VERBALE DI ASSEMBLEA REPUBBLICA ITALIANA. 13 dicembre Il giorno tredici, del mese di dicembre, dell anno duemilaundici,

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VERBALE DI ASSEMBLEA REPUBBLICA ITALIANA. 13 dicembre 2011. Il giorno tredici, del mese di dicembre, dell anno duemilaundici,"

Transcript

1 Repertorio n Raccolta n VERBALE DI ASSEMBLEA REPUBBLICA ITALIANA 13 dicembre 2011 Il giorno tredici, del mese di dicembre, dell anno duemilaundici, in Milano, via Metastasio n. 5, avanti a me Filippo Zabban, notaio in Milano, iscritto presso il Collegio notarile di Milano è personalmente comparso il signor: - Marco Giuseppe Maria Rigotti, nato a Milano, il giorno 16 giugno 1967 domiciliato per la carica presso la sede sociale, della cui identità personale io notaio sono certo, il quale dichiara di intervenire al presente atto nella sua qualità di Presidente del Consiglio di Amministrazione della Società "Meridiana fly S.p.A." con sede in Olbia, Centro Direzionale Aeroporto Costa Smeralda, iscritta nel Registro delle Imprese di Sassari, al numero di iscrizione e codice fiscale , Repertorio Economico Amm inistrativo n , capitale sociale euro ,34 (ventimilioninovecentounomilaquattrocentodiciannove virgola trentaquattro) interamente versato, quotata presso il Mercato Telematico Azionario gestito da Borsa Italiana S.p.A. 1

2 Si premette: - che in Milano, in una sala dell UNA Hotel Cusani, in via Cusani n. 13, in data 5 dicembre 2011 si è svolta l'assemblea straordinaria della predetta società, ivi convocata in prima convocazione per le ore 10; - che di tale riunione il comparente, quale Presidente del Consiglio di Amministrazione, ha assunto e mantenuto la presidenza fino al suo termine; - che della verbalizzazione sono stato incaricato io notaio, pure presente a detta riunione, come risulta anche dal resoconto che segue. Tutto ciò premesso, si fa constare come segue (ai sensi dell'articolo 2375 del codice civile ed in conformità a quanto previsto dalle altre disposizioni applicabili, anche a ragione della condizione della Società, quotata presso il Mercato Telematico Azionario gestito da Borsa Italiana S.p.A.) dello svolgimento dell assemblea straordinaria del giorno 5 dicembre 2011 della predetta Società Meridiana fly S.p.A.. Il giorno 5 dicembre 2011 alle ore 10 e 10, in Milano, via Cusani n. 13, presso l UNA Hotel Cusani, si è riunita l assemblea straordinaria della Società "Meridiana fly S.p.A." con sede in Olbia, Centro Direzionale Aeroporto Costa Smeralda, iscritta nel Registro delle Imprese di Sassari, al numero di iscrizione e codice fiscale , Repertorio Economico Amm inistrativo n , capita- 2

3 le sociale euro ,34 interamente versato, quotata presso il Mercato Telematico Azionario gestito da Borsa Italiana S.p.A.. Il dottor Rigotti, Presidente del Cons iglio di Amm inistrazione della Società, anche a nome dei Colleghi del Cons iglio di Amministrazione, del Collegio Sindacale, della Direzione e del Personale della Società saluta gli intervenuti e li ringrazia per la partecipazione all Assemblea. Richiamato l'articolo 10 dello statuto sociale, il Presidente del Consiglio di Amministrazione assume la presidenza dell'assemblea. Dà atto che il capitale sociale ammonta ad Euro ,34, diviso in numero azioni ordinarie senza indicazione del valore nominale. Precisa che, in conformità alle disposizioni di legge e di statuto, l'avviso di convocazione è stato pubblicato sul sito internet della Società in data 28 ottobre 2011, sul quotidiano Milano Finanza del 29 ottobre 2011 e con le altre modalità previste ex art. 84 regolamento emittenti, e che non sono pervenute dai soci richieste di integrazione dell Ordine del Giorno ex art. 126 bis TUF. Quindi il Presidente dichiara: - che le azioni della Società sono ammesse alle negoziazioni presso il Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A.; 3

4 - che, per quanto concerne l'esistenza di patti parasociali rilevanti ai sensi dell'art. 122 TUF, la Società è a conoscenza di quanto segue. In data 18 luglio 2011, nell'ambito dell'operazione (l'"operazione") volta all'integrazione tra Meridiana fly S.p.A. ( Meridiana fly o la Società ) ed il gruppo che fa capo ad Air Italy Holding s.r.l., l'azionista di controllo Meridiana S.p.A. ("Meridiana") e gli allora soci di Air Italy Holding (i.e. Marchin Investments B.V. ("Marchin"), Pathfinder Corporation S.A. ("Pathfinder") e Zain Holding S.A. ("Zain"), di seguito collettivamente definiti anche i "Soci di Air Italy Holding") hanno sottoscritto un accordo quadro (l'"accordo Quadro") contenente i termini e le condizioni della suddetta integrazione, ivi inclusa la sottoscrizione di aumenti di capitale dell'emittente da parte di Marchin, Pathfinder e Zain, i quali diventeranno soci dell'emittente. L'Accordo Quadro contiene alcune disposizioni che potrebbero essere considerate di natura parasociale e, quindi, rilevanti ai sensi dell art. 122 del TUF. Sempre in data 18 luglio 2011, nell'ambito dell'operazione, Meridiana ed i Soci di Air Italy Holding hanno sottoscritto anche un patto parasociale rilevante ai sensi dell art. 122 del TUF (il Patto ), destinato ad entrare in vigore nel momento in cui, in conseguenza della sottoscrizione e liberazione 4

5 del primo dei previsti aumenti di capitale, i Soci di Air Italy Holding diventeranno azionisti dell'emittente. All'avvenuta sottoscrizione degli aumenti di capitale previsti nell'ambito dell'operazione (e assumendo la sottoscrizione, da parte di soggetti diversi da Meridiana e dei Soci di Air Italy Holding, di tutte le azioni dell'emittente offerte in sottoscrizione), il capitale sociale di Meridiana fly risulterà ripartito come segue: (i) Meridiana deterrà un numero di azioni - ancora da determinarsi a seconda dei termini e delle condizioni degli aumenti di capitale - rappresentativo del 40,98% circa del capitale sociale; (ii) Marchin deterrà un numero di azioni rappresentativo del 25,95% circa del capitale sociale; (iii) Pathfinder deterrà un numero di azioni rappresentativo del 5,56% circa del capitale sociale; (iv) Zain deterrà un numero di azioni rappresentativo del 5,56% circa del capitale sociale; e (v) i soggetti diversi da quelli appena menzionati deterranno un numero di azioni rappresentativo del 21,95% circa del capitale sociale. Le azioni dell' Emittente che saranno conferite al Patto (assumendo la sottoscrizione, da parte di soggetti diversi da Meridiana e dei Soci di Air Italy Holding, di tutte le azioni dell'em ittente offerte in sottoscrizione allo stesso) rappresenteranno complessivamente il 78,05% del capitale sociale. Meridiana deterrà un numero di azioni rappresentativo del 52,500% circa delle azioni conferite al Patto; (ii) Marchin deterrà un numero di azioni rappre- 5

6 sentativo del 33,250% circa delle azioni conferite al Patto; (iii) Pathfinder deterrà un numero di azioni rappresentativo del 7,125% circa delle azioni conferite al Patto; e (iv) Zain deterrà un numero di azioni rappresentativo del 7,125% circa delle azioni conferite al Patto. L'Accordo Quadro (come successivamente modif icato) ed il Patto sono stati pubblicati per estratto e depositati ai sensi di legge. Il Patto avrà una durata di 3 anni. I principali contenuti dell'accordo Quadro e del Patto sono rispettivamente: per quanto concerne l'accordo Quadro, l'acquisizione di Air Italy Holding (perfezionatasi in data 14 ottobre 2011); il raggruppamento delle azioni Meridiana fly; due aumenti di capitale per un importo massimo complessivo di Euro che saranno strutturati (i) in un primo aumento di capitale (di seguito, il Primo Aumento di Capitale ) a pagamento e scindibile, per un importo massimo di Euro ,00, da realizzarsi attraverso l emissione di azioni ordinarie offerte in opzione, ai sensi dell art. 2441, comma 1 cod. civ., agli attuali soci, ai quali sarà offerto di sottoscriverlo entro il 30 giugno 2012; (ii) nell emissione di warrant da assegnare gratuitamente ai sottoscrittori del Primo Aumento di Capitale, esercitabili entro 12 mesi dallo stesso, nei termini e alle condizioni che dovranno essere determinate dall assemblea degli azionisti di Meridiana fly; (iii) in un secondo aumento di capitale (di seguito, il Secondo Aumento di 6

