Curriculum Vitae Europass

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Curriculum Vitae Europass"

Transcript

1 Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome/ Cognome Dr. ENRICO MATERIA Indirizzo(i) 39, via Brescia Roma, Italia Telefono(i) Cellulare: Fax Cittadinanza Italiana Data di nascita Roma, 1 Agosto 1953 Sesso Occupazione desiderata/ Settore professionale Esperienza professionale Date M Sanità pubblica Sanità pubblica con particolare riferimento a sanità internazionale, cooperazione allo sviluppo, epidemiologia e management sanitario Dal 1 gennaio 2013 a oggi Dirigente medico di ruolo presso la Direzione Sanitaria della ASL Roma A Responsabile dei progetti: a) Sportello antiviolenza e antistalking ASL RMA; b) Progetto AMETISTA per la prevenzione e il contrasto delle mutilazioni genitali femminili (finanziato dalla Regione Lazio e Dipartimento per le Pari Opportunità); c) Rete professionale di operatori sanitari esperti in cooperazione allo sviluppo nell ambito del Servizio Sanitario Regionale. Componente della Commissione per la salute degli immigrati. Collabora ai programmi di formazione professionale aziendale nel campo della salute globale e del management sanitario ASL Roma A. Via Ariosto 3-9, Roma Programmi di sanità pubblica presso la Direzione Sanitaria aziendale Date giugno 2013; 10 novembre - 22 dicembre 2013 Missioni in Palestina per conto della DGCS/MAE come esperto di sanità pubblica presso l UTL di Gerusalemme Identificazione e formulazione del progetto POSIT per il potenziamento del sistema di cure primarie in Palestina (giugno 2013). Preparazione del Piano operativo annuale e svolgimento di attività per l avvio del progetto POSIT (novembre-dicembre 2013). Responsabilità come capo-progetto Direzione Generale Cooperazione allo Sviluppo/MAE e Consolato Generale d Italia a Gerusalemme/UTL Cooperazione allo sviluppo. Sanità pubblica Pagina 1/20 - Curriculum vitae di

2 Date 15 gennaio dicembre 2012 (a esclusione del periodo 15 gennaio 2000 al 30 giugno 2000, vedi oltre) Dirigente presso Laziosanità Agenzia di Sanità Pubblica (ASP) della Regione Lazio (già Osservatorio Epidemiologico Regionale) dapprima come comandato dalla ASL Roma A e, dal Novembre 2006, come dirigente con contratto individuale di lavoro di diritto privato a tempo determinato di natura dirigenziale Dal 16 dicembre 2009 al 31 dicembre 2012 dirigente del Servizio (UOC) Cooperazione Internazionale allo Sviluppo e Decentrata con le seguenti funzioni e attività: Coordinatore del Progetto Mehenet, dal 1 settembre 2009 al 31 marzo 2012, per lo sviluppo dei servizi di salute mentale di comunità in Egitto, nell ambito del programma APQ di Cooperazione Regionale, in partenariato con: Segretariato per la Salute Mentale e Dipartimento per le cure primarie (PHC) del Ministero della Salute Egiziano, Ufficio Regionale OMS (WHO/EMRO), ARES Puglia. Tra i risultati del progetto si annovera l attivazione del primo centro di salute mentale di comunità in Egitto, gestito dal Ministero della Sanità egiziano (http://www.asplazio.it/forum/mehenet_forum/index.php) Svolgimento di 12 brevi missioni in Egitto per il progetto Mehenet dal 2009 al 2012 Identificazione e formulazione del Progetto Remedy, per la riabilitazione psicosociale dei pazienti con disturbi mentali in Egitto, finanziato dal Programma Italo Egiziano di Conversione del Debito. Svolgimento di una breve missione in Egitto dal 20 al 25 ottobre Il progetto è iniziato nel gennaio 2014 Partecipazione al Gruppo di lavoro per la redazione del Piano d Azione sulla disabilità della Cooperazione Italiana, documento della DGCS/MAE, pubblicato nel giugno 2013 Collaborazione con DGCS/MAE quale componente del gruppo di esperti della DGCS per le attività del Fondo Globale per la lotta all AIDS, Tubercolosi e Malaria. Componente della Delegazione italiana alle riunioni del Board del Fondo Globale: Ginevra 5-6 maggio 2009; Addis Abeba 9-11 novembre 2009; Ginevra aprile 2010, Sofia dicembre 2010 Collaborazione con DGCS/MAE nel gruppo di coordinamento editoriale del documento: Salute globale: Principi Guida della Cooperazione Italiana, pubblicate nel 2009 (www.cooperazioneallosviluppo.esteri.it/pdgcs/documentazione/pubblicazionitrattati/ _lineeguidasanita.pdf) Partecipazione ai bandi dell Unione Europea in tema di cooperazione (EuropAid, FP7, ENPI) e della cooperazione decentrata della Regione Lazio, Provincia di Roma e Comune di Roma. Rappresentante di Laziosanità-ASP al Comitato Cittadino per la Cooperazione Decentrata del Comune di Roma Coordinatore dell area Salute Globale del blog edito dal Pensiero Scientifico. nel periodo , e collaboratore fino a tutt oggi Attività di formazione in salute globale per gli operatori del Servizio Sanitario Regionale Dal 15 gennaio 1996 al 15 dicembre 2009, dirigente presso Laziosanità-ASP responsabile nel tempo di diverse Unità Operative con compiti di programmazione, gestione e valutazione sanitaria, tra cui: UOC Governo Clinico, UOC Analisi dei Livelli Assistenziali, UO Valutazione Esterna, UO Sistema Regionale dei Controlli Esterni, UO Sistema informativo Ospedaliero, e del Gruppo di ricerca su Diseguaglianze e salute. Di seguito alcuni incarichi in specifici progetti e gruppi di lavoro: Coordinatore del progetto Valutare l impatto della Linea guida del SNLG (Sistema Nazionale Linee Guida/Istituto Superiore di Sanità): Appropriatezza della diagnosi e del trattamento chirurgico dell ernia del disco lombare sintomatica, nell ambito del programma strategico Strumenti e metodi per il governo dei processi di innovazione tecnologica, clinica ed organizzativa nel SSN - Un sistema integrato di ricerca coordinato dall AGENAS ( ) Coordinatore del progetto La lettura come cura amorevole per migliorare le prestazioni cognitive degli anziani attraverso la lettura di testi letterari, in collaborazione con la cattedra di Antropologia dell Università Sapienza di Roma, presso la RSA Policlinico Italia di Roma ( ) Responsabile scientifico del centro collaborativo ASPLazio-Sistema Nazionale per linee guida (SNLG) e del programma di collaborazione tra Istituto Superiore di Sanità e ASP Lazio Sviluppo di linee guida per la pratica clinica e strategie di implementazione ( ) Coordinatore dei gruppi di lavoro per la stesura di Linee guida SNLG: Appropriatezza e sicurezza degli interventi di tonsillectomia (2008); Appropriatezza e sicurezza del trattamento chirurgico dell ernia del disco lombare sintomatica (2005) Componente del gruppo di lavoro regionale su Indicatori di performance delle aziende sanitarie (2008) Pagina 2/20 - Curriculum vitae di

3 (segue dalla pagina precedente) Responsabile del progetto Mattone Misura dell appropriatezza, del Ministero della Salute e Agenzia per i Servizi Sanitari Regionali ( ), UO ASP Lazio Responsabile del progetto Valutazione dell appropriatezza dei ricoveri ospedalieri con dati amministrativi: affinamento del metodo APPRO nell ambito della ricerca finalizzata art. 12 DLeg 229/99 ( ) Coordinatore della stesura delle Linee guida regionali per la codifica ICD-9-CM della scheda di dimissione ospedaliera ( ) (recepite con DGR Lazio 737/2002) Coordinatore del sistema regionale dei controlli ospedalieri ( ) e del gruppo di lavoro regionale che ha redatto le Linee guida per i controlli esterni dell attività di ricovero (DGR 996/2001) Ideatore del metodo APPRO per la valutazione dell appropriatezza organizzativa dei ricoveri ospedalieri con dati amministrativi, strumento in vigore dal 2002 ad oggi nel Lazio (DGR Lazio 864/2002; Decreto del Commissario ad Acta 58/2009 riguardante la metodologia APPRO 3 ) Partecipazione alla stesura dei Piani Sanitari Regionali , , e Componente del gruppo di lavoro presso il Ministero della Sanità, per la preparazione della versione italiana della Classificazione delle Malattie, dei Traumatismi, degli Interventi Chirurgici e delle Procedure Diagnostiche e Terapeutiche ICD-9-CM Pubblicazione su riviste nazionali e internazionali (Epidemiologia & Prevenzione, Journal Epidemiology and Community Health, Lancet, European Journal Public Health) di articoli riguardanti gli effetti della condizione socioeconomica sulla salute Laziosanità-Agenzia di Sanità Pubblica della Regione Lazio. Via di Santa Costanza Roma Sanità pubblica. Cooperazione alla sviluppo. EBM. Management sanitario. Programmazione e valutazione sanitaria. Epidemiologia e ricerca operativa. Diseguaglianze nella salute Date 15 marzo aprile 2008 Missione in Sudan per conto DGCS/MAE come esperto in sanità pubblica presso UTL di Khartoum Identificazione della priorità e delle strategie di intervento della Cooperazione Italiana in Sudan per il settore sanitario DGCS/MAE e UTL di Khartoum in Sudan Cooperazione allo sviluppo, sanità pubblica Date dicembre 2006; gennaio 2007 Missioni in Egitto per conto DGCS/MAE come esperto di sanità pubblica Pianificazione ed erogazione come docente di un programma di formazione per formatori sull influenza aviaria nel distretto di Dilingat, governatorato di Behera, Egitto DGCS/MAE e UTL del Cairo Cooperazione allo sviluppo, sanità pubblica Date Dal 19 al 26 febbraio 2006; e dal 1 al 10 maggio 2006 Missioni ripetute in Libano per il progetto Quality of care in the Hospitals of the Palestinian Red Crescent Society in Lebanon, finanziato da ECHO, gestito dall ONG CISP in partenariato con Laziosanità-ASP Valutazione della qualità dell assistenza ospedaliera negli ospedali della PRCS nei campi profughi palestinesi in Libano. Coordinamento del gruppo di lavoro per la stesura di linee guida per la pratica clinica per le sindromi coronariche acute e loro implementazione Laziosanità-ASP e ONG CISP, Via Germanico Roma Cooperazione allo sviluppo, sanità pubblica Date ottobre 2004; agosto 2004; agosto 2002; 6-15 maggio 2001 Missioni ripetute per conto DGCS/MAE come esperto in sanità pubblica per il progetto a gestione diretta sul rafforzamento del sistema informativo ospedaliero della Palestinian Red Crescent Society (PRCS) in Libano Responsabile in loco del progetto per la formulazione, realizzazione e la presentazione dei risultati del progetto in seminari e workshop DGCS/MAE Cooperazione allo sviluppo; sanità pubblica Pagina 3/20 - Curriculum vitae di

4 Date luglio 2003; febbraio 2003; novembre 2002 Ripetute missioni in Siria come esperto in sanità pubblica per conto della DGCS/MAE, nell ambito dell iniziativa di Programma di assistenza tecnica al Ministero della Sanità Valutazione dell impatto dei possibili scenari di riforma del finanziamento del sistema sanitario congiuntamente agli esperti dell Università Bocconi di Milano con presentazione delle possibili opzioni in un workshop alla presenza del Ministro della Sanità DGCS/MAE Cooperazione allo sviluppo; sanità pubblica Date 10 Novembre - 10 Dicembre 2001 Missione in Siria per conto del consorzio Basnet/Agriconsulting Brussels, come esperto in sanità pubblica e in sistemi informativi sanitari, nell ambito del Programma di Modernizzazione del Sistema Sanitario Siriano finanziato dalla Commissione Europea Identificazione degli equipaggiamenti necessari per il rafforzamento del sistema informativo sanitario nazionale da includere in una fornitura pari a 1.5 milioni di Euro BASNET Worldwide Framework Contract Social Sector. 36, Avenue de Tervuren B Bruxelles Cooperazione allo sviluppo; sanità pubblica, sistemi informativi sanitari Date 15 gennaio giugno 2000 Primo Tecnologo presso la Segreteria della Attività Culturali dell'istituto Superiore di Sanità Staff docente del Corso di Master in Management of Health Services. Attività di sanità internazionale e coordinamento dei progetti di cooperazione sanitaria in Medio Oriente (Palestina e Libano) Istituto Superiore di Sanità, Viale Regina Elena 161, Roma Sanità pubblica internazionale e attività di formazione per problemi Date Marzo 1999 (Beirut); 7-12 Febbraio 2000 (Amman) Missioni in Libano e Giordania come esperto in sanità pubblica per conto MAE/DGCS, componente della Delegazione Italiana agli incontri tripartiti tra i Ministeri degli Esteri Italiano e Canadese e l UNRWA (United National Relief and Working Agency) Presentazione del documento: "Improving Access to Hospital Care for Palestinian Refugees in Lebanon: Objectives and Strategies for Action" e definizione del progetto finalizzato a migliorare l accesso all ospedalizzazione dei rifugiati Palestinesi in Libano DGCS/MAE Cooperazione allo sviluppo. Sanità pubblica Date Maggio 1998 Missione internazionale italo-canadese in Libano su mandato del Gruppo di Lavoro sui Rifugiati - Tavolo Multilaterale dei Negoziati di Pace del Medio Oriente - "Valutazione dei bisogni di ospedalizzazione dei Rifugiati Palestinesi in Libano". Italia aveva ruolo come shepherd per la sanità pubblica per i rifugiati palestinesi Analisi della situazione e valutazione dei bisogni dei rifugiati palestinesi in Libano e formulazione del documento "Improving Access to Hospital Care for Palestinian Refugees in Lebanon: Objectives and Strategies for Action" per il Gruppo di Lavoro internazionale sui Rifugiati DGCS/MAE Cooperazione allo sviluppo. Sanità pubblica Date 16 luglio - 6 agosto 1995 Missione nei Territori Palestinesi come consulente per il progetto dell International Course for Health Managers ICHM / Istituto Superiore di Sanità, finanziato da UNICEF, per il rafforzamento dell Autorità Palestinese: creazione dell Unità per la Gestione dei Servizi Sanitaria in Cisgiordania e Gaza Avvio del progetto e valutazione dei bisogni formativi di tipo manageriale UNICEF / ISS Via Regina Margherita 161, Roma Cooperazione allo sviluppo. Management sanitario Pagina 4/20 - Curriculum vitae di

5 Date giugno 1995 Missione in Repubblica di Macedonia (FYROM) come esperto in sanità pubblica per la DGCS/MAE, Ufficio Emergenza Identificazione delle priorità sanitarie per l'erogazione degli aiuti umanitari di emergenza da parte della DGCS/MAE DGCS/MAE Cooperazione allo sviluppo. Sanità pubblica Date 5-8 marzo 1995 Missione in Repubblica di Macedonia (FYROM) come consulente in sanità pubblica per UNICEF Definizione degli obiettivi e dei programmi sanitari UNICEF in Macedonia UNICEF Macedonia, Skopje Cooperazione allo sviluppo. Sanità pubblica Date 1 giugno aprile 1994 Aiuto medico Aiuto medico presso la Direzione sanitaria Responsabile attività di ricerca sui servizi sanitari e coordinamento dei progetti di cooperazione dell IDI IDI - Istituto Dermopatico Immacolata, via dei Monti di Creta, Roma Direzione sanitaria e sanità pubblica. Date 1 giugno maggio 1993 e 21 settembre dicembre 1995 Staff docente presso l'international Course for Primary Health Care Managers (ICHM) Istituto Superiore di Sanità Attività di docenza basata sull'apprendimento per problemi. Ricerca operativa sulla gestione dei sistemi sanitari a livello di distretto nei Paesi in via di sviluppo e attività di consulenza per la Cooperazione Italiana, Agenzie Internazionali e ONG. ICHM Istituto Superiore di Sanità. Viale Regina Elena, Roma Cooperazione allo sviluppo. Sanità internazionale, formazione e ricerca Date 8-27 maggio 1992 Consulente per l'ong DISVI in Palestina Valutazione del programma di supporto all'ospedale Pediatrico di Hebron della Palestinian Red Crescent Society (PRCS) DISVI, Via Carducci, Asti Cooperazione allo sviluppo. Sanità pubblica Date 25 febbraio- 24 marzo 1992 Consulente per l'ong CRIC in Cisgiordania e Gaza Rafforzamento del sistema informativo sanitario della ONG palestinese Union of Palestinian Medical Relief Commitees (poi divenuta Palestinian Medical Relief Society) CRIC, Via Monsolini, Reggio Calabria Cooperazione allo sviluppo. Sanità pubblica. Sistemi informativi sanitari Date 1 settembre gennaio 1991 Cooperante per l ONG ICU in Etiopia (regione dell Arsi, Asella) Responsabile dello studio longitudinale di popolazione per la valutazione d impatto del progetto di sviluppo dei servizi di cure primarie (Primary Health Care) nella Regione dell Arsi; rafforzamento del sistema informativo sanitario; controllo della tubercolosi; funzioni di capo-progetto ad interim. ICU, Via Rossini 26, Roma Cooperazione allo sviluppo. Epidemiologia Pagina 5/20 - Curriculum vitae di

6 Date 1 aprile agosto 1989 Assistente medico presso il Dipartimento di Emergenza del Policlinico Umberto I di Roma (dal 1986, di ruolo). Assistenza ai pazienti critici in Accettazione e in Astanteria Policlinico Umberto I, Viale del Policlinico, Roma Medicina clinica Date Settembre 1978 Marzo 1980 Ufficiale Medico di complemento nella Marina Militare Accademia Navale di Livorno e Infermeria Autonoma di Roma Ministero della Marina, Lungotevere degli Ammiragli, Roma Servizio Militare Pagina 6/20 - Curriculum vitae di

7 Istruzione e formazione Titolo della qualifica rilasciata Principali tematiche/competenze professionali acquisite Nome e tipo d'organizzazione erogatrice dell'istruzione e formazione Livello nella classificazione nazionale o internazionale Titolo della qualifica rilasciata Principali tematiche/competenze professionali acquisite Nome e tipo d'organizzazione erogatrice dell'istruzione e formazione Livello nella classificazione nazionale o internazionale Titolo della qualifica rilasciata Principali tematiche/competenze professionali acquisite Nome e tipo d'organizzazione erogatrice dell'istruzione e formazione Livello nella classificazione nazionale o internazionale Titolo della qualifica rilasciata Principali tematiche/competenze professionali acquisite Nome e tipo d'organizzazione erogatrice dell'istruzione e formazione Livello nella classificazione nazionale o internazionale Titolo della qualifica rilasciata Principali tematiche/competenze professionali acquisite Nome e tipo d'organizzazione erogatrice dell'istruzione e formazione Livello nella classificazione nazionale o internazionale Titolo della qualifica rilasciata Principali tematiche/competenze professionali acquisite Nome e tipo d'organizzazione erogatrice dell'istruzione e formazione Date 2005 Date 1991 Date 1998 Date 1986 Date 1982 Date 1977 Postgraduate Diploma in Epidemiology: principle and practice Principi e pratica della bio-statistica e dell epidemiologia descrittiva e analitica University of London. London School of Hygiene and Tropical Medicine. Master in Primary Health Care Management (Gestione delle cure primarie) Gestione dei programmi di cure primarie. Programmazione e valutazione sanitaria. Gestione delle risorse umane. Management dei progetti di cooperazione. Field-work trimestrale in Uganda (distretto di Arua) per ricerca sul campo sui sistemi informativi sanitari. International Corse for Health Managers ICHM / Istituto Superiore di Sanità, Roma e Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) Diploma in Tropical Medicine and Hygiene Clinica delle malattie infettive e tropicali. Parassitologia. Primary Health Care University of London. London School of Hygiene and Tropical Medicine. Specializzazione in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva. Clinica delle malattie gastroenterologiche Università degli Studi di Roma Specializzazione in Medicina Interna Clinica della malattie internistiche Università degli Studi di Roma Laurea in Medicina e Chirurgia Biologia, fisiologia, patologia e clinica medica, chirurgia e specialistiche Università degli Studi di Roma Pagina 7/20 - Curriculum vitae di

8 Livello nella classificazione nazionale o internazionale Capacità e competenze personali Madrelingua(e) Italiano Altra(e) lingua(e) Inglese Autovalutazione Comprensione Parlato Scritto Livello europeo (*) Ascolto Lettura Interazione orale Produzione orale Lingua B2 B2 B2 B2 C1 (*) Quadro comune europeo di riferimento per le lingue Capacità e competenze sociali Capacità e competenze organizzative Capacità e competenze tecniche Capacità e competenze informatiche Partecipazione ad attività di volontariato sociale e ai gruppi di acquisto solidale. Capacità di lavoro di gruppo ed esperienza nella gestione di gruppi di lavoro, acquisita sia nel percorso di formazione (master ICHM/ISS), sia nel coordinamento per lo sviluppo di linee guida per la pratica clinica, in Italia e in altri Paesi. Direzione di Unità Operative Complesse, con gestione e supervisione di un elevato numero di professionisti. Organizzazione di numerosi seminari, workshop e conferenze. Si segnala, per pertinenza, la partecipazione alla Segreteria organizzativa di: 2005 Segreteria scientifica del ciclo di seminari su Salute, scienza e complessità: un viaggio nei campi del sapere, organizzati da Istituto Superiore di Sanità e Agenzia di Sanità Pubblica Istituto Superiore di Sanità, Ministero degli Affari Esteri. Public Health Perspectives for Palestinian Refugees in a Period of Transition. Update, Implementation and Coordination. Roma, Istituto Superiore di Sanità, Ministero degli Affari Esteri. Public Health Perspectives for Palestinian Refugees in a Period of Transition. Roma, 1994 Competenza nella produzione scientifica in italiano e in inglese: più di 230 pubblicazioni tra capitoli di libri, articoli in extenso o pubblicati su blog, comunicazioni a convegni scientifici. Più di 30 citazioni su PubMed (vedi Allegato 3). Revisore (peer review) per diverse riviste internazionali di epidemiologia e sanità pubblica, tra cui: Journal of Epidemiology and Community Health, International Journal of Epidemiology, BioMedCentral Journal of Health Service Research, Health Policy Conoscenza degli strumenti informatici e del pacchetto MS Office. Capacità e competenze artistiche Altre capacità e competenze Patente Ulteriori informazioni Allegati Interesse per letteratura, filosofia, montagna. Patente B Socio dell OISG (Osservatorio Italiano per la Salute Globale) Componente del Comitato Scientifico della SIMM (Società Italiana Medicina delle Migrazioni) Allegato 1. Attività accademiche Allegato 2. Formazione permanente Allegato 3. Lista dei convegni e dei corsi di formazione come relatore e/o organizzatore. Allegato 4. Pubblicazioni selezionate Pagina 8/20 - Curriculum vitae di

9 Allegato 1. Attività Accademiche Docente al Master in Economia Pubblica istituito presso il Dipartimento di Economia dell Università Sapienza di Roma. Corso di aggiornamento Il sistema dei servizi sanitari regionali a confronto con le problematiche macroeconomiche: dal controllo della spesa allo sviluppo della competitività (2013) Docente al corso di Alta Formazione in Economia e Management in Ospedale, organizzato dall Università Sapienza di Roma (dal 2005) Docente ai corsi ADE su Salute Globale, organizzati dall Istituto di Igiene dell Università Sapienza di Roma (dal 2008) Docente nel corso di Master in Economia e Gestione Sanitaria, dal 2003 Corso di Perfezionamento, organizzato dal CEIS Facoltà di Economia, Università di Tor Vergata di Roma (dal ). Docente ai Corsi di Epidemiologia organizzati dal CNEPS (Centro Nazionale per l Epidemiologia e per la Promozione della Salute) dell Istituto Superiore di Sanità ( ). Docente al corso di Master di 2 livello in Epidemiologia Applicata PROFEA, organizzato dall Istituto Superiore di Sanità e dall Università Tor Vergata di Roma. Modulo in Epidemiologia dei Servizi Sanitari (2003 e 2004). Docente nel corso di Master in "Epidemiologia dei Servizi Sanitari - MESS", organizzato dall'istituto di Igiene, Facoltà di Medicina, Università di Tor Vergata di Roma ( ). Ha collaborato con la Scuola di specializzazione in Statistica Sanitaria presso l Istituto di Igiene, Facoltà di Medicina, Università degli Studi Sapienza di Roma ( ). Allegato 2. Formazione continua International Conference on Female Genital Mutilations. Organizzata da UNICEF e UNFPA. Roma, 22 ottobre I Congresso Nazionale di Antropologia Medica. Roma, febbraio Convegno La Salute al tempo della crisi. Organizzato da Ministero della Salute, OMS Europa e European Observatory on Health System and Policy. Roma, 25 gennaio Forum della Cooperazione Italiana Cambia l Italia, muovi il mondo, organizzato dal Ministro per la cooperazione internazionale e l integrazione. Milano 1-2 ottobre Convegno: Lavoro per la salute mentale: dall intrattenimento all impresa sociale. Organizzato dal Centro di promozione della salute Franco Basaglia e dalla ASL Livorno 6. Livorno 31 maggio International Meeting mhgap Implementation: Building capacity of primary health care providers for mental health. Organizzato da Cittadinanza Onlus in collaborazione con Organizzazione Mondiale della Sanità. Rimini ottobre International Meeting Strengthening mental health systems in low and middle income countries. Organizzato da Cittadinanza Onlus in collaborazione con Organizzazione Mondiale della Sanità. Rimini aprile Congresso Il distretto come produttore di salute, organizzato dalla CARD - Confederazione Associazioni Regionali di Distretto, a Calabrone (PI), Marzo Simposio Alma-Ata Future of Primary Health Care. London School of Hygiene and Tropical Medicine. Londra, Settembre Programma di Formazione per i formatori dell Agenzia di Sanità Pubblica del Lazio. L apprendimento basato sull esperienza come fondamento teorico nell educazione continua in medicina, Febbraio Corso Introduzione alla valutazione delle tecnologie sanitarie Health Technology Assessment tenuto dal Prof. R. Battista, Mc Gill University di Montreal, Canada, presso l Agenzia di Sanità Pubblica del Lazio, 6 8 Ottobre IX annual Public Health Forum of the London School of Hygiene and Tropical Medicine, University of London: Poverty, Inequality & Health Pagina 9/20 - Curriculum vitae di

10 Corso "Basi biologiche, valutazione di efficacia, pianificazione ed organizzazione degli screening oncologici". Istituto Superiore di Sanità (14-18 Ottobre 1996). Corso "Advanced epidemiological methods", presso London School of Hygiene and Tropical Medicine, University of London, (9-22 Settembre 1996). Corso "Strumenti informatici e studio della correlazione ambiente-salute. I sistemi informativi geografici", presso l'istituto Superore di Sanità (27 Nov-1 Dic 1995). Workshop "Participatory Rural Appraisal" (R. Chalmers, Firenze, Istituto Agronomico d'oltremare 1994). Corso "La valutazione della qualità dei servizi sanitari", presso l'istituto Superiore di Sanità, Corso "Clinica e Terapia della Malaria", presso l'istituto Superiore di Sanità Workshop "AIDS and Related Issues", organizzato a Lilongwe, Malawi, dalla Loma Linda University, California., 1988 Corso "Epidemiologia per Gastroenterologi", presso l'istituto Superiore di Sanità" Allegato 3. Docenza e Relazioni a Convegni 2013 Docente al corso ECM Salute Globale: Uno sguardo sul mondo. Salute delle donne e dei bambini, organizzato dalla SIMM, Società Italina Medicina delle Migrazioni. Udine, ottobre Docente ai corsi ECM Percorsi assistenziali per i cittadini stranieri: elementi teorici e metodologici di salute interculturale, organizzato dalla ASL RMA. Roma, 7 maggio 2013 (Ospedale Nuovo Regina Margherita); 1 ottobre 2013 (Ospedale Gorge Eastman) Docente al corso ECM La crisi e il trattamento della grave sofferenza mentale, organizzato dal Cantiere per la formazione di Psichiatria Democratica. Istituto Leonardo da Vinci, Roma, 26 settembre Relatore al European Regional Meeting dell'ifmsa - International Federation Medical Student Association: Crisis and global health: the impact on health systems. Università di Chieti, 18 aprile Docente al Corso per Valutatori dell accreditamento in sanità, organizzato da Laziosanità-ASP: Le dimensioni della qualità, efficacia, appropriatezza, equità. Arcispedale Santo Spirito in Sassia, 12 febbraio Organizzazione e relazione al Seminario: Salute Mentale di Comunità in Egitto: Il Progetto Mehenet. Arcispedale Santo Spirito in Sassia, 12 luglio Docente al Corso di Formazione dei formatori: Gli operatori della salute e l IVG delle donne straniere. Lettura su: La complessità e i limiti del paradigma biomedico. Istituto Superiore di Sanità, 25 giugno Organizzatore e relatore alla Conferenza conclusiva del progetto Mehenet Community Mental Health in Egypt. Biblioteca Alessandrina. Alessandria (Egitto) 29 aprile Docente al Corso ECM Sanità Internazionale e Cooperazione - AO San Camillo Forlanini, Roma: Storia della cooperazione e storia dell Africa. Selezione di testi, 21 novembre Presentazione del progetto Mehenet al convegno: APQ DAY - La Regione Lazio e gli Accordi di Programma Quadro di Sostegno alla Cooperazione Regionale, organizzato dalla Regione Lazio alla Nuova Fiera di Roma, 12 maggio Docente al corso Salute Globale Organizzato dall AO San Camillo Forlanini. 30 Settembre 2010 Pagina 10/20 - Curriculum vitae di

11 2010 Docente al Corso di formazione in Progettare e gestire attività Internazionali in sanità organizzato dal CERISDI, Centro Ricerche e Studi Direzionali, di Palermo. Una giornata su: Salute globale e Aiuto pubblico allo sviluppo in sanità. Palermo, 2 Marzo 2010 e 11 Ottobre Docente al corso Salute Globale Organizzato dall AO San Camillo Forlanini. 30 Settembre Organizzatore e relatore nel Corso di formazione in salute mentale nell ambito del progetto Mehenet-Mental Health Network. 27 giugno-1 luglio Kafr El Dawar (Governatorato di Behera), Egitto Relatore al Convegno La Cooperazione Sanitaria Internazionale della Regione Toscana. Firenze, 18 giugno Relatore al Convegno Gratuità e qualità delle cure: il progetto Emergency. Roma, 18 maggio Relatore al III Workshop Nazionale ISDE Italia sulla Salute Globale. Principi guida della cooperazione sanitaria italiana. Bosa, 12 Settembre Relatore al 6th European Congress on Tropical Medicine and International Health. The Guiding principles of Italian cooperation: making health system working. Verona, 8 Settembre Relatore alla Tavola rotonda Tonsillectomia un anno dopo. Congresso Nazionale di Otorinolaringologia. Rimini 14 Maggio Relatore al convegno I diritti delle donne e la salute globale per lo sviluppo con una relazione su Il ruolo della comunità in sanità pubblica. Istituto Superiore di Sanità, 9 Marzo Relatore alla presentazione del 3 Rapporto OISG: Salute globale e aiuti allo sviluppo. Diritti, ideologie, inganni. Organizzato da AUCI (Associazione Universitaria per la Cooperazione Internazionale). Policlinico Gemelli, Roma, 2 Marzo Relatore alla presentazione del 3 Rapporto OISG: Salute globale e aiuti allo sviluppo. Diritti, ideologie, inganni. Auditorium UNICEF, Roma, 24 Gennaio Relatore al seminario La Cooperazione ospedaliera nei PVS, con una relazione su Il curriculum in salute globale. Aula Magna Ospedale Forlanini, 19 Dicembre Lettura Medicina e verità, tra scienza e narrazione, al Corso: Gli eventi acuti nell anziano e le sindromi geriatriche: un nuovo ruolo per l ospedale. organizzato dalla Società Italiana di Gerontologia e Geriatria. Milano, 13 Dicembre Docente unico al Corso di formazione organizzato dalla FIMG Il Governo clinico delle cure primarie. Bari, 4 Ottobre Relatore alla Festival della Salute, Il movimento nella prevenzione e promozione della salute dell anziano: una risposta di continuità tra il sanitario e il sociale, con una relazione su Salute e complessità. Viareggio, 27 Settembre Relatore alla presentazione della Linea guida SNLG Appropriatezza e sicurezza degli interventi di tonsillectomia e/o adenoidectomia. Roma, Istituto Superiore di Sanità, 21 Aprile Relatore al XVI Seminario Nazionale di Farmacoepidemiologia: Medicina basata sulle prove di efficacia e linee guida per la pratica clinica: relazioni pericolose. Roma, Istituto Superiore di Sanità, 10 Dicembre Relatore all incontro su Appropriatezza clinica e organizzativa degli interventi di tonsillectomia e/o adenoidectomia : confronto con la pratica clinica. Torino 5 Ottobre Relatore al 4 Convegno Guidelines International Network, con la relazione su Impact of Italian clinical guidelines on tonsillectomy. Toronto (Canada) Agosto Pagina 11/20 - Curriculum vitae di

