAN GREGORIO DI CATANIA

COMUNE DI SAN GREGORIO DI CATANIA COMUNE DI SAN GREGORIO DI CATANIA PROVINCIA DI CATANIA Allegato B) alla determinazione n. 354 R.G. del 12/05/2015 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE

Dettagli

Bando di Gara Servizio Affido Familiare COMUNE DI TEMPIO PAUSANIA (PROV. OLBIA - TEMPIO) SETTORE DEI SERVIZI ALLA PERSONA ED ALLE IMPRESE

Bando di Gara Servizio Affido Familiare COMUNE DI TEMPIO PAUSANIA (PROV. OLBIA - TEMPIO) SETTORE DEI SERVIZI ALLA PERSONA ED ALLE IMPRESE COMUNE DI TEMPIO PAUSANIA (PROV. OLBIA - TEMPIO) SETTORE DEI SERVIZI ALLA PERSONA ED ALLE IMPRESE BANDO DI GARA PIANO LOCALE UNITARIO SERVIZI ALLA PERSONA (PLUS 2010/2012 AGGIORNAMENTO PLUS 2011) PROCEDURA

Dettagli