7 Capitale ) a pagamento e scindibile, per un importo massimo di Euro ,00 da eseguirsi, anche in più riprese, mediante emissione di a- zioni ordinar ie Mer idiana fly a servizio dell esercizio dei warrant, nei termini ed alle condizioni che dovranno essere determinate dall assemblea degli azionisti della Società, con facoltà delle parti di concordare per iscritto un ulteriore incremento dell importo massimo del Secondo Aumento di Capitale. In relazione al Primo Aumento di Capitale, Meridiana si è impegnata a cedere ai Soci di Air Italy Holding una parte dei diritti di opzione ad essa spettanti; per quanto concerne il Patto, disposizioni relative alla governance di Meridiana fly e, in particolare, alla nomina di alcuni membri degli organi societari (i.e. membri del Cons iglio di Amministrazione, Amministratore Delegato, alcuni dirigenti); la previsione di maggioranze qualificate in seno al Cons iglio di Amministrazione in relazione a particolari materie; ipotesi di stallo decisionale degli organi societari che potrebbe comportare la vendita delle azioni Meridiana fly detenute dai Soci di Air Italy Holding; previsione di un lock-up period sulle azioni Meridiana fly, di un diritto di prelazione e di un diritto di co-vendita in favore di ciascuna parte dell'accordo Quadro nel caso le altre parti vendano le proprie azioni Meridiana fly; u- n'opzione di acquisto in favore di Meridiana sulle azioni Meridiana fly detenute dai Soci di Air Italy Holding condizionata ai risultati di gestione; di- 7

8 sposizioni relative alla governance di Air Italy Holding s.r.l. e di Air Italy S.p.A.; la previsione di una penale per la violazione degli obblighi derivanti dal Patto. Il Presidente continua l'esposizione inerente la costituzione della riunione precisando: - che, con il suo consenso come previsto dal Regolamento assembleare - possono assistere alla riunione esperti, analisti finanziar i e giornalisti qualificati; - che è funzionante come da esso Presidente consentito ai sensi di regolamento assembleare un sistema di registrazione dello svolgimento dell'assemblea, al fine esclusivo di agevolare, se del caso, la stesura del verbale della riunione; - che è stata accertata la legittimazione all'intervento dei soggetti legittimati al voto presenti o rappresentati e così l'identità dei medesimi o dei loro rappresentanti, a cura dei componenti i seggi, e le deleghe sono state acquisite agli atti sociali; - che, come risulta dall avviso di convocazione, la Società non s i è avvalsa della facoltà, prevista dall articolo 9 dello statuto sociale, di designare un soggetto cui conferire delega con istruzioni di voto ex art. 135 undecies TUF; 8

9 - che in relazione all odierna assemblea è stata promossa sollecitazione di deleghe ex art. 136 e seguenti TUF da Meridiana S.p.A. in relazione al 3 punto all Ordine del giorno, con l osservanza di ogni disposizione normativa e regolamentare relativa, compresa la pubblicazione del prospetto informativo e dell'avviso previsto dall'articolo 136 del Regolamento Emittenti; - che la pubblicazione dei suddetti documenti (prospetto informativo e avviso) è avvenuta in data in data 4 novembre 2011, e che successivamente nuove versioni aggiornate e modificate di tali documenti - che sostituiscono le precedenti - sono state pubblicate in data 10 novembre 2011 e 29 novembre 2011 (in quest'ultima occasione a seguito di r ichiesta di integrazione da parte di CONSOB, che ha considerato utile fornire alcune ulteriori indicazioni il più possibile puntuali sui criteri in base ai quali sarà determinato il prezzo dell'eventuale offerta pubblica di acquisto, laddove tale offerta debba essere lanciata); - che il promotore ha designato il dottor Alvise Recchi, Amministratore Delegato di Sodali, ai fini della raccolta delle deleghe di voto oggetto della sollec itazione, e che lo stesso promotore si è riservato per l esercizio della delega la possibilità di farsi sostituire dal dottor Andrea Di Segni; - che nessun avente diritto si è avvalso della facoltà di porre domande prima dell assemblea ex art. 127 ter del TUF; 9

10 - che, per quanto a sua conoscenza, secondo le risultanze del libro dei soci, integrate dalle comunicazioni ricevute ai sensi dell'articolo 120 TUF (e norme precedenti) e delle relative norme attuative contenute nel Regolamento Consob n /99, come successivamente modif icato (il Regolamento Emittenti ) e da altre informazioni a disposizione, l'elenco nominativo degli azionisti che partecipano direttamente o indirettamente in misura superiore al due per cento del capitale sociale sottoscritto, rappresentato da azioni con diritto di voto, è il seguente: Azionista Azioni % Sua Altezza il Principe Karim Aga Khan indirettamente tramite Meridiana S.p.A ,05% Quindi il Presidente informa gli intervenuti che la Società non ha azioni proprie in portafoglio. ****** Il Presidente, ai sensi dell art. 8 del Regolamento assembleare, stabilisce che le votazioni dell odierna assemblea avranno luogo per alzata di mano, e che per i portatori di più deleghe è possibile esprimere voto differenziato comunicandolo ai componenti dei seggi. Per consentire la m igliore regolarità allo svolgimento dei lavori dell' Assemblea, prega cortesemente gli intervenuti di non assentarsi fino a votazioni avvenute. 10

11 A tale riguardo, precisa che chi avesse necessità di assentarsi è pregato di darne notizia alla segreteria. Chiede ai partecipanti di non abbandonare la sala fino a quando le operazioni di scrutinio e la dichiarazione dell'esito della votazione non siano state comunicate e quindi siano terminate. Precisa, quindi, che sono stati espletati gli adempimenti - anche di carattere informativo - previsti dalla legge in relazione agli argomenti concernenti i punti all'ordine del giorno. Informa, ancora, che al fine di adempiere al meglio alle disposizioni normative in tema di diritto di porre domande prima e durante l'assemblea (art. 127ter TUF) si procederà nel modo seguente: (1) alle domande formulate con testo scritto consegnato durante l assemblea, verrà data risposta al termine di tutti gli interventi, salvo il caso di domande aventi uguale contenuto, cui si darà risposta unitaria; (2) alle domande eventualmente contenute nell'intervento orale svolto in sede di discussione si darà ugualmente risposta, al termine di tutti gli interventi, sulla base di quanto effettivamente inteso nel corso della esposizione orale. Il Presidente continua l'esposizione inerente la costituzione della riunione precisando ulteriormente: - che l Assemblea si riunisce oggi in prima convocazione; 11

12 - che per il Consiglio di Amministrazione, oltre ad esso Presidente, sono attualmente presenti i Signor i: Franco Trivi, Vice Presidente, Giuseppe Gentile, Amministratore Delegato ed i consiglieri Claudio Miorelli, avvocato Giuseppe Lomonaco, dottor Gian Carlo Arduino e ingegner Roberto Scaramella; - che l Amm inistratore Delegato si assenterà nel corso della presente riunione per rispondere ad alcune telefonate; - che per il Collegio Sindacale, sono attualmente presenti i Signori: Luigi Guerra, Presidente, ed i Sindaci Cesare Conti e Antonio Mele; - che sono presenti o rappresentati n. 62 aventi diritto, partecipanti all assemblea, in proprio o per delega, per complessive n azioni ordinarie - per le quali la Società ha regolarmente ricevuto le relative comunicazioni, ai sensi dall articolo 83 sexies TUF - ed aventi dir itto ad altrettanti voti, che rappresentano il 79,644 % delle n azioni ordinarie; il Presidente rammenta che ai sensi dell articolo 142 secondo comma TUF le azioni per le quali è stata conferita la delega, anche parziale, sono computate ai fini della regolare costituzione dell assemblea. Propone di designare nella persona del notaio Filippo Zabban il Segretario della riunione, che farà luogo a verbalizzazione per pubblico atto notarile. Chiede se ci siano dissensi riguardo a questa designazione. 12

13 Nessuno intervenendo, il Presidente, richiamate le norme di legge, dichiara l assemblea validamente costituita in prima convocazione. Chiede quindi ai presenti di comunicare se ci sia qualcuno che si trovi in eventuali situazioni di esclusione del diritto di voto ai sensi della disciplina vigente. Nessuno interviene. Informa che, poiché l'affluenza alla sala assembleare potrebbe continuare, comunicherà nuovamente il capitale presente al momento delle rispettive votazioni, fermo restando che l'elenco nominativo dei partecipanti in proprio o per delega (con indicazione del delegante e del delegato), con specificazione delle azioni per le quali è stata effettuata la comunicazione da parte dell intermediario all emittente ai sensi dell articolo 83sexies TUF, con indicazione della presenza per ciascuna singola votazione nonché del voto espresso, con il relativo quantitativo azionario e con riscontro degli allontanamenti pr ima di una votazione, costituirà allegato al verbale della riunione. Chiarisce che, ai sensi del Decreto Legislativo n. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali), i dati dei partecipanti all assemblea vengono raccolti e trattati dalla Società esclusivamente ai fini dell esecuzione degli adempimenti assembleari e societari previsti dalla normativa vigente. Dà quindi lettura dell'ordine del giorno, il cui testo dichiara essere comunque noto, in quanto contenuto nell'avviso di convocazione: 13

14 ORDINE DEL GIORNO 1. Proposta di modifica dell articolo 5, primo comma, primo capoverso, dello statuto sociale, al fine di raggruppare le azioni ordinar ie Meridiana fly S.p.A. nel rapporto di 1 (una) nuova azione ordinaria per ogni 250 azioni ordinar ie in circolazione, previo annullamento di un numero di azioni ordinarie sufficiente a consentire la quadratura dell intera operazione e conseguente riallineamento della parità contabile. Deliberazioni inerenti e conseguenti. 2. Proposta di modifica dell articolo 28, primo comma, dello statuto sociale, al fine di anticipare al 31 ottobre di ciascun anno la data di chiusura dell esercizio sociale. Deliberazioni inerenti e conseguenti. 3. Proposta di (i) aumento del capitale sociale a pagamento, in via scindibile, per un importo massimo (comprensivo dell eventuale sovrapprezzo) di Euro 142,2 milioni, mediante em issione di azioni ordinar ie, senza indicazione del valore nom inale, aventi le stesse caratteristiche delle a- zioni in circolazione, da offrire in opzione agli aventi diritto, ai sensi dell articolo 2441 del codice civile, con abbinati warrant da assegnare gratuitamente ai sottoscrittori del medes imo aumento di capitale nel numero di 1 warrant per ogni azione ordinaria emettenda, e (ii) aumento del capitale sociale a pagamento, in via scindibile, per massimi nom inali Euro 71,1 milioni a servizio dell eventuale esercizio dei warrant assegnati in esecu- 14

