ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE DEL PROGRAMMER SICUREZZA PER CENTRALI ANTINTRUSIONE SOLUTION 16 CE16T CE64T DEFENDER 8 DEFENDER 12 DEFENDER 64

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE DEL PROGRAMMER SICUREZZA PER CENTRALI ANTINTRUSIONE SOLUTION 16 CE16T CE64T DEFENDER 8 DEFENDER 12 DEFENDER 64"

Transcript

1 ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE DEL PROGRAMMER SICUREZZA PER CENTRALI ANTINTRUSIONE SOLUTION 16 CE16T CE64T DEFENDER 8 DEFENDER 12 DEFENDER 64

2 Questo documento ha come obiettivo quello di spiegare come installare e il software Programmer Sicurezza e dare le prime nozioni sul funzionamento e sull utilizzo del software stesso. Essendo un software utilizzabile su più modelli di centrale, è possibile che alcuni parametri presenti nelle immagini di queste istruzioni possano variare in funzione della centrale collegata, della configurazione adottata e del numero di moduli presenti INDICE GENERALE Avvertenze per l utilizzo del software. 3 Requisiti minimi di sistema 3 Prima di cominciare 3 installazione avvio di Programmer Sicurezza 8 Primo avvio di Programmer Sicurezza 8 Struttura dei menù del Programmer Sicurezza 9 Nuove configurazioni con Programmer Sicurezza 10 Creazione di una configurazione a centrale scollegata 10 Scarico di una configurazione da centrale 10 Impostazioni per connessione tramite seriale 10 Impostazioni per connessione tramite modem 12 Descrizione delle funzioni di programmazione della centrale 14 Aggiunta delle aree (Esclusa SOLUTION16) 15 Definizione delle risorse hardware 16 Configurazione delle Tastiere T6N 16 Configurazione degli inseritori CHBUS 17 Configurazione delle linee 17 Configurazione delle uscite 17 Configurazione impostazioni generali di impianto 18 Configurazione impostazioni generali di area (esclusa SOLUTION16) 18 Partizioni e loro configurazione 19 Configurazione canali 19 Configurazione degli utenti 20 Configurazione del programmatore orario 21 Opzioni di configurazione del combinatore telefonico 22 Configurazione del programmatore orario generale 22 Up-Download della configurazione della centrale 23 Lettura della memoria eventi 24 Stampa report di programmazione 24 Cambio sessione 25 Tastiera remota 26 Monitor di Sistema 26

3 Avvertenze per l utilizzo del software ATTENZIONE, il software in questione, come qualsiasi altro software, può essere implementato con funzioni aggiuntive. Per verificare se la versione in uso sia la più aggiornata è sufficiente consultare il sito internet Fracarro Il Software Programmer sicurezza è compatibile con le seguenti versioni firmware di centrale: SOLUTION16 ver. 1.2 o superiore CE16T ver. 1.5 o superiore CE64T ver. 1.9 o superiore Defender 8 ver. 1.2 o superiore (se installata la tastiera T8N) Defender 12 ver. 1.2 o superiore (se installata la tastiera T8N) Defender 64 ver. 1.2 o superiore Requisiti minimi di sistema Per far funzionare correttamente il Programmer Sicurezza è necessario un sistema con almeno: Sistema operativo Windows NT, Me, 2000, XP, Vista se installato nel PC Monitor con risoluzione minima di 1024 x 768 una porta seriale (se si programma Solution 16, CE16T e CE64T) una porta USB (se si utilizza l interfaccia MOD-USB per le centrali serie Defender) ATTENZIONE In alcuni PC il software funziona anche con degli emulatori da USB a seriale. Il funzionamento del software con questi accessori può dipendere dell hardware del PC e degli emulatori stessi. Fracarro non garantisce il pieno funzionamento del software nel caso in cui vengano utilizzati questi emulatori. Il software funziona solo su sistemi operativi windows a 32 bit. Prima di cominciare la programmazione Per la configurazione delle centrali SOLUTION16- CE16T e CE64T Il Programmer Sicurezza permette di configurare le centrali attraverso la porta seriale RS-232 integrata a bordo centrale mediante un cavo invertito (NULL-MODEM) oppure attraverso un modem telefonico collegato ad una linea linea PSTN. Il cavetto non è fornito con la centrale. Il cavetto di connessione tra PC e centrale è acquistabile presso qualsiasi negozio di materiale elettronico o realizzabile secondo lo schema riportato a fianco. Si consiglia di collegare sempre tutti i fili, anche se quelli strettamente necessari sono il 2 il 3 e 5. CENTRALE

4 Per la configurazione delle centrali serie Defender Il Programmer Sicurezza permette di configurare le centrali della serie Defender attraverso il modulo d interfaccia art. MOD-USB oppure attraverso un modem telefonico collegato ad una linea linea PSTN se nelle centrali è stato installato un combinatore art. CT-BUS. Collegare i vari dispositivi come da schema seguente: Attenzione: Le centrali Defender-8 e defender-12 si potranno programmare e/o gestire con il PC solamente se è installata nell impianto una tastiera T8N Installazione di Programmer Sicurezza Per installare Programmer Sicurezza è sufficiente seguire i punti che seguono: 1. Fare doppio click sul file Setup.exe

5 2. Selezionare la lingua e premere OK 3. Alla finestra di benvenuto premere AVANTI fino alla finestra di Selezione della cartella di installazione. Qui se necessario è possibile cambiare la destinazione di installazione, poi premere AVANTI 4. Alla finestra di Selezione della cartella nel Menu Avvio/start cambiare se necessario la denominazione della cartella di collegamento del menù costestuale e premere AVANTI per procedere con l installazione.

6 5. Alla finestra di Selezione processi addizionali spuntare la voce Crea Icona sul Desktop se si desidera avere un collegamento rapido sul Desktop e premere AVANTI per procedere. 6. Infine premere INSTALLA per avviare il processo di installazione del Programmer Sicurezza. 7. Alla fine del processo si aprirà una finestra che permette di chiudere il processo di installazione del Programmer Sicurezza. Lasciare selezionata la voce Microsoft Data Access Components 2.0 per installare i driver necessari al completo funzionamento del Software. Premere AVANTI per procedere.

7 8. Premere sul tasto SI per procedere, e dare il consenso sulle Clausole di contratto 9. Premere su CONTINUA per avviare l installazione dei driver 10. Selezionare COMPLETA per installare tutti i componenti disponibili 11. Infine Premere su OK per chiudere la procedura di installazione

8 Primo avvio di Programmer Sicurezza Una volta installato cliccare sul collegamento di Programmer Sicurezza nel Desktop o dal menu: -> Start -> Tutti i programmi -> Programmer Sicurezza. A questo punto si apre la finestra che segue e viene richiesto un codice operatore ed una password Esistono 4 profili di utilizzo del programma che permettono ognuno di attivare delle funzioni diverse. Per attivare le funzioni relative al profilo INSTALLATORE scrivere: Operatore: INST Password: al primo accesso non c è nessuna password impostata; lasciare questa casella vuota Per attivare le funzioni relative al profilo MASTER scrivere: Operatore: MASTER Password: al primo accesso non c è nessuna password impostata; lasciare questa casella vuota Per attivare le funzioni relative al profilo UTENTE MODIFICABILE scrivere: Operatore: USER Password: al primo accesso non c è nessuna password impostata; lasciare questa casella vuota Per attivare le funzioni relative al profilo AMMINISTRATORE (profilo attivo solo per la centrale CE64T) scrivere: Operatore: ADMIN Password: viene memorizzata la password che viene inserita la prima volta (se non si scrive nulla la casella password rimane vuota)

9 E comunque possibile aggiungere e/o modificare gli operatori abilitati in un secondo momento. Per accedere a questa funzione è necessario da Programmer Sicurezza, aprire la finestra di configurazione degli OPERATORI seguendo il percorso di seguito indicato: -> Strumenti -> Operatori Struttura dei menù del Programmer Sicurezza Una volta avviato il programma compare la seguente schermata: Barra del menù 2. Barra delle icone 3. Barra di gestione connessioni 4. Profilo di autenticazione 5. Barra di Stato delle connessione

10 Nuove configurazioni con Programmer Sicurezza Esistono due possibilità per la configurazione delle centrali antintrusione FRACARRO 1. Creare un progetto a centrale scollegata e successivamente caricarlo in centrale 2. Scaricare la configurazione dalla centrale, modificarla e successivamente ricaricarla in centrale Creazione di una configurazione a centrale scollegata E possibile creare una nuova configurazione cliccando sull icona nuovo impianto nella barra delle icone. A questo punto il programma apre una finestra per la selezione della centrale da configurare. Aprendo il menù a tendina si seleziona la centrale e premendo OK si accede alla finestra di configurazione dei parametri Scarico di una configurazione da centrale In alternativa alla soluzione precedente è possibile scaricare la configurazione di fabbrica direttamente dalla centrale, con questa soluzione il Programmer Sicurezza riconosce automaticamente il modello di centrale collegata. Impostazioni per connessione tramite seriale per le centrali SOLUTION16, CE16T e CE64T Per connettersi alla centrale attraverso il Programmer Sicurezza bisogna innanzitutto impostare in centrale i seguenti paramentri nel menù COMBINATORE TELEFONICO -> OPZIONI CENTRALE: TELEGESTIONE SERIALE ATTIVA VELOCITA SERIALE DA 2400 A (consigliata 9600) TELEASSISTENZA ATTIVA E i parametri di connessione a software : la porta di comunicazione COM (quella utilizzata nel PC) la VELOCITA DI COMUNICAZIONE della seriale 10

11 Tutti gli altri parametri per la connessione tramite seriale devono rimanere configurati come nella figura di seguito. Attenzione: per questo tipo di centrali il valore di default per l indirizzo centrale è 16. Impostazioni per connessione tramite seriale per le centrali DEFENDER Per connettersi alla centrale attraverso il Programmer Sicurezza bisogna innanzitutto impostare in centrale i seguenti paramentri nel menù MASTER: digitare il codice Master ( di default) premere 0 per accedere al menù alla voce CODICI premere il tasto V Scorrere con le freccie e alla voce MASTER REMOTO e INSTALL. REMOTO premere in entrambe le voci il tasto V ed attivate la funzione Parametri di connessione a software : la porta di comunicazione COM (quella utilizzata nel PC) la VELOCITA DI COMUNICAZIONE della seriale (di default 9600) Tutti gli altri parametri per la connessione tramite seriale devono rimanere configurati come nella figura di seguito. Attenzione: per questo tipo di centrali il valore di default per l indirizzo centrale è 1. Dopo aver modificato i parametri cliccare su MODIFICA per applicare le impostazioni. A questo punto è possibile connettersi alla centrale cliccando prima su CONNETTI e successivamente su LOGIN 11

12 ATTENZIONE Cliccando su LOGIN senza aver nessun progetto aperto, di default, il software legge la configurazione della centrale a cui è connesso. A questo punto si apre una finestra di autenticazione Digitare il codice installatore impostato in centrale e premere OK per connettersi. In funzione della velocità di comunicazione impostata e della quantità di moduli collegati alla centrale il tempo di scarico/carico configurazione è di circa 1 minuto. Impostazioni per connessione tramite modem per le centrali SOLUTION16 CE16T e CE64T Per connettersi alla centrale attraverso il Programmer Sicurezza bisogna innanzitutto impostare in centrale i seguenti paramentri nel menù COMBINATORE TELEFONICO -> OPZIONI CENTRALE: TELEGESTIONE MODEM ATTIVA VELOCITA SERIALE 2400 TELEASSISTENZA ATTIVA CHIAMATA SICUREZZA Per l impostazione vedi manuale di centrale NUM. TEL. CH. SIC Per l impostazione vedi manuale di centrale IND. IMPIANTO Per l impostazione vedi manuale di centrale N. SQUILLI Per l impostazione vedi manuale di centrale e i parametri di connessione a software : la porta di comunicazione COM la stessa del modem la VELOCITA DI COMUNICAZIONE 2400 IND. CENTRALE lo stesso impostato in centrale NUMERO TELEFONICO il num. Telefonico a cui è collegata la centrale esempio di configurazione nella figura di seguito. 12

13 Impostazioni per connessione tramite modem per le centrali DEFENDER Per connettersi alla centrale attraverso il Programmer Sicurezza bisogna innanzitutto impostare in centrale i seguenti paramentri nel menù CT-BUS -> OPZIONI TELEGEST.: TELEGESTIONE PC-MODEM VELOCITA SERIALE 2400 ATTIVA Menù CENTRALE -> VARIE Codice impianto : 1 Velocità seriale: 9600 e i parametri di connessione a software : la porta di comunicazione COM la stessa del modem la VELOCITA DI COMUNICAZIONE 9600 IND. CENTRALE lo stesso impostato in centrale NUMERO TELEFONICO il num. Telefonico a cui è collegata la centrale esempio di configurazione nella figura di seguito. Dopo aver modificato i parametri cliccare su MODIFICA per applicare le impostazioni. A questo punto è possibile connettersi alla centrale cliccando prima su CONNETTI e successivamente su LOGIN 13

14 A questo punto si apre una finestra di autenticazione Digitare il codice installatore impostato in centrale e premere OK per connettersi. Descrizione delle funzioni di programmazione della centrale L interfaccia di programmazione delle centrali è suddivisa in due parti fondamentali: IMPIANTO HARDWARE definisce la configurazione dei parametri d impianto definisce numero e tipologia dei moduli di espansione Nella figura di seguito si possono identificare ulteriori 3 zone evidenziate dalle cornici. Queste 3 zone sono sempre presenti nel programma e corrispondono a: Zona 1: albero delle risorse dell impianto. Qui sono evidenziate tutte le risorse assegnate all impianto in costruzione Zona 2: area di configurazione e settaggio delle risorse selezionate. Nella figura è visibile una pagina con i campi in cui verranno inseriti i dati e/o le impostazioni di configurazione. Zona 3: Risorse del sistema disponibili. In questa area sono evidenziate tutte le possibili periferiche e risorse che ancora rimangono da assegnare alla centrale. 14

15 ZONA 2 ZONA 1 ZONA 3 Aggiunta delle aree (Esclusa SOLUTION16 e serie DEFENDER) Per aggiungere nuove aree al sistema è sufficiente cliccare una volta sul punto indicato dalla freccia 1 nella figura di seguito, quindi doppio click sul punto indicato dalla freccia

16 La procedura sopra descritta (prima selezionare la risorsa nella ZONA 1 e poi doppio click sulla nuova periferica da aggiungere nella ZONA 3) vale per qualsiasi nuova risorsa da aggiungere alla configurazione. Definizione delle risorse hardware Per aggiungere nuove periferiche al sistema è sufficiente cliccare sul tasto hardware. 1 2 Per nuove tastiere cliccare una volta sull icona evidenziata dalla freccia 1, quindi doppio click sull icona evidenziata dalla freccia 2. Da notare che la tastiera 00 è per le centrali Solution- 16, CE16T, CE64T e Defender-64 è già presente in quanto indispensabile per l impianto. Configurazione delle Tastiere T6N o T8N Per configurare una tastiera (per es.) cliccare come evidenziato sull icona della tastiera stessa. Per modificare i parametri come si ritiene più opportuno, operare sulle caselle contenute all interno dell area cerchiata. 16

17 Configurazione degli inseritori CHBUS Per configurare un inseritore (per es.) cliccare come evidenziato sull icona dell inseritore stesso. Per modificare i parametri come si ritiene più opportuno, operare sulle caselle contenute all interno dell area cerchiata. Configurazione delle linee Selezionare la linea che si desidera configurare e procedere con la modifica dei parametri. Configurazione delle uscite Selezionare l uscita che si desidera configurare e procedere con la modifica dei parametri. 17

18 Il procedimento di configurazione delle risorse della centrale è lo stesso visto negli esempi sopra, riassumendo Selezionare la risorsa da configurare nella ZONA 1 del Programmer Sicurezza Configurare le funzioni della risorsa nella ZONA 2 del Programmer Sicurezza. Configurazione impostazioni generali di impianto In questa schermata è possibile impostare le caratteristiche generali del sistema, e i dati del cliente per una facile ricerca degli impianti realizzati Configurazione impostazioni generali di area (esclusa SOLUTION16 e serie DEFENDER) Come evidenziato dall immagine è possibile impostare le caratteristiche generali dell area, quale il suo nome, se è un area comune, i tempi, gli allarmi ecc... 18

19 Partizioni e loro configurazione Come evidenziato dall immagine è possibile aggiungere una partizione semplicemente selezionando con un click l icona della risorsa quindi doppio click zona 3 alla prima risorsa disponibile. Per aggiungere una linea ad una partizione si può fare in due modi: 1. Selezionare la partizione da configurare e fare doppio clic sulla linea (ZONA 3) da inserire nel parziale. 2. Selezionare la partizione da configurare, si apre una finestra (nella ZONA 2) e tramite le frecce è possibile inserire o disinserire le linee nella partizione. Configurazione canali Come mostrato dall immagine è possibile configurare un canale impostando le opzioni sotto evidenziate. Prima di tutto inserire il/i canali da configurare di conseguenza selezionare il singolo canale per modificarne i parametri 19

20 Configurazione degli utenti Una volta aggiunti gli utenti da configurare nel menù contestuale, per ogni utente si possono configurare i parametri evidenziati in figura. Nella modalità Parametri Utente è possibile configurare il livello operativo dell utente definendo cosa e quando può attivare o spegnere il sistema 20

21 Nella modalità Uscite controllabili è possibile associare quali uscite l utente può comandare in modo manuale da tastiera o telegestione Nella modalità Partizioni Associate è possibile associare quali partizioni l utente può attivare/disattivare in fase di gestione dell impianto. Configurazione del programmatore orario Una volta creata un azione del programmatore orario, si possono configurare i parametri evidenziati in figura. 21

22 Opzioni di configurazione del combinatore telefonico Attraverso questa schermata riportata in figura è possibile configurare le opzioni generali del combinatore telefonico. Configurazione del programmatore orario generale Attraverso questa schermata è possibile configurare le date delle festività. Da questo punto è inoltre possibile configurare l aggiornamento automatico all ora legale/solare 22

23 ATTENZIONE: PER MAGGIORI INFORMAZIONI E/O CHIARIMENTI SULLE FUNZIO- NALITA DELLE IMPOSTAZIONI CONSULTARE IL MANUALE INSTALLATORE DELLA CENTRALE DA CONFIGURARE. Up-Download della configurazione della centrale La lettura della configurazione della centrale (Upload) e la scrittura (Download) vengono fatti per l intera configurazione. Per leggere/scrivere l intera configurazione bisogna selezionare Connessione poi Leggi da centrale o Invia a centrale (il processo di lettura parte invece in automatico se alla connessione non c è alcuna configurazione aperta). Con la connessione attiva è possibile modificare i parametri delle risorse della centrale caricando solamente la modifica effettuata. Per testare le funzioni in centrale è invece obbligatorio disconnettersi per liberare la tastiera e il suo utilizzo. NOTA: l aggiunta di moduli da PC non implica che questi vengano acquisiti e riconosciuti auto maticamente dalla centrale. Infatti per riconoscere un qualsiasi modulo deve conoscere il suo codice seriale. Questo codice viene memorizzato solo con una acquisizione manuale dei moduli dalla tastiera. Se invece si scarica la configurazione di fabbrica dopo aver acquisito i moduli, il loro indirizzo viene letto e ricaricato in centrale permettendo in questa situazione un immediato riconoscimento delle modifiche effettuate 23

24 Lettura della memoria eventi E possibile leggere e scaricare la memoria eventi della centrale semplicemente selezionando Connessione, Eventi di Centrale. Si apre una finestra, (per CE16T e CE64T selezionare l area interessata) poi cliccare su Aggiorna. ATTENZIONE: la lettura e lo scarico della memoria eventi può essere attivata solo dopo aver scaricato la configurazione della centrale. Dopo aver scaricato la memoria eventi è possibile esportarla su file con estensione.csv. Stampa report di programmazione Con il software Programmer Sicurezza dopo aver creato o scaricato la configurazione dalla centrale stampare la configurazione di ogni parametro. Prima di procedere alla stampa è possibile selezionare quali parametri si vogliono stampare attraverso la funzione STRU- MENTI -> IMPOSTAZIONE REPORT. Si procede poi alla stampa dei parametri selezionati attraverso la voce FILE -> STAMPE o in alternativa all esportazione delle impostazioni su file HTML o testo attraverso il menù FILE ->STAMPE -> ANTEPRIMA DI STAMPA. 24

25 Cambio sessione All interno dello stesso operatore è possibile cambiare modalità di utilizzo del Programmer Sicurezza semplicemente premendo il tasto cambio sessione che si trova a destra del Menù di gestione delle connessioni Questa funzione permette di passare attraverso le seguenti modalità INSTALLATORE: Configurazione Tastiera Remota MASTER: UTENTE: AMMINISTRATORE: Configurazione Tastiera Remota Monitoraggio Tastiera Remota Monitoraggio Configurazione Tastiera Remota Monitoraggio ATTENZIONE: l utente AMMINISTRATORE esiste solo nella centrale CE64T. Per passare da una modalità all altra si apre la finestra di seguito che permette di selezionare il modo attraverso il menù a tendina in basso (Tipo Connessione) e premere OK. Il software non richiede più il codice. 25

26 Tastiera remota Questa funziona permette di emulare una tastiera di centrale via software, e consente di visualizzare scorrere e usare le funzioni come se si lavorasse sulla tastiera di centrale. Tastiera T6N Tastiera T8N Questa funzione permette di tenere sotto controllo tutti i parametri della centrale in modo grafico. Premendo su uno dei tasti della fila in alto si passa dalla visualizzazione dei parametri delle linee, delle uscite, delle tastiere, degli inseritori, dei moduli di linea e dei moduli uscita. 26

27 27

28 Fracarro Radioindustrie S.p.A. - Via Cazzaro n Castelfranco Veneto (TV) ITALIA Tel: Fax: Società a socio unico. Fracarro France S.A.S. - 7/14 rue du Fossé Blanc Bâtiment C Gennevilliers Cedex - FRANCE Tel: Fax: Fracarro Ibérica S.A.U. - Parque Empresarial Táctica C/2A, Nave Paterna - Valencia - ESPAÑA Tel. +34/ Fax +34/ Fracarro (UK) - Ltd, Unit A, Ibex House, Keller Close, Kiln Farm, Milton Keynes MK11 3LL UK Tel: +44(0) Fax: +44(0) Fracarro Tecnologia e Antenas de Televisao Lda - Rua Alexandre Herculano, n 1-1 B, Edifício Central Park Linda-a-Velha PORTUGAL Tel: Fax PROGRAMMER SICUREZZA rev.1 16/10/2008

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com DEFENDER HYBRID Sistema antintrusione ibrido wireless e filare Il sistema Un sistema completamente nuovo e flessibile Impianto filare o wireless? Da oggi Defender Hybrid Defender Hybrid rivoluziona il modo

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO GUIDA CFIGURAZIE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO Sommario: Download ed aggiornamento firmware GPS SAFE... 3 Track Manager, download ed installazione.... 4 Configurazione GPS SAFE ed utilizzo

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS. Lo strumento universale per la messa in esercizio e la diagnosi

INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS. Lo strumento universale per la messa in esercizio e la diagnosi Con Vplus, BONFIGLIOLI VECTRON offre uno strumento per la messa in esercizio, la parametrizzazione, il comando e la manutenzione. VPlus consente di generare, documentare e salvare le impostazioni dei parametri.

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

TOPVIEW Rel. 1.00 06/02/14

TOPVIEW Rel. 1.00 06/02/14 Windows software per strumenti di verifica Pag 1 of 16 1. GENERALITA SOFTWARE TOPVIEW Il software professionale TopView è stato progettato per la gestione di dati relativi a strumenti di verifica multifunzione

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD 1.1 Premessa Il presente documento è una guida rapida che può aiutare i clienti nella corretta configurazione del software MOZILLA THUNDERBIRD

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

[Operazioni Preliminari]

[Operazioni Preliminari] [Operazioni Preliminari] Si consiglia di leggere interamente questo manuale prima di procedere alle operazioni di aggiornamento del KeyB Organ. 1] Per aggiornare firmware, suoni e parametri del KeyB Organ

Dettagli

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione E-VISION Tempo Timer luci a microprocessore Manuale d uso e installazione ELOS E-VISION - Tempo Controllo Luci Acquario a Microprocessore. 1. Semplice da programmare 2. Gestisce sia lampade a led sia lampade

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni ab Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni www.ubs.com/online ab Disponibile anche in tedesco, francese e inglese. Dicembre 2014. 83378I (L45365) UBS 2014. Il simbolo delle chiavi e UBS

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Istruzioni per l'aggiornamento del firmware su uno scanner Trūper o Sidekick con marchio BHH

Istruzioni per l'aggiornamento del firmware su uno scanner Trūper o Sidekick con marchio BHH Queste istruzioni spiegano come effettuare l'aggiornamento del firmware installato su uno scanner Trūper 3210, Trūper 3610 o Sidekick 1400u con marchio BBH, operazione necessaria per trasformare uno scanner

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000 SIATIC F 351 Getting Started Edizione 02/2000 Le presenti informazioni guidano l utente, sulla base di un esempio concreto articolato in cinque fasi, nell esecuzione della messa in servizio fino ad ottenere

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli