Strumenti di rete a riga di comando

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Strumenti di rete a riga di comando"

Transcript

1 9 Strumenti di rete a riga di comando Sebbene l interfaccia utente grafica (GUI) di Microsoft Windows XP, abbia quasi tutti gli strumenti per gestire la propria rete, la potenza degli utenti più esperti sta nell utilizzare la riga di comando quando è il momento di impostare configurazioni più serie ed effettuare operazioni di diagnostica. Uno degli obiettivi di Windows XP è stato quello di rendere praticamente tutti i comandi GUI disponibili anche da riga di comando, in modo da facilitare l esecuzione di script da parte degli amministratori. Per utenti esperti di reti ci sono una quantità di comandi (da un completo client File Transfer Protocol (FTP) a un controllo dettagliato sulla condivisione dei file) tutti disponibili da riga di comando. A questo aggiungere la possibilità di eseguire operazioni di diagnostica con comandi come ipconfig, arp e netsh che daranno agli utenti più attenti un controllo pressoché totale sulle funzioni e i comportamenti in rete dei loro computer Windows XP. In questo capitolo spiegheremo gli strumenti a riga di comando che sono disponibili, tra cui: Address Resolution Protocol. Finger. File Transfer protocol. Getmac. Hostname. Ipconfig. Irftp. Nbstat POWER TOOLKIT PM

2 Parte 1 Strumenti Microsoft inclusi in Windows Net. Netsh. Netstat. Ping. Telnet. Trivial File Transfer Protocol. Tracert. Per eseguire ciascuno di questi comandi è necessario accedere al prompt dei comandi. Si può fare questo tramite una delle seguenti azioni: Fare clic su Start e selezionare Esegui. Nella riga di testo Apri, digitare cmd e quindi fare clic su OK. Questo apre la finestra del prompt dei comandi. Fare clic su Start, posizionarsi su Tutti i programmi, Accessori e quindi selezionare Prompt dei comandi. Nota Quasi tutti i dati di esempio che si vedranno in questo capitolo saranno leggermente diversi da quelli del vostro computer. Dettagli come le informazioni IP e l instradamento sono specifici di ciascun computer. Address Resolution Protocol Address Resolution Protocol (ARP) è uno dei protocolli di Transmission Control Protocol/Internet Protocol (TCP/IP) ed è usato per convertire un indirizzo IP in un indirizzo fisico. Inserendo il comando arp /? si avrà quanto segue: ARP -s ind_inet ind_eth [ind_if] ARP -d ind_inet [ind_if] ARP -a [ind_inet] [-N ind_if] POWER TOOLKIT PM

3 Strumenti di rete a riga di comando Capitolo 9 -a Visualizza le voci correnti ARP interrogando il protocollo corrente di dati. Se è specificato ind_inet, sono visualizzati solo gli indirizzi IP e fisici del computer specificato. Se più di un interfaccia di rete usa ARP, sono visualizzate le voci per ciascuna tabella ARP. -g Come a. ind_inet Specifica un indirizzo internet. -N ind_if Visualizza le voci ARP per l interfaccia di rete specificata da ind_if. -d Elimina l host specificato da ind_inet. ind_inet può utilizzare caratteri jolly * per cancellare tutti gli host. -s Aggiunge l host ed associa l indirizzo Internet ind_inet con l indirizzo fisico ind_eth. L indirizzo fisico è espresso in forma esadecimale a 6 byte separati da un trattino. Questa voce è permanente. ind_eth Specifica un indirizzo fisico. Ind_if Se presente, questo specifica l indirizzo Internet dell interfaccia che contiene la tabella di conversione che dovrà essere modificata. Se non è presente, sarà usata la prima interfaccia disponibile. Scrivendo il comando arp a su una macchina Windows XP Professional si avrà: Interfaccia: x2 Indirizzo Internet Indirizzo fisico Tipo b-2b-a1-0c dinamico bd c dinamico da-7b-ef-16 dinamico da-7a dinamico da-7a dinamico bd-60-8c-c4 dinamico d-e2 dinamico Interfaccia: x3 Indirizzo Internet Indirizzo fisico Tipo dinamico POWER TOOLKIT PM

4 Parte 1 Strumenti Microsoft inclusi in Windows Analizziamo queste informazioni: Interfaccia L interfaccia è il dispositivo che fornisce connettività di rete. Dovrebbe esserci una voce per ciascun dispositivo di rete che è installato sul computer e che usa informazioni ARP. Indirizzo Internet Questo è l elenco degli indirizzi IP che sono conosciuti all interfaccia; cioè, sono voci della tabella ARP. Indirizzo fisico Questo è quello che è conosciuto come media access control (MAC), un identificatore hardware unico che è specifico della scheda di rete, più comunemente conosciuto come scheda di rete (NIC). Negli esempi qui elencati, c è una relazione uno-a-uno tra gli indirizzi IP e gli indirizzi MAC, ma non è sempre così. È possibile collegare più indirizzi IP (fino a 254) ad una sola scheda di rete e quindi ad un solo indirizzo MAC. Tipo Questa voce identifica semplicemente come è stato assegnato l indirizzo IP. Gli indirizzi assegnati dal Dynamic Host Configuration Protocol (DHCP) sono indicati come dinamico e indirizzi assegnati esplicitamente sono indicati come statici. Finger Finger è un servizio usato da molti sistemi Unix che permettono di mandare un informazione richiesta a un sistema per ottenere una certa quantità di dati restituiti su uno specifico account utente. Windows XP supporta l interrogazione di un servizio finger su un altra macchina, ma non include il servizio che consente di rispondere alla richiesta. Eseguendo il comando finger.?, si riceve: FINGER [-l] [...] -l Visualizza informazioni in un formato elenco esteso. utente Specifica l utente del quale si vogliono informazioni. Omettere il parametro utente per visualizzare informazioni su tutti gli utenti nell host Specifica il server sul sistema remoto sui cui utenti se desiderano informazioni. Questo non è il messaggio più esplicativo che si potrebbe voler avere. Una interrogazione finger deve essere immessa in questo modo: finger POWER TOOLKIT PM

5 Strumenti di rete a riga di comando Capitolo 9 come, per esempio finger La risposta all interrogazione varia a seconda delle informazioni che l utente ha deciso di rendere disponibili. Potrebbero essere informazioni base come l ultima volta che l utente si è connesso al sistema, o più complesse come una guida di istruzioni per usare una risorsa sulla macchina che si sta interrogando. Molti programmi , come Eudora di Qualcomm, includono la possibilità di inizializzare comandi finger. File Transfer Protocol File Transfer Protocol (FTP) è il più comune protocollo di trasferimento file non Hypertext Transfer Protocol (HTTP) usato su Internet e le utility disponibili in Windows XP sono veramente potenti. Sono disponibili diversi programmi FTP basati su GUI, ma si può anche fare un po da riga di comando, compreso scrivere gli script che eseguono il trasferimento di file in FTP ed automatizzano questo tipo di attività. Il comando ftp -? restituisce: FTP [-v] [-d] [-i] [-n] [-g] [-s:nomefile] [-a] [-w: dimensionifinestra] [-A] [host] -v Disabilita la visualizzazione delle risposte del server remoto. - n Disabilita l autoconnessione dopo la connessione iniziale. -i Disattiva le richieste interattive durante il trasferimento di più file. -d Abilita il debug. -g Disabilita il glob (vedere comando GLOB) sul nome file. -s:nomefile Specifica un file di testo che contiene comandi FTP; i comandi saranno eseguiti automaticamente dopo l avvio di FTP. -a Usa qualunque interfaccia locale nel binding delle connessioni dati. -A Connessione anonima. -w:dimensionibuffer Prevale sulle dimensione predefinite del buffer Host Specifica il nome dell host o l indirizzo IP dell host remoto a cui connettersi POWER TOOLKIT PM

6 Parte 1 Strumenti Microsoft inclusi in Windows Nota: - i comandi mget e mput accettano y/n/q per yes/no/quit. - Usare Control C per interrompere i comandi. Questi parametri di comandi sono principalmente usati per consentire di determinare come ci si sta connettendo ad un servizio FTP su un altro computer (il servizio FTP su Windows XP è installato come parte di Internet Information Services [IIS] 5.1. Il servizio FTP è disponibile solo in Windows XP Professional, ma il client da riga di comando è disponibile sia nelle versioni Windows XP Professional che Windows XP Home Edition). Nella maggior parte dei casi si userà il client FTP interattivamente e si immetterà semplicemente il comando ftp host_name.domain_name.com; per esempio ftp ftp.chernicoff.com. A quel punto verrà chiesto nome utente e password. Molti server pubblici FTP supportano FTP anonimi, che significa che si può immettere la parola anonymous come nome utente e dell altro testo (generalmente il proprio indirizzo , ma potrebbe essere qualunque altra cosa) come password. Tuttavia, bisogna mettere qualcosa alla richiesta di password; una password nulla non funziona. Una volta entrati nella console interattiva, ci sono 42 comandi FTP disponibili per gestire ed usare la sessione FTP. Scrivendo? alla richiesta ftp> si riceve l elenco di questi comandi:! delete literal prompt send? debug ls put status append dir mdelete pwd trace ascii disconnect mdir quit type bell get mget quote user binary glob mkdir recv verbose bye hash mls remotehelp cd help mput rename close lcd open rmdir Diamo un occhiata a questi comandi e a come utilizzarli:! Il comando! fa sì che la console FTP apra una console comandi Windows XP. Se è necessario eseguire un differente processore di comandi Windows XP nella stessa finestra senza disconnettere la sessione FTP, si dovrà usare questo comando.? Il comando? restituisce informazioni di aiuto sul comando FTP selezionato. Quando digitato alla richiesta ftp>, restituisce un elenco di tutti i comandi FTP. Il comando help esegue la stessa funzione POWER TOOLKIT PM

7 Strumenti di rete a riga di comando Capitolo 9 append Il comando append funziona allo stesso modo del comando append nella finestra del prompt. Esso permette di unire due file. In questo caso, tuttavia, consente di unire un file locale con un file sul server FTP. La sintassi è append nome_file_locale [nome_file_remoto]. ascii Il servizio FTP non è particolarmente intelligente. Esso sa che può trasferire file, ma non comprende la differenza tra file di semplice teso e file binari. Per impostazione predefinita esso pensa di trasferire file di semplice testo (ASCII) e se si trasferiscono file binari (programmi, formati di documenti proprietari, DLL e così via) in questo modo, vengono ricevuti in un formato inutilizzabile. Scrivendo il comando ascii, si dice al programma FTP che si vuole trasferire un file di testo. Non ci sono parametri. bell Il comando bell dice al programma FTP di produrre un suono quando termina il trasferimento di un file. Ogni volta che si immette bell, esso cambia stato, da on ad off e viceversa. Non ci sono parametri e lo stato di default è off. binary Il comando binary imposta il trasferimento del file in modalità binaria e consente a file diversi da file di testo di essere trasferiti con successo. Inserendo il comando binary si imposta il programma per il trasferimento binario di file. Non ci sono parametri. bye Il comando bye disconnette la sessione FTP ed esce dalla console. Non ci sono parametri. cd Il comando cd cambia la directory di lavoro su un computer remoto. La sintassi è la stessa del comando cd nella finestra del prompt. Il solo parametro è il nome della directory in cui ci si vuole spostare. close Close interrompe la sessione corrente FTP, ma lascia aperta la console. Non ci sono parametri. Il comando disconnect esegue la stessa funzione. delete il comando delete consente di eliminare file su un computer remoto (presumendo che l account con cui vi siete connessi al server FTP abbia sufficienti privilegi). La sintassi è: delete nome_file_remoto. debug in modalità debug, tutti i dettagli sui comandi inviati ad un host FTP sono visualizzati sulla finestra del client. Queste informazioni aggiuntive sono utili se la connessione ha problemi, in quanto si può vedere nella sequenza degli eventi la connessione che fallisce. Immettendo il comando debug si attivano o disattivano le informazioni. Lo stato di default è off e non ci sono parametri POWER TOOLKIT PM

8 Parte 1 Strumenti Microsoft inclusi in Windows dir Questo è il comando directory per un computer remoto. Esso visualizza un elenco di file e sottodirectory su questo computer. Se si digita il comando dir, viene visualizzata la directory corrente. Sono disponibili due parametri; si può specificare una sottodirectory da visualizzare e si può specificare il nome di un file su cui scrivere le informazioni sulla macchina locale. Per esempio scrivendo il comando dir\subdir1 remote.txt si visualizzerà la sottodirectory chiamata subdir1 e si scriverà l elenco dei suoi contenuti in un file chiamato Remote.txt sulla propria macchina locale, nella directory dalla quale è stato eseguito il client FTP. Il comando ls esegue le stesse funzioni. disconnect Questo comando fornisce le stesse funzioni del comando close. get Il comando get copia un file da un computer remoto ad un computer locale. Offre anche la possibilità di rinominare il file quando è copiato. Il comando get nome_file trasferisce semplicemente il file nella directory locale; get nome_file nome_file_locale permette di rinominare la copia locale del file. Ricordare di impostare la modalità di trasferimento del file usando i comandi ascii o binary prima di iniziare il trasferimento del file. Il comando recv esegue le stesse funzioni. glob Glob è la funzionalità che permette di usare caratteri jolly con altri comandi di gestione dei file in FTP. Esso supporta l uso dell asterisco (*) e del punto di domanda (?) nei nomi dei file allo stesso modo in cui questi funzionano in qualunque azione da riga di comando. per impostazione predefinita glob è abilitato. Inserendo il comando glob, si attiva o disattiva la funzionalità. Non ci sono parametri per questo comando. hash il comando hash fa sì che la console scriva il carattere cancelletto (#) ogni 2 KB di dati trasmessi sia quando invia sia quando riceve. Per impostazione predefinita hash è disattivo. help Scrivendo help alla richiesta ftp> si visualizza un elenco dei comandi che sono definiti qui. Questo comando fornisce la stessa funzionalità del comando?. lcd Il comando lcd permette di cambiare la directory locale di lavoro del client ftp. Scrivendo lcd senza parametri si visualizza il percorso corrente. Inserire lcd nome_directory per cambiare la directory corrente di lavoro in quella specificata. literal Il comando literal permette di passare una specifica stringa di comando al server FTP. Se il server supporta funzionalità aggiuntive che la normale console Windows XP non capisce, questo è il modo POWER TOOLKIT PM

9 Strumenti di rete a riga di comando Capitolo 9 per passare quei comandi al server usando la sintassi literal stringa_comando. Il comando quote esegue la stessa funzione. ls Questo è il comando dir di UNIX. Esso esegue le stesse funzioni del comando dir. mdelete Il comando mdelete è uguale al comando delete, con la capacità aggiuntiva di passare un elenco di nomi di file. La sintassi è mdelete file1, file2, file3 e così via. mdir Il comando mdir è uguale al comando mkdir. mget Il comando mget è uguale al comando get, ma consente di ricevere più file. Esso non consente di rinominare i file che si stanno scaricando. mkdir Il comando mkdir consente di creare una nuova directory sulla macchina remota se l account che si sta usando consente sufficienti privilegi. La sintassi è mkdir nome_directory. Il comando mdir esegue la stessa funzione. mls il comando mls consente di visualizzare un elenco di nomi di file e directory su un computer remoto senza tutte le informazioni che sono visualizzate dai comandi dir e ls. Si devono passare al comando i parametri che definiscono quali file si vogliono visualizzare e se si vogliono visualizzati sullo schermo o scritti in una directory. Usando una lineetta (-) come solo parametro (mls - -) si visualizzano tutte le informazioni sulla console. mput Il comando mput è uguale al comando put, ma consente di inviare più file senza altri interventi. Non consente che i file siano rinominati durante il trasferimento. open Open connette ad un altro server FTP dalla richiesta ftp>. La sintassi è open porta del computer di destinazione#. Il numero di porta è necessario solo se il computer di destinazione sta eseguendo il server FTP su una porta diversa da quella standard TCP, porta 21. prompt Se il comando prompt è attivato (il default è disattivato), l uso dei comandi mget e mput fa sì che la console scriva i dettagli tra il trasferimento di ciascun file, dando la possibilità di rinominare o ridirigere il file che sta per essere trasferito. put Il comando put copia un file dal computer locale al computer remoto. Esso dà anche la possibilità di rinominare il file quando è copiato. Scrivere put nome_file per trasferire il file dalla directory locale; scrivendo put nome_file nome_file_remoto rinomina la copia remota del file. Ricordare di impostare la modalità di trasferimento su ASCII o binary prima di iniziare il trasferimento. Il comando send esegue la stessa funzione POWER TOOLKIT PM

10 Parte 1 Strumenti Microsoft inclusi in Windows pwd Questo comando scrive la directory corrente su un computer remoto. quit Questo comando chiude la sessione FTP ed esce dalla console. quote Il comando quote è uguale al comando literal. recv Il comando recv ha la stessa funzione del comando get. remotehelp Il comando remotehelp visualizza l elenco dei comandi per i quali l help è disponibile sul server FTP. Scrivendo remotehelp comando si specifica il comando per il quale è necessario l help. rename Il comando rename permette di rinominare file sul computer remoto. La sintassi è rename nome_attuale nuovo_nome. rmdir Il comando rmdir rimuove una directory remota, se l account che si sta usando ha sufficienti privilegi. La sintassi è rmdir nome_directory. send Il comando send ha la stessa funzionalità del comando put. status Il comando status mostra lo stato corrente della console e della connessione FTP. Per esempio: Connected to ftp.microsoft.com. Type: ascii ; Verbose: On ; Bell: Off ; Prompting: On ; Globbing: On ; Debugging: Off ; Hash mark printing: Off. trace Con il comando trace abilitato, la console FTP visualizza le funzioni FTP che sono eseguite per ciascun comando che è in esecuzione. Questo strumento di debug può mostrare dove ci sono problemi con una connessione FTP. Non ci sono parametri. type Il comando type mostra la modalità di trasferimento (ASCII o binary) che l utente ha correntemente selezionato. Per impostare la modalità di trasferimento possono anche essere usati i comandi type ascii o type binary. user Il comando user permette ad un utente specificato di connettersi su un computer remoto. Se non sono forniti né la password, né l account, la console FTP li chiede. La sintassi è user nomeutente password. verbose Il comando fa sì che la console FTP visualizzi tutte le risposte che riceve dal server FTP. Lo stato di default è off. Non ci sono parametri POWER TOOLKIT PM

11 Getmac Strumenti di rete a riga di comando Capitolo 9 Il comando getmac restituisce l indirizzo MAC ed i protocolli di rete che sono associati a quel dispositivo fisico. Scrivendo getmac /? Si ottiene: GETMAC [/S system [/U utente [/P [password]]]] [/FO formato] [/NH] Lista dei parametri: /S system Specifica il sistema remoto a cui connettersi. /U [dominio\]utente Specifica il contesto utente sotto il quale il comando deve essere eseguito. /P [password] Specifica la password per il contesto dell utente dato. Chiede un input se omesso. /F0 formato Specifica il formato nel quale l output deve essere visualizzato. Valori validi: TABLE, LIST, CSV. /V Specifica che le informazioni dettagliate devono essere visualizzate nell output. /NH Specifica che l intestazione di colonna non deve essere visualizzata nell output. Valido solo per i formati TABLE e CSV. /? Visualizza questo help. Esempi: GETMAC /FO csv GETMAC /S sistema /NH /V GETMAC /S sistema /U utente GETMAC /S sistema /U dominio\utente /P password /FO elenco /V GETMAC /S sistema /U dominio\utente /P password /FO tabella /NH Poiché si potrebbe non avere l accesso al computer a cui si chiedono queste informazioni, il comando getmac consente di collegare il computer sotto un contesto utente che consente di accedere alle necessarie informazioni POWER TOOLKIT PM

12 Parte 1 Strumenti Microsoft inclusi in Windows Eseguito su una macchina locale senza alcun parametro, getmac restituisce: Indirizzo fisico Nome del trasporto ================= =============================================== 00-C0-4F-6B-B7-08 \Device\Tcpip_{347F8C08-BC6F-4F5D-B D50B70ECD} AE \Device\Tcpip_{C AF91-46A AC5D408E8023} Questo mostra l indirizzo fisico di ciascun dispositivo di rete sulla macchina, il protocollo di trasporto della scheda (TCP/IP in questo caso) e la voce identificativa nel registro Global Unique ID (GUID) per il protocollo della periferica. Hostname Il comando hostname restituisce il nome del computer di una macchina locale. Scrivendo hostname si riceve il nome host della macchina locale. C:\>hostname rjhxp Ipconfig Ipconfig è lo strumento base a riga di comando per gestire la configurazione dell IP, del Domain Name System (DNS) e le impostazioni DHCP. Quando ci sono problemi sulla rete, ipconfig è il posto da cui partire. Scrivendo ipconfig /? si riceve: USAGE: ipconfig [/? /all /renew [adapter] /release [adapter] /flushdns /displaydns /registerdns /showclassid adapter /setclassid adapter [classid] ] dove adapter Nome connessione (caratteri jolly * e? consentiti, vedere esempi) POWER TOOLKIT PM

13 Strumenti di rete a riga di comando Capitolo 9 Opzioni: /? Visualizza questo messaggio di aiuto. /all /release /renew /flushdns /registerdns /displaydns /showcallsid /setclassid Visualizza informazioni complete sulla visualizzazione. Rilascia l indirizzo IP per la scheda specifica. Sostituisce l indirizzo IP per la scheda specificata. Svuota la cache del Resolver DNS. Aggiorna tutti i lease DHCP e registra di nuovo i nomi DNS. Visualizza i contenuti della cache DNS Resolver. Visualizza tutte gli ID classe DHCP consentite per la scheda. Modifica l id classe DHCP. Per default visualizza solo indirizzi IP, subnet mask e gateway di default per ciascuna scheda associata a TCP/IP. Per Release e Renew, se nessun nome di scheda è specificato, allora i lease degli indirizzi IP acquisiti per tutte le schede associate a TCP/IP saranno rilasciati o sostituiti. Per Setclassid, se nessun IDclasse è specificato, allora l IDclasse è rimosso. Esempi: > ipconfig... visualizza informazioni > ipconfig /all... visualizza informazioni dettagliate > ipconfig /renew... rinnova tutte le schede > ipconfig /renew EL*... rinnova qualunque connessione il cui nome inizi com EL > ipconfig /release *Con*... rilascia tutte le connessioni. Corrispondenti, ad es. Connessione LAN 1 o Connessione LAN POWER TOOLKIT PM

14 Parte 1 Strumenti Microsoft inclusi in Windows Si scoprirà di usare /release e /renew per correggere i problemi più comuni della rete, come reimpostare le informazioni assegnate dal DHCP fornite all interfaccia di rete. Usando ipconfig senza nessun parametro si riceve qualcosa del genere: Configurazione IP di Windows Connessione locale scheda Ethernet: Connessione specifica al suffisso DNS: Indirizzo IP : Subnet Mask : Default Gateway : Connessione Satellite scheda Ethernet : Connessione specifica al suffisso DNS: direcpc.com Indirizzo IP : Subnet Mask : Default Gateway : Se si sta eseguendo Internet Connection Sharing (ICS) la configurazione del sistema sarà simile. Per informazioni più dettagliate e complete di quelle che si possono ricevere tramite gli strumenti dell interfaccia GUI, usare il comando ipconfig /all eseguito su un computer con più interfacce e configurazioni di domino, che darà il seguente risultato: Configurazione IP di Windows Nome Host : DPCNOTEBOOK Suffisso Dns primario : sharks.rippletech.com Tipo di nodo : Mixed Instradamento IP abilitato..... : No Proxy WINS abilitato : No Dsuffisso DNS elenco ricerca.... : sharks.rippletech.com rippletech.com Connessione locale scheda Ethernet: Connessione specifica al suffisso DNS: : mshome.net Descrizione : Intel(R) PRO/100 SP Mobile Combo POWER TOOLKIT PM

15 Strumenti di rete a riga di comando Capitolo 9 Scheda Indirizzo fisico : D-E2 Dhcp Abilitato : Yes Autoconfigurazione abilitata... : Yes Indirizzo IP : Subnet Mask : Default Gateway : Server DHCP : Server DNS : Server WINS primario..... : Lease ottenuto : Sunday, March 17, :06:16 PM Lease scadenza : Sunday, March 24, :06:16 PM Ethernet adapter Wireless Network Connection: Connessione specifica al suffisso DNS : mshome.net Descrizione : Belkin 11Mbps Wireless USB Network Adapter Indirizzo fisico : BD-60-8C-C4 DHCP Abilitato : Yes Autoconfigurazione abilitata..: Yes Indirizzo IP : Subnet Mask : Default Gateway : Server DHCP : Server DN : Lease ottenuto : Sunday, March 17, :06:27 PM Lease scadenza : Sunday, March 24, :06:27 PM POWER TOOLKIT PM

16 Parte 1 Strumenti Microsoft inclusi in Windows Ethernet adapter Local Area Connection 3: Connessione specifica al suffisso DNS : mshome.net Descrizione : Belkin 11Mbps Wireless USB Network Adapter Indirizzo fisico : BD C DHCP Abilitato : Yes Autoconfigurazione abilitata..: Yes Indirizzo IP : Subnet Mask : Default Gateway : Server DHCP : Server DN : Lease ottenuto : Sunday, March 17, :06:27 PM Lease scadenza : Sunday, March 24, :06:27 PM Maggiori informazioni Il Capitolo 10 Strumenti per la risoluzione dei problemi di rete, descrive l uso del coman3do ipconfig in dettaglio. Irftp Il comando irftp invia comandi su una connessione a infrarossi. È disponibile solo su computer Windows XP che hanno una connessione agli infrarossi disponibile (altrimenti il comando non è installato). Eseguito senza parametri esegue la finestra di dialogo Collegamento senza fili. Passandogli una sintassi completa (cioè, irftp c:\testfile.txt /h), trasferisce file silenziosamente. Il parametro /h fa operare il comando in modo nascosto. Il parametro /s consente di specificare una il percorso di una directory e di aprire una finestra di dialogo collegamento senza fili per visualizzare i file nel percorso che si è identificato POWER TOOLKIT PM

17 Nbtstat Strumenti di rete a riga di comando Capitolo 9 Il comando nbstat fornisce tutte le informazioni NetBIOS su TCP/IP (NBT) disponibili sul computer. NetBIOS fornisce la maggior parte delle informazioni di identificazione usate dalle macchine sulla rete che non hanno disponibile una risoluzione DNS degli indirizzi locali, Eseguito senza parametri, il comando nbstat restituisce: NBTSTAT [ [-a Nomeremoto] [-A Indirizzo IP] [-c] [-n] [-r] [-R] [-RR] [-s] [-S] [intervallo] ] -a (stato scheda) Dato il nome di una macchina remota, elenca la tabella dei nomi. -A (Stato scheda) Dato l indirizzo IP di una macchina remota, elenca la tabella dei nomi. -c (cache) Elenca la cache di NBT dei nomi delle macchine remote e i loro indirizzi IP. -n (nomi) Elenca i nomi NetBIOS locali. -r (risolti) Elenca i nomi risolti dal broadcast e da WINS. -R (Ricaricamento) Elimina e ricarica la tabella dei nomi della cache remota. -S (Sessioni) Elenca la tabella delle sessioni con gli indirizzi IP di destinazione. -s (sessioni) Elenca la tabella delle sessioni che converte gli indirizzi IP di destinazione in nomi di computer NETBIOS. -RR Invia pacchetti di rilascio di nomi a WINS e (AggiornamentoRilascio) quindi avvia l aggiornamento. Indirizzo IP Rappresentazione decimale con punto dell indirizzo IP. Intervallo Visualizza le statistiche selezionate, interrompendo per un numero di secondi pari ad intervallo tra ogni visualizzazione. Premere Ctrl+C per terminare la visualizzazione delle statistiche. Le informazioni derivate dal comando nbtstat sono incredibilmente utili quando ci sono problemi su reti domestiche e di piccole aziende. In questo esempio, eseguendo il comando nbtstat a breakfast si riceve il nome della tabella NetBIOS nella macchina remota chiamata BREAKFAST. Se BREAKFAST è la macchina da cui si sta eseguendo il comando nbtstat, si POWER TOOLKIT PM

18 Parte 1 Strumenti Microsoft inclusi in Windows dovrà eseguire il comando nbtstat n e l intestazione della tabella sarà NetBIOS Local Name Table. Connessione locale: Node IndirizzoIp: [ ] validità Id: [] NetBIOS Macchina remota Nome tabella Nome Tipo Stato BREAKFAST <00> UNICO Registrato BREAKFAST <20> UNICO Registrato TTSTECHNOLOGIES<00> GRUPPO Registrato TTSTECHNOLOGIES<1E> GRUPPO Registrato TTSTECHNOLOGIES<1D> UNICO Registrato.. MSBROWSE.<01> GRUPPO Registrato Indirizzo MAC = DA-7A Connessione Satellite: Nodo IndirizzoIp: [ ] Scope Id: [] NetBIOS Macchina remota Nome tabella Nome Tipo Stato BREAKFAST <00> UNICO Registrato BREAKFAST <20> UNICO Registrato TTSTECHNOLOGIES<00> GRUPPO Registrato TTSTECHNOLOGIES<1E> GRUPPO Registrato TTSTECHNOLOGIES<1D> UNICO Registrato.. MSBROWSE.<01> GRUPPO Registrato Indirizzo MAC = DA-7A POWER TOOLKIT PM

19 Strumenti di rete a riga di comando Capitolo 9 Si noterà che l informazione sulla tabella dei nomi è restituita non solo per la macchina richiesta, ma anche per la connessione di rete DHCP Server/Edge Connection. L informazione contiene tutti i dettagli sulle macchine che sono registrate in NBT: nome del computer e dominio/workgroup. Se eseguito localmente, il comando restituisce anche l utente correntemente connesso al sistema. Net I comandi net ci sono stati tramandati dai primi giorni delle interconnessioni in rete e dell introduzione di LAN Manager 1.0 nei primi anni 80. L interconnettività ed i servizi del sistema possono essere direttamente controllati usando i 22 comandi di net. Digitando il comando net senza parametri, si ottiene questo elenco di comandi disponibili: NET [ ACCOUNTS COMPUTER CONFIG CONTINUE FILE GROUP HELP HELPMSG LOCALGROUP NAME PAUSE PRINT SEND SESSION SHARE START STATISTICS STOP TIME USE USER VIEW ] Net Accounts Il comando net accounts consente al database relativo all account dell utente di essere aggiornato da riga di comando. Eseguito senza parametri, net accounts restituisce informazioni sull account locale: Min. tra tempo limite e disconnessione forzata: Mai Durata minima della password (giorni): 0 Durata massima della password (giorni): 42 Lunghezza minima della password: 0 Lunghezza cronologia della password: None Limite di blocchi: Never Durata dei blocchi (minuti): 30 Finestra di osservazione dei blocchi (minuti): 30 Ruolo del computer: WORKSTATION Di seguito sono elencati i parametri disponibili per il comando: /FORCELOGOFF Permette di impostare la quantità di tempo prima che un utente sia disconnesso. /MINPWLEN Imposta la lunghezza minima per la password POWER TOOLKIT PM

20 Parte 1 Strumenti Microsoft inclusi in Windows /MAXPWAGE Imposta la durata minima per la password. /UNIQUEPW Imposta il numero di cambiamenti necessari prima che una password possa essere ripetuta. /DOMAIN Identifica il dominio su cui si vogliono modificare gli account. Net Computer Net Config Il comando net computer è usato per aggiungere o rimuovere un computer (tramite il nome del computer) dal database degli account di dominio. La sintassi è net computer \\computer /add o /del. Il comando net config consente di visualizzare e configurare servizi Server e Workstation in esecuzione sul computer locale. Il comando ha due parametri, reciprocamente esclusivi: server o workstation. Eseguendo il comando net config server si ottiene: Nome server Commento server \\ASMODEOUS Asmodeous Versione del software Windows 2002 Server attivo su NetbiosSmb ( ) NetBT_Tcpip_{347F8C08-BC6F-4F5D-B D50B70ECD} (00c04f6bb708) NetBT_Tcpip_{C AF91-46A AC5D408E8023} (0080ae000001) Server nascosto No N. massimo di utenti con accesso 10 N. massimo di file aperti per sessione Tempo di inattività sessione (min) POWER TOOLKIT PM

account Fornisce una password supplementare (richiesta da un sistema remoto per accedere alle risorse) una volta eseguito il login.

account Fornisce una password supplementare (richiesta da un sistema remoto per accedere alle risorse) una volta eseguito il login. Venerdì 03 Ottobre 2008 18:25 Ultimo aggiornamento Sabato 15 Novembre 2008 11:58 Lista Comandi FTP :! invoca una shell interattiva nella macchina locale. $ Esegue la macro definita con il comando macdef.?

Dettagli

Pacchetti e imbustamento. Ethereal (1)

Pacchetti e imbustamento. Ethereal (1) Architettura degli Elaboratori 2 Esercitazioni. 6 analizzatore di protocollo sniffer utility di rete A. Memo - 2005 Pacchetti e imbustamento i dati trasmessi sono pacchettizzati (dimensione tipica = 1500

Dettagli

= imposta a due caratteri la lunghezza minima della pass

= imposta a due caratteri la lunghezza minima della pass NET ACCOUNTS [/FORCELOGOFF:{minuti NO}] [/MINPWLEN:lunghezza] [/MAXPWAGE:{giorni UNLIMITED}] [/MINPWAGE:giorni] [/UNIQUEPW:numero] [/DOMAIN] [xp] [vista] NET ACCOUNTS Aggiorna il database degli account

Dettagli

Configurazione e diagnosi di una rete

Configurazione e diagnosi di una rete Configurazione e diagnosi di una rete Configurazione del TCP/IP per l uso di un indirizzo IP statico Un indirizzo IP statico è configurato in una rete di piccole dimensioni, dove non è disponibile un server

Dettagli

Sommario. 1. Introduzione. Samba - Monografia per il Corso di "Laboratorio di Sistemi Operativi".

Sommario. 1. Introduzione. Samba - Monografia per il Corso di Laboratorio di Sistemi Operativi. Sommario SAMBA Raphael Pfattner 10 Giugno 2004 Diario delle revisioni Revisione 1 10 Giugno 2004 pralph@sbox.tugraz.at Revisione 0 17 Marzo 2004 roberto.alfieri@unipr.it Samba - Monografia per il Corso

Dettagli

Fiery EXP8000 Color Server SERVER & CONTROLLER SOLUTIONS. Stampa da Windows

Fiery EXP8000 Color Server SERVER & CONTROLLER SOLUTIONS. Stampa da Windows Fiery EXP8000 Color Server SERVER & CONTROLLER SOLUTIONS Stampa da Windows 2004 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione

Dettagli

Comandi di Rete. Principali Comandi di Rete. Verificare, testare ed analizzare da Riga di Comando

Comandi di Rete. Principali Comandi di Rete. Verificare, testare ed analizzare da Riga di Comando Comandi di Rete Principali Comandi di Rete. Verificare, testare ed analizzare da Riga di Comando PING: verifica la comunicazione tra due pc Il comando ping consente di verificare la connettività a livello

Dettagli

Reti di Calcolatori PROTOCOLLO FTP

Reti di Calcolatori PROTOCOLLO FTP Reti di Calcolatori PROTOCOLLO FTP D. Talia RETI DI CALCOLATORI - UNICAL 8-1 File File Transfer Protocol Modello FTP Operazioni FTP Comandi del protocollo Esempi di Client FTP avanzati D. Talia RETI DI

Dettagli

Informazioni più recenti: versione del firmware 5.10

Informazioni più recenti: versione del firmware 5.10 Server di CD/DVD-ROM HP SureStore Informazioni più recenti: versione del firmware 5.10 Nota per gli aggiornamenti Per le versioni del firmware 5.10 e quelle successive, queste Informazioni più recenti

Dettagli

Reti di Calcolatori PROTOCOLLO FTP. File. File Transfer Protocol Modello FTP Operazioni FTP Comandi del protocollo Esempi di Client FTP avanzati

Reti di Calcolatori PROTOCOLLO FTP. File. File Transfer Protocol Modello FTP Operazioni FTP Comandi del protocollo Esempi di Client FTP avanzati Reti di Calcolatori PROTOCOLLO FTP D. Talia RETI DI CALCOLATORI - UNICAL 8-1 File Modello FTP Operazioni FTP Comandi del protocollo Esempi di Client FTP avanzati D. Talia RETI DI CALCOLATORI - UNICAL 8-2

Dettagli

Start > Pannello di controllo > Prestazioni e manutenzione > Sistema Oppure clic destro / Proprietà sull icona Risorse del computer su Desktop

Start > Pannello di controllo > Prestazioni e manutenzione > Sistema Oppure clic destro / Proprietà sull icona Risorse del computer su Desktop Installare e configurare una piccola rete locale (LAN) Usando i Protocolli TCP / IP (INTRANET) 1 Dopo aver installato la scheda di rete (seguendo le normali procedure di Aggiunta nuovo hardware), bisogna

Dettagli

Guida di rete. Configurazione di Windows Utilizzo di un server di stampa Monitoraggio e configurazione della stampante Appendice

Guida di rete. Configurazione di Windows Utilizzo di un server di stampa Monitoraggio e configurazione della stampante Appendice Guida di rete 1 2 3 4 Configurazione di Windows Utilizzo di un server di stampa Monitoraggio e configurazione della stampante Appendice Si prega di leggere attentamente questo manuale prima di utilizzare

Dettagli

Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP

Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP Classe V sez. E ITC Pacioli Catanzaro lido 1 Stack TCP/IP Modello TCP/IP e modello OSI Il livello internet corrisponde al livello rete del modello OSI, il suo

Dettagli

Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server. Stampa da Windows

Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server. Stampa da Windows Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server Stampa da Windows 2008 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione

Dettagli

FileMaker Pro 12. Guida di FileMaker Server

FileMaker Pro 12. Guida di FileMaker Server FileMaker Pro 12 Guida di FileMaker Server 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker è un marchio di FileMaker,

Dettagli

Connessioni e indirizzo IP

Connessioni e indirizzo IP Connessioni e indirizzo IP Questo argomento include le seguenti sezioni: "Installazione della stampante" a pagina 3-2 "Impostazione della connessione" a pagina 3-6 Installazione della stampante Le informazioni

Dettagli

Funzionamento del protocollo FTP

Funzionamento del protocollo FTP Alunno:Zamponi Claudio Numero matricola:4214118 Corso: Ingegneria Informatica Funzionamento del protocollo FTP L'FTP, acronimo di File Transfert Protocol (protocollo di trasferimento file), è uno dei protocolli

Dettagli

Installazione di Windows XP Professional

Installazione di Windows XP Professional 35 12/6/2001, 5:50 PM 35 C A P I T O L O 2 Installazione di Windows XP Professional Lezione 1: Introduzione......................................... 37 Lezione 2: Installazione di Windows XP Professional

Dettagli

ETI/Domo. Italiano. www.bpt.it. ETI-Domo Config 24810070 IT 29-07-14

ETI/Domo. Italiano. www.bpt.it. ETI-Domo Config 24810070 IT 29-07-14 ETI/Domo 24810070 www.bpt.it IT Italiano ETI-Domo Config 24810070 IT 29-07-14 Configurazione del PC Prima di procedere con la configurazione di tutto il sistema è necessario configurare il PC in modo che

Dettagli

LINKSYS SPA922 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

LINKSYS SPA922 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP LINKSYS SPA922 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Linksys SPA922 - Guida alla Configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 COLLEGAMENTO FISICO APPARATO...3 ACCESSO ALL ADMINISTRATOR WEB

Dettagli

Per trovare un IP address (indirizzo IP) di un router Linksys, controllare le impostazioni del computer. Per istruzioni, cliccare qui.

Per trovare un IP address (indirizzo IP) di un router Linksys, controllare le impostazioni del computer. Per istruzioni, cliccare qui. Assegnazione di un IP Address statico ad un computer cablato Prodotto Domande Come imposto un IP address statico di un computer cablato? Parole chiavi Risposta L assegnazione ad un computer un IP Address

Dettagli

Gestione del database Gidas

Gestione del database Gidas Gestione del database Gidas Manuale utente Aggiornamento 20/06/2013 Cod. SWUM_00535_it Sommario 1. Introduzione... 3 2. Requisiti e creazione del Database Gidas... 3 2.1.1. SQL Server... 3 2.1.2. Requisiti

Dettagli

Corso GNU/Linux - Lezione 5. Davide Giunchi - davidegiunchi@libero.it

Corso GNU/Linux - Lezione 5. Davide Giunchi - davidegiunchi@libero.it Corso GNU/Linux - Lezione 5 Davide Giunchi - davidegiunchi@libero.it Reti - Protocollo TCP/IP I pacchetti di dati vengono trasmessi e ricevuti in base a delle regole definite da un protocollo di comunicazione.

Dettagli

Sommario. Configurazione della rete con DHCP. Funzionamento Configurazione lato server Configurazione lato client

Sommario. Configurazione della rete con DHCP. Funzionamento Configurazione lato server Configurazione lato client Esercitazione 3 Sommario Configurazione della rete con DHCP Funzionamento Configurazione lato server Configurazione lato client 2 Sommario Strumenti di utilità ping traceroute netstat Test del DNS nslookup

Dettagli

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10 Web Server Guida all impostazione Le informazioni contenute in questo documento sono state raccolte e controllate con cura, tuttavia la società non può essere

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

Xerox EX Print Server Powered by Fiery per Xerox Color J75 Press. Stampa

Xerox EX Print Server Powered by Fiery per Xerox Color J75 Press. Stampa Xerox EX Print Server Powered by Fiery per Xerox Color J75 Press Stampa 2012 Electronics For Imaging. TPer questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

Dispense corso Laboratorio di Internet

Dispense corso Laboratorio di Internet Universitá di Roma Sapienza Dipartimento di Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Dispense corso Laboratorio di Internet Luca Chiaraviglio E-mail: {luca.chiaraviglio}@diet.uniroma1.it 3 marzo

Dettagli

Max Configurator v1.0

Max Configurator v1.0 NUMERO 41 SNC Max Configurator v1.0 Manuale Utente Numero 41 17/11/2009 Copyright Sommario Presentazione... 3 Descrizione Generale... 3 1 Installazione... 4 1.1 Requisiti minimi di sistema... 4 1.2 Procedura

Dettagli

Guida di installazione rete wireless NPD4759-00 IT

Guida di installazione rete wireless NPD4759-00 IT Guida di installazione rete wireless NPD4759-00 IT Controllo della rete Verificare le impostazioni di rete del computer, quindi scegliere cosa fare. Seguire le istruzioni per l'ambiente in cui funzionano

Dettagli

Istruzioni per l installazione di Fiery in WorkCentre 7300 Series

Istruzioni per l installazione di Fiery in WorkCentre 7300 Series Istruzioni per l installazione di Fiery in WorkCentre 7300 Series Il presente documento descrive come installare e configurare il controller di rete Fiery per WorkCentre 7300 Series. IMPORTANTE: L installazione

Dettagli

Introduzione a Windows XP Professional Installazione di Windows XP Professional Configurazione e gestione di account utente

Introduzione a Windows XP Professional Installazione di Windows XP Professional Configurazione e gestione di account utente Programma Introduzione a Windows XP Professional Esplorazione delle nuove funzionalità e dei miglioramenti Risoluzione dei problemi mediante Guida in linea e supporto tecnico Gruppi di lavoro e domini

Dettagli

Guida pratica all utilizzo di Zeroshell

Guida pratica all utilizzo di Zeroshell Guida pratica all utilizzo di Zeroshell Il sistema operativo multifunzionale creato da Fulvio.Ricciardi@zeroshell.net www.zeroshell.net Proteggere una piccola rete con stile ( Autore: cristiancolombini@libero.it

Dettagli

$OFXQLVWUXPHQWLGLXVRFRPXQH SHUO DQDOLVLGHOORVWDWRGHOVLVWHPD

$OFXQLVWUXPHQWLGLXVRFRPXQH SHUO DQDOLVLGHOORVWDWRGHOVLVWHPD $OFXQLVWUXPHQWLGLXVRFRPXQH SHUO DQDOLVLGHOORVWDWRGHOVLVWHPD 9HULILFDUHFRQLVHJXHQWLFRPDQGLORVWDWRGHOVLVWHPD FRQVXOWDUHLOPDQLQOLQHDman nomecomando ILOHV\VWHP GI mostra lo stato di occupazione dei dischi

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

hottimo procedura di installazione

hottimo procedura di installazione hottimo procedura di installazione LATO SERVER Per un corretto funzionamento di hottimo è necessario in primis installare all interno del server, Microsoft Sql Server 2008 (Versione minima Express Edition)

Dettagli

Prima di iniziare la procedura d installazione, verificare che siano disponibili tutte le informazioni e le attrezzature necessarie

Prima di iniziare la procedura d installazione, verificare che siano disponibili tutte le informazioni e le attrezzature necessarie Il presente prodotto può essere configurato con un browser web aggiornato come Internet Explorer 6 o Netscape Navigator 6.2.3. DSL-502T ADSL Router Prima di cominciare Prima di iniziare la procedura d

Dettagli

6.3.2.9 Laboratorio - Configurazione di una NIC con DHCP in Windows XP

6.3.2.9 Laboratorio - Configurazione di una NIC con DHCP in Windows XP 5.0 6.3.2.9 Laboratorio - Configurazione di una NIC con DHCP in Windows XP Introduzione Stampare e completare questo laboratorio. In questo laboratorio, sarà configurata una NIC Ethernet con utilizzo di

Dettagli

RX3041. Guida all installazione rapida

RX3041. Guida all installazione rapida RX3041 Guida all installazione rapida 1 Introduzione Congratulazioni per l acquisto del Router ASUS RX3041. Questo router è un prodotto di routing Internet d alta qualità ed affidabile, che consente a

Dettagli

Corso GNU/Linux - Lezione 6. Davide Giunchi - davidegiunchi@libero.it

Corso GNU/Linux - Lezione 6. Davide Giunchi - davidegiunchi@libero.it Corso GNU/Linux - Lezione 6 Davide Giunchi - davidegiunchi@libero.it Riepilogo TCP/IP Ogni host nella rete deve avere un proprio indirizzo ip Due o piu computer nella stessa rete, per poter comunicare

Dettagli

Network Camera. Guida applicativa 1.5 Prima di utilizzare l apparecchio, leggere attentamente le istruzioni e conservarle come riferimento futuro.

Network Camera. Guida applicativa 1.5 Prima di utilizzare l apparecchio, leggere attentamente le istruzioni e conservarle come riferimento futuro. A-EAK-100-55 (1) Network Camera Guida applicativa 1.5 Prima di utilizzare l apparecchio, leggere attentamente le istruzioni e conservarle come riferimento futuro. 2012 Sony Corporation Indice Introduzione

Dettagli

Conceptronic C100BRS4H Guida rapida di installazione. Congratulazioni per avere acquistato un router broadband Conceptronic a 4 porte.

Conceptronic C100BRS4H Guida rapida di installazione. Congratulazioni per avere acquistato un router broadband Conceptronic a 4 porte. Conceptronic C100BRS4H Guida rapida di installazione Congratulazioni per avere acquistato un router broadband Conceptronic a 4 porte. La guida di installazione hardware spiega passo per passo come installare

Dettagli

Internet. Introduzione alle comunicazioni tra computer

Internet. Introduzione alle comunicazioni tra computer Internet Introduzione alle comunicazioni tra computer Attenzione! Quella che segue è un introduzione estremamente generica che ha il solo scopo di dare un idea sommaria di alcuni concetti alla base di

Dettagli

Reti di Telecomunicazione Lezione 7

Reti di Telecomunicazione Lezione 7 Reti di Telecomunicazione Lezione 7 Marco Benini Corso di Laurea in Informatica marco.benini@uninsubria.it Il protocollo Programma della lezione file transfer protocol descrizione architetturale descrizione

Dettagli

Fiery Network Controller per DocuColor 242/252/260. Stampa da Windows

Fiery Network Controller per DocuColor 242/252/260. Stampa da Windows Fiery Network Controller per DocuColor 242/252/260 Stampa da Windows 2007 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Guida rapida alla configurazione della rete

Guida rapida alla configurazione della rete POWER REC NETWORK POWER REC NETWORK Guida rapida alla configurazione della rete Connessione alla rete mediante router Utilizzando un router, è possibile collegare il computer e i dispositivi DVR 1 ~ 3

Dettagli

Modulo 9 Insieme di protocolli TCP/IP e indirizzi IP

Modulo 9 Insieme di protocolli TCP/IP e indirizzi IP Modulo 9 Insieme di protocolli TCP/IP e indirizzi IP 9.1 Introduzione a TCP/IP 9.1.1 Storia e futuro di TCP/IP Il ministero della difesa americana (DoD) creò il modello TCP/IP perché voleva una rete che

Dettagli

Atlantis Land Technical Resources Product: A02-RA3 / A02-RA3+ / A02-WRA4-54G /A02-RA440 Subject: Remote Wake On LAN Language: Italiano

Atlantis Land Technical Resources Product: A02-RA3 / A02-RA3+ / A02-WRA4-54G /A02-RA440 Subject: Remote Wake On LAN Language: Italiano Atlantis Land Technical Resources Product: A02-RA3 / A02-RA3+ / A02-WRA4-54G /A02-RA440 Subject: Remote Wake On LAN Language: Italiano INTRODUZIONE Quando i pacchetti di WoL generati da una postazione

Dettagli

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Questo argomento include le seguenti sezioni: "Punti preliminari" a pagina 3-17 "Procedura rapida di installazione da CD-ROM" a pagina 3-17 "Altri metodi

Dettagli

Network Troubleshooting

Network Troubleshooting Network Troubleshooting Introduzione e concetti base di Giovanni Perteghella [Digital Lab] Webb.it 2004 - Padova 1 Copyright Questo insieme di trasparenze è protetto dalle leggi sul copyright e dalle disposizioni

Dettagli

TCP/IP. Principali caratteristiche

TCP/IP. Principali caratteristiche TCP/IP Principali caratteristiche 1 TCP/IP Caratteristiche del modello TCP/IP Struttura generale della rete Internet IL MONDO INTERNET Reti nazionali e internazionali ROUTER Rete Azienade ROUTER ROUTER

Dettagli

Cos è una rete. La rete Locale

Cos è una rete. La rete Locale GUIDA RETI Reti 1 Reti 2 Reti Reti...1 Cos è una rete...4 La rete Locale...4 Internet...5 Comunicare attraverso la rete...6 Ping...6 Ftp...7 Telnet...7 Posta Elettronica...8 Pine...8 Esercitazione...11

Dettagli

DSL-G604T Wireless ADSL Router

DSL-G604T Wireless ADSL Router Il presente prodotto può essere configurato con un browser web aggiornato come Internet Explorer 6 o Netscape Navigator 6.2.3. DSL-G604T Wireless ADSL Router Prima di cominciare 1. Se si intende utilizzare

Dettagli

Progettazione di reti AirPort

Progettazione di reti AirPort apple Progettazione di reti AirPort Indice 1 Per iniziare con AirPort 5 Utilizzo di questo documento 5 Impostazione Assistita AirPort 6 Caratteristiche di AirPort Admin Utility 6 2 Creazione di reti AirPort

Dettagli

Nel presente manuale si usano due tipi di unità di misura per le dimensioni. Per questa macchina, fare riferimento alle versione metrica.

Nel presente manuale si usano due tipi di unità di misura per le dimensioni. Per questa macchina, fare riferimento alle versione metrica. Guida di Rete 1 2 3 4 5 6 7 Funzioni disponibili in rete Connessione del cavo di rete alla rete Configurazione della stampante in rete Configurazione di Windows Uso della funzione Stampante Configurazione

Dettagli

Corso di Laurea in Ingegneria Informatica. Corso di Reti di Calcolatori a.a. 2009/10

Corso di Laurea in Ingegneria Informatica. Corso di Reti di Calcolatori a.a. 2009/10 Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Corso di Reti di Calcolatori a.a. 2009/10 Roberto Canonico (roberto.canonico@unina.it) Antonio Pescapè (pescape@unina.it) ICMP ARP RARP DHCP - NAT ICMP (Internet

Dettagli

NOTE TECNICHE DI CONFIGURAZIONE. Giugno 2009

NOTE TECNICHE DI CONFIGURAZIONE. Giugno 2009 NOTE TECNICHE DI CONFIGURAZIONE Giugno 2009 INDICE Configurazioni 3 Configurazioni Windows Firewall.. 3 Configurazioni Permessi DCOM. 4 Installazione Sql Server 2005 9 Prerequisiti Software 7 Installazione

Dettagli

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ)

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) Installazione Che cosa occorre fare per installare l unità LaCie Ethernet Disk mini? A. Collegare il cavo Ethernet alla porta LAN sul retro dell unità LaCie

Dettagli

FileMaker 12. Guida ODBC e JDBC

FileMaker 12. Guida ODBC e JDBC FileMaker 12 Guida ODBC e JDBC 2004 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker, Inc.

Dettagli

Laboratorio del corso Progettazione di Servizi Web e Reti di Calcolatori Politecnico di Torino AA 2014-15 Prof. Antonio Lioy

Laboratorio del corso Progettazione di Servizi Web e Reti di Calcolatori Politecnico di Torino AA 2014-15 Prof. Antonio Lioy Laboratorio del corso Progettazione di Servizi Web e Reti di Calcolatori Politecnico di Torino AA 2014-15 Prof. Antonio Lioy Soluzioni dell esercitazione n. 2 a cura di Giacomo Costantini 19 marzo 2014

Dettagli

Proteggi ciò che crei. Guida all avvio rapido

Proteggi ciò che crei. Guida all avvio rapido Proteggi ciò che crei Guida all avvio rapido 1 Documento aggiornato il 10.06.2013 Tramite Dr.Web CureNet! si possono eseguire scansioni antivirali centralizzate di una rete locale senza installare il programma

Dettagli

Windows XP - Account utente e gruppi

Windows XP - Account utente e gruppi Windows XP - Account utente e gruppi Cos è un account utente In Windows XP il controllo di accesso è essenziale per la sicurezza del computer e dipende in gran parte dalla capacità del sistema di identificare

Dettagli

Sommario. Configurazione della rete con DHCP. Funzionamento Configurazione lato server Configurazione lato client

Sommario. Configurazione della rete con DHCP. Funzionamento Configurazione lato server Configurazione lato client Seconda esercitazione Sommario Configurazione della rete con DHCP Funzionamento Configurazione lato server Configurazione lato client 2 Sommario Test di connettività ping traceroute Test del DNS nslookup

Dettagli

Classe bit: 0 1 2 3 4 8 16 24 31. 0 net id host id. 1 0 net id host id. 1 1 0 net id host id. 1 1 1 0 multicast address

Classe bit: 0 1 2 3 4 8 16 24 31. 0 net id host id. 1 0 net id host id. 1 1 0 net id host id. 1 1 1 0 multicast address CAPITOLO 11. INDIRIZZI E DOMAIN NAME SYSTEM 76 Classe bit: 0 1 2 3 4 8 16 24 31 A B C D E 0 net id host id 1 0 net id host id 1 1 0 net id host id 1 1 1 0 multicast address 1 1 1 1 0 riservato per usi

Dettagli

INTRODUZIONE AI SISTEMI OPERATIVI

INTRODUZIONE AI SISTEMI OPERATIVI INTRODUZIONE AI SISTEMI OPERATIVI Il sistema operativo è il software che permette l esecuzione di programmi applicativi e lo sviluppo di nuovi programmi. CARATTERISTICHE Gestisce le risorse hardware e

Dettagli

PROF. Filippo CAPUANI DHCP

PROF. Filippo CAPUANI DHCP PROF. Filippo CAPUANI DHCP Sommario Introduzione al DHCP Funzionamento di un DHCP server Installazione di un server DHCP nella rete Configurazione del servizio DHCP Configurazione dei computer client e

Dettagli

Manuale di funzionamento di EMP NetworkManager

Manuale di funzionamento di EMP NetworkManager Manuale di funzionamento di EMP NetworkManager Utilizzando EMP NetworkManager, è possibile modificare l impostazione di rete corrente di un proiettore da PC. Inoltre è possibile copiare l impostazione

Dettagli

Networking Wireless con Windows XP

Networking Wireless con Windows XP Networking Wireless con Windows XP Creare una rete wireless AD HOC Clic destro su Risorse del computer e quindi su Proprietà Clic sulla scheda Nome computer e quindi sul pulsante Cambia Digitare il nome

Dettagli

BACKUP APPLIANCE. User guide Rev 1.0

BACKUP APPLIANCE. User guide Rev 1.0 BACKUP APPLIANCE User guide Rev 1.0 1.1 Connessione dell apparato... 2 1.2 Primo accesso all appliance... 2 1.3 Configurazione parametri di rete... 4 1.4 Configurazione Server di posta in uscita... 5 1.5

Dettagli

FTP. Appunti a cura del prof. ing. Mario Catalano

FTP. Appunti a cura del prof. ing. Mario Catalano FTP Appunti a cura del prof. ing. Mario Catalano Il protocollo FTP 1/2 Attraverso il protocollo FTP (File Transfer Protocol) è possibile trasferire uno o più files di qualsiasi tipo tra due macchine Tale

Dettagli

6.3.2.7 Laboratorio - Configurazione di una NIC con DHCP in Windows 7

6.3.2.7 Laboratorio - Configurazione di una NIC con DHCP in Windows 7 5.0 6.3.2.7 Laboratorio - Configurazione di una NIC con DHCP in Windows 7 Introduzione Stampare e completare questo laboratorio. In questo laboratorio, sarà configurata una NIC Ethernet con utilizzo di

Dettagli

17.2. Configurazione di un server di Samba

17.2. Configurazione di un server di Samba 17.2. Configurazione di un server di Samba Il file di configurazione di default (/etc/samba/smb.conf) consente agli utenti di visualizzare le proprie home directory di Red Hat Linux come una condivisione

Dettagli

Con accesso remoto s'intende la possibilità di accedere ad uno o più Personal Computer con un modem ed una linea telefonica.

Con accesso remoto s'intende la possibilità di accedere ad uno o più Personal Computer con un modem ed una linea telefonica. Tecnologie informatiche ACCESSO REMOTO CON WINDOWS Con accesso remoto s'intende la possibilità di accedere ad uno o più Personal Computer con un modem ed una linea telefonica. Un esempio di tale servizio

Dettagli

Indice dei contenuti

Indice dei contenuti Condivisione FTP Indice dei contenuti Introduzione... 1 Configurazione... 2 Account utente... 2 Condivisione... 4 Autorizzazioni... 6 Accesso... 8 Accesso dalla rete locale LAN... 8 Accesso da Internet...

Dettagli

Notifica sul Copyright

Notifica sul Copyright Parallels Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

4-441-095-52 (1) Network Camera

4-441-095-52 (1) Network Camera 4-441-095-52 (1) Network Camera Guida SNC easy IP setup Versione software 1.0 Prima di utilizzare l apparecchio, leggere attentamente le istruzioni e conservarle come riferimento futuro. 2012 Sony Corporation

Dettagli

INTRODUZIONE ALLE RETI: UN APPROCCIO PRATICO

INTRODUZIONE ALLE RETI: UN APPROCCIO PRATICO INTRODUZIONE ALLE RETI: UN APPROCCIO PRATICO okfabian@yahoo.com Fabian Chatwin Cedrati Ogni scheda di rete ha un indirizzo MAC univoco L'indirizzo IP invece viene impostato dal Sistema Operativo HUB 00:50:DA:7D:5E:32

Dettagli

6.3.2.8 Laboratorio - Configurazione di una NIC con DHCP in Windows Vista

6.3.2.8 Laboratorio - Configurazione di una NIC con DHCP in Windows Vista 5.0 6.3.2.8 Laboratorio - Configurazione di una NIC con DHCP in Windows Vista Introduzione Stampare e completare questo laboratorio. In questo laboratorio, sarà configurata una NIC Ethernet con utilizzo

Dettagli

Introduzione a TI-Nspire Navigator NC Teacher Software - Amministratori del dipartimento tecnico

Introduzione a TI-Nspire Navigator NC Teacher Software - Amministratori del dipartimento tecnico Introduzione a TI-Nspire Navigator NC Teacher Software - Amministratori del dipartimento tecnico La presente Guida è relativa alla versione 3.6 del software TI-Nspire. Per ottenere la versione più aggiornata

Dettagli

Interconnessione di reti

Interconnessione di reti Interconnessione di reti Collegamenti tra reti eterogenee Instradamento (routing) e inoltro (forwarding) IPv4 - indirizzi IP e MAC - sottoreti IPv6 - evoluzione di Internet DNS - Domain Name System Conclusioni

Dettagli

Sommario. Configurazione della rete con DHCP. Funzionamento Configurazione lato server Configurazione lato client

Sommario. Configurazione della rete con DHCP. Funzionamento Configurazione lato server Configurazione lato client Esercitazione 3 Sommario Configurazione della rete con DHCP Funzionamento Configurazione lato server Configurazione lato client 2 Sommario Strumenti di utilità arp ping traceroute netstat Test del DNS

Dettagli

Standard. Guida all installazione

Standard. Guida all installazione Standard Guida all installazione 1 2 3 4 5 Controlli precedenti all installazione Installazione Creazione di utenti e installazione rapida Esempi di utilizzo e impostazioni Appendice Si raccomanda di leggere

Dettagli

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Reti di Calcolatori Claudio Marrocco Componenti delle reti Una qualunque forma di comunicazione avviene: a livello hardware tramite un mezzo fisico che

Dettagli

Internet e protocollo TCP/IP

Internet e protocollo TCP/IP Internet e protocollo TCP/IP Internet Nata dalla fusione di reti di agenzie governative americane (ARPANET) e reti di università E una rete di reti, di scala planetaria, pubblica, a commutazione di pacchetto

Dettagli

CONFIGURAZIONE DELLA CONNESSIONE DI RETE WIRELESS IULM_WEB (XP)

CONFIGURAZIONE DELLA CONNESSIONE DI RETE WIRELESS IULM_WEB (XP) CONFIGURAZIONE DELLA CONNESSIONE DI RETE WIRELESS IULM_WEB (XP) Di seguito le procedure per la configurazione con Windows XP SP2 e Internet Explorer 6. Le schermate potrebbero leggermente differire in

Dettagli

AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0

AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0 AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0 Procedura per l installazione di AxWin6 AxWin6 è un software basato su database Microsoft SQL Server 2008 R2. Il software è composto da AxCom: motore di comunicazione AxWin6

Dettagli

Xerox EX Print Server Powered by Fiery per Xerox igen4 Press. Stampa

Xerox EX Print Server Powered by Fiery per Xerox igen4 Press. Stampa Xerox EX Print Server Powered by Fiery per Xerox igen4 Press Stampa 2013 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

Splash RPX-iii Xerox 700 Digital Color Press. Guida alla soluzione dei problemi

Splash RPX-iii Xerox 700 Digital Color Press. Guida alla soluzione dei problemi Splash RPX-iii Xerox 700 Digital Color Press Guida alla soluzione dei problemi 2008 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione

Dettagli

Grazie per l'acquisto di un router wireless marchio ΩMEGA. Abbiamo fatto ogni sforzo per garantire che il

Grazie per l'acquisto di un router wireless marchio ΩMEGA. Abbiamo fatto ogni sforzo per garantire che il ROUTER MANUALE 4 in 1 - ΩMEGA O700 - Wireless N Router 300M. Grazie per l'acquisto di un router wireless marchio ΩMEGA. Abbiamo fatto ogni sforzo per garantire che il dispositivo soddisfatto le vostre

Dettagli

Fiery EXP8000/50 Color Server. Stampa da Windows

Fiery EXP8000/50 Color Server. Stampa da Windows Fiery EXP8000/50 Color Server Stampa da Windows 2007 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto

Dettagli

Laboratorio di Networking Operating Systems. Lezione 2 Principali strumenti di diagnostica

Laboratorio di Networking Operating Systems. Lezione 2 Principali strumenti di diagnostica Dipartimento di Informatica - Università di Verona Laboratorio di Networking Operating Systems Lezione 2 Principali strumenti di diagnostica Master in progettazione e gestione di sistemi di rete edizione

Dettagli

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario.

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario. Istruzioni per l uso (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems N. modello DP-800E / 800P / 806P Installazione Sommario Installazione Installazione del driver di

Dettagli

I-STORM LAN ROUTER ADSL

I-STORM LAN ROUTER ADSL I-STORM LAN ROUTER ADSL with 4 Fast Ethernet ports + 1 USB port Guida rapida all installazione A02-RA2+/G1 (Gennaio 2004)V1.10 Questo manuale è inteso come una guida rapida, pertanto per ulteriori dettagli

Dettagli

Configurare una rete con PC Window s 98

Configurare una rete con PC Window s 98 Configurare una rete con PC Window s 98 In estrema sintesi, creare una rete di computer significa: realizzare un sistema di connessione tra i PC condividere qualcosa con gli altri utenti della rete. Anche

Dettagli

Network Camera. Guida applicativa 1.7 Prima di utilizzare l apparecchio, leggere attentamente le istruzioni e conservarle come riferimento futuro.

Network Camera. Guida applicativa 1.7 Prima di utilizzare l apparecchio, leggere attentamente le istruzioni e conservarle come riferimento futuro. A-EAK-100-57 (1) Network Camera Guida applicativa 1.7 Prima di utilizzare l apparecchio, leggere attentamente le istruzioni e conservarle come riferimento futuro. 2012 Sony Corporation Indice Introduzione

Dettagli

Firegate SSL 5 - Release notes

Firegate SSL 5 - Release notes Firmware Versione: 3.19 Versione di rilascio ufficiale Aggiunto menu Diagnostics per Ping e Traceroute Aggiunto modalità NAT in DMZ Supporto per VoIP SIP in QoS Aggiunto Traffic Collector per analisi tipologia

Dettagli

Elementi di Sicurezza e Privatezza Laboratorio 6 - Sniffing. Chiara Braghin chiara.braghin@unimi.it

Elementi di Sicurezza e Privatezza Laboratorio 6 - Sniffing. Chiara Braghin chiara.braghin@unimi.it Elementi di Sicurezza e Privatezza Laboratorio 6 - Sniffing Chiara Braghin chiara.braghin@unimi.it Sniffing (1) Attività di intercettazione passiva dei dati che transitano in una rete telematica, per:

Dettagli

Indice. Prefazione XIII

Indice. Prefazione XIII Indice Prefazione XIII 1 Introduzione 1 1.1 Breve storia della rete Internet 1 1.2 Protocolli e standard 6 1.3 Le organizzazioni che definiscono gli standard 7 1.4 Gli standard Internet 10 1.5 Amministrazione

Dettagli