15 zione dell aumento di capitale di cui al punto ( i), da realizzarsi mediante emissione, anche a più r iprese, di 1 azione ordinaria, senza indicazione del valore nominale, avente le stesse caratteristiche delle azioni in circolazione, ogni 2 warrant esercitati; conseguente modifica dell art. 5 dello statuto sociale; richiesta di ammissione a quotazione dei warrant sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. e approvazione del relativo regolamento. Proposta effettuata anche ai sensi e per gli effetti dell articolo 49, comma 1, lettera b, n. 3(i) del regolamento adottato con delibera CONSOB n del 14 maggio 1999, così come successivamente modificato, ai fini dell esenzione dall obbligo di lanciare un offerta pubblica di acquisto sulla totalità dei titoli Mer idiana fly S.p.A. (cd. whitewash ). Deliberazioni inerenti e conseguenti.. ****** Il Presidente dichiara che è stato distribuito agli intervenuti fascicolo contenente, fra l altro: la relazione illustrativa degli Amministratori redatta ex 125ter TUF sulle materie all Ordine del Giorno, redatta anche ex art. 72 Regolamento Emittenti, per quanto concerne le proposte modifiche statutarie, integrata in data 29 novembre 2011, su richiesta di CONSOB, al fine di fornire alcune ulteriori indicazioni il più possibile puntuali sui 15

16 criteri in base ai quali sarà determinato il prezzo dell'eventuale offerta pubblica di acquisto, laddove tale offerta debba essere lanciata; lo statuto vigente; il regolamento assembleare; la lista dei componenti le cariche sociali. ***** Si passa alla trattazione del primo punto all Ordine del Giorno, avente ad oggetto la proposta di modifica dell articolo 5, primo comma, primo capoverso, dello statuto sociale, al fine di raggruppare le azioni ordinarie Meridiana fly S.p.A. nel rapporto di 1 (una) nuova azione ordinaria per ogni 250 azioni ordinarie in circolazione. Allorchè il Presidente propone di dare lettura di stralcio della relazione redatta ai sensi dell articolo 125ter TUF e dell articolo 72 Regolamento E- mittenti, per la parte relativa al primo punto all Ordine del Giorno, prende la parola il rappresentante del socio Meridiana S.p.A., avvocato Romolo Persiani, il quale propone si ometta detta lettura, in quanto documento già diffuso in precedenza, e ci si limiti alla lettura della sola proposta di deliberazione. Nessuno opponendosi, riprende la parola il Presidente e prega il notaio di provvedere a dare lettura della proposta di delibera inerente al primo punto all Ordine del Giorno. 16

17 Prende la parola il notaio e dà lettura della proposta di deliberazione, come segue: L Assemblea degli Azionisti di Meridiana fly S.p.A.: - esaminata e discussa la relazione illustrativa predisposta del Consiglio di Amministrazione ai sensi dell articolo 125-ter del D.Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 e dell articolo 72, primo comma, del regolamento adottato dalla Consob con delibera n del 14 maggio 1999; - preso atto delle relative proposte di deliberazione; - preso atto della disponibilità del socio di controllo Meridiana S.p.A. all annullamento, senza riduzione del capitale sociale, di n. 188 azioni ordinarie Meridiana fly dalla stessa detenute, con conseguente riallineamento della parità contabile Delibera 1. di approvare il raggruppamento delle n azioni ordinarie Meridiana fly senza indicazione del valore nominale in circolazione in n azioni ordinarie, secondo il rapporto di n. 1 (una) nuova azione ordinaria senza indicazione del valore nominale ogni n. 250 azioni ordinarie in circolazione, previo annullamento, ai soli fini di consentire la quadratura complessiva dell operazione, e senza riduzione del capitale sociale, di n. 188 azioni ordinarie detenute da Meridiana S.p.A. e conseguente riallineamento della parità contabile; 17

18 2 di mettere a disposizione degli Azionisti un servizio per il trattamento delle eventuali azioni ordinarie non raggruppabili, sulla base dei prezzi ufficiali di mercato del titolo Meridiana fly e senza aggravio di spese, per il tramite di uno o più intermediari aderenti al sistema di gestione accentrata di Monte Titoli S.p.A., in modo da consentire a ciascun Azionista il possesso di un numero di azioni ordinarie che sia esattamente pari a 250 o a un suo multiplo, secondo il rapporto di raggruppamento che si propone di applicare. 3. di modificare conseguentemente l articolo 5, primo comma, primo capoverso dello statuto sociale in conformità al testo sopra riportato; 4. di conferire al Presidente del Consiglio di Amministrazione e all Amministratore Delegato, in via tra loro disgiunta e con facoltà di subdelega, ogni più ampio potere necessario od opportuno per dare esecuzione alle delibere di cui ai precedenti punti 1 e 2 e provvedere all espletamento dei conseguenti adempimenti legislativi e regolamentari, ivi incluso, in particolare, l adempimento di ogni formalità necessaria affinché le predette deliberazioni siano iscritte nel Registro delle Imprese, con facoltà di apportare agli articoli dello statuto sociale, come sopra modificati, le eventuali varianti, aggiunte e soppressioni eventualmente richieste dalle competenti autorità e/o dal Registro delle Imprese ai fini dell iscrizione. 18

19 Quindi per completezza il notaio dà lettura del nuovo articolo 5 dello statuto sociale, come segue: Il capitale sociale è determinato in Euro ,34 (ventimilioninovecentounmilaquattrocentodiciannove virgola trentaquattro) diviso in numero (cinquemilionicinquecentosettantaseimilaetrecento quarantasei) azioni ordinarie senza indicazione del valore nominale. Al termine riprende la parola il Presidente e dichiara aperta la discussione sulla proposta di cui è stata data lettura, invita coloro che desiderano prendere la parola a prenotarsi e a dare il loro nome. Prende la parola il signor Dario Romano Radaelli, delegato della signora Romanina Bordignon, esclusivamente per anticipare che farà poi luogo ad intervento relativamente al terzo punto all ordine del giorno. Interviene, quindi, il signor Luca Greco, il quale, con riferimento al tema del raggruppamento delle azioni, solleva due ordini di problemi. In primo luogo rileva la minor liquidità del titolo, a ragione dell incremento del valore unitario del medesimo da circa 4 centesimi a 11 euro; evidenzia, quindi, che ciò implicherà una maggiore barriera all acquisto e alla vendita del titolo stesso, comportando una riduzione dei potenziali acquirenti. Nota, poi, che a suo avviso il raggruppamento di 250 azioni comporti necessariamente una forzatura, in quanto mette l azionista nella condizione 19

20 di dover vendere i residui o di dover comprare ulteriormente, rispetto all ammontare di 250 azioni. Al termine dell intervento del Dottor Greco, prende la parola il Presidente Rigotti, per ringraziarlo e replicare brevemente alle sue osservazioni. Il Presidente riferisce che il Consiglio di Amministrazione, circa la liquidità del titolo, è pervenuto ad una valutazione opposta. Spiega, infatti, che il Consiglio ha ritenuto che il raggruppamento consentirà di semplificare la gestione amm inistrativa del titolo nell interesse degli azionisti attuali e anche futuri, e, in particolare, in dipendenza dell eventuale esecuzione delle operazioni di aumento di capitale sociale, oggetto del successivo punto tre all ordine del giorno. Afferma, poi, che il raggruppamento sempre ad avviso del Consiglio può favorire la liquidità del titolo e, quindi, gli scambi del medesimo sul mercato, in quanto il valore unitario del titolo è oggi diventato talmente basso da rendere poco intellegibile la relativa comprensione, in particolare, ed a maggior ragione, alla luce dell aumento di capitale che si discuterà al successivo punto tre all ordine del giorno. Invero, l aumento se approvato e una volta eseguito andrà ad incrementare ulteriormente il numero delle azioni in circolazione, che sottolinea essere già elevatissimo (oltre 1 miliardo), per una società le cui dimens ioni non la collocano tra le prime società trenta quotate in Italia. Evidenzia, quindi, come si sia ritenuto che il rag- 20

21 gruppamento renderà più intellegibile il valore unitario del titolo Meridiana fly, evitando che lo stesso sia percepito come penny stock. Per quanto riguarda le modalità tecniche del raggruppamento spiega che si seguiranno le normali prassi di mercato. Comunica che, per agevolare le operazioni di raggruppamento e la gestione di eventuali resti, verrà messo a disposizione degli azionisti un servizio tramite uno o piu intermediari aderenti al sistema di gestione accentrata presso Monte titoli spa per il trattamento delle frazioni di azioni ordinarie non raggruppabili, sulla base dei prezzi uffic iali di mercato del titolo. Tale servizio, prosegue, consentirà a ciascun azionista di disporre di un numero di azioni ordinarie esattamente pari a 250 ovvero ad un multiplo di 250, secondo il rapporto di raggruppamento da applicare. Informa, infine, che tale servizio non comporterà per gli azionisti spese, bolli o commissioni. Conclude ribadendo che questa è la prassi per le operazioni di raggruppamento e sottolineando come in questo caso particolare il raggruppamento, seppur significativo, si riferisce ad azioni il cui prezzo unitario è molto, molto, molto basso. Si passa alla votazione del testo di delibera di cui è stata data lettura; il Presidente ricorda che i delegati portatori di più deleghe, con istruzioni di voto divergente, potranno comunicare i voti dei rispettivi deleganti direttamente ai seggi. 21

22 Quindi il Presidente chiede agli intervenuti di dichiarare, con specifico riguardo all'argomento in votazione, eventuali situazioni di esclusione del diritto di voto. Nessuno intervenendo, hanno luogo le votazioni. Al termine delle stesse il Presidente chiede al portatore delle deleghe ex articolo 136 TUF se, ove autorizzato, siano stati da lui espressi voti in difformità dalle istruzioni ricevute. Ottenuta risposta negativa, hanno luogo i conteggi delle votazioni, al termine dei quali il Presidente comunica i risultati, come segue. Dà atto che sono attualmente presenti o rappresentate n a- zioni, e che: - n azioni hanno espresso voto favorevole (78,888 % del capitale) - n azioni hanno espresso voto contrario (0,475 % del capitale) - n azioni si sono astenute dal voto (0,213 % del capitale), - le azioni non votanti sono n Dichiara, quindi, approvata a maggioranza degli intervenuti con manifestazione del voto mediante alzata di mano e comunicazione del voto ai seggi, in caso di voto differenziato la proposta di cui è stata data lettura, il tutto come meglio r isulterà dall elenco presenze che sarà allegato al verba- 22

23 le, restando soddisfatte le disposizioni di legge, cui l'articolo 11 dello statuto sociale rinvia. ******* Si passa quindi alla trattazione del secondo punto all'ordine del Giorno, avente ad oggetto proposta di modifica dell articolo 28, primo comma, dello statuto sociale, al fine di anticipare al 31 ottobre di ciascun anno la data di chiusura dell esercizio sociale. Il Presidente dà lettura di stralcio della relazione del Consiglio di amministrazione redatta sul punto ai sensi dell articolo 125-ter TUF e dell articolo 72 Regolamento Emittenti, come segue: Signori Azionisti, il Consiglio di Amministrazione Vi ha convocato in sede straordinaria per proporvi di modificare l articolo 28, primo comma, dello statuto sociale, al fine di anticipare al 31 ottobre di ciascun anno la data di chiusura dell esercizio sociale. Tale modifica sarebbe funzionale, anche nell ottica dell integrazione con il gruppo facente capo a Air Italy Holding S.r.l. descritta nella successiva sezione n. 3 della presente Relazione, ad allineare la data di chiusura dell esercizio sociale della Società a quella raccomandata dall International Air Transport Association (IATA) e adottata dai principali vettori del trasporto aereo nazionale e internazionale, inclusa Air Italy S.p.A.. 23

& A s s o c i a t i ATTO. 23 aprile 2013 REP. N. 46.698/11.595 NOTAIO STEFANO RAMPOLLA

& A s s o c i a t i ATTO. 23 aprile 2013 REP. N. 46.698/11.595 NOTAIO STEFANO RAMPOLLA & A s s o c i a t i!" #$!"" ATTO 23 aprile 2013 REP. N. 46.698/11.595 NOTAIO STEFANO RAMPOLLA 1 N. 46698 di Repertorio N. 11595 di Raccolta VERBALE DI ASSEMBLEA REPUBBLICA ITALIANA 23 aprile 2013 L'anno

Dettagli

& A s s o c i a t i ATTO. 21 maggio 2014 REP. N. 50.551/12.446 NOTAIO STEFANO RAMPOLLA

& A s s o c i a t i ATTO. 21 maggio 2014 REP. N. 50.551/12.446 NOTAIO STEFANO RAMPOLLA & A s s o c i a t i!" #$!"" ATTO 21 maggio 2014 REP. N. 50.551/12.446 NOTAIO STEFANO RAMPOLLA 1 N. 50551 di Repertorio N. 12446 di Raccolta VERBALE DI ASSEMBLEA REPUBBLICA ITALIANA 21 maggio 2014 Il giorno

Dettagli

VERBALE REPUBBLICA ITALIANA. L'anno 2015 (duemilaquindici), questo giorno di giovedì 23 (ventitre) luglio.

VERBALE REPUBBLICA ITALIANA. L'anno 2015 (duemilaquindici), questo giorno di giovedì 23 (ventitre) luglio. REPERTORIO N.127804 FASCICOLO N.38988 VERBALE REPUBBLICA ITALIANA L'anno 2015 (duemilaquindici), questo giorno di giovedì 23 (ventitre) luglio. In Gaggio Montano (BO), Frazione Silla, Località Sassuriano

Dettagli

Premessa * * * Signori Azionisti,

Premessa * * * Signori Azionisti, Eurofly S.p.A. Sede legale in Milano, via Ettore Bugatti n. 15 Capitale Sociale Euro 11.084.271,92 Codice Fiscale e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano 05763070017 Soggetta ad attività

Dettagli

3. valutato i termini, le condizioni e le motivazioni dell'offerta, nonché i programmi elaborati da Arly con riferimento a Meridiana;

3. valutato i termini, le condizioni e le motivazioni dell'offerta, nonché i programmi elaborati da Arly con riferimento a Meridiana; Considerazioni del Consiglio di Amministrazione di Meridiana S.p.A. sull'offerta di acquisto volontaria totalitaria promossa da Arly Holding S.A. su azioni ordinarie Meridiana S.p.A. per un corrispettivo

Dettagli

BANCA CARIGE Società per Azioni - Via Cassa di Risparmio,15-16123 Genova 1

BANCA CARIGE Società per Azioni - Via Cassa di Risparmio,15-16123 Genova 1 Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione al punto secondo dell ordine del giorno dell Assemblea Straordinaria dei Soci convocata per il giorno 23 aprile 2015 in unica convocazione, in merito

Dettagli

Signori Soci, * * * 1. ILLUSTRAZIONE DELL OPERAZIONE

Signori Soci, * * * 1. ILLUSTRAZIONE DELL OPERAZIONE RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO POPOLARE SOCIETA COOPERATIVA SUL PUNTO 2) ALL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA STRAORDINARIA DEI SOCI CONVOCATA PER IL GIORNO 28 FEBBRAIO

Dettagli

I GRANDI VIAGGI S.P.A.

I GRANDI VIAGGI S.P.A. I GRANDI VIAGGI S.P.A. Capitale sociale Euro 23.400.000 i.v. Sede Sociale in Milano, Via della Moscova, 36 R.E.A. Milano n.1319276 Codice fiscale, Partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese

Dettagli

Cerved Information Solutions S.p.A.

Cerved Information Solutions S.p.A. Cerved Information Solutions S.p.A. Relazione del Consiglio di Amministrazione all Assemblea degli Azionisti Unica convocazione: 27 aprile 2015 CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ORDINARIA Gli aventi diritto di

Dettagli

REP.N. 63.990 RACC.N. 23.445 VERBALE DI ASSEMBLEA STRAORDINARIA REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquattordici, il giorno quattro del mese di agosto.

REP.N. 63.990 RACC.N. 23.445 VERBALE DI ASSEMBLEA STRAORDINARIA REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquattordici, il giorno quattro del mese di agosto. REP.N. 63.990 RACC.N. 23.445 VERBALE DI ASSEMBLEA STRAORDINARIA REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquattordici, il giorno quattro del mese di agosto. - 4 agosto 2014 - Alle ore 16,25. In Roma, via Quattro

Dettagli

MARCOLIN S.P.A. SEDE LEGALE: DOMEGGE DI CADORE (BL) - FRAZIONE VALLESELLA, VIA NOAI, 31 DIREZIONE E UFFICI: LONGARONE (BL) LOCALITÀ VILLANOVA, 4

MARCOLIN S.P.A. SEDE LEGALE: DOMEGGE DI CADORE (BL) - FRAZIONE VALLESELLA, VIA NOAI, 31 DIREZIONE E UFFICI: LONGARONE (BL) LOCALITÀ VILLANOVA, 4 MARCOLIN S.P.A. SEDE LEGALE: DOMEGGE DI CADORE (BL) - FRAZIONE VALLESELLA, VIA NOAI, 31 DIREZIONE E UFFICI: LONGARONE (BL) LOCALITÀ VILLANOVA, 4 CAPITALE SOCIALE SOTTOSCRITTO E VERSATO EURO 32.312.475,00

Dettagli

APPENDICE. Regolamento dei Warrant Azioni Ordinarie Meridiana fly 2012-2013

APPENDICE. Regolamento dei Warrant Azioni Ordinarie Meridiana fly 2012-2013 APPENDICE Regolamento dei Warrant Azioni Ordinarie Meridiana fly 2012-2013 REGOLAMENTO DEI WARRANT AZIONI ORDINARIE MERIDIANA FLY S.P.A. 2012-2013 (il Regolamento ) Articolo 1 Warrant per la sottoscrizione

Dettagli

VERBALE DI ASSEMBLEA DEGLI OBBLIGAZIONISTI REPUBBLICA ITALIANA. Il sei luglio duemilaquindici in Napoli e presso

VERBALE DI ASSEMBLEA DEGLI OBBLIGAZIONISTI REPUBBLICA ITALIANA. Il sei luglio duemilaquindici in Napoli e presso Repertorio n. 13865 Raccolta n. 8635 VERBALE DI ASSEMBLEA DEGLI OBBLIGAZIONISTI REPUBBLICA ITALIANA Il sei luglio duemilaquindici in Napoli e presso la sede della società alla Via F. Crispi n. 31, alle

Dettagli

Testo vigente. Testo proposto Articolo 5 Capitale sociale. Articolo 5

Testo vigente. Testo proposto Articolo 5 Capitale sociale. Articolo 5 1. Proposta di eliminazione del valore nominale espresso delle azioni ordinarie e di risparmio in circolazione. Conseguenti modifiche dello statuto sociale. Deliberazioni inerenti e conseguenti. Signori

Dettagli

& A s s o c i a t i ATTO. 24 febbraio 2015 REP. N. 67.324/11.791 NOTAIO FILIPPO ZABBAN

& A s s o c i a t i ATTO. 24 febbraio 2015 REP. N. 67.324/11.791 NOTAIO FILIPPO ZABBAN & A s s o c i a t i!" #$!"" ATTO 24 febbraio 2015 REP. N. 67.324/11.791 NOTAIO FILIPPO ZABBAN 1 N. 67324 repertorio N. 11791 raccolta VERBALE DI ASSEMBLEA REPUBBLICA ITALIANA 24 febbraio 2015 L anno duemilaquindici

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI SUL RAGGRUPPAMENTO DELLE AZIONI DELLA SOCIETÀ

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI SUL RAGGRUPPAMENTO DELLE AZIONI DELLA SOCIETÀ RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI SUL RAGGRUPPAMENTO DELLE AZIONI DELLA SOCIETÀ predisposta ai sensi dell art. 72 e secondo lo schema n. 3 dell Allegato 3A del Regolamento adottato con Delibera

Dettagli

E U R O T E C H S.P. A.

E U R O T E C H S.P. A. E U R O T E C H S.P. A. SED E IN AMARO (UD) VIA FRAT ELLI SOLARI, 3/A CODICE FISCALE 01791330309 ISCRITTA AL REGIST RO IMPRESE DI UDIN E AL N. 01791330309 CAPITALE SO CIALE IN EURO 8.878.946,00 I.V. R

Dettagli

Assemblea Straordinaria e Ordinaria del 16 luglio 2012 in convocazione unica

Assemblea Straordinaria e Ordinaria del 16 luglio 2012 in convocazione unica Assemblea Straordinaria e Ordinaria del 16 luglio 2012 in convocazione unica Relazione del Consiglio di Amministrazione sulle materie all ordine del giorno 1 - Annullamento delle azioni proprie in portafoglio,

Dettagli

Meridiana S.p.A. www.meridiana.com

Meridiana S.p.A. www.meridiana.com Meridiana S.p.A. Società assoggettata a direzione e coordinamento da parte della società Aga Khan Fund for Economic Development - AKFED S.A. (Svizzera) ai sensi degli articoli 2497 e seguenti del Codice

Dettagli

Repertorio N. 32.749 Raccolta N. 15.970 VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI. INTEK S.p.A. del 9 Maggio 2012 REPUBBLICA ITALIANA (09/05/2012)

Repertorio N. 32.749 Raccolta N. 15.970 VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI. INTEK S.p.A. del 9 Maggio 2012 REPUBBLICA ITALIANA (09/05/2012) Repertorio N. 32.749 Raccolta N. 15.970 VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI INTEK S.p.A. del 9 Maggio 2012 REPUBBLICA ITALIANA Il giorno nove maggio duemiladodici (09/05/2012) in Firenze Via dei

Dettagli

Delibere inerenti e conseguenti;

Delibere inerenti e conseguenti; REPERTORIO N.39600 ROGITO N.12754 Verbale di Assemblea Straordinaria della "Italian International Holding S.p.A." Repubblica Italiana L'anno duemilaquattordici, il giorno cinque del mese di giugno, in

Dettagli

RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DI DE LONGHI S.P.A. AI SENSI DELL ART. 125-TER D. LGS. 24 FEBBRAIO 1998 N. 58

RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DI DE LONGHI S.P.A. AI SENSI DELL ART. 125-TER D. LGS. 24 FEBBRAIO 1998 N. 58 CAPITALE SOCIALE EURO 224.250.000,00 I.V. SEDE LEGALE IN TREVISO VIA LODOVICO SEITZ N. 47 CODICE FISCALE E NUMERO DI ISCRIZIONE NEL REGISTRO DELLE IMPRESE DI TREVISO 11570840154 RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI

Dettagli

BIALETTI INDUSTRIE SPA

BIALETTI INDUSTRIE SPA BIALETTI INDUSTRIE SPA ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI DEL 20 21 GIUGNO 2012 RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI, ai sensi dell articolo 73 della Delibera Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive

Dettagli

Relazione sulla remunerazione ai sensi dell art. 123-ter del D.Lgs. 58/1998; delibere inerenti e conseguenti.

Relazione sulla remunerazione ai sensi dell art. 123-ter del D.Lgs. 58/1998; delibere inerenti e conseguenti. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI GRUPPO MUTUIONLINE S.P.A. SULLE PROPOSTE ALL'ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA CONVOCATA IN PRIMA CONVOCAZIONE PER IL 23 APRILE 2013

Dettagli

Relazione del Consiglio di Amministrazione

Relazione del Consiglio di Amministrazione Relazione del Consiglio di Amministrazione (Redatta ai sensi dell art. 3 del D.M 437/98 e degli artt. 72 e 73 del Regolamento CONSOB n. 11971/99) Assemblea ordinaria e straordinaria degli Azionisti in

Dettagli

www.capelive.it 25 giugno 2013 (Prima convocazione) 26 giugno 2013 (Seconda convocazione) (redatta ai sensi dell articolo 125-ter TUF)

www.capelive.it 25 giugno 2013 (Prima convocazione) 26 giugno 2013 (Seconda convocazione) (redatta ai sensi dell articolo 125-ter TUF) CAPE LISTED INVESTMENT VEHICLE IN EQUITY S.P.A. www.capelive.it RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE AL QUARTO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO DELLA ASSEMBLEA

Dettagli

OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO VOLONTARIA TOTALITARIA PROMOSSA DA ARLY HOLDING S.A. SU AZIONI ORDINARIE MERIDIANA S.P.A

OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO VOLONTARIA TOTALITARIA PROMOSSA DA ARLY HOLDING S.A. SU AZIONI ORDINARIE MERIDIANA S.P.A Ginevra, 21 gennaio 2014 OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO VOLONTARIA TOTALITARIA PROMOSSA DA ARLY HOLDING S.A. SU AZIONI ORDINARIE MERIDIANA S.P.A. PER UN CORRISPETTIVO DI EURO 0,50 PER AZIONE Ai sensi e per

Dettagli

Notai Associati Zanchi M. - Romeo A.

Notai Associati Zanchi M. - Romeo A. Notai Associati Zanchi M. - Romeo A. Repertorio n.33993 Raccolta n.16263 ASSEMBLEA STRAORDINARIA DEI SOCI DELLA "BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA S.p.A." Società per azioni quotata SECONDA CONVOCAZIONE

Dettagli

Verbale di Assemblea ordinaria. Enertronica S.p.A. Assemblea ordinaria del 24 giugno 2014

Verbale di Assemblea ordinaria. Enertronica S.p.A. Assemblea ordinaria del 24 giugno 2014 Verbale di Assemblea ordinaria Enertronica S.p.A. Assemblea ordinaria del 24 giugno 2014 Il giorno 24 giugno 2014 si è riunita in Frosinone, presso lo studio del Notaio Giovanni Piacitelli, in Via Aldo

Dettagli

RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DI DE LONGHI S.P.A. AI SENSI DELL ART. 125-TER D. LGS. 24 FEBBRAIO 1998 N. 58

RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DI DE LONGHI S.P.A. AI SENSI DELL ART. 125-TER D. LGS. 24 FEBBRAIO 1998 N. 58 CAPITALE SOCIALE EURO 448.500.000 I.V. SEDE SOCIALE IN TREVISO VIA LODOVICO SEITZ N. 47 CODICE FISCALE E NUMERO DI ISCRIZIONE NEL REGISTRO DELLE IMPRESE DI TREVISO 11570840154 RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI

Dettagli

Assemblea ordinaria dei Soci

Assemblea ordinaria dei Soci Assemblea ordinaria dei Soci 11 aprile 2014 1^ convocazione 12 aprile 2014 2^ convocazione RELAZIONE SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE ALL ORDINE DEL GIORNO 1 ORDINE DEL GIORNO PARTE ORDINARIA 1. Nomina,

Dettagli

ASTALDI Società per Azioni. Sede Sociale in Roma - Via Giulio Vincenzo Bona n. 65. Capitale Sociale Euro 196.849.800,00 - int. vers.

ASTALDI Società per Azioni. Sede Sociale in Roma - Via Giulio Vincenzo Bona n. 65. Capitale Sociale Euro 196.849.800,00 - int. vers. ASTALDI Società per Azioni Sede Sociale in Roma - Via Giulio Vincenzo Bona n. 65 Capitale Sociale Euro 196.849.800,00 - int. vers. Iscritta nel Registro delle Imprese di Roma al numero di Codice Fiscale

Dettagli

Assemblea Ordinaria e Assemblea Straordinaria degli Azionisti

Assemblea Ordinaria e Assemblea Straordinaria degli Azionisti Assemblea Ordinaria e Assemblea Straordinaria degli Azionisti Relazioni illustrative sulle proposte concernenti le materie all'ordine del giorno dell'assemblea Ordinaria e dell'assemblea Straordinaria

Dettagli

Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno

Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno di martedì trenta del mese di giugno, alle ore 10 e

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI PER LA DELEGA EX ART. 2443, C.C. AD AUMENTARE IL CAPITALE SOCIALE

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI PER LA DELEGA EX ART. 2443, C.C. AD AUMENTARE IL CAPITALE SOCIALE RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI PER LA DELEGA EX ART. 2443, C.C. AD AUMENTARE IL CAPITALE SOCIALE predisposta ai sensi dell art. 72 e secondo lo schema n. 2 dell Allegato 3A del Regolamento

Dettagli

FRENDY ENERGY S.P.A.

FRENDY ENERGY S.P.A. FRENDY ENERGY S.P.A. Sede legale in Firenze, Via Fiume n. 11 Capitale sociale Euro 4.225.000,00 i.v. Codice fiscale ed iscrizione nel Registro delle Imprese di Firenze n. 05415440964 RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Dettagli

Montebelluna, 25 febbraio 2011

Montebelluna, 25 febbraio 2011 Comunicato ai sensi dell articolo 102 del D.Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58, come successivamente modificato e integrato (il Tuf ) e dell articolo 37 del Regolamento Consob approvato con delibera n. 11971

Dettagli

Relazione degli Amministratori

Relazione degli Amministratori Relazione degli Amministratori Aumento del capitale sociale ai sensi dell art. 2443 del Codice Civile al servizio del Piano di stock option KME Group S.p.A. 2010-2015, con esclusione del diritto di opzione

Dettagli

Signori Azionisti, * * * 1) PRINCIPALI MOTIVAZIONI PER LE QUALI È RICHIESTA L AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE.

Signori Azionisti, * * * 1) PRINCIPALI MOTIVAZIONI PER LE QUALI È RICHIESTA L AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DELL ORGANO AMMINISTRATIVO ALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI CONVOCATA PER IL GIORNO 29 APRILE 2014 RELATIVA AL PUNTO TRE ALL ORDINE DEL GIORNO RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI

Dettagli

Signori Azionisti, * * * 1) PRINCIPALI MOTIVAZIONI PER LE QUALI È RICHIESTA L AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE.

Signori Azionisti, * * * 1) PRINCIPALI MOTIVAZIONI PER LE QUALI È RICHIESTA L AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DELL ORGANO AMMINISTRATIVO ALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI CONVOCATA PER IL GIORNO 29 APRILE 2015 RELATIVA AL SETTIMO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 d.lgs. 58/1998 OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO SU AZIONI ORDINARIE KME GROUP S.P.A. E INTEK S.P.A.

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 d.lgs. 58/1998 OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO SU AZIONI ORDINARIE KME GROUP S.P.A. E INTEK S.P.A. COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 d.lgs. 58/1998 OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO SU AZIONI ORDINARIE KME GROUP S.P.A. E INTEK S.P.A. In data odierna i Consigli di Amministrazione di KME

Dettagli

2 aprile 2015: unica convocazione

2 aprile 2015: unica convocazione SPACE S.P.A. ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA DEGLI AZIONISTI 2 aprile 2015: unica convocazione Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione sulle proposte concernenti le materie all ordine

Dettagli

CAPE LISTED INVESTMENT VEHICLE IN EQUITY S.P.A.

CAPE LISTED INVESTMENT VEHICLE IN EQUITY S.P.A. CAPE LISTED INVESTMENT VEHICLE IN EQUITY S.P.A. www.capelive.it RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE AL QUARTO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO DELLA ASSEMBLEA

Dettagli

E U R O T E C H S.P.A.

E U R O T E C H S.P.A. E U R O T E C H S.P.A. SEDE IN AMARO (UD) VIA FRATELLI SOLARI, 3/A CODICE FISCALE 01791330309 ISCRITTA AL REGISTRO IMPRESE DI UDINE AL N. 01791330309 CAPITALE SOCIALE IN EURO 8.878.946,00 I.V. RELAZIONI

Dettagli

Autorizzazione all acquisto di azioni proprie e al compimento di atti di disposizione sulle medesime.

Autorizzazione all acquisto di azioni proprie e al compimento di atti di disposizione sulle medesime. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ELICA S.P.A. RELATIVA ALLA PROPOSTA DI AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI REDATTA

Dettagli

OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO VOLONTARIA TOTALITARIA PROMOSSA DA INTEK S.P.A. AVENTE AD OGGETTO MASSIME N. 64.775.524 AZIONI ORDINARIE DI INTEK S.P.A.

OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO VOLONTARIA TOTALITARIA PROMOSSA DA INTEK S.P.A. AVENTE AD OGGETTO MASSIME N. 64.775.524 AZIONI ORDINARIE DI INTEK S.P.A. Milano, 9 maggio 2012 Sede Legale: 10015 Ivrea (TO) Via C. Olivetti, 8 Capitale sociale Euro 35.389.742,96 i.v. Reg. Imprese Torino - Cod. fiscale e Partita IVA 00470590019 www itk.it COMUNICATO STAMPA

Dettagli

Comunicato stampa / Press release

Comunicato stampa / Press release Comunicato stampa / Press release 18 Luglio 2011 Meridiana fly e Air Italy danno vita ad un nuovo gruppo italiano del trasporto aereo leader nei voli di linea sui mercati della Sardegna e delle principali

Dettagli

Allegato C alla delibera del Consiglio di Amministrazione di Interpump Group S.p.A. del 19 marzo 2015

Allegato C alla delibera del Consiglio di Amministrazione di Interpump Group S.p.A. del 19 marzo 2015 Allegato C alla delibera del Consiglio di Amministrazione di Interpump Group S.p.A. del 19 marzo 2015 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DELLE PROPOSTE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI INTERPUMP GROUP S.p.A. ALL

Dettagli

30 APRILE 2010 (Prima convocazione)

30 APRILE 2010 (Prima convocazione) CARRARO S.p.A. Sede legale in Campodarsego (PD) Via Olmo n. 37 Capitale Sociale Euro 23.914.696 i.v. Codice fiscale, Partita IVA e iscrizione Registro Imprese di Padova n. 00202040283 REA di Padova 84033

Dettagli

CARRARO S.p.A. Sede legale in Campodarsego (PD) Via Olmo n. 37 Capitale Sociale Euro 23.914.696 i.v. Codice fiscale, Partita IVA e iscrizione

CARRARO S.p.A. Sede legale in Campodarsego (PD) Via Olmo n. 37 Capitale Sociale Euro 23.914.696 i.v. Codice fiscale, Partita IVA e iscrizione CARRARO S.p.A. Sede legale in Campodarsego (PD) Via Olmo n. 37 Capitale Sociale Euro 23.914.696 i.v. Codice fiscale, Partita IVA e iscrizione Registro Imprese di Padova n. 00202040283 REA di Padova 84.033

Dettagli

Fintel Energia Group S.p.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA SULLE MATERIE ALL ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA STRAORDINARIA

Fintel Energia Group S.p.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA SULLE MATERIE ALL ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA STRAORDINARIA Fintel Energia Group S.p.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA SULLE MATERIE ALL ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA STRAORDINARIA 29 maggio 2015 prima convocazione 8 giugno 2015 seconda convocazione FINTEL ENERGIA GROUP

Dettagli

(iii) per adempiere alle obbligazioni di consegna delle azioni derivanti da programmi di distribuzione, a titolo oneroso o gratuito, di opzioni su

(iii) per adempiere alle obbligazioni di consegna delle azioni derivanti da programmi di distribuzione, a titolo oneroso o gratuito, di opzioni su MONCLER S.p.A. Sede sociale in Milano, Via Stendhal, n. 47 - capitale sociale euro 50.000.000,00 i.v. Registro delle Imprese di Milano, codice fiscale e partita IVA 04642290961 - REA n 1763158 Relazione

Dettagli

Assemblea ordinaria degli Azionisti di World Duty Free S.p.A.

Assemblea ordinaria degli Azionisti di World Duty Free S.p.A. Assemblea ordinaria degli Azionisti di World Duty Free S.p.A. Relazione del Consiglio di Amministrazione sulle proposte concernenti le materie all ordine del giorno Convocazione unica: 14 maggio 2015 CONVOCAZIONE

Dettagli

1. Proposta di distribuzione in natura di riserve disponibili mediante assegnazione della partecipazione posseduta dalla Società in Green Energy.

1. Proposta di distribuzione in natura di riserve disponibili mediante assegnazione della partecipazione posseduta dalla Società in Green Energy. Proposta di distribuzione di riserve disponibili mediante assegnazione di partecipazioni possedute dalla Società in KME Green Energy S.r.L. previa trasformazione della stessa in società per azioni; deliberazioni

Dettagli

COSTRUZIONI" o in forma abbreviata "AEDES S.p.A."

COSTRUZIONI o in forma abbreviata AEDES S.p.A. 1 & A s s o c i a t i!" #$!"" N. 53676 di Repertorio N. 13345 di Raccolta VERBALE DI RIUNIONE DI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA 28 maggio 2015 L'anno duemilaquindici, il giorno ventotto

Dettagli

Pirelli & C. S.p.A. Relazioni all Assemblea. Acquisto e disposizione di azioni proprie. Deliberazioni inerenti e conseguenti.

Pirelli & C. S.p.A. Relazioni all Assemblea. Acquisto e disposizione di azioni proprie. Deliberazioni inerenti e conseguenti. Pirelli & C. S.p.A. Relazioni all Assemblea Acquisto e disposizione di azioni proprie. Deliberazioni inerenti e conseguenti. (Approvata dal Consiglio di Amministrazione in data 31 marzo 2015) Signori Azionisti,

Dettagli

Raccomandata A/R anticipata via telefax: (+39) 06 84 77 519

Raccomandata A/R anticipata via telefax: (+39) 06 84 77 519 Spettabile Commissione Nazionale per le Società e la Borsa Piazza G.B. Martini, 3 00198 Roma Alla cortese attenzione del Dott. Marcello Bianchi e della Dott.ssa Giulia Staderini Raccomandata A/R anticipata

Dettagli

STUDIO DEI NOTAI RUBEN ISRAEL - ELENA TERRENGHI Via Filippo Carcano, 47 - Tel. 02/4980219 20149 MILANO

STUDIO DEI NOTAI RUBEN ISRAEL - ELENA TERRENGHI Via Filippo Carcano, 47 - Tel. 02/4980219 20149 MILANO STUDIO DEI NOTAI RUBEN ISRAEL - ELENA TERRENGHI Via Filippo Carcano, 47 - Tel. 02/4980219 20149 MILANO Repertorio n. 24260 Raccolta n. 8733 Verbale di assemblea straordinaria REPUBBLICA ITALIANA L'anno

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI. 22 aprile 2015 - Prima Convocazione ed occorrendo 23 aprile 2015 Seconda Convocazione

ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI. 22 aprile 2015 - Prima Convocazione ed occorrendo 23 aprile 2015 Seconda Convocazione Servizi Italia S.p.A. Sede legale: Via S. Pietro, 59/b 43019 Castellina di Soragna (PR) Capitale sociale: Euro 28.371.486,00 i.v. Numero Iscrizione Registro Imprese di Parma, C.F. 08531760158, Partita

Dettagli

Relazioni illustrative degli Amministratori

Relazioni illustrative degli Amministratori Relazioni illustrative degli Amministratori Parte ordinaria punto 4 all ordine del giorno Relazione illustrativa degli Amministratori Autorizzazione all acquisto e disposizione di azioni proprie, ai sensi

Dettagli

Operazioni sulle azioni

Operazioni sulle azioni Protocollo 231/ 1 di 11 Protocollo per la prevenzione del reato di cui all art. 2628 c.c. Illecite operazioni sulle azioni o quote sociali o della società controllante Situazione Revisione Vers. emissione

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI. 30 Aprile 2015 - unica convocazione RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI

ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI. 30 Aprile 2015 - unica convocazione RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI 30 Aprile 2015 - unica convocazione RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI ai sensi dell art. 125-ter del D.Lgs. n. 58/1998 1 Punto 1 all ordine del giorno Bilancio di esercizio

Dettagli

Buongiorno S.p.A. Sede Legale: Parma Borgo Masnovo, 2 Capitale sociale: Euro 27.651.955,50 i.v. Registro Imprese di Parma e C.F. n. 0269982.004.

Buongiorno S.p.A. Sede Legale: Parma Borgo Masnovo, 2 Capitale sociale: Euro 27.651.955,50 i.v. Registro Imprese di Parma e C.F. n. 0269982.004. Buongiorno S.p.A. Sede Legale: Parma Borgo Masnovo, 2 Capitale sociale: Euro 27.651.955,50 i.v. Registro Imprese di Parma e C.F. n. 0269982.004.5 ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 28 30 aprile 2009 Relazione illustrativa

Dettagli

PIANO DI STOCK OPTION 2015 2020, E CONSEGUENTE MODIFICA DELL ART. 5 DELLO STATUTO SOCIALE. DELIBERAZIONI INERENTI E CONSEGUENTI.

PIANO DI STOCK OPTION 2015 2020, E CONSEGUENTE MODIFICA DELL ART. 5 DELLO STATUTO SOCIALE. DELIBERAZIONI INERENTI E CONSEGUENTI. OVS S.p.A. Sede legale in Venezia Mestre, Via Terraglio, n. 17 - capitale sociale euro 227.000.000,00 i.v. Registro delle Imprese di Venezia, codice fiscale e partita IVA 04240010274 - REA n VE - 378007

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO POPOLARE SOCIETA COOPERATIVA

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO POPOLARE SOCIETA COOPERATIVA RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO POPOLARE SOCIETA COOPERATIVA SULLA PROPOSTA DI ACQUISTO E DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE CON FINALITA DI SOSTEGNO DELLA LIQUIDITA DEL TITOLO

Dettagli

Comunicazione della Società : significa quanto descritto nell articolo 3.2.

Comunicazione della Società : significa quanto descritto nell articolo 3.2. REGOLAMENTO DEI SPONSOR WARRANT SPACE S.P.A. 1 DEFINIZIONI 1.1 Nel presente Regolamento i seguenti termini hanno il significato qui attribuito. I termini definiti al singolare si intendono definiti anche

Dettagli

1. Motivazioni per le quali è richiesta l autorizzazione per l acquisto e la disposizione di azioni proprie

1. Motivazioni per le quali è richiesta l autorizzazione per l acquisto e la disposizione di azioni proprie Assemblea ordinaria 8 maggio 2012 Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione Punto 8 all ordine del giorno Autorizzazione all acquisto e alla disposizione di azioni proprie; delibere inerenti

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 D.Lgs. 58/1998

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 D.Lgs. 58/1998 Cobra Automotive Technologies S.p.A. Drive Rent S.p.A. (società appartenente al Gruppo KME Group S.p.A.) COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 D.Lgs. 58/1998 I CONSIGLI DI AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Commissione Nazionale per le Società e la Borsa

Commissione Nazionale per le Società e la Borsa Pagina 1 di 6 English - Versione accessibile - Mappa - Contatti e PEC - Privacy - Avvertenze - Link utili - Ricerca - RSS Albi Elenchi Società quotate Prospetti/documenti opa Equity Crowdfunding La Consob

Dettagli

Assemblea ordinaria degli Azionisti di Autogrill S.p.A.

Assemblea ordinaria degli Azionisti di Autogrill S.p.A. Assemblea ordinaria degli Azionisti di Autogrill S.p.A. Relazione del Consiglio di Amministrazione sulle proposte concernenti le materie all ordine del giorno Unica convocazione: 28 maggio 2014 1 CONVOCAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO DEI WARRANT AZIONI ORDINARIE UNIPOL 2010-2013

REGOLAMENTO DEI WARRANT AZIONI ORDINARIE UNIPOL 2010-2013 REGOLAMENTO DEI WARRANT AZIONI ORDINARIE UNIPOL 2010-2013 Art. 1 Warrant Azioni Ordinarie Unipol 2010-2013 L Assemblea Straordinaria di Unipol Gruppo Finanziario S.p.A. ( UGF o l Emittente ), riunitasi

Dettagli

INFORMAZIONI ESSENZIALI AI SENSI DELL ART. 130 DEL REGOLAMENTO CONSOB 14 MAGGIO 1999 N.P.A., L&B CAPITAL S.P.A., ROOFTOP VENTURE S.R.L., LEM S.P.A.P.

INFORMAZIONI ESSENZIALI AI SENSI DELL ART. 130 DEL REGOLAMENTO CONSOB 14 MAGGIO 1999 N.P.A., L&B CAPITAL S.P.A., ROOFTOP VENTURE S.R.L., LEM S.P.A.P. INFORMAZIONI ESSENZIALI AI SENSI DELL ART. 130 DEL REGOLAMENTO CONSOB 14 MAGGIO 1999 N. 11971 RELATIVE AL PATTO PARASOCIALE FRA EQUILYBRA CAPITAL PARTNERS S.P.A., L&B CAPITAL S.P.A., ROOFTOP VENTURE S.R.L.,

Dettagli

VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA

VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA Il giorno 27 aprile 2012 in Amaro (UD) presso la sala conferenze Agemont via J. Linussio n. 1 alle ore 9.09 si è riunita l'assemblea Ordinaria della Società "EUROTECH S.P.A.".

Dettagli

ENI S.P.A. ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 10 MAGGIO 2013 UNICA CONVOCAZIONE

ENI S.P.A. ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 10 MAGGIO 2013 UNICA CONVOCAZIONE Pubblicata il 3 Aprile 2013 ENI S.P.A. ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 10 MAGGIO 2013 UNICA CONVOCAZIONE RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MATERIE ALL ORDINE DEL GIORNO ENI S.P.A. ASSEMBLEA ORDINARIA

Dettagli

VERBALE ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 29 APRILE 2009

VERBALE ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 29 APRILE 2009 GRUPPO MINERALI MAFFEI S.P.A. Sede Sociale NOVARA (NO) Piazza Martiri della Libertà n.4 Capitale Sociale sottoscritto e versato Euro 6.000.170 Tribunale di Novara Registro Imprese n 01075720035 Camera

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI RELATIVA ALLA PROPOSTA DI ACQUISTO E DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI RELATIVA ALLA PROPOSTA DI ACQUISTO E DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI RELATIVA ALLA PROPOSTA DI ACQUISTO E DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE redatta ai sensi dell'art. 73 del regolamento di attuazione del decreto legislativo n. 58

Dettagli

1. PREMESSA... 3 2. MOTIVAZIONI PER LE QUALI È RICHIESTA L AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE... 3

1. PREMESSA... 3 2. MOTIVAZIONI PER LE QUALI È RICHIESTA L AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE... 3 Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione sul punto 3 all ordine del giorno (Proposta di Autorizzazione all acquisto e alla disposizione di azioni proprie) ai sensi dell'art. 73 del Regolamento

Dettagli

Con riguardo alla predetta assemblea, [ società A ] ha promosso una sollecitazione di deleghe di voto nei confronti dei propri azionisti.

Con riguardo alla predetta assemblea, [ società A ] ha promosso una sollecitazione di deleghe di voto nei confronti dei propri azionisti. Comunicazione n. DCG/12002448 del 12-1-2012 Inviata alla società... Oggetto: Richiesta di parere in merito all applicabilità dell esenzione da obbligo di offerta pubblica di acquisto di cui agli artt.

Dettagli

Modifiche di adeguamento necessario

Modifiche di adeguamento necessario DIRITTO SOCIETARIO Approvazione del Decreto Legislativo n. 27 del 27 gennaio 2010 di attuazione della direttiva n. 2007/36/CE sull esercizio dei diritti degli azionisti di società quotate Contenuti 1.

Dettagli

Articolo 1 Warrant azioni ordinarie Gabetti Property Solutions 2009 / 2013

Articolo 1 Warrant azioni ordinarie Gabetti Property Solutions 2009 / 2013 REGOLAMENTO DEI WARRANT AZIONI ORDINARIE GABETTI PROPERTY SOLUTIONS 2009/2013 Articolo 1 Warrant azioni ordinarie Gabetti Property Solutions 2009 / 2013 1.1 In data 12 maggio 2009 l Assemblea Straordinaria

Dettagli

Allegato "B" all'atto Rep. 57627/22410 STATUTO DENOMINAZIONE - SEDE - DURATA - OGGETTO ARTICOLO 1 E' costituita, ai sensi dell'articolo 31 comma 38

Allegato B all'atto Rep. 57627/22410 STATUTO DENOMINAZIONE - SEDE - DURATA - OGGETTO ARTICOLO 1 E' costituita, ai sensi dell'articolo 31 comma 38 Allegato "B" all'atto Rep. 57627/22410 STATUTO DENOMINAZIONE - SEDE - DURATA - OGGETTO ARTICOLO 1 E' costituita, ai sensi dell'articolo 31 comma 38 della Legge 23 dicembre 1998 n. 448, così come modificato

Dettagli

Banca Intesa PROSPETTO DI QUOTAZIONE

Banca Intesa PROSPETTO DI QUOTAZIONE Banca Intesa PROSPETTO DI QUOTAZIONE RELATIVO ALL AMMISSIONE ALLA QUOTAZIONE DI WARRANT BANCA INTESA S.p.A. VALIDI PER VENDERE A BANCA INTESA AZIONI ORDINARIE O AZIONI DI RISPARMIO BANCA COMMERCIALE ITALIANA

Dettagli

Verbale dell Assemblea ordinaria degli azionisti di RDM Realty S.p.A. del 29 gennaio 2008 - seconda convocazione -

Verbale dell Assemblea ordinaria degli azionisti di RDM Realty S.p.A. del 29 gennaio 2008 - seconda convocazione - Verbale dell Assemblea ordinaria degli azionisti di RDM Realty S.p.A. del 29 gennaio 2008 - seconda convocazione - Il giorno 29 gennaio 2008 ad ore 15:10 in Milano, in Corso Magenta n. 61, presso il Centro

Dettagli

COMUNICATO. Ai sensi dell articolo 114 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58

COMUNICATO. Ai sensi dell articolo 114 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58 COMUNICATO Ai sensi dell articolo 114 del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58 In data odierna, RCS MediaGroup S.p.A. ( RCS ) ha eseguito una serie di operazioni aventi per oggetto le azioni ordinarie

Dettagli

Pirelli & C. S.p.A. Relazioni all Assemblea del 13 maggio 2013

Pirelli & C. S.p.A. Relazioni all Assemblea del 13 maggio 2013 Pirelli & C. S.p.A. Relazioni all Assemblea del 13 maggio 2013 Relazione illustrativa degli Amministratori sulla proposta di autorizzazione all acquisto e all alienazione di azioni proprie ai sensi dell

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. SULLE PROPOSTE CONCERNENTI L AUTORIZZAZIONE ALL'ACQUISTO E ALL'ALIENAZIONE DI AZIONI PROPRIE POSTE AL SECONDO PUNTO

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria, recante: Attribuzione al Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Signori Consiglieri, Signori Sindaci,

Signori Consiglieri, Signori Sindaci, MONCLER S.p.A. Sede sociale in Milano, Via Stendhal, n. 47 - capitale sociale euro 50.000.000,00 i.v. Registro delle Imprese di Milano, codice fiscale e partita IVA 04642290961 - REA n 1763158 Relazione

Dettagli

In caso di adesioni all OPSC per quantitativi di azioni superiori alle azioni oggetto dell Offerta, si farà luogo al riparto secondo il metodo

In caso di adesioni all OPSC per quantitativi di azioni superiori alle azioni oggetto dell Offerta, si farà luogo al riparto secondo il metodo Proposta di autorizzazione all acquisto di azioni ordinarie proprie, ai sensi dell art. 2357 del codice civile, dell art. 132 del D.Lgs. 58/1998 e relative disposizioni di attuazione, con la modalità di

Dettagli

CAPE LISTED INVESTMENT VEHICLE IN EQUITY S.P.A.

CAPE LISTED INVESTMENT VEHICLE IN EQUITY S.P.A. CAPE LISTED INVESTMENT VEHICLE IN EQUITY S.P.A. www.capelive.it RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE AL SESTO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO DELLA ASSEMBLEA

Dettagli

Punto 3 all Ordine del Giorno dell Assemblea Ordinaria

Punto 3 all Ordine del Giorno dell Assemblea Ordinaria Punto 3 all Ordine del Giorno dell Assemblea Ordinaria Autorizzazione all acquisto e alla disposizione di azioni proprie. Delibere inerenti e conseguenti. 863 Relazione del Consiglio di Gestione sul punto

Dettagli

Piaggio & C. S.p.A. Relazione Illustrativa

Piaggio & C. S.p.A. Relazione Illustrativa Piaggio & C. S.p.A. Relazione Illustrativa Autorizzazione all acquisto e disposizione di azioni proprie, ai sensi del combinato disposto degli artt. 2357 e 2357-ter del codice civile, nonché dell art.

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SUL SESTO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA DI GEMINA

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SUL SESTO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA DI GEMINA GEMINA RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SUL SESTO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA DI GEMINA S.p.A. Autorizzazione all acquisto e all alienazione di azioni proprie ai sensi

Dettagli

DOCUMENTO DI OFFERTA OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO E SCAMBIO VOLONTARIA TOTALITARIA

DOCUMENTO DI OFFERTA OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO E SCAMBIO VOLONTARIA TOTALITARIA DOCUMENTO DI OFFERTA OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO E SCAMBIO VOLONTARIA TOTALITARIA ai sensi dell articolo 102 del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 avente ad oggetto azioni ordinarie BANCA POPOLARE

Dettagli

ESTRATTO DI PATTO PARASOCIALE AI SENSI DELL ART. 122 DEL D.LGS. 58/1998 E DELL ART. 131 DEL REGOLAMENTO APPROVATO CON DELIBERA CONSOB N

ESTRATTO DI PATTO PARASOCIALE AI SENSI DELL ART. 122 DEL D.LGS. 58/1998 E DELL ART. 131 DEL REGOLAMENTO APPROVATO CON DELIBERA CONSOB N ESTRATTO DI PATTO PARASOCIALE AI SENSI DELL ART. 122 DEL D.LGS. 58/1998 E DELL ART. 131 DEL REGOLAMENTO APPROVATO CON DELIBERA CONSOB N. 11971/1999 COME SUCCESSIVAMENTE MODIFICATO PREMESSA * * * * In data

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul secondo punto all ordine del giorno dell Assemblea

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul secondo punto all ordine del giorno dell Assemblea Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul secondo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria, recante: Attribuzione al Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Avviso di posticipazione dell assemblea ordinaria e straordinaria

Avviso di posticipazione dell assemblea ordinaria e straordinaria DMAIL GROUP S.p.A. Sede legale e amministrativa: Via San Vittore n. 40 20123 MILANO (MI) - Capitale Sociale: 15.300.000,00 euro C.F. P.IVA e Registro delle Imprese: 12925460151 Sito internet: www.dmailgroup.it

Dettagli

A. Informazioni essenziali ai sensi dell art. 130 del Regolamento Emittenti relative al Patto Parasociale LEM

A. Informazioni essenziali ai sensi dell art. 130 del Regolamento Emittenti relative al Patto Parasociale LEM A. Informazioni essenziali ai sensi dell art. 130 del Regolamento Emittenti relative al Patto Parasociale LEM INFORMAZIONI ESSENZIALI AI SENSI DELL ART. 130 DEL REGOLAMENTO CONSOB 14 MAGGIO 1999 N. 11971

Dettagli

Piaggio & C. S.p.A. Relazione Illustrativa

Piaggio & C. S.p.A. Relazione Illustrativa Piaggio & C. S.p.A. Relazione Illustrativa Autorizzazione all acquisto e disposizione di azioni proprie, ai sensi del combinato disposto degli artt. 2357 e 2357-ter del codice civile, nonché dell art.

Dettagli

Assemblea Ordinaria e Straordinaria di Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. Relazioni del Consiglio di Amministrazione

Assemblea Ordinaria e Straordinaria di Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. Relazioni del Consiglio di Amministrazione Sede Legale e Direzione Generale in Asti, Piazza Libertà n. 23 - Iscritta all Albo delle Banche autorizzate al n. 5142 - Capogruppo del Gruppo Bancario Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. - Iscritto all

Dettagli