NELSON KON UMBERTO ALLEMANDI & C. ESTRATTO DEL XVII RAPPORTO ANNUALE RESTAURO ALLEGATO A «IL GIORNALE DELL ARTE» E «IL GIORNALE DELL ARCHITETTURA»

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NELSON KON UMBERTO ALLEMANDI & C. ESTRATTO DEL XVII RAPPORTO ANNUALE RESTAURO ALLEGATO A «IL GIORNALE DELL ARTE» E «IL GIORNALE DELL ARCHITETTURA»"

Transcript

1 329_Acropoli cover def :52 Pagina 1 NELSON KON UMBERTO ALLEMANDI & C. ESTRATTO DEL XVII RAPPORTO ANNUALE RESTAURO ALLEGATO A «IL GIORNALE DELL ARTE» E «IL GIORNALE DELL ARCHITETTURA»

2 329_RA restauro Acropoli :53 Pagina 2 Programma aggiornato al 15 febbraio 2013 Mercoledì 20 marzo CONVEGNI Emilia - Lombardia e Abruzzo: a che punto siamo Ore , sala Schifanoia, pad. 2 Promosso da: Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Direzioni Regionali per i Beni Culturali e Paesaggistici di Abruzzo, Emilia-Romagna, Lombardia. Relatori: Carla Di Francesco (Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell Emilia-Romagna), Caterina Bon Valsassina (Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Lombardia), Fabrizio Magani (Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell Abruzzo) Torre dei Modenesi (o dell Orologio). Restituzione e restauro e ripristino filologico del simbolo del terremoto Ore , sala Belriguardo, pad. 5 Organizzato da: Comune di Finale Emilia Intervengono: Fernando Ferioli (Sindaco di Finale Emilia): La torre dei Modenesi simbolo di una comunità e di una catastrofe; Massimiliano Righini (Assessore alla Cultura e al centro storico del Comune di Finale Emilia): Dalla fondazione al recupero delle macerie. Storia di una torre e della sua città; Pier Luigi Cervellati: Restituzione e restauro e ripristino filologico della Torre dei Modenesi; Sauro Turroni: Nè torri nè chiese nè castelli nè città rinascono da soli; Andrea Emiliani: La manutenzione della memoria; Salvatore Settis: Memoria e identità; Sergio Rizzo: Non distrugga la ricostruzione ciò che il terremoto ha risparmiato nche quest anno la Direzione Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale partecipa al Salone dell Arte, del Restauro e della Conservazione dei Beni Culturali e Ambientali di Ferrara, giunto alla XX edizione, per presentare i progetti di eccellenza e le esperienze significative condotte dal MiBAC sul tema del restauro, compito istituzionale del Ministero per i beni e le attività culturali, finalizzato alla conservazione, alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio artistico nazionale, affinché diventi un bene accessibile a tutti, possa essere fruito anche nelle sue valenze sociali e identitarie e trasmesso, il più integro possibile, alle future generazioni. Si tratta non solo di un lascito culturale ma anche di una grande opportunità economica, se pensiamo che proprio grazie al suo patrimonio culturale l Italia rappresenta da sempre una delle mete turistiche mondiali più ambite. Attraverso un adeguata gestione integrata, infatti, i beni culturali e ambientali possono costituire una vera e propria risorsa inesauribile che è necessario preservare anche perché in grado di fornire un significativo contributo allo sviluppo economico del territorio, coinvolgendo tutto l indotto legato al comparto turistico. Per questo motivo, quest anno, la Direzione Generale per la valorizzazione ha partecipato alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano insieme al Dipartimento del turismo. Questa opportunità diventa, oggi, di ancor più stringente necessità e attualità in un territorio, quello emiliano romagnolo, che porta ancora evidenti le cicatrici del sisma che ne ha messo in crisi gli apparati produttivi e che conserva nel patrimonio culturale una carta vincente per rilanciare la propria economia. Il Salone di Ferrara, infatti, è un esempio virtuoso di collaborazione pubblico privato in cultura per favorire, già nella fase di progettazione delle iniziative culturali, co-progettazioni culturali attraverso forme evolute di partnertship efficaci e durature. Come di consueto, la partecipazione del MiBAC al Salone di Ferrara sarà anche la vetrina per presentare alcune significative recenti esperienze nel campo del restauro come, ad esempio, gli in- A terventi di consolidamento della Sala della Niobe nell ambito del progetto Nuovi Uffizi, operazione particolarmente delicata, o quelli per la ricomposizione del Trittico, realizzato nel 1417 da Battista di Gerio per la Chiesa di San Quirico all Olivo. Nonostante le tavole dell opera fossero disperse tra Lucca, Avignone e Philadelphia, i lavori eseguiti dal Laboratorio di Restauro della Soprintendenza per i beni architettonici, paesaggistici, storici, artistici ed etnoantropologici di Lucca e Massa Carrara e dal Musée du Petit Palais del Comune di Avignone, in collaborazione con il Centro Interregionale per la Conservazione e il Restauro del Patrimonio di Marsiglia hanno finalmente ricomposto il Trittico che, oggi, è ammirabile in tutto il suo splendore. All interno dello stand del MiBAC sarà attivo anche un importante spazio didattico a cura dell Istituto Centrale per il Restauro e la Conservazione del Patrimonio Archivistico e Librario ICRCPAL. Sarà infatti allestito un laboratorio in cui sarà possibile assistere ad alcune delicate operazioni di restauro del libro, quali la cucitura su telaio, o il recupero delle pergamene. Un occasione imperdibile per vedere all opera, da vicino, tecnici specializzati nel recupero di antichi manoscritti, professionisti del restauro che tutto il mondo ci invidia. Anna Maria Buzzi Direttore Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale DIREZIONE GENERALE PER LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALI Direttore Generale: Anna Maria Buzzi SERVIZIO II - COMUNICAZIONE E PROMOZIONE Direttore: Mario Andrea Ettorre Coordinatore del progetto: Guglielmo Caliò Referenti: Laura Peyretti, Maria Angela Siciliano, Salvatorina De Palo, Cinzia Raffio, Nicoletta Tintisona tel , 4974 fax Le ricostruzioni in muratura post terremoto: aspetti strutturali e decorativi Ore 12-13, sala Ermitage, pad. 5 A cura di: LCT-ARCHITETTURA Relatori: Salvatore Tringali (Laboratorio Città e Territorio, società di ingegneria): Aspetti migliorativi nelle ricostruzioni della Cattedrale di Noto e in S.Biagio d Amiternum a L Aquila; Rosanna La Rosa (Laboratorio Città e Territorio, società di ingegneria): L intervento sugli apparati decorativi danneggiati dal sisma; Paolo Napoli (consulente Zoppoli & Pulcher): L intervento strutturale sui pilastri della chiesa di S.Biagio d Amiternum; Vittorio Pesando (Zoppoli & Pulcher): Il cantiere di ricostruzione all interno della zona rossa a L Aquila: problematiche ed aspetti organizzativi. Dov era, ma non com era: il ruolo centrale del restauro nella ricostruzione post-sismica Sessione Prima: Emergenze Architettoniche Ore 14-17, sala Schifanoia, pad. 2 Promosso da: LaboRA - Dipartimento di Architettura dell Università degli Studi di Ferrara, TeknuHub - Tecnopolo di Ferrara, Piattaforma Costruzioni, Rete Alta Tecnologia ER. Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell Emilia-Romagna Presiede e introduce: Marcello Balzani (Università degli Studi di Ferrara) Relatori: Riccardo Dalla Negra (Università degli studi di Ferrara): Dov era, ma non com era: il nodo centrale del restauro nella ricostruzione post-sisma; Carla Di Francesco (Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell Emilia Romagna MiBAC): Problemi aperti sul restauro dal sisma in Emilia-Romagna; Antonio Borri (Università degli Studi di Perugia): Il sisma come evento rivelatore delle problematiche strutturali dell edilizia storica; Antonio Di Stefano (Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per l Abruzzo), Claudio Modena (Università degli studi di Padova): Due interventi di restauro e riqualificazione. Il Forte Spagnolo e le Mura Urbiche. Infomobility Cultural Heritage. Documentazione, valorizzazione museale, movimentazione e gestione delle emergenze per il Patrimonio mobile Ore , sala C, primo piano, fra pad. Organizzato da: TekneHub Università di Ferrara (Area 2 - Strumenti, materiali e tecniche per la museografia e l exhibition design e Area 4Tecnologie per il recupero e la conservazione del patrimonio paleontologico e archeologico) Saluti di apertura: Stefano Casciu (MiBAC, Soprintendente BSAE Modena e Reggio Emilia) Introducono: Alessandro Massarente, Carlo Peretto (Università degli Studi di Ferrara) Relatori: Gino Famiglietti (Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Molise), Paola Quaranta (già Soprintendenza per i Beni Archeologici del Molise) Paolo Corti (ArPA Ricerche): Il caso studio della movimentazione della Paleosuperficie 3a di Isernia la Pineta (Molise); Giulio Bigliardi, Marta Bottacchi, Sara Cappelli, Leonardo Carmignani (Centro di Geo-tecnologie - SpinOff): Applicazioni Open Source per il rilievo tridimensionale. Il caso studio della Paleosuperficie 3a di Isernia la Pineta; Carolina Botti (MiBAC, ARCUS): L esperienza del progetto CUSPIS Cultural Heritage Space Information System; Giuseppe Mincolelli (Università degli Studi di Ferrara), Roberto Chiandussi (TechSigno S.r.l), Stefano Mazzotti (Museo Civico Di Storia Naturale di Ferrara): Sperimentazione di tecnologie tag RFID per la gestione delle collezioni museali; Michela Biancardi, Marzia Breda, Grazia Zini (Università degli Studi di Ferrara): Tecnologie multimediali integrate per la valorizzazione e fruizione del patrimonio dei musei universitari: il caso dello SMA Sistema Museale di Ateneo di Ferrara INCONTRI E SEMINARI Pubblico e privato, insieme per la tutela del patrimonio artistico. Il caso Restituzioni. Programma biennale di restauri di opere d arte appartenenti al Patrimonio del Paese, curato e promosso da Intesa Sanpaolo Ore 14, sala B, primo piano, fra pad. Organizzato da: Intesa Sanpaolo Relatori: Carlo Bertelli (curatore scientifico di Restituzioni), Giorgio Bonsanti (curatore scientifico di Restituzioni), Silvia Foschi (coordinatrice del progetto), Marisa Rigoni (già direttore archeologo Soprintendenza per i beni archeologici del Veneto) I Castelli feriti: restauro critico e conservazione della memoria Ore , sala A, primo piano, fra pad. 3e4 Promosso da: Istituto Italiano dei Castelli, Sezione Emilia-Romagna in collaborazione con Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell Emilia-Romagna Relatori: Gualtiero Cavazza Isolani (Presidente dell Istituto Italiano dei Castelli), Gianni Perbellini (Presidente del Consiglio Scientifico di Europa Nostra), Massimiliano Righini (Assessore alla Cultura del Comune di Finale Emilia), Gianpiero Cuppini (già titolare della cattedra di Restauro all Università degli Studi di Bologna), Alberto Monti (Istituto Italiano dei Castelli), Daniele Ferretti (Università degli Studi di Parma). Conclude: Antonella Ranaldi (Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Ravenna, Ferrara, Forlì-Cesena e Rimini) Fotovoltaico Invisibile, la soluzione per beni architettonici e paesaggistici Ore 16, sala B, primo piano, fra pad. Organizzato da Dyaqua Energy Giovedì 21 marzo CONVEGNI Il restauro della facciata lapidea della chiesa di San Petronio a Bologna e l avvio di una nuova metodologia di pulitura Ore , sala Marfisa, primo piano, atrio Promosso da: Opificio delle Pietre Dure, Settore di restauro dei Materiali lapidei Relatori: Mons. Oreste Leonardi (Primicerio della Basilica di San Petronio), Marco Ciatti (Soprintendente dell Opificio delle Pietre Dure), Maria Cristina Improta (Direttore dei Lavori per l Opificio delle Pietre Dure), Paola Lorenzi, Franca Sorella (Restauratrici dell Opificio delle Pietre Dure), Carlo Lalli (Responsabile del Laboratorio Scientifico dell Opificio delle Pietre Dure), Roberto Terra (Architetto, Direzione dei Lavori per la Basilica di San Petronio), Maurizio Coladonato (Laboratorio di Chimica, Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro), Marta Gomez, Stefano Landi, Alfiero Rabbolini e Marilena Auzani (restauratori esterni)

3 Tra mura sicure. Oltre le verifiche: vulnerabilità dei Beni Culturali Ore sala Massari, pad. 4 Culturali e Paesaggistici dell Abruzzo in collaborazione con la Direzione Generale per il Paesaggio, le Belle Arti, l Architettura e l Arte Contemporanee Introducono: Antonella Recchia, Maddalena Ragni, Fabrizio Magani, Ettore Pietrabissa, Laura Moro Relatori: Antonio Borri, Paolo Boncio, Michele Candela, Lorenzo Fanale, Dante Galeota, Sergio Lagomarsino, Claudio Modena, Gianluigi Rosatelli Interventi: Giorgio Croci, Luciano Marchetti, Gaetano Manfredi, Fabio Carapezza Guttuso, Stefano Podestà. Conclusioni: Fabrizio Magani Beni mobili e terremoto Ore 10-13, sala Schifanoia, pad. 2 Organizzato da: MiBAC - Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell Emilia- Romagna, Istituto Superiore per la Conservazione, Opificio delle Pietre Dure, Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici per le Province di Modena e Reggio Emilia, Direzione Regionale per ibeni Culturali e Peasaggistici dell Abruzzo. Introduce: Carla Di Francesco (Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell Emilia-Romagna) Relatori: Gisella Capponi (Direttore Istituto Superiore per la Conservazione ), Marco Ciatti ( Soprintendente Opificio delle Pietre Dure), Stefano Casciu (Soprintendente per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici per le province di Modena e Reggio Emilia), Lucia Arbace (Soprintendente per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici dell Abruzzo), Paolo Buonora (Archivio di Stato de L Aquila), Giandomenico Cifani (ITC), Maria Rita Copersino (Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell Abruzzo) La statua bronzea di San Michele Arcangelo della facciata del Duomo di Orvieto e la Pala di Paciano di Luca Signorelli. Il restauro tra didattica e fruibilità: due casi emblematici Ore sala C, primo piano, fra pad. 5 e6 Promosso da: Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici dell Umbria in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici dell Umbria e l Opera del Duomo di Orvieto Relatori: Fabio De Chirico (Soprintendente per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici dell Umbria), Anna Di Bene (Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici dell Umbria), Alessandra Cannistrà (Curatore del MODO - Museo dell Opera del Duomo di Orvieto), Gerardo De Canio (ENEA, responsabile laboratorio Qualificazione di Materiali e Componenti del C.R. Casaccia), Gisella Capponi (Direttore Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro), Giovanni Luca Delogu (Soprintendenza BSAE dell Umbria), Federica Zalabra (Soprintendenza BSAE dell Umbria), Stefano Ridolfi (ditta Ars Mensurae), Bruno Bruni (ditta Coo.Be.C.) Guerre, terremoti, alluvioni e altre calamità: il Patrimonio e l emergenza Ore sala Belriguardo, pad. 5 Promosso da: Soprintendenza per i Beni Architettonici Paesaggistici Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Firenze Pistoia e Prato Relatori: Alessandra Marino (Soprintendente per i Beni Architettonici Paesaggistici Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Firenze Pistoia e Prato). Seguono gli interventi dei funzionari architetti, storici dell arte e restauratori della Soprintendenza, a documentare le varie situazioni affrontate dall Ufficio nel corso del tempo sia nelle città capoluogo di provincia (Firenze, Pistoia e Prato) sia sul territorio (aree del Mugello, del Casentino, del Valdarno, del Chianti e della Valdelsa) Il progetto di restauro consapevole. Presentazione dei progetti vincitori della terza edizione del Premio Internazionale di Restauro Architettonico Domus Restauro e Conservazione Fassa Bortolo Ore 11-13, sala Diamanti, pad. 6 e mostra al pad. 5 Coordinamento scientifico: LaboRA Laboratorio di Restauro Architettonico, Centro DIAPReM, Laboratorio ArcDes, Dipartimento di Architettura, Università degli Studi di Ferrara, afferenti al TekneHub, laboratorio in rete del Tecnopolo di Ferrara Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna Promosso da: Università di Ferrara, Dipartimento di Architettura, Fassa Bortolo Patrocinio: Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori di Ferrara Federazione Ordini Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori dell Emilia Romagna Saranno presenti i membri della Giuria: Giovanni Carbonara (Presidente, Ordinario di Restauro Architettonico e Direttore della Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio, Università Sapienza di Roma, Facoltà di Architettura Valle Giulia ), Beatriz Mugayar (Professore Associato, Università di São Paulo), Laura Moro (Responsabile dell Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, all interno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali - MI- BAC), Riccardo Dalla Negra (Ordinario di Restauro Architettonico, Facoltà di Architettura dell Università di Ferrara e Direttore di LaboRA Laboratorio di Restauro Architettonico), Marcello Balzani, Segretario del Premio, Direttore del DIAPReM del Dipartimento di Architettura dell Università di Ferrara, Responsabile Scientifico del Tekne- Hub, Laboratorio in rete del Tecnopolo dell Università di Ferrara, Piattaforma Costruzioni, Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna Intervengono tutti i vincitori e i menzionati del Premio Presentazione del progetto di tutela archeologica Memoria e Terremoto: il caso della Scuola di Pilastri di Bondeno (Fe) Ore , sala Ermitage, pad. 5 Conferenza promossa da: Soprintendenza per i Beni Archeologici dell Emilia Romagna Relatori: Valentino Nizzo (funzionario Archeologo, responsabile per la didattica per le provincie di Ferrara e Ravenna - Soprintendenza per i Beni Archeologici dell Emilia Romagna), Alan Fabbri (Sindaco del Comune di Bondeno). Architetti e architetture italiane in Argentina. Conservazione dei materiali e valorizzazione del patrimonio del Novecento Ore , sala Ermitage, pad. 5 Coordinamento: UNIFE, con la collaborazione di UNIURB, UNICAM, UNIPV, UNICAL, e Scuola Studi Superiori in Patrimonio Culturale del CUIA A cura di: Laboratorio TekneHub del Tecnopolo dell Università di Ferrara - Rete Alta Tecnologia della Regione Emilia-Romagna Con la collaborazione di: Scuola di Studi Superiori in Patrimonio Culturale del CUIA (UNIFE) Introduce: Rita Fabbri Relatori: Raimondo Cagiano de Azevedo (Direttore del Consorzio interuniversitario Italiano per l Argentina): Il ruolo del CUIA nella promozione di ricerca e didattica avanzata sul ruolo dei temi patrimoniali in Argentina; Gianfranco Franz (Scuola Studi Superiore in Patrimonio Culturale del CUIA): Esperienze in America Latina: urbanistica, architettura, valorizzazione del patrimonio; Gastone Ave, Emanuela De Menna (Università degli Studi di Ferrara): Architettura e urbanistica di origine italiana in Argentina; Mario Docci, Emanuela Chiavoni (Università La Sapienza di Roma): Presenza italiana in Argentina. Valorizzazione e diffusione interattiva del patrimonio architettonico; Fabrizio Ivan Apollonio, Alessandro Massarente (Università degli Studi di Bologna, Università degli Studi di Ferrara): Il contributo italiano allo sviluppo culturale in Argentina. Nuove metodologie per la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio; Alberto Renzulli, Patrizia Santi, Maria Pia Riccardi, Donatella Barca, Eleonora Paris (Università degli Studi di Urbino, Università degli Studi di Pavia, Università degli Studi della Calabria, Università degli Studi di Camerino): Materiali italiani nelle architetture argentine. Primi risultati delle indagini archeometriche e strutturazione di una banca dati; Marco Zuppiroli, Alberto Verde, Luca Rocchi (Università degli Studi di Ferrara): Problematiche conservative e di rifunzionalizzazione del patrimonio del Novecento: il caso di Cordoba, nelle architetture di Ubaldo Emiliani e Augusto Cesare Fer- rari; Claudio Maiolino (Pontificia Universídade Católica do Paraná - Curitiba.): Il restauro in America Latina: la filiera del restauro in Brasile Dov era, ma non com era: il ruolo centrale del restauro nella ricostruzione post-sismica Sessione Seconda: L edilizia storica aggregata Ore , sala Schifanoia, pad. 2 Coordinamento scientifico a cura di: LaboRA Dipartimento di Architettura dell Università degli Studi di Ferrara, TeknuHub Tecnopolo di Ferrara, Piattaforma Costruzioni, Rete Alta Tecnologia ER. Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell Emilia-Romagna Presiede e introduce: Riccardo Dalla Negra (Università degli Studi di Ferrara) Relatori: Maria Cristina Giambruno,Maurizio Boriani (Politecnico di Milano): Il Piano di Ricostruzione di Fontecchio: alcune considerazioni metodologiche; Claudio Varagnoli (Università degli Studi G. d Annunzio Chieti e Pescara): La ricostruzione dei centri storici minori in Abruzzo; Caterina Carocci (Università degli Studi di Catania): Tessuti murari storici, tipologie edilizie e lessico costruttivo locale: idee e metodi per i Piani di Ricostruzione post sisma di Fossa e Villa Sant Angelo; Elisabetta Dotti (Comune di Concordia sulla Secchia), Marco Zuppiroli (Università degli Studi di Ferrara): Verso il Piano per la Ricostruzione per il comune di Concordia sulla Secchia: tra istanze conservative e strategie di sviluppo; Roberto Gabrielli (Regione Emilia Romagna): Gli strumenti della legge regionale 16/2012 per la ricostruzione; Maria Alessandra Vittorini (Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici per l Abruzzo): Ricostruire un centro storico: criticità, dati e procedure. Metodi innovativi per la mitigazione del rischio sismico Ore , sala Marfisa, primo piano, atrio Organizzato da: Mapei La Tribuna degli Uffizi. Storia, contesti, restauro Ore , sala Massari, pad. 4, piano terra Promosso da: Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze Relatori: Antonio Natali: Il cielo di conchiglie; Antonio Godoli: Brani d architettura; Laura Lucioli: Le superfici decorate; Fabrizio Paolucci: I colori della Venere dei Medici; Francesca de Luca: L officina decorativa; Valentina Conticelli: La spelonca di Francesco; Cristina Acidini: Pensieri conclusivi. Conservazione, gestione e valorizzazione dell architettura del Novecento e il rapporto con i grandi maestri: Oscar Niemeyer e Le Corbusier Ore , sala Diamanti, pad. 6 Coordinamento scientifico: Marcello Balzani (Responsabile Scientifico DIAPReM/TekneHub, Dipartimento di Architettura dell Università di Ferrara, Tecnopolo di Ferrara, Piattaforma Costruzioni, Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna); Denise Araujo Azevedo (Architetto, Dottore di Ricerca in Tecnologia dell Architettura, Centro DIA- PReM, Dipartimento di Architettura, Università di Ferrara Heritage Conservation Sustainability). Sono stati invitati: Ciro Pirondi (Direttore dell Escola da Cidade di San Paolo di Brasile e membro della Fondazione Niemeyer ), Giuliano Gresleri (già membro del Consiglio di Presidenza della Fondazione Le Corbusier di Parigi), Abhinava Shukla (Segretario Generale dell Ahmedabad Textile Mills Association, The MillOwner s Building, progettato da Le Corbusier in Ahmedabad, Gujarat, India) Architetture del Novecento Culture del progetto, patologie del degrado, metodologie del restauro Ore , sala Ermitage, pad. 5 Organizzato da: TekneHub Università di Ferrara (Area 1- Metodi e Tecnologie del Restauro architettonico e Area 2- Strumenti, materiali e tecniche per la museografia e l exhibition design) Partner tecnico: ARD f.lli Raccanello Industria vernici e smalti Relatori: Rita Fabbri, Alessandro Massarente (Università degli Studi di Ferrara): Esperienze di ricerca per l Architettura del Novecento svolte nell università di Ferrara; Carolina Di Biase (Politecnico di Milano): Architettura del XX secolo: metodologie di ricerca e restauro; Andrea Canziani (Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici della Liguria, Do.Co.Mo.Mo.): Casi e best practices internazionali per il restauro del patrimonio del XX secolo; Ulisse Tramonti (Università degli Studi di Firenze Comune di Forlì), Patrick Leech (Assessore alla Cultura e politiche Europee del Comune di Forlì): ATRIUM: un progetto europeo per la qualificazione e la valorizzazione dell architettura del Novecento; Davide Longhi (Università IUAV di Venezia): Documentazione del patrimonio del Novecento: il caso della Regione del Veneto; Carlotta Grillone (Comune di Ferrara): Aspetti normativi per la tutela del patrimonio del XX secolo nella programmazione urbanistica INCONTRI E SEMINARI Un giorno all anno tutto l anno insieme agli Etruschi di Marzabotto Ore , sala C, primo piano, fra pad. Promosso da: Soprintendenza per i Beni Archeologici dell Emilia-Romagna Relatori: Paola Desantis (Direttore del Museo Nazionale Etrusco di Marzabotto e Responsabile dei Servizi educativi della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell Emilia-Romagna), Rita Filippini (Insegnante e responsabile del progetto didattico pluriennale: I giovani Etruschi di Marzabotto adottano il loro museo), Morena Melchioni (responsabile Laboratorio delle Meraviglie dell Istituto Comprensivo di Marzabotto), Romano Franchi (Sindaco del Comune di Marzabotto), M. Ambrogina Bertone (Responsabile Coordinamento Unità sociosanitaria integrata adulti con disabilità Azienda USL di Bologna Distretto di Porretta Terme) Presentazione del libro Comunicare con Leon Battista Alberti Ore , sala Belriguardo, pad. 5 Promossa da: Soprintendenza per i Beni Architettonici Paesaggistici Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Firenze Pistoia e Prato Relatori: Alessandra Marino, Marco Dezzi Bardeschi e Vincenzo Vaccaro Quella sporca dozzina. Gli studenti della SAF nel cantiere di Sant Agostino (FE) Ore , sala D, primo piano, fra pad. Promosso da: Istituto Centrale per il Restauro e la Conservazione del Patrimonio Archivistico e Librario in collaborazione con la Soprintendenza Archivistica per l Emilia Romagna Relatori: Maria Cristina Misiti (Direttore Istituto Centrale per il Restauro e la Conservazione del Patrimonio Archivistico e Librario), Stefano Vitali (Soprintendente Archivistico per l Emilia Romagna), Rossana Rummo (Direttore Generale per le Biblioteche, gli Istituti Culturali e il Diritto d autore), Fabrizio Toselli (Sindaco di Sant Agostino - FE), Eugenio Veca (Responsabile del laboratorio di conservazione preventiva, ICRCPAL), Maria Carla Sclocchi (Laboratorio di biologia, ICRCPAL), Lucilla Nuccetelli (Responsabile del Laboratorio di restauro, ICRCPAL), allievi SAF/ICRCPAL Restauro, recupero, rinnovamento: colore e materia per l architettura Ore , sala B, primo piano, fra pad. Promosso da: Oikos Relatori: Raffaele Del Monaco (Dipartimento Restauro Architettonico Oikos) Agire insieme. L esperienza della Regione Marche tra volontariato e professionalità per la salvaguardia dei beni culturali in emergenza Ore 10-11, sala Ermitage, pad. 5 Culturali e Paesaggistici delle Marche, Dipartimento per le Politiche integrate di sicurezza e per la protezione civile della Regione Marche, Dipartimento Protezione Civile Presidenza del Consiglio dei Ministri, Legambiente Marche Relatori: Marina Mengarelli (Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici delle Marche), Mauro Perugini (Regione Marche), Veronica Pia-

4 centini (Dipartimento Protezione Civile Nazionale), Antonella Nonnis (Legambiente Marche) I materiali compositi nella riqualificazione strutturale ed antisismica. Normative, criteri di calcolo, verifiche strutturali, tecnologie ed interventi. Corso breve per ingegneri strutturisti Ore 9:30-17, sala Castello, primo piano, atrio Organizzato da: G&P intech Relatori: Marcello Balzani, (Direttore del DIA- PReM e Responsabile scientifico del TekneHub, Tecnopolo di Ferrara Piattaforma Costruzioni Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna): Il rilievo morfometrico 3D per l analisi e il progetto di recupero strutturale nel contesto storico; Carlo Pellegrino (Tecnica delle Costruzioni Dicea- Università di Padova): Rinforzo e messa in sicurezza di strutture in c.a. mediante materiali compositi. Aspetti normativi, criteri di calcolo secondo le linee guida ed esempi di intervento. Giorgio Giacomin (Dir. Tec. G&P intech): I materiali compositi FRP a matrice organica e i criteri normativi per l installazione ed il controllo in cantiere. Il software Lamella 5.3 per le verifiche delle strutture in c.a. con l impiego degli FRP SYSTEM; Claudio Mazzotti (Tecnica delle Costruzioni Dicam - Università di Bologna): Rinforzo e messa in sicurezza di strutture in muratura mediante materiali compositi. Aspetti normativi, criteri di calcolo secondo le linee guida ed esempi di intervento; Giancarlo Maselli (Docente a contratto DIMeC Università di Modena e Reggio E. e Amm. Unico Giancarlo Maselli): Controlli semi-distruttivi, non distruttivi e monitoraggio dei rinforzi installati per la corretta esecuzione degli interventi; Carlo Perinelli (uff. Tec. G&P intech): I materiali compositi innovativi a matrice inorganica FRCMSRG. Tecnologie, sperimentazioni ed impieghi L ENEA per la sicurezza sismica del patrimonio storico-architettonico. Studi, interventi, risultati Ore 10, sala A, primo piano, fra pad. Promosso da: Enea, Agenzia Nazionale per lo sviluppo delle nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile. Neri di Bicci. L Assunzione della Vergine di Faeto in Pratomagno. Storia e restauro Ore 11, sala B, primo piano, fra pad. A cura di: Paola Refice e Isabella Droandi Relatori: Giorgio Bonsanti Le statue di Monte Prama (Cabras-OR): un progetto di restauro per la valorizzazione del patrimonio culturale Ore , sala Ermitage, pad. 5 Culturali e Paesaggistici della Sardegna in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici delle provincie di Sassari e Nuoro - Centro di Conservazione e Restauro ed il Centro di ricerca regionale CRS4 Relatori: Maria Assunta Lorrai, Marco Edoardo Minoja, Daniela Rovina, Alba Canu, Enrico Gobbetti Aree archeologiche e conservazione. Esperienze a confronto e problematiche relative alla colonizzazione vegetale Ore , sala D, primo piano, fra pad. Promosso da: Soprintendenza per i Beni Archeologici dell Emilia-Romagna Relatori: Filippo Maria Gambari (Soprintendente per i Beni Archeologici dell Emilia-Romagna), Paola Desantis (funzionario Archeologo, Soprintendenza per i Beni Archeologici dell Emilia-Romagna), Ornella Salvadori (funzionario Biologo, Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Venezia e dei Comuni della gronda lagunare), Chiara Guarnieri (funzionario Archeologo, Soprintendenza per i Beni Archeologici dell Emilia-Romagna), Mattia Bonassisa (funzionario Architetto, Soprintendenza per i Beni Archeologici dell Emilia-Romagna), Marco Marchesini (funzionario Archeobotanico, Soprintendenza per i Beni Archeologici dell Emilia-Romagna) Mauro Ricci, Antonella Pomicetti, Micol Siboni, Virna Scarnecchia, Valentina Guerzoni, Monica Zanardi, Roberto Monaco (funzionari e tecnici restauratori dei Laboratori della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell Emilia-Romagna), Cristina Leoni (Ditta In OPERA), Stefano Lugli (Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Dipartimento Scienze della Terra) Il restauro della rotella di Fontegiusta (Siena) facente parte delle Armi di Cristoforo Colombo Ore 13-14, sala C, primo piano, fra pad. Promosso da: Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici per le province di Siena e Grosseto Relatore: Mario Scalini Il restauro della Chiesa di S.Vitale di Carpineti Ore 13.15, sala B, primo piano, fra pad. Organizzato da: Master in Progettazione Contemporanea con la Pietra - Politecnico di Milano Relatore: Maria Cristina Costa Presentazione del libro The age of plastic. Beni artistici e industriali. Il nuovo materiale. Di Roberta Verteramo. Collana: I talenti Ore 14.30, sala A, primo piano, fra pad. Il Parco Museo Quinto Martini: catalogazione conservativa di tutte le opere; sperimentazione di resine per l integrazione del bronzo Ore , sala C, primo piano, fra pad. 5 Promosso da: Opificio delle Pietre Dure, Settore di restauro dei Bronzi e Armi antiche Relatori: Maria Data Mazzoni, Stefania Agnoletti, Elena della Schiava Per la conservazione dei Dipinti. Esperienze e progetti del Laboratorio dell OPD ( ) Ore 15, sala B, primo piano, fra pad. A cura di: Marco Ciatti Relatori: Marco Ciatti Il ruolo di Umberto Baldini per la conservazione del patrimonio culturale: una prospettiva storica. Atti della giornata di studi (Firenze, 14 dicembre 2011) Ore 15.30, sala B, primo piano, fra pad. A cura di: Marco Ciatti e Francesca Martusciello Relatori: Marco Ciatti Wik-OPD-edia? Il senso della presenza delle istituzioni culturali pubbliche nel Web 2.0 Ore , sala C, primo piano, fra pad. Promosso da: Opificio delle Pietre Dure, Servizio Informatica applicata Relatori: Giancarlo Buzzanca (Responsabile del Servizio di Informatica applicata dell OPD) Frieda Brioschi (Presidente di Wikipedia Italia) Conoscenza e conservazione del patrimonio etnografico dell Emilia-Romagna Ore , sala D, primo piano, fra pad. Promosso da: Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia Relatore: Paolo Maria Guarrera Simon Horsin-Déon e il restauro in Francia alla metà del XIX secolo Ore 16, sala B, primo piano, fra pad. A cura di: Giuseppina Perusini Relatori: Donatella Biagi Maino e Marco Ciatti Energy retrofit of historic buildings: a chance for preserving our historic city scape, keep town centres an attractive living space and protect our climate? / Ristrutturazione energetica di edifici storici: una occasione per preservare il nostro patrimonio storico e mantenere vivi e attrattivi i nostri centri urbani e proteggere il nostro clima? Ore , sala A, primo piano, fra pad. 3 e 4 CIRI Edilizia e Costruzioni, Università di Bologna e Progetto 3ENCULT Relatori: Alexandra Troi (EURAC research, 3EN- CULT coordinator): Introducing 3ENCULT a mul- tidisciplinary and comprehensive approach to unite energy and conservation targets; Rainer Pfluger (University of Innsbruck) : A pool of solutions from which to choose the right ones for your historic building; Alexa Bodammer (TU Dresden): City development in a historic context and the role of energy retrofit as driver. Experience in Görlitz; Manuela Faustini, Federica Legnani (Comune di Bologna):Integrating historic building into climate policy and actions. Urban sustainable development & cultural heritage in Bologna; Ambrogio Keoma, Marco Zuppiroli (Università di Ferrara): Improving energy efficiency in historic builtup areas; Rossella Cadignani (Comune di Modena, Settore Lavori Pubblici: Edilizia Storica), Michele Bocelli (Comune di Modena, Settore Ambiente): Modena, the preservation of public buildings as opportunity for energy improvement Moderano: Giorgia Rambelli, Maryke van Staden (ICLEI) È prevista la traduzione simultanea dall Inglese all italiano e vice versa Un arazzo medioevale del Museo del Bargello: l Assalto finale di Tito a Gerusalemme Ore 16.30, sala B, primo piano, fra pad. A cura di: Clarice Innocenti Relatori: Nello Forti Grazzini, Clarice Innocenti e Marco Ciatti Il restauro della statua in terracotta policroma La Madonna di Citerna Ore , sala C, primo piano, fra pad. 5 Promosso da: Opificio delle Pietre Dure, Settore di restauro dei Materiali ceramici Relatori: Laura Speranza, Rosanna Moradei, Akiko Nishimura I restauri difficili: radiografie di dipinti su tavola di area veneta Ore , sala C, primo piano, fra pad. 5 Promosso da: Il Prato Publishing House A cura di: Ferruccio Petrucci e Monica Pregnolato Relatori: Marica Mercalli, Luca Majoli, Monica Pregnolato (Soprintendente per i beni storici, artistici ed etnoantropologici per le provincie di Venezia, Belluno, Padova e Treviso): Dipinti su tavola di area veneta: problematiche di intervento; Ferruccio Petrucci (Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra e Sezione INFN di Ferrara, Tecnopolo Teknehub): Tecnologie fisiche per il restauro; Eva Peccentini (Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra e Sezione INFN di Ferrara, Tecnopolo Teknehub): Letture dei dipinti attraverso le diagnosi fisiche Il restauro dei materiali lapidei: una lezione introduttiva dalle Antologie di OPD Restauro Ore , sala D, primo piano, fra pad. 5 Promosso da: Opificio delle Pietre Dure, Servizio Promozione Culturale in collaborazione con la casa editrice Centro Di Relatori: Marco Ciatti (Soprintendente dell Opificio delle Pietre Dure di Firenze), Maria Cristina Improta (Direttrice del Settore dei Materiali Lapidei dell OPD), Fabio Bertelli (Direttore del Servizio Promozione Culturale dell OPD) Il lato tecnico del restauro: opportunità, limiti e contenuti Ore 17.15, sala B, primo piano, fra pad. Organizzato da: Wolters Kluwer Italia Relatori: Stefano Musso (Preside della Facoltà di Architettura dell Università degli Studi di Genova), Donatella Fiorani (Professore ordinario di Restauro presso l Università di Roma «La Sapienza») Venerdì 22 marzo CONVEGNI Una giornata per l Opificio, dai grandi restauri all attività di formazione e di ricerca Ore , sala Marfisa, primo piano, atrio Promosso da: Opificio delle Pietre Dure, Servizio Promozione Culturale Prima sessione ore Relatori: Marco Ciatti: Un bilancio ed alcune prospettive; Luisa Gusmeroli: Il trittico di Badia a Rofeno di Ambrogio Lorenzetti; Oriana Sartiani: La grande tela del Ricciolini di Palazzo Chigi a San Quirico d Orcia: sfida per un restauro impossibile ; Alessandra Ramat: Il polittico di Peghera di Palma il Vecchio; Roberto Bellucci: La Madonna col Bambino di Andrea Mantegna. Un restauro a punti, un segno nel tempo; Roberto Bellucci, Ciro Castelli, Patrizia Riitano, Andrea Santacesaria, Mauro Parri: L Adorazione dei Magi di Leonardo. L inizio del restauro di un dipinto non finito; Roberto Bellucci, Ciro Castelli, Mauro Parri: Il progetto Vasari ; Ciro Castelli, Mauro Parri, Andrea Santacesaria: Dieci anni di esperienze nel restauro dei supporti lignei Seconda sessione Ore Relatori: Annamaria Giusti, Annalena Brini, Stefania Agnoletti, Roberto Boddi: La conclusione del restauro e la collocazione museale della Porta del Paradiso del Ghiberti; Clarice Innocenti, Mari Yanagishita, Jennifer Di Fina, Bruna Mariani, Raffaella Zurlo, Simone Porcinai, Andrea Cagnini: Il restauro dell Altare d argento del Battistero di San Giovanni a Firenze; Francesca Toso, Luca Rocchi, Giancarlo Raddi delle Ruote: Interventi dell Opificio sui mosaici pavimentali di età romana; Donatella Alessi, Luigi Vigna, Simone Porcinai: Un cratere attico a Colonnette dalle collezioni civiche del Museo del Castello di La Spezia. Risultati delle indagini filologiche ed analitiche Nuovi Uffizi: il cantiere in mostra. Risultati acquisiti e prossimi traguardi Ore , sala Belriguardo, pad. 5 Promosso da: Soprintendenza per i Beni Architettonici, Paesaggistici, Storici, Artistici ed Etnoantropologici per le province di Firenze (con esclusione della città, per le competenze sui beni storici, artistici ed etnoantropologici), Pistoia e Prato In collaborazione con: la Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze Introducono: Maddalena Ragni (Direttore Generale per il Paesaggio, le Belle Arti, l Architettura e l Arte Contemporanee); Isabella Lapi (Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Toscana), Cristina Acidini (Soprintendente per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze), Alessandra Marino (Soprintendente per i Beni Architettonici, Paesaggistici, Storici, Artistici ed Etnoantropologici per le province di Firenze Pistoia e Prato) Il cantiere Relatori: Alessandra Marino (Responsabile Unico del Procedimento), Laura Baldini (Direttore dei Lavori dal 22 aprile 2010 al 31 gennaio 2012), Marinella Del Buono (Direttore dei Lavori a partire dal 1 febbraio 2012), Francesco Fortino, Marco Pellegrini, Leandro Verdiani, Claudia Gerola, Antonio Russo, Maria Assunta Stracquadanio, Giulia Manca, Pietro Petullà (Componenti/Collaboratori dell Ufficio Direzione Lavori) Gli allestimenti Relatori: Antonio Natali (Direttore della Galleria degli Uffizi), Valentina Conticelli, Francesca De Luca, Antonio Godoli, Fabrizio Paolucci (Componenti dell Ufficio Direzione Galleria) Museo Ermitage al Salone del Restauro Ore , sala Diamanti, pad. 6 Ricerca e restauro del dipinto di Tiziano Vecellio La fuga in Egitto Organizzato da: Museo Statale Ermitage (San- Pietroburgo, Russia) e dalla Fondazione Ermitage Italia (Ferrara) Modera: Svetlana Petrova Intervengono: Irina Artemieva (curatrice della collezione della pittura veneziana dell Ermitage, direttrice scientifica della Fondazione Ermitage Italia): La Fuga in Egitto di Tiziano. Risultati del restauro; Kamilla B. Kalinina (Dipartimento Perizia Tecnico-Scientifica, Museo Statale Ermitage), Alessia Andreotti, Anna Lluveras-Tenorio, Ilaria Bonaduce, Maria Perla Colombini (Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale, Univer-

5 sità di Pisa): La Fuga in Egitto di Tiziano: identificazione dei materiali originali e del restauro per rilevare la tecnica pittorica; Viktor Korobov (responsabile del Laboratorio di Restauro della Pittura ad Olio dell Ermitage): Restauro del dipinto di Tiziano La Fuga in Egitto. Restauro degli oggetti d arte decorativa in materiali tessili e delle opere d arte di grafica nell Ermitage Modera: Svetlana Petrova Intervengono: Marina Denisova (responsabile del Laboratorio di Restauro di Materiali Tessili dell Ermitage): Le attività del Laboratorio di Restauro di Materiali Tessili dell Ermitage; Restauro dei pannelli dello Studio di Perline di Vetro del Palazzo Cinese nel Museo-Riserva Statale Oraniebaum ; Maria Tikhonova (restauratrice del Laboratorio di Restauro di Materiali Tessili dell Ermitage): Restauro del costume proveniente dalla collezione dell Ermitage; Tatiana Sabyanina (responsabile del Laboratorio di Restauro di Opere d Arte di Grafica dell Ermitage): Le attivita del Laboratorio di Restauro di Opere d Arte di Grafica dell Ermitage; Tatiana Sabyanina (responsabile del Laboratorio di Restauro di Opere d Arte di Grafica dell Ermitage): Restauro di 36 xilografie giapponesi del Reparto Orientale dell Ermitage; Elena Rudakas (restauratrice del Laboratorio di Restauro di Opere d Arte di Grafica dell Ermitage): Le particolarità del restauro della copia fatta da un pittore sconosciuto, dell affresco di Giulio Romano sul tema Amore e Psiche di Apuleio (Italia, XVI secolo) Disegnare la città del futuro. Tra riuso dell esistente e nuovi modelli urbanistici Ore 10-13, sala Massari, pad. 4 Organizzato da: IBC Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali, Regione Emilia-Romagna Vuoti urbani, aree dismesse, edifici abbandonati e sottoutilizzati sono sempre di più gli elementi decisivi per orientare i nuovi cicli di vita delle città. Occorre definire un progetto per gli spazi residuali e i materiali di scarto per introdurli in un metabolismo rinnovato in cui possano convergere e interagire ambiente, urbanistica, arte e architettura. Intervengono: Angelo Varni (presidente IBC), Piero Orlandi (Servizio Beni Architettonici IBC), esperti di settore. Le mura di Cittadella (PD). Restauro e valorizzazione Ore 10-12, sala Schifanoia, pad. 2 Organizzato da: HD System Intervento di: Giuseppe Pan (Sindaco del Comune di Cittadella) Relatori: Guglielmo Monti (ex Soprintendente per i Beni architettonici e per il Paesaggio del Veneto Orientale): Restauro e uso; Stefano Buratti e Paolo Pagliussa (HD System): Materiali in calce idraulica naturale NHL5 a campione come originali; Mirella Baldan (Responsabile Reparto Beni Culturali R&C Lab): Analisi e ricerche preliminari; Mario Massimo Cherido (Impresa Lares): Tecniche del restauro: settore sud-est; Roberto Fioretti (Direttore Tecnico Restauri OS2 Impresa Steda): Restauro del Cristo; Patrizia Valle (Progettista e Direttore Lavori): Materia e valori; Favero Franco (Direttore tecnico San Marco Laterizi) Modera: Roberto Masiero (Professore ordinario di storia dell architettura presso lo IUAV di Venezia) Restauro e sostenibilità: verso il Protocollo GBC Italia Edifici Storici Ore 10-12, sala Ermitage, pad. 5 Centro Ricerche Architettura>Energia, Tekne- Hub, Green Building Council Italia Introduce: Pietromaria Davoli (Dipartimento di Architettura di Ferrara, Centro Ricerche Architettura>Energia) Relatori: Mario Zoccatelli (Presidente di GBC Italia): GBC Italia e l impegno per la promozione di una nuova cultura del restauro sostenibile; Paola Boarin (Coordinatore del CStdP Edifici Storici) I lavori per l elaborazione del protocollo GBC Italia Edifici Storici; Marco Zuppiroli (Referente Scientifico del CStdP Edifici Storici): Consistenza materiale e valore testimoniale: un primo approccio alla conoscenza del manufatto storico; Anna Raimondi (Studio Feiffer e Associati, membro del CStdP Edifici Storici): Barchessa di Villa Contarini: un esempio di conservazione sostenibile. La Chiesa della Natività a Bethlehem: studi per un progetto di conservazione e restauro Ore , sala Castello, primo piano, atrio A cura di: Claudio Alessandri (Università di Ferrara) Gli strumenti per la conoscenza M. Bacci, G. Bianchi, S. Campana, G. Fichera: Analisi storico archeologica; G. Faella, G. Frunzio, M. Guadagnolo, A. Donadio, L. Ferri: Indagini diagnostiche non distruttive su componenti strutturali; C. Alessandri, V. Mallardo: Analisi strutturale di elementi murari e grotte; N. Macchioni, M. Brunetti, B. Pizzo, P. Burato, M. Nocetti, S. Palanti: Le strutture lignee: tipologie e diagnosi; M. Bernabei, J.Bontadi: Analisi dendrocronologica. Le proposte di intervento progettuale C. Alessandri, V. Mallardo, B. Pizzo, E. Ruocco: La copertura lignea: problemi strutturali e tecniche di intervento; N. Santopuoli, E. Concina, S. Sarmati: La conservazione della Chiesa della Natività e il progetto di restauro delle superfici decorate; S. Palanti, E. Pecoraro, F. Scarpino: Porte e finestre: degrado biotico e abiotico e proposte di intervento Diagnosi, controlli e prove non distruttive per il restauro dell Arena di Pola Relatori: Dario Almesberger, Antonio Rizzo (Ser.Co.Tec), Dino Ružić, Istra Inženjering Interventi di restauro sull Arena di Pola Relatori: Mario Braun, Mate Pavin (Croatian Conservation Institute) Peristilio e Palazzo di Diocleziano a Spalato Relatori: D. Mudronja, I. Sikavica (Croatian Conservation Institute) Ricerca, restauro e rivitalizzazione del patrimonio culturale Vukovar-Ilok Vučedol Relatori: D. Požar, - D. Škarpa (Croatian Conservation Institute) Il restauro del soffitto affrescato nella Viteška dvorana /Sala dei Cavalieri/ del castello di Brežice (Slovenia) Relatore: Rado Zoubek (Centro del restauro di Lubiana) Interventi di restauro nel Parco Archeologico di Lubiana Relatori: Bobek Katarina, Kristina Žbona, Martina Lesar Kikelj (Istituto per la Protezione dei Beni Culturali della Slovenia - Restoration Center Ljubljana.) Katarina Žagar (Restauro e creazione artistica Radovljica), Bernard Županek (Musei e gallerie di Lubiana) Ore , sala Schifanoia, pad. 2 Organizzato da Ser.Co.Tec, Croatian Conservation Institute e Restoration Center Ljubljana Il rilievo morfometrico integrato degli edifici storici e monumentali colpiti dal sisma. Strumenti e metodologie Ore , sala Massari, pad. 4 Coordinamento scientifico: Laboratorio TEK- NEHUB, Tecnopolo Università di Ferrara, Piattaforma Costruzioni, Rete Alta Tecnologia Emilia- Romagna Supporto tecnico: Leica Geosystems Introduce e modera: Marcello Balzani (Responsabile scientifico TekneHub, Tecnopolo Università di Ferrara, Piattaforma Costruzioni, Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna) Relatori: Cristian Boscaro, Marco Medici (DIA- PReM-TekneHub, Tecnopolo Università di Ferrara): Il rilievo integrato degli edifici colpiti dal sisma: problemi e metodi; Giuseppe Boselli (Geogrà): Utilizzare i database di rilievo integrato per l analisi strutturale nel cantiere di restauro monumentale; Diego Borsani (Market Segment Manager - Italy), Sergio Padovani (Country Manager - Italy): Tecnologie innovative per l acquisizione e gestione di dati terrestri tridimensionali, Nuccio Bucceri (LTS Land Technology & Services): Tecniche di rilievo geometrico 3D laserscanner e ricerca di ammaloramenti attraverso l ausilio di immagini digitali RGB sul campo del visibile ed infrarosso. Integrazione e fruibilità delle diverse fonti informative per lo studio degli interventi di ripristino; Vito Leonardo Chiechi (Digitarca):Processi di comunicazione, interrogazione ed interazione delle banche dati 3D dei beni culturali Cantiere Abruzzo. Innovazione e ricerca per il restauro sostenibile: 13 PMI insieme per il recupero del Patrimonio costruito. Ore 14-17, sala Ermitage, pad. 5 Coordinamento scientifico: Polo di Innovazione dell Edilizia Sostenibile Regione Abruzzo Modera: Stefano Cianciotta (Giornalista, Responsabile Relazioni Esterne Poloedilizia) Introduce: Elisabetta Palumbo (Architetto, Direttore Poloedilizia) Relatori: Ennio Marcozzi (Ingegnere, Consigliere Poloedilizia): Restauro sostenibile: le imprese di Poloedilizia alla prova della ricostruzione; Ennio Proietto (Architetto, Proietto & Partners Società di Ingegneria e Architettura): Il recupero degli edifici storici de L Aquila: il ruolo della progettazione; Dante Galeota (Direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile-Architettura e Ambientale, Università degli Studi de L Aquila): L impegno dell Ateneo de L Aquila per la ricostruzione; Claudio Varagnoli (Professore Ordinario di Restauro Architettonico, Università G. D Annunzio di Chieti-Pescara): La ricostruzione in Abruzzo: una sfida per progettisti e operatori del restauro Dalle indagini al progetto degli interventi sulle costruzioni storiche colpite dal sisma: sperimentazioni ed esperienze recenti Ore , sala Diamanti, pad. 6 Organizzato da: Assi.r.c.o. (Associazione Italiana Recupero e Consolidamento delle Costruzioni) e da Centro Studi Sisto Mastrodicasa Relatori: Antonio Borri (Presidente Centro Studi Mastrodicasa, Consigliere ASS.I.R.C.CO., Università di Perugia); Laura Bussi (Segretario Generale ASS.I.R.C.CO., Sapienza Università di Roma); Mario Docci (Presidente ASS.I.R.C.CO., Sapienza Università di Roma); Giovanni Cangi (Libero Professionista, Centro Studi Mastrodicasa); Andrea Giannantoni (Libero Professionista, Centro Studi Mastrodicasa, Delegato Regionale ASS.I.R.C.CO. per l Umbria, Professore a Contratto Università di Ferrara); Riccardo Vetturini (Libero Professionista, Centro Studi Mastrodicasa) Metodo scientifico ed innovazione tecnologia per il risanamento delle muratura umide. La tecnologia elettrofisica a neutralizzazione di carica quale strumento a impatto zero per la prevenzione e definitiva risoluzione delle patologie da umidità capillare. Ore , sala Castello, primo piano, atrio Organizzato da: Domodry Relatori: Virginia Rossini (Presidente della Consulta dei BB.CC. dell O.A.P.P.C. di Roma e provincia):tipologie e ruoli delle innovazioni tecnologiche e relativo metodo di applicazione a servizio della salvaguardia del patrimonio: l analisi termografica IRT e la tecnologia a neutralizzazione di carica nel progetto dell intervento di risanamento; Guido Roche (Libera Università di Bolzano, Facoltà di Scienze e Tecnologie): L analisi IRT (termografia a infrarossi) negli edifici storici per l indagine e diagnosi delle patologie da umidità ed il monitoraggio dell intervento di deumidificazione muraria. Michele Rossetto (Dir. Tecnico Gruppo Leonardo Solutions Domodry): La tecnologia a neutralizzazione di carica quale strumento a impatto zero per la prevenzione e la definitiva risoluzione delle patologie da umidità capillare nelle murature storiche. Principi di funzionamento del Sistema, metodo d intervento e differenze rispetto a precedenti tecniche di tipo elettro-osmotico, elettromagnetico o elettrofisico; Angela Acordon (Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Liguria): Applicazioni della tecnologia a neutralizzazione di carica in edifici religiosi del levante ligure afflitti da differenti problematiche conservative; Biancaneve Codacci Pisanelli (Direttore Tecnico della Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della Città di Roma): Tutela del Patrimonio Storico: priorità degli interventi di deumidificazione muraria. Casi applicativi della tecnologia a neutralizzazione di carica in edifici storici salentini in pietra leccese. Tavola rotonda I corsi di restauro abilitanti alla professione delle Accademie accreditate, Inquadramento e prospettive Ore , sala Schifanoia, pad. 2 Promosso da: MIUR - AFAM. Organizzata da: Accademia di Belle Arti di Bologna con la collaborazione delle Accademie di Belle Arti di Como, L Aquila, Macerata, Milano, Napoli, Verona. Introduce: Bruno Civello (Direttore Generale Afam) Relatori: Giuseppe Furlanis: L esperienza del CNAM e dei tavoli tecnici per le Scuole di Restauro; Giuseppe Gaeta: La modifica dell articolo 182 del Codice dei Beni Culturali; Mauro Mazzali (Direttore dell Accademia di Belle Arti di Bologna), Marilena Gamberini (responsabile PFP2), Camilla Roversi Monaco (responsabile PFP5), Augusto Giuffredi (responsabile PFP1): Organizzazione e didattica dei nuovi corsi quinquennali; Giovanna Cassese (Direttore Accademia di Belle Arti di Napoli), Ignazio di Bella (coordinatore Accademia di Belle Arti di Napoli), Paola del Vescovo (responsabile PFP2): La scuola di Restauro dell Accademia di Napoli tra passato e futuro: restauri e cantieri-scuola; Massimiliano Valdinoci (Direttore Accademia di Belle Arti di Verona): Un Accademia storica non statale, dai corsi triennali di primo livello all accreditamento del Corso quinquennale a ciclo unico; Paola Taddei (Direttore Accademia di Belle Arti di Macerata), Francesca Pappagallo (coordinatore Accademia di Belle Arti di Macerata), Eugenio Carlomagno (Direttore Accademia di Belle Arti de L Aquila), Patrizio Passanin (coordinatore Accademia di Belle Arti de L Aquila), Clemente Taiana (Direttore Accademia di Belle Arti di Como), Franco Marrocco (Direttore Accademia di Belle Arti di Milano), Luciano Formica (coordinatore Accademia di Belle Arti di Milano). Luca Giordano. Restauro in diretta. Il Passaggio del Mar Rosso tra conservazione, ricerca e comunicazione, nella Basilica di Santa Maria Maggiore a Bergamo Ore , sala Massari, pad.5 Organizzato da: Giorgio Bonsanti, (già Ordinario di Storia e Tecnica del Restauro all Università di Firenze), Antonio Zaccaria (Restauro Beni Culturali, Bergamo) Relatori: Amalia Pacia (Soprintendenza per il Patrimonio storico artistico ed etnoantropologico di Milano): Luca Giordano a Bergamo tra grandiosità barocca e sentimento arcadico; Antonio Zaccaria (Restauro Beni Culturali): Il restauro in diretta; Paolo Bensi (Università degli Studi di Genova): Osservazioni sulle tecniche pittoriche di Luca Giordano; Carlo Galliano Lalli (Coordinatore Laboratorio Scientifico dell Opificio delle Pietre Dure, Firenze): Indagini sulla tecnica di esecuzione del Passaggio del Mar Rosso; Giuseppe Laquale (restauratore analista, Altamura) : Luca Giordano: lo studio della tecnica attraverso le analisi non invasive; Barbara Mazzoleni (ideatrice del progetto Luca Giordano. Restauro in diretta ): Il restauro tra fruizione e comunicazione INCONTRI E SEMINARI Il Progetto dell ISCR: monitoraggio dello stato di conservazione dei siti archeologici sommersi perilacustri del lago di Bolsena e interventi di protezione in situ Ore , sala C, primo piano, fra pad. Relatori: Barbara Davidde, Giulia Galotta, Sandra Ricci, Manuela Romagnoli, Marco Ciabattoni, Gian Franco Priori I campanili nel sisma dell Emilia Ore , sala B, primo piano, fra pad. 3 e 4 Culturali e Paesaggistici dell Emilia-Romagna in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Bologna, Modena e Reggio Emilia Relatori: Paola Grifoni (Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Bologna, Modena e Reggio Emilia); Francesco Eleuteri (Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Bologna, Modena e Reggio Emilia); Nicola Cosentino (consulente)

6 La riqualificazione dei parchi storici genovesi Ore 9.30, sala D, primo piano, fra pad. Organizzato da: Comune di Genova Relatori: Valeria Garotta (Assessore): Parchi storici: sfida e risorsa per il Comune di Genova; Ines Marasso (architetto): Una storia verde. Il racconto di una città attraverso i parchi storici dal 500 ad oggi. Tecniche di indagine a confronto per lo studio del deterioramento di materiali lapidei sommersi Ore , sala C, primo piano, fra pad. Relatori: Marco Bartolini, Barbara Davidde, Gian Franco Priori, Sandra Ricci Modena. Palazzo Ducale, sede dell Accademia Militare. Restauro e consolidamento delle balaustre e delle statue della facciata principale Ore , sala A, primo piano, fra pad. Culturali e Paesaggistici dell Emilia-Romagna Relatore: Corrado Azzollini Casi di interventi conservativi in Abruzzo Ore , sala B, primo piano, fra pad. Promosso da: Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici dell Abruzzo Relatori: Lucia Arbace, Elisa Amorosi, Anna Colangelo, Mauro Congeduti Restauri in classe Ore , sala C, primo piano, fra pad. Promosso da: Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici di Parma e Piacenza Relatore: Carla Campanini (Servizi educativi della Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici di Parma e Piacenza) Il ferro antico, questo sconosciuto. Caratteristiche, problematiche ed esempi di restauro e conservazione di opere in ferro Ore 11, sala D, primo piano, fra pad. Organizzato da: Fucina Ervas Relatore: Alessandro Ervas Smart SWAP Building Ore 11, Spazio Forum Dov era ma non com era, pad. 5 Aster, Piattaforma Costruzioni, Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna. Relatore: Francesco Paolo Ausiello (Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna) Una delle principali sfide odierne nel settore delle costruzioni è rappresentata dalla necessità di riqualificazione e riconversione di uno stock immobiliare obsoleto ed energivoro. Il progetto mira alla riconversione di tale patrimonio esistente in edifici in classe A con proprietà antisismiche e infrastrutture integrate per la comunicazione e il trasporto urbano elettrico. Il restauro del crocefisso ligneo di Santa Maria dell Anima e la riscoperta della policromia originale Ore , sala A, primo piano, fra pad. Promosso da: Soprintendenza per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e del Polo Museale della città di Roma Relatori: Lucia Calzona (Direttore dei lavori e funzionario storico della Soprintendenza SPSAE e per il Polo Museale della città di Roma), Daniela Storti e Valeria Merlini (restauratrici) Il restauro della facciata romanica della chiesa di Santa Maria della Strada a Matrice (CB) Ore , sala C, primo piano, fra pad. Relatori: Donatella Cavezzali, Thomas Bohn, Carla D Angelo, Ada Roccardi Tavolo di confronto sull architetto bolognese Giuseppe Mengoni, autore della Galleria Vittorio Emanuele II di Milano, famosissimo nel suo tempo e caduto nell oblio dopo la morte. La paternità ritrovata del suo intervento nella Certosa di Bologna, documentata nella monografia a cura di Annamaria Guccini, ha creato le condizioni per riscoprire il valore di un personaggio poliedrico e geniale, oggi poco noto Ore , sala A, primo piano, fra pad. Promosso da: Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le Province di Bologna, Modena e Reggio Emilia in collaborazione con il Comune di Fontanelice (BO) e l Archivio Museo Mengoni di Fontanelice Relatore: Paola Grifoni (Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le Province di Bologna, Modena e Reggio Emilia) Presentazione del Volume: Giuseppe Mengoni: un opera svelata alla Certosa di Bologna Paola Grifoni (Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le Province di Bologna, Modena e Reggio Emilia) Seguirà una conversazione condotta da Paola Mazzitelli (architetto della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le Province di Bologna, Modena e Reggio Emilia) Relatori: Vanna Verzelli (Sindaco di Fontanelice), Giuliano Gresleri (Storico dell Architettura), Annamaria Guccini (Direttore dell archivio museo Giuseppe Mengoni ), Daniela Sinigalliesi (Storico dell arte, Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le Province di Bologna, Modena e Reggio Emilia), Libero Corrieri (architetto ex funzionario della SBAP di Milano). Chiusura dei lavori: Vanna Verzelli. Il restauro del Palazzo Ducale di Camerino Ore 12.30, sala D, primo piano, fra pad. Organizzato da: Master in Progettazione Contemporanea con la Pietra - Politecnico di Milano Relatore: Gaia Remiddi (Università di Roma La Sapienza ) L Elefantino di piazza della Minerva a Roma, conoscenza e restauro Ore 13-14, sala B, primo piano, fra pad. Relatori: Annamaria Pandolfi, Antonella Basile, Patrizia Governale, Stefano Ferrari, Giancarlo Sidoti, Maurizio Coladonato, Annamaria Giovagnoli, Giuseppe Guida, Annamaria Pietrini, Sandra Ricci, Ada Roccardi, Carlo Cacace Torre pendente di Pisa: progetto e realizzazione del sistema integrato vetro curvo e metallo di protezione dagli agenti esterni al settimo ordine e illuminazione degli affacci interni Ore 14-15, sala B, primo piano, fra pad. Relatori: Bruno Mazzone, Andrea Nunzi, Società Polar Glass, Opera della Primaziale Pisana Energy retrofit of historic buildings: 3ENCULT solution & tools / Ristrutturazione energetica di edifici storici: 3ENCULT soluzioni & strumenti Ore 14, sala C, primo piano, fra pad. CIRI Edilizia e Costruzioni, Università di Bologna e Progetto 3ENCULT Introduce: Alexandra Troi (EURAC research, 3ENCULT coordinator) Relatori: Dagmar Exner (EURAC), Franziska Haas (TU Dresden): Talking together a multidisciplinary design approach; Camilla Colla (Università di Bologna), Enrico Esposito (Artemis): Methods and tools for a comprehensive diagnosis; Giacomo Paci (Università di Bologna): Monitoring the before and after the retrofit to optimise design and operation; Mathilde Andrè (Menuiserie Andrè), Franz Freundorfer: A window excelling in energy & aesthetics and how it can be adapted to local needs; Rudolf Plagge, Ayman Bishara (TU Dresden), Jens Engel (Remmers): Interior insulation capillary active and highly energy efficient for optimal results; Rainer Pfluger (Universität Innsbruck), Daniel Moravek (ATREA): Low impact ventilation systems to improve energy efficiency & indoor air quality (for people & culturaö heritage objects); Matteo Orlandi (ARUP): Where the energy comes from: Heating & cooling systems for historic buildings È prevista la traduzione simultanea dall Inglese all italiano e vice versa Competenze per il territorio. Evento di presentazione dei progetti di ricerca SPINNER 2013 Ore 14, sala D, primo piano, fra pad. Aster, Piattaforma Costruzioni, Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna Nell incontro verranno illustrati progetti di ricerca finanziati nell ambito della Sovvenzione Globale Spinner 2013 sulle tecnologie, metodologie e processi per il recupero, rigenerazione e riorganizzazione dei territori, dei tessuti produttivi, edilizia pubblica e privata nelle zone terremotate in chiave di sicurezza e sostenibilità. Relatori: Laura Ramaciotti (Responsabile Area Progettazione e Implementazione delle attività relative ai Dottorati di Ricerca Consorzio Spinner); La Sovvenzione Globale Spinner 2013 per il territorio; Carlo Quintelli (Università degli Studi di Parma): Progettare il costruito: nuovi modelli a qualità integrata per la città compatta; Marco Savoia (CIRI Edilizia e Costruzioni, Piattaforma Costruzioni, Rete Alta Tecnologia, Università di Bologna): Strategie per la messa in sicurezza sismica delle strutture ad uso produttivo non progettate con criteri antisismici; Marco Savoia (CIRI Edilizia e Costruzioni, Piattaforma Costruzioni, Rete Alta Tecnologia, Università di Bologna): Criteri per la valutazione della vulnerabilità sismica degli edifici strategici e delle infrastrutture dell Emilia Romagna; Bertelli Guya Grazia, Juan Carlos Dall Asta (Politecnico di Milano): Architetture d emergenza, strategie e metodologie per il recupero e la rigenerazione di tessuti urbani interessati da eventi sismici; Marco Zuppiroli (Università degli Studi di Ferrara): Criteri per la valutazione della vulnerabilità e la definizione delle politiche di intervento volte alla riduzione del rischio sismico nell ambito di tessuti urbani di edilizia storica di base Distaccare per ricordare. La vicenda di alcune pagine del graffito di NOF4 sui muri dell ex Ospedale Psichiatrico di Volterra Ore , sala A, primo piano, fra pad. Promosso da: Soprintendenza per i Beni Architettonici, Paesaggistici, Storici, Artistici ed Etnoantropologici per le province di Pisa e Livorno Relatori: Gian Carlo Borellini (Soprintendente per i Beni Architettonici, Paesaggistici, Storici, Artistici ed Etnoantropologici per le province di Pisa e Livorno), Amedeo Mercurio (storico dell arte - responsabile per il territorio di Volterra), Associazione onlus Incisione Graffio e Parola di Volterra, Cecilia Gabellieri, Cristina Ginesi, Cristiano Sabelli, Sandro Sirigatti (restauratori) Il restauro per la didattica, la didattica per il restauro Ore 15.00, sala B, primo piano, fra pad. Organizzato da: Enaip Lombardia - Scuola di Restauro di Botticino Relatori: Maria Teresa Previdi (Direttore della Scuola di Restauro di Botticino): Presentazione della Scuola e dei Corsi; Elisabetta Arrighetti (Coordinatore Corsi Scuola di Botticino): Introduzione aspetti didattici: obiettivi formativi e valenza didattica; metodologie formative e presentazione settori: opere lignee; dipinti su tele; superfici murali; arazzi, tessuti e tappeti. Elisabetta Boanini (restauratrice), Roberto Bonomi (responsabile scientifico Scuola di Botticino), Laura Rivali (restauratrice), Giovanna Scicolone (restauratrice): Casi studio su settori specifici di appartenenza e approccio scientifico. Il restauro della Torre di Bam in Iran Ore 16, sala A, primo piano, fra pad. Relatori: Claudio Prosperi Porta, Michael Jung, Mario Lolli Ghetti, Valter Santoro Spunti dal terremoto dell Emilia e della Lombardia Ore , sala D, primo piano, fra pad. Culturali e Paesaggistici dell Emilia-Romagna in collaborazione con la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Lombardia Relatori: Paola Grifoni (Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le Province di Bologna, Modena e Reggio Emilia), Graziella Polidori (Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le Province di Bologna, Mo- dena e Reggio Emilia):Opere provvisionali: casi di studio, Marco Fasser (Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Brescia): La messa in sicurezza a sisma attivo: criticità e novità: il caso della Ghirlanda della Basilica Palatina di Santa Barbara a Mantova; Bianca Codacci Pisanelli (Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici e Polo Museale di Roma): Comportamento sismico e controllo dei meccanismi di danno: casi di studio a Guastalla; Claudio Modena (Università degli Studi di Padova), Mario Severi (consulente): Restauro ed adeguamento sismico del duomo di Guastalla Architetture neogotiche nel parco Durazzo Pallavicini di Genova Pegli: il restauro del castello e del Mausoleo del capitano tra scenografia ed esoterismo Ore 16, sala C, primo piano, fra pad. Organizzato da: Comune di Genova, Studio Ghigino & Associati architetti, Laboratorio di restauro Vita Mauro Relatori: Silvana Ghigino: Il progetto di restauro come elemento di collegamento tra conoscenza e conservazione; Mauro Vita: Problematiche e aspettative. Sperimentazioni al vero ed in scala reale, su pannellature murarie storiche di Reggio Calabria sollecitate orizzontalmente, nel e fuori dal piano. Prime Note Ore , sala B, primo piano, fra pad. Culturali e Paesaggistici della Calabria in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per la province di Reggio Calabria e Vibo Valentia Introducono: Francesco Prosperetti (Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Calabria), Margherita Eichberg (Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici per la province di Reggio Calabria e Vibo Valentia) Relatori: Antonio Borri (Università di Perugia), Michele Candela (Dip. PAU Università di Reggio Calabria), Serena Cattari (Università di Genova), Roberta Fonti (Università di Napoli), Sergio Lagomarsino (Università di Genova) La conservazione delle calzature storiche presso l ISCR Ore 17-18, sala A, primo piano, fra pad. Relatori: Anna Valeria Jervis, Michael Jung, Marcella Ioele Il Cesmar7 dopo il 6 Congresso Colore e Conservazione di Parma - La deacidificazione dei supporti cellulosici: stato dell arte e prospettive Intervengono: Clelia Isca (Dipartimento di Chimica, Univ. degli Studi di Parma; Cesmar7), Matteo Montanari (Univ. di Bologna; Cesmar7) Dry cleaning: applicazione e verifica analitica di metodologie di pulitura a secco su casi studio Intervengono: Ilaria Saccani, Valentina Emanuela Selva Bonino, Davide Riggiardi. Ore 17.15, sala C, primo piano, fra pad. I Beni Culturali dopo il sisma: situazione attuale e prospettive Ore 17.30, sala B, primo piano, fra pad. Promosso da: Laboratorio TekneHub - Tecnopolo di Ferrara A cura di: Ferruccio Petrucci (Università e INFN - Ferrara) Intervengono: Carla Di Francesco (Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell Emilia Romagna), Massimo Maisto (Assessore alla Cultura e Vicesindaco del Comune di Ferrara), Maria Luisa Pacelli (Direttore delle Gallerie di Arte Moderna e Contemporanea, Comune di Ferrara), Angelo Andreotti (Direttore dei Musei di Arte Antica, Comune di Ferrara), Paola Zanardi (Responsabile del sistema bibliotecario dell Ateneo Ferrarese), A. di Canossa (Art Defender, Milano) Palazzo Ducale di Mantova: analisi e prospettive dopo il terremoto Ore , Sala Ermitage, pad. 5 Culturali e Paesaggistici della Lombardia in colla-

7 borazione con la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Brescia, Mantova e Cremona e la Soprintendenza per i Beni Storico, Artistici ed Etnoantropologici di Brescia, Mantova e Cremona. Relatori: Caterina Bon Valsassina (Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Lombardia), Andrea Alberti (Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Brescia, Mantova e Cremona), Giovanna Paolozzi Strozzi (Soprintendente per i Beni Storico, Artistici ed Etnoantropologici di Brescia, Mantova e Cremona), Antonio Mazzeri (Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Brescia, Mantova e Cremona), Paolo Faccio (Istituto Universitario di Venezia), Anna Saetta (Istituto Universitario di Venezia), Stefano L Occaso (Soprintendenza per i Beni Storico, Artistici ed Etnoantropologici di Brescia, Mantova e Cremona) Sabato 23 marzo CONVEGNI Rilievo speditivo del costruito storico e Condizione Limite di Emergenza: l esperienza di Ferrara Ore 10-13, sala Diamanti, pad. 6 Promosso da: Dipartimento della Protezione Civile e del LaboRA Laboratorio di Restauro Architettonico del Dipartimento di Architettura dell Università degli Studi di Ferrara Organizzato da: Marco Zuppiroli Introducono: Mauro Dolce (Dipartimento della Protezione Civile ), Carla Di Francesco (Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell Emilia Romagna MiBAC), Riccardo Dalla Negra (Dipartimento di Architettura UNIFE) Relatori: Elena Speranza (DPC): Il rilievo dell edilizia ordinaria del centro storico di Ferrara nell Emergenza Emilia 2012; Marco Zuppiroli (UNIFE): Costruzione della banca dati e prime valutazioni sulla consistenza dell edificato storico di Ferrara;Francesco Guidi (UNIFE):Problematiche operative, criticità e prime valutazioni di processo; Fabrizio Bramerini (DPC):Definizione ed introduzione all analisi della Condizione Limite di Emergenza; Luca Capozzi ( Comune di Ferrara): La CLE di Ferrara; Ennio Nonni (Comune di Faenza): L analisi della CLE per il Comune di Faenza. Scelte di indirizzo e possibili prospettive; Maria Romani, (Regione Emilia- Romagna): Programma regionale per gli studi di Microzonazione Sismica (MS) e per l analisi della Condizione Limite di Emergenza (CLE) Georgia; il rapporto con la memoria e il restauro della Cattedrale di Bagrati Ore , sala Ermitage, pad. 5 Coordinamento scientifico: TekneHub, Tecnopolo Università di Ferrara, Piattaforma Costruzioni, Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna. Modera: Marcello Balzani (Responsabile scientifico TekneHub) Intervengono: Andrea Bruno (architetto progettista e direttore dei lavori di restauro), Vakhtang Zesashvili (architetto responsabile del coordinamento dei lavori di restauro), Pino Dall Aquila (curatore della campagna fotografica), Francesco Bandarin (Vice Direttore-Generale dell Unesco per la Cultura), Mounir Bouchenaki (Consulente Unesco ed ex Direttore dell ICCROM), Jukka Jokhileto (consulente ICCROM e UNESCO), Gianni Perbellini (Presidente del consiglio Scientifico di Europa Nostra), Pierre Engel (ingegnere strutturista) VII tavola rotonda Arte contemporanea: quale salvaguardia? Prevenzione, restauro, formazione: tempo di consuntivi? Ore 10-13, sala Castello, primo piano, atrio Organizzata da: Associazione Amici di Cesare Brandi e da Acropoli, In collaborazione con: GNAM, ISCR, Direzione Regionale MIBAC, IBC Emilia Romagna, Accademia di Belle Arti - Napoli, GAM di Palermo, Comune di Lampedusa e Linosa A cura e con il coordinamento di: Giuseppe Basile Artigianato Artistico, Arte e Restauro. Affinità e distinzioni Ore , sala Marfisa, primo piano, atrio Organizzato da: Acropoli A cura di: Giorgio Bonsanti Strategie di innovazione per il restauro, recupero e la rigenerazione urbana: ottava edizione del premio IQU Innovazione e Qualità Urbana Ore , sala C, primo piano,fra pad. 5 Coordinamento scientifico: DIAPReM/Tekne- Hub, Dipartimento di Architettura, Tecnopolo Università di Ferrara Organizzazione e promozione: Maggioli Editore Media partner: e urbano.net Modera: Marcello Balzani (Direttore di Paesaggio Urbano e Presidente della giuria) Interverranno i membri della giuria: Francesco Taormina (Architetto, Professore Associato di Composizione Architettonica, Facoltà Ingegneria, Università di Roma Tor Vergata), Luca Storoni (Presidente Ordine degli Architetti, P. P. e C. della Provincia di Pesaro e Urbino), Giuseppe Pilla (Presidente Ordine degli Architetti P.P. e c. della Provincia di Vicenza), Alessandro Jaff (Presidente Fondazione Centro Studi e Ricerche Professione Architetto di Firenze), Antonio Minetti (Architetto, Dirigente Servizio Territorio Ambiente Energia della Regione Marche). Sarà presente il segretario del premio: Alessandro Costa (Architetto, Redazione rivista Paesaggio Urbano ) È prevista la partecipazione di tutti i progettisti e le amministrazione premiate e menzionate dai premi speciali Progetto sisma - quale momento di sensibilizzazione e formazione verso le nuove generazioni sulle attività di volontariato di Protezione civile dei Beni Culturali Ore , sala Castello, primo piano, atrio Organizzato da: Associazione Alternativa Arte Partner: Comune di Foggia - Fondazione Banca del Monte - ITTS E. Masi di Foggia In collaborazione con: Università degli studi di Foggia Istituto Nazionale di Geologia e Vulcanologia Comando Vigili del Fuoco di Foggia Regione Puglia - Provincia di Foggia MIUR Associazione Sisto Mastrodicasa Centro Servizi Volontariato Capitanata Ordine Architetti P.P.C. della Provincia di Foggia Ordine degli Ingegneri della Provincia di Foggia - Collegio dei Geometri della Provincia di Foggia. Patrocinato da: SISMAS Relatori: Alfredo de Biase (Presidente Associazione Alternativa Arte e funzionario responsabile della sede di Foggia presso la Soprintendenza B.A.P. di Bari BAT e Foggia) Gianni Mongielli (Sindaco di Foggia), Francesco Andretta (Presidente della Fondazione Banca del Monte Domenico Siniscalco Ceci), Giuliano Volpe (Magnifico Rettore dell Università degli Studi di Foggia), Michele Di Tullio (Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco di Foggia), Alfredo Ferrandino (Assessore alla Protezione civile del Comune di Foggia); Pietro Ventrella (ITTS E. Masi di Foggia), Raffaele Celeste (Responsabile Servizio P.O. Protezione civile della Regione Puglia), Maurizio Pignoni (Istituto Nazionale di Geologia e Vulcanologia), Augusto Marasco (Presidente Ordine degli Architetti PPC. della Provincia di Foggia), Gerardo Tibollo (Presidente Ordine degli Ingegneri della Provincia di Foggia), Giuseppe Tosti (Presidente Associazione Sisto Mastrodicasa - Perugia). Seguiranno interventi di studenti ed associati (Pasquale Bloise, Isabella Di Cicco, Roberto Salice, Pietro Vocale) Tecniche tradizionali e innovative per il miglioramento/adeguamento di strutture murarie in zona sismica Ore , sala Ermitage, pad. 5 A cura di: Claudio Alessandri (Università di Ferrara) Introduce: A. Tralli (Università di Ferrara) Relatori: A. Franchi (Politecnico di Milano): Presentazione del Master di II livello in Adeguamento-miglioramento sismico del costruito storico; P. Ronca (Politecnico di Milano): Edifici storici: innovazione nella tradizione per il rinforzo strutturale dei sistemi costruttivi di muratura in zona sismica; A. Borri (Università di Perugia): Esperienze recenti e ricerche in corso presso l Università di Perugia; D. Galeota (Università dell Aquila): Il ruolo dell Ateneo nella ricostruzione post-sisma del centro storico della città dell Aquila; G. Faella (II Università di Napoli): Conservazione vs si- curezza sismica. I materiali tradizionali e i materiali innovativi; Salvatore Russo (IUAV): Tecniche speditive di identificazione dinamica e impiego di profili in FRP sismoresistenti in strutture monumentali; G. Milani (Politecnico di Milano, Università di Ferrara): Analisi comparativa di vulnerabilità sismica su dieci torri in muratura dell area costiera del Po Le Dimore storiche, le loro decorazioni architettoniche e pittoriche e le opere d arte al loro interno: problematiche assicurative Ore , sala Massari, pad. 4 Organizzato da: ADSI Associazione Dimore Storiche Italiane INCONTRI E SEMINARI Condition report e web: le opportunità di una documentazione interattiva Ore 9.30, sala A, primo piano, fra pad. A cura di: ConditionReport.it e Nardini Editore Relatori: Giovanna Cecilia Scicolone (restauratrice), Stefano Lonati (ingegnere informatico) Musei e sostenibilità.come affrontare la sfida Ore 9.30, sala D, primo piano, fra pad. Organizzato da: ANMLI - Associazione Nazionale Musei degli enti Locali e Istituzionali A cura di: Anna Maria Montaldo e Anna Maria Visser Con il patrocinio di: Comune di Ferrara, Provincia di Ferrara, Istituto per i Beni Culturali della Regione Emilia Romagna e TekneHub, Rete Alta Tecnologia dell Emilia- Romagna Maledetti Vincoli: un tema, una prospettiva Ore 10-14, sala Belriguardo, pad. 5 Promosso da: Direzione Generale per il Paesaggio, le Belle Arti, l Architettura e l Arte Contemporanee - Servizio Architettura e Arte Contemporanee Introduce: Maria Grazia Bellisario Conclude: Maddalena Ragni (Direttore Generale per il Paesaggio, le Belle Arti, l Architettura e l Arte Contemporanee) Partecipano rappresentanti di Istituzioni nazionali e internazionali, di Enti territoriali, Università e Associazioni Restauro ed innovazione tecnologica. Il problema dell inserimento del moderno nell antico: la compatibilità impiantistica negli interventi su edifici storici Ore 10.30, Sala Massari, primo piano, atrio Moderatore: Cesare Crova (MiBAC - Istituto Superiore per la Conservazione ) Intervengono: Livio De Santoli (Centro Interdipartimentale Territorio Edilizia Restauro Architettura CITERA, Facoltà di Architettura - Università degli Studi di Roma Sapienza, Docente di Fisica Tecnica Ambientale): L efficienza energetica nel patrimonio culturale; Marco Pretelli (Alma Mater Studiorum Università degli Studi di Bologna, Dipartimento di architettura, Docente di Restauro Architettonico): Il moderno nell antico. Approcci (e questioni) di metodo; Maria Agostiano (MiBAC, Direzione Generale per il Paesaggio, le Belle Arti, l Architettura e l Arte Contemporanee): L approccio prestazionale nell adeguamento funzionale degli edifici storici; Daniela Concas ( Sapienza Università di Roma, Docente Incaricato di Restauro Architettonico): L adeguamento dell impianto di riscaldamento del Museo di Casa Canova a Possagno (TV): un integrazione possibile; Roberta Giorio (CMR Laboratorio di analisi per l edilizia e il restauro): Monitoraggio microclimatico ambientale del Museo di Casa Canova a Possagno (TV) Il restauro lapideo. Le mura della Fortezza di Arezzo Ore 11, sala B, primo piano, fra pad. A cura di: Maurizio De Vita L integrazione degli smalti nel restauro delle oreficerie: un paradosso della conservazione Ore 11-12, sala A, primo piano, fra pad. Promosso da Opificio delle Pietre Dure, Settore di restauro delle Oreficerie Relatori: Clarice Innocenti, Mari Yanagishita, Jennifer Di Fina, Martina Fontana Restauro del colore in architettura. Dal piano al progetto Ore 11.30, sala B, primo piano, fra pad. A cura di: Giuseppe Alberto Centauro, Nadia Cristina Grandin Presentazione del restauro e della mostra dell arazzo del Museo Nazionale del Bargello L assalto finale di Tito a Gerusalemme Ore , sala A, primo piano, fra pad. Promosso da: Opificio delle Pietre Dure, Settore di restauro degli Arazzi Relatori: Clarice Innocenti, Marta Cimò I serramenti nell edilizia storica di Venezia. Conoscenza e intervento Ore 12.30, sala C, primo piano, fra pad.. A cura di: Francesco Trovò Relatori: Ilaria Cavaggioni (architetto, Soprintendenza BAP Venezia e Laguna), Antonio Girello (architetto, Consigliere dell Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Venezia), Stefano Mora (Direzione Generale consorzio LEGNO LE- GNO), Damiano Nardin (serramentista artigiano, Presidente settore Legno Confartigianato Venezia), Francesco Trovò (architetto, Soprintendenza BAP Venezia e Laguna), Enrico Vettore (Confartigianato Venezia Responsabile Categorie Formazione e Sviluppo d impresa) Durabilità del legno. Diagnosi del degradamento, trattamenti preventivi e curativi Ore 12.30, sala D, primo piano, fra pad. Organizzato da: Dario Flaccovio Editore Relatori: Sabrina Palanti, Nicola Macchioni, Stefano Berti Qualità, sostenibilità e durabilità delle piastrellature ceramiche, approcci innovativi Ore 14, sala A, primo piano, pad CIRI Edilizia e Costruzioni, Università di Bologna, Centro Ceramico Bologna Relatori: Camilla Colla (CIRI-EC & DICAM, Università di Bologna): Indagini Non-Distruttive di problematiche in rivestimenti e pavimentazioni ceramiche: radar e termografia; Francesco Ubertini, Elena Gabrielli (DICAM, Università di Bologna): Simulazione di problematiche in pavimentazioni ceramiche: ruolo e influenza di formato e spessore delle piastrelle; Giorgio Timellini (Centro Ceramico Bologna): Piastrellature ceramiche a pavimento e a parete: istruzioni per la progettazione e posa; Camilla Colla (CIRI-EC & DICAM, Università di Bologna): Indagini Non-Distruttive di problematiche in rivestimenti e pavimentazioni ceramiche: prove soniche e impact-echo Quali prospettive per il minimo intervento nel restauro? Ore 14, sala B, primo piano, fra pad. A cura di: Luca Parisato Valutazione e riduzione del rischio sismico del patrimonio culturale: un applicazione sperimentale per il Museo della Galleria dell Accademia di Firenze Ore , sala Belriguardo, pad. 5 Promosso da: Direzione Generale per il Paesaggio, le Belle Arti, l Architettura e l Arte Contemporanee - Servizio II Tutela del Patrimonio Architettonico in collaborazione con la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Toscana Relatori: Maddalena Ragni (Direttore Generale per il Paesaggio, le Belle Arti, l Architettura e l Arte Contemporanee), Isabella Lapi (Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Toscana), Stefano D Amico (Direttore del Servizio II - Direzione Generale per il Paesaggio, le Belle Arti, l Architettura e l Arte Contemporanee), Franca Falletti (Direttrice della Galleria dell Accademia di Firenze), Mario De Stefano (Direttore del Dipartimento di Costruzioni e Restauro dell Università degli Studi di Firenze), Giuseppe Giorgianni (funzionario della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Toscana), Maurizio Ripepe (Docente del Dipartimento di Scienze della Terra dell Università degli Studi di Firenze)

8 Nei padiglioni PADIGLIONE 2 XXHERITAGE: il progetto e la ricerca per l architettura del Novecento Coordinamento scientifico: TekneHub/DIA- PReM, Università di Ferrara, Piattaforma Costruzioni, Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna Il ventennale del Salone del Restauro di Ferrara costituisce l occasione per giocare sul titolo di una sezione espositiva, organizzata dal TekneHub (centro di ricerca e servizi del Tecnopolo di Ferrara afferente alla Piattaforma Costruzioni Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna), che identifica un area di approfondimento correlata alle grandi architetture del Novecento e al restauro del moderno trovando importanti correlazioni internazionali. L allestimento verterà sull immagine a grande scala di due maestri dell architettura del Novecento: Oscar Niemeyer, recentemente scomparso, e Le Corbusier. B4B> Before Bricks for Coordinamento scientifico: Laboratorio Tekne- Hub, Rete Alta Tecnologia Regione Emilia- Romagna, Piattaforma Costruzioni, Consorzio Ferrara Ricerche, Dipartimento di Architettura dell Università di Ferrara B4Box è lo spazio espositivo del progetto B4B. L allestimento richiama, assieme alla suggestione dei mattoncini LEGO quale metafora del costruire insieme, l idea di un cantiere delle idee per lanciare il motto Rebuilding Ideas. Nel BricksBox si terranno workshop LEGO SERIOUS PLAY, mentre, con lo sfondo delle retroproiezioni, gli stage colorati ospiteranno incontri e speech con ospiti internazionali ed eventi di presentazione del CHIDeC, Cultural Heritage Inclusive Design Contest. Tra le attività all interno dello spazio B4B, consultabili sul sito segnaliamo LEGO & ARCHITECTURE: the serious game of understanding time/space/relationships Sabato 23 Marzo, ore Partecipano: Robert Rasmussen (Rasmussen Consulting, Denmark), Lucio Margulis (Juego SerioTM - Argentina), Patrizia Bertini (ESC Rennes School of Business - France), Giuseppe Mincolelli (Università di Ferrara, CHIDEC - Italy), Elena Marchiori (Università della Svizzera Italiana, User Requirements with LEGO (Switzerland). PADIGLIONE 3 MIBAC MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI Protagonista al Salone è il MiBAC, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, che, assieme ai suoi Istituti, presenterà un ricchissimo programma di eventi, convegni ed incontri tecnici, che illustrano esperienze di formazione, di restauro e di conservazione. NARDINI BOOKSTORE Il Bookstore è organizzato dalla libreria Nardini Bookstore: ciò permette di portare a disposizione del pubblico della cultura dei Bbcc una scelta, nazionale e internazionale, di pubblicazioni di editori tra i più pertinenti al settore e spesso di difficile reperimento nella normale distribuzione libraria. Molti lettori qui potranno trovare o scoprire proprio le pagine che cercavano. PADIGLIONE 4 TECNOLOGIE DEL RESTAURO E DEL RECUPE- RO EDILIZIO E ARCHITETTONICO Coordinamento Scientifico: Tekhnehub, Università di Ferrara, Piattaforma Costruzioni, Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna, CIRI Edilizia e Costruzioni, Università di Bologna, Piattaforma Costruzioni, Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna Cuore di quest area sarà la realizzazione di un prototipo fisico rappresentativo di una porzione di edificio (di forma a C ) su cui verranno applicate le tecnologie di intervento: murature, solai lignei, partizioni interne, pavimentazioni interne, sensoristica e tecnologie per il monitoraggio, ecc. Questa sezione è incentrata sugli approfondimenti post sisma in Emilia. Attorno al prototipo della struttura architettonica/edilizia realizzata con tecniche e materiali per il recupero/restauro, si concentrano i laboratori che sviluppano sistemi e tecnologie per la ricostruzione. PADIGLIONE 5 DOV ERA MA NON COM ERA Coordinamento scientifico: TekneHub/DIA- PReM, Università di Ferrara, Piattaforma Costruzioni, Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna I recenti eventi sismici che hanno colpito l Emilia hanno anche profondamente inciso sul patrimonio storico-monumentale. Superata la prima fase dell emergenza, occorre ora pensare alla ricostruzione sia delle emergenze architettoniche, sia dei tessuti storici edilizi. Lo spazio espositivo vedrà le province colpite dal sisma rappresentate da grafiche orizzontali e verticali di grande impatto scenografico. A terra sarà riportata la rappresentazione iconografica dei territori e dei comuni colpiti con le cifre, i dati e le stime. In verticale i campanili con il loro grande richiamo simbolico al sisma dell Emilia. Alcuni di questi importanti manufatti storici architettonici non esistono più e verranno visualizzati attraverso i dati di rilievo 3D. PREMIO INTERNAZIONALE DI RESTAURO AR- CHITETTONICO «DOMUS RESTAURO E CON- SERVAZIONE FASSA BORTOLO» Coordinamento scientifico: LaboRA Laboratorio di Restauro Architettonico, Diaprem (Development of Integrated Automatic Procedures for Restoration of Monuments) del Dipartimento di Architettura dell Università di Ferrara, Laboratorio ArcDes, Dipartimento di Architettura dell Università di Ferrara, TekneHub, Laboratorio in rete del Tecnopolo di Ferrara, Piattaforma Costruzioni, Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna Patrocinio: Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Ferrara Presentazione dei progetti vincitori della terza edizione del Premio Internazionale di Restauro Architettonico «Domus restauro e conservazione», ideato e promosso dalla Facoltà di Architettura di Ferrara e dalla Fassa Bortolo, volto a diffondere ad un ampio pubblico restauri architettonici che abbiano saputo interpretare in modo consapevole i principi conservativi, anche ricorrendo a forme espressive contemporanee, nei quali la comunità tecnico-scientifica si possa riconoscere in modo ampio. INFORMAZIONI MARZO 2013 QUARTIERE FIERISTICO DI FERRARA VIA DELLA FIERA N FERRARA TEL. 0532/ Alcuni eventi allieteranno le serate dei visitatori di Restauro e degli stessi ferraresi: Giovedì 21 marzo Venerdì 22 marzo ORARIO: BIGLIETTO D INGRESSO: EURO 10 RIDOTTO PER GRUPPI DI STUDIO: EURO 5 come RAGGIUNGERE LA FIERA IN AUTO: autostrada A13 uscita Ferrara Sud IN TRENO: stazione Ferrara IN AEREO: aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna BUS NAVETTA GRATUITO FFSS / Fiera / FFSS ogni 30 minuti Centro città/fiera/centro città ogni 40 minuti PRENOTAZIONI ALBERGHIERE BOLOGNA CONGRESSI SPA CONVENTION AND TRAVEL Tel e.mail: MEDIA PARTNER UMBERTO ALLEMANDI & C. TORINO ~ LONDRA ~ VENEZIA ~ NEW YORK SEGRETERIA ORGANIZZATIVA ACROPOLI SRL Tel: 051/ fax: 051/ ENTE ORGANIZZATORE: Per quattro giorni, arte, ricerca, e tecnologia si danno appuntamento a Ferrara, mostrando quanto di meglio l Italia sa fare in tema di restauro e di conservazione dei beni culturali e ambientali. Una rassegna, Restauro, ricca di eventi, incontri, approfondimenti, cui la città estense dà il benvenuto aprendo musei e monumenti per una celebrazione della bellezza e della tutela. Ingresso gratuito ai Musei Statali Museo Archeologico Nazionale Via XX Settembre, 122 Tel Museo di Casa Romei Via Savonarola, Tel Pinacoteca Nazionale di Ferrara Corso Ercole I d Este 21 (Palazzo Diamanti), Tel Ingresso gratuito ai Musei Civici non chiusi per restauri post-sisma I PRIVATI E LE ARCHITETTURE TUTELATE Ore , Museo di Casa Romei, Via Savonarola Culturali e Paesaggistici dell Emilia-Romagna in collaborazione con Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Ravenna, Ferrara, Forlì-Cesena, Rimini, Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Bologna, Modena, Reggio Emilia ADSI Emilia-Romagna, FAI Delegazione Emilia-Romagna Partecipano: Carla Di Francesco (Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell Emilia-Romagna), Paola Grifoni (Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Bologna, Modena, Reggio Emilia), Antonella Ranaldi (Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Ravenna, Ferrara, Forlì-Cesena, Rimini), Giovanni Santangelo (Responsabile Servizio Affari generali, giuridici e programmazione finanziaria, Regione Emilia-Romagna), Francesco Cavazza- Isolani (ADSI-Emilia-Romagna), Vincenzo Vandelli (FAI-Delegazione Emilia-Romagna). RIAPERTURA DELL ARCHIVIO DI STATO DI FERRARA DOPO IL TERREMOTO Ore 19-21, Archivio di Stato di Ferrara, Palazzo Borghi, Corso Giovecca 146 L Archivio di Stato di Ferrara riapre alla cittadinanza dopo la chiusura forzata, che ha consentito il risanamento di un ala dell antico edificio dai danni causati dal sisma del maggio L inaugurazione è incentrata sulla visita all ala restaurata. Culturali e Paesaggistici dell Emilia-Romagna, Archivio di Stato di Ferrara Partecipano: Carla di Francesco (Direttore Regionale per i Beni Cultuali e Paesaggistici dell Emilia Romagna), Loretta Vancini (Direttore Archivio di Stato di Ferrara), Keoma Ambrogio (Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Ravenna, Ferrara, Forlì-Cesena, Rimini), Laura Graziani Secchieri (Archivio di Stato di Ferrara) Castello Estense Apertura straordinaria a pagamento TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SUL PROGRAMMA E GLI ESPOSITORI, SUL SITO PARTNER EDIZIONE 2013

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

Premessa. 11100 Aosta (Ao) 2/A, via Promis telefono +39 0165272866 telefax +39 0165272840

Premessa. 11100 Aosta (Ao) 2/A, via Promis telefono +39 0165272866 telefax +39 0165272840 Assessorat des Ouvrages Publics de la protection des sols et du logement public Assessorato Opere Pubbliche, Difesa del Suolo e Edilizia Residenziale Pubblica Premessa Le fondamentali indicazioni riportate

Dettagli

Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo

Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo o Mobilitare la società locale per garantire la qualità dell istruzione Obiettivi Linee

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1 Posti disponibili A 245 CIACCI Angela pos.214 punt.70,20 CHEILAN Claria Marie pos.221 punt.70,00 MELLI CREMONINI Elisabetta pos.210 punt.70,50 MUCCHINO Valentina pos.212 punt.70,30 APPIGNANESI SIMONA pos.224

Dettagli

12 - APQ Beni Culturali

12 - APQ Beni Culturali 12 - APQ Beni Culturali Assessorato Pubblica Istruzione Schede di sintesi per intervento al 31 dicembre 2006 Cagliari, febbraio 2007 12 - Beni Culturali Indice Pag. Intervento 1 APQ Originario 1 1 - SarBC-SF1

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI Giovedì 28 agosto 2014: inizio operazioni ore 10,00 PROV. 1 CISCO EMANUELA 02/02/1982 VI 2 RONCAGLIA FRANCESCA 06/03/1983 VI 3 PAGLIAMINUTA

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI ALLEGATO II 1 0 R A P P O R T O S U L L A F O R M A Z I O N E N E L L A P A : I L G R U P P O D I L A V O R O E G L I A U T O R I D E G L I A P P

Dettagli

D E C R E T A 3 D ADDARIO TEODOLINDA AD01 ITC CASALBORDINO 5 DI BIASE LUCIA AD01 IM LANCIANO 6 DI BLASIO TERESA AD01 ITIS VASTO

D E C R E T A 3 D ADDARIO TEODOLINDA AD01 ITC CASALBORDINO 5 DI BIASE LUCIA AD01 IM LANCIANO 6 DI BLASIO TERESA AD01 ITIS VASTO Prot. n. AOOUSPCH2813 IL RESPONSABILE DELL UFFICIO VI VISTO il proprio atto n. 2462 del 22 luglio 2013, con il quale sono stati individuati i posti di sostegno agli alunni in situazione di handicap negli

Dettagli

Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co. Pr ef er.

Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co. Pr ef er. Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co Tipo d. Incl. Po Posto Tip o Ris sto Cognome Nome Data Nascita Prov.

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO AMBITO VII - PROVINCIA DI TERAMO

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO AMBITO VII - PROVINCIA DI TERAMO A016 - COSTR. TECNOL. CECI EUSTACCHIO FAUSTO 15/09/1963 DOTAZIONE ORGANICA PROV. 114,00 UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO AMBITO VII - PROVINCIA DI TERAMO A017 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI ABATUCCI

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

COGNOME NOME DATA NASCITA PRV NASCITA PUNT. UTI PUNT. EXTIT SCUOLA DI RICONF. COD. PREC CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T

COGNOME NOME DATA NASCITA PRV NASCITA PUNT. UTI PUNT. EXTIT SCUOLA DI RICONF. COD. PREC CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 CLASSE DI CONCORSO:A017 DISCIPLINE ECONOMICO AZIENDALI ANZIVINO MARILENA 07/12/1968 FG 30,00 0,00 CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T

Dettagli

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Area Affari Generali Servizio Società Partecipate INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Di seguito si riportano i dati relativi alle partecipazioni in società

Dettagli

In cl. Ri s. Cod. Tip o. Su ppl en za

In cl. Ri s. Cod. Tip o. Su ppl en za Cod. Tip o In cl. Ri s Post o Cognome Nome Data Nascita Punt eggi o AN 1 PROIETTI MANCINI SIMONA 30/09/1975 200 AN 2 CALCATERRA LUCIA 24/09/1969 198 AN 3 COPPOLA MARIA TERESA 25/06/1962 196 AN 4 MARCON

Dettagli

LA CAPPELLA SISTINA VENTI ANNI DOPO

LA CAPPELLA SISTINA VENTI ANNI DOPO ANNIVERSARIO DELLA MORTE DI MICHELANGELO BUONARROTI 1564-201 LA CAPPELLA SISTINA VENTI ANNI DOPO NUOVO RESPIRO NUOVA LUCE 30-31 ottobre 2014 auditorium conciliazione via della conciliazione, 4 roma 1994

Dettagli

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale 1 Maria Giovanna Piva * * Presidente del Magistrato alle Acque di Venezia Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale Da moltissimi anni il Magistrato alle Acque opera per

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CHIETI

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CHIETI GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione BANDO DI CONCORSO per l erogazione di borse di studio in favore dei figli e degli orfani dei dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (art.1,c.245 della legge 662/96)

Dettagli

GO FAR! Comenius Regio Project. La matematica ci fa andare lontano

GO FAR! Comenius Regio Project. La matematica ci fa andare lontano GO FAR! Comenius Regio Project La matematica ci fa andare lontano MA QUALE DISTANZA? IL PARTERNARIATO ITALIANO USR-EMILIA ROMAGNA DS Rosanna Rossi Coordinator Prof. Annalisa Martini Collaborator Dr. Monica

Dettagli

DETERMINAZIONE N 1 DEL 2009

DETERMINAZIONE N 1 DEL 2009 Oggetto: approvazione graduatoria finale della selezione pubblica per titoli per il reperimento di figure professionali necessarie al funzionamento dell ufficio di Piano e per attività e servizi previsti

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI CERTIFICAZIONE UNI CEI EN ISO/IEC 1702 Corso 1 Livello In collaborazione con l Ordine degli Ingengeri della Provincia di Rimini Associazione CONGENIA Procedure per la valutazione

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Progr.Num. 1388/2013 GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Questo giorno lunedì 30 del mese di settembre dell' anno 2013 si è riunita nella residenza di la Giunta regionale con l'intervento dei Signori:

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

dai vita alla tua casa

dai vita alla tua casa dai vita alla tua casa SEMPLICE MENTE ENERGIA bioedilizia Una STRUTTURA INNOVATIVA PARETE MEGA PLUS N 10 01 struttura in legno 60/60 mm - 60/40 mm 02 tubazione impianto elettrico ø 21 mm 03 struttura portante

Dettagli

1 BONOLI ALESSANDRA 12/02/56 RA 199,00 *** 2 MARABINI PAOLA 14/12/55 RA 190,00 3 TADOLINI MARCO 30/12/56 BO 186,00

1 BONOLI ALESSANDRA 12/02/56 RA 199,00 *** 2 MARABINI PAOLA 14/12/55 RA 190,00 3 TADOLINI MARCO 30/12/56 BO 186,00 INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 NOTA ESPLICATIVA I PUNTEGGI PER I DOCENTI INCLUSI NELLA PRESENTE GRADUATORIA SONO DETERMINATI NEL SEGUENTE MODO: 1) PER I DOCENTI GIA' TITOLARI SULLA

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE RELIGIONE 9788842674061 CONTADINI M ITINERARI DI IRC 2.0 VOLUME UNICO + DVD LIBRO DIGITALE

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

Elenco candidati ammessi al collquio per il conferimento dell'incarico di responsabile Ufficio "Stampa" (Determinazione n. 117 del 25/02/2014)

Elenco candidati ammessi al collquio per il conferimento dell'incarico di responsabile Ufficio Stampa (Determinazione n. 117 del 25/02/2014) Elenco candidati ammessi al collquio per il conferimento dell'incarico di responsabile Ufficio "Stampa" (Determinazione n. 117 del 25/02/2014) Caschera Finanzio AMMESSO De Ritis Gianni AMMESSO Degl'Innocenti

Dettagli

Progetto Le piazze del sapere per apprendere sempre ottobre 2011 febbraio 2012

Progetto Le piazze del sapere per apprendere sempre ottobre 2011 febbraio 2012 Città di Caserta Assessorato alla Cultura Progetto Le piazze del sapere per apprendere sempre ottobre 2011 febbraio 2012 Caserta, Sala Giunta del Comune 04 ottobre 2011 ore 16,00 Riunione con le associazioni

Dettagli

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc.

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc. Classe: 3A TERZE E QUARTE NUOVO ORDINAMENTO LICEO SCIENTIFICO STATALE "P. RUGGIERI" MARSALA 1 ANGILERI VITO 11/02/1999 2 ARISTODEMO MARCO 17/03/1999 3 BONFRATELLO SAMUELE 26/06/1999 4 CAMAGNA MICHELE 12/05/1999

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E past PRESENT A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E Anni di esperienza e di tradizione nel settore dell edilizia, sono le nostre più care prerogative per offrire sempre il meglio

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

LICEO GINNASIO "I. KANT" IV A V A. Composizione Consigli di Classe A.S. 2011-12. Classe: CINTI MARIA CARLA. Italiano GALLORO FELICIA.

LICEO GINNASIO I. KANT IV A V A. Composizione Consigli di Classe A.S. 2011-12. Classe: CINTI MARIA CARLA. Italiano GALLORO FELICIA. LICEO GINNASIO "I. KANT" Composizione Consigli di Classe A.S. 2011-12 IV A CINTI MARIA CARLA GALLORO FELICIA CINTI MARIA CARLA CINTI MARIA CARLA TEDESCHINI ALESSANDRA CRISTOFORI PAOLA MATTONI ANNAMARIA

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

1. CINELLI ANNA MARIA 15/04/57 PN 151,00

1. CINELLI ANNA MARIA 15/04/57 PN 151,00 INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 NOTA ESPLICATIVA I PUNTEGGI PER I DOCENTI INCLUSI NELLA PRESENTE GRADUATORIA SONO DETERMINATI NEL SEGUENTE MODO: 1) PER I DOCENTI GIA' TITOLARI SULLA

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini:

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Tabaccai Convenzionati con Banca ITB; Bennet S.p.A; Esselunga S.p.A; Carrefour; Conad Adriatico Soc. Coop; Tigros S.p.A;

Dettagli

FREQUENZA COMPORTAMENTO CONOSCENZE ABILITÀ-ORIGINALITÀ APPRENDIMENTO max. 3 punti 0-1-2 punti max. 10 punti max. 10 punti media

FREQUENZA COMPORTAMENTO CONOSCENZE ABILITÀ-ORIGINALITÀ APPRENDIMENTO max. 3 punti 0-1-2 punti max. 10 punti max. 10 punti media Commissione 1 - COMMISSIONE AFFARI ESTERI (AFET) CHAIR: Ilaria BLASUCCI, Alessandro IANNAMORELLI TOTALE INCONTRI: CALCIOTTI LUDOVICA VAIANA VALENTINA DI CASTRO MATTEO VERNICA DIANA LE LUCA MARIANNA SBARDELLA

Dettagli

D I S P O N E. GF\D:\Documents and Settings\All Users\Documenti\Documenti\NOMINE 2012-2013\GRADUATORIA DEFIN UTILIZZ E ASS PROVV 2012-13.

D I S P O N E. GF\D:\Documents and Settings\All Users\Documenti\Documenti\NOMINE 2012-2013\GRADUATORIA DEFIN UTILIZZ E ASS PROVV 2012-13. Prot. n. 6028 C2CU, 05.09.2012 IL DIRIGENTE VISTO il CCNI sulle utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA sottoscritto per l anno scolastico 20122013 in data 2382012;

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI Classe : 1AG GEOMETRI "PROG. 5" FEDELE ALEX GARIANO FRANCESCO MENICHINI FEDERICO PARDOSSI LORENZO PIRROTTINA GIACOMO TERRENI FEDERICO MATEMATICA E INFORM. MATEMATICA E INFORM. MATEMATICA E INFORM. MATEMATICA

Dettagli

PUNT. TOT. DICHIARATO PREC.

PUNT. TOT. DICHIARATO PREC. 1 A016 NUCIFORA LAURA 24/06/1962 205,00 ITG JUVARA SIRACUSA 1 A018 LASAGNA GIORGIO 11/09/1956 DOP 200,00 LIC.ART. NOTO 2 A018 GULINO MARIA TERESA 06/08/1961 DOP 118,00 LIC.ART. LENTINI 3 A018 INTERLANDI

Dettagli

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015)

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) Si ricorda che le attività di orientamento predisposte per l'anno scolastico 2014/2015 sono state

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'EMILIA ROMAGNA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : RAVENNA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'EMILIA ROMAGNA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : RAVENNA GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE CULTURA e SVILUPPO FESR 2014-2020 Sintesi DICEMBRE 2014 1. Inquadramento e motivazioni Il Ministero dei Beni, delle

Dettagli

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 www.autotrasportionline.com Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 01/set/2009-30/set/2011 Rispetto a: Sito Visualizzazioni di pagina uniche 30.000 30.000 15.000 15.000 0 0 1

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO TRIENNIO Classe: 3 A Corso: INDUSTRIA

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO TRIENNIO Classe: 3 A Corso: INDUSTRIA Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO TRIENNIO Classe: 3 A Corso: INDUSTRIA RELIGIONE 9788839302229 MARINONI GIANMARIO / CASSINOTTI DOMANDA DELL'UOMO (LA) - VOLUME UNICO - EDIZIONE AZZURRA / CORSO DI RELIGIONE

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

4 (01:35:20) (2-91) CUS BARI(A) Binetti Saverio Boccuto Alberto Altamura Dionisio Piromallo Alfonso Giampietro Giovann +0:1:60

4 (01:35:20) (2-91) CUS BARI(A) Binetti Saverio Boccuto Alberto Altamura Dionisio Piromallo Alfonso Giampietro Giovann +0:1:60 GARA 3 del 22 Ore 15:00 QUATTRO CON Senior A M Finale 1 CAMPIONATI UNIVERSITARI MONATE (Codice 7 mt.500 N.Eq. 6 N.Isc. 6) 1 (01:33:60) (4-55) Wurzel Marius (1) Casetti Andrea (1) Palma Jacopo (2) Banti

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) MATERIA D INSEGNAMENTO

ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) MATERIA D INSEGNAMENTO CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) BATTAGLIA FRANCESCO MATEMATICA Giovedì / 08.58 09.56 CECCHINI ANTONELLA INGLESE Riceve su appuntamento CEOTTO PIETRO TECN MECC ed APPLIC

Dettagli

Contesti ceramici dai Fori Imperiali

Contesti ceramici dai Fori Imperiali Contesti ceramici dai Fori Imperiali a cura di BAR International Series 2455 2013 Published by Archaeopress Publishers of British Archaeological Reports Gordon House 276 Banbury Road Oxford OX2 7ED England

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI

RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI Comune di San Demetrio Ne Vestini Provincia dell Aquila RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI 1. INTRODUZIONE La sottoscritta arch. Tiziana Del Roio, iscritta all Ordine degli

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Sup. Co d. Tip o. Tip olo gia Gr. Inc l. Ris. Po sto. Tipo Posto

Sup. Co d. Tip o. Tip olo gia Gr. Inc l. Ris. Po sto. Tipo Posto Graduatoria di Istituto II Fascia Personale Docente Scuola Primaria BRIC82200P- SECONDO ISTITUTO COMPRENSIVO SAN VITO DEI NORMANNI Data Produzione Graduatoria Definitiva: 08/11/2014 Tipo Posto Co d. Tip

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

RADIANCE & TOOLS Progettare con la luce naturale Corso base

RADIANCE & TOOLS Progettare con la luce naturale Corso base RADIANCE & TOOLS Progettare con la luce naturale Corso base FORMARSI PER NON FERMARSI WEITERBILDUNG FÜR WEITERDENKER RADIANCE & TOOLS Progettare con la luce naturale Corso base Il processo di progettazione

Dettagli

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO Rif. Organizzatore 8568-10035201 IN COLLABORAZIONE CON ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA

Dettagli

Oggetto: Autorizzazione per l esecuzione di opere e lavori di qualunque genere sui beni culturali (articolo 21, comma 4, d.lgs. n.

Oggetto: Autorizzazione per l esecuzione di opere e lavori di qualunque genere sui beni culturali (articolo 21, comma 4, d.lgs. n. PROTOCOLLO Responsabile del procedimento 14,62 Al Ministero per i beni e le attività culturali Soprintendenza..... Oggetto: Autorizzazione per l esecuzione di opere e lavori di qualunque genere sui beni

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 P Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 P Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 P Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE RELIGIONE 9788805070800 CAMPOLEONI ALBERTO / CRIPPA LUCA ORIZZONTI / CON NULLA OSTA CEI

Dettagli

CI INTERESSA visione, strategia, politiche

CI INTERESSA visione, strategia, politiche CI INTERESSA visione, strategia, politiche 45 Convegno Santa Margherita Ligure Grand Hotel Miramare 5 6 giugno 2015 La politica e le politiche sono cose molto diverse. La prima troppo spesso sembra attenta

Dettagli