12 2007 Docente al corso di formazione organizzato nell ambito del progetto INCA-2 Indicatori in cardiologia organizzato dall ASP Lazio: Gli strumenti della qualità: criteri, indicatori e standard. 19 Giugno Relatore al Convegno Le diseguaglianze di assistenza sanitaria, organizzato dall Università Tor Vergata. Roma, 7 Giugno Relatore al 94 Congresso Nazionale Società Italiana di ORL e Chirurgia Cervicofacciale. Valutazione di impatto del documento di indirizzo Appropriatezza degli interventi di tonsillectomia. Lecce, 25 Maggio Docente al Corso ECM Metodologia di implementazione delle Linee guida, organizzato dalla ASL Frosinone. 22 novembre e 6 dicembre Relatore al XLIII Congresso Nazionale della Società Italiana di Reumatologia: Linee guida Appropriatezza della diagnosi e del trattamento chirurgico dell ernia del disco lombare sintomatica. Palermo, 14 Ottobre Relatore al Convegno su Lombalgia ed ernia del disco. Approccio multiprofessionale: chiropratica, riabilitazione e chirurgia : organizzato dalla Associazione Italiana Chiropratici e dall Università degli Studi La Sapienza. Roma 30 Settembre Introduzione al Simposio Nazionale New Trends in Low Back Pain organizzato dalla Società Italiana di Reumatologia. Stresa, 17 Marzo Relazione introduttiva al Seminario Salute e persona organizzato dalla Conferenza Episcopale Italiana e dalla Fondazione Smith Kline. Roma, sede della CEI, 15 Marzo Lettura magistrale Salute pubblica internazionale e governance globale al convegno Salute, povertà e sviluppo nell ambito del SANIT Fiera di Roma, 10 Febbraio Relatore all incontro su Salute pubblica e governance globale, nell ambito dei seminari su La Salute globale un bene comune, organizzato dalla Fondazione Angelo Celli per una cultura della salute, dall Università del Bene Comune e dalla Regione Umbria. Orvieto, 19 Gennaio Lettura introduttiva al Convegno Regionale dell Associazione Italiana di Psicogeriatria: Complessità e discipline biomediche. Catania, 25 Novembre Relatore al Convegno: Azioni contro la povertà in sanità : Le attività di cooperazione sanitaria dell ASP Lazio. Roma, Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini, 22 Novembre Relatore alla presentazione della linea guida PNLG: Appropriatezza della diagnosi e del trattamento chirurgico dell ernia del disco lombare sintomatica. Roma, Istituto Superiore di Sanità, 24 Ottobre Docente al Seminario Complessità, sanità pubblica ed epidemiologia al Corso Avanzato di Epidemiologia, organizzato dall Istituto Superiore di Sanità, 9 settembre Relatore al Simposio su New guidelines for adenotonsillectomy in children, nell ambito del XVII Congresso Mondiale IFOS (ORL). Roma, 30 Giugno Organizzatore e relatore al convegno Valutazione dell appropriatezza dei ricoveri ospedalieri, corso ECM e seminario conclusivo del progetto di ricerca ex art. 12 finanziato dal Ministero della Salute. Roma, Regione Lazio - Sala Tevere, 26 Giugno Relatore al corso di formazione ECM su Le nuove Linee guida per l intervento di adenotonsillectomia. Organizzato presso gli Spedali Civili di Brescia, 11 Giugno Relatore al convegno su Dieta e prevenzione delle neoplasie tenutosi a Bolgheri il 4 Giugno 2005, organizzato dalla ASL di Livorno, su Sanità pubblica ed appropriatezza della complessità. Pagina 12/20 - Curriculum vitae di

13 2005 Organizzatore e relatore del seminario di Presentazione del 2 volume delle Linee guida per la codifica ICD-9-CM della scheda di dimissione ospedaliera. Organizzato presso l ASP Lazio. 6 Maggio Segreteria scientifica del ciclo di seminari interdisciplinari su Salute, scienza e complessità organizzati presso l Istituto Superiore di Sanità nel corso del Relatore del primo seminario: Sanità pubblica ed epistemologia della complessità, Roma il 17 Marzo Organizzatore e relatore al seminario Cooperazione Italiana e Servizio Sanitario regionale del Lazio: esperienze di sanità pubblica internazionale, presso l Agenzia di Sanità Pubblica del Lazio il 13 Dicembre Relatore al corso di formazione ECM Il sistema dei controlli esterni dell attività ospedaliera nella regione Lazio: rapporti con il sistema di finanziamento e modalità tecniche di effettuazione dei controlli, organizzato presso l Agenzia di Sanità Pubblica del Lazio, 6 7 Dicembre Docente al II Corso di Epidemiologia Clinica tenutosi presso la ASL 6 di Livorno con la lettura: EBM e Complessità. 18 Novembre Docente al Corso Metodi qualitativi in sanità pubblica, modulo del Curriculum formativo dell Agenzia di Sanità Pubblica del Lazio: Metodi qualitativi e quantitativi: la teoria della complessità. 26 Ottobre Conduzione e relatore al Seminario The New PRCS Hospital Information System - funded by the Italian Cooperation : : presentazione dei risultati del progetto di rafforzamento del sistema informativo degli ospedali nei campi profughi dei rifugiati palestinesi in Libano. Beirut, Libano, 21Ottobre Docente al Corso Avanzato di Epidemiologia organizzato dall Istituto Superiore di Sanità, nel seminario su Appropriatezza, EMB e Complessità ; 8 Ottobre Relatore al Convegno: L Appropriatezza della tonsillectomia e della adenoidectomia. Organizzato dall Assessorato alla Salute della Regione Piemonte. Torino, Villa Gualino, 22 Settembre Relatore al Corso ECM organizzato dalla Società Italiana di ORL Pediatrica: Le nuove linee guida per l intervento di adenotonsillectomia. Verona, 19 Giugno Relatore alla presentazione del Rapporto Sanità 2004 della Fondazione Smith Kline. L appropriatezza in sanità: uno strumento per migliorare la pratica clinica. A cura di: Falcitelli N, Trabucchi M, Vanara F. Bologna: Il Mulino Ed, Milano, Palazzo delle Stelline, 18 Giugno Relatore alla presentazione del Rapporto Sanità 2004 della Fondazione Smith Kline. L appropriatezza in sanità: uno strumento per migliorare la pratica clinica. A cura di: Falcitelli N, Trabucchi M, Vanara F. Bologna: Il Mulino Ed, Roma, Sala della Stampa Estera. 25 Maggio Relatore al 4 Congresso Nazionale della Associazione Italiana di Psicogeriatria. Appropriatezza ed epistemologia della complessità. Gardone Riviera, 24 Aprile Relatore al XXV Seminario dei Laghi L appropriatezza in sanità, organizzato dalla Fondazione Smith Kline, con la relazione I metodi per la misura dell appropriatezza. Stesura del documento introduttivo al seminario, pubblicato su Tendenze Nuove. Gardone Riviera 9-11 Ottobre Relatore al 59 Congresso Nazionale della Società Italiana di Pediatria: Appropriatezza clinica organizzativa degli interventi di tonsillectomia e/o adenoidectomia: introduzione, obiettivi e metodi. Roma, 30 Settembre Relatore al Workshop Appropriatezza clinica ed organizzativa degli interventi di tonsillectomia e/o adenoidectomia al 90 Congresso Nazionale di Otorinolaringologia e Chirurgia Cervico-facciale. Roma, 30 Giugno Pagina 13/20 - Curriculum vitae di

14 2003 Relatore alla presentazione del documento di indirizzo Appropriatezza clinica ed organizzativa degli interventi di tonsillectomia e/o adenoidectomia. Istituto Superiore di Sanità, 16 Aprile Docente al Corso La valutazione degli interventi in Sanità Pubblica, modulo del Curriculum formativo dell Agenzia di Sanità Pubblica del Lazio: Valutare l appropriatezza. 26 Marzo Docente ai Corsi per Valutatori per l Accreditamento Percorso formativo, organizzato dall Agenzia di Sanità Pubblica del Lazio in due edizioni, dal 17 Marzo al 9 Maggio e dal 7 Aprile al 30 Maggio 2003, con la lettura su L appropriatezza: valutazione, controllo, promozione Relatore al Seminario organizzato dall Agenzia di Sanità Pubblica del Lazio il 11 Dicembre 2002 su Sistema APR-DRG: nuovi sviluppi e applicazioni con la relazione: La valutazione dell appropriatezza dei ricoveri con APR-DRG: il metodo APPRO e i suoi utilizzi Relatore al Corso sui Sistemi Informativi Sanitari in Sanità Pubblica, organizzato dall Agenzia di Sanità Pubblica del Lazio, Novembre 2002: L uso dei dati amministrativi per la valutazione della qualità: cosa, come e perché Direttore e docente del Corso di formazione I controlli dell attività di ricovero per il personale dell Agenzia di Sanità pubblica e delle aziende ASL del Lazio, addetto ai controlli esterni dei ricoveri ospedalieri. Roma, gennaio Relatore al 6 convegno Nazionale sui Sistemi di Classificazione dei Pazienti: I controlli dell attività di ricovero nel Lazio e la valutazione di appropriatezza basata sui dati amministrativi. Stupinigi, Torino, 4 Ottobre Direttore e docente del Corso Sistemi informativi sanitari, presso il CEFPAS - Centro per la formazione permanente e l aggiornamento del personale del servizio sanitario. Caltanissetta, Marzo Docente del Corso di Master in Management of Health Services, Istituto Superiore di Sanità Relatore al Seminario Strengthening Rural Health District in Behera, Dakahlia and Qena Governorates con la relazione: Primary Health Care Management at District Level. Il Cairo (Egitto), 25 Maggio Relatore al Convegno Nazionale "Esclusione e marginalità: un problema di sanità pubblica": Le diseguaglianze socioeconomiche nell'assistenza sanitaria. Istituto Superiore di Sanità, Roma, 2 Dicembre Relatore al 6 Workshop Internazionale: Cultura, Salute, Immigrazione: "L'Osservatorio socio-sanitario sulla popolazione senza fissa dimora residente, nomade e immigrata a Roma". Consiglio Nazionale delle Ricerche, Roma, 23 Settembre Relatore al corso di aggiornamento sulla codifica della scheda di dimissione ospedaliera con la classificazione ICD-9-CM per i primari ospedalieri, organizzato dalla AUSL RM H. Rocca Priora, 15 e 16 Ottobre Convegno Interregionale su Home care in Pneumologi. Relazione su "Epidemiologia". Roma, Ospedale Forlanini, 20 Febbario Docenza al Corso di formazione sui sistemi informativi e informatici delle Aziende Sanitarie del Lazio "Sistemi informativi per la valutazione dell'offerta di servizi sanitari. Nemi, 14 Gennaio Seminario su "I DRG e la Riabilitazione", per la formazione del personale medico dell Ospedale S. Giovanni Battista dell'ordine di Malta. Roma, 6 Dicembre Seminario su "La risposta degli ospedali al nuovo sistema di finanziamento basato sui DRG". Istituto Superiore di Sanità, 28 Ottobre Corso di aggiornamento su "SDO, DRG/ROD e sistema tariffario". Il sistema dei controlli nella regione Lazio. Programma di formazione dell'unione Europea/FSE Regione Calabria. Lamezia Terme, 22 Aprile Pagina 14/20 - Curriculum vitae di

15 Allegato 4. Pubblicazioni scientifiche selezionate Materia E, Ghirotti M. A health profile of Soqotra Archipelago. In: Attorre F. (Ed.), Soqotra Archipelago (Yemen): Toward systemic and scientifically objective sustainability in development and conservation. Edizioni Nuova Cultura: Roma, Sorour E, Materia E, Khoweiled A, Genchi M, Nelson A, et al. Prioritizing Psychosocial rehabilitation and users rights: the approach for community mental health in Egypt. International Journal for human development and cooperation 2014 (in stampa). Materia E, Graziadei A. La violenza contro le donne e il ruolo dei sistemi sanitari. 14 ottobre Materia E. Non si ripeta per favore : Papa Francesco a Lampedusa. è Africa CUAMM. N 3, settembre 2013, pag. 18. Materia E. Chi paga il conto della crisi finanziaria globale? 9 settembre Materia E, Marchisio P, Camaioni A, Pallestrini E, Bellussi LM. Impact of national guidelines on tonsillectomy in Italy. Comment on BMC Ear, Nose & Throat Materia E. Salute globale al tempo della crisi. In: Gensini GF, Nielli AL, Trabucchi M, Vanara F. Rapporto Sanità Sistema sanitario e sviluppo del Paese: alcune specificità in tempo di crisi. Bologna: Il Mulino, Materia E, Baglio G. Sanità pubblica ecologica. 4 aprile Graziadei A, Materia E, Baglio G. Questione di genere e complessità. Prospettive Sociali e Sanitarie 2013; 1: Materia E, Sorour E, Nelson A, Forcella E, Gaddini A, at al. The Mehenet project for community mental health in Egypt. 11 World Congress World Association for Psychiatric Rehabilitation. Milan, November, Materia E, Resti C. Muovi l Italia, Cambia il Mondo. 8 ottobre 2012 Materia E. Interventi coordinati per malattie acute e croniche in Africa Sub-sahariana: mai più malattie-silos. 27 settembre Materia E, Baglio G. Complessità, parola d ordine del mondo globalizzato. 21 giugno Materia E. e il team Italiano del progetto Mehenet. Il progetto Mehenet per la salute mentale di comunità in Egitto. Tendenze Nuove 2012: 1-2: Baglio G, Materia E. L ascesi cambia la salute e la società. Janus : Baglio G, Materia E. La condizione postmoderna e le traiettorie della complessità. In: Geraci S, Gnolfo F. In Rete per la salute degli immigrati. pp Bologna: Ed. Pendagron, Graziadei A, Materia E. La violenza contro le donne: effetti sulla salute e costi sociali. Prospettive Sociali e Sanitarie 2011; 4: Bellussi LM, Marchisio P, Materia E, Passali FM. Clinical Guideline on Adenotonsillectomy: The Italian experience. In: Harabuchi Y. Recent Advances in Tonsil and Mucosal Barriers of the Upper Airways. Adv Otorhinolaryngol. Basel, Karger, 2011; 72: Materia E, Baglio G. Ascesi e salute. 2 novembre Materia E, Riva G. Il sistema sanitario egiziano. 28 novembre Materia E, Crisci G. Coesione sociale e salute della popolazione. 18 settembre Materia E. Più eguaglianza vuol dire migliore salute. Tendenze Nuove 2011; 4: Materia E, Baglio G. I sistemi sanitari ai tempi dei barbari. Janus 2011: 1: Pagina 15/20 - Curriculum vitae di

16 Pagina 16/20 - Curriculum vitae di Baglio G, Materia E. La condizione postmoderna e le traiettorie della complessità. Atti del XI Congresso Nazionale SIMM (Società Italiana delle Migrazioni) Materia E. Primavera egiziana. 27 marzo Graziadei A, Materia E. La violenza contro le donne come priorità sociale e sanitaria. 11 ottobre Materia E, Perria C. Salute globale e modelli di prevenzione. In: Rapporto Prevenzione Fondazione Smith Kline. Bologna: Il Mulino, Materia E. L iniziativa di Obama per la salute globale. 27 settembre Materia E, Stefanini A. Maciocco G. L ospedale cardochirurgico di Emergency in Sudan: un iniziativa controversa. 16 maggio Materia E, Riva G. Il Global Fund e il rafforzamento dei sistemi sanitari. 18 gennaio Materia E, Riva G, De Ponte G. Salute globale: i nuovi Principi della cooperazione sanitaria. Salute e Territorio 2010; 178: 3-7. Materia E, Forcella E, Gaddini A. Salute mentale: l Egitto a una svolta storica. 7 Aprile Materia E, Baglio G. Medicina e verità: tra scienza e narrazione. Recenti Progressi in Medicina 2009; 100: Rossi L, Materia E, Hourani H, Yousef H, Racalbuto V, Venier C, Osman M. Design and implementation of a hospital information system for Palestine Red Crescent Society in Lebanon. Eastern Mediterranean Health Journal 2009; 15: Baglio G. Materia E. L enciclica sullo sviluppo umano nella carità e nella verità. 14 Settembre Materia E, Riva G, De Ponte G. I nuovi Principi guida della Cooperazione sanitaria italiana. 31 Luglio Baglio G, Materia E. La salute come capacità di adattamento. 12 Luglio Materia E. Perchè le società più egualitarie stanno meglio. www. saluteinternazionale.info 18 Maggio Materia E. La dipendenza dell aiuto allo sviluppo. Una exit strategy che viene dal Sud. www. saluteinternazionale.info 4 Maggio 2009 Materia E. Obama e la salute globale. Questa terra è la nostra terra. 16 febbraio Materia E. Primary Health Care. Ora più che mai. 26 gennaio Dentico N, Materia E. Salute e diritti di proprietà intellettuale: la guerra infinita. In: 3 Rapporto OISG. Gli aiuti allo sviluppo. Diritti, ideologie, inganni. Pisa: ETS Edizioni, Materia E, Baglio G. Complessità aziendale e sensibilità postmoderna. In: Vanara F. Il governo delle Aziende Sanitarie. Bologna: Il Mulino, 2008 Materia E. Dell ospedale di Emergency a Khartoum. Politiche Sanitarie 2008; 9: Baglio G, Materia E. Ulysses, multiplicity, and public health. Fête de l'internet «Ensemble, Échangeons le monde», organizzata da Edgar Morin sui «beni comuni», maggio 2008, www. fete-internet.fr. Materia E. Baglio G. Salute e complessità. Tendenze nuove 2008; 2: Di Domenicantonio, Lorenzoni L, Lispi L, Guasticchi G, Materia E. Aggiornamento del metodo APPRO per valutare l appropriatezza organizzativa con dati amministrativi. Tendenze nuove 2008; 2: Materia E, Baglio G. Salute e complessità. In: Mele A, Materia E, Baglio G, et al. Salute e

17 Complessità. Viaggio nei campi del sapere. Bologna: Il Mulino, Materia E, Rossi L, Di Domenicantonio R, Baglio G, et al. Impatto del documento PNLG sugli interventi di adeno-tonsillectomia. Rapporto Osservasalute 2007; De Belvis AG, Materia E, Rosano A, Rossi L, Solipaca A, Spagnolo A. Ospedalizzazione evitabile e capitale sociale. Rapporto Osservasalute 2007; Materia E. Recensione del volume Making Modern Science di Boiler PJ e Morus IR. The University of Chicago Press Annali Istituto Superiore di Sanità Materia E. Bisturi e armi da guerra. Salute e Sviluppo Materia E, Baglio G. Salute e persona: una prospettiva epistemologica. Tendenze Nuove 2006; numero speciale: Cacciani L, Baglio G, Rossi L, Materia E, et al. Hospitalisation among immigrants in Italy. Trends in Epidemiology 2006: 3: 4. Materia E, Baglio G. Complessità. Parola chiave. Care 2006; 8:1. Baglio G, Materia E. Scienza, salute e complessità: per un etica dell incertezza. Tendenze Nuove 2006; 1: Materia E, Baglio G. Health, Science and Complexity. J Epidemiol Community Health 2005; 59: Materia E et al. Linea guida PNLG (Programma Nazionale per le Linee Guida): Appropriatezza della diagnosi e del trattamento chirurgico dell ernia del disco lombare sintomatica. Ottobre (Commenti su: Corriere della Sera Salute del 5 Novembre 2005; Come stai, Febbario 2006). Feder G, Rohde JE, San Sebastian M, Janlert U, Jimba M, Materia E, et al. Reed Elsevier and the international arms trade. The Lancet 2005; 366: 889. Discussion Commento sul Corriere della Sera del 15 Settembre Materia E, Rossi L, Guasticchi G. Income inequality and nations altruism. The Lancet 2005; 365: Commento sul Corriere della Sera del 7 Maggio Materia E, Cacciani L, Bugarini G, Cesaroni G, et al Income inequality and mortality in Italy. European Journal of Public Health 2005; 15: (Recensione su Tempo Medico online 28/09/2005: Pochi soldi, tanti guai ). Materia E. L EBM verso la complessità. Care, Gennaio-Febbraio Materia E, Baglio G, Bellussi L, Marchisio P, et al. The clinical and organisational appropriateness of tonsillectomy and adenoidectomy An Italian perspective. Int J Pediatric Otholaringol 2005: 69: Materia E, Bianco E, Rossi A, Bistazzoni S, Cantore G. Ernia del disco lombare sintomatica: Appropriatezza di diagnosi e trattamento chirurgico. Sintesi della Linea guida e decalogo delle principali raccomandazioni. Rivista della Società Italiana di Medicina Generale. 2005; 5/6: Materia E, Baglio G. Appropriatezza ed epistemologia della complessità. In: Fondazione Smith Kline, Rapporto Sanità L appropriatezza in sanità: uno strumento per migliorare la pratica clinica. A cura di: Falcitelli N, Trabucchi M, Vanara F. Bologna: Il Mulino Ed, pp Materia E, Baglio G, Di Domenicantonio R, Filocamo A, Guasticchi G. L appropriatezza dei ricoveri ospedalieri: la metodologia APPRO. In: Fondazione Smith Kline, Rapporto Sanità L appropriatezza in sanità: uno strumento per migliorare la pratica clinica. A cura di: Falcitelli N, Trabucchi M, Vanara F.Bologna: Il Mulino Ed, 2004: pp Materia E, Di Domenicantonio R, Baglio G, Marchisio P, et al. Epidemiologia della tonsillectomia in Italia. La Pediatria Medica e Chirurgica 2004; 26: Materia E, Baglio G, Mele A, Guasticchi G. Linee guida per la promozione dell appropriatezza clinica ed organizzativa. L esempio della tonsillectomia. Tendenze Nuove 2004; 1: Pagina 17/20 - Curriculum vitae di

18 Filocamo A, Materia E, Prota F, Di Domenicantonio A, Guasticchi G. Il sistema dei controlli esterni sull attività ospedaliera per acuti nel Lazio: Organizzazione e risultati. Tendenze nuove 2003; 6: Materia E. Appropriatezza: origine, implicazioni, valutazione. Tendenze Nuove 2003; 4/5: Filocamo A, Prota F, Di Domenicantonio A, Materia E, Guasticchi G. Sistema regionale dei controlli esterni. Rapporto Risultati dei controlli effettuati sull attività ospedaliera dell anno Monografia Agenzia di Sanità Pubblica della Regione Lazio, Maggio Baglio G, Di Domenicantonio R, Materia E, Guasticchi G. La valutazione dell appropriatezza organizzativa per modulare le tariffe della compensazione interregionale della mobilità sanitaria. Tendenze Nuove 2003; 2: Baglio G, Bellussi L, Calia V, Canonaco D, Denuccio C, DeVincentiis M, Ferri M, Jefferson T, Marchisio P, Materia E, et al. Documento di indirizzo Piano Nazionale Linee Guida: Appropriatezza clinica ed organizzativa degli interventi di tonsillectomia e/o adenoidectomia. ZADIG Editore, Aprile Materia E, Baglio G, Di Domenicantonio R, Fortino A, Lispi L. La valutazione dell appropriatezza dei ricoveri ospedalieri in Italia con il metodo APPRO. Calcolo delle soglie di ammissibilità per i 43 DRG del D.P.C.M. Livelli essenziali di assistenza e stima delle quote di ricoveri inappropriati. Sole 24 Ore Sanità, pagg. 1 e Settembre Materia E, Rossi L, Cacciani L. L appropriatezza dei ricoveri della popolazione straniera nel Lazio. In: G. Baglio, L. Cacciani, E. Materia, G. Gusticchi: Rapporto sull assistenza ospedaliera a cittadini stranieri nel Lazio Monografie Agenzia di Sanità Pubblica, Materia E, Rossi L, Spadea T, Cacciani L, Baglio G, Cesaroni G, Arcà M, Perucci CA. Hysterectomy rates and socioeconomic position in Rome. Journal Epidemiology Community Health 2002; 56: (Intervista alla Agenzia Reuters di New York: Poor women more likeky to get hysterectomy, 17/05/2002; commenti sulla stampa divulgativa) Marrocco G, Calisti A, Materia E, Baglio G, Tancioni V. Efficacia del trattamento chirurgico per ipospadia nel Lazio: analisi dei dati delle dimissioni ospedaliere nel triennio La Pediatria Medica e Chirurgica Cacciani L, Materia E, Cesaroni G, Baglio G, Davoli M, Perucci CA. Income, income distribution and hospitalisation: an ecological study in Rome, Italy. In; Tavakoli M, Davies HTO, Malek M. (eds) Health Policy and Economics. Strategic Issues in Health Care Management. pag Ashgate Publishing Ltd, Baglio G, Materia E, Vantaggiato G, Perucci CA. Valutare l appropriatezza dei ricoveri con dati amministrativi: ruolo degli APR-DRG. Tendenze Nuove 1: 51-70, 2001 Materia E. Povertà assoluta e relativa. Effetti sulla salute e bisogno di equità. Salute e Sviluppo 1: 15-23, Materia E. Diseguaglianze socioeconomiche e ricorso ai servizi. AKOS Enciclopedia Pratica di Medicina , pag 1-4. Elsevier Editore, Materia E, Rossi L, Spadea T, Cesaroni G, Arcà M, Perucci CA. Diseguaglianze nell'assistenza sanitaria: ospedalizzazione e posizione socioeconomica a Roma. Epidemiologia e Prevenzione 1999; 23: Materia E, Cesaroni G, Perucci CA. Diseguaglianze nella salute e nell'assistenza sanitaria. Anche in Italia è tempo di agire per promuovere l'equità. Tendenze Nuove 1999; 5: Materia E. Salute e sanità: una prospettiva internazionale. In "Scienze Umane, Letteratura ed Arte per la Medicina". Università degli Studi La Sapienza. Facoltà di Medicina e Chirurgia. Canale Parallelo Romano. Volume II, Materia E, Ferro S, Papini P, Cesaroni G, Arcà M, Perucci CA. Ripetuti o frammentati? Riammissioni e pagamento a prestazione nel Lazio. Organizzazione Sanitaria 1998, 4: 58- Pagina 18/20 - Curriculum vitae di

19 67. Materia E, Ferro S, Acampora G, De Pascali V. Il controllo esterno dell'attività ospedaliera nel Lazio: sinergie tra aziende e regione. Tendenze Nuove 1998, 3: Materia E. Diseguaglianze e salute in Italia e nel Lazio. In: Oltre il colore della pelle. Italia crocevia di migranti e culture. A cura di A. Morrone, M Mazzoli, A Pistolese. Roma: Bagatto Libri, Materia E, Scarinci M, Perucci CA. Linee guida per i programmi di screening del cancro della mammella e della cervice uterina. Progetto Salute 1977; 39: Baroncini P, Materia E, Papini P, Solipaca A. Gli effetti del nuovo sistema di finanziamento sulle modalità di erogazione dell'assistenza in alcuni ospedali del Lazio. MECOSAN - Management ed economia sanitaria 1997; 23: Materia E, Ferro S, Arcà M, Perucci CA. Ricoveri ospedalieri e case-mix nella regione Lazio: aumentano di più i DRG "leggeri"? Organizzazione Sanitaria 1997, 3-4: Materia E. Basi concettuali e sviluppo dei sistemi informativi sanitari in Italia. Igiene e Sanità Pubblica 1997; 53: Materia E, Imoko J, Ghermai B, Dawuda C, at al. How rapid surveys can support the Health Information System at district level in developing countries. East Africa Medical Journal 1995; 72: Materia E, Mayeh A. Omar, Guerra R, Abdullahi M Ahmed. Making a start with district health libraries. World Health Forum 1994; 15: Materia E, Ciccolallo L, Longhi T, Da Cas R. L'utilizzo dei DRG in dermatologia: primi risultati di un progetto di ricerca dell'istituto Dermopatico dell'immacolata di Roma. DRG Press 1994; 8. Materia E, Mehari W, Mele A, Rosmini F, Stazi M A, Damen H M, at al. A Community Survey on Maternal and Child Health Services Utilization in Rural Ethiopia. European Journal of Epidemiology 1993; 9: Materia E, Mehari W, Mele A, Rosmini F, Stazi M A, Damen H M, at al. Estimation of early childhood mortality using preceding birth technique in a community-based setting. Annali Istituto Superiore di Sanità 1993; 29: Materia E, Mehari W, Mele A, Rosmini F, at al. Census in a Rural Area of Ethiopia. Methodology and results. European Journal of Epidemiology 1993; 9: 5-9. Materia E, Mehari W, Mele A, Rosmini F, et al. Perceived Morbidity and Environmental Sanitation at Household Level in Rural Ethiopia. La Medicina Tropicale nella Cooperazione allo Sviluppo 1992; 6: 21-24, Mele A, Materia E, Rosmini F, Stazi M A, Pasquini P. Metodi per la Valutazione di un Intervento Sanitario nei Paesi in Via di Sviluppo: Il caso della regione dell'arsi, Etiopia. Annali Istituto Superiore di Sanità 1991; 27: Cugini P, Di Palma L, Battisti P, Leone G, Materia E, et al Ultradian, circadian and infradian periodicity of some cardiovascular emergencies. American Journal of Cardiology 1990; 66: Materia E, Marangi M, Parenzi A. Identificazione dei parassiti nelle feci e loro trattamento. La Rivista del Medico Pratico. Gastroenterologia 1989; 38: Materia E, Corazziari E, Bausano G, Anzini F, Torsoli A. Effect of Biscodyl on motor activity of sigmoid colon. Ital. J. Gastroenterology 1989; 20: Corazziari E, Materia E, Bausano G, Badiali D, Torsoli A. Laxative consumption in chronic non organic constipation. Journal of Clinical Gastroenterology 1987; 9: Corazziari E, Materia E, Pozzessere C, Anzini F, Torsoli A. Intraluminal ph and oesophageal motility in patients with gastro-oesophageal reflux. Digestion 1986; 35: Bausano G, Materia E. I lassativi. La Rivista del Medico Pratico. Gastroenterologia 1986; Pagina 19/20 - Curriculum vitae di

20 22: Badiali D, Marcheggiano A, Pallone F, Materia E, Anzini F, Corazziari E et al. Melanosis of the rectum in patients with chronic constipation. Diseases Colon and Rectum 1985; 28: Materia E, Bausano G, Corazziari E. I lassativi: mercato, meccanismo d'azione ed effetti clinici. Recenti Progressi in Medicina 1984; 75: Materia E, Corazziari E, Bausano G, Anzini F, Torsoli A. Effect of bisacodyl on sigmoid motor activity. Gastroenterology 1983; 84: Materia E, Bausano G. Oppiodi endogeni e stitichezza cronica. Recenti Progressi in Medicina 1983; 74: Pozzessere C, Materia E, Corazziari E, Anzini F. Effects of Domperidon on oesophageal motor activity and gastro-oesophageal reflux. Ital. J. Gastroenterology 1982;. 14: Materia E, Carlizza L, Mocci C. Le malattie dei lavoratori autoferrotramvieri: studio epidemiologico all'atac di Roma. Difesa Sociale 1982; 6: Pagina 20/20 - Curriculum vitae di

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

Cosa sappiamo sui costi dell assistenza sanitaria agli immigrati?

Cosa sappiamo sui costi dell assistenza sanitaria agli immigrati? Cosa sappiamo sui costi dell assistenza sanitaria agli immigrati? Patrizia Carletti, Osservatorio sulle Diseguaglianze nella Salute / ARS Marche Giovanna Valentina De Giacomi, Ares 118 Lazio Norma Barbini,

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass I Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Rouame Abdelaziz Indirizzo(i) 7, via S. Andrea, 48022, Lugo di Romagna, Italia Telefono(i) 051 6597766/ 0545 24698 Mobile: 3282119380

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE D r. C a r l o D e s c o v i c h U.O.C. Governo Clinico Staff Direzione Aziendale AUSL Bologna Bologna 26 Maggio 2010 INDICATORE

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE. Associazione delle Università Europee

CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE. Associazione delle Università Europee CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE Associazione delle Università Europee Copyright 2008 della European University Association Tutti i diritti riservati. I testi possono essere

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971 INFORMAZIONI PERSONALI Nome ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971 Qualifica I Fascia Amministrazione ASL CASERTA (EX ASL 1 e 2) Incarico attuale Dirigente ASL I fascia - Unità Operativa Veterinaria

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola.

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014 protocollo elettronico n. CRI/CC/0084024/2014 Oggetto: Ebola. Ai DRAE, loro sedi Ai Presidenti, loro sedi Ai Comitati Regionali, loro sedi All Ispettorato

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS CONFERENCE Institutional archives for research: experiences and projects in open access Istituto Superiore di Sanità Rome, 30/11-1/12 2006 Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS Paola

Dettagli

Michele Fanello F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI. michele.fanello@sanitanova.it

Michele Fanello F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI. michele.fanello@sanitanova.it F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Michele Fanello Indirizzo ITALIA Venezia - 30123 - Dorsoduro 3257, Telefono +39 3355995449 Fax E-mail michele.fanello@sanitanova.it

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO Rif. Organizzatore 8568-10035201 IN COLLABORAZIONE CON ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) Il sottoscritto Salvatore Silvano Lopez, nato a Milano, il 10 ottobre 1954, residente in

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

Psicopatologia della DI, QdC, QdV

Psicopatologia della DI, QdC, QdV La psicopatologia nella disabilità intellettiva Dr. Luigi Croce psichiatra, docente all Università Cattolica di Brescia Ravenna 09/03/2012 Luigi Croce Università Cattolica Brescia croce.luigi@tin.it Disabilità,

Dettagli

http://www.tassisto.it/

http://www.tassisto.it/ F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TASSISTO FRANCESCO Indirizzo VIA MARTIRI DELLA LIBERAZIONE, 80/2A 16043 CHIAVARI Telefono 0185325331 Cellulare

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

DRG e SDO. Prof. Mistretta

DRG e SDO. Prof. Mistretta DRG e SDO Prof. Mistretta Il sistema è stato creato dal Prof. Fetter dell'università Yale ed introdotto dalla Medicare nel 1983; oggi è diffuso anche in Italia. Il sistema DRG viene applicato a tutte le

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso A09 Enrico Fontana L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi Prefazione di Massimiliano Manzetti Presentazione di Nicola Rosso Copyright MMXV ARACNE editrice int.le S.r.l. www.aracneeditrice.it

Dettagli

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Indirizzo Via S. Domenico 93, 80127 Napoli (Italia) Telefono 081 7962009 E-mail dinetti.antonio@tiscali.it Cittadinanza italianaa Data di

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA UFFICIO FORMAZIONE E ECM IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA Mod. -0701-08 a Rev. 02 Del 10/07/2011 LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: STRATEGIE E STRUMENTI LOW ED HIGH TECH PER LA COMUNICAZIONE,

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post

Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post AGENZIA SANITARIA E SOCIALE REGIONALE ACCREDITAMENTO IL RESPONSABILE PIERLUIGI LA PORTA Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post D.Lgs. 229/99 I principi introdotti dal DLgs 502/92 art. 8

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001 (rep.atti n. 1358 del 20 dicembre 2001) CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 20 dicembre 2001 OGGETTO: Accordo tra il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, sugli

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli