Termini che è necessario capire: Tecniche che bisogna padroneggiare:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Termini che è necessario capire: Tecniche che bisogna padroneggiare:"

Transcript

1 Termini che è necessario capire: Foglio elettronico Cartella Funzione Help Tecniche che bisogna padroneggiare: Aprire una cartella in un foglio elettronico e salvare le modifiche Usare la funzione Help Salvare una cartella in un altro formato (file TXT, file RTF ecc.)

2 M4 8 Foglio elettronico 1.1 Primi passi col foglio elettronico Prima di tutto, che cos è un foglio elettronico? In altre parole, che cosa fa (o meglio, che cosa ci permette di fare) un programma di foglio elettronico? Possiamo pensare a un foglio elettronico (in inglese spreadsheet) come a un enorme foglio di carta; per essere più precisi, a un insieme di enormi fogli di carta sovrapposti. Ciascun foglio è diviso in righe e colonne, indicate rispettivamente da numeri e lettere, un po come gli schemi su carta quadrettata che usavamo per giocare a battaglia navale. I quadretti individuati dall intersezione di righe e colonne, indicati dai corrispondenti numeri e lettere (A1, E22, Z1215 ecc.) sono detti celle. Ogni cella può contenere del testo, valori numerici oppure delle formule, eventualmente collegate al contenuto di altre celle. L idea di foglio elettronico è tutta qui; nella sua semplicità, si tratta di uno degli strumenti software più potenti e versatili, che ha trovato innumerevoli applicazioni nei più diversi ambiti. In commercio esistono diversi fogli elettronici; i due più diffusi, comunque, sono Microsoft Excel e Lotus A essi si farà riferimento nel seguito Aprire un programma di foglio elettronico Per individuare dove si trova il programma e iniziare l esercitazione senza perdere tempo prezioso, la tecnica più efficace è quella di utilizzare il pulsante Avvio di Windows e accedere alla voce di menu Programmi dove, con un po di pazienza, si può reperire il programma: un clic su di esso e verrà eseguito.

3 9 M4 Una difficoltà potrebbe presentarsi se il programma fosse contenuto all interno di cartelle (indicate tramite apposite icone: nella figura sottostante ne sono visibili due diversi tipi, che recano all estrema destra del nome un triangolo nero). In questo caso bisogna leggerne i nomi per individuare quella più probabile, come Microsoft Office, Lotus, Fogli elettronici. In caso di necessità, è possibile utilizzare la funzione di ricerca di un file all interno del disco fisso, attraverso il comando Avvio/Trova/File o cartelle inserendo il nome del programma nella finestra che si aprirà: questa operazione può tuttavia richiedere alcune decine di secondi. Una volta visualizzato il nome nella parte inferiore della finestra, sarà sufficiente un doppio clic su di esso per aprirlo. La stessa tecnica può essere utilizzata per ricercare un qualunque documento creato con il foglio elettronico (specificando come nome un asterisco seguito dal punto e dall estensione del file, per esempio *.xls per Excel oppure *.123 per Lotus 1-2-3), aprirlo con un doppio clic e utilizzare il comando File Chiudi o File Close: in questo modo Windows eseguirà il programma aprendo e chiudendo immediatamente il documento selezionato; il comando File Nuovo o File New consentirà di avere un documento nuovo pronto per iniziare l esercitazione Aprire una cartella esistente Dopo avere individuato ed eseguito il programma, si avrà a disposizione un documento vuoto, pronto per l uso.

4 M4 10 Foglio elettronico Per evitare confusione o problemi bisogna conoscere il doppio valore che assume la parola Cartella quando si parla di fogli elettronici: Nell accezione normale, la cartella è l equivalente del termine inglese (ormai in disuso) directory, ovvero un insieme di file che può essere visto e sfogliato attraverso le risorse del computer. Nei programmi di gestione dei fogli elettronici, la cartella, detta anche cartella di lavoro, è l insieme di più fogli elettronici salvati all interno di un unico file. Il termine equivalente in inglese è workbook. Quando si parla di aprire un foglio elettronico, in realtà si sta facendo riferimento alla cartella. L origine di questa ambiguità linguistica risale alla metà degli anni Ottanta, quando i software memorizzavano solo un foglio per documento ed era quindi corretta l espressione aprire un foglio. Al giorno d oggi si dovrebbe sempre parlare di cartella, ma le abitudini non cambiano facilmente e non è difficile trovare persone che utilizzano ancora il termine foglio come sinonimo di cartella; a complicare ulteriormente le cose, si è visto che anche il termine cartella si presta a equivoci. Ne deriva che se l esercitazione chiede di aprire o salvare una cartella, implicitamente si starà parlando della cartella quale insieme di fogli elettronici. In questo caso va utilizzato il comando File Apri oppure File Salva. Una volta aperta una cartella, sul monitor appare il primo foglio. La cella che appare con un bordo vistosamente più marcato di quello delle altre è la cosiddetta cella attiva, ovvero quella in cui verranno inseriti i dati che eventualmente saranno digitati. Per attivare un altra cella si può agire: Spostandosi per mezzo delle frecce sulla tastiera fino a quando non si è raggiunta la cella desiderata. Utilizzando il mouse, con un clic direttamente sulla cella desiderata; se non è visibile, si deve agire sulle barre di scorrimento verticali e orizzontali.

5 11 M4 Per prendere confidenza con l apertura di un documento e con gli spostamenti, se ne può aprire uno già esistente e provare a muoversi al suo interno, raggiungendo nell ordine le celle Z1, A128, A1. Il salvataggio del documento è un operazione piuttosto semplice. Esistono due diversi comandi: File Salva provvede a salvare il documento corrente utilizzando il nome attuale, eventualmente sovrascrivendo il salvataggio precedente. Se il documento non è mai stato salvato, allora viene aperta la finestra Salva per definirne il nome e la cartella in cui collocarlo. File Salva con nome permette di salvare il documento corrente indicando la cartella e il nome da assegnargli; questo comando è utile nei casi in cui si desidera creare un nuovo documento utilizzandone un altro come base, per evitare di digitare le parti uguali. Nota: Quando si usa il comando File Salva con nome è necessario fare attenzione a un dettaglio molto importante: il documento che viene salvato con il nuovo nome diventerà attivo, mentre quello precedente sarà chiuso senza salvare le modifiche apportate. Anche se potrebbe apparire superfluo, ricordiamo che il nome di una cartella è soggetto alle stesse regole imposte ai nomi dei file. Se queste regole non vengono rispettate, il programma provvede a segnalarlo con un messaggio: per esempio, il tentativo di utilizzare il nome esempio di nome errato con una data 31/12/1999 per salvare una cartella, servendosi della barra che Windows utilizza per separare i nomi delle varie cartelle, viene segnalato rispettivamente in Excel e in Lotus con il messaggio visibile nelle figure seguenti: Ricordatevi che il punto è un carattere al quale Windows assegna un significato particolare, per cui è decisamente meglio non utilizzarlo per i nomi delle cartelle. È probabile che nell esercitazione si debba aprire una cartella esistente per apportarvi alcune modifiche. Di essa verranno indicati nome e percorso per raggiungerla, compresa l indicazione dell unità o drive. Se, per qualunque ragione, non si riuscisse assolutamente a rintracciarla, esistono vari sistemi per risolvere la situazione.

6 M4 12 Foglio elettronico Il sistema migliore per accedere a una determinata cartella, soprattutto se il suo nome è lungo o contiene spazi, consiste nell utilizzare la lista Cerca in: posta nella parte più alta della finestra Apri. Si tratta di un eccellente strumento per raggiungere velocemente e senza problemi la cartella desiderata poiché, invece di digitare il percorso e il nome del documento da aprire, si agisce selezionando le varie cartelle da aprire: a questo punto il documento apparirà nella zona centrale della finestra Apri. Una volta aperto, il documento è pronto per essere utilizzato. Se invece la cartella non è ancora rintracciabile, si possono utilizzare gli strumenti messi a disposizione dal sistema operativo: dal pulsante Avvio di Windows si può accedere al comando Trova File o cartelle, che apre una finestra nella quale è sufficiente: Nella casella Nome, indicare il nome della cartella o una sua parte. Nella lista Cerca in, indicare il disco o i dischi sui quali la cartella risiede; specificando la voce Risorse del computer la ricerca si estende a tutti i dischi direttamente accessibili: sarà più completa ma anche un po più lunga. I file trovati, che corrispondono nel nome a quanto indicato, appariranno nella parte inferiore della finestra Trova; dopo aver individuato il file desiderato, per aprirlo è sufficiente un doppio clic sulla sua icona.

7 13 M4 Gli attuali sistemi operativi sono multitasking, ovvero possono svolgere più lavori contemporaneamente: approfittatene in caso di difficoltà avviando la ricerca con il sistema appena descritto e impiegando il tempo d attesa cercando manualmente il file attraverso il sistema che utilizzate di solito Aprire diverse cartelle Tutti i software di gestione dei fogli elettronici sono in grado di aprire più cartelle contemporaneamente. Questo è un vantaggio significativo, in quanto rende possibile lavorare con documenti complessi che accedono a dati contenuti in altri documenti. Per esempio, è possibile avere una cartella con un foglio che contiene tutti i coefficienti Istat per calcolare il potere di acquisto della lira, oppure il costo della benzina nel corso degli anni: queste informazioni possono essere utilizzate da più di un foglio e da più di una cartella, senza essere duplicate su ognuno di essi. Il vantaggio è evidente: ogni nuova modifica ai dati non dovrà essere ripetuta nei vari fogli e cartelle, con un notevole risparmio di tempo e, soprattutto, si ridurrà il rischio di commettere errori dovuti a dimenticanze o distrazioni durante la digitazione. Tecnicamente, l apertura di più cartelle avviene esattamente come per la prima, ovvero utilizzando il comando File Apri. L unico aspetto realmente importante consiste nella visualizzazione delle varie cartelle aperte: infatti ogni cartella occupa tutta la finestra, impedendo la visione delle altre.

8 M4 14 Foglio elettronico In questo caso si può agire: Rendendo attiva una cartella alla volta, mediante il menu Finestra che elenca nella parte inferiore i nomi delle cartelle aperte. Utilizzando le funzioni di riposizionamento automatico delle finestre messe a disposizione dal programma. Il passaggio da un foglio a un altro della medesima cartella avviene agendo sui cavalierini (o linguette) poste sul lato superiore o inferiore della cartella. Se la cartella contiene molti fogli e quindi i corrispondenti cavalierini non sono visibili, è possibile agire sui pulsanti posti alla loro sinistra (in Excel) o destra (Lotus 1-2-3): un clic su quello corrispondente al foglio desiderato permetterà di renderlo attivo e visualizzarlo Creare una nuova cartella e salvarla La creazione di una nuova cartella è un operazione molto semplice: anche solo avviando il programma si crea una nuova cartella vuota, immediatamente visualizzata, dove si può subito lavorare. Ma se invece è necessario crearne più di una, oppure quella creata automaticamente è già stata utilizzata o chiusa, allora si ricorre: In Excel, al comando File Nuovo, che apre una finestra con l icona Cartella di lavoro, corrispondente a una cartella vuota; probabilmente questo comando non sarà visibile se viene utilizzato Excel 2000 oppure Excel XP, perché queste versioni del programma visualizzano solo le voci più utilizzate dei menu: in tal caso è sufficiente attendere qualche secondo per vedere apparire il menu completo. In alternativa esiste il pulsante Nuovo, la cui icona è rappresentata da un foglio bianco: questo è il sistema più efficace poiché basta un clic sopra di esso per fare apparire la nuova cartella. In Lotus 1-2-3, al comando File Nuova cartella di lavoro, che apre una finestra con un elenco la cui prima voce, Cartella di lavoro vuota, provvede a creare la nuova cartella. Il pulsante Crea una nuova cartella di lavoro sulla barra degli strumenti è una scorciatoia per accedere alla stessa finestra.

9 15 M4 Una volta creata una cartella, essa è disponibile per essere utilizzata. Per salvarla si ricorre al comando File Salva come descritto in precedenza Salvare una cartella esistente su hard disk o dischetto Nell esame verrà probabilmente richiesto di utilizzare dischetti (floppy disk) per aprire o memorizzare le cartelle. Il salvataggio su dischetto è un compito che non comporta particolari difficoltà, ma è bene sottolineare alcuni aspetti, per esempio il dischetto: Potrebbe essere protetto dalla scrittura. Per accertarsene, è sufficiente verificare se l apposito foro è aperto ed eventualmente chiuderlo. Potrebbe non essere formattato. La verifica va fatta inserendolo nel computer e aprendolo attraverso Risorse del computer: se non è formattato, Windows lo segnalerà. Potrebbe non aver spazio sufficiente per contenere la cartella. In questo caso è possibile ottenere più spazio spostando temporaneamente sul disco fisso i file che contiene. Se non si riesce ancora a copiare la cartella, significa che la sua dimensione eccede la capacità massima del dischetto, ma è una situazione assolutamente improbabile perché durante l esame i dati da inserire nella cartella sono decisamente modesti. Sono opportune a questo punto due parole sulla formattazione dei floppy disk. La formattazione è un operazione mediante la quale il sistema operativo provvede a scrivere su un disco dati che verranno utilizzati al momento di leggere o scrivere le informazioni. In particolare, nella zona più esterna del disco viene preparata un area della FAT (File Allocation Table) dove verranno registrate le posizioni che i vari file occuperanno. Questa operazione distrugge completamente qualunque informazione precedentemente memorizzata sul disco, rendendone impossibile il recupero, per cui è necessario accertarsi che esso sia effettivamente da formattare. Un altro importante scopo della formattazione consiste nell analizzare se il disco contiene parti difettose: in caso affermativo, esse verranno marcate affinché i dati non vengano mai memorizzati sopra di esse Chiudere una cartella La chiusura di una cartella è un operazione alquanto semplice, che viene eseguita chiudendo la finestra di lavoro secondaria corrente, con una delle seguenti sequenze operative: File Chiudi. Combinazione di tasti Ctrl+F4.

10 M4 16 Foglio elettronico Clic sul pulsante a forma di X nell angolo superiore destro della finestra secondaria, ossia quello che appare sotto la barra del titolo di Excel. Quando una cartella viene chiusa, non è più disponibile per essere visualizzata o modificata, ma i suoi dati possono comunque essere utilizzati da altre cartelle aperte, a condizione che essa sia accessibile dal computer. In altre parole, una cartella aperta può utilizzare le informazioni contenute in cartelle chiuse senza aprirle, perché il software vi accede automaticamente, ma solo se sono memorizzate su un disco disponibile: per esempio, se si trovano su un dischetto che non è più all interno del computer, il programma non sarà in grado di accedervi e quindi di utilizzare tali informazioni. Se la cartella ha subìto modifiche rispetto a quando è stata aperta, il programma stesso segnalerà la necessità di salvare la cartella prima di chiuderla Usare la funzione di Help Il software mette a disposizione interi manuali di aiuto semplicemente premendo il tasto F1. Ne consegue che durante il test è possibile utilizzare l Help, ma questa operazione ha un costo, ovvero il tempo necessario a trovare l informazione: è importante allora familiarizzare con esso prima di presentarsi all esame. L attivazione dell Help può avvenire in diversi modi, ma quello più semplice è proprio il tasto F1: esso apre una finestra tramite la quale si accede a una serie di argomenti, oppure si possono scrivere nell apposito spazio le parole principali relative al dubbio da risolvere. Un buon esercizio può essere proprio quello di effettuare ricerche su specifici argomenti dei quali approfondire la conoscenza Chiudere il foglio elettronico Dopo aver chiuso i fogli di calcolo sui quali si stava lavorando, è opportuno chiudere anche il foglio elettronico per liberare spazio in memoria, utilizzando i metodi tipici delle applicazioni Windows: File Esci. Combinazione di tasti Alt+F4. Clic sul pulsante a forma di X nell angolo superiore destro della finestra.

11 17 M4 1.2 Modificare le impostazioni di base Modificare il modo di visualizzazione sullo schermo L impostazione di visualizzazione dello schermo che si trova normalmente è quella standard: in caso contrario è possibile chiamare la persona che vi assisterà durante l esame per farla sistemare, oppure provvedere autonomamente. L importante è saper riconoscere la situazione per capire come intervenire. In figura è disponibile un esempio di visualizzazione alterata dallo zoom: per sistemarla, si deve agire attraverso il menu Visualizza Zoom 100%. La figura che segue si contraddistingue per non avere i menu né le barre degli strumenti. In questo caso è stata abilitata la visualizzazione a schermo intero. Per eliminarla, si deve agire sul pulsante Chiudi schermo intero, posto generalmente all interno di una piccola finestra collocata in basso a sinistra, oppure visibile su uno dei quattro lati dello schermo. Tra le varie possibilità di modifica della visualizzazione, ne troviamo una particolarmente utile per creare fogli da stampare senza problemi, attivata dal comando Visualizza Anteprima di interruzioni. Questo comando modifica la modalità con cui il foglio viene mostrato, riducendo la dimensione delle celle e riportando chiare delimitazioni di come verranno interrotte

12 M4 18 Foglio elettronico le righe e le colonne tra le pagine. A differenza dell anteprima di stampa, che vedremo in seguito, questa modalità permette di modificare il contenuto delle celle per riorganizzare il foglio ed evitare nella stampa risultati poco gradevoli: per esempio, nella figura seguente è visibile un documento la cui ultima colonna verrà stampata su un foglio separato.

13 19 M Usare gli strumenti di ingrandimento/zoom della pagina La risoluzione del monitor indica la quantità di punti che possono essere visualizzati contemporaneamente: generalmente si utilizza la risoluzione Ma potreste incontrare anche computer impostati per lavorare a risoluzioni maggiori quali o addirittura Risoluzioni molto elevate devono essere sempre accompagnate da monitor di grandi superfici quali i 17 o i 19 pollici, altrimenti i caratteri diventerebbero piccolissimi e quasi illeggibili. Cosa fare se si trova un monitor piccolo, impostato con una risoluzione che non permette di vedere chiaramente quello che si sta scrivendo all interno delle celle? Escludendo la possibilità di cambiare le impostazioni della risoluzione del computer, si può agire sulla modalità di visualizzazione utilizzando il menu Visualizza Zoom e impostando una percentuale, per esempio, del 200%: questo modificherà le celle e non i menu, ma sarà sufficiente per lavorare con maggiore tranquillità Modificare la barra degli strumenti Può accadere anche che sulla Barra degli strumenti di Excel manchino tutti i soliti pulsanti. Niente panico: è sufficiente andare sulla Barra del menu e fare un clic con il tasto destro del mouse per veder apparire un menu a discesa con cui riattivare le barre degli strumenti che servono, ovvero: Standard Formattazione In alternativa, è possibile ricorrere a una finestra da attivare mediante il comando Strumenti Personalizza: un sistema più facile da ricordare e più potente, in quanto permette di controllare anche altre impostazioni di Excel.

14 M4 20 Foglio elettronico 1.3 Scambiare documenti Salvare una cartella con un altro formato Quando si chiede al software di salvare una cartella, esso provvede a scrivere i dati sul disco utilizzando uno schema ben preciso detto formato. Ogni software utilizza un proprio formato, ma è in grado di gestire anche quelli di altri programmi, soprattutto se sono molto noti e diffusi. Per esempio, alcuni tipici formati o software che hanno imposto il proprio standard sono: WK4, WK3 e WKS, per i fogli di calcolo creati con Lotus DBF, uno standard mondiale per i database. HTM, utilizzato per le pagine pubblicate in Internet. A questi se ne possono aggiungere molti altri, ma è sufficiente sapere che il software può leggere o scrivere dati in formati diversi da quello nativo, ovvero quello che i costruttori hanno previsto venga utilizzato in mancanza di indicazioni diverse. Le successive versioni (o release) dei programmi possono utilizzare formati diversi, che rendono impossibile ai software più vecchi leggere i nuovi dati. Si potrebbe ipotizzare che si tratti di una strategia commerciale, per imporre ai clienti l acquisto delle ultime versioni o complicare la vita ai concorrenti, che dovranno ogni volta mettere i propri programmi in grado di gestire i nuovi tipi di file: quali che siano i motivi, è fondamentale ricordare che esiste questo tipo di inconveniente. Un esempio pratico potrebbe essere il seguente: salvare su dischetto la cartella così ottenuta e aprirla su un altro computer che utilizza il programma Excel 5. Se il primo computer utilizza una versione successiva di Excel o un altro software, allora si deve intervenire per salvare la cartella in un formato che possa essere aperto sul secondo computer, cioè quello della versione 5 di Excel.

15 21 M4 Per fare ciò si utilizza il menu File Salva con nome, che mette a disposizione la lista Tipo di file con numerose opzioni di formato quali: Cartella di lavoro Lotus versione 9 Cartella di lavoro Lotus versione 97 Cartella di lavoro Microsoft Excel versione 5-95 Cartella di lavoro Microsoft Excel versione 2000/XP Verrebbe da chiedersi perché non utilizzare sempre la versione più vecchia, leggibile e scrivibile dai programmi più recenti. Due sono i motivi: Il programma propone sempre per default il salvataggio nella versione più recente, per cui ogni volta si renderebbe necessario andare a modificare manualmente il tipo di file. Se vengono utilizzate caratteristiche che non erano disponibili nelle versioni precedenti, queste non verranno salvate: per esempio, le versioni di Excel precedenti alla 4 erano in grado di memorizzare un solo foglio di lavoro per cartella, quindi salvare una cartella composta da dieci fogli in formato Excel 4 significa perderne nove. Su questo punto vale la pena di spendere ancora due parole. I diversi formati utilizzati dai vari programmi per salvare i dati sono un esigenza dovuta a problemi legali, in quanto lo schema con cui i dati vengono inseriti nel file è protetto da copyright quindi non riutilizzabile senza un preciso consenso; inoltre ogni programmatore adotta tecniche diverse che possono non essere adattabili agli stessi formati di memorizzazione. Per esempio, se un programmatore crea un foglio elettronico in cui i valori e le caratteristiche di ogni cella (come la formattazione) sono mantenuti insieme, troverà più semplice memorizzare i dati seguendo tale logica, mentre chi crea un software in cui i valori sono tenuti separati dalle formattazioni avrà difficoltà nell utilizzare lo stesso schema. Tra le varie versioni dello stesso programma la situazione è invece decisamente diversa: ogni nuova release aggiunge alcune funzionalità o caratteristiche che non erano disponibili in quella precedente, per cui lo schema del file cambia per consentirne la memorizzazione. Se si cerca di utilizzare una versione precedente per leggere un nuovo schema, non sarà in grado di farlo correttamente perché diverso da quanto atteso Salvare un documento in un formato appropriato per invio a un web site In pochissimi anni Internet ha acquisito una crescente importanza ed è sempre più facile trovare persone che si collegano alla Rete per motivi di lavoro o di semplice divertimento. Il problema per coloro che decidono di rendere disponibili informazioni attraverso Internet consiste nel trovare un formato che possa essere letto da tutti. Fortunatamente, nel caso dei fogli elettronici i formati di Excel e di Lotus sono mondialmente riconosciuti e non presentano problemi pratici per un utente, sia di personal compu-

16 M4 22 Foglio elettronico ter sia di Macintosh, che disponga di un software di gestione dei fogli elettronici. Esistono inoltre programmi detti viewer, reperibili su Internet e distribuiti gratuitamente come freeware, che permettono di aprire un file, guardarlo e stamparlo senza però la possibilità di modificare o salvare i dati: in pratica sono versioni ridottissime di programmi, tra cui anche Excel. Tuttavia, per avere la certezza che tutti siano in grado di leggere i dati è necessario convertire la cartella di lavoro nel formato Html, lo standard di Internet. Excel provvede automaticamente a effettuare tale conversione, applicando i seguenti passi: 1. Attivare, mediante il menu File Salva con nome, l omonima finestra. 2. In Tipo di File, selezionare la voce Pagine Web. 3. In Salva, indicare se si vuole pubblicare l intera cartella di lavoro o solo il foglio attivo. 4. Fare clic sul pulsante Pubblica per aprire la finestra successiva ed eseguire le eventuali modifiche.

17 23 M4 5. Fare clic sul pulsante Pubblica per terminare l operazione. A questo punto la cartella (o il foglio) selezionata è stata utilizzata per creare un file in formato Html, pronto per essere aperto utilizzando il browser preferito, per esempio Internet Explorer oppure Netscape Navigator.

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Il foglio elettronico (definito anche spreadsheet) è uno strumento formidabile. Possiamo considerarlo come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo si estende

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Maria Maddalena Fornari Aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per

Dettagli

MODULO 3 Foglio elettronico

MODULO 3 Foglio elettronico MODULO 3 Foglio elettronico I contenuti del modulo: Questo modulo verifica la comprensione da parte del corsista dei concetti fondamentali del foglio elettronico e la sua capacità di applicare praticamente

Dettagli

lo 2 2-1 - PERSONALIZZARE LA FINESTRA DI WORD 2000

lo 2 2-1 - PERSONALIZZARE LA FINESTRA DI WORD 2000 Capittol lo 2 Visualizzazione 2-1 - PERSONALIZZARE LA FINESTRA DI WORD 2000 Nel primo capitolo sono state analizzate le diverse componenti della finestra di Word 2000: barra del titolo, barra dei menu,

Dettagli

Word prima lezione. Prof. Raffaele Palladino

Word prima lezione. Prof. Raffaele Palladino 7 Word prima lezione Word per iniziare aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per lavorare su uno già esistente occorre avviare il programma di gestione testi. In ambiente Windows, esistono

Dettagli

A destra è delimitata dalla barra di scorrimento verticale, mentre in basso troviamo una riga complessa.

A destra è delimitata dalla barra di scorrimento verticale, mentre in basso troviamo una riga complessa. La finestra di Excel è molto complessa e al primo posto avvio potrebbe disorientare l utente. Analizziamone i componenti dall alto verso il basso. La prima barra è la barra del titolo, dove troviamo indicato

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul Web

On-line Corsi d Informatica sul Web On-line Corsi d Informatica sul Web Corso base di Excel Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo 1 ELEMENTI DELLO SCHERMO DI LAVORO Aprire Microsoft Excel facendo clic su Start/Avvio

Dettagli

GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP

GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP Desktop (scrivania) Il Desktop è la prima schermata che appare all accensione del computer. icone Barra delle applicazioni Le piccole immagini che appaiono

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Elaborazione testi Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello

Dettagli

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php MODULO 3 Microsoft Excel TEST ED ESERCIZI SU: http:///ecdl/excel/index.php Foglio Elettronico - SpreadSheet Un foglio elettronico (in inglese spreadsheet) è un programma applicativo usato per memorizzare

Dettagli

Word per iniziare: aprire il programma

Word per iniziare: aprire il programma Word Lezione 1 Word per iniziare: aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per lavorare su uno già esistente occorre avviare il programma di gestione testi. In ambiente Windows, esistono

Dettagli

Esame di Informatica CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO. Facoltà di Scienze Motorie

Esame di Informatica CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO. Facoltà di Scienze Motorie Facoltà di Scienze Motorie CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO Una tabella che contiene parole e numeri che possono essere elaborati applicando formule matematiche e funzioni statistiche. Esame di Informatica

Dettagli

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Microsoft PowerPoint è un software progettato

Dettagli

Comandi di Excel. Tasti di scelta rapida da Barra delle Applicazioni MAIUSC+F12 CTRL+N. dall utente MAIUSC+F1 ALT+V+Z

Comandi di Excel. Tasti di scelta rapida da Barra delle Applicazioni MAIUSC+F12 CTRL+N. dall utente MAIUSC+F1 ALT+V+Z 2.1 Primi passi con Excel 2.1.1 Introduzione Excel è il foglio elettronico proposto dalla Microsoft ed, in quanto tale, fornisce tutte le caratteristiche per la manipolazione dei dati, realizzazioni di

Dettagli

Concetti Fondamentali

Concetti Fondamentali EXCEL Modulo 1 Concetti Fondamentali Excel è un applicazione che si può utilizzare per: Creare un foglio elettronico; costruire database; Disegnare grafici; Cos è un Foglio Elettronico? Un enorme foglio

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR UTILIZZO DI WORD PROCESSOR (ELABORAZIONE TESTI) Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

Il foglio elettronico

Il foglio elettronico Il foglio elettronico Foglio di calcolo, Spreadsheet in inglese, Permette di elaborare DATI NUMERICI. E una TABELLA che contiene numeri che possono essere elaborati con FUNZIONI matematiche e statistiche.

Dettagli

il foglio elettronico

il foglio elettronico 1 il foglio elettronico ecdl - modulo 4 toniorollo 2013 il modulo richiede 1/2 comprendere il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma di foglio elettronico per produrre dei

Dettagli

4.1.1.1 APRIRE UN PROGRAMMA DI FOGLIO ELETTRONICO

4.1.1.1 APRIRE UN PROGRAMMA DI FOGLIO ELETTRONICO 4.1 PER INIZIARE 4.1.1 PRIMI PASSI COL FOGLIO ELETTRONICO 4.1.1.1 APRIRE UN PROGRAMMA DI FOGLIO ELETTRONICO L icona del vostro programma Excel può trovarsi sul desktop come in figura. In questo caso basta

Dettagli

Modulo 6 Strumenti di presentazione

Modulo 6 Strumenti di presentazione Modulo 6 Strumenti di presentazione Gli strumenti di presentazione permettono di realizzare documenti ipertestuali composti da oggetti provenienti da media diversi, quali: testo, immagini, video digitali,

Dettagli

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività Foglio Elettronico Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti Tasto dx 1 clic sul pulsante

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 3 Elaborazione testi Word Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 3 Elaborazione testi Word Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 3 Elaborazione testi Word Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 2 Modulo 3 Elaborazione testi Word G. Pettarin ECDL

Dettagli

5-1 FILE: CREAZIONE NUOVO DOCUMENTO

5-1 FILE: CREAZIONE NUOVO DOCUMENTO Capittol lo 5 File 5-1 FILE: CREAZIONE NUOVO DOCUMENTO In Word è possibile creare documenti completamente nuovi oppure risparmiare tempo utilizzando autocomposizioni o modelli, che consentono di creare

Dettagli

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4 Foglio Elettronico PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File

Dettagli

Il Foglio Elettronico. Microsoft Excel

Il Foglio Elettronico. Microsoft Excel Il Foglio Elettronico 1 Parte I Concetti generali Celle e fogli di lavoro.xls Inserimento dati e tipi di dati Importazione di dati Modifica e formattazione di fogli di lavoro FOGLIO ELETTRONICO. I fogli

Dettagli

Modulo 4 Strumenti di presentazione

Modulo 4 Strumenti di presentazione Modulo 4 Strumenti di presentazione Scopo del modulo è mettere l allievo in grado di: o descrivere le funzionalità di un software per generare presentazioni. o utilizzare gli strumenti standard per creare

Dettagli

Corso di Informatica di Base

Corso di Informatica di Base Corso di Informatica di Base LEZIONE N 3 Cortina d Ampezzo, 4 dicembre 2008 ELABORAZIONE TESTI Grazie all impiego di programmi per l elaborazione dei testi, oggi è possibile creare documenti dall aspetto

Dettagli

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi Capitolo Terzo Primi passi con Microsoft Access Sommario: 1. Aprire e chiudere Microsoft Access. - 2. Aprire un database esistente. - 3. La barra multifunzione di Microsoft Access 2007. - 4. Creare e salvare

Dettagli

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE 1 MICROSOFT WORD INTRODUZIONE Word è il programma più diffuso per elaborazione di testi, il cui scopo fondamentale è assistere l utente nelle operazioni di digitazione, revisione e formattazione di testi.

Dettagli

Corso di Informatica di Base

Corso di Informatica di Base Corso di Informatica di Base LEZIONE N 5 Cortina d Ampezzo, 8 gennaio 2009 FOGLIO ELETTRONICO Il foglio elettronico può essere considerato come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo

Dettagli

Word Elaborazione testi

Word Elaborazione testi I seguenti appunti sono tratti da : Consiglio Nazionale delle ricerche ECDL Test Center modulo 3 Syllabus 5.0 Roberto Albiero Dispense di MS Word 2003 a cura di Paolo PAVAN - pavan@netlink.it Word Elaborazione

Dettagli

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 Il Personal Computer Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 1 accendere il Computer Per accendere il Computer effettuare le seguenti operazioni: accertarsi che le prese di corrente siano tutte

Dettagli

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3 Foglio elettronico OpenOffice.org Calc 1.1.3 PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Aprire il programma Menu Avvio applicazioni Office OpenOffice.org Calc. Chiudere il programma Menu File Esci. Pulsanti

Dettagli

Foglio elettronico (StarOffice)

Foglio elettronico (StarOffice) Modulo Foglio elettronico (StarOffice) Modulo - Foglio elettronico, richiede che il candidato comprenda il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma corrispondente. Deve comprendere

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli

Capitolo3. Si apre la seguente finestra. Figura 29. Proprietà immagine di sfondo. - Università degli Studi della Repubblica di San Marino -

Capitolo3. Si apre la seguente finestra. Figura 29. Proprietà immagine di sfondo. - Università degli Studi della Repubblica di San Marino - Capitolo3 LAVORARE CON LE IMMAGINI E certo che l impatto visivo in un sito internet è molto importante ma è bene tenere presente che immagini e fotografie, pur arricchendo la struttura grafica di un web,

Dettagli

Introduzione. Strumenti di Presentazione Power Point. Risultato finale. Slide. Power Point. Primi Passi 1

Introduzione. Strumenti di Presentazione Power Point. Risultato finale. Slide. Power Point. Primi Passi 1 Introduzione Strumenti di Presentazione Power Point Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it Con il termine STRUMENTI DI PRESENTAZIONE, si indicano programmi in grado di preparare presentazioni

Dettagli

Patente Europea del Computer ECDL - MODULO 3

Patente Europea del Computer ECDL - MODULO 3 Patente Europea del Computer ECDL - MODULO 3 Lezione 1 di 3 Introduzione a Word 2007 e all elaborazione testi Menù Office Scheda Home Impostazioni di Stampa e stampa Righello Intestazione e piè di pagina

Dettagli

Creare e formattare i documenti

Creare e formattare i documenti Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Esame di INFORMATICA Elaborazione di testi Creare e formattare i documenti 1 IL WORD PROCESSOR I programmi per l elaborazione di testi ( detti anche di videoscrittura

Dettagli

Guida in linea. lo 1. TIC - Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione - Prof. Franco Tufoni - 1 -

Guida in linea. lo 1. TIC - Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione - Prof. Franco Tufoni - 1 - 1-1 - Introduzione Microsoft Excel 2000 è una applicazione software che può essere usata come: Foglio elettronico. Database. Generatore di grafici. Capittol lo 1 Introduzione e Guida in linea Si può paragonare

Dettagli

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione e della Comunicazione. Studio Elfra sas Via F.lli Ruffini 9 17031 Albenga SV 0182596058

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione e della Comunicazione. Studio Elfra sas Via F.lli Ruffini 9 17031 Albenga SV 0182596058 by Studio Elfra sas Concetti di base della Tecnologia dell'informazione e della Comunicazione Aggiornato a Aprile 2009 Informatica di base 1 Elaborazione testi I word processor, o programmi per l'elaborazione

Dettagli

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto Applicare bordi e sfondi ai paragrafi Word permette di creare un bordo attorno ad un intera pagina o solo attorno a paragrafi selezionati. Il testo risulta incorniciato in un rettangolo completo dei quattro

Dettagli

APPUNTI WORD PER WINDOWS

APPUNTI WORD PER WINDOWS COBASLID Accedemia Ligustica di Belle Arti Laboratorio d informatica a.a 2005/06 prof Spaccini Gianfranco APPUNTI WORD PER WINDOWS 1. COSA È 2. NOZIONI DI BASE 2.1 COME AVVIARE WORD 2.2 LA FINESTRA DI

Dettagli

RELEASE NOTE PROSPETTO DI CONCILIAZIONE CONTO ECONOMICO CONTO DEL PATRIMONIO CON EXCEL 2.00.00

RELEASE NOTE PROSPETTO DI CONCILIAZIONE CONTO ECONOMICO CONTO DEL PATRIMONIO CON EXCEL 2.00.00 PROGETTO ASCOT COD. VERS. : 2.00.00 DATA : 15.04.2002 RELEASE NOTE CONTO ECONOMICO CONTO DEL PATRIMONIO CON EXCEL 2.00.00 AGGIORNAMENTI VER. DATA PAG. RIMOSSE PAG. INSERITE PAG. REVISIONATE 1 2 3 4 5 6

Dettagli

LUdeS Informatica 2 EXCEL. Prima parte AA 2013/2014

LUdeS Informatica 2 EXCEL. Prima parte AA 2013/2014 LUdeS Informatica 2 EXCEL Prima parte AA 2013/2014 COS E EXCEL? Microsoft Excel è uno dei fogli elettronici più potenti e completi operanti nell'ambiente Windows. Un foglio elettronico è un programma che

Dettagli

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail. Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.com Indice: La finestra di Word Barra del titolo Barra dei menu Barra degli

Dettagli

Stampa unione in Word 2010 Stampe multiple personalizzate

Stampa unione in Word 2010 Stampe multiple personalizzate Stampa unione in Word 2010 Stampe multiple personalizzate Autore: Alessandra Salvaggio Tratto dal libro: Lavorare con Word 2010 Quando bisogna inviare documenti personalizzato a molte persone una funzione

Dettagli

FONDAMENTI DI INFORMATICA. 3 Elaborazione testi

FONDAMENTI DI INFORMATICA. 3 Elaborazione testi FONDAMENTI DI INFORMATICA 3 Elaborazione testi Microsoft office word Concetti generali Operazioni principali Formattazione Oggetti Stampa unione Preparazione della stampa Schermata iniziale di Word Come

Dettagli

CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE

CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE Quando una parola non è presente nel dizionario di Word, oppure nello scrivere una frase si commettono errori grammaticali, allora si può eseguire una delle seguenti

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL USO DI EXCEL

GUIDA RAPIDA ALL USO DI EXCEL GUIDA RAPIDA ALL USO DI EXCEL I fogli elettronici vengono utilizzati in moltissimi settori, per applicazioni di tipo economico, finanziario, scientifico, ingegneristico e sono chiamati in vari modi : fogli

Dettagli

Laboratorio informatico di base

Laboratorio informatico di base Laboratorio informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche (DISCAG) Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it) Sito Web del corso: www.griadlearn.unical.it/labinf

Dettagli

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Base offre la possibilità di creare database strutturati in termini di oggetti, quali tabelle, formulari, ricerche e rapporti, di visualizzarli e utilizzarli in diverse modalità.

Dettagli

Corso di Introduzione all Informatica MS-WINDOWS. Esercitatore: Fabio Palopoli

Corso di Introduzione all Informatica MS-WINDOWS. Esercitatore: Fabio Palopoli Corso di Introduzione all Informatica MS-WINDOWS Esercitatore: Fabio Palopoli IL SISTEMA OPERATIVO Il Sistema Operativo è il software che permette l interazione tra uomo e macchina (hardware). Il S.O.

Dettagli

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access sergiopinna@tiscali.it Seconda Parte: Ms Access (lezione #2) CONTENUTI LEZIONE Query Ordinamento Avanzato Maschere Report Query (interrogazioni) Gli strumenti

Dettagli

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti.

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. 1 POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. Le presentazioni sono composte da varie pagine chiamate diapositive

Dettagli

Microsoft Access - dispensa didattica ECDL Modulo 5 - a cura di Antonino Terranova PAG 1

Microsoft Access - dispensa didattica ECDL Modulo 5 - a cura di Antonino Terranova PAG 1 Microsoft Access - Determinare l input appropriato per il database...2 Determinare l output appropriato per il database...2 Creare un database usando l autocomposizione...2 Creare la struttura di una tabella...4

Dettagli

Excel Guida introduttiva

Excel Guida introduttiva Excel Guida introduttiva Informativa Questa guida nasce con l intento di spiegare in modo chiaro e preciso come usare il software Microsoft Excel. Questa è una guida completa creata dal sito http://pcalmeglio.altervista.org

Dettagli

Talento LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE LA GUIDA IN LINEA. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE LA GUIDA IN LINEA. In questa lezione imparerete a: Lab 2.1 Guida e assistente LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE In questa lezione imparerete a: Descrivere la Guida in linea e l'assistente Office, Descrivere gli strumenti della Guida in linea di Windows XP,Utilizzare

Dettagli

Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico)

Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico) Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico) 1 Aprire Access Appare una finestra di dialogo Microsoft Access 2 Aprire un

Dettagli

Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale

Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale + Strumenti digitali per la comunicazione A.A 2013/14 Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale Scopo: Scopo di questa esercitazione è la creazione di una base dati relazionale per la gestione

Dettagli

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo . Laboratorio di Informatica Facoltà di Economia Università di Foggia Prof. Crescenzio Gallo Word è un programma di elaborazione testi che consente di creare, modificare e formattare documenti in modo

Dettagli

6.6 PREPARAZIONE ALLA PRESENTAZIONE

6.6 PREPARAZIONE ALLA PRESENTAZIONE 6.6 PREPARAZIONE ALLA PRESENTAZIONE Le funzionalità di Impress permettono di realizzare presentazioni che possono essere arricchite con effetti speciali animando gli oggetti o l entrata delle diapositive.

Dettagli

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico 1 Finestra principale di Excel 2 Finestra principale di Excel Questi pulsanti servono per ridurre ad icona, ripristinare e chiudere la finestra dell applicazione.

Dettagli

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database Microsoft Access Introduzione alle basi di dati Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale limitato Meccanismi di sicurezza, protezione di dati e gestione

Dettagli

Organizzare i file. 1. Le cartelle e i file

Organizzare i file. 1. Le cartelle e i file Guida n 2 Organizzare i file Le cartelle e i file Copiare, cancellare, spostare file e cartelle Cercare file e cartelle Windows funziona come un "archivio virtuale" particolarmente ordinato. Al suo interno,

Dettagli

Introduzione a Microsoft Word 2007

Introduzione a Microsoft Word 2007 Introduzione a Microsoft Word 2007 Autore: Alessandra Salvaggio Tratto dal libro: Lavorare con Word 2007 Non ostante che Microsoft Office 2007 sia uscito da un po di tempo, molte persone ancora non sono

Dettagli

MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE PRIMI PASSI

MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE PRIMI PASSI MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE Si tratta di un software appartenente alla categoria dei fogli di calcolo: con essi si intendono veri e propri fogli elettronici, ciascuno dei quali è diviso in righe e colonne,

Dettagli

INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del

INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del testo... 6 Selezione attraverso il mouse... 6 Selezione

Dettagli

La pagina di Explorer

La pagina di Explorer G. Pettarin ECDL Modulo 7: Internet 11 A seconda della configurazione dell accesso alla rete, potrebbe apparire una o più finestre per l autenticazione della connessione remota alla rete. In linea generale

Dettagli

MODULO 7 SEZIONE 2 Utilizzo di Outlook Express 6.0 (Windows XP)

MODULO 7 SEZIONE 2 Utilizzo di Outlook Express 6.0 (Windows XP) 7.4 POSTA ELETTRONICA MODULO 7 SEZIONE 2 Utilizzo di Outlook Express 6.0 (Windows XP) prima parte 7.4.1 Concetti e termini 7.4.1.1 Capire come è strutturato un indirizzo di posta elettronica Tre parti

Dettagli

MODULO N. 2 Elaborazione dei testi

MODULO N. 2 Elaborazione dei testi MODULO N. 2 Elaborazione dei testi I contenuti del modulo: Questo modulo verifica la competenza del corsista nell uso del personal computer come elaboratore di testi. Egli deve essere in grado di effettuare

Dettagli

INTRODUZIONE A WINDOWS

INTRODUZIONE A WINDOWS INTRODUZIONE A WINDOWS Introduzione a Windows Il Desktop Desktop, icone e finestre Il desktop è una scrivania virtuale in cui si trovano: Icone: piccole immagini su cui cliccare per eseguire comandi o

Dettagli

Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 4. Lezione 3: Grafici Impostazione e verifica del foglio Opzioni di stampa. Anno 2011/2012 Syllabus 5.

Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 4. Lezione 3: Grafici Impostazione e verifica del foglio Opzioni di stampa. Anno 2011/2012 Syllabus 5. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 4 Lezione 3: Grafici Impostazione e verifica del foglio Opzioni di stampa Anno 2011/2012 Syllabus 5.0 Una delle funzioni più importanti di un foglio elettronico

Dettagli

STRUMENTI DI PRESENTAZIONE MODULO 6

STRUMENTI DI PRESENTAZIONE MODULO 6 STRUMENTI DI PRESENTAZIONE MODULO 6 2012 A COSA SERVE POWER POINT? IL PROGRAMMA NASCE PER LA CREAZIONE DI PRESENTAZIONI BASATE SU DIAPOSITIVE (O LUCIDI) O MEGLIO PER PRESENTARE INFORMAZIONI IN MODO EFFICACE

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul web

On-line Corsi d Informatica sul web On-line Corsi d Informatica sul web Corso base di FrontPage Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo1 CREARE UN NUOVO SITO INTERNET Aprire Microsoft FrontPage facendo clic su Start/Avvio

Dettagli

DOCUMENTO ESERCITAZIONE ONENOTE. Utilizzare Microsoft Offi ce OneNote 2003: esercitazione rapida

DOCUMENTO ESERCITAZIONE ONENOTE. Utilizzare Microsoft Offi ce OneNote 2003: esercitazione rapida Utilizzare Microsoft Offi ce OneNote 2003: esercitazione rapida MICROSOFT OFFICE ONENOTE 2003 AUMENTA LA PRODUTTIVITÀ CONSENTENDO AGLI UTENTI L ACQUISIZIONE COMPLETA, L ORGANIZZAZIONE EFFICIENTE E IL RIUTILIZZO

Dettagli

Capitolo I Esercitazione n. 1: Uso del computer e gestione dei file

Capitolo I Esercitazione n. 1: Uso del computer e gestione dei file Capitolo I Esercitazione n. 1: Uso del computer e gestione dei file Scopo: Windows, creare cartelle, creare e modificare file di testo, usare il cestino, spostare e copiare file, creare collegamenti. A

Dettagli

Foglio elettronico. Foglio elettronico EXCEL. Utilizzo. Contenuto della cella. Vantaggi EXCEL. Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.

Foglio elettronico. Foglio elettronico EXCEL. Utilizzo. Contenuto della cella. Vantaggi EXCEL. Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio. Foglio elettronico Foglio elettronico EXCEL Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it Il foglio elettronico è un programma interattivo, che mette a disposizione dell utente una matrice di righe

Dettagli

Archivio Parrocchiale

Archivio Parrocchiale BREVI INFORMAZIONI PER L UTILIZZO DEL PROGRAMMA Archivio Parrocchiale 1 INDICE PREMESSA...3 CENNI SUL PROGRAMMA...4 REQUISITI MINIMI DEL PC...5 LA FINESTRA PRINCIPALE...6 I PULSANTI DEL MENU PRINCIPALE...7

Dettagli

COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE

COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE INSTALLAZIONE DEL PROGRAMMA Requisisti di sistema L applicazione COMUNICAZIONI ICI è stata installata e provata sui seguenti

Dettagli

2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento.

2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento. Uso del computer e gestione dei file 57 2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento. All interno

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE APPROFONDIMENTO ICT Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA INDICE SOFTWARE PER

Dettagli

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE... 3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

1. Avviare il computer

1. Avviare il computer Guida n 1 1. Avviare il computer 2. Spegnere correttamente il computer 3. Riavviare il computer 4. Verificare le caratteristiche di base del computer 5. Verificare le impostazioni del desktop 6. Formattare

Dettagli

Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database

Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database Basi di dati Introduzione Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database OpenOffice.org (www.openoffice.org) è un potente software opensource che ha, quale scopo primario,

Dettagli

3.6 Preparazione stampa

3.6 Preparazione stampa Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.6 Preparazione stampa Maria Maddalena Fornari Impostazioni di pagina Le impostazioni del documento utili ai

Dettagli

Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione (TIC) IPSIA San Benedetto del Tronto (AP)

Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione (TIC) IPSIA San Benedetto del Tronto (AP) Le diverse componenti HARDWARE, pur opportunamente connesse ed alimentate dalla corrette elettrica, non sono in grado, di per sé, di elaborare, trasformare e trasmettere le informazioni. Per il funzionamento

Dettagli

Lezione 6 Introduzione a Microsoft Excel Parte Terza

Lezione 6 Introduzione a Microsoft Excel Parte Terza Lezione 6 Introduzione a Microsoft Excel Parte Terza I grafici in Excel... 1 Creazione di grafici con i dati di un foglio di lavoro... 1 Ricerca del tipo di grafico più adatto... 3 Modifica del grafico...

Dettagli

Uso del Computer e Gestione dei File. Uso del Computer e Gestione dei File. Federica Ricca

Uso del Computer e Gestione dei File. Uso del Computer e Gestione dei File. Federica Ricca Uso del Computer e Gestione dei File Uso del Computer e Gestione dei File Federica Ricca Il Software Sistema Operativo Programmi: Utilità di sistema Programmi compressione dati Antivirus Grafica Text Editor

Dettagli

Capitolo 3. Figura 34. Successione 1,2,3...

Capitolo 3. Figura 34. Successione 1,2,3... Capitolo 3 INSERIMENTO DI UNA SERIE DI DATI Alcuni tipi di dati possono essere immessi in modo automatico evitando operazioni ripetitive o errori e consentendo un risparmio di tempo. Ad esempio per inserire

Dettagli

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Guida Pratica Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Integrare FileMaker Pro con Office pagina 1 Sommario Introduzione... 3 Prima di iniziare... 4 Condivisione di dati tra FileMaker Pro e Microsoft

Dettagli

Istituto Alberghiero De Filippi Laboratorio di informatica Corso ECDL MODULO 6 ECDL. Strumenti di presentazione Microsoft PowerPoint ECDL

Istituto Alberghiero De Filippi Laboratorio di informatica Corso ECDL MODULO 6 ECDL. Strumenti di presentazione Microsoft PowerPoint ECDL Istituto Alberghiero De Filippi Laboratorio di informatica Corso ECDL MODULO 6 ECDL Strumenti di presentazione Microsoft PowerPoint ECDL Gli strumenti di presentazione servono a creare presentazioni informatiche

Dettagli

Corso di Introduzione all Informatica (corso A) MS-WINDOWS. Esercitatore: Francesco Folino

Corso di Introduzione all Informatica (corso A) MS-WINDOWS. Esercitatore: Francesco Folino Corso di Introduzione all Informatica (corso A) MS-WINDOWS Esercitatore: Francesco Folino IL SISTEMA OPERATIVO Il Sistema Operativo è il software che permette l interazione tra uomo e macchina (hardware).

Dettagli

MODULO 4: Fogli elettronici

MODULO 4: Fogli elettronici MODULO 4: Fogli elettronici Appunti per il corso di preparazione agli esami per il conseguimento della Patente Europea del Computer 2 INDICE 4.1 PER INIZIARE... 5 4.1.1 PRIMI PASSI COL FOGLIO ELETTRONICO...

Dettagli

CREAZIONE DI UN DATABASE E DI TABELLE IN ACCESS

CREAZIONE DI UN DATABASE E DI TABELLE IN ACCESS CONTENUTI: CREAZIONE DI UN DATABASE E DI TABELLE IN ACCESS Creazione database vuoto Creazione tabella Inserimento dati A) Creazione di un database vuoto Avviamo il programma Microsoft Access. Dal menu

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.6 Preparazione stampa

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.6 Preparazione stampa Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.6 Preparazione stampa Maria Maddalena Fornari Impostazioni di pagina: orientamento È possibile modificare le

Dettagli

Fogli Elettronici: MS Excel. Foglio Elettronico

Fogli Elettronici: MS Excel. Foglio Elettronico Parte 6 Fogli Elettronici: MS Excel Elementi di Informatica - AA. 2008/2009 - MS Excel 0 di 54 Foglio Elettronico Un foglio elettronico (o spreadsheet) è un software applicativo nato dall esigenza di:

Dettagli

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo:

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo: Guida SH.Shop Inserimento di un nuovo articolo: Dalla schermata principale del programma, fare click sul menu file, quindi scegliere Articoli (File Articoli). In alternativa, premere la combinazione di

Dettagli

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424 Scansione In questo capitolo sono inclusi i seguenti argomenti: "Nozioni di base sulla scansione" a pagina 4-2 "Installazione del driver di scansione" a pagina 4-4 "Regolazione delle opzioni di scansione"

Dettagli