L ITALIA DEI NUOVI SAPORI LA RIVOLUZIONE DELL ETNOTAVOLA*

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L ITALIA DEI NUOVI SAPORI LA RIVOLUZIONE DELL ETNOTAVOLA*"

Transcript

1 L ITALIA DEI NUOVI SAPORI LA RIVOLUZIONE DELL ETNOTAVOLA* Lui non lo sa, ma Omar Daas, arabitaliano di Bologna, è ormai un simbolo. E lo è da quando a dicembre scorso ha aperto Il Palazzone, trattoria di specialità emiliane a Zola Predosa, appena fuori città. Così l Italia è entrata nell ultimissima fase del boom delle cucine etniche. Si, perché Omar, che ha due suoi soci, è anche proprietario di Maqluba, il ristorante palestinese della città delle torri. Dal baba ghanooj alla gramigna, dai tortellini al warak enib: Omar si barcamena tra due mondi culinari. Ma la sua è una storia esemplare per un altro motivo: per la prima volta degli immigrati si trasformano in ristoratori di cucina italiana grazie ai proventi della grande voglia italiana di etnico a tavola. Il Palazzone e Maqluba sono due lati di una stessa paradossale medaglia, due delle cento, mille facce dell Italia culinaria postmoderna. Palato nazionale allo sfascio? Dalle Alpi al Lilibeo, la penisola è ormai puntellata da 2000, forse 2500, ristoranti etnici. Le statistiche non sono precise perché i locali aprono e chiudono a ritmo impressionante. Resta il dato che un armata di cucinieri cinesi, giapponesi, maghrebini, sudamericani, indiani, non di rado improvvisati, ha invaso la penisola. Il palato nazionale medio, un tempo tra i più conservatori del mondo, si è sgretolato sotto i colpi di sushi e cous cous, salse agrodolci e curry, totopos e jalapeños. I locali etnici sono ormai scenografia della vita quotidiana italiana come le pizzerie e le trattorie. E continuano a crescere e moltiplicarsi: le stime parlano di una media di 50 nuovi locali al mese. Ma non è solo questo. Baklava, spriss, feta, hummus, kebbeh, chapati: ingredienti e piatti esotici sono entrati nel lessico delle famiglie nelle quali non di rado si sorseggia shay bil nanà, il tè alla menta marocchino. E sono entrati anche nei menu delle scuole, come da tempo a Cesena, e perfino in quelli degli ospedali. Già tre anni fa il nosocomio di Legnago introdusse cous cous, datteri e falafel. Nelle scuole, poi, l etnico alimentare è destinato a dilagare e non solo nelle mense ufficiali. Quest anno negli asili di Milano un bambino su quattro è figlio di immigrati o di coppie miste. E impensabile che la merendina della mamma non abbia un qualche sapore esotico e che gli amichetti non la vedano, ne sentano l odore o l assaggino.

2 Cose, anzi, sapori inauditi. Pellegrino Artusi, salute a noi, si starà rivoltando nella tomba. E non solo per i tempi in cui visse lui, nume tutelare della moderna cucina italiana. Appena dieci anni fa questo boom era impensabile. Stranieri o turisti che tornano in Italia dopo una lunga assenza stentano a credere ai loro occhi. La santità della cucina italiana è stata scardinata, ha scritto Robert Curtis sul sito italiano dell Agricultural Trade Office USA. Cosa è successo?, si chiede shoccata Kate McGhie, critica enogastronomica del quotidiano australiano Herald Sun, che pure viene in Italia annualmente. Già, cosa è successo? Brivido golosetnico postmoderno L aumento dei flussi migratori verso le metropoli e la globalizzazione dei mercati sono certamente tra le cause principali di questa esplosione, dice da Torino Valentino Castellani, aka Chef Kumalé. Sembra un nome esotico, ma è solo piemontese: Cum a l è?, Com è? in italiano. Castellani, che non è un cuoco, è egli stesso un segno dei tempi. Già conduttore della trasmissione radiofonica Cous Cous Clan, Kumalé si dichiara esperto di world food. Potrebbe dirlo in italiano, cibo del mondo, ma per il golosetnico postmoderno l inglese fa status symbol. Un po come il francese nelle cucine di un tempo. E allora il frasario di Kumalé è farcito di melting pot, around the world, food context e talk food. Un altro paradosso perché, all estero, cuochi e critici studiano per usare italianismi nel loro linguaggio culinario. L esplosiva avanzata delle cucine etniche non è una moda passeggera. E figlia della presenza straniera in Italia, proporzionalmente alla quale continuerà a crescere. Per Caritas e Fondazione Migrantes gli immigrati erano 1,6 milioni lo scorso anno, saranno 2,4 milioni in questo e 4 nel prossimo. Ma forse sono molti di più. Senza di loro, già dal 2020, l INPS non avrà fondi sufficienti per pagare le pensioni: non è un segreto che Antonio Fazio, il Governatore di Bankitalia, li ritenga indispensabili all economia. In altre parole è l interesse nazionale ad alimentare la poliedrica etnogastronomia. All orizzonte, insomma, ci aspettano sempre più zighní, tandoori, tortillas e salsas, teriyaky e spaghetti cinesi. Etnico=esotico=marginale A causa dell eccezione francese (vedi box 1) in Italia l aggettivo etnico, in contesto culinario ha un significato particolare. Vuol dire straniero, ma soprattutto esotico e, a volte, marginale. Ed è questo etnico che sboccia lentamente in Italia tra gli anni Settanta e Ottanta. A seminarlo sono i cinesi che nel frattempo sono diventati migliaia. Vengono dalla provincia meridionale di Zhejiang e molti aprono ristoranti nelle grandi città o vi lavorano. E un copione classico: per un immigrato, in qualunque parte del mondo, la ristorazione è l impresa economica con meno barriere di ingresso. I golosetnici italiani, allora ancora in fasce, trovano eccitante cimentarsi con le bacchette, salvo poi a capitolare subito e a chiedere forchetta e coltello. Magari a un cameriere italiano vestito da cinese, come quelli del Mandarin di Roma fino a poco tempo fa. I sapori cinesi dei primordi erano annacquatissimi e l igiene lasciava a desiderare. Ma i clienti ci andavano lo stesso, per la novità e non per il sottile. Per gli improvvisati

3 ristoratori reperire gli ingredienti era un problema perché in Italia non se ne trovavano. Alcuni li compravano a Londra ma la maggior parte faceva la spesa da Tang Freres a Parigi, ancora oggi il più grande supermercato di prodotti asiatici d Europa. Presto però le cose cambiano, l etnotavola italiana decolla negli Anni Novanta e si moltiplicano gli importatori diretti. I cinesi assumono il quasi monopolio delle forniture a tutte le cucine etniche. Mi fornisco da Global Trading a Parma, dice Kidane Gaber, proprietario di Adal, ristorante africano di Bologna. E aggiunge: Hanno tutte le spezie africane e se ne chiedo di nuove me le trovano loro. Altri fornitissimi depositi però si trovano in Piemonte, a Roma e in provincia di Milano, compresa la grande Trading Zhu di Baranzate di Bollate. Viaggio, acchiappanza e piccante La gente va al ristorante etnico e lo vive come un esperienza di viaggio, dice Castellani. Ed è così soprattutto per i giovani e lo dicono le ricerche. Un sondaggio di ACNielsen su 6000 famiglie ha confermato quanto sia radicata l alimentazione etnica: ad oltre un terzo del campione tandoori, garam masala, buffalo wings tex-mex, tacos, tortillas e involtini primavera erano più che familiari. Raggiunta la sazietà, insomma, il palato nazionale va alla ricerca di emozioni papillari forti e nuovi sapori. E a tirare la volata esotica sono il nord e il centro, sempre stando alle ricerche. Nel settentrione il ristorante etnico è di gran lunga il luogo preferito di convivialità, secondo un altro campione intervistato da Dimagrire. E anche vero, di converso, che la pizzeria non perde colpi. I ricercatori di Riza Psicosomatica, per esempio, hanno stabilito che è in prevalenza davanti a una buona pizza che le coppie italiane fanno la pace. Ma subito dopo viene il locale etnico. La mia impressione però è che il ristorante etnico in Italia sia più un luogo dove iniziare una storia piuttosto che ricomporla, dice Rosa Maria Travaglini, psicologa argentina e critica gastronomica, osservando gli avventori di Passaggio in India a Torino. Una cenetta etnica è certamente il prologo di una serata d amore, conferma Marisa Avalis che vive a cavallo tra Torino e l Asia, dove rappresenta prestigiose imprese italiane alimentari. A favorire l eros, secondo l Avalis, sarebbero i sapori piccanti e speziati dei piatti etnici. Non c entrano gli ingredienti afrodisiaci, è la sfida del piccante ad avvicinare i partner, a farli complici in un avventura del gusto. Proprio l apertura al piccante, alle harissa maghrebine, al sambal indiano, al tabasco o al rabbioso wasabi giapponese è la rottura più netta con le tendenze gustative del Novecento [vedi Box 2].Qualcosa del genere, ma in scala minore, era successa già con l avvento dell agrodolce dei primi ristoranti cinesi [vedi Box 3]. Mala tempura currunt Non tutti, ovviamente, sono entusiasti delle cucine etniche. Anzi. Secondo stime recenti ad almeno un italiano su tre viene la nausea solo a sentir parlare di cucina etnica. A parte il patriottismo, ci sono diffidenze ataviche legate alla presunta sporcizia dei locali, alla scarsa qualità degli ingredienti e all impreparazione degli operatori. E, in realtà, l Italia è ben lontana dagli standard europei. A Roma e Milano - che comunque hanno ancora

4 meno della metà degli 800 ristoranti etnici di Parigi la qualità sta certamente crescendo, come pure a Torino, dove il cinese La via della Seta, per esempio, è di buona qualità. Ma rimane è uno dei pochissimi, in un panorama cittadino che pure conta 130 ristoranti del sol levante. E nelle città minori tuttavia dove il piatto etnico piange miseramente. E il caso di Brescia dove le cucine indiane o messicane, pechinesi, cantonesi o egiziane ricordano quello che capitò alla cucina italiana in America per buona parte del secolo che ci siamo appena lasciati alle spalle, scrive Gianfranco Bertoli su Il Giornale di Brescia: Salvo rare, rarissime eccezioni, la cucina etnica è realizzata nel migliore dei casi da operatori di buona volontà, sprovvisti delle materie prime fondamentali per realizzare i loro piatti e che nel loro paese probabilmente avrebbero faticato a gestire una trattoria. E un fenomeno che coinvolge tempura e feijoada, empanadas e blini, ma è ai ristoranti cinesi che va il primato della scarsa qualità e dell approssimazione, anche perché sono i più numerosi. In tutto il mondo sono loro i maestri del doppio, triplo e anche quadruplo gusto con ristoranti sino-tailandesi, sino-malesi-vietnamiti perfino sino-indiani. In Italia hanno diffuso il fenomeno unico al mondo delle centinaia di pizzerie cinapoletane, gastronomia cinese e partenopea sotto lo stesso tetto. E in locali come Cinapoli a Roma, sulla via Trionfale, che si trovano anche le famose porcellane da pizzeria cinese che Alberto Arbasino canta in Rap2, spaccato lirico dell Italia odierna. I cinesi rilevano i locali italiani fallimentari, dice Chef Kumalé. Fare pizze è un lavoro duro e loro lo fanno, aggiunge la Avalis. I risultati sono in genere penosi. Cosa fare per farli migliorare? Non se ne parla proprio, taglia corto Kumalé. Stanno facendo soldi, spesso con mano d opera in nero, e a nessuno di loro interessa migliorare. {vedi Box 3) L esotico domato Le zone d ombra del ristorante etnico (vedi box) sono preoccupanti ma fisiologiche. E poi la rivoluzione è da un pezzo uscita dalle sue mura. Anche i grandi cuochi italiani si sono aperti all esotico. Gianfranco Vissani compra il forno tandoori e non disdegna la tecnica della tempura. Davide Scabin va in Tailandia per studiarne i sapori e usa ingredienti misteriosi nel suo menu speciale per gastronauti. E i due non sono che le punte di un iceberg. Negli ultimi anni i menu dei ristoranti italiani si sono colorati di verdure, spezie e frutte esotiche e orientali. Anche la più svogliata occhiata alle guide sul mercato lo conferma. Pietro Leeman al Joia di Milano, per esempio, usa da sempre zenzero, salsa di soia, tè verde, latte di cocco, spezie e olio di sesamo. D accordo, Joia è un caso speciale, essendo un ristorante vegetariano con una cucina d autore. Ma a La Credenza di San Maurizio Canavese, che pure si prefigge di fare cucina del territorio, nel menu fa bella mostra un Tonno in crosta di coriandolo e pepe di Sichuan in salsa ristretta al Porto. Usiamo spezie e tecniche di tutto il mondo ma su una base di ingredienti locali, così Giovanni Grasso, il titolare, spiega il suo manifesto di fusion. Grasso, 40 anni, è stato un pioniere del matrimonio spezie esotiche e cucina italiana. Da dieci anni vado in Asia, a Singapore, Jakarta, Nuova Delhi, a cucinare nei ristoranti degli alberghi Hyatt e Shangri-La. Un tempo il lemongrass, il coriandolo e la limetta se li doveva portare di contrabbando nella valigia, perché in Italia non si trovavano. Ancora

5 oggi però per lo zafferano siriano devo chiedere ad amici che vanno da quelle parti di comprarmene 3 o 4 chili. In pieno zapping culinario E vero che i camerieri de La Credenza, secondo Grasso, devono spiegare precisamente ai clienti il contenuto dei piatti per evitare loro delusioni e che la fusion deve essere moderata altrimenti salta anche l abbinamento con i vini. Ma queste precauzioni sono prezzi minimi da pagare: i cuochi esploratori non sono mai stati così compresi dal pubblico come oggi. E non c è da meravigliarsi. Le nuove generazioni sono cresciute con l esotico addomesticato dal freezer di casa a partire dalla paella surgelata di Buitoni nelle tre versioni di ghiotta, valenciana e marinara. E sono cresciute con almeno cinque varietà di riso esotico sui banchi del supermercato all angolo di casa: dal thaibonnet, al basmati, dal patna al selvatico canadese, che apparve in Italia con l esilarante aggettivo di selvaggio per un errore di traduzione di wild. E poi ci sono i saperi e sapori di gastronomia esotica che si possono attingere dai media e dall internet in particolare: da ammas.com, publiweb.com/area/mondoasia, da arab.it/cucina a cookaround.com/cucina/ india, per rimanere solo ai siti in italiano. Dieci minuti di surfing tra i loro link e chiunque può farsi una cultura di base sulle cucine etniche. Per non parlare delle scuole di cucina, dove i piatti etnici vengono ormai insegnati insieme a quelli tradizionali. Anna Gambaro e Paola Sgadari all Arte del Convivio di Milano tengono corsi di cucina al vapore nei quali i ravioli cinesi appaiono a fianco del branzino con pomodori secchi e pinoli. Siamo in pieno zapping culinario: la repubblica del telecomando salta nevroticamente tra le cucine come tra i canali televisivi. Torino: sapori di un nuovo territorio E cambiato l immaginario gastronomico italiano. Fino a qualche tempo fa i cibi strani e stranieri si vedevano nelle diapositive di chi tornava da viaggi avventurosi o in musei e mostre. Magari come reperti archeologici per il futuro nei 1000 extra/ordinary provocatori oggetti della Fabrica di Toscani e Benetton a Catena di Villorba. Oggi, invece, si trovano regolarmente nelle centinaia di negozi etnici di tutta Italia e soprattutto al mercato torinese di Porta Palazzo. Qui, nei giorni prefestivi, ci vanno a fare la spesa centomila persone che vengono a contatto con mille ingredienti nuovi: igname e manioca africani, lemongrass tailandese e cous cous, risi asiatici e affumicati esteuropei. Ivoire Maquis, Oriental Market, Sindbad Kebab: Piccola Islam, Chinatown e Afrolanda, Porta Palazzo è il cuore di una Torino nella quale ormai convivono143 etnie diverse, con marocchini, peruviani, rumeni e cinesi in testa. Ma è anche una dimensione emergente dell Italia golosetnica, il punto di incontro di sapori di un territorio che muta e non è più solo dimensione geografica. Il Parmigiano oggi ha anche un po del sapore delle migliaia di indiani sik di Novellara che mantengono in efficienza l industria casearia della Bassa. Le uve del Veneto acquistano anche il sapore degli ormai indispensabili potatori albanesi come la mozzarella di bufala della Campania ha quello dei ragazzi nigeriani ormai casari provetti. E tra i nuovi sapori del territorio c è anche quello della carne halal: a Porta Palazzo le macellerie che ne vendono sono almeno una decina ma a livello nazionale hanno superato l incredibile soglia delle 500 unità. (vedi Box 4)

6 Tutto nuovo, niente di nuovo Altro che Italia. Infatti, poi, non sappiamo / né ciò che siamo, né dove siamo, / né dove andiamo...", ancora da Rap2 di Arbasino. Sembra quasi di parlare di un altro paese. E invece a ben vedere non è così. L Italia dell antichità era già aperta a ingredienti e consuetudini di tutto il mondo allora conosciuto. Dedalo, il geniale cuoco di Trimalchione, nel Satyricon petroniano, cucina con spezie dei quattro angoli del grande impero romano. Lo storico Massimo Montanari ha portato alla luce un testo del Duecento che parla di un ricco di Canosa alla cui tavola, non solo ci sono le specialità pugliesi, calabresi, siciliane, campane, ma anche si affollano cibi della Siria e della Palestina, dell Egitto e di Tripoli, di Babilonia, Costantinopoli e Alessandria. D altronde, nel Seicento, Bartolomeo Stefani nella sua Arte di ben cucinare sconfessa i provinciali del tempo a cui troppo piace il pane della città natìa. L allora cuoco dei Gonzaga esorta apertamente a cercare le cose buone in qualunque direzione. Insomma, la voglia di esotico non è solo un vizietto di questa epoca. E non tutti i nuovi sapori di oggi sono poi tanto nuovi. Zenzero e galanga, per esempio, arrivarono in Italia già ai tempi dei crociati. E le spezie? L 82 per cento delle ricette di Cristofaro Messisbugo ne conteneva generose quantità tra cui cannella, cumino, chiodi di garofano e noce moscata. E che dire del cous cous che oggi è la porta attraverso cui i neofiti si avvicinano alle cucine altre? Era già comune a Napoli alla fine del Quattrocento con il nome di semmolella, nel Cinquecento lo chiamavamo sucussú e nel Settecento gli ebrei d Italia e non solo loro - lo mangiavano come cuscusú. * Parte di un reportage pubblicato sul mensile Gambero Rosso (2003).

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 10 I RISTORANTI A BOLOGNA A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 I RISTORANTI A BOLOGNA 1 DIALOGO PRINCIPALE A- Buonasera. B- Buonasera, avete

Dettagli

Saperi di mamma e sapori lontani

Saperi di mamma e sapori lontani Saperi di mamma e sapori lontani Dr.ssa Sun Shuyan Mediatrice cinese LA CINA - 中国 GEOGRAFIA E POPOLAZIONE *La Cina, ha la forma di un gallo, è il terzo paese al mondo per la superficie, prima degli Stati

Dettagli

- 1 reference coded [1,94% Coverage]

<Documents\bo_min_3_F_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,94% Coverage] - 1 reference coded [1,94% Coverage] Reference 1-1,94% Coverage Spesso andiamo al cinese, prendiamo il cibo da asporto, è raro che andiamo fuori a mangiare, anzi quando

Dettagli

Hanno scritto: «sono partito dal Ghana nel 2010, avevo 13 anni. Ero un po spaventato all idea di viaggiare in aereo da solo, in quanto i miei

Hanno scritto: «sono partito dal Ghana nel 2010, avevo 13 anni. Ero un po spaventato all idea di viaggiare in aereo da solo, in quanto i miei LABORATORIO Emigrare da un continente all altro è difficile, è complicato lasciarsi alle spalle una vita per cominciarne un altra in un luogo sconosciuto. I ragazzi provengono da diversi stati: India,

Dettagli

Unità 7. Al ristorante. Completa lo schema. Sono posti dove si può mangiare e... scoprilo tu! A T H U D Q P U D H O E M M O N U M C N T O S V

Unità 7. Al ristorante. Completa lo schema. Sono posti dove si può mangiare e... scoprilo tu! A T H U D Q P U D H O E M M O N U M C N T O S V Unità pagina 35 DAL MINUTO 0.3 AL 1.52 1 Completa lo schema. Sono posti dove si può mangiare e... scoprilo tu! A T H U D Q P U D H O E M M O N U M C N T O S V P O I V B R E D U T A Q P N P A C H N Y Q

Dettagli

EXPO Milano 2015 1 Maggio 31 Ottobre Classe 2A a.s. 2013-2014

EXPO Milano 2015 1 Maggio 31 Ottobre Classe 2A a.s. 2013-2014 ESPOSIZIONE UNIVERSALE (EXPO) EXPO Milano 2015 1 Maggio 31 Ottobre Classe 2A a.s. 2013-2014 ASPETTI GASTRONOMICI Le TIPICITA delle diverse cucine mondiali Creazione di alcune ricette 2 TIPICITA CUCINA

Dettagli

Alimentazione e migrazione

Alimentazione e migrazione Alimentazione e migrazione Aldo Morrone,, Paola Scardella Istituto Nazionale per la prevenzione della salute delle popolazioni Migranti e il contrasto delle malattie della Povertà (INMP) P.A.N. PREVENZIONE

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

RISTORANTI ETNICI. Quanti sono e dove sono?

RISTORANTI ETNICI. Quanti sono e dove sono? L INFLUSSO DELLA CUCINA ETNICA SULLE ABITUDINI ALIMENTARI DEGLI ITALIANI L integrazione alimentare coinvolge di più i giovani e i residenti al Nord e al Centro A Milano, Prato e Trieste la maggiore presenza

Dettagli

PINEROLO INGRESSO LIBERO StREEt food PROdOttI tipici INcONtRI - LaBORatORI 1a tappa BIRRE artigianali MuSIca www.viveredigustotour.

PINEROLO INGRESSO LIBERO StREEt food PROdOttI tipici INcONtRI - LaBORatORI 1a tappa BIRRE artigianali MuSIca www.viveredigustotour. CON IL RICONOSCIMENTO DELLA ORGANIZZAZIONE PARTNER PINEROLO 17 18 19 APRILE Piazza Volontari della Libertà (fronte Cavallerizza Caprilli) INGRESSO LIBERO Street food Prodotti tipici Incontri - Laboratori

Dettagli

Accoglierli al ristorante

Accoglierli al ristorante 8 Accoglierli al ristorante Osservando i comportamenti dei turisti cinesi in Italia negli ultimi dieci anni si vede chiaramente come la maggior parte di loro sia diventata disponibile, ed anzi interessata

Dettagli

Indice. Ripieni di carne. Ripieni di magro. Gnocchi. Specialità. Pasta all uovo. Pronti in tavola

Indice. Ripieni di carne. Ripieni di magro. Gnocchi. Specialità. Pasta all uovo. Pronti in tavola Catalogo Dal 1976 Aldera Food offre ai propri clienti prodotti freschi, genuini e di alta qualità, come fatti in casa e tutt ora conserva i segreti tramandati da una generazione all altra proponendo e

Dettagli

CORSI DI CUCINA LABORATORIOVEG GENNAIO MARZO 2013

CORSI DI CUCINA LABORATORIOVEG GENNAIO MARZO 2013 CORSI DI CUCINA LABORATORIOVEG GENNAIO MARZO 2013 Gennaio 2013 L M M G V S D 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 09 gennaio 2013 19.00 22.00 Corso tematico

Dettagli

Per fresco e pronto. Cucina asiatica. Sorprendentemente versatile.

Per fresco e pronto. Cucina asiatica. Sorprendentemente versatile. Per fresco e pronto. Cucina asiatica. Sorprendentemente versatile. Per prelibatezze asiatiche Chi può resistere al fascino della cucina asiatica? Un mare di verdura fresca, saporite spezie ed erbette aromatiche

Dettagli

Alimentazione al Femminile A cura di

Alimentazione al Femminile A cura di Milano, 22 Giugno 2015 Alimentazione al Femminile A cura di SCENARIO E OBIETTIVI DELLA RICERCA PRESSO LE DONNE ITALIANE Questa ricerca ha l obiettivo di indagare a 360 gradi il tema dell alimentazione

Dettagli

Presentiamo dunque un lavoro progettato per chi crede in una scuola per tutti, per chi si pone domande e per chi cerca risposte.

Presentiamo dunque un lavoro progettato per chi crede in una scuola per tutti, per chi si pone domande e per chi cerca risposte. Introduzione Il manuale La scuola inclusiva nell Italia che cambia. si propone di accompagnare e sostenere l insegnante in ogni fase dell inserimento scolastico di un allievo non madrelingua nella scuola

Dettagli

Festival dell'aragosta ad Höfn

Festival dell'aragosta ad Höfn Il ristorante Humarhöfnin ad Höfn nell'hornafjörður è aperto dal primo week-end di Luglio 2007. Il nome Humarhöfnin significa "porto dell'aragosta" ed è ben descritto dalla particolare enfasi data alle

Dettagli

Benvenuto nel nostro ristorante. All You Can Eat o Menu alla Carta?

Benvenuto nel nostro ristorante. All You Can Eat o Menu alla Carta? Menu pranzo Benvenuto nel nostro ristorante > All You Can Eat o Menu alla Carta? Menu alla Carta o Formula All You Can Eat? > Scegli se pranzare con il MENU ALLA CARTA o con la FORMULA ALL YOU CAN EAT...

Dettagli

Osservatorio sulle Differenze

Osservatorio sulle Differenze Comune di Bologna Assessorato scuola, formazione e Politiche delle differenze Osservatorio sulle Differenze Sintesi della ricerca: L integrazione scolastica delle seconde generazioni di stranieri nelle

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Guida MICHELIN Italia 2014

Guida MICHELIN Italia 2014 COMUNICATO STAMPA Milano, 5 novembre 2013 Guida MICHELIN Italia 2014 Contatto stampa 02 3395 3609 Guida MICHELIN Italia 2014: boom di novità e di stelle La nuova edizione della guida MICHELIN Italia raccoglie

Dettagli

Unità 4 ESERCIZI. 1 Cameriere. U4, A e B:

Unità 4 ESERCIZI. 1 Cameriere. U4, A e B: Unità 4 ESERCIZI U4, A e B: 1 Prenotare un tavolo al ristorante. Secondo te, che cosa dice questo cameriere quando risponde al telefono? Scrivi la prima frase. Poi rimetti in ordine la telefonata tra il

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

MODULO 10 PERCORSO INTERRELIGIOSO

MODULO 10 PERCORSO INTERRELIGIOSO MODULO 10 PERCORSO INTERRELIGIOSO APPROFONDIMENTI e RICETTE sull uso del sangue Le religioni orientali, rispettando la legge di nonviolenza, ahimsa, non possono consumare nessun tipo di carne: quindi,

Dettagli

TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO A2 (Elementare 3)

TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO A2 (Elementare 3) Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO A2 (Elementare 3) 1. Completa il testo con gli articoli e le desinenze dei nomi e degli aggettivi. Le tendenze alimentari italiane. Quali sono le mode alimentari

Dettagli

Cheng Kang il profumo dell oriente

Cheng Kang il profumo dell oriente L angolo di Cheng Kang il profumo dell oriente Milanese, laureato in economia politica alla Bocconi, giornalista enogastronomico dal 1994, Allan Bay è prima di tutto un grande appassionato di cucina e

Dettagli

UNA SCUOLA A BAMBARÌ: TUTTE LE FOTO. Scritto da Monica Notarnicola Martedì 22 Settembre 2009 12:28

UNA SCUOLA A BAMBARÌ: TUTTE LE FOTO. Scritto da Monica Notarnicola Martedì 22 Settembre 2009 12:28 L atmosfera che si è respirata quest anno tra le strade del borgo antico di Turi è stata davvero internazionale e ciò grazie alla presenza dello stand della Georgia, allestito dall associazione turese

Dettagli

BE DIFFERENT * BE WITH THE LOCALS. Viaggi con un anima

BE DIFFERENT * BE WITH THE LOCALS. Viaggi con un anima BE DIFFERENT * BE WITH THE LOCALS Viaggi con un anima Hai presente i malesi? Per noi un viaggio è qualcosa di molto importante. Non lo vediamo come un insieme di voli e servizi, ma come un insieme di emozioni,

Dettagli

Il book dello chef. foto di Adriano Mauri

Il book dello chef. foto di Adriano Mauri Il book dello chef foto di Adriano Mauri Architettura di un gusto Rileggere lo spazio di un piatto e riconsiderare ogni parametro e abitudine alimentare, nel segno della tradizione. Tracciare linee per

Dettagli

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE Menu MILANO CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE L eventuale attesa è sinonimo di preparazioni espresse e artigianali. Perdonateci! e se avete fretta, ditelo all Oste. L acqua pura microfiltrata è offerta dall

Dettagli

Istituto Comprensivo - CASTELBOLOGNESE - Scuola Primaria C. Bassi UN VIAGGIO TRA CIBO GLOBALE E CIBO LOCALE

Istituto Comprensivo - CASTELBOLOGNESE - Scuola Primaria C. Bassi UN VIAGGIO TRA CIBO GLOBALE E CIBO LOCALE UN VIAGGIO TRA CIBO GLOBALE E CIBO LOCALE Scuola Primaria C. Bassi : Classi V A e V B (lavori di gruppo) ISTITUTO COMPRENSIVO DI CASTELBOLOGNESE Docente Coordinatore: Claudia Cortecchia A proposito di...

Dettagli

Unità 13. Festa multiculturale. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2. In questa unità imparerai:

Unità 13. Festa multiculturale. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2. In questa unità imparerai: Unità 13 Festa multiculturale In questa unità imparerai: come si compila un modulo di adesione a una festa multiculturale le parole utilizzate in testi informativi sulle feste multiculturali a scegliere

Dettagli

food&wine EVENTI CULTURALI 46

food&wine EVENTI CULTURALI 46 EVENTI CULTURALI 46 Arturo Mazzeo e l idea vincente Difendere il made in Italy con l accademia A cura di Raffaele Zoppo Arturo Mazzeo, propone da anni un modo nuovo e vincente per valorizzare la gastronomia

Dettagli

CULTURA ITALIANA. (5 minuti di proiezione del film)

CULTURA ITALIANA. (5 minuti di proiezione del film) CULTURA ITALIANA Introduzione Bologna è una città medievale, dove la bellezza è nascosta, bisogna scoprirla. Ma ha anche dei segreti, per esempio la qualità della cucina. Il tortellino è il principe della

Dettagli

Scuola dei Sapori Cucinare divertendosi, imparando tecniche e ricette

Scuola dei Sapori Cucinare divertendosi, imparando tecniche e ricette Cucina di Base Cucina Avanzata Primi Piatti Riso e Risotti Pesce Carne Formaggio Cioccolato Torte e Crostate Cucinare con il Cioccolato Menu di Natale Menu di Pasqua Cucina Vegetariana Cucina con il Wok

Dettagli

Le offerte enogastronomiche del Relais Alla scoperta dell'oro della Liguria: l'olio d'oliva

Le offerte enogastronomiche del Relais Alla scoperta dell'oro della Liguria: l'olio d'oliva Le offerte enogastronomiche del Relais Alla scoperta dell'oro della Liguria: l'olio d'oliva Sta arrivando la bella stagione e la voglia di una gita fuori porta si fa sentire. Imperia da sempre è conosciuta

Dettagli

ILBLOGGATORE.COM 27 aprile 2013

ILBLOGGATORE.COM 27 aprile 2013 HOME PAGE Arriva dai Masterchef il decalogo del Barbecue Stellato Carne alla brace, verdure di stagione, spiedini misti, erbe aromatiche, pizze rustiche. Tornano finalmente le belle giornate, e con loro

Dettagli

apre lavora parti parla chiude prende torno vive

apre lavora parti parla chiude prende torno vive 1. Completa con la desinenza della 1 a (io) e della 2 a (tu) persona singolare dei verbi. 1. - Cosa guard...? - Guardo un film di Fellini. 2. - Dove abiti? - Abit... a Milano. 3. - Cosa ascolt...? - Ascolto

Dettagli

Identità di Pasta 2013: La cucina Melting Pot di Anthony Genovese

Identità di Pasta 2013: La cucina Melting Pot di Anthony Genovese Identità di Pasta 2013: La cucina Melting Pot di Anthony Genovese Articolo di Lorenzo Sandano Foto: Matteo Desiderio Siamo a Milano per Identità Golose 2013, l importante evento curato da Paolo Marchi

Dettagli

METTIAMO IN TAVOLA I PRIMI I SECONDI DI CARNE I SECONDI DI PESCE

METTIAMO IN TAVOLA I PRIMI I SECONDI DI CARNE I SECONDI DI PESCE INDICE PRESENTAZIONE 5 GLOSSARIO ESSENZIALE 6-9 Celti, greci, latini: la cucina racconta la storia 10-11 Comuni, signorie, regioni: le cento cucine d Italia 12-13 Le differenze regionali nel lessico della

Dettagli

Ricette. al fresco. Gli 85 modi per cucinare nel carcere di Pisa. Edizioni ETS. a cura di Giovanna Baldini

Ricette. al fresco. Gli 85 modi per cucinare nel carcere di Pisa. Edizioni ETS. a cura di Giovanna Baldini Ricette al fresco Gli 85 modi per cucinare nel carcere di Pisa a cura di Giovanna Baldini Edizioni ETS 80 3 hg di pazienza 1 ½ hg di calma 1 ½ hg di umiltà 1 ½ hg di fiducia in sé 1 ½ hg di riflessione

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2 per Stranieri di Siena Centro CILS : Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi. Sono brevi dialoghi o annunci. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

ΤΟ ΕΞΕΤΑΣΤΙΚΟ ΔΟΚΙΜΙΟ ΑΠΟΤΕΛΕΙΤΑΙ ΑΠΟ ΠΕΝΤΕ (5 ) ΣΕΛΙΔΕΣ. Test di comprensione della lettura (punti 30)

ΤΟ ΕΞΕΤΑΣΤΙΚΟ ΔΟΚΙΜΙΟ ΑΠΟΤΕΛΕΙΤΑΙ ΑΠΟ ΠΕΝΤΕ (5 ) ΣΕΛΙΔΕΣ. Test di comprensione della lettura (punti 30) ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ 2011-2012 Μάθημα: Iταλικά Επίπεδο: 2 Διάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία:

Dettagli

MARINELLA EUSEBI MANGANO TORINO LA MIA CITTÀ 1 - CONOSCERE L'ITALIA ELEMENTI DI GEOGRAFIA ED ECONOMIA PER DONNE NORD AFRICANE I T A L I A LIVELLO 1

MARINELLA EUSEBI MANGANO TORINO LA MIA CITTÀ 1 - CONOSCERE L'ITALIA ELEMENTI DI GEOGRAFIA ED ECONOMIA PER DONNE NORD AFRICANE I T A L I A LIVELLO 1 MARINELLA EUSEBI MANGANO TORINO LA MIA CITTÀ 1 - CONOSCERE L'ITALIA ELEMENTI DI GEOGRAFIA ED ECONOMIA PER DONNE NORD AFRICANE I T A L I A LIVELLO 1 EDIZIONE 2014 LIBERAMENTE ISPIRATO A DIRITTI E ROVESCI

Dettagli

Rossopomodoro nasce a Napoli, e non sarebbe potuto accadere diversamente

Rossopomodoro nasce a Napoli, e non sarebbe potuto accadere diversamente Rossopomodoro nasce a Napoli, e non sarebbe potuto accadere diversamente E il 1997 quando insieme ad amici con alle spalle già una concreta esperienza di ristorazione apriamo in corso Vittorio Emanuele,

Dettagli

l innovazione nella categoria dei condimenti

l innovazione nella categoria dei condimenti M ontosco è un marchio leader nei condimenti 100% naturali con oltre 200 referenze tra erbe, spezie, sali, oli extravergine igp, aceti, salse e oli extravergine aromatizzati per infusione di spezie, realizzate

Dettagli

oyster bar cucina pizzeria

oyster bar cucina pizzeria oyster bar cucina pizzeria Ostriche armonia di un sapore che appassiona i buongustai di ogni parte del mondo. Servite freschissime e di diverse tipologie come preludio di una cena che si arricchisce dei

Dettagli

L executive chef Matteo Riccitelli propone piatti di qualita. con una cucina giovane e passionale,

L executive chef Matteo Riccitelli propone piatti di qualita. con una cucina giovane e passionale, * PASTA FATTA IN CASA, PESCE E PRODOTTI LOCALI A KM ZERO * BUONA CUCINA + BUONI VINI = BUON UMORE L executive chef Matteo Riccitelli propone piatti di qualita con una cucina giovane e passionale, legata

Dettagli

il mercato dei prodotti agroalimentari in F R A N C I A

il mercato dei prodotti agroalimentari in F R A N C I A (in gestione transitoria - ex Lege 214/2011) il mercato dei prodotti agroalimentari in F R A N C I A 1 R e g n o U n i t o G i a p p o n e G e r m a n i a S t a t i U n i t i S v i z z e r a F r a n c

Dettagli

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché?

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? unità 8: una casa nuova lezione 15: cercare casa 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? palazzo attico 1. Guarda la fotografia e leggi la descrizione. Questa è

Dettagli

Menù AZZURRO. Prepasto Zanzarelli. Minestra Brodetto saracenico. Pasto Pollo al finocchio. Postpasto Budino di frutta secca

Menù AZZURRO. Prepasto Zanzarelli. Minestra Brodetto saracenico. Pasto Pollo al finocchio. Postpasto Budino di frutta secca Menù AZZURRO Prepasto Zanzarelli Minestra Brodetto saracenico Pasto Pollo al finocchio Postpasto Budino di frutta secca 1 Ricetta e preparazione menu azzurro (4) Zanzarelli (Libro de arte coquinaria, Maestro

Dettagli

TORINO LA MIA CITTÀ 1 - CONOSCERE L'ITALIA I T A L I A M E I C MOVIMENTO ECCLESIALE DI IMPEGNO CULTURALE

TORINO LA MIA CITTÀ 1 - CONOSCERE L'ITALIA I T A L I A M E I C MOVIMENTO ECCLESIALE DI IMPEGNO CULTURALE MARINELLA EUSEBI MANGANO TORINO LA MIA CITTÀ 1 - CONOSCERE L'ITALIA ELEMENTI DI GEOGRAFIA ED ECONOMIA PER DONNE MAGHREBINE I T A L I A M E I C MOVIMENTO ECCLESIALE DI IMPEGNO CULTURALE Gruppo di Torino

Dettagli

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE Senza le migliaia di persone che hanno contribuito al blog, ai podcast e infine al libro di Robb Wolf, la Paleo Dieta non avrebbe potuto essere d aiuto a così tanta gente. È stato solo interagendo con

Dettagli

ALLA RICERCA DELLE PROPRIE ORIGINI

ALLA RICERCA DELLE PROPRIE ORIGINI Relazione Incontro del 15 ottobre 2015 ALLA RICERCA DELLE PROPRIE ORIGINI Relatore: Dott. Marco Chistolini Psicologo, psicoterapeuta e formatore Il tema centrale della ricerca è il rapporto con la storia

Dettagli

24 aprile 2011. Cucina Zen per Occidentali

24 aprile 2011. Cucina Zen per Occidentali 24 aprile 2011 Cucina Zen per Occidentali 2 Gli ingredienti giapponesi (*) Tofu: é ricavato dalla cagliatura del latte di soia a mezzo del cloruro di magnesio (nigari) e dalla successiva pressatura in

Dettagli

l Apertivo di Sabato 13 Aprile

l Apertivo di Sabato 13 Aprile l Apertivo di Sabato 13 Aprile Samoosa Un delizioso snack indiano ripieno di pollo e patate Spezie: cumino, cardamomo, cannella e chiodi di garofano. Pakoda Altro delizioso snack a base di acqua, farina

Dettagli

LONDRA. Assapora l Europa: un tour tra le città europee più deliziose

LONDRA. Assapora l Europa: un tour tra le città europee più deliziose LONDRA Assapora l Europa: un tour tra le città europee più deliziose A Londra la tradizione inglese si fonde con il multiculturalismo della città. Il risultato? Una cucina unica. HOUSETRIP, IL COMPAGNO

Dettagli

La " scalata " dello cheffridano iniziatanella cucina del maestro

La  scalata  dello cheffridano iniziatanella cucina del maestro La " scalata " dello cheffridano iniziatanella cucina del maestro AndreaBerton STELLATO Andrea Berton chef stellato della Guida Michelin fotografato nel suo locale il Ristorante Berton a Milano 1 / 5 Quando

Dettagli

Cuoco/Cuoca. Ordinamento formativo per la professione oggetto d apprendisto. Delibera n. 748 del 24.06.2014

Cuoco/Cuoca. Ordinamento formativo per la professione oggetto d apprendisto. Delibera n. 748 del 24.06.2014 Delibera n. 748 del 24.06.2014 Ordinamento formativo per la professione oggetto d apprendisto Cuoco/Cuoca 1. Il profilo professionale 2. Durata ed esame di fine apprendistato 3. Referenziazioni del profilo

Dettagli

Ricette per una Dieta Mista con DietaVita

Ricette per una Dieta Mista con DietaVita Ricette per una Dieta Mista con DietaVita Le nostre ricette DietaVita sono studiate secondo i principi di una dieta equilibrata e varia, e ognuna fornisce circa 500-600 calorie. Snack e bevande contenenti

Dettagli

PRODOTTI ALIMENTARI CONFEZIONATI

PRODOTTI ALIMENTARI CONFEZIONATI shangguan chao jiang jiabei roberto manzari dong mi huang qin enrico rondinelli maicol zoia evoluzione dei PRODOTTI ALIMENTARI CONFEZIONATI BIJKER s SCOT THEORY esemplificazione sul nostro caso studio

Dettagli

Ambasciatore del gusto nel mondo. La scelta dei luoghi e delle location più belle

Ambasciatore del gusto nel mondo. La scelta dei luoghi e delle location più belle N atale Giunta, a soli 30 anni, è già uno degli chef più noti della cucina italiana grazie alle sue ricette, che rinnovano ed interpretano in chiave moderna la grande tradizione siciliana. Complice della

Dettagli

LE DETERMINANTI DEL COMPORTAMENTO DI CONSUMO E DI ACQUISTO DEI PRODOTTI BIOLOGICI IN ITALIA: I RISULTATI DELLA RICERCA

LE DETERMINANTI DEL COMPORTAMENTO DI CONSUMO E DI ACQUISTO DEI PRODOTTI BIOLOGICI IN ITALIA: I RISULTATI DELLA RICERCA ADEM LAB- UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA LE DETERMINANTI DEL COMPORTAMENTO DI CONSUMO E DI ACQUISTO DEI PRODOTTI BIOLOGICI IN ITALIA: I RISULTATI DELLA RICERCA Silvia Bellini Università degli Studi di

Dettagli

In questa casa ogni giorno riverso tutto l amore che ho per questa terra e per la mia famiglia, ed è uno scambio sempre vitale ed essenziale per me.

In questa casa ogni giorno riverso tutto l amore che ho per questa terra e per la mia famiglia, ed è uno scambio sempre vitale ed essenziale per me. Le mie radici sono a Regaleali, dove venivo con la mia famiglia sin da quando ero bambina. E a Regaleali che, con il nonno e con mio padre, ho imparato ad osservare la natura e ad apprezzare la vita di

Dettagli

CORSI SETTIMANALI DI CUCINA A VENEZIA

CORSI SETTIMANALI DI CUCINA A VENEZIA CORSI SETTIMANALI DI CUCINA A VENEZIA I corsi di cucina organizzati dall'istituto Venezia hanno lo scopo di apprendere, dal punto di vista sia teorico che pratico, un aspetto avvincente e fondamentale

Dettagli

CREMA DI BURRATA DORÈ Tipicità pugliese, tradizione italiana, gusto internazionale. Milano 21 giugno 2015

CREMA DI BURRATA DORÈ Tipicità pugliese, tradizione italiana, gusto internazionale. Milano 21 giugno 2015 CREMA DI BURRATA DORÈ Tipicità pugliese, tradizione italiana, gusto internazionale Milano 21 giugno 2015 Si svolgerà lunedì 29 giugno alle ore 17,30 sulla terrazza del ristorante Bèsame Mucho al Padiglione

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

Un territorio, più di un miliardo di abitanti, una civiltà che vanta millenni di storia. Tutto questo è l India, un Paese in cui convivono modernità

Un territorio, più di un miliardo di abitanti, una civiltà che vanta millenni di storia. Tutto questo è l India, un Paese in cui convivono modernità COVERSTORY india Piccanti scoperte Una molteplicità di tradizioni e di gusti. Il subcontinente indiano è una sorpresa continua. Dove le spezie sono le vere protagoniste, capaci di trasformare magicamente

Dettagli

ELENCO MATERIALE DI STORIA E GEOGRAFIA

ELENCO MATERIALE DI STORIA E GEOGRAFIA ELENCO MATERIALE DI STORIA E GEOGRAFIA Conoscere il mondo (ed. Principato) Le civiltà dei fiumi (ed. De Agostini) L Italia, il mio paese (ed. ATLAS) Avventure e conquiste nei secoli (ed. Confalonieri)

Dettagli

Più tempo per i tuoi ospiti

Più tempo per i tuoi ospiti Più tempo per i tuoi ospiti 1 Ogni occasione merita di essere celebrata Le migliori proposte per te e i tuoi ospiti, senza fatica: perché a preparare queste specialità ci pensiamo noi. Di seguito puoi

Dettagli

PAGINE COLORATE Sussidio pastorale per attività d integrazione

PAGINE COLORATE Sussidio pastorale per attività d integrazione PAGINE COLORATE Sussidio pastorale per attività d integrazione INTRODUZIONE (pag. 4) LINGUA MADRE (pag. 6) DANZIAMO INSIEME (pag. 10) 2 RICETTARIO INTERCULTURALE (pag. 12) LABORATORIO DI LETTURA (pag.

Dettagli

La Cucina Digitale Italiana: Approfondimenti di lettura

La Cucina Digitale Italiana: Approfondimenti di lettura La Cucina Digitale Italiana: Approfondimenti di lettura Questo breve documento è pensato per chi ha partecipato alle sperimentazioni della Cucina Digitale Italiana e ha lo scopo di approfondire alcuni

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Giugno 2010 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

L AFRICA E NOI. Le rimesse degli immigrati tra soldi reali e vite virtuali

L AFRICA E NOI. Le rimesse degli immigrati tra soldi reali e vite virtuali L AFRICA E NOI Le rimesse degli immigrati tra soldi reali e vite virtuali Rimesse. Cioè rimettere, ridare, restituire. Cosa c è dietro questa parola? La ricerca di qualche sinonimo ci orienta verso l idea

Dettagli

PIZZE CLASSICHE : NAPOLI : pomodoro, mozzarella, capperi, alici, olive taggiasche. WALTER: pomodoro, mozzarella, prosciutto cotto, gorgonzola

PIZZE CLASSICHE : NAPOLI : pomodoro, mozzarella, capperi, alici, olive taggiasche. WALTER: pomodoro, mozzarella, prosciutto cotto, gorgonzola PIZZE CLASSICHE : MARINARA : pomodoro, aglio fritto thai, origano MARGHERITA : pomodoro, mozzarella NAPOLI : pomodoro, mozzarella, capperi, alici, olive taggiasche WALTER: pomodoro, mozzarella, prosciutto

Dettagli

PROGRAMMA INVERNO / PRIMAVERA 2013

PROGRAMMA INVERNO / PRIMAVERA 2013 GENNAIO PROGRAMMA INVERNO / PRIMAVERA 2013 10 gennaio 2013 giovedì ore 19.30/ 22.30 TREVISANA IL FIORE DELL INVERNO Manila e Flavia Dall antipasto al dolce con questa verdura prelibate. Costo 60 euro 12

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Vacanze a CIPRO. Durata della vacanza: 8 giorni. Pacchetti già organizzati per le seguenti settimane: PARTENZA 29 maggio RIENTRO 5 giugno

Vacanze a CIPRO. Durata della vacanza: 8 giorni. Pacchetti già organizzati per le seguenti settimane: PARTENZA 29 maggio RIENTRO 5 giugno Vacanze a CIPRO Durata della vacanza: 8 giorni Pacchetti già organizzati per le seguenti settimane: PARTENZA 29 maggio RIENTRO 5 giugno PARTENZA 23 agosto RIENTRO 30 agosto PARTENZA 6 settembre RIENTRO

Dettagli

BIBLIOTECHE E MULTICULTURALITA

BIBLIOTECHE E MULTICULTURALITA BIBLIOTECHE E MULTICULTURALITA Biblioteca e multiculturalità è ormai un binomio inscindibile nell attuale società nella quale le biblioteche si trovano a dover affrontare il fenomeno dell immigrazione

Dettagli

http://www.sprachkurse-hochschule.de

http://www.sprachkurse-hochschule.de Lingua: Italiana Livello: A1/A2 1. Buongiorno, sono Sandra, sono di Monaco. (a) Buongiorno, sono Sandra, sono da Monaco. Buongiorno, sono Sandra, sono in Monaco. 2. Mia sorella chiama Kerstin. (a) Mia

Dettagli

Che arriva a Venezia in macchina deve cercare un parcheggio in Piazzale Roma e poi andare in città con il vaporetto o a piedi.

Che arriva a Venezia in macchina deve cercare un parcheggio in Piazzale Roma e poi andare in città con il vaporetto o a piedi. 1.Introduzione Venezia nasce nel 452 e poco dopo la fondazione della città i commercianti veneziani cominciano a portare dall Oriente prodotti che gli Europei non conoscono: le spezie, il cotone, i profumi

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Ristorante. La Cassolette. La cucina di Fabio Barbaglini

Ristorante. La Cassolette. La cucina di Fabio Barbaglini Ristorante La Cassolette La cucina di Fabio Barbaglini Menu Composti liberamente scegliendo piatti dalla Carta Stagionale e dalla Carta del Territorio Minceur 45,00 Amuse-bouche Due portate (es. secondo

Dettagli

Proposta catering Seven Gastro Group Ascona

Proposta catering Seven Gastro Group Ascona Proposta catering Seven Gastro Group Ascona fingerfood: simple, chf 25.00 a persona olive della liguria pomodori secchi specialità di carne secca ticinese e spagnola cubetti di parmigiano trilogia di verdure

Dettagli

MODELO DE CORRECCIÓN

MODELO DE CORRECCIÓN ESCUELAS OFICIALES DE IDIOMAS DEL PRINCIPADO DE ASTURIAS PRUEBA ESPECÍFICA DE CERTIFICACIÓN DE NIVEL INTERMEDIO DE ITALIANO SEPTIEMBRE 2013 COMPRENSIÓN ORAL MODELO DE CORRECCIÓN HOJA DE RESPUESTAS EJERCICIO

Dettagli

Io a casa faccio la raccolta differenziata però non la faccio io ma la fanno mia mamma e mia sorella. Tutte le mattine del sabato e della domenica

Io a casa faccio la raccolta differenziata però non la faccio io ma la fanno mia mamma e mia sorella. Tutte le mattine del sabato e della domenica Io a casa faccio la raccolta differenziata però non la faccio io ma la fanno mia mamma e mia sorella. Tutte le mattine del sabato e della domenica guardano cosa c è dentro al bidone poi prendono le bottiglie

Dettagli

Ristor Arte. Margutta. ristorante

Ristor Arte. Margutta. ristorante Ristor Arte il Margutta ristorante Menu Estate 2012 Gentile Cliente, La Direzione e lo Staff del Margutta RistorArte Le danno il più caloroso benvenuto e sono a sua disposizione per assisterla e indirizzarla

Dettagli

La ricetta. della cucina. fatta in casa. di Châteauform

La ricetta. della cucina. fatta in casa. di Châteauform La ricetta della cucina fatta in casa di Châteauform La cucina fatta in casa di Châteauform Châteauform compie 16 anni - come vola il tempo! Se c è un settore in cui è bene che il tempo non passi in fretta,

Dettagli

Antipasti freddi. Antipasti caldi

Antipasti freddi. Antipasti caldi Antipasti freddi Antipasto misto Eulalia (pesce disponibile) 14,00 Cocktail di gamberi in salsa rosa 12,00 Antipasti caldi Sgombro in Saor 12,00 Cozze e vongole alla marinara o tarantina 12,00 Terrina

Dettagli

2009 Maria Mata Mouro Restaurante www.mariamatamouro.com.br Tel.: +55 71 3321.3929

2009 Maria Mata Mouro Restaurante www.mariamatamouro.com.br Tel.: +55 71 3321.3929 ANTIPASTI 100 CESTINO CON PANI DIVERSI, PATÉ E CAMPONATA (A TESTA) PRIMI PIATTI 101 AMBROSIA DI BACCALÀ Piatto di baccalà marinato con patate e olive, gratinato 102 ARPACCIO Filetto con salsa di capperi,

Dettagli

Cibo e salute nella ciotola del Buddha

Cibo e salute nella ciotola del Buddha ANGELA CROSTA Cibo e salute nella ciotola del Buddha LIBRERIA EDITRICE PSICHE L autrice ringrazia: Nicola Bianco per la rilettura dei capitoli riguardanti Cina e Giappone Andreana Gallo per la collaborazione

Dettagli

Le Imprese della ristorazione

Le Imprese della ristorazione Le Imprese della ristorazione Milano, 28 maggio 2012 PERCORSO 1. SISTEMA CONCORRENZIALE 2. ECONOMICS 3. STRUTTURA E SEGMENTAZIONE DELL OFFERTA 4. UN CASO DI SUCCESSO: IL QUICK CASUAL 5. COSTRUIRE LA FORMULA

Dettagli

I freschi già cotti e i freschi da cuocere. Novità

I freschi già cotti e i freschi da cuocere. Novità I freschi già cotti e i freschi da cuocere Novità primavera estate 2012 Cercavate qualcosa di già pronto? Guardate nel fresco. I freschi già cotti I sapori della tradizione pronti in pochi minuti. Prodotti

Dettagli

Info e prenotazioni Servizio prenotazioni Bystaff: - 02 49.79.72.22 -- 392.93.02.841 -- 340.55.47.123

Info e prenotazioni Servizio prenotazioni Bystaff: - 02 49.79.72.22 -- 392.93.02.841 -- 340.55.47.123 La Maison España Vi invita alla scoperta di una location di gran fascino, cornice ideale per le vostre serate: un antica Stazione della Posta dei primi del 1900, un luogo storico milanese dove le carrozze

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

LA NOSTRA CATEGORIA FOOD

LA NOSTRA CATEGORIA FOOD MELTIN BOX GDOWeek THINKTANK Contest 2014 Progetto di Trade Marketing e Category Management Gruppo Foodastic Martina Ascoli, Anna Frassanito, Lara Mazzoleni, Giulia Moretto, Silvia Travaglini LA NOSTRA

Dettagli

LA PASTA Una passione italiana, nel mondo

LA PASTA Una passione italiana, nel mondo LE ORIGINI La storia della pasta ha inizio più di 7.000 anni fa, quando l uomo abbandonò la vita nomade e diventò agricoltore, imparando a seminare e a raccogliere. Già molti secoli prima della nascita

Dettagli

Analisi comparata tra le Province piemontesi relativa alla popolazione straniera residente (1996-2007).

Analisi comparata tra le Province piemontesi relativa alla popolazione straniera residente (1996-2007). Provincia di Torino Ufficio Statistica Analisi comparata tra le Province piemontesi relativa alla popolazione straniera residente (1996-2007). di Franco A. Fava 1. La popolazione straniera residente. Secondo

Dettagli

Progetto Con Muu Muu a scuola di alimentazione. Classe 2 A Scuola Primaria di Serravalle Sesia

Progetto Con Muu Muu a scuola di alimentazione. Classe 2 A Scuola Primaria di Serravalle Sesia Progetto Con Muu Muu a scuola di alimentazione Classe 2 A Scuola Primaria di Serravalle Sesia Un viaggio veramente speciale La nostra amica Muu Muu, decide di andare in vacanza con i suoi amici, Quatto

Dettagli