Andrea De Montis CURRICULUM VITAE E ATTIVITÀ SCIENTIFICHE E DIDATTICHE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Andrea De Montis CURRICULUM VITAE E ATTIVITÀ SCIENTIFICHE E DIDATTICHE"

Transcript

1 Andrea De Montis CURRICULUM VITAE E ATTIVITÀ SCIENTIFICHE E DIDATTICHE LUGLIO 2008

2 INDICE 1) IN SINTESI...3 2) POSIZIONE ISTITUZIONALE...4 3) FORMAZIONE SCIENTIFICA...5 4) ATTIVITÀ DI RICERCA SCIENTIFICA...9 5) ATTIVITÀ DIDATTICA ) PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE

3 Nato a Cagliari il sei ottobre 1967 residente a Cagliari in via Alghero, Telefono: Telefono cellulare: ) IN SINTESI Andrea De Montis, ingegnere civile (laureato con lode 1992 presso l Università di Cagliari), è ricercatore confermato dal 2005 presso la Sezione Costruzioni e Infrastrutture del Dit. Ha svolto un'intensa attività di ricerca post lauream, conseguendo tra gli altri i seguenti titoli: Dottore di ricerca in Tecnica urbanistica, presso l Università degli Studi di Roma, La Sapienza (2001), Master of Science in Economic Policy and Planning, presso Northeastern University, Boston, USA (1996). Ha svolto sinora attività di ricerca presso l Università di Cagliari, di Sassari, di Roma, del Molise, della Basilicata, Northeastern University, USA, Free University of Amsterdam, Olanda, partecipando a vario titolo, anche di responsabile scientifico, ad una varietà di progetti di ricerca locali, nazionali e internazionali su temi della valutazione per la pianificazione, della pianificazione di area vasta, della pianificazione del recupero, dello sviluppo e pianificazione regionale, dei sistemi di aiuto alla pianificazione, della modellistica per la pianificazione. Ha meritato il premio M.A. Horowitz Award for Excellence in Economics per i risultati accademici conseguiti. Dal 1996 insegna materie relative alla tecnica e pianificazione urbanistica e alla pianificazione ambientale in corsi di laurea quinquennali triennali, specialistici e in Master presso l Università di Sassari, Cagliari, Milano Bicocca, Basilicata. Ha lavorato sinora come membro del collegio dei docenti del corso di dottorato in Analisi e valorizzazione del paesaggio, Università del Molise, e come membro informale del collegio dei docenti del corso di dottorato in Ingegneria del Territorio, Università di Cagliari. È referee di riviste scientifiche internazionali, tra cui Environment and Planning C - Governance and Policy, Italian Journal of Regional Science, Spatial Economic Analysis, Int. J. of Environmental Technology and Management, Int J. of Services Technology and Management, International J. of Transport and Land Use, Environmental Modelling & Software e CIGR e-journal. Autore di un produzione scientifica articolata su più di ottanta pubblicazioni, ha curato un numero speciale della rivista "International Journal of Technology and Management" su "Decision and Planning Support Systems for Environmental Management" e un numero speciale di prossima stampa dell'international J. of Services Technology and Management su "Cultural Heritage and Sustainable Tourism". 3

4 2) POSIZIONE ISTITUZIONALE Settembre 2001-posizione presente Università degli Studi di Sassari Ricercatore universitario confermato È in servizio come ricercatore presso il Dipartimento di Ingegneria del Territorio, Sezione Costruzioni e Infrastrutture nel s.s.d. AGR/10 Costruzioni rurali e territorio agroforestale Con anzianità 1 gennaio 2005 è stato confermato nel ruolo di ricercatore universitario. 4

5 3) FORMAZIONE SCIENTIFICA Formazione scientifica Università degli Studi di Cagliari Laureato in Ingegneria Civile Sezione edile, Orientamento architettonico Titolo della tesi: "AMBIENTE COSTRUITO TECNOLOGIA FUNZIONI TERZIARIE. Architetture polivalenti per l'area metropolitana, relatore il Prof. Ing. Carlo Aymerich, docente di Architettura e composizione architettonica presso l Istituto di Architettura, Cagliari, votazione punti 110 su 110 e lode, 22 giugno 1992 Pubblicazione della tesi in: Aymerich C. (1992), Le tecnologie avanzate e il processo neoindustriale nell'architettura contemporanea, CUEC, Cagliari Università degli Studi di Cagliari Corso di perfezionamento annuale in Urbanistica: ambiente e territorio Vince la selezione per titoli ed esami per l ingresso al Corso a numero chiuso a 30 posti presso il Dipartimento di Ingegneria del Territorio, sezione Urbanistica della Facoltà di Ingegneria. Titolo della tesi Ambienti insediativi nella regione orientale dell area di Cagliari: infrastrutturazione e sviluppo, relatore Prof. Ing. Arch. Giovanni Maciocco, cattedra di Pianificazione territoriale. Gennaio 1995 Giugno 1996 Northeastern University, Boston, USA Master of Science in Economic Policy and Planning Corso superiore di studi indirizzato alle tecniche di analisi statistica ed economica legate all analisi delle politiche pubbliche volte alla trasformazione del territorio e alla costruzione di grandi interventi. Consegue il titolo nel giugno Novembre Marzo 2001 Università degli Studi di Roma, La Sapienza Dottorato di ricerca in Tecnica e Pianificazione Urbanistica (s.s.d. ICAR20) Vince il concorso pubblico per esami scritto e orale per l ammissione al XII ciclo con beneficio di borsa di studio. Consegue il titolo di dottore di ricerca in Tecnica e pianificazione urbanistica (s.s.d. ICAR20) superando l esame finale in data 23 marzo 2001, discutendo Tesi dal titolo Valutazione e pianificazione per la gestione dei processi insediativi. Dall approccio razionale all approccio comunicativo, tutor Prof. Ing. Giancarlo Deplano, tutor esterno Prof. Peter Nijkamp, Free University of Amsterdam. 25, 28 giugno 1998 Fondazione Giovanni Astengo, Villa Umbra, Perugia Corso Pratiche di Pianificazione Emergenti: Una Prospettiva Internazionale Docenti: David Harvey e John Friedmann Settembre 1999 Climate Change Programm, European Union Advanced Study Course on Decision Tools and Processes for integrated Environmental Assessment 5

6 Selezionato per titoli alla frequenza di 70 ore presso l Università Autonoma di Barcellona, Barcellona, Spagna (20 settembre 1 ottobre 1999) Beneficiario di borsa di studio messa a disposizione dal Climate Change Program dell Unione europea 9-14 Giugno 2001 Euresco Conference, European Science Foundation, Granada Spagna Conferenza-Workshop The Digital City: A Euroconference Selezionato per titoli Beneficiario di borsa di studio del fondo speciale dell European Science Foundation Marzo 2001-Maggio 2002 Università degli Studi di Cagliari Corso di perfezionamento in Tecnologie edilizie Ammesso al corso con selezione per titoli ed esami. Consegue il diploma discutendo la tesi: DIGITALIZZAZIONE VISUALIZZAZIONE CONOSCENZA. Modificazioni della percezione e della valutazione. Alcune esperienze contemporanee di progettazione architettonica Giugno 2002 Euresco Conference, Lipsia, Germania UFZ Summer Symposium Partecipazione ad inviti Beneficiario di borsa di studio del fondo speciale dell European Science Foundation Borse di studio, partecipazione a concorsi pubblici, riconoscimenti Marzo 1994 Comett Li.Sa., Genova Progetto Comett Vince il concorso per titoli bandito dell Università degli Studi di Cagliari per svolgere uno stage lavorativo presso un azienda del Regno Unito per la durata di sei mesi. Luglio 1994 Università degli Studi di Cagliari Borsa ex lege 398 per attività di specializzazione all estero Vince il concorso per titoli ed esami per l assegnazione di 54 borse di studio finanziate dall Università degli Studi di Cagliari (ex lege 398) e legate all attività di specializzazione all estero. Gennaio 1995 Giugno 1996 Northeastern University, Boston, USA Vincita borsa NUTA Per meriti accademici vince una borsa di studio da parte di Northeastern University (NUTA, Northearstern University Teaching Assistanship) pari a circa 4100 $, sotto forma di abbuono delle tasse per gli esami di profitto (tuition fees). Gennaio 1995 Giugno 1996 Northeastern University, Boston, USA Affiliazione alla Società Interdisciplinare dell Onore Phi Kappa Phi e associata alla Graduate School of Arts and Sciences 6

7 Selezionato in quanto studente laureando con media dei voti compresa nel 5% più alto dell Istituto di appartenenza (media voti superiore a quella del 95% degli studenti). Gennaio 1995 Giugno 1996 Northeastern University, Boston, USA Affiliazione all Omicron Delta Epsilon, Società Interdisciplinare associata al Department of Economics, Northeastern University Selezionato per gli alti risultati ottenuti nel campo dell economia Gennaio 1995 Giugno 1996 Northeastern University, Boston, USA Premio Morris A. Horowitz Award For Excellence in Economics Studente con la media dei voti negli esami di profitto più alta del Department of Economics, College of Arts and Sciences, per il programma del Master of Science nel 1996 Maggio, 1997 Università degli Studi di Cagliari Contratto di ricerca ex art. 37, L.R. 2/94 Vince il concorso per il contratto su Requisiti ambientali per il recupero dei centri storici, codice n.304, area Scienze di Ingegneria e Architettura. Luglio, 1997 Università degli Studi di Roma, La Sapienza Borsa di dottorato di ricerca Vince l assegnazione della borsa per la frequenza del corso di dottorato. Novembre, 2000 Regione Autonoma della Sardegna Borsa di studio per attività di specializzazione Si qualifica al primo posto della graduatoria di merito del concorso per soli titoli Gennaio Marzo 2002 Università degli Studi di Udine Concorso ad 1 posto di professore di seconda fascia in Tecnica e pianificazione urbanistica (s.s.d. ICAR20) Viene ammesso all unanimità alla prova didattica. Viene giudicato maturo per l insegnamento. I giudizi della commisione sono in gran parte positivi e sono disponibili al sito: Conoscenze informatiche e di lingua straniera Utilizzo corrente di programmi in ambiente del sistemi operativo Microsoft Windows (9.X/2000/XP) Conoscenza e utilizzo di linguaggio di programmazione (collegati al Basic) Conoscenza e utilizzo corrente di programmi di disegno assistito al computer (prevalentemente AutoCad) Conoscenza e utilizzo di programmi per la gestione di sistemi informativi geografici (prodotti sia da Autodesk, AutoCad Map, sia da ESRI, ArcGis 8.x) 7

8 Conoscenza e utilizzo di programmi per l analisi statistica descrittiva e inferenziale e per l analisi multivariata (analisi fattoriale, analisi delle componenti principali, analisi dei gruppi) (Statgraphics, Stataquest, Limdep, SPSS) per l analisi dei dati, e l applicazione di tecniche di regressione lineare e di analisi multivariata (Xl-Stat) Conoscenza e utilizzo di programmi per esecuzione di analisi multicriteri (VISA, Expert Choice, Definite, Electre, Samisoft, Regime) Conoscenza fluente della lingua inglese parlata e scritta. AGOSTO TOEFL (Test of English as a Foreign Language), Punteggio: punti 557, Educational Testing Service presso il Politecnico di Milano Corso di lezioni individuali dal gennaio al luglio 1994 presso la Big Ben Academy, Cagliari APRILE GRE (Graduate Record Examination), Punteggio punti 1110 (verbal + quantitative), Educational Testing Service, presso l Università degli Studi di Palermo MAGGIO TOEFL (Test of English as a Foreign Language), Punteggio: punti 587, Educational Testing Service, presso l Università degli Studi di Sassari MAGGIO TOEFL (Test of English as a Foreign Language), Punteggio: punti 603, Educational Testing Service, presso l Università degli Studi di Sassari 8

9 4) ATTIVITÀ DI RICERCA SCIENTIFICA Progetti di ricerca : Responsabile scientifico per il progetto Reti complesse e territorio: il caso della Sardegna (sotto valutazione), Progetto di Ricerca PRIN MIUR, presso Università degli Studi di Sassari, responsabile scientifico Prof. Andrea De Montis : Responsabile scientifico per il progetto Supporto al coordinamento scientifico dell Ufficio di Piano della Provincia del Medio Campidano, Progetto di ricerca in Convenzione per conto della Provincia del Medio Campidano, presso Università degli Studi di Sassari, responsabile scientifico Prof. Andrea De Montis : Responsabile scientifico per il progetto Pianificazione territoriale e insediamenti sostenibili, Progetto di ricerca su Fondi Comunità Europea in Convenzione per conto di OPE Cooperativa Opere Civili, Serrenti, presso Università degli Studi di Sassari, responsabile scientifico Prof. Andrea De Montis : Responsabile scientifico per il progetto Applicazione delle reti complesse allo studio delle origini genetiche delle malattie multifattoriali, Progetto di ricerca su Fondi Comunità Europea in Convenzione per conto della bcs biotech, Cagliari, presso Università degli Studi di Sassari, responsabile scientifico Prof. Andrea De Montis : Collaboratore di ricerca per il progetto COMBALOS Sviluppo territoriale delle fonti di energia rinnovabile, Progetto di ricerca su Fondi Comunità Europea, presso Università degli Studi di Sassari, responsabile scientifico Prof. Stefano De Montis : Collaboratore di ricerca per il progetto Sviluppo rurale e territorio in Sardegna: recenti orientamenti di ricerca e applicazioni, Fondo di Ateneo per la Ricerca (ex 60%), presso Università degli Studi di Sassari, responsabile scientifico Prof. Stefano De Montis : Collaboratore di ricerca a supporto del coordinamento per il progetto Territorio, sistema costruito, risorse locali in Sardegna, Progetto di Ricerca PRIN MIUR, presso Università degli Studi di Sassari, responsabile scientifico Prof. Stefano De Montis : Contrattista di ricerca per il progetto Attività di supporto alla predisposizione dei Pit per la provincia di Cagliari, Progetto di ricerca in Convenzione per conto dell'associazione degli Industriali della Provincia di Cagliari, presso Università degli Studi di Cagliari, responsabile scientifico Prof. Giancarlo Deplano : Contrattista di ricerca per il progetto Aggiornamento del quadro della pianificazione di area vasta in Sardegna, Progetto di ricerca in Convenzione per conto della Direzione di Coordinamento Territoriale del Ministero dei Lavori Pubblici, presso Università degli Studi de L'Aquila, responsabile scientifico Prof. Gianludovico Rolli. 9

10 : Titolare per il progetto Analisi multicriteri e pianificazione: le integrazioni con le logiche sfumate (fuzzy), Progetto Giovani Ricercatori, presso Università degli Studi di Cagliari, responsabile scientifico Prof. Giancarlo Deplano : Collaboratore di ricerca per il progetto Atlante dello spazio urbano in Italia: Ancona, Bari, Cagliari,, Progetto di Ricerca MURST ex 40%, presso Università degli Studi di Cagliari, responsabile scientifico Prof. Giancarlo Deplano : Collaboratore di ricerca per il progetto Valutazione del consenso delle comunità per la definizione di indicatori di qualità nella prassi della pianificazione del territorio: metodologie e casi di studio, Progetto di Ricerca MURST ex 40%, presso Università degli Studi di Cagliari, responsabile scientifico Prof. Corrado Zoppi : Titolare per il progetto Analisi multicriteri e supporto alla pianificazione, Visiting Ph.D. Student, presso Department of Spatial Economics, Free University of Amsterdam, responsabile scientifico Prof. Giancarlo Deplano e Prof. Peter Nijkamp : Titolare per il progetto Analisi multicriteri e supporto alla pianificazione, Visiting Ph.D. Student, presso Department of Spatial Economics, Free University of Amsterdam, responsabile scientifico Prof. Giancarlo Deplano e Prof. Peter Nijkamp : Collaboratore di ricerca (informale) a supporto del coordinamento per il progetto Innovazione progettuale e tecnologica di edifici per le produzioni lattiero-casearie, Progetto di Ricerca MURST ex 40%, presso Università degli Studi di Sassari, responsabile scientifico Prof. Stefano De Montis : Collaboratore di ricerca per il progetto Valutazione del consenso delle comunità nella prassi della pianificazione del territorio: metodologie e casi di studio, Progetto di Ricerca Locale (ex 60%), presso Università degli Studi di Cagliari, responsabile scientifico Prof. Corrado Zoppi : Collaboratore di ricerca per il progetto Costruzione di un modello per la valutazione automatica degli immobili residenziali, Progetto di Ricerca Locale (ex 60%), presso Università degli Studi di Cagliari, responsabile scientifico Prof. Giampaolo Marchi : Collaboratore di ricerca per il progetto Criteri e metodi della pianificazione urbanistica per il recupero delle aree a bassa densità insediativa ed elevata valenza naturalistica, Progetto Coordinato del CNR, presso Università degli Studi di Cagliari, responsabile scientifico Prof. Giancarlo Deplano : Collaboratore di ricerca per il progetto Morfogenesi dello spazio urbano:storia, usi, progetto, Progetto di Ricerca MURST ex 40%, presso Università degli Studi di Cagliari, responsabile scientifico Prof. Giancarlo Deplano : Collaboratore di ricerca per il progetto Costruzione di un sistema informativo territoriale (G.I.S.) finalizzat oalla gestione degli interventi di recupero e riuso dei tessuti insediativi, Progetto di Ricerca Locale (ex 10

11 60%), presso Università degli Studi di Cagliari, responsabile scientifico Prof. Giancarlo Deplano : Collaboratore di ricerca per il progetto Quater - Il quadro della pianificazione territoriale in Italia, Progetto Coordinato del CNR, presso Università degli Studi di Cagliari, responsabile scientifico Prof. Giancarlo Deplano : Collaboratore di ricerca per il progetto Le nuove forme del piano urbanistico, Progetto di Ricerca MURST ex 40%, presso Università degli Studi di Cagliari, responsabile scientifico Prof. Giancarlo Deplano : Collaboratore di ricerca per il progetto Tecnologie informatiche e convergenza transdisciplinare per la definizione di interfacce dei sistemi informativi geografici, Progetto di Ricerca, presso Regione Autonoma della Sardegna, responsabile scientifico Prof. Giancarlo Deplano : Contrattista di ricerca per il progetto Analisi urbanistiche sul centro storico di Cagliari, Progetto di ricerca in Convenzione per conto della Regione Autonoma della Sardegna, presso Università degli Studi di Cagliari, responsabile scientifico Prof. Giancarlo Deplano : Titolare per il progetto Studi sullo sviluppo economico delle regioni europee, Research Assistanship, presso Center of European Economic Studies, Department of Economics, Northeastern University, Boston, USA, responsabile scientifico Prof. Gustav Schacter. Partecipazione a convegni 1. Relatore su invito, NECTAR Workshop The Future of Accessibility: New Methodological Developments, June , Universidad de Las Palmas Gran Canaria, Las Palmas, Gran Canaria, Spagna. 2. Relatore su invito, Prin Miur Fondamenti, strumenti e procedure della democazia partecipativa tra Stato, Regioni, Enti Locali e Unione Europea, 1-2 aprile 2008, Università di Cagliari, Cagliari, Italy. 3. Relatore su invito, NECTAR Workshop Network Dynamics, Airports and Location Choice, October 2007, Telecom Tagungshotel, Stoccarda, Germania. 4. Relatore su invito, Dottorato di Ricerca Analisi e Valorizzazione del Paesaggio, 5 ottobre 2007, Università del Molise, Campobasso, Italia. 5. Relatore su invito, Institute Para Limes Workshop Complexity, Evolution and Learning: in Search of Simplicity, September 2007, Hotel Bon'aparte, Lochem/Barchem, Olanda. 6. Relatore (sessione poster) e supporto all'organizzazione, International Conference Complex Networks: from Biology to Information Technology, 2-6 luglio 2007, Sardegna Ricerche, Pula (CA), Italy. 7. Relatore su invito, Net 2007 Networks: Topology and Dynamics, Maggio 2007, Università di Urbino, Urbino, Italy. 11

12 8. Relatore su invito, International Workshop Cultural heritage, local resources and sustainable tourism, aprile 2006, Università di Napoli Federico II, Napoli, Italy. 9. Relatore su invito, International Workshop Interfacing Networks, January 20 - Febbruary , Institute for Scientific Interchange, Torino, Italy. 10. Relatore su invito, XXVI Conferenza Italiana di Scienze Regionali Cultural heritage, local resources and sustainable tourism, 17 ottobre 2005, Centro Congressi Federico II, Napoli, Italy. 11. Relatore su invito, Tutorial La Scienza dei Network, June , Sardegna Ricerche, Pula (CA), Italy. 12. Relatore su invito, presidente di sessione, UrbIng L'Alta Formazione nelle discipline della Pianificazione, Gestione e Governo del Territorio, aprile 2005, Università della Basilicata, Potenza, Italy. 13. Relatore, ERSA th Congress of the European Regional Science Association, August 2005, Free University of Amsterdam, Amsterdam, Olanda. 14. Relatore, CUPUM th International Computers in Urban Planning and Urban Management Conference, June 29th - July 2nd, 2005, Center of Advanced Spatial Analysis, University College of London, London, UK. 15. Relatore, IX Congresso dell'associazione Italiana di Ingegneria Agraria (AIIA) L ingegneria agraria per lo sviluppo sostenibile dell area mediterranea, giugno 2005, Università di Catania, Catania, Italy. 16. Relatore e presidente di due sessioni, XXV Conferenza Nazionale dell Associazione Italiana di Scienze Regionali (AISRe) Conoscenza, innovazione e sviluppo territoriale, 6-8 ottobre 2004, Università del Piemonte Orientale, Novara, Italy. 17. Relatore e supporto all'organizzazione scientifica, Seminario Intermedio Prin Miur Modificazioni territoriali e del paesaggio tra conservazione e innovazione nei sistemi rurali ed extraurbani in Italia, Giugno 2004, Università degli Studi di Sassari, Sassari-Alghero, Italia. 18. Partecipante, Conferenza internazionale Sviluppo Sostenibile tra Giustizia e Libertà, 7-9 maggio 2004, Università di Napoli, Federico II, Napoli, Italy. 19. Relatore, XXIV Conferenza Nazionale dell Associazione Italiana di Scienze Regionali (AISRe) Grandi strutture e territorio, 8-10 ottobre 2003, Università di Perugia, Perugia, Italy. 20. Relatore, Conferenza dell Associazione Italiana per il Recupero delle Realtà Agricole e dei Luoghi (RURALIA) La tutela dell architettura rurale nell evoluzione del sistema produttivo, maggio 2003, Accademia dei Georgofili, Firenze, Italy. 21. Relatore, Convegno internazionale La nuova cultura delle città. Trasformazioni territoriali e impatti sulla società, 5-7 novembre 2002, Accademia Nazionale dei Lincei, Roma, Italy. 12

13 22. Relatore, Convegno nazionale I luoghi irrisolti della città e del territorio. Scenari e politiche per una strategia del rinnovamento urbano, dicembre 2002, Università di Cagliari, Cagliari, Italy. 23. Relatore, XXIII CONFERENZA NAZIONALE Associazione Italiana di Scienze Regionali (AISRe) Città e territori fra identità e globalità, ottobre 2002, Università Mediterranea, Reggio Calabria, Italia. 24. Relatore su invito, Summer symposium New Strategies for Solving Environmental Conflicts: Potentials for Combining Participation and Multi-Criteria Analysis, giugno 2002, Università di Lipsia, Lipsia, Germania. 25. Relatore, International Conference SWEMP 2002, 7-10 ottobre 2002, Università di Cagliari, Hotel Setar, Quartu Sant'Elena (CA). 26. Relatore su invito, European Science Foundation Conference The Digital City: A Euroconference, 9-14 giugno 2001, Granada, Spagna. 27. Relatore, Convegno conclusivo MURST ex 40% Morfogenesi dello spazio urbano: storia, usi e progetto,, marzo 2001, Istituto Universitario di Architettura di Venezia, Università di Venezia, Venezia, Italia. 28. Organizzatore, International Ph.D Seminar La valutazione dei processi di uso e trasformazione del territorio, 13 ottobre 2000, Università di Cagliari, Cagliari, Italy. 29. Relatore e presidente di sessione, International Conference Managing Information Systems, giugno 2000, Wessex Institute of Technology, Estoril, Portogallo. 30. Partecipante, International Workshop Entrepreneurship, ICT and Local Policy Initiatives: Comparative Analysis and Lessons, maggio 2000, Tinbergen Institute, Amsterdam, Olanda. 31. Relatore, XX Conferenza Italiana di scienze regionali (AISRe), 5-8 ottobre 1999, Università Cattolica del Sacro Cuore, Piacenza, Italia. 32. Vincitore di borsa e corsista, European Climate Change Program Advanced Study Course on decision tools and processes for integrated environmental assessment, 20 settembre - 1 ottobre 1999, Università Autonoma di Bellaterra, Barcellona, Spagna. 33. Partecipante, 49th Meeting Multicriteria aid for decisions, marzo 1999, CNR, Milano. 34. Relatore e supporto all'organizzazione scientifica, Seconda conferenza itinerante nazionale sui GIS, GISITINERA I sistemi informativi territoriali per la pianificazione e la gestione del territorio, 13 ottobre 1998, Università di Cagliari, Cagliari, Italy. 35. Relatore, XII AESOP Congress, luglio 1998, University of Aveiro, Aveiro, Portogallo. 36. Relatore, International Conference GIS for the 21st Century, Geographical Information Systems in the Next Millennium, 6-8 luglio 1998, Wessex Institute of Technology, Udine, Italy. 13

14 37. Relatore, 22nd Annual Convention Eastern Economic Association, marzo 1996, The Park Plaza Hotel, Boston, United States. Attività scientifico-editoriali 1. Membro, Comitato scientifico MIS 2000 Wessex Institute of Technology, UK. 2. Referee, Atti del Convegno Internazionale MIS 2000 Wessex Institute of Technology, UK. 3. Membro, Comitato scientifico MIS 2002 Wessex Institute of Technology, UK. 4. Referee, Atti del Convegno Internazionale MIS 2002 Wessex Institute of Technology, UK. 5. Membro, Comitato Editoriale Internazionale Foxwell & Davies Italia. 6. Referee, Rivista scientifica internazionale E-Journal Agricultural Engineering International (on line) CIGR. 7. Referee, Rivista scientifica internazionale Environment and Planning C - Governance and Policy Pion, UK. 8. Referee, Rivista scientifica internazionale Environmental Modeling and Software. 9. Referee, Rivista scientifica internazionale Spatial Economic Analysis. 10. Referee, Rivista scientifica internazionale International Journal of Environmental Technology and Management Inderscience, UK. 11. Referee, Rivista scientifica internazionale International Journal of Services Technology and Management Inderscience, UK. 12. Referee, Rivista scientifica internazionale Journal of Transport and Land Use. 13. Referee, Rivista scientifica internazionale Rivista di Ingegneria Agraria AIIA, Italia. 14. Referee, Conferenza Internazionale WM-SCI ' Referee, Libro internazionale Cultural Heritage, Sustainable Tourism and Local Resources (a cura di Fusco Girard e Nijkamp) Ashgate Publishing Ltd., UK. 16. Referee, Libro internazionale GIS for sustainable development (a cura di Campagna) CRC Press, Taylor & Francis Group, USA. 17. Referee, Libro internazionale Tourism and Regional Development: New Pathways Ashgate Publishing Ltd., UK. 14

15 18. Referee, Libro internazionale Net2007 Networks: Topology and Dynamics Springer Verlag, Germany. Consulenze scientifiche e professionali significative 1. Settembre 2007-posizione attuale: Consulente, vincitore di selezione pubblica come professionista senior settore pianificazione, Coordinamento delle attività dell Ufficio di Pianificazione Territoriale, Committente Provincia del Medio Campidano, Direzione Generale, via Carlo Felice 201, Sanluri (VS), Settore Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale : Consulente, Analisi del quadro degli strumenti di pianificazione territoriale e locale per il Piano Strategico di Oristano, Committente Lattanzio e Associati (sedi in Bari, Milano, Roma, Torino), Corso della Carboneria, 70123, Bari, Settore Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale. 3. Dicembre 2004-Aprile 2006: Consulente, Responsabile di analisi territoriali e urbanistiche, VAS e dimensionamento per il Piano Paesaggistico Regionale (PPR), Committente Direzione Generale della Pianificazione Urbanistica Territoriale e della Vigilanza Edilizia, Regione Autonoma della Sardegna, via San Paolo, Cagliari, Settore Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale : Consulente (informale), Analisi urbanistiche e territoriali per il Piano Territoriale di Coordinamento del Friuli Venezia Giulia, Committente Università di Cagliari, Settore Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale : Consulente (informale), Analisi urbanistiche e territoriali per lo Studio di Fattibiltà del Parco Gepminerario, Storico e Ambientale della Sardegna, Committente Università di Cagliari, Settore Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale : Consulente, Responsabile di: analisi demografiche, economiche, territoriali e ambientali a supporto della redazione del Piano Urbanistico Comunale di Nuraminis (CA) e studio del sistema informativo territoriale municipale, Committente Studio professionale prof. Ing. Vinicio De Montis, via Alghero, 45 Cagliari; Studio professionale Architetto Alan Batzella, via Cimarosa, Cagliari, 12, Cagliari, Settore Pianificazione urbanistica : Consulente, Responsabile dello SCPA del Piano Integrato ex LR 16/94: recupero turistico ricettivo in località L Argentiera (SS), Committente L Argentiera S.p.A. (loc. L Argentiera, SS), Settore Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale : Consulente, Responsabile di analisi e progettazione urbanistica, ambientale per il Piano Integrato ex LR 16/94, in variante al Piano Regolatore Generale del Comune di Sassari, per intervento di recupero turistico ricettivo in località L Argentiera (SS), Committente L Argentiera S.p.A. (loc. L Argentiera, SS), Settore Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale. 15

16 : Consulente, Responsabile di studi preliminari relativi alla redazione del Piano di Assetto Organizzativo dei Litorali della Provincia di Cagliari, Committente Studio professionale prof. Ing. Giancarlo Deplano, via La Vega, 5 Cagliari, Settore Pianificazione territoriale : Consulente, Supporto della progettazione architettonica, urbanistica e territoriale, a supporto della redazione del Piano Integrato di Interventi, per un insediamento golfistico in comune di Palau (SS), Committente Palau Golf S.p.A. Olbia (SS), Settore Pianificazione urbanistica. 16

17 5) ATTIVITÀ DIDATTICA Insegnamenti 1. A.A : Docente incaricato, Pianificazione e progettazione dei sistemi agricoli e forestali (s.s.d. AGR/10 Costruzioni rurali e assetto del territorio agroforestale), 64 ore, 8 CFU, CdL in Progettazione e gestione dei sistemi forestali e ambientali specialistica presso Facoltà di Agraria (Sede di Nuoro), Università degli Studi di Sassari. 2. A.A : Docente incaricato, Tecnica urbanistica (s.s.d. ICAR/20 Tecnica e pianificazione urbanistica), 50 ore, CdL in ingegneria Edile (Triennale e Sp) Civile triennale (Triennale e Sp), per l Ambiente e il territorio specialistica, Energetica specialistica presso Facoltà di Ingegneria, Università degli Studi di Cagliari. 3. A.A : Docente incaricato, Pianificazione e progettazione dei sistemi agricoli e forestali (s.s.d. AGR/10 Costruzioni rurali e assetto del territorio agroforestale), 64 ore, 8 CFU, CdL in Progettazione e gestione dei sistemi forestali e ambientali specialistica presso Facoltà di Agraria (Sede di Nuoro), Università degli Studi di Sassari. 4. A.A : Docente incaricato, Tecnica urbanistica (s.s.d. ICAR/20 Tecnica e pianificazione urbanistica), 50 ore, CdL in ingegneria Edile (Triennale e Sp) Civile triennale (Triennale e Sp), Tecnologia per il Recupero e la Conservazione dei beni culturali triennale, per l Ambiente e il territorio specialistica, Energetica specialistica presso Facoltà di Ingegneria, Università degli Studi di Cagliari settembre 2006: Docente incaricato, Applicazioni di analisi multicriteri (s.s.d. ICAR/20 Tecnica e pianificazione urbanistica), 16 ore, MASTER di II livello in Nuovi strumenti di governo e gestione del territorio presso Facoltà di Ingegneria, Università degli Studi della Basilicata. 6. Aprile 2006: Docente incaricato, Analisi multicriteri e supporto al piano (s.s.d. ICAR/20 Tecnica e pianificazione urbanistica), 8 ore, Corso di Dottorato di ricerca in Analisi e valorizzazione del paesaggio presso Facoltà di Agraria (Sede di Sassari), Università degli Studi di Sassari marzo 2006: Docente incaricato, Analisi multicriteri e supporto al piano (s.s.d. ICAR/20 Tecnica e pianificazione urbanistica), 8 ore, Corso di Dottorato di ricerca in Analisi e valorizzazione del paesaggio presso Facoltà di Agraria, Università degli Studi del Molise febbraio 2006: Docente incaricato, Applicazioni di analisi multicriteri (s.s.d. ICAR/20 Tecnica e pianificazione urbanistica), 8 ore, MASTER di II livello in Nuovi strumenti di governo e gestione del territorio presso Facoltà di Ingegneria, Università degli Studi della Basilicata. 9. A.A : Docente incaricato, Tecnica e pianificazione urbanistica (s.s.d. ICAR/20 Tecnica e pianificazione urbanistica), 80 ore, 10 CFU, CdL in Ingegneria agraria e pianificazione del territorio rurale triennale presso Facoltà di Agraria (Sede di Sassari), Università degli Studi di Sassari. 17

18 10. A.A : Docente incaricato, Tecnica e pianificazione urbanistica (s.s.d. ICAR/20 Tecnica e pianificazione urbanistica), 80 ore, 10 CFU, CdL in Ingegneria agraria e pianificazione del territorio rurale triennale presso Facoltà di Agraria (Sede di Sassari), Università degli Studi di Sassari. 11. A.A : Docente incaricato, Tecnica e pianificazione urbanistica (s.s.d. ICAR/20 Tecnica e pianificazione urbanistica), 80 ore, 10 CFU, CdL in Ingegneria agraria e pianificazione del territorio rurale triennale presso Facoltà di Agraria (Sede di Sassari), Università degli Studi di Sassari. 12. A.A : Docente incaricato, Tecnica e pianificazione urbanistica (s.s.d. ICAR/20 Tecnica e pianificazione urbanistica), 100 ore, 10 CFU, CdL in Ingegneria agraria e pianificazione del territorio rurale triennale presso Facoltà di Agraria (Sede di Sassari), Università degli Studi di Sassari. 13. A.A : Assistente volontario, Tecnica urbanistica (s.s.d. ICAR/20 Tecnica e pianificazione urbanistica), 50 ore, CdL in Ingegneria Edile-Architetto, Civile, triennali e per l Ambiente e il Territorio specialistica, e altri. presso Facoltà di Ingegneria, Università degli Studi di Cagliari. 14. A.A : Assistente volontario, Tecnica urbanistica (s.s.d. ICAR/20 Tecnica e pianificazione urbanistica), 50 ore, CdL in Ingegneria Edile, Civile, triennali e per l Ambiente e il Territorio specialistica, e altri. presso Facoltà di Ingegneria, Università degli Studi di Cagliari. 15. A.A : Assistente volontario, Ingegneria del Territorio (s.s.d. ICAR/20 Tecnica e pianificazione urbanistica), 50 ore, CdL in Ingegneria Edile, Civile, triennali e per l Ambiente e il Territorio specialistica, e altri. presso Facoltà di Ingegneria, Università degli Studi di Cagliari. 16. A.A : Assistente volontario, Ingegneria del Territorio (s.s.d. ICAR/20 Tecnica e pianificazione urbanistica), 50 ore, CdL in Ingegneria Civile, e per l Ambiente e il Territorio. presso Facoltà di Ingegneria, Università degli Studi di Cagliari. 17. A.A : Assistente volontario, Ingegneria del Territorio (s.s.d. ICAR/20 Tecnica e pianificazione urbanistica), 50 ore, CdL in Ingegneria Civile, e per l Ambiente e il Territorio. presso Facoltà di Ingegneria, Università degli Studi di Cagliari. 18. A.A : Assistente volontario, Ingegneria del Territorio (s.s.d. ICAR/20 Tecnica e pianificazione urbanistica), 50 ore, CdL in Ingegneria Civile, e per l Ambiente e il Territorio. presso Facoltà di Ingegneria, Università degli Studi di Cagliari. 18

19 Tesi 1. Relatore della Tesi di Daniele Trogu dal titolo Pianificazione complementare energetica: casi applicativi europei, Corso di Laurea in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio (Specialistica), Facoltà di Ingegneria, Università di Cagliari, in svolgimento. 2. Corelatore della Tesi di Simone Caschili dal titolo Simulated modeling in environmental and urban planning, Corso di Dottorato di Ricerca in Ingegneria del territorio, Facoltà di Ingegneria, Università di Cagliari, in svolgimento. 3. Relatore della Tesi di Maria Luisa Sechi dal titolo Riqualificazione ambientale e scenari della pianificazione paesaggistica: il caso di Porto Sa Ruxi, Villasimius, Corso di Laurea in Ingegneria Agraria e Pianificazione del Territorio Rurale IAPTR (Triennale), Facoltà di Agraria, Università di Sassari, A.A Relatore della Tesi di Miriam Stara dal titolo Beni culturali e pianificazione del paesaggio urbano: il caso della piazza Satta a Nuoro, Corso di Laurea in Tecnologie per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali (Triennale), Facoltà di Ingegneria, Università di Cagliari, A.A Relatore della Tesi di Stefania Valle dal titolo Beni culturali e pianificazione del paesaggio: un sistema informativo territoriale per la provincia di Sassari, Corso di Laurea in Ingegneria Agraria e Pianificazione del Territorio Rurale IAPTR (Triennale), Facoltà di Agraria, Università di Sassari, A.A Relatore della Tesi di Emanuela Spada dal titolo Energie alternative, biomasse vegetali e assetto del territorio: verso una pianificazione energetico-territoriale, Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie (Quinquennale), Facoltà di Agraria, Università di Sassari, A.A Relatore della Tesi di Giovanni Scanu dal titolo Il GIS e il piano urbanistico, Corso di Laurea in Ingegneria Agraria e Pianificazione del Territorio Rurale IAPTR (Triennale), Facoltà di Agraria, Università di Sassari, A.A Corelatore della Tesi di Simone Caschili dal titolo Modeling commuters dynamics as a complex network: the influence of space, Corso di Laurea in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio (Specialistica), Facoltà di Ingegneria, Università di Cagliari, A.A Relatore della Tesi di Marco Idda dal titolo La pianificazione territoriale di coordinamento in Italia: un'analisi comparativa sui piani provinciali, Corso di Laurea in Ingegneria Agraria e Pianificazione del Territorio Rurale IAPTR (Triennale), Facoltà di Agraria, Università di Sassari, A.A Relatore della Tesi di Matteo Calabrò dal titolo Utilizzo di metodi GIS based per la valutazione del potenziale energetico delle biomasse in Sardegna, Corso di Laurea in Ingegneria Elettrica (Specialistica), Facoltà di Ingegneria, Università di Cagliari, A.A Relatore della Tesi di Marco Cicchinelli dal titolo Politiche di recupero delle case cantoniere e sistemi edilizi rurali: elementi per un sistema di 19

20 aiuto alla pianificazione, Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie (Quinquennale), Facoltà di Agraria, Università di Sassari, A.A Corelatore della Tesi di Roberta Masala dal titolo La valutazione ambientale nel piano urbanistico comunale, Corso di Laurea in Ingegneria Civile, Facoltà di Ingegneria, Università di Cagliari, A.A Corelatore della Tesi di Sara Pusceddu dal titolo La comunicazione ambientale dell impresa, Corso di Laurea in Ingegneria Civile Edile (Quinquennale), Facoltà di Ingegneria, Università di Cagliari, A.A Corelatore della Tesi di Alessio Sorgia dal titolo L area dell Ippodromo nel contesto del Parco del Molentargius e della spiaggia del Poetto: proposte di piano e valutazione multicriterio, Corso di Laurea in Ingegneria Civile Edile (Quinquennale), Facoltà di Ingegneria, Università di Cagliari, A.A Corelatore della Tesi di Alessandra Farigu dal titolo Ipotesi di assetto dell area dell Ippodromo nel compendio territoriale Molentargius-Saline- Poetto: definizione di alternative di piano e criteri di valutazione, Corso di Laurea in Ingegneria Civile Edile (Quinquennale), Facoltà di Ingegneria, Università di Cagliari, A.A Corelatore della Tesi di Marcella Lai dal titolo Il compendio del Molentargius nell area metropolitana di Cagliari: discussione su obiettivi e criteri di pianificazione, Corso di Laurea in Ingegneria Civile Edile (Quinquennale), Facoltà di Ingegneria, Università di Cagliari, A.A Corelatore della Tesi di Sabrina Lai dal titolo Criteri di pianificazione per le aree protette. Il parco del Molentargius nel contesto metropolitano di Cagliari, Corso di Laurea in Ingegneria Civile Edile (Quinquennale), Facoltà di Ingegneria, Università di Cagliari, A.A Corelatore della Tesi di Francesca Pau dal titolo Valutazione di piani e progetti orientati alla proposizione di nuovi modelli di sviluppo locale. Il caso delle aree minerarie dismesse di Arbus e Guspini, Corso di Laurea in Ingegneria per l'ambiente e il Territorio (Quinquennale), Facoltà di Ingegneria, Università di Cagliari, A.A Corelatore della Tesi di Martina Lacu dal titolo Progettazione di uno sportello informatico per la gestione dei processi di riqualificazione urbana e la condivisione delle scelte di piano nell ambito della sperimentazione dei laboratori per il recupero dei Centri Storici, Corso di Laurea in Ingegneria Civile Edile (Quinquennale), Facoltà di Ingegneria, Università di Cagliari, A.A Corelatore della Tesi di Bruno Locci dal titolo Il mercato immobiliare nel centro urbano di Cagliari: analisi dei valori e studio della significatività statistica, Corso di Laurea in Ingegneria Civile (Quinquennale), Facoltà di Ingegneria, Università di Cagliari, A.A

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

Programma delle lezioni CORSO DI URBANISTICA

Programma delle lezioni CORSO DI URBANISTICA a CORSO DI URBANISTICA STRUMENTI INNOVATIVI PER IL GOVERNO DEL TERRITORIO Obiettivi formativi Il corso di è un insegnamento importante per il curriculum formativo dell ingegnere edile che vorrà operare

Dettagli

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO LA NOSTRA VISIONE COMUNE Noi, governi locali europei, sostenitori della Campagna delle Città Europee Sostenibili, riuniti alla conferenza di Aalborg+10, confermiamo la nostra

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

draco dottorato in architettura e costruzione

draco dottorato in architettura e costruzione draco dottorato in architettura e costruzione XXIX ciclo ANTONIADIS STEFANOS LOCURCIO MARCO CIOTOLI PINA CAMPOREALE ANTONIO DESIDERI ANDREA OLTREMARINI ALESSANDRO LEFOSSE DEBORAH CHIARA SALAMONE GIANCARLO

Dettagli

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI Ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi: nei bandi che fanno riferimento all ordinamento previgente

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli

Guida alla Lingua Inglese. Anno Accademico 2013/2014

Guida alla Lingua Inglese. Anno Accademico 2013/2014 Guida alla Lingua Inglese Anno Accademico 2013/2014 Redazione e coordinamento: Area Servizi agli Studenti e ai Dottorandi Servizio Segreterie Studenti Ultimo aggiornamento: 21 febbraio 2014 Tutti gli studenti

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Laboratorio di Urbanistica. Il piano regolatore nella legislazione italiana recente: ruolo, critica, innovazioni. Prof.

Laboratorio di Urbanistica. Il piano regolatore nella legislazione italiana recente: ruolo, critica, innovazioni. Prof. Laboratorio di Urbanistica Corso di Fondamenti di Urbanistica Il piano regolatore nella legislazione italiana recente: ruolo, critica, innovazioni Prof. Corinna Morandi 20 maggio 2008 1 Dalla iper-regolazione

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

12 - APQ Beni Culturali

12 - APQ Beni Culturali 12 - APQ Beni Culturali Assessorato Pubblica Istruzione Schede di sintesi per intervento al 31 dicembre 2006 Cagliari, febbraio 2007 12 - Beni Culturali Indice Pag. Intervento 1 APQ Originario 1 1 - SarBC-SF1

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

TEST INGEGNERIA 2014

TEST INGEGNERIA 2014 scienze www.cisiaonline.it TEST INGEGNERIA 2014 Ing. Giuseppe Forte Direttore Tecnico CISIA Roma, 1 ottobre 2014, Assemblea CopI DATI CISIA - MARZO, SETTEMBRE 2014 test erogati al 15 settmebre CARTACEI

Dettagli

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Indirizzo Via S. Domenico 93, 80127 Napoli (Italia) Telefono 081 7962009 E-mail dinetti.antonio@tiscali.it Cittadinanza italianaa Data di

Dettagli

Abstract Costruire una visione condivisa per concretizzare la città futura: tecniche e metodi per una pianificazione partecipata.

Abstract Costruire una visione condivisa per concretizzare la città futura: tecniche e metodi per una pianificazione partecipata. Abstract Costruire una visione condivisa per concretizzare la città futura: tecniche e metodi per una pianificazione partecipata. Ambito Tematico: Definizione di una visione condivisa della città futura:

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione BANDO DI CONCORSO per l erogazione di borse di studio in favore dei figli e degli orfani dei dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (art.1,c.245 della legge 662/96)

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Interreg IIIB CADSES. Common best practices in spatial planning for the promotion of sustainable POLYcentric DEVelopment

Interreg IIIB CADSES. Common best practices in spatial planning for the promotion of sustainable POLYcentric DEVelopment Interreg IIIB CADSES Common best practices in spatial planning for the promotion of sustainable POLYcentric DEVelopment POLY.DEV. Seminario Progetti INTERREG III Sala Verde, Palazzo Leopardi - 8 novembre

Dettagli

Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali

Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali Convegno PREVENZIONE E SALUTE UN BINOMIO INSCINDIBILE SANIT Roma, 25 giugno 2009 Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali I Ciaramella SISP - ASL RM B In collaborazione con D D

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO )

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA ESTRATTO DA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI RECLUTAMENTO DI RICERCATORI E DOCENTI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) 1 Requisiti

Dettagli

UNIVERSITA DI PALERMO

UNIVERSITA DI PALERMO PILLAR OBIETTIVO SPECIFICO MASTER CALL CALL INDUSTRIAL LEADERSHIP LEADERSHIP IN ENABLING AND INDUSTRIAL TECHNOLOGIES (LEIT) H2020-SPIRE-2014-2015 - CALL FOR SPIRE - SUSTAINABLE PROCESS INDUSTRIES H2020-SPIRE-2014

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Università di Camerino

Università di Camerino Università di Camerino FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA Bando per il finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo Anno 2014-2015 1. Oggetto del bando L Università di Camerino intende sostenere e sviluppare,

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 404 PARTE PRIMA L E G G I - R E G O L A M E N T I DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Art. 2 (Finalità) 1. La Regione con la promozione della progettazione di qualità ed il ricorso alle procedure concorsuali,

Dettagli