Smartphone 4.0. Guida di configurazione PBX

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Smartphone 4.0. Guida di configurazione PBX"

Transcript

1 Smartphone 4.0 Guida di configurazione PBX

2

3 Contenuto Sommario 5 Informazioni sul complesso di documentazione 5 Convenzioni del documento 5 Informazioni sulla Guida durante il lavoro 7 Noti gener 9 Requisiti 11 Elenco dei centrni (PBX) compatibili 12 Formato DID 17 Tipi di chiamata 17 Descrizione secondo il tipo di chiamata 18 Sincronizzazione DID 20 Collegamento ad un PBX non elencato 20 Gruppi di ricerca (Hunt groups) 29 Trasferimento di chiamate 31 Numeri fax virtu 33 Configurazione 35 Configurazioni del PBX Siemens 37 Noti gener 37 Configurazione del PBX Hicom 150 series 37 Configurazione del PBX Hicom Configurazione del PBX TENOVIS/BOSCH 39 Noti gener 39 Configurazione di PBX Tenovis/BOSCH I3E, I3C e I3Duo 39 Configurazione del PBX Tenovis/BOSCH I33Xe 39 Configurazione del PBX Deutsche Telecom 45 Configurazione di Octopus Indice 47 3

4 Smartphone 4.0 4

5 Sommario Benvenuti a Smartphone 4.0, l ultima novità - una potente applicazione software di telefonia computerizzata di multiplo uso. Questo programma adesso integra strumenti facili da usare per la creazione di applicazioni con risposte voc interattive personzzate e soluzioni complete per l ufficio: Segreteria telefonica, Unified Messaging o Voic con Faxmail. Unified Messaging è un passo in avanti nella rivoluzione del sistema di messaggeria nel mondo degli affari. Il sistema Unified Messaging include funziontà di voic e faxmail integrate con il sistema di messaggeria Microsoft Exchange Server. Gli utenti hanno adesso la possibilità di visuzzare documenti fax, ascoltare messaggi voc e leggere messaggi di posta elettronica, e tutto in una stessa mailbox. Informazioni sul complesso di documentazione Il complesso di documentazione per Smartphone 4.0 è una collezione completa di informazioni e istruzioni per tutti gli utenti così come per l amminsitratore del sistema di messaggeria. Il complesso contiene i seguenti documenti: Novità e miglioramenti in Smartphone 4.0. Questo documento evidenzia alcune delle funzioni implementate nell applicazione software Smartphone 4.0 che sono state migliorate o aggiunte dopo la pubblicazione della versione 3.5. Smartphone 4.0. Guida dell utente. Scritta per gli utenti del sistema Smartphone Unified Messaging o voic . Una guida completa che facilita la comprensione di concetti generale di Unified Messaging o voic e rende più facile l installazione dell applicazione software Smartphone Client sul computer dell utente. Smartphone 4.0. Tesserino. Un piccolo tesserino di riferimento rapido che spiega le funziontà gener di Voic / Unified MessagingVoic /Unified Messaging, può essere stampato e distribuito tra gli utenti. Smartphone 4.0. Mappa di installazione Unified Messaging / IVR e Voic / IVR. Procedimenti gener e completi sulla configurazione ed esecuzione dei sistemi IVR, Unified Messaging e voic nell ufficio del cliente. Smartphone 4.0. Guida all avviamento. Scritta per la persona responsabile dell installazione del Smartphone Server ed il sistema UM o voic . Include una descrizione passo per passo della procedura di installazione. Smartphone 4.0. Manuale dell amministratore. Scritto per l amministratore del sistema Smartphone Unified Messaging o Voic . Include tutto quello che l amministratore ha bisogno di sapere per mantenere in funzione il sistema. Convenzioni del documento Tutta la documentazione tecnica di Smartphone viene presentata in formato Adobe Acrobat (PDF) e si trova registrata nel CD-ROM di Smartphone. Tutti i documenti includono un indice 5

6 Smartphone 4.0 dei contenuti all inizio del file, bri PDF, un indice di parole chiave alla fine del file, ed un indice di Ricerca PDF. Per utilizzare l indice di ricerca PDF: 1. assicurarsi di avere installato la versione di Adobe Acrobat Reader con Ricerca registrata con Smartphone. 2. In Acrobat Reader selezionare la voce del menu [Modifica Ricerca Indici...], apparirà il dialogo Selezione indice. 3. fare clic su Aggiungi... e spostarsi a <CD-ROM>:\Server\Docs\Itan\Index.pdx. 4. fare clic su OK. L indice del server verrà così collegato. Utilizzare [Modifica Ricerca Interrogazione...] in modo da cercare all istante tutta la documentazione di Smartphone Server. Convenzioni tipografiche Tutti i documenti della NOVAVOX AG seguono le seguenti convenzioni: 1. Le opzioni scelte dal menu e/o dal sottomenu sono messe fra doppie parentesi ( [ ] ) con una barra verticale ( ) fra i diversi livelli del menu. Per esempio: [ Imposta Linee telefoniche ] indica che il dialogo verrà aperto facendo clic su Imposta sul menu principale, e selezionando Linee telefoniche dal sottomenu. 2. Il nome delle finestre, dialoghi, schede, e campi sono messi fra virgolette. 3. Il nome dei tasti sono scritti in grassetto. Per esempio: OK. 6

7 Informazioni sulla Guida durante il lavoro Guida in linea Suggerimenti utili La guida in linea si riferisce all abilità di Smartphone di visuzzare piccole spiegazioni per un elemento dell interfaccia del programma (per esempio, elemento del menu) semplicemente collocando il puntatore del mouse sullo stesso. Questo tipo di guida viene chiamato in linea poiché Smartphone è in linea con la visuzzazione del puntatore del mouse. Queste piccole spiegazioni sono visuzzate nella barra di status Smartphone. Suggerimenti utili sono piccole etichette per le icone della barra degli strumenti del programma. Esse serviranno a capire cosa può succedere nel caso in cui si prema una icona in particolare sulla barra degli strumenti. Guida in linea Smartphone ammette tutte le funziontà della Guida di Windows NT/2000/XP. Per accedere alla Guida semplicemente: Premere il tasto F1 in qualsiasi momento per la Guida. Premere Shift + F1 in qualsiasi momento per la guida sul contesto del campo attivo. Selezionare [? Contenuto] dalla barra dei menu e cercare per: Contenuto dei libri disponibili e argomenti. Indice degli argomenti. Una parola. Selezionare [? Glossario] dalla barra dei menu per il glossario dei termini. Fare clic sul tasto? in qualsiasi dialogo. File Leggimi Fare clic sul tasto Cos è? con il pulsante sinistro del mouse. Dopo, fare clic sull elemento del dialogo di cui si vuole ottenere la spiegazione. Una finestra pop-up con la spiegazione richiesta apparirà. In qualsiasi finestra della guida in linea, semplicemente fare clic su qualsiasi parola chiave evidenziata, per spiegazioni dettagliate sul proprio contenuto. L informazione di ultima ora su Smartphone potrà essere trovata sul file readme.txt. 7

8 Smartphone 4.0 8

9

10

11 Capitolo 1: Requisiti Il servizio Unified Messaging o Voic richiedono di certe funziontà dal PBX. Le procedure di configurazione del PBX che sono al di là della fine di questo documento sono descritte in dettaglio nella documentazione disponibile direttamente dal fornitore del PBX. Questo documento contiene l informazione basica richiesta per la configurazione dei PBX più ampiamente utilizzati in modo di renderli completamente compatibili con Smartphone ed il sistema Unified Messaging oppure Voic . Le funzioni principale richieste da Smartphone per il funzionamento completo del sistema Voic /Unified Messaging sono le seguenti: DID Porte Voic (schede) IMR Hunt groups Hookflash Numeri virtu Dirottamento della chiamata in caso di occupato/non rispondono. Alcuni fabbricanti possono utilizzare diverse terminologie per descrivere le funzioni del PBX. Consultare il Glossario nella guida dell Amministratore ed altre documentazione di Smartphone per spiegazioni sui termini speci. Per collegare il PBX e Smartphone le seguenti impostazioni dovranno essere messe a punto nel PBX e Smartphone Server in modo che corrispondano: Formato DID Sequenze di controllo IMR Impostazioni dello Stato della chiamata Prefissi interni/esterni Ritardi Configurazione di riaggancio: sincronizzazione, condizioni di relevazione (ale occupato, ale di disconnessione (non supportata), interruzione del ciclo di corrente, reversal (non supportata), sequenza DTMF predefinite) Hunt groups Smartphone Impostazioni elettriche (consultare i manu di Dialogic) Numeri virtauli per gli utenti faxmail Dirottamento allo Hunt group di Smartphone 11

12 Smartphone 4.0 Elenco dei centrni (PBX) compatibili Sottoriportata una tabella con i PBX approvati per il corretto funzionamento con Smartphone. I PBX compatibili, le versioni software del PBX cosi come le caratteristiche princip corrispondenti al comportamento di Smartphone sono provvisti in questa tabella. Tabella 1: PBX compatibili con Smartphone Produttore Modell o PBX Submodelli PBX Versio ne softwar e del PBX Tipo di alazione Indicazione sullo stato della chiamata Tipo Dis con nes sio ne Riag ganc io TIS Segnalazione IMR Tenovis/BOSCH Siemens I3E N/A v.8x oppure superiore I3C N/A dovrà essere compatibile con I3E I33x N/A >= A I33xE N/A v.e041 (from v.0200) Hicom 100E Hicom 112 Hicom 125 In banda. Due schede EM4/VML richieste. In banda. Scheda ATLC richiesta. In banda. Scheda speciale richiesta. In banda. Scheda speciale richiesta. In banda. Scheda speciale richiesta. com e occu pato com e occu pato com e occu pato com e occu pato com e occu pato com e occu pato com e occu pato com e occu pato In banda. Nessun hardware addizionale richiesto (softwareconfigurabile) interruzion e di corrente In banda. Nessun hardware addizionale richiesto (softwareconfigurabile) interruzion e di corrente I3-Duo N/A v.e3 In banda. Nessun hardware addizionale richiesto (softwareconfigurabile) interruzion e di corrente cur. break In banda (predefinito) In banda (predefinito) In banda (predefinito) In banda (configurabile) In banda (configurabile) In banda (predefinito) In banda (predefinito In banda (predefinito 12

13 Requisiti Tabella 1: PBX compatibili con Smartphone Alcatel Lucent Hicom 150E Hicom 150E Hicom 150E Hicom 150E Hicom 300E Office- One In banda (predefinito Office- Point In banda (predefinito Office- Com OfficePro >= (Tipo: 2, Versione SW: ) no info >= V In banda. Nessun hardware addizionale richiesto (softwareconfigurabile) In banda. Nessun hardware addizionale richiesto (softwareconfigurabile) In banda. Nessun hardware addizionale richiesto (softwareconfigurabile) In banda. Nessun hardware addizionale richiesto (softwareconfigurabile) In banda. Scheda/e SLMA richiesta/e. V.1.0 V.1.0 In banda. Scheda/e SLMA richiesta/e. V.2.0 V.2.0 In banda. Scheda/e SLMA richiesta/e E ECH320 /45.3 In banda. Nessun hardware addizionale richiesto (softwareconfigurabile) 4400 Non info Segnalazione in banda. Definity BCS >= Release 6 In banda. Nessun hardware richiesto. L opzione "Mode Code Operation" dovrà essere attivata dal menu principale Q23 + com e occu pato com e occu pato com e occu pato com e occu pato com e occu pato com e occu pato com e occu pato Q23 sì sì sì In banda (predefinito In banda (predefinito In banda (configurabile) In banda (configurabile) In banda (configurabile) In banda (predefinito) Q23 Q23 Non info interruzion e di conrrente (adjun ct supervision ) In banda (LWC, Leave Word Calling). Non supportato da Smartphone. 13

14 Smartphone 4.0 Tabella 1: PBX compatibili con Smartphone Definity ECS Matra (Matra-Nortel) Nortel Ascom BBS Telecom DeTeWe MC6501 C1, C2, C3, C4 (Mercator) Q23 Q23 In banda (predefinito) Meridian interruzion e di corrente Mercator (lo stesso come Matra MC6501 ) ASCO- TEL M1 BSC64 >= Release B3K ED6 In banda. Nessun hardware richiesto. L opzione "Mode Code Operation" dovrà essere attivata dal menu principale In banda. Nessun hardware addizionale richiesto (softwareconfigurabile) SMDI. Hardware addizionale richiesto: adattatore MCA SMDI. Hardware addizionale richiesto: "adattatore tascabile" IPS 308/416 - In banda. Nessun hardware richiesto. Varix Deutsche Telecom GDX SMDI. Hardware speciale richiesto. SMDI. Hardware speciale richiesto. cur. break (adjun ct supervision ) In banda (LWC, Leave Word Calling). Non supportato da Smartphone. com e ale liber o SMDI. Non supportato in questa versione di Smartphone. Non info In banda (predefinito) SMDI. Non supportato in questa versione di Smartphone. SMDI. Non supportato in questa versione di Smartphone. 14

15 Requisiti Tabella 1: PBX compatibili con Smartphone Octopus 8818 v.6.2 Segnalazione in banda com e occu pato In banda Ericsson MD110 v.bs10 SMDI. Scheda ICU/ICU2 (propria scheda PBX) richiesta. occu pato via SMDI SMDI (non supportato in questa versione di Smartphone) oppure in banda (con funziontà restritte) NEC NEAX7 400-ICS M80 In banda. Disponibile solo per chiamate trasferite com e occu pato In banda (configurabile) M100 In banda. Disponibile solo per chiamate trasferite com e occu pato In banda (configurabile) M140 SMDI. Hardware speciale richiesto com e occu pato In banda (configurabile) oppure SMDI M160 SMDI. Hardware speciale richiesto com e occu pato In banda (configurabile) oppure SMDI M180 SMDI. Hardware speciale richiesto com e occu pato In banda (configurabile) oppure SMDI Philips Sopho i3000 v.805 (verificato con v ) Segnalazione in banda com e occu pato In banda (configurabile) Se occorre utilizzare impostazioni diverse Adesso Smartphone viene provvisto da un nuovo strumento - PBXplorer, e la Libreria di centrni la quale include la configurazione corrispondenti a diversi PBX compatibile con Smartphone. Se il proprio PBX si trova elencato nella Libreria dei centrni, non occorrerà configurare Smartphone Server, quindi soltanto sarà necessario regolare il PBX in modo di aggiustarlo alla configurazione apposita. Se qualcune delle sequenze DTMF, tipi di chiamate o altre impostazioni qui attribuite non sono disponibili nel proprio PBX, utilizzare l applicazione PBXplorer in modo di creare una nuova voce nella Libreria del centrno PBX la quale verrà basata sulla voce già esistente nel PBX. Effettuare le modificche corrispondenti in questo nuovo gruppo di parametri. Tenere in conto che t modifiche potranno essere effettuate solo da Smartphone Certified Solution Providers. 15

16 Smartphone

17 Capitolo 2: Formato DID Smartphone Server reagisce come un sistema Voic /Unified Messaging elaborando il ale DID (Direct Inward Ding) dal centrno PBX. Questa sezione descrive le diverse impostazioni del sistema Voic /Unified Messaging che devono essere aggiustate sull apparecchiatura ed il posto di lovoro. Il vantaggio del sistema Voic /Unified Messaging è la capacita per l elaborazione dei DID (Direct Inward Ding) dal centrno PBX, il qualle permette l elaborazione delle chiamate in modo apropriato. Questa sezione descrive i diversi tipi di chiamate che il sistema Voic /Unified Messaging deve essere in grado di riconoscere e sistemare, in modo che il sistema Voic / Unified Messaging sia in grado di riconoscere i DID dal centrno telefonico PBX in modo corretto. Tipi di chiamata Tabella 2: Tipi di chiamata Tipi di chiamata standard La seguente tabella descrive la sequenza DID che il PBX dovrà inviare a Smartphone Server secondo la condizione del tipo di chiamata: No. Tipo di chiamata: Breve descrizione: Formato DID: 1 Esterna diretta La chiamata arriva da fuori; 1 verrà trasferito come la prima cifra DID. 2 Interna diretta Se la chiamata è interna, 2 verrà trasferito come la prima cifra DID. Il numero di origine interno sarà il secondo numero trasferito. 3 FwdBusy Esterno Per una chiamata esterna ad una destinazione interna occupata, 3 più il numero di destinazione verranno trasferiti. Il numero di destinazione è il numero interno chiamato. 4 FwdBusy Interno Un numero di origine potrà anche essere inviato in questo caso. Il numero di origine è il numero di origine interno al quale la chiamata viene trasferita. 5 FwdRNA Esterno Per chiamate esterne ad una destinazione interna senza risposta; 5 più il numero di origine verrà trasferito. Il numero di origine è il numero interno chiamato. (RNA = Ring no Answer) [Squillo senza risposta] 6 FwdRNA Interno Un numero di origine potrà anche essere inviato in questo caso. Il numero di origine è il numero di origine interno al quale la chiamate viene trasferita. 7 Fwd Esterno Per chiamate esterne ad una destinazione permanentemente traferita; 7 più il numero di origine verrà trasferito. Il numero di origine è il numero interno chiamato. 8 Fwd Interno Un numero di origine potrà anche essere inviato in questo caso. Il numero di origine è il numero di origine interno al quale la chiamata viene trasferita. 1 2Number# 3targetnumber# 4targetnumber# source# 5targetnumber# 6targetnumber# source# 7targetnumber# 8targetnumber # source# 17

18 Smartphone 4.0 Tabella 3: Tipi di chiamata estese Se il PBX supporta funziontà addizion, sarà possibile ricevere maggiori informazioni dal PBX e quindi utilizzare le funzioni estese Smartphone. La seguente tabella descrive alcune modificazioni del tipo di chiamata che possono essere supportati: No. Tipo di chiamata: Breve descrizione: Formato DID: 1 Esterna diretta La chiamata arriva da fuori dal server fax; 1 più tutti le cifre composte dopo il numero interno del server fax verranno trasferite. 2 Interna diretta Se la chiamata è interna, 2 verrà trasferito. Il numero di origine interno sarà il secondo numero trasferito. Se ci fosse un altro numero inviato dopo il primo numero, esso verrà interpretato come una password per la box (solo con i centrni Tenovis/BOSCH I33Xe PBX). 1Number# 2Number#password L elenco suddetto indica i tipi di chiamate aspettate da Smartphone. Se il proprio PBX genera un gruppo diverso secondo i tipi di chiamate, sarà possibile correlarle a questo elenco standard. Per maggiori informazioni, consultare il documento Guida all avviamento. Descrizione secondo il tipo di chiamata Chiamata tipo 1 Questo tipo di chiamata viene definito da una chiamata diretta di origine esterno alla linea di Smartphone oppure al gruppo di ricerca. La sequenza DID viene come segue: 1 La cifra 1 dovrà essere memorizzata nella variabili di sistema DID1. Interpretazione di Smartphone Server Smartphone Server risponderà alla chiamata e la interpreterà come una chiamata esterna dalla mailbox dell utente, il quale desidera ascoltare i propri messaggi o configurare la mailbox. L utente ascolterà il menu principale. Il sistema non conosce l utente ID. Per accedere al menu dell utente, Smartphone Server chiederà l utente ID e la password. Quindi continuerà con il menu dell utente. Tipo di chiamata 2 Questo tipo di chiamata viene definito da una chiamata diretta da un numero interno (per esempio, il numero "123") alla linea di Smartphone o il gruppo di ricerca. La sequenza DID sarebbe come segue: 2123# La cifra "2" dovrà essere memorizzata nella variabile di sistema DID1. Il numero "123" dovrà essere memorizzato nella variabile di sistema DID2. Interpretazione di Smartphone Server Smartphone Server risponderà alla chiamata e la interpreterà come una chiamata dal numero interno della mailbox dell utente, il quale desidera ascoltare i propri messaggi o configurare la mailbox. Smartphone Server automaticamente riconoscerà l utente ID utilizzando DID. Verrà riprodotto il nome dell utente (se non è stato registrato, verrà riprodotto il numero utente ID). 18

19 Formato DID Qundi verrà richiesta la password. Se la password è vda, Smartphone Server continuerà con il menu utente. Situazione particolare: un nuovo utente è rivelato Se questo numero interno non è registrato per nessun utente nel database di Smartphone, Smartphone Server offrirà creare una mailbox per l utente. Una volta che la mailbox sia stata creata, l utente ascolterà il menu principale. L opzione per la creazione automatica potrà essere disattivata nell applicazione software Smartphone Server (selezionare la voce del menu [Voic /Unified Messaging Impostazioni]). Tipi di chiamate 3,5,7 Questi tipi di chiamate vengono definite da chiamate provenienti da una linea esterna ad un numero interno (per esempio, 125), le quale per qualcun motivo è stata dirottata (trasferita) alla linea di Smartphone oppure al gruppo di ricerca. Esempi della sequenza DID sarebbero come segue: 7125# 5125# 3125# La cifra "7" (o "5" o "3") dovrà essere memorizzata nella variabile di sistema DID1. Il numero "125" dovrà essere memorizzato nella variabile di sistema DID2. Se una sequenza comincia quando la cifra 7 è ricevuta, Smartphone Server capirà che la chiamata è stata immediatamente dirottata a Smartphone Server (fu stabilito il dirottametno immediato). Se una sequenza comincia quando la cifra 5 è ricevuta, Smartphone Server capirà che la chiamata è stata dirottata dovuto a che il tempo di attesa ha finzzato (la chiamata non è stata risposta). Se una sequenza comincia quando la cifra 3 è ricevuta, Smartphone Server capirà che la chiamata è stata dirottata perché il numero interno chiamato era occupato. Interpretazione di Smartphone Server Smartphone Server risponderà alla chiamata e la interpreterà con un tentativo senza successo per chiamare da fuori ufficio alla mailbox dell utente registrato nel numero interno 125. Smartphone Server verrà eseguito come sistema voic e riprodurrà il nome e il messaggio di saluto dell utente. Se diversi utenti sono stati registrati in questo numero interno, Smartphone permetterà alla persona che chiama selezionare l utente al quale si desidera lasciare un messaggio. Quindi Smartphone Server registrerà il messaggio e offirà altre opzioni alla persona che chiama. Tipi di chiamate 4,6,8 Questi tipi di chiamate vengono definite da chiamate effettuate da numeri interni (per esempio, 234) ad un numero interno (per esempio, 111), le quale per qualcun motivo sono state dirottate (trasferite) alla linea di Smartphone o al gruppo di ricerca. Esempi della sequenza DID sarebbero come segue: 8111#234# 6111#234# 4111#234# La cifra "8" (o "6" o "4") dovrà essere memorizzata nella variabile di sistema DID1. Il numero "111" dovrà essere memorizzato nella variabile di sistema DID2. Il numero "234" dovrà essere memorizato nella variabile di sistema DID3. Se una sequenza comincia quando la cifra 8 è ricevuta, Smartphone Server capirà che la chiamata è stata immediatamente dirottata a Smartphone Server (un dirottamento permanente è stato stabilito). 19

20 Smartphone 4.0 Se una sequenza comincia quando la cifra 6 è ricevuta, Smartphone Server capirà che la chiamata è stata dirottata dovuto a che il tempo di attesa ha finzzato (la chiamata non è stata risposta). Se una sequenza comincia quando la cifra 4 è ricevuta, Smartphone Server capirà che la chiamata è stata dirottata perché il numero interno chiamato era occupato. Interpretazione di Smartphone Server Smartphone Server risponderà alla chiamata e la interpreterà con un tentativo senza successo per chiamare dall interno dell ufficio alla mailbox dell utente registrato nel numero interno 111. Smartphone Server verrà eseguito come sistema voic e riprodurrà il nome e il messaggio di saluto dell utente. Se diversi utenti sono stati registrati in questo numero interno, Smartphone permetterà alla persona che chiama selezionare l utente al quale si desidera lasciare un messaggio. Quindi Smartphone Server registrerà il messaggio e offrirà altre opzioni alla persona che chiama. La variabile DID3 è importante dacché permette a Smartphone Server identificare il mittente del messaggio. Sincronizzazione DID Smartphone Server bisogna le prime cifre DID non prima da 300 millesimi di secondi e non dopo da 1500 millesimi di secondi dopo di aver sgganciato la linea. Il tempo viene calcolato dal momento che Smartphone Server rileva la corrente d anello. Collegamento ad un PBX non elencato Introduzione se il fabbricante del centrno telefonico (PBX) ed il modello sono stati selezionati in modo appropiato durante l installazione dell applicazione Smartphone Server, non avrà bisogno di eseguire questa sezione. Le impostazioni del centrno telefonico (PBX) devono essere specificate in modo che: Il sistema Voic /Unified Messaging possa riconoscere i sign dal PBX (senza tenere in conto le interferenze sulle linee telefoniche). Il sistema Voic /Unified Messaging usa il formato appropriato per i commandi al centrno telefonico (PBX). Il sistema Voic /Unified Messaging elabora in modo appropriato i DID ricevute dal centrno telefonico (PBX). Normalmente, queste impostazioni sono specificate durante l installazione di Smartphone Server, quando il fabbricante ed il modello del centrno telefnico (PBX) sono scelti nella box del menu a discesa Tipo di PBX e Segnalazione standard PBX. Collegamento tra le schede ed il centrno telefonico (PBX) Collegamento di 2 linee telefoniche dalla scheda al centrno telefonico (PBX). Allacciare 2 linee dalla scheda al centrno (PBX). 20

21 Formato DID Creazione di una procedura di ansi sintattica DID personzzata per il proprio centrno (PBX) Panoramica Il centrno (PBX) può fornire alle periferiche connesse con esso (p.e. un PC con Smartphone Server) informazione sulla chiamata. Questa informazione è richiesta per i sistemi Voic e UM. Essa include il tipo di chiamata e i numeri chiamante (chiamato). Questa informazione viene trasferita al numero interno dopo il hook off. Essa viene trasferita come una sequenza di toni DTMF. Smartphone Server automaticamente salva l informazione nella varibile di sistema DID0. Dacchè diversi centrni (PBX) utilizzano diverse codificazioni DID, diversi algoritmi per la decodificazione DID (così chiamati zazione standard ) devono essere utilizzate. Si può elencare, modificare e/o aggiungere la alazione standard nel PBXplorer. Ogni alazione standard è una procedura scritta in Linguaggio Script e memorizzata nel file pbxrules.inf nella cartella Smartphone Server. L obbietivo è dividere l informazione memorizzata nella variabile DID0 nelle variabili DID1, DID2, DID3. In questo modo si può adattare l informazione nel formato utilizzato dal centrno (PBX) negli standard di Smartphone (elencati si sotto). 21

22 Smartphone 4.0 Tipi di chiamate: ci sono otto possibili maniera (con riferimento ai Tipi di chiamate ) in che possono essere ricevute le chimate dal sistema Voic /Unified Messaging. La seguente tabella descrive gli otto tipi di chiamate: Tabella 4: Tipi di chiamat e Nome del tipo di chiamata 1 Esterna a Voic / Unified Messaging 2 Interna a Voic / Unified Messaging 3 Esterna a Interna occupata 4 Interna a Interna occupata 5 Esterna a Interna Non rispondono Spiegazione Una chiamata telefonica esterna direttamente a Voic /Unified Messaging (normalmente ad un utente di mailbox il quale conosce il numero diretto del sistema Voic / Unified Messaging). Una chiamata telefonica interna direttamente a Voic /Unified Messaging (normalmente ad un utente di mailbox il quale conosce il numero diretto del sistema Voic / Unified Messaging).. Una chiamata telefonica esterna ad un numero telefonico interno il quale è occupato. La chiamata verrà inoltrata al sistema Voic /Unified Messaging dopo certo tempo. Una chiamata telefonica interna ad un numero telefonico interno il quale è occupato. La chiamata verrà inoltrata al sistema Voic /Unified Messaging dopo certo tempo. Una chiamata telefonica esterna ad un numero interno il quale non risponde. La chiamata verrà inoltrata al sistema Voic /Unified Messaging dopo certo tempo. 22

23 Formato DID Tabella 4: 6 Interna a Interna Non Rispondono 7 Externa a Interna Inoltrata 8 Interna a Interna Inoltrata Una chiamata telefonica interna ad un numero interno il quale non risponde. La chiamata verrà inoltrata al sistema Voic /Unified Messaging dopo certo tempo. Una chiamata telefonica esterna ad un numero telefonico interno il quale è configurato per inoltrare la chiamata al sistema Voic /Unified Messaging. La chiamata verrà inoltrata al sistema Voic /Unified Messaging dopo certo tempo. Una chiamata telefonica interna ad un numero telefonico interno il quale è configurato per inoltrare la chiamata al sistema Voic /Unified Messaging. La chiamata verrà inoltrata al sistema Voic /Unified Messaging dopo certo tempo. Nota: il tipo di chiamata corrisponde alla prima cifra DID inviata dal centrno Bosch PBX per quel tipo di chiamata. Questo sistema di numerazione è stato preso come standard per il sistema Voic /Unified Messaging. Informazione ricevuta in DID per ogni tipo di chiamata: quando una chiamata viene inoltrata a Smartphone Server, il centrno telefonico (PBX) trasmette anche l informazione sulla chiamata tramite DID. Il DID è un gruppo di toni DTMF (doppia tontà a più frequenze) i qu vengono trasmessi sulla linea telefonica prima che la chiamata sia rispossa (Smartphone Server legge questi toni DTMF (doppia tontà a più frequenze) prima di rispondere alla chiamata veramente. Per attivare un applicazione vocale personzzata in modo di ottenere le sequenze DID, l opzione Attesa per DID dovrà essere scelta nelle box Avvio)). La 23

24 Smartphone 4.0 seguente tabella descrive il contenuto (non la struttura) dei toni DID ricevuti per ogni Tipo di chiamata: Tabella 5: Tipo di chiamat a Informazione contenuta nei DID ricevuti 1 Tipo di chiamata 2 Tipo di chiamata, N dell abbonato che chiama 3 Tipo di chiamata, Dialed # 4 Tipo di chiamata, N composto, N dell abbonato che chiama # 5 Tipo di chiamata, N composto # 6 Tipo di chiamata, N composto, N dell abbonato che chiama 7 Tipo di chiamata, N composto # 8 Tipo di chiamata, N composto, N dell abbonato che chiama Nota: tutti i PBX devono trasmettere l informazione descritta sopra. In qualsiase modo, la/e cifra/e ricevute con le specificazioni del Tipo di chiamate possono non corrispondere al numero del Tipo di chiamata elencato nella tabella. Variabile di sistema Smartphone Server DID0, DID1, DID2, DID3: Smartphone Server salva i toni DID ricevuti dal PBX in variabili di sistema DID0. L informazione contenuta nella variabile DID0 (Tipo di chiamata, N dell abbonato che chiama, N composto) deve essere copiata nelle variabili di sistema DID1, DID2, DID3 come segue di sotto: Tabella 6: Tipo di chiamat a DID1 DID2 DID N dell abbonato che chiama 3 3 N composto 4 4 N composto 5 5 N composto N dell abbonato che chiama 24

Smartphone 4.0. Mappa di installazione Voicemail / IVR

Smartphone 4.0. Mappa di installazione Voicemail / IVR Smartphone 4.0 Mappa di installazione Voicemail / IVR Contenuto Sommario 5 Informazioni sul complesso di documentazione 5 Convenzioni del documento 5 Informazioni sulla Guida durante il lavoro 7 Lista

Dettagli

Smartphone 4.1. Mappa di installazione Voicemail / IVR

Smartphone 4.1. Mappa di installazione Voicemail / IVR Smartphone 4.1 Mappa di installazione Voicemail / IVR Contenuto Sommario 5 Informazioni sul complesso di documentazione 5 Convenzioni del documento 6 Informazioni sulla Guida durante il lavoro 7 Lista

Dettagli

Smartphone 4.0. Mappa di installazione Unified Messaging / IVR

Smartphone 4.0. Mappa di installazione Unified Messaging / IVR Smartphone 4.0 Mappa di installazione Unified Messaging / IVR Contenuto Sommario 5 Informazioni sul complesso di documentazione 5 Convenzioni del documento 5 Informazioni sulla Guida durante il lavoro

Dettagli

Smartphone 4.0. Manuale dell'amministratore

Smartphone 4.0. Manuale dell'amministratore Smartphone 4.0 Manuale dell'amministratore Contenuto Sommario 7 Informazioni sul complesso di documentazione 7 Convenzioni del documento 7 Informazioni sulla Guida durante il lavoro 9 Informazioni su

Dettagli

Manuale Print and fax

Manuale Print and fax Manuale Print and fax Print And Fax è l applicativo che consente ai Clienti FastWeb che hanno sottoscritto il servizio Fax, di spedire fax dall interno di qualsiasi programma che preveda un operazione

Dettagli

Smartphone 4.0. Guida dell'utente

Smartphone 4.0. Guida dell'utente Smartphone 4.0 Guida dell'utente Contenuto Installazione 5 Registrazione come utente 7 SOLO PER IL SISTEMA VOICEMAIL 7 SOLO PER IL SISTEMA UNIFIED MESSAGING 8 Installazione dell applicazione software

Dettagli

My Instant Communicator per iphone

My Instant Communicator per iphone My Instant Communicator per iphone Alcatel-Lucent OmniTouch 8600 OmniPCX Office Rich Communication Edition Guida utente 8AL90849ITAAed03 Marzo 2013 INDICE GENERALE 1. Panoramica... 3 2. Benefici... 3 3.

Dettagli

Smartphone 4.1. Guida dell'utente

Smartphone 4.1. Guida dell'utente Smartphone 4.1 Guida dell'utente Contenuto Installazione 5 Registrazione come utente 7 SOLO PER IL SISTEMA VOICEMAIL 7 SOLO PER IL SISTEMA UNIFIED MESSAGING 8 Installazione dell applicazione software

Dettagli

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR PJ-6/PJ-66 Stampante mobile Versione 0 ITA Introduzione Le stampanti mobili Brother, modelli PJ-6 e PJ-66 (con Bluetooth), sono compatibili con numerose

Dettagli

Smartphone 4.0. Cosa c èdi nuovo in Smartphone 4.0

Smartphone 4.0. Cosa c èdi nuovo in Smartphone 4.0 Smartphone 4.0 Cosa c èdi nuovo in Smartphone 4.0 Novità in Smartphone 4.0 La versione 4.0 di Smartphone offre le nuove funzionalità in modo di soddisfare le richieste dei mercati emergenti. Inoltre alle

Dettagli

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE... 3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

Talento LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE LA GUIDA IN LINEA. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE LA GUIDA IN LINEA. In questa lezione imparerete a: Lab 2.1 Guida e assistente LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE In questa lezione imparerete a: Descrivere la Guida in linea e l'assistente Office, Descrivere gli strumenti della Guida in linea di Windows XP,Utilizzare

Dettagli

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424 Scansione In questo capitolo sono inclusi i seguenti argomenti: "Nozioni di base sulla scansione" a pagina 4-2 "Installazione del driver di scansione" a pagina 4-4 "Regolazione delle opzioni di scansione"

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0

Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0 Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0 Importante: le istruzioni all'interno di questa guida sono applicabili solamente nel caso in cui l'archivio di messaggi sia Avaya Message

Dettagli

Outlook Express è un programma la cui finalità principale è permettere l utilizzo e la gestione della posta elettronica.

Outlook Express è un programma la cui finalità principale è permettere l utilizzo e la gestione della posta elettronica. PREMESSA Outlook Express è un programma la cui finalità principale è permettere l utilizzo e la gestione della posta elettronica. Per poter fare ciò è necessario innanzitutto disporre di un collegamento

Dettagli

PhoneSuite Manuale dell utente. Istruzioni preliminari: installazione e primo impiego di Phone Suite

PhoneSuite Manuale dell utente. Istruzioni preliminari: installazione e primo impiego di Phone Suite PhoneSuite Manuale dell utente Istruzioni preliminari: installazione e primo impiego di Phone Suite Il software PhoneSuite può essere utilizzato direttamente da CD o essere installato sul PC. Quando si

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

CTIconnect PRO 3.0. Guida Rapida. Versione 01.02.2013 Versione WMS: 3.0

CTIconnect PRO 3.0. Guida Rapida. Versione 01.02.2013 Versione WMS: 3.0 CTIconnect PRO 3.0 Guida Rapida Versione 01.02.2013 Versione WMS: 3.0 CTIconnect PRO è l applicazione di collaboration che permette agli utenti di monitorare lo stato di presence dei propri colleghi e

Dettagli

Installazione e attivazione delle licenze

Installazione e attivazione delle licenze Capitolo 1 Installazione e attivazione delle licenze L installazione del software su una singola macchina è di solito un operazione piuttosto semplice, ma quando si deve installare AutoCAD in rete è richiesta

Dettagli

FRANCESCO MARINO - TELECOMUNICAZIONI

FRANCESCO MARINO - TELECOMUNICAZIONI Classe: Data Autore: Francesco Marino http://www.francescomarino.net info@francescomarino.net Esercitazione n. 18 Creazione e configurazione di una connessione remota in Windows 9x Gruppo: Alunni assenti

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. NOKIA INTERNET STICK CS-10 http://it.yourpdfguides.com/dref/2737876

Il tuo manuale d'uso. NOKIA INTERNET STICK CS-10 http://it.yourpdfguides.com/dref/2737876 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di NOKIA INTERNET STICK CS-10. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso

Dettagli

Struttura logica di un programma

Struttura logica di un programma Struttura logica di un programma Tutti i programmi per computer prevedono tre operazioni principali: l input di dati (cioè l inserimento delle informazioni da elaborare) il calcolo dei risultati cercati

Dettagli

Smartphone 4.1. Cosa c èdi nuovo in Smartphone 4.1

Smartphone 4.1. Cosa c èdi nuovo in Smartphone 4.1 Smartphone 4.1 Cosa c èdi nuovo in Smartphone 4.1 Novità in Smartphone 4.1 La versione 4.1 di Smartphone offre le nuove funzionalità in modo di soddisfare le richieste dei mercati emergenti. Inoltre alle

Dettagli

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Guida Pratica Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Integrare FileMaker Pro con Office pagina 1 Sommario Introduzione... 3 Prima di iniziare... 4 Condivisione di dati tra FileMaker Pro e Microsoft

Dettagli

Z3 B1 Message Addon Invio Massivo Documenti via Email e Fax per SAP Business One

Z3 B1 Message Addon Invio Massivo Documenti via Email e Fax per SAP Business One Z3 B1 Message Addon Invio Massivo Documenti via Email e Fax per SAP Business One Manuale Z3 B1 Message Versione 2.60 Pagina 1 di 19 Sommario Introduzione... 3 Installazione... 3 Attivazione... 3 Configurazione...

Dettagli

Smart Business Connect con impianto telefonico virtuale

Smart Business Connect con impianto telefonico virtuale Smart Business Connect con impianto telefonico virtuale Istruzioni per l uso per la app / il client Business Communication (con pacchetto di comunicazione «standard») 1 Sommario 1. Introduzione... 4 2.

Dettagli

CTIconnect PRO 3.x. Manuale d uso !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Versione 01.06.2014 Versione WMS: 3.x

CTIconnect PRO 3.x. Manuale d uso !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Versione 01.06.2014 Versione WMS: 3.x CTIconnect PRO 3.x Versione 01.06.2014 Versione WMS: 3.x Manuale d uso CTIconnect PRO è l applicazione di collaboration che permette agli utenti di monitorare lo stato di presence dei propri colleghi e

Dettagli

Quaderni di formazione Nuova Informatica

Quaderni di formazione Nuova Informatica Quaderni di formazione Nuova Informatica Airone versione 6 - Funzioni di Utilità e di Impostazione Copyright 1995,2001 Nuova Informatica S.r.l. - Corso del Popolo 411 - Rovigo Introduzione Airone Versione

Dettagli

FlukeView Forms Documenting Software

FlukeView Forms Documenting Software FlukeView Forms Documenting Software N. 5: Uso di FlukeView Forms con il tester per impianti elettrici Fluke 1653 Introduzione Questa procedura mostra come trasferire i dati dal tester 1653 a FlukeView

Dettagli

IN-CHF on line Procedura di Installazione

IN-CHF on line Procedura di Installazione IN-CHF on line IN-CHF on line Procedura di Installazione Heart Care Foundation onlus www.heartcarefound.org Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri www.anmco.it Centro Studi ANMCO Firenze

Dettagli

SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook. Guida all installazione Outlook 97, 98 e 2000

SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook. Guida all installazione Outlook 97, 98 e 2000 SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook Guida all installazione Outlook 97, 98 e 2000 Rev. 1.1 4 dicembre 2002 SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook Guida all installazione per Outlook

Dettagli

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad

Dettagli

DATE CHANGE NOTE APPRAISAL AUTHORITY ORIGINATOR

DATE CHANGE NOTE APPRAISAL AUTHORITY ORIGINATOR GUIDA DELL UTENTE All rights reserved. Passing on and copying of this My Phone IP Desktop 03 20060502 JPA MT 02 20050718 JPA ED DATE CHANGE NOTE APPRAISAL AUTHORITY ORIGINATOR 1/18 ORIGINE REF DATA AUTORE

Dettagli

Quantum Blue Reader QB Soft

Quantum Blue Reader QB Soft Quantum Blue Reader QB Soft Manuale dell utente V02; 08/2013 BÜHLMANN LABORATORIES AG Baselstrasse 55 CH - 4124 Schönenbuch, Switzerland Tel.: +41 61 487 1212 Fax: +41 61 487 1234 info@buhlmannlabs.ch

Dettagli

Introduzione all'uso di

Introduzione all'uso di Introduzione all'uso di Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica.

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

LE STAMPANTI E L INVIO DI E-MAIL

LE STAMPANTI E L INVIO DI E-MAIL LE STAMPANTI E L INVIO DI E-MAIL All interno del programma, sono preinstallate alcune stampanti che permettono di riprodurre alcune tipologie di stampa definite all interno del programma. È possibile,

Dettagli

SCOoffice Address Book. Guida all installazione

SCOoffice Address Book. Guida all installazione SCOoffice Address Book Guida all installazione Rev. 1.1 4 dicembre 2002 SCOoffice Address Book Guida all installazione Introduzione SCOoffice Address Book è un client LDAP ad alte prestazioni per Microsoft

Dettagli

7. Microsoft Access. 1) Introduzione a Microsoft Access

7. Microsoft Access. 1) Introduzione a Microsoft Access 1) Introduzione a Microsoft Access Microsoft Access è un programma della suite Microsoft Office utilizzato per la creazione e gestione di database relazionali. Cosa è un database? Un database, o una base

Dettagli

Capitolo 1 Installazione del programma

Capitolo 1 Installazione del programma Capitolo 1 Installazione del programma Requisiti Hardware e Software Per effettuare l installazione del software Linea Qualità ISO, il computer deve presentare una configurazione minima così composta:

Dettagli

ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI

ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI SISTEMA DISTRIBUZIONE SCHEDE OnDemand GUIDA ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI un servizio Avviso agli utenti Il prodotto è concesso in licenza come singolo prodotto e le parti che lo compongono

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione Ministero della Pubblica Istruzione Manuale di utilizzo del servizio di posta elettronica Personale amministrativo Manuale di utilizzo del servizio di posta elettronica Pag. 1 di 14 MINISTERO DELLA PUBBLICA

Dettagli

Manuale Segreteria Telefonica

Manuale Segreteria Telefonica Manuale Segreteria Telefonica FASTWEB: più punti di accesso per ascoltare i tuoi messaggi: da telefono, da PC entrando in FastMail, e anche dalla TV di FASTWEB. Indice Capitolo 1 Premessa 6 Capitolo 2

Dettagli

Per aprire Calcolatrice, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Calcolatrice.

Per aprire Calcolatrice, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Calcolatrice. LA CALCOLATRICE La Calcolatrice consente di eseguire addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni. Dispone inoltre delle funzionalità avanzate delle calcolatrici scientifiche e statistiche. È possibile

Dettagli

EM4576/EM4578 - Scheda di rete wireless USB

EM4576/EM4578 - Scheda di rete wireless USB EM4576/EM4578 - Scheda di rete wireless USB 2 ITALIANO EM4576/EM4578 - Scheda di rete wireless USB Avvertenze ed elementi cui necessita prestare attenzione In virtù delle leggi, delle direttive e dei regolamenti

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica CL3 - Biotecnologie Orientarsi nel Web Prof. Mauro Giacomini Dott. Josiane Tcheuko Informatica - 2006-2007 1 Obiettivi Internet e WWW Usare ed impostare il browser Navigare in internet

Dettagli

Manuale di Desktop Sharing. Brad Hards Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Desktop Sharing. Brad Hards Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Brad Hards Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Desktop Sharing 7 3.1 Gestione degli inviti di Desktop Sharing.........................

Dettagli

WebMail: Manuale per l'utente

WebMail: Manuale per l'utente WebMail: Manuale per l'utente Indice generale Introduzione...4 Login alla webmail...5 Leggere e gestire i messaggi di posta...6 Scrivere un messaggio di posta...16 Altre funzioni...22 Rubrica...22 Impostazioni...32

Dettagli

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni it 2 Informazioni generali Informazioni generali Questo manuale contiene importanti informazioni sulle caratteristiche e sull impiego

Dettagli

DESKTOP. Uso del sistema operativo Windows XP e gestione dei file. Vediamo in dettaglio queste parti.

DESKTOP. Uso del sistema operativo Windows XP e gestione dei file. Vediamo in dettaglio queste parti. Uso del sistema operativo Windows XP e gestione dei file DESKTOP All accensione del nostro PC, il BIOS (Basic Input Output System) si occupa di verificare, attraverso una serie di test, che il nostro hardware

Dettagli

Guida all'installazione Stellar OST to PST Converter 5.0

Guida all'installazione Stellar OST to PST Converter 5.0 Guida all'installazione Stellar OST to PST Converter 5.0 1 Introduzione Stellar OST to PST Converter vi offrirà una soluzione completa alla conversione di file OST in file Microsoft Outlook Personal Storage

Dettagli

CD Tec CD T h Pubs On-Line Uso del CD Visualizza manuali Commenti/Reazioni Ordina manuali

CD Tec CD T h Pubs On-Line Uso del CD Visualizza manuali Commenti/Reazioni Ordina manuali CD Tech Pubs On-Line Uso del CD Visualizza manuali Commenti/Reazioni Ordina manuali Uso del CD Visualizzazione dei file: I file di questo CD sono in formato Adobe PDF (Portable Document Format) e possono

Dettagli

INTERNET EXPLORER. Breve manuale d'uso

INTERNET EXPLORER. Breve manuale d'uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d'uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE...3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

Guida di rete. Configurazione di Windows Utilizzo di un server di stampa Monitoraggio e configurazione della stampante Appendice

Guida di rete. Configurazione di Windows Utilizzo di un server di stampa Monitoraggio e configurazione della stampante Appendice Guida di rete 1 2 3 4 Configurazione di Windows Utilizzo di un server di stampa Monitoraggio e configurazione della stampante Appendice Si prega di leggere attentamente questo manuale prima di utilizzare

Dettagli

MODULO 7 SEZIONE 2 Utilizzo di Outlook Express 6.0 (Windows XP)

MODULO 7 SEZIONE 2 Utilizzo di Outlook Express 6.0 (Windows XP) 7.4 POSTA ELETTRONICA MODULO 7 SEZIONE 2 Utilizzo di Outlook Express 6.0 (Windows XP) prima parte 7.4.1 Concetti e termini 7.4.1.1 Capire come è strutturato un indirizzo di posta elettronica Tre parti

Dettagli

Uso di Adobe PDFMaker 4.05 per Microsoft Word 97, Word 2000, PowerPoint 97 e PowerPoint 2000

Uso di Adobe PDFMaker 4.05 per Microsoft Word 97, Word 2000, PowerPoint 97 e PowerPoint 2000 ADOBE ACROBAT 4.0 Manuale dell utente 1 Uso di Adobe PDFMaker 4.05 per Microsoft Word 97, Word 2000, PowerPoint 97 e PowerPoint 2000 Adobe PDFMaker 4.05 consente di creare documenti PDF (Portable Document

Dettagli

BavInAzienda. Manuale di Attivazione. Edizione Maggio 2010

BavInAzienda. Manuale di Attivazione. Edizione Maggio 2010 BavInAzienda Manuale di Attivazione Edizione Maggio 2010 Manuale Attivazione BavInAzienda - Maggio 2010 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per l attivazione

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Microsoft Excel Lezione 2

Microsoft Excel Lezione 2 Corso di Introduzione all Informatica Microsoft Excel Lezione 2 Esercitatore: Fabio Palopoli Formattazione del foglio di lavoro Cella [1/4 1/4] Formati numerici: menu Formato/Celle, scheda Numero Pulsante

Dettagli

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Configurator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Configurator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

Suite OmniTouch 8400 Instant Communications Integrazione con Microsoft Outlook

Suite OmniTouch 8400 Instant Communications Integrazione con Microsoft Outlook Suite OmniTouch 8400 Instant Communications Guida rapida di riferimento - R6.1 La suite OmniTouch 8400 Instant Communications di Alcatel-Lucent fornisce un alto livello di servizi, se associato a Microsoft

Dettagli

1 Introduzione...1 2 Installazione...1 3 Configurazione di Outlook 2010...6 4 Impostazioni manuali del server... 10

1 Introduzione...1 2 Installazione...1 3 Configurazione di Outlook 2010...6 4 Impostazioni manuali del server... 10 Guida per l installazione e la configurazione di Hosted Exchange Professionale con Outlook 2010 per Windows XP Service Pack 3, Windows Vista e Windows 7 Edizione del 20 febbraio 2012 Indice 1 Introduzione...1

Dettagli

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Il foglio elettronico (definito anche spreadsheet) è uno strumento formidabile. Possiamo considerarlo come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo si estende

Dettagli

Software di gestione pressione sanguigna Istruzioni operative EW-BU60

Software di gestione pressione sanguigna Istruzioni operative EW-BU60 Software di gestione pressione sanguigna Istruzioni operative EW-BU60 Sommario Prima dell uso... 2 Avvio del Software di gestione pressione sanguigna... 3 Primo utilizzo del Software di gestione pressione

Dettagli

INTERNET FAX. Manuale dell utente. Supporta WinFax PRO 9.0 & TalkWorks 2.0. Prima edizione luglio 1998

INTERNET FAX. Manuale dell utente. Supporta WinFax PRO 9.0 & TalkWorks 2.0. Prima edizione luglio 1998 INTERNET FAX Manuale dell utente Supporta WinFax PRO 9.0 & TalkWorks 2.0 Prima edizione luglio 1998 Concord Technologies, Inc. 2025 First Ave., Suite 800 Seattle, WA 98121 Manuale dell utente di Concord

Dettagli

Aggiornamenti Sistema Addendum per l utente

Aggiornamenti Sistema Addendum per l utente Aggiornamenti Sistema Addendum per l utente Aggiornamenti Sistema è un servizio del server di stampa che consente di tenere il software di sistema sul proprio server di stampa sempre aggiornato con gli

Dettagli

Le principali novità di Word XP

Le principali novità di Word XP Le principali novità di Word XP di Gemma Francone supporto tecnico di Mario Rinina Il programma può essere aperto in diversi modi, per esempio con l uso dei pulsanti di seguito riportati. In alternativa

Dettagli

HOT POTATOES MANUALE

HOT POTATOES MANUALE HOT POTATOES MANUALE Sommario Cos è Hot Potatoes... 3 Reperibilità... 3 Licenza. 3 Requisiti di sistema.. 3 Lingue utilizzate.. 3 Il quaderno... 4 documentazione. 4 Dove trovare e come scaricare il software.

Dettagli

Ver. 1.1. Manuale d uso e configurazione

Ver. 1.1. Manuale d uso e configurazione Ver. 1.1 Manuale d uso e configurazione Introduzione Questa applicazione consente di gestire le principali funzioni delle centrali Xpanel, Imx e Solo da un dispositivo mobile dotato di sistema operativo

Dettagli

Presentation Draw. Guida dell utilizzatore

Presentation Draw. Guida dell utilizzatore Presentation Draw I Guida dell utilizzatore Conservare l intera documentazione dell utente a portata di mano per riferimenti futuri. Il termine puntatore in questo manuale si riferisce al puntatore interattivo

Dettagli

Reference Outlook (versione Office XP)

Reference Outlook (versione Office XP) Reference Outlook (versione Office XP) Copyright Sperlinga Rag. Alessio., tutti i diritti riservati. Questa copia è utilizzabile dallo studente soltanto per uso personale e non può essere impiegata come

Dettagli

BILANCE ZENITH con Zenith System Ultimo Aggiornamento: 19 dicembre 2007

BILANCE ZENITH con Zenith System Ultimo Aggiornamento: 19 dicembre 2007 BILANCE ZENITH con Zenith System Ultimo Aggiornamento: 19 dicembre 2007 INDICE INSTALLAZIONE DEL PROGRAMMA DI COMUNICAZIONE...1 CONFIGURAZIONE AREA51...2 IMPOSTAZIONE ANAGRAFICA...2 CONFIGURAZIONE BILANCIA...2

Dettagli

SIEMENS GIGASET S685 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIEMENS GIGASET S685 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIEMENS GIGASET S685 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Gigaset S685 IP Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev2-0 pag.2 INDICE SCOPO... 3 TELEFONARE CON EUTELIAVOIP... 3 CONNESSIONE DEL TELEFONO

Dettagli

'LVSHQVD :LQGRZV GL0&ULVWLQD&LSULDQL

'LVSHQVD :LQGRZV GL0&ULVWLQD&LSULDQL 'LVSHQVD 'L :LQGRZV GL0&ULVWLQD&LSULDQL ',63(16$',:,1'2:6,QWURGX]LRQH Windows 95/98 è un sistema operativo con interfaccia grafica GUI (Graphics User Interface), a 32 bit, multitasking preempitive. Sistema

Dettagli

Guida introduttiva al Kit Internet per cellulari Palm

Guida introduttiva al Kit Internet per cellulari Palm Guida introduttiva al Kit Internet per cellulari Palm Copyright Copyright 2000 Palm, Inc. o consociate. Tutti i diritti riservati. Graffiti, HotSync, PalmModem, Palm.Net e Palm OS sono marchi di fabbrica

Dettagli

SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook. Guida all installazione Outlook 2002

SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook. Guida all installazione Outlook 2002 SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook Guida all installazione Outlook 2002 Rev. 1.1 4 dicembre 2002 SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook Guida all installazione: Outlook XP Introduzione

Dettagli

Guida in linea. lo 1. TIC - Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione - Prof. Franco Tufoni - 1 -

Guida in linea. lo 1. TIC - Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione - Prof. Franco Tufoni - 1 - 1-1 - Introduzione Microsoft Excel 2000 è una applicazione software che può essere usata come: Foglio elettronico. Database. Generatore di grafici. Capittol lo 1 Introduzione e Guida in linea Si può paragonare

Dettagli

TELEFONO GRANDSTREAM GXP1400/1405 GUIDA DELL UTENTE

TELEFONO GRANDSTREAM GXP1400/1405 GUIDA DELL UTENTE TELEFONO GRANDSTREAM GXP400/405 GUIDA DELL UTENTE a cura di FABIO SOLARINO e-mail: fabio.solarino@unifi.it Università degli Studi di Firenze C.S.I.A.F. Via delle Gore, 2 - FIRENZE SOMMARIO. LE INTERFACCE

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Sistema inoltro telematico domande di nulla osta, ricongiungimento e conversioni Manuale utente Versione 2 Data creazione 02/11/2007 12.14.00

Dettagli

INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN

INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN Procedura di aggiornamento firmware inverter Ingeteam serie Ingecon Sun Lite Tel. + 39 0546 651490 Fax: +39 0546 655391 e-mail: italia.energy@ingeteam.com Pagina

Dettagli

Manuale per l utente. Outlook Connector for MDaemon

Manuale per l utente. Outlook Connector for MDaemon Outlook Connector for MDaemon Manuale per l utente Introduzione... 2 Requisiti... 2 Installazione... 3 Scaricare il plug-in Outlook Connector... 3 Installare il plug-in Outlook Connector... 4 Configurare

Dettagli

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015]

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da Leggerasoft Sommario Introduzione... 3 Guida all installazione... 4 Fase login... 5 Menù principale... 6 Sezione

Dettagli

Software Rowan Key Manager C400RKM rel.4.xx / C350RKM rel.2.xx Istruzioni per l uso.

Software Rowan Key Manager C400RKM rel.4.xx / C350RKM rel.2.xx Istruzioni per l uso. Software Rowan Key Manager C400RKM rel.4.xx / C350RKM rel.2.xx Istruzioni per l uso. -Introduzione. Il software consente, tramite opportuna interfaccia USB Rowan C426S, di leggere e scrivere i dati presenti

Dettagli

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 2 Uso del Computer e Gestione dei file ( Windows XP ) A cura di Mimmo Corrado MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 2 FINALITÁ Il Modulo 2, Uso del computer

Dettagli

ShellMemory. Sistema operativo Microsoft Windows 98 o superiore Libreria SAPI e voce sintetica Casse audio

ShellMemory. Sistema operativo Microsoft Windows 98 o superiore Libreria SAPI e voce sintetica Casse audio Progetto Software to Fit - ShellMemory Pagina 1 Manuale d'uso ShellMemory Memory è un gioco didattico realizzato con l'obiettivo di aiutare l'alunno ad esercitare la capacità di memorizzazione o le capacità

Dettagli

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07 FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE ultima revisione: 21/05/07 Indice Panoramica... 1 Navigazione... 2 Selezionare una Vista Dati... 2 Individuare una registrazione esistente... 3 Inserire un nuova

Dettagli

COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE

COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE INSTALLAZIONE DEL PROGRAMMA Requisisti di sistema L applicazione COMUNICAZIONI ICI è stata installata e provata sui seguenti

Dettagli

Word_2000 Capitolo 1 Word_2000. lo 1

Word_2000 Capitolo 1 Word_2000. lo 1 Capittol lo 1 Introduzione e Guida in linea 1-1 Introduzione Microsoft Word 2000 è un programma di trattamento testi, in inglese Word Processor, che può essere installato nel proprio computer o come singolo

Dettagli

Manuale. Print And Fax

Manuale. Print And Fax Manuale Print And Fax Print And Fax è l'applicativo che consente ai Clienti FastWeb che hanno sottoscritto il servizio Fax, di spedire fax dall interno di qualsiasi programma che preveda un operazione

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

SIEMENS GIGASET C450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIEMENS GIGASET C450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIEMENS GIGASET C450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Gigaset C450 IP Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 TELEFONARE CON EUTELIAVOIP...3 CONNESSIONE DEL TELEFONO

Dettagli

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE 1 MICROSOFT WORD INTRODUZIONE Word è il programma più diffuso per elaborazione di testi, il cui scopo fondamentale è assistere l utente nelle operazioni di digitazione, revisione e formattazione di testi.

Dettagli

Che cos'è un modulo? pulsanti di opzione caselle di controllo caselle di riepilogo

Che cos'è un modulo? pulsanti di opzione caselle di controllo caselle di riepilogo Creazione di moduli Creazione di moduli Che cos'è un modulo? Un elenco di domande accompagnato da aree in cui è possibile scrivere le risposte, selezionare opzioni. Il modulo di un sito Web viene utilizzato

Dettagli

Guida Rapida Utente. 8. Per completare la registrazione aprire il messaggio e-mail ricevuto subito. 4. Cliccare su INVIO.

Guida Rapida Utente. 8. Per completare la registrazione aprire il messaggio e-mail ricevuto subito. 4. Cliccare su INVIO. Guida Rapida Utente Congratulazioni per aver scelto il Sistema di Sicurezza LightSYS di RISCO. Questa Guida Rapida descrive le funzioni utente principali del prodotto. Per consultare il manuale utente

Dettagli

Manuale d uso e configurazione

Manuale d uso e configurazione Manuale d uso e configurazione Versione 1.0 1 Introduzione Questa applicazione consente di gestire le principali funzioni delle centrali Xpanel, imx e Solo da un dispositivo mobile dotato di sistema operativo

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

Istruzioni per installare EpiData e i files dati ad uso di NetAudit

Istruzioni per installare EpiData e i files dati ad uso di NetAudit Istruzioni per installare EpiData a cura di Pasquale Falasca e Franco Del Zotti Brevi note sull utilizzo del software EpiData per una raccolta omogenea dei dati. Si tratta di istruzioni passo-passo utili

Dettagli