I CERTIFICATI DA METTERE IN VALIGIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I CERTIFICATI DA METTERE IN VALIGIA"

Transcript

1 72 LUGLIO 14 I CERTIFICATI DA METTERE IN VALIGIA SCOPRI L'OFFERTA ESTIVA DI BNL

2 Borse Le mosse delle banche centrali restano in primo piano La Bce scrive un nuovo spartito per l euro/dollaro Netflix, è iniziata la conquista dell Europa L Italia per sei mesi alla guida dell Europa Investimenti 16 ESCLUSIVA Athena Double ONLINE! Relax Priv. e su Bmw Volkswagen Athena su Ftse Mib ed Euro Stoxx Athena su Visa e Google Classe A Premio fisso del 6,6% e fino al 12% il secondo anno Premio del 3,75% i primi 2 anni e fino al 12% a scadenza Italia ed Europa, insieme per puntare sulla crescita Premio potenziale del 4,6% annuo e protezione finale Quotazioni in tempo reale Riviste e newsletter online Tutti i Certificate BNL

3 26 ATHENA ATHENA E oltre Estate: è tempo di viaggi da sogno Creazione e produzione: Brown Editore Spa Hanno collaborato: Alberto Bolis Titta Ferraro Daniela La Cava Valeria Panigada Alessandro Piu Mara Romanò Flavia Scarano Art Director: Domenico Romanelli CATALOGO PRODOTTI LUGLIO CATALOGO PRODOTTI Per informazioni sulla sottoscrizione e la negoziazione chiamare il numero verde oppure consultare il sito ATHENA RELAX AIRBAG ESCLUSIVA ONLINE! LUGLIO 2014 SOTTOSTANTE ISIN COD. BNL SCADENZA SOTTOSCRIZIONE VALUTAZIONE INIZIALE BARRIERA PREMIO NETFLIX NL /07/2017 FINO AL 25/07/ /07/ % A SCADENZA 6,6% FISSO ATHENA DOUBLE RELAX SOTTOSTANTE ISIN COD. BNL SCADENZA SOTTOSCRIZIONE VALUTAZIONE INIZIALE BARRIERA PREMIO VOLKSWAGEN PRIV. E BMW XS /07/2018 FINO AL 25/07/ /07/ % A SCADENZA 3,75% FISSO SOTTOSTANTE ISIN COD. BNL SCADENZA SOTTOSCRIZIONE VALUTAZIONE INIZIALE BARRIERA PREMIO FTSE MIB ED EURO STOXX 50 XS /07/2018 FINO AL 25/07/ /07/ % A SCADENZA 5,25% PER ULTERIORI DETTAGLI CHIAMA IL NUMERO VERDE OPPURE CONSULTA IL SITO SOTTOSTANTE ISIN COD. BNL SCADENZA SOTTOSCRIZIONE VALUTAZIONE INIZIALE BARRIERA PREMIO VISA E GOOGLE CLASSE A XS /07/2018 FINO AL 25/07/ /07/ % A SCADENZA 4,6% Quotato sul mercato Sedex di Borsa Italiana - OTC il prodotto al momento può essere venduto solo nella banca in cui é stato collocato. L emittente ha fatto richiesta di quotazione su Sedex - Quotato sul mercato TLX - OTC il prodotto al momento può essere venduto solo nella banca in cui é stato collocato. L emittente ha fatto richiesta di quotazione su TLX - Prodotti Quanto, ossia coperti dal rischio cambio Investment Certificate pag. 26 Athena 27 Benchmark 30 Bonus 30 Bonus Cap 30 Easy Express 32 Equity Protection 32 Equity Protection con Cap 33 Jet Cap Protection 33 Altri Certificate 33 Leva Fissa Long & Short 33 Turbo Long & Short 34 Mini Future Long & Short 34 Copyright Tutto il materiale pubblicato è protetto da copyright. La riproduzione e la distribuzione non autorizzate sono espressamente vietate. Per le immagini e le illustrazioni: SHUTTERSTOCK IMAGES LLC LAPRESSE Numero chiuso in redazione il 26/06/2014 AVVERTENZE Il presente documento è stato preparato da Brown Editore S.p.A (l editore), Sede Legale Viale Mazzini, 31/L Vicenza, in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell editore stesso. La pubblicazione è sponsorizzata da BNP Paribas che potrebbe essere controparte di operazioni aventi ad oggetto gli strumenti finanziari trattati nel presente documento. Il presente documento è destinato al pubblico indistinto e non può essere riprodotto o pubblicato, nemmeno in una sua parte, senza la preventiva autorizzazione scritta dell editore. Qualsiasi informazione, opinione, valutazione e previsione contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute da fonti che l editore ritiene attendibili; né l editore né tantomeno BNP Paribas, sponsor del presente documento, assumono responsabilità sulla accuratezza e precisione delle suddette fonti e informazioni né sulle conseguenze finanziarie, fiscali o di altra natura che potrebbero derivare dall utilizzazione delle informazioni stesse. Nulla di quanto contenuto in questa pubblicazione deve intendersi come offerta al pubblico o consulenza legale, fiscale o di altra natura o raccomandazione ad intraprendere qualsiasi investimento. Prima di effettuare un qualsiasi investimento negli strumenti finanziari illustrati nel presente documento è necessario leggere attentamente il Prospetto, la relativa Nota di Sintesi e le Condizioni Definitive (Final Terms) e, in particolare, le sezioni dedicate ai fattori di rischio connessi all investimento, ai costi e al trattamento fiscale. Il Prospetto, le Condizioni Definitive (Final Terms) sono disponibili presso le Filiali BNL e sul sito Alcuni articoli di questa rivista riguardano Certificates e potrebbero essere intesi come messaggi pubblicitari con finalità promozionali in relazione a Certificates; pertanto, si suggerisce all investitore, prima dell adesione, di leggere attentamente il Prospetto, la relativa Nota di Sintesi e le Condizioni Definitive (Final Terms) e, in particolare, le sezioni dedicate ai fattori di rischio connessi all investimento, ai costi e al trattamento fiscale. L investimento nei Certificates può comportare il rischio di perdita totale o parziale del capitale inizialmente investito. Ove i Certificates vengano negoziati prima della scadenza l investitore può incorrere anche in perdite in conto capitale. Ove i Certificates vengano negoziati prima della scadenza, il rendimento potrà essere diverso da quello sopra descritto. Questo documento e le informazioni in esso contenute non costituiscono una consulenza, né un offerta al pubblico di Certificates. Gli importi e scenari riportati sono meramente indicativi ed a scopo esclusivamente esemplificativo e non esaustivo. Il Prospetto, la Nota di Sintesi e le Condizioni Definitive (Final Terms) sono disponibili sul sito

4 Principali dati macroeconomici LUGLIO LUGLIO USA ISM manifattura UE PMI manifattura UE Disoccupazione ITA Disoccupazione ITA Immatricolazioni auto 3 LUGLIO UE BCE annuncio tassi USA Disoccupazione USA Variazione salari non agricoli 4 LUGLIO USA Mercati chiusi per festività 9 LUGLIO USA Minute FED 10 LUGLIO UE Bollettino BCE ITA Produzione industriale UK BOE annuncio tassi 11 LUGLIO UE Moody s rating 14 LUGLIO UE Produzione industriale 15 LUGLIO UE Bilancia commerciale UE ZEW Sondaggio ITA Indice prezzi al consumo 16 LUGLIO CINA Pil II trimestre ITA Bilancia commerciale USA Produzione industriale USA Beige Book 17 LUGLIO UE Immatricolazioni auto UE Indice prezzi al consumo 18 LUGLIO ITA Bollettino Bankitalia 22 LUGLIO USA Indice prezzi al consumo 25 LUGLIO UK Pil I trimestre 30 LUGLIO USA Pil annualizzato I trimestre USA FED annuncio tassi 4 LEGENDA Banca Centrale Europea (Bce) Bank of England (BoE) Federal Reserve (Fed) Institute for Supply Management (ISM) POCO IMPORTANTE IMPORTANTE MOLTO IMPORTANTE Indice Zew: viene reso noto mensilmente dal Zentrum fur Europaische Wirtschaftsforschung. È un sondaggio che misura il sentiment degli investitori istituzionali tedeschi. Purchasing Manager Index (Pmi): è un indice che studia il settore manifatturiero in Europa tramite l elaborazione delle risposte a questionari inviati ai responsabili degli acquisti di molte aziende. Beige Book: è una pubblicazione periodica della Fed che riassume lo stato dell economia USA. E una delle principali fonti informative dei membri del Comitato di politica monetaria.

5 Il Mercato in cifre Nei mesi di maggio e di giugno l attenzione degli investitori è stata catalizzata dalle vicende europee: le elezioni, ma soprattutto le mosse della Banca centrale europea (Bce). Nell attesa riunione di giugno l Eurotower è entrata in azione su più fronti: oltre a tagliare i tassi sono state annunciate una serie di misure per contenere il rischio deflazione e dare slancio alla ripresa della zona euro. E un contesto di tassi ai minimi storici ha favorito l azionario, in particolare il settore bancario. L azione della Bce ha inoltre influenzato indirettamente il mercato obbligazionario: i titoli di Stato dei Paesi periferici dell Eurozona, come Italia e Spagna, hanno aggiornato i minimi storici dei rendimenti offerti. Eurozona a parte, sul fronte geopolitico nel mese di giugno sono tornate ad accendersi le tensioni tra Russia e Ucraina sul prezzo del gas, e quelle in Iraq (secondo produttore di greggio all interno dell Opec). I timori legati alla possibile crisi irachena hanno spinto al rialzo le quotazioni del Petrolio. Mercati Esteri 5,3 mld $ La cifra offerta da Oracle per acquisire Micros Systems. L accordo dovrebbe chiudersi nella seconda metà del ,5% Il progresso delle vendite di auto nuove in Europa per il mese di maggio, secondo i dati diffusi dall Acea Mercato Italiano 135 punti Sotto questa soglia è sceso a giugno lo spread tra Btp e Bund decennali dopo l azione della Bce 5 mld Il valore del maxi aumento di capitale varato dalla banca toscana Monte dei Paschi di Siena (Mps) 777,7 mln Le vendite di Prada per il trimestre archiviato al 30 aprile 2014 (+3,8% a tassi di cambio costanti) Materie Prime e Valute 107 $ al barile Il petrolio Wti ha sfiorato in chiusura il 13 giugno questa soglia in scia alle tensioni in Iraq. Si tratta dei massimi da settembre ,7 Il cambio sterlina/dollaro ha toccato questo livello in scia alle parole del governatore della Bank of England, Mark Carney, su rialzo tassi SCOPRI I PIÙ IMPORTANTI AVVENIMENTI ECONOMICO-FINANZIARI AGGIORNATI IN REALTIME SU (prodottidiborsa.com/quotazioni in tempo reale/news) 5

6 BORSE Le mosse delle banche centrali restano in primo piano Secondo le stime di Fmi e Ocse l economia globale continuerà a rafforzarsi nel 2014 e nel 2015 piani di sviluppo idee Da una sponda all altra dell Atlantico nella seconda parte del 2014 il dibattito rimarrà focalizzato sugli sviluppi della politica monetaria, soprattutto dopo le misure lanciate dalla Banca centrale europea (Bce). Come promesso nella riunione di giugno il governatore Mario Draghi ha messo in campo il suo arsenale per contenere il rischio deflazione, sostenere il credito all economia reale e rilanciare l economia della zona euro. E sui mercati è tornato l entusiasmo visto ai tempi del famoso discorso di Londra del luglio del 2012 quando il presidente della Bce risollevò le sorti dell Eurozona dicendo: Nell ambito del nostro mandato la Bce è pronta a fare tutto il necessario a preservare l euro. L azione di Draghi Oltre ad avere ridotto i tassi di interesse al minimo storico dello 0,15% e portato il tasso sui depositi in territorio negativo per la prima volta nella storia dell euro, l Eurotower ha ricerca annunciato una serie di misure non convenzionali per fornire liquidità alle banche della zona euro, tra cui un nuovo piano di rifinanziamento a lungo termine, che prevede prestiti alle banche per un ammontare iniziale di 400 miliardi di euro. Secondo il team macro di Exane BNP Paribas, l insieme di misure promosse dalla Bce dovrebbe permettere, attraverso un ulteriore iniezione di liquidità che manterrà nel breve termine stabili sia i tassi che l euro, di traslare i cambiamenti in migliori condizioni nei prestiti alle imprese. Eurozona: prosegue la ripresa Le recenti previsioni della Commissione europea (diffuse a inizio maggio, prima dell intervento di Draghi) indicano un proseguimento della ripresa strategia innovazione Azioni e mercati emergen Azioni e ancora azioni. Tra gli investitori globali è tornato l appetito per il mercato azionario, riflettendo così un outlook più ottimista verso l economia globale. Questa è la tendenza che emerge dal sondaggio di giugno di Bank of America Merrill Lynch. I grandi investitori tornano a posizionarsi sulle azioni (il livello più elevato da inizio anno), con il 48% degli intervistati che ha preso una posizione overweight su questa asset class (sovrappesare in por- 6

7 successo crescita economica occupazione Il presidente del Consiglio italiano, Matteo Renzi Il governatore della Bce, Mario Draghi STIME CRESCITA PIL NEL 2014 FMI OCSE CONSENSUS USA 2% 2,60% 2,20% Zona Euro 1,20% 1,20% 1,10% Giappone 1,40% 1,20% 1,50% Fonte: FMI, OCSE e Bloomberg tare il motore fondamentale della crescita. Man mano che i redditi reali beneficiano di un inflazione più bassa e della stabilizzazione del mercato del lavoro, le spese per i consumi dovrebbero gradualmente rafforzare la crescita rimarcano da Bruxelles - La ripresa degli investimenti dovrebbe continuare a sostenere la crescita, con un incremento degli investimenti in attrezzature e opere edilizie. Il rischio maggiore di indebolimento delle prospettive di crescita resta una nuova perdita di fiducia in caso di stallo delle riforme. Quanto all Italia, l esito delle elezioni europee di fine maggio ha dipinto un nuovo scenario più roseo per il Belpaese. La vittoria del Pd del premier Matteo Renzi ha convinto il mercato e per gli analisti queeconomica nell Unione europea dopo l uscita dalla recessione di un anno fa. La crescita del Pil reale dovrebbe segnare l 1,2% nella zona euro nel 2014, con un ulteriore miglioramento nel 2015 all 1,7%. La domanda interna dovrebbe rappresen- ti: ecco su cosa puntano gli investori globali tafoglio). Ma tra le tendenze in atto c è anche il ritorno di fiamma verso gli emergenti. Nell ultimo sondaggio mensile condotto da Morningstar tra le principali case di investimento che operano in Italia migliora il sentiment dei gestori sui mercati emergenti, sia azionari sia obbligazionari. Guardando alla zona euro, gli analisti si attendono che le misure annunciate dalla Bce possano tradursi in un aumento dei prestiti alle imprese e quindi in un trasferimento della liquidità all economia reale che, seppur lentamente, sta registrando segnali di ripresa. Il mix di misure non convenzionali ha avvantaggiato soprattutto i listini periferici, tra cui Piazza Affari. Per il sondaggio Wall Street ha ancora benzina per correre: l S&P500 continua a macinare record e gli analisti sono convinti che le valutazioni abbiano raggiunto valori equi (fair value). Le aspettative sugli utili rimangono comunque positive e la volatilità è in discesa. 7

8 BORSE 8 sto risultato è un fattore positivo per il profilo di credito in quanto potrebbe fornire un ulteriore spinta all agenda di riforme economiche del governo. Di recente l Italia ha anche incassato la promozione di Fitch che ha migliorato l outlook da negativo a stabile. Questo perché, spiegano gli analisti, la prolungata recessione nel Belpaese è finita nel secondo trimestre del Economie globali: in che direzione andranno? Eurozona e Italia a parte, dove andranno le economie globali nella seconda metà del 2014? L economia mondiale è in crescita, a un tasso modesto, ma ancora in crescita. L economia globale si rafforzerà nei prossimi due anni, ma un azione urgente è ancora necessaria per ridurre ulteriormente la disoccupazione e affrontare altri lasciti della crisi. Lo rivela l ultimo Il premier giapponese Shinzo Abe Economic Outlook dell Ocse, l Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, ente internazionale che riunisce 34 Paesi sviluppati. Nonostante un primo trimestre deludente, condizionato dalla crisi in Ucraina e dalle avverse condizioni meteo negli Stati Uniti, l economia globale si sta rafforzando e dovrebbe mostrare ulteriori miglioramenti nel biennio 2014/15. È quello che emerge invece da uno degli outlook economici più autorevoli a livello mondiale, quello La stagione delle trimestrali Usa è alle porte Uno degli appuntamenti più attesi di luglio è l avvio ufficiale della stagione delle trimestrali negli Stati Uniti. Come da tradizione sarà Alcoa una delle prime società a svelare martedì 8 luglio i conti del secondo trimestre 2014 (periodo aprile-giugno). Secondo gli analisti interpellati da Bloomberg il big statunitense dell alluminio dovrebbe registrare un fatturato trimestrale di 5,65 miliardi di dollari e utili pari a 154,6 milioni. In generale, i profitti societari mostreranno una crescita moderata. È quanto emerge dalle recenti previsioni elaborate da FactSet, secondo le quali gli utili delle società che compongono l S&P 500 saliranno del 5,4%* nel secondo trimestre. Il settore delle telecomunicazioni dovrebbe registrare il tasso di crescita più elevato. *stime aggiornate al 13 giugno Il governatore della Fed, Janet Yellen del Fondo monetario internazionale (Fmi) di aprile, che indica una crescita dell economia mondiale pari al 3,6% nel 2014 rispetto al +3% del Fondamentale sarà il contributo che arriverà dagli Stati Uniti: secondo le stime dell istituto di Washington il Pil Usa dovrebbe aumentare del 2%, con una crescita che dovrebbe prendere vigore nel 2015 quando è vista attestarsi al 3 per cento. I mercati continueranno poi a monitorare da vicino le mosse della Fed e le dichiarazioni del governatore Janet Yellen. Con la ripresa dell economia americana ben avviata sul secondo trimestre e l inflazione in rialzo, i mercati stanno iniziando a chiedersi il timing del rialzo dei tassi da parte della Banca Centrale Americana, affermano da Exane BNP Paribas. Qualche incognita ancora aleggia sul Giappone, dove l Abenomics (le misure del premier Shinzo Abe per rilanciare l economia) devono ancora tradursi in una sostenuta ripresa della domanda privata interna.

9 Borsa in Diretta TV In diretta tutti i LUNEDÌ alle 17:30 DOMANDE IN TRASMISSIONE ANALISI OPERATIVE DIRETTA CON I TRADER OSPITI IN STUDIO È nata la nuova Web TV di BNP PARIBAS Borsa in Diretta TV è il programma settimanale di BNP Paribas realizzato in collaborazione con la redazione e l'ufficio studi di FinanzaOnline pensato e dedicato agli investitori italiani. In ogni puntata saranno affrontati i temi e le storie più calde che guidano i mercati finanziari. Il tutto con un taglio operativo e pratico dato dalla partecipazione dei migliori esperti di mercato. Gli spettatori possono inviare le proprie domande al conduttore della trasmissione durante la diretta. A rispondere ai quesiti saranno gli ospiti in studio e gli esperti in collegamento. Seguici anche LIVE, o in differita ON-DEMAND, sul nostro sito dedicato

10 BORSE La Bce scrive un nuovo spartito per l euro/dollaro L azione della Bce ha invertito il trend rialzista per l euro che si è velocemente allontanato dalla soglia critica di 1,40 contro il dollaro Dalle parole ai fatti. La Banca centrale europea (Bce) ha rotto gli indugi mostrandosi pronta a fare tutto il necessario per evitare il materializzarsi di una spirale deflattiva nell area euro. Le nuove misure varate nel meeting del 5 giugno scorso sono la prova tangibile del nuovo corso dell Eurotower. La Bce ha inoltre in cantiere ulteriori azioni, come l avvio di un piano di quantitative easing, se la situazione lo renderà necessario. L istituto guidato da Mario Draghi è stato indotto all azione dall allontanarsi dell inflazione dal target del 2% (0,5% annuo nel mese di maggio), ma anche dalla progressiva ascesa nel corso degli ultimi 12 mesi dell euro che rischiava di mettere a repentaglio il sentiero di ripresa economica. Il cambioeuro/dollaro si era infatti spinto a inizio maggio fino a un soffio da quota 1,40 dollari. la presa di posizione della Bce ha così innescato un cambio di trend con una flessione di oltre il 3 per cento dell euro dai massimi nell arco di sole cinque settimane. Draghi ha così pilotato una prima discesa della divisa unica europea che secondo gli analisti è solo all inizio. Infatti il consen- 10

11 CAMBIO EURO/DOLLARO 1,5000 1,4500 1,4000 1,3500 1,3000 1,2500 1, EUROZONA E STATI UNITI: ECONOMIE A CONFRONTO Il consensus Bloomberg vede l economia Usa crescere a ritmo doppio rispetto all Eurozona sia quest anno che nel Il cross euro/dollaro è atteso scendere sotto quota 1,30 nel corso del EUROZONA STATI UNITI Pil ,10% +2,20% Pil ,50% +3% Disoccupazione ,70% 6,30% Inflazione ,70% 1,80% Tassi di interesse 0,15% 0,25% Euro/dollaro ,31 Euro/dollaro ,28 sus Bloomberg vede l euro/dollaro scendere entro la fine anno a quota 1,31 dollari per poi spingersi fino a 1,28 a metà Bce e Fed in direzioni opposte Il rinnovato attivismo della Bce lascia presagire tassi dell Eurozona sui minimi ancora a lungo, mentre Oltreoceano la Federal Reserve appare intenzionata a implementare gradualmente l exit strategy. Quest anno, salvo sorprese, l istituto centrale statunitense ultimerà il tapering (la riduzione graduale degli stimoli all economia) andando ad azzerare il piano di acquisto Oltreoceano la Fed potrebbe apportare la prima stretta sui tassi nel corso del 2015 aumentando le pressioni rialziste sul dollaro asset, sceso a giugno di ulteriori 10 miliardi di dollari attestandosi a soli 35 miliardi di dollari mensili. Il mercato già guarda al prossimo anno con il primo rialzo dei tassi di interesse previsto verso metà 2015 anche se il Fondo Monetario Internazionale (Fmi) vede spazio per un rinvio nel tempo della prima stretta sui tassi di interesse. Tale divergenza tra le politiche monetarie di Bce e Fed dovrebbe quindi comportare, a partire dal prossimo anno, un differenziale di tassi tra Usa e Europa aumentando l appeal relativo del biglietto verde rispetto alla moneta unica. A favore del dollaro anche le diverse prospettive di crescita. Le ultime stime vedono infatti il Pil degli Stati Uniti crescere del 3% nel 2015, ritmo doppio rispetto al +1,5% atteso per Eurolandia. 11

12 BORSE FOCUS SOTTOSTANTE Netflix, è iniziata la conquista dell Europa Il gruppo Usa dei video in streaming lancia il piano di espansione. I 50 milioni di abbonati sono dietro l angolo Dopo aver stregato gli Stati Uniti, Netflix parte alla conquista dell Europa. Nato nel 1997 come piattaforma online di noleggio di dvd e videogiochi, il gruppo è cresciuto in maniera costante e ha spostato il suo business principale nella visione di film e serie tv in streaming on-demand. Una svolta che ha dato molti frutti visto che il traguardo dei 50 milioni di abbonati è ormai dietro l angolo (35,6 milioni dei quali si trovano negli Stati Uniti). Netflix ha quindi deciso di ampliare I NUMERI IN CRESCITA DI NETFLIX Foto: i suoi orizzonti ed entro la fine del 2014 sbarcherà in sei nuovi Paesi europei: Francia, Belgio, Svizzera, Lussemburgo, Germania e Austria. L Italia per il momento resta fuori, penalizzata soprattutto dalla scarsa diffusione della banda larga. Netflix è già presente nei Paesi del Nord Europa e in Regno Unito, mentre le tariffe che verranno 12 48,4 milioni Il numero degli abbonati di Netflix. 35,6 milioni si trovano negli Stati Uniti 53,1 milioni di dollari L utile registrato nel primo trimestre del I ricavi sono stati pari a 1,27 miliardi +86,5 per cento La performance del titolo Netflix a Wall Street negli ultimi dodici mesi

13 applicate nei nuovi Paesi non sono ancora state svelate ma dovrebbero aggirarsi intorno ai 7 dollari al mese. Il gruppo americano è riuscito a conquistare il grande pubblico a fine 2012: il colpo del fondatore Reed Hastings è stato l acquisto dei diritti della serie House of cards che ha ottenuto riconoscimenti ai Golden Glo- be. L intrigo a sfondo politico interpretato da Kevin Spacey è arrivato quest anno alla seconda stagione, che in Italia sarà trasmessa da Sky. Exploit a Wall Street Dopo l acquisto dei diritti di House of Cards Netflix ha iniziato la sua lunga corsa a Wall Street. A inizio 2013 il titolo del colosso Usa dei video in streaming quotava poco sotto 100 dollari, mentre ora viaggia oltre la soglia dei 400 dollari. Oltre alla brillante performance a Wall Street, dove negli ultimi dodici mesi Wall Street apprezza la strategia dell a.d. Hastings. Nel primo trimestre utili a 53,1 milioni di dollari il guadagno è stato superiore all 85%, Netflix ha iniziato a macinare utili. Nel primo trimestre del 2014 la società ha riportato profitti per 53,1 milioni di dollari, mentre i ricavi sono cresciuti del 24% a 1,27 miliardi. Dopo il grande colpo di House of Cards, la prossima scommessa di Reed Hastings è l espansione internazionale: l obiettivo è quello di generare nei prossimi anni il 70% delle entrate fuori dai confini nazionali. L espansione è quindi appena iniziata e Netflix vuole stare ancora per molto tempo sotto i riflettori. Competizione tra i big Usa della tecnologia Il sentiero che porta all espansione internazionale non sarà privo di ostacoli per Netflix. Nel business della diffusione di video in streaming on-demand si è infatti scatenata una competizione serrata che vede schierati in prima linea i pesi massimi della tecnologia Usa. Il competitor principale è senza dubbio Amazon, che nel giro di pochi mesi ha triplicato il traffico del suo Prime Video Streaming, posizionandosi alle spalle di Youtube e della stessa Netflix. Anche Yahoo! non è stata con le mani in mano ed ha acquisito alcune serie televisive. Senza dimenticare l annuncio di Google dell imminente lancio dell Android Tv, una piattaforma che secondo le intenzioni del colosso di Mountain View dovrà replicare il successo di Netflix. In Europa il gruppo guidato da Reed Hastings dovrà vedersela con le rigide regole del mercato cinematografico francese e con le soluzioni locali di video in streaming presenti in Germania. Anche in Italia gli operatori tradizionali, come Sky e Mediaset, stanno preparando la loro offensiva con pacchetti di abbonamento esclusivamente online. 13

14 BORSE Nella foto: il premier Matteo Renzi e il ministro dell Economia, Pier Carlo Padoan L Italia per sei mesi alla guida dell Europa Il 1 luglio prende il via il semestre italiano di presidenza Ue. Le sfide che attendono Renzi e Padoan Arginare l austerità a favore della crescita e cercare di sfatare il tabù del Fiscal Compact puntando ad un suo ammorbidimento. Con questi due capisaldi l Italia si prepara ad affrontare il secondo semestre di presidenza dell Unione europea che prende il via ufficialmente il primo luglio, ereditando il testimone dalla Grecia. Il programma, messo a punto dal sottosegretario alle Politiche europee e coordinatore del semestre, Sandro Gozi, viene illustrato dal premier Matteo Renzi in occasione della seduta plenaria del Parlamento a Strasburgo già in occasione del 2 luglio, giorno in cui il presidente del consiglio italiano debutta nel- Presidenza italiana e nomine Ue: ecco le tappe LUGLIO LUGLIO 2 1 Prende il via ufficialmente il semestre di presidenza italiana dell Unione europea. Il 2 luglio il premier Renzi debutta come presidente di turno dell Unione Il Consiglio europeo si riunisce per discutere degli accordi di OTTOBRE 23 partnership tra la Ue e i singoli membri per aiuti e flessibilità in cambio di riforme Scadenza formale del mandato dell attuale Commissione 30 OTTOBRE europea guidata 31 dal presidente portoghese Josè Manuel Barroso 1 riunione plenaria del nuovo Parlamento Ue dedicata alla nomina del presidente dell assemblea e dei 14 vicepresidenti NOVEMBRE Scadenza formale del secondo mandato del presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy. Era stato eletto il 1 giugno del 2012 LUGLIO 14 2 riunione plenaria del Parlamento Ue con possibile avvio procedura per nomina nuovo presidente della Commissione europea DICEMBRE 19 Si riunisce il Consiglio europeo di fine anno che chiude il semestre di presidenza italiana dell Ue. Il testimone passerà alla Lettonia 14

15 le vesti di presidente di turno dell Unione. Più crescita e meno rigore La presidenza italiana dell Unione europea metterà al primo posto la crescita e l occupazione. Lo ha voluto sottolineare il ministro dell Economia, Pier Carlo Padoan, reduce da un tour diplomatico tra i vari Paesi dell Eurozona, assicurando che il dilemma crescita-rigore è un dilemma superato. Obiettivo primario italiano è infatti quello di aprire i negoziati per un cambiamento dei Trattati. In questo senso, l Italia lavora per smussare i rigidi paletti fissati dal Fiscal Compact, cercando di ottenere una maggiore flessibilità sul tetto del rapporto deficit/pil al 3% e più tempo per la riduzione del debito prevista a partire dal Di contro, il Belpaese deve impegnarsi ad approvare una serie di interventi tra cui la riforma del lavoro e della giustizia oltre all attuazione della spending review. Più problematica appare invece la possibilità di scomputare dal deficit ai fini del Fiscal Compact la parte di spesa pubblica destinata agli investimenti, così come sottolineato da Marco Buti, direttore generale degli affari economici e monetari della Ue, secondo cui non esisterebbe sufficiente consenso politico per il cambiamento di questa regola. Uno spiraglio da Berlino Non sembrerebbe della stessa opinione il ministro dell Economia tedesco, Sigmar Ga- Le previsioni economiche sull Italia per il 2014 e il ,4 +1, Consensus Bloomberg 2, Consensus Bloomberg CRESCITA PIL +0,6 DEFICIT/PIL 2,5 2,6 Dati espressi in percentuale Fonte: Bloomberg, commissione europea briel, secondo cui per ridurre il deficit c è bisogno di crescita e una soluzione +1,2 12,7 12, Commissione Ue Consensus Bloomberg 2,2 potrebbe essere rappresentata dal mancato calcolo per la determinazione del deficit dei costi delle riforme. A coloro che sono determinati a portare avanti le riforme daremo più tempo per attuarle, purchè rientrino nei parametri, ha tenuto a precisare Gabriel. 0, Commissione Ue Consensus Bloomberg DISOCCUPAZIONE 1,2 INFLAZIONE 12,8 12, Commissione Ue 0,7 Cos è il Consiglio Ue e la presidenza di turno? 1, Commissione Ue Il Consiglio dell Unione europea è l istituzione che rappresenta i governi degli Stati membri. Noto anche come Consiglio Ue, è il luogo dove i ministri provenienti da ciascun Paese dell Ue si riuniscono per adottare leggi e coordinare le politiche. Non va confuso con il Consiglio europeo o con il Consiglio d Europa. La presidenza del Consiglio dell Ue è assunta a rotazione da ciascuno Stato membro ogni sei mesi e dirige le riunioni ad ogni livello: Consiglio, Comitato dei rappresentanti permanenti e gruppi. Propone orientamenti ed elabora i compromessi necessari all adozione di decisioni da parte del Consiglio. 15

16 2 INVESTIMENTI ATHENA RELAX AIRBAG SU NETFLIX ESCLUSIVA ONLINE Premio fisso del 6,6% e fino al 12% il secondo anno Netflix è una società statunitense che offre servizi streaming online di noleggio di film e videogiochi. L azione Netflix è stata scelta da BNP Paribas come sottostante per l Athena Relax Airbag in sottoscrizione fino al prossimo 25 luglio. Netflix è quotata negli Stati Uniti, in dollari, mentre il Certificate è definito in euro. L investitore non deve tuttavia preoccuparsi dell andamento del cambio tra euro e dollaro visto che l Athena Relax Airbag è dotato di caratteristica Quanto. Al termine del periodo di sottoscrizione, il 25 luglio, viene rilevato il valore iniziale del sottostante e il Certificate inizia la sua vita che potrebbe finire già dopo solo un anno. Infatti, il 27 luglio 2015 è in calendario la prima e unica data di valutazione intermedia. Se in tale occasione PROFILO Netflix è un gruppo statunitense, fondato nel 1997, che offre servizi di noleggio di dvd e videogiochi via internet oltre a un servizio di streaming online che ha riscosso grande successo negli ultimi anni. Il gruppo può contare su 48,4 milioni di abbonati, 35,6 dei quali si trovano negli Stati Uniti. Codice Isin: US64110L1061 Quotazione: Nasdaq Comp. (New York) Valuta: Dollaro Usa DATI RILEVATI AL: 17/06/2014 SCHEDA SOTTOSTANTE Premio del 6,6% alla fine del 1 anno. A scadenza, premiati anche per ribassi del sottostante fino al 40% ANDAMENTO TITOLO PROSPETTIVE Da inizio 2013 (dati al 17/06/2014) Netflix ha guadagnato il 379,15% contro il 43,04% guadagnato dal Nasdaq Composite, l indice tecnologico statunitense. Comprare (Buy) 40,5% Mantenere (Hold) 45,2% Vendere (Sell) 14,3% Prezzo attuale 417,06 $ Target medio 443,65 $ (+5,99% dal prezzo attuale) FONTE: BLOOMBERG la quotazione di Netflix è superiore o pari a quella iniziale, si ha la scadenza anticipata del Certificate e il pagamento di un importo di 106,6 euro. In appena dodici mesi, pertanto, è possibile portare a casa una performance del 6,6%. Se invece Netflix quota a un valore inferiore a quello ini- NETFLIX, ANDAMENTO DA INIZIO 2013 Dati in dollari USA Gen 13 Apr Lug Ott Gen 14 Apr 16

17 CERTIFICATES BNP PARIBAS Investire con un click Innovative soluzioni di investimento per cogliere le opportunità del mercato con la possibilità di proteggere il tuo capitale. Da oggi anche online dalla tua Area Clienti Privati novità CERTIFICATES ONLINE ESCLUSIVA ONLINE BNL In collocamento fino al l31gennaio 25 luglio ziale, il Certificate prosegue fino alla scadenza finale. Tuttavia l investitore non rimane a mani vuote. L Athena Relax Airbag prevede infatti il pagamento di un premio del 6,6% per qualsiasi valore di Netflix. Anche alla scadenza finale il prodotto fa tutto il possibile per permettere all investitore di intascare un guadagno. Sono previsti tre scenari, due dei quali positivi. Nel primo, il migliore, se Netflix quota a scadenza a un valore superiore o pari a quello iniziale, il Certificate paga 112 euro. Considerando il premio ottenuto al termine del primo anno per l investitore il guadagno è del 18,6%, in soli due anni. Se invece Netflix ha perso terreno rispetto al valore iniziale, ma quota sopra o alla pari della Barriera posta al 60% del valore iniziale stesso, l Athena Relax Airbag restituisce il valore nominale di 100 euro e paga un premio di 6 euro per Certificate. Pertanto anche se Netflix non ha mai guadagnato terreno in Borsa e se a scadenza non ha perso oltre il 40% rispetto al suo valore iniziale, l investimento si conclude con una performance positiva del 12,6%. Se invece Netflix si trova, a scadenza, al di sotto della Barriera, viene restituito un importo commisurato all effettiva performance del sottostante rispetto al valore iniziale e l investitore registra una perdita sul capitale investito. SCOPRI SE È L INVESTIMENTO CHE FA PER TE PREMIO DEL 6,6% DOPO IL PRIMO ANNO ESCLUSIVA ONLINE Il Certificate Athena Relax Airbag paga all investitore un premio del 6,6% al termine del primo anno, indipendentemente dall andamento del sottostante, l azione Netflix. POTENZIALE SCADENZA ANTICIPATA GIÀ AL TERMINE DEL PRIMO ANNO Già dopo un anno dall emissione il Certificate può scadere anticipatamente. In tal caso l investitore riceverà, oltre al premio di 6,6 euro, la restituzione del capitale investito (100 euro). PREMIO POTENZIALE RADDOPPIATO ALLA SCADENZA FINALE Alla scadenza finale, l investitore riceve un premio del 12%, oltre alla restituzione del capitale investito, se Netflix quota alla pari o sopra il Valore iniziale. PREMIO POTENZIALE A SCADENZA ANCHE IN CASO DI RIBASSI Se a scadenza l azione Netflix ha perso terreno rispetto al Valore iniziale, ma quota a un valore pari o superiore al 60% del Valore iniziale stesso, il Certificate restituisce il capitale investito e un premio del 6%. CARTA D IDENTITA DEL CERTIFICATE NOME Athena Relax Airbag su Netflix CODICE ISIN NL CODICE BNL DATA DI VALUT. INIZIALE 25/07/2014 DATA DI VALUT. FINALE 22/07/2016 DATA DI SCADENZA 22/07/2016 DATA PAGAMENTO FINALE 29/07/2016 SOTTOSCRIZIONE Fino al 25/07/ VALUT. INT. (27/07/2015) 106,6 se Netflix Valore iniziale 6,6 se Netflix < Valore iniziale 112 se Netflix Valore iniziale PAGAMENTO FINALE 106 se Barriera Netflix < Valore iniziale Commisurato alla performance di Netflix se Netflix < Barriera BARRIERA (solo a scadenza) 60% del Valore iniziale di Netflix EMITTENTE BNP Arbitrage Issuance BV QUOTAZIONE Sarà presentata domanda di quotazione su EuroTLX 17

18 2 INVESTIMENTI ATHENA DOUBLE RELAX SU VOLKSWAGEN PRIV. E BMW Premio del 3,75% i primi 2 anni e fino al 12% a scadenza Possibilità di scadenza anticipata al termine del primo, del secondo o del terzo anno BMW, ANDAMENTO DA INIZIO Dati in euro Gen 13 Apr Lug Ott Gen 14 Apr Le azioni di due tra i maggiori marchi automobilistici mondiali concorrono nell Athena Double Relax per premiare l investitore. Si tratta di Volkswagen (azione privilegio) e Bmw. Dopo aver rilevato il valore iniziale dei sottostanti al termine del periodo di sottoscrizione, il 25 luglio 2014, il Certificate offre la prima possibilità di scadenza anticipata il 23 luglio 2015: se la quotazione di entrambe le azioni è superiore o pari al rispettivo valore iniziale, all investitore viene restituito il valore nominale pari a 100 euro aumentato di un premio di 3,75 euro. Il Certificate paga in ogni caso un premio di 3,75 euro per Certificate, pur senza scadere anticipatamente, anche se uno o entrambi i sottostanti hanno perso terreno. In questo secondo caso prosegue fino alla seconda data di valutazione intermedia del 22 luglio 2016 dove lo schema si ripete. Scadenza anticipata e pagamento di 103,75 euro per Certificate se entrambi i sottostanti si trovano sopra o alla pari con il valore iniziale oppure pagamen- VOLKSWAGEN PRIV., ANDAMENTO DA INIZIO ANDAMENTO VOLKSWAGEN Da inizio 2013 (dati al 18/06/2014) il titolo Volkswagen priv. ha guadagnato il 13,62% contro il 30,44% guadagnato dal Dax l indice principale della Borsa di Francoforte. PROSPETTIVE Comprare (Buy) 57,9% Mantenere (Hold) 39,5% Vendere (Sell) 2,6% Prezzo attuale 195,62 euro Target medio 218,96 euro (+11,94% dal prezzo attuale) 150 Dati in euro 130 Gen 13 Apr Lug Ott Gen 14 Apr SCHEDA SOTTOSTANTE Codice Isin: DE Quotazione: DAX (Francoforte) Valuta: Euro DATI RILEVATI AL: 18/06/2014 ANDAMENTO BMW PROSPETTIVE Da inizio 2013 (dati al 18/06/2014) il titolo Bmw ha guadagnato il 25,33% contro il 30,44% guadagnato dal Dax l indice principale della Borsa di Francoforte. Comprare (Buy) 47,7% Mantenere (Hold) 47,7% Vendere (Sell) 4,5% Prezzo attuale 91,41 euro Target medio 100,02 euro (+9,41% dal prezzo attuale) Codice Isin: DE Quotazione: DAX (Francoforte) Valuta: Euro FONTE: BLOOMBERG 18

19 In collocamento nelle FILIALI BNL fino al 25 luglio 2014 to del solo premio del 3,75%. Un ultima opportunità di scadenza anticipata è in calendario il 24 luglio Ancora una volta se Volkswagen privilegio e Bmw quotano a un prezzo superiore o pari al valore iniziale il Certificate scade e restituisce il valore nominale di 100 euro aumentato di un premio di 8 euro. Non è previsto il pagamento di un premio, ma solo la prosecuzione della vita dell Athena Double Relax fino alla scadenza finale, se uno o entrambi i sottostanti hanno perso terreno. Alla data di valutazione finale del 23 luglio 2018 gli scenari possibili sono tre. Nel primo, se Volkswagen privilegio e Bmw quotano a un valore superiore o pari al valore iniziale, l investitore riceve 112 euro. Se invece anche uno solo dei due si trova sotto al valore iniziale ma entrambi quotano sopra o alla pari con la Barriera, posta al 60% del valore iniziale di ciascun sottostante, l Athena Double Relax restituisce 100 euro e l investitore porta a casa una performance del 7,5% grazie ai premi pagati al termine del primo e del secondo anno. L ultimo scenario prevede il pagamento di un importo commisurato alla performance del titolo che ha registrato l andamento peggiore, se anche uno solo tra Volkswagen priv. e Bmw si trova a scadenza sotto la Barriera. In tal caso l investitore registra una perdita di capitale investito. SCOPRI SE E L INVESTIMENTO CHE FA PER TE PREMIO DEL 3,75% DOPO IL 1 E DOPO IL 2 ANNO Il Certificate Athena Double Relax paga all investitore un premio di 3,75 euro al termine del 1 e al termine del 2 anno indipendentemente dall andamento delle due azioni sottostanti. POTENZIALE SCADENZA ANTICIPATA AL TERMINE DEL 1, 2 O 3 ANNO Dopo un anno dall emissione o al termine del 2 o del 3 anno il Certificate può scadere anticipatamente. In tal caso l investitore riceve, oltre al premio del 3,75% il 1 e 2 anno e dell'8% il 3 anno, la restituzione del capitale investito (100 euro). PREMIO POTENZIALE A SCADENZA Alla scadenza finale l investitore riceve il capitale investito e un premio del 12% se entrambe le azioni sottostanti quotano alla pari o sopra il Valore iniziale. PROTEZIONE POTENZIALE DEL CAPITALE INVESTITO A SCADENZA Se a scadenza almeno un'azione tra Volkswagen priv. e Bmw ha perso terreno, ma entrambe le azioni quotano a un valore superiore o pari al 60% del rispettivo Valore iniziale, il Certificate protegge il capitale investito e restituisce 100 euro. CARTA D IDENTITA DEL CERTIFICATE NOME Athena Double Relax su Volkswagen priv. e Bmw CODICE ISIN XS CODICE BNL DATA DI VALUT. INIZIALE 25/07/2014 DATA DI VALUT. FINALE 23/07/2018 DATA DI SCADENZA 23/07/2018 DATA PAGAMENTO FINALE 31/07/2018 SOTTOSCRIZIONE fino al 25/07/ ,75 se Volkswaqgen priv. e Bmw Val.iniz. 1 VALUT. INT. (23/07/2015) 3,75 se Volkswagen priv. e/o Bmw < Val.iniziale 103,75 se Volkswagen priv. e Bmw Val.iniziale 2 VALUT. INT. (22/07/2016) 3,75 se Volkswagen priv. e/o Bmw < Valore iniziale 3 VALUT. INT. (24/07/2017) 108 se Volkswagen priv. e Bmw Valore iniziale 112 se Volkswagen priv. e Bmw Valore iniziale 100 se Volkswagen priv. e/o Bmw < Valore PAGAMENTO FINALE iniziale ma Volkswagen priv. e Bmw Barriera Commisurato alla performance del peggiore tra Volkswagen priv. e Bmw se Volkswagen priv. e/o Bmw < Barriera BARRIERA (solo a scadenza) 60% del Valore iniziale di Volkswagen priv. e Bmw EMITTENTE SecurAsset SA QUOTAZIONE Sarà presentata domanda di quotazione su EuroTLX 19

20 2 INVESTIMENTI ATHENA SU FTSE MIB ED EURO STOXX 50 Italia ed Europa, insieme per puntare sulla crescita EURO STOXX 50, ANDAMENTO DA INIZIO Dati in punti Gen 13 Apr Lug Ott Gen 14 Apr FTSE MIB, ANDAMENTO DA INIZIO Dati in punti Gen 13 Apr Lug Ott Gen 14 Apr Il più classico dei Certificate della famiglia Athena viene declinato su quattro anni, nella proposta che BNP Paribas ha in sottoscrizione fino al prossimo 25 luglio. In questa data è prevista anche la rilevazione del valore iniziale dei due sottostanti, gli indici Ftse Mib ed Euro Stoxx 50. Un Certificate che punta con decisione sulle opportunità di ripresa europee e che già dopo un anno dall emissione potrebbe scadere anticipatamente premiando l investitore con la restituzione del capitale nominale (100 euro) e un premio di 5,25 euro per Certificate. Per ottenere la scadenza anticipata è necessario che alla data di valutazione intermedia del 23 luglio 2015 sia il Ftse Mib che l Euro Stoxx 50 quotino a un valore superiore o pari al rispet- Con il premio cumulativo annuo del 5,25% al termine dei 4 anni la performance potenziale arriva al 21% SCHEDA SOTTOSTANTE ANDAMENTO FTSE MIB Da inizio 2013 (dati al 19/06/2014) l indice Ftse Mib ha guadagnato il 36,52% contro il 29,82% guadagnato dall Msci World l indice rappresentativo delle Borse mondiali. Codice Isin: IT Borsa: Milano Capitalizzazione: 454,89 mld Massimi a 52 sett.: ,18 punti Minimi a 52 sett.: ,49 punti DATI RILEVATI AL: 19/06/2014 tivo valore iniziale. Se anche uno solo dei due avrà perso terreno il Certificate proseguirà fino alla data di valutazione intermedia successiva. Ne sono previste in totale tre e sono caratterizzate da uno schema che si ripete mentre il premio potenziale aumenta del ANDAMENTO EURO STOXX 50 Da inizio 2013 (dati al 19/06/2014) il l indice Euro Stoxx 50 ha guadagnato il 25,75% contro il 29,82% guadagnato dall Msci World l indice rappresentativo delle Borse mondiali. Codice Isin: EU Quotazione: Parigi Capitalizzazione: 2.038,72 mld Massimi a 52 sett.: 3.321,61 punti Minimi a 52 sett.: 2.494,54 punti FONTE: BLOOMBERG 20

GIUGNO 13. Mario, a te la mossa. I Certificate per sfruttare il cambio di rotta della Bce

GIUGNO 13. Mario, a te la mossa. I Certificate per sfruttare il cambio di rotta della Bce 60 GIUGNO 13 Mario, a te la mossa I Certificate per sfruttare il cambio di rotta della Bce www.prodottidiborsa.com Borse 6 8 10 Investimenti 12 Athena Relax Lookback su Euro STOXX 50 Europa, il destino

Dettagli

Morning Call 4 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori

Morning Call 4 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori Morning Call 4 SETTEMBRE 2015 Sotto i riflettori Indice FtseMib: andamento I temi del giorno Macro: Pmi dei servizi (Area euro) in miglioramento, Ism non manifatturiero (Usa) in calo sotto i 60 punti Bce:

Dettagli

Morning Call 4 NOVEMBRE 2014 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: Ism manifatturiero in rialzo ad ottobre sopra le attese a 59

Morning Call 4 NOVEMBRE 2014 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: Ism manifatturiero in rialzo ad ottobre sopra le attese a 59 Morning Call 4 NOVEMBRE 2014 Sotto i riflettori Eur/Jpy: andamento I temi del giorno Macro: Ism manifatturiero in rialzo ad ottobre sopra le attese a 59 Tassi: Treasury a 10 anni in lieve rialzo al 2,35%;

Dettagli

Morning Call 14 GENNAIO 2016 DAILY. Sotto i riflettori

Morning Call 14 GENNAIO 2016 DAILY. Sotto i riflettori Morning Call 14 GENNAIO 2016 Sotto i riflettori Indice S&P500: andamento I temi del giorno Macro Area euro: calo marcato per la produzione industriale dell Area, a dicembre -0,7% su base mensile Banche

Dettagli

Europa: oggi i prezzi alla produzione dell Area euro. Stati Uniti: oggi l occupazione Adp, gli ordini di fabbrica e il Beige Book della Fed.

Europa: oggi i prezzi alla produzione dell Area euro. Stati Uniti: oggi l occupazione Adp, gli ordini di fabbrica e il Beige Book della Fed. Morning Call 2 SETTEMBRE 2015 Sotto i riflettori Indice Dow Jones: andamento I temi del giorno Macro: nella manifattura in calo l Ism (Usa), stabile il Pmi (Area euro) Fmi: il rallentamento della Cina

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE. Aprile 2015. 3. Mercati finanziari. - Sommario. - Analisi del mese

NOTA CONGIUNTURALE. Aprile 2015. 3. Mercati finanziari. - Sommario. - Analisi del mese NOTA CONGIUNTURALE Aprile 2015 3. Mercati finanziari - Sommario - Analisi del mese 1 3.Mercati finanziari Sommario FED. Abbandonato l impegno ad essere pazienti, nell attendere i tempi e le condizioni

Dettagli

Morning Call 30 OTTOBRE 2015. I temi della settimana. Ancora in primo piano le Banche centrali: dopo la Bce e la Cina. possibile il rialzo a dicembre

Morning Call 30 OTTOBRE 2015. I temi della settimana. Ancora in primo piano le Banche centrali: dopo la Bce e la Cina. possibile il rialzo a dicembre Morning Call 30 OTTOBRE 2015 I temi della settimana Ancora in primo piano le Banche centrali: dopo la Bce e la Cina. la Fed, possibile il rialzo a dicembre Pil Usa del terzo trimestre in calo all 1,5%

Dettagli

Morning Call 15 APRILE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Le nuove stime del Fondo Monetario Internazionale, Pil Italia 2015 a +0,5%, +1,1% nel 2016

Morning Call 15 APRILE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Le nuove stime del Fondo Monetario Internazionale, Pil Italia 2015 a +0,5%, +1,1% nel 2016 Morning Call 15 APRILE 2015 Sotto i riflettori Irs a 5 anni: andamento I temi del giorno Le nuove stime del Fondo Monetario Internazionale, Pil Italia 2015 a +0,5%, +1,1% nel 2016 Pil della Cina nel primo

Dettagli

Morning Call 5 SETTEMBRE 2014 DAILY. Sotto i riflettori. La Bce riduce ancora il costo del denaro: tasso repo allo 0,05%, nuovo minimo storico

Morning Call 5 SETTEMBRE 2014 DAILY. Sotto i riflettori. La Bce riduce ancora il costo del denaro: tasso repo allo 0,05%, nuovo minimo storico Morning Call 5 SETTEMBRE 2014 Sotto i riflettori Cambio Eur/Usd: andamento intraday ieri e oggi I temi del giorno La Bce riduce ancora il costo del denaro: tasso repo allo 0,05%, nuovo minimo storico Tassi:

Dettagli

Morning Call 7 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori

Morning Call 7 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori Morning Call 7 SETTEMBRE 2015 Sotto i riflettori Euribor ad 1 mese: andamento I temi del giorno Macro Usa: sotto le attese i nuovi occupati ad agosto a +173mila unità, tasso di disoccupazione al 5,1% Tassi:

Dettagli

Morning Call 1 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori

Morning Call 1 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori Morning Call 1 SETTEMBRE 2015 Sotto i riflettori Spread Btp/Bund a 10 anni: andamento I temi del giorno Macro Area euro: inflazione in ripresa in Italia, +0,2% a/a l indice nazionale e +0,5% a/a quello

Dettagli

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari 13 Gennaio 2014 View Fideuram Investimenti Autori: Enrico Boaretto Flavio Rovida Patrizia Bussoli Ilaria Spinelli Francesca Pini Cristian Gambino Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari

Dettagli

www.prodottidiborsa.com Investimenti Borse www.prodottidiborsa.com ESCLUSIVA ONLINE! 18

www.prodottidiborsa.com Investimenti Borse www.prodottidiborsa.com ESCLUSIVA ONLINE! 18 www.prodottidiborsa.com 6 Borse 10 12 Investimenti 14 Priority: Athena Double Relax su Basf e Bayer Economia pronta ad accelerare nel 2014 3D Systems, investimenti per stupire ancora Ebay, la rivoluzione

Dettagli

Morning Call 30 MARZO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: Pil Usa nel Q4 in crescita del 2,2% trimestrale annualizzato

Morning Call 30 MARZO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: Pil Usa nel Q4 in crescita del 2,2% trimestrale annualizzato Morning Call 30 MARZO 2015 Sotto i riflettori Rendimento del benchmark tedesco a 2 anni: andamento I temi del giorno Macro: Pil Usa nel Q4 in crescita del 2,2% trimestrale annualizzato Tassi: resta sui

Dettagli

Morning Call 3 LUGLIO 2015 DAILY. Sotto i riflettori

Morning Call 3 LUGLIO 2015 DAILY. Sotto i riflettori Morning Call 3 LUGLIO 2015 Sotto i riflettori Usa, tasso di disoccupazione: andamento I temi del giorno L analisi dei mercati Macro Usa: rallenta la crescita dei nuovi occupati, +223mila a giugno; il tasso

Dettagli

Market movers Europa: oggi la produzione industriale della Francia, Itala e Regno Unito. Stati Uniti: oggi le vendite all ingrosso.

Market movers Europa: oggi la produzione industriale della Francia, Itala e Regno Unito. Stati Uniti: oggi le vendite all ingrosso. Morning Call 10 FEBBRAIO 2015 Sotto i riflettori Grecia, rendimento del benchmark a 10 anni: andamento I temi del giorno Macro: in rialzo il saldo della bilancia commerciale tedesca a 19,1 mld di euro;

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 22 novembre 2013 S.A.F.

Dettagli

Focus Market Strategy

Focus Market Strategy Valute emergenti: rand, lira e real 30 luglio 2015 Atteso un recupero verso fine anno Contesto di mercato Il comparto delle valute emergenti è tornato nuovamente sotto pressione negli ultimi mesi complice

Dettagli

Europa: oggi nessun dato di rilievo. Stati Uniti: oggi l indice dell attività nazionale elaborato dalla Fed di Chicago.

Europa: oggi nessun dato di rilievo. Stati Uniti: oggi l indice dell attività nazionale elaborato dalla Fed di Chicago. Morning Call 24 AGOSTO 2015 Sotto i riflettori Indice di Borsa di Shanghai: andamento I temi del giorno Proseguono le tensioni sui mercati: questa mattina Shanghai segna un -8,7% e il Nikkei segue con

Dettagli

GRUPPO NOTZ STUCKI NOTA SETTIMANALE - MERCATI. 06 Maggio 2016

GRUPPO NOTZ STUCKI NOTA SETTIMANALE - MERCATI. 06 Maggio 2016 GRUPPO NOTZ STUCKI NOTA SETTIMANALE - MERCATI 06 Maggio 2016 PANORAMICA MACRO Principali Lunedì +/- Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì indici / currency 02/05/2016 03/05/2016-04/05/2016-05/05/2016-06/05/2016

Dettagli

Europa: oggi le prime stime sui Pmi di Francia, Germania ed Area euro. Stati Uniti: oggi nessun dato di rilievo.

Europa: oggi le prime stime sui Pmi di Francia, Germania ed Area euro. Stati Uniti: oggi nessun dato di rilievo. Morning Call 21 AGOSTO 2015 Sotto i riflettori Indice di volatilità sul Dax: andamento I temi del giorno Mercati nervosi: nuove elezioni in Grecia, economia cinese in rallentamento, valute dei Paesi emergenti

Dettagli

Morning Call 11 NOVEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: in Italia la produzione industriale a settembre in crescita dell 1,7% su base annua

Morning Call 11 NOVEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: in Italia la produzione industriale a settembre in crescita dell 1,7% su base annua Morning Call 11 NOVEMBRE 2015 Sotto i riflettori Eur/Usd: andamento a 5 giorni I temi del giorno Macro: in Italia la produzione industriale a settembre in crescita dell 1,7% su base annua Tassi: le aspettative

Dettagli

Morning Call 17 LUGLIO 2015 DAILY. Sotto i riflettori

Morning Call 17 LUGLIO 2015 DAILY. Sotto i riflettori Morning Call 17 LUGLIO 2015 Sotto i riflettori Spread Btp/Bund a 10 anni: andamento I temi del giorno Grecia, oggi il via libera dei Paesi Ue al prestito ponte da 7mld; nuovi fondi Ela per la banche greche

Dettagli

Il mercato assicurativo internazionale nel 2012. (quote % del mercato mondiale) Altro 36,0% Premi totali 4.612 mld Usd. Italia 3,1% Germania

Il mercato assicurativo internazionale nel 2012. (quote % del mercato mondiale) Altro 36,0% Premi totali 4.612 mld Usd. Italia 3,1% Germania Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/2002 del 9/4/2002 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della

Dettagli

Random Note 1/2015. Qui di seguito le nostre principali assunzioni relativamente agli scenari macroeconomici:

Random Note 1/2015. Qui di seguito le nostre principali assunzioni relativamente agli scenari macroeconomici: Random Note 1/2015 OUTLOOK 2015 : VERSO LA NORMALIZZAZIONE? La domanda a cui, con la nostra analisi di inizio anno, cerchiamo di dare una risposta è se nel 2015 assisteremo ad un ritorno alla normalizzazione

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE. Marzo 2015. 3. Mercati finanziari. - Sommario. - Analisi del mese

NOTA CONGIUNTURALE. Marzo 2015. 3. Mercati finanziari. - Sommario. - Analisi del mese NOTA CONGIUNTURALE Marzo 2015 3. Mercati finanziari - Sommario - Analisi del mese 1 3.Mercati finanziari Sommario FED. L'appuntamento con il rialzo dei tassi si avvicina. Lo ha detto la presidente della

Dettagli

Europa: oggi nessun dato di rilievo. Stati Uniti: oggi il dato finale sul Pil del Q3 e le vendite delle case esistenti.

Europa: oggi nessun dato di rilievo. Stati Uniti: oggi il dato finale sul Pil del Q3 e le vendite delle case esistenti. Morning Call 22 DICEMBRE 2015 Sotto i riflettori Indice Ibex: andamento I temi del giorno Macro: oggi il dato finale del Pil Usa del terzo trimestre Il voto spagnolo e lo stallo politico pesano su azionario

Dettagli

Politiche monetarie e nuove opportunità: le mosse dei gestori alternativi

Politiche monetarie e nuove opportunità: le mosse dei gestori alternativi Politiche monetarie e nuove opportunità: le mosse dei gestori alternativi No. 8 - Luglio 2014 N. 86 Luglio Dicembre 2014 2013 2 Come negli scorsi anni, anche nel 2014 le politiche monetarie delle principali

Dettagli

Europa: oggi i prezzi al consumo in Francia. Stati Uniti: oggi l indice principale e la fiducia commerciale elaborata dalla Fed di Philadelphia.

Europa: oggi i prezzi al consumo in Francia. Stati Uniti: oggi l indice principale e la fiducia commerciale elaborata dalla Fed di Philadelphia. Morning Call 19 FEBBRAIO 2015 Sotto i riflettori Rendimento Treasury a 10 anni: andamento I temi del giorno Grecia: domani l Eurogruppo per trovare un compromesso; la Bce amplia a 68,3 miliardi l Ela per

Dettagli

Morning Call 6 FEBBRAIO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Le previsioni della Commissione Ue: Pil Italia al +0,6% nel 2015, +1,3% nel 2016

Morning Call 6 FEBBRAIO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Le previsioni della Commissione Ue: Pil Italia al +0,6% nel 2015, +1,3% nel 2016 Morning Call 6 FEBBRAIO 2015 Sotto i riflettori Spread Btp/Bund a 10 anni: andamento I temi del giorno Le previsioni della Commissione Ue: Pil Italia al +0,6% nel 2015, +1,3% nel 2016 L analisi dei mercati

Dettagli

I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi

I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi No. No. 6 7 - - Dicembre Febbraio 2013 2014 No. 7 - Febbraio 2014 N. 67 Dicembre Febbraio 2014 2013 2 Il presente documento sintetizza la visione

Dettagli

giugno 2016 sotto lo 0,30%, il dicembre 2016 a ridosso dello 0,40%.

giugno 2016 sotto lo 0,30%, il dicembre 2016 a ridosso dello 0,40%. Morning Call 12 AGOSTO 2014 Sotto i riflettori Rendimento Schatz tedesco a 2 anni: andamento I temi del giorno Moody s abbassa le stime per il Pil italiano: -0,1% a/a nel 2014; più ottimista l Ocse Situazione

Dettagli

Morning Call 6 AGOSTO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: negli Usa l Ism dei servizi sopra i 60 punti ai massimi dal 2005

Morning Call 6 AGOSTO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: negli Usa l Ism dei servizi sopra i 60 punti ai massimi dal 2005 Morning Call 6 AGOSTO 2015 Sotto i riflettori Ism non manifatturiero: andamento I temi del giorno Macro: negli Usa l Ism dei servizi sopra i 60 punti ai massimi dal 2005 Rendimenti in rialzo, Bund a 10

Dettagli

QUOTAZIONI DI BORSA L'APP PER SEGUIRE I CERTIFICATE BNL ED I MERCATI FINANZIARI IN REAL TIME

QUOTAZIONI DI BORSA L'APP PER SEGUIRE I CERTIFICATE BNL ED I MERCATI FINANZIARI IN REAL TIME PARTECIPA E VINCI 69 APRILE 14 QUOTAZIONI DI BORSA L'APP PER SEGUIRE I CERTIFICATE BNL ED I MERCATI FINANZIARI IN REAL TIME SCARICA l App Quotazioni di Borsa di BNP Paribas RISPONDI al questionario VINCI

Dettagli

Il Bollettino economico-finanziario

Il Bollettino economico-finanziario Il Bollettino economico-finanziario Settimana 02-06 2013 Numero 33 Il punto in breve La performance del mercato azionario inizia ad intimorire anche i più ottimisti. A Wall Street i listini continuano

Dettagli

Morning Call 10 DICEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Mercati ancora cauti, il petrolio resta sui minimi, Wall Street in calo

Morning Call 10 DICEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Mercati ancora cauti, il petrolio resta sui minimi, Wall Street in calo Morning Call 10 DICEMBRE 2015 Sotto i riflettori Cambio Usd/Yuan: andamento I temi del giorno L analisi dei mercati Mercati ancora cauti, il petrolio resta sui minimi, Wall Street in calo Banche centrali:

Dettagli

Il Bollettino economico-finanziario

Il Bollettino economico-finanziario Il Bollettino economico-finanziario Settimana 27-31 gennaio 2013 Numero 39 Il punto in breve Nella settimana si è manifestato un po di nervosismo sui mercati finanziari, che si è tradotto in un calo sensibile

Dettagli

PERFORMANCE DA CAMPIONI AGLI ITALIAN CERTIFICATE AWARDS

PERFORMANCE DA CAMPIONI AGLI ITALIAN CERTIFICATE AWARDS BNL-BNP VINCITORI Paribas Filippo Alfero - LaPresse 66 GENNAIO 14 MIGLIOR BANCA PER LA DISTRIBUZIONE DI CERTIFICATE NEL 2013 PETER FILL Il campione azzurro a caccia di una medaglia alle Olimpiadi invernali

Dettagli

I cavi italiani che collegano tutto il mondo

I cavi italiani che collegano tutto il mondo 63 67 FEBBRAIO 14 I cavi italiani che collegano tutto il mondo SCOPRI L OFFERTA BNL PER INVESTIRE IN PRYSMIAN www.prodottidiborsa.com Borse 6 8 12 14 Paesi periferici verso un 2014 da protagonisti Il settore

Dettagli

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI SECONDO TRIMESTRE 2012

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI SECONDO TRIMESTRE 2012 ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI SECONDO TRIMESTRE 2012 1. EVOLUZIONE DELLA CRISI ECONOMICA INTERNAZIONALE Nel secondo trimestre del 2012 le incertezze sull evoluzione della crisi greca e le difficoltà del

Dettagli

Morning Call 18 GIUGNO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Oggi l incontro dei Ministri delle Finanze dell Area euro: nessun accordo su Atene

Morning Call 18 GIUGNO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Oggi l incontro dei Ministri delle Finanze dell Area euro: nessun accordo su Atene Morning Call 18 GIUGNO 2015 Sotto i riflettori Cambio Eur/Usd: andamento I temi del giorno Oggi l incontro dei Ministri delle Finanze dell Area euro: nessun accordo su Atene Il Fomc riduce di 25bp le proiezioni

Dettagli

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011 ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011 1. QUADRO MACROECONOMICO INTERNAZIONALE Negli ultimi mesi del 2011 si è verificato un peggioramento delle prospettive di crescita nelle principali economie

Dettagli

Morning Call 22 GIUGNO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Giornata decisiva per gli sviluppi della situazione greca: ieri nuova proposta di Tsipras

Morning Call 22 GIUGNO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Giornata decisiva per gli sviluppi della situazione greca: ieri nuova proposta di Tsipras Morning Call 22 GIUGNO 2015 Sotto i riflettori Rendimento del Btp a 10 anni: andamento I temi del giorno L analisi dei mercati Giornata decisiva per gli sviluppi della situazione greca: ieri nuova proposta

Dettagli

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari 8 Luglio 2014 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 4 Scenario macroeconomico La pesante flessione del PIL degli USA nel primo trimestre

Dettagli

Proiezioni macroeconomiche per l area dell euro formulate dagli esperti dell Eurosistema

Proiezioni macroeconomiche per l area dell euro formulate dagli esperti dell Eurosistema Proiezioni macroeconomiche per l area dell euro formulate dagli esperti dell Eurosistema Sulla base delle informazioni disponibili al 20 novembre 2004, gli esperti dell Eurosistema hanno elaborato le proiezioni

Dettagli

La ricchezza delle famiglie italiane (miliardi di euro)

La ricchezza delle famiglie italiane (miliardi di euro) Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/22 del 9/4/22 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della banca.

Dettagli

Morning Call 31 LUGLIO 2015. I temi della settimana. Ad inizio settimana ancora la Borsa di Shanghai

Morning Call 31 LUGLIO 2015. I temi della settimana. Ad inizio settimana ancora la Borsa di Shanghai Morning Call 31 LUGLIO 2015 I temi della settimana Ad inizio settimana ancora la Borsa di Shanghai Fmi: senza ristruttura zione del debito greco non partecipa al terzo programma di aiuti Fed: qualche ulteriore

Dettagli

Europa: oggi l Ifo e la seconda stima sul Pil in Germania. Stati Uniti: oggi le vendite delle case nuove e la fiducia dei consumatori.

Europa: oggi l Ifo e la seconda stima sul Pil in Germania. Stati Uniti: oggi le vendite delle case nuove e la fiducia dei consumatori. Morning Call 25 AGOSTO 2015 Sotto i riflettori Quotazione del Brent: andamento dal 2008 I temi del giorno Lunedì nero per le borse; oggi Shanghai perde ancora oltre il 7,0% ma i listini europei tentano

Dettagli

L OPINIONE DEI COMPETITOR

L OPINIONE DEI COMPETITOR L OPINIONE DEI COMPETITOR 11 A cura della Direzione Studi. L Opinione dei Competitor Sintesi e Indicazioni Tattiche SINTESI MACRO E ASSET ALLOCATION Pictet - AGGIORNATO A SETTEMBRE QUADRO MACRO: Timori

Dettagli

Aprile 2014. Nota congiunturale sintetica

Aprile 2014. Nota congiunturale sintetica Aprile 2014 Nota congiunturale sintetica Eurozona La dinamica degli indicatori di fiducia basati sulle indagini congiunturali fino a marzo è coerente con il perdurare di una crescita moderata anche nel

Dettagli

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2013

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2013 ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2013 1. IL QUADRO MACROECONOMICO I primi dati delle indagini congiunturali indicano una ripresa della crescita economica mondiale ancora modesta e disomogenea

Dettagli

Alternative Spot. HEDGE INVEST (SUISSE) SA Via Balestra 27, 6900 Lugano (Svizzera) T +41 91 912 57 10

Alternative Spot. HEDGE INVEST (SUISSE) SA Via Balestra 27, 6900 Lugano (Svizzera) T +41 91 912 57 10 Alternative Spot Dic 2013 L outlook di Hedge Invest per il 2014 Scenario macroeconomico: la visione per il 2014 EUROZONA Prevediamo ancora pressioni al ribasso sulla crescita a breve termine, a causa di

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 20 novembre 2014 S.A.F.

Dettagli

CONGIUNTURA FLASH APRILE 2014

CONGIUNTURA FLASH APRILE 2014 5 APRILE 2014 Fonte Elaborazioni ANES MONITOR su ANALISI MENSILE DEL CENTRO STUDI CONFINDUSTRIA 2 5 Le economie avanzate accelerano, le emergenti frenano ancora. Per la crescita globale la somma è positiva,

Dettagli

VIEW DI MERCATO: DALL ANALISI MACRO ALL ASSET ALLOCATION STRATEGICA

VIEW DI MERCATO: DALL ANALISI MACRO ALL ASSET ALLOCATION STRATEGICA VIEW DI MERCATO: DALL ANALISI MACRO ALL ASSET ALLOCATION STRATEGICA relatori: Alessandro Stanzini, Fabio Bottani Corso istituzionale - Neo private banking: una prima formazione tecnico relazionale VIEW

Dettagli

Analisi dei Mercati. Reazione esagerata dei mercati

Analisi dei Mercati. Reazione esagerata dei mercati Analisi mensile dei principali eventi e previsioni sui mercati globali 22 ottobre 2014 Analisi dei Mercati Crediamo che i mercati stiano reagendo in modo esagerato considerato lo stato di salute dei fondamentali.

Dettagli

Morning Call 13 NOVEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: oggi i dati del Pil in Francia, Germania, Italia ed Area euro

Morning Call 13 NOVEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: oggi i dati del Pil in Francia, Germania, Italia ed Area euro Morning Call 13 NOVEMBRE 2015 Sotto i riflettori Rendimento del benchmark tedesco a 2 anni: andamento I temi del giorno L analisi dei mercati Macro: oggi i dati del Pil in Francia, Germania, Italia ed

Dettagli

View. Fideuram Investimenti. 12 ottobre 2015

View. Fideuram Investimenti. 12 ottobre 2015 12 ottobre 2015 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 5 Scenario macroeconomico Confermiamo di non aver apportato revisioni significative

Dettagli

Europa: oggi la fiducia dei consumatori e delle imprese in Italia. Stati Uniti: oggi la decisione sui tassi della Fed.

Europa: oggi la fiducia dei consumatori e delle imprese in Italia. Stati Uniti: oggi la decisione sui tassi della Fed. Morning Call 28 OTTOBRE 2015 Sotto i riflettori Rendimento del Bund a 10 anni: andamento I temi del giorno Macro: cala la fiducia dei consumatori negli Usa, Pil del Regno Unito del terzo trimestre sotto

Dettagli

Panoramica del primo trimestre 2011

Panoramica del primo trimestre 2011 Milano, 15 Aprile 2011 Panoramica del primo trimestre 2011 Con la fine del 2010 si è chiuso un periodo piuttosto convulso per l economia mondiale, mentre il 2011 si annunciava come una fase con meno turbolenze.

Dettagli

22 febbraio 2016. a cura del Settore Ricerca e Informativa Finanziaria

22 febbraio 2016. a cura del Settore Ricerca e Informativa Finanziaria 22 febbraio 2016 a cura del Settore Ricerca e Informativa Finanziaria Nella settimana appena passata i maggiori indici azionari hanno vissuto una fase di recupero, con performance settimanali decisamente

Dettagli

NOTA FINANZIARIA. 31 marzo 2014 (weekly) I MERCATI FINANZIARI NELLA SCORSA SETTIMANA

NOTA FINANZIARIA. 31 marzo 2014 (weekly) I MERCATI FINANZIARI NELLA SCORSA SETTIMANA I MERCATI FINANZIARI NELLA SCORSA SETTIMANA MERCATO MONETARIO E MERCATO OBBLIGAZIONARIO La scorsa settimana ha visto un andamento differenziato dei tassi tra area euro ed area dollaro: se infatti quelli

Dettagli

Il Sole 24 Ore Radiocor, 2 febbraio 2015

Il Sole 24 Ore Radiocor, 2 febbraio 2015 Il Sole 24 Ore Radiocor, 2 febbraio 2015 (ECO) ###Crisi: Cfa, a febbraio piu' ottimismo, +39,4 pt Italy Sentiment Index (Il Sole 24 Ore Radiocor) - Milano, 02 feb - Cresce l'ottimismo per il futuro dell'economia

Dettagli

Morning Call 31 MARZO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: in Italia la fiducia delle imprese sale al valore più alto del giugno 2011

Morning Call 31 MARZO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: in Italia la fiducia delle imprese sale al valore più alto del giugno 2011 Morning Call 31 MARZO 2015 Sotto i riflettori Fiducia delle imprese in Italia: andamento I temi del giorno Macro: in Italia la fiducia delle imprese sale al valore più alto del giugno 2011 Tassi: nuovi

Dettagli

Il contesto attuale e le prospettive dei mercati

Il contesto attuale e le prospettive dei mercati Il contesto attuale e le prospettive dei mercati Petrolio, progressivo rialzo... Brent dal 2010 Fonte: Bloomberg 2 Tassi, in aumento l interbancario... Euribor 3 mesi e tasso Bce a confronto Fonte: Bloomberg

Dettagli

Morning Call 18 DICEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: Ifo tedesco in calo a dicembre a 108,70

Morning Call 18 DICEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: Ifo tedesco in calo a dicembre a 108,70 Morning Call 18 DICEMBRE 2015 Sotto i riflettori Curva a scadenza dei Treasury: oggi e al 30 settembre 2015 I temi del giorno L analisi dei mercati Macro: Ifo tedesco in calo a dicembre a 108,70 Mercati

Dettagli

View. Mercati Obbligazionari

View. Mercati Obbligazionari 12 maggio 2016 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 5 Scenario macroeconomico Dopo la revisione al ribasso apportata alle stime

Dettagli

La zampata d Oriente. I Certificati di BNL per investire nella tecnologia cinese. I Certificati di BNL per investire nella tecnologia cinese

La zampata d Oriente. I Certificati di BNL per investire nella tecnologia cinese. I Certificati di BNL per investire nella tecnologia cinese 63 OTTOBRE 13 La zampata d Oriente I Certificati di BNL per investire nella tecnologia cinese I Certificati di BNL per investire nella tecnologia cinese www.prodottidiborsa.com Borse 6 8 10 12 Torna la

Dettagli

Morning Call 1 APRILE 2015 DAILY. Sotto i riflettori

Morning Call 1 APRILE 2015 DAILY. Sotto i riflettori Morning Call 1 APRILE 2015 Sotto i riflettori Rendimento del Bund a 10 anni: andamento I temi del giorno Macro: nell Area euro a marzo i prezzi al consumo a -0,1% a/a, oggi i Pmi dell attività manifatturiera

Dettagli

Europa: oggi i prezzi al consumo nel Regno Unito. Stati Uniti: oggi le nuove costruzioni abitative ed i permessi edilizi.

Europa: oggi i prezzi al consumo nel Regno Unito. Stati Uniti: oggi le nuove costruzioni abitative ed i permessi edilizi. Morning Call 18 AGOSTO 2015 Sotto i riflettori Rendimento del Bund a 10 anni: andamento I temi del giorno Questa mattina scende di oltre il 6,0% la Borsa di Shanghai su timori di ulteriori svalutazioni

Dettagli

VIEW SUI MERCATI (16/04/2015)

VIEW SUI MERCATI (16/04/2015) VIEW SUI MERCATI (16/04/2015) STOXX600 Europe Lo STOXX600 ha superato l importante resistenza toccata nel 2007 a quota 400, confermando le nostre previsioni di un mese fa. Il trend di medio-lungo periodo

Dettagli

Desenzano del Garda, 24 dicembre 2012. Introduzione del redattore

Desenzano del Garda, 24 dicembre 2012. Introduzione del redattore 1 Desenzano del Garda, 24 dicembre 2012 Introduzione del redattore Borsaritrade non vuole proporsi come un servizio di analisi finanziaria e di segnali operativi (chi cerca questo dovrebbe rivolgersi alle

Dettagli

Veloce e Fragile. Le dinamiche dell economia britannica

Veloce e Fragile. Le dinamiche dell economia britannica Veloce e Fragile Le dinamiche dell economia britannica 2 maggio, 2011 Rimbalzo nel primo trimestre per il Regno Unito? Come è già stato precedentemente sottolineato, l economia britannica è un economia

Dettagli

Morning Call 21 LUGLIO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Grecia, ha effettuato il rimborso per 6,8mld a Fmi, Bce e Banca di Grecia

Morning Call 21 LUGLIO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Grecia, ha effettuato il rimborso per 6,8mld a Fmi, Bce e Banca di Grecia Morning Call 21 LUGLIO 2015 Sotto i riflettori Indie FtseMib: andamento I temi del giorno L analisi dei mercati Grecia, ha effettuato il rimborso per 6,8mld a Fmi, Bce e Banca di Grecia Prosegue la tendenza

Dettagli

INVESTIMENTI "SU MISURA" I Certificates di BNL per investire nei colossi del lusso europeo GIUGNO 15

INVESTIMENTI SU MISURA I Certificates di BNL per investire nei colossi del lusso europeo GIUGNO 15 INVESTIMENTI "SU MISURA" I Certificates di BNL per investire nei colossi del lusso europeo 82 GIUGNO 15 www.prodottidiborsa.com Borse 6 8 10 12 Fed: il rialzo dei tassi? I tempi non appaiono ancora maturi

Dettagli

UN MESE DI BORSA EURO/DOLLARO, IL RITMO SCANDITO DA FED E BCE. Le mosse di Mario Draghi e Janet Yellen dettano i tempi dell'euro/dollaro

UN MESE DI BORSA EURO/DOLLARO, IL RITMO SCANDITO DA FED E BCE. Le mosse di Mario Draghi e Janet Yellen dettano i tempi dell'euro/dollaro UN MESE DI BORSA 87 NOVEMBRE 15 www.prodottidiborsa.com EURO/DOLLARO, IL RITMO SCANDITO DA FED E BCE Le mosse di Mario Draghi e Janet Yellen dettano i tempi dell'euro/dollaro www.prodottidiborsa.com Speciale

Dettagli

Outlook trimestrale del Centro Studi AIB su euro/dollaro, Brent e metalli industriali Aprile - giugno 2015

Outlook trimestrale del Centro Studi AIB su euro/dollaro, Brent e metalli industriali Aprile - giugno 2015 Outlook trimestrale del Centro Studi AIB su euro/dollaro, Brent e metalli industriali Aprile - giugno 2015 Euro/dollaro Dopo aver toccato il livello minimo negli ultimi dodici anni, nel secondo trimestre

Dettagli

SCENARIO 2008 MACROECONOMIA E MERCATI AGGIORNAMENTO 1 SEMESTRE

SCENARIO 2008 MACROECONOMIA E MERCATI AGGIORNAMENTO 1 SEMESTRE SCENARIO 2008 MACROECONOMIA E MERCATI AGGIORNAMENTO 1 SEMESTRE Hanno contribuito alla realizzazione della pubblicazione: Andrea Conti - Responsabile Strategia Eurizon Capital SGR; Luca Mezzomo - Responsabile

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 3 Marzo 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

UN MESE DI BORSA SETTEMBRE 15. www.prodottidiborsa.com LA TV IN STREAMING SBARCA IN ITALIA. In relax a settembre con il Certificate di BNL su Netflix

UN MESE DI BORSA SETTEMBRE 15. www.prodottidiborsa.com LA TV IN STREAMING SBARCA IN ITALIA. In relax a settembre con il Certificate di BNL su Netflix UN MESE DI BORSA 85 SETTEMBRE 15 www.prodottidiborsa.com LA TV IN STREAMING SBARCA IN ITALIA In relax a settembre con il Certificate di BNL su Netflix www.prodottidiborsa.com Borse 6 8 10 12 Poste e Ferrari,

Dettagli

Gli investimenti pubblici in Italia, Germania e Francia. (valori concatenati; 2007=100) 70 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 Italia Germania Francia

Gli investimenti pubblici in Italia, Germania e Francia. (valori concatenati; 2007=100) 70 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 Italia Germania Francia Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/2002 del 9/4/2002 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della

Dettagli

Market movers Europa: oggi la produzione industriale in Germania e la riunione della Banca d Inghilterra. Stati Uniti: oggi le vendite all ingrosso.

Market movers Europa: oggi la produzione industriale in Germania e la riunione della Banca d Inghilterra. Stati Uniti: oggi le vendite all ingrosso. Morning Call 9 APRILE 2015 Sotto i riflettori Tasso implicito del future Euribor 3 mesi dic 2019: andamento I temi del giorno Macro Area euro: vendite al dettaglio in rialzo del 3,0% su base annua; deludono

Dettagli

ANNO NUOVO, VECCHIA SFIDA: SECONDO J.P. MORGAN ASSET MANAGEMENT BILANCIAMENTO E DIVERSIFICAZIONE RIMANGONO, COME SEMPRE, LE STRATEGIE VINCENTI

ANNO NUOVO, VECCHIA SFIDA: SECONDO J.P. MORGAN ASSET MANAGEMENT BILANCIAMENTO E DIVERSIFICAZIONE RIMANGONO, COME SEMPRE, LE STRATEGIE VINCENTI 60 Victoria Embankment London EC4Y 0JP ANNO NUOVO, VECCHIA SFIDA: SECONDO J.P. MORGAN ASSET MANAGEMENT BILANCIAMENTO E DIVERSIFICAZIONE RIMANGONO, COME SEMPRE, LE STRATEGIE VINCENTI Economie divergenti

Dettagli

Aggiornamento sui mercati obbligazionari

Aggiornamento sui mercati obbligazionari Aggiornamento sui mercati obbligazionari A cura di: Pietro Calati 20 Marzo 2015 Il quadro d insieme rimane ancora costruttivo Nello scorso aggiornamento di metà novembre dell anno passato i segnali per

Dettagli

Certificates Multigeo 100 Plus. Dalla Terra risorse che danno nuovo respiro ai tuoi investimenti.

Certificates Multigeo 100 Plus. Dalla Terra risorse che danno nuovo respiro ai tuoi investimenti. Certificates Multigeo 100 Plus Dalla Terra risorse che danno nuovo respiro ai tuoi investimenti. Dalla Terra risorse che danno nuovo respiro ai tuoi investimenti. Multigeo 100 Plus è un certificate che

Dettagli

BNP Paribas-BNL protagonisti agli Italian Certificate Awards

BNP Paribas-BNL protagonisti agli Italian Certificate Awards INTERVISTA ESCLUSIVA Luca Bonansea Responsabile Distribuzione Retail di BNL 55 GENNAIO 13 Lionel Messi AFP/Getty Images/Jorge Guerrero BNP Paribas-BNL protagonisti agli Italian Certificate Awards Premiato

Dettagli

AGORA VALORE PROTETTO

AGORA VALORE PROTETTO Società di Gestione del Risparmio S.p.A. Largo della Fontanella di Borghese, 19-00186 Roma Iscritta al n. 99 dell Albo delle SGR tenuto dalla Banca d Italia AGORA VALORE PROTETTO FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO

Dettagli

I rendimenti USA sono in salita Cosa significa per il tuo portafoglio?

I rendimenti USA sono in salita Cosa significa per il tuo portafoglio? I rendimenti USA sono in salita Cosa significa per il tuo portafoglio? 14 marzo, 2011 Dovrebbe essere sufficiente dire che il più grande fondo obbligazionario mondiale, Pimco, ha deciso di uscire dal mercato

Dettagli

Morning Call 23 DICEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: Pil Usa del terzo trimestre rivisto al +2,1% trimestrale annualizzato

Morning Call 23 DICEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: Pil Usa del terzo trimestre rivisto al +2,1% trimestrale annualizzato Morning Call 23 DICEMBRE 2015 Sotto i riflettori Curva spot a scadenza dei tassi Euribor I temi del giorno Macro: Pil Usa del terzo trimestre rivisto al +2,1% trimestrale annualizzato Scambi ridotti in

Dettagli

Rassegna stampa - TENDERCAPITAL

Rassegna stampa - TENDERCAPITAL Rassegna stampa - TENDERCAPITAL Rassegna del 22/05/2014 INDICE TENDERCAPITAL 21/05/2014 Fondi & Sicav È sempre grande America 21/05/2014 Fondi & Sicav Nel complesso benino 21/05/2014 Fondi & Sicav Il vero

Dettagli

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari 10 febbraio 2015 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 4 Scenario macroeconomico Il programma di Quantitative Easing finalmente

Dettagli

View. Mercati Obbligazionari

View. Mercati Obbligazionari 10 novembre 2015 View Fideuram Investimenti Autori: Enrico Boaretto Flavio Rovida Patrizia Bussoli Ilaria Spinelli Francesca Pini Cristian Gambino Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari

Dettagli

Si accendono i riflettori sul Festival del film di Roma Ricca l offerta di Certificati BNL a novembre NOVEMBRE 13

Si accendono i riflettori sul Festival del film di Roma Ricca l offerta di Certificati BNL a novembre NOVEMBRE 13 Si accendono i riflettori sul Festival del film di Roma Ricca l offerta di Certificati BNL a novembre 64 NOVEMBRE 13 www.prodottidiborsa.com Borse 6 10 12 Investimenti 14 Priority: Athena Airbag su Schneider

Dettagli

Il Bollettino economico-finanziario

Il Bollettino economico-finanziario Il Bollettino economico-finanziario Settimana 18-22 novembre 2013 Numero 2013 Il punto in breve I mercati finanziari non si sono fatti intimidire dai deboli dati sul PIL del terzo trimestre. Al contrario,

Dettagli

L ENIGMA DI BERNANKE (E DELLA FED)

L ENIGMA DI BERNANKE (E DELLA FED) 609 i dossier www.freefoundation.com L ENIGMA DI BERNANKE (E DELLA FED) 23 settembre 2013 a cura di Renato Brunetta EXECUTIVE SUMMARY 2 Nella giornata del 18 settembre la Federal Reserve, andando contro

Dettagli

Morning Call 14 GENNAIO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: cresce la produzione industriale in Italia, in forte calo l inflazione nel Regno Unito

Morning Call 14 GENNAIO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: cresce la produzione industriale in Italia, in forte calo l inflazione nel Regno Unito Morning Call 14 GENNAIO 2015 Sotto i riflettori Rendimento del Btp a 10 anni: andamento I temi del giorno Macro: cresce la produzione industriale in Italia, in forte calo l inflazione nel Regno Unito Tassi:

Dettagli

Mathema Advisors: Market Report. Quadro Macro e Valutazione dei Rischi - Maggio 2014

Mathema Advisors: Market Report. Quadro Macro e Valutazione dei Rischi - Maggio 2014 Mathema Advisors: Market Report Quadro Macro e Valutazione dei Rischi - Maggio 2014 CONTENUTI Pag.3 - Analisi Macro: Quadro Globale Pag.6 - Analisi del Rischio Pag.9 - Disclaimer 2 Analisi Macro Quadro

Dettagli

NOVEMBRE 2015. Area MACRODATI ECONOMICI TITOLO CONGIUNTURA FLASH. Anno 2015. N. Doc A-9 Pagine 5

NOVEMBRE 2015. Area MACRODATI ECONOMICI TITOLO CONGIUNTURA FLASH. Anno 2015. N. Doc A-9 Pagine 5 5 NOVEMBRE 2015 Fonte Elaborazioni ANES MONITOR su ANALISI MENSILE DEL CENTRO STUDI CONFINDUSTRIA 2 5 Lo scenario economico globale non è più contrassegnato solo da fattori favorevoli. La frenata degli

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 3 marzo 15 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

Morning Call 30 OTTOBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori

Morning Call 30 OTTOBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori Morning Call 30 OTTOBRE 2015 Sotto i riflettori Rendimento del Treasury a 10 anni: andamento I temi del giorno L analisi dei mercati Macro: Pil Usa del terzo trimestre a +1,5% annualizzato; meglio delle

Dettagli