MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DEGLI AUTOMEZZI AZIENDALI SETA SPA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DEGLI AUTOMEZZI AZIENDALI SETA SPA"

Transcript

1 SETA SPA Società Ecologia Territorio Ambiente Via Verga SETTIMO TORINESE Tel Fax: MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DEGLI AUTOMEZZI AZIENDALI SETA SPA 1. ENTE APPALTANTE SETA SPA - Società Ecologia Territorio Ambiente - di Settimo Torinese Via Verga, 40 tel fax OGGETTO DELL APPALTO ED IMPORTO A BASE D ASTA L appalto ha per oggetto l esecuzione di servizi di manutenzione ordinaria e straordinaria da svolgere presso le strutture dell azienda aggiudicataria e la fornitura di ricambi originali o di primo impianto della casa costruttrice, con specifico riferimento alla meccanica, al motore e al telaio degli automezzi della società Seta S.p.a. di fabbricazione Iveco Nissan Isuzu Dulevo. CIG La durata è di 12 mesi a partire dalla data di ricevimento della prima richiesta di intervento o comunque fino all esaurimento dell importo presunto a base d asta. L importo complessivo presunto a base d asta è pari ad euro ,00 + iva. La Stazione Appaltante, dopo attenta valutazione, ritiene che non ricorrano le condizioni per la predisposizione del DUVRI e per la quantificazione dei relativi costi. Tuttavia l impresa, ai sensi dell art 87 del D.Lgs. 163/06 e della determinazione n.3/2008 dell AVCP, dovrà tenere conto, nella formulazione dell offerta economica, dei costi specifici per la sicurezza sul lavoro connessi all esercizio dell attività svolta:tali costi sono a carico dell impresa e compresi nel prezzo offerto. 3. PROCEDURA E CRITERI DI AGGIUDICAZIONE: La gara avrà luogo mediante una procedura aperta, con il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell art. 83 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. L offerta economicamente più vantaggiosa sarà valutata in base ai seguenti elementi: 1

2 - VALUTAZIONE QUALITA SERVIZIO : MAX 30 PUNTI La valutazione della qualità servizio terrà conto: a) servizio clienti b) qualità, informazione operatori, possesso centraline per diagnostica Iveco, Nissan, Isuzu Dulevo c)prova banco freni (rulli)e targa di prova Il punteggio sarà assegnato sulla base dei seguenti criteri: a) Servizio clienti : max 5 punti suddivisi in base ai seguenti elementi: 1) Postazioni di lavoro per veicoli fino a 35Q (ponti, fosse) di 3 punti 2 < di 3 punti 0 2) Postazione di lavoro per veicoli superiori a 35Q (ponti, fosse) di 3 punti 3 di 2 punti 1 = 0 punti 0 b) Qualità formazione operatori, possesso centraline per diagnostica : max 15 punti suddivisi sulla base dei seguenti elementi: 3) Numero centraline diagnosi di 2 punti 15 = 2 punti 10 = 1 punti 5 = 0 punti 0 c) Prova banco freni e targa di prova: max 10 punti suddivisi sulla base dei seguenti elementi: 4) Presenza di banco prova freni : Officina con banco prova freni punti 6 Officina senza banco prova freni punti 0 5) Presenza targa di prova Officina con targa di prova punti 4 Officina senza targa di prova punti 0 - VALUTAZIONE DEL PREZZO:MAX 70 PUNTI 2

3 La valutazione del prezzo riguarderà sia il costo della manodopera, sia il costo dei ricambi, il punteggio sarà assegnato sulla base dei seguenti criteri: d) Costo manodopera oraria : max 30 punti Il punteggio per tale parametro sarà di 30 punti, che saranno riconoscibili all offerente che avrà praticato il prezzo più basso; a ciascun altro offerente ammesso sarà assegnato un punteggio proporzionalmente inferiore ottenuto dalla seguente formula: punteggio massimo per prezzo offerto più basso diviso prezzo offerto in esame. Non sono ammesse offerte in rialzo rispetto alla base d asta fissata in 42 /h. e) Sconto ricambi originali praticato su listino casa madre: max 40 punti Il punteggio complessivo per tale parametro sarà di 40 punti e sarà costituito dalla somma dei punteggi per ogni singola voce di seguito indicata. Il punteggio massimo per ogni singola voce sarà riconosciuto all offerente che avrà praticato il ribasso più alto. A ciascun altro offerente ammesso sarà assegnato un punteggio proporzionalmente inferiore ottenuto dalla seguente formula: punteggio massimo per ribasso offerto diviso ribasso offerto più alto; - IVECO : 30 punti attribuiti maggior ribasso offerta - NISSAN : 4 punti attribuiti maggior ribasso offerta - ISUZU : 2 punti attribuiti maggior ribasso offerta - DULEVO : 4 punti attribuiti maggior ribasso offerta Lo sconto dovrà essere applicato sul listino vigente per ricambi originali Iveco, Nissan, Isuzu e Dulevo. La fornitura oggetto della gara sarà aggiudicata al concorrente che avrà totalizzato il punteggio complessivo più alto. 4. MODALITA RELATIVE AL RITIRO DELLA DOCUMENTAZIONE PER PARTECIPARE ALLA GARA: Tutta la documentazione di gara, compresi il capitolato speciale d appalto ed ogni altro documento complementare, è disponibile per l accesso libero, diretto e completo sul profilo di committente della società SETA Spa all indirizzo Sezione BANDI DI GARA. Le richieste di informazioni e di chiarimenti sul capitolato d appalto, sui documenti complementari e sugli altri atti di gara dovranno pervenire con comunicazione scritta, da inviarsi alla stazione appaltante per posta, per posta elettronica (presso l indirizzo o per fax (al numero 011/ ); la comunicazione dovrà essere indirizzata alla società SETA, Via Verga 40, Settimo Torinese (TO), ed indicare nell oggetto il riferimento all appalto. 3

4 Qualora, anche a seguito di osservazioni presentate dai concorrenti, emergessero irregolarità, errori o contrasti e/o carenze rispetto a quanto previsto dalla normativa vigente in tema di appalti pubblici di servizi, la società Seta Spa, in via di autotutela, si riserverà di correggere e/o integrare il bando di gara, il presente Disciplinare di gara e i documenti complementari di gara. Le correzioni e/o integrazioni verranno pubblicate sul profilo del committente (www.setaspa.com sezione Bandi di gara ). Le informazioni ed i chiarimenti saranno comunicati mediante pubblicazione sul profilo del committente (www.setaspa.com sezione Bandi di gara ) almeno sei giorni prima della scadenza del termine stabilito per la ricezione delle offerte. Tutte le ulteriori informazioni e chiarimenti relativi al presente appalto (comprese eventuali proroghe dei termini o altre vicende relative alle procedure), fatte salve le ulteriori forme di comunicazione richieste dalla disciplina vigente, saranno comunicate ai concorrenti esclusivamente mediante pubblicazione sul profilo del committente (www.setaspa.com sezione Bandi di gara ). Sarà quindi onere dei concorrenti consultare il profilo del committente per avere tempestivamente informazioni delle vicende dell appalto e nessuna eccezione di non conoscenza potrà essere sollevata in merito alle informazioni pubblicate sul profilo del committente. 5. SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA Sono ammessi alla gara i concorrenti di cui all art 34 del D.Lgs.163/ RAGGRUPPAMENTI TEMPORANEI DI IMPRESA E CONSORZI È ammesso il raggruppamento temporaneo d impresa ai sensi dell art. 34 del D. Lgs. 163/06 Le partecipanti in raggruppamenti non potranno concorrere in altri raggruppamenti o singolarmente. Nel caso di raggruppamenti le imprese raggruppate si dovranno conformare alla disciplina prevista dall art. 37 del D. Lgs 163/06 7. MODALITA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA. Le ditte che intendono partecipare alla gara devono far pervenire a SETA spa Via Verga, Settimo T.se (TO) entro e non oltre le ore del 9/09/2015 pena la non ammissione alla gara, una busta sigillata recante la dicitura Contiene offerta per il servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria degli automezzi aziendali Seta spa e l indicazione della ragione sociale della ditta concorrente o il nome e cognome del titolare in caso di Ditta individuale. Il recapito del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente ove, per qualsiasi motivo, il medesimo non giunga a destinazione in tempo utile. Il suddetto plico dovrà contenere, tre buste distinte: BUSTA N.1. DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA: 4

5 La busta n. 1 dovrà contenere al suo interno OBBLIGATORIAMENTE tutti i documenti sotto citati: 1) Domanda di partecipazione alla gara (utilizzare preferibilmente l allegato A del presente disciplinare di gara) indirizzata a SETA spa Via Verga Settimo T.se (TO), sottoscritta dal Titolare/Legale Rappresentante della Ditta e presentata unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore ai sensi dell art.38 comma 3 D.P.R. 445 del , (in caso di raggruppamento temporaneo anche non ancora costituito,o consorzio ordinario di concorrenti anche non ancora costituito, ciascuno degli operatori dovrà debitamente compilare la propria istanza in tutte le sue parti e dovranno essere presentate le copie fotostatiche non autenticate di un documento di identità dei sottoscrittori). 2) Dichiarazione di aver eseguito nel triennio antecedente la pubblicazione della gara, servizi analoghi a quelli oggetto del presente bando, per un importo, al netto dell iva, almeno pari a quello posto a base d asta. Il concorrente dovrà indicare importi, destinatari pubblici o privati e date delle forniture/servizio. 3) n. 2 idonee dichiarazioni bancarie attestanti che l impresa è in possesso di capacità finanziaria adeguata per l esecuzione dell appalto. In caso di ATI o Consorzio, le suddette dichiarazioni bancarie dovranno essere presentate da tutte le Aziende partecipanti. 4) Cauzione provvisoria del 2% dell importo a base d asta, tale cauzione potrà essere prestata mediante quietanza del versamento (o assegno circolare intestato a SETA SPA) oppure tramite polizza fideiussoria bancaria o assicurativa; La fideiussione bancaria o polizza assicurativa relativa alla cauzione provvisoria dovrà, pena l esclusione dalla gara,contenere le seguenti clausole obbligatorie: validità almeno 180 gg. dalla data di presentazione dell offerta impegno di un fideiussore a rilasciare la garanzia fideiussoria per l esecuzione del contratto, di cui all art 113 del D.Lgs.163/06 qualora l offerente risultasse aggiudicatario(anche in caso di assegno circolare) che la garanzia sarà operativa entro 15 gg a semplice richiesta scritta della stazione appaltante che l istituto emittente rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale rinuncia all eccezione di cui all art.1957 comma 2 del c.c. L'importo della garanzia è ridotto al 50% qualora il concorrente sia in possesso della certificazione o dichiarazione prevista dall'art 75, comma 7, del D. Lgs. N. 163/2006, in questo caso la cauzione dovrà essere corredata da una dichiarazione, successivamente verificabile, sottoscritta dal Titolare/Legale Rappresentante della Ditta e presentata unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore ai sensi del D.P.R. 445/ 00, attestante il possesso della suddetta certificazione o dichiarazione. La cauzione provvisoria è costituita a garanzia della serietà dell offerta, la cauzione copre altresì la mancata sottoscrizione del contratto per fatto dell aggiudicatario ed è svincolata automaticamente al momento della sottoscrizione dell ordine/contratto. 5

6 Ai non aggiudicatari, ad eccezione del 2^ classificato, la cauzione è restituita non appena sia avvenuta l aggiudicazione definitiva. Al secondo classificato la cauzione provvisoria sarà svincolata solo dopo la firma di accettazione del contratto da parte della ditta aggiudicataria. In caso di ATI o di consorzi temporanei di concorrenti, non ancora costituiti, la fideiussione dovrà essere intestata a tutti gli operatori economici costituendi i soggetti concorrenti. Il diritto alla riduzione della garanzia : in caso di ATI/consorzi di tipo verticale, se solo alcune imprese sono in possesso della certificazione di qualità, esse potranno godere del beneficio della riduzione sulla garanzia per la quota parte ad esse riferibile, in caso di ATI/consorzi di tipo orizzontale, il beneficio della riduzione della cauzione risulta indivisibile e, quindi, condizione essenziale per fruirne è che tutte le imprese raggruppate siano in possesso della certificazione di qualità. In questo caso, la dichiarazione di possesso, di cui sopra, dovrà essere sottoscritta da tutte le imprese appartenenti al raggruppamento temporaneo. La cauzione provvisoria sarà acquisita qualora l aggiudicatario: - Non comprovi le dichiarazioni contenute nell istanza di partecipazione e nell elenco dei servizi svolti. - Non presenti nei termini fissati la documentazione richiesta a comprova dei requisiti di partecipazione - Non si presenti nei termini fissati per la stipula del contratto 5) Eventuale procura in originale o in copia autentica nel caso in cui l'offerta e gli altri documenti vengano firmati da procuratori; 6) Documento (in originale o copia) comprovante il versamento a favore dell Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di lavori, servizi e forniture, in ragione dell importo stabilito a base di gara e con le modalità prescritte dalla disciplina vigente entrata in vigore il 1 gennaio ) Numero PASSOE rilasciato dall AVCPASS (obbligatoriamente come previsto dalla Deliberazione n.111 del 20/12/12 con le modificazioni assunte nelle adunanze dell 8 Maggio e 5 Giugno 2013, salvo rinvii e proroghe intervenute successivamente alla pubblicazione del presente bando) In caso di raggruppamento o consorzio non ancora costituito, ciascuna delle imprese associate dovrà produrre la documentazione e le dichiarazioni richieste, ad eccezione della ricevuta di pagamento di cui al numero 6) e del PASSOE che dovrà essere prodotta solamente dall impresa capogruppo, pena l esclusione dalla gara. L Ati o Consorzio, con apposita dichiarazione (da inserire nella Busta N 1, pena l esclusione dalla gara), dovrà: specificare le parti del servizio che saranno eseguite dalle singole imprese; dichiarare che, in caso di aggiudicazione della gara, le imprese stesse si conformeranno a quanto previsto dall art. 37 del D.Lgs. 163/06 e s.m.i. Nel caso in cui per la Ditta Aggiudicataria si dovesse accertare, successivamente all aggiudicazione, il mancato possesso di uno dei requisiti essenziali per il perfezionamento del 6

7 contratto, si procederà, previo annullamento all aggiudicazione, ad affidare l appalto alla Ditta immediatamente seguente nella graduatoria. Si ricorda che le dichiarazioni mendaci sono sanzionate penalmente ai sensi dell art. 76 del D.P.R. 445/2000 e s.m.i. e comporteranno la revoca dell aggiudicazione. - BUSTA N.2 OFFERTA ECONOMICA La busta deve essere controfirmata sui lembi di chiusura e sigillata (con ceralacca o altro materiale sintetico, esempio nastro adesivo) e dovrà riportare la dicitura OFFERTA ECONOMICA SERVIZIO MANUTENZIONE AUTOMEZZI AZIENDALI SETA SPA La busta dovrà contenere esclusivamente l offerta economica (da redigersi utilizzando preferibilmente il modulo B allegato al presente bando), debitamente sottoscritta dal legale rappresentante dell impresa concorrente. In caso di imprese appositamente e temporaneamente raggruppate o ATI/consorzio non ancora costituito, l offerta congiunta dovrà essere sottoscritta dai legali rappresentanti di tutte le imprese che intendono raggrupparsi Nella busta contenente l offerta non dovranno essere inclusi altri documenti L offerta dovrà essere redatta in lingua italiana. IMPORTANTE L offerta economica si compone di DUE voci: - Costo della manodopera - Sconto ricambi originali praticato su listino casa madre. Ai sensi dell art.86 c.3 bis e 87 c.4 del Codice dei contratti pubblici, il concorrente dovrà indicare nell offerta economica l importo degli oneri per la sicurezza da rischio specifico (oneri per la sicurezza aziendali) D.Lgs. 81/08. - BUSTA N.3 OFFERTA TECNICA La busta n 3 deve essere controfirmata sui lembi di chiusura e sigillata (con ceralacca o altro materiale sintetico, esempio nastro adesivo) e dovrà riportare la dicitura OFFERTA TECNICA SERVIZIO MANUTENZIONE AUTOMEZZI AZIENDALI dovrà contenere la seguente documentazione ai fini della valutazione tecnica e successiva attribuzione dei punteggi: -dichiarazione relativa al possesso delle postazioni di lavoro per i veicoli fino a 35 Q (ponte,fosse) -dichiarazione relativa al possesso delle postazioni di lavoro per i veicoli superiori a 35 Q (ponti,fosse) -dichiarazione relativa al possesso delle centraline diagnosi con indicazione del numero. -dichiarazione relativa al possesso del banco prova freni e targa di prova. 7

8 9. AGGIUDICAZIONE: L offerta sarà valutata da una commissione nominata dall Amministrazione appaltante. Il giorno 9/09/2015 alle ore 15,00 presso la sede di SETA spa, l apposita commissione giudicatrice procederà in seduta pubblica all apertura dei plichi presentati dalle Ditte partecipanti e alla verifica della documentazione amministrativa, successivamente si procederà all apertura delle buste contenenti la documentazione tecnica presentata dalle aziende ammesse ai soli fini di accertarne il contenuto. La Commissione di gara, nominata ai sensi dell art 84 del D.Lgs.163/06, effettuerà i controlli sul possesso dei requisiti dichiarati ai sensi dell art.48 del D.Lgs. 163/06. Qualora fosse necessario, la seduta potrà essere sospesa e rinviata ad una data successiva che sarà comunicata via fax ai concorrenti. La commissione esaminerà, nel corso di sedute non pubbliche, la documentazione inserita nella busta tecnica n. 3 e procederà all attribuzione dei relativi punteggi. Infine, la commissione in apposita seduta pubblica preannunciata ai concorrenti, sempre presso la sede di SETA spa, procederà : alla comunicazione dei punteggi attribuiti alle offerte tecniche all apertura delle offerte economiche e contestuale attribuzione del punteggio relativo comunicazione del punteggio complessivo ad ogni singola Ditta partecipante e redigerà la graduatoria di merito, individuazione del concorrente che ha presentato l offerta più vantaggiosa per l Amministrazione Appaltante, aggiudicando provvisoriamente la gara allo stesso, salvo il caso di offerte anormalmente basse. Saranno considerate anomale le offerte rientranti nelle condizioni previste dall art. 86 c. 2 del D.Lgs 163/06. In tal caso la Commissione, in sedute riservate, procederà contemporaneamente alla verifica dell anomalia delle migliori offerte, non oltre la quinta, secondo la procedura prevista dagli artt.87 e 88 del D.Lgs.163/06. Successivamente verrà comunicata ai concorrenti, mediante fax, l ora, il giorno ed il luogo in cui avverrà la seduta pubblica nella quale la Commissione di gara comunicherà il nominativo dell aggiudicatario provvisorio. Nel caso sia pervenuta una sola offerta valida si procederà ugualmente all espletamento della gara, se l offerta verrà giudicata congrua dalla Commissione. Alle operazioni di cui sopra potranno partecipare i Legali Rappresentanti delle Ditte concorrenti o i loro rappresentanti appositamente delegati; la gara avrà inizio nell ora stabilita anche se nessuno dei concorrenti sarà presente nella sede della gara. Restano peraltro salve le definitive insindacabili decisioni di Seta che si riserva in ogni caso, a proprio insindacabile giudizio, la facoltà di non aggiudicare o di non convalidare l aggiudicazione, per irregolarità formali, opportunità, convenienza e diverse valutazioni dell interesse pubblico, qualora reputasse le offerte non congrue ecc. In caso di aggiudicazione ad un ATI o consorzio ordinario costituendo, le imprese componenti il raggruppamento o consorzio dovranno conferire mandato collettivo speciale con rappresentanza ad una di esse, designata quale capogruppo, con scrittura privata autenticata, secondo la forma prevista dal Paese in cui il relativo atto è redatto. 8

9 11. CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO La Ditta aggiudicataria dovrà effettuare la fornitura secondo le modalità stabilite dal Capitolato Speciale d Appalto, in visione con gli altri documenti di gara, presso gli Uffici di SETA spa durante il seguente orario di apertura dei medesimi al pubblico, sino al giorno precedente a quello fissato per la presentazione delle offerte : dal lunedì al venerdì : I documenti sono altresì disponibili sul sito aziendale al seguente indirizzo: 12. PER LE IMPRESE CEE: Le imprese estere residenti in uno Stato CEE dovranno presentare la documentazione di cui all art.8 nei modi e nelle forme previste dalle rispettive legislazioni nazionali; in ogni caso la documentazione andrà presentata con relativa traduzione in lingua italiana, pena l esclusione dalla gara, ed è soggetta alla normativa italiana in materia di imposte di bollo. 13. CONDIZIONI ED INFORMAZIONI PARTICOLARI a. Qualora un partecipante eserciti, ai sensi del D.Lgs. 241/90 e s.m.i., la facoltà di accesso agli atti, l Amministrazione autorizzerà, nei termini indicati nell art. 13 del D. Lgs. 163/06, estrazione di copia di tutta la documentazione di cui è stata data lettura in gara, tenuto conto che la stessa è già stata conoscibile all esterno in seduta pubblica; l Amministrazione Appaltante,fatte salve le ipotesi di divieto e differimento previste dall art 13 del D.Lgs. 163/06, autorizzerà la sola presa visione delle offerte tecniche e della documentazione a giustificazione delle anomalie presentate dai concorrenti ad eccezione delle parti coperte da segreti tecnici e/o commerciali espressamente specificate in sede di presentazione dell offerta dal concorrente della cui documentazione viene richiesto l accesso. Non saranno comunque accessibili i documenti relativi ai dati sensibili ( es. casellari giudiziali ).L accesso agli atti è consentito senza necessità di istanza formale nel termine di 10 giorni dall invio della comunicazione dei provvedimenti di cui all art 79 c.5 del D.Lgs. 163/06. b. La Ditta aggiudicataria dovrà prestare idonea cauzione definitiva nella misura del 10% dell importo di aggiudicazione mediante quietanza di pagamento (o assegno circolare intestato a SETA spa oppure mediante fideiussione bancaria od assicurativa) c. Le spese contrattuali e accessorie relative e conseguenti, sono a carico della Ditta aggiudicataria. Sono altresì a carico dell aggiudicatario i costi di pubblicazione degli atti di gara. d. La Ditta aggiudicataria si intenderà obbligata a tutti gli effetti di Legge con il solo atto di aggiudicazione; SETA spa lo sarà solo in seguito all approvazione del verbale di aggiudicazione da parte del proprio Organo competente. 9

10 e. Ai sensi della Legge n 675/1996, si rende noto che i dati forniti dai concorrenti saranno raccolti da SETA spa esclusivamente per le finalità di gestione delle procedure di gara. L art. 13 della legge medesima riconosce all interessato il diritto di accesso ai dati che lo riguardano, nonché il diritto di rettificare, aggiornare, integrare i dati e quello di opporsi, per motivi legittimi, al loro trattamento. Qualsiasi comunicazione a terzi o diffusione dei dati predetti potrà avvenire solo dietro consenso espresso dell interessato. f. Eventuali informazioni sulla gara potranno essere richieste all Ufficio Appalti di SETA spa. g. Invio bando alla GUUE in data h. Responsabile della fase di gara: Dr. Teresio Asola. L AMMINISTRATORE DELEGATO Dr. Roberto MAGGIO 10

11 ALLEGATO B OFFERTA ECONOMICA DITTA SETA spa Società Ecologia Territorio Ambiente VIA VERGA SETTIMO TORINESE SERVIZIO MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DEGLI AUTOMEZZI AZIENDALI SETA SPA Il sottoscritto nato a il in qualità di della Ditta con sede in Via C.F.: con la presente formula la seguente offerta economica: - COSTO ORARIO MANODOPERA : EURO..+ IVA di cui per oneri aziendali interni per la sicurezza da rischio specifico D.Lgs 81/08. - SCONTO RICAMBI ORIGINALI o IVECO : RIBASSO % o NISSAN : RIBASSO.% o ISUZU : RIBASSO.% o DULEVO : RIBASSO.% Data, Firma 11

12 ALLEGATO A ISTANZA DI PARTECIPAZIONE OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DEGLI AUTOMEZZI AZIENDALI Il sottoscritto. c.f. n nato a il domiciliato per la carica in (indirizzo,cap,città) in qualità di dell impresa. consedein(indirizzocap,città)...c.f n.. p.i telefono..fax CHIEDE che l impresa rappresentata partecipi alla procedura aperta indicata in oggetto come (indicare la forma di partecipazione tra quelle elencate al punto 8 del disciplinare di gara): A tal fine ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 445 del 28/12/2000, SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITÀ, CONSAPEVOLE DELLE SANZIONI PENALI PREVISTE DALL ART.76 DEL D.P.R. 445 del 28/12/2000 per le ipotesi di falsità in atti e di dichiarazioni mendaci ivi indicate, DICHIARA: a) La non sussistenza di una delle situazioni indicate nell art. 38 del d.lgs. 163/2006, in capo a tutti i soggetti in esso indicati, che tali soggetti non sono sottoposti a misura di prevenzione di tipo patrimoniale di cui all art. 2 bis c. 6 bis della L.575/1965 e che, nel caso in cui il soggetto rappresentato sia un consorzio che ai sensi della vigente disciplina possa concorrere per imprese consorziate, non ricorrono in capo ai consorziati le situazioni indicate nella presente lettera a); b) La non sussistenza della cause di divieto, decadenza o di sospensione di cui all art. 67 del d.lgs. 6 settembre 2011 n. 159: c) La non sussistenza delle condizioni di cui all art. 53, comma 16-ter, del d.lgs. 165/2001 e di non essere incorsa, ai sensi della normativa vigente, in ulteriori divieti a contrattare con la pubblica amministrazione; d) (eventuale) che le condanne penali, ivi comprese quelle per le quali è stato fruito il beneficio della non menzione sono state le seguenti:. 12

13 [Si precisa che il concorrente non è tenuto a indicare le condanne per reati depenalizzati ovvero dichiarati estinti dopo la condanna stessa, né le condanne revocate, né quelle per le quali è intervenuta la riabilitazione] e) (eventuale) che nell anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara sono cessati dalla carica i seguenti soggetti con poteri di rappresentanza o di impegnare la società o aventi la qualifica di direttori tecnici e/o responsabili tecnici... [E necessario indicare se nei confronti di tali soggetti sono state pronunciate le condanne di cui all art. 38, comma 1, lett. c) oppure se non è intervenuto alcuno di tali provvedimenti] f) Che l impresa è iscritta nel registro delle imprese CCIAA di.per le seguenti attività..e che i dati dell iscrizione sono i seguenti (per le ditte con sede in uno stato straniero, indicare i dati di iscrizione nell Albo o Lista ufficiale dello Stato di appartenenza): Numero iscrizione Data iscrizione. Durata della ditta/data termine. Forma giuridica.. Titolari, soci, direttori tecnici, responsabili tecnici, amministratori muniti di rappresentanza, soci accomandatari : (indicare i nominativi, le qualifiche, le date di nascita e la residenza) g) Che il fatturato globale d impresa è pari ad euro.e di aver conseguito nel triennio antecedente (2012/2013/20014) un fatturato per servizi analoghi pari ad almeno il 60% del valore dell appalto; h) Di aver preso esatta cognizione della natura dell appalto e di tutte le circostanza generali e particolari che possono influire sulla sua esecuzione; i) (N.B: le sotto indicate opzioni sono alternative tra di loro. Barrare,delle tre casistiche, quella di partenenza): o Di non trovarsi in alcuna situazione di controllo di cui all art del c.c. con alcun soggetto, e di aver formulato l offerta autonomamente; o Di non essere a conoscenza della partecipazione alla medesima procedura di soggetti che si trovano, rispetto al concorrente, in situazione di controllo di cui all art del c.c. e di aver formulato l offerta autonomamente o Di essere a conoscenza della partecipazione alla medesima procedura di soggetti che si trovano, rispetto al concorrente, in situazione di controllo di cui all art del c.c. e di aver formulato l offerta autonomamente j) (barrare la casistica di pertinenza) (nel caso di concorrente che occupa non più di 15 dipendenti oppure da 15 a 35 dipendenti qualora non abbia effettuato nuove assunzioni dopo il 18 gennaio 2000) o Di non essere assoggettato agli obblighi di assunzioni obbligatorie di cui alla legge n. 68/99 (nel caso di concorrente che occupa più di 35 dipendenti oppure da 15 a 35 dipendenti qualora abbia effettuato una nuova assunzione dopo il 18 gennaio 2000) o Fatta salva la produzione di idonea certificazione: dichiara di essere in regola con l assolvimento degli obblighi di cui alla legge 68/99; k) Di aver preso piena conoscenza e di accettare senza condizione o riserva alcuna, tutto il contenuto del bando di gara, del disciplinare, del capitolato speciale d appalto e dei loro allegati; l) Di negare l accesso agli atti, da parte di altri operatori, per i seguenti atti:. per le seguenti motivazioni 13

14 m) Di avere accertato l esistenza e la reperibilità sul mercato dei mezzi e della mano d opera da impiegare nel servizio, in relazione ai tempi previsti per l esecuzione dello stesso; n) di mantenere valida ed impegnativa l offerta per 180 gg. consecutivi, a decorrere dalla scadenza fissata per la ricezione delle offerte; o) (barrare la casistica di pertinenza) che intende riservarsi la facoltà di subappaltare o Si (indicare l oggetto del subappalto) o no p) che il numero di fax e l indirizzo di posta elettronica vengono espressamente autorizzati anche ai sensi e per gli effetti previsti dall art 79 c.5 bis del D.Lgs. 163/06; q) di concorrere per i seguenti consorziati: (indicare per ciascun consorziato la denominazione e il comune in cui si trova la sede legale): (nel caso di associazione temporanea di imprese o consorzio o GEIE non ancora costituiti): r) che le parti del servizio, relative al Lotto a cui si partecipa, che ciascun componente si impegna a svolgere sono.che costituisce una quota percentuale pari a.% che corrisponde al relativo valore posto a base di gara di Euro s) che in caso di aggiudicazione, sarà conferito mandato speciale con rappresentanza o funzioni di capogruppo a. t) che si uniformerà alla disciplina vigente in materia con riguardo alle associazioni temporanee o consorzi o GEIE; u) di essere informato ai sensi e per gli effetti di cui all art 13 del D.Lgs. 196/2003 che i dati personali raccolti durante l intero procedimento saranno trattati per le sole finalità relative al processo di approvvigionamento; v) (al fine di consentire alla Stazione Appaltante, l acquisizione d ufficio del relativo DURC e casellario fiscale in caso di aggiudicazione della gara): Che il numero di matricola aziendale INPS è Che la sede competente INPS è. Che il numero di posizione assicurativa INAIL è.. Che il CCNL di lavoro applicato è il seguente:... Che la sede operativa è ubicata a. Che il numero totale degli addetti al servizio è: Che l agenzia delle entrate competente ha sede /(indirizzo,cap,città):.tel.fax. ; w) Di essere a conoscenza, ed accettare, sin d ora che Seta spa si riserva motivatamente, di annullare o revocare il bando di gara, di non pervenire all aggiudicazione o di non stipulare il contratto senza incorrere in responsabilità e/o azioni di risarcimento danni e/o indennità e/o compensi a qualsiasi titolo, neanche ai sensi degli artt.1337 e 1338 c.c. Data Firma La dichiarazione deve essere corredata da fotocopia non autenticata del documento d identità del sottoscrittore. 14

15 15

---------- Il sottoscritto nato il a... in qualità di. dell impresa.. con sede in con codice fiscale n con partita IVA n... con la presente CHIEDE

---------- Il sottoscritto nato il a... in qualità di. dell impresa.. con sede in con codice fiscale n con partita IVA n... con la presente CHIEDE Marca da bollo legale ALLEGATO 1 ( 14,62) DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI CASSA, ALTRI SERVIZI E INTERVENTI DI SPONSORIZZAZIONE A FAVORE DELLA SCUOLA SUPERIORE

Dettagli

- istanza di ammissione all offerta e connessa dichiarazione -

- istanza di ammissione all offerta e connessa dichiarazione - Allegato 5 SCHEMA DI DOMANDA DI AMMISSIONE in bollo Stazione Appaltante: Comune di Ovindoli Via Dante Alighieri 67046 OVINDOLI (AQ) GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO GESTIONE DI BAGNI

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA MODULO A PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA (da presentare, in carta libera, da parte delle Società singole, Consorzi e Consorziate,

Dettagli

Istituto Incremento Ippico della Sardegna

Istituto Incremento Ippico della Sardegna DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO DI RACCOLTA, TRASPORTO E SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI 1) Ente appaltante:, P.zza Duchessa Borgia, n. 4-07014 OZIERI - tel. 079/781600- Fax 787229, e.mail:istituto.incremento.ippico@regione.sardegna.it.

Dettagli

volume d affari capitale sociale

volume d affari capitale sociale Modello A Stazione appaltante: Comune di Isernia Piazza Marconi 86170 Isernia (IS) OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER LA REALIZZAZIONE DELL AMPLIAMENTO ED ADEGUAMENTO FUNZIONALE EX SCUOLA COMUNALE IN LOCALITA

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI A. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Società Ambiente Frosinone S.p.A. S.P. Ortella Km. 3 03030 Colfelice (Frosinone) Tel.

Dettagli

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA Spett.le Trasporti Pubblici Monzesi S.P.A. Via Borgazzi, 35 20052 MONZA. OGGETTO : Istanza di ammissione

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

SETA SPA - Società Ecologia Territorio Ambiente - di Settimo Torinese Via Verga, 40 tel. 011-8015711 - fax 011-8015700 e-mail seta@setaspa.

SETA SPA - Società Ecologia Territorio Ambiente - di Settimo Torinese Via Verga, 40 tel. 011-8015711 - fax 011-8015700 e-mail seta@setaspa. SETA SPA Società Ecologia Territorio Ambiente Via Verga 40 10036 SETTIMO TORINESE Tel. 011-8015711- Fax: 011-8015700 www.setaspa.com E-mail:seta@seta.com DISCIPLINARE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA Ufficio atti negoziali Allegato A al disciplinare di gara OGGETTO: PROCEDURA APERTA FORNITURA DI GAS METANO PER L ANNO TERMICO 2008/09 ED ENERGIA ELETTRICA PER L ANNO

Dettagli

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA Procedura Aperta PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 12 APRILE 2006 N. 163 E DI-

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000 N. 445.

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000 N. 445. DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000 N. 445. Spett.le Università degli Studi di Sassari Piazza Università, 21 07100 SASSARI OGGETTO: LAVORI DI IMPERMEABILIZZAZIONE

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

OGGETTO: APPALTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA. PERIODO DAL 01.10.2015 AL 15.06.2019

OGGETTO: APPALTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA. PERIODO DAL 01.10.2015 AL 15.06.2019 ALLEGATO A ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA Spett.le Comune di Mesagne Via Roma 2 72023 MESAGNE (BR) OGGETTO: APPALTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA. PERIODO DAL

Dettagli

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante)

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante) DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODULO I Procedura ristretta accelerata per l affidamento delle prestazioni relative all allestimento della mostra temporanea dal titolo provvisorio

Dettagli

ALLEGATO B MODELLO DI PARTECIPAZIONE

ALLEGATO B MODELLO DI PARTECIPAZIONE ALLEGATO B MODELLO DI PARTECIPAZIONE 1 ALLEGATO B Dichiarazione (RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000) ENAV S.p.A. Funzione Acquisti Via Salaria, 716 00138 ROMA Fornitura di

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

Il sottoscritto nato il a in qualità di dell impresa. con sede in con codice fiscale n. con partita IVA n.

Il sottoscritto nato il a in qualità di dell impresa. con sede in con codice fiscale n. con partita IVA n. SCHEMA DI ISTANZA IN BOLLO DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONI PREVISTE AL NUMERO 16 - PUNTI 1 E 2- DELLA NOTA INTEGRATIVA DEL BANDO DI GARA DA RENDERE DA OGNI SINGOLO CONCORRENTE PARTECIPANTE [denominazione

Dettagli

Bando di gara per l affidamento dei servizi di comunicazione del palinsesto di Expo in città

Bando di gara per l affidamento dei servizi di comunicazione del palinsesto di Expo in città Bando di gara per l affidamento dei servizi di comunicazione del palinsesto di Expo in città MODELLO DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI E DELL ATTO DI NOTORIETA DEI REQUISITI DI ORDINE GENERALE

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE RENDE NOTO

M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE RENDE NOTO M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE In esecuzione della determina n.879 del 30.12.2005 RENDE NOTO

Dettagli

Dichiarazione 1 DICHIARAZIONE IN MATERIA DI DIRITTO AL LAVORO DEI DISABILI

Dichiarazione 1 DICHIARAZIONE IN MATERIA DI DIRITTO AL LAVORO DEI DISABILI Dichiarazione 1 DICHIARAZIONE IN MATERIA DI DIRITTO AL LAVORO DEI DISABILI Il sottoscritto nato il a in qualità di legale rappresentante dello studio associato ovvero di titolare dello studio professionale/ditta

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA STAZIONE APPALTANTE: Società d Ambito Catania Ambiente S.p.a. ATO CT4 Viale XX Settembre n.45 - CATANIA. TEL. 095/7167492 OGGETTO: lavori di realizzazione

Dettagli

Comune di Roccamonfina

Comune di Roccamonfina Comune di Roccamonfina Provincia di Caserta Prot. 403 / 64 - UT AREA TECNICA AVVISO PUBBLICO AGGIORNAMENTO ELENCO DITTE E IMPRESE DI FIDUCIA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI SERVIZI FORNITURE IL RESPONSABILE

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

d i c h i a r a o in alternativa

d i c h i a r a o in alternativa ALLEGATO N.1 OGGETTO: Gara informale per l affidamento in cottimo fiduciario del servizio d'insegnamento della lingua inglese nelle scuole comunali dell'infanzia -. 2015/16-2016/17-2017/18 Dichiarazione

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA Da inserire nella Busta n.1 Documentazione Amministrativa

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA Da inserire nella Busta n.1 Documentazione Amministrativa DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA resa ai sensi degli art. 38, 46 e 47 del D.P.R. 445 del 28/12/2000, esente dall'imposta

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

Modulo - Istanza di Ammissione

Modulo - Istanza di Ammissione (Allegato B) Modulo - Istanza di Ammissione Istanza di ammissione alla gara d appalto, procedura aperta, relativa ai lavori di realizzazione di un edificio a uso laboratorio a scopi scientifici, realizzato

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

MODELLO PER DICHIARAZIONE POSSESSO DEI REQUSITI PREVISTI DAL BANDO DI GARA

MODELLO PER DICHIARAZIONE POSSESSO DEI REQUSITI PREVISTI DAL BANDO DI GARA MODULO 2 MODELLO PER DICHIARAZIONE POSSESSO DEI REQUSITI PREVISTI DAL BANDO DI GARA Spettabile Comune di Jesi Piazza Indipendenza, 1 60035 Jesi (An) OGGETTO: Procedura aperta per l'affidamento del servizio

Dettagli

Provincia dell Aquila

Provincia dell Aquila Provincia dell Aquila B A N D O DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RCT RCO L Amministrazione Provinciale dell Aquila Via S. Agostino

Dettagli

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali alberto.vanelli@regione.piemonte.it LETTERA D INVITO: PROCEDURA PER IL SERVIZIO DI FORNITURA E POSA DI NUOVA CALDAIA COMPLETA DI BRUCIATORE,

Dettagli

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE Agosto 2015 A. PREMESSA Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di beni affidati da soggetto rientrante nell ambito dei settori speciali, di importo inferiore

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO AVVISO INDAGINE DI MERCATO OGGETTO: Indagine di mercato propedeutica alle procedure per l affidamento del Servizio di trasporto alunni scuola dell obbligo con scuolabus ai sensi dell art. 125, comma 11,

Dettagli

OGGETTO: GARA PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELLE APPARECCHIATURE DI LABORATORIO. N.CIG 6266862A1D

OGGETTO: GARA PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELLE APPARECCHIATURE DI LABORATORIO. N.CIG 6266862A1D MODELLO DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI E DELL ATTO DI NOTORIETA DEI REQUISITI DI ORDINE GENERALE (Artt. 46 e 47 DPR 28 DICEMBRE 2000, N. 445 e s.m.i.) ALLEGATO 2 (da allegare in Busta Telematica

Dettagli

'20$1'$ ', $00,66,21( $//$ *$5$ ( ',&+,$5$=,21( 6267,787,9$ $, 6(16,

'20$1'$ ', $00,66,21( $//$ *$5$ ( ',&+,$5$=,21( 6267,787,9$ $, 6(16, '20$1'$ ', $00,66,21( $//$ *$5$ ( ',&+,$5$=,21( 6267,787,9$ $, 6(16, '(/'351 6SHWWOH 8QLYHUVLWjGHJOL6WXGLGL6DVVDUL 3LD]]D8QLYHUVLWj 6$66$5, 2**(772 /$925, ', &203/(7$0(172 '(//( 6,67(0$=,21, (67(51( '(//

Dettagli

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COD. CIG 0511238EED BANDO DI GARA OGGETTO: gara per l affidamento delle polizze di assicurazione RCA/ARD LIBRO MATRICOLA e INFORTUNI per n 3 anni Periodo 2010/2013.

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2011 31.12.2013

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2011 31.12.2013 ALLEGATO n. 1 REQUISITI DI AMMISSIONE E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA A pena di esclusione dalla gara, l offerta redatta in lingua italiana dovrà pervenire, a mezzo servizio postale o consegna a

Dettagli

(Sezione da compilare solo in caso di ricorso all istituto dell avvalimento) - Impresa ausiliaria - ovvero

(Sezione da compilare solo in caso di ricorso all istituto dell avvalimento) - Impresa ausiliaria - ovvero ALLEGATO 1 Spett.le Comune di San Mango d Aquino Piazza municipio 88040 San Mango d Aquinoa OGGETTO:PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI NUMERO DUE SCUOLABUS NUOVO DI FABBRICA PER LE SCUOLE

Dettagli

OGGETTO: Lavori di Ristrutturazione capannoni esistenti e realizzazione di un parcheggio a

OGGETTO: Lavori di Ristrutturazione capannoni esistenti e realizzazione di un parcheggio a Modulo B OGGETTO: Lavori di Ristrutturazione capannoni esistenti e realizzazione di un parcheggio a raso nell area sita in via del Lavoro,65 - Casalecchio di Reno DICHIARAZIONE UNICA 1 (ai sensi degli

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. 28/12/2000, N. 445

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. 28/12/2000, N. 445 Timbro della ditta OGGETTO: indagine di mercato col sistema del cottimo fiduciario per la fornitura TARGHETTE IDENTIFICATIVE di CIG: ZE609F9760 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. 28/12/2000,

Dettagli

CITTA DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA CORPO POLIZIA LOCALE Ufficio Comando Settore Affari Generali e Personale

CITTA DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA CORPO POLIZIA LOCALE Ufficio Comando Settore Affari Generali e Personale BANDO DI GARA APERTA PER L AFFIDAMENTO FORNITURA E POSA IN OPERA DI SEGNALETICA ORIZZONTALE E VERTICALE - CIG 39689354C5 - ENTE APPALTANTE Comune di Nettuno, Viale Giacomo Matteotti n 37 00048 Nettuno

Dettagli

Modello di dichiarazione A. distribuzione pasti nelle mense scolastiche)

Modello di dichiarazione A. distribuzione pasti nelle mense scolastiche) Modello di dichiarazione A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REQUISITI OGGETTO: APPALTO: Servizio di accompagnamento su scuolabus, distribuzione pasti nelle mense scolastiche) IMPORTO A BASE D'ASTA. 69.680,00

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA MANUTENZIONE HARDWARE DI EDISU CARD SYSTEM CIG [5 2 3 6 5 2 5 5 2 1 ] ISTANZA DI AMMISSIONE

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA MANUTENZIONE HARDWARE DI EDISU CARD SYSTEM CIG [5 2 3 6 5 2 5 5 2 1 ] ISTANZA DI AMMISSIONE Allegato A Spett.le EDISU PIEMONTE Via Madama Cristina 83 10126 TORINO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA MANUTENZIONE HARDWARE DI EDISU CARD SYSTEM CIG [5 2 3 6 5 2 5 5 2 1 ] ISTANZA DI AMMISSIONE

Dettagli

ALLEGATO 2 - MODULO DI DICHIARAZIONE Da inserire nella Busta 1)

ALLEGATO 2 - MODULO DI DICHIARAZIONE Da inserire nella Busta 1) ALLEGATO 2 - MODULO DI DICHIARAZIONE Da inserire nella Busta 1) Fac simile allegato alle norme di partecipazione da compilarsi a cura dell impresa/e partecipante/i. AFFIDAMENTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA

Dettagli

GARA D APPALTO PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI CONSOLIDAMENTO STRUTTURALE E

GARA D APPALTO PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI CONSOLIDAMENTO STRUTTURALE E GARA D APPALTO PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI CONSOLIDAMENTO STRUTTURALE E MESSA A NORMA DELL EDIFICIO SCUOLA MEDIA PIERO CIRONI (GARA N. 411). Modello di autocertificazione / dichiarazione sostitutiva

Dettagli

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE 1. Modalità di presentazione delle offerte Le offerte dovranno

Dettagli

Presentata dall operatore economico Denominazione sociale:

Presentata dall operatore economico Denominazione sociale: Allegato 1 ISTANZA DI PARTECIPAZIONE PER L AFFIDAMENITO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E Dl ACCORDATURA DEI PIANOFORTI DEL CONSERVATORIO DI MUSICA SAN PIETRO A MAJELLA DI NAPOLI Codice CIG n Presentata

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli

ALLEGATO N. 2 FACSIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

ALLEGATO N. 2 FACSIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ALLEGATO N. 2 FACSIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Facsimile Spett.le Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Funzione Pubblica Ufficio Formazione per il Personale delle Pubbliche Amministrazioni

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art. 83 del decreto

Dettagli

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 1. ENTE AGGIUDICATORE: Nome: Azienda Napoletana Mobilità S.p.A. S Indirizzo : Via G.B. Marino, 1-80125 NAPOLI - Settore: Gare e Appalti Numeri di telefono: +39 0817632104

Dettagli

_l_ sottoscritt nat_ a il, residente a, in Via n, in qualità di, dell azienda con sede a in Via n, C.F. P.IVA Tel. fax e mail ; CHIEDE

_l_ sottoscritt nat_ a il, residente a, in Via n, in qualità di, dell azienda con sede a in Via n, C.F. P.IVA Tel. fax e mail ; CHIEDE Modello A M a r c a da bo l l o da 14,6 2 Al Comune di Cabras P.zza Eleonora, 1 09072 CABRAS OR OGGETTO: Procedura aperta per l affidamento in concessione della gestione in via sperimentale del Mercato

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

DICHIARAZIONI PER IMPRESE CONSORZIATE PER LE QUALI IL CONSORZIO DI CUI ALL ART. 34, COMMA 1, LETTERA B) D. LGS. 163/2006 HA DICHIARATO DI CONCORRERE

DICHIARAZIONI PER IMPRESE CONSORZIATE PER LE QUALI IL CONSORZIO DI CUI ALL ART. 34, COMMA 1, LETTERA B) D. LGS. 163/2006 HA DICHIARATO DI CONCORRERE Allegato 4 DICHIARAZIONI PER IMPRESE CONSORZIATE PER LE QUALI IL CONSORZIO DI CUI ALL ART. 34, COMMA 1, LETTERA B) D. LGS. 163/2006 HA DICHIARATO DI CONCORRERE Il sottoscritto nato il a in qualità di dell

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi. CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it 1. E indetta asta pubblica secondo il criterio dell offerta economicamente

Dettagli

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale ALLEGATO 1 Documenti Allegato 1 : Documenti Pagina 1 di 9 ALLEGATO 1 - DOCUMENTI

Dettagli

MODELLO B AUTOCERTIFICAZIONE DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

MODELLO B AUTOCERTIFICAZIONE DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI PARTECIPAZIONE MODELLO B AUTOCERTIFICAZIONE DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI PARTECIPAZIONE Al Comune di Vittorio Veneto Piazza del Popolo, n. 14 31029 VITTORIO VENETO (TV) Oggetto: Procedura aperta per l affidamento della

Dettagli

Regione Molise DIREZIONE GENERALE I Servizio Beni Demaniali e Patrimoniali

Regione Molise DIREZIONE GENERALE I Servizio Beni Demaniali e Patrimoniali BANDO DI GARA APPALTO INTEGRATO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE 1) Denominazione e indirizzo ufficiale dell amministrazione aggiudicatrice: Regione Molise Direzione Generale I Via Genova, 11

Dettagli

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3)

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3) 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 DISCIPLINARE DI GARA INFORMALE Procedura per l individuazione di una ditta cui affidare il

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA DI CUI AL PUNTO 1 DELL ART. 6 DEL DISCIPLINARE DI GARA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA DI CUI AL PUNTO 1 DELL ART. 6 DEL DISCIPLINARE DI GARA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA DI CUI AL PUNTO 1 DELL ART. 6 DEL DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA All Università degli Studi di Roma La Sapienza Area Patrimonio e Servizi Economali Sett. Gare

Dettagli

Scheda A Domanda di partecipazione

Scheda A Domanda di partecipazione Procedura aperta per il servizio di tesoreria per il Consiglio regionale dell Abruzzo. CIG 6378273D60 La società rappresentata da nato a il residente a in C.F. in qualità di 1 denominazione/sede legale

Dettagli

Il sottoscritto residente nel Comune di. Provincia Via/Piazza. nella qualità di (titolare dell Impresa o Legale. rappresentante dell Impresa/Ente)

Il sottoscritto residente nel Comune di. Provincia Via/Piazza. nella qualità di (titolare dell Impresa o Legale. rappresentante dell Impresa/Ente) MODELLO A Spett.le EDISU PIEMONTE Via Madama Cristina 83 10126 Torino Istanza di ammissione per la partecipazione al cottimo fiduciario per la conclusione di un accordo quadro per la fornitura, la consegna

Dettagli

COMUNE DI BASSANO DEL GRAPPA C. A. P. 36061 (VI) - COD. FISCALE E PART. IVA 00168480242

COMUNE DI BASSANO DEL GRAPPA C. A. P. 36061 (VI) - COD. FISCALE E PART. IVA 00168480242 COMUNE DI BASSANO DEL GRAPPA C. A. P. 36061 (VI) - COD. FISCALE E PART. IVA 00168480242 Spett.le Comune di Bassano del Grappa Area Lavori Pubblici Via G. Matteotti 39 36061 BASSANO DEL GRAPPA (VI) OGGETTO:

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE MODELLO DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI E DELL ATTO DI NOTORIETÀ (AI SENSI DEGLI ARTT.46 E 47 DEL D.P.R. N.445/2000), DA COMPILARE E SOTTOSCRIVERE DA PARTE DELL

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL DPR 28 Dicembre 2000, n.445

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL DPR 28 Dicembre 2000, n.445 Modulo Allegato 1 da inserire nella busta A Documentazione Amministrativa Nel caso di concorrenti costituiti in coassicurazione o ai sensi dell art. 34, comma 1, lett. d), ed e) del D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii.,

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA NEGOZIATA PER SERVIZI SANITARI DI AMBULANZA DI TRASPORTO PAZIENTI ED EMODIALIZZATI CON CONTRATTO QUINQUENNALE.

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA NEGOZIATA PER SERVIZI SANITARI DI AMBULANZA DI TRASPORTO PAZIENTI ED EMODIALIZZATI CON CONTRATTO QUINQUENNALE. DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA NEGOZIATA PER SERVIZI SANITARI DI AMBULANZA DI TRASPORTO PAZIENTI ED EMODIALIZZATI CON CONTRATTO QUINQUENNALE. PREMESSA Il servizio deve avvenire secondo le norme previste

Dettagli

Allegato A all offerta preventivo

Allegato A all offerta preventivo Allegato A all offerta preventivo Al Comune di Montecchio Emilia piazza Repubblica, 1 42027 Montecchio Emilia (RE) OGGETTO: ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA APERTA PER L ASSEGNAZIONE DEL SERVIZIO

Dettagli

DICHIARO AI FINI DELLA PARTECIPAZIONE ALL APPALTO DI CUI SOPRA

DICHIARO AI FINI DELLA PARTECIPAZIONE ALL APPALTO DI CUI SOPRA APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE, MANUTENZIONE E RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE DEL COMUNE DI SAN VITO CHIETINO MODELLO 3 - dichiarazione unica sostitutiva

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA AVVISO DI SELEZIONE PER CONFERIMENTO INCARICO DI SERVIZI ATTINENTI L INGEGNERIA E L ARCHITETTURA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 EURO MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI (D.LGS. 15/11/1993,

Dettagli

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI DISCIPLINARE DI GARA 1 PREMESSE Il presente Capitolato Speciale d Appalto descrive e disciplina le condizioni, le modalità ed i termini di esecuzione della fornitura di opere librarie e documentarie per

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, Decreto Legislativo n. 163 del 2006 e ss.mm.ii. criterio: offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell art.

Dettagli

RETTIFICA BANDO DI GARA

RETTIFICA BANDO DI GARA AREA TECNICA SETTORE 7 URBANISTICA E AMBIENTE PEC: edilizia@pec.comune.roggianogravina.cs.it Via Bufaletto n 18-87017 Roggiano Gravina Tel. 0984/501538 Fax 0984/507389 C.F. 00355760786 Prot. 3418 del 17/04/

Dettagli

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE SETTORE SERVIZI SOCIALI via Emilia Romagna tel. 0832/704360 fax 0832/705009 E-mail: servizisociali@comune.guagnano.le.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L ACQUISTO

Dettagli

Per Consorzio di Cooperative /Consorzio Stabile. Dichiarazioni ex artt. 38, 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000. Procedura per l affidamento dei

Per Consorzio di Cooperative /Consorzio Stabile. Dichiarazioni ex artt. 38, 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000. Procedura per l affidamento dei Per Consorzio di Cooperative /Consorzio Stabile Dichiarazioni ex artt. 38, 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000 Procedura per l affidamento dei C.I.G.: xxxxxxxxxxxxxxxxxx Io sottoscritto nato a il in qualità

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A Oggetto: Affidamento in LOCAZIONE degli spazi pubblicitari esistenti su pensiline

Dettagli

OGGETTO: Procedura Aperta per affidamento servizi assicurativi patrimonio Alsia

OGGETTO: Procedura Aperta per affidamento servizi assicurativi patrimonio Alsia Spett.le ALSIA Viale Carlo Levi, 6 75100 MATERA OGGETTO: Procedura Aperta per affidamento servizi assicurativi patrimonio Alsia Codice CIG: 5729367736 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA DI GARA E

Dettagli

Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT. presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa

Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT. presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa MODELLO 1 DICHIARAZIONE DI INSUSSISTENZA DELLE CAUSE D ESCLUSIONE EX ART. 38 D.Lgs n. 163/2006

Dettagli

IL DIRIGENTE DELLA DIREZIONE PROGRAMMAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA

IL DIRIGENTE DELLA DIREZIONE PROGRAMMAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA C O M U N E D I T A R A N T O DIREZIONE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA ED ECONOMICO PATRIMONIALE Gestione Servizi Entrate Tributarie Servizio Tarsu Via Plinio, 16-1 piano AVVISO PUBBLICO PER INDAGINE DI MERCATO

Dettagli

Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna

Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna AVVISO DI GARA AD ASTA PUBBLICA Questa Amministrazione indice per il giorno 28/11/2005 alle ore 9,30, presso la Sala delle riunioni 1 piano del Municipio,

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER IL CONFERIMENTO IN GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Ente appaltante: Comune di Donori, Piazza Italia n. 11, 09040 DONORI Responsabile

Dettagli

ALLEGATO 1 FAC - SIMILE DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ISCRIZIONE ALLA CAMERA DI COMMERCIO

ALLEGATO 1 FAC - SIMILE DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ISCRIZIONE ALLA CAMERA DI COMMERCIO ALLEGATO 1 FAC - SIMILE DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ISCRIZIONE ALLA CAMERA DI COMMERCIO e OTTEMPERANZA ADEMPIMENTI REG.CE 852/2004. OGGETTO: Spett.le Comune di Piaggine Piazza Umberto I 84065 Piaggine

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Ai sensi del D.P.R. 28/12/2000 N. 445

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Ai sensi del D.P.R. 28/12/2000 N. 445 Bollo infrastrutture centro storico P.I.R.P. DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Ai sensi del D.P.R. 28/12/2000 N. 445 Il sottoscritto Nato a Prov.. il In qualità di (carica sociale ) dell Impresa (nome Società)

Dettagli

Tecnopolis CSATA s.c.r.l. APQ in Materia di Ricerca Scientifica nella Regione Puglia

Tecnopolis CSATA s.c.r.l. APQ in Materia di Ricerca Scientifica nella Regione Puglia BANDO ACQUISIZIONI Prodotti Software ALLEGATO 1 Documenti Allegato 1.Documenti Pag. 1 ALLEGATO 1 - DOCUMENTI La busta A : Gara per l acquisizione di prodotti software -APQ in Materia di Ricerca Scientifica

Dettagli

COMUNE DI SANGIANO Provincia di Varese

COMUNE DI SANGIANO Provincia di Varese COMUNE DI SANGIANO Provincia di Varese AVVISO DI GARA AD EVIDENZA PUBBLICA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL DOPOSCUOLA, ASSISTENZA MENSA E PULIZIE PER I BAMBINI DELLA SCUOLA PRIMARIA G. BESOZZI

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

Il sottoscritto nato a il residente in Via n. nella sua qualità di:

Il sottoscritto nato a il residente in Via n. nella sua qualità di: ALLEGATO 2 dichiarazione sostitutiva Al Comune di CORSICO Via Roma n. 18 20094 CORSICO (MI) OGGETTO: Avviso pubblico per l accreditamento della fornitura di prestazioni domiciliari assistenziali e socio-educative

Dettagli